Sei sulla pagina 1di 2

Linee Guida Manutenzione 03/11/2006

Linee Guida Manutenzione 03/11/2006

Argomenti trattati:
Prima parte Normative attualmente vigenti Percorso di una norma Funzionamento dell'UNI Associazioni tipo NADCA in ITALIA Differenze tra istituti di normalizzazione e NADCA UNI 10339:1995 UNI EN 12097 differenze tra versione 1999 e versione 2007 Seconda parte UNI ENV 13779:2008 UNI EN ISO 14644 esempio di norma per ambiente specifico Considerazioni finali

NORMATIVA TECNICA DEL SETTORE


Relatore: Prof. Ing Onorio Saro Pordenone, Marzo 2009

Relatore Prof. Ing. Onorio Saro - Universit degli Studi di Udine - Diem

Relatore Prof. Ing. Onorio Saro - Universit degli Studi di Udine - Diem

Linee Guida Manutenzione 03/11/2006 Problematiche individuazione della norma Frammentazione delle fonti Difficolt nel costruire un quadro omogeneo delle prescrizioni Contrasto tra le varie prescrizioni normative Difficolt di far recepire le diversit delle norme ai soggetti coinvolti Settori di utilizzo della normativa non definiti o poco chiari Confusione tra prescrizioni legislative e normative Prospettiva di realizzazione impianti a medio lungo termine Soluzioni Uso del buonsenso nell'applicazione della norma Aggiornamento costante e continuo

Linee Guida Manutenzione 03/11/2006

Enti di normazione nazionali e internazionali Pubblici e/o privati o con mandato pubblico UNI: Ente Nazionale Italiano di Unificazione CEI: Comitato Elettrotecnico Italiano CEN: Comitato Europeo di Normazione ISO: International Organisation for Standardization BSI: British Standard Institution DIN: Deutsches Institut fr Normung ANSI: American National Standards Institute ASHRAE: American Society of Heating, Refrigerating and Air-Conditioning Engineers VDI: Verein Deutsche Ingenieure EUROVENT: Ente certificatore (norme di certificazione)
Relatore Prof. Ing. Onorio Saro - Universit degli Studi di Udine - Diem

Relatore Prof. Ing. Onorio Saro - Universit degli Studi di Udine - Diem

Linee Guida Manutenzione 03/11/2006

Linee Guida Manutenzione 03/11/2006

Struttura dellUNI e collegamento al CEN


Possibili varianti nei titoli delle normative: UNI: normativa di prescrizione italiana UNI-CEI: normativa italiana congiunta UNI EN: normativa europea adottata e tradotta dall'UNI UNI ENV:normativa europea sperimentale recepita dall'UNI UNI ISO: normativa internazionale recepita UNI UNI EN ISO: normativa internazionale recepita dal CEN e quindi dallUNI BSI: normativa inglese DIN: normativa tedesca ANSI: American National Standards Institute
Relatore Prof. Ing. Onorio Saro - Universit degli Studi di Udine - Diem Relatore Prof. Ing. Onorio Saro - Universit degli Studi di Udine - Diem

Linee Guida Manutenzione 03/11/2006

Linee Guida Manutenzione 03/11/2006

Collegamenti internazionali
Come nasce una norma Messa allo studio Stesura del documento Inchiesta pubblica Correzione Pubblicazione Revisione periodica

Relatore Prof. Ing. Onorio Saro - Universit degli Studi di Udine - Diem

Relatore Prof. Ing. Onorio Saro - Universit degli Studi di Udine - Diem

Linee Guida Manutenzione 03/11/2006

Linee Guida Manutenzione 03/11/2006

Enti di normazione come associazioni Standard applicabili su base volontaria Produrre normative riconosciute ed accettate Vincoli contrattuali (di qualsiasi tipo) Richiami nelle leggi nazionali o locali. Solo il CEN ed il CENELEC hanno una forza legale superiore per le implicazioni economiche delle loro normative. Molte sono le associazioni di istituzione abbastanza recente che mirano a svolgere ruoli analoghi a quelli dellISO, dell quali: NADCA EUROVENT Relatore Prof. Ing. Onorio Saro - Universit degli Studi di Udine - Diem AICARR Tali associazioni, finch non hanno un riconoscimento di organismi pubblici, non sono in grado di fornire alcuna prescrizione a livello normativo per quello che riguarda: Standard operativi Qualifiche professionali Requisiti professionali per partecipare a gare di appalto

Molte sono le associazioni di istituzione abbastanza recente che mirano a svolgere ruoli analoghi a quelli dellISO. Nel settore della climatizzazione: NADCA EVHA EUROVENT RHEVA AICARR AIISA ASAPIA ............ non sono in grado di fornire alcuna prescrizione a livello normativo per quello che riguarda: Standard operativi Qualifiche professionali Requisiti professionali per partecipare a gare di appalto
Relatore Prof. Ing. Onorio Saro - Universit degli Studi di Udine - Diem

Linee Guida Manutenzione 03/11/2006

Linee Guida Manutenzione 03/11/2006

ELENCO NON ESAUSTIVO DELLA NORMATIVA DI SETTORE


UNI 10339:1995 Impianti aeraulici al fini di benessere. Generalit, classificazione e requisiti. Regole per la richiesta d'offerta, l'offerta, l'ordine e la fornitura (in revisione). UNI 12234:2007 Ventilazione degli edifici - Reti delle condotte Resistenza e tenuta delle condotte circolari di lamiera metallica UNI 12097:2007 Ventilazione degli edifici - Rete delle condotte Requisiti relativi ai componenti atti a facilitare la manutenzione delle reti delle condotte UNI 13779:2008 Ventilazione degli edifici non residenziali - Requisiti di prestazione per i sistemi di ventilazione e di climatizzazione UNI 1822 serie di norme che regolano la definizione delle prestazioni per i filtri da utilizzare negli impianti di ventilazione.

ELENCO NON ESAUSTIVO DELLA NORMATIVA DI SETTORE


UNI 14644 -1/8 norma gli aspetti del funzionamento di ambienti a contaminazione controllata (camere bianche). UNI 7496 Impianti nucleari. Collaudo di efficienza dei sistemi filtranti per particelle installati nei condotti di ventilazione. UNI 16000 nelle sue varie forme codifica gli inquinanti per poterli campionare e verificare in maniera corretta UNI 10969:2002 Beni culturali -Principi generali per la scelta ed il controllo del microclima per la conservazione dei beni culturali in ambienti interni

Relatore Prof. Ing. Onorio Saro - Universit degli Studi di Udine - Diem

Relatore Prof. Ing. Onorio Saro - Universit degli Studi di Udine - Diem