Sei sulla pagina 1di 136

mashal-031. Marco che non sarebbe mai stato, ...ma non detto.

Scemtre e dintorni
by Georg Moshe Rukacs & MarcoSbrina (per ci da lui scritto solo appena riadattato)

Saulo 1946, Tripoli. Saulo soccupava, tra laltro, delle assunzioni dei professionisti dellIsSuFo della CGL, il noto sindacato gi para-sovietico pur nella patria dei CC, dunque inevitabilmente dipendente dai soldi di Roma e dItalia pi che da quelli di Mosca, in effetti del tutto marginali, tanto simbolici quanti inessenziali. Il social-comunismo era la copertura. I CC la sua realt. Si sa come siano le burocrazie. Prima cera, da sempre, un Ufficio Formazione. Un tre decenni fa, sinventarono un Istituto. Altri immobili, altri funzionari, naturalmente in aggiunta ai precedenti. Le burocrazie si stratificano. Col PC pi forte delloccidente, e gli operai meno pagati, mentre Italiozia scivolava e scivola verso lAfrica dei Grandi Laghi, loligarchia predatoria aveva fior di quattrini pure per le necessit delle sue affollate milizie parallele di partito e sindacali. Il nemico bolscevico era unimmagine per il teatrino. La cooperazione sottobanco (ma non troppo), una realt. Il conflitto di classe?! Cosa da professori e comunque utilissimo per non pagare gli operai italici come quelli esteri. Erano, del resto, cose decise altrove, conseguenze storiche. Inutile, per uno che facesse il capitalista, il politico od il sindacalista, pretendere di cambiare cose che non si potevano cambiare. Se piaceva, era cos. Se non piaceva, uno poteva pure cambiare mestiere o paese. Se poi uno si fosse mai permesso di andare a dire in giro come stavano le cose, tanto non lavrebbe pubblicato n trasmesso da nessuna parte. Al non pensiero viene data sempre grande diffusione. Al pensiero, inevitabilmente eretico, nessuna. Lo tirano fuori, magari decenni, secoli o millenni dopo quando, falsificato, serve per conformismi, e previa sterilizzazione o mummificazione dello stesso. E poi, si sa, se uno insiste a pretende di sputtanare tanti onesti imprenditori, politici e sindacalisti, ci sono i tribunali o, ancor meglio, ambulanze che caricano, ricoverano e liquidano. Basta una firma dun medico, dun sindaco, dun giudice se proprio qualcuno pretendesse mai di... ...Avete mai visto uno legato ad un letto e drogato di chissccosa sparano nelle vene o di chiss che schifezze obbligano ad ingerire, far ricorso tramite un avvocatone ad un ricovero obbligatorio. Anzi, neppure esistono i ricoveri obbligatori. Per cui li fanno e li fanno ancora in modo pi coperto e del tutto abusivo. Esistono, ma... A proposito... ...Lo conoscete il caso Carraro? Scioccamente aveva chiesto a poliziotti, a Genova, di accompagnarlo in ospedale ch aveva male agli arti inferiori. Altrettanto scioccamente aveva rifiutato di dare i documenti, che forse neppure aveva, o di dire il proprio nome. Era scappato di casa, sebbene un sessantenne od ultrasessantenne possa scappare da tutte le case voglia, non essendo sottoposto a patrie potest ed essendo lui in possesso delle sue facolt mentali. In effetti, lui non era sottoposto ad alcuna restrizione, n tutela. Gi professore universitario, e comunque quieto e legalitarissimo, sera ricoverato volontariamente in medicina generale a Genova. che sera magicamente trovato poi subito in psichiatria e drogato come malato non si sa bene di che. In pratica, torturato (di droghe legali, non con violenze fisiche rosse) perch dicesse chi era e facesse chiamare familiari. Alla fine, erano stati chiamati contro la sua volont. Poi, risaputasi la cosa, alcuni volenterosi avevano presentato uninterrogazione a Roma. Un Ministro pilatesco aveva risposto con un suntino delle procedure. ...Lui, un quieto legalitario filo governativo, soprattutto dei governi del Berluska, caso volle al governo quando lui era stato sequestrato, drogato, infamato con un precedente psichiatrico e con tanto di risposta governativa pilatesca ad uninterrogazione di parlamentari volenterosi... Lui, un generoso, aveva nel passato dato un sacco di quattrini per un debito giudiziario di una (poi divenuta deputata radicale ma nelle liste del PD) del gruppo di Pannello. A lei, pur dopo dissapori pubblici col

Vasco, non era parso vero, alla fine, di sdebitarsi, con uninutile interrogazione, di tutti quei soldi ricevuti per pagare delle spese giudiziarie. Dopo che lui era stato rinchiuso, pur non per molto, forse un paio di settimane, o gi di l, era riapparso nel forum dei radicali. Lei, allora deputata, aveva da l saputo della cosa. Interrogazione con altri. I ricoveri obbligatori per ragioni psichiatriche, o fatte passare come tali, son quelle cose come i precedenti penali, anzi peggio. Il precedente penale attesta in fondo un reato, che non necessariamente un venir meno della credibilit della persona. Quando succedono quelle cose, quelle cose psico, anche se uno non ha fatto nulla per meritarselo (come fu il caso del Vasco, calmissimo e senza nessun problema mentale), risulta nel fascicolo segreto, e non solo in esso, presso lArchivio Segreto dei CC del Ministero della Difesa. Dato che le notizie ai media le danno loro, se un giorno vogliono sputtanare uno, tirano fuori quella cosa che hanno a fascicolo. Uno non ha difesa. Una certificazione medica viene reputata sacrale, di questi tempi e non solo. Resta come un marchio indelebile. L, poi, stato addirittura un ricovero con trattamento, per cui tutto inconfutabile. La vittima diviene il colpevole, il marchiato. Lui infatti se ne vergogn di quella risposta pilatesca del suo governo allinterrogazione dei suoi conoscenti in Parlamento. Non a caso, non pubblicizz la risposta. Un giorno, comparsa sul forum del gruppo di Pannello, complice il caso. Lui era apparentemente sparito di nuovo perch non riusciva a collegarsi ad internet, sembra. Qualche affezionato delle polemiche berluskonicianti aveva chiesto notizie. Non so bene chi, deve avere trovato la risposta in rete. In effetti, quando il governo risponde ad uninterrogazione, la risposta deve essere, come linterrogazione, in qualche archivio pubblicamente accessibile. Uno casualmente mette un nome e chiss cosaltro in google.com ed ecco che pu anche essere gli compaia. Chi lha vista lha pubblicata, forse perch non aveva trovato nulla daltro per dir qualcosa allansia di chi cercava il nemico-amico sparito. Ed il Vasco non aveva fatto nulla per meritarsi tale trattamento psico. Aveva solo detto con mitezza che non declinava le sue generalit, pur chiedendo il soccorso della PS, perch non aveva commesso alcun reato. Ricovero psichiatrico obbligatorio. Figuriamoci contro qualcuno che violasse lomert di regime... Ah, quello che avrebbero fatto con Moro, se lordine dellAndreotto di farlo fuori non fosse stato, per qualche motivo, eseguito dalle sue Polizie Segrete Militari-CC. Mal che loro (loro, quelli dello Stato) vada, se proprio non possono usare altre tecniche di liquidazione, contro uno/a vogliano colpire, hanno sempre il gang-stalking dei CC, dunque di Stato e NATO, e pure oltre (un po tutto il mondo, nemici inclusi, coopera coi crimini di Stato NATO; evidentemente la NATO, a sua volta, coopera coi crimini di Stato dei nemici). Gangstalking sta per tortura bianca e linciaggio sociale continuati e permanenti. Terrorismo di Stato illegalissimo, segretissimo e copertissimo dal Segreto di Stato. Il Saulo, un ebreo tripolino che aveva avuto i natali a guerra finita, sera avvocato, allIsSuFo, quel tipo di assunzioni. Avr avuto i suoi motivi. Era un uomo pratico. Di quelli che vanno veloci. Aveva appena esaminato (un colloquio dassunzione) ed assunto Sarah come psicologa, con contratto per un anno, l allIsSuFo con compiti speciali. Lassunta aveva il compito di passare in rassegna le caratteristiche psicologico-culturali dei quadri del sindacato su scala nazionale e di seguire quelli che sembravano pi promettenti per formulare poi giudizi sulla loro utilizzazione ottimale. Pi seguire altri le fossero stati semplicemente suggeriti dellIsSuFo, cio da Saulo. Una

cosa abbastanza fumosa, in realt. Quella data a Sarah era una di quelle posizioni dove si pu fare molto o nulla, e perfino senza un vero previo controllo sulle sue reali capacit di selezione manageriale ( ci quello che le chiedevano), e dove si dipende, per viver bene e per un eventuale rinnovo del contratto o stabilizzazione dello stesso con assunzione definitiva, dal capo e dai prossimi dello stesso. La cosa era infatti stata una delle tante scelte casuali tipiche delle burocrazie. Era una faccenda, quella della selezione e cura personalizzata dei quadri o di quadri, che potevano fare con le persone che gi avevano oppure rimpiazzando alcune delle persone che gi avevano, dunque senza costi supplementari. solo che avevano avuto dei fondi. Erano fondi proprio per una posizione definita fumosamente a quel modo. Una consulenza ma con persona stabilmente negli uffici dellIsSuFo per un anno. Non avevano ricevuto molte domande. Nessuna delle assunte brillava per titoli n per raccomandazioni. Impossibile stabilirne le esatte capacit per quella, abbastanza indefinita, posizione. Saulo se lera sbrigata in poche ore. Aveva affidato i colloqui delle altre a suoi collaboratori. Aveva fatto passare Sarah, che era decisamente un gran fikona, da lui e, con aria ammiccante, laveva assunta seduta stante con firma del contratto, visto che lofferta salariale era precisamente predefinita, per cui inutile che la candidata si facesse la scena di quella che ci pensa e poi tratta, al rialzo, sulle condizioni, come invitano a fare tutti i manuali su quelle cose. Lei non aveva altre ragioni per pensarci. Avevano dunque firmato tutto subito ed era stata assunta. Avevano fatto tutto in una mezzoretta. Mentre lei stava andandosene, lui laveva trattenuta: - Ora siamo colleghi... ...Bisogna festeggiare... Sarah laveva guardato gelida e con aria interrogativa. Lui non sapeva bene come reagire. Sapeva per esperienza che a volte le pi fikone, almeno quelle con una certa raffinatezza, magari sono proprio quelle che poi non te le danno. O perch si sentono superiori, o perch non ti giudicano al loro livello, o perch magari preferiscono uno mingherlino, od uno muscolosissimo, oppure semplicemente non preferiscono nessuno o non, comunque, te. O, proprio perch son fikone, te la fanno desiderare. Mentre le bruttone taprono le gambe anche senza tu la chieda loro. Lui sera costruito una teoria per cui ci sono delle fikone che sembrano cos eteree e ti sfuggono solo perch sono frigide. Era una sua teoria. Pur in decenni desperienza a provarci con tutte, non era arrivato ad alcuna conclusione definitiva. Non che a lui interessasse. A lui interessava metterlo loro dentro. Sera corretto buttandola sul lavoro: - ...La cosa..., ...il lavoro..., come da bando di richiesta un po fumoso. che vorremmo, magari stabilmente, una persona, domani pu essere pure un ufficio, se ce ne daranno la possibilit, che coltivasse i quadri, invece che limitarsi alle solite procedure un po paraclientelari, in gran parte casuali, oppure dipendenti dai suggerimenti del Partito... Per cui vorremmo creare, inventare, dei meccanismi, che fino ad oggi non abbiamo grandemente usato, che invece sono tipici di altre organizzazioni o di grandi aziende, con cui individuare quadri promettenti e valutarli sia sotto il profilo psicologico che culturale per magari farli salire anche rapidamente e non avere poi scottature, oltre che investire nella loro formazione. ...Non sai quanti se ne vadano perch vogliono guadagnare di pi altrove, o perch hanno delle ambizioni che qui non si soddisfano, per cui a noi restano i meno motivati, quelli da posto sicuro. Con la logica da lavoro sicuro siamo divenuti il sindacato dei pensionati, che poi sono quelli che ci firmano la

delega quando passano per i patronati, altrimenti non che si abbia un vero sindacato dei pensionati. ...Volevo sentire se hai delle idee... - Certo che ho delle idee, senn non che avrei risposto ad una cos indefinita... - Mi fa piacere sentirtelo dire, perch la gente fa domanda per lavorare qui, spesso, come la farebbe in un ministero... - Ah, ecco perch ve noccorreva unaltra, con tutte le psicologhe che avete gi... Sarah aveva gi frequentato quegli uffici, sebbene non avesse ma incontrato il capo, Saulo, per cui conosceva un po tutti l e non che ne avesse grande considerazione. - Guarda, devo andare un momento nella casa di Ciampino perch avevo detto alla donna delle pulizie di sbrinare il frigorifero ed ho paura che si sia allagato. Intanto possiamo parlare... Sarah si era limitata ad un: - Vabbene. In auto, lui sera messo a parlare di tuttaltro. Sera messo pure ad usare un linguaggio un po sullo sozzo. Sebbene spesso le persone la buttino sul disinvolto per vedere uno/a come reagisca, lei aveva deciso che con uno cos bisognava porsi allo stesso livello per farlo sentire sicuro e poi... Lei glielo aveva detto che l conosceva qualcuno dato era dovuta andare varie volte per cose sue. Gliela aveva buttata sul casuale e senza mostrare la conoscenza piuttosto approfondita che aveva della fauna dellIsSuFo. - Certo che dovete avere tante psicologhe e psicologi l... - ...Qualcuna... - Devono essere molto occupate... Lui un po imbarazzato, ma mascherandosi: - Ci sono sempre tante cose da fare... A volte, sebbene ci si sforzi di motivare il personale, non tutti si fanno motivare allo stesso modo... - A volte si deve essere suadenti col personale, altre duri..., comment Sarah. - Come psicologhe, abbiano per esempio Manuela, quella che ha sempre tante riviste sulla scrivania... - Ah, la conosco... ...Le riviste sono sempre le stesse che sedimentano. Poi, quando sono troppe, finiscono non lette, in qualche scatolone per far spazio ad un altro ciclo di sedimentazione... ...Oh, ma certo, Manuela?! ...Certo, con quel fisico sono sicura che, a gambe aperte, fa la sua figura. Poi, cos prosperosa anche se crolla il palazzo basta che uno le stia sopra ed sicuro di non sentire neppure lurto col suolo. Con quelle labbra, anche senza togliersi il rossetto, deve sukare super. Le capacit sceniche devono davvero essere ottime perch, quando

satteggia a santarellina, il marito deve pensare di essere andato con unaltra e che lei sia ancora vergine. - ...Beh... ...Per esempio, cabbiamo pure Cristina, quella con tutte quelle Madonne sui muri dellufficio e che lavora soprattutto al telefono.. - Ah, la conosco... Parla sempre al telefono con parenti ed amici.. ....Oh, ma certo, Cristina?! Farsi fare da tutti nelle cittadine deve divenire presto monotono. ...Non per il farsi fare, che se ad una piace... ma per il numero inevitabilmente limitato degli uccelli. Certo, che, nella capitale, ha potuto allargare il campo. Mi chiedo, ogni volta che la vedo, come vadano i rapporti con le masse cattoliche, ...ma non avendo illusioni sui cattolici e le cattoliche reali, preti e suore incluse... - Certi che sei proprio... ...proprio cruda. - Perch lhai cotta prima di metterglielo dentro? - No, che le sciorini con una naturalezza... - Tu mhai detto che te la sei fatta, da come ne pronunciavi il nome, ...pure laltra... - Sono quelle cose tra compagni... ...Sai, nel mondo doggi. - Anche nei mondi di ieri, forse. ...Inoltre, susa pure tra camerati, amici e qualunquisti. Non devi limitarti alle compagne... - Mi piace, comunque, che sei cos disinibita. - Non mi sembra dessermi ancora spogliata in macchina n di avertelo preso in mano od in bocca. - Beh, ma lo sai che stiamo andando... - ...Sono qui... - Perch, ora, sei cos gelida. - Anche prima... - Non che poi fai delle storie... ...Mi sono preso il pomeriggio libero. Ho raccontato che avevo un impegno riservato allAmbasciata francese... Perch non mi rispondi? - Cosa dovrei dire? - Sono stato carino con te... Ti sei rimediata un contratto per un anno ed alle tue condizioni... - Beh, le condizioni erano predefinite... Appunto, mi sono gi segnata in agenda il tuo nome...

- Oh, ecco, cos va bene... Lo sai che mi sei piaciuta dal primo momento che tho vista... - Suppongo pure le altre. - Ah, ecco, a proposito... Ti stavo dicendo... Ma, certo, anche con Giuseppina siamo subito divenuti amici. - Giuseppina?! Subito-subito?! - Beh, come hai fatto a capirlo? - Con quella passione per i camici bianchi e la fissazione sulle schizofrenie me la vedo giocare ai dottori, dirti che sei un altro e farti subito. - Come fai ad immaginarti le situazione con tale precisione? - Lhai almeno pulita la poltrona da chiavo? - ...Ci penseranno quelle delle pulizie. - Nel senso che ti fai pure quelle di loro che ci stanno cos sanno che la poltrona da trombate in ufficio va pulita... - Beh, sai, mia moglie... - Suppongo la dar in giro a tutti. In genere, ci saccoppia tra uguali... ...Come dici, tu? ...Tra compagni... - Te lha raccontato Cristina che in ufficio... - A parte che ci hai provato pure con me, mentre tiravi gi sullonorario per questanno che vonoro col mio lavoro... ...a spingere indietro la poltrona e poi saltarmi addosso. A meno che non volessi giocare al ribaltone dello schienale... - S, ma come hai capito che con Giuseppina... - Con quellaria che sembra professionale e quella testa assente, mi sembra una che te la dia e poi se scordi. Nel senso, che pensa ai suoi studi sulla schizofrenia quando te la d e poi, a casa, si fa madre con la figlia da tormentare. Il marito non sono sicura labbia pi. - Non cos male sebbene non sia calda come Paola. La conosci?! - Paola si vede che te lo prende per le palle, se lo tira dentro ed appena ha goduto magari ti lascia l che devi ancora finire e se ne va scalza a fare una passeggiata sui monti. - Ma sai proprio tutto... ...No, a me mha fatto finire. E ci mancherebbe altro! - Le strappavi il contratto, senn?

- Lo sai, c una certa flessibilit allIsSuFo. Nessuno indispensabile, sebbene in tanti possano dare il loro contributo... - Ecch non lho visto che nella struttura centrale permanente sono tutte donne... - E lAldolfo allora? - Non dovete certo averlo assunto perch di famiglia comunista, se ad uno, a met anni cinquanta, danno quel nome... - Visto che hai voluto citarlo, una doppia dimostrazione. Ad un posto cos importante abbiamo messo uno con le qualificazioni dovute e senza formalizzarci sul retroterra familiare che a dei laici non deve proprio interessare. - Diciamo che visto che la selezione delle altre, tutte donne, deve avere obbedito a un qualche criterio altro, diciamo sessista... ...e non sono segretarie... ah, ci saranno pure le segretarie... Inoltre, come direttore della struttura permanente, guarda caso di tutte donne, occorreva un accademico e pure con dottorato di ricerca, per cui non poteva essere selezionato di poltrona o di letto... Eppoi, con quel faccione da proscione mi sa che..., pur coi titoli..., ...mi sa che non ti fa concorrenza a scopare. Deve andare a caccia di pubblici differenti, se attivo sessualmente. Non di chi si pu trovare allIsSuFo - E dove lo metti allora lAcco? - Se toccorreva un informatico esperto di databases, non potevi scegliere una che si facesse sbattere nellufficio... - Lo sai che stai andando proprio gi pesante con questi commenti pure duna certa pertinenza. Sembri una moglie... Non che ti stai facendo delle idee su di me... Intanto erano infine arrivati in Via 4 Novembre, a Ciampino, proprio di fronte alla Stazione. Sarah ci fece subito un pensiero. Si focalizz sulla situazione. Nonostante il lungo tragitto in auto, col treno poteva rientrare a Roma in qualunque momento e pure senza aspettare molto dato che dovevano esserci treni abbastanza frequenti dato il collegamento di mezzi pubblici con laeroporto che doveva essere nellarea. Visto che erano arrivati, Saulo, eccitatissimo, sebbene Sarah continuasse a starsene sulle sue, non attese risposte. Continu con un: - Dai, vedrai che ora ci divertiamo. A lui bastava che gliela dessero una o qualche volta. Poi, ne trovava altre in quei giri e nella sua posizione. Del resto, anche vista let, non che lo avesse sempre duro da far male come uno di 15 o 20 anni. Cerano dei decisivi aspetti di potere in quel volersele fare tutte. In fondo, se dava il lavoro ad una... Alle donne piace farsi fare dai capi, si diceva. L, era lui il capo. Chiss quanti glielo avevano gi sbattuto dentro a tutte quelle, prima di lui, si diceva lui. I belli ed i bulli della scuola, maestri, insegnanti, parroci, capiclasse, bossetti del quartiere eccetera eccetera. Cos la vedeva lui.

Sarah sera limitata ad un freddo: - Finalmente, senn, finita la lista delle quattro psicologhe, mi raccontavi pure di tutte le altre assunte e trombate, o trombate ed assunte. - Dai, Sarah, non fare cos. Siamo non solo colleghi ora, ma qui siamo pure tra correligionari. - Vuoi dire che pure in sinagoga e dintorni salti addosso a tutte le scopabili della Comunit? - Ti comporti proprio come una moglie... Dai, siamo qui per fare amicizia. Non farti delle idee. La palazzina era nuova ma non sfarzosa, allesterno. Mentre lappartamento, allinterno era proprio con mobilia e rifiniture dalta classe, sebbene fosse solo un luogo che lui usava per chiavare visto che se la moglie era una sua coetanea... mentre a lui tirava ancora... Il proletariato rendeva. Del resto, nella sua posizione, gli stipendi, e pure gli extra, dovevano essere quel che erano. Non certo da operaio specializzato come scriveva Lenin. Saulo era il solito tra il trasandato e lesibizionista - C una farmacia comunale qui a un 500 metri. un amico. ...In Via Montegrappa al 72. ...Gi altre volte... Insomma, era di quelli che quando si portava l fike da scopare, doveva mettere i manifesti che era arrivato... Telefon. Si fece mandare il ragazzo. Arriv uno tra il maniacale e lallupato che guardava Sarah come una troia cui sarebbe saltato addosso o subito, o dopo che laltro avesse fatto le sue cose. - Mha mandato il farmacista a vedere quello che vi occorre... Saulo era in doccia. Il ragazzo chiese se li volevano normali o colorati, semplici o stimolanti o ritardanti. Sarah, ne approfitt per divertirsi: - Guardi, mi deve scusare, ma ne vorremmo un certo quantitativo ed assortimento... ...diciamo un cinquantina di pezzi per ciascuno di questi tipi a catalogo. Inoltre, mi deve capire, ma verranno pure delle altre ragazze dallIstituto perch il Presidente uno un po... ...un po... un po sia superdotato che di quelli che ci danno sotto ed a lungo. Ci occorrerebbe una cinquantina di profilattici vaginali. Sa, quelle cose che si usano o fra donne o per cose di bocca... Ecco, se avesse pure dei quantitativi, tra le 50 e le 100 confezioni di Viagra. ...Sa, dopo le quinta volta... ...Meglio essere sicure che, se s troppo esaurito, la chimica aiuti... Guardi, mi fido di lei che del settore, per cui di certo ne maneggiate quotidianamente... Porti pure un assortimento di lubrificanti o disinfettanti per ogni... ...diciamo per ogni porta ed uso... Ah, dimenticavo. Veda pure di recuperare dei vibratori. Almeno 5. Non pensi male. Sono indispensabili per spalmare lubrificanti e disinfettanti. Gi che c... ...Se non le avete Voi, faccia il piacere di... ...Ci sar pure qualche negozio tra il Vostro e qui... Se potesse trovare una decine di vagine artificiali. Od anche bambole gonfiabili. Od entrambe... Non si preoccupi per i soldi. Le si stacca un assegno

appena arriva coi materiali. Se saccorge che abbiamo dimenticato qualcosa, lo integri lei che un professionista del settore farmaceutico e che conosce il signor Saulo, il dottor Saulo.. Il ragazzo sera tutto allupato. Sarah pens che quello, prima di essere fuori dal palazzo, si sarebbe fatto una sega. Oppure per strada, in qualche anfratto lo proteggesse alla vista dei passanti. Intanto, si sentiva che Saulo stava per uscire dalla doccia. Si stava asciugando e profumando Sarah gli scrisse un biglietto: - Amore, torno subito. Non potevo resistere senza un bottiglione di coca-cola. Non lo ho trovato in frigo. Sono andata a comprarlo. Prima che arrivi il ragazzo della farmacia, sono gi di ritorno. Raggiunse la stazione. Da l, Roma Termini, in treno. E, da Termini, il suo appartamento in Via Lucullo, a cinque minuti a piedi dalla sede dellIsSuFo, dove era andata per il colloquio. Bronstein, cabalista in proprio, non di quelli che organizzano corsi od altre cose commerciali, soccupava, ma nessuno lo sapeva, di ipnosi telepatiche e pure di peggio, visto che riusciva pure a provocare disastri naturali a distanza ed in quantit che violavano qualunque legge probabilistica, mai fossero stati casuali anzich provocati da lui. Era cos riservato che non era noto fosse un cabalista. Si sapeva che di certo sapeva di che si trattasse ma non era noto che praticasse quelle spiritualit ed esoterismi. Lo avevano chiamato allUniversit di Roma per una conferenza. Un conoscente. Dato che aveva fama si saggio e di filosofo eterodosso, gli aveva chiesto di parlare, come conferenza non come lezione, di cabala e di moralit. Non gli piacevano quelle situazioni che per lui erano solo perdita di tempo, ma era andato lo stesso. Parli. Ognuno capisce quel che vuole. Ti fanno poi domande a vanvera. Magari tu stesso, senza speranza, rispondi a vanvera. Era in uno di quegli stanzoni, in una di quelle palazzine, coi tavoli attaccati luno allaltro s da costruire come un grande tavole attorno a cui sedersi, per pubblici non numerosi. E, comunque, ci sono sempre le sedie a ridosso del muro, mai il numero dei presenti superasse la capienza dei posti a sedere attorno al tavolo. Per cui, che ci siano 5 o 10 o 15 persone, od anche cinquanta, alla fine ci sarrangia nella stanza. Era arrivato in orario, senza prendersi il quanto dora accademico. Aveva iniziato poco dopo. Sera preso il tempo duna lezione senza tirarla troppo per le lunghe. In effetti, al termine dellora, il pubblico cominciava a guardare gli orologi ed a defluire. Sembravano un po tutti interessati ma dovevano avere altre lezioni od attivit non evitabili. Aveva svolto il suo tema, dato definizioni, affrontato largomento cercando di restare sul terra terra. Mentre parlava aveva visto Marco. Si erano conosciuti anni prima. Marco era dun gruppo di persone che lui, Bronstein, per qualche scherzo del destino, aveva salvato, aveva salvato dal finire dentro. Mestatori terroristi cercavano allora di infognare tutto e tutti. Il metodo loro era semplice. Si facevano suadenti per agganciare. Poi compromettevano i loro polli s che non potessero pi tirarsi indietro. Anzi, andavano sempre pi avanti. Fino a che non arrivassero i pentiti di turno oppure fossero altrimenti arrestati. Agganci e compromissioni su scala industriale per arresti su scala industriale. Bronstein si era messo di fatto di mezzo relativamente ad un gruppo di qualche decina che cos, senza fare sciocchezze, era passato indenne attraverso quelle

vicende. Altri, pochi (tra quelli lui aveva contattato), compromessi dai mestatori terroristi, non si erano invece salvati ed erano stati infognati. Non che Bronstein avesse avuto alcuna ragione per fare ci. che neppure aveva ragioni per non farlo. Era andata cos... ...Gi allora era un cabalista, un cabalista dallinfanzia, iniziato dalla nonna Clori e dalla congregazione della stessa. Marco era reduce da una notte tra insonnie e sprofondamenti in sogni strani. Stava continuando ad interrogarsi che volesse dire un sogno si ricordava anche da sveglio. Aveva scritto un testo. Si era segnato dei punti da farsi correggere, delle parole. Non che avesse dei motivi per farselo correggere da altri, ma tale era il sogno. Era arrivato nella sede della correzione poco prima delle 18, allestremo sud di via Merulana, mentre proprio alle 18 avrebbe dovuto essere allestremo nord di via De Pretis, non distantissima ma neppure raggiungibile in cinque minuti, dove lo attendevano compagni venuti da fuori (gente che nella vita reale non vedeva da decenni), da Milano, cui avrebbe dovuto consegnare il testo stampato. In questa sede dove era andato per correzione, cera la Digos che non gli faceva correggere il testo. Senonch lui disse ad un funzionario che faceva finta di capire, pur non capendoci nulla, che non si trattava di un testo politico ma di una cosa storica generale, dunque innocuo. Il funzionario, che faceva finta pur non capendo, non era comunque avverso e, convinto, sempre fingendo daver capito, lo aveva lasciato fare, gli avevo lasciato correggere il testo. Si trattava di una decina di punti che unanziana gli aveva corretto, dicendogli che andavano bene come erano. Una delle tante cose inspiegabili dei sogni, il testo era come un tavolo di legno (ma flessibile e come accartocciabile) e le parole da revisionare erano disposte sul suo bordo. La correzione, che si era poi rivelata una conferma, consisteva nel piantare un chiodo su ogni parola revisionata. Finita la correzione, quel tavolo accartocciabile sparisce ma le correzioni devono essere messe a computer. Marco non ha tempo di correre a casa, per cui si dice che, pur in ritardo, deve raggiungere dove lo aspettano i compagni da fuori, l di sicuro trova uno gli presti un momento il portatile, corregge e consegna, se non il testo stampato, la sua forma elettronica, il file. Uno si offre di accompagnarlo in auto. Mentre di dirige allauto vede che molti altri lhanno presa dassalto per chiedere un passaggio per cui lui, intanto, si dirige ad un bus che va verso la sua destinazione, dicendosi che lo chiameranno se sullauto c un posto libero e se lui non ha ancora preso il bus. I sogni non arrivano mai alla fine. Uno si sveglia sempre prima. Lui si era svegliato a quel punto. E continuava ad interrogarsi su quel sogno. Spesso, quello ci ricorda al risveglio, svanisce subito dopo. L, quellinterrogarsi gli aveva fissato il sogno nel ricordo. Era arrivato a quella conferenza mentre si interrogava su quelle cose della notte. Marco aveva, od aveva avuto, un certo affetto per Bronstein. O forse non era affetto, era come unansia di imitazione di unimpossibilit. Marco si era convinto che per creare unorganizzazione si dovesse seguire lo schema fasullo del Che Fare? leniniano. Bronstein non aveva alcuna ambizione e pulsione a creare nessuna organizzazione. Semplicemente non credeva a quelle cose. Sera simulato dottrinario, ma dottrinario non per fregare il prossimo, per salvarlo, e pure per altre ragioni. In epoche dintossicazione, se vuoi operare tra intossicati devi parlare linguaggi loro possano capire. Pur mosso da pulsioni etiche, non politicantiche, Bronstein parl linguaggi che loro potessero capire, o che credessero di poter capire. Non che con tutto quel terroristeggiare, a rega di CC-Stato, e chiaramente senza prospettive di conquistare nulla, quelle masse, pur minoritarissime, potessero andare da qualche parte di costruttivo. Eppure sta di fatto che masse, pur minoritarie e senzalcuna realistica possibilit, andassero allautodistruzione e sapendo vandavano. Bronstein passo di l, da quelle decine di persone e, salvo qualcuna che si fece infognare dai mestatori terroristi, aiut gli altri a scantonare rispetto a dove lansia irrazionale dimitazione le stava portando. Tutto l. Bronstein lo fece per s. Non si aspettava nulla ed infatti non ne ebbe nulla, se non qualche inconveniente per s. Per quanto non che fosse

in confidenza con Marco, neppure cogli altri, n Marco con lui, Marco si muoveva a due livelli. Uno era un livello daffetto, daffetto umano pur distante, spirituale. Laltro livello era il suo desiderio di crearsi un gruppo tutto suo che era convinto potersi costruire con giornaletto e poi un gruppetto attorno al giornaletto. Nel suo libretto Lenin sera dimenticato di dire che il gruppo ferreo se lera costruito non per il giornaletto ma per cogli abbondanti soldi tedeschi con cui poteva pagare non solo la propaganda per polli ma i funzionari andavano a caccia di polli. I funzionari, le strutture, gli uffici, sono i simboli che hai appoggi e mezzi, e che dunque ti si pu seguire come una fonte di potere, senn nessuno si metterebbe contro il, od anche sono non del tutto in linea col, potere esistente. Marco prover a farsi i giornaletti. Resteranno in tre o cinque o dieci e che poi di disperderanno, finita lera di pazzia collettiva e pure gli strascichi dellera di pazzia collettiva. Eppure Marco rest con quella cosa dentro, fossero sensibilit e generosit, od ottusit ed incomprensione, o tutto variamente mescolato come sempre succede nelle persone reali. Una volta, appena passata l'onda terrorista, Bronstein incontr Marco ed il suo gruppo e cerc di dirglielo che erano tutte cazzate. Lo fece nel solo modo possibile. Facendo il pagliaccio. Infatti non capirono. Gli dissero che faceva il pagliaccio, ma non capirono che i vanesi buffoni erano loro. Inutile, in effetti, anche se Bronstein fece quella prova, parlare chiaro chiaro quando non c' nessuno voglia e possa capire. Alla conferenza, Bronstein lo vide subito quel suo Marco. Marco non vide quel Bronstein disquisitore di cabale e moralit. Bronstein era come un altro. Marco era sempre lui, una specie di vorrei ma non posso. Ed anche peggio, visto che era finito funzionario della CGL, il sindacato del gi PC dei CC-Impero, e pure credendoci. Se uno vuol fare qualcosa potrebbe aprire un bar e far panini e caff. Troppo difficile capirlo! Bronstein chiuse la conferenza con delle affermazioni che fecero sobbalzare Marco: ...lintellettuale si deve privare dellintelletto, il governante della morale, loperaio delloperosit per essere protagonisti del mondo vuoto che i vari riformatori social-moralisti hanno sempre voluto e vogliono costruire. La cabala, la conoscenza, una dimensione totalmente differente. la dimensione dellacquisizione di conoscenza per vivere la moralit, anzich privarsene per conquistare mondi ancor peggiori degli esistenti. spendersi senza esaurirsi. Il rivoluzionario va, come il controrivoluzionario, allassalto delle fogne. Solo lindividuo a-tutto pu trovare la leggerezza per correre verso i cieli e davvero nel mondo. Marco stava per saltagli agli occhi con delle domande-commento, quando un cretinotto grassoccio e sudaticcio intervenne: ...per Togliatti... Non centrava nulla. Bronstein avrebbe potuto tranquillamente mandarlo affanculo anche senza dir nulla. Bronstein non era entrato in nessuna questione storica o politica. Sera mantenuto su altri livelli, livelli che, chi non sa di cabala, potrebbe definire filosofici... ...Quelle cose che inducono coloro si pongono sempre la domanda di dove uno voglia andare a parare, o quale fini uno veramente abbia, a precludersi a qualunque comprensione. Eppure sono cose semplicissime, se prese per quel che sono. Bronstein vide che materiali il cretinotto aveva in mano e sul tavolo. Erano materiali bandiera non per lettura e studio, bens di quelli uno si porta in giro per farsi vedere con essi, per cui and gi di netto: - Togliatti chi, Palmiro? In cittadino sovietico in missione speciale? Ecco, si son dimenticati di dirVelo. A seguito della Conferenza di Teheran di fine 1943, Togliatti viene passato agli anglo-americani e mandato in Italia al loro servizio. Gli inglesi lo mettono poi alla Giustizia con

tre precisi mandati. [1]. Per il golpe anti-monarchico. [2]. Per dare copertura alle mafie importate dagli USA con le truppe d'occupazione. [3]. Per coprire i vari triangoli della morte ed altri massacri che servono a PCI per assicurare il suo potere mafioso, datogli dai Patti di Teheran, su operai ed intellettuali gi fascistissimi. In pratica, Togliatti il boss di uno dei contropoteri inglesi al Vaticano (pur esso degli inglesi). Con la sceneggiata della guerra fredda, Togliatti ed i suoi vengono passati dal governo formale al governo parallelo&combinato col governo formale della DC e cespugli. Quanto alle mafie, sono sempre di Stato, dei CC qui in Italiozia, sotto controllo complicit parlamentare ovviamente. Per cui cui le gestisce chi controlla il governo reale che, dal 1992-Capaci, centralizzato nel Quirianale compradoro, mentre prima era appena pi diversificato. Quel tipo non la prese per nulla bene. Gli url: - Fascista! Fascista! Neoliberista! Controrivoluzionario! Bronstein rest del tutto indifferente: - La ringrazio per la sua non domanda e per suo brillante commento alla mia non risposta. Non centravano nulla con loggetto di questa conferenza. Ma fa lo stesso. ...Grazie! Il tizio usc continuando in maledizioni. Bronstein era intimamente divertito. Marco divenne di mille colori. Ma era un buono, anche se si diceva sempre che doveva essere un professionista, un po come il rivoluzionario di professione avrebbe voluto essere e che lui simmaginava come una fredda macchina, s quella cosa inesistente, anzi quegli idioti ottusi caserma, venduti sia dalla propaganda sovietica che da quella anglofona ed annessi. Eppoi, ora che era divenuto sindacalista, Marco non poteva certo bruciarsi perch sera acceso uno scontro nel quale lui avrebbe volentieri preso le parti del compagno lanciatosi contro il Bronstein... Bronstein sorrise tra e s e s alla vista di Marco e di quei suoi atteggiamenti che mostravano come come lui, Marco, che sera allora messo alla scuola di lui Bronstein, non lo aveva compreso, n in effetti, per una lunga serie di ragioni, avrebbe potuto. Il maestro aveva sopravanzato lallievo che era rimasto infognato nei luoghi comuni di unepoca e pure con la colla addosso aggiuntiva, che era autoversato, di interpretazioni immaginarie di storie appena meno recenti. Beh, non che importasse a Bronstein. Li aveva salvati dalla galera per sghiribizzo suo, non perch avesse chiss quale altro fine od aspirazione. Pur sui due metri, e pur con tante ottime qualit, quel Marco si vedeva piccolo, per cui lo era voluto restare. Geometra, sera poi trovato informatico pur senza grande passione. Avrebbe voluto fare luniversit. Ma troppe cose assieme non si possono fare e la sua passione, la sua malattia, era politicantica. Si sentiva rodere dentro. Doveva stare dentro alle cose, o quelle a lui sembravano le cose. Sognava rivoluzioni e poteri, poteri sugli altri, masse, fanatici, azioni eroiche, divenire famoso. Solo lincontro con Bronstein, che allora sera fatto conoscere come Roby, gli aveva evitato di essere compromesso dai mestatori terroristi ed incarcerato. E lui, Marco, si era creato la convinzione dello studio, lo studio di cazzate, ovviamente, e pure a pillole visto il tempo limitato tra lavoro e politicanteria da strada e da sedi. Come se la realt si cambiasse conoscendo la storia fasulla di un fasullo movimento operaio, di costruzione propagandistica britannica. Roby non poteva offrite loro la cabala. Ne erano tutti troppo distanti. Aveva offerto loro una visione pi larga usando suggestioni storiche che circolavano un po dappertutto, anche se come sentiti dire, di quei tempi. Era stata una banale operazione di sostituzione di pazzie li avrebbe distrutti con

visioni pi grandi che non avrebbero distrutto nessuno. Per cui, quel gruppo di persone, invece che finire in galera, aveva visto finirci altri prossimi a loro. Ci grazie a quellintervento su di loro di Bronstein per salvarli. Marco era poi passato da informatico ad infermiere. In periodo di declino del proletariato operaio, ed in cui si gonfiava quello dei servizi, era passato dalle nuove tecnologie ad operaio di persone. Era riuscito ad entrare al Gemelli, dopo dei corsi da infermiere. Quel giorno si era casualmente trovato a quella conferenza. Sognava di cultura e culture anche se poi gli mancava il tempo per fare troppe cose. Non aveva del tutto riconosciuto Bronstein. Era come una persona diversa e del tutto antitetica a quel Roby aveva incontrato molto tempo prima. Pure i tratti fisici gli erano sembrati del tutto differenti per cui non lo aveva collegato a quella sua conoscenza precedente. Aveva notato lo sguardo intenso ma ora il gi Roby era ben pi gelido, esteriormente. Marco non aveva eppure pensato di essere gi incappato in quel Bronstein. Marco aveva un po di anti-ebraismo (lebreo come ricco dunque nemico di classe, a meno che non lo riconoscesse come compagno senza incertezze). Al sentire quelle cose al di fuori dei suoi paradigmi, se prima era perplesso a quel filosofeggiare cabalistico, ora, a quei commenti eterodossi... Se ne era dunque andato pure lui, tanto pi che laula stava svuotandosi. La conferenza era finita. Non che avesse nulla da dirsi con quel nemico del popolo. Lottano contro lo Stato per interiorizzarne tutti i luoghi comuni, peggiori inclusi. Si dicono contro, antitetici, ai partitoni e sindacati riformisti, revisionismi, traditori, ma poi ne hanno le stesse subculture. L si sentono tra di loro. cos. Alla fin fine, la gente comune, ed anche meno comune, deve stare col potere. Nulla di male. solo che uno si vende lanima si dice invendibile, mentre potrebbe semplicemente fare il lavoratore salariato, anche salariato bene e benissimo avendone loccasione. No, sentono tutti il bisogno di vendersi lanima, di farsi dire cosa pensare, dispensare quello pensano figure di potere vogliono loro pensino. Nulla di male fare il funzionario sindacale e di partito. Si deve pur vivere. , in fondo, come fare limpiegato, il funzionario, il dirigente, altrove. Forse meglio, meglio per loro, quelli che lo fanno da salariati senza inventarsi giustificazioni e senza vendersi lanima. Quando Saulo aveva incontrato di nuovo Sarah, allIsSuFo, lei era restata del tutto gelida, indifferente, mentre lui era arrossito e sera gonfiato di rabbia: - Sei proprio, na stronza... - Ora lei lo sa. - Eccome, se lo so! - Guardi, sono qui per lavorare, ...a meno che non fosse una copertura per trovarsi troie. - Per me puoi anche andare a quel paese... Non so neppure se abbiamo davvero bisogno di... Saulo pens, senza dirlo che doveva fargliela pagare rescindendo il contratto. - Ho capito. Lei vuole una che gliela dia. A questo punto la cosa migliore, per me, per il mio contratto, piazzarmi un un ufficio, con la porta aperta e farmi 40 ore la settimana almeno e di lavoro vero. Mander resoconti email settimanali, anche brevi, brevissimi, riferendo quel che ho fatto. Se poi, alla fine dallanno lavorativo, vuole far finta che non avete pi bisogno dei miei servigi oppure realmente non ne avete pi bisogno...

Cera un ufficio libero con computer e mobilia. Chi soccupava dellamministrazione le disse che non vera problema, visto che era assunta l anche se a termine. Si install OrangeHRM, un programma open source e gratuito che, anche se era per piccole e medie imprese, andava benissimo per classificare i quadri sindacali. Defin un calendario di rapidi incontri con tutti coloro potevano dare indicazioni per quel suo lavoro. Si predispose delle domande da fare. Erano incontri anche per farsi conoscere, ma soprattutto per non avere ostacoli in quel lavoro che doveva basarsi su una qualche previa classificazione, oltre che per sentire che aria tirasse in giro, nella CGL. Contatt anche gli uffici competenti dei partiti di controllo della CGL. Quello che fu impossibile fu farsi dare i files dei dipendenti, dei funzionari sindacali. Doveva esaminare le caratteristiche psicologico-culturali dei quadri, seguire quelli che sembravano pi promettenti, formulare giudizi sulla loro utilizzazione ottimale, ma non le davano un database degli stessi. Se lo invent... Riusc a mettere le mani su una lista completa delle email dei funzionari sindacali della CGL. Prima invi una circolare con cui si presentava e presentava il lavoro avrebbe dovuto fare. La fece poi seguire da un formulario in cui chiedeva generalit anagrafiche, funzione, istruzione, conoscenze, inclinazioni, desideri e sogni. Una cosa agile con cui pot costruire un vero archivio anche se solo una parte rispose. Era quella la prima discriminazione, tra chi usava computer ed internet e chi era restato fuori dalle ormai neppure pi nuove tecnologie. Segu il criterio anglofilo per cui, fino a prova contraria, attorno alle aspirazioni di possono costruire carriere. Muovendosi con estremo tatto, perch lei poteva solo consigliare ma non decidere, e pure con trasparenza perch preferiva inviare sempre per conoscenza agli interessati i suoi consigli ai decisori, formulava dei possibili sentieri formativo-esperienziali che non aveva lei il potere di attivare. Per cui, con linguaggio estremamente diplomatico, formulava i suoi suggerimenti al suo superiore gerarchico che l era Saulo che non sembrava fregarsene molto. In effetti, Sarah non sapeva che ne sarebbe stato di quel suo lavoro che era comunque suo dovere fare come da contratto e fino a che non avesse ricevuto richieste precise su nominativi da analizzare pi specificatamente. Sarah era l a Roma, alla sede centrale dellIsSuFo, e non che avesse competenza sulle selezioni locali. Doveva semmai vedere, in teoria, se pure localmente vi fossero quadri da spingere su e, eventualmente, da cooptare a Roma. MarcoSbrina, gi infermiere al policlinico, le era stato passato con una lista di un centinaio di nomi, con relativi estratti dai loro fascicoli personali, che un bel giorno le era stata recapitata nellufficio da una delle segretarie di Saulo e con una generica nota di fornire valutazioni sulle loro potenzialit. Che potenzialit? Sera detta, secondo il metodo di dividere i problemi complessi in problemi semplici e facilmente trattabili, che tanto valeva classificarli in con potenzialit e senza potenzialit apparenti, e poi definire quali potenzialit e quali non potenzialit. Anche chi fosse apparso senza potenzialit di ascesa andava comunque valutato in modo appena diplomatico, non certo scrivendolo diritto-diritto, s da non segare loro le gambe e da non commettere imprudenze ed ingiustizie. Per cui, pi che dire che uno non aveva potenzialit era decisamente meglio evidenziare in forma dubitativa delle possibili debolezze nel loro lavoro e suggerire delle terapie. Il mito del quadro completo appunto un mito. Uno pu sembrare pieno di incompletezze e puoi ritrovartelo, domani, Segretario/a Generale. Non che i pi brillanti od i pi intelligenti siano quelli primeggino o debbano necessariamente primeggiare in quel tipo di lavoro che ha tante sfaccettature. Certo, un lavoro di manipolazione delle masse. Non stava a lei giudicare, in orario di lavoro, quellaspetto. Suo compito era solo fornire

indicazioni allinterno di una struttura che manipolava ed irreggimentava masse. Se quello le avesse creato problemi, poteva pure dimettersi. Ma, in fondo, era un lavoro come un altro. Una parte di quei nominativi li aveva gi nel suo database. La maggioranza no. Era comunque dobbligo avere un qualche breve colloquio con tutti e nei loro uffici, s da vederli nellambiente loro. Fortuna che erano a Roma e non troppo disseminati per cui a farsene 5 al giorno, sebbene fosse comunque una sfacchinata, poteva fare tutto, od una prima analisi, in una ventina di giorni lavorativi, un mese, pi il tempo per trascrivere ed organizzare i colloqui con gli stessi, se fosse riuscita a tenersi aggiornata impiegando del tempo dopo il lavoro sul campo. Poteva ricontattarli telefonicamente o via internet, per chi la usasse, se ne avesse avuto ulteriore necessit. Bronstein era il fratello di Sarah, seppur col doppio degli anni della stessa. Uno di quei giorni, era passato da lei allIsSuFo. Si trovava in zona. Aveva alcune pagine da stampare. E poi era curioso di dare unocchiata allinterno di uno dei quartieri generali delle centrali sindacali. Era tardi. Gli uffici erano pressoch deserti. Cera solo Sarah, piuttosto indaffarata perch tra andare in giro per completare le interviste del centinaio di locali che voleva terminare in fretta, e poi classificare e stendere note a caldo gli intervistati della giornata, il tempo faceva in fretta a passare. MarcoSbrina era tra quel centinaio di romani. A Bronstein erano caduti gli occhi sul nome, su quel suo conoscente poi unilateralmente ritrovato in occasione di quella conferenza alluniversit. Era l, in dei fogli sul tavolo di Sarah. Sar stata la legge dei doppi. Solo che l il doppio si era concretizzato nella stessa persona prima vista alluniversit e poi ritrovata sul tavolo della sorella, tra le carte della stessa. - Ho questo lo conosco!, aveva esclamato. Era di quel gruppetto che salvai, per sghiribizzo mio, e da cui poi mi derivarono guai vari, non per colpe loro, ed anche euristicamente utili perch mi fecero meglio vedere il mondo... - di un gruppo di cui completare le interviste, per ulteriore analisi. Lui lho gi incontrato. Stava tutto sulle sue. Tra il sussiegoso ed il libertario. Una brava persona, direi, pur sotto coltri dideologia. Come si sentisse investito di una qualche missione storica mentre, se potesse seguire la sua indole, gli piacerebbe fare il pizzaiolo su unisoletta greca, caraibica, per turisti, anche se non lo confesserebbe mai. Infatti, lui non mha detto nulla di ci... Neppure mi ha detto che aveva avuto esperienze di movimento, cosa che invece risulta nei suntini informativi allegati dallufficio quadri del sindacato cui io, naturalmente, non ho accesso visto che qui si occupano di formazione ed io, in aggiunta, sono pure di passaggio, per il momento... - Ho visto che lhai inquadrato bene per averlo incontrato solo per un breve colloquio... - uno di quelli cui ho detto che li avrei ricontattati come per dei colloqui, come delle chat lente, via email. Se mi hanno mandato lelenco, perch stanno valutando se spingerli su. Lui lunico che mi ha detto che preferisce restare gi. - Se ti hanno dato da fare un lavoro di psico-polizia sindacale, se era sulle sue faccia a faccia, star ancora pi sulle sue per iscritto, visto che facile stampare le email e metterle a fascicolo

- In effetti... Anzi di psico-polizia speciale perch, se hanno assunto unesterna, ma che pu pure divenire interna se si fa trombare dal capo, che ho gi mandato irreversibilmente a stendere... ...Quanto alle dichiarazioni scritte... ...Solo che tanto mi scrivo e scrivo, nel mio database (che loro, visto che qui mi pagano per lavorare per loro dellIsSuFo-CGL), pure quello che mi hanno detto a voce... Del resto in questo lavoro, fondato sulloralit, oltre che su continue decisioni ai vari livelli, loro sono quello che dicono e fanno. Chi li valuta, si basa su quello che dicono e fanno, e su quello si pensa loro pensino e faranno in futuro. ...Come in qualunque azienda. Io come consulente esterna, pur qui come logistica, devo dare una qualche valutazione su quello che loro chiamano potenzialit. La potenzialit, in unazienda, lavorare per massimizzare i profitti dellazienda. ...Ogni azienda quel che ... Tutte, alla fin fine, vendono un prodotto. - Se hai tempo e voglia, me lo curi un po quel Marco? ...Nel senso che... ...credo che sia uno perduto, perduto al pensiero libero che poi lunica vera libert. Uno della serie: vorrei ma ora ho altro da fare. Se uno ha altro da fare, alla fine laltro da fare diviene la sua vita. Era solo per curiosit, curiosit psicologica... uno che mi suscita una spontanea tenerezza ed anche commiserazione, come di uno morto, morto perch avrebbe voluto vivere ma non avrebbe voluto vivere davvero. Lavevo perso docchio. Lho rivisto poco fa, casualmente, ma lui non mha riconosciuto. Del resto il suo mondo, laltro da fare, lo ha portato distante distantissimo da me. Lui restato a quello lui immaginava di me. Ma il maestro ha superato lallievo lasciandolo, lasciando lallievo, con unillusione mentre lui, il maestro, percorreva altri sentieri del tutto differenti da quelli sembrava seguisse quando conobbe lui e loro... Fu cos che Sarah, contatt Marco formalmente, con delle domande vaghe per il lavoro di valutazione. Intanto lo impatt ma per s, o per Bronstein (che non voleva nulla; solo un case study sul militante perduto, perduto perch resta militante, militante del nulla e dei CC e paraCC). Sarah lo trov su facebook ed altrove dove lui, gi sottoscrittore delle solite urla antiberluskoniche, dunque chiaramente condizionato dallisteria anti-berluskonica, sesibiva pure nei soliti deliri sullo stragismo misterioso. ...Un luogocomunaro di sinistra... Erano le liturgie dei tempi... Sarah gli mand un messaggio, prima, a commento della foto dello stesso su facebook. In quel periodo, su facebook, vera una foto crepuscolare del Marco stesso, foto scattata in qualche cortile colonnato, come di convento romano. @ Sarah. 30 Settembre 2010 Ciao! Ti sei fatto frate? Che bello sfondo che c' nella foto! Lui non rispose. Per cui, lei si ripropose. Sarah, lo impatt diritto diritto. Sarah scrisse un suo brevissimo commento stroncatorio ad un commento positivo o di esaltazione del Marco ad una nota di un compagnuzzo sulla strage fascista (secondo il lavaggio di cervello da media del CCkazzighiani), oramai lontana (2 agosto 1980), di Bologna. @ Sarah. 16 Ottobre 2010 Come va la salute?

Lo sai che mi fai tenerezza? Vedo sul tuo wall qualche luogocomunaro su Bologna... Le stragi di Bologna ed Ustica le ordina Kazziga. Esecutori i soliti CC [NON "i deviati" che non esistono]. Per la copertura chiamano il PCI: Il solito... Kazziga-Gnelli contro la politica estera di Colombo-NATO. La posta Malta e, soprattutto, compiacere gli azionisti libici della Fiat-Gnelli. Troppo semplice per dei compagnuzzi organici al sistema Italico-compradoro... Baci. Marco se la prese comoda e, poi, se ne usc con una risposta da sindacalista da bar: @ Marco. 11 Novembre 2010 Giuro che non ho capito. Scusa il ritardo nel rispondere. Guardo fb sempre pi raramente. Ed ecco che la loro corrispondenza e-epistolare inizi. Prima di inaugurare la fase delle risposte fiume, valanga, a raffiche di macigni, Sarah rest sul preliminare enigmatico, enigmatico per chi lo riceve. Era una tattica dellesca. Una di quelle frasi che non significano nulla ma che fanno arzigogolare il ricevente. @ Sarah 12 Novembre 2010 Segno di saggezza. @ Marco 15 Novembre 2010 Detto questo, continuo a non comprendere. Cosa significa quel panegirico su Bologna/Ustica, Kazziga, Colombo.. compagni italici e compradori... Qual' il filo del pensiero e soprattutto a che cosa alludi? @ Sarah 16 Novembre 2010 Avevo casualmente visto che riportavi non so cosa su Bologna. Ustica e Bologna le ordina Kazziga su richiesta di GianniGnelli. Poi chiamano Voi compagnuzzi per inventare i complotti esteri e fascisti. Erano, apparentemente, contro la politica estera inglese e di Colombo, allora gli esteri, ed in appoggio pubblico alla Libia allora azionista Fiat. Per la questione di Malta. Non potevano contraddire gli inglesi, i padroni d'Italia. Allora rabboniscono Gheddafi, furioso, con due stragi. Senn si sarebbe rifatto con (contro) gli Gnelli, i monarchi d'Italia. TUTTE la stragi, terrorismi, mafie, assassinii eclatanti, funzionano cos. Sono TUTTI di Stato. Basta vedere chi sia al governo reale. Fino al 1992, in larga parte governo reale e formale coincidono, nel senso che le Polizie Segrete Militari (i CC) le controllano gli Andreotto ed i Kazziga. Il PCI e cespugli li chiamano, da governo-CC, per la copertura propagandistica, per confondere le masse. Del resto i Bellinguer, come Togliatti, erano della stessa area massonica di Kazziga e pure di Gello. Ci sono pure altre cose. Da Capaci (ordinata da Spadoloni su mandato Mediosbanca-CDB con copertura UK ed USA), il controllo passa al Quirianale. Le uniche stragi, da allora, non quirianalizie, sono quelle

del 1993. Quelle sono da parte dei CC Andreottoani per affermare che ci sono e non vogliono essere soppiantati da altri. Un'altra cosa. I servizi deviati non esistono ne possono esistere. Sono sempre mandati. Quando arrivano, perch sono crimini di Stato, di Stato-governativi. In genere, arrivano dopo. Ma sono pure presenti ad operazioni in corso sia per guardare che per dare assistenza. Come in Via Fani ordinata da Andreotto. Chi pensi abbia sparato in via Fani, quel minchione di Moretti e compagnia? Chi pensi abbia sparato a Moro, quei minchioni di Moretti e Gallinari? Ma figurati... Tutto l. Non importa. Saluti da mio fratello che sembra ti abbia conosciuto. Sei caruccio, per, anche se vedo quasi solo la faccia. Baci. ...Il bastone e la carota. Marco, messo indirettamente in discussione nei suoi, e non solo suoi stereotipi, reagisce sghignazzando. Lo stereotipo individuale si nutre di quello collettivo, ed il collettivo di quello individuale. Il non pensiero merdoso una macchinetta infinita per forza inerziale ed inarrestabile. A loro, ai Marco, hanno imbottito la testa con Ustica la grande strage estera e Bologna la fascio-piduista. Ed, allora, perch Kazziga avrebbe mai dovuto mandare i militari-CC a far sparire le prove ed a suggerire balle ai magistrati? Semplice! I Servizi deviati! E perch mai, oltre che a rubare, dovrebbero mai preoccuparsi di organizzare strage e successivi depistaggi se ci non fosse loro ordinato dalle istituzioni chiave? Masochisti?! ...Troppo difficile per litaliota medio! @ Marco. 16 Novembre 2010 mmmh. Trovo questa ricostruzione storica un po' arzigogolata, dove Ustica e Bologna sono due cose fra loro diverse e ancor di pi da quello che successo in via Fani. Il ruolo del Pci, il clima di gestione dell'Unit Nazionale/compromesso storico, un certo grado di consociativismo anche dopo la rottura del 79-80, secondo me non possono portare a una lettura di appiattimento dei ruoli diversi ricoperti di chi poi ritornato all'opposizione (Pci) e di chi rimasto nella cabina di regia (Dc). Allora si parl, giustamente, di un sistema bloccato che non poteva e non voleva dare garanzie di ricambio e alternativa. Il Pci e quello che rappresentava rimaneva ancora inaffidabile per i suoi legami con Mosca, malgrado poi lo strappo. Il sistema era bloccato e corrotto. Le lotte sociali fino all80 rivendicavano un cambiamento profondo e radicale che il Pci non ha saputo interpretare a fondo dandogli uno sbocco istituzionale reale e credibile. L'estrema sinistra, allora, non seppe a sua volta costruire una seria alternativa al cosiddetto riformismo del Pci. La crisi degli anni 80, poi il crollo del muro, ha fatto il resto. I servizi segreti, lo credo anch'io, non sono mai stati deviati, ma funzionali al contenimento delle rivendicazioni radicali e democratiche di massa, usati per minacciare colpi di stato, intorbidire il clima politico, salvare il sistema democristiano in ultima analisi. Se poi, in mezzo a questa melma, qualcuno ha svolto la funzione di utile idiota, va da s. Ma io non mi sentirei cos sicuro di dare oggi patenti di stupidaggine a molti protagonisti sinceri di allora. PS: Credo impossibile l'appartenenza massonica di chi discendeva direttamente da una cultura e affiliazione terzinternazionalista. PS: Chi tuo fratello che forse mi conosce? PS: Le foto spesso non sono attendibili, possono essere ritoccate...

Un capolavoro di luogocomunismo, con la difesa delle sue sicurezze. Come se una persona sicura di s avesse mai da uniformarsi a tutte le realt gli capita di frequentare! No, no, lui si identifica con tutte le sue frequentazioni, per cui deve difendere la sua storia, in realt la storia il sistema gli ha imposto addosso. Eppure sono entit metafisiche, come le masse che rivendicano qualcosa. Esiste la massa poi nel concreto od solo la facciata di potere dietro cui molti saccodano e fingono duniformarsi? Sebbene quelli silenti siano ancor pi numerosi eppur non vengano etichettati come masse. La propaganda di regime e dei regimi dipinge come masse quelle che vengono attivate dal sistema, salvo poi chiamare, attivare, anche le masse-non-masse quando ci faccia comodo per scatenare contrapposizioni laceranti, guerre civili, anche solo latenti o fredde. Il tutto secondo il millenario principio per cui per comandare si debbano dividere i servi, senn uno o pochi o circoli ristretti non potrebbero comandare su molti. Ovviamente esistono cerchi concentrici di vari raggi per cui, con una sistema ad espansione progressiva, uno o pochi possono controllare tutti e cointeressando in vario modo le varie fasce, soprattutto quelle assicurano ai pochissimi il controllo sulle fasce pi distanti, quelle meno pagate e pi bistrattate. Troppo semplice, ma non semplicistico... Il militante necessita del semplicismo e il potere abusivo idem. Ecco che assalito da qualche dubbio, Marco aggiunge qualcosa. Deve difendere il complottismo propinatogli fingendosi anti-complottista. Le tecnica abusata: era tutto giusto, si sono solo fatti degli errori. Nulla giusto! Gli errori non esistono! Quando nellanalisi ci si preoccupa di giustezze, di errori storici, perch lanalista che non sa analizzare. @ Marco. 16 Novembre 2010 ...aggiungo ancora. Credo che nellindividuare solo la trama, l'accordo segreto, il complotto si rischia di ridurre la lettura storica di quel periodo complicato del nostro dopoguerra ad una sorta di grande manovra da Spectra o Grande Fratello orwelliano. Proprio allora, quando qualcuno tent di farle quel tipo di interpretazioni, ci port solo a gravi errori (ma allora alle analisi seguivano spesso delle concrete azioni, oggi per fortuna pi spesso seguono solo parole...). PS: complimenti, ovviamente, per la tua foto. Sera arrapato. Pensava che una, con una foto appena (appena non troppo) discinta, possa essere unaltra persona, per larrapamento prevale. Larrapamento deve vedere una persona reale. La foto di Sarah era vera. Tuttavia, forse, possibile costruire foto con bellissimi volti e corpi e poi farle sembrare vere. Ovviamente deve difendere che lui le masse che non si fanno turlupinare. Per cui, dice che certo ci saranno pure i complotti, ma le masse vedono giusto. Insomma, i Kazziga li hanno stragiati, e pure fottuti nei cervelli. Loro non possono neppure ammetterlo. Eppure non grave essere ingannati. peggio (peggio rispetto allintelligenza, alla razionalit, alla spiritualit) essere stati ingannati e continuare ad esserlo solo per rifiuto di aprire gli occhi e guardarsi anche solo sotto il naso. Sarah sfrutt che lui stava facendosi prendere, come dalla trama di un serial TV, per cui allarg il campo. In effetti, gente ed intellettuali, non capiscono lo Stato perch non conoscono n capiscono le procedure burocratiche. Anche chi sia allinterno di burocrazie vede solo il proprio particolare. @ Sarah. 16 Novembre 2010 Quelle che non vengono capite sono le procedure burocratiche.

Per esempio, esistono uffici dei CC che, su ordini di istituzioni (cio di politicanti e burocrati controllano le istituzioni), governano (controllano ed usano) partiti politici, sindacati, associazioni, congregazioni religiose e che tengono fascicoli su tutto e su tutti. I fascicoli personali su tutti, tenuti dai CC, sono magari malfatti, con pseudo-informazioni fantasiose e pieni di intercettazioni anche inutili, visto che intercettano tutto e tutti, e poi lo mettono da parte per quando ricevano lordine di fregare qualcuno, od anche per taglieggiare in proprio qualcuno non protetto. Per esempio, il PCI (idem tutti gli altri partiti) ha sempre passato gli elenchi degli iscritti ai CC. ...Cooperavano gi ai tempi dell'OVRA, visto che i sovietici, non solo gli anglo-americani, erano in ottimi rapporti col fascismo, loro creazione... Non che sia una novit, dunque. Se i CC avevano bisogno pure degli elenchi di chi militasse o simpatizzasse o frequentasse gruppetti e grupponi senza elenchi formali, li chiedevano al PCI, se non avevano rapporti diretti coi vertici o con vertici degli stessi. Il PCI, pure gli altri, avevano elenchi gonfiati con iscritti fasulli. A volte, qualcuno che, misteriosamente, non aveva avanzamenti come ufficiale della riserva, scopriva che risultava iscritto al PCI, per cui doveva andare a cancellarsi e poi dire ai CC che si era cancellato. Cose kafkiane allitaliota! Basti vedere che successo a Sofri perch non ha rispettato tali regole e perch s rifiutato di far passare LC al terrorismo, come i CC gli avevano chiesto. Ah, Calabresi l'ha ammazzato DeffoTsorzi su incarico dei CC. Oggi lo stesso. Esiste un controllo totalitario sulla politica. Nulla di nuovo. Come sempre. Ci sono reti di miliziani dei CC in tutti i partiti, associazioni, gruppi e gruppetti. Fanno sia da informatori che da teppaglia attivata per il cosiddetto gang-stalking e peggio. Le stragi, come terrorismi e mafie, sono create ed usate dai governi tramite i CC, che sono preposti e sovrapposti alla PS, come tutti sanno. I CC sono lemblema di una dittatura militareNATO (da quando c la NATO) a direzione formalmente civile. I CC talvolta usano gente a libro paga loro od in affari diretti con loro come quel DeffoTsorzi e giri suoi. In genere, invece, usano tecniche di eterodirezione. Sono complicate a spiegarsi, ma semplici a realizzarsi dato che la gente obbedisce al militare ed allo sbirro mostra un tesserino e garantisce copertura. come la manipolazione delle manifestazioni di piazza. Se chiudi tre lati, la gente va verso il quarto, etc etc. quello hanno fatto con Moretti e con gli altri minchioni del genere. Quando non si fidavano, per esempio Moro l'hanno preso i CC coi paraloro. Hanno mandato la Magliana che lha preso alle Br e lha restituito poi alle stesse moribondo o refrigerato per la sceneggiata finale. Il ritrovamento lha gestito la Polizia Segreta CC che, ovviamente, ha potuto far figurare quello che voleva. Anche le carceri ed i Br in carcere li gestivano, oh che caso!, i CC. quello che fanno con tipi come te (anche se non fanno nulla di illegale) quando qualche ruffiano-magnaccia provocatore dei CC ed altri, suggerisce, invita, spinge a fare o non fare etc. Lo stesso fanno con chi fa cose illegali. Ci sono provocatori dei CC che suggeriscono. Ci sono loro finanzieri che finanziano riviste di nome ed altra letteratura. Non che i movimenti, ai vari livelli, si creino da soli. Ci sono sempre i CC che arrestano ed ammazzano chi d'ostacolo, o chi va condizionato in altro modo, mentre lasciano operare e spingono i cretini servono loro finch servono loro, oltre che far o non far arrivare soldi. Per fare il cespuglio delle appendici di CDB-Mediosbanca non serve capire queste cose. Il PCI non fu e non altro. Gi armato dagli anglo-americani. Oh, che caso, della guerra si occupavano soprattutto, nei suoi aspetti militari, gli USA. Mentre dellintelligence e dellarmamento o meno di terroristi anti-tedeschi, se ne occupavano gli inglesi. Loro si occupavano dei lanci di armi per terrorismo, durante la guerra. Il PCI fu poi, gi a guerra ancora in corso, per soldi ed altro, unappendice di Cuccia, agente inglese. Ora non CDB, stessa area, il proprietario dellex-PCI che ha cambiato solo nome? Il PCI non fosse stato al gioco (ma lo era; era negli accordi di Teheran), non sarebbe stato riempito di soldi, armi ed immobili dagli anglo-

americani ed, invece che il 25%, avrebbe avuto il 2% o meno. Credo che tu non conosca il ruolo di Sraffa, comunista togliattian-sovietico ma su mandato del SIS inglese di cui era agente speciale, specialissimo. Non importa... Il complottismo quello di chi vede le ideologie, che non esistono, od i valori, che egualmente non esistono, e non la base materiale che muove la politica. Gli apparati burocratici sono parte della base materiale. Che credi sia lo Stato? Nessuno, neppure Lenin (agente tedesco), ha mai applicato Stato e Rivoluzione. Nessuno ha mai distrutto Stati. Tutti hanno sempre preso quel che hanno trovato, State-builders giapponesi a parte. Funziona cos... la linea di minore resistenza. Eppoi, se non si sa che fare, a provare a costruire nuove burocrazie con scalmanati da strada o giovani arrivisti, si rischia di avere ben peggio di quello s distrutto. Nelle Russie, la stratificazione di un burocrazia sovietica su quella gi zarista, non crea apparati burocratici pi efficienti. Ovviamente, Marco era di quelli che se lera bevuto quella di Marino infame ma che aveva detto la verit, almeno sul commando. Non che un frittellaio rapinatore non potesse dire la verit come un fichetto e genio come Sofri. Sta di fatto che la verit a Marino stata detta e pagata. Magari lo avranno pure convinto di avere fatto realmente parte di un grande commando guerrigliero che elimin un nemico del popolo. Quel giorno, in quellarea a Milano, lufficiale di Polizia Segreta CC che supervisionava loperazione aveva chiesto alle centrali operative di PS, CC e GdF di tenere pulita larea. Ammazzato lobiettivo, arrivarono subito gli agenti della Polizia Segreta CC e dare direttive. I soliti depistaggi per crimini di Stato. Anche la famiglia dellobiettivo liquidato fu subito messa sotto controllo per evitare testimoni scomodi, eppur trapel lo stesso che Calabresi aveva fatto indagini sui neri e che aveva scoperto il coinvolgimento, in posizione di comando, del governo e dei CC nello stragismo nero. Troppo difficile, per il compagnuzzo medio... Per cui, Marco rispose del tutto allibito e frastornato a quelle valutazioni ricevute da Sarah. @ Marco. 17 Novembre 2010 Mi chiedo quali siano le tue fonti cos certe. Calabresi ucciso da Tsorzi?! Chiss perch? Il Pci che passava la lista dei suoi iscritti ai CC dopo e all'Ovra prima. Forse passava o avr passato le liste degli espulsi o fuoriusciti... Il Pci non legato a Mosca ma... ...alla grande anticomunista GB. Sraffa legato al Pci. E al Psi, no? E chi ha liberato dalle grinfie fasciste il patriota Pertini socialista della corrente autonomista dal PCI moscovita, i servizi segreti inglesi o qualcun altro? Lenin fece un accordo con i tedeschi per il treno blindato, ma poi la Russia bolscevica divenne il grande nemico del Terzo Reich. La tua visione dello Stato-Moloch non tiene conto delle sue contraddizioni interne, create dagli apparati diversi, dalle lobby economiche e politiche, dalle lotte per bande che hanno attraversato questo paese dalla guerra fredda in avanti, di cui Gladio un pezzo ma anche i servizi di intelligence del Pci sul versante opposto. Non possiamo far finta che questo paese sia stato a sovranit limitata perch cera una guerra planetaria fra loriente comunista e loccidente democratico americano che ha determinato le scelte di molti, apparati e individui. La tua visione, che sussume tutto a una logica di Stato totale onnivoro onnicomprensivo onnisciente, di cui i CC sono la cinghia di trasmissione, mi sembra vecchia, semplice e accomodante. Perch alla fine non si pu pi far nulla, perch o si eterodiretti o diretti, o provocatori o provocati dal solito regista pi o meno occulto.

Mi sembra, la nostra, la rievocazione della vecchia polemica sul libero arbitrio tra Lutero ed Erasmo: o c un dio che decide tutto per te e tu sei solo una pedina o questo dio c ma non in grado di determinare tutto lasciandoti la libert di scelta e dunque di peccare. Ma lo Stato dio o umano, dunque imperfetto, con delle contraddizioni, a rischio di errori e finir in rovina? Se accettassi il tuo modo di pensare alle estreme conseguenze io potrei benissimo essere un provocatore e tu un agente segreto. O no? In effetti, lottusit burocratica pu far sembrare tutto come un Moloch. Oppure pu indurre a concludere che lo Stato fragile ti lasci libero di fare quello che vuoi. ...Dipende sempre da dove uno si trovi collocato. ...Il fantoccino medio non comprende che lo Stato sono loro stessi... ...Beh, non cos semplice... @ Sarah. 18 Novembre 2010 Ecco, lo vedo. Ti stai chiedendo che voglia questa. Nulla. Hai ragione, io potrei essere chiunque quasi, ma dovrei essere in orario dufficio ed avere un ufficio cosa che io so non essere. No, la foto mia. Io mi occupo di devastazioni e controlli informatici, radiazioni cosmiche, chip bionici e cose simili. Le cose storiche le scrive mio fratello. Sono troppo giovane per avere studiato quelle cose. Mi fido di lui che ha una certa competenza. Mio marito soccupa daltro. Ti limiti al teatrino. Ti dicono quel che vogliono tu pensi e tu dica, e tu lo pensi e lo dici. Le categorie che usi non valgono nulla. Sono propaganda viene propinata a masse ed intellettuali, e loro se la bevono. Senn li rinchiudono o li ammazzano. Conosci la conferenza di Teheran? Voi la chiamate Yalta, ma tutto successe a Teheran alla fine del 1943. Il ruolo del PCI definito l. A quel punto, i servizi russi passano Togliatti, cittadini sovietico, ai servizi anglo-americani che lo portano al Sud e lo riempiono di soldi, armi, mezzi ed immobili. Quella che la propaganda para-inglese ha chiamato La Svolta di Salerno, il Partito Nuovo, il PCdI che diviene PCI, unoperazione che pu fare solo uno dotato di poteri irresistibili. Senn lavrebbero preso a calci. Togliatti diviene padrone a vita del PCI su accordi anglo-sovietici. Gli anglo-americani creano e si portano al seguito i mafiosi americani, i preti, i comunisti, Cuccia, lItalia della resistenza con cui vi hanno insozzato il cervello. I fascisti li ritirano fuori, a inizio anni 60, col centro-sinistra, per la destabilizzazione permanente, dato che gli inglesi temevano che il miracolo economico italico degli anni 50 continuasse. Poi aggiungono il terrorismo rosso, creato prima mediaticamente poi con tecniche militari-CC, e con le stesse gestito. LItalia di nuovo anglo-americana (e con colpo di Stato DC-PCI-CC per liquidare il Re, visto che il referendum va male per la Repubblikina) pianificata come unentit con la finanza e industria private in mano a Cuccia-laici (cio sotto diretto controllo di Londra), e lo Stato sotto il controllo di Vaticano-DC e russi-PCI, coi CC come braccio armato (per cui, egualmente, sotto il controllo di Londra). La guerra fredda una sceneggiata inglese per congelare lEuropa e la Germania. Quello che stato definito a Teheran resta in vigore. La guerra fredda fa parte del teatrino. Serve a consolidare lappiccicaticcio sub-Impero sovietico che, altrimenti, non avrebbe retto. In Grecia, gli inglesi non hanno bisogno di un PC. In Italiozia ne hanno bisogno come contropotere politico-istituzionale al Vaticano. Per questo chiedono aiuto ai russi, per unItaliozia formalmente anglo-americana ma con un forte PC para-sovietico. Per gli inglesi, il PCI il contropotere al Vaticano, anche se il PCI non anti-clericale. Ma il Vaticano controlla la DC, non il PCI. Per i russi, il PCI sono i traffici commerciali fascisto-sovietici

restaurati a guerra finita. La DC al 40% ed il PCI al 25% sono pianificati. Nulla succede per caso. Garanti del dominio anglo-americano in Italia sono DC-PCI-laici/Cuccia coi CC-NATO e nei termini rapidamente visti. Le favolette sul PCI differente, come quelle sulla DC differente dallItaliozia liberale, sono propaganda per polli. Bellinguer viene portato dal padre massone a Togliatti massone e viene candidato a successore di Togliatti. Chi era Bellinguer? Che referenze aveva? Lo garantiscono i CCmassoneria. Lo accreditano a Togliatti che, guarda caso, non si sceglie qualche giovane promettente in Russia o al Nord. Tra l'altro, se Togliatti fosse stato leader di suo, non avrebbe avuto come uninvestitura monarchica a vita. Il prestigio sempre una fabbricazione. Te lo danno o te lo tolgono fonti di potere reale. Berlinguer viene accettato dagli anglo-americani come successore di Togliatti. Longo non conta nulla, nellinterregno. Quella battuta enigmatica di Giorgio Amendola su Bellinguer, che viene cooptato nellapparato centrale del PCI e candidato alla Segreteria, tutta qui. I partiti funzionano cos (ed il PCI in modo monarchico-compradoro), non nelle cellule e sezioni che sono solo pagliacciate per polli. Polli e pidocchi. Si veda con che ossequio, e fifa, Dalemo parla di Cuccia. Non sai di quando Togliatti, nel 1944, si fa portare Gello a Roma e lo manda poi a nascondersi in Sardegna? Favori da massone a massone ed altro. Il punto che la massoneria non esiste. Troppo difficile... La massoneria un ufficio parallelo del governo reale sotto controllo militare-CC e su ordini istituzionali. Anche l, ci sono i teatrini per i fessi e gli affari privati e di Stato. Il rapporto Togliatti-Gello in un libro non contestato, in italiano, di un italiano. Trovatelo, se credi. Pure il rapporto Bellinguer-Gello cosa pubblica e non contestata. A Bellinguer viene chiesto aiuto dalla massoneria ufficiale di stopparlo, nei primi anni 70. Gelli creazione dei CCAndreotto. La massoneria ufficiale, pur formalmente sovrapposta a lui, non poteva dunque nulla contro di lui. Ecco che si rivolge ad uno dello Stato, a Bellinguer! Lui dice di no. Comunque, Gello braccio operativo di Andreotto, visto che gli apparati militari li controlla Andreotto. Gello tradisce Andreotto solo e proprio su Bellinguer. Bellinguer doveva essere rapito con Moro, nella volont di Andreotto e dei suoi CC. Gello lo avvisa. Rende il favore di anni prima e conferma che Gello era anche, tra le altre cose, un togliattiano. Andreotto vuole ammazzare Moro e Bellinguer perch Moro doveva divenire Presidente della Repubblikina, nel 1978, coi voti decisivi del PCI, posto che Andreotto vorrebbe per lui. Gli va male, anche se si vendica su Moro, suo concorrente diretto. Invece, Bellinguer viene salvato dallAndreottoan-togliattiano Gello. Che strano che su Moro che sarebbe divenuto Presidente tutti tacciano. il grande segreto dellomert di Stato. Il segreto di Moro assassinati dai CC dellAndreotto tutto l. Doveva divenire Presidente a mesi. Tutti tacciono sulla faccenda. Questo mostra pure come il minchione medio sia attivabile e disattivabile a comando. Al minchione medio viene detto quello da pensare e da dire, e lo pensa e dice. Non uno che dica che Moro fatto ammazzare perch lAndreotto voleva divenire lui divenire Presidente della Repubblikina. Chiaramente, Bellinguer, che doveva fare la stessa fine, non da i voti a chi voleva ammazzarlo. Trovano un pagliaccio come Pettini, Pettini da Ustica e Bologna, tra laltro, anche se, allepoca (e fino al 1992-Capaci), i servizi militari-CC li co-controllava il governo. Magari si saranno messi daccordo: Pettini che dice agli inglesi a che Ustica e Bologna erano contro la protezione di Malta voluta dagli inglesi, mentre Kazziga dice ai libici ed agli Gnelli che la difesa anti-libica di Malta era stata imposta con lo stragismo o che lo stragismo era un modo per scusarsi coi libici. Nel dicembre 1998, Kazziga viene mandato in Libia per normalizzare le relazioni diplomatiche e commerciali. Lui parla di fronte al Parlamento libico e con Gheddafi. Lo uniscono alla Libia proprio Ustica e Bologna.

Credo che tu non abbia alcuna idea di che cosa fosse la Terza Internazionale. Erano avventurieri con lauti stipendi e forniti di passaporti falsi, ed ammazzati in Russia ed altrove se sgarravano od anche se non sgarravano. Era una struttura mafiosa della Polizia Segreta sovietica e con varie cooperazioni un po dappertutto in giro per il mondo. Cooperazioni di Stato, perch senn nessuna Ambasciata Sovietica pu fare nulla coi suoi fantocci in loco, senza le coperture dello Stato del luogo. I sovietici erano in ottimo rapporti con lItalia monarco-fascista. Anche coi nazisti cui spianano la via al potere politico, salvo poi decidere, su condizionamento inglese, di attaccarli (lURSS di attaccare su tutto il fronte ovest) il primo luglio 1941 (attacco sovietico prevenuto di nove giorni dai tedeschi). Chi pensi lo ammazzi Gramsci da tempo il libert provvisoria, lo stesso giorno in libert incondizionata, dunque anche libero di organizzare una sua fuga a Parigi, cosa a cui stava lavorando? A Mosca, Gramsci giudicato un traditore. classificato come di GL, negli archivi del Comintern. E voleva andare a Parigi, appena in libert totale, a regolare un po di conti col PCdI laveva fatto sbattere in galera e ve l'aveva tenuto pi a lungo del normale dellepoca. Perch pensi che, ingenuamente, voglia mandare i suoi quaderni dappunti di studio e di scritti alla moglie? ...Per poi farseli spedire a Parigi! Ma lidiota si fida degli agenti inglesi e sovietici... Erano pi sicuri se li mandava a Mussolini! Del resto, se glieli lasciano tenere, sia in carcere che fuori, perch in Italia non gliene fregava nulla a nessuno di quello potesse avere scritto. Mentre ne fregava moltissimo a Mosca. Gramsci lo avvelena lAmbasciata Sovietica a Roma, coi CC che (ovviamente informati) fanno finta di non vedere. Trovi la cronaca dellavvelenamento nel rapporto che la cognata manda a Sraffa a cremazione avvenuta, cremazione per cancellare le tracce dellavvelenamento. La cognata mette il veleno nella minestrina che prepara per Gramsci. Le dovevano aver detto che era una medicina ordinata dal Partito, e che lui Gramsci non doveva sapere. Quando lei realizza, sembra sia morta di dispiacere, che vuol dire che nelle Russie lammazzano perch non lo racconti in giro. La cronaca dellavvelenamento di Gramsci in fondo ad una raccolta di lettere dal carcere [era fuori gli ultimi anni!], editore Einaudi, con copertina rigida. Si son dimenticati di raccontarvelo nelle propagande di regime dove circola a livello di massa la leggenda di Gramsci morto nelle carceri fasciste. Mussolini lo vuole fuori, per quel dipende da lui. Pu essere che lavvelenamento sovietico di Gramsci lo abbiano coperto i soli CC del Re. Il Re il vero potere di cui mai si parla durante il cosiddetto fascismo. Il Re nomina il Capo del Governo, non lopposto. Lo si vedr quando ordiner ai CC (che chiedono qualche aiuto pure alla PS) di caricare Mussolini (sera appena dimesso, nelle mani del Re, da Capo del Governo) su unambulanza il 25 luglio 1943. Dove il tanto conclamato totalitarismo fascista? Il Re controlla tutto, quando non delega. Dove sono le Polizie Segrete del regime? Dov lOVRA? Ci sono solo i CC, con qualche aiuto della PS, agli ordini del Re. Vi tengono tuttora sotto linfluenza di frottole di comodo. E Voi ve le bevete! Una delle tante altre frottole lattacco tedesco allURSS. Dalle Russie sotto influenza tedesca si passa progressivamente, con Stalin, allinfluenza anglo-americana. Leconomia di guerra sovietica ha bisogno di tecnologia davanguardia anglo-americana che puntualmente arriva, mentre non si fida della tedesca per i vincoli di subordinazione politica essa implica. I tedeschi sono pressoch confinanti in Europa, mentre gli anglo-americani sono pi distanti. Col patto tedesco-sovietico damicizia e di partizione della Polonia, la stessa viene invasa e spartita. Gli inglesi, con le loro appendici francesi, dichiarano guerra solo alla Germania e non anche allURSS. Anzi, convincono lURSS ad attaccare la Germania. Stalin, per la storica decisione, diviene capo del governo, cosa che non era mai stato fino ad allora, e fissa la data dellattacco, lungo tutto il fronte occidentale, all1 luglio 1941. I sovietici sono preceduti di soli nove giorni dalla frettolosissima Operazione Barbarossa, un attacco difensivo raffazzonato dato che i tedeschi non erano preparati, non avevano n abbigliamento da bassissime temperature, n lubrificanti. Non solo hanno insufficienti mezzi meccanizzati. Perdono la guerra di Russia perch motori ed

armi si bloccano dal gelo ed i soldati idem. Appunto, una difesa disperata, senza essere preparati, eppur inevitabile per la mobilitazione in corso sul fronte sovietico-europeo. Stalin frastornato perch monitorava le fabbriche tedesche di grasso per veicoli e di abbigliamento invernale per bassissime temperature. Nessun ordine per i grassi e gli abbigliamenti necessari ad una guerra di Russia era arrivato. Per sui Stalin era sicuro che nessun attacco sarebbe stato possibile, sebbene fosse estate. I russi dovevano invadere lEuropa l1 luglio 1941. Per loccasione storica , Stalin si fa nominare Capo del Governo il 6 maggio 1941. Non lo era mai stato. I sovietici stavano spostando milioni di uomini verso il fronte. I tedeschi li trovano sui treni o per strada. Tutto l il mistero di Stalin sconvolto e dellavanzata lampo. Ci sono ricerche storiche e para-storiche, ma andando esse contro la propaganda inglese non se ne parla. Restano le favolette che Vi danno a bere. Una ricerca para-storica, ma si basa su ricerche storiche, tradotta forse solo in italiano. Credo nella casa editrice di Verdiglione, Spirali, nellanno 2000. Controllare. un libro di un russo. Viktor Suvorov. La validit degli accordi di Teheran cessa col novembre 1989, con il crollo-sfondamento, del muro di Berlino, per cessazione di uno dei principali contraenti, lImpero Russo-Sovietico. Gli inglesi decidono che lItalia debba passare dalla dittatura DC-PCI-Cuccia alla dittatura Quirianale-Mediosbanca. Cera troppa confusione prima col soviet Quirianale-governo-partitiMediosbanca. Troppi interlocutori e con Andreotto che gioca in proprio e controlla gli apparati militari e pur giocandosi gli USA dal suo rapporto diretto con Nixon. Ora, i partiti possono e devono essere liquidati. Siccome il Quirianale controlla, e pure in modo dittatoriale [vedersi i regolamenti del CSM], il CSM, centralizzano in esso la dittatura militare-CC, con giudiziario al seguito. I CC con giudiziario annesso sono gli apparati chiave del terrorismo di Stato, essenziali per immerdamenti e purghe. Voi Vi bevete come verit qualunque delirio passato dalle polizie segrete ai media. I CC con giudiziario annesso sono stati trasformati in fonte di produzione storica. C un pallitologo di nome, Robert Leonardi, che conta come la verit storica sia quella smerciata dai Travagli dopo che i CC lhanno prodotta tramite i loro apparati giudiziari. Sostiene che la pallitologia si fa sulle sentenze giudiziarie, ma essendo un ignorante italo-americano non sa neppure che, in genere, le sentenze non ci sono neppure. Ci sono solo i materiali giudiziari, le calunnie prodotte dalle polizie segrete CC-NATO e passate ai media. Per pallitologi agenti SISCIA, ci basta ed avanza. Fanno pallitologia a questo modo. Sono delle autorit nel campo. Dai Sattori ai Deuinter. ...Agit-prop dellImpero. Ecco loperazione sovversiva che va da fine 1989 a Capaci, ed oltre Capaci fino ad oggi. Col 1992-Capaci, il regime predatorio si consolida. Proprio mentre sfasciano i partiti e privatizzano (cio si rubano pi che possono ad esclusivo vantaggio delle burocrazie ed oligarchie predatorie) ecco che, come per magia, nellera dellonest (questo Vi avevano raccontato), il debito pubblico, pur con tassazione che aumenta, invece di crollare, balza dal 100% al 125% PIL. il passaggio dalla cosiddetta partitocrazia creata dagli accordi di Teheran alla dittatura quirianalizia-CCNATO, la dittatura delle burocrazie predatorie e delle oligarchie predatorie. Con tassazione verso il 55% PIL, debito pubblico in aumento progressivo ed oltre, inflazione e non crescita del PIL, perdita di qualsiasi reale competitivit in tutti i settori chiave (anche direttamente sfondati dai CC-giudici, quando non gi distrutti dai vari CDB-sindacati), le crisi economiche e fiscali sono le conseguenze inevitabili. ...Se un bel giorno nessuno Vi compra pi i titoli del debito pubblico con cui coprite il 75% della spesa corrente... Avete costruito la repubblichetta dei diritto acquisiti, nel senso che solo la predazione intoccabile, oltre ad essere vastissima, intoccabile diritto acquisito (gli altri sono briciole per mascherare la predazione). Si coprono dietro le conquiste (quali?) dei lavoratori per coprire lintoccabilit della predazione buro-oligarchica. Ecco che i pidocchietti mobilitati dal movimento dei lavoratori vengono mobilitati per le piazzate per difendere chi li preda, mentre loro restano miserabili.

Poi c Capaci, a Grande Purga gi iniziata. DC, PCI, laici sono definitivamente distrutti. La sinistra la capeggia, ora anche formalmente, CDB in accordo col Quirianale. A casa sua ed ai suoi festini si decide chi siano i capi della sinistra. Altri non erano previsti. Era previsto solo il partito unico del Quirianale-Mediosbanca, su mandato londinese, pi frattaglie di copertura. ...Quello che vi costano le privatizzazioni (necessarie ma non a quel modo) lo vedete con la grande ruberia che fa s che, mentre quelli si rubano tutto il rubabile, in pochi mesi, sotto Scalfavo, il debito pubblico vada dal 100% (dAndreotto) al 125% PIL. I Dalemi ed i Bettinotti, i DiPetro, ed i generali e caporali, si fanno i panfili e le ville con gli spiccioli. Com Dalemo che ha il panfilo assicurato per 750'000 euro? E non Vi dicono quel che costa il parcheggio e lequipaggio. Neanche la sua famiglia vivesse daria, o col solo stipendio della moglie, avrebbe potuto farselo e mantenerselo collo stipendio da politico e statista. Kazziga non resiste agli inglesi, ma resiste al terrorista sul campo di Mediosbanca, CDB. ...Quasi... Cede solo alla fine, tradendo sia Craxi che Andreotto, lasciando il campo a Spadoloni che ordina la strage di Capaci per stoppare lAndreotto ed avere un Presidente della Repubblikina di Mediosbanca-inglesi. CDB aveva fatto credere a Spadoloni che lui sarebbe divenuto il Presidente su Capaci. Viene preferito Scalfavo perch ancor pi debole di Spadoloni dunque pi manipolabile. CDB aveva comprato Scotto agli Interni e fette della Polizia Segreta della PS. I CC siculi li controlla Andreotto ma non ha lappoggio di Londra. Faccone (un pasticcione Vyinskij che s montato la testa e si crede Hoover!) lavrebbe ammazzato Andreotto, tramite i suoi CC, ma dopo la sua elezione a Presidente. Andreotto fa ammazzare Salvo Lima, tramite i suoi CC, proprio perch amico di Faccone, per cui lavrebbe avvisato. Elementari valori umani e sociali sono incompatibili con lo Stato Terrorista. Esso deve annientarli. La Grande Purga del 1992 la ordinano Andreotto e Kazziga. Con Capaci, passa tutto a Scalfavo-Mediosbanca, anzi a Mediosbanca con Scalfavo appendice che deve adeguarsi. Siccome Bellusconi fuori dalloligarchia mafioso-golpisto-corrotta degli inglesi-Mediosbanca, ecco che diviene il nemico principale, visto che diventa un politico per non farsi espropriare da Gnelli e CDB. Gli Gnelli e i CDB sono la base sociale e gli agenti operativi del colpo di Stato di Mediosbanca, da sempre in cooperazione coi servizi sia americani che inglesi, e coloro che controllano la sinistra. Non ve lhanno mai detto ma il PCI-CGIL operaio unappendice di Confindustria? facile liquidarlo, dopo il novembre 1989. Gli avventurieri degli apparati transitano alle nuove forme politiche volute da Mediosbanca-inglesi. ...Come si dice?! Ai funzionari la linea politica viene data con lo stipendio. ...Dal PCI para-sovietico a quello apertamente inglese-Mediosbancario Sia ideologie che valori sono il teatrino per voi, il lecca-lecca per intellettuali illusi e masse. Quelli che non sono illusi sono clienti delloligarchia. Con lo stipendio ed i privilegi viene detto loro chi debbano applaudire. Le selezioni dei capi proletari sono sempre avvenute ed avvengono in salotti ristrettissimi ed invisibili. Poi fanno le primarie. ...Danno lo stipendio al partito e per magia passano da nullatenenti a ricchissimi. E voi li adorate. Scusa, tu disobbedisci. Vhanno inventato un nome per bimbi, l allufficio politico dei CC e a quello della CIRR di CDB, i disobbedienti. Si fa per dire. Se una cosa piace, ottima. Viva i [quel che credi]!!! Sraffa? Basta studiare la storia e nei dettagli. Sraffa, dopo avere dato il culo a Keynes cui piacevano pure i ragazzetti, sia un togliattiano di ferro e sia risulta arruolato da uffici operazioni speciali britannici. Chiamiamolo SIS. Sraffa non del PCdI. solo un togliattiano su mandato SIS. Keynes era del SIS, o come si chiamava allora, non un economista accademico. Comunque, in Gran Bretagna, pure gli accademici-accademici non sono indipendenti, neppure per finta.

Per chi sappia come funzionino le burocrazie e la psiche umanoide, Sraffa stava con Togliatti (senza tessera del PCdI e del PCI) per conto del SIS. Per esempio, per la sorveglianza ed assassinio di Gramsci, lui ha la direzione politica e controlla la cognata di Gramsci cui d direttive precisissime. Il veleno a lei lo d lAmbasciata sovietica a Roma. Quel giorno, lei passa dalla PS. Corre da Gramsci con lordine di libert totale. Va allAmbasciata. Torna da Gramsci. Gli fa la minestrina. Le avevano detto che era una medicina. Lei poi ne muore di dispiacere, in Russia, quando capisce che era un veleno. Sraffa lo dice in unintervista, forse alla Macciocchi, che quella era un po coglionazza, non sveglia. Era, dunque, sotto la direzione politica di Sraffa, unoperazione sovietico-Togliatti con assenso e cooperazione inglese. Linganno mediatico mondiale che conta di Gramsci morto in prigione e per malattie contratte in prigione, lo possono assicurare solo gli inglesi. Inglesi-CCmonarchici. Non i coglionazzi del PCI e neppure i minchioncelli sovietici. Gramsci muore avvelenato. Lo racconta, di fatto, la cognata a Sraffa. Mangia la minestrina. Va a vomitare al cesso. Resta mezzo paralizzato. Vomita due giorni e muore. Veleno. Non sono fantastiche malattie. Si vomita di veleno non di improvvise emorragie cerebrali! La paralisi segue il vomito. Veleno! Poi, su direttiva di Sraffa, la cognata si muove ossessivamente per la cremazione. Avevano fretta! Gramsci non aveva mai sofferto di quelle cose. Vomiti... Invece raccontano mondialmente balle su balle. I media mondiali, sia popolari che accademici, li controllano gli inglesi. Se segui i media, vedi che una notizia loro viene riprodotta in tutto il mondo. Mussolini, che sera operato per far uscire Gramsci di prigione, tace. Mentre il PCdI soperava pubblicamente per farlo restare in prigione rivendicandolo come suo capo, cosa che non era essendo stato perfino espulso da tempo dal partito e universalmente giudicato un traditore in ambienti sovietici. Vuol dire che, alla fine, pure Mussolini-Re-CC danno cooperazione ai sovietici-inglesi che la pretendono e che sono in ottimi rapporti con lItalia fascista. ...Siccome Mussolini laveva messo l il Re su ordine inglese... Del resto, Sraffa continua a lavorare tranquillo a Cambridge. Non viene mai accusato di essere un comunista, neppure poi con la sceneggiata delle guerra fredda e le cacce alle streghe, le grandi purghe versione occidentale. Eppure in costante contatto coi togliattiani. Pi chiaro di cos! Lavorava per il SIS e, per conto del SIS, per Togliatti contro Gramsci. Ah, Sraffa, a Cambridge, non ha in pratica mai insegnato. Non gli piaceva. Soccupa daltro, protetto da Keynes e dal SIS. Un genio come Turing viene proseguito, castrato chimicamente, privato del nulla osta sicurezza e neppure pi ammesso negli USA, perch omosessuale. Uno Sraffa qualunque, omosessuale e comunista, non ha mai alcun problema... Fino alla morte, anche quando finge vuoti di memoria, resta in contatto col centro del PCI, per le questioni inerenti a Gramsci. Calabresi ucciso dai CC-Tsorzi. Chiss perch... Calabresi si mette ad indagare in proprio. ...ma col tesserino della PS... Scopre le connessioni dirette ed organiche tra fascisti delle stragi ed Uffici stragistoTerroristi dei CC. A quel punto... I CC lo fanno ammazzare da quelli di Piazza Fontana. La bomba di Piazza Fontana la mette quello, mandato dai CC, che gli fanno dare [da CIA e SIS; i soli CC non avrebbero potuto...], dopo [a fase delle stragi nere conclusa; ...subentrano i rossi], asilo in Giappone dove pure pieno di soldi e con propriet a Milano. Ora lhanno pure assolto per Brescia, coi CC delle Polizia Segrete che hanno fatto sparire le prove, come sempre [con governi di centro, sinistra e destra; ma ora anche quelli, i CC, li controlla il Quirianale e solo il Quirianale]. Comunque la bomba di Piazza Fontana lha messa lui. Le descrizioni a caldo dei testimoni delloperazione-Calabresi non hanno nulla a che fare con le fantasie di Marino, fantasie impiantategli dopo avere passato le notti col carabiniere stragista da Milano, ed avere avuto scontate le rapine ed essere stato riempito di soldi. Di Calabresi se ne occupa il gruppo di Tsorzi. Calabresi li aveva scoperti. I CC danno lordine di ammazzarlo. Poi, infine, trovano i colpevoli di comodo, appena governo-Quirianale

ordinano o danno lapprovazione. Si vendicano di Sofri e Pietrostefani che non hanno fatto passare LC in blocco al terrorismo, come invece preteso dai CC. Quando sono assassinii individuali, non di Stato, se ammazzi uno ti scoprono ed arrestano quelli dello stesso corpo, non d'un altro. Sono leggi burocratiche. I CC hanno infognato ed arrestato chi non centrava nulla. La PS rest silente. ...Sapeva la storia. Marino se lo montano i CC, non la PS. Calabresi sta a cuore ai CC, non alla PS ...che sapeva la vera storia! I CC hanno avvisato Tsorzi che era stato scoperto e l'hanno mandato a liquidare Calabresi. In quei casi danno pure copertura di polizia, liberando la zona da sbirraglia. Le centrali operative le controllano loro. Le burocrazie lavorano cos. Marco intanto ci ha pensato. In effetti, come glielavevano, e come poi lui se lera sempre, contata su tutto reggeva solo fino a quando qualcuno non gli dicesse che erano tutte fregnacce. Tuttavia, il pensiero pigro, per non credere alle frottole deve avere la formuletta alternativa. Ma non pu, pur sempre, dire di non credere alle frottole. Per cui, se la butta sul retorico. @ Marco. 18 Novembre 2010 Messe cos c' un maggiore filo logico, a parte qualche insulto anche personale che tradisce una certa spocchiosit per chi non la pensi alla stessa maniera. Per di pi, cos dettagliata, degna di una ricerca di tipo giornalistico quasi scandalistico. Si capisce che voi (tu e tuo fratello) odiate i comunisti, credo tutti, un po come fanno certi anarchici. Anche se Sofri poi vi piace, dimenticando i suoi rapporti con il Psi dal periodo di Reporter in avanti (per lo meno). Il rapporto con i servizi inglesi ce li hanno avuti anche e soprattutto i socialisti nel periodo della corrente autonomista nenniana. La liberazione dalle carceri fasciste di Pertini fu un operazione legata ai servizi inglesi (se mi ricordo bene, da vecchie letture). I comunisti stalinisti del Pci togliattiano erano legati a doppio filo a Mosca e alle sue scelte, comprese le eventuali alleanze tattiche con gli inglesi, cos come ci furono quelle tattiche con i nazisti che comportarono, ad esempio, la distruzione del Pc polacco, l'occupazione della Polonia, la rottura dei fronti popolari antifascisti. Ma allora la linea dei vari Pc terzinternazionalisti era sussunta alle scelte variabili di politica estera di Mosca. S, lo so benissimo cosa erano la terza, la seconda e la prima internazionale. Un minimo ho studiato anchio, su vari libri, non su wikipedia, almeno da trentanni. Mi fa piacere ricevere lezioni a bacchettate in faccia da eminenti cattedratici occulti. Mi piacerebbe conoscere almeno le fonti, gli autori su cui vi basate, alcune pubblicazioni, per sapere anch'io, per crescita personale. Su Gramsci, il suo isolamento dal Pci e da Mosca nell'ultimo periodo, fino ai problemi riguardo alla sua scarcerazione fino alla morte pi o meno indotta (se non certa per mano di Sraffa come dite voi) gi sapevo. Ma non mi ha mai, pi di tanto, appassionato. Mi ha semmai appassionato conoscerne le idee, i ragionamenti, la lettura politico sociale dell'Italia e della sua storia. Sul ruolo nefasto del Pci nella storia dItalia dopo la svolta del 26, ovvero del Pci stalinista e poi via via riformista, poi socialdemocratico, infine quello che oggi, unaccozzaglia liberaldemocratico-cristiana forse ho meno divergenze di quanto possiate credere. Non credo, per, che la storia sia ricostruibile attraverso gli occhiali del complotto. L'idea del complotto (lo diceva Leon Trotsky) tipica dei questurini, che non vogliono e non riescono mai (per deformazione professionale) a legare i fenomeni politici ai noumeni delle pressioni di classe, degli scontri di interesse delle classi, alle lotte sociali quando queste si manifestino. Per il questurino, che non marxista, esiste sempre e solo la domanda ossessiva chi li paga?.

Gli apparati non galleggiano nell'aria, ma certo si autoriproducono, si cooptano, perseguono una logica propria di autoconservazione, ma comunque sono legati alle dinamiche sociali, non possono esserne estranei. Il Pci degli anni 50 e 60 era un apparato finanziato da Mosca e dalle cooperative rosse nonch dalla sottoscrizione dei suoi militanti, legato e radicato nella classe operaia da cui selezionava e promuoveva i quadri. Era unespressione burocratica della classe operaia e di settori popolari italiani. I servizi segreti, inglesi secondo me, centrano fino a un certo punto. Che poi il Pci, specie dalla direzione bellingueriana, avesse buoni rapporti con settori della borghesia italiana pleonastico. Questo non stato per sufficiente per sdoganarli e portarli ad un governo palese e pi forte del paese. Il fattore K, l'anomalia italiana, si esaurito solo con la nascita della Seconda Repubblica e la trasformazione del Pci in Pds, Ds, Pd. La sottovalutazione che voi avete del ruolo della estrema sinistra italiana nella storia contemporanea del nostro paese (fine anni sessanta - anni ottanta) mortificante, volendola ricondurre a un banale ruolo eterodiretto dai Servizi e dai CC. Sul terrorismo rosso avete quasi la stessa lettura di certi autori di area Pci, giusto per non riconoscerne il ruolo autoctono e autonomo, al di l poi degli esiti devastanti per la nostra storia recente. Infine, la disobbedienza stato un bel tentativo di svecchiamento dell'estrema italiana, morto con il riflusso dei movimenti nati da Genova 2001. Ma i suoi germi si sono sedimentati nei movimenti di questi ultimi anni, vedi l'Onda e l'attuale movimento di occupazione nelle scuole e nelle facolt. Pilotati dai CC? Sicuramente infiltrati e provocatori ci sono dappertutto, specie nelle realt aperte, in espansione. Anche i bolscevichi erano infiltrati dalla polizia zarista. Questo non ha loro impedito di partecipare e produrre una rivoluzione (finita in merda lo so, Kronstad, ecc.) che ha condizionato la storia, il pensiero, le idee, le lotte di tutto il novecento. Ecco, se mi permettete, a te e a tuo fratello (che non so chi sia, cos come non conosco te personalmente) credo che una lettura cos centrata su trame, accordi segreti, pilotaggi, mascherature a cui ricondurre tutto e tutti, comporti alla fine quale prospettiva il chiudersi in casa, il non far nulla, il non agire se non finire in una dimensione dark di fissazione paranoica. Cose gi viste e che mi fanno molta paura, se non tristezza. Luoghi comuni, scanditi da date liturgiche che dividono beni immaginari da mali altrettanto immaginari. Invenzione di continuit e combinazioni che sono solo creazioni ex-post da parte di fonti di potere. Retoriche populiste. Idealismi ed ideologismi al posto del, a parole rivendicato, materialismo storico, materialismo storico che proprio non fa comodo quando si parli della stessa vera storia del mai esistito movimento operaio. Sarah si chiedeva chi glielo avesse fatto fare di disturbare un povero ragazzo od ex-ragazzo. pi pulito chi si convince di crederci od il mercenario che non danneggi nessuno? Eppoi, ad ogni modo, che differenza fa? Lo capiva, comunque, che quello era un modo di Bronstein di chiudere qualcosa, qualcosa che non aveva senso chiudere n senso lasciare aperto, e che probabilmente neppure esisteva, nei confronti di una persona verso cui provava un qualche afftto o che pensava avesse provato un qualche afftto per lui. Per cui, non restava che andare avanti fino a che quel dialogo o quei due monologhi paralleli non si esaurissero. Non era comunque per nulla atipica quella visione surreale, di MarcoSbrina, di una storia che si srotola per fatterelli fatti rappresentare, per il popolo coglione, dal potere e che non deve essere massa in discussione. Guai, diceva, interrogarsi sui fattori materiali muovano gli individui e determinino gli accadimenti. Ci lo chiamano materialismo storico, visione materialistica della storia!!! Senza il chi paga e perch, non c storia! ...Se non quella fantastica a fumetti per bimbi e beoni. Ecco a che serano e si sono ridotti i militonti italioti! ...Da sempre!!!

@ Sarah. 19 Novembre 2010 Sono etichette. I comunisti non esistono. Come non esistono i fascisti. Non esistono i moderati come non esistono gli estremisti. Parentesi. C un vecchio libro che di un agente dalto livello della CIA che cita i moderatissimi, i militari egiziani di Nasser nello specifico, come modello di rivoluzionari perch una volta fatto un golpe non ne hanno fatti altri ed hanno subito mantenuto lordine. La cosa plausibile anche se lEgitto non ha ottenuto grandi risultati. Ma del resto nessuna rivoluzione dal basso di una qualche utilit sarebbe mai stata possibile. Gli umanoidi sono animali, spesso pidocchi elementari, che fanno quel che venga loro chiesto. Il punto che i supposti pupari sono altrettanto minchioni e peggio. Per cui, per districarsi nelle vicende storiche, occorre conoscere psicologie, regole formali, basi materiali, non avere illusioni sugli individui e saper valutare i rapporti di forza. Il pidocchio medio si sottomette sempre alla forza sembra maggiore. Quello detto delletichetta disubbidienti voleva essere solo un esempio su unetichetta, etichetta creata, in effetti, probabilmente come un insulto, eppure precisa. Essere disubbidienti come essere ubbidienti, se un costume. Quando uno si fa tirare in mezzo a movimenti e sommovimenti, il problema sono i movimenti ed i sommovimenti, non il nome. Ad ogni modo, limportante che uno si diverta con quel che fa o non fa. Il sentirsi appagati. A volte le cose hanno un senso. A volte non lo hanno. Ti faccio un esempio. Il Ges della favoletta evangelica [i vangeli non sono testi storici, bens altro, visto che il personaggio chiave non mai esistito in quel tempo] ad un certo punto esclama: Padre mio perch mi ha abbandonato! Poi lo fanno risorgere, cio sopravvivere alla condanna a morte, e fondare una chiesa, e pure su infamoni visto chi siano i discepoli principali. I vangeli ufficiali e gli altri sono comunque scritti non al tempo dei poi supposti eventi ma molto dopo. Spesso le favolette non esistono, come realt storica, se uno le scrive solo per scopi letterari di fantasia. Altre volte la favoletta si basa su verit storiche usate per vari altri fini. Ecco, se si segue Ahmed Osman, ma anche certi resoconti, sia scritti che no, sia giudaici che islamici, il faraone, poi deposto, Akhenaten/Moshe, di origini ebraiche, viveva in quasi esilio ai piedi del monte Sinai e l Tutankhamun/Joshua, suo figlio e successore come faraone, fu impiccato da un suo sacerdote perch un conciliatore (che esattamente la figura del Cristo evangelico, come tipo di personalit), Pinhas o Phinhas. Infatti, Tutankhamun/Joshua muore di frattura al collo e viene mummificato quando gi in decomposizione. Questo certo, perch ci sono sia le radiografie che le autopsie sul cadavere-mummia. Tutto ci non succede naturalmente nel primo secolo dellera corrente, ma alla vigilia della Pasqua del 1352 BCE. Per cui, un quindici secoli dopo, chi mette in bocca al Joshua crocifisso [simbolo egizio] le parole Padre mio perch mi ha abbandonato!, conosceva la verit storica pur se stava scrivendo delle metafore ed allegorie per altri usi. Ecco che pure i vangeli sono metafore ed allegorie per altri usi, non la verit storica di quanto mai successo nel primo secolo, bens fondati sulla storia egizio-giudaica di un millennio e mezzo prima. Certo, queste ricostruzioni di Osman sono contestate. Ma spesso lo sono senza fondamento. E pure chi le propone le presenta come approssimazioni finch eventualmente non emerga altro. Religione e politica sono la stessa cosa. O sono cos interconnesse da non essere separabili. Vengono usati linguaggi sofisticati e storicamente fondati per chi li possa capire. Mentre, per le masse inevitabilmente minchione, ci sono favolette, se proprio occorra qualche abbellimento dei rapporti di forza materiali e delle condizioni materiali. Per chi invece si ponga ad un altro livello, quello dellanalista per esempio, non certo operazione semplice, tanto meno semplicistica, muoversi tra storia, linguaggi e molto altro. Vedi, non centra nulla che uno non potesse avere avuto attrazione per la LC ed il Sofri dallora, o il giudicare Sofri ora, pur sempre di grande intelligenza e cultura, uno che se lo prende

allegramente in quel posto lavorando, come intellettuale, per gli stessi lo hanno fottuto, e pure funzionalmente ai loro terrorismi di Stato, sempre dal punto di vista puramente intellettuale siccome Sofri fa da scribacchino di regime. Non centra nulla colla valutazione di quel che gli successo ed successo. Quando il prefetto DAmato, la Polizia Segreta della PS, and da lui e gli chiese cooperazione per trovare ed ammazzare quelli dei NAP [fuoriusciti da LC e che erano divenuti avversari politici di LC e da cui LC era notevolmente disturbata; ah, lo sai dove si armarono i primi NAP? In Belgio, nel Belgio mafioso, della NATO e della monarchia nazibritannica!!!], Sofri lo mise alla porta. Ma quello era relativamente normale, per un Sofri. Sebbene il PCdI fosse sempre stato in ottimi rapporti con lOVRA-CC cui passava i nomi di anti-fascisti da arrestare e pure di suoi, come Gramsci, da arrestare ed infognare. Anzi lOVRACC era pi moderata del PCdI dato che, in genere, a parte qualcuno massacrato ed ammazzato perch senn andava a dire in giro chi del PCdI laveva denunciato, non eccedeva nelle condanne etc. I Tribunali Speciali annessi allOVRA-CC non erano troppo speciali. Quale pensi fosse il ruolo di Silone e perch pensi che il PCI non abbia mai insistito su Silone spia fascista? Perch Silone aveva mandato dal PCdI di tenere i rapporti col Ministero dellInterno. Quando s stufato, e la psiche non ha pi retto, s ritirato in silenzio. Il grande movimento operaio ed il grande movimento comunista sono fabbricazioni letterario-cinematografiche inglesi e parainglesi. Propaganda! Parentesi. Spesso, nel complottismo di Stato, nei crimini e terrorismi di Stato, sono le psiche degli individui, dei boia, non solo delle vittime, che non reggono. La moglie di Gramsci era una spia mandatagli come moglie dalla Polizia Segreta russa per riferire. Non le regge la psiche, o lei finge non le regga per starsene in ospedale. Lo fanno con tutti i dirigenti dei PC e pure daltri. Lo fanno pure con quelli del kuomintang cinese quando li hanno a tiro e riescono. Nulla succede a caso, in quegli ambienti. Non solo in Italia, ci sono le troie dei politici mandate, pure in moglie [vedi quella di Finni, ora], o reclutate, od interrogate dopo, per sapere, da parte di polizie segrete che, evidentemente, gran parte dei bersagli di queste operazioni correnti non controllano. Il Comintern era una struttura terroristico-poliziesca che funzionava allo stesso modo. Come i CC e tutti i corpi terroristici di Stato ovunque nel mondo. Anzi, essendo, quelli del Comintern, in gran parte foresti od in contatto con foresti, erano tutti sospettatissimi. Eppur con regole burocratiche precise. Prima di fucilare italiani mandavano le liste a Togliatti che le firmava per approvazione. Dici che non le mandavano pure allAmbasciata-CC? Le mandavano. Nessuno uccide uno straniero senza lautorizzazione del governo dello stesso. Anche Togliatti una volta viene arrestato ed interrogato per una giornata, ma doveva gi essere cittadino sovietico. Sofri dice di no non solo a DAmato sui NAP. L, potevano anche perdonargliela. Dice poi di no ai CC-governo quando vogliono che LC passi al terrorismo. Era la pi grande organizzazione estremista e veramente di massa. Sofri dice di no e sinventa la LC delle femministe. ...Dice, dunque, no-no. Loro poi lo infognano coi crimini di Tsorzi ed altri stragisti dei CC-governo. Gramsci fatto arrestare ed espulso subito dal PCdI. Subito. Aveva contraddetto Stalin. Per cui da liquidare. Manda la lettera di critica ai russi. Mandano subito un funzionario da Mosca per discutere con lui. Invece del funzionario trova la polizia. Ci sono vari interventi provocatori organizzati dal gruppo Togliatti per aggravare la sua posizione giudiziaria, ma il prokuratore dice allo stesso Gramsci che non ha voglia di infierire. Anche dopo, quando sta per essere liberato, la cosa viene ritardata di un paio danni a seguito di provocazioni organizzate da Togliatti per infognarlo. Sraffa, che non ha ancora ben capito che deve ammazzarlo, ha interessato un suo parente alto magistrato per farlo uscire. Questioni di cumuli di pena. I CC informano lAmbasciata sovietica. Togliatti fa subito pubblicare sulla stampa del partito che Gramsci il capo indiscusso del PCdI. Era stato espulso da anni! Il parente di Sraffa non si interessa pi, ovviamente. Togliatti voleva che Gramsci dicesse pubblicamente che era stato

espulso dal PCdI, cos lavrebbe accusato dessere un fascista. Gramsci, appena libero, vuole andare a Parigi a chiederne conto, di tutte queste provocazioni del PCdI, suo arresto incluso. Appena Gramsci stabilmente in galera e Togliatti diviene ansioso, manda Sraffa per controllarlo ed, infine, ammazzarlo appena esce senn va a Parigi e ci sputtana, cosa che Gramsci voleva fare e Sraffa ne era informato. Togliatti manda Sraffa agente britannico, dei britannici che sostengono la loro provincia fascista ma che sono in ottimi rapporti pure con Mosca. Perch credi lo ammazzino il giorno stesso che in libert totale? Anche l bisogna conoscere le procedure burocratiche. Lo ammazzano subito perch non potevano permettersi che raggiungesse a Parigi. I sovietici non potevano permetterselo. A Mussolini non ne fregava nulla. Non lo ammazzano prima perch, avvelenato quando era in libert condizionale, potevano esserci problemi burocratici a cremarlo subito e, a qualcuno dello Stato, poteva saltare in mente di sottoporlo ad autopsia. Per cui, aspettano il giorno stesso in cui arriva la liberazione incondizionata, a pena scontata. Sraffa dirige la cognata. Le Polizie Segrete usano sempre la tecnica dello schermo. Lei lavora allAmbasciata. Con Sraffa, agente inglese ma in contatto con Togliatti, fanno credere a lei che siano questioni del PCdI e non dellURSS. Sraffa scrive rapporti continui su tutto, su Gramsci, al SIS, al PCdI di Parigi e direttamente a Togliatti. Loperazione liquidazione Gramsci la gestisce Sraffa, anche se il veleno alla cognata lo d lAmbasciata Sovietica presso cui era impiegata. Ecco la medicina. Versala senza che ti veda perch senn fa storie. E poi Sraffa sarrabbia. S, lavorava l. Non come al cinema o nei romanzi. Le persone reali hanno bisogno di soldi. Vivere allestero costa un mucchio di soldi. I sovietici la tengono a Roma perch serve a Sraffa, cio allURSS, per fottere Gramsci. Avvelenato da Tatiana-Sraffa-Togliatti-sovietici. Dose pesante. Infatti, il fisico reagisce subito. Il vomito fa s che non muoia subito ma dopo un due giorni di vomiti e lamenti. Appena la Macciocchi va ad intervistare Sraffa, a Cambridge, lui fa lo smemorato moribondo. Poi, corre subito a Roma, alla Fondazione Gramsci, a riferire. Le idee di Gramsci?! Non valgono una pippa. Servono agli inglesi, che appaltano la cultura al PCI, a tenere lItalia nel sottosviluppo pure culturale. Scemenze ottocentesche invece che occuparsi di modernizzazione. Gli inglesi dicono a Togliatti di usare I Quaderni per farne un fenomeno culturale della minchia. Senn sarebbero restati in cassaforte. Togliatti li ha subito. Ne esistevano varie copie. Guarda quando iniziano a pubblicare qualcosina con Felice Platone che, su incarico di Togliatti, censura e pasticcia. Guarda quando escono in versione originale o quasi, anche se manca almeno un quaderno. Solo dopo la morte di Togliatti viene pubblicata unedizione supposta integrale. Togliatti detestava Gramsci. I sovietici pure perch era, per loro, un traditore dellURSS di Stalin. Anche nelle lettere, guarda che buchi temporali che ci sono. Enormi! stato tutto censurato e rimaneggiato, per quanto fossero e siano fregnacce, puri appunti di lettura, frammisti a pezzi che non brillano per avanguardia o profondit culturale. Oh, certo, c una tecnica diffusa che consiste nel prendere qualunque fregnaccia, darla in pasto a professori (professori della falsificazione) e questi la fanno divenire pensiero sofisticato. La fanno anche con Mao, con quello in cinese, pure quello scrittogli da altri, non solo con le traduzioni abbellimento. Loperazione culturale, culturale propagandistico sottosviluppista, fatta con la loro pubblicazione, e con la propaganda sulla loro pubblicazione ed uso antimodernizzatore connessi. Gramsci amato da Lenin? Erano alla ricerca di agenti esteri. Chiunque confuso ed ala ricerca di uno stipendio era reclutabile. Se vuoi reclutare uno devi adularlo. Il consiliarismo di Gramsci non vale nulla. Nessun consiglio operaio pu gestire aziende! Siccome il movimentismo populista metteva Gramsci, come altri altrove, contro i relativi partiti socialisti, per cui li lasciava senza stipendio, chiaro che, per reclutarli, devi dire che stanno facendo cose interessanti. Quando poi sono a libro paga, sono tuoi impiegati...

Una copia dei Quaderni di Gramsci custodita dallIntelligence inglese (Sraffa lavorava per loro pur imprestato, in apparenza, a Togliatti-sovietici) che diffonde la leggenda che fossero nella cassaforte della Commerciale, centrale compradora inglese in Italiozia anche durante il cosiddetto fascismo, fascismo che si dimenticano di dirVi fu voluto da Londra. Per cui la Banca Commerciale fascista ecco che custodisce la grande opera di un grande rivoluzionario... Ma lo inserite mai il cervello?! Ve le bevete tutte?! Fossero transitati o meno per la Commerciale, I Quaderni sono sotto il controllo inglese, oltre che dello stesso governo italiano-CC e di molti altri. Italiozia era inglese, anche e soprattutto durante il loro fascismo del loro Re, Re Savoia messo l dagli inglesi. Gli inglesi ne passano poi una copia a Togliatti. Se mai Mussolini avesse inserito il cervello, ed il Re pure, e Italiozia fosse restata neutrale (come la Spagna; se lo pot la Spagna, l'avrebbe potuto ancor di pi Italiozia), durante WWII, Mussolini sarebbe morto di morte naturale, Italiozia sarebbe tuttora un Regno, e Gramsci non sarebbe mai stato pubblicato o non a quel modo n con tutta quella grancassa su quaderni di fregnacce. Vi sareste pure risparmiati lo squallido e devastante PCI togliattiano. Col PCI, e grazie al PCI, avete gli operai meno pagati dEuropa e con le tasse pi alte. I funzionari di partito e gli scribacchini costano. Quelli erano e sono strapagati. Ecco la conseguenza materiale del sottosviluppismo pure culturale, gramsciano! Le svolte del PCI sono favolette. Idem le svolte degli altri. Appunto, sono per le masse minchione, se hanno voglia di leggiucchiare slogans, e per i manuali scolastici per indottrinamento. Ideologie. Gli accordi di Teheran governano tutto. Quando il PNF scompare, gli estremisti vanno nel PCI, i moderati nella DC e coi laici. I fessi fondano il MSI, ...che coopera coi CC pure stragisti, come vi cooperano TUTTI gli altri. Il proletariato va nella DC. Laristocrazia operaia nel PCI, PSI, PSDI, PRI. Se vuoi far sociologia, falla bene. La qualifica di operaio allURSS ad ai PC la danno, mondialmente, gli inglesi, che nominano i PC loro kap per il proletariato. In Inghilterra non ne avevano bisogno. Infatti l non c nessun PC. Solo gli inglesi possono accreditare mondialmente balle, perch lURSS, loro alleata dal 1941, resta loro alleata al di l della sceneggiata della guerra fredda che serve proprio agli inglesi a consolidare lImpero sottosviluppista sovietico. Con la finzione della guerra fredda, fottono, ma anche aiutano, lURSS, mentre fottono la Germania rimpicciolita e divisa. In un clima di scambi, e senza contrapposizioni artificiose, il post-guerra lo avrebbe rapidamente vinto la Germania e lImpero Sovietico sarebbe stato rapidamente squassato, sfaldato. Il prestigio del PCI tra gli accademici esteri costruito dal SIS e dalla CIA, perch il PCI il loro ciucciacassi. Della DC si fidano meno perch la Chiesa universale una concorrente dei loro Imperi. Invece, il PCI creazione loro. Non avessero dato soldi, immobili, armi e carta [per la stampa] al PCI, il PCI, coi soli soldi di Mosca, sarebbe stato al 2%. Anzi, pure senza carta (che dipendeva dagli occupanti), sarebbe stato ridotto come il PCInt. di Bordiga. PCI-CGIL ed area hanno apparati cos vasti, ed in gran parte trasferiti direttamente dalle organizzazioni di massa del fascismo, che gli inglesi e gli americani lo sanno perfettamente che sono avventurieri legati solo allo stipendio. Gente con cui ci si intende facilmente. In Italia, i vecchi si ricordano i fascisti che il 25 aprile 1945 sfilano col fazzoletto rosso come Brigate Garibaldi. Che, gi, il concetto di BG, di compratori inglesi, visto ci che erano stati i garibaldini del 1860. I terroristi al soldo diretto inglese, e gran parte dei terroristi morti, sono di GL, che infatti non conta un cacchio e scompare dopo la guerra. Non era nel trattato di Teheran. Erano solo ingenui mercenari degli inglesi. Longo ne porta qualcuno in parlamento quando sinventa la Sinistra Indipendente. Gli americani e gli inglesi detestavano Parri, Capo del Governo per quei forse 6 mesi. Lo fanno buttare gi allappendice della DC, al PLI di Croce. I liberali allItaliota... Parri lo salvano dai tedeschi, ma la loro riconoscenza si ferma l. Lo ridicolizzano quando cerca di creare uneconomia senza i soliti monopoli privati predatori coi soldi statali. Agli anglo-americani va

bene il fascismo senza Mussolini e senza il Re, che quello che creano. Al PCI, come a tutti gli altri, ovviamente, pure ...S, vero. Al compradoro non piace che ci si chieda chi paga... Ma allora non lo sai quanto spendeva Trotsky a Vienna e nelle altre capitali. Idem Lenin e gli altri. Facevano tutti vite di un certo lusso. Non cerano famiglie che pagassero per Trotsky sebbene il padre ucraino fosse un imprenditore latifondista. Anche se a Lenin arrivava qualcosa dalla Russia, serviva solo per vino e sigari. I soldi li davano loro le socialdemocrazie austriache e tedesche. Vogliono destabilizzare i nemici allest, o coloro che allest percepiscano la Germania come nemica. Normale paghino gli intellettuali russi anti-zaristi, Invero, la Germania non ha nemici. Sono gli altri che hanno la Germania come nemica. il banale meccanismo dellinvidia. La Germania non ha bisogno della guerra ma della pace e dei commerci. Sono gli altri che, ansiosi della competitivit tedesca, vogliono fronteggiarla con la guerra anzich con la modernizzazione competitiva. Ecco che Germania ed Austria pagano i rivoluzionari dellest che abbiano qualche possibilit di scasso ed eventualmente di successo. Quando scoppia da prima guerra mondiale, e Trotsky a Vienna un nemico da arrestare, viene portato dai sui ricchissimi amici, capi della socialdemocrazia austriaca, a parlare col ministro dellInterno, non da un questurino, che gli suggerisce il da farsi. Avete una visione fumettistica della storia e dei politicanti. Certo che Trotsky non vuole che si sappia chi lo pagasse. Se un russo sostiene il disfattismo rivoluzionario e la sconfitta della Russia zarista, i soldi tedeschi continuano ad arrivare... Se poi uno va in Francia dove come russo dovrebbe essere alleato, se sostiene il disfattismo rivoluzionario, allora sono i francesi a volerlo arrestare. quel che volevano fare con Trotsky agente austriaco. Se vuoi essere indipendente allestero devi fare il lavapiatti, non prendere soldi dalle locali socialdemocrazie etc. Un materialista si chiede sempre chi paghi, come e perch. Il compradoro sinventa sofismi su questo punto. Trotsky era solo un prezzolato e poi un macellaio. Scrive scrive ma senza alcuna profondit euristica. Da giornalistucolo. Siccome un nome, lo fanno vendere. Quando poi la Russia alleata degli inglesi, lo fanno ammazzare. Il 25 giugno 1940, la Francia capitola. Il 21 agosto 1940, Trotsky muore di picozza in testa. Il 6 maggio 1941, Stalin si fa nominare Capo del Governo per dirigere loccupazione dellEuropa occidentali, su incitamento inglese, prevista per l1 luglio 1941. Gli inglesi, prima non gli dichiarano guerra per loccupazione della Polonia, sebbene gli inglesi si dichiarino tutori dellindipendenza polacca. Anzi, gliela regalano tutta e non solo, poi. ...Ma gi prima visto che l1 luglio 1941 avrebbe dovuto occupare tutta lEuropa. Poi, gli regalano Trotsky. Ecch, il Messico non lo sapeva che doveva essere ammazzato? Trotsky non lo vede che Mercader un imbecillotto? Ecch la sicurezza di Trotsky non in contatto colla Polizia Segreta messicana che non la mette sullavviso che Mercader di famiglia di agenti staliniani? E loro che per dovere dovrebbero sapere tutto di tutti, non si chiedono quello da dove venga? Uno che viene dalla guerra civile spagnola non a priori sospetto? Lo lasciano solo con Trotsky? Non lo perquisiscono? Se proprio non volevano offenderlo, Hansen, Cornell etc non hanno tempo per restare nella stanza con lui e Trotsky? ... proprio in classico di assassinio per ragioni di Stato e di Impero. La storia storia di burocrati, e di militari e sbirri. E pure di cretini che sono quelli costruiti come protagonisti dalle macchine propagandistiche mentre sono solo dei cretinotti manipolati. Tu sei di quelli plagiati dalla macchina propagandistica che la contano di movimenti delle masse che non esistono, se non come inganno mediatico. Un materialista (una qualunque persona onesta, in realt) ben se lo chiede di paghi. Eccome! Vedi, uno dei meriti storici di Bellusconi, ed il motivo per cui sarebbe odiatissimo anche se non fosse mortalmente avversato dal terrorista sul campo di Mediosbanca, CDB [il miliardario

predatorio-ladrone dittatore della sinistra], che ha mostrato che i partiti si creino dal nulla in una settimana. Anche nel 1942-43 li costruirono da un giorno allaltro. In PC nuovo di Togliatti, lo stesso se lo fa da un giorno allaltro perch come agente anglo-american-sovietico riempito di soldi ed armi dal potere del momento, gli occupanti Alleati, assume impiegati, che chiama funzionari, ed in partito fatto. Essere nei centri del potere porta voti perch si distribuiscono posti. Sono banali meccanismi clientelari. Il funzionari del PCI sono seri e disciplinati perch tali sono i lobotomizzati comprati e che perdono il posto se sgarrano, per cui devono essere ancora pi grigi dei burocrati statali. Serio sta per grigio, psicologicamente annientato. Disciplinato sta per mercenario che deve interpretare il ruolo per cui ben pagato senn licenziato e perde i privilegi, oppure emarginato per cui i privilegi si riducono e la carriera stroncata. Invece che entrare dove circolano soldi e pu prendere bustarelle, lo mandano allArci o comunque in posti dove controllatissimo e non pu mettersi in tasca neppure un salame. Anche prima, dunque, i partiti erano di plastica. Li sono sempre stati e lo saranno sempre. Si sono dimenticati di dirvelo e Voi, geni, non ci siete mai arrivati da soli. Il partito bolscevico non mai esistito. Cerano intellettuali che avevano lappoggio, anche finanziario, di settori liberali russi e che avrebbero voluto affondare lo zarismo. Anche di settori dello Stato e delle Polizie Segrete, che avrebbero voluto forze armate moderne che lo zarismo non dava. E ci si infilano tedeschi ed austriaci che soldi ne hanno in abbondanza per operazioni clandestine per la Difesa. Le socialdemocrazie occidentali sono sempre state gradualiste e social-traditrici, e sussidiate dai relativi governi. Lo scontro del 1914 una finzione. un gioco dei ruoli. I russi compradori devono fingersi anti-nazionalsocialdemocratici per poter continuare a prendere i soldi tedeschi ed austriaci. E c chi li prende da francesi, inglesi ed altri. Se non sono andati a vivere in bettole e non sono andati a fare i lavapiatti, ma anzi avevano pure i soldi per viaggiare per il mondo (che allora costava ancor pi di ora), perch i soldi tedeschi ed austriaci continuavano ad arrivare. Ecco perch vi dicono che non si deve chiedere chi paghi! Lo sapevano tutti che dalla Siberia si scappava e dalla Russia pure. Faceva comodo cos, evidentemente. Lenin, allestero, passa, necessariamente, al soldo tedesco. Come Craxi finanziava i partiti socialisti latini di tutto il mondo, i Kautsky pagavano i rivoluzionari russi si schierassero dal loro lato. La linea la dai coi soldi. Se uno cita Marx, lo fa per diffondere la cultura tedesca, dunque gli sbirri tedeschi. Idem con qualunque altro nome. Se prendi soldi francesi, citi autori loro. ...Ti d una dritta. Mandello e Maitanno, i quartini sono pagati dai CC, tramite lENI, su incarico inglese. Gli inglesi ricreano la IV Internazionale del dopoguerra, nelle sue varie frazioni. Gli inglesi sono super-specialisti da secoli nella manipolazione di movimenti rivoluzionari e terroristi. Vedi Mazzini[-Garibaldi]. Vedi il loro, e degli USA, BinLaden. Maitanno e Mandello vengono usati per la destabilizzazione dAlgeria e per fornire armi al terrorismo algerino dallora. Creano una fabbrica darmi in Algeria e poi ai confini, ma con operai fiamminghi, non francofoni. Pagano i CC-ENI. Non avevano soldi dalle quote dei quattro militanti. Pure Pannello lavora allora per quelli a Parigi, ma con altra funzione, informativa. Lo paga lENI. Oltre ai soldi per il movimento, Mandello diviene professore in Belgio, in cambio, e lo pubblicano. Leditoria controllatissima, sussidiatissima e di paraStato. Maitanno viene fatto traduttore di Trotsky senza conoscere il russo. Pure professore, poi, quando savvicina alla pensione. Naturalmente, per armare i terroristi algerini, non si fidano dei Krivine e dei Frank... ...Son francesi! A voi ve la contano sul rigore rivoluzionario e sullinternazionalismo. Sta di fatto che, l, tagliano fuori francesi e francofoni. Neppure loro ci credevano alle loro balle da comizio. Del resto i CC saranno stati chiari: Noi mettiamo i soldi. Vi sussidiamo. Ma, ...niente francesi

per operazioni copertissime! ...Eppure ci sei passato, ...di striscio... Non ti ricordi quando Gasparotto con la sua margherita li contattano i CC e loro si mettono a disposizione? Ah, no, scusa non ve lhanno detto, n loro potevano raccontarVi i dettagli... ...N tu e Voi capirlo. Poi, gli danno il posto a far nulla nella comunit montana. Figurati dove intrallazzano sul campo e per destabilizzazioni allestero! I due vecchi polli Maitanno e Mandello vengono poi (di certo anche negli intermezzi ed oltre) riusati, dai CC di Andreotto e Gello, per fomentare il terrorismo in Argentina che serve per spianare il terreno ai militari ed agli squadroni della morte. Maitanno viene fatto professore a Roma, in cambio. Va in Argentina con passaporti falsi (col cognome Domingo) forniti dai CC tramite il PCI-ENI, ma anche quando si sbaglia e d il passaporto vero, negli alberghi argentini, non lo tocca nessuno perch sotto la protezione dei CC e di CIA-SIS. Non sono complotti n pettegolezzi. Se non sai queste cose, ti immagini la politica da fumetti. Maitanno, con Bettinotto, lo ritirano fuori quando Gnelli-Scalfavo devono far cadere Pvodi perch non riuscito a tenere lItalia fuori dalleuro come GianniGnelli gli aveva ordinato: Vai subito in Spagna e Portogallo e crei il blocco latino contro leuro! Lui ci va. Ma non conclude nulla. Gnelli furioso. Se leggi le interviste deliranti, oltre che ridicole, di Maitanno di quei giorni, lo capisci che ci sono cose che non pu dire. Lha, li hanno, mobilitati Gnelli-Quirianale. E loro hanno obbedito. Se Pvodi faceva loro schifo, bastava evitare allinizio di sostenerlo. O no? che una volta che sono prezzolati, non possono pi tirarsi in dietro. Li hanno reclutati gi da piccoli, dopo la guerra. Tanto alle masse la contano come vogliono. ...Dunque, sfuggono anche gli aspetti simbolici della rappresentazione politica. Fa pure parte della sceneggiata che, nellagosto 1914, Lenin facesse lo scandalizzato perch i socialdemocratici tedeschi, gli altri idem, fanno blocco col loro governo. E che voleva facessero? Lo sapeva bene cosa era la socialdemocrazia tedesca... Per pagavano e continuano a pagare. Ti risulta che Lenin facesse il lavapiatti in Svizzera o dormisse in pubblici ospizi durante la guerra? Prova ad andare ad abitare in Svizzera... Prova!!! E vedi quanto costa! Od a Vienna, a Parigi, a Londra... Se lavi pavimenti in una stazione, sei indipendente, ma non hai il tempo ed i soldi per libri e giornali e non dirigerai mai nessuna rivoluzione. Sono carismatici perch hanno i soldi ed appoggi da fonti di potere. Non il contrario. Il leaders sono fabbricati. Lenin e gli altri creano il Comintern proprio perch, allestero, hanno imparato quanto contino i soldi. Nel momento in cui loro danno stipendi, loro danno la linea. Il Comintern serve per il neo-imperialismo sovietico. Linternazionalismo una balla. Propaganda per i polli. In Russia gli operai ed i contadini vengono massacrati. Se leccano e fanno gli spioni ed i provocatori dello Stato, vengono promossi e divengono la nuova classe dirigente. Nel momento in cui Trotsky lascia la Difesa, invece che fare il golpe, fottuto. Stalin applica il programma di politica economica di Trotsky. Russia grande campo di concentramento con economia permanente di guerra per conquistare il mondo. Quando Hitler previene lattacco russo dell1 luglio 1941, i russi stavano muovendo verso i confini non solo milioni di uomini, ma quantit enormi di carri armati con cingoli rimuovibili e dunque velocissimi, aerei, paracadudisti. Quantit enormi e roba modernissima e con tecnologia anche USA. Lindustrializzazione forzata economia di guerra permanente. Sraffa ne scrive unallegoria matematica (semplice) in Produzione di merci a mezzo di merci. Da non leggere. Se ami le cose difficili, meglio un libro di calcolo (derivate ed integrali). Propaganda. Togliatti, Pekkioli e Bellinguer, e successori, gestivano gli stragismi ed i terrorismi coi Faffani-Kazziga-Andreotto. Alle masse vendevano il fattore K. Erano i patti di Teheran. Regime DC-PCI-Mediosbanca ma con governo formalmente occidentale. Come la Jugoslavia, Stato artificiale, era stato appaltato dagli inglesi a Tito e classificato come 50%-50%, cio da tenere sottosviluppato con propaganda social-comunista, ma non con truppe sovietiche. Cessata Teheran, con la cessazione dellImpero Sovietico, lo avete visto che successo. Siccome

gli accordi di Teheran li firmano i russi, non il PCI, chiaro che il PCI debba fingersi prorusso. una finzione, ma che va rappresentata fino in fondo. Le Coop lavoravano nelle basi militari e NATO, ma il PCI doveva fingere di essere fuori dal governo. Tuttavia, ogni ministro del governo formale doveva consultare il ministro ombra del PCI su tutto. ...A Voi non potevano dirlo... Tutti i generali della P2 sono nominati con assenso del PCI. Gello (il segretario esterno dellAndreotto) chiedeva prima a Bellinguer, non solo ad Andreotto! Nel 1978, ad Andreotto facile avere laiuto e la copertura anglo-americana e sovietica per ammazzare Moro e Bellinguer. Bellinguer lo salva Gello, anche perch basta ammazzare Moro perch tutti capiscano. A Bellinguer poi capita quel malore improvviso. A volte il caso a volte sono provocati. Non ho comunque idea, in quel caso. Una cosa per certa. Quando a Bellinguer capita quellincidente in Bulgaria (3/10/1973) quando cercano dammazzarlo, la richiesta arriva dallItalia [Leone-Rumor-Tanassi-Taviani-Moro; presidenza-governo-difesa-interni-esteri]. Nessuno si sogna dammazzare di suo, o su richiesta sovietica, il capo del II partito italico. Chi d lordine al SID di chiedere il favore ai bulgari? Rumor-Tanassi? Su richiesta SIS-CIA? Non destabilizzava abbastanza, dal punto di vista inglese? Anche Togliatti vittima dun attentato simile, mentre si reca Cogne, nellestate del 1950. Anche l un camion. Contro Bellinguer, fu addirittura lanciato un camion militare che ammazza e ferisce gravemente gli altri nellauto. Nel caso di Togliatti, Longo racconta la cosa a Mosca. Beria tronca l: Lasci stare, noi sappiamo bene come si fanno questi incidenti. Idem gli inglesi ed altri. pieno di gente ammazzata a quel modo da polizie segrete. Nel caso di Togliatti, il Vaticano che vuole tentare di sganciarsi un po dallinfluenza anglo-americana? Le Coop? Il PCI d posti ma non ha grandi soldi da esse. Decenni fa, il PCI le voleva chiudere perch erano in perdita. Il PCI viene riempito di soldi e immobili fascisti dagli inglesi. Poi vive di corruzione, tangenti. Ha la tangenti dai commerci con lURSS. E poi la stessa corruzione pubblica della DC e degli altri. Solo che il PCI aveva apparati ancora pi costosi e con funzionari strapagati. Per cui doveva essere pi corrotto degli altri. Fanno fuori Craxi e Forlani, nel 1992, perch, con loro, loligarchia compradora non avrebbe potuto derubare lo Stato, come ha fatto, di un milione di miliardi di lire tra industrie di Stato e liquido. Lasciano il PCI quasi intatto. Colpiscono solo i meno anti-modernizzatori, perch lapparato del PCI si messo a disposizione di Mediosbanca e del suo terrorista sul campo CDB, quello che comprava i Ministri di Andreotto per il golpe e per le stragi. A voi vi hanno intossicato con la propaganda sulla corruzione. I corrotti sono stati protetti dallagente segreto DiPetro, un corrotto di primordine che ha estorto tangenti a tutti da sostituto prokuratore e pure dopo. Il PCI passa al terrorista sul campo CDB, nel novembre 1989, appena il muro va gi, lURSS non c pi, e il Patto di Teheran, dunque, non vale pi. Il PCI non ha analisi sul terrorismo. I Pekkioli ed i Bellinguer davano ordini agli apparati loro, non spiegazione od analisi. Ma prenditeli i discorsi comunisti, o di tutti gli altri, Mussolini incluso. Cazzate senza senso che non spiegano nulla a nessuno. La funzione del discorso politico quello di propinare formulette da bar al lobotomizzato medio perch continui ad essere schiavo convinto. Deridevano Pajetta perch era il migliore in battute. Era solo invidia. I terrorismi sono creati con tecniche piuttosto semplici. a. Settori disagiati (in senso lato) e disturbati, anche di media ed alta borghesia, vengono spinti alla protesta anzich alla modernizzazione. Invece che spingerli ad arricchirsi vengono indotti a restare poveri (o meno ricchi) ed a battersi perch tutti (gli altri, se loro sono figli della borghesia) siano poveri. Sono tecniche per deviare energie umanoidi. Da attitudini costruttive in direzioni auto-distruttive. b. Campagne mediatiche. Libri, riviste, TV etc, pur condannando, presentano come suggestiva la protesta e la lotta armata. Si crea dunque una qualche base culturale e dopinione.

c. Gruppi finanziari ed industrialotti danno soldi per creare giornali e riviste estremiste, e per creare gruppi estremisti. Se crei tu una rivista con soldi tuoi, non la compra nessuno. Non questioni di contenuti... Se crei tu un gruppo, senza funzionari e senza connessioni, metti assieme dieci persone, se ti va bene, e non vai da nessuna parte. Magari tu sei meglio dei grandi leaders. Non quello i fattore decisivo. Tu M.Sbrina hai nella testa il modello faccio un giornaletto, apro una sede, e sul giornaletto e la sede recluto. Hai verificato che non funziona per non sai perch. Per cui insisti. Si chiama, coazione a ripetere o, quellaltro, la chiamava la sindrome della lama insanguinata [che il lupo lecca sempre pi voracemente per il sangue, che per il suo, ammazzandosi di dissanguamento]. La politica sono valanghe di soldi e di potere-connessioni. Non lo vedi che il riccastro, oppure chi connesso ai CC, diviene leader mentre, in genere, gli altri non li piscia nessuno. Ma non sai perch... Carisma? Il carisma non esiste. una costruzione. d. A quel punto, se vuoi terrorismo, hai il serbatoio. Anzi, hai il serbatoio per qualunque programma, per qualunque droga. Se vuoi il terrorismo di massa devi solo tagliare le gambe ai gruppi legali. Sono tecniche di Polizie Segrete, sempre su ordini politico-istituzionali (presidenze, governi reali e formali, parlamenti, ...che naturalmente fanno poi finta di non saperne mai nulla) a quel punto. Sono tecniche semplici. Non c nulla di sofisticato. Provocatori. Provocatori-reclutatori: le varie Garrizio ed altre maneggione e maneggioni. Personaggi che offrono armi. Ex-partigiani mobilitati dai CC tramite settori del PCI e pure con aiuto, richiesto dei CC, di cecoslovacchi o sovietici. Certo, anche qualche fesso che ci crede. Se mafie varie danno armi o combattenti, sono mandate dai CC cui riferiscono. In genere non le danno. I CC hanno usato i cutoliani che poi hanno liquidato. Hanno usato elementi della ndrangheta in rapporti strettissimi coi CC per il supporto in Via Fani. Sono loro che hanno sparato chili di colpi. Non gli quelli delle Br. Lo sai perch Moretti fu fatto accoltellare davvertimento dai CC a Cuneo? Perch aveva accennato a qualcuno dei suoi dei contatti coi calabresi. Avesse riferito che Moro era stato poi preso dalla Magliana dei CC e dalla stessa restituito moribondo a Moretti per la sceneggiata finale, non sarebbe pi vivo. Neppure chi lavesse udito. I CC non potevano permetterlo che dicesse delle stranezze di tutta la faccenda. A Cuneo ci sono microfoni dappertutto, nelle sale colloqui come nelle celle. lo stesso in tutte le altre prigioni. Ascoltano tutto. Siccome non potevano permettersi che Moretti parlasse, gli hanno tappato la bocca. Come si chiamava? Figueras? ...in un passeggio di tutti BR... ...Poteva anche ammazzarlo ma i CC non glielavevano chiesto. Va a dare una coltellata pure a Fenzi. Dai un colpo pure a quello perch sembri una cosa tua contro le BR non contro Moretti. Dopo lavvertimento, Moretti non ha pi parlato con nessuno, di nulla. Se un Curcio pensa troppo, lo arresti, s che faccia lideologo del cacchio in prigione. Mentre lasci i Moretti che puoi manipolare sul campo. Non sono a libro paga, di solito, i tipi alla Moretti. Li manipolavano tramite loro agenti, come il gruppo CC a Parigi, lHyperion (CCSdeceDGSE; no CIA, no SIS, no KGB, solo CC-SdeceDGSE), ed altri a contatto quotidiano e poi con tecniche di eterodirezione. I personaggi misteriosi, grandi vecchi da film, se li inventano nella sezione disinformazione dei CC. Poi li passano ai media per darveli a bere. Ecch non lo sapevano tutti che stavano pedinando sia Moro che Bellinguer? Bastava arrestarli oppure lasciarli fare, dopo che agenti dei CC, provocatori, avevano consigliato a Moretti quelloperazione. Se lOLP d armi, lo ha chiesto ad essa il governo italiano-CC. LOLP non si sogna di sputtanarsi con cose del genere che non la riguardano neppure. Sarebbe liquidata. Idem servizi esteri. Nessun russo o cecoslovacco si sogna di sostenere nessuno, se non lo chiedono, in casi specifici e marginali, i CC. Non hai idea di come funzionino le relazioni internazionali. Etc etc. I media vengono poi incaricati di imbottirVi la testa coi complotti esteri. Anche il Papa, quando gli sparano, unoperazione CC-NATO. Stava destabilizzando gli accordi di Teheran

con gli aiuti alla Polonia. I russi o bulgari non si sognano di sparare ad un Papa in territorio estero. Ci pensano gli inglesi e gli americani coi CC, il governo italiano e pure la curia romana andreottoana che lo detestava. Se uno scappa da una prigione turca per venire a Roma, lo manda la NATO e qui lo aspettano i CC per coprirlo. Semplice! Troppo semplice! Se poi i magnaccia dei servizi vanno a trovarlo in prigione per convincerlo a dir balle. Senn perch ci vanno? Se ora dichiara che stata unoperazione della curia romana, significa che la parte che centra meno. Potere sul governo turco, per farselo mandare, non laveva la curia romana che si sarebbe rivolta ad Andreotto ed alla Magliana. La verit sta sempre sotto il naso. Per quello non la vediamo. Ora stanno cercando da tempo, ma senza gran successo perch qualcuno, o Dio, sta mettendo loro i bastoni fra le ruote, di avere un terrorismo minimale e totalmente sotto la loro gestione. Avrebbero bisogno di tirar gi di nuovo qualche altro modernizzatore consulente del governo ed avrebbero bisogno di un po di terrorismo islamico. La tecnica semplice. C uno dei nostri migliori cabalisti che li sta sputtanando da tempo pubblicamente (anche se non lo legge nessuno, magari), su questo. Per cui cercatelo, se credi. Ti dico solo un paio di cose. I CC hanno sistemi diffusissimi di milizie parallele, come gi detto un giorno precedente. Sottopongono varie migliaia di persone a gang-stalking totale di Stato e NATO. organizzato dalla Polizia Segreta CC. Il principio : Quello non deve lavorare, studiare, vivere. Deve andare in clandestinit. E l sappiamo come manipolarlo e poi liquidarlo quando non ci serve pi. Per cui operano per spingere questi soggetti prescelti allillegalit ed alla clandestinit. Poi, o li arrestano quando fa comodo oppure cercano di spingerli a qualche assassinio. Ma le cose stanno andando loro storte. I gruppi che vedi periodicamente scoperti, associati a qualche ferrovecchio inservibile, ed arrestati con grandi titoli sui giornali sono dai falsi montati con queste operazioni di gangstalking totale di Stato-NATO variamente riuscite o meno. Se poi, nel mucchio di un certo arresto, trovano degli scemi come i Davvanzo, ecco che tali scemi si proclamano grandi leader della lotta armata ed infognano se stessi e gli altri. Ma erano e sono cose montate dai CC contro poveretti sottoposti e persecuzione totale. Hanno bisogno di qualche vecchio militante o comune, che spesso vendono per quello non mai stato, e nuovi per mantenere vivo il serbatoio di incazzati, disperati e dunque manipolabili. C uno, anche se magari non lo legge nessuno, che sta denunciando pubblicamente i CCNATO su questo. Sono programmi NATO e con sostegno pure delle loro prostitute russe, cinesi [Mao fu una creazione inglese; ...era sempre in minoranza nel partito; pure i russi non lo amavano; ma era sostenuto da entit superiori], etc. Non hanno ancora deciso dammazzarlo, questo che li sta sputtanando da qualche tempo su queste operazioni NATO ed oltre, per cui... Ma intanto magistrature e compagnuzzi li controllano i CC, per cui... Eppoi, a quelli che sono stati inculati, non piace sentirsi dire che sono stati inculati. Linculato se ne fa in genere una ragione. Se lo fa piacere... Inutile metterlo sullavviso quando agogna dessere sodomizzato. Inutile quando la sodomizzazione in atto o realizzata... Idem tutte le provocazioni che cercano di organizzare contro islamici. Montano casi solo per far restare gente senza lavoro, se non sono riusciti gi. Poi cercano di spingere costoro a delinquere per poter scrivere che sono i capi del terrorismo mondiale. Ah, ci sono pure tecniche di massa per produrre terrorismo precludendo le vie legali ai movimenti. Tutti i massacri relativamente recenti in occasioni di mobilitazioni di massa, fanno parte di queste tecniche di polizia[militare]-CC. Dimostrare che la via legale non praticabile. Infatti lo fanno con settori giudicati prossimi a settori giudicati possibilmente terroristi. Gli stessi sistemi che usava Kazziga nel 1977 e dintorni. Son cose preordinate.

che qualcosa sta andando loro storto, ora. Da Londra e USA premono. Ma loro non stanno riuscendo a concludere nulla. O son troppo occupati a presentare Bellusconi come mafioso, corrotto e fikaiolo. Appunto, istituzioni, politicanti e CC cercano di organizzare cose grandiose. Poi, spesso, che pi che immerdarsi ed immerdare tutti Voi non fanno. Che ad ogni modo quello che a Londra vogliono anche se vorrebbero di pi e peggio. Ci sono anche altre cose in queste operazioni creazione terrorismo. Ripeto: a volte servono solo per smascherare gruppi e fare terrorismo sociale con titoloni sui media, e processi e condanne per la soddisfazione di rovinare gente. Altre volte, di tanto in tanto, hanno bisogno di tirar gi qualche modernizzatore consulente del governo formale ed avrebbero pure bisogno, sempre per terrorismo sociale, di qualche stragetta islamica. Hanno cooperazioni a livello NATO, con universit anche italiche cui danno loro un mucchio di soldi sia per operazioni sporchissime che per operazioni semplicemente criminal-demenziali da far pisciare. Le operazioni sporchissime sono la Mk-Ultra, che da molto tempo continua sotto altro nome. Il nuovo nome lo diranno quando lo cambieranno con un altro e peggioreranno ancora loperazione. Il punto, l, che ci sono pressoch solo, credo, tra coloro schiamazzano contro, persone sotto trattamento psichiatrico e pure pesante che comunque la menano con la pura teoria del governo che faceva e fa esperimenti su di loro mentre, in realt queste cose vengono fatte per produrre comportamenti, non sono solo sperimentazioni teoriche. Per cui, finch le vittime la buttano solo in vittimismi che tentano cause contro il governo USA, o le forze oscure, ma senza neppure avere il coraggio di dettagliare nomi e circostante, per cui tutto resta come dubbioso, facile, per il governo USA, mandare suoi provocatori a dire che ci si trova di fronte a pazzi certificati e dunque inaffidabili come testimoni. In Italia, credo sia ancora peggio, perch credo ci sia o cera un gruppo capeggiato da un m-l che la buttava sullantifascismo. In realt, in queste operazioni di Polizie Segrete sono coinvolti, come boia, persone di ogni tendenza, fino allestrema sinistra. Anche nellaltra. Per, quegli eroici m-l ed antifascisti, quando si tratta di fare i i nomi di professori ed accademici di Torino, se non ricordo male, che, a dir loro, li avevano pure irrisi che facevano esperimenti su di loro carcerati, i nomi non li fanno. Invece, in queste cose, essenziale denunciare coi nomi, quando li si hanno. Anche perch, dettaglio importantissimo, se fai i nomi, anche mai ti sbagliassi su qualcuno, loro, lo Stato, questa teppaglia di politicanti e militare dei CC ed altra, non ha difese. Non pu farti nulla. Non possono andare in tribunale. Perch tutte queste operazioni maniacaldelinquenziali di Stato sono coperte dal Segreto di Stato. Non possono andare in tribunale contro uno li sputtani. Perch poi dovrebbero coprirsi dietro il Segreto di Stato che , automaticamente, una confessione di colpevolezza loro. Questo, un eroico m-l, fascista od antifascista, non lo sa e non lo capir mai. La fifa una cosa che si ha dentro... Le operazioni criminal-demenziali sono invece quelle che sto rappresentando, di creazione terrorismo. L, usano sia consulenze di accademici dei CC, che poi solo una scusa per dare soldi a clienti di tutti i partiti s da allargare larea dei complici pagati, che la proposizione di teorie psicologico-sociologiche in realt piuttosto banali. Gli accademici li usano pure, per esempio, per predisporre tecniche formali ed informatizzate per creare liste di persone su cui praticare il gangstalking distruttivo totale di Stato-CC e per definire profili psicologici degli stessi, e possibili tecniche di super-demolizione, soprattutto quando si trovino di fronte a resistenze insuperabili. Ora, da un decennio, hanno un gruppo di crisi, con tanto di accademici dei CC strapagati come consulenti, su uno che li sta fottendo e su cui non riescono a spuntarla, dopo un tre decenni di gang-stalking organizzato dalla Polizia Segreta CC. Se lo trovi, chiedi a lui, anche se credo abbia un po tutto scritto in giro, in rete. Le teorie psicologico-sociologiche dei CC si riducono alla tesi che se costruisci una certa personalit su uno, se gli o le cuci addosso una certa personalit, poi questi ci si uniforma. In pratica, metti un cappello in testa ad uno e questo impersona il ruolo. CC contattano conoscenti,

luoghi di lavoro, luoghi di abitazione, partiti ed associazioni, anche congregazioni religiose, eventualmente frequentate dal loro obiettivo, familiari dello stesso, dicono abbiamo informazioni sicure che... e questi, il loro bersaglio, automaticamente si uniforma al cappello deciso per lui, secondo i deliri di queste grandi teorie psicologico-sociologiche dei CC. Quando hanno un Davvanzo che salta su e impersona il ruolo, il giochetto riuscito, ed hanno infognato lui ed altri, e pure creato un serbatoio per ulteriori sviluppi. Abbiamo provato a contattarli per dire loro che sono operazioni di fabbricazione terrorismo dei CC. Nulla. Se uno se lo prende nel culo e soffre, se ne fa una ragione. Si dice che magari non era cos male. Se lo fa piacere. Ad ogni modo, quando uno infognato con condanne penali o sotto trattamento psichiatrico, automaticamente nessuno. Non pu essere testimone contro CC-Stato, perch lo smontano prima ancora che parta. Hanno il problema che c uno sia penalmente che psichiatricamente pulito che sta andando loro in quel posto. Per quanto uno sputtanamento loro da parte di uno resti inevitabilmente senza grandi risonanze, per ora. Ma non si pu mai sapere. pure il motivo per cui non lammazzano. Per non dargli risonanza. C un altro aspetto di queste operazioni malato-criminali di Stato. Gli incentivi di produzione sono pagati, alle varie Polizie Segrete stragisto-terroriste militari-CC, sul numero delle persone che infognano, sui gruppi scoperti cio inventati e montati, e sugli omicidi e stragi [se richiesti]. Se hai notato, fino a poco tempo fa si inventavano complotti terroristi con cadenza periodica, circa ogni paio di mesi. Siccome hanno difficolt in questo campo, finch non ricevono ordini irresistibili in questo settore, per il momento rimediano gli incentivi di produzione sulle operazioni Il Presidente Napulit ci ha ordinato che la fika zozza e solo il cazzo bello. Morte al fikaiolo Bellusconi! Per cui, ora, si sono ossessivamente gettati a interrogare tutti quelli transitino nellarco di un chilometro dal nominato ed a produrre merda da passare ai media.. ...Ne va delle Presidenziali 2013! Complottismo quello di chi apra i giornali, in genere si limitano un po tutti ai titoli, o la radio e la TV, e si scandalizzi e sindigni per quello vogliono si scandalizzi e sindigni. Son cose pavloviane per masse lobotomizzate. ...Inutile cambiare il prossimo. Ognuno quel che . Quanto al cambiare s stesso/a o meno, uno/a fa quel che crede. Paura? una dimensione dello spirito. Basta non averne. Se sei sotto la protezione di Dio non puoi aver paura. Mai e di nessuno. Shalom Marco reag, ovviamente, alla scossa elettrica. Aveva solo bisogno di qualche altra scarica per vedere come metterla gi. @ Marco. 20 Novembre 2010 Grazie. Ho inteso in questo piccolo trattato di storia e cospirazioni il senso del tuo discorso. Non ho solo capito qual la prospettiva e qual il Che Fare? in tal sozzume, secondo te ovviamente. A parte il pensare critico, che non ti manca. E poi il ruolo delle masse, delle classi? Le ondate di cicli di lotte chi li ha inventate? Il 68?, il 77, Genova 2001? Sempre la Spectra-CC-serviziInglesi? E poi tutti questi soldi per il mantenimento di tutti questi apparati per tutti questi decenni gli inglesi (che hanno avuto qualche problemuccio in questultimo dopoguerra con lo sgretolamento del proprio impero) da dove li hanno tirati fuori se i russi, ad es., non erano neanche in grado di dare il 5% dei finanziamenti (in effetti erano un sub-impero che per manteneva Cuba+parte dell'est europeo). PS: Lo Sraffa di Produzione di merci a mezzo di merci ho provato pure a leggerlo tanto tempo fa ma improponibile.

Buonanotte @ Sarah. 20 Novembre 2010 Non sono n volevano essere dei grandi saggi. Infatti non lo sono, come gi detto. Sono solo dei pastoni spessi ed invasivi per lanciare un messaggio, messaggio nel senso di dare una dimensione delle cose, naturalmente dal punto di vista di chi scrive o mha fatto scrivere. Siamo persone con gran senso dellumorismo e non ci prendiamo mai troppo sul serio. storia. Quando uno si sente a disagio, dice cospirazioni/complotti. Cospirazioni/cospirazionismo [conspiracy theory in inglese] o complottismo [thorie du complot] sono formulette generalmente con senso dispregiativo-denigrativo inventate da centri propagandistici di Stati per stigmatizzare laltro. Nel senso che lo Stato, il potere, viene ritenuto dal potere stesso, e dai suoi ruffiani e lobotomizzati, fonte di verit. Mentre, secondo il potere, nessuna verit differente pu esistere od essere rappresentata rispetto a quella propinata ufficialmente. In pratica, la verit definita ufficialmente da sacerdoti di regime e, per le notiziole, dai loro sbirri. Se ti dicono che dei pastori yemeniti hanno assaltato New York e pure con materiali di comunicazione sofisticatissimi, visto che l11/9/2001 c chi si inser nelle comunicazioni della Casa Bianca, o che uno s impiccato e suicidato al tubo del termosifone a un metro dal suolo, quella La Verit. Mentre se anche solo dici che proprio non possibile, ti stigmatizzano come un cospirazionista o complottista. La propaganda di Stato propaganda da bar. Spectre un concetto simile. Lo usano per stigmatizzarti se non te la bevi. Certo, c pure chi contro di professione e fede, sebbene si sbagli meno di chi sia sempre daccordo per professione e fede. Cos come vi sia un essere contro di professione complementare e di supporto allessere daccordo. Per non essere stigmatizzati come spectre vi adattate e si adattano ad essere scemtre! Hollywood sotto il ferreo controllo dellFBI. La gente, anche saputa, forse fa finta di non sapere che lFBI sia davvero. LFBI grandi purghe, assassinii di massa ed individuali, terrorismo sociale permanente. Nasce sul genocidio, i campi di sterminio, i ghetti: dove son finiti milioni di nativi nord-americani? LFBI sono le SS senza divisa del potere USA. In pi, lFBI ha servizi di controllo culturale piuttosto ferreo. Son cose copiate dagli inglesi. Tutti gli altri, scopiazzano i modelli anglofoni. Spectre esce in Ian Fleming, lo scrittore della polizia segreta della marina britannica, e viene poi infilata in JamesBond ed altrove. quello che gli Imperi pensano di essere ma te la presentano come una cosa che loro, i buoni, sconfiggono. E naturalmente lo usano come concetto denigratorio verso chi accenni ai crimini dei poteri statali. Si chiamano Stati reali, non Spectre, che non pu esistere indipendentemente dagli Imperi. Le loro compagnie di ventura sono simili, finch loro le fanno esistere. Se ti vuoi difendere dallo Stato demenzial-criminale devi evitare il suo terreno. Nel momento in cui crei organizzazioni o gruppetti, sanno come fotterti ed eliminarti, se ne sono disturbati. E comunque ti asservono ed usano. Non ti difendi da uno Stato o da un Impero, n lo colpisci, se lo riproduci come organizzazione anche privata. Naturalmente non detto che uno debba difendersi e colpirli. Se uno non ne ha bisogno, inutile dedicarsi a cose inutili. Il voler-essere-contro uno stato patologico come il voler-essere-a-favore. Diritti e libert sembrano principi estranei alla politica anche militante. Dato che la societ di fatto non esiste dove esistano Stati, diritti e libert possono, eventualmente, solo risiedere nelle rare persone che ne hanno bisogno. La stragrande maggioranza non aspira a diritti e libert. La stragrande maggioranza composta di pidocchi ansiosi dobbedire, obbedire al nulla, alla pidocchieria hanno nella testa. Guarda, ti dico solo che Das Kapital, pure tutto il resto, va interpretato in senso cabalistico. Tutto il pensiero marxiano raffinata dialettica ebraico-cabalistica. Marx ha sempre disprezzato

le masse e gli operai reali, mentre sembra esaltarli quando trasformati in categorie filosoficoesoteriche. Sembra. Esalta la categoria filosofico-esoterica, non le masse o il proletariato reali che sostanzialmente non esistono. Engels un caso un po diverso perch era il suo datore di lavoro, chiss se per per patologie personali od incarico esterno, per cui dovere di Marx era fotterlo e, visto il settore lavorativo, senza che lo stesso se ne accorgesse. Engels lo teneva a livelli di pura sussistenza, neppure, forse, a livello di riproduzione semplice. Scrivendo lui, Marx, troppo male, come calligrafia, per essere assunto alle poste ed amando, del resto, razzolare per biblioteche e poi scrivere, scrivere e scrivere... Dato che gli inglesi non danno posti accademici a chi pensi con la propria testa, a parte lodio per i krukki, Marx ha fatto lo scribacchino al soldo di Engels o per chi o cosa si presentava a lui con la faccia di Engels. Ma scriveva per s. In termodinamica esiste il principio di autorganizzazione di sistemi caotici. Il sistema caotico pu essere una pentola messa a bollire. Anzi, lacqua nella stessa, non la pentola. Non occorrono grandi costi di manodopera per metter a bollire una pentola. Il caos si ordina poi da solo. Lorganizzazione sociale in gran parte autorganizzazione. Non credere che esistano apparati grandissimi o relativamente costosissimi, tanto pi che gli Stati mantengono masse enormi di persone spesso largamente inutili, per pura facciata. Eserciti che non servono a nulla, polizie duplicate e triplicate ed oltre. Gente che si masturba su materiali giudiziari prodotti da altri e ne produce di ulteriori. E sulla massa cos auto-incrementatasi, ed auto-pasticciatasi ulteriormente, poi altri ancora si masturbano producendo nuovi incrementi e pasticci. Mi sembra che in Italia ne abbiate ottimi esempi, se uno sa come lavorino i vari apparati giudiziari, segreti e di sbirraglia pure militare, pur, spesso, composti di fannulloni minchioni. Quando Andreotto ordina di rapire ed ammazzare Moro (e Bellinguer), incarica un ufficiale dei servizi. Uno. Quello che conta avere il tesserino che ti dia i poteri che ti occorrono. Non servono grandi apparati. E non neppure come gli agenti segreti dei film dazione. Per nulla! Lo stesso quando Kazziga ordina Ustica e poi Bologna. D lordine ad un ufficiale dei servizi col tesserino giusto. Uno. Quando poi devono essere cancellate tutte le prove di quel che successe ad Ustica, lufficiale incaricato telefona ai servizi e sinventa una balla per dire loro quello che devono andare a rimuovere e far sparire. Lo stesso quando qualcuno deve essere ammazzato. O va lui, o manda altri [in genere usano comuni, mafiosi e non, per omicidi] inventando balle. Idem chi ha messo la bomba e chi ha missilato laereo (sono successe entrambe le cose). Contano balle. La gente crede loro ed obbedisce, o deve obbedire, se son militari od altri funzionati statali. Nessuno sa mai il perch. Pochi sanno quello che hanno davvero fatto. Sono tecniche di deresponsabilizzazione, ma pure di rimozione di ogni possibile conoscenza da parte degli esecutori, su cosa sia accaduto. Etc etc. C uno che attiva apparati che gi esistono e che sono l magari a far nulla oppure che stanno facendo il loro lavoro di routine. Uno o pochissimi. Quando hanno bisogno di esterni, in genere, gli stessi non sono pagati. Se fingono di pagarli spesso solo per intascarsi quello che dichiarano di aver pagato. Uno, col tesserino giusto, attiva centinaia e migliaia di altri che sono gi l. Se poi c un pasticcio, nessuno sa quel che successo ed ogni singolo ha pure il divieto di parlare perch c il segreto di Stato. Al SIS od alla CIA, per dare ordini al Quirianale che poi deve eseguirli, basta uno che sappia quel che deve ottenere, non necessariamente il come. Il come si realizza pi o meno da solo. I professori inglesi ed americani di area SIS-CIA-FBI che si occupano dellItalia, letteralmente non ci capiscono un cacchio. Hai mai visto i deliri da terrorista massonico fondamentalista alla Putnam, e dei suoi allievi Leonardi e Nanetti? Non ci capiscono nulla. Sanno per che tipo di luoghi comuni devono scrivere nei loro saggi e libroni cazzate. Son solo agitprop. Se dallAISI, o da un Ufficio Politico dei CC od altro, un carabiniere od altro, telefona ad uno dellUfficio Sicurezza [li chiamano con altri nomi, naturalmente] dei vari partiti che devono linciare uno, la cosa poi marcia da sola. Anzi, la fanno meglio. Uno telefona al PCI o PD, quello del PCI o PD telefonava e telefona agli altri dei vari partiti: Abbiano ricevuto linformazione che quello... Se

domani danno lordine che devono annientarti, basta che dai CC telefonino ad uno di un certo Ufficio del PD e dicano: Abbiamo informazioni sicure che quello un capo infiltrato delle rete di XX e che stia organizzando YW. Dal PD telefonano ad altri. Quanto tempo pensi occorra? Uno/a che lavora cinque minuti. E tu sei fottuto, perch le cose funzionano cos. Se poi ti vogliono arrestare, ti mettono le cimici in casa per due settimane. Tirano fuori una frase e dopo la danno ai media per giustificare che ti hanno dovuto arrestare. Ed i media ci costruiscono. Conosco vari con cui hanno fatto questo giochetto. Frasi innocue ma su cui il giornalista ha costruito. La frase resta innocua ma il lettore si beve che se uno stato arrestato per quella frase deve avere commesso i crimini inventati di cui accusato. Le informazioni sul singolo le danno i CC ai media. Se loro dicono che tu eri il capo di PL trentanni fa, i media lo scrivono ed anche se tu li denunci non succede nulla, perch loro hanno avuto la notizia dai CC. Se qualcuno sopravvive senza seri danni, assolto dopo ventanni e dopo aver perso lavoro ed altro e, comunque, possono pure rifargli lo stesso giochetto, o peggio, periodicamente. Non occorrono grandi apparati. Basta uno duna Polizia Segreta CC che se ne curi 100, od anche centinaia, e che attivi gente che nelle posizioni pi differenti. Gente che si attiva a catena piramidale rovesciata/crescente. Pure se ti fanno cose peggio, attivano volontari non pagati. A volte danno loro illegalmente strumentazione militare segreta. Ma la cosa finisce l. Basta qualche strumento che gi hanno per attivit strane ed un funzionario che metta in moto anche centinaia e migliaia di volontari non pagati e che poi segua anche 100 o centinaia di operazioni contemporaneamente. Il terrorismo sociale di massa va in larga parte avanti da solo. Il terrorismo sociale individualizzato anche su decine di migliaia di obiettivi contemporaneamente, non richiede grandi investimenti, anche se sprecano per consulenti accademici che non consulentano nulla etc, ma incassano. Il gang-stalking (che sempre di Stato) una cosa di cui i militanti non soccupano perch lambiente dei militanti in mano a magnaccia in contatto con Polizie Segrete militari-CC. Se tu vai a delle riunioni e parli di questioni di libert o di diritti, o di terrorismo di Stato, o di terrorismi sociali o di gang stalking di Stato, come slogan di tanto in tanto ti tollerano. Ma se proponi di far qualcosa, ti danno del pazzo e ti fanno fuori, perch gli ambienti politicosociali sono [auto-]controllatissimi dallo Stato essendo geneticamente marci. Quando vai tra compagnuzzi, per altre categorie e colori lo stesso, tu senti il puzzo, ti senti a disagio, ma ti dici che devi senn non faccio nulla ed IO non posso stare a far nulla. ...Ottimo! Se ti piace... Lo sai perch hanno dato in pasto ai minchioni il caso Gladio? Andreotto ve lha dato in pasto perch Gladio era pulita e non serviva a nulla, solo alla sceneggiata della guerra fredda. Dando in pasto ai minchioni Gladio, hanno ampliato altre super-Gladio dei CC-NATO per cui spendono grandi somme e che usano per terrorismo sociale. Non vi danno la notizia. Senza i media che pavlovianamente vattivino, non fate nulla. Il militante fa solo quello il potere gli fa pavlovianamente fare. Ecco a che si riduce il vero fare del militante! Non hai comunque idea di cosa sia lImpero inglese, di come sia in guerra agguerritissima contro quello americano. Vedi, per esempio, solo un caso minore, il caso Israele, con Israele prostituta americana scema e gli arabi prostitute inglesi e parte chiave dellImpero inglese nellarea. Non hai neppure idea di come gli Imperi si paghino le operazioni clandestine fuori bilancio e per cui non avrebbero soldi. Per esempio, si fanno dare informalmente soldi da industriali e finanzieri [che quel che che fanno i CC da voi, in gran parte intascandoseli loro per la famiglia]. Se dicono di no, li distruggono. Oppure ci sono sempre dai sauditi, ...gli stessi da cui fanno mantener il loro Bin Laden. I sauditi un milione di dollari per lalbergo su due piedi, in contanti e senza batter ciglio, te lo danno come tu daresti cinque euro di mancia in pizzeria. Anzi, pi facilmente, perch tu, magari, non li dai cinque euro di mancia. Per ogni operazione clandestina SIS e CIA, ne danno decine e centinaia i sauditi. Cos altri. Son l per quello. Pagate

la benzina cento volte quel che costerebbe senza tasse (la super-rendita petrolifera) allestrazione, perch finanziate proprio per queste cose! Sono gli stessi sauditi coi cui soldi i due Imperi controllano voi militanti, anche se tu personalmente i loro soldi non li vedi. Chi pensi paghi la cultura ed i movimenti antinucleari. Capirai perch. Loro per loro interesse. Gli Imperi per tenerVi sottosviluppati o meno sviluppati di quel potreste essere. In Italia, del tutto senza nucleare, pagate lenergia elettrica il 30% in pi con grave danno per tutti Voi e con superinquinamento da petroli e carboni. Lo chiamate fare i Verdi. C una differenza strutturale fra lImpero USA e quelli britannico. Gli USA hanno basi in tutto il mondo e danno soldi a tutti, anche se ad altri livelli ne estorcono. Gli inglesi hanno un Impero leggero, spesso hanno obbligato gli USA a rimpiazzarli mentre loro sono restati in altro modo e, storicamente, ma pure ora, sono maestri nellorganizzazione e gestione di gruppi terroristi in tutto il mondo. Questi ultimi costano poco e sono utilissimi per destabilizzazioni ed ogni altro genere di operazioni sporche e coperte. Inoltre, i britannici hanno sempre coperto le spese di Stato e militari dietro a privati od accollandole ai bilanci delle province dellImpero. Oggi, in molti posti, gli americani pagano mentre i britannici dominano coi soldi spesi dagli USA. Gli USA sono odiati. I britannici amati. Hai mai parlato con qualcuno, anche funzionario di base, del Foreign Office? A loro li amano tutti, perch i britannici mandano avanti gli americani, pure i fessi dIsraele (che i britannici lavorano per distruggere possibilmente con genocidio totale), a farsi odiare. Sui luoghi di lavoro, il proletario medio fa il ruffiano del padrone, o del capetto, o del mafiosetto dal proprio paese che lavora dove lavora lui. Comunque fa sempre il lecchino del potere. Le fikone, pi sono fikone, pi la danno a chi vedano come figura di potere, cio al padrone od ai suoi rappresentanti. Insomma, uomini e donne sono almeno uguali. Ecco le masse. Se studi la storia vedi il fenomeno ancor meglio. Le masse?! Amorfe. Esistono solo pidocchi e qualche individuo. Shalom. Ed ecco che Marco, ripunto sul vivo, deve difendere la vulgata qualunquisto-sinistra... @ Marco. 20 Novembre 2010 La tua visione delle masse amorfe la trovo molto aristocratica. Non a caso, per te, la storia sembra ancora fatta da grandi individui che manipolano i popoli, e i popoli (stupidi e instupiditi da partiti venduti) si fanno tranquillamente fottere e deviare dalla vera comprensione della realt. Che a questo punto rimane intelligibile solo a pochi critici critici. Peccato che questi critici critici non riescano (o forse non vogliono o perlomeno non credono) nella pratica della propaganda. Forse non vogliono rivolgere/rivoluzionare, ma tornare indietro. La storia ricostruita dal punto di vista dei servizi segreti certo interessante, ma non completa. Infatti, in quello che tu dici, non centra nulla linsorgenza operaia dal 69 all80 (poveri mentecatti pilotati da chissacchi, ma Piazza Fontana era contro di loro e gli studenti), la questione della lotta armata (cos la chiamavano allora per distinguerla dal terrorismo individualista) nasce dopo le stragi in quel coacervo di lotte e mobilitazioni che allungarono la stagione del '68 fino al 77-80. La discussione attravers tutti i gruppi extraparlamentari in quel periodo ed ebbe le risposte nefaste che ebbe, lasciando la desolazione degli anni ottanta... La parte sociale, delle lotte sociali, cos come vanno ad intrecciarsi e scontrasi con le trame di stato, marginalizzata nel tuo discorso per esaltare le manovre di partiti, massoni, servizi. Non ho solo chiaro perch Tsorzi e non Nardi su Calabresi. Perch Andreotto ordina e Moretti esegue, chi erano gli uomini dei servizi di cui dai certa la presenza in tutta l'operazione da via Fani a via Caetani.

Togliatti e Bellinguer massoni? Ma non scherziamo. Sui due si pu dire tutto ma non questa. Massoni lo sono stati i socialisti per tradizione. La Terza internazionale introduce, col IV congresso, la clausola della non iscrizione alla massoneria dei militanti comunisti, clausola applicata pedissequamente dal PCdI di Bordiga, malgrado alcune perplessit interne legate alla tradizione italiana di forte commistione fra movimento operaio e massoneria (Garibaldi massone, Mazzini iscritto alla Prima Internazionale). Ci detto i comunisti hanno sempre guardato con diffidenza ai massoni e da sempre hanno avuto nei loro statuti organizzativi il divieto della doppia iscrizione. Poi ci sono state certo delle eccezioni. Gi con Togliatti, un suo collaboratore. Poi, negli anni settanta, vari amministratori locali. Con il compromesso storico ancor pi. Ma i due (Togliatti e Bellinguer) erano intrinsecamente legati a quella tradizione russa per violarla. una questione di fede (sovietica e comunista) e di affidabilit. Chiunque sia stato militante o dirigente comunista lo sa e lo capisce. quasi un fatto psicologico. Dire che un comunista massone, come dire una bestemmia, come dire che dio il diavolo. A meno che tu abbia fonti e prove che effettivamente Satana il dio adorato dai cattolici da duemila anni. Che poi limperialismo inglese si sia ridimensionato per gestire al meglio il mondo mascherandosi dietro agli stupidi yankee, questa la prima volta che la sento in trentanni di azione politica, sia da destra che da sinistra. Vabbene Teheran/Yalta... ma che Togliatti si appoggiasse sui servizi inglesi quando caveva quelli russi... Semmai gli inglesi appoggiano gli autonomisti nenniani in funzione di contenimento dei comunisti sia dentro la resistenza che nella gestione post-fascista badogliana. Gli stessi inglesi saranno i primi a voler intervenire duramente sulla resistenza greca per dare un duro monito a Stalin e anche al Pci nostrano. Churchill mi pare che non fosse un grande amico di Stalin e dei suoi PC, a differenza di Roosevelt.. E la guerra fredda non certo stata un invenzione condivisa, una sceneggiata internazionale, per sottomettere i popoli... Il potere, che evidentemente tu disprezzi, non mai unico, ma sempre diviso, percorso da contraddizioni: contraddizioni intercapitaliste/interborghesi, contraddizioni di classe, contraddizioni fra apparati cio fra settori e strati diversi dello stesso blocco di potere. Discorsi forse un po giudaico-tedeschi, del cabalista di Das Kapital (anche questa della kabala mi sembra una teoria da edizioni mediterranee o da paranoie esoteriche di matrice evoliana) ma secondo me un po pi rispettosi della realt. E non credo che il Karl fosse uno straccione qualsiasi visto che ha condizionato il pensiero europeo e mondiale per quasi un secolo e mezzo. Engels era un suo zerbino per il forte rispetto della sua acuta intelligenza. Leggiti il suo commento funebre. Lenin e Trotsky non erano due agenti tedeschi (cosa che teorizzarono giusto i socialrivoluzionari di destra di Kerenskij e le armate bianche di Kornilov finanziate dagli inglesi) ma due riconosciuti dirigenti socialdemocratici russi internazionali cresciuti alla scuola del marxismo russo[-tedesco] di Plechanov. Ovviamente, prima dell'agosto 1914, il centro del Movimento operaio internazionale fu Berlino, perch in Germania risiedeva il pi grande partito operaio mondiale ed europeo, un vero contropotere nella societ guglielmina tedesca. Qui i servizi centrano solo lateralmente. Ci furono certo accordi per il treno e per i soldi per il rientro a Pietroburgo di Lenin e di tutti i profughi russi dopo la rivoluzione di febbraio. Accordi promossi da Parvus, vecchio amico di battaglia di Trotsky. Ma quando Lenin rientr in Russia non era n agente in forza ai servizi tedeschi n, ancora, amico di Trotsky, che rientr dallAmerica passando per il Giappone, se non erro. Infatti, in seguito, fu accusato dagli stalinisti di essere un agente giapponese. Come vedi se ne possono dire di tutti i colori senza finire mai.

Le nostre idee sono diverse, immagino anche le pratiche, visto che sul che fare non mi hai sostanzialmente risposto. evidente che con la visione che hai tu ci si pu solo ritirare a pregare, a orare, in attesa del grande ritorno messianico. A meno che non ci sia neppure quello, e allora rimane solo la cinica passivit. I soliti luoghi comuni, ripetendo le solite storielle giustificatorie, conditi col solito ma allora che si dovrebbe fare? @ Sarah. 22 Novembre 2010 Le insorgenze operaie e daltri sono sempre reazionario-conservatrici. Piazza Fontana era un gioco di sponda. Era la giustificazione ulteriore per il sottosviluppismo operaio e piccoloborghese, ed ovviamente burocratico-mediosbancario-confindustriale, e serviva agli apparati politico-CC-militari compradori per dismettere il terrorismo nero e passare a quello rosso ben pi di massa dunque ben pi destabilizzante. Ah, tutte le balle sul Corriere della Sera comunista e terrorista (un periodo) mascherano proprio questa banale realt! il gioco di sponda tra oligarchie compradoro-predatorie ed il PCI ed altri. PCI e CGIL sono nei portanti e nellarchitrave della predazione sottosviluppisto-compradora italiotica! Quando c sviluppismo, la gente impiega le proprie energie vitali per il progresso ed il proprio benessere anzich per onanismi al vento. Gli inglesi vi destabilizzano alla grande con la fine degli anni 50, quando li avreste rapidamente sorpassati con quei ritmi di sviluppo. Gi avevano lavorato per frenare e deteriorare, dalloccupazione in poi, ma non era stato sufficiente. Con la fine degli anni 50 mandano lordine di destabilizzazione intensificata a Mediosbanca, al Quirianale ed ai governi formali che attivano i CC e le opposizioni operaie, oltre che politiche economiche ed istituzionali sottosviluppiste. Mattei, le istituzioni formali lo fanno far fuori dai CC (27 ottobre 1962) su accordo governoopposizione. lavviso pubblico che quella la fine riservata a indipendentisti e sviluppisti, se non sadeguano agli ordini sottosviluppisti dellImpero. La liquidazione del centrismo ed il passaggio al regime centro-sinistro, con le follie economiche e burocratiche super-sovietiche, lo decidono a Londra. GiannAgnello il simbolo della nuova era. Il pi grande evasore fiscale dItaliozia, e con assoluta immunit di Stato, gozzoviglia in giro per il mondo. Per questo, nel 1967, lo fanno Cavaliere di Gran Croce dellOrdine al merito della Repubblica italiana e, nel 1977, Cavaliere del Lavoro. Entra in Fiat solo nel 1966, senza per questo smettere la sua vita dissoluta e deconcentrata. Chi spende soldi a puttane senza promuovere sviluppo adorato dallImpero. Con GiannAgnello, la Fiat diviene parassitaria di Stato ed un gruppo predatorio che si appropria di industrie, giornali, banche. La storia? No, non fatta da nessuno, non da individui. La impone il potere, i poteri. Il grande individuo raro (fondamentalmente non esiste) ed ancor pi raro che faccia la storia. Spesso fa solo grandi disastri, soprattutto se narcistico-megalomane, che la tipologia spesso conquista posizioni apparentemente dittatoriali e viene seguita dalle masse idiote. Ma, appunto, non fa la storia. Fa disastri. Se poi sono dittatori idioti alla Bush figlio ed alla Obama, ancora peggio. Lo statista, anche supposto grande, in genere manipolato. Ma non manipolato da forze oscure. Manipolato da interessi, paranoie (personali, daltri e collettive), routines burocratiche. C una cosa interessante, dal punto di vista politico-istituzionale, nella teoria e pratica del Developmental State. Stati, anche arretratissimi, divengono sviluppisti [sviluppo accelerato] quando il gruppo dirigente, oltre a volere lo sviluppo accelerato, si isola degli interessi. Gli interessi, come si presentano immediatamente ai e sui poteri, li paralizzano. La crisi degli USA, ed anche di molti altri, tutta l. Correr dietro a tutti, porta tutti a star peggio ed alla rovina. Il sistema sovietico esistente in Italia un ottimo case study di sottosviluppismo da iper-

permeabilit agli interessi, interessi che cercano di fottersi reciprocamente e, in effetti, si autofottono fottendo tutti gli altri. I governi governano con pratiche occulte che non raccontano certo in giro. Il punto che, oggi come oggi, governano piuttosto male. Per cui, le pratiche occulte sono al servizio di oligarchie parassitario-predatorie. Le polizie segrete sono burocrazie di maniaci, delinquenti ed idioti, un po come tutti i burocrati ma, qui, favoriti in demenze, delinquenzialit ed idiozia dal Segreto di Stato. Negli USA, pubblico che il Segreto di Stato, di vari livelli, copra gran parte dellattivit federale. A Voi non lo dicono, ma in Italia lo stesso. Il Segreto di Stato copre crimini e disastri contro Voi tutti e nellinteresse di buro-oligarchie parassitario-predatorie. Una di esse, non la pi importante, quella dei politicanti. La politica viene fatta nei salotti ristretti dellaristocrazia finanziaria e dei ministeriali. Il politico mette la faccia per contare balle al popolino idiota od indifferente. Molti lo sanno. Non c nulla da farci. La realt funziona a quel modo, non in un altro immaginario. Ecco cosa producono le sezioni speciali del SIS e della CIA-FBI: http://publicintelligence.net/complete-inspire-al-qaeda-in-the-arabian-peninsula-magazineissue-2-fall-2010 Se scarichi la rivista in .pdf e cerchi i siti di news, scopri materiali, siti e video decisamente ben fatti. Non li fanno pastori yemeniti. Sono produzioni segrete anglo-americane. tutto e ben pubblico (in apparenza), perch per reclutare malati che abbocchino, SIS e CIS-FBI devono lasciare tutto ben pubblico. E devono pure lasciare tutto ben pubblico per gli altrettanto malati che devono stigmatizzare e diffondere il terrore psicologico per tutto ci. Propaganda apparentemente sofisticata, per chi se la beva. Vi hanno gi prefigurato in films FBI-hollywooddiani gli scenari di guerra interna e di controllo militare e militarista stanno creando o cercando di creare. Vi terrorizzano e di dicono, gli stessi Vi terrorizzano, che loro sono la Vostra protezione. Ora sono alla fase attuativa. Lopposto della paura non aver paura. Tutto l. Innanzitutto, non aver paura dei maniaci e criminali di Stato ma denunciarli in continuazione e senza miti di speranze od alternative. Lunica cosa temano la pubblicit, perch li sputtana e li indebolisce. Non temono n compagnuzzi, n cameratuzzi, n movimenti, n eversioni, n terrorismi, n minchioni che esaltino la loro politica sporca dicendo che sono per le mani pulite, perch sono loro che creano e manipolano un po tutti, anche i moralisti della lingua. Non perch siano diabolici od onnipotente, ma perch il minchione medio si fa controllare da qualunque brigadiere scemo invochi il suo aiuto. A proposito di politica pulita, non a caso non ci fu nessuno pi corrotto di DiPetro mandato proprio a salvare i pi corrotti e ad infognare i non comprabili. Il sottosviluppismo, inevitabilmente compradoro, si fonda sulla distruzione dei non comprabili perch qualunque statista anche scemo, ma appena isolato o refrattario agli interessi, sabbia nella macchina del sottosviluppo. Voi plaudivate e plaudite. Tutte le iniziative politiche e sociali, anche sedicenti alternative, sono controllate dai loro magnaccia, dai magnaccia di Stato e dei CC. Tutte le dichiarazioni politiche o moralistiche, gli appelli e le firme, sono la prova che il lavaggio del cervello ha funzionato. Questo vale sia per i malati anti-Bellusconiani, che Bellusconiani, che aBellusconiani. Sono stati patologici. un bere tutti la stessa merda ma solo e rigorosamente dal lato sentito antropologicamente proprio ed odiando chi beva la stessa merda da altri lati della cloaca unica. Il lobotomizzato medio si allinea ed affaccia su un lato della fogna unica sulla base della sindrome dellidentit antropologica. Uno si auto-convince che certuni se li sente suoi mentre altri se li sente avversi. In pratica, tutti sono identici e tutti sabbeverano alla stessa fogna ma da lati differenti secondo patologie personali. La chiamate politica e far politica? Se vi piace...

I migliori, da un punto di vista etico, intellettuale ed umanoide, sono i qualunquisti, i qualunquisti veri, quelli che davvero non se ne fregano nulla di nulla e di nessuno e non credono a nulla ed a nessuno. Lunica cosa temano i poteri parassitari e predatori la pubblicit, cosa che nessun partito, sindacato, associazione, organizzazione, gruppo o gruppetto pu fare loro. Od uno la fa loro da solo, o non possibile farla in modo organizzato perch o ti reclutano o ti chiudono. Il mito del fare o del senn non faccio nulla unauto-mistificazione. Uno sta male, a disagio, e vuole continuare a star male. Oppure uno cliente del potere e gli conviene continuare ad esserlo. Se ti riconoscono come gruppetto od individuo alternativo perch lavori, anche senza avvertirlo, se proprio uno vuol chiudere gli occhi, per loro. I movimenti operai, impiegatizi, intellettuali, studenteschi, sia rivendicativi che eversivi, sono, nel caso specifico, frutto del sottosviluppismo imposto dagli inglesi, i padroni dellItalia. Ti ribelli perch sindacati e loro frazioni ti fanno credere ci siano prospettive, sebbene, in realt, lunica prospettiva sia continuare ad essere solo clienti, clienti del sistema predatorio. Senn nessuno fa nulla in modo organizzato. Lavanguardia, testa del ribellismo, furono i cattolici della CISL. Li spingono i Kazziga della DC per pure ragioni di destabilizzazione. Sindacalisti CISL-DC che parlavano di creare il partito rivoluzionario (e poi se la sghignazzavano tra di loro)... ...Erano i risultati delle riunioni con gli specialisti del SIS-CIA che organizzavano come miliziani i quadri CISL e UIL. Mentre della CGIL si occupavano uffici del PCI in altro modo, facendo credere fosse per servire lURSS, seppur con assenso dei CC (per cui che stessero tranquilli che erano coperti), ma per identici fini, il sottosviluppismo italico. SIS-CIA-KGB erano lo stesso fronte. La Guerra Fredda stata veramente un giochetto per masse idiote e per il profitto del complesso burocratico-industriale delle guerre fredde e calde. come lo scontro fascisti-comunisti. Teatrini, tragici solo per chi ne fa le spese di persona. Il senso di tali teatrini ai vari livelli? a. Creare miliziani motivati. Il malato si eccita nei linciaggi organizzati e nei pogrom (per definizione coperti dalle polizie). Se pure fesso, seccita negli scontri anche rischiosi. b. Sono gli ordini ricevuti dai vertici di DC e PCI che, dove si pu, si spingano masse alla ribellione. quello che serve per il sottosviluppismo. La lotta di classe viene inventata e diffusa per impoverire aree del mondo con giustificazioni rivoluzionarie. Gli apparati pagati devono obbedire agli ordini ed i loro vantaggi parassitari derivano dalla solerzia nellobbedienza. Non a caso tutto inizia, con forza, con la fine degli anni50, quando gli inglesi devono fermare il miracolo economico italico. Cose simili, ma con ordini operativi differenti, precedenti sono solo il consolidamento di DC e PCI usciti dalloccupazione alleata e che si compattano militarmente, prima per affermare il loro potere assoluto e terroristico sui ceti e sotto-ceti sociali di riferimento, poi per il gioco della guerra fredda. La DC realizza le sue stragi di Stato ed il PCI le sue. Si coprono a vicenda ed i laici li coprono entrambi fingendosi lalternativa impossibile. Anche nel 1948 avesse vinto il PCI, non sarebbe successo nulla. Qualcuno avrebbe indotto Togliatti a dare i Ministeri chiave a personaggi graditi agli UK-USA e lui si sarebbe adeguato. Avrebbero tuonato nei comizi e fatto i cagnolini obbedienti come era ed il loro mestiere istituzionale. Gli stragismi neri, e poi il terrorismo rosso e nero, come lo stragismo piciista del dopoguerra, sono mutatis mutandis la riaffermazione del controllo poliziesco del PCI, cio dei CC, sul proletariato, e della DC e laici su chi non coperto dal PCI. Tutto il ribellismo (innescato con operazioni istituzional-culturali e di polizia segrete), o finto ribellismo, usato dai settori pi oscurantisti della DC e del PCI, gli Andreotto ed i Bellinguer, per devastare ulteriormente le gi devastate burocrazie statali passando anche quelle ancora relativamente sane, o non troppo disastrate, sotto il sistema sovietico-sfascista-corruttivo dei sindacati grandi e piccoli, politicizzati

o finti autonomi. I ribellismi sono come i soldati mandati allassalto suicida in guerra. I coglioni vengono massacrati. Chi li manda al massacro ci fa carriera. Il vero operaio davvero ribelle non si ribella con caciare. Va a scuola e diviene impiegato o professore, oppure si apre redditizie attivit in proprio. Il caciarone fa leroe insubordinato e poi se lo gode da fottuto per i decenni successivi. A molti lo leggi in faccia, se ne conosci. Distrutti. S, ne conosci. Quando vanno in ospedale, ferri vecchi ancor giovani dovresti chiedere loro... La gente ama raccontare le proprie storie, se uno domanda ed ascolta. Chi sa gi da che parte stare e contro chi stare, cio contro s stesso alla fin fine, non ama chiedere ed ascoltare storie comuni. La teoria serve per inventarsi la realt e la pseudo-realt per confermarsi ideologie preconfezionate. Invece si dovrebbe ascoltare a livello micro. Il macro si fonda sul micro. Senza il micro non si capisce il macro. La creazione di movimenti di massa con tecniche mediatiche e di polizia, e il terrorismo contro gli stessi movimenti di massa usando loro frazioni condizionate ed eterodirette, fa parte della stessa logica di destabilizzazione autoimmerdante. Loro, i compradori della provincia italica dei due Imperi, la chiamano destabilizzazione stabilizzante. Ma la stabilizzazione non c. stabilizzazione dellessere nella merda, felicemente nella merda! C solo un continuo immerdamento che pagate coi salari proletari pi bassi del mondo occidentale e con uno Stato sempre pi sfasciato e costoso. Quando nessuno Vi prester pi soldi perch il debito pubblico sar pubblicamente fuori controllo, ricordati di questi miei vaneggi! Quella che loro chiamano destabilizzazione stabilizzante, sono tecniche di polizia NATO, ed anche daltri. Le decidono a tavolino e sono la loro risposta al fatto che vi abbiano vietato lo sviluppo accelerato. Se le energie vanno in sviluppo e benessere, non ci sono movimenti di protesta. Il movimento di protesta sempre un fallimento collettivo ed individuale. Se uno ha valore sul mercato del lavoro, ed il mercato di lavoro funziona bene, se uno sta male si licenzia e trova un lavoro migliore. Prima ti bloccano i mercati del lavoro e sociali. Poi ti spingono alla protesta collettiva autodistruttiva. Troppo difficile capire cose cos semplici. Pi semplice e semplicistico inventarsi gli oscuri piani del capitale, anche perch nessuno ha colpe ed i poteri parassitario-predatori sono tranquilli e felici ...di tali sinistre di minchioni e prostituite. Nel dopoguerra c, in Italia, un miracolo economico intollerabile agli inglesi. Col 1958, viene creato il CSM come struttura eversiva per grandi e piccole purghe agli ordini diretti e dittatoriali del Presidente delle Repubblikina. La destabilizzazione repubblic-ana partita e voluta da Londra, con gli USA che seguono. Certo, occorre qualche tempo perch il CSM si lanci a piena velocit. comunque contenuto ed usato dalla partitocrazia DC-PCIMediosbanca. Solo col 1992-Capaci si passa alla Quirianaliziocrazia-Mediosbancocrazia controllate solo da Londra-Washington, cui le sinistre e non solo [fascisti o ex-, centroparaVaticano, LN, dipietristi, grilli, etc] sono milizie per il terrorismo sociale. Questi sono i cambiamenti strutturali a livello di organizzazione dello Stato ed i meccanismi politici profondi, non le pseudo-svolte della propaganda politicantica le cui formulette ripeti. Cessato lImpero sovietico para-angloAmericano, il nemico principale inglese ridiviene la Germania che si espande ad est oltre a consolidare alleanze a raggiera. La destabilizzazione inglese in tutta larea destensione del sub-Impero Germanico deve essere intensificata e fare salti qualitativi con lo sfondamento del muro di Berlino. Negli anni 50, spaventati dal troppo rapido miracolo economico e da sinistre DC con pulsioni sviluppiste, da Londra, a livello politico, ordinano la svolta del centro-sinistra e dello strapotere sindacale che non porta nulla ai lavoratori, anzi li danneggia, mentre rafforza e copre la predazione buro-oligarchica. GiannAgnello da puttane sostituisce Valletta. La Fiat avanguardia industriale va a pezzi. Lo Statuto dei Lavoratori non protegge i lavoratori col mercato del lavoro bloccato. Aumenta solo il potere delle burocrazie sindacali corrotte, gi fasciste, ed il loro potere terroristico sui lavoratori. I sindacati, soprattutto CGIL e RdB,

organizzano tuttora linciaggi sui luoghi di lavoro su richiesta dei CC stragisto-terroristi con cui sono in cooperazione diretta ed organica. Vedi le operazioni produzione terrorismo di cui s gi accennato. Per mobbing e gang-stalking di Stato, gli altri sindacati si coprono, per quel che possono, dietro i miliziani dei CC cigiellisti e erredibiini. Perch esporsi quando pieno di boia di Stato compagnuzzi? La politicizzazione e la sovietizzazione sono tecniche di sottosviluppo, che per primi pagano i proletari. E cos stato. Lordine arrivato da Londra e DC-PCI-Mediosbanca lhanno implementato. Cuccia e Ugo La Malfa erano figuri compradori con visioni sovietiche del capitalismo, fascisto-corporativi passati al soldo inglese. Per quello Londra scelse Cuccia come dittatore delleconomia pseudo-privata e per implementare le sue decisioni di sottosviluppo italico. Il terrorismo rosso, che subentra a quello nero, voluto ed imposto. Nessuno discute nulla nella sinistra n altrove. Ci sono tecniche di infognamento di tutta unarea. Sofri lo colpiscono perch ne ha salvato qualche decina di migliaia col suo no-no. Pure altri, che ne hanno salvati magari solo poche decine sono stati oggetto e sono oggetto di operazioni clandestine CC-NATO. A Voi non lo dicono. Se uno di Voi se ne occupa lo sbattono fuori dal movimento, perch le reti organizzative di qualunque colore sono controllate ed usate dagli Uffici Politici dei CCstragistoTerroristi. C il Segreto di Stato su queste cose. Non ve le vengono a dire. N Voi ve le fate dire. Non potete occuparvene. Potete fare solo quello che Vi fanno fare. Quando vai ad una riunione, guardali in faccia e chiediti se ce n uno, a parte te, che non sia o del tutto imbecille o in diretto contatto con qualche magnaccia di CC o PS. In genere, per robetta, i CC usano la faccia della PS. Ma non lo vedi che gli infami li trovi dappertutto a sentenziare, dar lezioni, dirigere, mentre i pochi non infami degli anni dimpiombo hanno capito qualcosa e Vi evitano?! Guarda, semplice. Hai presente quando massacrarono Borghezio sul treno? Mi sembra non abbiano mai scoperto nessuno. Vuol dire che erano capeggiati da teppaglia con legami diretti coi CCstragistoTerroristi. Gli Tsorzini rossi. Quelli sono quelli che dirigono il movimento e che ti fanno fuori se li metti in discussione. Invece, basterebbe mettere la foto su internet e denunciali pubblicamente come terroristi di Stato. Alcuni dei cabalisti che mi dettano queste cose, di tanto in tanto lo fanno. I poteri maniacaldelinquenziali temono la pubblicit. Se li sputtani anche appena appena, non sanno pi che fare. Loro hanno comitati, soviet, decisioni collettive periodiche, procedure. Se un confratello li colpisce, non deve chiedere a nessuno. Loro, lo Stato, devono fare riunioni e poi c da veder se han capito bene quel che devono fare e se lo sanno fare. Quando un confratello li colpisce, li colpisce e basta. Non chiede a nessuno. A volte cercano di rimuovere cose in rete. Altre volte non possono. Per le cose peggiori, proprio non possono. Non possono andare in tribunale, pi ti avvicini alle cose peggiori che fanno. Anche ammazzare uno che li sputtani non sempre cos semplice. Per loro, sempre stato pi facile ammazzare chi avesse informazioni non pubblicate o non ancora pubblicate. Calabresi lo fanno fuori per Piazza Fontana, dato che li aveva scoperti ed aveva scoperto la direzione del CC sulloperazione e sullo stragismo pseudo-nero. Calabresi aveva scoperto Tsorzi e che operava come terrorista dei CC-governo. La bomba di Piazza Fontana lha messa Tsorzi su incarico dei CC. Uno in rapporto diretto coi CC ed a loro gerarchicamente subordinato, non ammazza un commissario di PS di testa sua. Nessuno va ad ammazzare qualcuno di testa sua, in giri sia di destra che di sinistra o mafiosi. Un singolo pu certo provare a fare qualunque cosa e talvolta pu anche andare liscia, anche se in genere li scoprono. Non un agente diretto. Non organizzazioni. Unorganizzazione o chiede autorizzazione, alias almeno eterodiretta, oppure la distruggono appena sgarra. Guarda, che il SID sapeva perfino dove stavano tenendo rapito Sossi. Bastava qualcuno lordinasse, andavano, ammazzavano tutti, o arrestavano tutti, e se lo

portavano via eventualmente vivo. Qualcuno ha ordinato di non far nulla. Volevano incoraggiare la prime BR. Non funziona come vi immaginate o fate finta di capirla Voi miliziani, eventualmente inconsci, del potere-CC. Nessun Andreotto ordin a Moretti, Andreotto ordina ad un ufficiale del SID, poi SISMI. Lufficiale del SID attiva la sua rete. Qualcuno suggerisce o ordina a Moretti, da Parigi o di altrove. Ci sono tanti modi per spingere, indurre, obbligare, unorganizzazione. ...Visto che in Via Fani cerano quelli della ndrangheta, e furono i determinanti, coi BR non determinanti ma che misero la faccia. Se Andreotto avesse cambiato idea, bastava non far rapire e non far ammazzare Moro. Tutti sapevano delloperazione in corso, dei pedinamenti BR e dove le case dei BR fossero. Il giorno delloperazione cera ununit speciale pronta ad intervenire e salvare Moro, fosse mai arrivato il contrordine. Non arriv. Invece, lufficiale in loco a supervisionare aveva avvertito le sale operative delle varie polizie di tenere la zona sgombera da sbirraglia. Aveva ordinato alla SIP di isolare le comunicazioni della zona nel momento delloperazione. Quelli della ndrangheta e altri in Via Fani sono stati fotografati da gente dei palazzi dellarea. Le foto sono state fatte sparire. Quelli spariti senza arresto in Centro America ed altrove, erano dei CC e sono stati fatti espatriare con protezione CC-NATO. Pressoch tutti i paesi latino-americani erano allora, come ora, darea SIS-CIA. Tutti. Nessuno dava asilo ad un terrorista italico senza richiesta diretta dei governi-CC-CIA. A volte la PS arresta qualcuno i CC vorrebbero lasciare libero ed a volte i CC arrestano qualcuno la la PSgoverno vorrebbero lasciare libero. Guarda che successo ai CC Andreottoani che hanno bidonato Cazzelli, la PS e Scalfavo arrestando Riina che stava lavorando per il QuirianaleMediosbanca e che dunque Prokura di Palermo e Interni stavano proteggendo. Ma se uno va allestero da solo, senza appoggi di CC, ed ricercato, lo mandano subito indietro. Di certo, in America Latina allora ed ora ...ora con leccezione, forse, del Brasile che sembra seguire un corso appena indipendentista, o probabilmente solo ipocrita, per quanto non ci sia da farsi troppe illusioni sulle sinistre sindacali e dei gesuiti ora al potere in Brasile e che forse lo resteranno a lungo; i sottosviluppati non possono essere davvero indipendenti. Fanno finta... Anche in Francia operavano scelte. Non accoglievano tutti. Ma quelli protetti dai CC e mandati a nascondersi in posti sicuri e per sempre sono proprio stati mandati in America Latina od in Giappone, dove nulla si muove senza che la CIA ordini il da farsi. E son pure tutti divenuti straricchi. Magia delle protezioni carabiniere! ...Prova tu ad andare allestero ed a chiedere asilo... Tutti sapevano dove Moro era detenuto. Poi cambia casa di prigionia e cambia chi lo detiene, almeno una volta, la volta che lo prendono quelli della Magliana, nel senso che vanno dai BR e se lo prendono loro, Moro, per poi restituirlo per la sceneggiata finale. Danno poi loro, la Magliana-CC, gli ordini a Moretti su cosa fare. Moretti lo arresta la PS, non CC. C nelle stesse lettere di Moro, se le sai leggere, del cambiamento di casa e delle facce diverse dei suoi secondini. Infatti, c lossessione, da parte dei CC, che nelle sentenze confuse e cambianti dei tribunali, sia scritto che Moro resta sempre nello stesso luogo. Non vero. Lo scrive lui stesso! Dimostrazione ulteriore che cera ben dellaltro da nascondere. Troppo difficile. Uno si legge i libri complottistici ordinati dai CC alle loro case editrici e non ci capisce nulla, solo che ci sono forze oscure. Dalla Chiesa e Pecorelli vengono ammazzati perch rendono pubblico quel che era tutto noto e che Andreotto il regista con la copertura della Curia romana. Pecorelli ha pubblicato molto su queste vicende e pure su altro. Lo fanno fuori perch non pubblica tutto e non fa i nomi chiari. Senn avrebbero cercato di rinchiuderlo ed avrebbero subito chiuso OP. Figurati se avesse potuto nominare esplicitamente Andreotto... Lavesse per fatto, si sarebbe magari salvato. Cosa scrive Pecorelli? Scrive che perfino il furbo, ma scemo rispetto ad Andreotto, Kazziga appena viene a sapere dove si trova Moro si rivolge alla Loggia di Ges Cristo in Paradiso (cio lAndreotto) che gli dice che meglio lasciar perdere perch se poi i BR

lammazzano durante il salvataggio ancora peggio. Motivazione per minchioni...!!! Scusa, ma un Ministro dellInterno a chi parla in un caso simile? Parla col capo del governo. Appena Andreotto sa che la notizia dellindirizzo circola, manda i CC-Magliana a prenderlo e tenerlo loro visto che i BR si sono fatti scoprire proprio da tutti. Troppo difficile capire cose cos semplici. Meglio i grandi complotti della letteratura complottistica delle case editrici dei CC od i Pipperni che si bagnano il culo con la geometrica potenza su cui spipparsi. Le desolazioni e le fasi buie non esistono mai. Sono stati psicologici individuali od immagini letterarie. Il giovane Bellinguer vien portato dal padre latifondista massone di Sassari a Togliatti nel 1944 e viene candidato, da allora, a sostituire Togliatti. Bellinguer era mister nessuno. Se c uno del tutto estraneo alla scuola comunista e sovietica, proprio lui. Dalla Sardegna post monarco-fascista ai vertici del PCI. ...Non proprio un mister nessuno, il giovane Enrico. Il nonno, omonimo, era pure lui massone e della rete di Mazzini e Garibaldi che lui aveva conosciuto personalmente. La madre era cugina della madre di Kazziga. Infatti, Kazziga raccontava fossero cugini. Sia Bellinguer che Kazziga erano imparentati coi Segni, con Antonio Segni e famiglia. LEnrico nato il 25 maggio 1922 ma non va militare o non se ne ha notizia. Che fosse in qualche milizia fascista (magari lo avevano imboscato in loco) per cui la cosa stata rimossa dalla biografia? Non doveva neppure essere troppo brillante negli studi. Fa solo il liceo ma lo finisce piuttosto tardi, sembrerebbe, a meno che non fosse in qualche milizia fascista per cui hanno fatto figurare che fosse invece studente liceale fino a ventun anni. Caduto Mussolini od andatosene i tedeschi (subito dopo l8 settembre 1943), si mette ad organizzare una sezione del PCI. Non doveva neppure essere un grande eroe, se aspetta doperare sul sicuro. Da attivista di sezione nella piccola Sassari a, di fatto, vice e successore di Togliatti da un giorno allaltro? Insisto: Ve le bevete tutte!!! Lo accredita la massoneria, la mafia familiare. Mario, il padre (padre pure di Giovanni, lo sguaiato forcaiolo da piazza), Gran Maestro della Loggia di Sassari. Va da Togliatti come tale. Togliatti aveva frequentato ambienti massonici di Sassari quando era studente l. Kazziga di una famiglia massonica di Sassari. Poi, ascende ben pi in alto perch la Chiesa, proprio per le sue origini massoniche, lo fa super-specialista DC in trame eversive di Stato occulto. Questo quel che dice lui. In pratica, Kazziga viene designato dalla Chiesa come responsabile politico in questioni di apparati di sicurezza clandestini di Stato e relative attivit. Lo fanno terrorista di Stato, istituzionale. Gello, che a Pistoia aveva collaborato da ufficiale della RSI col PCI dei luoghi e con altri, allinizio del 1945 viene scortato dai due partigiani per PCI, che lavrebbero volentieri fatto fuori, che lo portano da Togliatti a Roma. Poi, Gello va in Sardegna dove si stabilisce nel sassarese. Ve lo manda Togliatti? Quando Gello prende la direzione della P2 e ne fa la P2 che si sa, grazie pure allassistenza di Berliguer, pochi anni dopo non solo salva Bellinguer dal fare la fine di Moro, d anche soldi a PCI. Com quella cosa del finanziamento a Paese Sera tramite lAmbrosiano? Calvi lo impiccano gli inglesi perch, su incarico di Andreotto e Gello finanzia la guerra delle Falklands. Gli inglesi danno ordini alla Prokura di Milano. LAmbrosiano, floridissimo, viene liquidato e rapinato, e di soldi, valanghe di soldi, dagli inglesi. Nonostante la chiusura, la rapina inglese di centinaia di miliardi come danni di guerra, ed il fallimento senza perizia contabile (il solito e compradoro rito Ambrosiano), appena riaperto subito in grande attivo. Ci sono i bagasci comunisti e non della prokura e degli uffici giudiziari ambrosiani ad obbedire agli ordini inglesi! ...Un fallimento senza perizia contabile [!!!] in loco, ma con perizia contabile in cassaforte a Londra coperta da Segreto della Corona britannica!!! Trame oscure?! tutto noto. E che ha Voi lavano il cervello con le fandonie per il popolino. La DC faceva le stragi. Il

PCI, complice, Vi truffava con lantifascismo. Giochi delle parti, parti del teatrino. Con Voi masse di manovra. Com che Togliatti e i Bellinguer si conoscevano? In realt, non solo si conoscevano. Togliatti aveva gi nominato il Gran Maestro Bellinguer in una importante commissione. Una commissione tipicamente corrotto-mafiosa. Quelle commissioni che non possono dire la verit ma devono cercare di inventarsene una di comodo. Lasciamo parlare Andreotto: Nessun rilievo si pu fare alla correttezza di Mussolini nella gestione finanziaria dello Stato. Le sue responsabilit morali sono altrove. D'altro canto in TV non ho fatto una domanda che faccio adesso: perch non si pubblicano i risultati dell'inchiesta compiuta dalla Commissione incaricata di accertare i profitti del regime fascista? La Commissione fu formata nel 1944, linchiesta la condussero uomini insospettabili come l'on. Scoccimarro e il padre di Bellinguer. Non se ne mai saputo nulla. (Giulio Andreotto, Il Messaggero, 22.7.1971). Perch Togliatti mette proprio il Gran Maestro Bellinguer di Sassari in una tale commissione a Roma? Il Partito Cavouriano Italiano! ...Fondato da Togliatti nel 1944 su incarico Alleato!!! Anche Amendola era massone (a quel che dicevano vecchi del PCdI) ma di logge non gli permettevano di divenire successore di Togliatti? ...Ho in realt difficolt a parlare di queste cose, non per le cose in s ma per la valenza ad esse viene data dalla propaganda-insozzoDelCervello di regime, per cui impossibile parlarne facendo finta che gli investimenti di valore-disvalore non esistano... come comunismo, libdemocrazia, fascismo-nazismo. C differenza? Glielhanno data. Ci sono differenze ed eguaglianze ogni giorno tra gli Stati, ma non sono le differenza pre-date sulla base di etichette investite di valori-disvalori. La differenza tra quelle tre etichetta data dalla gerarchia dei vincitori dellultimo conflitto mondiale. I primi sono quello che hanno vinto la guerra come imperi primari, gli ultimi quelli che lhanno persa. Nel mezzo hanno messo gli alleati comunisti dei due Imperi primari. Graduatorie di valore stabilite dai vincitori non hanno alcun valore. Nessuna gerarchia di valore-disvalore ha alcun valore e tutte le hanno. Non se stabilite da fonti di potere formale. Anzi, le gerarchie di valore-disvalore definite da fonti di potere sono a priori false, fasulle. Voi, per, grandi rivoluzionari, non siete eppure capaci di ragionare su basi non propagandistico-imperiali... Io resto della convinzione che la massoneria non esiste (come non esistono le mafie etc), mentre esistono circuiti, cosche confederate nel fascio unico di regime (la mafia vera, reale), di ogni regime e resilienti ai cambi di regime. Non immagini quanti della P2 fossero del PCI. I mille fatti trovare da Gello erano elenchi purgati per loccasione. Ve ne erano altri 2'000. Lunica differenza tra il PCI e altri partiti era la centralizzazione (che pur la prima DC ha, identica ...fino a che gli inglesi ordinano si sfaldarla e sfasciala perch non possono permettersi un partito di governo a ferreo controllo non loro), per cui tutto tendeva a passare dal centro. I rapporti con massoneria, CC etc sono gestiti centralmente. In pratica, tutto il PCI era massone, stragista e corrotto-mafioso tramite gli uffici centrali. A livello periferico arrivavano gli ordini, gli ordini con lo stipendio. Picciotti che dovevano solo obbedire. Ci non toglie che anche a livello periferico e singolarmente frequentassero salotti e logge. Pensi che in Toscana si possa per politica senza coperture massoniche o di quello, per gli altri, chiamate massoneria? Pensi il PCI fosse l e sia, ora come PD, differente? Pensi che il Comintern non fosse una massoneria al servizio della Polizia Segreta Russo-Sovietica e non solo? Quale la definizione di massoneria? Ecco, applicala a qualunque partito, cordata burocratica, chiesa, associazione od a quel preferisci e trovami chi non massone. La massoneria formale solo una massoneria aggiuntiva e neppure la pi massonica. Non a caso ve lhanno costruita, infilata, nel Vostro immaginario come una cosa deteriore.

Eppure non tipica di tutti gli Stati davvero totalitari come linglese e lo statunitense? Non Vi viene il sospetto possa essere un imbroglio propagandistico? Maccome, la propaganda ben costruita, anche quella mal costruita invero, Vi lobotomizza s che neppure possiate immaginare di metterla in discussione. Tutto Vi sembra cos naturale. Quando Vi ribellate sono finte ribellioni allinterno e solo allinterno degli apparati concettuali ed immaginari vi hanno ficcato nella chiorba e cos in profondit da farvi tutto sembrare come cos naturale, sia lortodossia che le finte ribellioni (ma che a Voi sembrano vere!) contro dessa. Tanto per restare in argomento, parlando daltro... Mandello-Maitanno, vengono dati dal PCI di Bellinguer a Gello per la destabilizzazione argentina, su richiesta dei CC dei Servizi agli ordini dellImpero. La guerriglia del PRT-ERP serve per giustificare sia le dittature militari con relativi massacri, sempre pi cruenti in una logica di azione-reazione, con linterludio peronista con altri massacri della destra peronista contro la sinistra peronista. Prima, quelle dei MandelloMaitanno sullArgentina erano solo conclamazioni teoriche para-castriste. Giochetti dei ruoli. LImpero crea e fa creare i ruoli per usarli, usarli sia per linsozzi della generalit dei cervelli che per operativit ben pi immediate. Con gli anni 70, i soldi ed i passaporti per fomentare ed aiutare il PRT-ERP vengono dati loro dai CC-Gello, tramite il PCI di Bellinguer e qualche grande impresa di para-Stato come copertura per tutto e per tutti come sempre, e sotto regia degli Imperi. La cosa serve precisamente a giustificare i massacri dei militari. Ecco il destino dei rivoluzionari! Chi poteva pensare che in Argentina, od altrove, avesse un qualche senso il terrorismo e che con esso si potessero migliorare condizioni di vita o prendere il potere per migliorare condizioni di vita? Nessuno! Sono cose provocate, sempre, da centri dinteresse interni ed Imperiali per loro scopi miopici, con coglioni che si prestano come manovalanza e si fanno ammazzare. Era lo schema della destabilizzazione autoimmerdante italiota-NATO in salsa argentina. Lunica cosa che va storta ai militari argentini, a pure agli andreotto-vaticani, che attaccano gli inglesi ed affondano persino una nave inglese coi soldi della P2-Calvi, proprio con missili pagati dallAmbrosiano. A quel punto, gli inglesi, che gi stavano operando per la messa in liquidazione dellAmbrosiano per le sua attivit politiche internazionali, dalla Polonia allArgentina (il classico, Imperiale, prima li usi e poi li getti con disgusto come non ci avessi mai avuto nulla a che fare), catturano Calvi e lo appendono sotto il bellissimo Ponte dei Frati Neri allora dipinto con lo stesso azzurrino della bandiera argentina. Chi pensi lo faccia fuori Mattei. I francesi?! La mafia?! Un CC su incarico DC-PCI. Era dostacolo al centro sinistra ed al sottosviluppismo ordinato da Londra. Un ufficiale dei CC, che si firma col nome di un ufficiale che quel giorno era altrove, mette la bomba a bordo mentre hanno trovato unamante sicula al pilota che dunque non a sorvegliare laereo. De Mauro (gi spietato torturatore della RSI che, in Sicilia, lavora per la stampa di sinistra pur restando in connessione con ambienti della CIA peggiore) scopre la cosa ed i CC, con copertura politica da Roma, lo fanno ammazzare. Chi si sogna, senn, dammazzare un giornalista? Ecco come si governa linformazione con cui Vi fanno pensare quel che vogliono loro. Ve li ammazzano e poi Vi ammazzano pure ogni spirito critico e raziocinante obbligandoVi a pensare limprobabile mentre quello che successo lo avete sotto il naso anche se, ovviamente, non lo vedete. Quanti soldi ed energie sprecano per le finte indagini infinite che servono proprio a berVi ed a farVi bere i cervelli Vostri? Ecco perch, con ideologie inevitabilmente intrise di invenzioni, uno non pu comprendere la differenza profonda, come singoli, tra Togliatti e Bellinguer, eppur la loro identit assoluta come impiegati compradori parastatali, e neppure le evoluzioni della personalit o del cappello dei vari personaggi. Sia Togliatti che Bellinguer sono dei impiegatucoli. Togliatti sta con Bordiga quando Bordiga che controlla il PCdI. Passa con Gramsci quando viene scelto da Mosca

perch un pasticcione eclettico manipolabile. Lo rimpiazza ufficialmente quando lui si permette di criticare il padrone moscovita. Tutta lelaborazione di Gramsci diarrea da peggiore socialismo utopistico. A Mosca capiscono che uno cos, con stipendio del Comintern, lo possono usare per demolire il potere quasi assoluto di Bordiga sul PCdI. Tu non lo puoi sapere, ma ci sono vecchi militanti che, ad occupazione anglo-americano compiuta e col PCI ricomparso, pensano che il segretario sia ancora Bordiga. Tale era il livello degli ambienti operai. Neppure puoi mai avere conosciuti bordighiani sfegati che divengono agnellini con tessera del PCI in cambio di un posto nelle Coop. Si deve pur vivere. Meglio che suicidarsi per esaltazione, seppur sia sempre squallido vedere sia solo questioni di cappelli le persone si mettono o si fanno mettere in testa. Appena Gramsci, appena troppo arrogante, sardo, non capisce che deve solo obbedire allo stipendio, fa finta di essere in un vero partito dove uno pu fare domande ed esprimere dubbi, e si permette di dissentire, ed a nome del partito, non sulla sostanza ma solo sui metodi usati contro lopposizione russa, Togliatti, che gi lha rimpiazzato a Mosca, coglie loccasione per farlo fuori e sostituirlo come capo del PCdI e per divenire lui il solo interlocutore-capo italiano di Mosca. Gramsci lo fanno arrestare, con collaborazione sovietico-Comintern-Ovra, lo espellono dal PCI (contestuale allarresto richiesto dal Comintern al governo italiano), lo isolano, operano per farlo restare a morire in galera, poi, siccome, esce lo stesso, lo ammazzano. Normale cooperazione monarchicoItaliotica-sovietico-inglese! Che ragione potevano avere di cremarlo su preciso ordine di Sraffa, che certo non agisce di suo n allinsaputa dello stesso governo britannico (il creatore del mussolinismo)? Togliatti allora cittadino sovietico. Trasportato in Italia, nel 1944, come garante degli accordi di Teheran per lItalia, da un lato deve, deve!, restare filo-sovietico ma dallaltra passa in area-CC-Londra. Non che gli inglesi facciano la Grecia come esempio. Esempio di che? Al contrario, si fanno mandare Togliatti proprio perch non vogliono unaltra Grecia mentre vogliono un forte PCI da essi stessi sussidiato. Bellinguer non ha alcuna referenza comunista. un giovanotto di famiglia massonica. Eppure viene lui scelto come successore di Togliatti. Non un filo-sovietico. Si deve fingere perch tale deve essere il partito che deve dirigere. Eriko, guarda, questo il partito, lo stipendio e lideologia del partito dei compradori anglo-americano dietro copertura sovietica. Se Togliatti ha vissuto a lungo come impiegato, con funzioni dirigenziali, sovietico, oltre ad essere pure divenuto cittadino sovietico, Bellinguer non deve proprio nulla allURSS. Togliatti lo sceglie come su successore proprio per quello. Non vuole neppure un partigiano che possa avere collegamenti con le illusioni del PCI del nord, gli imboscati che ad occupazioni avvenuta sfilano armati e pretendono posti. Giovani fascisti convertitisi comunisti appena vedono che i comunisti sono, coi DC, i favoritissimi dagli anglo-americani per le plebi gi fasciste. Togliatti vuole un mister nessuno di famiglia massonica e da essa accreditato. Se Togliatti passa da area sovietica ad area carabiniera, Bellinguer passa da area carabiniera ad area carabiniera. Bellinguer, in privato, tra i suoi, non in sezione od in pubblici comizi (i gerarchi non si sono mai fidati degli operai e del popolino!), definisce il PCI un partito cavouriano, che significa massonico inglese e carabiniero. Siamo un partito cavouriano. Il resto solo retorica per i fessi. Poteva dire compradoro. Ma no, proprio non poteva. Gli umanoidi devono sempre contarsela. La sua dichiarazione di fedelt alla NATO non contraddice gli accordi di Teheran, bens erano cose da non dirsi pubblicamente. Lansia di formalizzare lingresso formale del PCI nel governo, mentre secondo Teheran e secondo la sceneggiata della guerra fredda doveva restarne fuori, sono pericoli solo a livello propagandistico, non di sostanza. Qualcuno che prende troppo sul serio la sceneggiata della guerra fredda lo vuole morto. Il PCI, pur uscito dal governo formale nel 1947, resta sempre al governo. solo che ci resta informalmente, mentre nel PCI sono ansiosi

di avere ministri e riconoscimenti ufficiali. Non vogliono essere al governo senza esserci anche formalmente. Nel Parlamento le leggi passano coi voti determinanti del PCI. Nella burocrazia statale, il PCI avanza e la DC lo fa avanzare liquidando i suoi cespugli precedenti come il PSDI cui erano stati dati enti vari. Tutti gli enti tolti al PSDI e passati ai sindacati, vedono il PCI che avanza rapidamente tra i dirigenti mentre il PSDI scompare. Idem i voti alle elezioni. Amministrazioni relativamente oneste di Enti pubblici vengono rimpiazzate dal clientelismo e dalla corruzione sindacale. Ah, parentesi, ci sono enti (magari tutti!) in cui lRdB viene creata dalle Direzioni Generali come loro sindacato per aumentare la frammentazione sindacale e perch il compagnuzzo estremo pi manipolabile dei sindacati tradizionali sia confederali che autonomi. Ci sono anche altri aspetti che a Londra colgono, ma per litaliota sono troppo difficili. Moro vuole il PCI al governo per distruggerlo. Moro che diviene Presidente della Repubblikina coi voti del PCI ed il PCI nei governi significa il tentativo della DC di salire al 50% o 60% collassando il PCI come partito uguale agli altri e peggio degli altri. Moro un attentato alla propaganda mondialmente diffusa dagli inglesi del PCI differente e migliore, cosa che, appunto, era solo propaganda inglese. I quadri del PCI e della CGIL erano e sono teppaglia mercenaria. Le ideologie sono vendute al coglionazzo che ne ha bisogno. Nel PCI, la sola ideologia era il potere per il potere. Le scemenze vendute come di Gramsci le puoi applicate a tutti i partiti. Oggi idem, lunica politica il potere per il potere, nelle varie ramificazioni, anche se il centro del PCI sempre restato compatto ed oggi il PD, in pratica. Spendevano centinaia di miliardi in propaganda dimmagine, ma loro non credevano a nulla. Idem chi li seguiva. Gli operai del PCI andavano con cappello in mano nelle federazioni, o dal capo-bastone sul luogo di lavoro, a supplicare favori clientelari. Oppure prendevano la tessera per quieto vivere o per far dimenticare passati da far dimenticare nel nuovo regime fascista-repubblicano senza il PNF. Napulit ed i miglioristi erano finanziati dalla Fininvest, o anche dalla Fininvest, prima di passare al servizio organico e diretto, quelli che riescono a salvarsi dalla Grande Purga 1992-93, di Mediosbanca. Come tra compagnuzzi viviluzionavi, pi son luridi e connessi ai CC ed oligarchie predatorie, pi saltano su se adombri possano esserlo. Il PCI, come gli altri, sempre stato al soldo di tutti. La differenza del PCI che esso una creazione propagandistica londinese. Napulit era fascista ed antisemita finch cera il fascismo. Durante le 4 giornate di Napoli imboscato. Appena arrivano i nuovi occupanti diviene lecchino loro. Accompagna, come interprete, gli ufficiali USA nel casino a cielo aperto era divenuta la Napoli occupata dagli angloamericani. Poi, dopo, un giorno, diviene comunista. Ecco dove incontra Giorgio Amendola, che comunque non era una macchietta come Napulit. Le sue biografie naturalmente pasticciano il suo passato fascista e le date precise facendo sembrare tutto lineare. il mestiere degli scribacchini, del resto. Non che ci fosse nulla di male che lui fosse tale, e sia restato tale transitando poi nel PCI. Il cortocircuito della ragione, dei loro stessi luoghi comuni di cambiare sigle per convenienza di stipendio e di ci, conformistissimo, loro dichiarano sulle loro visioni del mondo o supposte tali. Quello, e peggio, era il PCI. Vi trovavi ex-ufficiali della polizia politica della RSI. Se lo dicevi al PCI, ti rispondevano che lo sapevano. Erano tutti cos. Chi era stato a libro paga URSS era ancora peggio. Era certo mille volte pi libertario il monarco-fascismo dove pure gli antifascisti avevano la tessera del PNF e gli intellettuali dissenzienti trovavano sempre un Gentile od un Bottai, od una Commerciale, che desse loro lavoro e protezione. Oppure leccavano direttamente Mussolini come Bobbio. Il PCI... Ignoranza e grigiore venduti come cultura e rigore. Listeria paranoica contrabbandata come fede. Il forcaiolismo presentato come svolte tattiche e strategiche. Lopportunismo compradoro e senza principi diffuso come intelligenza della situazione. Battute

da bar e frasi fatte copiate da veline dei sergenti dellapparato agitate come elaborazioni geniali. La subordinazione ai poteri predatori ed ai loro CC propagandate come indipendenza del partito. Giovanni Amendola era nella massoneria esoterica come conseguenza della sua frequentazione di ambienti occultisti. In quei circoli conobbe lebrea lituana Eva Kuhn che spos. Erano gli ambienti poi di Evola. Tu vedi, ti hanno creato, inculcato, differenze, contrapposizioni che non esistono. Le vendono a Voi plebi, anche se le plebi vere se ne fregano. Le plebi le comandano i capi bastone. Lavventura politica di Giovanni Amendola massoneria con faccia politica. Tali sono giornali e partiti che fonda o cui partecipa. Giorgio Amendola, gobettiano e feroce anticomunista, aderisce poi al PCdI non certo perch antifascista [glielo fanno dire nel film ma una balla], cosa che non era. Gli antifascisti erano i terroristi di GL. Il PCdI coopera con lOvra per denunciarli e farli arrestare. Giorgio Amendola aderisce poi al PCdI sia perch aveva bisogno duno stipendio e di passaporti falsi, che perch lo vede come partito liberale, liberale allitaliota, cio nazi-statalista deteriore. poi filo-sovietico di facciata perch nel PCI si doveva fingere di esserlo. Quando Amendola va in URSS da deputato italiano, prima non cera mai andato, e parla coi dirigenti sovietici, chiede loro perch non introducano il pluripartitismo, che tanto le masse sono minchione che si manipolano come faceva De Gaulle e che il PCUS pu restare allinfinito al governo anche in regime pluri-partitico. Siccome, aveva una certa onest da intellettuale aristocratico, le stesse cose le racconta ai comizi agli operai dove dice pure che non si credano chissacch ch i parlamentari della DC, presi uno per uno, sono poi delle brave persone. Quelle erano le cose che diceva ai comizi a operai a bocca aperta che tanto non capivano una pippa di quello che lui diceva. Era un liberale, liberale allitaliota, che neppure lo celava, pur con inevitabili concessioni alla retorica piciista. Al PCI lo sanno. Infatti lo tengono, ma in posizioni di facciata. Tanto, alla fine, lavorava per loro. In parlamento, si vota secondo il pollice su o gi del capo-bastone. Basta che uno segua le indicazioni, ed ha lo stipendio assicurato a vita, l o altrove. In ogni macchina burocratica, non importa quello che pensi, quello che sei (quel che credi o fingi di essere) o quello che dici. Basta che tu faccia il lavoro ti venga chiesto. Il PCI non era diverso da una USL, ora ASL. Dovresti conoscerlo lambiente, come funziona la sua burocrazia, i suoi sindacati, i partiti, gli utenti. Nel PCI, anche militanti di base del gi PCdI lo giudicavano un massone. Gli ambienti da cui veniva non erano comunque proletari o sottoproletari. N lui era un comunista. Nessuno lo era nel PCI n altrove. Fingono per stipendio e privilegi. Non che hai una visione di comodo della massoneria, per cui ci che non si conosce viene vissuto con ansia incontenibile, ansia alimentata dal lavaggio del cervello mediatico? Probabilmente esistono tanti tipi di massonerie, come di esoterismi. Dalle pratiche cabalistiche alle reti di puro potere con centro mondiale a Londra ed altrove. Un po come una visione di comodo dei partiti comunisti e del loro materiale umano che era piuttosto merdoso e caratterizzato da un grande ricambio quando dipendono strettamente da Mosca. Come la LN che va avanti a furia di espulsioni ed epurazioni forsennate per pure ragioni di potere interno, eppure poi i voti arrivano lo stesso, ma per altri motivi, non per il materiale umano dei suoi apparati. Pensi che quelli del Comintern fossero differenti da quelli che trovi nella LN? Nella Fininvest magari trovavi di meglio. ...Una vera azienda! Non tritume prodotto da burocrazie e sbirraglie corrotte ed inefficienti. Ve lhanno contato i film del tutto falsi di Volont, bassa propaganda, quello che il PCI (anzi i suoi padroni inglesi) ha voluto farvi credere essere stato ma non mai stato. Via Rasella, che GiorgioAmendola volle ed ordin, un crimine da terroristi compradoro-mazziniani. Non ha nulla a che fare col socialismo e simili. Mazzini iscritto alla Prima Internazionale?! Mazzini la Prima Internazionale dove Marx non contava nulla! Gli esiliati (come gli operai, gli intellettuali e tutti gli altri) vanno dietro a chi

sia connesso alle Polizie Segrete. Mazzini lo era. Marx, no. Certo, le storie del movimento operaio vi raccontano le favolette su Marx. I comunisti cosa?! I comunisti del tempo di Marx sono pressoch tutti massoni. I socialisti pure, sempre e da sempre. Certo, quando Mosca crea la sua loggia moscovita non ammette la doppia tessera. Per c chi la prende lo stesso. Lo sai come sono le Chiese? Le logge massoniche non ammettono doppie tessere tra logge. Se sei iscritto ad una congregazione giudaica e sanno che vai pure in una chiesa cattolica non sono sicuro che ti rinnovino liscrizione, pur accettando libere donazioni. Le doppie tessere piacciono solo a Pannello perch lui intasca e non ti d nulla n ti chiede nulla. Forse quella cosa su Satana era riferita ai massoni ed il cattolicesimo a Togliatti e Bellinguer. Ecco, di satanismo-satanismo non capisco nulla, per cui... I massoni sono come tutti gli altri. Chi pratichi esoterismi in gruppo unaltra massoneria. O forse non neppure massoneria. Che i cristiani, ma non solo, adorino Satana dipende dal singolo non dalletichetta dappartenenza. Le religioni sono cose identitarie e molto daltro. Chi pu saperlo che abbia laccolito nella testa e nellanimo. Il bisogno dei riti di gruppo? Meglio delle riunioni settimanali di partito o di gruppo. Almeno, nelle chiese, basta associarsi al rito, ma poi puoi fare e pensare quel che credi! Il cattolicesimo ed il cristianesimo sono culturalmente egizi come lebraismo e lislam. La madonna metafora di cose simili della spiritualit egizia e v pure nellebraismo come shekinah. A parte che un servizio ebraico duri tre ore (una il venerd ed altre sere) mentre una messa possa pure risolvesi in una mezzoretta, c assoluta identit simbolica. Il tabernacolo cattolico c con altro nome pure nelle sinagoghe. Non hanno lostia ma il pane, che del resto credo ci sia pure tra i protestanti anche se forse non tutti e non in tutto il mondo. Lebraismo ha pure sue logge massoniche pur potendo partecipare a logge altrui, se credono, e come correntemente fanno. Ecco, i cattolici sono avversi alle logge, ritenendosi gi loro logge con le loro mille associazioni. Per ci sono logge massoniche con cardinali ed altri alti prelati. Per cui, quel parallelo con Togliatti e Bellinguer calza. Fanno regole per gli altri, ma loro hanno altre regole speciali. Alla fine, pure un cattolico anche dellOpus o dei Gesuiti se proprio vuole partecipare a logge o sette non lo trattiene nessuno. Se una loggia che gli fa far carriera, non lo sa nessuno che uno massone, ...a parte quelli addentro a tali giri! Se una loggia malvista o che diviene malvista, ecco che gli blocca la carriera, magari dopo avergliela fatta fare, per cui viene fatto sapere, per sputtanamento, che uno massone. Eppoi, lo ripeto, ci sono massonerie di puro potere per cui in pratica aderisci come ad un partito per chiedere posti. E ci sono, invece, circoli cabalistico-esoterici dove suppongo che il clientelismo non sia lo scopo primario. Se vuoi un posto, ti iscrivi al PCI od al PD, se non c troppa concorrenza ad arraffare. Anche se ci sono gruppi e congreghe che si muovono nel tempo e nello spazio e che, proprio perch gruppi, arraffano per loro stesse. Colori, sigle, ideologie, sono solo maschere al proprio tornaconto. Appunto, le gerarchie pre-esistono alle tessere, al di fuori delle tessere e delle predisposizioni o meno a leccare. E v pure un proliferare di imitazioni. Perch le massonerie dovrebbero essere differenti? Torino citt massonica ed esoterica. Se tattivi e chiedi poi saperne molto, moltissimo. Se poi ne scrivi su qualche sito, anche sotto pseudonimo se credi, fai opera di divulgazione, informazione e, magari, smitizzazione... Che di chiedono, in fondo, le massonerie, come i partiti, gruppi, gruppetti e cordate? Ti chiedono solo omert nel delinquere della congrega di cui ti fai e ti fanno parte. Hai ragione. LImpero inglese segue logiche di clandestinit. Non ve lo raccontano. Non strano che Voi non chiediate e non sappiate analizzare... Per esempio, quando gli inglesi, in ristrettezze finanziarie, dopo la guerra, spendevano troppo (o lo finsero, per altri fini) in Turchia e Grecia, si presentarono agli americani e dissero che dal giorno dopo avrebbero cessato i finanziamenti lasciando, se gli USA non intervenivano, turchi e greci alla sovversione bolscevica.

Dato che Stalin faceva il gioco degli inglesi, che vuoi che gliene fregasse, a Londra, se Grecia e Turchia fossero divenute para-russe. Imperi deboli troppo grandi sono una debolezza non una forza. Comunque non sarebbe crollato il mondo se invece che essere sottosviluppate greche e turche fossero divenute sottosviluppate greco-sovietiche e turco-sovietiche. Stato di fatto che gli USA, gi presi nel gioco della guerra fredda e di subentrare allImpero britannico, subentrarono anche l agli inglesi finanziando loro greci e turchi. Ecco, penserai mica che linfluenza inglese su Grecia e Turchia sia diminuita? Passarono i costi agli USA e loro continuarono come prima. Era solo un esempio di come lavorino gli inglesi. Ed anche di come lavorino gli USA. Se guardi la lotta attorno ad Israele (che gli inglesi vogliono distruggere) con gli arabi ed i compagnuzzi e fascistuzzi anti-sionisti ciucciacassi inglesi, ecco che ti tutto pi chiaro per quanto scoprirsi allimprovviso ciucciacassi presupponga un risveglio subitaneo, cosa sempre non facile. Geopoliticamente interessanti sono, l, semmai, gli unici veri indipendenti da USA, UK ed altri, cio i persiani. LIran non ha nulla contro Israele, ma i sion-americani son troppo cretini per capirlo oltre che troppo dipendenti dai soldi USA. LIran usa solo la scusa di Israele, che minchione si fa usare da USA a sunniti, per il suo scontro col mondo sunnita. Ha avuto comunque ragione Fidel Castro, rinsavito da quando non conta pi nulla, a mandare affanculo i persiani sulla questione: farsi troppo prendere dalla guerra di parole non fa bene allIran. Ma, appunto, le cose sono l appena (cio di molto) differenti dai luoghi comuni fanno credere a Voi miliziani para-britannici lanciati verso la distruzione del nemico sionista e il per trionfo dello pseudo-Islam oscurantista e tagliagole costruitoVi nellimmaginario dai due Imperi. I palestinisti militanti sono, in gran parte, feccia camorrista che si fa forte della protezione inglese. Nei loro territori, c il terrore se uno alza la testa. Gente col cervello chiederebbe e darebbe diritti e cittadinanza anzich operare per la guerra infinita cui tutti sappassionano. Ma Voi non chiedete n pretendete diritti e libert in patria. Per cui non che possiate proporli altrove. Fate ci che gli inglesi vogliono facciate. La distruzione dIsraele la loro politica. Voi siete usati. Gli Imperi si fondano sul controllo delle materie prime e delle vie di transito, e la pi economica resta lacqua, non solo marittima. Su questo avvenne lo scontro sui vari teatri delle guerre mondiali. Materie prime ed accesso ad esse. Il numero di basi militari o le guerre in corso non sono decisivi. Gli USA aprono basi e fanno guerre perch chi paga le campagne elettorali negli USA fa investimenti che poi vuole fruttino palate di soldi. Gli inglesi lavorano in modo differente. Nonostante ci sia corruzione pure l, le campagne elettorali inglesi costano poco. La Corona, nonostante abbia un potere enorme, costa poco e non influenzabile dagli interessi. Inoltre, inutile stupirsi, le Corone sono socialiste perch vogliono essere amate. Discorso diverso in Spagna dove c un Re malato di mente che ha usato il terrorismo stragista per far vincere i socialisti, perch pi manipolabili, dunque perch, evidentemente non si sente troppo solido. La Corona britannica non si preoccupa di chi sia al governo. Si occupa dei supposti interessi storici di s stessa che si ritiene la nazione. A Teheran-1943, ci sono degli accordi, rispettati fino a novembre 1989. Quando il cittadino sovietico Togliatti deve essere trasportato in Italia e foraggiato dagli occupanti anglo-americani, non poteva essere trasportato e foraggiato dai servizi russi, evidentemente. Devono provvedere e provvedono gli anglo-americani. A tutti raccontano della svolta di Salerno. Si sorvola di come arrivi dalla Russia, perch, perch gli anglo-americani lo trasportino in Italia. Vi nutrono di slogans. Voi ve le bevete e non fate domande. La svolta di Salerno si chiama PCI da Teheran, alias PCI compradoro anglo-americano garante del sottosviluppismo italiotico sotto copertura ideologica russa. Ci sono accordi da implementare ed i russi sono indotti a designare Togliatti come loro proconsole e come lo specialista in infognamento italiotico di cui gli anglo-americani necessitavano. Toglietti diviene un agente doppio. Dato che si stava stufando del clima mefitico

russo, eccolo finalmente passato sotto gestione dei CC e degli inglesi pur fingendosi prosovietico. Parentesi: ...Stalin, che non capisce bene come gli anglo-americani lo manipolino, non capisce come gli abbiano chiesto Togliatti per implementare un accordo, n che poi Togliatti lavori pi per gli anglo-americani che per lURSS. Gli inglesi (alle Operazioni Speciali) gi conoscevano Togliatti attraverso Sraffa... Togliatti, un personaggio losco e moralmente corrotto, capisce che il suo potere deriva solo dagli anglo-americani. Oh, certo, ometto di cultura limitata e parrocchiale, nellanimo resta un chierichetto russo come schemini mental-culturali. Ma la biada sa che viene dagli inglesi... ...Chiusa la parentesi. Senonch Togliatti che, da cittadino sovietico, viene rifatto cittadino italiano, Ministro di Giustizia, e sotto il controllo degli angli-americani e dei CC, diviene inevitabilmente un altro. Gli stessi russi non si fidano pi troppo e lui non si fida di loro. Ci son pure le testimonianze della Iotti. Infatti, cercano di attiralo allEst (1947, Cominforn) per trattenerlo l, ma lui non scemo e li conosce bene. Nei trattati internazionali ci sono sempre degli elementi di ambiguit. Nulla rigidissimo o definito nei dettagli. LURSS preferirebbe un PCI pi piccolo ma pi servile. Togliatti preferisce arraffare in Italia da para-statista pur dietro la retorica dovuta e pur mantenendo una stretta connessione con gli interessi commerciali ed industriali sovietici, da cui del resto dipende il volume di tangenti al PCI. ...Banali interessi di tangenti, visto che riceve la percentuale... ...E la ricevono pure i CC che vogliono ripristinato il para-sovietismo monarcofascista... A chi pensi la Fiat abbia pagato le tangenti per Togliattigrad, oltre al flusso quotidiano di trattati e commerci in ogni direzione coi paesi socialisti dellEst: ...ai CC ed al PCI! Le stesse mini-scissioni del PCI sono scissioni commerciali. Chi credi pagasse gli m-l riconosciuti a Pechino e Tirana? Tangenti commerciali. Funzionava e funziona cos: a conclusione del trattato commerciale o industriale o altro, e come sua parte informale ma essenziale cera e c un assegno da dare al partito cliente dello Stato stesso. Per cui, tra laltro, la cosa passava per il sistema bancario e le polizie e procure avevano la documentazione della sovvenzione, avessero mai avuto da ridire. Quando il Quirianale-NATO vogliono far fuori uno, sollevano la cosa. Se lasciano perdere perch son loro miliziani. Sul PCI nessuno ha mai indagato formalmente. Questo tipo di notizie e documentazione sono sui tavoli e negli archivi delle Polizie Segrete che le usano o non le usano per ricatti, a seconda degli ordini istituzionaliNATO o, talvolta, per corruzione personale di loro singoli ufficiali, anche se sanno che le loro corruzioni sono protette solo finch non interferiscano con istituzioni, senn neppure un militare corrotto conta un cacchio mai interferisse con cose pi grandi di lui. Anche perch chiunque fosse in affari anche solo con Tirana, anche solo marginali, veniva subito raggiunto da telefonate dei Servizi: Se c qualcosa di sospetto, ci faccia sapere... Hanno solo aperto indagini ricatto quando qualche Occhetto, eccitato dai pogrom, sera montato la testa. Poi han lasciato perdere. Idem il giochetto permanente con Dalemo, il frocchietto da buffonata ma che controlla, tale il livello dei controllati!, la teppa del centro gi PCI. Erano loro prostitute, prostitute di regime-CCNATO. ...Il movimento operaio... Gli Stati hanno concezioni proprietarie degli individui. Togliatti era divenuto cittadino sovietico. Poi era stato dovuto far ridiventare cittadino italiano perch inviato, almeno ufficialmente, come proconsole russo per limplementazione di Teheran, ma i russi continuavano a considerarlo loro pur vedendo che oramai era passato di campo. A Yalta, quando muore, pu essere stato per caso come pu non essere stato per caso. Gi nellestate 1950, in Italia, un camion gli va addosso. Gi il 14 luglio 1948, uno gli spara. Antonio Pallante, un liberale [dice wikipedia] camuffato per loccasione con una copia del Mein Kampf in valigia. In meno di cinque anni e mezzo fuori. Il padre forestale, entra pure lui nella Forestale in Sicilia dopo la galera. Spara a Togliatti, dopo viaggio dalla Sicilia, di testa sua? Chi gli dice dove e quando trovare Togliatti?

http://casarrubea.wordpress.com/2008/11/18/morte-a-togliatti Se lo manda il folto gruppo fascista del paese suo dabitazione, era cos folto, e pure in territorio ad alta mafiosit, che impossibile fosse un gruppo indipendente dalle Polizie Segrete CC. Non certo un Ministero dellInterno od un governo italiano di testa sua (devono almeno aver chiesto al Vaticano) che organizza il tentato assassinio di Togliatti. Come cittadino sovietico, Togliatti era di propriet dello Stato russo pur in missione speciale in Italia. Ed un po anche propriet degli anglo-americani, almeno ufficialmente, anche se solo lo considerano loro visto che opera in area loro. Anzi, appunto, era propriet di tutti loro assieme, vista la natura della sua missione strategica in Italia. In tutte le societ c chi cerchi di far le scarpe agli altri soci. In questa societ, i pi forti sono gli inglesi... Li concordarono gli attentati a Togliatti? Qualcuno della DC-Vaticano prov a disfarsi del PCI, con unoperazione clandestina? Pressoch certo! ...Siccome unoperazione superclandestina Vaticano-DC, devono andarci leggeri per potersi giustificare con gli inglesi che successo tutto per caso. Gli inglesi non se la bevono e pretendono la liquidazione della DC come partiti leninista, che loro inglesi non possono controllare, e la sua corruzione e la corruzione dello Stato che si sviluppa per tutti gli anni 50, su ordine inglese, fino al centro sinistra che la liquidazione formale dello sviluppismo del miracolo economico. La liquidazione di Togliatti a Yalta la vendetta del Vaticano-CC che si coprono dietro ai sovietici che fanno il favore. Non serve a nulla. I sovietici non hanno mai ammazzato nessuno senza il nulla osta o la richiesta dei CC, alias del Quirianale. Quello va a morire, ed allimprovviso, proprio quando a Yalta? Non credibile. Ucciso dai russi di loro iniziativa? Egualmente non credibile. I russi seguono strette procedure burocratiche e senza lautorizzazione dello Stato proprietario o co-proprietario, non fanno nulla. Non sono inglesi, pi spregiudicati anche nel delinquere. Quando gli sparano, Togliatti, che non scemo, ordina subito di tenere fermo il partito. Qualunque insurrezione sarebbe finita male e contro lintegrazione del PCI nel sistema DC-PCIMediosbanca compradoro. Gli accordi di Teheran sarebbero saltati per ritiro unilaterale del PCI se mai si fosse lanciato in uninsurrezione. E magari senza quel ferrovecchio del PCI sarebbero stati tutti meglio e gli operai avrebbero avuto salari tedeschi, se non si fossero poi fatti affossare col centro-sinistra sottosviluppista. Gli Stati sono entit paranoico-delinquenziali capaci di tutto e pure di pi. La differenza del PCI col PCF, su cui infatti la retorica agitprop anglofona non sappassiona, non la personalit dei leaders. Togliatti una macchietta, un ragioniere del crimine (vedi Spagna), un Eichmann. Gli inglesi lo costruiscono, nella propaganda, come un grande genio. La differenza PCI-PCF solo che la Francia potenza vincitrice, seppur potenziucola gi sottomessa dagli inglesi con la disfatta di Napoleone. A Teheran, non devono definire n definiscono nulla sulla Francia. In Francia comanda De Gaulle e si ricostruisce il PCF pre-guerra, e quello che De Gaulle e la massoneria francese (cio le oligarchie francesi), potentissima e diffusissima, vuole si ricostruisca del PCF. Evidentemente fa comodo a quel modo, come sbirro (con maschera prorussa) delle classi dirigenti francesi sugli operai. In Francia, a differenza dellItalia, non v nessun veto sui socialisti. Anzi. Infatti, le teorie accademiche agit-prop sui paesi latino-cattolici differenti dai paesi nordici e dunque con partiti comunisti anzich socialdemocratici, sono appunto propaganda a livello accademico. Nullaltro. Vedasi il PCI che sopravvive in Italia mentre non c pi in Francia, Spagna e Portogallo. In Italia, lapparato del PCI s mostrato fatto di buone mignotte fino al novembre 1989. Lhanno cos subito reclutato in blocco per la dittatura quirianalizio-Mediosbancario-compradora. Altrove non hanno avuto grandi purghe decise da Londra-NATO. Finite, o ridottesi, le tangenti da commerci con lURSS, pure i PC scompaiono. I flussi di soldi fanno i partiti e le loro percentuali elettorali, in genere. Il PCI lo finanziano quelli dellaria mediosbancaria che continuano anche dopo il 1989. Il PD il vecchio

centro del PCI al servizio di Mediosbanca-Quirianale, con CDB come capo e proprietario. ..Dicono di Bellusconi... Appunto. Avete la visione di Togliatti che magicamente compare nel Sud da solo. come Gramsci morto di emorragia celebrale. Le inventano. Le scrivono. Tutti le ripetono. Voi cojn ve le bevete! Togliatti era a Mosca. E cera una guerra in corso, con occupazioni e leggi di guerra. Non arriva da solo, al Sud. La carta per la stampa dipendeva dalle concessioni alleate. Tutti il resto pure. Cos come quellaltro non muore di emorragia cerebrale ma avvelenato nella minestrina della prima sera di libert totale. Chiss perch non hanno sottoposto Togliatti ad autopsia... Lo ripeto. Il terrorismo anti-tedesco di GL. Solo marginalmente di altri. GL una compagnia di ventura britannica con cui ha un accordo diretto. GL ha i morti. Il PCI evita di combattere. Fanno qualche strage codarda come Via Rasella per fare ammazzare loro concorrenti in prigione a seguito della inevitabile rappresaglia tedesca.. Ma GL non negli accordi di Teheran, mentre lURSS-PCI ci sono, col Vaticano. Nenni? Era in esilio lussuoso a Parigi... Poi passa da cespuglio PCI a cespuglio DC quando la DC, che per la retorica della guerra fredda non pu riprendere il PCI direttamente nel governo, prende i socialisti gi cespuglio PCI. Il PCI sincacchia pure quando i carristi non capiscono e fondano il PSIUP. I carristi sono pi prosovietici del PCI, ma era tutto un gioco di sigle. Il PCI si chiamava PCI mentre il PSI, anche se zeppo di pro-sovietici (prima della scissione del PSIUP), non urtava il teatrino della guerra fredda. Chi scinde il PSI sono quelli dellapparato ed i parlamentari, non gli elettori che poi lasciano il PSIUP. Per cui, senza la scissione del PSI, quelli del poi PSIUP sarebbero divenuti Ministri ed altro. Cosa di cui non fregava nulla a nessuno, salvo al PCI che li avrebbe voluti ministri. Era un gioco di sigle dietro a cui stava il patto sfascista incorporato nel centro-sinistra. Le sue riforme operaie, le nazionalizzazioni sfasciste, fanno felice Londra ed il PCI ma impoveriscono i lavoratori e provocano stagnazione economica. quel volevano a Londra. La Grecia, una delle altre cose citi, un altro ottimo esempio di come operino gli inglesi. La Grecia di area inglese senza alcun interesse sovietico stabilito a Teheran e Yalta, dato che gli inglesi non vogliono fare dellURSS pure una potenza Mediterranea. Contro tedeschi ed italiani, gli inglesi aiutano tutti. Quando poi occupano la Grecia, nellottobre 1944, promuovono e liquidano secondo loro criteri. I partigiani greci erano fondamentalmente nazionalisti, al di l dei colori conclamati. Cosa che avrebbe generato conflitti coi paesi confinanti per via di rivendicazioni territoriali erano gi state esplicitate. La linea inglese ristabilire i confini precedenti, in quellarea. Per cui, loro interesse liquidare chiunque non obbedisca loro, cosa che fanno sbrigativamente come hanno sempre fanno. Chi vince pu fare quel che vuole. La storia la scrivono i vincitori. E la fanno bere a Voi. LURSS aveva garantito di non intervenire in affari greci e non interviene. La retorica politica vaneggia di tradimenti, lezioni, etc. Ve le inventate e ve le contate. Gli Stati sono entit pazzoido-criminali che cooperano tra di loro. Vi sono stati propinati vaneggi sotto il nome di teorie dello Stato, e pure piuttosto fantasiose, e ve li propinano tuttora, ma nessuno Vi ha mai spiegato, o se qualcuno ha provato non avete capito, le basi del funzionamento dello Stato e degli Stati in reciproca interazione. Quando gli inglesi restituiscono allURSS, per essere fucilati, perfino civili di vecchie emigrazioni russe, la ripaga ampiamente. C uno storico dorigini russe in Gran Bretagna, ma in conflitto col governo inglese (che, come sempre, fa sparire documenti storici dagli archivi senza render conto a nessuno pur di proteggere i suoi criminali di guerra e post-guerra), Nikolai Tolstoy, su questi crimini di post-guerra inglesi ed americani. Era cooperazione con lURSS quando gi preparavano, sempre per aiutarla a cementare lImpero suo, il teatrino della guerra fredda. Della Grecia non ne fregava nulla a nessuno. Anzi, hanno usato pure i grandi comunisti greci per fotterVi meglio. Prima Vi hanno propinato la balla dei comunisti rivoluzionari greci. Poi hanno passato intellettuali reduci alla Francia, sub-potenziucola

compradora inglese, che ha usato i non ammazzati sul campo, per usarli, con intermediazione francese, per le proprie operazioni culturali imperiali. Insomma, la tecnica del porco, per cui nel macello non si spreca nulla. Ecco, come lavorano gli inglesi. Voi vi bevete i vaneggi delle rivoluzioni mancate. Se le rivoluzioni indipendenti esistono, perch quattro soldati inglesi sono stati pi forti di grandi armate partigiane. La verit, che i partigiani creati da Londra non potevano nulla contro Londra che li ha usati e liquidati. Come ha fatto in Italia. Solo che in Italia cera Togliatti ad implementare gli accordi di Teheran mentre in Grecia, gli inglesi avevano concordato con Stalin la liquidazione del PC, per cui hanno diffuso la balla di copertura di rivoluzioni fallite e di tradimenti sovietici, Tradimenti de che? Vi hanno fottuti in Grecia come in Italia, mutatis mutandis, come da accordi di Teheran che ovviamente erano differenti per ogni Stato. La Vostra rivoluzione russa, alias il golpe del 1917, senza i soldi tedeschi per corrompere generali, e alti e bassi burocrati, non la facevano certo quattro emigrati non fossero stati abbondantemente foraggiati e con sostegni, procurati dai tedeschi, nei gangli dello Stato zarista. Infatti il solo loro foraggio di emigrati non sarebbe bastato, senza il pesante intervento tedesco a tutti i livello dello Stato russo. Ecco quello non possono raccontarVi e quello Voi non capireste neppure. Si capisce solo quello si stati ammaestrati a capire, nel mondo dei pupazzetti! A Voi, in Italiozia, Vi hanno fottuto col pi grande PC delloccidente. La Grecia lhanno fottuta con le guerra civile aperta fascisti-comunisti. Per ogni Stato, gli inglesi hanno la loro soluzione ad hoc! Che caso che ora usino le rivoluzioni fallite immaginarie, Grecia ed Italia, per andare allo sfondamento delleuro. Non che debiti pubblici crescenti e virtualmente fuori controllo vengano creati per avvantaggiare il sub-Impero euro-tedesco. Churchill grande estimatore sia di Stalin come gi di Mussolini. Con Stalin ha cooperazioni veramente fraterne, in apparenza. I russi erano carne da macello in grande quantit! Si vedono pure privatamente, senza altri testimoni, come a Mosca. http://www.britishpathe.com/record.php?id=53823 Churchill fa di tutto per compiacere Stalin, o cos danno a bere. Per fottere lEuropa e pure lAsia dovevano fingere di compiacere le Russie come gi avevano compiaciuto i tedeschi quando operavano per farli divenire maggiore potenza europea per fotterla appena la fosse divenuta. Poi hanno dato la colpa a Chamberlain come se un qualunque Chamberlain avrebbe mai potuto operare contro gli interessi britannici. I britannici creano il fascismo. I britannici creano il nazismo. I britannici creano il loro sub-Impero sovietico. Dato che il sub-Impero sovietico sottosviluppista per cui congela l'Europa, non viene vissuto come un pericolo da distruggere, ma anzi come un amico da sostenere ...al di l della propaganda contro per Voi polli! Infatti, c una differenza chiave tra tedeschi e russi, che il mondo dei minchioni non pu afferrare. I tedeschi erano una potenza competitiva cogli inglesi. I russi erano solo una subpotenza subordinata agli inglesi. Ecco perch la propaganda mondiale inglese alla fin fine esalta i comunisti mentre dipinge come demoni i nazisti. Sono formulette di accademici agit-prop di polizie segrete che seguono interessi precisi dellImpero. A Teheran, ed altrove, si spartiscono lEuropa a tavolino. O cos i sapienti imbroglioni inglesi fanno credere al loro pupazzetto Stalin, da loro manipolato. in questa visita dellottobre 1944 a Mosca che integrano Teheran. Romania 90% sovietica, 10% inglese. Bulgaria 75% sovietica, 25% inglese; Jugoslavia 50% ciascuno. Grecia 90% inglese ed americana. The moment was apt for business, so I said "Let us settle about our affairs in the Balkans. Your armies are in Rumania and Bulgaria. We have interests, missions and agents there. Don't let us get at cross-purposes in small ways. So far as Britain and Russia are concerned, how would it do for you to have ninety per cent predominance in Rumania, for us to have ninety per cent of the say in Greece, and go fifty-fifty about Yugoslavia?.... At length I said, "might it not be

thought rather cynical if it seemed we had disposed of these issues, so fateful to millions of people, in such an off-hand manner? Let us burn the paper". "No, you keep it" said Stalin. http://www.marxists.org/history/capitalism/white-book-capitalism/england/index.htm Ma poi Stalin si prende di pi, in apparenza, e Churchill lascia fare, almeno in apparenza. Pu essere, anzi certo, che ci siano altre cose (implicite, che non Vi fanno sapere) dietro a quelle percentuali. Pu essere che ci siano frazioni, quelle frazioni, di Polizie Segrete di quegli Stati che dovessero obbedire a richieste inglesi. Gli Stati reali, sono fatti di apparati poliziescomilitari, polizie segrete comprese. Non sono gli Stati immaginari Vi hanno venduto e Voi vendete in giro, a cominciare da Voi stessi imbottiti e propinatori delle formule di cui Vi siete fatti imbottire. Siccome gli inglesi ragionano col portafoglio, non col cuore, finita la guerra devono rendere solido il dominio sovietico. La guerra fredda la tecnica per congelare e rendere solito lImpero sottosviluppista sovietico. Nulla di personale con Stalin. Gli inglesi sono euforici. Hanno fottuto lEuropa. Si fingono nemici cooperando alla grande. Guarda che al consiglio di sicurezza, pure per la guerra di Corea, la Russia ha sempre votato con USA ed UK. Idem da quando c la RPC, la stessa RPC. Fino ad ora, anche quando poi fingono di non essere state daccordo. Altrimenti avrebbero diritto di veto. I carri armati che entravano in Germania da est erano americani, seppur con equipaggi russi. Quelli sovietici, a migliaia, erano sul confine per linvasione quando le Germania attacca nel giugno 1941. Dati di Mikhail Ivanovich Meltyukhov, sul 22 giugno 1941, lungo la frontiera russo-europea (l1 luglio 1941, i russi dovevano invadere pure la Romania e connessi da cui dipendevano i tedeschi per i petrolio). Carri armati: sovietici 15687, tedeschi&alleati 4'171. Cannoni: sovietici 59787, tedeschi&alleati 42'601. Aerei: sovietici 11537, tedeschi&alleati 4'389. Alleati tedeschi sono probabilmente considerati gli Stati sul confine russo che avrebbero dovuto essere occupati di russi nellavanzata di corsa verso lEuropa. I tedeschi avanzano soli. Solo dopo arrivano altri. Per cui, i tedeschi-tedeschi, per lattacco, avevano ancora meno. I tedeschi, impreparati, hanno pi cavalli che mezzi meccanici per la tanto millantata, dalla propaganda inglese, operazione Barbarossa. Fottuti allora, i sovietici divengono dipendenti dagli aiuti USA. ...Poi, i britannici creano la leggenda dellimprovvisa guerra e fredda e minaccia bolscevica. Era un aiuto alle loro prostitute russe per consolidarne lImpero regalato loro, oltre che terrorismo sociale nellarea anglo-americana. La fabbricazione propagandistica del nemico ha sempre dei fini precisi. La DC, che non fatta di cretini ma selezionata dal Vaticano, lo sa che il PCI e che sono i russi. Sono loro ruote di scorta. Ruote di scorta della DC. La DC al governo chiama sovietici, bulgari e cecoslovacchi, ogni volta che i CC stragisto-terroristi ne abbiano bisogno e quando larea diretta SIS-CIA non bastava, in apparenza. In realt, se li chiama, perch c lassenso od addirittura lordine SIS-CIA di chiamarli per la destabilizzazione dItaliozia. La politica delle svolte che tu timmagini solo storia di formulette propagandistiche per fottervi. Non storia, n storia politica. storia della propaganda politica. Dato che pure le sinistre sono prostitute anglo-americane, anzi ne sono proprio mignottone privilegiate, ripetono le favolette della propaganda inglese. Chi ha vinto WWII s pure appropriato della sinistre gi tedesche e francesi (anglo-francesi). Con la scomparsa dellURSS, le sinistre anglo-sovietiche sono restate senza la copertura sovietica. Sono gli americani che, in concorrenza con gli inglesi e per creare mercati, lanciano il Piano Marshall nel 1947. Gli Stati sono entit paranoiche. Lanciato il teatrino della guerra fredda, il paranoico si prende sul serio e si convince che deve crederci. Terrorismo sociale interno agli Stati, purghe, persecuzioni perch i bolscevichi stanno arrivando, ...per cui facciamo come loro cos siete contenti. Facciamo come loro perch se arrivano loro fanno peggio! ...Noi vi garantiamo comunque pi pane e fika-cazzo! Per dimostrare che siamo liberi dobbiamo eliminare chi non ne o potrebbe anche solo lontanamente non esserne troppo convinto. Idem in

Gran Bretagna. Il paranoico si prende sempre sul serio. Chiss quante risate che si faceva Andreotto. Quando andava a messa ogni mattina si portava una statuetta San Guerra Fredda, la adorava durante tutta la messa e sghignazzava. Poi, spartizioni e ruberie fraterne coi comunisti, ma compagne elettorali contro il bolscevismo alle porte ed il PCI. Del resto, si pu dividere il potere dei sottoposti ma non il proprio. Ai popoli piace essere sottomessi e fottuti. Hanno i capi che si meritano. Gli ordini dei capi dementi e criminali li eseguono loro, non altri. Lo stesso fascismo, come il nazismo, era unampia democrazia con comitati a tutti i livelli che decidevano ed operavano. Come ora. ...Le masse! Hanno i capi ed i governi ed i regimi che loro stessi vogliono. la democrazia, opposta alla libert. I regimi sia fascisti, che nazisti, che comunisti e simili sono ben pi democratici di quelli cosiddetti liberali dove la gente spesso non vota. Nei regimi sovietici e para-sovietici, come litalico, sono proprio le masse che attivamente si fottono da sole. Anzi, in democrazia, ognuno cerca di mostrarsi al peggio perch sa che tutti gli altri amano chi si mostri al peggio. C unautentica apoteosi a fottersi da soli e tutti assieme. La democrazia pu solo esistere come democrazia dei maniaci che sesaltano ad essere ancora pi maniaci. Le cose pi maniacali sono le riunioni democratiche. Provare per credere, chi non ne abbia esperienza. Non servono a nulla dutile, solo ad esaltare il peggio dognuno che sincrementa sinergicamente dalla presenza degli altri in unit dintenti. I crimini stalinisti e maoisti li hanno fatti le masse ed i loro soviet a tutti i livelli. Se un capo ordina e nessuno esegue... No, no, eseguono e fanno ancora di pi e peggio. Tra laltro, Stalin era un legalitario che conosceva le regole burocratiche. Tutto passava attraverso consultazioni e decisioni formali con formali votazioni, verbali, firme. E tutto restava negli archivi. Si sono dimenticati di dirvelo, ma il primo movimento socialista creato dagli stessi industriali e dalle polizie. Poi dalla Chiesa cattolica e dalle altre chiese. Lebraismo, che ha sempre avuto una struttura democratica e socialista allinterno delle sue comunit, esce dalle sue comunit e crea il movimento operaio in Germania ed Austria, e pure altrove. La democrazia una caratteristica storica ebraica, non della altre chiese o congregazioni. Anche oggi. Sullo stesso Bund yiddish-ebraico dellest, nessuno Vi ha mai spiegato che esistevano territori-ghetto ebraici dove nessuno avrebbe mai seguito un movimento non ebraico anche perch in quei territori parlavano yiddish. Lenin vaneggia, o finge di vaneggiare, quando vuole assorbire il Bund. Lenin seguiva le direttive tedesche. Ma, in Germania ed Austria, non esisteva la ona di Residenza (la ) ebraica. La cabala esoterismo ebraico (ebraico-egizio in realt, con cose del tutto simili nellIslam ma non in quello per le masse), anche se pu essere praticata da chi crede. Ma non la troverai mai esposta in libri. I libri parlano di cabala ma poi le tecniche cabalistiche non te le dicono. O, se fingono dirtele, sono altro, robetta per i polli. E neppure troverai cabalisti che si auto-presentino come tali. C una gran massa di corsi in tutto il mondo che parlano di cabala. Ma appunto, raccontano, sulla cabala. Il cabalismo altro. Non cosa da corsi e conferenze. Marx?! Non lha mai letto nessuno. Diventa popolare coi russi, dal 1917. Ma solo come nome. la metafora russa dun golpe coi soldi tedeschi ed al servizio delle Polizie Segrete Militari tedesche. Ci sono autori che hanno scritto guide al Capitale che raccontavano di non averlo mai n letto n studiato. Vedi Althusser. Troppo difficile e spesso inutile. Mentre gli scritti politici... ce ne sono pure di troppo scomodi per essere pubblicati. Vedi dove Marx diceva che si dovesse sterminare la razza slava. Troppo banali e storicamente datati gli scritti politici. Troppo astrusi ed in codice esoterico ebraico Il Capitale e dintorni. Ah, in tanti, hanno scritto su Marx o si sono inventati marxismi di comodo. come la letteratura su Ges. Diarree letterarie senza senso. Create delle Chiese, occorrono dei chierici per le scenografie. Se scrivono, devono scrivere sulla liturgie ufficiali. Tutto l. Si pu santificare qualunque autore si voglia. L capitato a lui e prossimi. Serviva a fottere i proletari. Tutte le

liturgie servono a fottere qualcuno, con un richiamo ad unautorit indiscutibile. Il lavaggio del cervello ti induce ad attribuire a lui o loro dei valori sociali che, se ci pensi un momento, sono solo valori religiosi. Appunto, lavaggi del cervello. Se vuoi contestare le, o reclutare chi sotto linfluenza delle, religioni del libro o dei libri, devi proporre altri libri e relative liturgie. Sono meccanismo di potere, non anti-potere. Ecco, mi chiederai che si debba allora fare per creare anti-poteri. Non esiste lanti-. Non neppure certo esista la-. Inutile affannarsi. Volessi fare della demagogia o fossi invidiosa di uno che fa il funzionario o sindacale o di partito potrei ribattere che non che si faccia gli antifacendo i kap sul proletariato, ma sarebbero solo chiacchiere senza senso. Che ognuno faccia le professioni crede e sfrutti le opportunit gli o le si presentano. La moralit non sta in quello che si fa ma nel come. La moralit una cosa verso s stessi e Dio. Non si invochino scemenze per altri fini come una supposta moralit proletaria o simili. LURSS era una sub-potenza e mondiale con supporto, di fatto, inglese e americano, per cui i lecchini si inchinavano e gli affaristi vi facevano affari. Tutto il resto era ideologia per i malati che avevano bisogno di ideologie-fantasia per insozzarsi il cervello. Se divenivano comunisti, imparavano il marxismo-leninismo in un pomeriggio. Se socialisti idem. Se liberali idem. Se nazisti idem. In Italia, il PCdI non contava nulla fino alla Conferenza di Teheran. Era solo appendice dellOVRA-CC. In Germania ed Austria, i comunisti diventano tutti nazisti. Anche nel dopoguerra, se interrogato dal KGB alla frontiera dicevi, per compiacerli, che eri marxista, facevano smorfie di disprezzo. LURSS che ti immagini non mai esistita. Le polizie e polizie segrete zariste sono passate ai Soviet ed hanno preso la tessera del partito. Ma erano sempre gli stessi. Il mondo funziona cos. Stato e Rivoluzione di un Lenin borderline, che non capisce nulla di Stato e Stati, che lo scrive e poi si pone alla testa dello Stato zarista senza Zar. E non poteva essere differentemente. La realt funziona a quel modo. Tutte le discussioni sovietiche sugli esperti borghesi sono ipocrisie e masturbazioni mentali di imbecilli. Devono mascherare che non hanno distrutto nessuno Stato borghese o zarista. Gli unici veri esperti mondiali in deburocratizzazione sono gli inglesi che licenziano periodicamente burocrati in gran quantit. Altrove, si prendono i burocrati che gi ci sono e li ampliano in numero. Quelle che tu chiami rivoluzioni sono colpi di Stato che cambiano solo, solo!, il governo, le facce, le apparenze del governo. Il resto tutto come prima. I socialdemocratici russi, ridenominatisi comunisti per ragioni di marketing, hanno solo esteso le gi inefficienti burocrazie sovietiche e, con le stragi periodiche e di massa, hanno lobotomizzato la popolazione oltre che loro stessi. Oggi, i russi ed area, dopo decenni di tale trattamento, sono feccia comprabile da chiunque, in loco ed in giro per il mondo. Non devi averne mai conosciuti. Quando leggi di schifezze in Israele, sono gli immigrati russi. Il golpe bolscevico ha prodotto solo schifezze. La chiami emancipazione umana? I socialisti e rivoluzionari russi stavano contro i bolscevichi e poi se ne sono andati per il mondo a far altro, se sono sopravvissuti. Oppure, ma solo qualcuno come Bodganov, sono vissuti in Russia mandando affanculo chi gli chiedeva di prendere tessere e mandano affanculo pure la polizia politica sovietica che lo lasci perdere. Talvolta, raramente, si pu, forse. Solo singoli possono, talvolta. O cos sembra, in quel caso. Pu esserci dellaltro, a parte che mor nel 1928, per cui non fece in tempo ad esser liquidato nelle grandi e piccole purghe. Israel Lazarevich Gelfand, alias Parvus, era un agente dei servizi militari tedeschi ed austriaci. Che non per nulla incompatibile con lessere o lessere ritenuto brillante. I soldi che attraverso lui vengono distribuiti raggiungono la Svizzera e la Francia. Di certo anche altri luoghi. Servono ad indebolire il nemico russo. Si occupa anche di operazioni clandestine in altri paesi e con traffici di armi. Infatti, viene individuato dagli inglesi, come agente sovversivo austro-tedesco. Lenin e Trotsky erano eterodiretti, non i soli!, attraversi i fiumi di soldi per le loro vite agiate allestero con famiglia, fiumi di soldi che venivano dalle locali socialdemocrazie-governi, che

pagavano pure stampa e corrieri per sovvertire il nemico russo anche prima della guerra mondiale. Quando Lenin invidioso di un professore ben pi colto di lui, Bogdanov, che gli fa ombra, scrive uninsensatezza teorica pasticciata, quale Materialismo ed Empiriocriticismo, come scusa per sbatterlo fuori. In Materialismo ed Empiriocriticismo, il suo grande marxismo si riduce a banalit materialiste francesi. Nulla a che fare colla dialettica materialistica che, la tra laltro, non detto che abbia nulla a che fare con la politica. Bodganov coltissimo, un vero scienziato, e pure di grande moralit. E vive del suo lavoro. Pi popolare di Lenin tra i bolscevichi, Lenin lo fa fuori perch lui, Lenin, controlla i soldi tedeschi, non Bodganov. Lenin si rivendica giacobino che non una gran cosa per dei supposti rivoluzionari. Il giacobinismo peggio che nazista. Infatti tra nazismo e comunismo non ci sono differenze, neppure di base sociale se conosci la storia del nazismo e del fascismo. Anzi, sono pi proletari nazismi e fascismi dei comunismi. un fatto, che piaccia o meno. Gli emigrati non sono mai categorie particolarmente pulite, a meno che uno viva di soldi suoi, od uno faccia lo sguattero, anzich lintellettuale ozioso e che qualcuno deve pur pagare, perch vivere allestero costosissimo e, se resti senza soldi, finisci a dormire per strada ed a mangiare quel che trovi nellimmondizia e non ne esci pi. Ancora peggio se hai famiglia. Certo, poi Lenin fa lo stesso col Comintern quando diventa puparo. Le burocrazie ed i soldi sicuri di Stato creano fedi e fedelt, fedelt allimperialismo sovietico in quel caso. ...Finch arriva lo stipendio o non ve ne sono altri meglio. Non sono rilevanti i personaggi, bens la posizione che occupano nel potere o reale o formale ed i flussi di soldi che possono controllare. I personaggi sono gli stessi, qualunque etichetta cambino coi tempi. Spesso peggiorano. Raramente divengono meglio. Trotsky uno scrittore ed oratore ritenuto brillante. Ma scrive da ignorantucolo, come sostanza, se lo leggi bene. Non ha tempo di studiare alcunch. Non supera il livello del buon scrittore che ha imparato bene il russo, che non era la sua madrelingua. Anche se Stalin scriveva meno bene e non era un grande oratore, era ben pi colto di Trotsky. Ci sono ricerche di storici professionali. Non sono cose buttate l ora da me tanto per dire. Se ti leggi i volumoni che continuano ad uscire su di loro, o te li fai raccontare, lo vedi da te. Engels avr ben dovuto esaltare il suo dipendente Marx. Se tedeschi e austriaci pagavano Lenin e Trotsky ecco che i due sono automaticamente riconosciuti da tutti. Il riconoscimento di degli individui da parte di Stati-polizie, li rende leader riconosciuti e carismatici. Limmagine una costruzione pubblicitaria fatta con tecniche pubblicitarie. I Bellusconi lhan sempre saputo. Ai militonti cui vengono venduti i miti, i professionisti o pornosofisti della pollitica non possono dirlo. Sta di fatto che grandi o piccole teorie politologiche o sociologiche, i due non ne hanno prodotte. Neppure teorie o pratiche della rivoluzione o del progresso o della libert. Han prodotto mistificazioni, cio menzogne, che era del resto il loro mestiere. Neppure han prodotto una grande Russia, visto che sono stati entrambi liquidati da Stalin che ha poi abbracciato il programma economico-politico di Trotsky: enorme campo di concentramento bi-continentale per il riarmo permanente. Produzione di merci non di consumo a mezzo di merci non di consumo per produrre armamenti. E poi distruzioni belliche per s e per gli altri, invece che vivere felici e nellabbondanza. Era il ruolo assegnato dallInghilterra alla Russia Sovietica, pur invenzione tedesco-austriaca. Vivere di stenti, far le code, correre sui campi minati per non sprecare mezzi mentre si muore o si resta mutilati. Si vedano le perdite russe della Seconda Guerra Mondiale. Sono largamente auto-provocate. quella emancipazione umana? Era allora pi umanitario il nazismo salvo quando si lancia in genocidi ...con cooperazione alleata. La storia del tentato genocidio ebraico (ma genocidio riuscito degli insediamenti yiddish centro ed est-europei) non stata ancora scritta e c comunque la cooperazione anglo-americana, russa e sionista pro-angloamericana [non di Lehi di Stern]. quella emancipazione umana? lopposto. economia di guerra con

casermizzazione aperta di Staro e societ. Il fascino russo e comunista russo una patologia maniacale come tutti gli altri fascini e filo-. Comunismo sinonimo di economia-societ di guerra, nel XX secolo, mentre prima era sinonimo di reazioni conservatrici alle modernizzazioni. Engels, il padrone di Marx, ha stati patologici di fronte al progresso reale. Sta male. Marx un cabalista, lavoratore salariato, che si gioca il padrone Engels per averne in cambio la vita da topo da biblioteca che sognava. Plechanov un altro anarco-populista in Russia, secondo la moda di allora, che si mette poi a scrivere suntini di supposto materialismo storico in Svizzera. Appunto, ti danno la linea con la stipendio. Se ti pagano i tedeschi, devi diffondere autori tedeschi. Siccome pi anziano, prima i giovani sono suoi discepoli e poi gli fanno le scarpe. Nei catechismi si mettono nomi, legami. In genere, inventati. Se uno un nome, tutti si pretendono suoi discepoli. Gli austriaci ed i tedeschi usavano chi trovavano ed appena trovavano. Se lui stato il primo letterato... Plechanov un autore colto. Ma si vede che simprovvisa marxiano per compiacere chi paga lo stipendio, le polizie e gli Stati tedesco ed austriaco che sono gli stessi mantengono le locali socialdemocrazie. Inoltre, il liberalismo russo aveva interesse a dire che era il momento del capitalismo. E non cera miglior dottrina liberale che quella di quel Marx di cui tutti parlavano per il librone, Il Capitale, che nessuno aveva letto, che doveva ben parlare di capitalismo e nel paese pi sviluppato del mondo. Del resto, Il Manifesto, cui se non altro si poteva dare unocchiata decisamente pi in fretta, fa lapologia del capitalismo. Il liberalismo ha interesse a dire agli operai che c una loro dottrina, che li proclama popolo eletto, e per cui devono farsi ammazzare contro lo zarismo ...perch poi i liberali possano subentrare allo statalismo zarista. Tanto lo sanno tutti che i proletari possono anche farsi ammazzare ma, se anche sembra poi eventualmente vincano, vince qualche dun altro perch nessuno si farebbe governare da essi, n essi saprebbero come governare. Non penserai che burocrazie politiche e sindacali possenti e costosissime in Austria e Germania si mantenessero e si mantengano con le quote o con le feste paesane. Con le quote non ci paghi neppure il fitto delle sedi. ...Dovresti averne esperienza... Plechanov che ti dice che i rapporti di produzione sono rapporti di propriet non mi sembra abbia colto nulla del materialismo dialettico che, lo ribadisco cabala ebraica propinata da Marx ad Engels che lo paga poco. Puoi avere la propriet statale totale dei mezzi di produzione e pure di tutto il resto, ed ecco che i rapporti di produzione rimangono capitalistici. Leconomia pianificata, su cui Marx non dice nulla, se non parlare di tanto in tanto di piano (ma dice sempre che non vuole dare ricette per lavvenire), non cambia i rapporti di produzione. Sono rapporti di produzione-potere, oppure sono rapporti tecnologici? Sono mai cambiati, nella storia, i rapporti di produzione? Certo esistono differenze, nella storia, ma su una base di continuit dei rapporti di potere, dunque pure di produzione. Quando si scenda dalle formulette, allanalisi reale, sempre difficile identificare le supposte fasi della supposta evoluzione storica nel campo. Si generalizza. Quando si scende dalla formuletta, le formulette di smontano in variet le mettono sempre in discussione. Non si riesce neppure a datare quando il feudalesimo sia esistito. La stessa rivoluzione industriale inglese, non si certi sia esistita. Appunto, facile generalizzare, lanciare formule del momento. Poi, nellanalisi non reggono. Neppure i giochetti verbali sul partito o sul governo operai valgono nulla. Sono truffe di avventurieri e di oligarchie. Nessun operaio ha mai controllato partiti o governi. Vi hanno dato pure Pvodi le cui uniche referenze erano che ha sempre buttato via somme enormi (gi quando fu ministro di Andreotto, per poche settimane) per regalarle a grandi finanzieri scarsi come industriali, tanto pagavate voi colle alte tasse, i bassi salari e leconomia bloccata dalla spesa pubblica per predazioni oltre le stesse altissime tasse. I partiti operai sono partiti sul proletariato, per fotterlo. I governi operai sono governi con pubblici ed aperti terrorismi contro gli operai ed i contadini. Ve le bevete tutte! I miti dei partiti e degli Stati operai sono stati patologici diffusi tra

individui e masse, prima alimentati ad arte, poi usati per tenere le province degli Imperi nella merda. Una visione idealistica della cose fa dire che la socialdemocrazia tedesca era la pi importante dEuropa. che la Germania e lAustria erano i centri economici dellEuropa continentale per cui avevano forti partiti con influenza Europea. Pure i francesi, in rapporto alla loro forza economica. Ed ancor pi gli inglesi. La retorica del supposto movimento operaio, che poi sono polizie ed intellettuali che controllano le masse proletarie, ha sempre portato a ricostruzioni di comodo. Stati e polizie producono le socialdemocrazie ed i partiti comunisti. La forza o debolezza del loro Stato li fa forti o meno allinterno e nel mondo. Gli Stati hanno bisogno dei partiti sugli operai. Senn sarebbero sorte altre cose. Le chiese hanno da sempre avuto politiche operaie. Gli Stati favoriscono e pagano partiti operai perch non si fidano abbastanza delle chiese, che pur non che brillino per autonomia dalle polizie. Gi allora cerano i CDB miliardari, capi appena appena occulti del movimento operaio. I Bettinotti giravano e girano i salotti, come attivit principale, ed erano ed sono ben subordinati alle oligarchie predatorie, perch senn, in una settimana, li demolivano e li demoliscono sui media ed altrove, anzich riempirli di soldi, come fanno con chiunque nemico delle oligarchie parassitario-predatorie. Idem tutti gli altri. Guarda che fanno a Bellusconi solo perch sera scelto un settore dove non aveva bisogno di rubare come tutti gli altri pseudo-capitalisti di para-Stato, per cui non era della loro cosca, e da capo del governo non li lasciava e non li lascia rubare soldi di Stato come facevano tradizionalmente, bens solo un po meno. Figurati un Bettinotti o chi lha sostituito. Ti creano e ti distruggono o con interviste e shows od oscurandoti, oltre che dandoti o togliendoti i soldi, se non lecchi i padroni dei salotti di regime. Pensi che fosse diverso allora? Lenin fa opera di mistificazione quando prima esalta come modello operaio e rivoluzionario la socialdemocrazia tedesca, e poi sinventa che lagosto 1914 stato un inspiegabile tradimento. Che analisi marxiana! Il tradimento improvviso come spiegazione storica! Chiss perch alle loro basi sociali va benissimo! Nellagosto 1914, gli unici che tradiscono sono i Lenin che devono restare fedeli ai soldi tedeschi ed altri. Il socialista rivoluzionario Mussolini, di fronte a tale scenario, preferisce gettarsi con gli inglesi tramite i francesi. Altri, pi moderati, fanno sceneggiate per non dare troppo nellocchio. Del resto, se devono fottere gli operai, devono tutti evitare, in genere, mosse troppo eclatanti. Per, quando chi paga ordina... Lenin lo sa che il suo trasporto in Russia unoperazione dei servizi militari tedeschi per por fine alla guerra con un colpo di Stato anti-inglese. Siccome lo sanno tutti, fabbricano delle balle per minchioni, come giustificazione per non dire ai minchioni che erano agenti tedeschi ed austriaci. In quei casi, non solo ti portano. Ti danno pure il sostegno della rete tedesca ed austriaca in Russia. Senza i soldi tedeschi per corrompere gli zaristi... Ovviamente, dai libri e film si hanno visioni mitizzate. Propaganda di guerra. Se vai allimprovviso in un paese scosso da rivolte, non che trovi casa e trasporti gratis. E nessuno ti d stipendi per vivere. Neppure trovi armi per strada. Gli operai non hanno ville dove dare ospitalit, n hanno stipendi per mantenerti. I gruppi politici sono strutture costose. Esserne capi costa ancor di pi. Per cui, i servizi militari tedeschi danno a Lenin trasporto, gran quantit di soldi e appoggi sul campo. Lenin spera di profittarne poi per s e ne profitta. La cosa viene ben congegnata perch viene mascherata dietro un gruppo assortito di emigrati. Con Trotsky, certo che avevano gi lavorato e poi bisticciato, come succedeva. Lenin viveva di soldi tedeschi, Trotsky di austriaci. Litigi e rotture dipendevano spesso dai flussi dei soldi, oltre da forme di autonomia della politica, per quanto pi che autonomia sia immedesimazione ipnotica degli attori, finch non vengano richiamati alla realt dagli interessi. Trotsky preferisce Vienna dove, pur se non aveva una vera organizzazione sua, era accreditato [mascherato] come giornalista ed intellettuale [classiche

coperture per agenti di polizie segrete] rivoluzionario russo, dunque lo facevano scrivere e ben lo pagavano. Avr pur giocato la comune origine ebraica con capi e notabili socialdemocratici austriaci. Se Trotsky non del gruppo messo assieme dai servizi militari tedeschi, solo perch dopo che i suoi amici lo portano a parlare col Ministro dellInterno a Vienna, nellagosto 1914, lui ben segue i consigli ricevuti. Va in Svizzera, dove naturalmente se la prende soprattutto coi socialdemocratici tedeschi. ...Con tutti i soldi presi a Vienna! Per cui, non che potesse prendersela cogli austriaci. Poi, in Francia, dove, sebbene protetto dai socialisti, il fatto che se la prenda cogli alleati russi della Francia non lo fa ben vedere dal governo francese, e quello russo ne chiede lespulsione. Immagina, uno che arrivi dallAustria e se la prenda con i nemici anche dellAustria che dovrebbero dargli asilo. Sebbene la sua linea fosse decisamente pi sul pacifista che estrema alla leniniana. ...Era in Francia... Gli amici gli evitano larresto ma vien deportato in Spagna da dove deportato negli USA. Lo arrestano sui mari atlantici gli inglesi del Canada mentre cerca di raggiungere la Russia poco dopo la rivoluzione di febbraio 1917. Lo sai come funzionino le burocrazie? I russi devono chiederne il rilascio ed, essendo un governo alleato, lo rilasciano. E cos torna in Russia ad inizio maggio. I servizi militari tedeschi erano stati pi veloci perch Lenin era arrivato un mese prima. A quel punto, qualunque fossero stati i dissidi passati, gli schieramenti sono semplici. Chi vuole la fine della guerra subito dalla stessa parte. I soldi tedeschi non cerano solo per Lenin. Cerano per tutti gli amici di Germania ed Austria ritornati in Russia! Il golpe che li porta al potere ha luogo solo perch Trotsky va allassalto mentre Lenin avrebbe aspettato. Lenin deve seguire gli schemini dell'intelligence militare tedesca, mentre laustriaco Trotsky pi disinvolto. come quando Lenin pretende un trattato di pace formale con la Germania mentre Trotsky non si preoccupa delle formalit e dice di lasciarli avanzare che tanto non possono avanzare allinfinito per cui basta la pace di fatto. Normali differenza tedesco-austriache... Lenin-Trostsky! Poi, con metodi sbrigativi e sanguinari, che sempre funzionano in quelle circostanze, hanno fortuna. Se non avesse lui, Trotsky, sfruttato loccasione, poteva anche non esservi la cosiddetta rivoluzione dottobre, un banale golpe di irregolari (ma anche di ufficiali e sbirri zaristi, al soldo tedesco, trasformatisi in bolscevichi) col sostegno della rete tedesca in Russia. Sarebbe stata diversa la storia russa? In realt, se uno usa strumenti materialisti dialettici non crede nel potere catartico di golpe e rivoluzioni. Una Russia vincitrice della Prima Guerra Mondiale, pur con inefficienze e perdite enormi, sarebbe magari rapidamente progredita con riforme interne e senza troppi massacri alla staliniana. Magari, la Germania si sarebbe evitata il nazismo (creazione anglo-americana) ed una nuova guerra mondiale, seppur gli inglesi lavorassero per un nuovo scontro non essendo soddisfatti dellesito del primo. Alla fine, che ha ottenuto il golpe russo del 1917? Uneconomia di guerra per uno scontro con la Germania. Massacri e distruzioni. I bolscevichi hanno lavorato, con metodi barbarissimi, per il militarismo e limperialismo grandi russi al soldo anglo-americano, dopo liniziale tedesco. Questa la realt materiale. Il resto sono etichette. Uno deve esaltarsi per ci? Insisto che sono patologie. Oppure, in certi casi, metafore ed allegorie, se qualche raro intellettuale usa in modo metaforico od allegorico la storia per qualche fine nobile, anche se non vedo che possa esserci di nobile in tutto ci. Tanto la gente non capisce nulla di storia e non impara nulla dalla storia. E se crede di studiarla, la studia pure male. Tu sei un ottimo esempio, se ci pensi bene, un giorno che hai tempo e voglia di pensare. Al centro ci sono Stati, che sono burocrazie (anche del tutto inefficienti e peggio) ed interessi privati di oligarchie (anche parassitario-predatorie). Gli Stati. I partiti, operai inclusi, sono loro braccia. Lo stesso succede in Russia col Comintern che strumento ora di sovversione ora di liquidazione della sovversione, di contro-rivoluzione dello Stato sovietico e secondo gli esclusivi interessi del momento dello Stato sovietico, pi dinamico dello zarista per cui pi imperialista.

Vedi Germania, Cina e pressoch dappertutto, dove si gioca alla rivoluzione per fare fiorire i mille fiori da falciare. Si spinge la rivolta per liquidarla. Per i coglioni si creano i miti delle rivoluzioni fallite. Sono tutte operazioni pianificate e realizzate. Non ci sono rivoluzioni e movimenti spontanei, a parte le normali frizioni post-belliche da ristrutturazioni burocratiche ed industriali. Dunque il Comintern esporta controrivoluzione mentre crea sue filiali in giro per il mondo. Gli agenti austro-tedeschi lavorano per i padroni originari mentre estendono nuove alleanze anche dal lato anglo-americano. La rivoluzione cinese c quando la vogliono gli angloamericani, non prima quando i sovietici sostengono gli stessi sostenuti dagli anglo-americani, il KMT. Lo schema semplice. Ti dichiari avanguardia rivoluzionaria mondiale. Crei partiti che si dicono rivoluzionari. Poi affossi rivoluzioni dappertutto. A quel punto divieni amico dei governi locali che hai aiutato a sconfiggere sovversioni, mentre il tuo partito in loco diviene partitoazienda-commerciale e partito sbirro sui proletariati locali (su loro frazioni, su quelli gi non controllati altrimenti) in connessione coi governi e polizie locali. Lenin vaneggia quando sogna doccupare la Germania con laiuto dei pro-russi tedeschi con la scusa che vorrebbe fare delle Germania il centro dellImpero russo. Vaneggia ed realista. Vaneggia solo sul modo. Infatti lArmata Rossa non riesce ad avanzare neppure in Polonia, che allora era pi ad est di ora, ma pure la Germania era decisamente pi ad est. E vaneggia pure di poter sottomettere i tedeschi, come vaneggia su fantasiose fratellanze tra operai di paesi differenti. Vaneggia o fa finta di vaneggiare per aiutare la stabilizzazione tedesca facendo uscire allo scoperto quelli che poi le forze armate tedesche, le stesse hanno pagato Lenin, liquidano. La storia della rivoluzione tedesca si capisce bene con questa chiave. Manipolazione di masse idiote per fini di stabilizzazione militare. Banale realismo. Mentre non ci si capisce nulla coi vaneggi rivoluzionari, dove tutto diviene una disquisizione fantasiosa su supposte avanguardie, impreparazioni, errori. Appunto, vaneggi e del tutto idealistici. Il partito operaio un partito creato dai settori pi oscurantisti del capitale per avere gli operai schiavizzati meglio in fabbrica e schiavizzati pure fuori dalla fabbrica. Senn non ci sarebbe alcun bisogno di partiti-ghetto. Tanto pi che il partito operaio sotto il controllo di intellettuali avventurieri diretti da oligarchie finanziarie e da polizie segrete. Non a caso il partito operaio creato dai sindacati che esistono solo perch capitalisti e polizie vogliono esistano. Non vero che gli operai tendano ad organizzarsi sul luogo di lavoro. Sono favolette ideologiche. Sul luogo di lavoro, loperaio o lecca il padrone o cambia lavoro appena pu se bravo. Sono altri che organizzano, per loro fini, gli operai. Ma solo perch il padrone o prende liniziativa o lascia fare, dunque assente. Loperaio specializzato, la struttura del PCI, e pure della socialdemocrazie, sui luoghi dei lavoro, obiettivamente un leccaculo del padrone, ed inevitabile sia cos. Oh, che caso, che i partiti operai, siano centrati sui leccaculo del padrone e peggio. Il sindacalista ha il potere gli d il padrone ed un potere sugli operai non per gli operai. Vi contate le favolette che vi hanno sempre contato. Favolette. Chi abbia esperienza di luoghi di lavoro lo sa come stanno le cose, anche se, o per idiozia o per convenienza, continua a raccontarsi le favolette standard. Il messia c tutti i giorni. Dio (nel senso ebraico, che non un senso trascendente) immanente alla vita umana. Non hai bisogno daspettarlo o di venderlo al proletariato o di illuderli su un meno peggio, anche perch, poi, il meno peggio che tu vendi la reazione, quelli che ce lhanno con la modernizzazione, quelli che sono contro i modernizzatori del mercato del lavoro, delleconomia e dello Stato, quelli che stanno sempre con le oligarchie oscurantisticopredatorie. Per cui siete contro il lavoratori. Gli operai, dopo avervi conosciuti a lungo, preferiscono i Bellusconi che, se non altro, vorrebbero modernizzare, anche se la dittatura quirianalizia-NATO, di cui voi siete miliziani, non gli fa far nulla e lui, minchone, sadegua. Ve

lo mettete in quel posto da soli e lo mettete a quelli di cui Vi fate o vorreste farVi tutori. I minchioni, invece, gli operai fascisti e squadristi stanno con la sinistra dei miliardari del SISCIA. Vi sono pure ragioni clientelari. Ed allora? ...chiedi. Ma allora non c speranza? ...insisti. Ecco, se uno intellettualmente onesto, la prima cosa da rimuovere la speranza. Non sperare nulla e non vendere speranze al prossimo. Il cristianesimo vi vende il messia che gi venuto, Vi ha redento, ma evidentemente non servito a nulla, per cui vi contano pure che torner, forse. Lebraismo, per esempio, non ha immagini di Dio, non ha speranza, non ha redentori, neppure crede veramente nel messia. Ha solo un auto messaggio di identit, un noi siamo noi. La rivoluzione esoterico-cabalistica marxiana non a caso non c nel Capitale. In Marx, esiste solo come immagine individuale. Nella Torah la rivoluzione lEsodo, il viaggio, la secessione. Se non ti piace dove stai, te ne vai. quando un popolo, o gruppo o singolo, si fa differente e se ne va. Gli scappa pure a Marx che ci che conta il movimento reale, alias la vita reale che fluisce, il viaggio. Marx, cabalista raffinato, nega la speranza. La rivoluzione lesoterismo ebraico. Infatti disprezza sempre tutto lesistente. Non a caso, a parte che a Engels per studiare e scrivere quello che Engels non pu capire, non si vende mai a governi e polizie. Fa solo lo scribacchino salariato per un Engels che avr avuto patologie o connessioni sue per mettersi Marx a libro paga. Non sono sicuro su Engels punta di complotti massonici per far scribacchiare Marx. Pu essere che a centri vari facesse comodo. Gli inglesi, le cui polizie segrete controllano da vicino indigeni ed immigrati, certo non fanno nulla per ostruirlo, a quel che ne so. Che caso che il marxismo non si diffonda in Inghilterra, ma che gli inglesi lo abbiano diffuso nel mondo come ideologia di supporto al sottosviluppismo. Gli inglesi pagano e promuovono intellettuali e professori marxisti ...ma per lesportazione! Non ho idea se le idee siano differenti, come tu dici. Non so se io ne abbia. N so se sia importante averne. Non che uno/a non debba pensare. Ma importante, e perch, avere delle idee da opporre ad altre? Non pi utile essere aperti alle varie idee ed usare quelle utili et similia ma non per opporsi a chi pi o meno dotato, o solo dotato differentemente, ne abbia? Le persone sono quel che sono. Che ci importa quel che pensino. Le scelte, di ogni genere, sono dettate da fonti di potere e da piccoli adattivismi individuali. La fanatizzazione delle masse, da cui le contro o differenti fanatizzazioni non differiscono, hanno un senso? Le masse si fanatizzano da sole, anche se gli Stati spendono cifre enormi per ci. Son soldi buttati via per gli Stati. Sono energie buttate via per privati che si auto-nominino missionari per convincere le masse di qualche cosa. Non hai imparato nulla, dal far politica, sulla inutilit di questo fare? importante od utile avere delle idee? Se uno scrive o parla, in genere scrive e parla per s stesso. ...Patologie a parte, immaturit incluse. Hai mai provato a dare unocchiata a siti letterari, tanto per andare appena fuori dai forum o para-forum politici. C sempre un gruppetto, ciascuno dei cui casuali componenti scrive per farsi fare un commento positivo dai soliti dieci che lo leggono e commentano positivamente e, a sua volta, che lui legge e commenta positivamente. Patologie. Se uno ha voglia di scrivere e di pensare, libero solo se non si preoccupa n del consenso, n delle conseguenze. differente nella vita pi generale? Ci cerchiamoci il gruppetto per rassicuraci e poi diveniamo schiavi del gruppetto, i cui componenti danno il peggio per fottere il prossimo e per fottersi. Le dinamiche di gruppo son solo ci, luniformizzazione al livello pi basso e pi psicotico. I singoli danno il peggio nel gruppo. ...La si guardi come la si guardi... In una visione dialettica ed unitaria della cose, attivit e passivit non sono alternative. La speranza non serve. Neppure le illusioni vendute a s stessi ed al prossimo.

Laltro possibile, uno se lo pu solo scoprire da solo, se mai esiste. I poteri parassitari e predatori temono solo la pubblicit. I criminali temono la pubblicit. Se uno vuole, per qualche motivo, dare a loro il loro, deve solo far loro pubblicit, se capace, e senza illusioni e speranze. Se lavorano per la CIA-SIS od altri, pur geni come Chomsky (la butto l come ipotesi, per uno che, infine, mi suscita grande simpatia umana, se non altro perch ha unesposizione mite ed essenziale, oltre che colta, per quanto magari io non concordi con quel lui vende), propinano speranza alle masse. Demistificano e denunciano, ma solo fino ad un certo punto e poi, autosalvifici, vendono speranze: democrazia, conquiste. Vendono la bont del rassicurante Stato pesante e lillusione della democrazia che quello che va bene a CIA-FBI, frazioni isolazioniste ma pure a quelle imperialiste, anche se la sua sembra sia critica radicale. Serve per non restare disoccupati truffandoVi, anche, magari, senza dolo. Senn uno, dallMIT, lo fanno licenziare con una telefonata, se non lavora per loro. Non che ci sia nulla di male..., non necessariamente. Magari uno ci crede o, comunque, gli sembrano cose ragionevoli. Ecco, un Chomsky potrebbe essere definito la banalit della ragionevolezza. Non ci si rende conto come sia facile, per una CIA-FBI, montare dei casi dal nulla se uno cos famoso fosse davvero antagonista. Molti, dei tempi suoi, sono stati stesi con una pallottola, perch giudicati antagonisti. In realt, il sistema riassorbe tutto, anche perch non esistono mai alternative. Piccoli burocrati decidono o non decidono secondo interessi del momento. ...Ecco il fare qualcosa alternativo al far nulla! Nulla alternativo al suo opposto. Le cose stanno sempre in modo differente. Il finto... ...far finta ed auto-etichettarsi. Appunto, ci sono tipologie di persone che devono uniformarsi, uniformarsi non importa a cosa, ma uniformarsi. Ecco cosa rende lanticonformista ancora pi conforme del conformista! Il conformista spesso uno che se ne frega o non carriva. Al contrario, lanticonformista fa uno sforzo, si convince, pensa di capire e di capire tutto. Ecco perch ben pi conformista del conformista. Se uno ha proprio voglia ed energie, pu denunciare i crimini dei poteri malati e criminali perch malati e criminali temono proprio la pubblicit. Sebbene anche il denunciare possa divenire una professione istituzionale ed istituzionalizzata. Come? Su cosa? Uno che faccia queste domande ad altri pu anche chiudersi in casa e pure mettersi a dormire, se crede, che non siano cose detestabili od inutili. Primum, vivere. Anche secundum, tertium etc: vivere! Non esser sicuro Vi sia altro. Lovvia reazione di Marco a questo bombardamento a frammentazione di considerazioni pesanti fu un classico, ma allora devo rinnegare tutto?!. In realt, nel fluire delle cose, non si rinnega mai nulla se non nella propria testa deviata dallossessione paranoica della coerenza, coerenza che nulla ha a che fare con moralit spiritualit o valori. Anzi, ne lopposto. @ Marco. 23 Novembre 2010 Considerazioni. Le prime esistenziali. Se dovessi accettare il tuo punto di vista di famiglia potrei buttare nel water anni e anni di militanza. Sempre dalla parte sbagliata. Con la sensazione di essere stato sempre eterodiretto, quando dell'autonomia/indipendenza di movimento e giudizio ho cercato di farne una sorta di a priori. L'ambizione sempre quella di migliorare. La propria vita, quella di chi ti vicino, quella dei tuoi compagni, dei tuoi simili. Da sempre. Dalla lotta degli operai egiziani a quelle degli schiavi di Spartaco o della plebe del feroce Mario, da quella dei servi, passando per le prime lotte delle corporazioni comunali contro i feudatari/signorotti taglieggiatori, per arrivare alle teste rotonde e alla New Model Army di Cromwell, fino ai citoyen della Grande Rivoluzione del a ira.

Marx sar stato un poveretto, un po incapace, sopravvalutato...non so. Ma lui, come altri del suo secolo, nipoti della Grande Rivoluzione e figli della Rivoluzione del 48 hanno interpretato la storia umana come lotta di umili contro i potenti/ricchi, come possibilit di ulteriore emancipazione, ben oltre la democrazia formale borghese e la carta dei diritti dei cittadini francesi. Lidea, forse banale ma logica e consequenziale che, oltre l'uguaglianza formale ma rivoluzionaria del un uomo un voto o del cittadino uguale di fronte alla legge, ci fosse unaltra uguaglianza pi sostanziale legata alle condizioni di vita ed economiche (da ciascuno secondo le sue possibilit, a ciascuno secondo i suoi bisogni). Minchiate? Pu darsi. Ma sono stati gli occhiali con cui abbiamo letto almeno da due secoli la storia umana, allontanandoci dalle minchiate vere che la storia fosse fatta solo dai grandi nomi e condottieri (i re...) e non anche dalla massa degli anonimi... Le idee si sposano anche per predisposizione psicologica... Io, tanti anni fa, ho fatto le mie scelte, anche dure, con passioni e innamoramenti. Rivoluzione, comunismo come idea di condivisione e comunit, comunit di pari (non uguali...). Minchiate? Pu darsi. Molti, stupidamente forse, per quell'idea l si sono rovinati la vita, altri l'hanno sacrificata. Fessi? Pu darsi. Ma, in certi contesti, le scelte sono quasi obbligate o comunque molto condizionate dall'ambiente. E poi ci sono le personalit degli individui singoli. Io non me la sento di criticare. E chi sono io? Un magistrato, un professore per fare questo? Cosa avrei fatto io in certi contesti? Io mi rifiuto di salire in cattedra e condannare, criticare come un sacerdote. Non credo che la storia sia fatta solo di ipocriti e di fessi che li seguono. Ci sono anche idealisti, fanatici, santi, corrotti e opportunisti sfacciati. Le sfaccettature sono tante, come le personalit. E poi ci sono le organizzazioni, i sistemi umani. Quelli che spingono gli Eichmann a fare quello che hanno fatto. Quelli che spingono Bukharin ad auto-accusarsi di cose mai fatte di fronte al mondo per salvare il ...Partito e l'URSS... Noi siamo individui inseriti in molte di queste macchine, sistemi totali, che ti torcono e forzano a diventare cos come devi essere e comportarti cos come desidera quel sistema. Infatti, a seconda del sistema in cui ci inseriamo, cambiamo abito, comportamento, ragionamenti (famiglia, scuola, lavoro, partito, chiesa, sindacato, carcere, manicomio, ospedale...). siamo liberi? Non lo so pi. Certo lo siamo pi di uno schiavo o un servo, non siamo vincolati a vita a un padrone o a un terreno. L'umanit certo pi emancipata (materialmente, culturalmente, umanamente) di duemila anni fa sotto il giogo dei romani. In occidente, non siamo pi schiavi della fame da oltre mezzo secolo, i nostri problemi quotidiani sono legati alla scelta dei programmi televisivi, al vestito griffato da indossare, alle relazioni e drammi psicologici ...sempre che questa crisi non vada talmente a fondo da sconvolgere totalmente i nostri stili di vita... Eppure il desiderio di emancipazione, di ulteriore benessere condiviso, di rapporti pi fraterni e conviviali, permane. Come allepoca delle prime comunit cristiane o di quelle combattenti di Fra Dolcino. Credo che questo sia un bisogno profondamente connaturato nellessere umano o in molti esseri umani dallinizio della storia, un tratto antropologico indelebile che spinge sempre una parte degli esseri umani a desiderare una maggiore eguaglianza e giustizia (redistribuzione). Io questo lho sempre chiamato come un bisogno di comunismo, se non ricerca di una pratica di comunismo, comunismo nel senso di comunitarismo. Un bisogno che cozza con laltro desiderio, insito in tutti gli esseri, di preservare la propria individualit e libert individuale. Siamo da sempre esseri contradditori, forse per questo facciamo sempre pasticci, nella vita, come nella pi grande storia di cui in una maniera o nell'altra siamo partecipi. Stupide bandiere, vessilli coi quali masse enormi vanno al massacro. Certo, ma con lidea di andare avanti, di cambiare, di migliorare. nella nostra natura la bandiera, come la violenza, il

massacro, la fratellanza, lamore. Siamo scimmie, al 99%, e ci comportiamo fondamentalmente come gli scimpanz, anche nei rapporti di coppia... Adesso non ho pi voglia di ribatterti se Marx era uno stronzo o meno, Lenin un salvatore dell'umanit o un sanguinario assetato di potere per il potere, Sraffa un agente del Kgb o del Sis, Gramsci un social-confuso (stra-letto in Sud America) e Bordiga uno sfigato dottrinario. Sta di fatto che quella roba l c' stata, giusta o sbagliata che sia, e ha determinato anche come siamo noi oggi. E non a caso con quella ci confrontiamo, direttamente o indirettamente. Specie quando parliamo dei problemi fondamentali che riguardano la libert, la giustizia, il rispetto dei diritti (e quali diritti) di ciascuno. Sono problemi vecchi come il mondo ma sempre aggiornati. Problemi con i quali rapportiamo le nostre scelte di vita e ci raffrontiamo per guardarci (e non sputarci) allo specchio. Ecco di nuovo la questione esistenziale, perch alla fine rimane quella, specie se sei un perdente come mi reputo io. Perdente nel senso di non aver mai vinto una guerra, ma di averle perse tutte. Ovvero di aver fatto scelte e aver partecipato a movimenti che non hanno mai vinto nulla. In questo senso ho sbagliato, come tanti altri. E quando sbagli fai una ritirata per ripartire. Sono anni che mi ritiro per ripartire, ma non vedo ancora un orizzonte, semmai lo intuisco (o lo spero con la pancia). certo un modo per giustificare s stessi, la propria vita, le scelte fatte comunque. Ho sempre fatto lotta politica, dai tempi delle superiori. Nei movimenti, fra le persone normali. La politica non mai stata un lavoro. Non ho mai accettato di far carriera politica. Nei partiti ci sono stato molto poco, forse per eccessivo individualismo, ma anche per unidea delluso delle istituzioni ben diverso da quello delle forze politiche presenti Stato-dipendenti. Adesso ho una tessera di una formazione extraparlamentare, ma ci credo poco e con sfiducia. Ultimamente, ho abbandonato il mio lavoro sociale di infermiere turnista per fare il sindacalista a tempo pieno (Cgil) con molti patemi e crisi di coscienza continue. Consapevole che molte volte la sedia che conforma pericolosamente la coscienza... forse anche per questo che certe critiche critiche sulleterodirezione e sulla fessit dei compagnuzzi mi hanno istigato pi del solito, forse per la congiuntura personale... Scusa, sono sempre un p lungo. Buonanotte Quante insensatezze che si scrivono quando si deve difendere s stessi e la virt, del tutto paranoica, della propria coerenza! @ Sarah. 24 Novembre 2010 Necessit e libert. Tutte le parti sono sbagliate. Ma, se a uno piace, sono giuste. Anzi, Karl era un grande, come lo Chomsky e tanti altri. Grandi lavoratori e capaci. Sono personaggi che, se servono, vengono usati anche dopo secoli. Se non servono, vengono lasciati da parte. Se si cerca di creare scontri o finti scontri tra le classi, si tirano fuori autori che dicano che c una contrapposizione oggettiva e soggettiva. Lautore non che abbia colpe. Se citavano molto Gramsci nelle aree di sottosviluppo nel cortile della cittadella dellImpero USA sintomatico. Gli inglesi lo hanno accreditato, ...ma per i popoli inferiori, quelli da tenere nella merda in particolare. Luddismo mascherato da progressismo. Gramsci autore dellImpero!!! Che vanto! E comunque, se ne hai conosciuti, lo citavano come schema socialdemocratico contrapposto al guerriglierismo ed ai filosovietici stretti. Opportunismi verbali. O forse perch arrivavano soldi dal PCI come Esteri parallelo del governo-CC-italiotico, Stato CC-italiotico non a caso provincia dellImpero inglese e da esso creata. Ecco chi diffonde Gramsci nellAmerica Latina che i due Imperi anglofoni vogliono tenere nella merda! Ora, salvo qualche fissato, non credo se ne occupino granch di ideologie, n in America Latina, n altrove. Non

quelli che ho incontrato io sullo stesso continente od altrove. Quando i grandi nomi non servono pi, ti dicono che sono superati e se ne cercano altri compatibili con le nuove esigenze del potere. Penserai che sia mica un caso che ci fossero e ci siano Oxford conservatrice e Cambridge comunista? Direi che quel che si tratta di capire lo schema della costruzione del nemico. Nello schema esoterico o religioso ci sono due classi, il bene ed il male. Nella realt, di classi ce ne sono tante. Anche il bene ed il male sono frammentati e mescolati. Nello schema esoterico o religioso c antitesi tra il bene ed il male. Nella realt, ci sono conflitti continui ma non detto che si sia una lotta tra due od alcune classi contrapposte. tutto differente. Il rapporto di produzione un rapporto di cooperazione. I conflitti, frammentatissimi, sono nella sfera della sovrastruttura e sono allinterno delle stesse classi formalmente reputate tali. La contrapposizione se linventa la Corona che ha bisogno di controllare sia le masse che chi ha i soldi. Per disfare la societ ed imporre lo Stato, la Corona non pu lasciare che capitale e lavoro cooperino pacificamente, od almeno cerca di fomentare lotte tra capitale e lavoro, anche se a livello di produzione capitale e lavoro cooperano. Per cui, la Corona non si limita a garantire i mercati, le regole, ma deve spaccare e distruggere la societ, la cooperazione, per espandersi a spese e svantaggio di tutti. In una logica militare, si raggruppano eserciti che magari fingono di scontrarsi. I generali spesso fingono. I soldati muoiono davvero. Chi ha il potere, ha il potere di fare queste cose e non ammette diserzioni. Tra laltro, con quello che costano le burocrazie parastatali... Son cose costruite. Lindividuo se ne va, se pu. Lessere gregario si fa irreggimentare felice. Certo, se uno sa destreggiarsi pu essere libero pur essendo formalmente irreggimentato, forse. quel che fanno molti. Libert e servilismo spesso si intrecciano. Ci sono, appunto, tecniche di costruzione del nemico. La gente ci crede, naturalmente. Se ti dicono che lislam terrorista, lo stesso islamico finisce per crederci, un po. Viene obbligato a crederci, almeno un po. Guarda caso, l11/9 opera di fondamentalisti evangelici. Terrorismo Evangelico, a voler applicare lo schemino. Ti dicono nulla nomi come Bush, Cheney, Rumsfeld? Ma guarda caso, nessuno lo evidenzia. Per cui gli altri sono costruiti come terroristi. Col proletariato lo stesso. Son costruzioni. Caso vuole che dove hanno convinto il proletariato della lotta di classe, e gli hanno dato partiti conformi alle credenze desiderate, il proletariato pi povero, per cui il potere ha usato miti per tenerlo pi povero. Tuttavia, se devi vendere il partito operaio, devi pubblicizzare lidea della sua necessit e inevitabilit. Si devono vedere le direzioni causali delle cose. Ed anche vedere le cose come sono. Non solo non ci sono eguaglianze sostanziali. Non ci sono neppure quelle formali. La stessa legalit dappertutto un mito vuoto. Non esiste. Che lo stesso voto conti ve lo dicono e poi ve lo negano nei fatti. Ti disfanno maggioranze. I programmi elettorali sono subito nullificati appena vanno al governo. I meccanismi sono altri. Non esistono diritti, n legali, n umani, n politici. Lo Stato coperto dalle vastissime aree del Segreto di Stato ne la negazione. Il Segreto di Stato, vastissimo, copre attivit criminali contro i sudditi. Siete ridotti a fare i reggipalle di tutte queste menzogne. C da dire che nessuno ragiona in termini di diritti e di libert. Il potere fa quel che vuole, e tutti glielo lasciano fare. Le prime che si compra sono le ONG (per far solo un esempio), se non son gi sue. Il resto gi parastatale. C solo pi volume di produzione, nel mondo doggi. Eppur viene sperperato per usi bellici. Lemancipazione difficile dire che cosa sia e dove sia. Anche i desideri difficile dire che siano, a parte quelli elementari od indotti su quelli elementari.

Attorno ai cinquantanni, forse, anche se ne dimostri la met nella foto, e con con altrettanto, almeno, ancora da vivere in salute, let giusta per non credere nel partitino e per fare il sindacalista dapparato anche senza crederci. Se non altro, uno pu vedere dallinterno come funzionino, se vuole. Se t capitato, avr un senso. un lavoro come un altro. Magari anche meglio di un altro. Non farti troppi problemi. Meglio uno che non ci creda, che uno che cerchi di farsene una ragione. Dio ti sta guardando. @ Marco. 24 Novembre 2010 Nel partitino non ci credo perch in due anni ha dimostrato di essere solo una zattera di nostalgici del potere ...istituzionale, non un luogo di ricerca per ripartire... Il problema che non trovo pi un luogo dove agire politicamente, da dove ripartire. Il sindacato una scelta legata anche alla congiuntura storica specifica. Esso oggi una delle ultime trincee nella completa devastazione sociale di questi ultimi tempi, un organismo ancora di massa a rischio di estinzione/esaurimento/trasformazione in semplice luogo di assistenza minima lenitiva dei dolori dello sfruttamento quotidiano. Ma la completa trasformazione non ancora avvenuta, ci sono delle resistenze. In tal senso una palestra di esperienza e conoscenza, per girare, capire come quotidianamente ci siano ancora tante persone sfruttate e oppresse in senso anche culturale che aspettano sempre qualche santo che li salvi (parlo dell'atteggiamento costoro hanno, purtroppo). Non che non ci credo. che ho dei seri dubbi di coscienza sulla china che rischia di prendere quella cosa l che il sindacato in Italia. In ogni caso mi sono dato un tempo di verifica. Non ho voglia di fare il sindacalista di professione tardivo a vita, fino alla pensione. Si, ho quasi cinquantanni, ed dall'et di diciassette che sono irrequieto. Non ho mai smesso di cercare e provare. Ho fallito, quasi sempre. Forse sono una schiappa (se applicassi una logica scientifica). Quella foto non mi piace ed di poco pi di due anni fa. Ma non ne ho altre che mi convincano di pi, poi sono pigro e lascio quella. Ho sempre dimostrato meno let che ho avuto, ringraziando la fortuna. La salute per il momento tiene e cerco un po di starci attento. Vista la soglia a rischio, sto attento a quello che mangio, non bevo alcolici, quando posso (nelle pause) faccio un po di nuoto per la schiena e il colesterolo. Sto molto attento a quello che faccio, sia nellazione pubblica che nella cura di me. Dunque, di pure al tuo Dio della Preoccupazione di stare tranquillo, che a me ci penso io. Tanto, se ho ben capito il tuo discorso nihilista (se mi concedi il termine), in un modo o nell'altro, tutti quanti, volontariamente o no, collaboriamo col potere. Un bacio di buonanotte. @ Sarah. 24 Novembre 2010 Se uno non trova, buon segno. ottimo star fermi o far altro. C un mondo l fuori. La politica la pi inutile delle cose. Forse, a volte, divertente commentarla come teatrino, se uno ama il macabro. Se uno avesse intenzioni malevole, potrebbe commentare sul concetto di trincea. Non cos nero il mondo. Del resto, se uno lavora in Fiat o alle Poste, pu lavorare pure in un sindacato. Poi, a volte, da cosa nasce cosa. Sono utili dei switch linguistici, che non sono solo, n soprattutto, autosuggestione. Quelli che chiami fallimenti, chiamali e vedili come esperienze. Essere onesti non significa essere schiappe. Il potere siano noi che lo interiorizziamo. Visto che poi agisce attraverso singoli, non cos ubiquo come sembra o vorrebbe. Non ci sono Dii della preoccupazione da queste parti. un altro Dio.

Shalom uvracha @ Marco. 26 Novembre 2010 Grazie salam aleikum @ Sarah. 26 Novembre 2010 alaikum salam! @ Sarah. 06 Dicembre 2010 Per pura curiosit psicologica, e se hai voglia di rispondere... senza fretta. 1. Come lhai vista la dissoluzione dellURSS, ed Impero connesso, e che effetto tha fatto dal punto di vista personale-psicologico? Eri contento? Indifferente? Avevi percepito e detto, prima dello sfondamento del muro, che la Germania si sarebbe presto unificata? 2. Perch pensi che molti abbiano bisogno duno Stato guida, sia esso socialista o la Libia o gli USA? Cosa cambia, per uno che non sia al soldo di nessuno, sentirsi parte di uno Stato-guida o -retroterra o da vantare? 3. Com che uno si trova in professioni paramediche anzich in fabbrica o in un ufficio od in qualche professione tecnologica od informatica? 4. Che effetto ti farebbe non essere coinvolto in sindacati, in movimenti politici o sociali, cio proprio non far nulla. ...In effetti, uno dovrebbe inventarsi qualcosa, ma il mondo cos pieno di cose da fare o di passatempi. 5. Perch pensi che taluni o molti abbiano il bisogno di schierarsi? 6. Come la vedi la differenza-scontro tra arabo-sunniti e persiano-sciiti? ...Che hanno in comune solo lalfabeto, non la lingua classica. Il farsi totalmente differente dallarabo ed i persiani sono razzialmente differenti. Gli stessi arabi o mondo arabo (il mondo arabo forse se linvent Nasser, od i suoi consiglieri alla CIA, che pur disprezzava i non egiziani) non esistono come entit unitaria, anche se la lingua classica, non la corrente, la stessa. I pochi files di wikileaks diffusi per ora confermano che, contro lIran, gli arabi stavano e stanno con Israele e gli USA. Anzi loro arabici della penisola arabica spingevano e spingono gli USA-Israele contro lIran. 7. Come li vedi i tuoi prossimi cinquantanni di vita? 8. Scrivi letteratura (hai un blog di racconti?)? Credo di no. ...Il futuro sempre incerto. As-Salmu `Alaykum / Sholem aleychem / @ Marco. 06 Dicembre 2010 1. Innanzitutto il crollo fu per me inaspettato quanto liberatorio. LUrss era per me era una cappa, una cappa plumbea che aveva bloccato tutti i processi di liberazione allovest, e ucciso quelli allest. Il crollo, all'inizio, per me, stata una speranza di riapertura di nuovi processi di democrazia radicale allest, e di abbandono definitivo di qualsiasi legame con la cultura marxista-stalinista all'ovest. Ovviamente ero accecato dallutopia. La svolta ci fu, in entrambi i due fronti della cortina, ma verso destra. Con la riscoperta del pensiero liberale e liberaldemocratico allovest, di quello pi beceramente capitalista allest, fino ad arrivare al connubio fra mercantilismo facile e mafia. Alle volte rimpiangere lUrss come rimpiangere Andreotto. 2. Per me lo Stato guida solo un prodotto ideologico del periodo stalinista, ha una sua giustificazione storica, ma non politica e morale. Lo stato guida come il Vescovato di Roma. una guida autocratica, nulla a che fare con un sistema fondato sullegualitarismo ed il rapporto fra pari. Non certo lo spirito dei due primi congressi della Terza Internazionale, dove la debole

Russia sovietica accerchiata dai bianchi guardava disperatamente allOvest e alla Germania come a dei fratelli. Lo stesso spirito che si percepisce anche dai racconti di chi da quell'esperienza si poi allontanato con forti e ragionevoli dissensi. Credo che il crollo abbia portato via con s anche un certo modo di pensare fondato sullazione collettiva, la condivisione, il conflitto, il piacere della lotta. Quel mondo l mi manca molto (la lotta, il conflitto praticato insieme, ecc.), soprattutto da un punto di vista esistenziale. Forse perch ero pi giovane? 3. Sono finito a fare linfermiere perch, a un certo punto della mia vita (30 anni, come Dante...), mi sono posto il problema della riconversione da uno che voleva rovesciare il mondo a uno che cercava di avere sempre un approccio positivo, universalistico e umanista rispetto agli esseri umani e la societ. stato un momento in cui mi sono posto il problema di una riconversione radicale nella vita, da militante comunista rivoluzionario... ...a militante sociale... Ho scelto un lavoro che fosse immediatamente sociale e utile ma non immediatamente valorizzabile dentro un ciclo del capitale. Inoltre era un modo per entrare in una realt lavorativa di massa, dove far diversamente politica e azione. Poi sono finito, per un decennio, a far l'animatore di un centro sociale... 4. Non lo so. Lo troverei terribile. Gi patisco cos a fare meno della met di quello che vorrei, avendo anche dei carichi di famiglia a cui badare. Vorrei aver certo pi tempo per leggere, studiare, approfondire... storia (la mia passione), arte (l'altra mia passione), sociologia, antropologia, filosofia, teologia, economia.... Cose con cui divertirsi senza azione ma in piena contemplazione ce ne sono... Non credere che le disdegni. 5. Sono figlio degli anni sessanta e settanta. Anni di forte schieramento e sano odio di classe. Io la rabbia e lodio sono sentimenti che provo ancora e che non riesco a dimenticare. Lo schieramento certo identitario, definitorio di una comunit, di un modo d'essere fra pari e simili... una necessit antropologica. un meccanismo che pu stimolare il progresso umano, il miglioramento della vita sociale. Ma pu anche essere dissolutorio della comunit umana. In altri termini, lo trovo un meccanismo insito nella natura umana. Poi ci sono quelli che non si schierano, che non scelgono, che galleggiano. In Italia, sempre stata la storia della maggioranza, dei voltagabbana, il nostro bel popolo, cantore e poeta, tanto pacifista quanto razzista e individualista (da sempre, fa parte della nostra storia nazionale, dalla dissoluzione di Roma ai giorni nostri). 6. Wikileaks ha rivelato al mondo quello che un segreto di Pulcinella per tutti gli abitanti del Nord-Africa e Medio Oriente: arabi e persiani si sono sempre combattuti, con le armi e con le idee. L'Arabia Saudita ha sempre svolto un ruolo reazionario e conservatore in tutto il mondo arabo, in primis sulla questione palestinese. Il panarabismo la versione moderna e laica della mitologica unit araba sotto il grande islam (quella che piace alla famiglia di Bin Laden) . La spinta storica dei persiani quella di trascinare dietro le proprie ambizioni egemoniche le plebi arabe sganciate dalle proprie vecchie classi dirigenti. Gli USA sanno fare politica e giustamente cercano, dal loro punto di vista, di sfruttare le contraddizioni dell'area, per continuare a governare nella divisione. Peccato che si sono mangiati una pedina utile e importante come Saddam Hussein... 7. Spero di rimanere lucido e di riuscire a leggere tutto quello che mi manca ancora da leggere. Non so come immaginarmi, se da povero, da malandato in salute o che so. Temo per che saranno anni sempre pi difficili sia per la sopravvivenza che per la salute... Forse da eremita o cane randagio... 8. Mi piace scrivere. Vorrei averne il tempo. Magari un diario, perch i racconti non li so inventare. Ma ragionamenti e pensieri in libert ne avrei spesso, tutti i giorni, da buttare gi nero su bianco da qualche parte. Non ho blog. Mi dispiace. 9. E tu? Che mi racconti? Hai vissuto traumaticamente legemonia culturale della sinistra marxista-populista italiana?

Pensi che viviamo nel migliore mondo possibile? Cosa pensi di Israele, del Grande Israele e della funzione storica della religione ebraica? Come fai a riempirti il tempo, o dare un senso al transito in codesta terra? ...MarcoSbrina, sempre nellattesa di qualcosa che non succede, od subito diverso da come desiderato. La dissoluzione dellURSS fu per lui liberatoria, ma non troppo. LURSS era la rassicurante lotta di classe, di cui ha nostalgia.. Appunto, ideologie su ideologie. ...Da informatico (evidentemente senza passione), anche se non lo dice, ad infermiere e, dopo, animatore sociale, strano per un progressista... ...Se passa dal progresso tecnologico al mondo dellassistenzialismo pubblico, anche se uno, individualmente, come infermiere e come animatore sociale ovviamente un lavoratore rispettabile come qualunque altro... Uno avesse detto che era il sogno della sua vita, o erano nuove esperienze esistenziali... No, tace sullinformatico, per cui evidentemente non aveva passione. Per, se uno tace la cosa deve esserci dellaltro che qui non possiamo sapere. Il progresso era linformatica. Non linfermiere n lassistente sociale, a meno che non fossero stati aggiuntivi. Ma cos non stato. Ha cancellato il progresso dalla sua vita per divenire linfermiere. Obiettivamente passare al comune, se era il comune, come animatore sociale, professione para-politica, se non altro in linea con la passione. Non possiamo sapere (lo si pu immaginare, magari sbagliandosi) se sia stato per lottizzazioni politiche. Ma non importa. Cos va il mondo. Se soffre la possibilit, tanto vale afferrarla. Se il fronte comunista d i voti per il comune, gli dai posti per la sua area. Che di meglio che, per coltivare e controllare potenziali estremisti, mandare prossimi garantiti da una qualche Rifondazione? Non importa. E poi cerca, nel collimatore, un avversario che non riesce ad identificare, in questo scambio e-epistolare. Per cui prova a muovere le acque per vedere se ne esca un qualcosa di visibile. La realt gli scassa continuamente gli schemi, che pur lui cerca di tenere attaccati con la lingua. E loro si staccano di nuovo. Il gioco gli piace. una persona cristallina ed onesta che cerca di rimettersi in discussione. Questa psicoanalisi, forse reciproca, e-epistolare, gli arrivata nel momento giusto, o in un momento possibilmente giusto. Non s tirato indietro. S lasciato andare. Si sono aperte, ora, le auto-confessioni personali. Un modo di parlare a s stessi. @ Sarah. 07 Dicembre 2010 Da queste parti ci sono persone molto laiche e molto religiose nello stesso tempo. Mio fratello mi raccontava che in quei tempi mandava, cosa da radioamatore occasionale, rapporti dascolto alla radio della RDT. In cambio, gli mandavano delle figurine o delle cartoline illustrate. Mi disse che, negli ultimi mesi, prima del novembre 1989, concludeva i rapporti dascolto [alla Radio dellRDT] inneggiando alla Germani unita. Evidentemente, non era una cosa inaspettata. Non che lui avesse entrature speciali... Se lui annusava un aria differente, dovevano annusarla pure altri, anche se, a quel che tu mi dici, non tutti evidentemente. Valutazione tecnica. Vedi, il crollo dellURSS ed Impero stata lincapacit o lassenza di volont di mandare i carri in Polonia e di fare un massacro. I popoli sono come gli agitati

sottoposti ad elettroshock. Pi ne lasci a terra brutalmente massacrati, pi gli altri si quietano. Per fare, con qualche razionalit, questo genere di operazioni si deve avere poi una solida risposta di politica economica e consumistica. Se si studiano [anche] i Developmental States, queste cose si capiscono. Se non si in grado di lanciare un programma da Developmental States in patria e nellImpero, [moralmente e praticamente] meglio lasciar perdere, come han fatto. Il mondo come . La sincerit ed anche lintelligenza, indipendentemente da come un lettore posso valutare quello che hai detto, con cui hai risposto a queste domande conferma che in ogni persona, a volte, sia contenuto tutto luniverso e che esistano esseri preziosi, talvolta. Israele. Ci sono due livelli. Gente che ha trovato rifugio. La rinascita duna lingua anche se differente sia dallebraico biblico, che dallaramaico che era la vera lingua dei luoghi [in certi periodi], che dai vari yiddish che erano le lingue quotidiane delle comunit distrutte con la guerra. Il multiculturalismo. Poi, c quel dettaglio di essere prostitute USA che la negazione sia di Israele che di un grande Israele e dun Israele grande. Un Impero dovrebbe dare diritti di cittadinanza a tutti, anche solo diritti parziali. La base culturale c in Israele, dove i tribunali ed i media non sono ottusamente o fanaticamente sionisti, n razzisti, neppure ora. Se invece si vuole restare prostitute USA, non c nessun Israele n piccolo n grande. C lo Staterello che c ora. Pure russizzato dai figli dei soviet accorsi in gran numero, che non sono proprio granch, moralmente, dopo decenni di prostituzione al terrorismo sovietico ed al pogrom permanente contro nemici inventati. I rabbini (i parroci) sono come agenti del Comintern, dalla creazione dIsraele. Non si diventa rabbini senza un un soggiorno dun anno in Israele. Ma appena sono in giro per il mondo divengono spioni pure delle polizie segrete locali, a cominciare dalla anglofone. Lebraismo nord americano pi marcio di quel che si pensi. I terrorismi e fanatismi permanenti dei chekisti dellFBI non hanno risparmiato certo le comunit religiose, neppure quelle che si vantano come compatte e protettrici, che anzi sono strumento chiave di controllo, come tutte le istanze associative, nei sistemi anglofoni. Quanto alla religione ebraica, non si ha idea dellassoluta convergenza con cristianesimo ed islam. E pure con le altre religioni. Quanto agli aspetti simbolici, se tu andassi in una sinagoga con animo sincero ma occhi aperti... ...pensi che bracci e mignoli tesi, in contemporanea a canti ed inneggi, verso la torah mostrata ai fedeli dopo lestrazione dallarn ha-kodesh siano differenti da isterie di massa da raduni politici dogni colore? Etc. etc. Del resto, devessere una legge naturale che ci si scanni tra simili, anche se gli scannamenti sono sempre manovrati da fonti di potere. Anche nelle religioni ci sono due livelli. Lindividuo che vuole farsi Dio. E lindividuo che altri sfruttano per renderlo verme. Ma pure fuori dalle religioni... Le funzioni storiche le hanno, talvolta, i singoli, solo i singoli. I qualunquisti qualunque. Credo che ci sia uno che voglia scrivere su queste cose (i rabbini reali), appena finite altre che gli stanno prendendo tempo. lo stesso che vorrebbe usare, se riesce, queste circa 100 o pi pagine da file di winword di questo scambio di messaggi. Per cui, se tra un anno, o forse mai, ti ritrovi in un racconto... Non ho capito se voglia davvero, ma sarebbe il terzo (o forse i ventesimo!) dopo due altri racconti non ancora finiti sta scrivendo, tra cui un altro Cimitero di Praga, una conversazione-processo ad Eco in un bar-ristorante di Praga. Boh. Vedr se e quando lo pubblica in rete. Mi sembra troppo, questo mattone di scambi e-epistolari, ma non si pu mai dire. Per cui, non aspettarti di trovati pubblicato domani. Si chiama Georg Rukacs. A volte scrive cazzate. Altre volte cose strumentali. Altre volte qualcosa di non male. Abita dove abito io. Mio fratello invece altrove. In effetti, sprecare tutte queste pagine... Se qualcuno le usa, forse meglio.

Non ho idea come ti presenter o ambienter, se ti presenter ed ambienter. ...Con quella tua aria da Dio bizantino-greco-persiano. Potrebbe anche aprire, andare avanti e concludere con una conversazione quasi diretta tra due. Se ho ben capito, vuole creare una conversazione, per cui dovr spezzettare, ma lasciando le cose che hai detto, nella sostanza. O magari lascia gli emessaggi. Certo, chi scrive ha il vantaggio di avere lultima parola. Per cui, il tuo interlocutore di questi messaggi sar, nel racconto-dialogo, in vantaggio. Lo scrittore, se simmedesima nel tuo interlocutore, sar in vantaggio. E pu collocarti in qualunque situazione politico di sinistra ed esistenziale creda. Anche scabrosa. Non possiamo saperlo. In genere, anche chi scriver non pu saperlo ora. ...Sempre che concretizzi questa sua intenzione. Visto che in questo casuale incontro c stata uninterlocuzione paritaria e senza altri fini, mi sembra ovvio che, se anche tu volessi usare queste circa pagine per, anche cambiandole, farne quel che credi... Puoi dare il nome che credi allinterlocutore od interlocutrice e puoi presentare ed ambientare i personaggi come credi. Naturalmente, puoi mettere in buona od in cattiva, anche cattivissima, luce laltra parte od i personaggi con cui non tidentifichi. Anzi, a pensarci, uno potrebbe pure farne una conversazione con pi persone, visto che quello che mi dettava era un vero logorroico, per cui c sproporzione tra numeri di parole delle due parti. @ Marco. 07 Dicembre 2010 Sono d'accordo con te (stranamente per la prima volta) ...sullUrss. Idem sui comportamenti religiosi collettivi, sui riti, da trance, che poi si trovano pure in determinati riti politici-pubblici. Sul pubblicare dove volete non ho nessun problema. Sono no-copyright. Sai perch ti ho fatto certe domande? Inizialmente, all'esordio di questa maratona dialettica, ho pensato che fossi una provocatrice/ un provocatore. Poi una fanatica post-fascista, a tratti anarchica. Infine una possibile appartenente alla cultura ebraica mitteleuropea. Alla fine nulla di tutto ci, ma sicuramente atipica. E molte volte scrivi da maschio (ma tuo fratello?). Io al caso non ci credo molto. Ma neppure al fato. Non capisco perch sei partita dallaspetto, che ritorna alla chiusura di questo cerchio: Dio bizantino-greco-persiano ...(peccato che sono pi celtico, nella fisionomia, nei tratti, nell'altezza). Why? A presto. @ Sarah. 07 Dicembre 2010 Lebraismo centro-europeo e dellest era fatto di miliardari anche rossi e di tanti, tantissimi, poveracci, soprattutto spostandosi ad est. Come gli arabi oggi in Europa. Stesso antisemitismo. Molti fanno i filo-israeliani proprio perch li vedono come massacratori di arabi, cosa che non nonostante la prostituzione agli USA. Non credo esista pi la cultura ebraica di quei luoghi. Neppure s trasferita in Nord America. L sono divenuti americani. Sono restate le forme di quelle culture. Non la quotidianit yiddish. Israele nasce proprio dal genocidio culturale, ed in parte fisico, realizzato in Europa per cui una storia, anche culturale, ancora da scrivere. Se vuoi vederne i simboli, basta fare un salto in una qualunque sinagoga europea. Vanno viste da dentro. In genere, le sinagoghe sono sempre aperte, di giorno, solo che si deve entrare dagli accessi laterali e superare la diffidenza delle segretarie od altri. Inoltre, da queste parti, nella famiglia nostra, siamo di un altro ebraismo. Non marrani. Unaltra cosa. Forse, un po, come i caraiti, ma non riconosciuti n desideranti riconoscimenti, che significherebbe finire in archivi di polizia di tutto il mondo. Se qualcuno vuole, per qualche

motivo, divenite noto, deve fare la conversione formale. Od anche lasciar perdere. un altro ebraismo. Non rabbinico. Inutile raccontarlo. Sai, date le tematiche di discussione non potevi pensare che fosse uno dellufficio accanto che volesse farti le scarpe. E neppure un questurino o pi in alto. Ci separano oceani. Siamo tutti piuttosto lontani da l. S, le cose sofisticate e scritte da maschio sono di mio fratello. Me le detta. Anche se lui, non solo egualmente distante da l, ma anche piuttosto distante da dove sono io. Abbiamo un sistema di comunicazione rapido per cui, visto che mero avventurata in questa corrispondenza, e visto pure che, come gi detto, moccupo di altre cose, oltre alla et piuttosto bassa... Del resto me laveva detto lui di darti unocchiata. Ma senza nessun fine, n malevolo n altro. Quelle cose bisogna essersele viste ed averci pensato per decenni. Non pu inventarsele una nata ieri. Nulla succede per caso. Ma non necessariamente con dei motivi. A volte, solo la volont di Dio. Ah, laspetto era per dire qualcosa. Avevo visto quella tua foto in rete... Avendo, del resto, solo una visione parziale. Le gote, forse assolate, non facevano comunque pensare a montanari. Cera qualcosa di differente. I montanari, a volte, sono agitati. Ma quellinquietudine tua che sa dinsoddisfazione e ricerca viene, forse, da migrazioni. Possono essere da nord, ma pure da sud ed est anche distanti. Laltezza, se magra, spesso solo il salto da sotto-alimentazione storica delle famiglie a sovra-alimentazioni dellinfante. Non ho idea se i celti fossero alti. @ Marco. 08 Dicembre 2010 Tutti in Italia hanno pi o meno a che fare con le migrazioni, interne, esterne... Mio padre era figlio di migranti. Italiani ( i miei due nonni) emigrati in Romania. Mio padre nacque nel 1914. Mio nonno part per la guerra. Si perse non so ben dove, se in Austria... Ritorn dopo continue e insistenti ricerche in Romania, da mia nonna, un anno dopo la fine della guerra. Dopo qualche anno fecero un'altra figlia. Mio nonno era nato a Tivoli, mia nonna era di Piacenza. Il nonno spendeva tutti i suoi denari nelle bettole a bere. Mor probabilmente ubriaco cadendo dalla bici, ma in seguito, in Italia. Mio padre inizi presto ad andare a lavorare e a scuola la sera. Il suo primo lavoro lo fece presso un commerciante ebreo, che non lo pag. Mia nonna faceva la sarta per trovare i soldi che suo marito perdeva nel bere. Rientrarono infine in Italia alla fine degli anni 20 o allinizio dei 30, perch l'Italia era diventata un paese importante, che iniziava a farsi rispettare nel mondo e che sembrava economicamente in grado di dare lavoro a tutti. Mio padre inizi la carriera militare in aviazione. Viveva del mito fascista della modernit, della velocit e dell'arditezza. Ma non divenne mai pilota. Rimase un tecnico addetto alla fotografia e poi un impiegato. Nel 36 part volontario, pagato, in Spagna a combattere a fianco dei franchisti. Poi la guerra. L8 settembre. La fuga dai tedeschi che sparavano sui soldati italiani. Limboscamento. Il riarruolamento nell'esercito della RSI. La fine di tutto fu piazzale Loreto, anche se non ci credeva che fosse finita cos. Mia madre invece nata nel cisternese nel 21, da padre cisternese e madre di Latina, ma di origine venete (i bisnonni). Cresciuta in collegio dalle suore, a Latina, perch i suoi erano separati (la nonna prefer ritornare a Latina in famiglia, a lavorare nella ferramenta del padre piuttosto che rimanere in campagna a fare la fame con un marito che straparlava di Dio, i figli di Davide e fabbricava botti durante la settimana e mobili la domenica). Poi arriva la guerra. Mia madre con la famiglia di sua madre sfolla in campagna. Quando pu scappa da quel personaggio strano (e creativo) di suo

padre. La guerra arriva dappertutto. Anche nel paesotto di mio nonno. I tedeschi gli bruciano la casa alla ricerca dei partigiani comunisti dopo una imboscata. E poi c' la fame, vera. La fine della guerra, la liberazione, gli alleati, rappresentano anche la fine di quella roba li, la speranza che si possa ricominciare diversamente e con pi prospettive di star meglio. Ci si ritorna a divertire. Quando si incontrano e si sposano, subito dopo, i miei sono gi un po grandicelli per certe cose. La guerra ha bruciato loro pure la giovent. Quando nasco io nel 61, terzo di tre, loro sono gi anzianotti per i tempi, ma siamo in pieno boom, e c' spazio per tutti. La mia infanzia e la mia adolescenza fatta di quegli anni di forti conflitti e cambiamenti. Mio padre votava Msi, ma aveva votato gi Dc. Mia madre seguiva. Si discuteva tutti i giorni di politica in casa, ed anche a scuola con il professore (un socialista). Di quegli anni oltre agli scontri violenti fra le tifoserie mi ricordo benissimo i rumorosi cortei operai che mi passavano sempre sotto casa. E poi gli scioperi li ho conosciuti direttamente anchio andando a scuola, nelle superiori. Nel giro di tre anni sono passato da semplice spettatore a partecipante attivo, nei picchetti, nelle riunioni, nello scrivere manifesti (i ta-ze-bao). Ho immediatamente frequentato gli ambiti estremisti, i collettivi studenteschi di Lotta Continua (anche se era stata sciolta da qualche anno), poi l'Autonomia Operaia ed altro ancora. Ai partiti di estrema mi sono iscritto per poco tempo, un anno in Dp, tre nel Movimento della Rifondazione. Non ho mai smesso di fare politica attiva, di provarci ...a cambiare. Ma i sogni poi si affievoliscono e si stemperano. A 22 anni me ne sono andato via di casa, senza bisogno di sposarmi o convivere. Ho convissuto si, poi, nel tempo, con parecchie persone, donne, uomini, in forme abbastanza comunitarie. I miei genitori sono morti quando avevo 28-30 anni. Nel 1989 e 1991. Con quello ho maturato lidea di cambiare, di ridare una stabilit alla mia vita, e un nuovo senso e valore. Di qui la scelta di lasciar perdere l'ennesima iscrizione all'universit, di abbandonare la dimensione precaria (del lavoro e della vita) e di fare il corso da infermiere, per riciclarmi nell'attivit sociale, con un lavoro immediatamente sociale, e trasferirmi definitivamente a Roma. Il caso non esiste ma neppure dio. Con questa scelta ho abbandonato pure la militanza in Rifondazione, preferendo il lavoro in un centro sociale. Poi mi sono accasato nel 2000 con la mia compagna di allora. Credevo che non ci fossero pi grandi prospettive. scoppiato il movimento di Genova e dei Social Forum, nuove grandi lotte, altre speranze. Con il riflusso (intorno al 2003) mi sono sposato e ho fatto una figlia. Dal 2007 ho iniziato a lavorare seriamente per la Cgil prima come semi funzionario parttime e poi come funzionario. a tempo pieno (da un anno). Mi sono iscritto nuovamente a Rifondazione, da quando diventata una forza extraparlamentare, ma non ho trovato i riscontri positivi che cercavo. Ovviamente rimango profondamente inquieto e in ricerca. Perch di scrivo questo? Giusto per spiegarti che la mia inquietudine ha delle radici familiari, storiche, sociali. P.S.: i celti erano pi alti dei latini, biondi e con gli occhi azzurri, tanto da suscitare l'ammirazione invidiosa dei romani che dopo le guerre galliche importarono la moda del colorarsi i capelli di giallo. @ Sarah. 08 Dicembre 2010

davvero interessantissimo ed anche un capolavoro letterario. Se domani ti volessi aprire un blog, potresti metterlo a lato, nella descrizione di s stessi. Il vantaggio dei blog che tutto correggibile, eliminabile, retro- e post-databile. Facendo i conti, eri proprio nellet giusta di quelli spinti, con 1977, allinsurrezione e poi arrestati in massa come ulteriore operazione di terrorismo sociale e di esaltazione dello Stato decadente che si mascherava e si maschera proprio dietro i continui complotti inventati e gli scandali fabbricati e venduti. la fabbricazione permanente del nemico. Se non hai avuto problemi, nonostante quelle aree pericolose che hai frequentato, o sei stato prudente o sei stato fortunato. Dio deve averti considerato con benevolenza. Gli esseri umani sono entit strane. Mai metterle alla prova. A volte, ne escono devastate mostrando il loro peggio, o la loro mediocrit. Altre volte la prendono come una scelta del destino, che poi sono solo sbirri e militari, e si fanno del male ulteriore da soli. Anche nostro padre ebbe a che fare con la RSI. All8 settembre 1943 ed al 23 settembre 1943 (fondazione della RSI), non aveva ancora compiuto 19 anni. Era fattorino in un cantiere navale. Chiss perch, non lavevano ancora chiamato militare. Avr avuto dei rinvii o qualche raccomandazione, sebbene lui la tessera non labbia mai avuta. Non credo labbiano chiamato subito. Poi, il momento arriva, nel 1944. Col fratello internato in Germania come ufficiale monarchico e la madre impiegata civile della Marina Militare, non poteva nascondersi, come avrebbe preferito. Fece di peggio. La madre, una cabalista-spiritista, fece s, forse usando connessioni come impiegata della Marina e parenti vari, che fosse mandato nella contraerea, ad alcuni chilometri da casa. Era in una postazione con tedeschi ed austriaci, forse pi austriaci che tedeschi. Quando arrivavano gli aerei alleati che andavano a bombardare il Nord, si limitavano a sparare loro dietro quando erano pressoch passati. Lui era comunque un antimilitarista che rifiutava perfino di pulire il fucile. Si stufarono di un tale insubordinato e lo mandarono, per punizione, a morire sulla Linea Gotica. Anche l, neppure ci pensava a combattere. Non credo ne abbia neppure avuto loccasione. Si sarebbe dato subito prigioniero, sebbene gli Alleati spesso i prigionieri li ammazzassero... In pratica, erano l solo a farsi massacrare dai mortai Alleati. Quando sentiva il fischio dei colpi che arrivavano, metteva gi la testa, chiudeva gli occhi e si tappava le orecchie. Dopo le esplosioni, anche prossime, altri vicino a lui erano spariti. Lui non ebbe neppure una scalfitura. Quando gli Alleati sfondarono, non credo li abbia neppure visti. Sebbene casa sua fosse a poche decine di chilometri, si prest di accompagnare, in divisa della RSI e disarmato, qualche suo commilitone codardo che abitava verso i confini alto lombardi e fifone di fare il viaggio da solo. Pass indenne attraversi finti partigiani e banditi, che al massimo lo rapinarono di scarpe e calzini, od altri articoli di vestiario, evidentemente migliori di quelli cui lobbligavano allo scambio puntandogli armi. Poi, cercarono dammazzarlo. Ma anni dopo, quando il socio comunista duno stabilimento che avevano aperto cerc di farlo restare schiacciato fra una mancina (come come una gru piatta su ruote, come un grande carrello, che va da muro o muro nel lato pi corto del capannone), ed il muro. Ne usc con decine di fratture, dopo essersi rifiutato di morire. Lui lha sempre raccontata come un incidente. Ma sono cose a comando manuale e dal basso. Ed il suo socio era un gi capo operaio esperto, mentre lui non lo era. Lhanno mandato su con qualche scusa e poi ci hanno provato. Dopo, dato che le societ a due sono peggio di tanti matrimoni e convivenze, fu il socio ad emigrare in America Latina. Non ho unidea precisa di che cosa siano i centri sociali. Guardando allo schema ripetuto [pattern], mi sembra una scelta sacerdotale. Di uno che decida di fare, professionalmente, linfermiere di anime. Cosa ottima se ad uno piace. La costruzione dialettico-storica della radici dellinquietudine fatta molto bene. Limite di queste parti, non abbiano unidea chiara di cosa sia linquietudine. Devessere la seconda volta

che lho sentita nominare riferita a queste cose. Un dizionario on line, nella prima definizione che ho trovato, ne d una caratterizzazione forse troppo forte: Inquietudine: agitazione, angoscia, stato di ansia e preoccupazione. Forse la si dovrebbe usare al plurale, inquietudini. Le inquietudini sono delle risposte che si danno a delle realt o sensazioni. Pu anche essere che non che si sia inquieti, ma che lo si voglia essere. La conosci quella cosa della coercizione a ripetere, che poi la banale e normale tendenza a seguire quelli che sembrano i comportamenti noti e dunque, apparentemente, di minor resistenza. Sono come le porte chiuse che non osiamo aprire temendo siano serrate pur non essendolo o laltro cui si teme di parlare mentre l che non vorrebbe altro. Meglio che mi fermi. Non avendo da dare lezioni a nessuno. Parlavo per me. Ormai, MarcoSbrina lanciato sullauto-analisi, per cui continua sul disvelamento di s. @ Marco. 10 Dicembre 2010 S, 1977, quando l'autonomia era pi uno stato d'animo che unorganizzazione (vedi le canzoni di Camerini di allora). Poi la discesa. Verso la repressione. Il piombo. Anni di piombo, nel senso del clima plumbeo che si respirava. La Von Trotta ha reso bene quell'idea. In Italia fu peggio. Vivevi precariamente. Non sapevi pi qualera il tuo domani. Aspettavi che passasse. Nel frattempo, fra tante mattanze, tanti arresti di fratelli, amici, compagni, tu continuavi a riorganizzare il che fare politico quotidiano. Poi c' stato il progressivo riemergere, negli anni ottanta inoltrati, le lotte per la pace, quelle contro il nucleare e, poi, per gli spazi sociali, le nuove forme di aggregazione e socializzazione. Dai circoli del proletariato giovanile a quelli dei primi centri sociali, per far musica, conoscersi, socializzare, creare, inventare nuove forme del far politica antagonista. I centri sociali sono stati sono stati la trasformazione di un certo milieu giovanilista della nuova sinistra, quella transitata e trasformata dalle culture del 77 (quel fuori di testa di Bifo nel merito ha intuito delle cose e le ha descritte) traghettata negli anni novanta. Concordo nel pensare che lo Stato sia stato strumentale in quegli anni (fine settanta) nello spingere un intero segmento generazionale verso lautodistruzione o la distruzione, allinterno di una guerra sempre pi isolata contro i suoi apparati. Cos stato con il 7 aprile del 79 nella forma pi eclatante. Me lo ricordo bene quel periodo, e limmediato significato che ha avuto per molti di noi, la chiusura dentro una strettoia, in una forbice, o di qui o di l. Di amici e compagni di quel periodo non conosco pi nessuno, veramente pochi, tutti dispersi. Anche questo non un caso. Per me quello un periodo rimosso, terribile, ma ancora vivo come sensazioni. Mi ricordo, ora che te ne parlo, le paure, le sofferenze, i dolori, i pianti, la rabbia e lodio. in quel periodo che ho imparato a non parlare, a parlare sempre con circospezione, a cercare di stare attento allinterlocutore, ed ascoltare. Cos come cercare di essere discreto, a tacere su certe cose, magari fino all'eccesso. In quegli anni eravamo giovani come molti partigiani (o repubblichini) del 45: neanche ventanni o poco pi. Solo che eravamo, molti di noi, ingenui e sicuramente fummo, nel complesso, perdenti. Questa la differenza, noi perdemmo. La rivincita non c' mai stata, la partita si chiusa definitivamente in quegli anni. I tentativi successivi, di questi decenni successivi, sono state deboli scimmiottature, disperati quanto flebili rilanci. Ma, inutilmente, quel gioco non siamo mai pi riusciti a riaprirlo. Oggi la memoria si persa e non c pi possibilit. Altri saranno i terreni e le idee. Rimane per sul campo quel desiderio di libert irrinunciabile, che ogni tanto riaffiora potente, capace di tradursi in pratica immediata irrefrenabile. E qui sta di nuovo la possibilit, la

speranza, che da semplice rifugio individuale, per pochi scelti, questo desiderio/prassi si traduca nuovamente in scelte collettive, nuovi spazi ampi di liberazione e sogno. Questa rimasta la mia banale convinzione, il piccolo lume cui guardare nel marasma di questi anni incerti. L'inquietudine per me ricerca, continuo dubitare ergo cogitare. Ricerca non filosofica, ma pratica. Pratica non empirica, ma minimamente ragionata, derivata da una logica che per non mai scissa dal cuore, dal sentimento (che pu essere un elemento di distorsione ma, allopposto, anche di maggiore comprensione). E in tutto questo Dio sta a guardare. Gli esseri umani emancipati dalla religione (e da dio) possono finalmente tentare di liberarsi dai propri demoni per divenire i veri signori della propria vita. O no? Quando a MarcoSbrina si scioglie il cuore, ecco che mostra una sua grandezza spirituale ed anche letteraria. @ Sarah. 11 Dicembre 2010 In fondo, uno degli aspetti chiave dellincomunicabilit umana la differenza di esperienze. Ciascuno le esperienze che ha vissuto. Non esiste comunicazione con chi non le abbia vissute direttamente. Le esperienze non si possono raccontare. Anche se le si raccontano, non serve, in genere, per farsi capire dallascoltatore o per essergli utile. In fondo, al massimo, parliamo a noi stessi e solo a noi stessi. Complicazione ulteriore che, le stesse identiche esperienze esteriori, una persona pu viverle differentemente dalle altre o da altre. Non avevo idea dei due che citi. Il primo neppure lavevo mai sentito. Prodigi della tecnologia! Grazie a youtube ho ora dato unocchiata alle produzioni della regista ed ho ascoltato il cantautore, se quel ritmico Alberto Camerini. La Luxemburg in tedesco sembrava un Hitler campestre e senza fede. Hildegard von Bingen, il Comintern fatto suora. Ma, del resto, i film devo essere eroici e soffici, e con belle immagini. I quattro minuti e mezzo del video su Anni di Piombo sono una bella costruzione di psicologia e vita familiare di ceto medio suppongo degli anni 60. Il film, anche se ora vecchio, protettissimo. Thepiratebay.org sembra sparita. Che labbiano chiusa uno degli ultimi giorni, per via delloperazione wikileaks? O che sia solo dormiente. cos. Ora ricomparsa. Ho comunque trovato, altrove, degli spezzoni migliori in tedesco. Die bleierne Zeit. Lo ho perfino trovato da scaricare, ma decisamente troppo lento. Otto pezzi in .rar, ma lentissimo. Credo di essermi fatta unidea. Anche perch, mesi fa, avevo visto, scaricandolo gratis, Prima Linea (2009) ovvero La Banalit del Sergio Segio, la coazione ad insistere, la trappola della lama insanguinata per lupi ingenui e voraci. ...Ora, divenuto il gi-sodomizzato che continua a dar lezioni. Ai CC terroristi piacciono cos. Ti maceravi per quelli? Beh, le tecniche pubblicitarie funzionano... Non una colpa, n un difetto. Se in quella fogna, restata tale, cerano uomini e donne, erano quelli allOreste Scalzone, ...che nessuno da queste parti ha mai conosciuto e neppure intravisto. Ne si legge a volte. C pure su youtube. Inevitabilmente, quelli alla O.S. vengono capiti male, ma non ne hanno colpa n vogliono averne. I vantaggi degli O.S. che inseriscono il cervello e non se ne curano di quello gli altri facciano o pensino. Anche se mi sembra che lui, non un merito, continui a gravitare in quellarea o quel che ne resta o finge di restarne. Una domanda difficile, quasi impossibile. Non centra nulla con quei figuri che si automontavano leggendosi febbrili ed ansiosi sui giornali. E che hanno continuato fino od oggi passando dal pretendere che il mondo suniformasse a loro a pretendere, con etichette e senza, ma

sempre simmetriche ed opposte dunque uguali alle precedenti, che il mondo suniformasse a loro. Dal nulla al nulla. ...Una domanda, che non centra nulla cogli appena nominati. Ti pesano pi quelli che tu non hai seguito o quelli che, poi, non hanno seguito te? Forse, o probabilmente, domanda impossibile. Perch movimenti ed organizzazioni o paraorganizzazioni sono il terreno tipico della incomunicabilit. Con chi gi si conosceva, per provenienza sociale ed ambientale simile, non si ha bisogno di parlarsi, perch i linguaggi politici e sociali sono pi falsi degli altri. Chi non si conosceva prima, comunica per stereotipi, dando il peggio di s e non venendo comunque capito. Uno simmagina gi, o altri gli hanno detto, chi laltro sia o debba essere. Per cui, lo si capisce come lo vuol capire. Cio non lo si capisce. Daltro canto, tutti cercano di uniformarsi a quella pensano sia la percezione degli altri. Ognuno pensa di essere meglio accettato o di prevalere uniformandosi al peggio di s, che poi lessenza della democrazia. C chi dice che la democrazia sia inevitabilmente democrazia dei maniaci. Lo stesso sono tutte le organizzazioni. Si pensi agli stessi miti dellomogeneit, dellessere daccordo, del pensare allo stesso modo, del darsi obiettivi comuni. Il laico il situazionario, quello che va per motivi suoi o casuali o di convenienza, che appena trova di meglio non va pi. Quelli che restano sono come tossicodipendenti di sostanze chimiche prodotte dal proprio corpo e che li obbligano ad insistere, a frequentare quel genere dambienti. Stanno male, ma non possono farne a meno. Dovrebbero fare i conti con lauto-produzione corporea di sostanze tossiche, ma non semplice. Hanno bisogno di inventarsi un senso delle cose, della vita. Di dare un senso mediato a sensi altri od assenti. Ci sono i situazionari e ci sono quelli che ci devono essere. Ci sono quelli che si trovano, casualmente, di passaggio. Ci sono quelli che ci si devono trovare. I collegamenti logici e le coerenze sono costruzioni a tavolino o nelle proprie teste necessitanti ordine. Il mito del colpo di Stato maoista-militare, e relativo terrorismo interno contro la maggioranza quieta, presentato come rivoluzione dal basso, costruito nei centri dellImpero. Che gli studenti debbano spaccare tutto mondialmente sono costruzioni ideologiche di centri di potere statuale che vogliono dare risposte militaristico-poliziesche invece che di progresso. Altrimenti, lo studente penserebbe solo a studiare ed a trovarsi poi un lavoro. Non un merito contestare. una malattia. Anche non contestare una malattia. Non il contestare il punto. Il disagio viene creato sia ideologicamente sia bloccando mobilit sociali e progressi tecnoeconomici. Fotti la gente s che si senta a disagio. La ri-fotti di nuovo per consolidare il potere di chi lha fatta e la fa sentire a disagio. I terrorismi interni sono egualmente costruzioni o delle proprie polizie-Stati, o delle proprie e di altre preposte a sovrintendere alle province dellImpero e degli Imperi. Nessuno si mette a sparare alla gente per strada, n altrove, come tecnica pubblicitaria, o di progresso, o di benessere, o di malessere, o altra, se qualcuno non ha ficcato nelle teste che cos devessere, e fa arrivare soldi ed armi e letteratura perch cos sia. I movimenti pseudo-pacifisti fanno parte dello stesso gioco. Se devi dare profitti e chi tha dato e ti d finanziamenti per le campagne elettorali e personali, devi inventari scontri globali, scudi missilistici ed altro. Siccome devi pure inventarti il nemico interno, ti metti daccordo con lo pseudo-nemico bolscevico per avere movimenti per la pace. Sono costruiti nelle federazioni del PCI, e nelle federazioni e parrocchie della DC-Chiesa. Sono terrorismo sociale interno contro gli stessi vi partecipino, come contro chi non vi partecipi. Se poi qualcuno si prende troppo sul serio ed ostruisce le costruzioni militari, i CC ordinano a qualche imprenditore dei lavori pubblici di mandare un paio di suoi dipendenti a lasciate steso a terra un La Torre ed autista. Certo, prima hanno chiesto al PCI centrale che ha dato lassenso alla liquidazione. Sullenergia sporca (petroli, carbone etc.) c tutto un sistema di finanziamenti sia politici che per terrorismo di Stato interno ed in giro per il mondo. Ecco che allora i sauditi pagano, su richiesta UK-USA, pure i partiti comunisti per attivare le loro aree e raccontare che lenergia

sporca (petroli etc) pulita mentre lenergia pulita (il nucleare) sporca e pericolosa. Che anche un ottimo contributo al sottosviluppo od al minor sviluppo delle province dei propri Imperi, s che restino mercati dipendenti e non divengano mai concorrenti. Grazie ai verdi, pagate lenergia elettrica molto di pi del dovuto, la pagate in valuta ed avete pi inquinamento. I verdi sono creati dai media delloligarchia (che, tra laltro, danno loro, ex-ante, sulla carta, percentuali elettorali mirabolanti che mai avranno, ex-post, neppure dimezzate) e nelle federazioni del PCI. I verdi-verdi sono subito linciati ed emarginati. I verdi-rossi, ricevono soldi, sedi, pezzi di ARCI, magistrati, sindacalisti, sono poi dotati, dai CC, di loro sindacati etc. Sono creati per operazioni sporche dei Servizi-Stato-Imperi in ambienti differenti, dal sottosviluppismo economico alla sovversione-sfascio dello Stato. Ogni volta che ci sono da bloccare modernizzazioni e da far danni su cui altri speculano, sono tra i chiamati. Gli attivisti sono i soliti che transitano da gruppi estinti ad altri li necessitino. Le masse di manovra da piazza e da voti si trovano. I Centri Sociali esistono perch qualcuno ha bisogno di disadattati da manovra in quella quantit. Gli stessi soldi e locali investiti in centri di qualificazione professionale sarebbero stati e sarebbero pi utili a tutti. Ma lImpero vi vuole cos. Idem le varie contestazioni del nulla fatte solo per farsi massacrare dalla polizia manovrata dai CC e dalle loro sezioni terroristiche. Come gli squadristi mandati dagli stessi, o stessi militari e sbirri sotto copertura, per giustificare il massacro di manifestanti pacifici. Sono operazioni decise a tavolino. Dai, telefona al Cazzarino che ci occorre una manifestazione. Dai, telefona al Cazzarone che abbiamo bisogno daltri che sfascino auto e vetrine. Etc etc. Basta uno (della Polizia Segreta CC), eventualmente con qualche magnaccia di supporto, che sappia che ordini dare ed abbia il tesserino per essere obbedito. Nulla di complicato. Non occorrono geni. I minchioni sono meglio. Non si immaginino complotti elaborati, che in genere non esistono. come se la Clinton ha deciso di salvare il governicchio del momento e nessuno, pi forte, la contraddice. Lei telefona al Presidente. Il Presidente fa telefonare a CDB che chiama il suo sguattero del momento, Bessani. Poi ci pensa lui a mobilitare DiPetro, Casino o lo stesso Fino per non fare andare sotto il governicchio del momento. Oppure li chiamano per far andare gi il governo formale del momento. E loro lo sanno che lordine arriva dallalto e che loro devono obbedire. Certo che si coprono andando a presentare denunce e starnazzando al tradimento ed alla corruzione. solo teatrino per i minchioni li votano. Come facevano quando volevano par cadere Pvodi ? Chiamavano i comunisti... Poi li richiamavano per risostenerlo o sostenerne di peggio. Non occorrono grandi complotti. Bastano interessi e uno che, ricevutone il mandato da fonte istituzionale, dia gli ordini a pochissimi altri che sattivano a catena. ...Autorganizzazione di sistemi caotici, ma dove il caso non esiste, sebbene esista lincapacit degli attori. Il 7 aprile 1979 quello che sera gi detto un precedenza, altre volte. Un episodio di terrorismo sociale quando oramai tutta unarea era stata spinta allinsurrezione vana. Ma pure altro. un aiuto alle BR di Moretti ed una copertura per le stesse. la punizione di intellettuali laici e proprio per questo poco propensi a bersi i deliri sottoculturali e pratici dei Curcio galeotti e dei Moretti manipolati sul campo dai CC terroristi. Per cui tutta unarea armata ma non terrorista viene spinta, almeno nelle intenzioni, dai CC allinsurrezione per quando inizieranno gli arresti di massa. Non c da essere troppo sicuri che loperazione 7 Aprile sia riuscita, perch, poi, SISFBI-CIA e CC terroristi sono dei pasticcioni e c, a volte, gente meno scema di loro. Il 3 maggio 1979, Il Male arresta Tognazzi e Vianello come capi delle BR!!! un mandare affanculo tanti, a 360 gradi... I titoli dellarresto nominano pure Calogero, che non a caso era il sostituto prokuratore dei CC della montatura del 7 aprile. Evidentemente si sapeva che i CC terroristi, alias lAndreotto, avevano ordinato lennesima manipolazione militare-CC per il lavaggio di cervello del popolino tramite le solite pazzie delinquenziali di regime. Che altro fu loperazione 7 aprile 1979 dei CC? Rovinare altri, per spingerne allinsurrezione altri ancora, ed il tutto per coprire il potere demenzial-delinquenziale fondato sul crimine permanente.

Bifo, da quello che ho potuto trovare in rete e dalla sua biografia, direi che un grande pubblicitario. Se nonostante le fughe, trasmigrazioni e contatti, ora lavora come professore di media superiore a Bologna, direi che non uno di quelli cui i CC terroristi cercano di impedire di vivere [se finisci nelle liste annientamento, non ti lasciano fare neppure il lavoratore dipendente soprattutto pubblico], sebbene non sia certo uno di coloro cui i CC terroristi abbiano favorito la carriera. Direi che sono intervenuti per non fargliela fare, neppure allestero. Bifo uno di quelli che s sottratto ai deliri insurrezionalisti voluti, invece, dai CC stragisti pur facendosi, alla fine, rinchiudere del ghetto Liberazione-rinfodarolo. ...Neppure a RAI-3! ...Con tanto di banalit elettorali ed elettoralistiche coi para-CC di Rifondazione, come ho visto ed ascoltato su youtube. Di quelli che cantano nel coro, per continuare a farsi ascoltare, un po, ma dicono che ne sono fuori. Grandioso! Le sue capacit oratorio-espositive sono ottime. Apparentemente modesto, ha in realt una dizione perfetta, chiarissima, ed argomenta in modo didascalico. Uno di quelli che in radio ed in TV, come in qualunque istanza pubblica o privata, sono capiti dallascoltatore voglia capirli. Pur un letterato, lo ho appena sentito disquisire di crisi dei mutui, direi con una qualche pertinenza, o almeno evitando di sparale grosse od impossibili. Chiss che scemenze che avrebbe, forse, detto un A.Negri. Sebbene anche Bifo, quando si fa filosofo economico-politico, pur senza spararle troppo grosse, si fa pensatore messianico. C questo fantomatico capitalismo in crisi permanente ed il cui crollo sempre l che sta arrivando o che si preannuncia imminente. Inoltre, il solito trionfalismo sui movimenti,che un solo e classico modo per inventarsi una realt di comodo, parallela rispetta a quella vera. Uno si fa delle liste e se le ripete. Altri, idem. Se cos vi pare e piace... Se qui ci metteremo mai a fare i pubblicitari politici, includeremo nella lista pure i Socrate ed i movimenti dellepoca, tanto per innovare ed allungare la lista e sentirci coperti dalla Storia, ...per non essere meno comici. Mi sembra che, da queste parti, ti si sia gi espressa la valutazione che il capitalismo non esiste, n mai esistito come formazione economico-sociale distinta, proprio perch lo si trova immanente, ubiquo, nei tempi e nei luoghi. Se si studia per esempio il feudalesimo, non si riesce a caratterizzarlo ed a datarlo con precisione. Si deve astrarre, inventarselo quasi puro in qualche triangolo o quadri/multi-latero localizzato nello spazio e nel tempo. Ma, anche l, non che sia cos puro. Se si insegue quello purissimo, dubbio sia esistito. Se lo si universalizza troppo, diviene tutto e nulla. Se lo si circoscrive troppo, ecco che forme feudali spuntano negli angoli e periodi meno previsti. Certo esistono forme contrattuali e giuridiche talvolta apparentemente tipiche di tempi e luoghi, ma pi si va a fondo e nel dettaglio, pi si vede come la forma non fosse poi cos tipica e la sostanza neppure. pi facile operare ricostruzioni storiche delle tecnologiche che distinguere sistemi economico-sociali. Che non sia proprio perch non esistono, o sono metafore ed allegorie daltro? La tecnologia rende possibile la moneta. Essa esiste da millenni. Ma chiaramente era un po pi complicato spostare sacchettini e sacconi di sale od altre cose pesanti, che altre cose successive e progressivamente pi incorporee. Anche la velocit, leconomicit e la certezza delle comunicazioni sono fattori che permettono linvenzione di ulteriori forme economico-finanziarie, che non non esistessero prima. Le tecnologie rendono possibili salti quantitativi e qualitativi, ma non affatto detto che essi siano modi di produzione differenti. Le relazioni sociali non sono differenti. Mercati ed assenza dei mercati sono sempre coesistiti. Il mercato od i mercati che selezionino ci o chi meglio non sono mai esistiti ne mai esisteranno. Come non mai realmente esistita nei mercati, cos la selezione del meglio al di fuori del mercato e dei mercati non esiste ne mai esistita. Approssimazioni, caso, indifferenze, occasioni perdute, sono immanenti dai tempi dei tempi. Non ci sono processi n di miglioramento n di peggioramento. Gli individui sono sempre restati gli stessi. cambiata la quantit di cose che possono e devono mettersi nella testa, o che possono avere, ma non un mutamento qualitativo o di percezione

della realt. Cambia lambiente circostante. Cambiano le cose necessarie, anche individualmente, per vivere. Le persone non sono differenti. Le loro interazioni non sono differenti. Il sistema di produzione non differente. Esistono solo oggetti differenti. Cambiano le forme esteriori della reificazione degli individui, non la reificazione stessa, n i meccanismi di reificazione. Quando Marx, nel Manifesto, finge di rappresentare con grandi pennellate una storia dellumanit e dei sistemi di produzione, in realt ti dice semplicemente che la tecnologia s evoluta a gran passi. I toni messianici e trionfalistici sono tecniche propagandistiche standard, che chiunque pu usare ed usa per volantini e Manifesti. A proposito della tecnologia, forse quello che ha colto Kostas Axelos su Marx, se ha colto qualcosa. Se ad uno non piace studiare tecnologie e scienze, a volte piace parlarne o leggerne allusioni. La cultura del nulla nasce con linizio delle specie umanoidi. Le due grandi classi sono sempre esistite. Quelle in mezzo pure. Un artigiano egizio o sovietico, con dipendenti, unentit produttiva strutturalmente differente da uno di New York ora o da quelli delle rivoluzioni industriali? I rapporti sociali sono differenti? I macro rapporti sociali sono differenti? Il liberismo, dove poi i committenti principali sono tutti militari e di Stato, sono differenti dallEgitto dei faraoni? I panettieri? Gli schiavi? I capitalisti? I finanzieri? I media? I cambiamenti delle forme dipendono dalle tecnologie. Infatti si parla, neppure rendendosene conto, di forme di produzione. Ma se son forme allora tanto vale parlare di strumenti, di tecnologie, non di rapporti o relazioni. Linterazione tra individui la stessa. La forma tecnologica differente. Il plusvalore sempre esistito. Fa bene rivivere angosce, se uno ne aveva provate, magari senza poi mai spiegarsele. Non una spiegazione, n utile, dare una consistenza unitaria ad episodi che non detto labbiano. Langoscia quando una persona avrebbe voluto mettersi alla prova e, nel contempo, lincertezza esistenziale di cosa sarebbe potuto succedere come conseguenza dellessere eventualmente messo alla prova. Langoscia necessita di condivisione, anche di riconoscimento. C anche chi, non essendosi messo un cappello vorrebbe glielo mettessero gli altri, le autorit dello Stato, coi loro media, per poi uniformarcisi. Talvolta lincertezza, ...pirandelliankafkiana?, che altri possano averci messo un cappello pur dimenticandosi di dircelo e noi vorremmo allora scoprire che cappello fosse stato. E se nessuno tavesse messo cappelli? Se anzi, tavessero tolto cappelli incipienti? Chi pu dirlo? Avremmo dovuto essere l a vederti per poterlo sapere. Solo tu puoi saperlo. O neppure tu. La stessa autocoscienza individuale quello che . E non che ne esista una collettiva. Tutte le cose collettive sono medie al ribasso. In finanza, raccontano che sia meglio sbagliarsi cogli altri che aver ragione da soli. Quando si tratta di coscienza, di moralit, di spiritualit, meglio sbagliarsi da soli che aver ragione cogli altri. Conviene. Conviene perch se il collettivo viene prima della individualit, la reprime sul nascere. Se viene dopo, lumilia quando cresce od gi cresciuta. Meglio sempre evitare il collettivo. E se proprio c, lasciarlo agli altri. Il terrorismo sociale una cosa pi sofisticata che il voler liquidare taluni. Sofisticata nelle conseguenze e nelle intenzioni. Lesecuzione poi semplice. Le burocrazie non hanno mai geni. E le menti raffinatissime non esistono. Semmai esistono quelle rarefattissime, o son metafore ed allegorie. Se prima crei correnti o movimenti e poi li distruggi, chiaro che lo fai per tutti gli altri. come la prigione. La funzione terroristico-sociale della prigione contro chi non ci va. Per chi ci va, che sar mai, sia linda o lurida, si abbia tutto o si sia privati di tutto? Idem, i terrorismi mediatici. Se hanno rovinato o provato a rovinare 10'000 o 100'000 persone era per terrorizzare gli altri 50 o 60 milioni, s stessi inclusi. Gli Andreotto ed i Pekkhioli erano dei demoni e dei coglioncelli cretini allo stesso tempo. Pensi che uno che capisca qualcosa faccia il politicante od ordini, o si faccia tramite di ordini di, tali operazioni? Solo dei malati possono ordinare a militari e civili altrettanto malati di realizzare degli 11 settembre 2001, le Portelle della Ginestra, le Piazze Fontana, i terrorismi occasionali o di massa. Un genio, mai. Se un genio vuole andarsi a rubare il petrolio iracheno, fa la guerra senza bisogno di scuse e pure sconnesse.

Oppure, meglio, se un genio, trova qualche sistema pi geniale. La gente non capisce nulla. Obbedisce. Non c neppure bisogno di buttargli gi, sotto il loro naso, dei palazzoni a New York. Se, al limite, fai una guerra senza neppure dirlo, per le masse lo stesso. Coccorreva il petrolio dIraq e sembra che i nostri siano l a prenderselo... Ottimo! ...Che gliene frega al coglione medio? Lattesa, se poi non succede nulla se non quello che non ci si aspettava, solo la vita che scorre mentre noi siamo fissati su un momento inessenziale. Le paure spesso ci si creano. I colpi non arrivano da dove si temeva potessero arrivare, mentre crolla tutto in tutte le altre direzioni e dimensioni. Ma anche l, spesso, siamo noi che ci creiamo delle sensazioni e cobblighiamo a vivercele. Tempeste nella propria testa. La pulsione a fingere di organizzare e riorganizzare unoperazione per crearsi un ambiente a propria immagine, un proprio universo del discorso. ...Meglio..., quello che si crede, sbagliandosi, sia la propria immagine ed il proprio universo del discorso. Sbagliandosi, perch ci sbagliamo sempre quando vogliamo convincerci di qualcosa. Ed allora spendiamo energie per limpossibile impresa di crearci una nostra nicchia. Accettare lincertezza dei mari aperti. Primo, galleggiare. ...Dove nessuno neppure cerchi di sottoporti alla truffe del di qua o di l. come, ora, i bellusconiani e gli anti-bellusconiani. Stanno solo male. Per un imprenditore che s mostrato con la propria faccia, uno equilibrato, che sia interessato o meno a banalit politiche e di schieramenti, non ha n eccitazioni n irrefrenabili crisi di rabbia al solo sentirlo o pensarlo. Uno equilibrato, se ne frega. Figuriamoci ai di qua e di l dei miliziani dei CC stragisti, e dei miliziani terroristi rossi o neri degli stessi CC stragisti pekkioliani. Fatemi scendere. Anzi, scendo da me. Meglio, son gi sceso o scesa. Meglio, non sera neppure saliti sul trabicolo avariato. Di qua o di l? No, scusate, gli opposti o sono identici o sono troppo pochi. Mi piacciono le policromie od i colori unici ed a-colori. Le assemblee grandi o piccole per condannare od approvare sono cose malate in s. Erano parte del terrorismo sociale, da chiunque ed in qualunque contesto fossero organizzate. Davvero cera qualcuno che vi diceva e vi dice, o faceva e fa s che dal profondo della psiche uno si senta dire O di qua o di l? No, non possibile. Il giochetto funziona finch c chi si lasci abbindolare da queste illogiche logiche binarie. Non conosciamo pi nessuno, quando non li abbiano mai conosciuti. O se hai conosciuto qualcuno senza che laltro lo sapesse, te lo sei tenuto per te. Se laltro tha conosciuto senza tu lo sapessi, non te lha mai detto. Le terapie a volte, sono semplici. Le cose troppo semplici sono proprio quelle che non vogliamo vedere. Come tutta quella letteratura e film sulle porte aperte ma ritenute, e dunque vissute come, chiuse. Quanti sono i dispersi delle steppe? Dieci, venti, cinquanta, cento, mille? Non dovrebbe essere difficile buttarsi gi una lista (poi altre, quando uno si ricorda altri nomi) e, mentre la memoria lavora in automatico sui nomi e cognomi, buttarsi gi delle domande. Magari li trovi tutti su linkedin, se sono dellet tua o pi giovani. O, con un motore di ricerca, uno dovrebbe trovare gli indirizzi email tuttora in uso quotidiano di persone ha conosciuto e lhanno conosciuto. Intanto, uno pu farsi delle statistiche o classificazioni di quelli non in rete o non realmente in rete, di quelli che ci sono ma non sono o non sembrano raggiungibili, di quelli che non rispondono o sembrano non rispondere, pi omonimie ed errori. Chiss quanti risponderanno a delle innocenti e semplici domande di uno che hanno conosciuto. Dipende uno che cosa intenda di un qualche valore od utilit sapere. Le cose rimosse sono le pi pesanti restate, ma non digerite. Una tecnica di base per risolvere problemi complicati frammentarli fino a che le unit di base degli stessi siano singolarmente risolvibili. La psiche funziona allo stesso modo. La psiche , a volte, ancora pi semplice. A taluni basta farci una dormita sopra, od anche solo andare al cinema e poi cambiare ambiente ed amicizie, dopo aver trovato il proprio amore mentre aveva orgasmi con altri od altre. Se tu ti sei

solo un po afflitto perch altri finivano dentro, mentre tu no, e poi la vita continuava sia per te che per loro, chiss che la rimozione non sia poi stata solo la rimozione di qualche sensazione non lasciata maturare, dunque non trattabile. Per cui, uno si ricorda di avere rimosso una sensazione primitiva che vissuta, nella psiche, e guardata in faccia, si sarebbe rivelata un nulla. La conosci quella tecnica per cui, di fronte ad unansia, di qualunque tipo, una persona si metta in rilassamento, si focalizzi sullansia e poi se la immagini al peggio ed al peggio, cercando di crearsi unagitazione indicibile, ed ancora ed ancora al peggio. Se provi, vedrai che uno alla fine vede cos nero, anzi cerca di vedere cos nero, che lansia, o supposta tale, si dissolve al solo pensarsi nelle tinte pi fosche. Se poi, mentre fai ci, passi dal rilassamento al sonno profondo, come a taluni succede, nonostante i manuali raccomandino di non confondere il rilassamento col pre-sonno, vedrai che leffetto positivo delloperazione sar pure doppio o pi. Se ad uno la cosa resta, ...riprovare e riprovare. Sensazione. Riviverla. Guardarsela. Valutarsela. Evitare, se proprio ad una persona non viene spontaneo, ogni razionalizzazione (in queste cose, razionalizzare spesso solo una falsa razionalizzazione, unamericanata, sempre che ad una persona non venga naturale far ci). Vedersela o riviversela immaginandosi le cose peggiori. Pure al peggio, si riveler un nulla. O se era proprio una sensazione oscura, almeno cominceremo a conoscerla, a vederla. In genere, svanisce, a questo modo. Tante rabbie ed odi, anche personificati, sono solo il normale senso di impotenza di fronte alla realt. Non siamo noi ad essere davvero impotenti rispetto alla realt. la realt che cos. Il senso dimpotenza non dipende n da noi n dalla realt, bens da modi di viverla. Si legge periodicamente sui media sulla natura terapeutica delle religioni, anche vissute nel modo pi bigotto. Sono terapeutiche non in quanto religioni, bens per i meccanismi di resa di fronte alla cose che implica accettare delle regole di base apparentemente senza spiegazione razionale. Se devi fare un giacca per un gobbo, tanto vale farla con la gobba. Non serve a nulla attivarsi per farlo divenire dritto. Tanto resta gobbo. Tutto questo non centra nulla con lessere od il percepirsi sconfitti. Nessuno ha perso. Non ci sono perdenti. Non ci sono vincenti. Perdere o vincere sono dimensioni personal-esistenziali ed effimere. Ogni giorno ci sono piccole battaglie e non necessariamente decisive. Non sono neppure battaglie. Tutto rilevante e nulla lo . Quello che vinciamo o perdiamo solo relativamente a noi stessi. Per una porta che si chiude, mille se ne aprono, se le si vedono. Anche se, alla fine, facciamo ogni giorno quello che avevamo fatto per il giorno prima. La sconfitta, ma solo tra noi e noi, solo quello che rimandiamo allinfinito, quello che avremmo voluto fare e non abbiamo fatto, quando siamo stati messi alla prova e non sapevamo cosa fare. Ma, spesso, sono cose non decisive e recuperabili. O, ancora, pi spesso, semplicemente non ci si pongono aspirazioni e non ci si fanno troppi problemi. Mi sembra sia negli scritti segreti del Leopardi, quelli credo non riservati alla pubblicazione, nello ibaldone, che linfelicit e linsoddisfazione vadano di pari passo con la conoscenza. Chi non sa felice, perch non sogna altri mondi di cui neppure ha notizia. Ma, anche detto questo, non poi meccanico che avendo intravisto altro ed aspirandovi una persona debba non essere felice e non essere soddisfatto. Uninsoddisfazione di base fa parte della spinta al miglioramento. C chi la usa per fini distruttivi ed autodistruttivi. Ci sono di certo modi, che ognuno pu trovarsi secondo suoi criteri, per raggiungere obiettivi di personale soddisfazione che vadano oltre effimeri riconoscimenti altrui. ...Fermiamoci... ...Una cosa che qui nessuno credo abbia intenzione di fare scrivere testi seri su come raggiungere la felicit. Per cui non posso chiedere suggerimenti per queste righe. Esistono tante americanate su cose del genere. Ma nessuno da queste parti credo sia entusiasta o partigiano di tale letteratura di felicit in 24 ore od in 30 giorni o sulla felicit professionale e familiare. Meglio un prete, allora. O pu fare ancora meglio lauto-consulenza col prete che in ciascuno di noi, da qualche parte, magari inutilizzato.

Davvero, ...le para-bordighiane epoche oscure, riflussi storici, od anche tattici, situazioni chiuse, traversate nel deserto, sono auto-depressioni, nostalgie per auto-crogiolarsi, immagini estetizzanti un po abusate, provocazioni verso laltro per vedere come reagisca, cose buttate l quando sami leggere leco della propria voce nellocchio scettico od altro dellaltro. Se poi, uno si prende sul serio..., ...fare qualche esercizio, farsi delle risate senza senso, dormire, della cioccolata di qualit, leccornie dolci e/o salate, far qualche innocua ma scuotente e divertente pazzia, evitare i film politici coi Volont od i film in genere. Non c nulla come il sapersi ridere addosso. Che la seriet non divenga grigiore. Che la riservatezza non sia paura. Non sono sicura che il coraggio sia contagioso come hanno scritto sul sito di wikileaks. Ma non una scusa per non averne. Lo dobbiamo a noi stessi. E non neppure, come diceva Fidel alle plebi ripauperizzate della sua isolona, il coraggio della [grigia] vita quotidiana [per farsi un ragione del grigiore imposto alle masse cubane dai para-gesuiti pseudo-antiamericani]. Il coraggio egoistico quello che dobbiamo a noi stessi e solo a noi stessi ed a coloro, prossimissimi, con cui condividiamo eventualmente un po della nostra vita. Uccidere la speranza! quando hai ucciso la speranza, che inizi a vivere. Come quella cosa tanto popolare che si debba vivere ogni giornata come fosse lultima?! No. No. No. Sapessi che oggi il mio ultimo giorno, me ne andrei a dormire. Vivere come fosse il primo giorno. Meglio iniziare mille imprese che non si finiscono che organizzarsi lultimo giorno. Il viaggio, non gli obiettivi. Quando si raggiunge un obiettivo, si sta male se non se n gi trovati uno superiore. Tutto qui?, ci si dice. Quando si sa che un obiettivo sfumato per forze incontrollabili e o nettamente superiori alle nostre, ecco che ci si ingegna per delle vie duscita. La necessit stimola lingegno e, talvolta, quando non distrugge [dipende dalle persone...], ci fa superare ritegni, inibizioni, ed altre inutilit senza segno. Lidentit, quella che tu ti dai, non dipende da nessun altro e non deve rispondere a nessuno. Neppure troppo da te stesso che sei libero di cambiartela, secondo tuoi criteri di moralit o dimmoralit. Quello che chiami desiderio di libert irrinunciabile solo volont dessere ma deviata verso la deresponsabilizzazione dellaccollarla a Storie, movimenti, masse che non esistono o che sono irrilevanti e devianti. Lo devi dire solo a te cosa vuoi fare. Non devi dirlo a nessuno. Dirlo e farlo. Se non lo fai, non sei in colpa con nessuno. Ne parli solo con te. Te la vedi e te la risolvi, o non risolvi, tra te e te. Che sia studiare il sanscrito, suonare la fisarmonica, dipingere, leggere di biologia, scrivere di getto un racconto od un saggio o due righe da pubblicare subito, andare in slitta con familiari. Ne rendi poi conto solo a te di quello che hai fatto o non hai fatto. Tu decidi i sogni e li realizzi. Ah, non neppure detto che si debbano avere sogni, obiettivi od ambizioni. Si pu vivere pure senza. Se invece si volessero fare delle stramberie che non si possono fare, ci che pu portare patologie anche serie immaginarsele e re-immaginarsele. Al contrario, ha un valore terapeutico, liberatorio e di trasformazione positiva della personalit scriverle, nel senso di viversele attraverso propri personaggi di scritti letterari. Divengono come esperienze vissute. Se vuoi diventare quello che immagini fosse Gramsci in prigione e dopo la prigione, basta che tu divenga lui lo scriva e lo pubblichi. Vedrai che divieni un altro e senza inconvenienti patologici. Quelle che rappresenti divengono cose da te vissute e che dunque ti riplasmano. Prova. Vuoi farti agente del Comintern o gappista? Butta gi unimpresa e pubblicatela col nome che credi od anche senza nome. Per scrivere, devi vivere le sensazioni per cui... ... come averle vissute davvero ma senza inconvenienti. E non singanna nessuno. Non come quelli che dicono, mentendo, che han fatto questo e fatto quello etc. Il sentimento?! Certo! Il sentimento tutto. La ragione solo la giustificazione del sentimento. Ed allora perch perder tempo con essa. Nel sentimento c gi tutto, anche lassenza di giustificazioni. Il sentimento non richiede consenso, anzi ne rifugge. Il sentimento non si giustifica. Quando il sentimento non basta, solo perch ha prolificato, quando si sono aggiunti altri sentimenti pi grandi. Politica dei desideri? No, la politica non occorre. I desideri sono gi

oltre ed auto-inclusivi di tutto quello che basta ed avanza. I desideri sono completi come aspirazioni. Non necessitano di inutilume. Il collettivo?! Oh, certo! ...Sii generoso... Lascialo ai pidocchi e simili specie gregarie. Lascialo tutto a loro. Di collettivo ne hai gi abbastanza nella professione, in qualunque professione. Non fartene carico pure nelle altre ore, spero lunghe, della giornata e della vita. Non sottrarne neanche un po al prossimo. Il collettivo come le assemblee di condominio o degli inquilini, siano esse duna continuazione santa ed agostiniana delle Coppelle o di blocchi di palazzoni della Magliana. Se tu non ci vai, gli altri decidono egualmente e pure meglio (perch meno sono, prima fanno o pi tempo hanno per disquisire tra chi ha la vocazione a disquisire in collettivit) per cui tu sei felice di non esserci andato e loro sono felici daver deciso pure per la frazione di potere che hai loro ceduto con la tua assenza. Un vero ottimo paretiano. Ma chi guadagna davvero, che non si sappia!, chi non c andato. Anche per liberazioni, libert e sogni, oggetti pericolosissimi! esplosivi instabilissimi e devastanti, sii generoso, perfino dissoluto nella generosit. Li hai mai visti quei metalmeccanici ancor giovani con fidanzate o giovani mogli, che, in un giorno di libert, con sole intenso ma non rovente e venti gradevoli che evitano temperature insopportabili, restano ipnotizzati di fronte ad un mare calmo ed infinito e guardandosi sconsolati si dicono: ...Come faremo domani ad andare a lavorare... Il giorno dopo, magari, ancora distratti da pensieri di un possibile, ma in realt impossibile per loro, gradevole ozio, si mozzano un braccio come a punirsi desse nati schiavi e non potere esser altro. Ecco a cosa portano libert e sogni! Ed anche la Torah, sia stata scritta dal faraone semi-giudaico e dai suoi sacerdoti ed accademici, o sia sbarcata con loro predecessori da astronavi (anche in questo caso, lavr pur scritta qualcuno in qualche tempo pi o meno vicino o lontano, e senza computers perch senn lavrebbero scritta meglio) come tratta il rapporto libert-divieti? Vediamolo... Siete liberi di vivere felici e spensierati ma col divieto di conoscere. Il fallico albero della vita, che pure quello della conoscenza del bene e del male, sta l in mezzo al giardino. In ebraico la punteggiatura non c. Neppure nel latino. Anche dal seguito si vede, visto che lalbero vietato in quello in mezzo al giardino, che quelli che potrebbero sembrare due alberi sono uno. Ci che aggiunge unaltra complicazione, altri simbolismi. Ti vieto lalbero della vita che pure quello della conoscenza del bene e del male, e viceversa. La libert non assoluta, se c un divieto con punizione. Che libert ? In pratica, vi riempio dogni leccornia mentre vi metto ben visibile il simbolo tentatore che c un divieto. Io Dio vho pure creato scemi perch vi mando il serpente a traviarvi e voi vi fate traviare per divenire infelici. Gi Dio, per fregare gli stessi che aveva creato, crea, con loro, lFBI, i Chekisti, i CC terroristi, gli sbirri maoisti... Ecco che cosa il serpente viscido, magnaccia ed imbroglione! Appena conoscete (io Dio vho mandato il provocatore per spingervi a conoscere e dunque farvi danno!), avete vergogna e paura, ed io Dio vi punisco con la sofferenza. In realt, Dio il divieto lo fa alluomo. La donna la crea solo dopo, infatti. Per, il carabiniere provocatore, il serpente, tenta la donna che, ceduto e mangiato il frutto, lo dette pure alluomo. Poi, Dio fa la sceneggiata. Prima, le manda in serpente... La donna confessa che il serpente lha sedotta. Che lei voleva divenire intelligente col frutto proibito. E certo che lha dato pure al marito. Pure lui doveva divenire intelligente. Che se ne faceva lei di divenire intelligente da sola? La fanno complicata in questo capitolo tre del peccato della vita e della conoscenza. Alla fine, tutta quella conoscenza vietata era il sesso, con morbosit ed antagonismi uomo-donna connessi. Solo lEngels poteva immaginarsi il comunismo primitivo dove si chiavava spensierati giorno e notte. 3'500 o pi anni prima la vivevano ben pi complicata. Certo che un altro cabalista colto e sofisticato, Freud, pur presto privato del desiderio carnale, rester con un intenso desiderio di esplorare ed esporre i misteri della psicologia del sesso tra i prosperi ceti medi della capitale dun Impero maturo e marcescente. Ora, gli alberi chiave del paradiso sembrano [ri]divenire due, oppure sempre uno ma Dio non vuole luomo e la donna mangino, o

continuino a mangiare, i frutti dellalbero della vita che senn divengono eterni. Per cui, li caccia dal paradiso. Conoscono. Hanno scoperto il sesso con vergogne e morbosit connesse. Non son pi liberi di stare felici nel paradiso. Il giochetto si ripete nellEsodo. Vi libero ma vi do la nuova schiavit delle tavole delle legge. Poi, siccome dieci son troppo poche, e gli ebrei son complicati, se le fanno divenire 613 regole di base. Essendo troppe, c il vantaggio che nessuno pu saperle tutte. Essendo 10 poche, c il vantaggio che si possono creare confessioni e confessori. Ad ognuno il suo. Il punto che gi gli antichi avevano ben compreso che le masse panicano di fronte alla libert. Per cui, sii generoso. Non far panicare nessuno. La libert tienitela per te e te solo, e non dirlo a nessuno, che tanto la libert fa solo paura. I sogni son la stessa cosa. Ancor peggio, perch da Giuseppe a Freud ed oltre ci sono pure fior di esperti nella loro interpretazione. La gente non ne ha bisogno. Ne resta o ne restano traumatizzati. Tieniteli per te. Non creare inquietudini nel prossimo. Che neppure immaginino! Signori della propria vita?! Se gi c anche un solo comitato che ti dica che fare o non fare, non sei signore di nulla. Se poi devi tu dire agli altri che fare, lo sei ancor meno. C un mirabile film di Polanski sulla democrazia ...di condominio: L'inquilino del Terzo Piano. Si dovrebbe essere invisibili che quello che han capito gli Stati reificati, ed impersonati da schizo-paranoici visibilissimi, coi loro vastissimi segreti di Stato. Appunto, linvisibilit viene tolta agli individui per darla ad archivi e macchine. Una pazzia. Certo, uno pu ingegnarsi a difendersi sia che ti mettano nel mirino sia che ti lascino oggetto di uninvasivit standard. Ma se gi tassoci ad altri, ...come gi detto. Shalom http://www.youtube.com/watch?v=vCHR4AYBYEs&feature=related @ Marco. 13 Dicembre 2010 Sei sempre lunga, logorroica, vulcanica. Difficile, ovviamente, ribatterti, ma degnamente stimolante. Vado per ordine, sommariamente e per gradi. Lasciami stare la Rosa (Luxemburg) che era tutto fuorch un Adolf al femminile. Sapeva essere innamorata, tenera e lamentosa, come dura con gli avversari politici (vedi i suoi libelli polemici tipo Riformismo o Rivoluzione?, Sciopero Generale ecc.), capace (lo scritto teorico L'Accumulazione del Capitale), responsabile della formazione interna dei quadri del Partito Socialdemocratico tedesco, fragile (era piccola e zoppa), determinata fino alla morte anche nel condividere scelte non sue (la tentata insurrezione berlinese fu un colpo di mano ordito dal suo sodale Karl Liebknecht a sua insaputa, finirono entrambi ammazzati dalle truppe di Noske, i corpi dispersi, recuperati dopo mesi nelle acque dei canali di Berlino). Anni di Piombo un film che tratta semplicemente del periodo pi buio della Repubblica Federale Tedesca, quello della Raf-Baader/Meinhof, dei morti, suicidati, del carcere speciale di Stammheim, del periodo di forte repressione del dissenso nella democratica Germania di fine anni settanta. Il quadro familiare quello simile a molti quadretti nostrani, mediamente colto, piccolo/medio borghese, tipico di certi ambienti universitari della sinistra radicale di quegli anni, con la particolarit che, in Germania, la sinistra studentesca non mai riuscita a legarsi con la classe operaia come accadde in Italia, di qui il suo carattere pi accentuatamente terzomondista e, per certi versi, elitario/avanguardista. Alberto Camerini, per capirne lo spirito autonomo, quello di Gelato Metropolitano. Poi se vuoi, c anche Claudi Lolli di Ho Visto degli Zingari, Manfredi ma anche gli Area di Demetrio Stratos nel concerto dal vivo al Parco Lambro di Milano.

Altro film per capire il senso di collettivo e di individualit creative e fuori: Lavorare con Lentezza sul periodo di radio Alice e il '77 di Bologna. Degno. Bifo fu effettivamente efficace come speaker di Radio Alice, e dunque mediaticamente efficace. Meno come scrittore, fumoso e a volte noioso nel suo turpiloquio su corpi desideranti, rivoluzioni molecolari, movimenti, desideri (tutte cose saccheggiate ai nouveaux philosophes francesi). Anche Negri rende meglio dal vivo ( decisamente pi efficace e comprensibile) dei suoi indegni e pizzosi libri (l'Impero, l'ultimo che ho letto, bello solo nelle parti che lui non ha scritto). Oreste Scalzone, mi dispiace dirlo, ma uscito di testa. Lho sentito ultimamente, ma straparlava un po. Lui stato un piccolo genio del movimento studentesco romano e poi dellAutonomia. Lesilio e la povert in Francia lhanno consumato. In specie, la scarsa solidariet che ha avuto da altri e ben pi ben pasciuti esiliati che a Parigi, guarda caso, hanno trovato subito gli appoggi giusti per insegnare (potenza degli intellettuali). Sui tuoi reiterati ragionamenti da potere totale diffuso, da sistema chiuso, gabbia dacciaio, dominio totale (scuola di Francoforte) apprezzo lo sforzo, la passione (misurabile nei chilometri di parole) ma non condivido. Forse sono vecchio, ma credo ancora nella contraddizione dei sistemi, in quanto imperfetti, soggetti al cambiamento per questioni semplicemente fisiologiche (le generazioni cambiano), per lo sviluppo o linvoluzione degli strumenti tecnici (mezzi di produzione, forze produttive) e soprattutto umane. Cagate hegeliane: certo, sputaci sopra! Altra questione: mi pesano pi quelli che conoscendoli bene si son fatti male da soli, e nel farsi male hanno duramente interiorizzato il trauma. Ti ho parlato di ingenuit legata alla giovent (e ignoranza), alla inconsapevolezza di certe scelte, al fatto che molti intraprendevano quelle scelte senza aver ponderato bene le possibili estreme conseguenze (facilmente prevedibili per qualsiasi mediocre intelligenza, ma degnamente offuscate da un clima di ubriacante fanatismo, come ne I Demoni di Dostojieski). Ma allora era cos, era il clima politico e sociale. In altri tempi, un clima del genere non pi riproducibile, per fortuna. Allora avevamo il Pci nel sottogoverno o quasi-governo, la Dc corrotta inamovibile, un quadro politico bloccato ingessato (come la Russia), le istanze sociali continuamente bloccate, deviate, tradite (esempio la svolta sindacale dellEur), la rabbia di una generazione completamente frustrata dalla politica dei sacrifici di stampo PCI-DC. I carri armati a Bologna prima, la repressione e il clima di controllo poi fino al 7 aprile 79, hanno spinto quella generazione su tre strade: lotta armata, droga, riflusso nel privato. In questo senso, ho parlato della scelta o di qua o di la, o con lo stato o con le Br, per intenderci, ch il 7 aprile ha fatto da spartiacque. Almeno io le ho vissute cos, ma ti assicuro che allora molti le videro pi o meno alla stessa maniera. Ovviamente io non ho fatto nessuna di quelle scelte, ho cercato altre strade. Un po come dici tu. Per me la sconfitta stata quella di non aver raggiunto alcun grande obiettivo che insieme a molti pi o meno si tentava di perseguire. Rivoluzione, cambiamento, comunismo. Scemate? Adesso ti sembrano scemate, allora mica tanto, non si scherzava eravamo i nipotini di quel sistema del 900. Poi l89 a Berlino ha messo tutto in liquidazione, svuotando certe parole di qualsiasi senso e significato. Per quello che oggi ti parlo di liberazione per intendersi, poi nel senso pi profondo credo che la parola libert ha valore finch ci sar una mancanza di libert, ovvero la parola libert non avr pi senso e dunque non sar pi evocata quando non ve ne sar pi bisogno (ovviamente questo concetto non mio). Sulla questione classi e forze produttive e tecnologia. Sul rapporto di capitale. Le classi non sono mai state duali. Lo sono secondo Marx nello sviluppo capitalistico estremo.

Ma era una sua idea, mai realizzata nella realt. Su questo aveva ragione Bernstein. Nelle societ precedenti vi erano pi classi. La definizione delle classi affonda nel buio della storia. Per lo meno alla fine del periodo carolingio, quando si inizi a definire la tri-funzionalit della sorgente societ feudale: bellatores, oratores, laboratores. Questa trifunzionalit poi stata ripresa dai pensatori dell'ancien rgime nel XVIII secolo. Ed piaciuta agli storici conservatori inglesi come, poi, ai filosofi scapestrati tedeschi. Le classi sono un canovaccio per interpretare la realt sociale e la storia. Abbastanza efficace per dipingere grandi quadri storici ma a rischio di scadere nel grezzume, specie se si fa politica (vedi certi documenti della Terza Internazionale o dei gruppi bordighisti). Quindi, queste categorie vanno usate con delicatezza. Idem in politica quando si parla di classe, specie di classe in s e per s. Ma lasciamo perdere qui. Il discorso diventa lungo, noioso e bizantino. Ritorniamo alle forze produttive, alle invenzioni tecniche, al rapporto sociale. NellIdeologia tedesca, se mi ricordo, si mette in relazione linvenzione del mulino con il sistema mercantile, del vapore con la manifattura/primo capitalismo. Ogni invenzione tecnologica comporta la sua rivoluzione nella forma produttiva ed anche sociale. Idem per quanto riguarda le forme di sfruttamento energetico: dal cavallo, mulino al vapore, dal vapore al motore a scoppio, alla turbina. Nellantichit, lEgitto degli schiavi e degli operai viveva senza moneta, sulla base del baratto e della contabilit dei notai. Lo Stato-faraone-casta sacerdotale governava su tutto. Con Roma repubblica e soprattutto impero, si diffonde il sistema di scambio fondato sulla moneta e dunque alla massima potenza un sistema mercantile senza rapporto di capitale. Il rapporto di capitale non dominante, questo si fonderebbe sulla compravendita della forza lavoro che qui, invece, il frutto del saccheggio e del commercio di schiavi. Luso della moneta si perde poi con la disgregazione dell'impero in Occidente. La moneta viene solo pi usata come scambio fra uno stato/ regno e l'altro, mentre emerge la forma barbarica del dono a cui fa da contraltare quello della razzia/rapina. Si rapina, si accumulano ricchezze in oro, monete, gioielli, metalli, tessuti, per distribuirle ai propri fiduciari guerrieri ecc. ecc. Poi la pace, il nuovo sviluppo economico riporta al conio di nuove monete, al bisogno di nuovi scambi, commerci. Mercato. Poi il superamento dello schiavismo, l'approdo al servaggio, infine nuove forme di sfruttamento di lavoro salariato dentro le forme delle corporazioni/gilde comunali. Il capitalismo, che nasce e poi scompare in Italia, si diffonde a macchia di leopardo in Europa, per poi ritirarsi di nuovo con le guerre di religione e la ri-feudalizzazione dellest europeo. La storia mobile, non un divenire lineare e progressivo. Schematismi? Pu darsi. Ma anche dire che gli uomini sono sempre simili, che sostanzialmente poco cambiato lo . Forse, in quello che dici, una ragione c, dal punto di vista animale (e per molti versi antropologici) luomo uguale alle scimmie per il 99% dei geni. Quindi il tuo disincantato fatalismo scettico sulla natura umana (sempre uguale a s) un fondo di verit lo pu giustamente rivendicare. Sulla ultima parte dedicata a dio e la libert mi riprometto di ragionarci con mente pi fresca (si fatto tardi) ma di primo acchito mi intriga, per quello ci ritorner sopra. Una battuta sola: per me la libert rimanere ed essere critico rispetto a ci che mi circonda e me compreso. Se solo riesco a mantenere questo programma avrei realizzato la mia piccola soddisfazione in questo mondo. PS: ma come hai fatto a sapere dove abito?

@ Sarah. 14 Dicembre 2010 Sapendo come vada il mondo, o come mi stato detto vada, meglio affrontare subito laspetto pi irrilevante e nel modo pi netto. Nulla di cui preoccuparsi n ora n mai, dato che non ne esistono i presupposti. Tu non centri nulla. Anzi, ti siamo [io, mio marito Rukacs e mio fratello, distantissimo e che potrebbe esser mio nonno, Abramo] profondamente grati per queste discussioni del tutto disinteressate. Nessuno, qui, mai stato l a casa tua, n nessuno ha ora legami con quei luoghi in cui del tutto improbabile che nessuno, qui, torni mai. Mi stato detto che cerano dei film dellest con personaggi paralleli ma che mai sincontravano, pur vivendo vite pressoch identiche. O cose simili. Non saprei dirti ora il significato di tali costruzioni. No, questo non quel caso l. C solo qualche assonanza. Quando ho detto a mio fratello del posto e del nome, ed anche altre cose che avevo trovato, mi ha detto che lui in quelledificio era stato, decenni fa, ma per altre cose e non a casa di qualcuno. Forse in un ufficio o in una sede di qualche associazione od altro. Infatti mi ha detto: Che non fosse un edificio in qualche modo pubblico e che ora non abbiano un qualche ufficio del sindacato. Per quanto sia una residenza ottima per uno che non lavori molto distante. Per cui, dove lui era stato, nel passato, un altro ora cabita o cha a che fare. Non dirci nulla, su ci, perch nessuno vuole sapere nulla e nessuno ha nessuna qualsivoglia intenzione. Neppure la possibilit pratica di passare da quella citt. Ci sono oceani di mezzo e da tempo. E, lo ripeto, nessuno qui ha nulla a che fare con quei luoghi italici. Altri, ma non di giri tuoi, di quei luoghi ha a che fare con cose qui, nostre... Sono indesiderati e combattuti per pi che legittima difesa. Ma tu non centri e nessuno vuole tirarti dentro nulla. Stiamo trattando con demoni. Non abbiamo il costume di rovinare brave, o non cattive, persone. Quando si ha a che fare con demoni ci se la vede da soli. Sei un pozzo di idee e di informazioni. Scalzone. Quando uno con la testa di quello resta povero in un posto come Parigi, pur averlo un nome, vuol dire che strutture dello Stato e NATO sono intervenute per non farlo vivere. Se almeno uno che aveva ergastoli ha potuto fare e finire un dottorato di ricerca e divenire professore, pur poi estradato... Quando i governi si mettono di mezzo, magari non sempre ti estradano, ma non ti fanno vivere, o ci provano. Il punto che le vittime si vergognano a parlarne, anche solo a pensarne. Preferiscono credere alle forze oscure od alla cattiva sorte. Nei rapporti tra Stati, c sempre cooperazione, anche in guerra. Sembra strano, ma funziona a questo modo. La Francia non diversa. Il Belgio neppure fa finta di essere differente, non essendolo. Quando Andreotto diceva, come battuta: Se in Francia ci sono terroristi rifugiati ed attivi, ...che se li tengano... [cio, se devono darci indietro qualcuno che ci diano le brave persone], e perch dietro alla balla della terra dasilo cerano e ci sono altre cose. La Francia nel sistema imperiale inglese. Ha sempre perso le guerre, anche se han fatto figurare altrimenti. Non si pu pensare che segua politiche di valori e senza render conto a nessuno. A proposito di Stati e valori, ne hanno parlato sui media in italiano delle conversazioni Kissinger-Nixon sugli ebrei russi: Anche se li gasano a noi non deve fregarne nulla.? Con Nixon che assente? Mio fratello dice che ne avranno pur accennato, ma la cosa sar silenziata. In effetti, se gli avvocati [tedeschi, poi!!!] portano pistole in massima sicurezza, sono operazioni dei servizi. Gli Stati sono anche capaci di spararti alla nuca, ma quando ci sono fanatici pure facile farli convincere a farsi del male da soli da gente di cui si fidano. Se armi da fuoco sono davvero state date a loro, detenuti, non si pu pensare che siano stati scaltri. Sono stati fessi e gli avvocati lavoravano per la Polizia Segreta che ha dato ordini alle guardie di lasciar perdere e di far passare le armi. Lultimo di Eco, che non sa scrivere di letteratura, e pure come denunce dei complotti mescola verosimile spesso mal spiegato a cose che non stanno n in

cielo n in terra, comunque molto meglio di quel che ne dicono dei suoi detrattori. Utilissimo per chi se lo sappia far essere utile. Neppure lunghissimo. Non sono pagine tipograficamente troppo pesanti. Cera in .pdf gratis. Faccio, per dire. Ci sono milioni di libri utilissimi. Uno legge quel che crede. Quei suggerimenti di autori sono davvero preziosi. Cerco dessere sincera, come sono sempre. Lo ho sentiti tutti, i citati, ora su youtube. Lo spirito autonomo: zuzzerellone. Scalzone 2010. Di grande precisione linguistica. Gentile, preciso, profondo. Un vero filosofo ed ancor di pi. Negri, di anni recenti e recentissimi. Ispirato ...davvero daria fritta. Se altri, la vedono, e li vedono, in modo differente, nessun problema. Ho chiesto a mio fratello dei carri a Bologna. Mi ha detto che ne ha letto, poi. Ma lui non se ricorda, nel senso che quando ci si verific non ne ebbe notizia. Gli ho chiesto degli autonomi che sparavano nelle manifestazioni insurrezionaliste. Mi disse chebbe notizia di gente di quelli che sparavano nelle manifestazioni che non si dava ragione che loro colleghi, invece che sparare sopra le teste, avessero sparato, o cos sembrava, pi basso. Gli ho chiesto se abbia mai discusso con gente in clandestinit. Mi ha detto che ci fu chi gli mand a dire che se voleva discutere con loro [non ho capito di che sigla fossero] doveva ammazzare qualcuno e lasciare un volantino [per discutere?]. Mi ha detto che non ha mai discusso con quelli pretendevano tali referenze. Gli ho anche chiesto che si ricorda di quegli anni. Mi disse che un prete abbastanza vecchio gli prest Resistenza e Resa di Bonhoeffer e che lui lo lesse con gran piacere. Non ho capito che volesse dire. ...Si ricorda solo un libro, o mha presa in giro? Tu mi dici che ci sono fasi della propria vita, e esteriori, che ti segnano per sempre. Ci sono altri, che pur sembrano interessati a tutto, che sembrano fregarsene di tutto, e magari se ne fregano davvero. Nel senso che nulla li tocca o digeriscono tutto. Credo che della Scuola di Francoforte non si capisca che non potesse parlare apertamente del fatto che gli Stati governano con le polizie segrete, e che lFBI era ben peggio della Gestapo legalitarissima. Il dominio totale non c proprio perch lo sbirro che obbedisce scemo, mentre quello colto non fa carriera e non ha potere, o se lo ha non pu usarlo. Idem chi d loro ordini politici. Se lo statista un genio non viene capito od lordinaria banalit che ne frustra leventuale genio. I grandi crimini sono proprio quelli che avvengono per caso. Ne parla, con abbondanza di micro dettagli, Solzhenitsyn. ...Le cose succedono perch occorrerebbe assumersi responsabilit, o faticare, a risolvere problemi, per cui si segue la linea di minor resistenza. Lasci le forbici nella pancia di uno che stanno ricucendo perch, se lo dici al dottorone che ha appena detto di ricucirlo, lui si offende e ti rovina. Non dimenticare che essenziali per faraoni e sacerdoti sono i militari, oltre ai burocrati non in divisa. Ci sono golpe pure a quei tempi. Cose che presuppongono programmi diversi fra frazioni burocratiche. Le religioni sono maschere. I militari sono invece essenziali. Pure a Roma. Chi si crea pretoriani, ne diviene schiavo. Se non se li crea, lo buttano gi altri. Saddam forse laveva risolta con varie polizie segrete parallele a sorvegliarsi lun laltra. Cosa che non impediva attentati a suoi familiari. Le perfezione non esiste. Sugli stessi cardini delle ortodossie... Se vedo Marx e Bernstein, tendo a pensare che parlassero di cose differenti. Non sempre possibile dare ragioni e torti. un po come il concetto totalitario di verit, idem per altri valori. Il plurale rende meglio lidea della circostanzialit delle cose.

Ho chiesto a mio fratello lui con chi stesse. Mi ha detto che occorre ingegno a convincere la gente che si debba scegliere. Che lui non aveva ingegno e neppure comprendonio. Credo gli mancasse pure larte di convincere e dessere capito, ma dato che non credo ambisse a fare il rivoluzionario professionale... Non ho capito che volesse dire... ...Mi ha detto che occorre coraggio a prendersele da tutti, ed ancor pi a non riderne perch senn si offendono. Tu mi dici che era tutto cos drammatico? E quelli che lavoravano e studiavano senza farsi troppo scuotere delle notizie dei media? Non capisco come un banale, o meno, e liberatorio, o meno, crollo dun ghetto, dun muro, posso svuotare di valori. Un ghetto che crolli svuota solo la filosofia del ghetto e pure quella dellanti-ghetto che un altro ghetto. Anche accadessero poi cose peggiori, sarebbe semplicemente una situazione nuova. Il punto se qualcuno o molti avessero attaccato dei valori al ghetto di l ed al ghetto di qua. solo un punto, non un problema. Mai considerare problemi le preferenze altrui. Anche convincessimo luniverso a pensarla come noi, figurati che progresso... Le teorie delle pulsioni dubito volessero altro che esprimere la volont di singoli di arricchirsi, con copertura collettiva. Cosa legittima, certo, salvo poi trovarsi peggio di prima e con ergastoli. Le teorie delle rivoluzioni reclutano adepti differenti? Ho trovato i titoli di quando arrestarono Moretti. Non ho capito se gli abbiano dato abbondanti e forti alcolici, perch sembra che abbia cominciato a disquisire con la Digos: Oggi siete servi della DC. Appena vinciamo, diverrete servi nostri... Direi che aveva capito tutto, frase condizionale a parte. Tuttavia, se uno fa il reuccio per qualche anno e poi si pensiona con ergastolo... I gusti son gusti. Ti cito: Ovviamente io non ho fatto nessuna di quelle scelte, ho cercato altre strade. Insomma, hai trovato delle sagge ragazzette che, altruiste, thanno distratto per salvarti ed ora ti maceri di non essere caduto sulla linea del fuoco. Qualcuno mi dice che i pi aggressivi sono i vari pentiti e dissociati, che sono gli stessi che prima erano pronti ad ammazzarti. E dopo [la cura], pure. ...Sebbene, quanti saranno? 10'000? Meno? Quanti saranno quelli che non si nascondono? Uno deve proprio andarseli a cercare... Una divenuta presidenta del Brasile. Faccio per dire. Non centra nulla con quelli che eventualmente incontri tu, se ne incontri. Diciamo che uno vuole sentirsi sconfitto. Della serie: Mi sento sconfitto! ...La complicazione ...trovarsi un perch. Faccio per dire. I perch non sono mai essenziali. Non ci credo che chi ti sta vicino si senta sconfitto[a] e ti veda come sconfitto. Allora ti dici: Perch sono un vero cospiratore e non lo dico a nessuno che mi sento sconfitto... Per, sono sconfitto! Devi fare quellesercizio che tuttaltro che banale. Anche in ufficio se non vuoi farti vedere a casa che ti sdrai a letto per fare una cosa [non] strana. Tutte le posizioni comode vanno bene, anche in poltrona. Basta non incrociare gli arti perch ci si sembra comodi e rilassati senza esserlo, Mentre, in poltrona, le mani sul ventre a braccia abbandonate, nella posizione del vetturino, vanno bene. Respirazione profonda e lenta. Rilassamento progressivo degli arti. Abbandono, ma pure ottimo controllo. Sentirsi come nel posto di comando totale e con poteri assoluti dellastronave che il nostro corpo e la nostra mente. E poi vedersi queste sconfitte e fallimenti, universit inclusa, occasioni perdute con persone e cose, nel modo pi nero. Nerissimo. Ultra-nerissimo. Quando ci si stufa... ...Vedrai che per quanto uno si sforzi [anzi ora me lo faccio io, prima di dormire che quasi mattino]... non ci si provoca nessuna depressione od umore nero. Quando ci si stufa, riemergere. Processo inverso allabbandono totale.

Uno non deve convincersi di nulla. Uno non deve convincersi che quelle sensazioni non abbiano una giustificazione razionale. Se uno le prova, sono anzi razionalissime. ...Ci si deve conoscere, dal di dentro... Uno le chiama sconfitte e fallimenti. Sono altro. Probabilmente nulla e comunque nulla di cos traumatico. Chi quel rabbino che disse che cera uno che era ossessionato di non avere le scarpe finch non vide uno senza piedi e se ne vergogn? No, non centra nulla. Aspirare a dei belli e costosissimi stivaletti o stivaloni, va benissimo. Stalin una volta si perse con un altro nella nebbia attorno al Cremlino. Un medicante gli chiese lelemosina. Lui che era pieno di soldi perch aveva in tasca lo stipendio da capo del partito e/o del governo, stipendio che non spendeva, dette una lauta elemosina. Il mendicante imprec contro il capitalista che gli aveva appena dato lelemosina. @ Marco. 14 Dicembre 2010 Considerazioni su dio. Come lo vedi il dio ebraico rispetto a quello cristiano, poi cattolico? Non vedi che sono differenti, espressioni di societ differenti, comunque maschiliste? ...Societ in cui si era gi avviata la prima divisione del lavoro fra uomo e donna, con l'emergere del dominio delluomo sulla donna? Dove dio maschio, o almeno sembra tale. La donna una semplice costola delluomo. Puttana istigatrice... Dio che si diverte a istigare a provocare il povero Giobbe per una scommessa con Satana. Un dio iroso e vendicativo a cui premeva solo la cieca fede.. Tipico di una societ fortemente autoritaria. Mica come quel casino degli dei dell'Olimpo greco, laddove esisteva una societ di diverse citt-stato, con diversi Dei protettori in continuo e perenne litigio fra di loro. Il dio cristiano non pi esclusivo di un popolo da liberare, a cui restituire una grande terra promessa che si estenda dallEgitto allArabia quale compenso per le proprie sofferenze e frustrazioni di essere sempre stati soggiogati da qualche popolo militarmente e tecnologicamente pi avanzato. Il dio ebraico un dio dei frustrati. Il dio cristiano cerca di superare il limite nazionale e guarda allumanit. Con quel dio nasce l'ecumenismo (poi cattolico), lidea dellamore che sostituisce la vendetta e la prova di fede. Il messaggio cristiano diventa lidea dellemancipazione dei popoli e delle plebi schiavizzate dalla Roma imperiale. Altra societ, altra organizzazione produttiva, altro sistema di vita e di economia, altra mentalit, altro riflesso dell'idea di dio. Il dio cristiano come quello ebraico hanno forse fatto il loro tempo. Per certi versi meglio il dio islamico che risulta vendicatore contro il crociato-occidentale dei popoli marginalizzati dallipersviluppo del modello occidentale. Dio solo riflesso o rispecchiamento della societ umana sulla quale dovrebbe vegliare o governare. Se mi parli di dio come metafora dunque va bene. Se mi raccomandi a lui, a un nostro riflesso, lascia perdere. Scalzone penso che sia pazzo, o forse si finge tale. Il non scegliere stata una scelta non di qualche comoda ragazza, ma di far politica in un altro modo. La mia idea della sconfitta matura molto tempo dopo, direi recentemente. E' una sconfitta rispetto alle idee caparbiamente perseguite. Ne consegue un bilancio, da cui risalgo ad un momento in cui iniziata la sconfitta. La sua acquisizione indubbiamente tardiva. Punto. Per me si concentra fra l80 (vertenza Fiat) e l85 (fine del movimento degli autoconvocati), La sconfitta propria della generazione 77, o meglio di quelli che inseguono la folle opzione armata avviene propriamente intorno all81-82. Quella rappresenta la sconfitta di qualsiasi ipotesi rivoluzionaria nel nostro paese. Una sconfitta che stava nelle premesse teoriche e politiche

di quel movimento che antepose il mezzo (la lotta armata) alla strategia politica (la via al potere come sistema di alleanze sociali e di disgregazione del blocco dominante). ovvio che qualsiasi sistema di potere, di classi e strati sociali, non pu prescindere dal controllo e monopolio della forza. I sacerdoti egiziani controllavano i militari. Nella repubblica romana la classe dei senatori, salvo alcuni intermezzi plebei, controllava lesercito. Nellimpero, specie in quello tardo, la classe militare, le varie legioni, decidevano dellelezione o della nomina dellimperatore. Nel sistema feudale consolidato (dal X-XI secolo) la consorteria dei monaci si contendeva con la nomenclatura vescovile il controllo dei vari eserciti a colpi di scomuniche, minacce divine, millantati miracoli. Non mi sento un cospiratore, le cospirazioni le fanno i carbonari e chi nasconde le proprie idee. Non ho mai cercato di nascondere le idee. Le idee bisogna farle circolare (larma della critica). Bakunin aveva ancora una mentalit carbonara e cospirativa che negava la vera conoscenza del proprio fine allultimo dei loro affiliati inconsapevoli allAlleanza... I carbonari sono stati superati dalla nascita dei partiti moderni, di massa. I terroristi hanno recuperato un po quel modo carbonaro, pensando di importare la guerriglia contadina o della Sierra in realt metropolitane. Infatti sono stati sconfitti. Ma con loro sono stati travolti anche altri. Visto che parli di Moretti, per capirlo meglio, al di l delle veline dei giornali di allora, leggiti il suo libro intervista alla Rossanda. vero lui si considerava un generale, ma di un qualcosa che probabilmente cera... Come tutti i generali, molti di quei signori pensarono che con larresto la loro guerra (separata) fosse terminata, quindi, da perfetti comandanti, ne proclamarono la resa. Sono stati strumentalizzati usati? Direi di s. Le formazioni combattenti erano oltre il centinaio, non erano solo due: le possibilit di infiltrazioni e strumentalizzazioni dirette e indirette tante. Anche la vicenda Moro mostra ancora oggi delle luci (molto pi delle stragi) e delle ombre (la compresenza dei servizi nei paraggi) a cui Moretti non da risposte (nel libro intervista). Il fatto comunque che in Italia alla fine degli anni settanta e al principio degli ottanta si sono avuti 4 mila imprigionati per fatti di terrorismo, e che attorno a questi saranno circolati circa 20 mila simpatizzanti (secondo le stime del Ministero degli interni) significher qualcosa. Una democrazia bloccata si diceva o, meglio, un sistema politico corrotto bloccato. Kazziga disse che allora si combatt una vera e propria guerra, che lo Stato democratico repubblicano la vinse, mentre i terroristi la persero. Molti di questi erano operai, studenti, lavoratori inseriti in un tessuto sociale. Persone note, anche nel movimento (come si chiamava ancora allora). Arresti, omicidi, ferimenti (ce ne erano quasi tutti i giorni) lacerarono quel tessuto che esisteva intorno a queste persone che via via decisero di fare il salto verso quella dimensione surreale della guerra separata. Lotta Continua (il giornale) intu per prima il pericolo e cerc di fare qualcosa. L'Autonomia Operaia, a cui piaceva giocare con il fuoco, cerc di fare qualcosa pi tardivamente, quando il 7 aprile 1979 distrusse i suoi vertici. La battaglia politica dentro il movimento contro l'opzione armatista fu dunque persa, i danni furono duri e pesanti per tutti. Sofri e Negri se ne resero ben conto allora. Il risultato fu quello di bruciare una generazione di trentenni e di ventenni, stupidamente. Si poteva fare altro? Certamente e c chi quegli anni li ha passati punto diversamente, ma la sensazione della eccessiva violenza, fino alla nausea, pervase tutto il corpo sociale. Non a caso il movimento pacifista e non violento nacque con maggior forza e diffusione in Italia quale rimozione di quegli anni, che infatti oggi vengono definiti anni di piombo, gli anni dellestremismo violento, ecc. ecc. (secondo la lettura storica dei vincitori reali di allora).

Dunque la mia sconfitta altra cosa. pi legata alla chiusura del secolo breve, a quel senso di disorientamento che pervade molti che provengono da quella grande narrazione che ubriac molti, moltissimi. La sinistra in Italia nel 76 raggiunse il 35% dei consensi, uno su tre era comunista o socialista o estremista. Tutti accomunati da una stessa ideologia, pi o meno. Ma le lotte si facevano, erano piene, i cortei operai infiniti, le forme di lotta dure e per nulla leggere, Oggi si spaventano per due uova e qualche spintone... figurati allora. Ebbene tutta quella roba l morta e sepolta con il novecento non pi resuscitabile. Ci sar altro. Punto. Prover le tue tecniche empatiche, anzi simpatiche. E per quanto dici sullindirizzo non ho capito una fava, mi sembri un gatto che cerca di arrampicarsi su un vetro, forse dovresti essere, ogni tanto, pi chiara. Comunque sempre un piacere leggerti e scriverti. Notte. Lei gli aveva solo detto, o non detto chiaramente, che lindirizzo suo lo aveva trovato cercando in rete. Lui si era figurato che chi fosse entrato in contato con lui, o chi avesse spinto Sarah ad entrare in contatto con lui per email, fosse qualcuno che gli era andato in casa, dunque che lo avesse conosciuto e che, ora, nellombra, tenesse il tono di queste lunghe disquisizioni gratuite, sebbene Marco, passando in rassegna le sue conoscenze, non riuscisse ad immaginarsi chi avesse qualche competenza in questi campi inusuali. Ma siccome, non vera chiaramente alcun fine, tanto meno malevolo, non voleva tagliare questinterazione che intanto, per lesaurirsi della parole, non poteva continuare allinfinito. @ Sarah. 15 Dicembre 2010 Te lavevo detto allinizio che mi occupo di cose informatiche ed altre. Comunque, per buttartela terra-terra... Con google maps, ti puoi ammirare ledificio dove abiti dallalto, anche in dettaglio, con lopzione satellitare. Con quella cartografica si pu pure percorrere tutta la via, visualizzare i due negozi dangolo, guardandoli da dove si crede. Posso pure guardare in foto il portone ed il numero. Google mi d tutte quelle informazioni. Se invece vai sulle pagine bianche (si chiamano cos, mi sono venute in mente ora) ti trovi sia allindirizzo di ora che a quello di trentanni fa (quando poi sei scappato di casa; se sei il M.S. tu-tu potrebbe pure essercene un altro; allestero ce n un altro, da qualche parte). O magari hai due case e due famiglie ufficiali od ufficiose. Non voglio saperlo. Ci sono pure due numeri di telefono, dei due indirizzi. Dal che, deduco che esistano ancora i telefoni fissi. Provando altre cose, ho dedotto che le pagine bianche siano, forse, pi aggiornate dellanagrafe. Non so come ci possa essere. Non mi sono mai occupata della cosa. C pure la tua email della CGIL funzione pubblica, da qualche parte, sebbene non me la sia segnata. Ma la posso tirar fuori di nuovo. Ieri sera o notte fonda, fondissima, stavo per mandati lultimo di Eco. Mi sa che a tua figlia interessano quelle cose. Del resto non c nulla di scabroso e non ho mai visto bimbi scandalizzarsi per letteratura o simili, checch ne pensino tanti fobici. Io lavrei comunque mandato a te. Poi, ho visto che il .pdf sui 50 mega, ch 50 mega probabilmente non li sopporta n la mia hotmail in partenza n forse quello in arrivo... Dunque, non ho perso tempo a ritrovare quellindirizzo email. Quel coso col tuo nome su linkedin, come banchiere del sangue lavrai ben messo tu... Come vedi, anche senza grande scienza, si trovano quattro cose legate ad un nome e cognome, se si vuole... Credo che non ti sia mai capitato di ascoltar qualche imam mediamente colto che ti citi ad ogni pie sospinto la cultura ebraica come parte fondante dellislamica. In molti aspetti, lislam pi giudaico del giudaismo perch riporta con maggiore precisione, e maggiore assenza di imbarazzi, di certi personaggi che sono comuni ed alla base di entrambi i filoni.

Partendo dal rito e dai riti si possono cogliere cose che le supposte alternative politeismimonoteismi, o interrogarsi sul tipo di dio, precludono. Non esistono fondazioni terzomondiste delle religioni. Quelle sono operazioni londinesi e londiniste. La stessa teologia delle liberazione, delle sezioni sinistre dei gesuiti, servita e serve alle oligarchie fasciste. Vedi Lula e Dilma, i comunisti delle teologie della liberazione, cos amati dalle oligarchie compradore aggrappate a ceti medi che auto-perpetuano il proprio potere mafioso, dunque timorosi di mercati competitivi e mobilit sociali. I tre monoteismi cui ti riferisci sono fortemente democratici. Dove lindividuo visto come pidocchio, come in Cina e Giappone, Dio non esiste. Il meccanismo psicologico delle valutazioni su Scalzone mi sembra chiaro. C qualcuno o qualcuna su cui non lhai avuta. Scalzone, pur cos umile, quieto, classificabile sebbene si associ a chi non abbia proprio nulla a che spartire col lui, ovvio eppur analitico, preciso, colto, coerente rispetto ai valori che proclama di avere sempre dichiarato e perseguito, ti fa provare le stesse forti sensazioni di disagio che qualche altra persona o situazione ti provocava o provoca. Della serie: Sono sfuggito al di qua o al di l, per m restato qualcosa che mi panica. ...Mi sono detto: ammettiamo che sono stato sconfitto. Sconfitti si riparte, nella pace o preparando nuove guerre od altre cose, dopo la sconfitta. Ecco sono sconfitto. Che volete di pi! Me lo sono perfino scritto con lo spray sotto casa. Sono io e sono uno sconfitto. Eppure massale quella sensazione. Mi vedo qualcosa o qualcuno, che non so magari neppure che o chi sia, e panico. ...Panico, un pochino. Sono uno quieto e responsabile. Gli altri mapprezzano. Mi sento gratificato da tante cose. Eppure... ... quella sensazione... quello! quello! Oreste pazzo! O lo fa... @. Quando accostiamo fatti o altro, o in modo pertinente o possono essere operazioni del tutto arbitrarie. Vediamo collegamenti che non esistono e non vediamo collegamenti esistono. @. Nessun movimento reale, o che cimmaginiamo, ha delle premesse teoriche. @. Unopzione o scelta riguarda solo chi la provoca e chi la segue. Non tocca nessun altro. @. Se unopzione folle, magari tutte le altre lo erano o sarebbero state. Chiss se il movimento ceravamo immaginati sia veramente esistito... @. Non posso stendere quella lista dei cento, di cui ho pur conservato nomi ed indirizzi, seppur in codice, n contattarli e chiedere... Eggi, che chiedo loro? E se incontro quelli che mi fanno tuttora panicare, anzi se ricostruisco questo strano panico, o comunque disagio latente... ...E se poi scopro che i grandi geni erano solo degli scemi, per cui pure i miei disagi relativamente a... RICETTA/PRESCRI IONE. Non alternativa a cose eventualmente suggerite o buttate l in precedenza o nel seguito, ma del tutto complementare. Operazione puramente letteraria. NON, ovviamente, reale. Eppure vedrai che le sensazioni le vivi ancor meglio che far le cose reali. => Ti crei un personaggio, che naturalmente sei tu. Il personaggio sorganizza una bella strage (o quello che per te il male assoluto, ma cose da fare in prima persona), la esegue, vive felice e contento. Nel racconto metti le cose che pi ti danno soddisfazione. Tu ti scegli lobiettivo, i mezzi, lesecuzione. Se nei tuoi sogni segreti, relativamente qualcuno o molti, ci fossero torture e perversioni, non farti problemi, metti TUTTO. Tu ti crei la realt, quando scrivi. Poi lo pubblichi dove credi e col nome che credi. Non importa altri lo leggano. Si scrive innanzitutto per noi stessi. In tutti i sistemi di potere, tutti controllano tutti e nessuno controlla nessuno. per quello che nessuno riesce a tenere in piedi sistemi di potere e nessuno li pu far saltare. Tutti possono tenerli in piedi e tutti possono farli saltare. I sistemi di potere si fondano su relazioni sadomaso che si combinano ad interdipendenze burocratiche e psicologiche reciproche. Tutti decidono e nessuno decide. Anche qualcuno che complotta davvero, dipende dagli esecutori.

Li ho appena sentiti su youtube. Stereotipati e stereotipate. Poi vedere Curcio vicino a Moretti... Sembrava una recita. Era ben peggio. Anche su altre fonti, ma visti e sentiti, non solo letti, sembrano sempre caporali che recitino una parte di convenienza. Li sono. Pure questo, http://www.youtube.com/watch?v=-Ar6nnLGzGU&feature=related che sembra sincero, siamo a livello di reduci di qualunque guerra. Non una valutazione sulla persona. una valutazione sul tipo di situazione. Mi sembra daver letto da qualche parte, in pi duna fonte, che li abbiano fatti tutti uscire in cambio del silenzio. Silenzio sui dettagli scabrosi. Scabrosi per lo Stato e le sue Polizie Segrete. Infatti, c unomert assoluta, da parte loro. Non sapevo che i partiti fossero votati per ideologia. Forse lo credono i Gallinari. Moro..., i servizi non erano nei paraggi. I servizi lhanno organizzata ed eseguita. Nei paraggi cerano i Moretti ed i Gallinari. Siccome quelli dello Stato sono pure scemi, i generali che accorrono sul luogo sanno gi chi stato e lo dicono. Ma dicono solo dei Br nei paraggi. Idem la Digos di Roma. Mentre fanno sparire le prove sui loro e fanno espatriare i loro a libro paga. Poi arrestano, subito, quelli che Moro avrebbero voluto salvarlo. I Morucci. Andreotto si fa aiutare dai sovietici ad arrestarli. Un anno dopo, accusano i Negri, per Moro. Infine, la PS, non i CC, arresta Moretti ma perch i CC ne hanno gi di peggio, come i Senzani ed i cutoliani. Vedere che fine fanno far loro quando non servono pi. Usati prima ed usati dopo. Eterodiretti fuori ed eterodiretti dentro. I Curci fanno i finti teorici, dentro. Quando vengono messi in liquidazione sia dentro che fuori, ecco la nuova parola dordine dellUfficio Propaganda del CC-stragistoterrorismi: Ora dovete dire che avete combattuto una guerra e che avete perso. ...In cambio, vi facciamo uscire anche se non subitissimo, ma neppure quando siete troppo vecchi. Te lho gi detto che, quando si fanno anni ed anni, ma nessuno ha ergastoli veri, nonostante i crimini, sono manipolati, NON a libro paga. Per cui hanno laggravante della scemenza, pur senza avere il beneficio dellonest. Cito un altro. Io non mi esprimo cos, n ho il copyright sul concetto: Non capire un cazzo non unattenuante. Anzi! ...Guarda le facce ed ascolta le parole dei Moretti, Curcio, Balzerani etc... ...I vaniloqui e menzogne di Bonisoli e di chi lo intervista. Se quello era un generale... Non sa nulla, per d le risposte convenzionali. Volevano rapire Andreotto, ma poi prendono Moro che non conta nulla, in quel preciso momento, non avendo cariche di Stato. ...Era solo temuto dallAndreotto che lo invidiava come futuro PresidenteRep. Nessuno nomina Bellinguer, salvatosi come gi detto. Teatro. Penoso pure quel Zavoli della RAI. Pi il media di massa, pi propaganda. chiaro che per coprire i crimini e gli stragismi di Stato, i Kazziga e coro dovessero inventarsi il nemico e le guerre. Ti inventi una dignit di quelli che hai usato, per coprire crimini tuoi e che li hai usati. Dai loro una dignit di parole e li fai uscire di galera, cos stanno zitti. Ti eviti le complicazioni dellammazzarli. Loro cooperano al montaggio delle menzogne. Che c di meglio del testimone diretto che conta le balle che tu, lo Stato, vuoi racconti. Sono scambi. Menzogne contro sconti, dopo che li hai usati. Infatti, le operazioni editoriali fanno parte della stessa logica. I mercati editoriali sono sotto direzione istituzionale e delle Polizie Segrete. Senn non ricevono i soldi pubblici e possono chiudere. O se, per caso, unimpresa mediatica si reggesse di suo ma fosse scomoda, bastano delle operazioni della GdF che la blocchino e la facciano chiudere. Lo fanno correntemente contro chi vogliano liquidare. Oppure ci sono le opzioni-Pecorelli. Idem i vari complottisti che la fanno complicata ma non arrivano mai neppure ad ipotizzare una responsabilit oppure se le inventano lontane e strambe. Senn non li pubblicherebbero. Ma Mino Pecorelli lhanno ammazzato, e non uccelli di passaggio. Complice la fidanzata, previamente reclutata dai CC. Non sanno neppure fare operazioni pulite e lasciano tracce su tracce, ma tanto i giudici li controllano loro. I media idem.

Accantonati i polli del vivaio dallora, gli stessi uffici terroristi dei CC-istituzioni continuano con strane e stranissime operazioni dello stesso tipo. La scala inferiore. La demenza e la delinquenza dello Stato sono superiori. C qualcosa sullultimo wikileaks, ma occorrono anni a questo ritmo di pubblicazione. Nel gennaio del 1979, Pecorelli annuncia nuove rivelazioni sul delitto Moro: Torneremo a parlare del furgone, dei piloti, del giovane dal giubbetto azzurro visto in via Fani, del rullino fotografico, del garage compiacente che ha ospitato le macchine servite alloperazione, del prete contattato dalle Br, del passo carrabile al centro di Roma, delle trattative intercorse.... Rimane un annuncio. Il 20 marzo 1979 il direttore di Op viene assassinato. I CC di Andreotto non possono permettergli di continuare. http://www.valeriolucarelli.it/pecorelli.htm Ovviamente, MarcoSbrina non riesce ad immaginarsi che un vecchio Bronstein, per pura simpatia, lo abbia cercato su Google ed altrove e, trovatolo, lo abbia contattato e fatto contattare indirettamente, senza alcun fine, ma solo per sentirlo e farsi sentire. Troppo semplice! @ Marco. 17 Dicembre 2010 Scusa, dimenticavo che sei una spia informatica. In effetti questo spiegherebbe in parte il tuo modo di ragionare, e di leggere la realt. Ti ho fatto quella domanda provocatoria perch mi stupisce come ti sia insinuata nel mio fb con una certa confidenzialit. Infatti allinizio non riuscivo a capire chi fossi, se ti avessi mai conosciuta (con due nomi - Serena e Sarah - di due care e brave persone che ho conosciuto ma che da un po di tempo non vedevo pi) tenuto conto che la tua foto un po taroccata come capita a tutte quelle persone che preferiscono nascondere in parte la propria identit per scrupolo o per pudore (magari, passando tutto il tempo sul computer, ti sei inciccionita a furia di mangiar dolci...) oppure a certi spioni in vena di carpire informazioni a destra e manca... Alcune secondarie specificazioni: non so quale sia laltro indirizzo ma non credo centri molto con me, avendo avuto un contratto telefonico circa 15 anni fa. Quello di adesso quello giusto. Ho donato il sangue solo una volta alla fine degli anni ottanta, quindi non capisco. Sar un caso di omonimia. Nella fp-cgil cho lavorato, ma non ho mai avuto una email dedicata. Adesso ne ho una che per della filcams. Non ho due case. A fatica riesco a mantenerne una. Ho abitato in tanti posti. Avr fatto una decina di traslochi in vita mia. Di telefoni intestati ne avr avuti due, di cui uno quello attuale, l'altro di quindici anni fa. Mia figlia cos piccola che sta imparando adesso a leggere, in seconda elementare. Comunque grazie del pensiero, molto gentile. Scusa pure se ti ho usata come una sorta di psicanalista, per rivangare su cose sulle quali non avevo riflettuto pi di tanto. Comunque non come la pensi tu. Non c qualcuno o qualcuna che mi ha sconvolto. Mi hanno sconvolto per lo meno i primi tre anni di militanza che hanno funzionato un po da imprinting. Giusto per dire, anche col senno del poi, che quegli anni per me furono molto spessi. La fidanzata ce lavevo, era una carissima ragazza che ho reincontrato pi volte successivamente, e so cosa fa e che fine abbia fatto. Altri compagni/amici anche loro so che fine hanno fatto. Altri li ho persi di vista nel senso che non li ho pi visti in consessi politici. Altri li ho reincontrati e sembravano scottati da certe esperienze. Altri ancora li ho intravisti, cambiata vita, nuovo inserimento sociale, nuovo look.

OresteScalzone per un certo periodo stata una persona intelligente, un riferimento da leggere, nel marasma del riflusso e della transizione degli anni ottanta. Dopo tanti anni il suo rientro a Torino, per una conferenza scandalo, mi sembrata pi unazione dadaista, da come me lo hanno descritto in molti presenti. Da l ne ho dedotto che forse un po impazzito, sentendo pure altri che ne hanno conosciuto i patimenti in esilio. Vabb se per mi dici che mi sbaglio perch hai letto le sue ultime interviste, lo hai incontrato, ci hai parlato, lo hai visto su youtube, allora ritratto quanto detto. Su un certo modo di pensare, anche per le tue virtual-immedesimazioni, forse ti converrebbe leggere, oltre vedere i brandelli su youtube di Gallinari o Bonisoli (degno ma tirato per i capelli il primo, vergognoso il secondo), ci sono il libro intervista della Rossanda a Moretti, Miccia Corta di Segio (a cui ispirato il film PL che per S. non ha condiviso giusto per una scena inverosimile ma veritiera del dibattito a distanza fra alcune formazioni armate e il pi esteso movimento, lo stesso di cui parla Gallinari nella sua intervista), i numeri di Lotta Continua di quegli anni con le lettere e il dibattito interno, e poi, se vuoi, per capire alcune mitologie, Senza Tregua di Giovanni Pesce sulla storia dei Gap. Rispetto a quegli anni, non ho pentimenti o nostalgie su scelte non fatte (perch non condivise e banalmente folli), bens rammarico per aver fatto una scelta s, che ha determinato tutta la mia vita, pesantemente, e che ora rimetto in dubbio. Di qui lidea di sconfitta. Non so se sono stato chiaro, anche perch parlo con una trentenne che certe cose non avendole vissute (per tutta limmedesimazione virtuale che ci metta) in quel contesto storico/culturale ancora fortemente condizionato dalle ideologie (destra, sinistra, fascisti e comunisti, socialisti e comunisti, rivoluzionari e revisionisti, ecc.) diverso da quello di oggi devastato dalla liquidit dei frammenti di discorso del pensiero post-moderno e soprattutto dallassenza di bisogno di pensieri pesanti, totalizzanti. Purtroppo certe cose viste oggi sembrano un fumetto, un cartoon. Allora non lo sembravano. Tutti giocavano pesante. Adesso, i problemi e le pesantezze sono altre. E quelle le conosci tu meglio di me, almeno credo. Mancanza di prospettive, assenza di futuro, necessit di vivere galleggiando. Non c da stupirsi che in questo contesto esploda in tutta Europa la rabbia di una nuova generazione di ventenni con linguaggi, modalit, mezzi, forme di comunicazioni, del tutto simili. Privi di teoria ( vero) ma le teorie si incontrano nel proprio cammino o le si cerca allinterno della cornice storica in cui ci si muove. I movimenti non hanno teorie da cui nascono, ma si nutrono, crescendo, delle idee, anche quelle pi radicali, dell'epoca. Di idee, se si lotta, bisogna poi nutrirsi. Vabb ..lasciamo perdere. Su tutti questi personaggi del fu movimento armato italiano bisogna capire anche chi ascolti, che percorso ha avuto, che cosa hanno fatto e che cosa fanno. Bonisoli sicuramente meno autorevole di un Moretti o di un Curcio. In merito allarresto di Morucci e Faranda, si disse allora che fossero stati venduti dai loro ex-amici dell'organizzazione da cui erano stati espulsi con relativa condanna politica. Per altri, pi blandamente, furono abbandonati al loro destino senza pi ganci e legami. Se Moro era un coglione qualsiasi perch mai i servizi lo hanno lasciato far fuori? E perch poi qualche anno dopo lasciano che Cirillo venga liberato dopo una trattativa? Quella di Pecorelli non la conoscevo, grazie. Buonanotte. @ Sarah. 18 Dicembre 2010 Direi che questione di metodo di lavoro, in queste cose. Sebbene non si possano scrivere manuali sui metodi di lavoro. La Cia deve averci provato a scrivere dei manuali, reperibili in rete, su come analizzare informazioni. Dubito possano essere utili a qualche giornalista o storico od analista od altro. Non credo siano neppure utili a loro perch, chi fa quel lavoro [che al 90% o

pi sfogliare giornali e riviste per compilarne sintesi da dare a papaveri che, se non sono proprio partiti, si danno qualche sfogliata agli originali invece che leggersi sintesi della Cia; idem per altre sigle in altri luoghi], non importante che lazzecchi ma pensa solo a conservarsi il posto, che non centra nulla col capirci qualcosa. ...Anzi! Comunque, dato che lo spionaggio non ci avvince da queste parti... ... questione di metodo di lavoro [analitico], una delle cui regole non prendersi troppo sul serio pur cercando di trattare le cose seriamente. Lunica cosa che intendevo suggerire, come pura ipotesi, era che doveva essere una fortuna non essere stato messo di mezzo da altri o da situazioni. Una persona la propria vita se la spende come vuole. che a volte ti tirano in cose e poi pretendono che reciti la parte. Mi dicevo solo che, se ti sei trovato in mezzo a cose che ti hanno interessato, ma senza rovinarti n nel fisico, n nella mente, n legalmente e socialmente, ti sei comunque trovato in una situazione di libert. Anche se la logica della vita fa s che le persone ripetano ogni giorno le stesse cose, restino legate agli stessi ambienti, vorrebbero magari che il contesto fosse differente invece che semplicemente andarsene. Andarsene spesso non possibile. Cambiare il contesto non mai possibile, nel senso che chi crede di aver cambiato contesti in genere la prima vittima del supposto cambiamento. Per cui, la vita di chiunque procede per piccoli spostamenti adattivi. Che poi ad una persona resti quella cosa dentro, che solo pulsione allauto-miglioramento che magari non si sa precisamente come concretizzare, e che per si cerca di concretizzare, fa parte della normalit della vita. Ecco che il caso aveva fatto scoprire, nel caso tuo, una persona non bruciata, non rifluita (nel senso di non depressa, non ingrassata, non sfatta, etc.), neppure acrimoniosa credo, senza conti in sospeso (o senza conti in sospeso di tipo personale e personalistico), con un qualche fuoco ancora acceso dentro e con specifiche scelte adattive ...come tutti fanno perch poi tutti devono vivere ed inventarsi vite, siano poverissimi o ricchissimi o altro. A volte, osserviamo il prossimo per osservare noi stessi. ...Nella Storia, quella generale, ci sono tanti aspetti. Le persone si mettono cappelli, recitano parti, mentono, dicono cose vere o meno ma di convenienza. Le persone si convincono di cose inventate per darsi giustificazioni. Anche quel che altri, talvolta, poi, scrivono nei materiali giudiziari spesso paccottiglia della peggior specie. C qualcosa nei link sotto: magari son cose vere, magari no, ma che un materiale giudiziario riferisca che uno dei nominati (Morucci) fosse [non importante cosa]... ...non si pu sapere come linformazione o la disinformazione sia nata. Le ricostruzioni storiche fatte col metodo delle prossimit son cose schizo-paranoidi ancor pi devianti. Quello che si legge, come quello che si vede, in s deviante. Bisogna calarsi dentro le situazioni ma anche questo non basta... Bisogna navigare in mezzo alle cose perch le sigle non esistono, se non come sigle. Non spiegano nulla, di per s. I grandi sono spesso delle esimie nullit costruite, anche casualmente, con tecniche pubblicitarie. Morucci e Faranda: @ Il 24 marzo 1979, Morucci e Faranda si installano in Viale Giulio Cesare 47, nell'abitazione di Giuliana Conforto, figlia di Giorgio Conforto. I due vengono arrestati il 29 maggio. @ L'appartamento in cui venne sorpreso dalla polizia era di propriet dell'astrofisica Giuliana Conforto, figlia di Giorgio Conforto. Questi, stando al dossier Mitrokhin, pubblicato molti anni dopo, all'epoca dell'operazione Moro era uno degli agenti del Kgb pi importanti in Europa: capo rete dei servizi strategici del Patto di Varsavia. http://www.robertobartali.it/cap04.htm La cosa di per s, ed in s, non significa nulla. Non con le assonanze e prossimit che si ricostruiscono realt. Senonch, Giorgio Conforto frequenta quella casa, quotidianamente, per via delle due nipotine.

Giorgio Conforto lavora per i CC da sempre, senn sarebbe stato incarcerato per spionaggio. Anzi sarebbe gi stato ammazzato, in un modo o nellaltro. Gi vi lavorava i tempi dellOvra, pur arruolato dai sovietici. Senn non sarebbe arrivato alla pensione, neppure alla mezza et. Nei film, no, funziona tutto diverso e mitico. L, ci sono gli eroi. Anchio conosco degli eroi ma forse non diverranno mai famosi, o forse gi lo sono. A parte quelli che conosco io, gli eroi da media o da ideologie non esistono. Gli eroi non esistono. Conforto vede i due. Li identifica. Riferisce alla Polizia Segreta CC. I CC vogliono aiutare Moretti (che s mostrato ben manipolabile e cooperativo). Per cui mandano la PS a prenderli. Morucci e Faranda sono i concorrenti di Moretti. Morucci un genio delle armi (tutti pensano sia un ingegnere!), anche se in Via Fani gli si inceppano, e del terrorismo urbano. ...O tale reputato dai CC... pure ben connesso con gli intellettuali, o parte dessi, poi del 7 Aprile, quelli che sesaltano per i colpi di mitraglia ma che inseriscono il cervello e non sono troppo manipolabili, o non come i Moretti (uno del livello culturale e comportamentale, pur nellabbigliamento, da sbirro della buoncostume, cio da magnaccia), per i piani del demone Andreotto. Non ho idea se fosse vera la connessione (od il semplice contatto) di Morucci con Carlos-KGB, ma forse irrilevante a fini pratici. Le storie a volte sintersecano senza toccarsi veramente, oppure altri sinventano. Qualcuno del KGB sembra si fosse attivato per salvare Moro. Idem i siciliani. Ma il SISMI-CC-Andreotto disse di no, per cui... I CC lo sapevano dovera... Era come lavessero rapito loro. Giorgio Conforto si fa trovare l quando i due, pi sua figlia, vengono arrestati. Non vuole succedano incidenti. La figlia assolta. Due clandestini e la casa piena di armi. Qualcuno mi ha detto che allora, per un bossolo sparato e poi rinvenuto, davano 7 anni per direttissima. La figlia assolta e lo subito o presto. I CC continuano a tenere Giorgio Conforto protetto. Un povero nonno che si preoccupava per le nipotine. Il KGB lo congela o lo ricongela. A volte gli agenti doppi fanno comodo. Se non sono doppi, ma solo di l... http://www.robertobartali.it/giugno01.htm http://www.linearossage.it/133%20-%20150.htm Moro non era un coglione. Era il Presidente della DC, ma nullaltro, allora. I coglioni sono i BR che se le facevano contare da chi li eterodirigeva. Andreotto, che un altissimo statista, puparo vaticano e manovratore delle Polizie Segrete Militari-CC, sa che Moro, sulla base di un accordo DC-PCI deve divenire Presidente della Repubblikina nella primavera-estate 1978. Andreotto incarica uno della Polizia Segreta Militare di liquidare sia Moro che Bellinguer. I BR vengono spinti su Moro e su Bellinguer. Bellinguer viene avvisato da Gello per cui si copre con una pesante scorta armata privata anche lungo i percorsi usuali, per cui... Moro ha una scorta del tutto nominale, pur con un bravissimo capo scorta, e viene lasciato scoperto per essere rapito. Il SID e poi il SISMI danno copertura al rapimento ed uccisione, che eterodirigono e per cui danno loro miliziani e coperture di polizia. Non ve lo dice pure qualche minchione bierrista: Stavamo controllando Andreotto ma poi rapiamo Moro...? Il caso... Ad operazione Moro conclusa, i CC non fanno pure dare armi OLP (i fratelli degli Andreotto e dei CC) alle BR? ...Dato che Morucci se ne era andato colle armi, i Moretti dei CC andavano rapidamente riforniti. Cirillo? Cirillo non fa concorrenza ad Andreotto. Anzi, la DC partenopea lo vuole vivo. I CC attivano i cutoliani. I cutoliani avvicinano i BR: Se toccate Cirillo, vi massacriamo in galera e fuori. Cirillo viene liberato. Siccome in quei mondi funziona come funziona, quando i cutoliani non servono pi fanno la stessa fine dei partiti guerriglia senzaniani o come si chiamavano. Il terrorismo come le mafie. una cosa di Polizie Segrete. Uno deve chiedere chi far fuori. Anzi, te lo suggeriscono (un Varisco magari incontra un Pecorelli; chiss se aveva pure raccontato a qualcuno, magari a Dalla Chiesa egualmente in contatto con Pecorelli, chi gli aveva ordinato di non controllare la base di Via Gradoli; e di l a quattro mesi si trova ammazzato, pur

sulla soglia della pensione, dalle BR; un caso?; pu essere ma pu pure non essere). Le armi non te le d nessuno. Ti arrivano se Polizie Segrete te le vogliono far arrivare. Una volta apparvero, su Lotta Continua, degli articoli dove si esaltava lautogestione jugoslava. Una cosa da fuori di testa, per lei LCisti... Non so se venne fuori che fu perch Tito avesse appena mandato loro delle casse di pistole. Non so se il 77 romano sia iniziato con quelle. L, la cosa fin l, quando qualcuno inizi ad abbassare il tiro da sopra le teste a dentro le stesse. Una cosa era far vedere che pure LC era rivoluzionaria ed aveva casse di pistole. Quando qualcuno si prese sul serio, i Sofri, che la testa lavevano e non lavevano mai disinserita, proclamarono pubblicamente che la vera scelta rivoluzionaria erano fika e cazzo, non il terrorismo. La vendetta dei CC sabbatt su di lui e loro con caso Calabresi, una montatura della Pastrenko. Voi delle Operazioni Speciali avete ammazzato il commissario. Ora create le prove che stato Sofri e circolo ristretto. Non possiamo lasciare un tal caso aperto. Cos come non possiamo lasciare un Sofri in giro visto che ha rifiutato e rifiuta di lavorare per noi pur non essendoci apertamente contro. ...Un caso che non si pu lasciare aperto, visto che siamo stati noi a realizzare loperazione, e un Sofri che credeva bastasse rifiutare linsurrezione, mentre noi la pretendevamo, per cambiar vita, sono i due ingredienti chiave. Uno da pagare perch si accusi e lo accusi fa parte del mestiere carabiniero. ...Con tanti che circolavano in LC e conoscevano il grande capo... Polizie Segrete di Stati differenti, anche apparentemente nemici, cooperano tra di loro, non con te. Se ti contattano o ti aiutano, come ti avessero contattato o ti stessero aiutando i CC. Occorrono valanghe di soldi. Devi inguaiare gente, perch pi ne inguai pi ti allarghi. Pi ce ne sono in galera e ricercati, pi hai clandestini ed aree dappoggio. Che significa pure che, sebbene siano infiltrati gi quando siano una mezza dozzina di clandestini od anche meno, pi tallarghi, pi ti fottono quando e come vogliono. Finch apparentemente non ti fottono, perch ti usano. Quando ti fottono, ti usano in altro modo. Curcio ne un ottimo esempio. Lm-l dei CC terroristi in galera. Faceva loro pi comodo l. Fecero lerrore dammazzargli la moglie, pi colta e pi fanatica, nella concitazione di sangue appena scorso. Si ritrovarono con un pesce lesso con la vocazione del maestrino pretesco-segaiolo mentre Moretti fremeva. Deliri, e pure mal scritti, che i media presentavano subliminalmente come genialit criptiche dellera radiosa alle porte. Per, in gabbia, faceva un figurone! Sussiegoso. S che i media potessero scrivere che era un gran capo mentre non contava nulla e lui potesse entrare nelle parte del gran capo pur sapendo che non lo pisciava nessuno fuori. E poi c chi dice che schizofrenia e paranoia siano antitetiche! Bisogna avere stomaco per infognare gente. Forse occorre pure coraggio a non infognar nessuno. Chiss. Non si pu mai dire. Non esistono mai solo alternative. E non si pensi che la politica pacifica sia meglio e meno violenta. Facevo solo per dire. @ Marco. 19 Dicembre 2010 Grazie dei riferimenti che mi hai dato. Ci sono cose che avevo trascurato, oppure non considerato per supponente pregiudizio (es. il ruolo di hipeyron). Anche alla luce di questi piccoli brandelli colgo meglio il filone del tuo discorso. Seppure rimango dell'idea che certi fenomeni (come il terrorismo in Italia) siano autoctoni, legati al contesto storico e ai movimenti sociali di allora. Lintervento dei Servizi, la loro capacit manipolatoria di questo fenomeno (poco evidenziata nei discorsi ricostruttivi giornalistici/mediatici) ne hanno orientato progressivamente il ruolo a quello dellutile idiota della situazione. Rimane, almeno per me, contraddittoria la conclusione finale della dichiarazione comune fra lo spione Moretti e la vittima Curcio sulla conclusione definitiva di quella vicenda. Un compromesso finale in cambio di una possibile futura silenziosa scarcerazione-amnistia?

Sono d'accordo con te sulle conclusioni finali sullo stomaco e il coraggio, come sul senso poco non-violento della politica pacifica, ovvero quella politica che si fa nei periodi di pace in vista di future guerre. A presto @ Sarah. 20 Dicembre 2010 Purtroppo gli individui sono pidocchietti elementari che agiscono sulla base di riflessi elementari. Per cui anche i geni, come te [passati attraverso guerre e paci senza avere n speculato su altri, n esserne stati distrutti], inevitabilmente vivono in un humus di cui ne condividono, inevitabilmente, le sub-culture. Nel momento in cui ci non fosse pi, il genio se ne liberebbe e se ne andrebbe. Non se ne andrebbe da unaltra parte, con altre sub-culture. Se ne andrebbe da tutto e da tutti. Se una se narriva piagnucolando, uno le crede. Se suggeriscono delle cose plausibili, ovvie, per quanto impossibili, tutti se le credono ed uno se le crede. Chi piagnucola non credibile. Eppure lo sembra e lo diviene. Chi suggerisce ovviet improponibili non credibile. Eppure lo sembra e lo diviene. Sama spesso prenderselo in quel posto da chi gi te lha sgradevolmente messo. Mentre non sama non prenderselo in qual posto da chi non te lha mai messo ne mai te lo metterebbe. Samano le sgradevolezze ed il macabro. Hai mai visto quei cani che leccano lussuriosi degli escrementi freschi? Sia la sindrome dellidentit antropologica, siano le linea di minor resistenza, sia il dover credere a qualcosa, siano le coazioni a ripetere e ripetersele, gli individui si bevono le cose pi incredibili. Morucci se ne va con le armi, che erano le sue. Con Morucci se ne va con la colonna romana, chera sua. I CC disperati supplicano lOLP di armare le BR di Moretti. Moretti, fosse mai stato uno spione ed/od avesse mai saputo dove era il suo arsenale, andava con una squadra dalla Conforto e si prendeva le armi. I CC disperati di trovarsi un gruppo in concorrenza con Moretti e con agganci non andreottoani, dunque di qualche difficolt ad essere manipolato da loro, appena Conforto li allerta fanno saltare Morucci. Morucci, che credo intellettualmente non valesse una cicca [nel senso compagnuzzo, per cui si erano somatizzate e auto-sodomizzate la cazzatelle leniniane: teoria, propaganda, agitazione, giornale, organizzazione, lotta, rivoluzione; non si confondano gli omicidi con altre cose; i capi ve li creavano e creano i media col numero e gravit dei reati i CC accollavano ed accollano loro], in sistema di connessioni che i CC hanno problemi a manipolare. Infatti, poi infognano pure tutta larea culturale che forse non sarebbe stata del tutto sconnessa dai Morucci. Ci non significa essere meglio, n peggio, di nessun altro. Semplicemente, se non sanno che farsene di te, ti fanno fuori. Allora come ora, in quel tipo di situazioni come in situazioni totalmente differenti. Ah, Morucci aveva delle qualit umane e magari non solo umane. Sornione, umile, capace di ridersi addosso, sanamente cialtrone [scioperi della fame ma mangiando seppur poco perch cerano poi i controlli su non so cosa: sangue? urine?], recitatore/attore alloccorrenza, capace di prender ordini da una Faranda. Guarda, non ho voglia di andarmi a vedere le figurine, in questo momento. Evito youtube, ora. Forse, pure dopo. Vi hanno fatto credere che era restato senza appoggi?! Ragione per non crederci. Era Moretti che, a Roma, era restato senza appoggi, CC a parte. Scaricato?! Ragione per non crederci. Era Moretti che era stato scaricato dai romani che avevano visto il magnaccione che arrivava con ordini: Si deve far questo, etc che non capivano da dove uscissero. Anzi lo capivano, dato che i romani so mignottini, non sono scemi. Moretti spia? Direi di no. S, ci sono costruzioni letterarie che cercano di suggerirlo. Ragione per non crederci. Letero-direzione unaltra cosa. Le spie sono usate in altro modo. Leterodirezione ha caratteristiche nettamente diverse, relativamente alleterodiretto. Certo,

sutilizzano pure spie e provocatori. Ma leterodiretto non carriva a capire dessere eterodiretto. Se pure lintuisce, se lo nega e se lo ri-nega. Pochissimi lo comprendono. E pure quelli che lo comprendono se lo tengono per loro, salvo eccezioni. Sono come bimbi abusati. Solo qualche raro spirito libero (un non abusato) pu prendere di petto i CC, forse. Gli abusati, pi sono stati abusati, pi lo rimuovono e si dicono che hanno sempre scelto loro. Magari si dicono che sono stati sfortunati. La fauna vasta e pure con figure non nettamente distinte tra loro, talvolta [o spesso] combinate. Ci sono gli infiltrati, ...rari. Ci son quelli reclutati o condizionati quando erano gi dentro, ...molti. Ci sono gli eterodiretti in vario modo. Ci sono i provocatori, spesso goffi. I CC stragisto-terroristi, o simili, o loro daltri corpi, contattano e reclutano [o condizionano e usano, che lo stesso], mogli, mariti, fratelli e sorelle, madri e padri, figli e figlie. I CC vanno dai datori di lavoro, dal prete, dal partito, nelle associazioni. Etc., etc. E non si creda che occorra un grande lavoro e tanto meno un grande genio da parte dei CC. Loro si presentano con i loro ammicchi e luoghi comuni deliranti da impiegati statali. Poi tutto si sviluppa per fenomeni di conformismo ed auto-organizzazione. Non sono diabolici. Anzi sono dei cazzoni. Spesso non sanno neppure bene che debbano fare, come sia lordine che hanno ricevuto. Per sanno che devono obbedire. Pi sono scemi ed inetti, pi fanno pena a quelli contattano, e dunque vengono obbediti ancor pi solertemente e volentieri. Meno il contattato capisce, pi sattiva di suo. Non vanno una sola volta. La cosa monta di suo, e loro dicono e chiedono-ordinano quello che in epoche successive capiscono o ricevono ordine dordinare. Coccorre il suo aiuto. Coccorrerebbe facesse questo. Ora, coccorrerebbe facesse quello. Non possiamo dirle tutto, ma, ci creda, abbiano informazioni sicure che... Guardi, proprio necessario faccia questo... Bisogna che si fidi di noi... Ah, non centra nulla... ...Lo sai come faceva il Rabbino Toaf quando aveva notizie di comunit ebraiche clandestine o gi clandestine che pur non lavevano contattato ma su cui altri, per qualche ragione, magari dallestero, chiedevano poi a lui? Telefonava al maresciallo dei CC del luogo. Loro ben lo sapevano se quella strana comunit metteva o non metteva croci o altro sulle loro tombe. Infatti glielo dicevano subito quello che quelli erano, pur clandestini [rispetto alla fede religioso-etnica]. Supponi chiunque in quel tipo di situazioni... Prete o non prete. Se poi dei CC terroristi ti contattano e ti chiedono cooperazione, che fai, dici di no? Mica te lo dicono che ti chiedono cooperazioni per montare tragedie piccole grandi... Ti chiedono delle piccole cose contro un famigerato qualcosa. Tu che ne sai che ti stanno contando balle. Te lo neghi. Se me lo dicono e chiedono avranno bene le loro ragioni. Quello avr ben fatto qualcosa. Ecco some si montano i crimini di Stato. Chiediti quanti non ne hanno mai contattati, delle centinaia tu hai conosciuto. Chiediti se c qualcuno che non abbia mai cooperato, anche non sapendo bene a cosa. Qualcuno ci sar [che non abbia mai cooperato]. Eccezioni. Dicevo... Meglio copiarlo tale e quale... Non sono diabolici. Anzi sono dei cazzoni. Spesso non sanno neppure bene che debbano fare, come sia lordine che hanno ricevuto. Per sanno che devono obbedire. Pi sono scemi ed inetti pi fanno pena a quelli contattano, e dunque vengono obbediti ancor pi solertemente e volentieri. Meno il contattato capisce, pi sattiva di suo. Non vanno una sola volta. La cosa monta di suo, e loro dicono e chiedono-ordinano quello che in epoche successive capiscono o ricevono ordine dordinare. ...Dovresti conoscere la termodinamica dei processi caotici od anche solo Prigogine-Nicolis. Ci sono delle procedure di polizia [militare], procedure pazzoido-delinquenziali. Ma poi, in una certa o gran parte, tutto sauto-organizza da solo. Non ci sono grandi pupari e non ci sono menti raffinate. Il contrario!

LHyperion. Tecniche carabiniero-andreottoane per far credere al complotto esterno. Proprio perch ve lhanno suggerito, puzzava. Leterodirezione si fa in altro modo. Il grande vecchio non serve. Ve lo fanno credere, perch non esiste n potrebbe esistere. E come le menti raffinatissime. ...Come DiPetro che prendeva ordini in USA. Ma se gli telefonava ogni mattina Kazziga ed il Prokuratore Generale era stato messo l da Andreotto proprio per la Grande Purga al Nord! Le hai sotto il naso. Sono pubbliche. Allora il giornalista viene incaricato di suggerire il complotto oscuro ed estero. Tanto dallestero nessuno smentisce n conferma. Ed il pidocchio, quello che non crede agli angeli sterminatori venuti dal cielo, crede al complotto estero. Che se ne fanno dellHyperion?! Possono anche aver usato qualche espatriato... Chiss... Ma meno duna Garrizio sul campo. Ma non li hai mai visto che macchiette usavano per creare movimenti ed insurrezioni?! Uno si crede Moretti e va a prendere ordini a Parigi? Li fai semmai contattate su un pallestinista od un sovietico mandato dai CC, un magnaccia che faccia intravedere loro un divenire parte, da pupari, di qualcosa di pi grande e suggerire salti decisivi. Imbrogli. Ma bastano pure macchiette alla Garrizio. Basta che loro, i grandi capi, se le bevano come persone che la sappiano lunga, che abbiano contatti e relazioni. Il meccanismo del costruire e costruirsi una credibilit complesso, ma alla fine truffaldino. Lo stesso Potere Operaio coltissimo, diabolicissimo ed insurrezionalista una costruzione mediatica ma a cui tutti hanno creduto. Le tecniche del magnaccia mandato dai CC a convincerti e condizionarti, sono le tecniche del commesso viaggiatore che ti costringe a comprare nei primi cinque secondi. Bisogna essere capaci, a truffare il prossimo, sia pure un Moretti il truffato. Ma, alla fine, basta che i CC proteggano gli intoccabili e ti lascino scoperti quelli che vogliono tu colpisca. Basta che, quando tu colpisci, ti liberino la zona ed eventualmente ne isolino le comunicazioni. Se ti mancano le capacit, ecco che ti compaiono volenterosi che neppure timmaginavi esistessero. Tu ti convinci daver realizzato una grande impresa guerrigliera, mentre hanno fatto tutto i CC lasciando scoperto uno, dopo avertelo fatto suggerire, thanno dato i legionari tu non avevi, e thanno fatto andare liscia pure la fuga. I CC sanno dove trovarti e ti seguono giorno e notte. Tu ti convinci di essere invisibile ed invincibile. Se poi proprio Andreotto ed i suoi CC non si fidano pi di te, ti mandano quelli della Magliana che ti dicono che sono inviati dal livello segreto delle BR, venuto a proteggerti dalle forze oscure dello Stato che stavano per scoprirti per cui si prendono Moro come da ordini ricevuti. Ti dicono pure, poi, che, in alto, il Kazzintern segreto e tremendo, ha deciso che la disarticolazione del SIM passa per il cadavere di Moro, che ti restituiscono per la sceneggiata finale. Aspettiamo fuori. O lui esce cadavere o uscite tutti, lui incluso, cadaveri. Anzi, vi troveranno qui e diremo che le BR vere vi hanno fucilato come traditori venduti allo Stato, dopo avervi espulsi. Chaviche: Nel garage, davanti al presidente della Dc Aldo Moro rannicchiato nel bagagliaio della Renault rossa, Mario Moretti, capo delle Brigate Rosse, era in preda a una crisi di panico. Gli tremavano le mani. Prov lo stesso a sparare ma la pistola si incepp. Moretti rivolse uno sguardo in cerca di aiuto verso Prospero Gallinari. Ma Gallinari singhiozzava. Germano Maccari scans sia Moretti sia Gallinari e si fece avanti con la mitraglietta Skorpion. http://archiviostorico.corriere.it/2001/settembre/05/Maccari_uccidere_Aldo_Moro__co_0_01 09055753.shtml Maccari era contrario. Ragazzone silenzioso, alto e schivo, aria da anziano impiegato degli archivi dun ministero, era schifato da quei due, i generali dellinsurrezione. E magari, fuori, cera davvero la Magliana che li stendeva subito se Moro non usciva cadavere. LAndreotto uno piuttosto autoritario ed ancor pi quando c di mezzo lui stesso e, trovarsi Moro Presidente, non che lallietasse, senn non montava Via Fani ed il rapimento. ...Lapsus freudiani... ...Non erano convinti neppure quelli che lo avevano condannato ufficialmente a morte... ...Eppure non che fossero dei neofiti che non avessero mai visto sangue e non avessero mai ammazzato nessuno. Neppure si pensi che Moro li avesse conquistati. Il Moro

vero non quello zuccherino dei film di propaganda di Stato. Si erano semplicemente resi conto che ammazzavano Moro su eterodirezione dei CC e che con ci si sarebbero rovinati per sempre, visto che sarebbe stato accollato solo a loro che non avrebbero mai vinto ma che potevano essere sia arrestati che liquidati-ammazzati in qualunque momento. ...No, ai CC accorrevano vivi... ...Ma non potevano saperlo! Se non avessero ammazzato Moro, appena restituito proprio per ci dalla Magliana-CC, quel giorno ed a quellora, finivano la loro carriera e vita in quel momento stesso. Il panico di Moretti e Gallinari tutto l. Fuori c la Polizia Segreta CC che aspetta il cadavere per la sceneggiata del ritrovamento. Moro doveva divenire Presidente della Repubblica su accordo DC-PCI. Andreotto vuole che sia ritrovato tra le sedi centrali della DC e del PCI. Voi lavete scelto. Io ve lo metto in mezzo cadavere! ...Anche il silenzio BR successivo al processo proletario. Sono in depressione. Oh, certo, millantano ai loro che sono divenuti importanti e che in tutto il Mediterraneo viene chiesta lapertura di rappresentanze diplomatiche BR presso tutti i movimenti rivoluzionari, ...appendici di polizie segrete. Erano ufficialmente entrati nel circolo dei manipolati di Stato per mega-politica! In pratica, ...lOLP dei CC aveva solo offerto loro delle armi su incarico degli stessi CC... Nullaltro! Ma qualcosa dovevano ben contare ai loro, oltre che a loro stessi. Se lavano il cervello e recidono pezzi di esso, uno vede quel che deve vedere. Non centra nulla. solo un esempio... Hai mai pensato alle differenze Al Fatah, FPLP, FPDLP etc. S lo so. Sappiamo come pensi. Nazionalista, m-l di qua, marx-rivol. di l, variazione m-l. Mann, una la creano i servizi egiziani, poi ci mangiano pure altri. Non solo, le cose non sono mai semplicistiche. Ci sono pure differenze tribal-mafiose. Uno pi o meno islamico, laltro cristiano, laltro cattolico-greco, laltro ancora lo vogliono i siriani ma pescando tra i cristiani etc. Siccome i differenti gruppi etnici non si fidano di quelli di altri gruppi etnici, ognuno deve crearsi la propria sigla e ci si combina con traffici di Stati che vogliono ciascuno il proprio od i propri gruppi terroristi agli ordini diretti. Del resto, pure chi crei un gruppo terroristico per fede deve ben cercarsi un padrone per soldi, armi, reti logistiche e basi. Od anche pi padroni. Senn, con ideologie, e pur fumose, non si capirebbe perch uno fosse un esercito e gli altri dei gruppetti. Ah, li hai mai visti gli uomini armati dellFBI americana uscire dallalbergo coi fucili a pompa nelle aree dellOLP? Chi si nutre di fumisterie si tappa gli occhi e si vieta di vedere le cose. ...Figuriamoci spiegarsele... Non importa. Se uno si nega di vedere come, quando sia dichiarata una guerra esterna od una guerra civile (come certi genocidi etnici interni), tutto, dalle fedi alle armate, siano organizzate anche in poche ore e tutti sirreggimentino, non pu comprendere i movimenti. I movimenti non esistono. Ci sono interessi. Le classi basse, di loro, possono, individualmente [nel senso che il singolo se lo fa da solo] solo ammazzare il vicino di casa, il singolo padrone e impiccarsi quando non ce la fanno pi. Il movimento sempre una creazione da parte di interessi non necessariamente fortissimi. ...Anche in casi di periodi di disgregazione e guerre tra micro territori e gruppi, ma questo pu avvenire in territori sperduti, non in Stati ed Imperi. Quando la Jugoslavia viene fatta saltare perch arrivano tedeschi, turchi, sauditi e tanti altri. Che avessero detto ai figli che secoli prima erano islamici o cristiani o cattolici, anche se, da decenni o pi, dovevano occultarlo, dunque erano senza luoghi di culto e tradizioni, non spiega nulla. Non spiega perch si crei, allimprovviso, il movimento-scannamento reciproco. Si crea perch interessi lo creano. Non nasce dal basso. La Lega Nord, del tutto simile ad un movimento di liberazione [cialtrone, ma tutti i movimenti di liberazione sono cialtroni finch qualche interesse non li faccia vincere] anche se i compagnuzzi che non capiscono un cazzo lhanno presa di punta, la creano i CC andreottoani per sfondare la DC del Nord. Prima la LN, poi le Polizie Segrete CC coi DiPetro di Andreotto-Kazziga. ...Dopo, altri pi forti fottono lo stesso Andreotto, ma non del tutto, prendendo loro la direzione del golpe.

Sociologicamente interessantissimo, decisivo, proprio vedere, nella gi Jugoslavia, come quattro soldi e qualche cassa darmi cancellino comunisti, fascisti, liberali, religiosi ed atei e creino milizie ed armate pronte a sgozzarsi e che si sgozzino davvero. Se, in Italia, vi hanno dato solo i movimenti perch non avevano ancora di peggio da offrirvi come intermezzo tra i peggi[o]. Crederci [ai movimenti caduti dal cielo o dalle contraddizioni oggettive] doveroso, l. Non qui. Le tecniche di creazione dei movimenti e delle sovversioni anche armate sono le stessi degli uffici matricola degli eserciti e dei loro servizi agit-prop. Bellusconi ha [ri]smontato (solo per i creduloni! ...Tutti gli altri avrebbero gi dovuto saperlo che solo e tutto un teatrino!) il gioco della politica mostrando come le ideologie non servano a nulla, sinventino alloccorrenza, ed i partiti si creino in poche settimane. I movimenti... ....Basta sentire quei minchioni che ti dicono che il 14/10/2010 erano andati a manifestare contro la mafia al governo o quelli, opposti ed uguali, che ti dicono che i comunisti pensano solo alla guerriglia urbana. Chiediti perch nessuno oggi si porti pistole mentre nel 1977 cera magari chi le distribuiva come volantini, in certe citt. Semplice! I CC ricevono, a seconda dei contesti, differenti ordini istituzionali. AndreottoniKossighini che dicono ai militari quel che si debba fare. E come per incanto comunisti, fascisti, liberali, religiosi od atei od altri, lo fanno. Eppoi dicono che Dio non esista! Perch le maggioranze sono sempre contro i movimenti esaltati dai compagnuzzi, che sono dunque di movimenti di minoranze delle aree di riferimento. Ma, certo, perch la coscienza... Ma se la coscienza devessere portata dallesterno che centrano le contraddizioni oggettive come creatici dei movimenti? Chi crea la coscienza esterna, e chi ha il diritto e dovere di portarla a chi non la vuole? Appunto. E poi dicono che Dio non esista! Oh, che caso!, sia con Lenin che nella gi Jugoslavia, la coscienza erano i soldi e le armi tedesche. Ma solo perch erano entrambi ai loro confini. In tutto il mondo, altri fanno pure di peggio e con pi soldi ed armi ed ecco che i movimenti compaiono. Si vedano dunque le guerre, che non hanno nulla di spontaneo, anzi sono la cosa pi burocratica esista, come movimenti. La pace solo la guerra che continua con altri mezzi, almeno in apparenza. Certo, che tutto sempre autoctono. I fessi sono una specie ultrabbondante e largamente disponibile. Quando ti fa comodo la Fiat devastata, paghi cattolici e comunisti, intellettuali inclusi, perch te la devastino che da Roma ti mandano pi soldi. Quando ti arrivano ancor pi soldi, da Roma, se fai finta di fare il padrone, pur continuando a pagare cattolici e comunisti metti in giornata pagata gli impiegati e lanci i tuoi media a declamare il movimento dei 40'000 che i tuoi, pagati, hanno magicamente creato. ...E gi i soliti sociologi e pallitologi di professione, o paralleli e dilettanti, a disquisire del nuovo movimento, come gi disquisivano dei vecchi. I movimenti sono creazioni mediatiche, oltre che irreggimentazioni sul campo. Gli stati nascenti, e fasi successive, rappresentati da qualche sociologo, ben descrivono percorsi mistici dove v chi sabbandoni alla manipolazione e chi simponga come manipolatore. Sono meccanismi classici di dominio. Sono gli stessi meccanismi per cui, nello stato nascente guerra, agli inizi masse di entusiasti si lancino a farsi massacrare per la patria e chi ne sopravviva senza danni e con qualche vantaggio sia pi entusiasta, e per sempre, di chi sia perito. Idem nelle metamorfosi successive. Se ti propinano dei film suggestivi, su queste cose, ti sembrano ancor pi suadenti, soprattutto a chi sia predisposto a farsi manipolare. Meccanismi di deviazione psicologica fanno operare investimenti affettivi (che non si saprebbero operare in usuali situazioni interpersonali, o parallele e complementari alla sfera personale) in movimenti, ...appena a qualche potere occorra un certo movimento. Il qualunquista se la risolve in altro modo, apertamente soggettivo. Il deviato, manipolatori a parte che profittano dai movimenti per cui non rientrano tra i deviati, sinveste tutto nel movimento. Poi, sarrabbia. Infine, si deprime. Li vedi coi volti scavati e lo spirito distrutto, pronti per cancri ai polmoni dopo che il mito della

distruzione della fabbrica in nome dellavvenire felice e radioso s rivelato vano e dannoso. Si fossero ingegnati od avessero studiato per divenire capi o commercianti, avrebbero speso meglio le loro energie. Occhi bassi e testa assente, neppure vedono chi passi loro a pochi metri. Ah, ne trovi pure di ridanciani ebeti. Sono tra i parassiti che ci hanno variamente magnato. Magari sono pure dei simpaticoni da osteria, per chi non ne conosca i trascorsi. Dai, non ci credo che i CC terroristi non tabbiano mai mandato qualcuno o qualcuna, magari sotto le spoglie di un faccino innocente e preoccupato. Militari e sbirri sono dei cazzoni, dei fannulloni, dei malati di mente, dei parassiti, decisamente sul delinquenziale, per lo sai come sono gli statali ed i pubblici. Alla fine le pratiche che hanno sul tavolo devono almeno far finta di lavorarle... Soprattutto quando un politico in alte posizioni di potere dia ordini da eseguirsi subito. Nellarchivio centrale hanno tutti, tutti i sudditi della provincia italiotica. Qualcosa devono scriverci su tutti. Per cui, in un modo o nellaltro, raggiungono tutti. Questo vale sia per coloro si trovino in situazioni calde per loro operazioni (non sar il caso tuo), che per chi abbiano in liste di militanti. Vale per tutti i partiti e gruppi, non specificamente per colori accesi. Tutti i colori, bianco incluso, possono essere smorti od accesi. Ma raggiungono ed organizzano tutti, ...sebbene lo sai come [non-]funzionasse la pianificazione alla sovietica. Si potrebbe inventare la teoria del funzionamento non funzionante o della pianificazione dei soli indici ordinando (non si sa bene a chi, n, soprattutto, come) di raggiungerli. Un anti-Kafka! Oh, cacchio, qui ci sono gi gli spazzini neri del mattino sebbene il sole non sia ancora sorto. @ Marco. 20 Dicembre 2010 Bene. Secondo la tua visione del mondo sono solo un pidocchio eterodiretto, un fesso che credeva nelle minchiate emmelle (agitazione, propaganda, organizzazione, insurrezione) e chiss perch non rimasto invischiato da certi torbidi periodi. Si vede che sar la zecca, una sorta di novella Justine o di Forrest Gump, che attraversa i processi storici da perfetta inconsapevole o da sperimentato stupido? E' un pezzo che manca nel tuo bestiario di personaggi? Dunque approfondisci, stuzzichi, provochi. Ragazzine, pischelle tentatrici? No, non ne ho conosciute. Ti risultano nelle tue ricerche cybernaute sui gruppi e gruppetti pulviscolari di allora? Che cosa facevano veramente e che ruolo avevano allora le donne? Quanto era attrattiva lAutonomia o i gruppi settari? E poi tutta l'area della l.a.?? La curiosit femmina ma mi sa che hai, su questo, inciuccato la strada. Nei tuoi giochi allimmedesimazione non hai mai provato a fare il fesso qualsiasi dentro una situazione di movimento? Un po come il soldato alla crociata o il volontario in Spagna..Tutti fessi, forse perch un po fanatici? In realt la storia umana, come il mondo, fatto per lo pi di fessi. Sopra i quali veleggiano pochi savi, eletti, degni. Prescelti secondo un disegno inintelleggibile... ovvio che, con questa visione, uno pu vivere in pace nella paziente attesa della ennesima volont di Dio. Mi chiedo perch all'interno di questa perfetta diamantina visione del mondo ce lhai a morte con i CC. In effetti loro, come Satana, sono garanti dellordine divino, fanno un gioco di parte, funzionale alla suprema volont. Cos come non capisco questo tuo odio per Cia, Servizi GB, un p meno per il Kgb (pi sfigati e grezzi?). Anche loro svolgono un lavoro, e una funzione, che soggiace alla ricerca del grande ordine. Perch odiarli quando garantiscono la sopravvivenza della specie umana, impedendole, come i cani da guardia col gregge, di smarrire il sentiero?

Hai forse, per il tuo mestiere, o per altro, avuto qualche problema con questi angeli custodi dellumanit? Scusa, non volevo entrare troppo nella tua privacy. Good night, good luck P.S.: Corrado Simioni sment il suo presunto ruolo nel Superclan, la sua esistenza medesima, il ruolo di Hyperion come centrale di confronto o pilotaggio del terrore europeo adducendo che venne anche assolto dalla giustizia italiana in merito. Il ruolo della banda della Magliana di gestori finali del rapimento Moro, quando ormai Morucci avrebbe levato le tende con buona parte della colonna romana e della sua dote di armi, mi mancava come ipotesi. Qual la fonte? Le armi del 77 romano provenivano tutte dai servizi, dici. Qual la fonte? Andreotto gestiva tutta lArma e lArma guardava solo a lui? Ma sei sicuro che l'Arma si faccia gestire liberamente e, soprattutto, che sia un corpo unico privo di contraddizioni (uomini in carriera, in competizione con idee anche diverse, non immuni dal secolo in cui sono immersi...)? Ma a te i palestinesi che cosa ti hanno fatto? Ti stanno antipatici, ti hanno rubato la terra? Se Moretti non uno spione che cos un minchione ricattato? E Curcio che dopo i sospetti lo riabbraccia (per poco per) per proclamare la fine della l.a. in Italia cos un altro minchione analfabeta vittima delle proprie letture tridentine? E non mi dire che era troppo invischiato dalla Cagol, perch un ragionamento da Liala, cio troppo semplicistico e liquidatorio. @ Sarah. 21 Dicembre 2010 In genere, il lettore medio di giornaletti si dimena tra visione paranoidi complottarde [i complotti esistono, macro e micro e nelle vite anche quotidiane di tutti; il complottismo unaberrazione logica, euristica, psicologica per non districarsi tra i complotti reali, dove il districarsi migliore , ma non sempre, fregarsene] ed incomprensione delle procedure burocratiche. Invece, proprio le procedure burocratiche sono un elemento chiave. La monarchia piemontica una versione debole e corrotta di un vero Stato allinglese, ed anche di uno Stato a met come il francese. Questultimo, pur non grandioso, e pur su popolazioni sociologicamente pi divise dellinglese, era molto meglio del piemontico. Siccome i piemontici non sono in grado di avere una vera polizia, ne creano varie. Siccome pure le FFAA non valgono un granch, proliferano i corpi militari, perfino esterni al Ministero della Difesa pur non essendo la polizia ufficiale. Gli inglesi scelgono i piemontici per rovinare ed asservire la penisola proprio perch garanzia di fedelt compradora a Londra. Non si sbagliano. Perfino il tradimento del 1940 aiuta gli inglesi ed infogna i tedeschi. Savoiardi... Il metodo delle stratificazioni burocratiche. come se non essendo capaci di costruire un pavimento, anzich imparare e farne infine uno decente, si gettino strati su strati che continuino a rompersi. come lo pseudo-federalismo inefficiente e costoso sullo pseudocentralismo scassato. Gi il regionalismo truffa voluto da PCI e sindacati per distribuire posti e far lievitare burocrazie..., e dai CC-NATO per sciogliere la PS regionalizzandola un giorno o laltro... Italioti... ...Vedersi quelle strane gestioni delle distruzioni urbane para-manifestatorie con drappelli della PS, dei CC, della GdF, pi i loro ed i loro eterodiretti muoversi protetti ed intoccati, ...e come scusa per rompere la testa ai coglioncelli di ora Bersani generosamente prestati alla PatriaNATO. Lo schema dittatura militare sconnessa, sotto direzione civile sconnessa, nella storia, anche burocratica, dItaliozia. I CC emergono, ma sempre sotto stretta direzione civile ed estera, come la struttura militare e paramilitare della fogna italiotica. un fatto. Il governi ed i capi della DC andavano a dormire nella caserme della PS quando temevano golpe dei CC. Lo raccontano loro...

Non che i CC, di loro, siano capaci neppure di fare un golpe, sebbene se richiesti... Il clima era ed quello. La storia reale ed i rapporti di dipendenza burocratica... Non incontrerai mai un PS andare a frugare negli archivi dei CC. Incontrerai CC, anche in divisa, andare a frugare negli archivi della PS. Sono fatti ma anche burocraticamente consistenti. Avessero, negli USA, chess, fatto i Marines, allo stesso tempo, pure FBI, SS del Presidente, CIA, polizia militare delle altre FFAA, etc etc... In Italiozia lhan fatto coi CC. Poi, non fidandosi neppure di quelli, ...i Servizi interforze!!! ...che ovviamente si sovrappongono alle Polizia Segrete esistono in ogni corpo militar-poliziesco. Ci vivete in mezzo e non lo vedete... Non importa. Procedure burocratiche significa tesserini, regolamenti, poteri che c chi li ha e chi non li ha, chi d ordini e chi li riceve. Che poi siano minchioni non cambia che c chi, esibendo un tesserino, od anche solo dicendo al telefono che ha certi poteri, pu dare ordini ad altri corpi, procure, giudici, dipendenti pubblici e privati. Esistono pure precise gerarchie tra servizi di Stati differenti. Anche ogni singolo servizio non unentit unica. Singoli uffici e singoli tesserini-regolamenti danno precisi poteri o non li danno. C il carabiniere che fa portinaio e quello che gestisce stragi. Il corpo lo stesso ma i soggetti non hanno le stesse funzioni e poteri Dai, non sminuirti, si vede che sei uno che era ed ancora alla ricerca della pietra filosofare, un alchimista... Spirito schumpeteriano. Non pensare che i meccanismi imprenditoriali e della militanza politica siano differenti. Solo un cretinotto come Dalemi poteva inventarsi (come slogan da comizio per i minchioni se le bevono) che non si gestisca un partito od uno Stato come unazienda, mentre lui pensava solo a farsi panfili e latifondi ...pur dando lo stipendio al partito (...dice lui!) come gi il padre. Ipocrisia della teppaglia terzinternazionalista. ...Dai, sei il tipo che ha cercato di costruirsi il suo gruppetto secondo un qualche schema aveva visto, o credeva daver visto, e credeva funzionasse. Hai anche le qualit per attrarre il prossimo e per apparire ed essere credibile. Non colpa, n incapacit tua. solo che le cose non funzionano a quel modo. Soprattutto in tempi in cui lo Stato voleva solo che quelli di quellarea finissero auto-inguaiati. La saggezza anche sapersi adattare e situazione che cambiano o sono diverse da come si vorrebbe. Non capirle non preclude ladattabilit. Problemi?! Ad essere sinceri li hanno loro. La fogna italiotica sembra proprio straboccante di problemi. Quella NATO idem. Pure altre. Noi, che poi non siamo neppure un noi perch un noi presupporrebbe una qualche unitariet, siamo una triade [scusa ma non mi piace il termine tripletta, non in italiano (in inglese, invece suona bene) che eccita invece certi econometrici italici] di preghiera. La preghiera una strana cosa che libera e concentra energie. Per puro interesse religioso e letterario, anzi euristico, un giorno (prima chio nascessi visto che sono proprio una sbarbina, per quanto mabbiano fatto studiare da quando avevo quattro anni), hanno preparato un pacchetto per i servizi NATO che naturalmente hanno abboccato. La conosci quella cosa della lama insanguinata che quelli come quelli leccano e non possono non leccare... Era ed solo un esperimento, un gioco, unesperienza esistenzial-religiosa e conoscitiva. Si stanno esplorando le operazioni di terrorismo sociale che sono lessenza degli Stati. Le iscrizioni sono chiuse. Non sono mai state aperte. Non ci sono organizzazioni. Solo cabalisti, anche se nessun cabalista ti direbbe mai dessere tale. Diciamo, allora, non-cabalisti. Appunto, si deve capire come funzionino le burocrazie se uno vuol capire cose storicosociali. ...Quello che le teorie dello Stato evitano di spiegarti, ch anzi confondono menti gi vagheggianti orientandole verso le fumisterie pi incredibili. Ed invece i malati e delinquenti, sia istituzionali che militari, che accademici che politici, che soccupano del terrorismo sociale, si prendono terribilmente sul serio. Tipico dei paranoici, anche se schizoparanoici. Creano comitati di crisi. Organizzano milizie parallele per sottoporre migliaia di ignari a persecuzioni totali e pure rovinare i supposti boia. In queste milizie, chiamano e coinvolgono, come supposti boia [in realt vittime, dato laltissima mortalit e malattia di quel tipi dambienti di Stato], compagnuzzi,

fascistuzzi, qualunquistuzzi, sindacalisti, preti, suore, funzionari di partiti e sindacati, rabbini, parenti, camerieri, albergatori, operai, commercianti , maestrini e maestrine etc etc. Una fogna a non credersi. Son cose che vanno avanti da secoli. Lo Stato unentit malata e criminale. Montano casi, tragedie, pure peggio quando ne siano ordinati e riescano. No, non le cose dellEco ultimo. L, lui, pur sotto unaccuratissima ricerca storica, a parte che non sa scrivere in linguaggio letterario, pur disvelando dei meccanismi, li mescola con tali fantasticherie complottistiche, che fornisce un prodotto innucuo e lui stesso si tiene fuori da qualunque soglia di pericolosit per il sistema carabiniero. Guarda, ti do un esempio di uno che non conosciamo e con cui non abbiamo nessuna connessione. Sappiamo solo, perch abbiamo studiato il caso, anche entrando negli archivi dei CC, che una montatura al 100% dei servizi di terrorismo sociale CC-NATO. Questo era un fascio-di-suo [non dorganizzazioni] che se nera andato al nord a vivere di rapine per vivere nel lusso. Ne era poi uscito e viveva onestamente, dopo la detenzione. Questo (vedi i link sotto) quello che gli hanno montato, perch ci sono uffici dei CC-NATO preposti a ci e devono dunque produrre periodicamente tragedie di questo tipo. Rovinare gente per terrorismo sociale. Questo pure fortunato, in una cosa, perch che moglie non se l bevuta. I CC non sono riusciti a reclutarla. Veditelo se credi. tutto inventato. Le notizie sono state passate dai CC a giornalisti corrotti ma che sanno scrivere in modo suggestivo [quello del Corriere, in particolare]. http://archiviostorico.corriere.it/2009/marzo/27/Lillo_dalle_rapine_rosse_clan_co_8_090327 035.shtml http://www.italiainformazioni.it/giornale/cronaca/47424/brigate-rosse-stidda-guerra-mafiesequestratori-gela-svelano-pezzo-storia-ignota.htm ...Al 100% inventate. ...Lasciamo stare i Davvanzi che si fanno convincere dessere i nuovi capi dellinsurrezione... Sono gli stessi uffici dei CC su mandato istituzionale (Quirianale-governoCopasirParlamento) che montano i casi e, spesso, se ne escono i fessi che, di loro, impersonano la parte i CC avrebbero voluto. Una vera manna per i CC! Se ne arrestiamo 20, probabilisticamente pressoch sicuro che qualcuno o si dichiara prigioniero politico o eiacula proclami al processo, e pure prima, che proprio quello ci occorre per dire che la montatura ha avuto successo! ...Son proprio i polli per infognare gli altri, dunque loro stessi! Solo le stesse operazioni dei links cui sopra. Quegli uffici dei CC hanno premi di produzione per ciascuna di quelle operazioni che montino. Anche per altre cose. Cera un periodo, recentissimo, in cui scoprivano un complotto al mese. Poi ci sono state delle interferenze cabalistiche, per cui lUfficioCreazioneTerrorismo dei CC stato spostato da queste montature di complotti alle operazioni di piazza, dove i Bersani danno i minchioni, loro li fanno massacrare e sperano 10 si clandestinizzino. Anche l devono esserci delle interferenze cabalistiche perch anche le operazioni da piazza non stanno dando risultati. Da un punto di vista storico, le dichiarazioni dei protagonisti e le sentenze non valgono nulla se non rispetto a s stesse, non come verit storica suppostamente incorporata nel giudizio tribunalesco. Neppure che singoli personaggi possano aver avuto od avere connessioni od attivit strane non centra nulla. I CC, i giornalisti ed i lettori sono malati, per cui gli uni danno delle [dis]informazioni, gli altri le scrivono, altri ancora se le bevono. Che Conforto fosse classificato come capo estero del KGB, anche se era solo un agente doppio dei CC-NATO, mica ve lavevano detto. Vi avevano detto che quelli erano restati senza appoggi ed erano caduti. Siccome ve le bevete tutte... Semmai, ad inserire il cervello, proprio quando uno resta senza appoggi che non cade. Se uno non ha appoggi, i CC non sanno come fotterlo. Troppo facile per arrivarci. I Conforto erano gi nella rete SISMI per la logistica delloperazione-Moro. Morucci-Faranda cadono perch hanno vasti appoggi. Vanno in casa della pi sicura e della meno sospettabile. ...Il

padre lavora per il Kgb, copertura per il suo lavoro reale per i CC! Fossero stati senza appoggi, sarebbero ancora liberi. Se ne vanno ad operazione conclusa, non ad operazione in corso. I CC ed Andreotto lo rendono pubblico con le storie di Gradoli e del Lago della Duchessa che sono loro che comandano e Moro era condannato a morte da loro prima ancora dessere rapito. Il rapimento unoperazione di terrorismo sociale che serve ad asservire gli italioti ai CC. O state coi CC o state coi CC! Fosse stato solo per Moro, sarebbe stato ancora pi scenico farlo trovare crivellato in Via Fani. Andreotto convinto che sul delirio totalitario-carabiniero lui possa venire acclamato Presidente della Repubblikina e dallo stesso Vaticano, il cui Papa lui ha ridotto a suo sguattero: Se vuole darci dei consigli, che si rivolga al Ministero degli Esteri! alias Moro lho condannato a morte io e nessuno si permetta di metterci lingua!. Loperazione della Faranda, con Morucci al seguito, unoperazione duscita in massa dal terrorismo (od almeno da quello bierrista) dopo aver visto il controllo totale dei CC, con pure criminalit organizzata e Polizie Segrete estere nemiche, sulle BR. I CC non possono tollerarlo se sbattono in galera pi che possono fuoriusciti BR, sperando di ricavarne altri Curcio. Le Farande ed i Morucci, idem poi quelli del 7 Aprile, non sono cos coglioni. L'arresto di Morucci risponde ad un altra esigenza immediata per i CC: E se questo si mette a raccontare in giro come andata in Via Fani, chi ha veramente sparato, chi cera oltre a loro? Sbatterlo subito in galera serve a controllarlo. Il limite del movimento della dissociazione o della recessione, anchesso comunque strettamente controllato dai CC [a livello, politico mandano la Bonin, figura luridissima, come uno dei Commissari Politici dei CC su Rebibbia], che seguono la stessa logica per cui coi CCAndreotto si interloquisce, si fa politica, si gioca ad essere pi furbi. Non rompono la logica mafiosa terroristi-Stato. Danno solo dei colpetti con le versioni successive, per mostrare e ricordare che possono parlare (mentre, di fatto, sputtanano le verit giudiziarie che sono piuttosto evolutive dunque per nulla verit) per stanno zitti sullessenziale. Un Vallanzasca, che a suo tempo aveva detto di no ai CC che volevano coinvolgerlo nello stragismo di Stato, fanno il possibile e limpossibile per non farlo uscire mai, nella Repubbliketta dove escono tutti presto nonostante gli ergastoli. Ecco come lavorano i CC, lo Stato! I gruppi terroristi funzionano come le organizzazioni mafiose (che sono centri imprenditoriali), le aziende, le burocrazie (militari incluse), i partiti etc. I comandi sono sul campo e solo sul campo. I sistemi di condizionamento sono su chi sul campo. Se magnaccia e mignotte non bastano o non funzionano per il condizionamento, ci sono operazioni di forza. Chi pretende sempre le fonti, in genere non le ha mai cercate, assumendo come fonti i luoghi comuni diffusi dei CC che sono sempre falsi. Lassenza di fonti su come il movimento ed i gruppi terroristi si armino, gi una fonte. I CC non fanno figurare nulla nei milioni di pagine dei materiali giudiziari (nessun armaiolo individuato e processato!) perch le armi vengono, indirettamente, da loro. Semplice! Della mafia papalin-andreottoana si devono conoscere i riferimenti operativi. Non che venga usata solo per Moro. Sono milizie armate parallele dei CC andreottoani. Su Moro che cambia prigione e carcerieri, lo scrive lui nelle sue lettere. Moro la fonte. Improbabile sia stato falsificato, visto che i CC andreottoani impongono ossessivamente il dogma delle prigione unica. Quando si impone una verit perch falsa. Moro passa dai Br ad altri. Se uno interessato, se lo trova. Non posso dare riferimenti qui ed ora. Potrebbe essere un librone sufficientemente completo o non troppo incompleto delle sue lettere, di colore bianco o crema e con copertina rigida o spessa. Una versione completa, o ritenuta completa quando usc, delle sue lettere. ...Lo racconta lui di aver cambiato carcere e carcerieri. Siccome la vulgata ufficiale che siano stati sempre i soliti ad occuparsi di lui e in luogo unico e sempre uguale... Se lo inventa? Voleva dire altro? Mann, scrive chiaro, pur non charissimo per i minchioni leggono ed eventualmente censurano le sue lettere, che ha cambiato luogo e secondini! I CC lhanno fatto prelevare da loro della Magliana perch i BR non erano pi tanto sicuri di volerlo ancora

ammazzare. Allora vanno obbligati. Se gli stessi Moretti e Gallinari non riescono a sparagli, tremano... In pratica, chi lo aveva tenuto prigioniero, lo vorrebbe rilasciare. Allora i CC se lo prendono loro. A quel punto si riscrive la storia, per cui tutti votano per lassassinio ...mentre lintera colonna romana, in dissenso, se ne va. La colonna romana (i capi della stessa) sa che i CC-Magliana hanno preso Moro a Morucci-Gallinari...!!! Non possono dirlo per non essere assassinati in carcere. Lo sanno anche i giornalisti di regime. Non possono scriverlo e neppure dirlo per non trovarsi sbattuti in mezzo ad una strada a liquidati. Per aver studiato bene queste cose bisogna aver frequentato biblioteche vere, non quelle che avete l nella fogna dellImpero e dove uno spende un mucchio di soldi suoi, in libri, per poi, spesso, non avere nulla egualmente. O qualche professorone, che ha tutto in casa, non ci capisce nulla lo stesso. Ve ne sono a Roma ed altrove, di tali geni. Sono materiali pure non scaricabili in rete (sebbene delle cose pregevoli si trovino; lho visto in questi giorni cercando per qualche link da metterti qui; ma non tutto), dove pur si trovano anche libri appena pubblicati nelle scienze pi differenti, ma non quelli e non in quella lingua. I CC non te le danno le armi. Certo pu succede che uno corrotto ti venda delle munizioni, od anche altro. Ma l siamo nelle cose individuali. come se ti compri un fucile in Austria od una calibro 22 in Norvegia, o porti via una bifilare a tuo cugino che poi ne denuncia il furto credendo daverla persa quando s inondata la cantina. Puoi farci fuori la moglie od anche tirare ad un professore perch non riesci a passare lesame di diritto e rivendicare che hai disarticolato un consulente del CSM, ma non organizzi gruppi terroristici a quel modo. Avevano casse di armi, a volte modernissime, e nessuno chiedeva loro da dove arrivassero. I prokuratori ed i giudici istruttori se ne dimenticavano. come quando qualche indagato, durante la Grande Purga 1992-93, soffriva di dare informazioni sulla corruzione dei sindacati: No, guardi, noi abbiamo la missione di liquidare Craxi. Non ci interessa sentire di sindacalisti nella lista di quelli noi dobbiamo proteggere. No, guardi, se parla di Violante e DiGennaro, Lei non pi credibile. Invece, se ci denuncia Bellusconi, Lei diverr ricco, ricchissimo. Da dove venivano le armi? Perch non se lo sono mai fatto dire, a parte quella cosa pittoresca dellOLP tanto per creare limmagine del complotto KGB. come che solo dei malati potrebbero bersi dun Gheddafi come grande leader rivoluzionario e che potrebbe farti da retroterra per motivi nobili suoi. Per se quel mito mai occorresse, per distogliere da verit, i CC ordinano di crearselo e tu ci credi. Le armi dei gruppi terroristi sono come le armi di Camorra. Circolano perch vengono lasciate circolare. Lo sbirro lo sa quel che pu fare e quello che ha lordine di non fare. Il camorrista pure. Se ha lordine di venderle ai terroristi le vende. Appena chiedono di non venderle pi e di far cadere i terroristi, ti dice che le armi son finite e ti denuncia perch tarrestino. Quando hanno ordini politici, i CC te le fanno arrivare o meno attraverso mafie varie, servizi esteri e loro appendici estere. Quando lordine cambia, i canali si chiudono. LOLP ha lappoggio del governo italiano. Gli Andreotto ed i CC sono notori anti-giudaici, oltre che ciucciacassi degli inglesi, per cui vedono lOLP come una creazione inglese tramite lEgitto e come i giustizieri che stermineranno gli odiati giudei di Palestina. ...Ah, siccome sono pure ciucciacassi degli USA, aiutano pure Israele se richiesti... Se lOLP, in qualunque delle sue frazioni, d armi alle BR di Moretti lo ha chiesto loro il governo di Roma, tramite i CC segreti. Le strutture dellOLP sono strutture militari di mercenari camorristi di servizi, con lideologia viene ordinato davere, ...di tutti i Servizi-governi dellarea. Hamas la crea il Mossad, che non significa che siano agenti loro. Le visioni paranoiche fanno vedere tutto in modo paranoico ed immediato. I Servizi, pur di pazzoidi malati, hanno procedure burocratiche per cui lavorano in altri modi, seppur chiaramente visibili a chi voglia vederli. Eddai, ce lhai sulla punta della lingua: Per cui il Mossad o qualche suo ufficio speciale che fa o non fa missilare Israele da Gaza! Ovvio! Certo! Idem quando arrivavano bombe umane in

Israele e poi non arrivano pi. Idem quando Servizi dIsraele hanno liquidato Rabin e Servizi egiziani hanno liquidato Arafat. I Servizi sono i governi. E queste cose vanno sulle scrivanie delle istituzioni pi alte. Certo, se devi far fuori un Kennedy od un Rabin perch c un blocco pi in alto di loro, visto che li fanno fuori con la cooperazione di quelli li dovrebbero proteggere. A Rabin, quello poi condannato ha sparato a salve [lhanno organizzata a quel modo per non colpire qualcuno degli organizzatori prossimissimo a Rabin durante il finto attentato; tiragli, dopo, in auto era senza rischi, visto che gli ha tirato aveva mandato politico-religioso]. Lhanno fatto fuori poi i suoi in macchina, mentre lo portavano, illeso, allospedale. 8.5 minuti per percorrere 700 metri di strada sgombra!!! Ed arriva allospedale pressoch morto!!! LOLP, su quelle cose, fa solo quello chiede il governo italiano, su cose italiche. Se il governo italiano lo chiede, ti denuncia e tammazza. Se chiede ti diano armi, te le danno. Funziona cos. Le burocrazie funzionano a quel modo. Al Fatah sono i servizi egiziani. Altri gruppi, sono altri servizi, tutti in ottimi rapporti col governo italiano. Quando la cosa viene fuori, diviene pubblico che qualche settore dellOLP ha dato le armi ed il minchione medio si beve che Andreotto e Kazziga non centrino. LOLP avesse mai dato armi alle BR senza richiesta diretta del governo italiano, tramite la Polizia Segreta CC, la NATO avrebbe liquidato lOLP invece di continuare, anche oggi, a finanziare in terrorismo palestinista con soldi sia diretti che UE. come se la Francia, oggi, stesse vendendo al Libano (che dunque finiscono ad Hezbollah) anticarro [solo 100] che sfondano blindature doltre un metro, senza autorizzazione inglese ed USA che pur fingono di lamentarsene in pubblico. Lo sai perch Battisti avr asilo dal compradoro Lula (oppure non lavr, nei prossimi giorni, se forze pi irresistibili si mettono di mezzo) e dellinfame Dilma (quella che denunci i suoi compagni quando terrorista) che si copre dietro a Lula di cui burattina (ora, per quattro anni, prima che Lula si ricandidi, ...e se lei vive quattro anni visto che ha il cancro, ...di cui si pu comunque guarire od anche morire)? Semplicemente perch il passaporto falso a Battisti lhanno dato i servizi francesi, perch la Francia ha una certa e crescente influenza militare in Brasile, e perch Bellusconi non s messo di mezzo (nel senso che Bellusconi per lasilo politico mentre gli USA sono contro) sebbene i suoi starnazzino, ed i leghisti ancor pi, sul caso. Alla fine, qualunque cosa succeda a un Battisti, non gliene frega nulla a nessuno. Lula lavrebbe rimandato indietro subito. Dilma la terrorista ancor prima. Sono i comunisti delle oligarchie compradore brasiliche. Che, oltre ai francesi, non si sia messo di mezzo un vecchio avvocato rivoluzionario alla Giustizia fino a poco fa e che ora stato eletto governatore in uno Stato del Sud [che come il Nord da Voi, visto che quelli sono rovesciati]... Ma improbabile. A nessuno frega niente a nessuno di rifugiati se non ci sono altre richieste ed affari. Figuriamoci, invece di quantitativi darmi ad un gruppo terroristico. Quelle son cose per cui si fanno guerre. Se non le si fanno, perch son traffici tra governi e para-governi. Ah, per andare alla radici del Caso Battisti... Se i francesi hanno dato a Battisti passaporti falsi e soldi, perch lhanno chiesto loro i CC, cio il governo italiano, lo stesso ora fa finta di volere Battisti indietro solo perch gli USA si sono messi di mezzo per la faccenda dei caccia militari francesi al Brasile. Gli Stati funzionano cos. Le burocrazie funzionano per uffici. I poteri, Segreto di Stato incluso, sono dati o meno agli uffici con regolamenti. Esiste poi il potere di nomine e di revoca dei capi degli uffici. Le operazioni sporche o meno si fanno usando questi poteri e tecniche. Quando Andreotto fonda la LegaNord e prepara la Grande Purga contro Craxi e la DC, mette un suo fedelissimo Prokuratore Generale a Milano. Poi mettono un DiPetro dei CC prokuratore operativo sul campo, pronto per quando arriva lordine ed arrivano gli ufficiali dei CC con gli elenchi di quelli da liquidare e di quelli da salvare. Quando CDB compra Scotto, il Ministro dellInterno, e qualcuno dei Servizi e realizza Capaci per fottere Andreotto, ma anche l perch Spadoloni (Presidente della Repubblikina

temporaneo, e dobbedienza Mediosbanca-AngloAmericana) d lordine, ecco che fottono Andreotto ed i suoi CC. Bisogna sapere come le burocrazie funzionino, senn uno ha visioni complottarde per cui CDB sarebbe stato pi astuto o manovrato meglio. Ma figuriamoci, ...un magnaccione del genere! Lastuzia individuale conta fino ad un certo punto, anzi poco pi di nulla, in queste cose. CDB agente sul campo di Mediosbanca-AngloAmericani, dunque ben pi potenti dun Andreotto e dei suoi CC. Andreotto non ha pi, da tempo, un Nixon con cui aveva accordi. Si prostra ai piedi di Kohl e si convince basti. La solita illusione italiotica di fottere gli inglesi coi tedeschi e coi carabinieri che sono geneticamente prostitute inglesi e, poi, pure americane, per quanto tramite il governo-Stato italiotico. Capaci un caso da manuale di come si possano bypassare gli stessi CC se siano sotto una direzione istituzionale avversata dall'Impero. Anche lessersi comprato Scotto poteva non bastare a Mediosbanca, perch a farsi corrompere son tutti pronti ma poi ad obbedire a chi hanno spillato soldi son tutti ben pi reticenti. Uno Scotto che d lordine di far fuori Faccone per fottere Andreotto... ...Poteva pure finire con Scotto ritrovato con un colpo in testa alla sua scrivania, ...non ci fossero stati di mezzo Mediosbanca e gli AngloAmericani. Che arrivino i CC-corazzieri [la polizia segreta militare del Quirianale] mandati dal Presidente della Repubblikina [pur temporaneo, ma rappresentativo di Mediosbanca e dellImpero] Spadoloni, permette agli stessi di mettere da parte i CC siciliani di Andreotto, dare poteri assoluti ai non Andreottoani del Sisde di Palermo che contatta gli imprenditori mafiosi, d lesplosivo militare, lo fa mettere e lo fa brillare quando Faccone passa. Le scorte comunicano viaggi e percorsi. Un Faccone che fosse andato in Sicilia in treno e senza scorte avrebbe anche potuto salvarsi, non viaggiando su aerei dei Servizi. Ma ormai si sentiva Hoover, il delirante. Basta 1[uno!] che arrivi da Roma con pieni poteri ed 1[uno!], magari lo stesso!, a Palermo che attivi gli imprenditori mafiosi. Agli altri viene ordinato di farsi i fatti propri e dal guardarsi di mettere il naso in un ordine Quirianale-NATO. Fosse arrivato uno mandato solo da Scotto, i CC Andreottoani potevano anche farlo trovare steso assassinato dalla mafia. Siccome, realizzato il golpe con Capaci, le epurazioni iniziano, ecco che i CC di Andreotto, pur sconfitto e sconfitti, devono pur difendersi. I CC sono sempre i CC anche se Cazzelli del Quirianale minaccia di arrestare quelli di Palermo. Che sarebbe successo se fosse passato dalla minaccia allarresto? Chi pu dirlo... ...In realt, non sarebbe successo nulla di sostanziale. I CC sono arroganti finch si sentono coperti e dei semplici poveracci (come si defin DeLorenzo) quando privi di copertura interne ed internazionali. ...Le testa piena di balle, ma senza palle! ...Come lo statale medio. N meglio, n peggio. Nel 1992/93, eravate in epoca di transizione verso non si capiva bene cosa, allora. I CC ci capivano ancora meno degli altri, sebbene loro sezioni fossero il nucleo centrale della Grande Purga nelle varie aree dItaliozia. La Sicilia aveva una sua specificit storica anche recente, e pure allinterno degli apparati burocratici e militariCC. ...Anche nei rapporti con gli USA, dalla guerra fino ai tempi pi vicini e contemporanei. I CC seguono le loro solite routines, mentre cerano di orientarsi in un paesaggio che forse cambia, forse no, e non capiscono bene dove. Ecco, logiche burocratiche permettono di capire contraddizioni, comportamenti apparentemente schizoidi, pi di propagande o paranoie complottarole. Tutto pi semplice e complicato allo stesso tempo, pi complicato e pi semplice. Si deve seguire il filo della realt, non quello della propaganda. ...Non facile... I CC, non solo di Palermo, realizzano il bidone dellarresto di Riina pur protetto dalla PS di Scalfavo e, poi, i terrorismi mafiosi del 1993 sul continente. Che fine hanno fatti tutti i CC che hanno realizzato quel bidone a Scalfavo-Quirianale che aveva ordinato di proteggere Riina (che aveva realizzato Capaci su ordine di Spadoloni e la strage Borsellino su ordine dello stesso Scalfavo)? Delfino, nonostante gli storici meriti terroristo-Andreottoani, finisce piuttosto male.

Eppure se perseguissero gli ufficiali ed i generali dei CC per estorsioni ad imprenditori, i CC resterebbero senza capi e pure senza soldati. Per cui, le indagini su Delfino erano chiaramente epurazioni, non semplice operazioni di polizia. Tutti taglieggiano imprenditori. Quando scoprono uno, perch deve essere epurato, non perch gli altri siano onesti mentre il rovinato non lo sia. Come sono le solite scemenze del momento, per il popolo coglione, e per lautodestabilizzazione autoimmerdante, sulle trattative con la mafia, cio su ci che non esiste se non creato dallo Stato? Il rapporto tra Stato-CC e picciotti un rapporto gerarchico. A voi vendono papelli e trattative. Nel 1993, Scalfavo e Ciampi temono un golpe militare (il fatto che credessero di temerlo non significa nulla; evidentemente cerano altri problemi con lImpero; i CC non sono in grado di fare un golpe di loro, pur avendone la forza militare). C in qualche libro sul periodo. Appunto, le cose vanno viste e si devono conoscere le procedure burocratiche. Uno Stato procedure burocratiche, non fumisterie propinate ad intellettuali perch le propinino al popolo. Non che sia indispensabile. Si vive anche senza sapere i micro-dettagli e gli scenari storici e senza conoscere come funzionino gli Stati e le loro interazioni. Ma allora, euristicamente pi sano non credere a nulla. C un trucco che in realt scienza: quel che ti raccontano di ovvio, ben sonante e facile per essere da tutti creduto sicuramente falso. Le verit o le possibili verit occorrono penetrazione e non sono n ovvie n ben sonanti visto che fan star male lufficialit di Stato e dImpero. Ecco perch ti si dice in continuazione che il qualunquista vero meglio del militante! Il militante si ostruisce le possibilit di capire. Se uno ha avuto dei problemi a riconoscere qualcuno pulito, mai ne avesse incontrati, perch non ha visto e non vede la massa di sporchi, luridi, luridissimi. Nulla di male. Cest la vie! Ah, sembra una cosa molto cinematografica il proclamare linizio di qualcosa e poi la fine. troppo evidente che siano cose pretese. Linteresse euristico-psicologico vedere due montati come simboli e poi esibiti dopo essersi loro stessi convinti di essere loro i grandi pupari della Storia mentre erano solo burattini della feccia di Stato e di tutte le sue istituzioni. Devono aver loro detto: Comunque, non fate storie. Ora, ...magari fate a pugni appena fuori..., ...ora, voi andate in TV e proclamate solennemente che la lotta armata finita. Il Presidente contento. A noi non interessa apparire. Anzi, il nostro mestiere non apparire. Voi e solo Voi siete i grandi eroi. Voi avete fatto tutto da soli. Voi avete creato la storia. Ora dite a tutti che la Storia finita. Il nostro ufficio stato appena ripotenziato. Noi lavoriamo bene lontano dai clamori. Poi, guardate, lo facciamo per Voi. Chiunque domani ci chiedano di far ammazzare, dopo che voi siete andati in TV a dire che voi avete smobilitato le Vostre armate, a Voi non vi cerca pi nessuno. Se, invece, non ci volete fare questi favore, il Presidente e i Kazziga per ci tengono tanto!, appena tiriamo gi qualcuno non che possiamo non venire a cercarvi. Invece, lo facciamo per Voi... Andate l e dite che tutto finito. Anzi la fate pi papale. Proclamate solennemente che... Il teorico ed il pratico... I fondatori! Gli storici... Ma non lo vedi che tutta na sceneggiata pretesa da qualche statista maniaco tramite i CCterroristi i cui uffici sono perfino stati estesi? Che Moretti corra poi a dilettarsi con videogiochi mentre Curcio preferisca i libri... Le analisi che propinavano non erano analisi e non valevano nulla. Che avessero qualche connessione con quello che quelli di loro ancora per strada facessero, ci che vi dicevano i CC. Chi sparava non leggeva le illeggibili Risoluzioni. Che Dalla Chiesa si studiasse i documenti di quelli per capire il nemico... Ma figuriamoci... Che li ammazzasse per evitare di arrestarli, o che li arrestasse perch non poteva ammazzarli tutti, non cera alcuna connessione con i documenti quelli scrivevano. Gli indirizzi di chi andare a prendere e di chi coprire non li trovava negli scritti per imbrattare fogli bianchi. I materiali letterari sono come le manifestazioni. Fanno parte del teatrino per dirti e dire che ci sono dei movimenti e che c uno spessore culturale delle cose.

Servono per i pochi fessi da reclutare e per le vaste masse oggetto di terrorismo sociale e che vedono la cosa in TV. Basti vedere come le stesse abiure da TV siano costruite. Sono banali tecniche pubblicitarie universali. Le stesse dei Grandi Processi di Mosca o di altrove. Colle Rossande che ne scribacchiano e disquisiscono, dopo aver scribacchiato i libri di confessione dei protagonisti... Proprio vero che aver studiato la storia non serve a nulla. Poi, Vi scorre sotto il naso e non la riconoscete, dalle Grandi Confessioni, alle Grandi Purghe ai Grandi Processi (e pure mal fatti... ...sebbene si protraggano fino ad oggi...). Come gente ordinaria si trovi nelle situazioni pi variegate sempre largamente casuale. Sta di fatto che, tra i due, la fanatica era la Cagol. Lui faceva invece un gran figurone in gabbia. Devono averlo visto seduto e negli UfficiProduzioneTerrore dei CC devono aver intuito che era perfetto da processo. Se metti assieme due nullit, uno da terrorismo urbano e laltro da comunicati da gabbia, non puoi pretendere venga fuori una grande rappresentazione. Al giornalista lhanno ordinato ed, in fondo, non ha colpa se si trova un maestrino ingessato ed un magnaccia da prostitute da strada. Anzi, quasi meglio che tutti vedano e credano che i grandi capi fossero due scemi. A me basta dicano che tutto finito. Ai CC stragisti lha ordinato lAndreottono del momento. A loro basta scrivere sulla pratica che stata definita ed allAndreottono che hanno obbedito allordine. LAndreottono si dice che da dei CC non ci si potesse aspettare di meglio e che, comunque, fa lo stesso. Alla NATO, se invece che quellAndreottono i voti li prende un altro per cui cambia Andreottono, per le loro operazioni terroristiche e di terrorismo sociale, o altre, fa lo stesso. Comandano sempre loro. La linea del post-, da quello che risulta dai databases NATO ed altri che dalle operazioni loro sul campo in tutto il mondo, che lo Stato ha vinto e non poteva non vincere, per i demoni complottano nellombra e reclutano nuovi demoni, sia religiosi che atei o laici, per cui il pericolo altissimo ed immanente e lo sar sempre. Solita solfa da terrorismo sociale: Dovete obbedire a qualunque ordine, anche di farvi ammazzare, senza discutere perch solo cos possiamo difendere i nostri valori ed il nostro stile di vita! Che valori? Che stile o modo? Di cosa? Eccheccefrega. @ Sarah. 24 Dicembre 2010 Toh, chi si vede: http://www.misteriditalia.it/ultimora/?p=1028 [ molto meglio, direi, del titolo qui messo da qualcuno, e credo senza un vero fine. Geniale in s] TERRORISMO ITALIANO: VALERIO MORUCCI SI SCOPRE ACCESO MERIDIONALISTA ultimora www.misteriditalia.it Valerio Morucci, 61 anni, ex militante delle Brigate Rosse, con le quali partecip al sequestro Moro, sul prossimo numero del mensile GQ, pubblica un articolo di critica a Roberto Saviano, autore di Gomorra, divenuto ormai tuttologo di professione... @ Marco. 25 Dicembre 2010 Dov' lo scandalo? In quello che dice o perch osa parlare? In quello che dice c del sensato, ma la proposta peggiore del male: forse mettere un confine ferma i movimenti migratori, toglie di mezzo la malavita organizzata che apre filiali in

tutte le citt d'Europa, invade la finanza, ripaga il Meridione dei morti di Bronte, rimette a posto il bilancio delle amministrazioni meridionali, compresa quella semifallata del neo-rinascimento pugliese? Oppure ci scandalizziamo del cambio di posizione? Ma a questo punto la lista lunga, infinita: Bradilari ciellino, Sofri moderato opinionista ex-craxiano antiserbo, Ferrara si sa (pure collaboratore Cia dichiarato), Liguori Bellusconiano, Pietrangeli dipendente Bellusconiano, Sandalo leghista, ecc. ecc. Quanti che stavano da una certa parte della barricata, una volta sciolte le righe, son finiti dalla parte opposta? Non la prima volta che capita nella storia umana. Certo, fra i perdenti di un conflitto anche solo immaginato, sono preferibili coloro che hanno mantenuto un decorso silenzio o che hanno tentato di riaprire un altro percorso, magari molto pi modesto e poco altisonante, ma sempre da una certa parte, di quella famosa barricata. Buon Natale, anche se non ci credi. @ Sarah. 26 Dicembre 2010 Anzi, a parte quellimmagine letterariamente abusata sulla noia, mi ha colpito la non convenzionalit, mentre molti ex [tutti gli ex di qualcosa] sono appiattiti, forse. Chi crede nei diritti [come caratteristica di umanit] per la libert di tutti di esprimersi. Sono i CC che mobilitano continuamente i loro contro gli stessi loro che parlano in universit e simili. ...Linciaggi sociali dove si d a bere, innanzitutto ai potenziali ascoltatori, che uno debba avere il nulla osta sicurezza dai CC occulti per esprimersi senn lanciano i loro politicanti, giornalisti ed altri miliziani per i soliti pogrom ...contro stessi loro ma da additare come cattivi esempi. Brandirali nel PCI-CGIL, m-l populista, CL, DC, FI e nel PdL mi sembra terribilmente coerente, sembrando uno che si prenda sul serio. Altri potrebbero esser andati in o passati da quei luoghi con altro spirito, forse. Ma uno quel che . Non ho comunque idea che tipo fosse. Mi manca la fisicit del soggetto. Ho dato ora unocchiata su youtube per vederlo. Non saprei. Quanto a contenuti non sembra male, almeno a sentirlo. Sofri sarajevico mi sembra una scelta generosa, un sogno per lui forse, bloccata dai demoni italiotici che lhanno incementato nella fogna italiotica. Ferrara, a parte che sempre restato dellaristocrazia rossa romanesca CC-stalin-togliattiana, ha fatto in quel caso una cosa molto pulita. Gli hanno commissionato uno studio. Lha fatto ed stato retribuito. Nulla di eticamente disdicevole, da qualsivoglia punto di vista lo si voglia vedere. Di Liguori cera una sua bella intervista giorni fa. La si trova nella rassegna stampa della Camera. Cercandola con la parola chiave Liguori dovrebbe uscire, se uno non lha vista e la vuol vedere. La Fininvest ha rappresentato unarea di libert nella fogna italiotica, per chi abbia avuto la fortuna di trovarsela come opportunit. La differenza tra i Bellusconi che tirassero al profitto e vecchie oligarchie alla ricerca di servi e schiavi tanto li pagavano coi soldi da Roma, ed estorti a voi tutti, tutta l. Il mi profitti, ti pago dei Bellusconi contro il mi lecchi, ti strapago degli altri. Quando procuri un profitto, sei tu padrone. Vedi i Liguori. Le vecchie oligarchie non han bisogno di profitti, agendo loro con logiche predatorie. Loro hanno solo servi. A proposito di predatori sia sindacali che privati, la Fiom ha rifiutato laccordo perch ha coperture burocratico-militari che la rendono pi forte della Fiat doggi (oppure perch pagata dalla stessa Fiat anche doggi, in un modo o nellaltro, che vuole essere sfasciata in primavera, in Italia, per produrre pressoch solo fuori dItalia), o perch sta ormai muovendo allinsurrezione anonima e tremenda contro tutto e tutti?

Di Sandalo, visto che han dovuto parlarne, perch tra CC e PS sono cos minchioni che non sono riusciti a coprirlo dalla ribalta, hanno cercato di filosofeggiare per confondere sul suo ruolo di miliziano e provocatore al servizio di polizie segrete di Stato. ...Tra laltro pure come vittima, visto che, ricreatosi una vita, anche lavorativa, la polizie segrete CC lo hanno fatto restare senza lavoro e famiglia e ributtato nella clandestinit. Un tipico caso di gang-stalking. Beghe interne a polizie segrete degli stessi CC lo fanno cadere a pi riprese per cui han dovuto agitare del fumo per non dire chiaro chiaro che i primi a delinquere sono i loro e su loro induzione. Nel caso di Sandalo, puoi vedere il caso di uno dei loro che agisce sia come provocatore loro che con elementi di eterodirezione. Uno al 100% provocatore loro non lo fa cadere ma se sputtanato lo fanno espatriare in luogo sicuro con assistenza NATO e ce lo fan restare. Uno eterodiretto e basta, quando cade non ha reti di salvataggio ed un po di anni dentro se li fa. Lui un caso spurio. Dov ora? Che condanne ha avuto, nonostante rapine e attentati recenti? I fessacchiotti, pur intelligentissimi e generosi, alla Davvanzi, eterodiretti e manipolati, sono dentro per cose immaginarie. Sandalo, nonostante cose realissime, ...dov? Nel giochetto piuttosto che..., meglio... ovvio che uno proponga s stesso come meglio, come ottimo. Un figlio di Dio come te non ha bisogno di nessuna barricata e tanto meno di scegliersi nessuna parte. Se poi uno lo vuol fare, ai gusti non si comanda. Buon Natale e buon Santo Stefano. @ Marco. 29 Dicembre 2010 Eliminare la religione in quanto illusoria felicit del popolo vuol dire esigerne la felicit reale. L'esigenza di abbandonare le illusioni sulla sua condizione l'esigenza di abbandonare una condizione che ha bisogno di illusioni. La critica della religione, dunque, , in germe, la critica della valle di lacrime, di cui la religione l'aureola. Con questo l'ateismo , in quanto soppressione di Dio, il divenire dell'umanesimo teoretico e il comunismo, in quanto soppressione della propriet privata, la rivendicazione della vita umana reale come sua propriet, cio il divenire dell'umanesimo pratico. In altre parole l'ateismo l'umanesimo mediato con s stesso dalla soppressione della religione, il comunismo l'umanesimo mediato con se stesso dalla soppressione della propriet privata. Farla finita con il Dio Celeste vuol dire farla finita con i suoi surrogati terreni, ovvero con tutte quelle creazioni umane che ormai si erigono come potenze autonome di fronte all'uomo che le ha create, e cio come feticci di cui gli uomini diventano vittime: stato, denaro, societ, storia. Il denaro sembra semplice mezzo, ma alla fine diviene fine in quanto potenza. Il denaro il potere corruttore che tramuta la fedelt in infedelt, l'amore in odio, l'odio in amore, la virt in vizio, il vizio in virt, l'intelligenza in stupidit, la stupidit in intelligenza. La societ non un corpo di cui gli individui sono semplici parti, neanche un'astrazione di fronte all'individuo. Poich l'individuo l'ente sociale, la sua manifestazione di vita.... La Storia non un personaggio onnipotente, una Storia Universale di cui gli esseri umani sono marionette. La storia non fa nulla. La storia non altro che la successione delle singole generazioni... un processo che sul terreno speculativo viene distorto al punto di fare della storia successiva lo scopo della storia precedente. In questo modo infinitamente facile dare alla storia orientamenti unici, non facendo altro che descrivere il suo ultimissimo risultato come compito che essa in verit si sempre posta dall'origine. Dio, storia, societ, stato, denaro sono dunque dei feticci con i quali ci agitiamo senza pi cogliere la dimensione pratica del reale. Anche se di fronte a noi appaiono delle potenze autonome insostenibili e infrantumabili. Nostre creature dissimulate da cui crediamo di prendere ordini e dipendere.

Rinchiusi in questa gabbia concettuale non possiamo che essere schiavi. Non si nega qui la loro esistenza, ma semplicemente l'onnipotenza. E con questo la possibilit di dare pi campo alla libert dell'uomo rispetto alla necessit delle circostanze storiche. Buon anno nuovo @ Sarah. 31 Dicembre 2010 Il passo, che citi dallIntroduzione alla Critica alla Filosofia del Diritto di Hegel, che ti dice in fondo, integrato col prima ed il dopo dello scritto lo contiene? Che la religione non il problema. Marx filosofeggia su tutto e su tutti, contro tutto e contro tutti. Ti dice che la sua filosofia la filosofia dello smascheramento. Ecco che per lui la critica teorica. Saluta lindustrializzazione, il proletariato, come disgregatrice di un mondo. Lui partecipa, da teorico a quella disgregazione ponendosi come smascheratore. Si diletta con Hegel, non per negare davvero lo stesso. Bens per usarlo per mostrarne le possibilit smascheratrici. Lui si fa Hegel, ma un Hegel che smaschera, non lHegel castrato lui denuncia. La critica reale non dipende da lui Marx e lui lo sa. E sa pure che quello lui esalta disgrega un mondo per aggregarne un altro. Nei Manoscritti dello stesso anno, il 1844, da dove prendi la seconda citazione, accentua la sua visione di andare oltre Hegel nel senso di usare quella strumentazione filosofica per lo smascheramento radicale di tutto e di tutti. Ogni categoria lui usi, sia ateismo, proletariato, comunismo, o siano le categorie filosofiche usuali, viene accentuata nella sua valenza teoricoparadossale. Se lateismo rimpiazza la religione, diviene nuova religione. Se il proletariato soppianta la borghesia [che l si sta appena consolidando e di cui Marx individua la valenza conservatrice tipica di tutte le classi sociali], diviene nuova borghesia. Che lastrazione della borghesia, letteralmente chi risiede nel borghi, se non unantropomorfizzazione dellindustrializzazione vista dal lato di chi la promuove e dirige? Il Marx cabalista denuncia e critica solo la religione oppio, non gli altri aspetti dessa. Anzi, col suo lavoro sia filosofico che poi anche economico si riappropria dellebraismo nel modo pi profondo e sicuro, come radice dellumanit ma rifuggendo dallebraismo gregario tipico dellebraismo rabbinico quotidiano, che era ed un ebraismo da piccoli parroci. Anche le altre religioni o spiritualit hanno questi differenti livelli. La critica al denaro una delle tante forme con cui ripropone la spiritualit e valori cabalistico-ebraici, ancora largamente astratti, come spiritualit e valori di massa, in tempi immaturi. Uno pu bearsi dellapparente critica moralistica e non cogliere che, dire che il denaro corrompe, dire che esso opera tra chi vuole esserne corrotto perch gi spiritualmente corrotto. Col Dio la fai finita quando tu sei Dio. Patetico Lenin che avversava le chiese e promuoveva la diffusione della statuine di Marx ed Engels. La societ non v da essere sicuri che esista, perch il rapporto di dominio antitetico a qualunque socialit. La negazione della storia la negazione di qualunque teleologia, dunque un mostrare come il comunismo fosse altro da un programma. Del resto gli scappa detto che il comunismo ogni aspetto del reale, dunque tutto e nulla. In fondo, erano stati chiamati cos, comunisti, perch erano i filantropi ed i comunitari, almeno a livello teorico, contro quello sembrava un nuovo individualismo. In esso si confondevano, come sempre, aspetti nostalgici della pre-industrializzazione ed aspetti di sogni post-, post lesistente. La stessa dimensione pratica del reale, se si filosofeggia sul pratica, non detto sia cosa per praticoni. Il potere lo ha in fondo chi se lo prende. Le gabbie ci si creano e ci si possono pure non creare. La libert una cosa molto cabalistica. quando non si ha del tutto bisogno di riconoscimenti. Che non sia ancor di pi. Quando non li si vogliono e non arrivano? Non cos banale come sembra. Non c neppure da essere sicuri sia possibile. lastrazione assoluta dallaltro. Un deumanizzarsi per divenire Dio.

E allora? Ecco questa sempre una questione teoreticamente deviante. Mai preoccuparsi del dove qualcosa vada a parare. Quanto al comunismo da caserma e statalistico, non essere cos sicuro che il blocco polizialmilitarista dogni paese non sia entusiasticamente comunista anche se non lo chiamano con questo appellativo. Pensi davvero dessere cos contro? Buon anno Dopo questo messaggio da Sarah, nella mente di MarcoSbrina cominciano a comparire, pur vaghi, lo spirito e limmagine di Bronstein. MarcoSbrina comincia a dirsi che solo quel dottrinario di Bronstein (che affiora nella mente di MarcoSbrina col nome allora, con lui e loro, Bornstein usava) poteva ribattergli subito su Marx. In realt, con un motore di ricerca, si trovano subito i testi citati. @ Marco. 01 Gennaio 2011 Giusto. La religione non un problema, cos come non serve pi all'uomo. E cio l'uomo ne pu fare anche a meno, una volta emancipatosi da tutti le forme di pensiero teleologiche. Di qui pure linutilit dellateismo dogmatico. Inutilit anche delle persecuzioni religiose, della violenza sulle confessioni religiose, cos come dellabolizione per decreto di qualsiasi religione. Perseguire visioni teleologiche, ateiste, dogmatiche, porta solo al comunismo da caserma, esperienza conosciuta storicamente giusto dagli anni venti in Russia. Lenin non mi pare avesse letto i Manoscritti Economico-Filosofici del 44 poich pubblicati solo pi avanti nel XX sec. e dunque esprimeva una delle classiche vulgate della sua epoca. Detto questo, forse aveva dei motivi molto pi prosaici per perseguire i preti e le loro icone, in quanto oppositori e/o sostenitori delle truppe bianche. Comunque, ti ho messo quei pezzi giusto per sottolineare linutilit di dio e per richiamare l'esistenza degli altri feticci accanto a quello, per te ossessivo, dello Stato-carabiniere (ti ha traumatizzato da piccola Pinocchio di Collodi?), ovvero del Denaro, della Storia, della societ. Vero che la pratica di cui parla Marx non quella dei praticoni, come me, ma si rif alla partecipazione (cosciente) nei processi reali, storici. Laddove non c lucida coscienza meglio astenersi dalleccedere del fare, poich i danni sono alla portata di tutti. E sul potere direi che non proprio alla portata di tutti, dalla nascita particolarmente. Certo che se per potere intendi anche quello solipsistico di Onan... vabbeh chai ragione tu. Io guardo ai poteri reali che determinano molto della nostra vita... La cabala in Marx lho sentita per la prima volta da te. Spiegami, pour parler, dove si nasconde fra le formule, mica poi tanto misteriose del Capitale, uno dei testi meno hegeliani nella prosa degli scritti del Moro, ma sicuramente il testo centrale del suo pensiero critico. Buon proseguimento d'anno. Il mio inizio stato un piccolo disastro. @ Sarah. 01 Gennaio 2011 I disastri sono, a volte, dei messaggi divini per dirci qualcosa, magari che spesso siamo troppo gentili, cosa che viene spesso confusa con debolezza, mentre una sana violenza, violenza totale, non di quella che offenda ma di quella che sottometta irreversibilmente potrebbe essere pi utile, a volte. Se un tipetto cos mite, direi... almeno negli atteggiamenti esteriori... Perch stai arrossendo? La religione un problema ed anche un falso problema proprio perch serve a tutti. E viene combattuta solo in nome di altre religioni, od anche senza nome ma sempre per imporre altre religioni. Altrimenti non ci sarebbe bisogno di combatterla, n di preoccuparsene, almeno nei suoi aspetti oppiacei. Negli aspetti non oppiacei, la religione la spiritualit, cio lumanit. Dunque essenziale. Ma anche non lo fosse, perch preoccuparsene? A volte diamo dei nomi a

delle cose tanto per darli od assumiamo degli atteggiamenti per qualche dispetto. La cosiddetta religione si presta a queste operazioni. un errore credere che la sfera intellettuale di un personaggio dipenda dalle letture. A Lenin, bastava Kautsky e poi i servizi militari tedeschi. Di l venivano i soldi. Uno che organizzi una rete non ha bisogno della filosofia del dubbio quale quella di Marx, sebbene lui, Marx, si copra dietro un linguaggio tagliente e granitico. Eppur non per nulla tale. Con la cultura francese hanno due approcci abbastanza differenti. Lenin sembra usare certo materialismo francese. Del resto non va oltre. Deve organizzare gruppi terroristi, non reclutare intellettuali, che sono reclutabili dal potere non da chi aspiri ad esso. I soldi tedeschi bastano per qualche manovale ed accessori. Marx giovane ragazzotto guarda alla Francia come tutti i tedeschi di allora, perch la Francia le aveva suonate a qualche staterello tedesco. Le batoste militari creano il bisogno di Stati guida. Ecco che era la Francia per quelli, allora. Marx un intelletto che cerca. cabalistico in s. La Luxemburg diceva di essere disgustava dellhegelismo del Capitale, se non erro. Appunto, letto come formulette diarrea per socialcomunisti o fascisti o per detrattori preconcetti. Il Capitale, lunghi dallessere stato completato, era uno dei filoni di ricerca. In un intellettuale che cerchi, in un cabalista, non c mai un testo principale o centrale. Chi vince scrive e racconta la storia e, soprattutto, i messaggi subliminali che raggiungono le vaste masse. I rivoluzionari russi erano bianchi. Tra i bianchi cerano anarchici, socialisti, modernizzatori liberali, tutti coloro avrebbero voluto altro che la prosecuzione dello zarismo sotto falce e martello. Cerano tanti tipi di bianchi. Per quello hanno perso. Dalla parte dei rossi cera lorganizzazione militare germanica, la spietatezza dei peggiori corpi franchi tedeschi. Ecco perch i rossi hanno vinto. Non a caso, Stalin adotta il programma economico e politico di Trotsky il macellaio. No, i CC e chi li controlli non sono ossessioni psicologiche, ma una semplice e banale conoscenza della storia italica e della organizzazione burocratica. Le istituzioni criminali usano i militari in Italiozia, come negli USA usano sia lFBI che i militari. Il terrorismo di Stato va capito, se uno crede. Il PCI-CGIL, poi con Repubblico [con cui SIS e CIA subentrano quasi in prima persona ai loro PCI-CGIL], era pagato per la devastazione culturale, ed quel che ha fatto. Non avete idea di che sia uno Stato perch Vi hanno parlato e Vi parlano daltro. A proposito di CC e istituzioni li comandano... C una cosa che non abbiamo capito di Cesare Battisti, pur non essendo partigiani della sua persecuzione. Un delinquente comune politicizzato e senza titoli di studio fa il traduttore in Francia, lo scrittore sebbene non detto che le migliaia scrivono racconti rete siano meno valenti di lui [certo, sempre fortuna quando 1 su 10'000 simili emerga, ma la fortuna una cosa che c sempre chi laiuti], gli fanno girare il mondo con passaporti dati dallo SDECE [con laccordo dei CC, dice e sta scrivendo in giro mio fratello], gli mandano agenti fino a Rio de Janeiro a portargli lo stipendio... Tra laltro viveva a Copacabana, che unarea piuttosto costosa (area turistica) nella gi costosa Rio e nientemeno che con una giovanissima ed attraentissima datagli dai servizi brasiliani su richiesta SDECE-CC... ...Non crediamo ai fondi per rifugiati messi assieme vendendo salcicciotti alle feste paesane da compagnuzzi generosi. Che faceva Battisti per i CC-SDECE od era uno dei beneficiari del pacchetto standard per rifugiati di regime? Come faceva Scalzone, che sembrerebbe uno pulito [che deformazioni mentali che portano le ideologie!] a dar copertura a certa gentaglia. Battisti non era certo lunico che qualche apparato statale beneficiava per meriti in Italiozia... che i rifugiati veri non li beneficia nessuno se non, a volte, ma non sempre, comunque a livelli di sussistenza, non ai livelli di un Battisti, la Caritas. Lui lo inseriscono pure, con assenso dei CC, anche se ora stanno facendo le solite sceneggiate, come clausola accessoria di vendite miliardarie di armi (aerei) francesi al Brasile...

Abbiamo capito, ...forse molto. O ci sbagliamo del tutto. Ma ci devono essere delle altre cose da capire... Chiss se qualcuno sa qualcosa che magari pensa sia irrilevante... E, con questo, lo scambio e-epistolare si concluse. MarcoSbrina era tra lo sperduto e la ferma determinazione che se un Bronstein, o altri, volesse parlare con lui che lo contattasse esplicitamente e magari di persona. Quella discussione infinita poteva essere innocua, oltre che interessante, ma pure divenire pericolosa. facile mascherasi dietro una tastiera e farti credere di essere una innocente sbarbina od un tizio che dopo tanti anni vuole farsi due chiacchiere. E se ci fosse dellaltro?, si era chiesto nuovamente. Daltra parte, ormai si erano detti tutto. Non aveva davvero senso continuarla allinfinito e, visto che lei-loro, non staccavano la spina, doveva essere lui a lasciar cadere, a finire, quella interazione. Dopo qualche settimana di silenzio da parte di MarcoSbrina, per cui fu sicura che la corrispondenza fosse proprio chiusa-chiusa, Sarah contatt Bronstein, che laveva pesantemente e decisamente assistita, come ghostwriter. Del resto, lui le aveva chiesto il lavoro. - Allora, Bronstein, che facciamo? - Nulla. - Perch hai voluto quella cosa, questa psicanalisi, forse a rovescio, visto che tu, Bronstein, parlavi, pur attraverso di me, mentre lui ti rispondeva sinteticamente, anzi ti sollecitava come uno psicanalista che butti l qualche frase al cliente ed il cliente, lo psicanalizzato, vaneggi liberamente. ...Beh, non del tutto. Quando gli siamo andati sotto s un po lasciato andare... - Lo sai, Sarah, che hai proprio colto la cosa, anche se non era n psicanalisi di lui, n psicanalisi di me. Era come una chiusura forse necessaria anche se non dovuta. Chiusura di un rapporto intellettuale, mai esplicito e gi finito, seppur un po indefinito. - Dovevi aver riposto grandi speranze... - No, non quello. Non mi interessano proseliti di alcun tipo. Te lho gi raccontato che fu unimpresa cabalistica. Di fronte a quelli che gli offrivano la galera come flagellazione ed autoflagellazione, io, come esperimento di gruppo (forse anche per filantropia), su un piccolo gruppo, ho fatto unoperazione classica, anche se inusuale nel campo, di transfert. Dallimmediato tragicomico (manipolazioni di Stato di massa e di gruppo per fini di sporca politica e di sporche policies istituzionali di destabilizzazione e pure sotto-sviluppiste) lattenzione dei soggetti veniva spostata su ideologie storiche, grandi futuri distanti, anche inviti a pensare ...ma molti non capivano e pensavano che linvito a pensare celasse messaggi di valenza opposta. - Che pensi veramente di MarcoSbrina? - Generoso, onesto, sincero, genuino. Lo vedi anche da come scrive che un tipo delicato, sensibile, dolce. anche una persona del tutto affidabile, ...almeno per quel che comprende... - Come dire che capisce poco?

- No, al contrario, uno di grande intelligenza. Vedo anche s costruito una cultura di un certo spessore nei campi gli si erano prospettati allora ... solo che se le beve tutte, tutte... ...purch vengano da fonti del tutto inaffidabili. Al contrario, se gli si dicono delle cose oneste e sincere, le rifiuta, per gettarsi su balle da magnaccia che gliele propinino. - Davvero?! - Il classico che vorrebbe essere ma che non sar mai. - Piuttosto pesante... - Mann... Eppoi non detto. Forse lo dico, perch non mi dispiacerebbe per nulla domani a vederlo ministro o pi, se a lui piace. Od anche Nobel per la letteratura o qualche scienza, o cose simili, mai si gettasse in quei campi invece che essere cos reticente allapparire in pubblico, nonostante oggi la facilit della rete. ...C chi non ci prova neppure. ...Sono i condizionamenti mediatici fin dallinfanzia che fanno credere che uno debba esser qualcosa e qualcuno. I pi generosi cabboccano. Mentre lessere solo nella comunicazione con Dio. Lui vorrebbe lanciare ancore alla Storia ma non vede appigli dove agganciarle. ...Che La Storia in quel senso non esista... - Bronstein, certo che tutto questo ben di Dio, queste pi di cento pagine perch tu volevi psicanalizzarti reciprocamente con MarcoSbrina... - Potremmo pubblicare tutto... - Quel potremmo un pluralis majestatis...? - S, certo. ...Se sei sicura che non abbia obiezioni... Ovviamente dovrei rimaneggiare in qualche modo ma senza falsificazioni del suo punto di vista. - No, pensando alla cosa gliene ho accennato e mi ha detto che contro i diritti dautore, per cui anche lo copiassi presentandolo come tuo... - Questo no... Il suo suo. Se poi scopre (ma se tu glielo hai annunciato che forse...) che ho pubblicato tutto (...quando lo avr pubblicato!), pu sempre uscire con una sua versione ovviamente incattivendola come crede. Mi basta mettere uno pseudonimo, per lui, quando pubblicher. Se si vuole svelare o mostrare con pseudonimo differente, basta che pubblichi (corretto, tagliato od ampliato come crede), secondo sue preferenze, quello qui presentato, col nome che preferisce. Se lui libertario cogli altri, sul copyright, ha ovviamente il diritto naturale alla reciprocit. - Mi immaginavo, caro Bronstein, che non ti saresti trattenuto, dopo avere gettato tutto questo materiale in scambi e-epistolari! ...A proposito, non per mio lavoro (ho gi scritto una valutazione positiva su di lui come su un po molti altri, pur con indicazioni individualizzate come mio dovere), ...ma... ...tu... come la vedi la sua ascesa alla Cgil. - Guarda, come gi detto, o come intuibile da cose gi dette a lui, gli auguro tutto quello che vuole, anche divenire Segretario Generale, non solo della Confederazione, ma pure di tutti i

partiti e movimenti lui possa gradire. Anzi, che qualcuno abbia riconosciuto le sue potenzialit e lo abbia cooptato tra i funzionari... - Com che non vedi particolarmente bene organizzazioni, anche operaie e poi, di fronte ad un soldato di fatto di regime... - Ci sono persone. Ci sono strutture con relative logiche burocratiche. La realt quella che . Se ad uno si presentano opportunit, sempre meglio afferrarle, ...senn le afferrano altri. Anche se vero che molti grandi crimini si sono motivati e si motivano a questo modo. La moralit sempre una cosa ardua. Meglio che io pensi alla mia. Non posso certo mettermi a disquisire su quella altrui. O, anche se ne disquisisco, non che possa suggerire o stigmatizzare scelte altrui. Lo faccio gi coi personaggi storici. Non posso mettermi a farlo con MarcoSbrina. Lo ripeto. Che afferri le possibilit gli si offrono. Se la fa in modo laico, bene. Se lo fa con illusioni, magari pure miste a sensi di colpa (visto il tipo), quello succede a molti. Cest la vie! - lo storico problema della divisa e di chi la indossi. - Le divise cambiano le persone, si impongono su di esse. Allo stesso tempo, le divise sono usate da chi le indossi. Non che MarcoSbrina possa cambiare la divisa. Che faccia quel che crede e come crede. Non sta ad un qualunque Bronstein dire nulla su ci. Qualcuno, non io, si mettesse mai a criticare il lavoro di altri, potrebbe dirne su qualunque lavoro o professione. Mi sembra gli si sia pure scritto, che se uno pu lavorare per una azienda, non che uno debba farsi problemi a lavorare come funzionario sindacale. Come in tutte le cose, dipende da che uno sia e voglia essere, non da chi gli dia lo stipendio. - Del resto, quando mi hai chiesto di agganciarlo, di farti da copertura per questo lungo dialogo (ed anche bombardamento) con lui, era stato per un qualche interesse per lui, non perch fosse tra i funzionari sindacali. - ...Per sue qualit, ed anche problematicit, umane, in effetti... ...Un incontro, oltre due decenni dopo... The End

Potrebbero piacerti anche