Sei sulla pagina 1di 5

PROGETTO BASE 2011 - 2012 PER LA PREDISPOSIZIONE DI UN SISTEMA DI BUDGET DELL'AREA DELLE ATTIVITA' DISTRETTUALI - CRONOPROGRAMMA

OBIETTIVO 1 QUALITA'
STRUTTURA ATTIVITA'
COSTRUZIONE SCHEDE DI CUI AI PUNTI 1.1, 1.2, 1.3, 1.4, 1.5 ED INVIO ALLE UU.OO.

TEMPO

SCHEDA

SERV.QUALITA' + P.R.

UU.OO.

SOMMISTRAZIONE DEI QUESTIONARI DI QUALITA' ED INVIO DEI RIEPILOGATIVI AL S. QUALITA'

SERV.QUALITA' + P.R.

ELABORA LE SCHEDE ED INVIA IL REPORT AL SCG ED ALL'STP

15/09/2011 15/01/2012 15/04/2012 15/07/2012 15/10/2012 15/01/2012 15/02/2012 15/05/2012 15/08/2012 15/11/2012 15/02/2013

OBIETTIVO 2 COSTI
STRUTTURA ATTIVITA'
INVIO AI DIRETTORI DI MACROSTRUTTURA DI SCHEDE PRECOMPILATE DA VERIFICARE DA PARTE DELLE UU.OO.

TEMPO
30/09/2011 31/12/2011 31/01/2012 30/04/2012

SCHEDA
A+B

SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI

MACROSTRUTTURE

INVIO DI SCHEDE ALLE UU.OO. PRECOMPILATE DA VERIFICARE DA PARTE DELLE UU.OO.

30/09/2011 31/12/2011 31/01/2012 30/04/2012

A+B

UU.OO.

30/10/2011 31/01/2012 INVIO DELLE SCHEDE PRECOMPILATE 28/02/2012 VERIFICATE AL DIRETTORE 31/05/2012 MACROSTRUTTURA 10/11/2011 10/02/2012 10/03/2012 10/06/2012

A+B

A+B

MACROSTRUTTURE

INVIO DELLE SCHEDE VERIFICATE DALLE UU.OO AL SCG ED STP

PROGETTO BASE 2011 - 2012 PER LA PREDISPOSIZIONE DI UN SISTEMA DI BUDGET DELL'AREA DELLE ATTIVITA' DISTRETTUALI - CRONOPROGRAMMA

OBIETTIVO 3.1 CONTABILITA' ANALITICA


STRUTTURA
UU.OO. INVIANO AL DIRETTORE DI MACROSTRUTTURA

ATTIVITA'
SCHEDA RELATIVA AI PARAMETRI PER IL RIBALTAMENTO DEI COSTI GENERALI

TEMPO
31/12/2011

SCHEDA

UU.OO. INVIANO AL DIRETTORE DI MACROSTRUTTURA

LA SCHEDA DEI COSTI DOVRA' CONTENERE ANCHE LE RIGHE RELATIVE AI COSTI GENERALI E/O ONERI DIVERSI DI GESTIONE

30/04/2012

OBIETTIVO 3.2 RILEVAZIONE PRODUTTIVITA'


STRUTTURA
UU.OO. INVIANO AL DIRETTORE DI MACROSTRUTTURA IL DIRETTORE DI MACROSTRUTTURA INVIA AL SCG

ATTIVITA'

TEMPO

SCHEDA
T1

REPORT DI ATTIVITA' RELATIVI AI PRIMI TRE TRIMESTRI 2011 10/11/2011 REPORT DI ATTIVITA' RELATIVI AI PRIMI TRE TRIMESTRI 2011 20/11/2011 SULLA SCORTA DEI REPORT DI ATTIVITA' E DEI DATI DI COSTO AVVIA LA PROCEDURE PER LA NEGOZIAZIONE DEL BUDGET

T1

SERVIZIO CONTROLLO DI GESTIONE

30/11/2011 10/04/2012 10/07/2012 10/10/2012 10/01/2013 20/04/2012 20/07/2012 20/10/2012 20/01/2013

UU.OO. INVIANO AL DIRETTORE DI MACROSTRUTTURA IL DIRETTORE DI MACROSTRUTTURA INVIA AL SCG

T1

REPORT DI ATTIVITA'

T1

REPORT DI ATTIVITA'

SCHEDA T1 - Scheda indicatori - DISTRETTI

SCHEDA T1

Centro di Costo A

Responabile

Peso attribuito al DRG

CONSUNTIVO Anno 2010

1 trimestre 2011 Quanitt Valore (/000)

2 trimestre 2011 Quanitt Valore (/000)

3 trimestre 2011 Quanitt Valore (/000)

di c

ATTIVITA' / PRESTAZIONI

Numero di MMG presenti nei singoli Distretti Ore di ambulatorio attivate nelle diverse modalit previste dalla convenzione Popolazione assistita da ciascun medico aggiornata con cadenza annuale Medico di Medicina Generale (MMG/PLS) Numero di PLS presenti nei singoli Distretti Assistenza sanitaria di base Ore di ambulatorio attivate nelle diverse modalit previste dalla convenzione Popolazione assistita da ciascun medico aggiornata con cadenza annuale Mappa dei punti di Guardia Medica e Turistica attivati nei Distretti Continuit assistenziale Ore attivate in corrispondenza di ciascun punto Ore di guardia medica

Numero di ore di specialistica ambulatoriale necessarie a garantire il raggiungimento degli obiettivi di mix e volume in ciascuna branca specialistica Prestazioni ambulatoriali (verificato leffettiva possibilit di attivare le ore calcolate come sopra) Stima del numero e della tipologia di prestazioni da assegnare alle diverse sedi di produzione

Specialistica ambulatoriale

Numero di campioni attesi dai diversi punti prelievo presenti a livello ospedaliero e territoriale Durata media dei prelievi Prestazioni di laboratorio per esterni (volumi di attivit Numero di test medi per campione distinti per tipologia di laboratorio di destinazione dei diversi punti prelievo) Moltiplicando i campioni cos stimati per il numero di test medi per singolo campione possibile determinare con buona approssimazione il numero di analisi di laboratorio attese

ADI Geriatrica Assistenza territoriale domiciliare ADI Malati terminali ADI Altre tipologie Area Geriatrica

Prestazioni sanitarie e socio-sanitarie di cura e riabilitazione erogate a livello domicilire ed ambulatoriale (da Piano Annuale) popolazione potenzialmente assistibile per tipo di prestazioni territoriali quantit di popolazione che si intende effettivamente assistere (copertura %) numero di prestazioni e servizi da erogare per unit di domanda -assistito- (intensit) N ore di assistenza territ. domic/ambulator.da erogare:prestazioni attese*dutata media

Assistenza territoriale La classificazione delle prestazioni di assistenza territoriale non univoca a livello nazionale e/o regionale. Tuttavia utile definire le tipologie principali e, sulla base di queste, stabilire logiche e modalit di calcolo del Budget che possano essere utilizzate in modo uniforme ed omogeneo indifferentemente dalle modalit di classificazione delle prestazioni che saranno attivate allinterno delle diverse ASL, raggruppandole in tre ampie categorie Il budget si riferisce sempre al calcolo del numero di prestazioni utili per Distretto

Assistenza territoriale ambulatoriale

Assistenza territoriale residenziale e semiresidenziale

Attivit di educazione e informazione sanitaria e socio-sanitaria erogata a livello ambulatoriale e/o sul territorio (da Piano Annuale) popolazione potenzialmente assisteibile per tipo di iniziative educative e di informazione sanitaria e sociosanitaria Area dipendenze quantit di popolazione che si intende effettivamente raggiungere espressa in Area disabilit psichiche, fisiche e termini di aggregati di domanda (scuole, universit,discoteche, ambulatori etc) numero di iniziative medie attese per unit di domanda che in questo caso sensoriali rappresentato dal singolo aggregato di domanda Area Geriatrica tempo medio di preparazione e realizzazione di una iniziativa di educazione e informazione sanitaria e sociosanitaria dettagliato persingola linea di prodotto Area dipendenze N ore da dedicare a ciascuna iniziativa:iniziative*dutata media Area disabilit psichiche, fisiche e sensoriali Prestazioni di assistenza e riabilitazione sanitaria e di assistenza sociosanitaria erogate in regime residenziale e semiresidenziale Area malati terminali disponibilit e capacit produttiva (Piano dei posti letto e Posti disponibili) attesa nelle strutture residenziali e semiresidenziali a gestione diretta a fronte delle esigenze della popolazione assistita volumi di attivit espressi in termini di: ^giornate di degenza per le strutture di tipo residenziale Area materno infantile ^accessi per le strutture di tipo semiresidenziale

In

Quantit

Valore (/000)

BUDGET / CONSUNTIVO Anno N - X Trim.

at or i

% raggiunta

SCHEDA A - Scheda di Riepilogo della spesa per UU.OO.


CONSUNTIVO Anno 2010 DESCRIZIONE OBIETTIVI Codice Fattore produttivo Fattore produttivo Quantit Numero personale dipendente Ruolo sanitario Ruolo tecnico Ruolo professionale Ruolo amministrativo Personale universiatrio Altro personale non dipendente 2 Costo del personale Ruolo sanitario Ruolo tecnico Ruolo professionale Ruolo amministrativo Personale universiatrio Altro personale non dipendente 3 Beni di consumo Beni sanitari Consumi farmaci presidi medico chirurgici consumi laboratori consumi diagnostica per immagini Beni non sanitari Acquisti di servizi Acquisti di servizi sanitari Prestazioni servizi sanitari da pubblico Prestazioni servizi sanitari da privato Acquisti di servizi non sanitari Prestazioni servizi non sanitari da pubblico Prestazioni servizi non sanitari da privato Servizi in appalto Manutenzione e riparazione Beni mobili ed imm. Ammortamenti attrezzature sanitarie Ammortamenti altre immobilizzazioni materiali Godimento beni di terzi Oneri diversi di gestione Valore (/000) 1 trimestre 2011 Valore (/000) 2 trimestre 2011 Valore (/000) 3 trimestre 2011 Valore (/000)

SCHEDA A

Quanitt

Quanitt

Quanitt

BUDGET / CONSUNTIVO Anno N - X Trim.

% raggiunta

TOTALE

SCHEDA B - Scheda analitica dei Costi del personale


CONSUNTIVO Anno 2010 DESCRIZIONE OBIETTIVI Codice Fattore produttivo Fattore produttivo Quantit Numero personale dipendente Ruolo sanitario Ruolo tecnico Ruolo professionale Ruolo amministrativo Specialisti Ambulatoriali Consulenti e personale a progetto 2 Costo del personale Ruolo sanitario: dirigenti straordinario reperibilit progetti finanziati da terzi intramoena Specialisti Ambulatoriali plus orario ricorso alle sostituzioni progetti finanziati da terzi intramoena Ruolo sanitario: comparto straordinario reperibilit progetti finanziati da terzi intramoena Ruolo tecnico straordinario reperibilit progetti finanziati da terzi intramoena Ruolo professionale straordinario reperibilit progetti finanziati da terzi intramoena Ruolo amministrativo straordinario reperibilit progetti finanziati da terzi intramoena Altro personale non dipendente TOTALE Valore (/000) 1 trimestre 2011 Valore (/000) 2 trimestre 2011 Valore (/000) 3 trimestre 2011 Valore (/000)

SCHEDA B

Quanitt

Quanitt

Quanitt

BUDGET / CONSUNTIVO Anno N - X Trim.

% raggiunta