Sei sulla pagina 1di 6

Nuovi dati sulle scie chimiche

Ritorno sulle scie chimiche, perché attraverso la ricerca e l’osservazione diretta sui cieli della
mia città, emergono sospetti inquietanti per la popolazione che respira le particelle tossiche
irrorate sulle città di quasi tutti i paesi del mondo. I primi a subire tale trattamento sono stati i
cittadini americani nel 1996 sotto la presidenza di quell’anima pia di Bush padre ….. poi è
toccato all’Europa, Nord America, Canada, Russia e in questi ultimi tempi anche in alcuni paesi
arabi sotto il controllo americano….. per esempio in Arabia Saudita.

Attraverso l’osservazione diretta, è risultato che l’irrorazione avviene in modo programmato. Il


programma prevede 3 interventi a settimana per circa 1 mese. Da circa 2 mesi non vedevo più
scie chimiche dove abito … esattamente Ostia Lido. Il giorno, 22 – 07 – 2005, sono riapparsi gli
aerei che irrorano le sostanze chimiche. Le scie chimiche, sono opera di due aerei che si
incrociano nel cielo di sole zone abitate, formando lunghe scie bianche, con conseguenze per la
salute dei cittadini. E’ quanto risulta da analisi effettuate dagli studiosi che si interessano al
fenomeno.
Alle 16, sono uscito per andare a Roma che dista circa 20 km. Naturalmente ero attento a
scrutare il cielo per seguire le scie chimiche. La via del mare, è quasi tutta abitata, ma in certe
zone la concentrazione di case e molto maggiore rispetto al lato apposto. Ebbene dove le case
erano poche, le scie chimiche, erano pochissime, diversamente dal lato opposto densamente
abitato. Ormai non ho più alcun dubbio, l’irrorazione è diretta alla popolazione. E non è finita:
con mia grande sorpresa, arrivato all’altezza dell’Eur ….. zona residenziale abitata da persone
prevalentemente molto facoltose e potenti, ho visto che il cielo era azzurro …. limpido. Gli aerei
in quella zona non avevano irrorato.

Il sospetto che le zone abitate da gente facoltosa e potente, vengano risparmiate non è da
scartare. Per esserne certi, per provarlo, sarebbe opportuno una osservazione sistematica di
quelle zone del cielo. E dato che il problema riguarda tutti, sarebbe utile che le persone che
leggono tale documento, si attivino nell’osservazione del cielo della propria città, per poter
stabilire se effettivamente certe zone siano risparmiate intenzionalmente.

Il fenomeno delle scie chimiche, ha suscitato grande e preoccupato interesse, con studi, servizi
giornalistici, interrogazioni parlamentari, anche e soprattutto in seguito a episodi di
intossicazioni e strane malattie manifestatesi in zone nei cui cieli erano apparse le scie
chimiche. Sali di bario, sali d’alluminio… questi alcuni degli agenti chimici rilasciati nell’aria. E
vista la vastità dei paesi interessati , si può supporre un'attività che trascende il potere dei
singoli governi e prevede accordi all'interno del Patto Atlantico. Le istituzioni consultate
rispondono tutte di non saperne nulla, e accusano di sindrome da complotto chi chiede
informazioni in merito. Ma secondo alcuni ricercatori gli scopi delle scie chimiche incominciano
ad essere chiari.

Secondo alcuni studiosi e osservatori, il governo statunitense, d'accordo con altri governi
coinvolti nel programma, stia autorizzando il rilascio graduale di bioagenti, allo scopo di
vaccinare le popolazioni dall'alto. Questo, potrebbe essere la causa di malattie arrecate a
persone ammalate dal vaccino stesso (si pensi alla strana epidemia di patologie respiratorie
che ha colpito circa il 40% della popolazione italiana! N.d.A.). A tal proposito, ho avuto modo
di notare, che le persone intorno a me, che l’inverno scorso sono state colpite dall’influenza,
dopo tanti mesi, ancora presentano sintomi all’apparato respiratorio. Questo non prova
assolutamente nulla, ma se anche voi, o le persone attorno a voi presentano gli stessi
problemi, il sospetto che il virus influenzale dell’inverno scorso sia stato manipolato per rimane
attivo nell’organismo unitamente alle scie chimiche, con lo scopo di colpire la parte della
popolazione già sofferente, è più che giustificato. Questo spiegherebbe quel 40% della
popolazione italiana colpita all’apparato respiratorio. Insomma una bella spallata ai più deboli
per il crollo totale. L'uso di agenti chimici e biologici da parte di uno Stato contro se stesso e la
propria popolazione è purtroppo un fatto storico. Per esempio, gli americani, per anni hanno
sperimentato gli effetti delle radiazioni nucleari su ignari cittadini che avevano solo il torto di
prendere la metropolitana. E che durante i test nucleari, facevano schierare intorno al centro
dell’esplosione decine di soldati inconsapevoli di essere delle cavie da laboratorio. Posso
affermarlo con estrema tranquillità perchè tale notizia, all’epoca …… quando fu scoperta, circa
10 anni fa, fu riportata dai quotidiani di tutto l’occidente, e la Rai mostrò dei filmati di quegli
eventi. Alcuni studi, suggeriscono che le scie chimiche possano davvero fare parte di un
programma atto a ridurre il numero della popolazione.

Se le scie chimiche, contengono agenti biologici che possono dare il "colpo di grazia" a persone
già indebolite da altre patologie, potrebbe essere anche in questo caso un controllo della
crescita della popolazione. Se poi vengono colpiti anche miglia di bambini, poco male ….. il fine
giustifica i mezzi. La storia ha insegnato che quello che sembra più assurdo ad un'ottica
razionale, in un'ottica irrazionale, non è più tanto assurdo. E con tali armi nelle mani di un
qualsiasi governo, occorre essere vigili, dal momento che non ammetteranno mai i loro piani,
visto che addirittura negano l’esistenza delle scie chimiche nonostante siano visibili a tutti.

A dimostrazione di ciò, è risaputo che i potenti di qualsiasi epoca, non hanno mai avuto
rispetto per la vita umana, ma con l’inizio del terzo millennio nessuno avrebbe immaginato che
diventasse sfacciatamente palese. Nel 2004, al secondo forum sull'acqua che si è tenuto
all'Aja, è stato capovolto, quanto stabilito nel 1977 a Mar de La Plata. I signori del mondo
hanno stabilito che l’acqua non è più un diritto ma un bisogno. Questo significa, che prima
l'acqua era un diritto umano e quindi i governi avevano l’obbligo di garantire tale diritto. Ora è
considerato un bisogno e quindi ne usufruisce solo chi può pagarselo a caro prezzo. Aver
cambiato una parola, sembra una cosa da poco conto, ma non è così. Cambiando, sostituendo
la parola diritto con bisogno, si sono condannate a morte milioni di persone. L’Africa è un triste
esempio.

Non è un caso che in quasi tutte le città italiane hanno chiuse le fontane di strada. Negare
l’acqua è negare la vita. E non solo perché si è legiferato che non tutti hanno diritto alla vita,
ma soprattutto per la costruzione di armi di stermino di massa, sempre più potenti e
devastanti impiegate contro popolazioni inerme. In Iraq, gli americani e gli inglesi, hanno
scaricato su quel paese tante di quelle bombe all’uranio che gli esperti parlano di guerra
nucleare. Questo significa che quella popolazione continuerà a morire per le radiazioni nucleari
ancora per decine di anni.

Che certi governi coesi con le strategie americane, abbiano abbandonato definitivamente il
principio della sacralità della vita è inconfutabile …. Tra l’altro lo dimostra l’assenza dei governi
nel controllare sia la produzione alimentare per impedire mistificazioni e danni per la salute
pubblica, sia la produzione di farmaci e la disinvolta somministrazione anche quando non è
giustificato. Il giorno martedì 21 giugno 2005, si è tenuta presso il CNR (Consiglio Nazionale
delle Ricerche) una giornata di studio e di approfondimento organizzata dalla Provincia... di
Roma sul tema della somministrazione di psicofarmaci ai bambini.

Care mamme non lo permettete perché quei farmaci sono ben altro che semplici psicofarmaci.
Quei farmaci renderanno i vostri bambini simili alle macchine, controllate dal potere. La
strategia è semplice: eliminare le popolazioni in esubero, e costruire nuovi cittadini obbedienti
e docili assoggettati al potere costituito. Voi non avete idea di cosa significhi realmente il
proclama di un nuovo ordine mondiale annunciato dall’amministrazione Bush e company.
Dovete sapere che da anni i bambini americani vengono trattati con “psicofarmaci”. Un vero
crimine contro l’umanità in nome di una democrazia di facciata.

Dovete sapere che ad effettuare i controlli in materia di manipolazione genetica non è lo stato
ma gli stessi gruppi industriali che producono gli OGM. E che tutte le scoperte mediche in
grado di migliorare le patologie, o curare malattie anche mortali come il cancro e l’aids, i
brevetti di invenzioni di farmaci in grado di guarire tali malattie, vengono immediatamente
acquistati dalle potenti multinazionali per poi farli scomparire dal mercato per evitare che
compromettano gli interessi economici delle proprie aziende. Dato che se le persone
guariscono, smettono di comprare farmaci.

Circa 15 anni fa, è stato scoperto un vaccino contro le carie …. le case farmaceutiche hanno
acquistato il brevetto e lo hanno fatto scomparire perché comprometteva i loro interessi. Lo
stesso vale per tutte le altre patologie. Una fiala per rallentare i processi letali del cancro, costa
circa 100 dollari, e altrettanto per l’aids. Potete immaginare che le case farmaceutiche
occulteranno qualsiasi scoperta che faccia realmente guarire da tali malattie. Le case
farmaceutiche più che produrre farmaci per guarire, sono protese a produrre nuove malattie ….
anche solo virtuali.

Un esempio: solo alcuni mesi fa, Beppe Grillo, nel suo tour 2005 in Italia, ha denunciato che le
4 case farmaceutiche più potenti del mondo si sono riunite e hanno deciso di abbassare i valori
del livello del colesterolo, producendo con quella decisione circa 200 milioni di malati in tutta
Europa, quando solo il giorno prima erano perfettamente in salute. Questo implica che quando
andrete dal vostro medico di “fiducia”, sicuramente vi proporrà di effettuare analisi cliniche
anche solo per un controllo. Il risultato sarà che considerando che hanno abbassato i valori del
colesterolo risulterete ammalati mentre prima con gli stessi valori godevate ottima salute.

L’assurdo è che tali decisioni dovrebbero essere prese dalla Commissione Europea,
diversamente sono affidate alle multinazionali che producono i farmaci. E’ come se lo stato
delegasse le industrie chimiche a stabilire i valori degli inquinanti tossici immessi nell’ambiente.
(Potete non crederci, ma è esattamente quello che hanno fatto). Si, è vero lo stato ha un
apparato di controllo per il rispetto di quei valori. Ma lo stato in realtà non effettua quei
controlli, un po’ per mancanza di personale è soprattutto per scelte politiche.

Il mio consiglio è che quando il cielo della vostra città è solcato da scie chimiche, per quanto vi
è possibile rimanete in casa e soprattutto proteggete i vostri bambini, perché tra le ipotesi
avanzate dagli studiosi che analizzano le sostanze chimiche, l’unica risposta plausibile è che
capeggiati dagli americani, i governi interessati stanno cercando di diminuire la popolazione più
debole perché il sistema democratico che abbiamo costruito, non può permettersi eccedenze di
popolazione che sottrae risorse, senza produrne. Gli esperti di politica americana, sanno
perfettamente che l’amministrazione Bush al suo interno ha una potente lobby che da anni è
ossessionata nel voler ridurre il numero della popolazione mondiale. In questo senso sono stati
prodotti progetti e enormi documentazioni per mettere in atto tale iniziativa. Pare che quella
corrente che si preoccupa dell’eccessivo numero della popolazione del pianeta, abbia vinta la
sua battaglia, rendendo esecutivo tale programma.

Cosa fare per difendersi da questi demoni, che voi con la vostra indifferenza e stupidità avete
in questi anni continuato a mantenere al potere ! – Fate che rimangano senza sudditi, o meglio
….. senza polli nel pollaio. Chi può abbandoni le città e ritorni a vivere nelle campagne,
producendo per conto proprio ogni cosa di cui ha bisogno, perché tra pochi decenni saranno gli
unici che avranno ancora qualcosa in cui sperare. I luoghi di grande concentrazione umana,
facilitano la decimazione senza che la popolazione possa rendersene conto. Se su 3 milioni di
persone ne scompaiano circa 500 mila, nessuno se ne accorge soprattutto se la stragrande
maggioranza e composta da anziani, dato che questi sono poco presenti nella vita sociale.

Nel 2003, il caldo …. ed io aggiungo: le scie chimiche, e certi farmaci e virus …. in Italia, sono
morte circa 20.000 persone e nessuno si è accorto di nulla. Tra giugno e settembre 2003
infatti, si registrarono quasi 20.000 morti in più rispetto all’anno prima, dovuti alle temperature
caldissime. Quindi molti di più di 20.00. (ANSA) - ROMA, 27 GIU - Per caldo nel 2003 morirono
20 mila persone, rileva l’ Istat. Nel 2004 c’è stato un calo. Questi dati non sono mai stati
divulgati dai TG di stato, ne dalle TV private. In Francia 14.000 mila. In tutta Europa oltre 150
mila morti. Una vera guerra di sterminio. Ma non appare perché si perde nei grandi numeri
delle grandi città.

Con la caduta della Russia il mondo attualmente è posseduto direttamente dalle forze del male.
(Questa frase è stata pronunciata in Vaticano dal cardinale che celebrò l’omelia per la morte di
Papa Wojtyla in presenza delle autorità Italiane in Eurovisione. Tale frase è stata poi smentita
dall’attuale Papa, che ha dichiarato che non è vero che il mondo è governato dalle forze del
male. I cattolici in particolare, dovrebbero riflettere molto su questo papa e la frase
pronunciata da Wojtyla). Questo Papa, in certi particolari ambienti politici e salotti della
capitale, è stato battezzato: il Papa nero, e non certo per il colore della pelle !!??
Se vi disturbate un attimo vi accorgerete che la maggioranza dei paesi coesi con gli Usa sono
tutti governati da uomini della grande finanza mondiale. Per questi mostri, la guerra non è più
un sistema per diminuire la propria popolazione perché distrugge anche le strutture e i beni
materiali. Ora sono in possesso di sistemi che provocano le stesse vittime di una guerra, senza
che le popolazioni se ne rendano conto. Il mondo è diventato come alcune università …. si sono
inventati il numero chiuso anche nella vita, per difendere il loro potere e la loro esorbitante
ricchezza.

Almeno per il futuro, aprite gli occhi sulla realtà mostruosa in cui vi stanno scaraventando e
non è escluso che tale tendenza possa essere invertita. Assumete iniziative personali,
scrivendo ai giornali e a tutti gli organi d’informazione affinché si sentano costretti a parlarne,
costringendo i governi a dare spiegazioni. E scrivetelo nei vostri blog. Se non lo sapete, il
potere attualmente teme molto la rete, perché non sono ancora riusciti a porla sotto il loro
totale controllo, oltre a spiare ogni cosa che viene scritta e ogni parola che pronunciate al
telefono.

Personalmente dubito che lo facciate con tutte le droghe che inconsapevolmente assumete
nella giornata, e al condizionamento mentale da parte delle TV. (Vedi messaggi subliminali),
oltre a tutti i programmi demenziali per distrarvi …. allontanarvi da voi stessi, per non farvi
riflette e vedere quanto è grande il male di cui siete vittime. Ma io confido molto nella potenza
dell’anima sulla vostra mente umana.

Aerosol e armi elettromagnetiche


di John Kaminski - tradotto a cura di Kolder per Come donchisciotte

Questo articolo è tratto da “Aerosol and Electromagnetic Weapons in the Age of Nuclear War”
scritto a giugno da Amy Worthington, giornalista che si occupa di argomenti di sanità per
l'Idaho Observer e che ha studiato per lungo tempo le scie chimiche.

Questa storia vi lascerà sgomenti una volta per tutte.


Nel loro intento a primeggiare nella sequela di morte, i fornitori di guerra perpetua hanno
deliberatamente abbassato la luce del sole fonte di vita sulla Terra e ridotto la visibilità
atmosferica servendosi di particelle e polimeri che intasano i polmoni. Tale terrorismo ecologico
ha compromesso gravemente la salute pubblica, secondo migliaia di testimonianze scritte. Anni
di appelli di massa ai legislatori, ai mezzi di comunicazione e alle autorità militari per avere
informazioni e per mettere freno al catastrofico deterioramento atmosferico, non hanno avuto
alcun seguito a causa di una burocrazia non vuole sentire ragioni. La pubblica consapevolezza
su ciò che sta accadendo rimane ottenebrata almeno quanto i cieli sopra di noi perchè coloro
“che sanno” sono imbavagliati dalle leggi di segretezza nazionale e gli americani non hanno
l'autorità per mettere in dubbio questioni di sicurezza nazionale.

Worthington parla dell'Operazione Cloverleaf, un programma militare top-secret che implica


modificazioni climatiche, comunicazioni militari, sviluppo di armi spaziali, ricerche sul buco
dell'ozono e sul riscaldamento globale più armi biologiche e analisi di rilevamento. Spiega così:
Lo spargimento di tonnellate di nubi cariche di particelle da un aereo ha geo-modificato la
nostra atmosfera planetaria convertendola in un plasma elettro conduttivo altamente caricato
utile ai progetti militari. L'aria che respiriamo è satura di fibre sintetiche del calibro dell'amianto
e metalli tossici, compresi i sali di bario, l'alluminio, e a quel che si dice, il torio radioattivo. Tali
sostanze funzionano da elettroliti per migliorare la conduttività dei radar militari e delle onde
radio. Velenoso quanto l'arsenico e soppressore dimostrato del sistema immunitario, il bario
atmosferico indebolisce la muscolatura, compresa quella del miocardio. L'alluminio inalato va
direttamente al cervello e gli specialisti in campo medico confermano che causa tensione
ossidativa al tessuto cerebrale determinando la formazione di viluppi neuro-fibrillari come nel
morbo di Alzheimer. Il torio radioattivo causa, come risaputo, leucemia ed altri cancri.

C'è di più. Le microonde ad alta frequenza e le ELF (extremely low frequency) onde a
bassissima frequenza - pulsano a frequenze che incidono sul funzionamento mentale e
biologico dell'essere umano e sulle associazioni di virus, batteri, funghi, micobatteri, cellule
sanguigne disseccate e segnalatori biologici esotici tanto che le reazioni ad esse legate sono
osservabili nei regni umano, animale e botanico.
Ecco dunque tre argomenti relativamente poco conosciuti da aggiungere ai tanti altri pericoli
già accertati per l'esistenza umana diffusi in tutto il mondo grazie ad un manipolo di dissennati
di Washington. La Worthington scrive: “Osserviamo continuamente episodi di bizzarrie
metereologiche mentre potenti congegni elettromagnetici interferiscono con la corrente a
getto, più comunemente nota come jet stream e con i singoli sistemi frontali temporaleschi per
creare condizioni climatiche artificiali. E' stato documentato di operazioni illecite condotte con il
coinvolgimento di missioni aerosol che hanno arrecato malattie e disorientamento in frazioni
selezionate di popolazioni tramite agenti di test biologici e tecnologie psicotroniche per il
controllo mentale/dell'umore.”

Per l'amor di Dio, ecco cosa dovremmo insegnare ai nostri ragazzi nelle scuole, perchè queste
sono le più gravi minacce alla nostra sopravvivenza. E invece di fluoruro, uranio impoverito e
scie chimiche, non se ne parla affatto nè sui principali canali di informazione mediatica nè in
alcun programma didattico. A parte la psicosi politica americana che ora getta la sua ombra
tenebrosa sul mondo, sono questi gli argomenti più importanti di cui tutti a questo mondo
dovrebbero parlare e riparlare.
Invece, come avviene per i veri moventi del governo U.S.A. circa l'11/9 e le guerre illegali in
Afghanistan e in Iraq, il popolo americano rimane sbigottito e accondiscendente verso un
martellamento continuo di fesserie offensive propinato da uomini che dovrebbero essere i
nostri leaders ma che in realtà sono coloro che stanno devastando estese aree del pianete per
intere generazioni a venire.
Queste sono solo tre tematiche su cui discutere ma non ne parla nessuno. Il mercurio nelle
medicine, geni di Gozzilla eunuchi nelle sementi che ci garantiranno carestie di massa per anni
nel futuro prossimo, prodotti chimici letali nei vestiti che indossiamo, terreni avvelenati, musica
priva di contenuti, video-giochi perversi che insegnano come uccidere ai nostri figli...
Ascolta il dibattito nazionale trasmesso dalla tua starnazzante scatola elettronica. Nient'altro
che banalità insignificanti. Giunte a te per mezzo di quegli stessi individui che combinano tutte
quelle altre cose guadagnandoci trilioni. I mezzi di comunicazione ci pilotano proprio come in
quel gioco da tavolo, dove era facile disegnare il diavolo con una calamita. Noi siamo i
frammenti metallici che assumono le sembianze di mostri di maligna creazione per mezzo della
calamita che sono i nostri misantropici mass media.
Abbiamo inventato i giochi e lasciato che il mondo ci sfuggisse di mano.

INFLUENZA AVIARIA. TESTIMONIANZA DI UNA PERSONA SOPRAVVISSUTA ALLA SPAGNOLA


DEL 1918 di Jon Rappopor
lunedì 17 ottobre 2005
Il messaggio: se resistete al terrorismo mediatico avrete ottime possibilità che non vi accada
niente.

Jon Rappoport ha trovato l’analisi più interessante della pandemia del 1918 in un libro di
Eleanor McBean, Vaccination Condemned, scritto oltre 25 anni fa. La testimone riporta che per
la Spagnola i medici che non usarono farmaci furono quelli che ottennero anche il 100% di
guarigioni.

Ecco alcuni passaggi dal secondo capitolo del libro:

”Sono stata testimone oculare dell’epidemia del 1918.

I medici e tutte quelle persone che vissero l’epidemia d’influenza chiamata Spagnola sono
concordi nel affermare che è stata la malattia più terribile che il mondo abbia mai visto. Anche
uomini forti e in ottima salute potevano morire nell’intervallo di un giorno.

La malattia aveva le caratteristiche della peste nera, con l’aggiunta di tifo, polmonite, vaiolo e
di quelle malattie contro le quali la gente era stata vaccinata alla fine della prima Guerra
Mondiale.
Praticamente l’intera popolazione era stata inseminata con sieri tossici contenenti una dozzina
o più di malattie. Quando quelle malattie iniziarono a manifestarsi tutte assieme, il risultato fu
tragico.

La pandemia si trascinò per due anni, mantenuta viva dall’aggiunta di altri farmaci velenosi
dispensati dai medici nel vano tentativo di sopprimere i sintomi. La mia personale osservazione
è che la pandemia colpì solo le persone vaccinate. Quelli che rifiutarono le vaccinazioni non si
ammalarono.

Anche la mia famiglia aveva rifiutato le vaccinazioni, così restammo sempre in buona salute.
Sapevamo, dagli insegnamenti di Graham, Trail, Tilden e altri che non si può contaminare il
corpo con veleni senza causare una malattia.

Quando l’influenza era al suo picco, tutti i negozi erano chiusi, come le scuole, gli uffici e le
fabbriche. Anche l’ospedale era chiuso, dato che i medici e le infermiere che erano stati
vaccinati furono colpiti dalla malattia. Era come vivere in una città fantasma.

Dato che non avevamo preso il vaccino, sembravamo essere l’unica famiglia nel vicinato a non
avere l’influenza. I miei genitori andavano di casa in casa facendo il possibile per aiutare gli
ammalati, poiché era impossibile ottenere le cure di un medico.

Se germi, batteri, virus o bacilli fossero stati la causa della malattia, questi avrebbero avuto
tante opportunità d’attaccare i miei genitori, quando passavano molte ore nelle stanze degli
ammalati. Ma non presero l’influenza e non portarono nessun germe a casa ad attaccare noi
bambini. Nessuno della famiglia contrasse l’influenza, neanche uno starnuto, benché mi ricordo
che quell’inverno la neve era alta in giardino.

Si è detto che l’epidemia uccise 20 milioni di persone in tutto il mondo. In realtà sono stati i
medici a ucciderle, con i loro trattamenti crudi e mortali. Questa è un’accusa dura ma vera, a
giudicare dal successo che ebbero invece quei medici che trattarono i malati senza usare alcun
farmaco.

Mentre i medici ortodossi e gli ospedali stavano perdendo il 33% dei ricoverati, altri ospedali
che seguivano terapie naturali, come Battle Creek, Kellogg e Macfadden stavano ottenendo
quasi il 100% di guarigioni, usando terapie come la cura delle acque, il lavaggio del colon e
diete che usavano cibi naturali. Un medico non perse un solo paziente in otto anni.

Se i medici ortodossi fossero stati così bravi come questi medici, non ci sarebbero stati quei 20
milioni di morti a causa dell’influenza. La malattia colpiva sette volte di più i soldati vaccinati
che i civili non vaccinati, e le malattie dalle quali morivano erano quelle per le quali erano stati
vaccinati!

Un soldato che era ritornato dalla guerra mi disse che gli ospedali militari erano pieni di casi di
paralisi infantile e mi chiese come fosse possibile che adulti possano contrarre una malattia che
dovrebbe colpire solo i bambini.

Ora sappiamo che la paralisi è una conseguenza comune di avvelenamento da vaccino.

Tra i civili non ci furono casi di paralisi infantile se non dopo la campagna di vaccinazione del
1918.”