Sei sulla pagina 1di 2

ASSOCIAZIONE PER I SERVIZI AL NO PROFIT

CORSI SPORTIVI ED ESENZIONE IVA


Ai sensi dellart.10, c.1, n.20 del D.P.R. 633/72 Sono esenti dallimposta (sul valore aggiunto, n.d.r.): le prestazioni educative dellinfanzia e della giovent e quelle didattiche di ogni genere, anche per la formazione, laggiornamento, la riqualificazione e riconversione professionale, rese da istituti o scuole riconosciuti da pubbliche amministrazioni e da ONLUS. Ferma restando lesclusione dallambito di attivit commerciale e quindi dallimponibilit Iva per le attivit svolte in diretta attuazione degli scopi istituzionali, effettuate verso pagamento di corrispettivi specifici nei confronti degli iscritti associati o partecipanti, ai sensi dellart.148, comma 3 del T.U.I.R., a condizione che lo statuto sia conforme alle clausole indicate al comma 8 dello stesso articolo, al fine quindi di usufruire dellesenzione Iva dei corsi organizzati dalle associazioni sportive dilettantistiche necessario che tali corsi siano svolti da organismi riconosciuti da pubbliche amministrazioni. Con la risoluzione n.129 del 2001, lAgenzia delle Entrate ha chiarito che il riconoscimento pu essere rilasciato anche da organismi diversi dalla pubblica amministrazione a condizione che gli stessi siano sottoposti a loro volta a vigilanza e controllo da parte del Ministero competente. Con riferimento all'attivit' didattica ed educativa svolta da scuole sportive e' stato ritenuto che il riconoscimento potesse essere effettuato anche dalle Federazioni sportive, organi del CONI, sottoposto alla vigilanza del Ministero dei beni e attivit culturali, gi Ministero del turismo e dello spettacolo (cfr. risoluzione n.360751 del 13 aprile 1978, n.361426 del 26 maggio 1978 e n.551 del 30 dicembre 1993). In sostanza l'amministrazione finanziaria ha ricondotto nell'ambito applicativo dell'articolo 10, primo comma, n.20 del DPR n.633 del 1972 anche le prestazioni didattiche concernenti l'insegnamento di discipline sportive purch svolte da scuole debitamente riconosciute dalle rispettive Federazioni. Per quanto concerne il requisito del riconoscimento, la risoluzione n.150 del 10 agosto 1994 ha precisato peraltro che il riconoscimento di cui all'articolo 10 del DPR n.633 del 1972, deve riguardare specificatamente il corso, educativo o didattico che l'organismo intende realizzare e che non sufficiente laffiliazione dellassociazione o scuola sportiva alla federazione nazionale. Da queste considerazioni deriva la non imponibilit iva esclusivamente per i corrispettivi specifici pagati dagli associati ad associazioni e societ sportive dilettantistiche iscritte al registro tenuto dal CONI e affiliate a Enti di promozione sportiva, CONI o Federazioni Sportive
70124 BARI VIA MAURO AMORUSO N.2

ASSOCIAZIONE PER I SERVIZI AL NO PROFIT


Nazionali. Diversamente, non ammissibile lesenzione dallapplicazione dellIva per i corsi organizzati dalle associazioni affiliate ad Enti di promozione sportiva in quanto, per usufruire di tale esenzione, necessaria laffiliazione alla Federazione sportiva nazionale di competenza e lo specifico riconoscimento del corso che si vuole svolgere nellambito sportivo.

70124 BARI VIA MAURO AMORUSO N.2