Sei sulla pagina 1di 32

NON RICEVE ALCUN CONTRIBUTO PUBBLICO EDITORIA

DIREZIONE - REDAZIONE - SEDE LEGALE E OPERATIVA - PUBBLICITA': RIMINI, VIALE VALTURIO 18 (cap 47923) Centralino 0541365711, fax 0541787641 Mail di settore Redazione: redazionerimini@nqnews.it - Amministrazione: amministrazione@nqnews.it - Pubblicit: commerciale@nqnews.it - Segreteria: info@nqnews.it

MARTED 29 NOVEMBRE 2011 ANNO 1 N. 178

DISTRIBUZIONE GRATUITA

La mancanza di piogge aggrava il dato nelle centraline. In via dellAbete gi 52 sforamenti

Smog, altri stop al traffico Otto mesi per


Nuovi picchi di Pm10 nel weekend, domenica 87 microgrammi vendere Lassessore Visintin: Il gioved non basta, servono pi divieti una casa g Da due settimane livelli
RIMINI - Lo smog a Rimini non

Crisi dei mutui

A scuola 1 su 10 straniero Il 14% alle superiori

d tregua da un paio di settimane. Domenica si registrato il dato peggiore in regione, 87 microgrammi. Lassessore allAmbiente Sara Visintin annuncia altre giornate di blocco del traffico dal nuovo anno oltre a quelle del gioved. ROSSI A PAGINA 7

di polveri sottili oltre i limiti di legge g Si pensa a giornate extra di blocco della circolazione per sensibilizzare gli automobilisti

Crisi idrica, scatta lordinanza anche a Rimini. Ridracoli in emergenza

Acqua razionata
Vietato innaffiare orti e lavare auto, fontane chiuse
RIMINI - Anche il Comune

RIMINI - Il futuro sono le seconde generazioni. Ormai in crescita costante, circa il 20% della popolazione straniera della provincia che conta 33.113 unit. Sono il 10% dellintera popolazione scolastica. Alle superiori il 14%. CASERIO A PAGINA 11

di Rimini prende provvedimenti per far fronte alla crisi idrica. Dopo Santarcangelo, Verucchio, Poggio Berni, Cattolica e Riccione, stata firmata ieri mattina lordinanza sindacale con cui vengono limitati nel territorio i consumi dacqua potabile fino addirittura al 31 maggio del prossimo anno. SERVIZIO A PAGINA 7

RIMINI - A Rimini per riuscire a vendere una casa ci vogliono in media 246 giorni, oltre 8 mesi. E quanto rileva lultimo bollettino dellUfficio studi di Tecnocasa. Le trattative sono lunghe per eccesso di offerta e per la difficolt di accesso al credito, come confermano diverse agenzie immobiliari. CASERIO A PAGINA 13

DUE ALBANESI IN MANETTE

PROGETTO DEI LOCALI DELLAREA

Sono loro i predoni delle ville?


SERVIZIO A PAGINA 9

Meno decibel e pacchetti turistici Eil nuovo Marano


SERVIZIO A PAGINA 15

MARTED 29 NOVEMBRE 2011

DallItalia
Targhe alterne

LOcse prevede una crescita striminzita per lItalia: appena lo 0,7% del Pil

Un 2012 in recessione
Quadro fosco dellEconomic Outlook per lanno nuovo Necessario avviare importanti riforme strutturali
ROMA - Nel 2012 l'economia italiana entrer in recessione. Lo rivela l'Ocse che nel suo Economic Outlook rivede al ribasso il Pil del prossimo anno, che passer dal +1,6% di maggio a una contrazione di mezzo punto percentuale. Per quest'anno la stima una crescita striminzita dello 0,7%, contro il +1,5 previsto a primavera. Al nuovo governo Monti l'Ocse chiede di "applicare pienamente" le misure di emergenza varate dal precedente esecutivo per portare il bilancio in pareggio nel 2013, oltre ad avviare subito, in contemporanea, "importanti riforme strutturali per favorire la crescita", a partire dagli impegni presi dal governo Berlusconi nella sua lettera d'intenti a Bruxelles, dalle liberalizzazioni e da una maggiore essibilit del mercato del lavoro. Inoltre l'Ocse parla di "signi cativo deterioramento" dell'economia mondiale e lancia l'allarme sulla crisi del debito europeo, che rappresenta un "rischio a livello globale". Nel suo Outlook l'istituto parigino rivede al ribasso le stime sulla crescita globale e soprattutto quelle dell'area euro, stimata in lieve recessione e che, senza un'adeguata azione correttiva, rischia di peggiorare, trascinando con s il resto del mondo. Per evitare questo scenario catastro co il capo economista dell'Ocse, Pier Carlo Padoan sostiene la necessit di "rapidi e credibili miglioramenti nella capacit ell'Efsf, insieme a un maggior uso del bilancio della Bce". Anche gli scenari persino piu' negativi", e dunque "la probabilit di default multipli per i Paesi dell'Eurozona non e' ulteriormente trascurabile". Tocca poi al Fondo Monetario Internazionale intervenire, per smentire che siano in corso colloqui con l'Italia per un pacchetto di aiuti nanziari pari a 600 milioni di euro, come riferito dal quotidiano 'La Stampa'. "Non ci sono discussioni con le autorit italiane a proposito di un programma di nanziamento da parte del Fondo", ha a ermato un portavoce dello stesso Fmi, che non ha voluto peraltro essere identi cato. Anche Bruxelles smentisce la presentazione di richieste di aiuti da parte dell'Italia al Fmi e all'Eurogruppo.

Roma sadegua
ROMA- A Roma gioved prossimo tornano le targhe alterne. A quasi quattro anni dall'ultima volta che stato adottato questo provvedimento dall'allora sindaco Walter Veltroni, il quale nel gennaio del 2008 decise come misura antismog il varo delle ''targhe alterne di gioved'' per 12 settimane dalle 15 alle 21. Stavolta, la prima per la Giunta guidata dal sindaco Alemanno, si fermeranno tutti gli autoveicoli, motoveicoli e ciclomotori con targa dispari che non potranno circolare all' interno della fascia verde cittadina, dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 21. Sono esentati gli autoveicoli di categoria '' euro 5'' ed i motocicli ''euro 3''.

LItalia scivola verso la recessione

eurobond sono considerati da Padoan "uno strumento e cace per stabilizzare il mercato", anche se devono essere "accompagnati da una maggiore integrazione europea". Intanto l'agenzia di rating Moody's lancia l'allarme e sostiene che la grave crisi nanziaria attualmente in corso mette a rischio i rating nell'intera Unione Europea. "Il pro-

lungato e rapido incremento della crisi dei debiti sovrani e bancari nell'Eurozona minaccia le posizioni di tutti i paesi europei". Moody's nota in particolare come le situazioni di incertezza politica in Grecia e in Italia, abbinate al peggioramento delle prospettive economiche complessive nell'Eurozona, abbiano dato luogo alla "verosimiglianza di

Bufera su Minzolini ma il direttore non si dimette: Sono polemiche pretestuose a sfondo politico

Tg1 in crisi dascolti, il Cdr in fermento


Il telegiornale di Rai Uno superato dal Tg5, i giornalisti si ribellano
MILANO - E' polemica sul calo di ascolti del Tg1, superato nettamente domenica sera dal Tg5: "E' il punto pi basso nella storia del Tg1", denuncia il Cdr del telegiornale della rete ammiraglia. "Ed un delitto annunciato. Nell'edizione delle 20 il Tg1 ha segnato il nuovo record negativo del 16,07% contro il 20,39% del Tg5. Nessuno si nasconde il problema del traino, la rete ci ha lasciato al 9 per cento, ma il problema che il Cdr denuncia da sempre - inascoltato - che ormai la principale edizione del principale Tg pubblico si attestata appena sopra il 20 per cento. Da tempo il Cdr ha detto basta, ora che l'azienda ci ascolti e non nasconda pi la testa sotto la sabbia. Quella del Tg1 una emergenza dovuta certo a una linea politica, pi che editoriale, faziosa e schierata, impressa dal direttore Minzolini che ha fatto perdere al nostro Tg1 una credibilit che deve essere assolutamente recuperata". Il Cdr fa appello al presidente e al direttore generale Rai "perch prendano provvedimenti immediati per rilanciare quello che vogliamo continui ad essere il primo telegiornale italiano". Decisa la replica di Minzolini. ''C' un grado di strumentalit elevato nei commenti negativi di oggi che puntano a creare le condizioni per rimuovere il sottoscritto per ragioni squisitamente politiche. Se vogliono, e pensano di riuscirci, lo facciano pure, io non me ne vado. Ma non accampino alibi che sono un'o esa al buon senso'' ha detto il direttore del Tg1 rispondendo ai commenti sul calo degli ascolti del tg1.

Augusto Minzolini

Il cooperante, Francesco Bazzani di Legnago, stato prima sequestrato e poi giustiziato a Ngozi

Burundi, italiano ucciso da rapinatori


BUJUMBURA - Un cooperante italiano, Francesco Bazzani, di Legnago, ha perso la vita in Burundi a causa di un attacco perpetrato da uomini armati contro una missione religiosa nella localit di Ngozi. Dalla ricostruzione della dinamica dellepisodio, risulta che il cooperante stato prima sequestrato e

Assassinata anche una suora croata, ferita unitaliana


successivamente ucciso. Lirruzione con armi da fuoco nella Casa delle Suore ha comportato anche il ferimento di una religiosa italiana, sottoposta ad intervento chirurgico nella notte. Il ministro degli Esteri Giulio Terzi, informato dellaccaduto, ha tempestivamente contattato lambasciatore a Kampala, competente per il Burundi, Stefano Dejak, per acquisire dirette informazioni sulla drammatica vicenda. Lambasciatore Dejak e il console onorario a Bujunbura Guido Ghirini, in costante raccordo con lUnit di Crisi della Farnesina, si sono tempestivamente attivati a nch venisse prestata la necessaria assistenza medica alla suora ferita. Lambasciatore Dejak ha allo stesso tempo preso contatto con la moglie del cooperante ucciso, rappresentandole il profondo cor-

doglio e la vicinanza delle istituzioni italiane, insieme con la piena disponibilit a fornire ogni necessario sostegno. La religiosa italiana ha ricevuto le necessarie cure nellOspedale di Kiremba, e le sue condizioni non destano preoccupazione. Nell' attacco stata uccisa anche una suora croata, Lukrecija Mamic.

DallItalia

MARTED 29 NOVEMBRE 2011

Il consiglio di Di Pietro: Lesecutivo sfrutti la luna di miele, tra poco il consenso caler

Lega Nord contro tutti


Lex ministro Maroni: Doveva essere il governo che faceva tutto subito... E sullalleanza con il Pdl: Si conclusa, si doveva andare alle elezioni
MILANO - Giornata di lavoro intenso per il presidente del consiglio Mario Monti che ieri mattina rientrato a Roma da Milano. Un'ora di lavoro al Ministero dell'economia per poi recarsi al Quirinale, dal Capo dello Stato, dove rimasto poco pi di un'ora. "I partiti non hanno bisogno di fare incontri. Ci parliamo sempre", ha detto Pier Ferdinando Casini, rispondendo ad una domanda sui vertici veri o presunti di questi giorni che avrebbero avuto al centro anche il nodo delle nomine di Governo. Ma se dall'Europa arrivano le parole di sostegno del vicepresidente della Commissione Ue Olli Rehn che si dice "molto rassicurato" dagli incontri con il premier Mario Monti e altri esponenti del governo venerd scorso a Roma, la Lega non demorde e attacca ancora: "Le di colt che il governo Monti ha incontrato e incontra sono evidenti", ha detto Roberto Maroni. "Doveva essere il governo che faceva tutto subito - ha sostenuto - ma a diroli aveva detto che l' alleanza con la Lega nita, l'ex presidente del consiglio ha risposto: ''non credo''. "Auspico che l'attuale diversit di posizioni con il Pdl sull'appoggio al governo Monti sia un fatto provvisorio e rapidamente superabile", osserva da parte sua l'ex ministro delle Infrastrutture Altero Matteoli che giudica necessaria l'alleanza con il Carroccio alle prossime elezioni. Il Terzo Polo intanto, con il capogruppo di Fli, Benedetto della Vedova ribadisce che questo " il tempo del sostegno al Governo Monti incompatibile con una campagna elettorale" e da Di Pietro arriva al governo Monti il consiglio di sfruttare la 'luna di miele' con i cittadini ora: perch fra qualche mese il consenso caler". Il leader dell'Idv poi ripete l'invito a tagliare i costi della politica: occorrerebbe "eliminare subito collaborazioni e consulenze inutili, ridurre il numero dei parlamentari, abolire queste benedette province e le comunit montane", sostiene.

Fiat, Fiom sciopera

Roberto Maroni

stanza di 3 settimane, non ha ancora completato la squadra: mi sembra davvero incredibile". Poi l'ex ministro dell'interno aggiunge: i partiti che sostengono il governo Monti sono "la nuova triplice" che "non pi CgilCisl e Uil, ma Pd, Pdl e Udc". Dunque Maroni ha ribadito che l'alleanza tra Pdl e Lega "si conclusa con il passaggio della Lega all'opposizione e del Pdl al governo". Secondo lex ministro il partito di Silvio Berlusconi ha com-

messo "un errore" nel momento in cui ha deciso di "aderire a questa maggioranza". "Bisognava andare ad elezioni, che si sarebbero potute fare in poco tempo", ha osservato. "La democrazia ha aggiunto - avrebbe ria ermato i suoi principi che sono quelli di un governo eletto". "Soprattutto in momenti di di colt come questo ha insistito - ci vuole un grande consenso popolare, altrimenti si rischia di andare a sbattere". Riguardo al rap-

porto col Pdl, l'esponente leghista ha detto che si trattato di "un'alleanza durata tanti anni, che ha dato buoni risultati". Ma, ha aggiunto, "adesso si apre una fase nuova, bisogna costruire". Ma Berlusconi non dello stesso avviso ''Non penso proprio'' ha risposto ad una domanda se l'alleanza con la Lega fosse nita. ''Questa settimana - ha aggiunto - ho un appuntamento con Umberto Bossi''. E a chi gli ha fatto notare che l'ex ministro Calde-

Ottimismo sul rapporto con il Carroccio: Vedr Bossi venerd, nessun problema

Berlusconi: Fate lavorare Monti


Lex presidente del Consiglio: Non in ritardo, ha tanto da fare
Processo Mills

Si accaniscono ma finir in prescrizione


l processo Mills "una perdita di tempo" e all'udienza di ieri stato di cilissimo restare sveglio". Lo ha a ermato l'ex presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, che ieri al tribunale di Milano ha presenziato all'udienza del processo in cui avrebbe dovuto essere sentito come testimone l' avvocato David Mills. Berlusconi ha lasciato il palazzo dopo tre ore per la pausa promettendo che sarebbe tornato per la sessione pomeridiana. "Il processo non avr esito giuridico - ha dichiarato Berlusconi ai giornalisti - perch a febbraio c' la prescrizione. Questo dimostra una pervicacia incomprensibile, quando un processo non pu avere e etti giuridici, per evidenti e doverosi motivi di economia processuale si deve abbandonare; c' la volont di continuare per arrivare al nulla". Secondo Berlusconi "tutte le persone che erano in aula, alcune pagate dai contribuenti italiani e altri dal sottoscritto, perdevano tempo". Berlusconi arrivato in tribunale alle 11 e si seduto al anco dei suoi avvocati, Niccol Ghedini e Piero Longo. Per lo pi immobile, per almeno un quarto d'ora apparso da dietro visibilmente addormentato, accasciato sullo schienale della poltrona.

MILANO - Monti non in ritardo, appena arrivato e si deve occupare di cose di enorme complessit ma lasciatelo lavorare. Cos lex premier Silvio Berlusconi, rispondendo ai cronisti al termine delludienza del processo Mills, esprime parole di ducia nei confronti dellesecutivo presieduto da Mario Monti. Il Cavaliere rivendica inoltre quanto fatto dal suo governo: Quelle che Mario Monti ha portato in Europa a erma sono misure gi varate dal mio governo e per il 55% gi approvate dal Parlamento con la legge di stabilit. Parlando degli equilibri in Europa, Berlusconi sottolinea di essere stato da premier insieme agli altri leader europei fermamente contrario alla diarchia franco-tedesca e aggiunge - avevamo insieme deciso di non accettarla pi. Secondo lex presidente del Consiglio, inoltre, non c nessun nuovo atteggiamento dei leader europei nei confronti dellItalia e del governo Monti. Il leader del

Silvio Berlusconi

Pdl tende anche a rassicurare sul futuro dellalleanza con la Lega Nord, annunciando: Bossi lo vedr venerd pomeriggio qui a Milano, da tre o quattro giorni a questa parte ci siamo sempre sentiti. La Lega segue i suoi interessi elettorali sottolinea Berlusconi, aggiungendo che cercher di convincere il Carroccio a fare scelte nellinteresse del Paese, n ca-

pisco come potrebbe fare altrimenti avendo gi votato misure analoghe quando era al governo. Sullo stato di salute del Pdl assicura invece che il partito da lui fondato solidissimo e fortissimo, confermando che non si ricandider alle prossime e lezioni e che si svolgeranno le primarie per scegliere il candidato premier: Il Pdl spiega Berlusconi - far le primarie con tutti gli iscritti per individuare il miglior candidato possibile. Questo, per, non si traduce in un ritiro immediato dalla scena politica: Non lho mai detto risponde ai cronisti che gli chiedevano se, in seguito alle dimissioni, sarebbe tornato ad occuparsi delle sue aziende. Berlusconi rimarca inoltre la sua popolarit a livello internazionale: Hanno di uso nel mondo una pessima immagine di chi rappresentava nel mondo lItalia e cio il presidente del Consiglio afferma -. Ero uno dei politici pi conosciuti al mondo con Obama.

MILANO - La Fiom va verso lo sciopero generale di tutti i metalmeccanici per venerd 16 dicembre. La proposta arrivata dal segretario generale Maurizio Landini al Comitato centrale di ieri. Lo sciopero di quattro ore proposto da Landini contro la decisione della Fiat di uscire dal contratto nazionale di categoria e di applicare a tutti gli 86.000 dipendenti del Gruppo l'accordo dello stabilimento di Pomigliano. La Cgil "non pu accettare la riproposizione del contratto di Pomigliano" ma se la Fiat si presentasse "senza pregiudizi e con un piano chiaro sulle prospettive del gruppo sarebbe possibile avviare una discussione sulle questioni contrattuali" ha a ermato il segretario confederale della Cgil, Vincenzo Scudiere, nel corso del suo intervento al Comitato centrale della Fiom, alla vigilia dell' incontro che si terr oggi a Torino tra la Fiat e i sindacati dei metalmeccanici per iniziare a discutere del nuovo contratto per l' auto. Il dirigente sindacale ha sottolineato che "non possibile che il sindacato maggiormente rappresentativo sia escluso. Noi siamo per il pluralismo ed quindi inaccettabile, se si dovesse riproporre il modello Pomigliano, impedire il libero esercizio democratico e la possibilit per i lavoratori di farsi rappresentare dal sindacato che vogliono".

MARTED 29 NOVEMBRE 2011

Dal mondo
I Fratelli Musulmani dati per favoriti, per Tantawi Paese al bivio

MARTED 29 NOVEMBRE 2011

Una giornata storica


Altissima affluenza alle urne in Egitto, al Cairo code di tre chilometri per eleggere il Parlamento
IL CAIRO - Gli egiziani si sono recati alle urne per eleggere il primo Parlamento dell'era post-Mubarak. Ai seggi, aperti alle otto del mattino (le sette in Italia), si registrata un'alta a uenza, con code lunghe anche 3 km, complici diversi problemi logistici come l'arrivo in ritardo delle schede o dei giudici incaricati di monitorare il voto. Il capo della Commissione elettorale, Abdel Moez Ibrahim, ha sottolineato la grande partecipazione popolare, "molto pi alta del previsto", giusti cando i forti disagi con la pioggia battente, caduta al Cairo e in altre citt, che avrebbe congestionato il tra co. Ibrahim ha liquidato le accuse di disorganizzazione ("si tratta di un primo round sperimentale", "solo il 5 per cento dei 18mila seggi ha avuto problemi") e ha minimizzato le irregolarit denunciate, de nendole "minori" e "senza conseguenze". Per far fronte all'alta a uenza, i militari hanno intanto deciso di far slittare la chiusura delle urne alle 21 (ora locale). Malgrado il divieto di far campagna elettorale a seggi aperti, i Fratelli Musulmani - dati per favoriti - sono stati visti distribuire i volantini del loro partito, Libert e Giustizia; la coalizione Blocco egiziano ha addirittura inviato una serie di sms per ricordare il nome e il simbolo dei loro candidati. Ma la sensazione di molti cittadini quella di partecipare ad una giornata storica, di poter nalmente - dopo i brogli del regime di Mubarak - esprimere un "voto che conta". "Spero che questo Parlamento ci rappresenti", ha commentato Nevine Keddis, una delle moltissime donne che per la prima volta si sono recate alle urne (e in alcuni seggi hanno dovuto sostare in le separate dagli uomini). Quanto al timore di nuovi disordini, il generale Hamdy Badeen, capo della polizia militare, ha dichiarato alla tv di Stato che la situazione della sicurezza "stabile" in tutti e 9 governatorati ove si svolgono le elezioni. Molti 'duri e puri' di piazza Tahrir, per, hanno continuato a presidiare il luogo simbolo delle proteste, altri si sono recati alle urne vestiti a lutto per manifestare la loro s ducia nelle elezioni. Intanto, la Farnesina ha confermato che i tre cittadini italiani fermati tra venerd e sabato al Cairo sono stati rilasciati questa notte e sono stati accolti in una struttura italiana, dove ancora si trovano, in attesa di ripartire a breve per tornare a casa. I tre erano stati accusati di incendio doloso. Le urne rimarrano aperte no a oggi in 9 governatorati, fra cui quello del Cairo, Alessandria, Luxor e il Mar Rosso. Le elezioni negli altri 18 governatorati si svolgeranno, sempre a tranche di 9, rispettivamente il 14 dicembre e il 3 gennaio. Il Paese "a un bivio", aveva avvisato il capo dei militari, il feldmaresciallo Hussein Tantawi.

Il Cairo, code per votare

Dopo il caso del presentatore malato di leucemia, altro duro colpo per il nucleare: colpevoli le radiazioni?

Fukushima, lascia il direttore: malato


Giallo sul ricovero di Yoshida: la Tepco non vuole rivelare la diagnosi
TOKYO - ''La mia esposizione alle radiazioni? Ha raggiunto un certo livello''. Masao Yoshida, 56 anni, direttore della centrale di Fukushima che ieri ha lasciato l'incarico per problemi di salute, evit cos di rispondere ai giornalisti sulla sua situazione personale il 12 novembre scorso durante una conferenza stampa all'interno della centrale, teatro a marzo di un incidente senza precedenti nella storia del nucleare giapponese. Oggi, rende noto la Tepco, la societ che gestisce Fukushima, Yoshida '' in ospedale'', e al suo posto arriver dal primo dicembre Takeshi Takahashi, 54 anni, un esperto nella gestione del nucleare. ''Abbiamo pensato diverse volte che saremmo morti tutti'', aveva rivelato Yoshida conversando con i giornalisti, ammettendo che lo sta dell'impianto non sapeva inizialmente cosa stesse succedendo ai reattori, inclusa l'esplosione di idrogeno al reattore N.1 del 12 marzo, il giorno dopo il sisma e lo tsunami che avevano colpito il DURBAN - Nessuno conosce l'ambiente e il territorio pi dei popoli indigeni. Negli habitat vicini al polo Nord, per esempio, sono gli stessi abitanti a segnalare la diminuzione dello strato di ghiacchio, o le estati pi lunghe. Oppure quelli dell'Amazzonia che giurano sull'importanza della lotta alla deforestazione per salvare il Pianeta dal riscaldamento globale. Cos Survival international in occasione dell'apertura della Conferenza mondiale sui cambiamenti climatici dell'Onu a Durban, in Sud Africa,

La mia esposizione alle radiazioni? Ho raggiunto un certo livello aveva detto Yoshida il 12 novembre
Masao Yoshida

Paese. ''Mentre i lavoratori feriti tornavano, abbiamo pensato che le radiazioni si sarebbero potute propagare, e la situazione andare fuori controllo. C'era stata anche una esplosione al reattore N.3 e non potevamo pompare acqua nel reattore N.2. Ab-

biamo pensato che la fusione del nocciolo poteva accelerare, decretando la ne del nostro mondo'', ha raccontato ancora l'ex direttore. A novembre scorso, sottolineando che la situazione era oramai normalizzata, aveva per messo in guardia sul livello di

radiazioni: ''Sono ancora estremamente alte, e rappresentano ancora un pericolo''. Ora Yoshida in ospedale, alla Tepco ri utano di dire perch: ''sono dati personali''. E' certo per che la diagnosi molto recente: una anomalia " stata riscontrata durante i

controlli dell'altro giorno - ha scritto lo stesso direttore ai suoi collaboratori prima di lasciare -. Non ho altra scelta che ricoverarmi molto presto e sottopormi a un trattamento''. L'esposizione da radiazioni, che potrebbe dare luogo nel medio e lungo termine a gravi malattie, un tema che ancora scotta in Giappone. I danni all'agricoltura sono immensi e le autorit cercano, senza grande successo, di rassicurare la popolazione. Ma non mancano gli incidenti: solo due giorni fa, al noto presentatore tv Otsuka Norikazu stata diagnosticata una grave forma di leucemia. Con la sua assistente aveva consumato in diretta tv un piatto di spaghetti di riso e verdure prodotto nella prefettura di Fukushima, per dimostrare che non c'era pericolo di contaminazione. Forse quel pasto non c'entra nulla con la sua malattia, ma certo stato un brutto colpo per l'opinione pubblica. Come rischia di essere la malattia 'misteriosa' dell'oramai ex direttore della centrale.

In breve
Iran Esplosione a Isfahan, vicino a centrale
Il rumore di una "potente esplosione" stato udito nella citt iraniana di Isfahan. Lo ha riferito un tweet della Bbc, citando l'agenzia Fars. Isfahan il primo centro per la produzione di ordigni atomici iraniani.

Crisi Obama preoccupato per gli Usa


La crisi europea causa venti contrari sull'economia americana. Lo ha detto il portavoce della Casa Bianca, Jay Carney. ''Obama preoccupato ha ripercussioni anche sulla nostra economia.

In Sudafrica si aperta la Conferenza mondiale sui cambiamenti climatici

Ascoltate gli indigeni


Lappello di Survival International in vista di Durban
chiede di tenere in considerazione le conoscenze e le intuizioni dei popoli tribali in qualunque decisione possa essere presa per mitigare il problema dei cambiamenti climatici. Secondo Survival international ''generalmente i popoli tribali vantano l'impronta ecologica minore, ma sono anche piu' vulnerabili ai cambiamenti climatici di chiunque altro, e so rono le conseguenze per la mitigazione come i biocarburanti, le dighe idroelettriche e i progetti di conservazione''. Infatti, la maggior parte dei popoli indigeni ha sviluppato un'intima conoscenza del proprio ambiente, cogliendo anche i piu' piccoli segnali di cambiamento degli ecosistemi. Secondo il direttore generale di Survival international, Stephen Corry, ''i popoli tribali sono i primi scienziati del mondo. Dovrebbero poter giocare un ruolo molto pi grande e dovrebbe essergli pienamente riconosciuto il diritto alla propriet collettiva delle loro terre''.

Los Angeles Gli indignati sfidano lultimatum


Cantano vittoria gli attivisti di 'Occupy Los Angeles'. Hanno sfidato l'ordine di sgombero entro la mezzanotte scorsa imposto loro e l'hanno spuntata: le loro tende sono ancora davanti al Municipio.

MARTED 29 NOVEMBRE 2011

Cronaca Rimini
Verucchio, Poggio Berni, Cattolica, Riccione, anche il Comune di Rimini prende provvedimenti per far fronte alla crisi idrica. E stata firmata ieri mattina lordinanza sindacale con cui vengono limitati nel territorio i consumi dacqua potabile fino addirittura al 31 maggio del prossimo anno. Unordinanza che raccoglie le misure straordinarie per il contenimento dei consumi idropotabili nei
RIMINI - Dopo Santarcangelo, dopo

MARTED 29 NOVEMBRE 2011

Crisi idrica, anche a Rimini lordinanza che limita il consumo: fino al 31 maggio
territori delle province di Rimini, Forl-Cesena e Ravenna, indicate dal decreto del presidente della Regione del 22 novembre scorso per fronteggiare la crisi idrica in atto, alla luce delle previsioni meteo a medio termine (dati Arpa Sim) che prevedono scarse precipitazioni e dellattuale deficit idrico dellinvaso di Ridracoli. Per questi motivi lordinanza prevede il divieto di impiegare acqua, fino a tutto il 31 maggio 2012 e senza limite di orario, per linnaffiamento di giardini, orti, campi da calcio con manto erboso, campi da tennis, giardini e parchi ad uso pubblico; il lavaggio domestico di auto e motoveicoli; il riempimento anche parziale di piscine, fontane ornamentali, vasche da giardino e il funzionamento di fontanelle a getto continuo. Anche le fontane ornamentali saranno chiuse e lo resteranno fino al 31 maggio del prossimo anno.

Vietato innaffiare giardini, orti, campi, lavare auto e moto, riempire piscine. Fino alla primavera inoltrata chiuse le fontane ornamentali

Fontane chiuse fino al 31 maggio

Livelli delle polveri sottili oltre i limiti di legge da due settimane, domenica il record di 87 mg: il dato peggiore in regione

Troppo smog, stop alle auto


Lassessore allAmbiente Visintin: Altre giornate di blocco oltre a quelle del gioved Le misure gi previste dal 1 gennaio 2012 non bastano per fermare lemergenza
di FEDERICO ROSSI mergenza smog a Rimini. Da due settimane infatti il livello delle Pm10, le polveri sottili, continua a essere superiore al limite di legge, fissato in 50 microgrammi. E proprio domenica stata una delle giornate peggiori, con il valore che schizzato a 87 microgrammi (il giorno prima era stata toccata quota 66), la terza peggiore performance negli ultimi 10 giorni. Solo venerd 18 e sabato19 novembre era infatti andata peggio, con 95 e 89 microgrammi rispettivamente. Eppure i dati di met settimana sembravano incoraggianti, per lo meno quelli di mercoled e gioved, quando con 55 e 54 microgrammi si era andati poco oltre il livello di guardia. Poi di nuovo un aumento fino al livello molto elevato di domenica. Rimini in regione tra le citt pi colpite dal fenomeno. In diverse giornate risultata addirittura la peggiore: successo il 18, quando ha superato di slancio tutte le altre citt, il 19 e ancora domenica.
RIMINI - Non d tregua le-

Traffico sulle strade, aumenta lo smog

Il problema affligge comunque pesantemente tutta la regione: nelle ultime due settimane infatti solo in poche giornate e in poche localit si rimasti sotto quota 50. Con i valori-record di queste ultime due settimane sono dunque ulteriormente aumentati anche a Rimini i giorni di sforamento del Pm10 nellanno in corso. In una delle tre sta-

zioni cittadine, quella di via dellAbete, stata addirittura sfondata tre giorni fa quota 50, a fronte di un numero di superamenti consentiti pari a 35. Attualmente siamo a 52 (non ancora disponibile il dato di ieri). Anche nelle altre due stazioni di rilevamento siamo comunque molto vicini alla soglia dei 50 giorni: 48 per quella di via Flaminia e 47

per quella del parco Marecchia. Rimini anche da questo punto di vista va peggio delle altre citt romagnole, soprattutto di Forl-Cesena, dove almeno per il momento non si andati oltre i 30 sforamenti. Ma a sorpresa fa meglio anche Bologna: alcune stazioni del capoluogo sono addirittura ferme a 25. Continuando di questo passo si su-

perer probabilmente il numero di sforamenti registrati lo scorso anno: la stazione di via dellAbete ne aveva fatti segnare complessivamente 58. Un quadro che non lascia indifferente il Comune di Rimini, dove si sta pensando ad un inasprimento delle misure per contrastare linquinamento. Oltre al gioved, come ormai abitudine da alcuni anni, stiamo pensando di introdurre qualche altro giorno-extra di blocco totale del traffico - fa sapere lassessore allAmbiente Sara Visintin - Si tratterebbe, come gi successo a Bologna, di giornate speciali, nelle quali mettere in atto anche tutta una serie di iniziative tese ad incentivare almeno per una volta luso di mezzi alternativi. Lidea ovviamente andr discussa in giunta e per poter essere realizzata dovr godere del consenso pi ampio possibile. Ma questa, se andr in porto, sar solo una delle iniziative che faremo nellambito di un progetto pi generale di ristrutturazione della mobilit in citt.

Pi spazi per le due ruote

Puntiamo su bici e autobus


RIMINI - Tra le iniziative

che lassessore comunale allAmbiente Sara Visintin intende realizzare nei prossimi mesi allo scopo di ridurre il problema inquinamento c anche quella di creare un maggior numero di spazi per il deposito delle biciclette. Lobiettivo incentivare il pi possibile luso di questo mezzo, in luogo dei veicoli a motore, altamente inquinanti. E chiaro che le misure fin qui introdotte per ridurre il traffico cittadino, pur importanti, non bastano sottolinea lassessore - Occorre lavorare per un cambiamento pi radicale della mobilit cittadina, valorizzando mezzi alternativi come la bici o gli autobus.

MARTED 29 NOVEMBRE 2011

Cronaca Rimini

Giorgetti (Federalberghi): Con lIci, linnalzamento dellIva e lImu i sindaci non ne devono avere bisogno

Fate pagare noi invece dei turisti


ogni caso noi come categoria abbiamo sempre assicurato la nostra piena collaborazione". E' della stessa opinione anche il presidente dell'Aia di Rimini, Patrizia Rinaldis: "Sono in corso tavoli di confronto con gli albergatori e gli amministratori

Gli albergatori disponibili a nuove misure che coinvolgano per tutte le categorie Chiedono pazienza: Sulla tassa di soggiorno arriveranno altre indicazioni da Roma
di BRAHIM MAARAD pagare l'imposta di soggiorno ai turisti, gli albergatori sono disposti anche ad autotassarsi. A condizione che lo facciano tutte le categorie che vivono di turismo. La negoziazione con gli amministratori ancora in piedi. La richiesta prioritaria una: non fare nulla almeno fino a quando non arriveranno le nuove disposizioni da Roma. Secondo Alessandro Giorgetti, presidente regionale di Federalberghi, "ha proprio poco senso discutere ora delle decisioni locali quando sono in vista tante altre novit". E non sono tutte belle, anzi. Sul tavolo oltre alla reintroduzione dell'Ici sulla prima casa e all'Imu c' l'aumento dell'Iva sul turismo (che passerebbe dal dieci all'undici per cento). "Non credo che con tutte queste manovre i nostri sindaci vogliano introdurre a tutti i costi l'imposta di soggiorno afferma Giorgetti -. In
RIMINI - Pur di non fare

La proposta della Federazione della sinistra

Un Trc ecologico e pi funzionale


Galvani: Necessario arrivare alla fiera

RIMINI - "Al Trc non basta dire s o no. Perch ha dei limiti che devono essere superati e quindi servono delle proposte concrete". A sostenerlo Savio Galvani, consigliere della Federazione della sinistra. "Il Trc bimotore, uno elettrico e l'altro a gas; questo comporterebbe oltre ai costi di manutenzione della linea elettrica, anche doppi costi per la manutenzione di entrambi i motori; sarebbe pi economico optare per un mezzo con un solo motore e che sia ecologico

(alimentato a idrogeno ad esempio), che sia in grado quindi di uscire dal tracciato del Trc e connettersi con i tracciati trasversali per collegare l'aeroporto, la stazione ferroviaria, il centro cittadino, il centro studi, l'ospedale, gli uffici pubblici, il palacongresi, la fiera spiega Galvani -. La proposta ancora praticabile, apportando piccole varianti all'infrastruttura, utilizzando i vecchi tracciati ferroviari della Rimini-San Marino e il reticolo stradale urbano esistente".

della nostra provincia spiega -. La tassa non la vogliamo e stiamo cercando di trovare l'alternativa pi valida". Intanto ieri il confronto si svolto a Misano tra il presidente dell'Aia locale, Liliana Baldelli e il sindaco Antonio Magnani. "Abbiamo chiesto semplicemente di avere un po' di pazienza spiega Baldelli . Abbiamo inoltre confermato la nostra ferma contrariet al balzello antituristico e la nostra piena disponibilit ad altre forme di contributo. A condizione che naturalmente lo facciano tutte le categorie che fanno parte del nostro settore". Insomma si torna a mettere sul tavolo una nuova tassa, individuata tra quella di soggiorno e quella di scopo, che non ricada solo sul ricettivo. Dallaltro lato gli albergatori cercano comunque di ottenere un regolamento comune per lintroduzione delle nuove tasse: Misure uguali per tutte le localit della Riviera.

Incidente davanti alla sede della Tram di Rimini

Anziano investito in bici Ein prognosi riservata


Trauma cranico e toracico

Il 78enne soccorso dal personale del 118 di Rimini


RIMINI - (TT) Stava pedalando

contromano in via Della Chiesa quando, arrivato allaltezza del cancello del deposito della Tram, stato centrato in pieno da una vettura che stava uscendo e non lo ha notato. Grave incidente ieri mattina, verso le 11.30, nel quale rimasto coinvolto un anziano ciclista riminese: luomo, soccor-

so da auto medicalizzata e ambulanza, stato trasportato dal 118 allInfermi di Rimini dove i sanitari gli hanno riscontrato un serio trauma toracico e varie fratture. Il 78enne stato ricoverato in terapia intensiva dove i sanitari si sono riservati la prognosi; sul posto, per i rilievi di rito, una pattuglia della Municipale.

Cronaca Rimini

MARTED 29 NOVEMBRE 2011

Gli inquirenti ritengono che possano essere gli autori di numerosi colpi in Romagna In breve

Predoni delle ville in manette


dei malviventi. Ma le ricerche non si fermano, i carabinieri di Forl allertano i colleghi di Rimini e quindi di Bellaria dove lauto viene individuata il giorno dopo in un parcheggio di Igea Marina. Lappostamento dei carabinieri di Bellaria che avevano rintracciato lauto grazie alla targa d i suoi frutti. E quando i due individui si avvicinano con fare circospetto e salgono sullauto, scatta larresto. I carabinieri intervengono e bloccano Ervis Aga, albanese di 22 anni, e il connazionale Astrit Uka, di 24. Questultimo viene ammanettato dopo una breve colluttazione alla portiera dellauto. I due - che gi indossano dei guanti vengono trovati in possesso di 1.500 euro in contanti e un orologio in oro e acciaio. I due albanesi fermati dovranno rispondere di ricettazione in concorso; Astrit Uka anche di resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

Due albanesi arrestati per ricettazione dauto a Bellaria LAudi trafugata dallabitazione di un imprenditore
RIMINI - Bloccati dai carabinieri di Rimini in collaborazione con i colleghi di Forl Cesena 2 albanesi ritenuti predoni delle ville in Romagna. Per loro laccusa di ricettazione di auto, ma gli inquirenti sospettano siano tra gli autori di una raffica di rapine in villa negli ultimi mesi. Loperazione che ha portato allarresto a Bellaria dei due complici inizia venerd, con la diramazione di una nota di ricerca per gli autori di alcuni furti nel Forlivese. Alle 3 di notte due Audi - una A3 e una A6 fuggono da due diversi posti di blocco. Inseguiti i malviventi a bordo dellA3, rubata a Forlimpopoli, distanziano i carabinieri e abbandonano lauto sul ciglio della strada e fuggono per i campi. Le tracce dellAudi A6, sottratta allinterno della villa di un imprenditore di Bertinoro, si perdono invece dopo un sorpasso azzardato di un Tir in curva da parte

Assolto Salvato dalla festa degli amici


Era accusato di aver minacciato linquilino per farsi dare i soldi dellaffitto ma Denis Strickner, bolzanino di 29 anni, ha avuto ragione in tribunale ed stato assolto con formula piena, perch lui quel giorno a Rimini nemmeno cera. A denunciarlo, il presunto inquilino, Fabio Tonelli adesso in carcere a Padova per altra causa e difeso da Cristian Brighi, il quale diceva di essere stato costretto allinterno della sua auto in Piazza Ferrari il 27 maggio 2006, affinch pagasse a Strickner la cifra pattuita per lappartamento. Il bolzanino infatti, che allepoca dei fatti studiava presso lUniversit di Rimini, affittava una stanza del centro a coetanei. In seguito alla denuncia il giovane, difeso dallavvocato Andrea Mandolesi, finisce a giudizio per violenza privata ed esercizio arbitrario delle proprie ragioni e, dopo quasi sei anni di processo, a scagionarlo sar la testimonianza di alcuni amici: il 29enne non era a Rimini quel giorno, ma a Bologna a festeggiare il compleanno di uno di loro. Il processo si chiude, ma ad aprile ne prosegue un altro dove Strickner parte offesa, mentre il presunto inquilino accusato di furto. Luomo sarebbe stato ospitato una notte dal bolzanino, sparendo lindomani con la sua PlayStation.

Il capitano Vincenzo Giglio e il maresciallo Pierantozzi

Marocchino 37enne strappa la catenina alla donna


RIMINI - Un marocchino 37en-

37enne laveva seguita fuori dal ne, alla fine dello scorso mese di locale e laveva aggredita con calottobre, aveva incrociato la sua ci e pugni. Nel corso della violenex in un locale di Rivazzurra in ta lite, luomo le aveva anche compagnia di unamica e le ave- strappato una catenina doro con va subito proposto un incontro un medaglione ed era poi fuggihard, ma la donna, anche lei ma- to. Per il marocchino, comunrocchina di 42 anni, non aveva que scattata una denuncia a piegradito le attenzioni del sue ex. Il de libero per rapina aggravata.

salvatempo alla Coop per Litiga con lex, denunciato Col- (TT) In teoria il sistema salva tem- pervisione del personale. Lerubare due 45enni, inRIMINI

Due napoletane denunciate per non aver passato tutta la merce acquistata

po, adottato da alcuni supermercati della Coop, un utile strumento per evitare le file alla cassa ma, attraverso il lettore di codici a barre portatile, due napoletane 45enni erano riuscite a trovare il modo per fare la spesa pagando nemmeno la met dei prodotti. Il salva tempo, infatti, da al cliente la possibilit di passare autonomamente i prodotti nellapparecchiatura e di effettuare il conto a una cassa automatica senza la su-

vece, si dimenticavano di utilizzarlo per tutti i prodotti che acquistavano alla Coop de I Malatesta ritrovandosi a pagare una cifra molto inferiore al dovuto. Il loro stratagemma, per, stato individuato dal personale della sicurezza della Coop durante un controllo a campione dei clienti nella giornata di domenica e per le due napoletane scattata la denuncia a piede libero per furto aggravato.

10

MARTED 29 NOVEMBRE 2011

Cronaca Rimini

MARTED 29 NOVEMBRE 2011

11

A scuola 1 su 10 straniero
Nelle superiori si sale al 14%, tra questi i promossi al 73% Netta differenza di integrazione fra chi nato qui e chi arriva dopo
di MARZIA CASERIO Il futuro sono le seconde generazioni. Ormai in crescita costante, circa il 20% della popolazione straniera della provincia che conta 33.113 unit. Sono loro i nuovi cittadini di Rimini e provincia, quelli che oggi con unet compresa tra gli 0 e i 10 anni e appartenenti per lo pi alla comunit albanese, marocchina, cinese e macedone, parlano italiano fin da piccoli e frequentano le scuole della provincia. A far il punto su quello che il fenomeno migratorio del nostro territorio lundicesimo rapporto sugli stranieri residenti e le seconde generazioni a scuola. Un sguardo nel generale e nel dettaglio per cogliere i problemi e capire come risolverli il prima possibile. A districarsi tra diagrammi e cifre Mario Galasso, assessore provinciale allImmigrazione. Da questo focus si parte per mettere in campo delle politiche dintegrazione mirate. Il primo dato che salta allocchio quello sulle richieste di sog-

Il rapporto provinciale su istruzione e immigrazione disegna un quadro sempre pi multirazziale

La Uil contro il Comune

Pronti alla protesta


RIMINI - Anche la Uil, cos come la Cisl, non firmer laccordo preliminare che gioved lAmministrazione Comunale ha sottoposto ai sindacati in merito alle nuove figure professionali che verrebbero introdotte dal prossimo anno: Lamministrazione ci ha proposto di creare queste tre nuove posizioni organizzative, al posto di tre dirigenziali - recita un comunicato della Uuil Fpl riminese Ci non sarebbe di per s un problema. Peccato che contemporaneamente lamministrazione ci fa sapere di decurtare il Fondo Lavoratori Dipendenti 2011 di un milione di euro, motivandolo in parte con recuperi obbligatori sui rilievi della Ragioneria dello stato, in parte con il rispetto del patto di stabilit ed altro ancora con le manovre finanziarie. Decurtare il fondo significa quasi dimezzare limporto della produttivit 2011. E inaccettabile. Il sindacato critica Cgil e Rsu che hanno gi firmato l'accordo senza cercare una linea sindacale condivisa e chiede ora ai lavoratori dell'ente di prepararsi a forme di mobilitazione contro la decurtazione prevista.

n
DATI CIFRE
Presentato dalla Provincia di Rimini l11 rapporto sugli stranieri residenti e le seconde generazioni a scuola

Studenti allItis Leonardo Da Vinci

giorno, 23.037, di cui il 9% per il lungo periodo e l87,2% per motivi di lavoro. Percentuali che si legano a quelle delle giovani generazioni che nascono e crescono nel nostro territorio: 6.609, di cui 4.022 nati in Italia e 2.587 under 18, tutti in et scolare.

In base al report, i giovani che frequentano le scuole riminesi rappresentano il 10% dellintera popolazione scolastica, con una concentrazione nelle primarie di 15.260 bimbi (9%); mentre a seguire le secondarie di 2 grado con 13.303, ovvero il 14%. Per co-

loro che purtroppo hanno avuto una formazione a met, ovvero in parte nel loro paese e in parte in Italia, il ritardo scolastico pi alto, soprattutto per gli stranieri immigrati durante let da scuola medie e superiore: le difficolt nel percorso di studi si

attestano al 48,8% per chi frequenta le scuole medie secondarie e al 74% per quelli delle superiore. Per le seconde generazioni qualcosa cambia. Si parla di 4.022 giovani quasi quanto gli abitanti di un comune dellentroterra, commenta Galasso. Di questi 1.041 vanno alle superiori mentre 869 alle medie. Se per chi nasce in Italia e inizia i suoi studi qui i problemi sono ridotti, per gli altri c pi da tribolare. Alle medie la nota dolente il tasso di promozione inferiore alla media, soprattutto per macedoni, cinesi, senegalesi, tunisini e bosniaci. Una vera e propria selezione naturale avviene per le scuole superiori, dove approdano 1.041 studenti di cui il 43% su orienta su istituti professionali, il 34% sui tecnici e il 23% sui licei, con una preferenza per listituto tecnico nel settore economico, lalberghiero e il liceo scientifico. Ad avere maggiori difficolt durante il quinquennio sono cinesi e marocchini, mentre il tasso di promozione, in generale, si attesta attorno al 73%.

12

MARTED 29 NOVEMBRE 2011

Cronaca Rimini

MARTED 29 NOVEMBRE 2011

13

Rimini al top per la durata delle trattative immobiliari, a Roma e Milano bastano 187 giorni

Convegno sul turismo

Vendi casa? S, dopo 8 mesi


Eccesso di offerta, trattative lunghe, mutui difficili
giorni. Oltre 8 mesi di appuntamenti, incontri in agenzia, trattative, ripensamenti e forse qualcosa si riesce ad ottenere. Forse. In tempi duri come questi, con la spada di Damocle della reintroduzione dellIci, lUfficio studi di Tecnocasa stila un rapporto prendendo in esame landamento dei tempi medi di vendita degli immobili dal periodo ottobre 2010-ottobre 2011. Se in grandi citt come Roma e Milano le tempistiche di vendita si attestano intorno ai 187 giorni di media, nei capoluoghi di provincia si sale di appena un po (210 giorni). Tra le motivazioni, individuate dalle stesse agenzie immobiliari di Rimini, ci sono le difficolt da parte degli acquirenti di accesso al credito, poca disponibilit di chi vende alla trattativa, netta diminuzione del numero delle richieste di acquisto ed elevata offerta di immobili in venRIMINI - Vendi casa? A Rimini servono 246

Verso un Forum permanente


RIMINI - Ultima giornata, quella di oggi del convegno "L'economia e il management del tempo libero, dei viaggi e del turismo" promosso da RCEA The Rimini Centre for Economic Analysis in collaborazione con la Facolt di Economia-Rimini, Uni.Rimini Spa, la Scuola Superiore di Studi Turistici, la Regione Emilia-Romagna, Apt Servizi e il Comune di Rimini. "Questo convegno - ha dichiarato ieri in apertura il professor Gianluigi Pelloni, direttore di RCEA - vuole essere il primo evento di una serie a cadenza annuale nei quali The Rimini Centre for Economic Analysis proporr studi, analisi e scenari innovativi per il settore turistico a livello locale, nazionale e internazionale. Non vuole essere solo un evento singolo quindi, ma linizio di un Forum permanente per ribattere i problemi di economia e management del turismo e delle politiche economiche-sociali ad essi connesse".

dita. I tre mesi di una volta, spiegano dallagenzia Bigiarini, oggi sono diventati sette perch i proprietari non si rendono conto che il prezzo non il linea con la realt, mentre contrattare fondamentale. Cos i periodi diventano biblici, anche lagenzia Acquistacasa che registra compravendite di oltre un anno di attesa. C difficolt nel reperire il denaro liquido, fa sapere lagente. E se le banche vogliono mille garanzie prime di aprire un mutuo, chi vende lusato costretto a svendere il suo immobile oppure a prendersi del tempo e valutare con calma. La pensano diversamente allagenzia Porta Montanara. Secondo il responsabile Giacomini non tutto cos nero come sembra. Tempi lunghi? Vuol dire anche che c una maggiore offerta di case sul mercato e la scelta diventa sempre pi ardua. Marzia Caserio

Il mercato immobiliare langue

Il direttore di Rimini Fiera Venturelli nel parler oggi a Bruxelles in veste di presidente di Emeca

Rischio plagio anche nel settore fieristico


RIMINI - E' emergenza tutela della propriet intellettuale sui prodotti anche nel comparto fieristico. Il plagio commerciale, l'8-10% del commercio globale, crea un danno economico globale stimato in 650 miliardi di dollari e in una perdita di circa 2,5 milioni di posti di lavo-

Piero Venturelli

ro. Sar questo uno dei temi che di cui parler oggi a Bruxelles il direttore generale di Rimini Fiera Piero Venturelli in veste di presidente di Emeca- l'European Major Exhibition Centres Association, che riunisce i 18 pi grandi quartieri europei nell'annuale conferenza stampa interna-

zionale dell'associazione. Emeca rappresenta un sistema che produce annualmente 1.070 manifestazioni, con 321.137 espositori e 37 milioni di visitatori, per un fatturato di 2,4 miliardi di euro.Il plagio - spiega Venturelli - un'attivit illegale che ha una ricaduta anche sul

mondo fieristico, creando contrasti sempre pi frequenti durante le fiere leader internazionali, in particolare fra imprese di media e piccola dimensione. Confische, reclami, diatribe, ricadono sugli eventi espositivi ed necessaria una nostra reazione".

14

MARTED 29 NOVEMBRE 2011

Riccione - Cattolica & Valconca

MARTED 29 NOVEMBRE 2011

15

Marano, locali insonorizzati


I gestori hanno un piano per ridurre linquinamento e migliorare lofferta Luigi Pritelli: Cerchiamo maggiore sintonia con il resto della citt
RICCIONE - (LuFa) Marano e Comune, si va verso una tregua. Venerd mattina in Municipio, infatti, si terr lincontro tra gli amministratori comunali e il consorzio Marano doc. I gestori dei locali con licenze da ballo presenteranno un progetto per la riduzione dellinquinamento acustico e per migliorare la qualit dellofferta, che sostanzialmente muove in tre direzioni: installazione di un impianto che renda insonorizzato il locale, incrementare le sinergie con lassociazione albergatori per creare pacchetti turistici in grado di coinvolgere non solo gli ospiti giovanissimi della Perla Verde e, infine, migliorare la qualit dellofferta. I locali che trasmettono musica anche durante la notte si doteranno di un apposito impianto che manterr il volume dei decibel al di sotto di una determinata soglia spiega Luigi Pritelli, presidente del consorzio Marano doc - tale per cui la musica non si sentir fuori dai locali. Per le cinque strutture dotate di licenza da ballo si tratta di investi-

RICCIONE - Venerd lincontro in Municipio per fare pace con lamministrazione. Si studiano nuovi pacchetti turistici

Controlli la scorsa estate al Marano

menti importanti, stimati tra i 30/40 mila euro per locale. Una cifra non da poco, alla luce anche di una crisi che ancora non intende allentare la presa. Si tratta di cifre notevoli ma era il requisito minimo richiesto dallamministrazione per riconoscerci il rinnovo delle licenze spiega Luigi Pritelli . Al di l di tutto per anche il segnale di imprenditori che vogliono lavo-

rare in maggiore sintonia con il resto della citt. Gestori di locali al lavoro anche per migliorare la propria offerta. Certamente continua Pritelli abbiamo incontrato tre professionisti nel settore dellorganizzazione di eventi. Vogliamo incrementare lattivit serale ma anche quella diurna, con iniziative capaci di richiamare anche un pubblico diverso, diciamo pi

delite. Questo sar il nostro contributo per migliorare lofferta turistica riccionese. Ma il Marano vuole fare pace anche con gli albergatori. Pi volte la scorsa estate, infatti, gli imprenditori hanno richiamato lamministrazione comunale affinch facesse rispettare il regolamento acustico al Marano. Lassessore alle attivit economiche Lanfranco Francolini ha avuto il suo bel da fare per tenere a bada i mugugni degli operatori alberghieri e dei loro clienti. E ora il presidente Pritelli spera che grazie alle proposte che verranno presentate in Comune si possa sancire una sorta di armistizio tra le parti. Vogliamo integrare maggiormente la nostra attivit con quella degli albergatori e con le altre categorie economiche della citt conclude . In tal senso stiamo pensando a delle collaborazioni con lAia per realizzare pacchetti turistici che offrano ai nostri ospiti oltre al pernottamento nelle nostre strutture alberghiere anche lintrattenimento dei nostri locali.

CATTOLICA - Programma pieno di manifestazioni

Il Natale inizia con la Notte bianca


Il 9 dicembre negozi aperti fino a mezzanotte
CATTOLICA - Un Natale magico, allinsegna di luci, spet-

tacoli, mercatini, arredi speciali e tanta musica, che durer fino all8 gennaio. Anche questanno lamministrazione comunale, grazie al coinvolgimento di operatori commerciali e sponsor, colorer il periodo natalizio di Cattolica. La pista di pattinaggio in piazza Mercato, la Ruota panoramica davanti al Municipio, i mercatini di Natale in viale Bovio e la grande Sfera che inglober la fontana delle Sirene in piazza Primo Maggio rappresentano le attrazioni principali delle festivit della Regina. Ci sar anche la Notte Bianca: il 9 dicembre infatti i negozi resteranno aperti fino a mezzanotte e latmosfera sar resa unica grazie a centinaia di candele che illumineranno il centro e tanti piccoli concerti organizzati in vari luoghi. Il giorno dopo invece sar lesibizione di Mango al Teatro della Regina a impreziosire il cartellone degli eventi mentre il 17 dicembre la Dino Gnassi band e dj Duba animeranno la manifestazione Christmas Dance Party. Alla vigilia poi tutti sotto lalbero di Natale, collocato davanti al Comune, per lo scambio degli auguri. Un programma ricchissimo - spiegano lassessore alle aanifestazioni Anna Sanchi e il capo Segreteria del sindaco Alessandro Belluzzi - che siamo riusciti a organizzare grazie alla collaborazione dei nostri commercianti e degli sponsor che hanno voluto sostenerci.

SAN GIOVANNI- Il 41enne dovr rispondere di lesioni. La donna ricoverata RICCIONE - Nuovi sconcertanti particolari sulla violenza ai danni della 29enne

Picchia la madre 71enne Sevizie di gruppo, interrogatorio fiume per un altro uomo alla festa dellorrore Figlio degeneredenunciato Convalidato larresto del 22enne preso a Marotta
SAN GIOVANNI - Picchia la mamma 71enne e la manda in ospedale dove ancora ricoverata. Un 41enne, nato a Milano e residente a San Giovanni in Marignano stato denunciato dai carabinieri per lesioni personali aggravate: non appena rientrato in casa, ha discusso per futili motivi con la madre 71enne, picchiandola ripetutamente e provocandole un trauma cranico non commotivo e la frattura composta della massa laterale sinistra, con una prognosi di 30 giorni. Luomo che non ha saputo giustificare il suo terribile gesto

perch ubriaco ha solo lasciato intendere di avere gi delle questioni in sospeso con la mamma. Il giudice ha deciso che luomo era da denunciare a piede libero, nella speranza che quando lanziana donna verr dimessa dallospedale non si ripetano le percosse. Il fermo stato eseguito nellambito dei controlli dei militari della Compagnia dei carabinieri di Riccione che hanno fatto un servizio a largo raggio finalizzato al contrasto della criminalit e della guida in stato di ebbrezza, nonch al controllo delle principali strade, delle discoteche

e dei principali luoghi di ritrovo dei giovani. Il 41enne stato denunciato dai militari della Tenenza Carabinieri di Cattolica.

RICCIONE - E' stata un'audizione fiume, quella dell'amico di uno dei rumeni partecipanti alla festa che si conclusa con sevizie di gruppo perpetrate su una giovane donna rumena di 29 anni. L'uomo assistito dall'avvocato Massimiliano Orr entrato in caserma a Riccione alle 16,30 e alle 20 di ieri sera era ancora sotto torchio. L'uomo che ha voluto raccontare la sua versione dei fatti e cio che da quell'appartamento di Cattolica era andato via prima che le cose degenerassero ha dovuto per rendere la sua deposizione la pi chiara possibile. Intanto il tribunale di Pesaro ha convalidato l'arresto del rumeno rintracciato in

un residence di Marotta. F.P. 22 anni assistito dall'avvocato Igor Bassi si avvalso della facolt di non rispondere e gli atti ora verranno unificati con il procedimento in piedi davanti al Tribunale di Rimini. Ergono per nuovi e terribili particolari su ci che accaduto la sera tra il 18 e il 19 novembre scorsi nell'appartamento preso in affitto a Cattolica e dove la 29enne stata costretta a subire indicibili umiliazioni e sevizie. Era stata la stessa vittima, raccolta in strada da una pattuglia dei carabinieri, tumefatta e tremante, a raccontare subito come quello che poi verr identificato in Eduard Viulet, fosse il pi violento del gruppo e

come anche nei giorni precedenti le violenze lui l'avesse pi volte insultato e chiesto di prostituirsi per la casa. La donna ricorder davanti ai carabinieri anche la minacce subito dall'uomo armato di coltello. Fondamentali comunque i video girati quella notte dai ragazzi alla festa: nei cellulari si vede la vittima nuda rannicchiata sul letto e un uomo che urina contro le pareti della stanza e poi addosso alla 29enne. Poi un altro video mostra un ragazzo con felpa verde fare la stessa cosa. Le dichiarazioni dei ragazzi, 4 uomini e una donna, rese al gip nell'interrogatorio di garanzia sono discordanti e spesso contraddittorie.

Direttore responsabile

CLAUDIO CASALI

Direzione e redazione: Rimini, viale Valturio 18 (cap 47923) centralino 0541365711 fax 0541787641 mail info@nqnews.it mail redazione: redazionerimini@nqnews.it Registrazione tribunale di Rimini n. 5/2011 del 24-2-2011

MULTIMEDIA EDITORIALE SRL - PROPRIETARIA ED EDITRICE Sede legale e operativa: Rimini, via Valturio 18 (cap 47923) Amministrazione: 0541365719 fax 0541787641 mail: amministrazione@nqnews.it CONSIGLIO D'AMMINISTRAZIONE: CLAUDIO CASALI (presidente), ANTONELLO MORINA (vicepresidente), SERGIO BERARDI, ROBERTO GIANNINI, MARCO MORINA, LUIGI SERGI Direttore commerciale: ROBERTO GIANNINI Promozioni e organizzazione: Luigi Sergi

DIVISIONE PUBBLICITA' Direttore: Roberto Giannini Segreteria: 0541365711 fax 0541787641 mail: commerciale@nqnews.it Stampa: Galeati Industrie Grafiche Srl Imola, via Selice 187/189 (cap 40026 - www.galeati.it) Distribuzione: RG Stampa - Santarcangelo, via del Grano 39 (cap 47822 www.rgstampa.com) Responsabile trattamento dati legge 675/96: Claudio Casali

16

MARTED 29 NOVEMBRE 2011

Speciale Fiera

..- CHIUDE OGGI IL SIA GUEST, LA FIER

Tra storia e futuro


Ultimo giorno in Fiera per il Salone dellAccoglienza Cagnoni: Ancora una volta apripista dellinnovazione
RIMINI - Innovazione tecnologica e tendenze del design, alta formazione professionale e internazionalit del business: sono i punti cardinali intorno ai quali si costruito il successo, anche questanno, del Sia Guest, il Salone internazionale dellAccoglienza organizzato da Rimini Fiera col patrocinio di Federalberghi e AipiAssociazione Italiana Progettisti in Architettura di Interni. Arrivato alla sua 61ma edizione, il Sia Guest ha visto la partecipazione di oltre 600 aziende che hanno esposto, negli otto padiglioni di Rimini Fiera, il meglio del made in Italy. Il meeting dellospitalit, chiude oggi una quattro giorni in cui a farla da padrone sono state proprio le grandi installazioni a cura di progettisti di fama internazionale. Vere e propri demo degli hotel del futuro, come ad esempio le mostre Hotel dAlta Quota di Simone Micheli, 100% Hotel, ideata da Code con il patrocinio della regione Puglia e The Wine SPAce, vetrina dedicata agli spazi del benessere. Molte le novit, anche curiose, in esposi-

Sabato al taglio del nastro anche il presidente della Provincia Vitali e il sindaco Gnassi

Il taglio del nastro del Sia Guest 2011

zione: dai piatti di porcellana inglese decorati con oro bianco a quelli intagliati come fossero diamanti per esaltarne la lucentezza. Vastissima lofferta di soluzioni per lefficienza energetica, fra queste il tavolo con la superficie orizzontale in pannelli fotovoltaici che, esposto alla luce, produce energia per far funzionare lampada e apparecchiature elettroniche collegate. Per Lorenzo Cagnoni, presidente di Rimini Fiera, ledizione odierna prosegue sul percorso tracciato storicamente con nuovo slancio e rinnovato vigore, facendo ancora una volta da apripista allinnovazione, grazie

allesaltazione delle tendenze del design nel mondo dellhotellerie. Giudizi condivisi anche da Federalberghi, primo partner del salone alberghiero organizzato da Rimini Fiera. E una fiera col nostro stesso dna commenta il vicepresidente Giuseppe Roscioli - Un appuntamento sempre allinsegna delle nuove tecnologie, per aiutarci a raggiungere lobiettivo di essere al vertice europeo per la qualit dellaccoglienza. Sabato mattina erano state le autorit riminesi, dal sindaco Andrea Gnassi al presidente della Provincia Stefano Vitali, a inaugurare la 61esima edizione.

Per Stefano Vitali questa una fiera storica per il territorio e per lItalia e come tale pu dare un contributo a far decollare il turismo come un vero sistema industriale, per il quale linnovazione un imperativo assoluto. Anche il sindaco di Rimini ha riconosciuto nel Sia Guest la manifestazione che ha accompagnato la resurrezione della citt dopo la tremenda guerra mondiale fino a farla diventare capitale del turismo. E oggi, secondo Gnassi, proprio la fiera dellospitalit a rappresentare un riferimento per i nuovi traguardi. Due su tutti: qualit dellambiente e ammodernamento delle strutture ricettive, ha sottolineato. Presenti allinaugurazione anche Vanessa Brady, presidente della societ britannica di interior design SBID e il professore americano Richard Penner, considerato da molti come il padre del design alberghiero moderno. Fra i tanti operatori internazionali in visita al Sia Guest anche Sumber Sinabutur, neo direttore dellIndonesian Trade Commission, istituzione che promuove accordi commerciali Pubblico numeroso al Salone dellAccoglienza allestero.

A Sia Guest Sumber Sinabutar, direttore dellITPC, la Commissione Indonesiana per il commercio

Pronto un provvedimento che stabilisce i requisiti minimi.

Indonesia: unopportunit per il mercato italiano Il Paese ha il terzo tasso di crescita in Asia

Un partner gi di valore: scambi commerciali a quota 3,1 mln di dollari


venuto Sumber Sinabutar, direttore dellITPC, la Commissione Indonesiana per il commercio. E stata loccasione per parlare con operatori e giornalisti degli scambi commerciali in atto fra Italia e Indonesia. Sinabutar racconta di un paese incredibilmente dinamico, con un mercato in fortissima crescita: LIndonesia ha il terzo tasso di crescita economica fra i paesi asiatici, subito dopo Cina e India. Secondo le nostre previsioni arriveremo al 6.6% alla fine del 2011 per crescere ancora nel 2012, arrivando al 6.8%. Il mercato estero poi in fortissima espansione, rispetto al 2010 siamo cresciuti del 35.6%. LItalia uno dei principali partner commerciali per lIndonesia. Nel periodo gennaio-settembre 2011 gli scambi commerciali hanno raggiunto un valore di 3.1 milioni di dollari: lIndonesia esporta principalmente olio di palma, gomma e scarpe, importando invece macchine industriali, carta e componenti automobilistiche. Negli ultimi anni lIndonesia si affermata fortemente anche nel settore dellospitalit, raggiungendo livelli
RIMINI - Al Sia Guest, sabato inter-

Adeguament
dalladdestramento del personale alla larghezza delle vie duscite. E parallelamente deve partire anche un discorso della durata di due o tre anni per arrivare ad altri obiettivi di sicurezza pi stringenti. Insomma una via duscita c. Una strada immediata e possibile, puntiamo a farla approvare in Parlamento entro il 2011, chiude il dirigente dei vigili del fuoco. Una tavola rotonda, quella organizzata al Sia Guest da Federalberghi, a cui sono intervenuti anche Dino Poggiali (comandante dei vigili del fuoco di Rimini), Anna Torres (direttore di Hotrec) e il vicepresidente di Federalberghi, Giuseppe Roscioli. La prevenzione e la sicurezza degli ospiti sono indici di civilt ha detto questultimo ma ricordo che lItalia comunque un Paese nel quale certi episodi si verificano di rado: in dieci anni gli hotel italiani hanno subto 3.200

di eccellenza per quanto riguarda prodotti per la casa, pitture, applicazioni elettriche alla ceramica e laminati. E per questo che siamo qui a

Sia Guest - ha riferito il presidente dellITPC -per noi una grandissima opportunit essere presenti ad un salone di tale livello.

adesso c. Il convegno inaugurale dedicato alla normativa anticendio nelle strutture alberghiere, servito anche a questo: a mettere tutti attorno a un tavolo, a cercare insieme una soluzione dopo anni, se non decenni, di tira e molla. Basta con le proroghe per chi non in regola stato linvito di Fabio Dattilo, dirigente centrale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco. Ormai credo non siano pi gradite nemmeno alle associazioni che si trovano nellansia annuale della concessione. Dattilo racconta di come, poco prima della caduta del Governo Berlusconi, fosse imminente un provvedimento contenente proprio i criteri minimi che gli esercizi turistici devono avere per tenere aperta lattivit. La volont quella di riproporlo subito: si va dai sistemi di allarme alla segnaletica e alla gestione della sicurezza,

RIMINI - Una soluzione

Speciale Fiera

MARTED 29 NOVEMBRE 2011

17

RA DELLOSPITALIT ALBERGHIERA ---..


Interessante confronto tra i rappresentanti del top dellhotellerie mondiale

Il segreto della ristorazione


Passione e qualit per avere successo
aggiunto Vizzari, pu essere un valore aggiunto allhotel?. Secondo Paul Tribolet, manager di una catena di ben 8 marchi e 1300 ristoranti ogni posto ha la sua peculiarit, quindi non esiste una ricetta che piace a tutti. Spesso gli errori di chi gestisce gli hotel stanno in decisioni che vengono prese troppo di pancia e non svolgendo le dovute ricerche di mercato. Gli affari di Relais & Chateaux, ha sottolineato il presidente Jaume Tapies, provengono per il 54% dalla ristorazione, che il cuore dei nostri alberghi. Quando uno viene da noi, viene a fare unesperienza memorabile. Noi crediamo alle ricerche di mercato, ma anche molto alla passione: se non ti piace mangiare, non puoi fare un buon ristorante. Sulla centralit dellesperienza nella ristorazione ha insistito anche Enzo Indiani: Servizio e ambiente sono prodotti importanti quanto la cucina e anche le guide dovrebbero tenerne pi conto. Raccogliendo la provocazione amichevole, in qualit di direttore delle Guide dellEspresso, Vizzari ha precisato che limportante specificare bene se i numeri dati sono valutazioni solo alla cucina o meno: Questo noi lo facciamo. Illustrando la propria esperienza al Park Hyatt, Claudio Ceccherelli, ha puntato sullassoluta qualit del servizio, che deve dare la possibilit al cliente di avere ottime pietanze e a qualsiasi ora: per esempio le uova fresche e appena fatte, la mattina presto, oppure unottima cotoletta anche alluna di notte. Ma questa cura di ogni particolare costa. Il ruolo del ristorante anche quello di portare persone dallesterno e per questo il livello deve essere eccellente. Sulla stessa linea dei colleghi anche Marcel Levy, che ha aggiunto alcuni elementi alla discussione: Se vogliamo fare dellalta qualit occorre che sui profitti

RIMINI - Il top dellhotellerie mondiale si incontrato domenica al Sia Guest. Da Paul Tribolet, senior vice president di Starwood e direttore della ristorazione per Europa, Africa e Medio Oriente, a Jaume Tapies, presidente di Relais & Chateaux, da Marcel Levy, general manager di Hotel Eden a Roma, Gruppo Le Meridien, a Claudio Ceccherelli, general manager del Park Hyatt di Milano. E ancora: Ezio Indiani, general manager del Principe di Savoia di Milano e Marco Milocco general manager del Regina Hotel Baglioni di Roma. Di eccezione anche il moderatore del convegno: Enzo Vizzari, direttore delle Guide dellEspresso. Che ruolo ha la ristorazione nello sviluppo e nella crescita dei grandi hotel internazionali? Fino a che punto si sta passando dal ristorante come servizio al ristorante in albergo? Questi gli interrogativi intorno ai quali si sono confrontati gli ospiti. Fino a che punto ha

ci accontentiamo e che sappiamo ascoltare i nostri clienti. Per questo noi siamo molto attenti a strumenti come Trip Advisor, che vanno presi senzaltro in considerazione. Credo a un buon compromesso tra, da una parte le guide, dallaltra le valutazioni sul web. Qualit elevata, ma anche

emozioni e sensazioni: per Marco Milocco, del Baglioni di Roma, devi dare delle motivazioni al cliente per venire nel tuo ristorante, pu essere la simpatia del gestore e del servizio, la location o altro, ma accanto alla qualit serve qualcosa di originale che renda unico quel ristorante.

to antincendio, la soluzione indolore c


incendi, contro i 26.000 in Gran Bretagna, pur avendo noi una quantit enormemente superiore di esercizi. Secondo il vicepresidente di Federalberghi, il dato lusinghiero deriverebbe anche dalla peculiarit delle strutture italiane, costruite con molto cemento e poco legno. Abbiamo gi attivato un dialogo col nuovo ministro dellInterno per arrivare a definire in breve tempo le condizioni: chi non ha requisiti minimi avr la possibilit di adeguarsi senza rischiare la chiusura. Roscioli ha cercato anche di ripercorrere la strada delle norme antiincendio, sin dal 1977 quando spiega ci furono diversi incendi in alberghi di Bruxelles e Amsterdam, cos che lUnione europea fu costretta ad adottare provvedimenti per uniformare la sicurezza, pur senza considerare le differenze strutturali degli hotel nei vari Paesi. Questa condizione continua - ha causato un grave ritardo che ora ci viene contestato dall UE. Fra laltro, lItalia stata fra i pochi Paesi che hanno obbligato anche gli alberghi esistenti alladeguamento, mentre altrove ci si limitati a considerare i nuovi alberghi o quelli oggetto di ristrutturazioni. Alcuni dati riminesi li ha snocciolati anche il comandante provinciale dei vigili del fuoco, Dino Poggiali. A Rimini, pur essendo la terza realt territoriale in Italia per esercizi, si sono verificati incendi in hotel dieci volte nel 2010, sui 312 incendi totali. Facendo unanalisi dei casi pi eclatanti accaduti negli ultimi anni, abbiamo verificato che il 25% di essi nasce nelle lavanderie, il 19,6% nelle cucine, il 12,5% nelle camere. I nuovi punti di rischio sembrerebbero sempre pi le aree benessere, recentemente introdotte. Proroghe? Non credo sia un bene prorogare lade-

Roscioli (Federalberghi): Gi attivato un dialogo con il neo ministro dellInterno. In dieci anni in Italia solo 3.200 incendi in hotel contro i 26.000 della Gran Bretagna

guamento dei punti critici rispetto ai criteri di sicurezza antincendio, il giudizio di Poggiali. Anna Torres, direttore dellassociazione europea che associa alberghi e ristoranti, propone invece la metodologia MBS, strumento

per il management dell'hotel per incrementare la sicurezza, ma anche per rispettare le legislazioni vigenti. Un modo per rendere protagonisti gli operatori, altrimenti costretti a subire i provvedimenti.

Alcune esposizioni al Sia Guest 2011

18

MARTED 29 NOVEMBRE 2011

Bellaria - Santarcangelo & Valmarecchia


In visita il vice ministro dellAlbania
BELLARIA - Un piccolo pezzo di Alba-

Sdoppiamento, listituto approva


BELLARIA - Lo sdoppiamento, o meglio, ladeguamento, come lha definito Marco Neri, presidente del consiglio dellistituto comprensivo di Bellaria, ha il primo lasciapassare dellintero plesso. Lalternativa proposta al voto, in accordo fra amministrazione comunale e consiglio di istituto, stata quella di sdoppiare solo virtualmente le medie Panzini, rimanendo nella pratica tutte le classi allinterno dello stesso edificio. Una soluzione che non cambia nulla nella forma. Le due amministrazioni didattiche convivrebbero nelle stesse strutture di oggi e ci sar cos una situazione gi pronta per ottimizzare quelle di domani, spiega Marco Neri. Dalla votazione emersa una unanimit con un solo astenuto, se-

BELLARIA - Gi divisa virtualmente la scuola media Panzini

BELLARIA - Questa mattina Nora Malaj tra gli studenti

gno che sia la componente dei genitori che quella del personale docente e non docente sono stati fortemente coesi, tutti i membri hanno capito che occorre ragionare guardando con obbiettivit e lungimiranza al futuro. Un primo passo verso quella che sar una vera e propria rivoluzione per Bellaria. I numeri del nostro istituto non trovano eguali in nessuna delle provincie vicine; un dirigente solo deve faticare non poco per gestire 2.100 alunni, i relativi genitori e i docenti. Proprio per snellire il lavoro, per rendere pi efficiente la struttura, creare due istituti comprensivi diventa una soluzione e un modo per adeguarsi alle ultime disposizioni legislative. mc

nia sar questa mattina, alle 11, nella sala Auditorium della scuola media Panzini. Nora Malaj, vice ministro dellistruzione albanese e delluniversit del governo dAlbani, incontrer gli alunni in occasione nella sua visita a Rimini. Dopo aver accolto lospite con pensieri, canti, poesie, racconti di vita preparati dai pi piccoli, si dar spazio a un momento di riflessione. Assieme ad altri addetti ai lavori, ci si confronter sul tema inerente la presenza di bambini di nazionalit straniera, la ricchezza che deriva dalla presenza di ragazzi con cultura e tradizioni diversi, lopportunit di ricordare come la diversit possa essere una grande opportunit di incontro e di crescita,

nella quale il mondo scolastico chiamato a recitare un ruolo fondamentale. Non un caso, vista la nutrita comunit albanese di Bellaria Igea Marina, lalto numero di alunni provenienti dai Balcani che frequentano listituto comprensivo: molti da anni nel nostro territorio, alcuni addirittura nati in provincia. Nel contesto della sua visita, il vice ministro visiter anche la Nuova Ricerca di Rimini, la nuova struttura di medicina, che in passato ha collaborato con la sanit albanese, svolgendo attivit di volontariato sia in pediatria che in ecografia, oltre che attivit di laboratorio di analisi e a nutriti scambi scientifici soprattutto con lospedale di Berat. mc

BELLARIA - Linfortunio sul lavoro avvenuto ieri mattina in un edificio in via mar Jonio

Precipita dal tetto in cantiere


tunio sul lavoro ieri mattina, poco dopo le 9, in un cantiere edile di via mar Jonio a Bellaria. Un muratore 38enne di origini albanesi stava lavorando sul tetto di unabitazione quando, allimprovviso, una trave di legno ha ceduto di schianto sotto il suo peso facendolo precipitare. Lartigiano edile, lavoratore autonomo, aveva appena finito di rimuovere le tegole della copertura e stava camminando sulla trave non pensando che il proprio peso potesse far cedere il legno della travatura. Un volo di circa tre metri con il corpo delluomo fermatosi sul solaio del piano sottostante a pochi
BELLARIA - Grave infor-

Quartiere Bellaria

Muratore 38enne in ospedale dopo un volo di tre metri La medicina del lavoro ha posto sotto sequestro larea
centimetri dalla tromba delle scale. Una vera e propria fortuna per lartigiano che, se fosse precipitato nel vano delle scale, avrebbe fatto una caduta di quasi otto metri con conseguenze probabilmente fatali. Subito stato dato lallarme e sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, con auto medicalizzata e ambulanza, che hanno poi trasportato il 38enne allInfermi di Rimini con il codice di massima gravit; qui i medici del pronto soccorso riminese hanno riscontrato alloperaio varie fratture. In un primo momento si temeva che luomo avesse riportato unemorragia interna ma le successive analisi avrebbero escluso questa ipotesi; al momento il 38enne rimane ricoverato in ospedale in prognosi riservata ma non dovrebbe essere in pericolo di vita. In via mar Jonio sono intervenuti anche gli agenti della polizia municipale e il personale della medicina del lavoro per gli accertamenti di rito e per verificare se il 38enne, il cantiere e gli altri operai fossero in regola con tutta la normativa antinfortunistica in vigore. Il cantiere stato sottoposto a sequestro in via cautelativa per il periodo in cui saranno portati avanti gli accertamenti delle autorit. Tommaso Torri

Nuova assemblea Stessi temi


riqualificazione del parco comunale, sicurezza e viabilit in via Uso e via Torre, introduzione del sindaco Enzo Ceccarelli al bilancio comunale 2012. E questo lordine del giorno della prossima assemblea generale del quartiere Bellaria che si terr alle 20,30 al Palazzo del turismo. Saranno presenti anche gli assessori Loretta Scaroni, Gianni Giovanardi e Cristiano Mauri. I temi proposti non mettono per tutti daccordo soprattutto Amerigo De Bellis, consigliere di quartiere allopposizione. Si tratta di tempi che non focalizzano i veri problemi della nostra realt. Secondo De Bellis, infatti, la cittadinanza ha a cuore la questione del parcheggio di via Andrea Costa, in quanto ha il sentore che gli venga espropriato un terreno che in fondo appartiene a tutti. E aggiunge: Inutile buttare fumo negli occhi parlando della viabilit di via Uso e via Torre, quando ancora non si sa della sorte del tratto da via Roma a via Costa. Nel mirino anche il ponte che sta nascendo sul fiume Uso. Ci aspettiamo un plastico di presentazione per capire come funzioner questa struttura. Ma lottimismo, questa volta, non la fa da padrone. Le decisioni prese nei precedenti incontri si sono dissolte nel nulla e questa volta succeder lo stesso. S
BELLARIA - Proposte di

Il cantiere in via mar Jonio dove avvenuto lincidente

TALAMELLO - Lopposizione insorge contro gli interventi pubblici

Assessore abusivo
Le accuse della minoranza ad Adriano Menghi
ne di persone non elette dai cittadini e non investite di alcuna funzione istituzionale che svolgono di fatto attivit proprie diun amministratore comunale. E', a nostro giudizio, anche una situazione illegale poich l'esercizio di funzioni pubbliche pu essere espletato solo da chi formalmente ne ha titolo: nei Comuni sono previsti i sindaci, gli assessori e i consiglieri comunali ai quali la legge riserva specifiche competenze. A scatenare le accuse anche un paio di interviste video in cui Menghi, interpellato come assessore, pare non specificare la sua posizione. Il sindaco pu avere tutti i collaboratori che vuole, pu fare tutti i gruppi di lavoro che ritiene, pu riunirsi con chi vuole, ma la cosa pubblica va amministrata solo da coloro ai quali la legge ne riconosce la facolt. E proprio al sindaco viene lanciato un appello affinch risolva questa situazione.

Ecco Nati per leggere


S.ARCANGELO - Arriva a Santarcangelo il professor Giancarlo Biasini, pediatra, presidente dellAssociazione culturale pediatri e promotore del progetto nazionale Nati per Leggere. Lincontro fissato per gioved alle 21 alla biblioteca Baldini. Liniziativa Leggimi subito, leggimi forte dedicata a genitori, educatori e insegnanti, per stimolare un approccio alla lettura ad alta voce in favore dei piccoli. Ritenuta ormai ufficialmente una pratica

SANTARCANGELO - Il prof Biasini spiega il progetto


fondamentale per lo sviluppo cognitivo della prima infanzia, la lettura ad alta voce deve essere s veicolo di conoscenza, ma anche medium per un corretto approccio alla vita. Sin dai primi mesi di vita. Nati per Leggere un progetto creato nel 1999, che coinvolge i pediatri e le biblioteche di tutta Italia. A Santarcangelo i volontari della biblioteca si recano periodicamente negli ambulatori pediatrici per la lettura di piccoli racconti.

TALAMELLO - (eg) Un assessore abusivo. E' l'accusa che il gruppo consiliare di minoranza di Talamello muove nei confronti di Adriano Menghi che, a detta dell'opposizione, pur non avendo incarichi istituzionali, svolge di fatto le funzioni di assessore, rilasciando addirittura interviste. Le funzioni in questione riguarderebbero l'assessorato alla cultura. Da tempo - continua la minoranza- perdura la situazio-

Cronaca San Marino


Il Consiglio grande e generale da ieri alle prese con i conti pubblici

MARTED 29 NOVEMBRE 2011

19

Votato lassestamento
lioni di euro di rosso del fondo pensioni di artigiani e commercianti attraverso il fondo comune di riserva da 34 milioni. Provvedimento osteggiato dall'opposizione, mentre il segretario di Stato per le Finanze, Pasquale Valentini, ha spiegato che con i sindacati stato concordato un rientro del fondo di riserva entro 5 anni. Approvato con 31 voti favorevoli, 21 contrari e 3 astenuti il progetto di legge che modifica la composizione della commissione di controllo della finanza pubblica, formata da cinque membri. Respinti, invece, gli emendamenti presentati dal Psd. Sull'eventuale intervento pubblico, nel piano di ricapitalizzazione della Cassa di Risparmio della Repubblica di San Marino ci sar confronto, come assicura Pasquale Valentini in ambito di replica durante il dibattito sul bilancio previsionale 2012. L'intervento, che sembra prevedere 60 milioni di euro, non compare nell'articolato del budget previsionale. Giovanni Lonfernini dellUpr chiede quindi se verr inserito un capitolo di bilancio ad hoc, o se si ricorrer a un progetto di legge. Pier Marino Menicucci (Upr) polemizza invece con Banca Centrale: "Chiediamo sacrifici ai cittadini e poi diamo 300 mila euro di stipendio al presidente Renato Clarizia e dice questi vacanzieri romani non vengono agli incontri politici perch sono sempre nella capitale italiana. Mara DAngeli

La camorra e le retroguardie politiche

Ma il provocatorio odg di Sinistra Unita non passa E Valentini assicura un confronto sulla Cassa di Risparmio
SAN MARINO - Passa l'asse-

LE INTERCETTAZIONI CHE SPAVENTANO IL PALAZZO DEL POTERE


SAN MARINO - Dopo lordinanza di qualche mese fa, che aveva coinvolto, nellindagine Staffa, i sammarinesi Livio Bacciocchi, Roberto Zavoli e Oriano Zonzini, spunta oggi a sorpresa una informativa preliminare, dell8 giugno 2009, della direzione investigativa antimafia di Napoli, dalla cui trattazione emergono gravi indizi di colpevolezzanei confronti di una serie di persone, indagate e non. Fiorenzo Stolfi, citato in una nota, sarebbe solo il ministro inguaiato, Moreno Benedettini invece colui che tratta confidenzialmente con un interlocutore poco raccomandabile, Livio Bacciocchi lavvocato, terminale di mille interessi e mille affari trasversali. La sensazione, viste le modalit e la tempistica, comunque quella che si giochi al massacro perch il castello - il palazzo, per capirci - venga gi. E con esso il paese. A guardare con distacco i fatti pare che una regia, pi o meno occulta, lavori proprio per questo. Nellinerzia, almeno apparente, delle istituzioni che avrebbero titolo per intervenire. A cominciare dal Tribunale, il quale i presunti reati se li fa scoprire dagli investigatori italiani e i malfattori se li fa arrestare al di l del confine. E, buonultima, una neonata Com missione antimafia che sembra non avere gran fretta di sporcarsi (o pulirsi?) le mani e che si nasconder dietro comunicati formali. Perch il palazzo- sembrano voler dire - e deve rimanere inespugnabile. E poco importa se invece la malavita ri schia di farlo proprio, se gi non lo ha fatto. Per cui, pur non aderendo al partito dei colpevolisti a prescindere, crediamo che sia forse il mo mento che ognuno si assuma alla luce del sole le proprie responsabilit e risponda, non solo alle istituzioni, ma ancor prima ai cittadini di una verit che essi hanno lurgente e imperativo diritto di conoscere. Perch forse principalmente su questi pericoli, pi che sugli sciagurati conti pubblici, che si gioca il futuro di San Marino. Pier Roberto De Biagi

stamento di bilancio e la nuova struttura della commissione di controllo della finanza pubblica, discussi ieri in sede di Consiglio Grande Generale. Bocciato invece, lordine del giorno di Sinistra Unita la cui intenzione era quella di impegnare le forze politiche a un confronto sul bilancio 2012, al fine di trovare, entro gennaio, una soluzione politico istituzionale di governo sullo sfondo lindagine Staffa. L'Odg stato respinto con 34 voti contrari e 19 favorevoli, mentre, per quanto riguarda l'assestamento di bilancio 2011, la discussione si concentrata, soprattutto, sull'articolo 6, che va a toccare la tematica del ripianamento dei 13 mi-

La sala del Consiglio

20

MARTED 29 NOVEMBRE 2011

CENTRO DIMAGRIMENTO UOMO E DONNA

Spettacoli & Cultura

CENTRO DIMAGRIMENTO UOMO E DONNA

MARTED 29 NOVEMBRE 2011

21

La tragicommedia di Shakespeare questa sera e domani a Cattolica

Racconto dinverno alla Regina


con la vita, carico di lirica dolcezza. Ci si accorge che Racconto dinverno un testo sul pericolo del potere assoluto, che in mano a un tiranno pazzo pu seminare morte e disperazione. Ed soprattutto un formidabile testo sulla forza e la dignit delle donne: sono loro, Ermione e Paulina (lamica che la protegge) le autentiche eroine. Lidea iniziale dei registi era quella di continuare la rilettura shakespeariana, alla quale da tempo lavorano, con Otello, ma si accorgono che lopera rappresentata gi molte volte. Poi si accende la lampadina. Il tema della gelosia poteva essere affrontato anche in modo diverso, in un Otello senza lago, Racconto dinverno, appunto. Per info 0541/966778. Marzia Caserio

Presentato ieri il volume scritto da Angela Venturini

Il Teatro dellElfo rilegge un dramma di tirannia e gelosia con cinque atti tra tensione, comicit e dignit femminile
CATTOLICA - Un dramma, anzi una tragicommedia. Follia di un tiranno, gelosia, inquietudine interiore. Temi antichi ma sempre attuali, soprattutto se lautore William Shakespeare e la compagnia che lo mette in scena quella del Teatro dellElfo, specializzata fin dai suoi esordi nella rilettura del grande bardo. A condurre, come da copione, linossidabile coppia di registi-attori che questa volta entrata nel mondo de Il racconto dinverno, in scena al Teatro della Regina di Cattolica questa sera e domani. Ambientato in luoghi dal sapore esotico con una trama ricca di colpi di scena, tra viaggi avventurosi, tempeste, ritrovamenti insperati, il testo narra le vicende di Leonte, il re di Sicilia, che, posseduto da

Un libro e un cd per festeggiare i 50 anni della Corale San Marino


SAN MARINO - Quattro anni di lavoro artistico racchiusi in un libro e un cd. E questo il regalo per ricordare la Corale San Marino, il primo sodalizio musicale costituito a San Marino. Il libro racchiude la storia della Corale, ripercorsa attraverso materiale documentario, iconografico e testimonianze orali dei coristi che ne hanno fatto parte: un lungo viaggio a partire dal 1960 fino ad oggi, quando la Corale si mostra come una realt composita, che si esibisce non soltanto nelle ricorrenze religiose e

Una scena di Racconto dinverno del Teatro dellElfo

una gelosia cieca, annienta tutto ci che gli pi caro: la moglie Ermione, i figli Mamilio e Perdta e lamicizia di una vita con Polissene, re di Boemia. Ma la visione contemporanea dei due attori-registi,

stupisce, incanta. Nel trascorrere dei cinque atti si passa dalle atmosfere di grande tensione emotiva della prima parte, attraverso un quarto atto intriso di comicit solare, verso un finale che riconcilia

istituzionali del calendario sammarinese, ma in appuntamenti di altissimo livello. Lautrice de libro, Angela Venturini, non solo ha ripercorso la vita del coro su carta, ma ha riportato allascolto i brani pi forti attraverso una performance tenutasi domenica nella Basilica del Santo con la partecipazione degli ex coristi: oltre 100 voci allunisono ha fatto rivivere tre generazioni. Gli stessi brani, 17, sono raccolti in un cd. Per info 0549.882958-2225. m.c.

22

MARTED 29 NOVEMBRE 2011

Cartellone

Stasera, sala del Buonarrivo

Politica&cultura
Si tiene questa sera alle 20,30 presso la sala del Buonarrivo (cordo dAugusto 231, Rimini) il secondo incontro del ciclo La politica ha bisogno della buona cultura. Tema della serata: Il terzo settore: socialit e reciprocit nelleconomia. Relatrice: professoressa Alessandra Smerilli. Comunicazioni di Fabio Betti, Filippo Giorgetti, Gloria Lisi.

Oggi primo appuntamento alla Cineteca di Rimini

Educazione alla memoria Due giornate di formazione


Il Progetto Educazione alla Memoria del Comune di Rimini propone Comprendere e insegnare la Shoah, due giornate di formazione per insegnanti, presso la Cineteca Comunale di Rimini, dalle ore 15.30 alle ore 17.30. Gli incontri saranno percorsi di riflessione sui nodi storiografici della questione Shoah, i problemi legati al suo insegnamento, i rischi e le derive in cui si pu incorrere, interrogandosi sui limiti di una pedagogia della Shoah sempre pi piegata sui diritti delluomo e sulleducazione morale e sempre pi lontana da uno studio critico dei fatti. Un progetto mirato a non ridurre la lezione su Auschwitz ad una banale apologia del bene o ad una illustrazione della malvagit umana e nemmeno ad una visione compassionevole della storia. La formazione offrir a tutti i partecipanti anche unintroduzione ai temi e alle risorse offerte dalla mostra La Shoah in Europa del Mmorial de la Shoah (inaugurazione il 27 gennaio 2012 a Rimini per il Giorno della Memoria). Il primo incontro in programma oggi: intervengono Laura Fontana, Responsabile Progetto Educazione alla Memoria del Comune di Rimini e Responsabile per lItalia del Mmorial de la Shoah e lo storico Francesco Maria Feltri. Il secondo appuntamento in calendario marted 17 gennaio 2012 con la presentazione di due percorsi didattici curati da Loretta Nucci, docente di lettere e storia e Francesca Panozzo, dottoranda Universit di Urbino. Per informazioni ed iscrizioni: progettieducazionememoria@comune.rimini.it Tel. 0541/704203 - 704292 memoria.comune.rimini.it.

La mostra riccionese sbarca al Lido

Romagna Liberty a Venezia


La mostra fotografica Romagna Liberty arriva a Venezia, al BBCC Expo, XV Salone dei Beni e delle Attivit Culturali e del Restauro, che si svolger dal 1 al 3 dicembre al VTP-Venezia Terminal Passeggeri del Porto della citt lagunare. Il progetto Romagna Liberty, nato dall'iniziativa di Andrea Speziali, che ha gi riscosso ampio riscontro di pubblico e critica in Emilia-Romagna, volge ora lo sguardo avanti. La conferenza prevista per venerd 2 dicembre alle 11 sala Agor con il titolo: Una finestra sullarchitettura Liberty in Italia: Mario Mirko Vucetich. Relatori: Andrea Speziali, Vincenzo Vandelli, Elisabetta Populin e Walter Fano.

Cartellone
Stasera a Riccione

MARTED 29 NOVEMBRE 2011

23

Cinema di qualit
Prosegue al CinePalace la rassegna di cinema di qualit proposta dallassessorato alla cultura del Comune di Riccione. Questa sera Ballkan Bazar con inizio alle ore 21,15. mentre gioved (sempre alle 21,15) Una separazione. Ingresso 5 euro, tre ore parcheggio coperto gratis.

Alle 11 al Teatro degli Atti, incontro aperto a tutti

Marina Missironi parla di violenza sulle donne


Domani il concerto del 1978 in HD

I Rolling Stones al Tiberio


Il Cinema Tiberio di Rimini (via San Giuliano, 16) ospita domani alle 21, la proiezione su grande schermo in alta definizione del concerto dei Rolling Stones registrato nel 1978 in Texas durante il tour di Some Girls. Occasione unica per rivedere in azione lo storico quintetto (allora la line-up della band comprendeva il cantante Mick Jagger, i chitarristi Keith Richards e Ron Wood, il bassista Bill Wyman e il batterista Charlie Watts) per novanta minuti di pura adrenalina. Ingresso unico 7 euro. Info: 328/2571483 www.cinematiberio.it

In occasione della Giornata Internazionale contro la violenza alle donne questa mattina alle ore 11 al Teatro degli Atti (via Cairoli, 42) incontro con lattrice Marina Massironi e lAssociazione di volontariato riminese Rompi il silenzio. Lincontro sar introdotto dallAssessore alle Politiche di Genere del Comune di Rimini Nadia Rossi e a seguire gli interventi dellAssociazione Rompi il silenzio, di Leonina Grossi, Consigliera delegata alle Pari Opportunit della Provincia di Rimini e dellattrice Marina Massironi, interprete dello spettacolo La donna che sbatteva nelle porte. Coordina Laura Fontana, Istituzione Musica Teatro Eventi del Comune di Rimini. Lincontro rivolto alle scuole, ma aperto anche alla cittadinanza. Ingresso libero. Domani poi al Teatro Ermete Novelli (via Cappellini, 3) ospita alle ore 21 (fuori abbonamento) lo spettacolo La donna che sbatteva nelle porte di Roddy Doyle, con Marina Massironi, adattatato e diretto da Giorgio Gallione. Le scene ed i costumi sono di Guido Fiorato, le luci di Aldo Mantovani.

24

MARTED 29 NOVEMBRE 2011

TV
FICTION SAR SEMPRE TUO PADRE FILM INDOVINA CHI ATTUALIT BALLAR SERIE TV BACIATI DALLAMORE TELEFILM LAW & ORDER UNITA' SPECIALE

MARTED 29 NOVEMBRE 2011

25

FILM IL MISTERO DELLE PAGINE PERDUTE

DOCU-REALITY SOS TATA

ore 21.10

ore 21.05

ore 21.05

ore 21.10

ore 21.10

ore 21.10

ore 21.10

Rai 1
06.00 NEWS Euronews 06.10 RUBRICA Unomattina Caff 06.30 TG 1 06.45 RUBRICA Unomattina 07.00 TG 1 07.35 NEWS TG Parlamento 08.00 TG 1 09.00 TG 1 09.30 TG 1 - FLASH 10.55 Che tempo fa 11.00 TG 1 11.05 RUBRICA Occhio alla spesa 12.00 GIOCO La prova del cuoco 13.30 TG 1 14.00 RUBRICA TG1 Economia 14.10 RUBRICA Verdetto Finale 15.15 RUBRICA La vita in diretta 16.50 RUBRICA TG Parlamento 17.00 TG 1 17.10 Che Tempo fa 18.50 GIOCO L'Eredit 20.00 TG 1 20.30 RUBRICA Qui Radio Londra 20.35 GIOCO I soliti ignoti 21.10 FICTION Sar sempre tuo padre 23.15 Tg 1 60 Secondi 23.20 ATTUALITA Porta a Porta 00.55 TG 1 - NOTTE 01.01 Tg 1 Focus 01.30 RUBRICA Qui Radio Londra 01.35 RUBRICA Sottovoce 02.05 RUBRICA Rai Educational - Scrittori per un anno 02.35 CONTENITORE Mille e una notte

Rai 2
06.31 CARTONI ANIMATI - Phineas and Ferb - I famosi 5 - Geronimo Stilton - The DaVincibles - SamSam il cosmoeroe - La casa di Topolino - Manny tuttofare - Gli imbattibili Save Ums - In giro per la giungla - Pocoyo 10.00 RUBRICA TG2punto.it 10.01 TG 2 10.25 TG2 Medicina 33 10.35 RUBRICA Non solo soldi 10.40 TG 2 S, Viaggiare 10.50 TG 2 Costume e Societ 11.00 SHOW I Fatti Vostri 13.00 TG 2 - GIORNO 13.30 TG 2 Costume e Societ 13.50 RUBRICA Medicina 33 14.00 RUBRICA Italia sul Due 16.10 TELEFILM Ghost Whisperer 16.50 TELEFILM Hawaii Five-0 17.50 RUBRICA Rai TG Sport 18.15 TG 2 18.45 TELEFILM Numb3rs 19.30 TELEFILM Squadra Speciale Cobra 11 20.25 GIOCO Estrazioni del lotto 20.30 TG2 - 20.30 21.05 FILM Indovina chi 23.00 Tg 2 23.14 Tg 2 Punto di vista 23.15 RUBRICA Rai 150 anni 00.15 RUBRICA Ritratti musicali 00.45 RUBRICA TG Parlamento 00.55 TELEFILM E.R. Medici in prima linea 01.45 RUBRICA Italia sul Due 03.40 RUBRICA Eat Parade

Rai 3
06.01 NEWS Rassegna stampa 06.30 RUBRICA Il caff di Corradino Mineo 07.00 TGR Buongiorno Italia 07.30 TGR Buongiorno Regione 08.00 RUBRICA Agor 09.50 RUBRICA Dieci minuti di... programmi dellaccesso 10.00 RUBRICA Rai 150 anni - La storia siamo noi 11.00 RUBRICA Apprescindere 11.10 TG3 Minuti 12.00 TG3 12.25 RUBRICA TG3 Fuori TG 12.45 RUBRICA Le storie - Diario italiano 13.10 TELEFILM La strada per la felicit 14.00 TG Regione 14.20 TG3 14.50 RUBRICA TGR Leonardo 15.05 TELEFILM Lassie 15.55 RUBRICA Cose dell'altro Geo 17.40 RUBRICA Geo & Geo 19.00 TG3 19.30 TG Regione 20.00 RUBRICA La crisi in 1/2 h 20.00 RUBRICA Blob 20.35 SOAP Un posto al sole 21.05 ATTUALITA Ballar 23.15 RUBRICA Sfide 00.00 TG3 Linea notte 00.10 Tg Regionale 01.00 Meteo 3 01.05 RUBRICA Rai Educational - Gap 01.35 RUBRICA Prima della prima 02.05 RUBRICA Fuori Orario Cose (mai) Viste 02.10 NEWS RAInews 03.18 RUBRICA Next

Canale 5
06.00 07.55 07.57 07.58 08.00 08.40 08.50 09.55 10.00 10.15 11.00 13.00 13.39 13.41 14.10 14.45 16.15 16.55 18.05 18.10 18.50 19.44 19.45 20.00 20.30 20.31 Prima pagina NEWS Traffico NEWS Meteo 5 NEWS Borse e monete Tg5 - Mattina NEWS La telefonata di Belpietro SHOW Mattino cinque REALITY Grande Fratello Tg5 - Ore 10 SHOW Mattino cinque RUBRICA Forum Tg5 NEWS Meteo 5 SOAP Beautiful SOAP Centovetrine TALK SHOW Uomini e donne TALENT SHOW Amici NEWS Pomeriggio cinque Tg5 minuti NEWS Pomeriggio cinque GIOCO Avanti un altro Tg5 - Anticipazione GIOCO Avanti un altro Tg5 NEWS Meteo 5 SHOW Striscia la notizia - La voce della contingenza SERIE TV Baciati dallamore ATTUALITA Matrix Tg5 - Notte SHOW Striscia la notizia - La Voce della contingenza TALK SHOW Uomini e donne (Replica) TALENT SHOW Amici SITCOM Will & Grace

Rete 4
07.00 TELEFILM Zorro 07.30 TELEFILM Starsky e Hutch 08.30 TELEFILM Hunter 09.55 TELEFILM R.I.S. Delitti imperfetti 10.50 RUBRICA Ricette di famiglia 11.30 Tg4 11.54 NEWS Meteo 12.00 NEWS Vie d'italia - Notizie sul traffico 12.02 TELEFILM Detective in corsia 13.00 TELEFILM La signora in giallo 13.50 RUBRICA Il tribunale di Forum - Anteprima 14.05 RUBRICA Sessione pomeridiana - il tribunale di Forum 15.10 TELEFILM Hamburg distretto 21 16.15 SOAP Sentieri 16.50 FILM Sfida oltre il fiume rosso con Glenn Ford, Angie Dickinson, Chad Everett, Gary Merrill 18.55 Tg4 19.19 NEWS Meteo 19.35 SOAP Tempesta d'amore 20.30 TELEFILM Walker Texas Ranger 21.10 TELEFILM Law & Order - Unit speciale 23.15 FILM The game - nessuna regola 01.30 Tg4 night news 01.55 FILM Nero bifamiliare 03.47 FILM Le monache di SantArcangelo

Italia 1
06.50 CARTONI ANIMATI - Cuccioli cerca amici nel regno di Pocketville - I puffi - Heidi - Scooby Doo - Duffy Duck - Titti e Silvestro - Willcoyote 08.50 TELEFILM Una mamma per amica 10.35 TELEFILM Greys Anatomy 12.25 Studio aperto 12.58 NEWS Meteo 13.02 NEWS Studio sport 13.40 CARTONI ANIMATI 15.00 SITCOM Big bang theory 15.35 TELEFILM No ordinary Family 16.25 SITCOM La vita secondo Jim 16.50 TELEFILM Giovani campionesse 17.25 CARTONI ANIMATI 18.30 Studio aperto 18.58 NEWS Meteo 19.00 NEWS Studio sport 19.25 TELEFILM Dr House - Medical division 20.20 TELEFILM C.S.I. - Scena del crimine 21.10 FILM Il mistero delle pagine perdute 23.45 FILM Dorian Gray con Ben Barnes, Colin Firth, Rebecca Hall 01.55 SHOW Poker1mania 02.45 RUBRICA Studio aperto - La giornata 03.00 TELEFILM Highlander 04.00 FILM Stato interessante 05.50 SITCOM True Jackson

La 7
06.00 Tg La7 - meteo - oroscopo - traffico 06.55 RUBRICA Movie Flash 07.00 ATTUALIT Omnibus 07.30 Tg La7 07.50 ATTUALIT Omnibus 09.40 RUBRICA Coffee Break 10.40 RUBRICA L'aria che tira con Myrta Merlino 11.25 DOCU-REALITY S.O.S. Tata 12.25 RUBRICA I men di Benedetta 13.30 Tg La7 14.05 FILM Che botte se incontri gli orsi con Vic Morrow, Tatum O'Neal, Walter Matthau 16.15 DOC Atlantide - Storie di uomini e mondi con Greta Mauro 17.25 RUBRICA Movie Flash 17.30 TELEFILM The District 19.30 SHOW G' Day 20.00 Tg La7 20.30 ATTUALITA Otto e Mezzo 21.10 DOCU-REALITY S.O.S. Tata 23.10 RUBRICA gli intoccabili con Gianluigi Nuzzi 00.10 Tg La7 00.20 RUBRICA (Ah) i Piroso 01.15 RUBRICA Prossima fermata con Federico Guiglia 01.30 SHOW G' Day 03.30 ATTUALITA Otto e Mezzo 04.10 SHOW La7 Colors

21.10 23.30 01.30 02.00

02.41 04.04 04.35

Sky Sport 1
12.30 (E' sempre) Calciomercato 13.30 Serie B Remix 14.30 Serie A The Movie 15.00 Fan Club Milan 15.30 Fan Club Roma 16.00 Fan Club Inter 16.30 Fan Club Lazio 17.00 Fan Club Napoli 17.30 Napoli - Juventus History Remix 18.00 Mondo Gol 19.00 Napoli - Juventus History Remix 19.30 SKY Calcio prepartita (diretta) 20.45 Serie A (diretta) Napoli - Juventus 22.45 SKY Calcio postpartita (diretta) 23.30 (E' sempre) Calciomercato (diretta)

Sky Cinema family Sky Cinema


07.25 FILM Beverly Hills chihuahua 2 08.55 FILM P3k Pinocchio 3000 10.20 FILM Favole 12.00 SPECIALE Immaturi 12.20 FILM La strategia di Adam 13.55 FILM 10 cose che odio di te 15.35 FILM The Karate Kid - La leggenda continua 17.55 FILM P3k Pinocchio 3000 19.25 FILM Puzzole alla riscossa 21.00 FILM Beverly Hills chihuahua 2 22.30 FILM 10 cose che odio di te 00.10 SPECIALE Maschi Contro Femmine 00.30 FILM The Twilight saga - Eclipse 06.25 FILM La lista dei clienti 07.55 FILM Immaturi 09.45 FILM Laureata... e adesso? 11.15 FILM The Fan - Il mito 13.15 FILM Sono il numero quattro 15.10 FILM Innocenti bugie 17.05 FILM XXX 19.10 FILM Step Up 3 21.00 Sky Cine News 21.10 FILM Il matrimonio del mio migliore amico con Julia Roberts, Cameron Diaz 23.00 FILM Come lo sai 01.05 FILM I poliziotti di riserva 02.55 SPECIALE Immaturi 03.15 FILM Innocenti bugie 05.05 SPECIALE Wall Street 05.20 FILM XXX

Rai Storia
10.30 11.30 11.35 11.55 12.00 13.00 13.45 13.55 14.30 15.00 17.00 18.00 19.05 20.00 21.00 23.00 Viaggio in Italia Res Gestae. Personaggi Incontri Cult Book - Pillola Crash - Contatto impatto convivenza Uova fatali Come Eravamo Ricette q.b. Scrittori per un anno Dixit La pace perduta Falqui Show Alcune Afriche Viaggio al Congo Viaggio in Italia Dixit Biografie Res. Il duce le volle sportive La pace perduta Uova fatali Come Eravamo

Cielo
09.45 10.50 11.35 12.00 13.00 13.10 14.00 14.30 15.30 16.30 17.30 18.30 19.00 20.00 21.00 22.00 00.00 00.30 00.45 Project Runway The Listener Masterchef Magazine Cielo TG24 giorno Gli sgommati Hell's Kitchen Masterchef Magazine Voglio vivere cosi' Uno psicologo da cani Project Runway Voglio vivere cosi' - 1^TV Masterchef Magazine Hell's Kitchen - Il diavolo in cucina Uno psicologo da cani - Dog Whisperer Project Runway - Taglia, cuci e... La Coniglietta Di Casa Cielo TG24 notte Gli sgommati Appuntamento al buio

Sky Cinema ore 21.10 IL MATRIMONIO DEL MIO MIGLIORE AMICO

00.00 01.00 01.45

IcaroTv
VOXPOP TRE - tuttoriminiecomonia Gr in TV Valmarecchia in Pillole Gr in TV Terre e Genti Malatestiane Diritto e Rovescio Anima dAutore Rassegna Stampa (Replica) Tempo Reale (Replica) TELEFILM Daniel Boone Cartoni Animati ICARO TG/Tg 2000 Valmarecchia in Pillole L'Almanacco ICARO TG Visita Pastorale del Vescovo 21.15 La Campanella 23.15 Tg ICARO TV Sera 10.50 12.00 13.15 14.00 14.15 14.30 15.20 16.00 16.30 17.15 18.00 19.00 19.15 20.00 20.10 20.15 20.45

Teleromagna
08.30 08.45 09.15 10.00 12.00 13.00 13.20 14.00 14.15 15.00 18.00 18.30 19.00 19.30 20.00 20.15 20.30 21.15 21.30 23.00 Tg Mattina Teleromagna In Edicola Dentro la Notizia Scarpaza 7 note Romagna Mia Trenta Minuti Tg Flash Dentro la Notizia Cesena Calcio Speciale salute Trenta minuti Tg Teleromagna Le imprese e il territorio Errenne Vista da vicino Tg Teleromagna Dentro la Notizia Panorama Basket Dentro la notizia

RTV San Marino Rete8


12.00 12.45 13.25 13.30 13.45 14.00 14.15 14.50 15.00 16.10 17.00 18.00 19.05 19.15 19.30 20.05 20.20 21.00 23.15 23.45 Telefilm Zoom Coriandoli La tv che racconta Newsroom TG San Marino Telefilm Salus TV Terrazza Kursaal Telefilm SM TV Ragazzi Terrazza Kursaal Guerrino consiglia Newsroom TG San Marino La tv che racconta Telefilm FILM Delta force 2 TG San Marino Tele stadio 06.00 Suona il mio disco di V. Venturini 07.00 Video giornale 07.30 Salotto di cinzia 08.30 Televendite 12.30 Gli speciali di telerimini 13.00 Suona il mio disco di V. Venturini 14.00 Salotto di Cinzia (r) 14.30 Gli speciali di telerimini 15.30 Televendite 19.30 Video giornale 20.00 Tg sport 20.30 Medicina piu 21.30 Correre insieme 22.00 I tesori della Valmarecchia 22.30 Partita San Marino calcio 00.30 Video giornale 01.00 Tg sport 01.30 Peperine show

Tele1
08.00 Lune di sport 10.15 7,16 Informazione 11.35 Televendite 12.15 Tele1 news 12.35 Coming soon 12.45 Tele1 news 13.05 Dentro la mente 13.35 Vista da vicino 14.00 Lune di sport 16.05 Esculapio 17.35 Fresh classic 18.05 Viaggi e miraggi 18.35 Seven show 19.05 Special 19.20 Tele1 news 19.40 Tele1 sport 20.05 Next 21.05 Parole in libert 22.20 44.12 23.00 Remember

Sky Sport 1 ore 20.45 NAPOLI - JUVENTUS

26

MARTED 29 NOVEMBRE 2011

Sport nazionale
I guai di Lavezzi...
NAPOLI - Il giorno dopo la rapina del Rolex ai danni di Yanina Screpante, la danzata di Ezequiel Lavezzi, a Napoli crescono le polemiche sulla sicurezza e c' chi addirittura ipotizza una regia dietro agli episodi che hanno visto come sfortunate protagoniste mogli e compagne dei calciatori azzurri. Il suo procuratore, Alejandro Mazzoni, dice che il Pocho a Napoli ''come calciatore ha tutto, ma vive male come uomo''. A fare paura ai tifosi, in questo momento, il fatto che l'argentino a ne campionato possa decidere di lasciare il club azzurro.

MARTED 29 NOVEMBRE 2011

27

...lo stop di Osvaldo


ROMA - La Roma u cializza la sanzione decisa nei confronti di Osvaldo per lo 'scontro' con Lamela venerd scorso a Udine: l'attaccante verr multato e non sar convocato per la trasferta di Firenze, ma potr allenarsi con il gruppo. Lo ha reso noto la societ, spiegando che le sanzioni sono state stabilite su input dell'allenatore. Luis Enrique, sollecitato dai giocatori, ha comunque ammesso l'azzurro agli allenamento di gruppo. I tifosi sembrano aver gi perdonato lattaccante: Osvaldo non si tocca si leggeva in uno striscione.

Ezequiel Lavezzi

Pablo Daniel Osvaldo

Non ci sar Marchisio, lallenatore pensa a un cambio di modulo: Claudio unico

Conte frena gli entusiasmi


Stasera la Juventus recupera contro il Napoli, se vince va davvero in fuga: Nessun trionfalismo, ma adesso non ci nascondiamo
TORINO - Antonio Conte sceglie il basso pro lo e, nonostante il primato in solitario, frena i toni trionfalistici delle ultime settimane. Lo spauracchio Milan comincia a farsi sempre pi concreto e c' la consapevolezza che uscire indenni dalla trappola del San Paolo, dopo aver gi messo al tappeto Milan, Inter e Lazio, rappresenterebbe un'ulteriore iniezione di ducia. Nonostante i quattro successi consecutivi, e alla vigilia della s da contro il Napoli di Mazzarri, il tecnico preferisce ricordare a tutti (presidente Agnelli compreso, ieri alla Borghesiana per caricare la squadra) che il ''cammino ancora molto lungo''. ''Non siamo degli sprovveduti, troppo facile usare ora toni trionfalistici ha subito precisato - sappiamo benissimo che ci sono tante di colt a riproporsi a certi livelli, soprattutto dopo le ultime annate di cili. E' prima assenza importante della stagione, quella dello squali cato Marchisio. ''Claudio un giocatore unico, esclusivo, valuteremo bene come rimpiazzarlo''. Il favorito Pazienza, pronto all'esordio da titolare contro il 'suo' Napoli. Proprio per arginare ''la grande forza della squadra di Mazzarri sugli esterni'', il tecnico bianconero potrebbe passare dal 4-3-3 al 4-2-3-1, con Pazienza e Pirlo a fare diga davanti alla difesa e il trio Pepe-Vidal-Vucinic a schermare le fasce e intanto a innescare il centravanti Matri. Altro fatto inedito: la Juve torna in campo a sole 72 ore di distanza dall'ultima partita: ''Per noi sar pi impegnativo rispetto al Napoli, che lavora su certi ritmi da un paio di anni. Il rinvio ci ha danneggiati? Inutile tornare su vecchie questioni: le polemiche non fanno bene al calcio''.

In breve
Inter Ranieri: Titolo? La volont di vincere c
"Vittoria della volont, dell'umilt. Sapevamo di dovere affrontare un muro pronto a ripartire in contropiede. Trovare il varco giusto all' 89' ci riesce solo una squadra che vuole fortemente vincere". Cos il tecnico dell'Inter Claudio Ranieri

Antonio Conte

vero, siamo cauti, ma non ci nascondiamo: non l'ho mai fatto nella mia vita'. Non c' falsa modestia o umilt nelle mie parole, la strada ancora lunga e intorno a noi tutti aspettano di buttarci gi, cos come ci hanno incensato nora''. ''Non ci sentiamo ancora forti - ha aggiunto Conte - ma stiamo cercando di crescere giorno per giorno per essere sempre pi com-

petitivi. Vogliamo il massimo nel pi breve tempo possibile, per un progetto duraturo, non un fuoco di paglia''. Seguendo magari le orme del progetto Napoli, protagonista di una crescita esponenziale, dalla serie C alla Champions League. ''Mi aspetto una partita tosta, vibrante, forse la pi impegnativa dall'inizio della stagione. Provo grande ammirazione

per il Napoli e per Mazzarri. Erano in C, e in pochi anni, con il lavoro e un progetto, sono tornati ad altissimi livelli, ritrovandosi a lottare per lo scudetto no alla ne della scorsa stagione. Mi piace avere come esempio il Napoli, perch la conferma che il lavoro d i suoi frutti anche in una piazza non facile''. Al San Paolo la Juve dovr fare i conti con la

Milan Galliani: Duello con la Juve? Al momento s


"Il Milan i ha giocato veramente bene, la squadra si espressa in modo aggressivo e con voglia di fare e i risultati si sono visti". Adriano Galliani commenta cos il netto 4-0 dei rossoneri al Chievo. "Duello JuveMilan per lo scudetto? In questo momento direi di s, ma non detto.

Dopo la bella e sfortunata partita coi bianconeri, i biancocelesti ripartono dallEuropa

Lazio, col Vaslui vittoria obbligata


Reja: Peccato per la Juventus ma adesso guardiamo avanti
Udinese

Guidolin: Milan e Juve pi attrezzate di noi


Francesco Guidolin, forse scaramanticamente, sfila' la sua Udinese dalla corsa per la vittoria in campionato: ''Juventus e Milan mi sembrano in questo momento le due squadre pi attrezzate per la lotta scudetto'' ha affermato il tecnico trevigiano, a margine del Gala del Calcio Triveneto che l'ha premiato quale miglior allenatore della stagione 2010/2011. ''Ci sono altre squadre ha aggiunto Guidolin - in grado di inserirsi tra le prime, come Lazio, Roma e Napoli. Ma credo che alla lunga Juve e Milan possano avere qualcosa in pi''.

ROMA - "Si ricomincia con un po' di rammarico sicuramente, ma non di certo per la prestazione. Ci sono stati degli episodi che non sono stati a nostro favore ma resta una prestazione di alto livello". Cos Edy Reja nella sua consueta analisi tattica della partita sulle frequenze di LazioStyleRadio. "Come ho gi detto non ne usciamo ridimensionati e a lunghi tratti abbiamo giocato meglio della Juve, imponendo il nostro gioco. Loro sono stati bravi perch con un contropiede ci hanno fregato spiega il tecnico biancoceleste - ma anche vero che

sono stati fortunati in alcune circostanze come per esempio il palo di Hernanes o il tiro di Klose. Dispiace soprattutto per il pubblico che ci ha sostenuto no alla ne in maniera eccezionale, dimostrando anche di aver gradito la nostra prestazione. Avrebbe sicuramente meritato un altro risultato". La Lazio esce dalla partita con i bianconeri con molti dati positivi: "Siamo partiti con dieci minuti di studio, poi abbiamo iniziato ad aggredirli alti, abbiamo creato buone opportunit ed chiaro che quando gli dai spazio ti fregano. Con un po' pi di at-

tenzione il loro gol avremmo potuto evitarlo ma eravamo molto alti e questo rischio c'era. Ormai uscito questo risultato e non possiamo farci niente, dobbiamo solo sistemare quelle poche cose che abbiamo sbagliato". "Il fallo di mano di Barzagli? Inutile ritornaci sopra. Si visto chiaramente e se l'arbitro avesse concesso il rigore doveva esserci anche espulsione di Barzagli e questo sarebbe diventato sicuramente molto penalizzante per la Juve. Guardiamo avanti e cerchiamo di migliorarci nelle cose che non sono funzionate", ha aggiunto Reja

Pallavolo World Cup, lItalia batte la Serbia


LItalia ha battuto la Serbia 3-1 (25-20, 25-18, 22-25, 25-20) in una partita della 7/a giornata della World Cup di pallavolo. Grazie ai tre punti, gli azzurri salgono a 14 punti in classifica insieme con Cuba, a due lunghezze dalla terza posizione utile per la qualificazione alle Olimpiadi di Londra.

28

MARTED 29 NOVEMBRE 2011

ZIONI PROMO LI PER ECIA TIVIT SP AT INIZIO

SU TUTTA LA GAMMA PEUGEOT, SOLO AD OTTOBRE, SOLO DA VERNOCCHI

Sport Rimini

ZIONI PROMO LI PER ECIA TIVIT SP AT INIZIO

SU TUTTA LA GAMMA PEUGEOT, SOLO AD OTTOBRE, SOLO DA VERNOCCHI

MARTED 29 NOVEMBRE 2011

29

CALCIO LEGAPRO SECONDA DIVISIONE A - Curiosit biancorosse dopo la 16 giornata

Il Rimini ha la panchina doro


LEGAPRO - Il caso

CALCIO LOCALE

Quello di Zanigni a Cuneo il quarto gol firmato da giocatori subentrati e il 13 centro arrivato sugli sviluppi o direttamente da calcio piazzato
Se il Savona si ritira, tolti alle avversarie i punti fatti
RIMINI - Che ne sar del Savona? Dopo lannuncio del ritiro dal campionato arrivato domenica, si attendono certezze, che potrebbero gi arrivare domani (c il recupero con lAlessandria). Il Savona andr in campo o salter 3 gare con conseguente radiazione? Il presidente di LegaPro, Macalli, dopo aver provato nei mesi scorsi a dialogare senza esito con societ e istituzioni savonesi, si arrende. Facciano loro, se vogliono ritirarsi, applicheremo le regole. Significa che, essendo ancora nel girone dandata, verrebbero tolti i punti conquistati dalle avversarie contro il Savona. Il Rimini in Liguria ha pareggiato, le capolista Treviso e Casale hanno vinto...

Misano e Tropical affondati Cattolica risale


le due riminesi di Eccellenza. Il Misano deve lasciare strada alla voglia di primato dellAlfonsine: i ravennati vincono 3-1 e sorpassano il SantAntonio in vetta alla classifica. Solo illusorio il gol del misanese Marino: per gli ospiti rispondono Callegari, Innocenti e Ciuffetelli. Il Tropical Coriano, sconfitto dal Sasso Marconi 2-1, divide ora il terzultimo posto a quota 14 con il Castel San Pietro. Il momentaneo pareggio corianese porta la firma di Poziello. In Promozione, il Cattolica risorge e risale in vetta insieme a Lugo e Sammaurese a quota 29. Lunidici di Carta affonda 5-0 il Bagnacavallo (Casolla du rigore, poi Bernabucci, Mercuri, Bagli e Gualtieri). Il Fontanelle di Spimi ottiene il primo punto stagionale, impattando 0-0 con il San Patrizio. SantErmete- Torconca fnisce 2-2. Botta e risposta Spadoni-Molari, poi Mami e Carestia. Il Marignano simpone 2-0 sul Forlimpopoli con Fusari e Roselli. Ko il Verucchio contro il Low Ponte (0-1). Nicola Luccarelli
RIMINI - Niente da fare per

minuto sempre pi bello, figuriamoci in trasferta. A Cuneo il Rimini ci riuscito questanno per la prima volta attingendo ancora dal profondo serbatoio della panchina e facendo ricorso allormai infallibile arma dei calci piazzati. 0-1 al 90 Lultimo sprint vincente dei biancorossi a pochi metri dal traguardo era vecchio di un mese, ma allora il gol decisivo di Palazzi al Neri contro il San Marino arriv al minuto 84. Con il 90 gi scoccato bisogna invece tornare alla punizione bomba di Aquino (al 96 e sempre al Neri) in D con il Fossombrone (era il 3 aprile). Ma da quanto tempo il Rimini non vinceva fuori casa al 90 e oltre? Esattamente dallottobre 2007, in serie B, quando Ricchiuti (di testa come Zanigni a Cuneo) sbanc il Picco di La Spezia al 93 (0-1). Zanigni come Ricchiuti C di pi nella similitudine Zanigni-Ricchiuti. Lattaccante di Savignano si sta infatti specializzando nel vestire i panni di killer della zona

RIMINI - Vincere allultimo

65%
di gol realizzati dal Rimini da o sugli sviluppi di palla inattiva

anni trascorsi dallultima vittoria esterna con gol al 90

Lesultanza biancorossa dopo il gol del baby Barone con il Lecco

Cesarini visto che prima di Cuneo, aveva gi segnato il gol del 2-2 a Treviso all84. E per trovare un altro biancorosso prolifico negli ultimi minuti bisogna tornare proprio a Ricchiuti nel campionato cadetto 2007-08. Allora il chico, dopo la prodezza di La Spezia, ne inanell altre tre: a Mantova all81 (0-1), a Cesena all88 (1-2) e al Neri con la Triestina all87 (4-3). Panchina doro La panchina biancorossa continua a re-

galare soddisfazioni a DAngelo, sempre abile nellazzeccare le sostituzioni. Zanigni aveva aperto la via a Treviso (11 giornata) nella maniera pi clamorosa, segnando a pochi secondi dallingresso in campo. La sequenza poi continuata al Neri contro il Renate grazie a Vittori, destinato alla panchina ed entrato nellundici iniziale per linfortunio di Gasperoni nel riscaldamento. Il tris ad opera dellesordiente Barone con-

tro il Lecco (entra in campo per Rosini al 34 e segna all85) infine il poker ancora di Zanigni a Cuneo dove lex Valenzana ha sostituito Gerbino Polo al 77. Piazzato e vincente Il gol di Cuneo, maturato da un cross dalla bandierina di Buonocunto, il 13 segnato dal Rimini su palla inattiva (direttamente o sugli sviluppi) sui 20 realizzati in totale per una percentuale del 65%. Cristiano Cerbara

LEGAPRO - Il capitano del Santarcangelo: Vittoria sudata ma meritata LEGAPRO - Il fantasista del Bellaria: Non segnavo spesso, ma ci sto prendendo gusto

Baldinini ha portato tre punti play-off Turchetta, gol e giocate dalta scuola
LEGAPRO - Il San Marino avrebbe meritato il pareggio

unghie e con i denti. Il Santarcangelo se l dovuta sudare pi del previsto la sua ottava vittoria stagionale e forse anche per questo alla fine del tiratissimo match con il Savona, la gioia tra i giallobl era davvero tanta. Merito di Filippo Baldinini che con il suo inserimento vincente al 38 della ripresa ha fatto saltare il banco ligure, in tutti i sensi. Quella dei clementini potrebbe infatti essere una vittoria storica perch ottenuta nellultima partita giocata dal Savona: Sinceramente dispiace che abbiano dei problemi societari cos seri commenta capitan Baldinini - ma di questi tempi purtroppo nel calcio succedono anche di queste cose. Sul campo il Savona ha dimostrato di essere un valido avversario, organizzato e con diversi nomi importanti in squadra. Nel primo tempo si sono difesi in undici creandoci qualche difficolt, anche perch noi eravamo meno brillanti del solito. Poi nella ripresa hanno anche guadagnato terreno senza per rendersi molto

SANTARCANGELO - Con le

Per Fogacci labbro spaccato e un pieno di recriminazioni La Pro Patria stata scorretta
uscito dallo Speroni di Busto Arsizio con un ko pieno di recriminazioni per larbitraggio e anche qualche cerotto, come quelli serviti per tamponare il taglio al labbro ricevuto da Alessandro Fogacci in uno scontro con Bruccini: Siamo saltati su una palla alta e lui volontariamente ha allargato il gomito spaccandomi un labbro. La mia unica colpa stata quella di non restare a terra facendo la sceneggiata come loro in occasione dellespulsione di Villanova. Mi sono alzato di scatto perch ho visto la volontariet di farmi male e mi sono avvicinato a Braccini tenendo le mani dietro la schiena. Purtroppo larbitro ha pensato di ammonire anche me. Loro in casa sono davvero molto scorretti, sapevo che era gi successo a un paio di giocatori del Rimini. A Fogacci non andata gi la punizione del gol della Pro Patria: Larbitro ha allungato il recupero di un minuto, un fatto ingiustificato perch non cerano stati cambi n ingressi di barelle. Evidentemente ci devono rispiegare il regolamento: quella punizione non doveva essere battuta e invece ci ha tagliato le gambe. Peccato perch il pari ci poteva stare e ora dovremo affrontare una gara fondamentale contro il Santarcangelo senza tre giocatori (Villanova, Crivello e Amantini saranno squalificati, ndr). c.c.
SAN MARINO - Amaro in bocca e non solo. Il San Marino

La gioia di Baldinini dopo il gol

Gianluca Turchetta

pericolosi. E stato difficile, ma noi ci abbiamo sempre creduto e la nostra vittoria, oltre che essere importantissima, anche meritata. Mister Angelini continua a guardarsi dietro, intanto il Santarcangelo ha rafforzato il quinto posto proprio alla vigilia del derby play-off con il San Marino: Il nostro obiettivo resta la salvezza e dobbiamo continuare su questa strada proprio per raggiungerlo il pi in fretta possibile. Solo a quel punto potremo cominciare a fare altri discorsi. c.c.

terrompere un digiuno con un pranzo da matrimonio. Il Bellaria, a secco di vittorie dal 9 ottobre, s sfogato in casa del Lecco, impartendo alla squadra lombarda una lezione da ricordare. Cinque gol, prestazione da incorniciare e un Turchetta che, oltre alle due reti, continua a tirar fuori numeri da alta scuola e di categoria superiore. Tutto perfetto. Siamo partiti bene ed stata questa la chiave rispetto ad altre volte - dice Turchetta -. Un approccio alla gara fantastico che ci ha permesso di

BELLARIA - stato come in-

concretizzare tutto quello che non ci era riuscito nelle altre partite. Abbiamo creato tante occasioni ma soprattutto le abbiamo sfruttate. E il Lecco rimasto stordito non riuscendo mai a contrastare la squadra biancazzurra. Ci aspettavamo una squadra col coltello tra i denti e non stato cos: il Lecco ci ha lasciato giocare e noi ne abbiamo approfittato. Detto questo, per, la nostra stata unottima partita e abbiamo meritato il risultato. Questo anche grazie a un Turchetta imprendibile per chiunque. Sto crescendo, la squadra ha fiducia in me e sto andando bene. Il gol non era una delle mie caratteristiche principali, ma ci sto prendendo gusto. Non un problema se la prima rete contro il Lecco non verr assegnata a me (tiro sul palo e carambola sulla difesa di casa prima di entrare in rete). Giocare a sinistra nel 44-2? Una buona posizione, posso avere campo per andare uno contro uno sul diretto avversario. Speriamo di continuare cos. lz

30

MARTED 29 NOVEMBRE 2011

Sport Rimini
BASKET DNA - Terzo ko di fila per Santarcangelo

BASKET DNB - I Crabs hanno lasciato strada alla capolista Corno di Rosazzo

Hassan mastica amaro


biamo visto che possiamo tranquillamente fare partita. Loro hanno sfruttato al meglio il talento di singoli come Nanut, Tonetti e Miniussi. In una partita tragica a livello di percentuali di tiro per i Crabs (27% totale dal campo), Hassan andato sopra la media con 1/1 da due e 4/11 da tre. Potevo fare meglio ma soprattutto conta il risultato di squadra, che questa volta non stato positivo. Inutile darsi troppi obiettivi di classifica. Lavoriamo, poi si vedr. Il caso Monfalcone La squadra pi forte di tutte, quella che ha in organico gente come Palombita, Bellina, Laezza, Budin e Zambon, stata esclusa dal campionato. La decisione del Giudice sportivo arriva per il mancato pagamento dei parametri Nas (tassa di 15mila euro). Il presidente Pellegrin ha annunciato ricorso e la situazione crea prima di tutto stupore, perch la Falconstar non pareva la societ economicamente pi in difficolt, anzi.

Sono ancora arrabbiato, con meno errori potevamo portarla a casa Adesso continuiamo a lavorare senza porci obiettivi di classifica
RIMINI - Sospesi tra la tranquillit per una sconfitta che ci sta e la rabbia per non essersela giocata al meglio, i Crabs ripensano ai 40 minuti con Corno di Rosazzo e si scoprono ancora una volta allaltezza delle grandi. Bene la Calligaris, ma Rimini, con percentuali al tiro gelide e tanti errori, rimasta faccia a faccia con una big del campionato. Ne convinto anche Norman Hassan: C amarezza perch abbiamo perso una partita che obiettivamente potevamo portare a casa. Sono state decisive le palle vaganti non prese, i rimbalzi dattacco concessi agli avversari (16, ma anche i Crabs ne hanno conquistati davvero molti, 26) e i tanti momenti in cui non siamo stati lucidi nelle scelte. Siamo arrabbiati per come andata. E questo dice tanto della convinzione di una squadra che a livello mentale se la gioca gi con tutte. Corno di Rosazzo? Una formazione di ottimo livello che merita il primo posto, ma ab- Norman Hassan

Bedetti trova la differenza tra Angels e Trento Loro sempre a canestro


terza sconfitta consecutiva, un ko casalingo contro Trento che ha preso corpo nei 7 finali del terzo periodo. Secondo me abbiamo perso - dice Luca Bedetti - semplicemente perch a un certo punto loro facevano sempre canestro e invece noi non riuscivamo a trovare buone soluzioni. Per Trento bene Pazzi e Santarossa, i loro canestri hanno scavato il break decisivo e noi non siamo pi riusciti a rimontare. Quella tripla di Silimbani a 3 dalla sirena finale aveva illuso il PalaAngels (63-69), ma la sensazione di un match che potesse tornare in equilibrio non c realmente mai stata. Non siamo mai stati veramente lucidi, eppure poteva essere uno di quegli incontri che si potevano vincere. Io? Dispiace giocare bene e perdere (ma i numeri sono ottimi: 22 punti, con 8/18 dal campo), quello che conta il risultato della squadra. Labitudine a sconfitte che possono essere messe in preventivo sempre difficile da sopportare. Arriviamo da due anni fantastici nei quali abbiamo sempre vinto e adesso difficile abituarsi. Le sconfitte creano rammarico e delusione, dobbiamo rialzarci. Si riparte sabato da Perugia, nella tana di unaltra squadra di buon livello. Si pu fare, chiude Bedetti, ma solo se giochiamo come sappiamo.
SANTARCANGELO - C delusione in casa Angels per la

PALLAVOLO - La Royal Catering ko dopo un match tirato con la capolista. Sconfitta pesante per Italia in Miniatura, ko anche Viserba

La Rovelli Morciano spegne il fanalino ed lunica ad esultare


di Morolli a Breganze. La seconda in classifica si impone 3-1 (25-15, 25-21, 18-25, 2517), sfruttando un inizio col turbo e un secondo set con un ottimo spunto finale. Tra le riminesi bene Mengarda (14) e Montani (13). B2 Femminile - Italia in Miniatura un ko che pesa quello di Rimini sul campo di una Amandola che si impone 3-1 (25-16, 27-29, 25-23, 2514) e sorpassa in classifica le ragazze di Biselli (7 punti a 6). C lotta solo in secondo e terzo parziale (finiti 1-1) per il resto dominio delle locali. B2 Maschile - Dolciaria Rovelli Morciano Contro il fanalino Selci, Morciano si impone con un netto 3-0 (2523, 25-19, 25-14). Gradoni firma il finale di primo set, poi la Rovelli va a valanga grazie al buon contributo di Foglia (13) e ora terza a due punti dalla vetta. B2 Maschile - Royal Catering A San Marino non riesce

RIMINI - Festeggia solo la Dol-

Viserba Volley in azione

ciaria Rovelli Morciano nel weekend di volley riminese di B1 e B2. Ko senza punti per Royal Catering San Marino, Viserba Volley e Italia in Miniatura. B1 Femminile - Viserba un ko che poteva essere messo in conto quello delle ragazze

limpresa nella tana della capolista Forlimpopoli, che si impone 3-0 dopo un match tirato (25-21, 25-22, 25-23). Nonostante lassenza di Alfredo Tabarini, la Royal Catering lotta trascinata da Raggi (14), ma non riesce mai ad avere lo spunto decisivo dopo parziali di grande battaglia.

Agenda

MARTED 29 NOVEMBRE 2011

31

Oroscopo

32

MARTED 29 NOVEMBRE 2011