Sei sulla pagina 1di 4

in comune

RESPONSABILMENTE CON GAUDIO


Il saluto augurale che rivolgo a ciascuno dei nostri associati allinizio del 17 anno di vita dellUnitre Sorrentina lo esprimo con le parole di Seneca a Lucilio: Devi imparare a vivere nch hai vita. Esso vale anche per quelli che si sentono vecchi. E mi spiego. Stiamo attraversando un periodo non felice che induce alla depressione pi che alla ducia e alla serenit. Il nostro sforzo nellUnitre di combattere il male che alberga in noi e intorno a noi, continuando a costruire mondi compatibili con la felicit a cui tutti aspiriamo. Con la nostra proposta di prendersi ognuno cura del proprio vivere, tenendo attiva la mente, lo spirito, il sico, nella partecipazione, nellaggiornamento culturale, nello scambio di esperienze, nella convivenza, nellaiuto reciproco, non si cessa di imparare a vivere, in questo mondo dai cambiamenti repentini. E imparando, si vive al meglio delle proprie possibilit e pi attrezzati per affrontare ci che la vita ci riserva. Per rendere fattibile laugurio, necessario non isolarsi e partecipare. Partecipare, per ciascuno di noi, signica prendersi ognuno la sua parte di responsabilit per s e per gli altri che condividono le esperienze che programmiamo. Laspirazione di noi che ci dedichiamo a questa impresa che ciascuno si senta responsabile del suo successo, assumendo non latteggiamento del cliente o dellutente ma di chi in grado di contribuire e di fare la propria parte, perch la vita di ciascuno e di tutti ne tragga giovamento. Questo imparare a vivere sempre, nch c vita. E questo d gioia di vivere. Nel nostro piccolo, siamo convinti di poter contribuire gi con il nostro comportamento sociale e con la nostra disposizione verso gli altri, a migliorare la qualit della vita dei nostri gruppi sociali. Ma vogliamo proiettare i nostri sforzi allesterno lanciando messaggi che, come onde sonore, raggiungano altri che hanno voglia di vivere responsabilmente e integralmente. Sentiamo di poter contribuire al progresso civile e sociale di tutta la comunit sorrentina e lanciamo proposte che nascono dal nostro senso di responsabilit, considerando che stiamo attraversando un periodo in cui le politiche ambientali e le decisioni aventi effetti sullambiente sono imposte dallalto e non prevedono processi di sviluppo. Questo periodico vuole essere perci anche palestra di idee e di proposte per la qualit della vita dellarea sorrentina, col concorso di tutti. Passate parola. Vincenzo Esposito presidente

Vico Equense - Via Nicotera, 31/b - Tel. e Fax 081.879.85.10 - www.unitresorrentina.org - direz.incomune@gmail.com

linformazione del cittadino

Anno 17 N. 4 1 dicembre 2011 Reg. Tribunale di Torre Annunziata n. 2 del 19.03.94 Propriet e direzione responsabile di Mariacarmela Esposito EDIZIONE A CURA DELLUNITRE - UNIVERSIT DELLE TRE ET DELLA PENISOLA SORRENTINA

LA CULTURA COME ARMA CONTRO IL DEGRADO


La professoressa Maria Clotilde Scialdone nel suo libro della convivenza civile, continueremo ad avere una dal titolo La Campania dellemergenza di cui lUnitre borghesia che cura i sui affari ritenendosi non collusa, si preso lincarico di curare la presentazione a Vico una plebe incolta e sguaiata, un malcostume politico e Equense a gennaio, scrive: La Campania una regione sociale espressione delle cosche e delle caste. Nel numero scorso di questo periodico pubblicammo in ritardo, ma anche una regione poliedrica, ricca di una storia millenaria, crogiuolo di popoli, polo di riferi- una lettera aperta del nostro presidente, che anche mento non solo del patrimonio storico-artistico e cultu- coordinatore regionale delle sedi Unitre della Camparale italiano ed europeo, ma anche di quello paesaggi- nia, al Presidente della Regione. Si chiedeva in quella lettera lattuazione delle stico e naturalistico. linee guida che la Regione Una regione caratterizzata si data per leducazione da fragili equilibri e grandegli adulti nel 2006 e atdi paradossi, in cui spesso tenzione per il ruolo che le convivono e si oppongono associazioni volontaristiche aspetti diversi di uno stesso come la nostra svolgono problema. con queste nalit. NessuTrattando dellemergenza na reazione, nessn risconambientale, lautrice afferma tro, a riprova dello sfascio che il dilagare dellabusiviin cui viviamo e dell ignosmo, la pesante cementiranza che esiste del dovere cazione di buona parte della Con lanno nuovo, limpegno a raddrizzare di rispondere allopinione fascia litoranea, la presenza lItalia, pulire le coscienze e, perch no, pubblica del proprio compervasiva delle organizzaanche gli spazi pubblici portamento da parte di chi zioni criminali nel settore opera in politica. delledilizia, delle cave, dei Limpudenza tale che si dichiara sempre che si operiuti, hanno comportato una persistente situazione di degrado del territorio e la diffusione di una cultura che ra per il bene del paese e che il potere poggia sul consenso. Verrebbe voglia di chiedere cosa sintende per il ha negato allambiente il valore di risorsa. Purtroppo il valore di risorsa non soltanto nega- bene del paese. Se il consenso sta soltanto nel voto espresso troppo to allambiente ma al progresso civile e sociale della Campania che pu avvenire soltanto avendo cura di spesso per convenienza personale e il voto contro o il incrementare, fra adulti e giovani, comportamenti che non voto ininuente, bisogna cercare armi diverse si avvicinino a quelli dei popoli pi progrediti, con una per chi desidera il bene del paese. Mariacarmela Esposito politica che li incoraggi. Se non sinterviene alla base

DallUnitre a benecio della Penisola

LARCHIVIO SORRENTINO DEI BENI CULTURALI SU INTERNET


LUnitre Sorrentina ha attivato il suo sito internet con lindirizzo: www. unitresorrentina.org, ancora in rodaggio ma gi riceve molti visitatori. Il menu comprende notizie sulla sua organizzazione, una bacheca con notizie e comunicati, il progetto pedagogico didattico e sociale, i programmi delle singole sedi operative, la citazione o anche la riproduzione delle pubblicazioni, il forum ove chiunque pu inserire proposte commenti e contributi culturali, il campo per i contatti e ladesione alle iniziative dellassociazione, i collegamenti e una mostra di fotograe riguardanti le attivit. Ma non tutto. La parte innovativa e pi importante larchivio dei beni culturali della Penisola Sorrentina. Esso in continuo progresso e sar realizzato con lapporto di tutti quelli che vogliono collaborare. A esso si accede cliccando la voce gallery. Il sito destinato a contenere la schedatura dei beni culturali della Penisola Sorrentina, sia pubblici sia privati, di cui si ha notizia e che sono segnalati dai proprietari (enti pubblici, associazioni, enti religiosi, privati cittadini, fondazioni, banche, eccetera). Per beni culturali intendiamo beni di interesse archeologico, storico, artistico, ambientale e paesistico, archivistico e librario ed ogni altro bene che costituisca testimonianza materiale e immateriale, avente valore di civilt e che la nostra penisola ha interesse a conservare valorizzare e far conoscere, anche al ne del massimo godimento sia da parte dei residenti che dei visitatori. Vi includiamo sia beni pubblici che privati come anche tutto ci che manifestazione della intraprendenza e della creativit dei cittadini della penisola sorrentina. Larchivio, realizzato e aggiornato grazie alle segnalazioni, ripartito in quattro categorie: - Biblioteca, comprendente schede singole di libri, documenti, giornali, riviste, eccetera riguardanti la Penisola. Ogni scheda, oltre alle notizie essenziali, riporta limmagine del frontespizio o della copertina. - Fototeca, comprendente schede singole di immagini dei beni materiali, di luoghi, di persone, di eventi, di oggetti signicativi che evidenziano usi, costumi, riti, attivit produttive e quantaltro sia espressione dellambiente sorrrentino, in ogni tipo di manifestazione della vita, dellintraprendenza e della creativit locali. - Audioteca comprendente registrazioni di voci e suoni dinteresse storico locale. - Videoteca comprendente lmati che possibile prendere in visione cliccando Youtube. Di ogni reperto sar indicata la posizione, la propriet, laccessibilit, il grado di usufruibilit. Gli studiosi potranno accedervi con facilit. Vogliamo provare a realizzare uno strumento multimediale che pu consentire a chiunque di conoscere la cultura della Penisola Sorrentina in tutte le sue forme e dovunque essa si collochi. Chi ha qualcosa da mostrare o soltanto da indicare come reperto signicativo, posseduto o soltanto in immagine, ce la segnali o ci consenta di fotografarla o scannerizzarla. Chi parteciper anche con una cartolina dinteresse storico o con la registrazione di una voce, o con la foto di un oggetto o di un documento signicativo, sar citato e ricordato. La nostra cultura sar conservata, diffusa, valorizzata. Stiamo gi provvedendo alle schedature ma abbiamo bisogno di aiuto. Chi vuole far parte in qualche modo delliniziativa, si faccia avanti. Ci contatti via web. Redazionale

linformazione del cittadino

in comune

le nostre attivit editoriali


Collane dei Quaderni dellUnitre
Le collane sono tre: Welfare, Memoranda, Paideia. Non sono in vendita e sono cedute agli associati. La collana Welfare, diretta dal prof. Matteo Gargallo, riporta i contributi del laboratorio di sociologia locale e di chiunque intende collaborare per ricerche, studi, proposte relative alla vita sociale, nel senso pi ampio. Il primo quaderno, presentato in un convegno tenutosi nel borgo di Massaquano di Vico Equense, in collaborazione con la Pro loco dei Borghi dAequa, contiene due proposte. La prima, del nostro presidente Vincenzo Esposito, riguarda la costituzione di un borgo turistico sulle colline di Vico Equense che, se attuata, porterebbe posti di lavoro, sviluppo economico e incremento delle produzioni agricole locali. La seconda, nata dalla collaborazione tra il presidente, il prof. Pierfrancesco Rescio dellUniversit Suor O. Benincasa e la prof. Annamaria Giulini, un progetto di evento denominato Matrimonio fra la Terra e il Mare. La collana Memoranda, diretta dallo storico Mario Verde, riporta gli studi storici locali e le memorie biograche e autobiograche che sono raccolte dallUnitre fra i suoi soci. La collana continua lo studio iniziato nel Laboratorio di autobiograa e Storia Locale gi diretto dal prof. Bruno Schettini della II Universit di Napoli, che ha realizzato due volumi di memorie e una mostra. Il primo quaderno reca la ricostruzione della vita militare di un antenato del prof. Vincenzo Esposito, le lettere ai genitori del marinaio cannoniere della Regia Marina Antonio Cuomo e il racconto di Gina Capasso delle vicende di un marinaio della seconda guerra mondiale. La collana Paideia, diretta dalla prof.ssa Claudia Scaramellino, pubblica i contributi di cultura e varia umanit dei collaboratori docenti e degli studenti. Il primo numero in allestimento. Avvertiamo che i tre laboratori che elaborano i testi delle tre collane operano a Vico Equense e sono aperti alla collaborazione di chiunque e specialmente dei giovani. (G. C.)

IL BORGO TURISTICO, PROPOSTO DALLUNITRE

Il Prof. Abatino e i relatori Esposito, Coppola, Bizzarri, Rescio

IMMOBILIT PERMANENTE?

Emergenza Trasporti: E io pago .....


di Chiara Sbragia Abitando nella parte alta di Vico Equense sono cresciuta utilizzando quotidianamente i mezzi pubblici di trasporto su gomma e rotaia che in Penisola Sorrentina sono quelli forniti dalla Circumvesuviana. Essendo una pendolare assidua mi sono dovuta abituare a fronteggiare i frequenti disservizi (ritardi, scioperi, rincari, numero di corse insufciente, ecc.). Tutto sommato i trasporti cerano e in denitiva funzionavano meglio che in altre zone di Italia, dove (grandi citt a parte) le province sono spesso collegate poco e male e spostarsi senzauto (o bicicletta) quasi impossibile. La Provincia di Napoli, invece, grazie alla Circumvesuviana sempre stata servita - pur se tra molti disagi - da treni e autobus. In particolare la nostra Penisola, che si suddivide in Comuni con estensione sia verticale che orizzontale, ha sempre contato su un discreto numero di corse appena sufciente, comunque, per lo spostamento quotidiano di lavoratori, studenti e turisti. Negli ultimi sei mesi per la situazione notevolmente e tragicamente peggiorata. Un esempio su tutti: ad agosto, per unintera settimana, Vico Equense e gli altri Comuni della Penisola (come pure Ischia, Torre del Greco, la Provincia di Benevento e molte altre localit) sono rimasti senza autobus per limprovviso sciopero ad oltranza degli autisti dipendenti dellEAVBus (Ente Autonomo del Volturno, societ formatasi a seguito della scissione del ramo automobilistico di Circumvesuviana, Metrocampania Nordest e S.E.P.S.A. e nanziata dalla Regione Campania) che protestavano per lennesima mancata puntualit della retribuzione. In effetti, in modo pi allarmante che in passato, emersa la drammatica situazione nanziaria delle societ di trasporto campane quasi in fallimento e non pi adeguatamente supportate

dalla Regione, anche a causa dei tagli imposti dal Governo centrale. Da settembre, poi, il nuovo orario dei treni della Circumvesuviana ha visto la soppressione denitiva di molte corse: in particolare le prime del mattino e le ultime della sera, a cui si aggiunta la chiusura delle biglietterie in molte stazioni della rete. Successivamente altre corse sono state e sono tuttora soppresse per mancanza di carrozze idonee al trasporto, in quanto molte di esse sono guaste ma non possono essere riparate per apparente mancanza di fondi. Tutto ci nonostante lazienda abbia acquistato le nuove carrozze Metrostar, che sono per progettate diversamente dalle precedenti e risultano pi scomode per lutenza. Nellultimo periodo i disagi di pendolari e turisti che ogni giorno utilizzano i treni della Circumvesuviana per andare verso Napoli o verso Sorrento sono sempre pi gravi: si sentono di continuo storie di viaggi in vagoni sovraffollati, senza la possibilit di sedersi e con il rischio di sentirsi male, per non parlare degli aumentati problemi che una situazione del genere pu signicare in termini di sicurezza personale. La riduzione delle corse ha causato, inoltre, serie difcolt a quei lavoratori che, non potendo permettersi un auto, non riescono pi a raggiungere il posto di lavoro o a tornare a casa viaggiando la mattina presto o in tarda serata. Ultima recente traversia stata il fermo totale per quasi due giorni (3 e 4 novembre) delle corse a causa del blocco degli stipendi da parte delle banche che volevano maggiori garanzie dalla Regione in merito alla situazione nanziaria dellazienda. Come utente sono fortemente provata dalla situazione e segnalo lusuale e quasi totale assenza delle Istituzioni, le cui parole in merito sono state solo in pochi casi seguite da azioni concrete. Purtroppo devo sottolineare, con rabbia e rammarico, che questa volta anche lutenza ha brillato per lassenza di reazioni alla totale interruzione dellunico servizio pubblico su gomma della zona durante lestate.
Fonti: http://www.eavbus.it http://www.vesuviana.it http://circumvesuvianando.splinder.com/

Al Convegno Costruiamo il Borgo turistico tenutosi il 22 ottobre nel borgo di Massaquano di Vico Equense, per iniziativa dellUnitre e dellassociazione Proloco Borghi dAequa il prof. dott. Vincenzo Esposito ha presentato il progetto di istituzione del Borgo di Equa Nova contenuto nel fascicolo 1/2011 de I Quaderni dellUnitre dal titolo Pianicazione Turistica a Vico Equense, quale esempio da estendere allo scopo di diffondere il turismo nei borghi collinari della Penisola Sorrentina. Ne hanno parlato con lui la prof. Camen Bizzarri dellUniversit Europea di Roma, il dottor Giovanni Serrelli, esperto di diritto del lavoro da Roma, il dott. Giovanni Coppola presidente della Pro loco, il prog. Pierfrancesco Rescia dellUniversit Suor Orsolae il prof. Elio Abatino dellUniv. I.RE.D.A. di Napoli. stata costatata unampia convergenza di opinioni e di interessi per la costituzione del distretto turistico di Vico Equense, ai sensi della vigente legislazione, nellambito del quale valorizzare le risorse del mare della costa equense come il Banco di Santa Croce e il borgo antico del capoluogo, unitamente alla valorizzazione in funzione turistica delle risorse dellintero territorio comunale. Si convenuto che la pianicazione del turismo di borgo richiede la costituzione del

Distretto turistico di Vico Equense e la costituzione e il riconoscimento legale, ai ni del lancio turistico delle colline equensi, del Borgo di Equa Nova, comprendente le localit di S. Andrea, San Salvatore, Avigliana, San Francesco, S. Maria delle Grazie, Massaquano, Belvedere, Patierno, nel cui ambito vi sono risorse storiche, artistiche, culturali, ambientali e produttive grazie alle quali possibile sperimentare una forma di turismo di notevole interesse e attrazione. Devono seguire: a) la costituzione del consorzio pubblico-privato tra amministrazione comunale e operatori privati per la realizzazione di un piano urbanistico, dellorganizzazione e della gestione dei servizi, in funzione turistica del territorio di Equa Nova; b) lorganizzazione di una struttura operativa rivolta a incrementare nelle forme pi avanzate il turismo di borgo; c) limpegno delle autorit governative e istituzionali, ai vari livelli di responsabilit, a sostenere liniziativa per il miglioramento delleconomia e delle condizioni di vita nella zona. Gli assessori al Comune di Vico Equense, presenti al convegno, hanno assicurato interesse e iniziative. M. Esposito

POLITICHE SOCIALI E ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO


Le Amministrazione comunali hanno lasciato solo sul fronte dellassistenza il mondo del volontariato. Serve una risposta seria in termini di politiche sociali ed in politiche occupazionali per creare occasioni di riscatto sociale. Sono troppe le famiglie che hanno bisogno di aiuto. Si devono trovare subito nelle pieghe dei bilanci comunali delle risorse e spendere meglio quelle che si hanno. I sindaci del sorrentino devono riunirsi e rivedere le loro scelte sulla conduzione del Piano Sociale di Zona, al quale tutti i comuni devono aderire con seri piani di organizzazione e di gestione. Nelle consultazioni da Presidente incaricato il Professor Monti ha voluto ascoltare anche le parti sociali e fra queste ha condotto unaudizione anche con il Forum del Terzo Settore che ha chiesto che sia riservata nuova attenzione al sociale e che venga accolta la proposta di una vera riforma del sistema del welfare italiano. Il disegno di legge delega sulla riforma scale ed assistenziale assunto dal Governo lo scorso luglio, e in discussione in Parlamento, assolutamente inefcace e ingiusto. Il testo si pregge di ottenere dalla sola materia assistenziale risparmi di spesa per 4 miliardi di euro nellanno 2012 (prevedendo che la riforma entri in vigore nellultimo trimestre) e per 20 miliardi di euro a partire dal 2013. Ma facendo bene i conti si andrebbe a togliere risorse ad un settore gi fortemente sotto-nanziato per ricavare risparmi che non arriverebbero a superare i 1.440 milioni di euro, pari al 7% del totale previsto.

in comune

linformazione del cittadino

SEMPRE PI PRECARIA LA SALUTE DEL NOSTRO MARE


Giunge notizia che i lavori di costruzione del depuratore fognario della Penisola Sorrentina sono fermi. Si allontana cos sempre pi la possibilit di vedere risolti i problemi dellinquinamento delle spiagge e del mare che le lambisce. Se allo sversamento in mare, senza trattamento dei liquami dei comuni della penisola, aggiungiamo il contributo del ume Sarno, il pi inquinato dItalia, con i liquami di numerosi comuni e gli scarichi incontrollati, dobbiamo concludere che per noi non c speranza. Nellestate trascorsa sono state molte le denunzie di malattie della pelle in conseguenza della balneazione. A poco sono valsi gli appelli delle varie associazioni ambientaliste. Nella nostra Unitre si costituito un comitato denominato Mare Pulito, con sede nel Castello Giusso di Vico Equense, diretto dal dott. Giovanni Serrelli. A esso hanno aderito singoli cittadini e diverse associazioni, primna fra tutte, il Comitato Giuridico e di Difesa Ecologica di Napoli, presieduto dal Presidente emerito della Cassazione dottor R. Raimondi. LASIA club ha autorizzato lamministratore a indire una class action, impegnando due avvocati. Il comitato, dopo diverse denunzie e incontri con il sindaco di Vico Equense e con i magistrati e la Guardia costiera, continua a tener desta lattenzione sul problema ma siamo sempre fermi allanalisi realistica e spietata sullo stato di salute del mare del golfo di Napoli del professore Giancarlo Spezie, oceanografo dellUniversit Parthenope di Napoli un mare quasi morto dove non si fa alcuna depurazione e dove sversano oltre 3000 scarichi abusivi. Egli aggiunge: Ben vengono le iniziative di sensibilizzazione, ma qui si tratta di lavorare ognuno per la parte che gli compete e di farlo presto per tentare di salvare un mare che, attenzione, non inquinato di per s, ma viene inquinato da terra e da l che occorre partire per restituire salute al mare... (G. Morana). COSTITUITO IL CIRCOLO FILANGIERI CON PROPOSTE OPERATIVE Il direttivo Unitre della sede operativa di Vico Equense ha costituito il circolo culturale Gaetano Filangieri afdandone la conduzione al socio dott. Giovanni Serrelli. Il Circolo intende organizzare studi sulla legislazione con seminari e convegni. Ha suscitato molto interesse la proposta pervenuta dal presidente Vincenzo Esposito riguardante liniziativa di due forum internazionali a ricorrenza biennale, coinvolgenti personalit della cultura e della politica, da realizzarsi nei comuni della Penisola Sorrentina a turno. Essi sono dedicati a due grandi personaggi nostrani: il legislatore Gaetano Filangieri per i diritti umani e il biologo maLa Dichiarazione universale dei diritti umani un documento sui diritti individuali, rmato a Parigi il 10 dicembre 1948, la cui redazione fu promossa dalle Nazioni Unite perch avesse applicazione in tutti gli stati membri. Il primo articolo della Dichiarazione universale dei diritti umani recita: Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignit e diritti. Essi sono dotati di ragione e di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza. La Dichiarazione la base di molte delle conquiste civili della seconda met del XX secolo, e costituisce lorizzonte ideale della Carta dei diritti fondamentali dellUnione europea, conuita poi nel 2004 nella Costituzione europea. Un confronto biennale sullo stato dellarte, sia dal punto di vista dottrinale che dei fatti, pu essere utile a sensibilizzare lopinione pubblica sui grandi problemi della vita umana, come quello della realizzazione dei diritti fondamentali. Il secondo Forum F. Cavolini di ECOLOGIA MARINA - Per la valorizzazione del Banco di Santa Croce e la difesa del Golfo di Napoli dagli assalti inquinanti. Filippo Cavolini (Vico Equense, 8 aprile 1756 Napoli, 15 marzo 1810) stato un biologo italiano con importanti risultati sia nel settore della biologia marina che in quello della botanica. Al suo nome dedicata una famiglia di Opisthobranchia, le Cavolinidae. Il BANCO DI SANTA CROCE una formazione sottomarina situata a una distanza di circa 0.5 miglia dal promontorio di Punta Capo dOrlando. Oggetto di studio da parte del mondo scientico sin dall800, negli anni 90 del secolo scorso fu inserito allinterno del costituendo Parco Marino Punta Campanella addirittura come zona A, al pari dello scoglio del Vervece e di Vetara, in ragione della sua elevata biodiversit e per il suo fondamentale ruolo nellequilibrio dellecosistema circostante. Il Banco per fu stralciato dal parco. Il Ministero della marina Mercantile con suo decreto decise di istituire la Zona di Tutela Biologica Z.T.B. Banco di Santa Croce vietando la pesca sia professionale, sia sportiva in unarea di 300 mt di diametro. Con il forum, alla cui partecipazione sono chiamati scienziati politici e operatori economici, si vuole sensibilizzare poteri e opinione pubblica ai problemi della difesa dellecologia marina nel golfo di Napoli, evidenziando le sue caratteristiche, i suoi problemi e i progetti che possono contribuire a migliorare le conoscenze e incentivare le iniziative a difesa. giusto citare, per il contributo fattivo alla conoscenza e alla difesa del banco, ling. Prof. Domenico Ricciardi, socio onorario dellUnitre, direttore dellAquarium di Roma e promotore dellAquarium di Sorrento. Marica

Brava Felicia!
Tre testi brevi ed efcaci soffusi da una musicalit che traspira dalle parole semplici, dalle rime che timidamente si baciano, oppure si sciolgono, dalle pause, dalle cose dette e non dette. Legami speciali che uniscono nonni e nipoti, genitori e gli, amici ed amici.... Tutto questo in pochi preziosissimi versi. Lautrice Felicia Paturzo, nostro collega e amica della sede di Meta. Avevamo avuto gi modo di leggere ed apprezzare le sue poesie: Lospite, Riconciliazione, Compagna di viaggio durante uno dei nostri incontri dello scorso anno; avevamo letto anche quelle di altri autori pertecipanti al Concorso di Poesia 2010 Cos come detta il cuore, riservato agli associati dellUnitre Sorrentina, e tutte ci erano sebrate belle e coinvolgenti. Chiamati poi ad esprimere le nostre preferenze con un voto, abbiamo visto emergere dal gruppo proprio quelle della nostra amica. Brava Felicia! A lei il presidente Vincenzo Esposito, durante lincontro di inaugurazione del nuovo anno accademico, ha consegnato la targa con il diploma, cos come previsto da concorso. Presenti alla premiazione, oltre alla coordinatrice di sezione Matilde Gargiulo e a tutti noi consociati, il docente di recitazione Salvatore Guadagnuolo, che, con la sua voce calda e suadente, ha riletto le poesie facendole vibrare come corde sorate da un archetto. Musica per le orecchie, balsamo per lanimo. Grazie Felicia, grazie a voi tutti che ci avete donato questa profonda emozione. Emilia Pollio

rino Filippo Cavolini per la conoscenza e lo studio del Banco di Santa Croce nei pressi di Capo dOrlando. Il primo Forum Gaetano Filangieri sui DIRITTI UMANI - fatti e dottrine (FORUM OF HUMAN RIGHTS -facts and doctrines). Appuntamento a livello internazionale fra massimi rappresentanti delle istituzioni europee, studiosi, giuristi, imprenditori, manager, organizzazioni volontaristi - che, operatori umanitari ed esperti di tutto il mondo, per confrontarsi sui temi riguardanti la realizzazione dei principi della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani a livello mondiale. Attraverso incontri, dibattiti, presentazioni di ricerche ad hoc saranno confrontate le enunciazioni e gli studi teorici con levoluzione dei fatti inerenti alla diffusione dei diritti umani ed elaborate previsioni sullo scenario geopolitico mondiale, europeo e italiano; saranno analizzati i principali sviluppi scientici e tecnologici e i loro effetti sul futuro delle istituzioni, della societ civile per quanto riguarda la realizzazione dei principi e dei diritti enunciati nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Un comitato tecnico scientico provveder a indicare i temi da trattare per ogni incontro.

20 Novembre

Una storia di Vico del 900


Il Laboratorio di sociologia, autobiograa e storia locale, operante a Vico Equense, presso il Centro Culturale Multimediale (Municipio storico) diretto dal prof. Matteo Gargallo e coadiuvato dal sig. Mario Verde, sta cercando di costruire una storia di Vico Equense del periodo che va dal 1900 ad oggi. Limpresa non facile perch non esistono negli archivi pubblici locali raccolte sufcienti a una ricostruzione storica completa. La storia dei luoghi la fanno le persone.Noi siamo convinti di ci e nellUnitre stiamo cercando di fare la storia del nostro comune attraverso la storia delle persone. Chiediamo aiuto a tutti. Chi ha nei cassetti lettere, diari, note, fotograe, cartoline depoca, copie di giornali locali, contratti, attestati, cronache cittadine in varie forme, o ricordi che pu mettere per iscritto, invitato a fornirceli. Assicuriamo la massima discrezione e rispetto per ci che privato. I documenti ci servono per ricostruire un clima,un modo di vivere; vogliamo narrare i riti, le tradizioni, leconomia, la scuola, il commercio, lagricoltura, lartigianato, la vita delle famiglie, la cultura, listruzione, il servizio militare, la condizione femminile, e quantaltro possa servire a dare e a conservare limmagine di unepoca di una popolazione e di un territorio. Assicuriamo che nel giro di qualche giorno restituiremo tutto dopo averlo scannerizzato o copiato. Sar rispettato a chi ce lo chiede lanonimato e in ogni caso garantito il rispetto della riservatezza. Le persone che ci aiuteranno saranno citate nelle pubblicazioni come co-autori e avranno la riconoscenza dovuta. Per i contatti, rivolgersi allUnitre presso il Municipio storico di Vico Equense o telefonando ai seguenti numeri: Prof. Vincenzo Esposito 0818798510, prof. Matteo Gargallo 0818015787.

Il 20 novembre lanniversario della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti del fanciullo (UNCRC), approvata nel 1989. La Convenzione enuncia i diritti fondamentali che devono essere riconosciuti e garantiti a tutti i bambini del mondo.Gli Stati aderenti devono presentare un rapporto periodico sullattuazione dei diritti dei bambini sul proprio territorio. La Convenzione divenuta il trattato in materia di diritti umani con 193 ratiche da parte degli Stati. I bambini sono spesso oggetto di violenza. Essa pu essere celata e silenziosa oppure evidente e chiassosa, pu essere verbale o causare lesioni siche dirette. Essa pu essere espressa da chi ignora i bisogni dei bambini o da abusi sessuali. Qualsiasi azione che compromette mentalmente, sicamente o spiritualmente i bambini deve essere vista come una prevaricazione della loro libert. Una questione molto complessa quella legata alluso delle punizioni siche come mezzo di educazione, un problema che deve essere affrontato con molta attenzione e che comporta in primo luogo la consapevolezza di modi alternativi per affrontare le discussioni familiari, per creare un rapporto di rispetto reciproco fra bambini ed adulti. I bambini non sono elementi secondari nella famiglia, hanno il diritto di essere trattati come individui con specici bisogni e caratteristiche. LUnicef ha programato per il 9 dicembre, inizio ore 16, A Vico Equense, Salone Conferenze SS. Trinit, un convegno dal titolo: Africa, Invito al Dialogo. Partecipa tra gli altri il losofo Gianni Vattimo. Modera Maria Pia Rossignaud.

Festa dei diritti dei bambini

linformazione del cittadino

in comune

NOTIZIE DALLE SEDI COMUNALI DELLUNITRE SORRENTINA. IL PIANO ANNUALE


Le comunicazioni relative al calendario (giorni, orari, temi, oratori, ecc.) saranno date tramite awisi in bacheca presso le singole sedi operative, sul sito www.unitresorrentina.org e per quanto riguarda Piano di Sorrento, anche sul blog: http://blog.libero. it/unitrepiano. Le lezioni hanno la durata di 50 minuti. I corsi sono attivati con un minimo di sei persone. I soci iscritti in una sede possono frequentare corsi di altre sedi, previa autorizzazione della coordinatrice e a condizione che vi sia la ricettivit. MASSALUBRENSE - LUnitre di Massa Lubrense svolge i suoi corsi di Tombolo, Maglieria, Ricamo, Inglese (Welcome to Massa), Piccolo Cucito, Ginnastica dolce, Uncinetto, Pittura su stoffa e vetro, e gli Incontri di psicologia Lautostima e di invito alla lettura, presso il Centro Anziani in Corso Filangieri. I docenti, nellordine, sono Maria Luisa Gargiulo, Rosa Petagna, Erminia Morvillo, Assunta Fiorentino, Giuseppina Rossi Falcone, Luisa Palomba, Giuseppina Coccurullo, Anna Maria Terminiello, Cristina Ruocco, Rosaria DEsposito, Rosaria Della Rosa, Maria Chiara Villlani. Il Laboratorio di Cucina della tradizione, coordinato dai docenti Grazia Casa e Mario Di Fiore, si tiene nella cucina di Colarusso Monticchio, Villa Mollo. Il corso di Musica e Movimento, presso la Sala Parrocchiale di Termini. Conferenze mensili di argomenti vari tenute da docentiesterni. Iniziative culturali in collaborazione dellArcheoclub e del Comune. Eventi e Gite: Natale di solidariet; Festa dalla parte dei bambini; Festa di ne anno; Agro-passeggiate in collaborazione con lAssociazione Terra del Limone; Gita a Ischia; Evento:La Mortella e la sua ora; Gita in Puglia: Alberobello, Castellana Grotte e Fasano. Partecipazione a spettacoli lirici del Teatro San Carlo- Napoli e del Teatro Verdi - Salerno. (Agata Morvillo) META - Le attivit si svolgono il luned e il gioved presso Casina dei Capitani, Via Municipio 6. Il Cineforum con pizza, si tiene di venerd una volta al mese presso il Ristorante Tico Tico. Il programma prevede incontri bisettimanali pomeridiani di argomenti culturali e di varia umanit, tenuti da esperti e docenti e corsi a cadenza mensile. Negli incontri dedicati al cinema, sar approfondita la conoscenza di F. Fellini. La losoa sar trattata in forma discorsiva da docenti della materia. Sono previste letture di testi teatrali da parte di attori, piccoli trattenimenti musicali, giardinaggio in primavera e incontri con artigiani famosi in riferimento ad attivit ed aspetti tipici dellarea sorrentina. Attivit ricreative e di solidariet sociale: escursioni, tombola natalizia, concerto di Natale con rinfresco, convivio di ne anno. La sede ha indetto un Concorso di Fotograa riservato a studenti delle scuole medie e superiori e ai pensionati della Penisola Sorrentina sul tema Il Dialogo. Si dialoga tra amici, in famiglia, tra conoscenti, si parla con la natura e con gli animali. Si concorre con un massimo di cinque foto. (Matilde Gargiulo) PIANO DI SORRENTO - Le attivit si svolgono presso la Biblioteca comunale in Via delle Rose, come segue: Arte e cultura Docenti: vari. Argomenti: Arte italiana, europea ed extraeuropea; Arredamento antico (Museo Correale) Dialetto napoletano; Guida alla Napoli esoterica; Letteratura napoletana; Storie e storia della penisola sorrentina. - Diporto nautico (patente nautica, docente com. Mario Mongiov). Incontri monotematici (Conferenze) Personaggi e luoghi senza tempo; Invito alla lettura. Lettere classiche Lettura e commento dei classici greci e latini; Lettura di unopera della letteratura italiana. Lingue e linguaggi: Lingua tedesca, spagnola, francese, inglese, il linguaggio informatico. Musica: Chitarra; Guida allascolto della musica; I grandi musicisti; Lettura e cultura musicale. Ballo. Scienze della comunicazione e dellinformazione: Comunicazione seduttiva; Linguaggi della pubblicit e copywriting; Lettura del giornale. Scienze economiche: Economiamia e gestione del risparmio. Scienze giuridiche: Diritto amministrativo; Diritto bancario; Diritto civile; Diritto condominiale; Diritto del lavoro; Diritto delle assicurazioni; Diritto delle locazioni; Problematiche di diritto penale nella vita quotidiana; I diritti del consumatore; Sicurezza alimentare. Scienze mediche - sezione medicine alternative: Bioenergia - Erboristeria; Naturopatia; Alimentazione; Riessologia piantare. Scienze psicologiche (doc. Francesco Balzano) lncontri di psicologia; Introduzione alla conoscenza dei test; Psicologia dei sogni, ricordi e fantasie; Psicologia sociale; Training assertivo: come vivere bene con gli altri. Scuola di teatro (per tutti) e - Sipario aper-

to (per i vecchi iscritti al laboratorio teatrale). Argomenti:Analisi e recitazione testi teatrali; Analisi e scrittura di testi teatrali; Bottega del Teatro: Teatro di prosa; Bottega del Teatro: teatro napoletano; Costumistica teatrale; Cultura teatrale; Dizione e recitazione teatrale italiana; Improwisazione teatrale; Interpretazione testi e recitazione. (Docente Franco Cristallo). Laboratorio espressivo e musicale. Rappresentazioni teatrali. Partecipazione ad eventi in collaborazione con lAmministrazione Comunale ed altre Associazioni. Storia e losoa: Conversazioni a tema (docente Elio Angrilli). Laboratori darte: settore artistico: Bigiotteria e creazione li gioielli; Ceramica; Chiacchierino; Composizione e decorazione oreate con materiali vari; Decorazioni natalizie; Decoupage pittorico; Disegno; Maglia, uncinetto e ricamo; Pittura su stoffa; Ricamo; Patchwork; Punto croce; Stoffa, ago, lo e fantasia; I pastori napoletani del Settecento; Arte presepiate; I follovielli; Le palme. (Docenti: J. Kolman, L. Starace, R. Mellino, M.G. Cocurullo, E. de Simone, M. Russo, A. Guarracino, N. Trapani ed ospiti- esperti dei vari settori). Settore ambiente e territorio: giardinaggio mediterraneo. Iniziative collaterali: mostre, conferenze, visite guidate. Eventi speciali. Referente: Ssa Iaccarino. Enogastronomia: Aperitivi - Il vino... i vini - Le ricette della tradizione - a cura di esperti del settore. Visita a enoteche e cantine. Mise en pIace in occasione di ricorrenze e anniversari. Iniziative con scopi beneci. Incontri con personaggi del mondo dello spettacolo, della politica e della cultura. Tempo libero ed attivit ludiche (gite, crociera, visite guidate, gare culinarie, tornei di carte, convivialit, serate a tema). Referenti: L. Esposito, S. Iaccarino, R. Mauro. PIANO IN SALUTE incontri mensili organizzati dallAmministrazione Comunale di Piano di Sorrento con le locali Associazioni culturali. I TUOI PASSI SULLE ORME DELLA STORIA - V edizione- a cura del dottor Lucio Esposito. Domenica 25 settembre - Amal - La valle delle ferriere. Domenica 9 ottobre - Capri. Visita alla mostra Maksim Gorky a Capri incantato dallisola Domenica 23 ottobre - Escursione a La Malacoccola. Domenica 27 novembre- Castellammare di Stabia. Le ville romane di Stabia: San Marco e Arianna. PARTECIPAZIONE A Teatro invito RAPPRESENTAZIONI TEATRALI a cura del Cinema teatro Delle Rose di Piano di Sorrento (sconto sullabbonamento agli iscritti). PARTECIPAZIONE A CONCERTI e RAPPRESENTAZIONI TEATRALI. (Raffaella DEsposito). SANTAGNELLO - (Le attivit sono sospese per difcolt di ordine logistico e organizzativo). SORRENTO - Le attivit culturali si svolgono presso il Conservatorio S. Maria delle Grazie in Piazza S. Antonino. Si tengono nelle ore po-

meridiane e comprendono: Cineforum, Attivit motorie, Corso di cucina, Educazione alimentare, Giochi, Laboratori di Arte e Mestieri, Visite guidate, attivit conviviali e ricreative, partecipazione a concerti e conferenze programmate a Sorrento, partecipazione a spettacoli in abbonamento al Teatro Bellini in Napoli. Corsi di lezione: Psicologia, Pittura, Informatica. Attivit conviviali e socioricreative: Inaugurazione dellanno accademico, festa degli auguri per Natale, Torneo di giochi per benecenza, cena di ne anno. (Rosalinda Di Prisco) VICO EQUENSE I Laboratori di arte e mestieri si tengono dalle ore 9,30 alle 11 in un locale dellIstituto SS. Trinit e Paradiso concesso in via temporanea dal Comune, a cadenza settimanale. I corsi di lezione si tengono al pomeriggio in un locale del Municipio storico (pianoterra) concesso in comodato con delibera comunale. Le conferenze mensili si tengono nella sala congressi del Castello Giusso o in altre sale gentilmente concesse. Laftto per due locali contratto con lAmministrazione dellIstituto sei anni or sono scaduto e il presidente sig. Di Vuolo non ha voluto rinnovarlo, adducendo pretesti. I corsi nora attivati che hanno una partecipazione di almeno sei studenti, sono i seguenti: Laboratori di arte e mestieri: Chiacchierino, Ricamo, Taglio e Cucito, Bricolage, Maglieria, Uncinetto, Giardinaggio. Docenti: Maria Beltotti, Vera Guida, Assunta Cuccaro, Antonella Farinelli, Leila Savarese, E. Guida. Sono sospesi: Yoga, Ginnastica ritmica, Giornalismo, Informatica, Stenograa, Pittura, Ceramica, Pronto Soccorso. Laboratori di ricerca e studio: Laboratorio di Autobiograa e Storia Locale (E.Barba e M. Verde); Laboratorio di Sociologia (M. Gargallo). Laboratorio degli inquieti (Maddalena Cinque) I Corsi attivati sono: Botanica (E.Guida), Geograa e Viaggi V.Di Gironimo), Ecologia (Paolo Sbragia), Medicina e Salute (Gianfranco Morelli), Scienze Fisiche (Enzo Sforza), Linguaggi (Chiara Sbragia), Letteratura (Claudia Scaramellino), Storia Locale (Mario Verde), Storia della Canzone Napoletana (Franco Oliva), Musica (Giov. Apuzzo), Canto corale (Biancamaria Trignani), Drammatizzazione e Recitazione (Cosentino), Storia dellArte (Lello Bavenni, Giovanni Manganaro). Sono sospesi: Lingua inglese, Filosoa, Economia, Diritto, Archeologia, Cineforum. Convegni: presentazione di testi e trattazione di argomenti vari (di venerd o sabato). Sono aperte le iscrizioni a visite guidate e al convivio natalizio (con tombola di benecenza). (G. Cilento) La sede di Vico Equense intende curare la pubblicazione di una collana di fascicoli a stampa, costituita da immagini riguardanti il territorio di Vico Equense. Liniziativa senza ni di lucro. Il progetto prevede: - I fascicoli saranno dieci, costituiti ciascuno da circa cento fotograe con didascalie e brevi testi esplicativi. In totale le immagini di Vico saranno circa 1000 separate per dieci argomenti. Esse dovranno documentare il territorio, le presenze e la vita equense

in tutti i suoi aspetti degni di essere conosciuti e conservati. - La tiratura per ogni fascicolo sar di mille copie numerate e saranno offerte a prezzo di costo agli enti e alle aziende che avranno prenotato almeno dieci copie della collana. Le foto saranno selezionate da apposita commissione di esperti fra quelle che perverranno al comitato redazionale, in seguito ad apposito concorso di cui si dar regolamento a parte. Gli argomenti dei fascicoli sono: 1 - IL PAESAGGIO DI VICO EQUENSE (case, vie, ville, boschi, coltivazioni, borghi, sentieri, torrenti, luoghi di escursioni). 2 - I PANORAMI (scelti fra quelli pi rappresentativi). 3 - LE BELLEZZE NASCOSTE (angoli, piazzette, grotte a mare, interni di case, prospetti, tesori darte, quadri, monumenti, conventi, suppellettili, cortili privati, ecc. 4 - LE VESTIGIA (le orme del passato: i portali, reperti archeologici, antiche dimore, musei, abiti e costumi antichi). 5 - LE CHIESE (prospetti e interni di tutte le chiese e cappelle). 6 - GLI EVENTI (processioni, riti, feste ricorrenti, presepi, festival, ecc). 7 - VITA SOCIALE (momenti di vita collettiva: gare di giochi, raduni, sagre, associazioni, cultura, biblioteche). 8 - I PERSONAGGI E LE OPERE (i personaggi illustri e meschini della storia e attuali volti, foto delle opere- dimore). 9 - I MESTIERI E LE PRODUZIONI (i mestieri pi noti, i prodotti locali, gastronomia) 10 - LACCOGLIENZA (albergi, agriturismo, ristoranti, locali caratteristici, spiagge, eccetera). Lopera, non essendo a scopo lucrativo, sar realizzata soltanto a completamento delle prenotazioni delle diecimila copie previste. LUnitre si riserva il diritto di modicare il progetto per migliorarlo e renderlo maggiormente fruibile. LUnitre sollecita contributi, esperienze e collaborazioni.

in Comune linformazione del cittadino


NOTIZIARIO PERIODICO DI PROMOZIONE SOCIALE 80069 Vico Equense - Via Nicotera, 29/b Redazione: Corso Filangieri, 98 - Vico Equense
Direttore responsabile: Mariacarmela Esposito Caporedattore: Giovanna Cilento Comitato di Redazione: Francesco Aiello, Antonella Annunziata, Eugenio Barba, Lello Bavenni, Matteo Gargallo, Giovanni Manganaro, Francesco Oliva, Chiara Sbragia, Salvatore Starace, Lucio Vitale Corrispondenti Unitre: Raffaella DEsposito, Rosalinda Di Prisco, Antonella Farinelli, Matilde Gargiulo, Agata Morvillo Corrispondenti esterni: Gianluca Barba, Silvia La Mura, Adriana Straniero

EVENTI IN DICEMBRE NELLA PENISOLA


VESPRI DORGANO A MASSA LUBRENSE (Chiesa S. Maria della Lobra) e a SANTAGNELLO (Santuario di San Giuseppe) no all8 dicembre. Suonano Elisa Teglia, Roberta Schmid, Canio Fidanza. GIORNATE GASTRONOMICHE SORRENTINE a Villa Massa, dal 2 al 3 dicembre. MERCATINI DI NATALE a Priora di Sorrento: 8, 9, 10, 11 dicembre, MOSTRA DELLE MACCHINE DI LEONARDO a Vico Equense (Ist. SS. Trinit, via San Ciro), no al 30 dicembre. PRESEPI viventi e non nelle varie parrocchie di Vico Equense. Notevole il presepe vivente di San Salvatore. FESTA DI SANTA LUCIA A MASSAQUANO DI VICO EQUENSE con sagra di zeppole, lanci di nocciole, cori in chiesa (a cura della Proloco Borghi dAequa). Santa Lucia si festeggia nella Cappella a Lei dedicata nella quale sono stati riportati alla luce, affreschi di scuola giottesca risalenti al XIV secolo e rafguranti, in vari riquadri, scene legate alla vita e alla passione di Cristo. Sulla parete alle spalle dellaltare ricomparsa, in tutto il suo splendore e magnicenza, una meravigliosa Dormitio Virginis o Transito della Beata Maria Vergine, rappresentata, seguendo lo schema bizantino dalla Koimesis, letteralmente dellassopirsi, con riferimento alla sua resurrezione, cos come riferita in un passo tratto dal Vangelo apocrifo attribuito a san Giovanni il teologo, ossia lEvangelista: ..... -Poi i dodici apostoli composero sul letto il suo prezioso e santo corpo e lo portarono via. Notevole a Massaquano anche lorgano settecentesco recentemente restaurato e modernizzato, che si presta a concerti di prestigio.(a cura della redazione). Tutti i Venerd, Sabato e Domenica di Gennaio ore 20.00 (feriali) 19.00 (festivi) - Vico Equense, corso Filangieri 158, Condominio Palazzo Tamburino di Bruno Alvino con la Compagnia Stabile Teatro Mio. Ingresso: intero euro 10,00; ridotto euro 7,00. Info: 0818016709.

Amministrazione: Angelo De Feo Stampa: Tipograa Cotticelli - 081 8715521 - Castellammare di Stabia

Come collaborare a in Comune Si pu far parte dellequipe di questo periodico in molti modi: con la scrittura di testi, procurando notizie, con la corrispondenza, con la produzione di immagini, con la pubblicit, con la diffusione, procurando contributi nanziari, eccetera. A chi vorr collaborare da pubblicista si chiede di rmare i propri lavori e fornire un recapito per eventuali contatti. La pubblicazione sar legata alle scadenze relative allandata in stampa nonch alle eventuali scelte di priorit editoriali. La collaborazione al giornale pu interessare anche coloro che ambiscono ad ottenere la tessera di pubblicista. Le proposte, le segnalazioni, le foto e gli articoli possono essere inviati via e-mail a direz. incomune@gmail.com LUNITRE della Penisola Sorrentina nasce il 25 novembre 1995 da unidea del prof. Vincenzo Esposito, attuale presidente e rappresentante legale, e per volont di 31 fondatori. Lassociazione promuove iniziative di carattere sociale, culturale, umanitario ed in generale tutto quanto possa far migliorare la qualit della vita, nellottica del progresso socio-culturale. Propone ai soci attivit e laboratori di carattere socio-relazionale che si pongono lobiettivo di raggiungere un equilibrio psico-sico ed una ricchezza interiore. SEDI OPERATIVE UNITRE Universit delle Tre Et della Penisola Sorrentina VICO EQUENSE Istituto SS. Trinit, Viale Rimembranza, 1 Municipio, Via Filangieri, 98 META Casina dei Capitani, Via Municipio, 6 PIANO DI SORRENTO Biblioteca comunale, Via delle Rose SORRENTO Conservatorio S. Maria delle Grazie, Piazza SantAntonino MASSA LUBRENSE Palazzo Filangieri, 40 Centro Sociale Polifunzionale Centro Culturale Multimediale: Vico Equense Palazzo di citt, via Filangieri, 98 LUnitre cerca a Vico Equense collaboratori/trici, organizzatori/trici, animatori/trici per meglio gestire ed incrementare le seguenti iniziative: Sito internet Giornale di informazioni e altre attivit editoriali, Laboratorio di sociologia e storia locale, Cineforum, Biblioteca e documentazione multimediale, Banca del Tempo, Visite distruzione, Laboratorio gastronomico e cene sociali, Serate danzanti, Tornei e gare di gioco. Serate musicali, Gestione sedi periferiche nelle frazioni. Le persone interessate (senza limiti di et, di genere, di etnia e di istruzione) possono telefonare al Presidente (0818798510) oppure dichiarare per iscritto la propria disponibilit e recapito presso il Centro Culturale Multimediale di Via Filangieri (Municipio storico)

ACCADE O ACCADR
Calendario di appuntamenti Unitre sul territorio
Gioved 15 dicembre ore 17.00 - Meta, Casina dei Capitani, Tombolata di Solidariet organizzata dalla UNITRE Penisola Sorrentina sede operativa locale. I fondi raccolti sono, da tradizione, a favore dellassociazione Il Colibr per creare strutture in Congo. Ingresso gratuito. Sabato 17 dicembre dalle 09.00 alle 19.00 - Massa Lubrense, sala della Proloco in viale Filangieri, Un Natale di Solidariet - UNITRE dalla parte dei bambini. Vendita di benecenza a favore dellUnicef delle Pigotte realizzate dal laboratorio di piccolo cucito della locale sede operativa UNITRE. A conclusione della serata previsto un brindisi augurale con i presenti. Marted 20 dicembre ore 17.00 - Piano di Sorrento, sala del Centro Culturale Comunale in Via delle Rose, Scripta nova direzione di Franco Cristallo per lo Spettacolo di Natale realizzato su inediti dei soci del laboratorio teatrale della locale sede operativa UNITRE Penisola Sorrentina. Ingresso gratuito. Mercoled 21 dicembre ore 17,00 - Vico Equense, serata conviviale con musica per gli auguri. Gioved 22 dicembre, ore 17 - AllUnitre di Sorrento, scambio di auguri con brindisi. Tutti i Venerd, Sabato e Domenica di Gennaio ore 20.00 (feriali) 19.00 (festivi) - Vico Equense, corso Filangieri 158, Condominio Palazzo Tamburino di Bruno Alvino con la Compagnia Stabile Teatro Mio. Ingresso: intero euro 10,00; ridotto euro 7,00. Info: 0818016709