Sei sulla pagina 1di 2

pro manuscripto Anno X - Gennaio 2007 - n.

$&$6$'(//(6825(
Martedì 16 gennaio noi ragazzi del ca-
techismo siamo andati a trovare le
suore delle “Figlie della Sapienza” nel- Bollettino Mensile della Parrocchia Cuore Immacolato di Maria - Silvi Marina
la loro abitazione a Silville.
Siamo stati accolti con molta ospitali-
tà, per noi avevano preparato dolcetti 92*/,$02(66(5( Questa intuizione nata da un’ap-
e bevande.
127(',81$62/$ parente ingenuità genera Comu-

0(/2',$«
Per poterle conoscere meglio abbiamo nione e Liberazione. Potremmo
rivolto loro delle domande sulle loro continuare all’infinito per tutti i
origini e esperienze precedenti. movimenti ed associazioni eccle-
Suor Damiana, che viene da Roma, si Durante la seconda guerra siali nati, non di certo a tavolino
occupava della CARI TAS Diocesana e mondiale, tra le bombe che ma leggendo nella realtà, per
del volontariato. Ci ha colpito partico- distruggono la cittadina di quanto difficile e controversa, il
larmente la definizione che ci ha dato Trento, una giovane ragazza soffio dello Spirito, sempre pre-
di esso: mettersi a disposizione e ser- si dal fatto che ognuna di si guarda intorno e si chiede sente, opportuno e provvidenzia-
vizio di coloro che hanno bisogno; ciò, loro ha intrapreso la stra- cosa può sopravvivere a tan- le.
parte dalla voglia di seguire le orme di da della vita religiosa in to strazio; nasce un movi- La fede quand’è vitale, diventa
Cristo che è venuto per aiutare e rida- giovanissima età e ci han- mento ecclesiale, l’Opera di feconda, trova la “perla preziosa”
re dignità al povero. no anche trasmesso la loro Maria, Movimento dei focola- quando la Parola s’incarna nella
Suor Marcella invece viene da Treviso voglia di inserirsi nella no- ri. vita. E a questa dinamica ci ha
si occupava della pastorale giovanile, stra comunità parrocchiale Intorno agli anni quaranta, sollecitati il nostro Vescovo intrat-
dell’accoglienza familiare, lavorava mettendo a disposizione le tre giovanissimi seminaristi, tenendosi con noi in occasione
della scuola materna e faceva catechi- loro esperienze. “costretti” sui banchi si chie- della Festa della famiglia; ad esse-
smo per i ragazzi. Noi ragazzi siamo stati ve- dono: “ Se Cristo è tutto cosa re cristiani vigili e attenti, biso-
Suor Mariarita viene da Reggio Cala- ramente contenti della se- c’entra la matematica?”.
bria e lavorava presso un centro d’ac- rata trascorsa e ci piace- “Quella domanda apparente-
coglienza per ragazze madri. Della sua rebbe poter contribuire al mente ingenua…convogliò ad
esperienza ha evidenziato la sofferen- loro inserimento nella co- un’iniziativa organica tutto
za e l’ingenuità delle ragazzine il più munità. quanto, di pensiero di senti-
delle volte non italiane, che si sono mento, di operosità la mia
fidate di persone sbagliate; e del con- IL GRUPPO DEL vita sarebbe stata capace di
tinuo mettersi in relazione con perso- CATECHISMO dare…cercare d’intravedere il
ne di diversa cultura e religione. DELLE SUPERIORI Suo riflesso sulle cose che di
Dei loro racconti siamo rimasti sorpre- Lui son fatte” (L.Giussani).
leggere un nica obbedienza, sottomes-
messaggio che si al vescovo e al collegio
andava oltre la dei presbiteri, conseguirete
bellezza evi- una perfetta santità. Non vi
dente della do ordini come se fossi un
musica. personaggio importante.
Nell’orchest ra Ma poiché la carità non mi
infatti, tutti i permette di tacere con voi,
bravissimi con- vi ho prevenuti esortandovi
certisti ad ogni a camminare insieme se-
nuovo brano si condo la volontà di Dio…
acco r d av an o Gesù cristo nostra vita in-
gnosi di capire, di chiedere, di sulla nota data dal primo violi- separabile opera secondo
leggere dentro ciò che ci succe- no, che a sua volta si era ac- la volontà del Padre, come i il tono di Dio per mezzo di Gesù Cri-
de. cordato con lo strumento soli- vescovi costituiti in tutti i sto, ad una voce inneggiate al Padre
A seguire di pari passo il cammi- sta: clavicembalo, flauto, sas- luoghi, sino ai confini della ed egli vi ascolterà e riconoscerà,
no della catechesi e quello della sofono. terra, agiscono secondo la dalle vostre buone opere, membra
preghiera. Giorni dopo, quando nella volontà di Gesù Cristo. del Figlio Suo. Rimanete in unità ir-
Portando nel cuore le esortazioni “Lettera agli Efesini” di S. I - Perciò procurate di operare reprensibile per essere sempre par-
del nostro pastore, calante nella gnazio di Antiochia, padre della in perfetta armonia con il tecipi di Dio. Se io in poco tempo ho
nostra attualità, nel Sinodo che Chiesa, ho trovato il mio ele- volere del vostro vescovo, contratto con il vostro vescovo una
stiamo vivendo, qualche sera fa, mentare pensiero espresso con come già fate, infatti il vo- così intima familiarità, che non è u-
mentre assistevo al bellissimo parole precise, ordinate ed au- stro venerabile collegio dei mana, ma spirituale, quanto più do-
concerto di archi che si è tenuto torevoli, mi è sembrato ovvio e presbiteri, degno di Dio è vrò stimare felici voi che siete a lui
nella nostra chiesa, mi è sem- bello che questo potesse esse- così armonicamente unito strettamente congiunti come la
brato d’intravedere in questo ap- re l’articolo di apertura più a- al vescovo come le corde Chiesa a Gesù Cristo e come Gesù
puntamento una piccola luce per datto di questo primo bolletti- alla cetra. Cristo al Padre nell’armonia di una
noi. no dell’anno. In tal modo nell’accordo dei totale unità!
In fondo anche noi, tra le tante vostri sentimenti e nella Nessuno s’inganni: chi non è all’in-
difficoltà che incontriamo sul perfetta armonia del vostro terno del santuario, resta privo del
cammino stiamo cercando l’ar- /$3(5)(77$ amore fraterno, s’innalzerà Pane di Dio.
monia, ci stiamo esercitando a $5021,$)58772 un concerto di lodi a Gesù E se la preghiera fatta da due perso-
suonare insieme tutti gli stru-
'(//$&21&25',$ Cristo. ne insieme ha tanta efficacia, quan-
menti che il Signore ha donato a Ciascuno di voi si studi di topiù non né avrà quella del vescovo
E ‘ vostro dovere rendere glo-
ciascuno. E tra le righe degli far coro. Nell’armonia della e di tutta la Chiesa?
ria in tutto a Gesù Cristo che vi
spartiti mi è sembrato si potesse concordia e all’unisono con Tiziana Mariani
ha glorificati: così uniti in un'
u-