Sei sulla pagina 1di 5

1.Qual è la principale funzione delle chemochine?

A. Attivare le cellule citotossiche


B. Attivare le cellule B
C. Potenziare l’attività microbicida di macrofagi e neutrofili
D. Indurre la migrazione dei leucociti nei focolai d’infezione

2. I recettori per le citochine di tipo I o II inducono il segnale all’interno della cellula tramite l’attività di:

A. fosfoinositoli di membrana
B. JAK STAT
C. Proteine G
D. Tirosin chinasi

3.L’ IL-12:

A. stimola il differenziamento delle cellule T in Th1


B. stimola il differenziamento delle cellule T in Th2
C. inibisce il differenziamento delle cellule T in Th1
D. inibisce il differenziamento delle cellule T in Th2

4.Il recettore ad alta affinità per l’IL-2 è composto da:

A. catena alfa-beta-gamma
B. catene alfa-beta
C. catene beta-gamma
D. catene beta-gamma-delta

5. Quale citochina fa differenziare le cellule NK in LAK:

A. IL-15
B. IL-12
C. IL-2
D. IFN-alfa

6.Quale meccanismo determina la secrezione di una Ig anziché la sua espressione sulla membrana?

A. Ricombinazione somatica
B. Ipermutazione somatica
C. Splicing alternativo dell’RNA
D. Switch isotipico

7. Quali Ig si legano alla superficie di basofili e mastcellule?

A. IgA
B. IgD
C. IgE
D. IgM
E. IgD

8.Quale classe immunoglobulinica è più rappresentata nel sangue?

A. IgA
B. IgG
C. IgE
D. IgM
E. IgD
9. Gli Ac riconoscono:

A. solo antigeni proteici


B. solo epitopi conformazionali
C. solo epitopi lineari
D. epitopi conformazionali e lineari

10. Si definisce valenza di un Ag:

A. il numero di epitopi presenti su un Ag


B. il numero di Ac che si possono legare simultaneamente all’Ag
C. la forza di legame tra Ac e Ag

11. Le regioni CDR delle Ig:

A. si trovano sulle catene pesanti ma non su quelle leggere


B. si trovano sulle catene leggere ma non su quelle pesanti
C. sono regioni poco variabili
D. contribuiscono a formare il sito di legame per l’Ag

12. Quale sostanze espresse o secrete dai linfociti T CTL possono avere azioni apoptotica sulla cellula
bersaglio?

A. Perforina
B. Granzimi
C. FasL
D. IFN-gamma

13.I recettori attivatori delle cellule NK

A. Riconoscono molecole MHC-I


B. Riconoscono molecole MHC-II
C. Riconoscono ligandi carboidratici
D. Inibiscono l’uccisione da parte delle cellule NK

14.Nel sistema linfatico associato alla cute quali cellule sono specializzate nel trasporto dell’Ag ai linfonodi
drenanti e alla presentazione dell’Ag?

A. Cellule dendridiche del Lagerhans


B. FDC
C. Macrofagi
D. Linfociti B

15. Al momento della selezione positiva i linfociti T sono:

A. doppio positivi
B. doppio negativi
C. CD4+
D. CD8+

16. IgM e IgD coespresse sulla superficie di un linfocita B:

A. riconoscono Ag diversi
B. riconoscono lo stesso epitopo antigenico
C. riconoscono epitopi diversi dello stesso Ag

17.Durante la selezione timica l’espressione del CD4 è strumentale per:

A. selezione cloni specifici per i peptidi presentati dalle molecole MHC-I


B. selezione cloni specifici per i peptidi presentati dalle molecole MHC-II
C. selezionare tutti i cloni che esprimono un recettore riarrangiato

18.La molecola CD45:


A. fosforila la p56lck e la p56fyn attivandole
B. fosforila la p56lck e la p56fyn disattivandole
C. defosforila la p56lck e la p56fyn attivandole
D. defosforila la p56lck e la p56fyn disattivandole

19.La ciclosporina A agisce da farmaco immunosoppressore perché:

A. attiva la calcineurina
B. blocca il trasporto nel nucleo di NFkB
C. inibisce il trasporto nel nucleo di NFAT
D. inibisce la PKC

20. Nelle cellule T attivate la proteina Ras:

A. si associa al GDP
B. attiva la via delle chinasi SAP
C. attiva la via delle chinasi MAP
D. induce la fosforilazione di c-JUN

21.Nel linfonodo dove si localizzano preferenzialmente le cellule T?

A. Nella zona paracorticale


B. Nei follicoli linfoidi primari
C. Nei centri germinativi
D. Nei seni midollari
E. Nelle corde midollari

22.Quali delle seguenti affermazioni sono vere:

A. l’aplotipo MHC è l’insieme di tutti gli alleli MHC che si trovano su un cromosoma
B. ogni individuo ha due aplotipi MHC, uno materno e uno paterno, uno solo viene espresso
C. ogni individuo può esprimere al massimo due alleli di un dato locus MHC
D. ogni individuo può esprimere al massimo quattro alleli di un dato locus MHC

23.Le molecole MHC possono legare:

A. un solo peptide per volta


B. più peptidi contemporaneamente
C. peptidi diversi

24. La degradazione di patogeni extracellulari e tossine:

A. avviene all’interno di vescicole endocitotiche a pH acido


B. avviene nel citoplasma
C. origina peptidi che si legano alle molecole MHC-I
D. porta all’attivazione di una risposta di tipo citotossico

25.Quali molecole sono espresse sulla superficie di un linfocita T citotossico?

A. TCR
B. CD4
C. CD8
D. MHC-I

26. Il riarrangiamento dei geni delle Ig:

A. avviene in tutte le cellule somatiche


B. avviene nei linfociti T e B dopo che hanno incontrato l’Ag
C. avviene nelle fasi precoci dello sviluppo dei linfociti T
D. avviene nelle plasmacellule

27. Quali peptidi del complemento sono mediatori dell’infiammazione?

A. C4b
B. C3b
C. C3a
D. C4a
E. C5a
F. C6

28. La vaccinazione contro un patogeno:

A. prevede l’inoculo di Ag derivati dal patogeno


B. prevede l’inoculo di Ac contro il patogeno
C. non induce memoria immunologica

29.Se i due alleli HLA-DR3 e HLA-DQ2 sono in linkare disequilibrium e la loro frequenza nella popolazione è
rispettivamente 20% e 10% con quale frequenza si può trovare la combinazione DR3-DQ2 nella
popolazione?

A. 1%
B. 2%
C. 6%
D. 30%

30. Le proteine TAP:

A. trasportano peptidi
B. trasportano proteine non processate
C. si associano alle molecole MHC-II nascenti
D. sono altamente polimorfiche

31. Il TCR:

A. è un etero dimero alfa-beta nel 5% dei linfociti T


B. è un etero dimero gamma-delta nel 95% dei linfociti T
C. è associato al CD3 sulla superficie dei linfociti T helper ma non dei linfociti T citotossici
D. riconosce un peptide antigenico solo se presentato dalle molecole MHC

32. Tra i seguenti meccanismi quale non contribuisce alla generazione della diversità del TCR?

A. Riarrangiamento di geni multipli


B. Flessibilità giunzionale
C. Giunzione alternativa dei segmenti genici D
D. Mutazione somatica

33. Un paziente affetto da BLS ha:

A. una malattia autoimmune


B. un’immunodeficienza congenita
C. ridotta o assente espressione delle molecole MHC-II
D. ridotto numero di linfociti T CD4+
E. numero normale di linfociti T CD4+

34. Quale molecola viene indotta ex novo nei linfociti T attivati?

A. B7
B. CD40L
C. CD40
D. CD28
Risposte:

1. D
2. B
3. A, D
4. A
5. C
6. C
7. C
8. B
9. D
10. B
11. D
12. B, C
13. C
14. A
15. A
16. B
17. B
18. C
19. C
20. C
21. A
22. A,C
23. A,C
24. A
25. A,C,D
26. Nessuna esatta
27. C,D,E
28. A
29. C
30. A
31. D
32. D
33. C
34. B