Sei sulla pagina 1di 27

FARMACI DI INTERESSE OSTETRICO

FARMACI UTERINI

Rammollimento e dilatazione cervice


Gemeprost (Cervidil, ovuli da 1 mg): costoso, va conservato in frigo. Posologia: 1 mg in vagina. Misoprostol: non approvato per questo uso in Italia

Aborto: primo trimestre


Mifepristone Misoprostolo Metotrexato

Aborto: secondo trimestre


Gemeprost: si somministra per via vaginale Per linduzione dellaborto nel secondo trimestre: 1 mg ogni 3 ore per un massimo di 5 somministrazioni; un secondo ciclo pu essere ricominciato 24 ore dopo linizio del trattamento Per ottenere rammollimento e dilatazione della cervice uterina e per facilitare le procedure operatorie transcervicali nel primo trimestre: 1 mg 3 ore prima dellintervento. Per la morte endouterina del secondo trimestre: 1 mg ogni 3 ore per un massimo di 5 somministrazioni

Aborto: secondo trimestre


Misoprostol:
la dose usuale 400 microgrammi intravaginali ogni 3 ore fino a cinque volte Si ha aborto nel 91% delle donne entro 48 ore

FARMACI UTERINI TOCOLITICI

AGONISTI BETA DUE ADRENERGICI Indicazioni: 1. Per ritardare o prevenire il parto prematuro in pazienti selezionate 2. Rallentare o arrestare il parto per brevi periodi

Meccanismo d'azione: stimolano i recettori 2-adrenergici dell'utero determinando un rilassamento della muscolatura Principi attivi utilizzati in ostetricia: RITODRINA (Miolene), TERBUTALINA, SALBUTAMOLO (Ventolin), ISOSSUPRINA (Vasosuprina) Via di somministrazione: orale ed endovenosa

AGONISTI BETA DUE ADRENERGICI


Effetti cardiaci: aumento del battito cardiaco, aritmie Edema: inducono innalzamento dei livelli di renina; si raccomanda di somministrare meno di 2 litri di liquidi in 24 ore per evitare l'insorgenza di un edema polmonare Iperglicemia: gli stimolanti beta-adrenergici favoriscono la glicogenolisi. Nelle pazienti sane non occorre correggere questo effetto, nelle pazienti diabetiche occorre somministrare anche insulina Ipopotassiemia: gli agonisti beta-adrenergici inizialmente promuovono una liberazione di potassio dal fegato nel sangue e subito dopo facilitano l'entrata del potassio nelle cellule provocando una profonda ipopotassiemia che a sua volta pu dare origine ad un'aritimia cardiaca.

Effetti collaterali

AGONISTI BETA DUE ADRENERGICI


Gli agonisti beta 2 adrenergici sono indicati per linibizione del travaglio prematuro non complicato che insorge tra le 24 e le 33 settimane di gestazione e sono in grado di ritardare il parto di almeno 48 ore Finora non stato osservato nessun effetto significativo sulla mortalit perinatale. Il beneficio maggiore fornito dalla possibilit di sfruttare il tempo guadagnato per somministrare corticosteroidi o per porre in atto altre misure atte a preservare la salute perinatale). La terapia prolungata dovrebbe essere evitata poich i rischi materni aumentano dopo 48 ore e non ci sono prove di efficacia per trattamenti pi lunghi

Le prostaglandine endogene hanno un ruolo importante nella contrazione dellutero

FANS

ATOSIBAN Peptide analogo della ossitocina Somministrato e.v. come acetato Il trattamento non dovrebbe superare le 48 ore e la dose totale non dovrebbe superare i 330 mg

MECCANISMO D'AZIONE: blocca i recettori della ossitocina

FARMACOCINETICA: Viene metabolizzato in un composto inattivo escreto nelle urine e distribuito nel latte materno; Tempo di semivita 1,7 ore alla fine dellinfusione; legato per 46-48% alle proteine plasmatiche e attraversa la barriera placentare

EFFETTI COLLATERALI Nausea, vomito, mal di testa, tinnito, tachicardia, ipotensione, iperglicemia Denominazione commerciale: Tractocile (Danimarca, Finlandia, Irlanda, UK)

PAGE 1-A

S O H N H 2 N O O H 2 N S N H i-Bu

H 2 N O R H N S S N H O O Me O H 2 N O S Et H N O S R S S N H O H N

OSSITOCINA
PAGE 1-A O Me Me S H H N R O O O H N Et S H N S N H S S S R OH O O NH H N R N 2 O (CH S 2 ) 3 NH 2 O H N S N H O O

EtO

ATOSIBAN

Calcio antagonisti

Calcio antagonisti

Calcio antagonisti

NIFEDIPINA

NIFEDIPINA

SOLFATO DI MAGNESIO

Indicazione elettiva: prevenzione o rimozione degli accessi convulsivi da eclampsia o grave preeclampsia Altre indicazioni: in caso di intolleranza ai beta agonisti Precauzione d'uso: solo in soggetti con funzionalit renale normale; non associare con ritodrina Meccanismo d'azione: crea una iperpolarizzazione delle membrane cellulari Concetrazione ematica efficace: 3.3-6.6 mEq/l (4-8 mg/dl) Effetti collaterali: inibizione conduzione cardiaca depressione respiratoria arresto cardiaco rachitismo congenito (probabilmente perch inibisce la paratiroide fetale) depressione neonatale

FARMACI DI INTERESSE OSTETRICO

Alcaloidi dellErgot

La dopamina (e gli agonisti di sintesi come la cabergolina (Dostinex) inibisce il rilascio di prolattina

Gli antagonisti della dopamina favoriscono il rilascio di prolattina (es. antipsicotici)