Sei sulla pagina 1di 23

AlainDanielouel'Induismo

"L'uomo deve sacrificarsi alla famiglia, deve sacrificare la famiglia alla casta, la casta al paese, il suo paese al mondo, e il mondo a se stesso" (Proverbiosanscrito) Alain Danilou (19071994) nasce a Parigi da madre cattolica e da padre anticlericale.Trascorregranpartedell'infanziaincampagnacondeiprecettori, unabibliotecaedunpianoforte.Imparasubitoadamarelamusica,pitardisi dedicherallapitturaealladanza.AlainDaniloustudiainFranciaenegliStati Unitidovevendeisuoiquadriesuonailpianoforte.ViaggiainAfricadelnord, MedioOriente,Cina,GiapponeedIndonesia.Nel1949nominatoprofessore incaricato di ricerche presso l'universit di Benares, nel 1954 prende la direzioneaMadrasdelCentroricerchedellabibliotecadiAydar(unadellepi ricche dell'India). Nel 1956 membro dell'istituto francese d'indologia di Pondichery, prosegue i suoi viaggi e le ricerche dall'Indocina all'Iran dove registraperlaprimavoltaipiantichimonumentidellamusicatradizionale. Divienenel1959addettoallaScuolafrancesed'EstremoOrienteaParigienel 1960 consigliere del Consiglio Internazionale della Musica (UNESCO). PortandolasuaattenzioneinognicosaAlainDanilouingradodisvolgere bene32mestieri,conosceilSanscrito,parlacorrentementel'hindi,conlasua intelligenzapoliedricasiapplicasiaaglistudichealleattivitmanuali.Proprio per questo Danilou non classificabile in nessun ruolo specifico. Schivo,misteriosoesegretoAlainDaniloupubblicalesueopereperilpuro piaceredellaconoscenza,isuoilibrisonoperpochi.Aquellichesirivolgonoa luicomemaestroilnostroAutorerispondechenonenonsarmaiunmaestro,

quellochecolpiscedipiinlui,infatti,unavogliacostantediscoprirecose nuove,unnonsentirsimaiarrivato,ilnonsalireincattedrae,grazieallalibert del suo spirito, il poter dire ilcontrario di quello che aveva sostenutopoco primaseunanuovaconoscenzaoragionelosfiora.DopounviaggioinOriente con il suo amico fotografo Remon, nel 1932 Alain Danilou si stabilisce a Benares.DalterrazzodellasuacasavedeipellegrinichesibagnanonelGange. Per anni legge solo sanscrito e, nella sua mente, fa tabula rasa di ogni apprendimentooccidentaleperpoterentrareprofondamenteetotalmentenella cultura induista. Essendo straniero in India appartiene alla casta dei Lekka (barbari)quindinonpurecitareiVedanentrarenellacasadeiBramani,ilsuo maestrogliinsegnaiMantraevienesoprannominatoShivaSharami(ilprotetto diShiva).AlainDanilouvivetuttoquestoconestremanaturalezzaelasciache ildestinocompiaperluicichelavitahastabilito.AlainDanilousidedica allamusica,neaffascinato,perchlamusicaintuitivaecomunicaconle strutturesottilidelmondo,basatasurapportinumericicheproduconoinnoi emozionievisioni,lamusicaunachiavedellaconoscenzaedelsapere.In particolareAlainDanilousidedicaallamusicaclassicaperconservarlaperle generazionifutureenonfarnaufragarelamemoria,donaall'UNESCOlaprima antologia di musica classica indiana. Danilou sostiene che l'induismo pu sconvolgere l'Occidente e portare un nuovo Rinascimento. Contrario al colonialismo,all'imperialismo,alcomunismoedallereligionimonoteisteAlain Danilouriesceamettereinevidenzatuttiilimitidell'Occidentenemicodella naturaedellacreazioneedostileversolasessualit.SecondoilcultodiShivail piacereelasessualitsonoindispensabiliall'esistenzaumana:realizzarsinei giochi erotici partecipare all'ordine naturale e raggiungere quindi la liberazione. Il piacere tensione creatrice del Cosmo e del suo Creatore, condizione della vita. Lo sviluppo stesso dell'Umanit un insieme di atti positivi:l'Amorerappresental'unionedidueesseriinun'unionedeicontrastinel nonessere.(ShivaeShakti).LoShivaismodacuiderivanoilcultodiBaccoe quellodiDionisolareligioneoriginaria:unareligionenaturisticaenon moralechecreaipuntidicontattofraidiversistatidell'essere,corrispondeai bisognidell'uomodioggicomeaquellodiieri.Nell'universotuttofapartedel Divino,nonesistesacroeprofano,altoebasso,ecc.IlCristianesimo,dopoSan Paolo,snaturacompletamenteilmessaggiodiCristo,lachiesadiventaunostato imperialista,elareligionecristianaunaprigionedogmaticadovenonsitrova Dio.QuandoilGangesiritiraeleacquesiallontananodallasuacasa,Alain Daniloucogliecicomeunsegno,lasciaBenaresetornainOccidente.Egli non vuole assistere all' "evoluzione" dell'India. Tornato in Europa fonda a Berlino e Venezia l'Istituto Interculturale di Studi Musicali Comparati. In Occidente trova malessere, vuoto e rumore: siamo infatti nell'era del

Kaliyuga (crepuscolodell'umanit)quindiaumentanoildisordine,leguerre,i conflitti. Il Kaliyuga l'era del culto degli idoli dove imperano volgarit e violenza.L'umanitmostralasuapartepicorrotta,egoistaesenzamorale,si dicecheilKaliyugasiconcluderconuncataclismaperchtuttosiribella. Quel che si pu fare andare controcorrente, collaborare con la creazione, creandounKarmaperriavvicinarsiaDio.Riconoscereiproprilimitiecercare l'armoniadelmondorifiutandoognidogmatismo.Cipiaceriportarequalcosa delpensieroinduistachetantohaimpegnatoilnostroautoreechecoinvolge I quattro sensi della vita " L'uomo deve sacrificarsi alla famiglia, deve sacrificarelafamigliaallacasta,lacastaalpaese,ilsuopaesealmondo,eil mondoasestesso." (Proverbiosanscrito)L'indvivenell'eternit.Lacultura induistapercepisceinognicosa,inognidestino,lapresenzaimmediatadelle forzedivineeconsiderapercilastoriacomel'eventodellerelazionifraglidei, gli esseri permanenti, e il mondo effimero dei viventi. Secondo la teoria cosmologicaindlamaterianoncheun'apparenza.L'universoformatoda relazionienergetiche.Seandiamoalfondodiqualsivogliacosaritroviamoil rapporto di una forza centripeta che condensa, di una forza centrifuga che disperde e del loro equilibrio che d nascita al movimento circolare che determina il movimento degli astri come quello degli atomi. Nonvinullachesiainsgrandeopiccolo,unistantenonhainsmeno duratadialcunimillenni.Ladimensionespazialeotemporalenonesistesenon inrapportoadegliesseriviventilecuipercezionideterminanounadimensione dello spazio e i cui ritmi vitali forniscono una misura del tempo, che sono dunqueinteramenterelativi.Iquattrosensidellavitasono:Dharmaildovere,la virt,larealizzazionedissulpianomorale;Arthal'acquisizionedelsuccessoe dellaricchezza,larealizzazionedissulpianomateriale; Kama ilpiacere,la realizzazione di s sul piano sensuale e Moksha, la liberazione finale, la realizzazione di s sul piano spirituale. Corrispondono ai 4 periodi di evoluzione della vita umana: Dharma/Infanzia, Kama/Giovinezza, Artha/Maturit,Moksha/Vecchiaia.Anchel'evoluzionedell'umanitdivisain 4 et che cominciano con l'et della verit (Satyayuga) o et dell'oro e finiscononelKaliYugaetdeidisordiniedeiconflitti(attualmentesiamonel KaliYuga).Quandositrovainunostatodiequilibrioognisocietripartitain 4gruppiprincipali,daquestaripartizionesononatelecaste:classeintellettuale, classe guerriera, classe agricola e mercantile, classe operaia. Secondo la tradizione ind vi sarebbero state 4 creazioni successive, che corrispondono alle 4 razze umane. Le diverse razze si situano dunque a differentilivellidievoluzionecorrispondentialleetdellavita.Razzabianca(la piantica)castadeipreti;razzarossacastadeiguerrieri,nobiliere;razzagialla

degliagricoltoriecommercianti,razzaneradeglioperai. Ognigruppohai vantaggi, diritti e doveri inerenti alla sua natura, al suo stato sociale. Ogni esserecheharicevutoildonodellavitahaildovereditrasmetterla.Quindiper gliindlasolaragionechefondalasacralizzazionedelmatrimoniostanelfatto cheessodeveaverecomeunicoscopolaperpetuazionediunaspecie,diuna razza. L'incrocio delle razze nefasto. La divisione della specie umana in differentigruppirazzialiesociali,chehannoattitudinidifferenti,idealidivita, modidiespressionereligiosa,artistica,intellettualedistinti,unfattoetnicoche nonpossiamomodificare.Unodeiprincipaliproblemidelmondostaquindinel prendereattodellarealtdellerazze,diaiutarlenellorosviluppo,dipermettere loro di coesistere e di cooperare, avendo cura di evitare il loro incrocio, di assegnare a ciascuno i privilegi necessari per la felicit, l'equilibrio e il progressointellettualeespiritualesenzafornirequestistessivantaggiadaltriai qualisarebberonocivi.Ibisognidegliuominidifferisconocomequellidegli uccelli,deiboviniedeileoni.Aldifuoridelsistemadellecaste,cheassicura l'equilibriotralefunzionidiognisociet,nonmaiesistitoenonpuesistere alcunsistemachenonsirisolvanellasupremaziatirannicadiunadellecaste,di unadellecategoriesociali.Sono4ancheisistemidigovernotirannico:dittatura delclero,dittaturaaristocratica,dittaturaborgheseedittaturadelproletariato.In nessunadiquesteformedigovernoc'realmenteunaleggealdisopradegli interessi, delle idee e delle credenze del gruppo al potere. Tutte vivono di propaganda,lavaggidelcervello,oppressione,prigioni,roghi.Nelledittature borghesi(capitalismo)peresempioleprigionisonopienedipersonedellacasta operaiacondannateperpiccolifurtarellioaltri"crimini"insignificanti,mentrei grandiborghesiperdelle"appropriazioni"piomenolegali(essendolalegge fattadaloroeperloro)sonotrattaticonconsiderazioneperquantounasolo delleloromalversazionipossasuperarequelledimigliaiadiprigionierioperai messeinsieme.L'istituzionedellecaste,spessopresentatacomeunaformadi tirannia,ilsolomodoperpermettereadeterminaterazzeeataluneforme moltoantichediculturaedireligionedisopravvivereeprosperareinunmondo da esse differente. La triste storia della scomparsa di numerose razze (polinesiani, aborigeni dell'Australia, indiani d'America, ecc.) con facolt di adattamentomenosviluppatediquelledeiloroconquistatoriavrebbepotuto esserefacilmenteevitataseunsistemaintelligentedicasteavesseprotettoiloro costumi, modo di vita, sistema sociale, religione e quant'altro, invece di pretenderedivolerliassimilareaunaciviltcheesigeunlivellodisviluppo differentedalloro.Solamenteinserendol'Uomonell'insiemedellaCreazione possiamorealizzareilsensodellasuavita.Noipercepiamoilmondoattraverso ladurata,lospazio,ladimensione,lacoscienza,l'immaginazione,ladeduzione, l'intuizione,lasensazioneelapercezionesensoriale.Laformadiespressione

comunealledifferentinozionichepossiamoaveredellanaturadelmondoo dell'apparenzadiordinematematico.Illinguaggiomatematicosembrainfatti esserelaformadiespressionelacuinaturapisiavvicinaaquellaattraversola quale il pensiero dell'Essere Cosmico si esprime nella Creazione. QuandonelsostratodellaCoscienzaUniversale,immobileeneutra,appareun vortice,unatendenzachesipolarizza,simanifestaun'intenzione,unatensione orientata:laprimanozionechesiformanellacoscienzalatentechesisveglia quelladellapaura.Ritroveremosemprelapauracomemotivodibasediogni azione,credenza,religione,diognipresadicoscienzanonsolamentesulpiano dell'umano, ove possiamo agevolmente osservarla, ma sul piano dell'intera creazioneanimata,viventeoinerte,coscienteoincosciente.E'daquestapaura fondamentalechenascelaCoscienzaCosmica,ildesideriodipensare,dicreare, diprodurrealtrodasestessa,didurareenonsolamentediessereinunostato neutroeternamentesenzaforma.Ilpensiero,quandoapparenellaCoscienza Cosmica,dvitaall'Universoo,piesattamente,l'Universonondistintoda questopensiero.E'dallavibrazionegeneratadaunaprimatensionenelsostrato cosmico che nasce il desiderio di creare, fonte del pensiero cosmico che l'Universoechepercepiamocomerealtapparentedelmondo.Quiintervieneil ruolo dei microcosmi, degli esseri viventi, che sono degli antiuniversi in miniatura,deipiccolicosmipensantiecoscienti,marovesciati,lecuipercezioni forniscono all'Universo una dimensione, un'apparenza di realt, danno al pensierocosmicol'illusionediunarealtmateriale.Situatoallacimadellascala degliesseriviventinelsettoredell'Universocheeglipercepisce,l'uomosvolge quindiunruoloessenzialenelgiocodelpensierocreatore,checessaalloradi essereunsognopoichvienepercepitodall'esterno.Concepitoinquestomodo l'uomotrovalasuaragiond'essere.Ilimitistessidellepercezioniumanedanno all'Universolaformacheisuoisensitrasmettonoallasuacoscienza.Ilsogno divinoassumeunaformaindipendente,determinatadailimitidellepercezioni deltestimone,elaCoscienzaCosmicapuinfine,attraversodilui,attraverso l'illusionedicentridiesistenzaindipendenti,vedereilsuosognofuoridise stessa. L'Universo esiste nell'uomo per l'Essere Cosmico, come esiste nell'EssereCosmicoperl'uomo.E'attraversoegrazieaquestodualismochela CoscienzaUniversalesimanifesta.LarealtdiunUniversoparticolarerisiede dunque solamente nei limiti delle percezioni che ne hanno le coscienze individuali separate apparentemente, ma soltanto apparentemente, dalla CoscienzaUniversale.Ilruolodeglidei,deglispiriti,dellediversespeciedi uominiodianimali,quellodirecettoriche,attraversoidifferentilimitidelle loropercezioni,fornisconodiversesfaccettaturealsognocosmicolacuirealt divieneunaemultipla.Essisonolacontropartenecessariadell'EssereCosmico onnisciente, dunque cosciente dell'irrealt del suo sogno nel gioco della

creazione che ha bisogno di plasmare delle coscienze limitate per darsi l'illusionedellapropriarealt.Gliesseri,comel'Universoalqualefornisconola realt,nonesistonoquindichenellamisurastessadellaloroimperfezione.Non potrebbe esistere alcun essere che contemporaneamente esista e sia senza paraocchi.Unangelo,unDio,se"esiste",nonpuessereonnisciente.Qualiche sianoladuratael'ampiezzadellecoscienzemicrocosmiche,qualechesiail destinofinaledell'essereumano,immortaleoperituro_edinevitabilmente,su piani diversi, entrambe le cose , il suo ruolo in quanto testimone la spiegazione della sua natura, la giustificazione della sua esistenza. L'insieme delle leggi secondo le quali il mondo creato, precede inevitabilmentelasuanascita.Il Dharmache laleggenaturaledelpensiero creatorelanaturamoralechereggeeregolalanaturaprofondadellecoseela loroevoluzione;l'oggettodiogniconoscenzaediogniscienza.Lametafisica, la psicologia, la sociologia, sono quindi scienze esatte come la fisica o la matematica,poich,comeesse,sonoricondotteadunaricercadelleleggiche esistono in se stesse al di l di ogni soggettivismo. L'errore delle societ modernesembraproprioessereignorareilruolodell'umanitnelsuoinsieme, formata,comelaforesta,apparentementedaesseriindividualimailcuiruolo nellacreazionecollettivo,edinonrispettarelagerarchiadellespecieed'altro canto rigettare le mutazioni, gli esseri eccezionali che sono i punti di riferimentodell'evoluzione. (Parigi,4ottobre1907Losanna,27gennaio1994)E'scomparsoil27gennaio 1994 in una clinica di Lonay, vicino Losanna (Svizzera), il pi grande personaggio del secolo XX, un genio multiforme degno (forse) di venire immediatamentedopoGoethe,MichelangeloeLeonardo.Secondolesueultime volont,ilsuocorpostatocremato"senzaritincerimonieelasuamorte statapertuttilasuaultima,grandelezione:malgradoleterribiliumiliazioniche la malattia gli aveva imposto per lunghi mesi era voluto restare cosciente e lucidofinoall'ultimosoffiodivita,enellapigrandeserenit.NatoaParigiil4 ottobredel1907.AlainDanilouavevastudiatoinFranciaenegliStatiUniti, occupandosididanzaconLegat,dicantoconPanzera,dicomposizionecon Max d'Olonne. Partecip al raid automobilistico ParigiCalcutta (un'impresa memorabile, nel 1934). Si leg a Cocteau, Diaghilev, Max Jacob, Maurice Sachs. Poi approfond il suo interesse per la musica viaggiando in Africa settentrionale,inMedioOriente,inCina,Giappone,Indonesiamettendoradici permoltissimianniinIndia(legandosiconunprofondosensodiamiciziaal poeta Rabindranath Tagore), a Santiniketan e a Benares, dove continu a

studiare e impar il sanscrito e l'hindi, oltre alla filosofia, nelle scuole tradizionali.Inquestograndemondoaparteconradicichelocolleganoalresto della nostra cultura occidentale, Daniloupenetrdappertutto, informandosi, studiando, chiedendo, interpretando, traducendo, scrivendo. Divent perfino consiglieredelpartitoortodosso,ilJanaSangh.Nel1949ricevetteunincarico presso l'universit di Benares. Nel '54, a Madras, diresse il Centro delle Ricerche e della biblioteca di Aydar. Nel '56 divenne membro dell'Istituto FrancesediIndologiaaPondichry.Dopoil'59entrafarpartedellaScuola Francesedell'EstremoOrientediParigiepitardieramembrodelConsiglio InternazionaledellaMusicadell'Unesco.Diressel'IstitutodiStudiComparativi della Musica a Berlino (dal 1963 al 1977) e a Venezia (dal 1')69 al 1982), l'AntologiaUnescodellaMusicadell'Orienteel'AntologiaUnescodelleFonti Musicali.Tuttequesteattivitnongliimpedironodicontinuareaviaggiarein tuttoilmondoediscriveredecineedecinedilibrichenehannoimpostola figuradistudiosoalivellointernazionale.Unsempliceelencodellesueopere prenderebbe troppo spazio. Limitiamoci a ricordare l'eccezionale "Shiva e Dioniso".La"Storiadell'lndia"(1')70),"LeCheminduLabyrinthe"(chela sua autobiografia), "Le Polithisme Hindou". e le traduzioni in francese di ''Manimekhalai ou le scandale de la vertu" e del "KamaSutra". "Sonapportencettefindesicle",commeaditsonamileplusprocheJacques Cloarec,"enpannecomplted'idologiessinond'idestoutsimplement,estle pointfortdesoninfluencecequifaitquejel'aurairapprochplusdepenseurs commeMarxquedeGoethe"."Ilsuocontributoalfinirediquestosecolo",ha detto Jacques Cloarec, l'amico che gli era pi vicino, "del tutto privo di ideologiesenonaddiritturadiidee,ilpuntofortedellasuainfluenzaatal puntochel'hoavvicinatopialpensierodiunMarxcheaquellodiunGoethe". AlainDaniloustatoeresterperlungotempolafontepiautorevole,intutto il mondo occidentale, alla quale rivolgersi per avere una conoscenza seria, informata,nonfolkloristica,dellaspiritualitedellareligiosithinduallaquale, delresto,sieraconvertitoassumendoilnomedi"ProtettodiShiva"("Shiva Sharan''). Al momento di regalarmi una copia autografata del suo "Kama Sutra",michiesesevolevoessereioadoccuparmidellatraduzioneinitaliano. Diediun'occhiataalvolume:pidi600pagineconcentinaiadiparoleastruse (Ujjvala Nilamani, Chhanda Vednga, Mudhadt...) e di concetti non facilmenle digeribili. Non me la sentivo proprio di assumermi una simile responsabilit,anchesemiavevagarantitoogniassistenzaedancheselasua fiducia in me arrivava al punto di avermi ribattezzato "le Pape des Homosexuels"!Cos,econmoltodispiacere,declinail'offertadi quelloche considero uno dei sette maestri pi decisivi nella mia formazione. IlfratellodiAlainerastatoilcardinalediParigiJeanDanilou,chedalpulpito

tuonavacontroildesideriodicertipretidisposarsiecheluistesso,nel1974, morpropriomentreavevaunrapportosessualeconunadonnaeloscandalo scosse la Chiesa francese fin nelle sue fondamenta! Chiesi ad Alain, che consideravailcristianesimoresponsabiledibuonapartedimalicheaffliggono lanostraculturaelanostracivilt,cosapensassediquelsuofratelloprincipe dellaChiesaemortoinmanieracosipocrita.Sorrise,econilsuofarebonario esornionementresiaccendeval'ennesimasigaretta(s,ilmaestrodimoraledel XXsecolofumava!),gorgogli:"Monfrretaitfou.Eramatto.Comesipu esserecristianie,contemporaneamente,sanidimente?Erapropriomatto..." Nonbisognadimenticare,infine,l'influenzacheebbeaddiritturasullasuastessa amatissimaIndia.NonpernienteJamesKirkup,su"TheIndipendent"del4 febbraio1993,sottolineavachefuDanilouafermarelafuriadistruttricedi Gandhichesieramessaasfasciaretuttelemillenariestatueeroticheconservate neitempli(mainrealtsitrattavadiTagore),adimostrare(proveallamano) chel'omosessualitnoneraun"infamanteprodottod'importazioneoccidentale" ma aveva le sue radici nel pi profondo dell'anima indiana. E fu sempre Danilouascatenareunveroeproprioscandaloallorquandodichiarchegli Inglesiavevanopersol'imperonelmomentoincuilemogliavevanodecisodi "interferireneicostumisessualicheinativiintrattenevanocongliOccidentali primachelelorodonnefacesseroilpassaggioinIndia".Anche"LeMonde"(1 febbraio1994,articolodiAndrVelter),haricordatocomelasua"azione,che portavaavantiincondizionitalvotladifficili,ebbeun'influenzaconsiderevole: nonsoltantopermiselariscopertadellamusicaartisticaasiaticainOccidente maassicuranche,peruneffettodirimbalzo,lapresainconsiderazioneela preservazione di queste musiche tradizionali sul loro stesso territorio". Nel1980sieraritiratodefinitivamenteinItaliadove,nonlontanodaRoma, possedeva da tempo una meravigliosa abitazione immersa nel verde della campagnalazialechesieradilettatoadaffrescareperchDanilou(menestavo quasi per dimenticare) era anche un bravo pittore. Non mi sembra inutile ricordarecheseunadellenostretrepiimportantipubblicazioni(dopo"Ompo" e''RomeGay"News"),sichiama"Sabazio",ciconseguenzadiunodeisuoi libripistraordinariedipiprofondoimpatto:"ShivaeDioniso".Edilsuo ultimoscrittoapparsopropriosulnumero12di"Sabazio,conunintervento dal titolo "Eros in India" nel quale affrontava ampiamente il tema dell'omosessualitinquestograndepaeseasiatico. ALAINDANIELOU,SHIVAETDIONYSO UN INCONTRO CON ALAIN DANIELOU A PROPOSITO DEL SUO

LIBRO:SHIVAETDIONYSOlintervistachepubblichiamouscisullarivista francese REBIS revolution sexuelle et tradizion nellautunno del 1980. NelcorsodiquestannoAlainDanieloustatopesantemente,volgarmentee meschinamenteoltraggiatodalquotidianocattolicoAVVENIRE,ricordiamo che il quotidiano lorgano di stampa della C.E.I. cio della Conferenza EpiscopaleItaliana.Comealsolitoimonoteistisonoincapacidirisponderee contraddireleaffermazionidichinonsipiegaallamiseriaedallameschinit del Dio unico. I monoteisti, nella loro versione cattolica, non hanno esitato affermarechelesuetesisipossonoconsiderarefontediispirazioneperalcuni fatti di cronaca nera; non esiste neanche la necessit di rispondere a simile affermazioni.Conosciamoericordiamobenissimolacapacitdegliinquisitori monoteistidiinventareaccuseperilsolopiacerediriscaldareillorocuorealla vistadiqualcherogo.IlnostrounpiccolocontributoallaconoscenzadiAlain Danielou. NatoaPariginel1907,ALAINDANIELOUesenzadubbioilfranceseche pi'havissutoinfamigliarit'conl'Indiaechelaconoscemeglio,peraverci abitatoperlungotempo.DopoglistudiinFRANCIAenegliSTATIUNITI, eglisiconsacraprimaallamusicologia,viaggiainAFRICAdelNORD,nel vicino MEDIO ORIENTE, in CINA, GIAPPONE e INDONESIA , poi si stabilisceinINDIA,subitoaSANTINIKEN,poiaBENARES,doveperpi'di ventanni egli studia il SANSCRITO, la musica e la filovia delle scuole dinsegnamentotradizionale.Conosceilsanscritoeparlacorrentementelhindi. Eglihariunitounacollezioneunicadimanoscrittisanscritisullamusica.Nel 1949 e nominato professore incaricato di ricerche presso l'universit' di BENARES. Nel 1954 prende la direzione a MADRAS del CENTRO RICERCHEDELLABIBLIOTECAdiAYDAR,unadellepi'ricchedell'India. Nel 1956 e membro dell'istituto FRANCESE DINDIOLOGIA DE PONDICHERY,prosegueisuoiviaggielericerchedall'Indocinaall'Iran,dove registraperlaprimavoltaipi'antichimonumentidellamusicatradizionale. Divienenel1959,addettoallascuolaFRANCESEDESTREMOORIENTEa PARIGI e, nel 1960, consigliere del CONSIGLIO INTERNAZIONALE DELLA MUSICA(UNESCO). Dirige per parecchi anni lISTITUTO degli STUDICORPORATIVIdellaMUSICAaBERLINOeaVENEZIA,cos'come le antologie UNESCO della musica dellORIENTE e delle origini musicali. Comeenotohascritto:YOGA,METODOEREINTREGATION(LARCHE 1952 e1973 ; POLYTHEISME HINDOU (Bouchetchastel , 1960 E 1975) ; LEROTISME DIVINISE (Bouchetchastel, 1963) ; LA SCULPTURE EROTIQUEHINDOUE(Bouchetchastel,1973);LESQUATRESENSDELA VITE (Bouchetchatel , 1976 ) ; LE TEMPLE HINDOU (Bouchetchestel, 1977):GEORGESGODINET:AlainDanielou,perch'averintitolatoilvostro

ultimo libro: SHIVA E DIONYSOS? Cosa avete cercato di dimostrare mettendosullostessopianoilshivaismoeildionisismo?ALAINDANIELOU: Questo titolo e lespressione di una realt' storica. Io sono, di formazione interamente ind'. Ho conosciuto e vissuto linduismo e , in particolare , il shivaismoduranteunagranpartedellamiavitae,quandosonotornatoin Occidente, sono stato molto sorpreso dagli evidenti parallelismi. Ci' mha indottoachiedermidadovevenivaciochequestosignificava.Sembravache, praticamente,noncifosserodelledifferenzeinci'cheavevanopotutoesserele originideicultidionysiacieinci'cheesopravvissutodelshivaismoindiano. C.G.:Inquestaoccasione,aveteaspramentedenunciatoci'chevoichiamate lillusioneMONOTEISTA.Perqualeragione?A.D.:Sitrattasemplicemente dunaconcezionechenoncorrispondeallarealt'delmondo.Cisonodelle personechesonogiuntepersinoapresentareilmonoteismocomelapi'grande invenzionedellospiritoumano.InfondoilMONOTEISMOeunaspeciedi costruzionelogica,semplicistica,cheevitadiprovareecomprenderelanatura del mondo e tutto ci' che esiste come fenomeno tanto naturale come soprannaturale. E una semplificazione aberrante che ha avuto un effetto pericolosoenefastonellaevoluzionedell'umanit'.G.G.:Questaazionemolto nefasta appariva particolarmente nel dominio della sessualit'... A.D. : Lidea inverosimile dun Signore con barba che avrebbe creato luniverso e che si interesserebbe a fare degli editti, delle restrizioni sul comportamentoumanoneisuoibisognipi'essenziali,nonmipareunacosa moltoseria.Tuttoci'cheerestrizionealpiaceredivivere,agliistinticheci hannodatoglidei,emanatiperdelleragionisociali,convenzionaliocome mezzodidominioetirannia,nonhanienteachevedereconunaricercadel divinonedellecomprensionedelmondo.Noisappiamomoltobenechetutte le tirannie sono fondamentalmente antierotiche . Non possono essere anti alimentari perch' i tiranni non avrebbero allora pi' schiavi . Non si pu' impedireallepersonedirespirare,dimangiare,masipu'loroimpediredi avereunavitasessuale,dipossedereilpiacere.Perch'escluderelamore,che eprobabilmentelespressionepi'vicinaagliaspettisuperioridellesistenza,e ugualmenteci'checedipi'fondamentaledalmomentoche,comedicono gliIndu,luomononecheilportante(portatore)DELSUOSESSO.In fondotuttoeorganizzatonelmondo,attornoaquestafunzioneessenziale. Probabilmenteequestalimmaginepi'vicinaalcreatore. G.G.:Voiavete parlatodelvostrolibro,sempreapropositodelmonoteismo,diTIRANNIA PATRIARCALE,doveilpropriosarebbelapersecuzionedellasessualit'.Ma lo shivaismo non ha una connotazione patriarcale o perlomeno, fortemente maschile?

A.D. : No , perch' , fondamentalmente , dallo shivaismo voi non potete escludereiltantrismo.Il culto della Dea eparalleloalcultodelprincipio maschile.Adognimodolasessualit',essendolunionedeiprincipi,nonpu' avere delle preferenze per luno o per laltro . G.G. : Tuttavia, questo contraddiceunpcichevoiscrivetenellaSculturaeroticaind,dovevoi affermatechenecessariocheunodeidueprincipivincalaltro.Oranello shivaismo,sembrachequestosiailprincipiofallicochesuperailcultodella yoni.A.D.:Questaunaquestionedilivello.Tuttodipendedallaparteda cuisiaffrontaunproblemaunico.Noncipossonoesseredelleopposizioni. TuttaunapartedellIndianonsiinteressachealladeaetuttaunaltradail predominioalprincipiomaschile.MailcultodiKALIdiffusoquantoilculto di SHIVA . Entrambi fanno parte della stessa forma di pensiero. G.G. : Desidererei,giustamente,chevoiprecisiateledifferenzefondamentaliche separanoshivaismoetantrismo.A.D.:Noncenesonodalpuntodivistadel pensierofondamentale,noncunafilosofiashivaitadifferentedaltantrismo, comenonesisteunoshivaismoindipendentedalloyoga.Questoformauntutto. Ciascunosecondolesuetendenze,lasuanatura,ricercaunastradadifferente daquelladeglialtri.MatutteleVieconduconoallastessameta.Perrealizzareil propriodestinonellacreazione,ognunodevecercaredicomprenderelapropria naturaesforzarsidirealizzarla.G.G.:ComespiegaredeitestitrattidaSHIVA PURANAcomequesto:NelKalyYuga,lavenerazionedelfallociche esistedipiefficacenelmondoForseconlastradadellaMANOSINISTRA del Tantrismo si gira verso il polo femminile del mondo? A.D.: Attenzione!CichesichiamafalloinIndiaugualeallemblemadi Shiva,illingamtuttodipersstessochiusonellayoni.Nonsivenera lunoindipendentementedallaltro.Questodice:esistonosempreleduevie. Puessere,inuncertosenso,ilprincipiomaschilepiorientatoversoun certoascetismoeilcultodelprincipiofemminile(equibisognafareattenzione: si tratta del culto del principio femminile attraverso elementi maschili) piuttosto orientato nel tantrismo , verso alcune forme di realizzazione materiale , pi pratiche.Non bisogna dimenticare che, malgrado tutto , il principio femminile il contrario del principio maschile . E LESATTO OPPOSTO. E ci la riunione dei due opposti che produce la scintilla . G.G.:IlTantrismononpitardivodelloshivaismo?A.D.:No,ionon credo. Luno e laltro escono da esperienze animiste . Luno scandaglia lesperienzadelsoprannaturaleattraversoleformedelmondo,attraversola materia,lepiante,glianimali,gliesseriumani,elirappresentasottouncerto aspetto . Seguendo la sua natura, ciascun individuo , tende a rappresentare linvisibilesottouncertoaspettopiuttostochesottounaltro.Siritrovaquesto contrasto dappertutto . Daltronde le divinit femminili diventano in alcune

civilt maschili, le divinit maschili diventano femminili: questi scambi rappresentano tuttavia sempre delle differenti tendenze. Per esempio, nellinduismo classico, quando il principio femminile mascolinizzato e divieneVisnu,nonvuoldirechelattitudinegeneraledeivisnuistinonsia assaivicinoalshaktismo.G.G.Arriviamoaparlaredelprincipiofemminile. Qual il postodella donna nellIndia? Ecambiatosecondo i periodi storici oppurecunacostanza?A.D.:Cperforzaunacostanza.Eunpcomese midomandasteseilruoloditigreeilruolodicapriolosonocambiatinelcorso dellastoria.Cunochemangialaltro.Questolordinedellanatura.Le differenzedinaturatraunesserefemminileeunomaschilesonoprofonde,salvo versoilpuntoidealedovesonoandrogini.Ilruolodelladonnaodelluomo attraversoilrapportolunoalaltro,infondounaquestionediconvenzioni sociali. Ci sono in India alcune societ che sono matriarcali e ci funziona moltobene;cenesonoaltrechesonopatriarcaliequestofunzionaaltrettanto bene.Chelaproprietoidiritticivilifavoriscanoladonnaoluomo,nonhaun granch a vedere con il ruolo magico, in qualche modo, del loro ricongiungimento. G.G.:Qualisonostateleconseguenzesulpianosociale, dellinfluenza mussulmana? In quale parte dellIndia questa influenza si principalmente manifestata? A. D. : Evidentemente lIslam ignora il ruolo della donna. E ad un tratto la degradazione del principio femminile. Che lerotismo giochi un ruolo nellIslam, inevitabile in una societ qualunque essa sia . Ma, sperimentalmente, in ogni caso nellIndia, sotto linfluenzamussulmana,ladonnahapersotuttiisuoiprivilegi.Essadiventata unoggetto.Eunacomoditcheserveafaredeifigli,deibambini.LIslam evidentementeunadellesociettralepiantifemministechecisiano.Lunione deisessinelmondoislamicononhailcaratteremagicoesacrochequestaha pressogliIndG.G.Comespiegareadunospiritoeuropeomodernoinche cosalattodamorepuessereutilizzatocomemezzoperritornarealprincipio, di entrare in contatto diretto con Dio? A. D. C un detto prettamente occidentalechedice:NoncSantosenzapassatoenoncpeccatoresenza futuro.Civuoldirechedellepersonechenonhannolesperienzadiciche lamore sotto le sue forme pi carnali, nelle sue esperienze maggiormente estatiche,nonsonodeltuttopreparateatrasporrecisudiunpianodifferente. Noncnientedipipericoloso,losisasufficientementedallastoria,della gentechenonhaesperienzeerotiche.Questesonopersonemalefiche.Sisa moltobenecheNapoleoneavevaunsessoinfantileecheLenineraimpotente. Noiabbiamonelloccasionedellattoprocreativovuoldirenelloccasionedi cichemaggiormentevicinoallattocreatoreun'esperienzadigioia,di volutt, di felicit, che supera di molto la ragione (essendo lamore un godimentoirrazionale).Sembragiustocompararequestaesperienzaallostato

divinochepuragioia,puravolutt.Infatti,lesperienzadellostatomistico evocalimmaginedellerotismo.G.G.Comesicollocaquilermafrodital Ardhanarishvara?A.D.: E unaquestionedilivellonellagerarchiadella creazione.Tuttelereligionihannounaleggendadiunermafroditoprimordiale. EvastataformatadaunacostoladiAdamo,dunqueAdamoeranellostesso tempomaschioefemmina:eraandrogino.Elesperienzapiprofondanonla realizzazioneinsestessadielementimaschiliefemminili.Poichtuttigli esseriviventiprovengono,allorigine,daunessereandrogino,restasempre:non esistealcunuomoodonnachenonabbiaunelementodellaltrosesso.Niente nonesistedoveidueaspettinonsianorappresentati:lunononpuesistereche dallaltroattraversolaltro.Inalcunmomento,nonpossonoesseretotalmente separatiperchquestosarebbelafinedellesistenza.Ec,sicuramente,incerte esperienzemagichemistiche,laricercadiunritornoallostatoandrogino.Lo sciamano, in tutte le religioni dove si pratichi lo sciamanismo, fondamentalmente androgino, ci si esprime talora sotto forme pi o meno omosessuali: lo sciamano si veste da donna, prende un marito e , in quel momento,acquisiscedeipoterimagici.Sipurealizzarelunionedeicontrariin tuttiimodi.G.G.:Apropositodipraticheomosessuali,nonaveteesitatoa scriverecheladelinquenzagiovanilenonesisteldovelamorepederasticola regola.Lunionedei...similipermetterebbediraggiungerelostessostatoche lunionedeicontrari?A.D.:Cisonougualmentedellesette,deigruppi,che consideranochelomosessualitunaformapialta,nellamisuradoveidue elementisono,inqualchemodo,moltopiintricati,aggrovigliati.Lapolarit esiste sempre ad un certo livello. La questione di sapere se si sviluppa laspettocontrarioosesiaccentualaspettopredominante.Eunacosamolto curiosavederechelaconcezionevirilechesifannogliOccidentaliignorail periodoincuiilragazzofemminileelaragazzamascolina.Cunperiodo omosessualeintuttigliesseriedestremamentepericolosoignorarloperci checoncernelaformazionedelcarattere.Sipuarrivareadirechelepersone violentemente antiomosessuali sonomalate. G. G. : Ma non necessario educarelavirilitinunragazzoelafemminilitinunaragazzaalfinechela lorounionesiamaggiormentearrichita?A.D.:Nullaloprova.Iocredoche cisiacompletamentefalso.Eunaideaassurda,ilfattochedeibambini,inun certoperiodo,avrebberodelletendenzeneiriguardidellorostessosesso,non ledeassolutamenteillorosviluppoulteriore.G.G.:Voistessoaveteevocato, inShivaeDionysos,liniziazioneomosessualemaschile.A.D.:Essaesiste in molte popolazioni. Esisteva preso i greci, in molti popoli africani, in Indonesia. La questione di comprendere la natura delle cose. Ci che caraterizza gli Occidentali, che vogliono riformare prima di comprendre. Questa volont riformatrice il pi grosso ostacolo che impedisce agli

Occidentalidirealizzareunequilibriosocialeumano. G.G.:Qualeposto occupailKAMASHATRA,lascienzaerotica,nellIndiatradizionale?Quali sono i suoi principali testi? A. D. : Ce ne sono molti. Al di fuori del Kamashatraedeisuoicomponenti,cungrannumeroditrattati.Illorostudio fapartedellaformazionedeibambininellescuoletradizionaliindiane.Frai testichedevonostudiaregliallievi,apartiredai6o7anni,cilKamashatrao dei libri analoghi. Queste sono delle opere puramente tecniche. I bambini conosconocoslalfabetodelleloroesperienzefuture.Sonocosechelepersone sensatedovrebberostudiarenormalmente.Cifapartedellascienza.G.G.: QualeruologiocalanuditinIndia?A.D.:Lanuditilsegnodeldistacco. Questisonoisanti,imonaci,lepersonecherinuncianoalmondo,chevanno nudi.Hoavutoacasamia,aBenares,ungiovanemonacodelsuddellIndia. Mihachiestodiabitareneipressidicasamia,vicinoalGange.Eglirimastol ,conilsuolibrodipreghiere,afareilsuoPUJAHduranteunmeseodue.Un giorno,venutoavedermiemihadetto:Sonotroppoattaccatoaibenidi questomondo.Mharegalatoilsuolibrodipreghiere,halasciatocaderei vestiti, ed partito tutto nudo. G. G. : Nel corso dei vostri soggiorni e peregrinazioniinIndia,aveteosservatoalcunesopravvivenzedellaprostituzione sacra?A.D.:Praticamenteno.Questastatarigorosamenteinterdetta.Nonci sonodelleprostituteneitempli.Mamalgradotutto,ancoraoggi,leprostitute rimangonounacasta.LepigrandidanzatricidellIndiaappartengonoaquesta casta. Tuttavia , la prostituzione non ha il carattere grossolano che ha in Occidente.MoltedelleprostitutechehoconosciutoaBenares(spessograndi cantantiegrandiartiste)sonodelledonnechesilascianocorteggiareperlungo tempo prima che si possano ottenere i loro favori . Si va a casa loro, si ricevuti,cisiinteressaallaloromusica,allelorodanze.Selorotrovanoluomo simpatico , possono darsi a lui. Infatti, tutte le donne che hanno avuto dei rapportisessualiconpidiunuomo,fannopartedellacastadelleprostitute. Quelladonnanonpiattaaperpetuarelacastadiorigine.InOccidente,ce nesarebberoparecchie!Questacosamoltoimportantedalpuntodivistadella razza poich in India si da grande importanza al dovere di ciascuno di mantenerelapurezzadellapropriaspecie.G.G.:Larivoluzionesessualeche ha scosso perqualche anno gli Stati Uniti e lEuropa dellOvest, vi sembra coincidaconunritornodiDionisio?A.D.:Cisonotantitipidisegnali,dove larivoluzionesessualenoncheunaspetto.Cpureundistaccodeivalori materiali estremamente accentuato. Se tra i giovani, questa tendenza fosse meglioindirizzata,sarebbemoltovicinaallaconcezioneInd.Ugualmentec laricercadicerteformedidanzachesiavvicinanoalledanzeestatiche.Un impulsoesiste,chepoisfociinqualchecosa,davedere.

Tantraesessualit(AlainDanilou) Unbranodell'indologoshivaitaAlainDanilousulsignificatodellasessualit nell'approccio tantricoshivaita. nella bellezza dei corpi e nellintensit dellamorechesiepiviciniallafeliciteallostatodivino.Laprimavoltache sono stato in India avevo ventiquattro anni, era nel 1932, e non avevo mai pensato allIndia, non minteressava per niente. Ma durante un viaggio in Afganistansonopassatoperlindiaelhotrovatastupenda,tantochecisono ritornato.Vihotrovatouna,civiltdoveceraveramentelalibertdivivere,di pensareediesserecomedesideravodasempre,eunabellezzastraordinaria degliesseriumani.InIndiatrovavolaconfermacheilrapportotralamore fisicoelavitaspiritualeunarealtfondamentale.Nellinduismoilsuccesso delviaggiodellavitaumanaconsisteinquattrocosedarealizzareilmeglio possibile: la virt, la ricchezza, lamore e la vita spirituale. La virt e il successomaterialeleganoalmondo,mentrelamoreelavitaspiritualefanno uscirefuoridailegamidelmondoesonolimmaginelunodellaltra.Nelsenso chelabeatitudinedivinainunrapportodiconsonanzaconlestasichesi sperimentanellattodunione.Ilsessochepiavvicinaaldivinononquello matrimoniale,malamoreliberononvincolatoaidoverisocialidicastaealla riproduzione.Lamoredoveognuno,ognuna,provalabeatitudinepigrande. Il matrimonio, al contrario, pivicino alla societ e agli obblighi sociali. Negareilsessoeildesideriosessualesignificarestarneschiavi.Maallorch unorealizza,comenelloshivaismo,cheilsessomaschileerettolimmagine pi appropriata dellatto creatore del Dio, allora si pu iniziare a capire qualcosa delle forze naturali che lo legano, e incominciare a liberarsene Nellinduismo il fallo di Shiva e presentato nellorgano femminile. E, se si osservabene,sitrovainvertitoperrapportoallavulva.Nonlapenetra,ma,al contrario, stretto dallorgano femminile alla sua base, se ne svincola per drizzarsiliberoversolozenit.IlTuttosidualizza,unsoloPrincipiodiventadue Principieciascunotaleperlaltro.Lapolaritdellarchetipoprimordiale,cos potentementeripresonelloshivaismo,corrispondealgiocostessodelcosmo, allantagonismo crudele e fecondo del maschile e del femminile. Lenergia seminaleversatanellavulvafanascerelavita,larmoniadelleforme.Eci pertieneallaNaturaesicollegaalcultodellaMadre,tesoautilizzarelerotismo perperfezionarelessereumano,sviluppandonelecapacitimmediateeipoteri magici e mentali presenti in lui. Ma allorch, come accade nelle gerarchie shivaitemonastichepialte,cisirivolgealprincipiomaschile,questastessa energia seminale, allorch si libera dallaspetto inferiore della procreazione materiale, diventa la sostanza dellintelletto Nel gioco delle forze

delluniversononc,inoltre,unpadrone,personaleoimpersonale,alcentroo inognisuaparte.Enientehaunvalorepredominanteoassoluto.Shivasenza vita(sbava)eilmondononpuesisteresenzalenergiadelladea.Questa,che laPotenzadelTempo,ciecasenzalorientamentodelprincipiocreatoreche conducealdistacco,allaliberazionedallecatenedellesistenzacondizionatae dellatrasmigrazione.Ogniessereandrogino,nelsensochesulpianocreato nonesistealcunelementochenonpartecipideidueprincipi,chenonsiacio unamescolanzadimascolinitedifemminilit.Tuttelecelluledelnostrocorpo sonoformatedaelementipositivienegativi,checicostituisconocomeperuna differenzadipotenziale,uncampovibrantedipotenzialitadiversilivelli.La bisessualitapredominanzamaschilecorrispondeallequilibriodellintellettoe riflette lordinamento della luce che si manifesta come bellezza. Pertanto ladolescentemaschilecherappresentalaperfezionedelluomoaimmaginedi quelladeglidei.Glidi,sileggeneitestitradizionali,sonodegliadolescentidi sedicianni.Sedicianni,nelluomo,letdellequilibriodellefacoltfisichee mentali,letdellamore,deldisinteresseedellaverasaggezza.Nellesociet dominatedaivecchiancheunetpericolosaseprivatadeisuoidirittiedelle sue responsabilit Quantoallunione di lingam (il segnodi Shiva, il sesso maschile) con yoni (la Shakti, il sesso femminile), questa rappresenta la volutt,ilpuntolimitedelpiacere,edspecchiodellabeatitudinedivina.Le donne di conoscenza venerano in se stesse gli stessi simboli delluomo. Le formedegliorganisessualichedifferenzianoilmaschiodallafemminasono senzaltrosimboli.Malosonoperlalorostessanatura.Inaltraparole,nonsi trattadiuncaso,perchnellUniversonienteillogico,nienteaccadeacaso. Assumendocomeimmaginedellacausalitdivinailfalloerettoelavulvanon attribuiamoaunaformaanatomicaaccidentaleunsensosimbolico.proprio taleformaarivelarciunaspettofondamentaledellanaturadelmondoedella Persona Cosmica. Lunione dei sessi lespressione vivente della natura vibranteebeatanellEssere,siaselaconsideriamosulpianofisico,mentale, intellettuale,sottileotrascendente.Riflettendosullunionesessuale,questaci rivelailsegretodellanaturadivinafinalmenteedasempregiuntaasestessa. Tutteleformeditaleunione,tutteleposizioniincuisipupraticare,tuttele variantihannounsensoprofondoemagico,chedifattocorrispondeallediverse potenzialitdelcreato.Ildivinomanifestoinogniattodiprocreazione,inogni creazione,inogniformadipiacereenellintensitdiogniformadivolutt. Lascetismoelemasculazionesiadelluomosiadelladonnanonportano,al contrario, n al divino n alla saggezza, ma alla crudelt e allipocrisia. Limportantecomprendereleragioniprofondedelvivente,delmondoedel divino,chesimanifestanonelpiaceredeicorpivivi,enonnellastrazionedi qualche spiritualit separata dal mondo cos com e dal vivente. Morale e

sessualitIlsessounesperienzache,nolentiovolenti,cisegnacomunquee ciaiutaacapirevalorisuperiori.Laliberazionenonpossibilepercoloroche nonhannopienamenterealizzato,neimodieneitempipiopportuni,laloro felicitumana,ipiacerideisensiQuestarealizzazionedissulpianosensoriale nonpuesisterenellamiseriaeneldisordine,equindioccorrerealizzarese Stessianchesulpianosocialeagendoinconformitalpropriodharma,ovvero nelleserciziodiquellavirtediqueitalentiperiqualiognuno,ognuna,si conforma asuapropria naturaerealizzazione di ssul pianoindividuale.I quattroscopidellavita (Dharmavirt,Artharicchezza,Kamapiacere, Moksha liberazione), bench interdipendenti sono raggruppati in due categorie:daunapartequellicheciattaccanoalmondodelleapparenzeedelle forme,echesonolavirteilsuccessomateriale;edallaltraquellichecene distolgono e che sono la volutt e la liberazione. La virt concerne la realizzazione di s sul piano individuale, mentre il successo materiale e la prosperitconcernonolarealizzazionedissulpianosociale,elerotismola realizzazionedissulpianosensoriale,tramiteilqualesirendepossibilela liberazione.Lebbrezzaamorosa,questoapicedieuforiaincuidimentichiamo tutto, la ragione, la saggezza, la prudenza, le leggi sociali, i nostri interessi umani,limmaginedellebbrezzamisticacheconduceallatotalerinunciaeala realizzazionesulpianospirituale.InIndiasidicecheallorchunessereumano iniziaasfuggireallignoranzaetendeaunacomprensionepiprofondadella naturadelmondoedeisegretidelluniverso,inquelmomentoleforzedella naturaglisonocontro.Eanchelasociet,temendoperlasuadurataeperlasua coesione, gli si pone contro. Qui lo shivaismo rappresenta un movimento controcorrente,unosforzoperunmododiviverepiliberoepifelice,inun realepilargo.IntaleambitoilSessononvieneconsideratonundoverenun semplicedivertimento.Equestolosipucomprenderequando,nelcorsodella nostra breve esistenza, si fa lamore considerando la natura ultramondana e spiritualeditaledivinaesperienza.Maastrarrelestasidalcorpoviventeuna forma di autoinganno. Proprio separando il corpo dallo spirito numerosi cristiani hanno perso il senso del divino nel mondo. Persuasi da una semplicisticametafisicaestroversa,credonocheDiosiaunapersonaseparata dalmondoedalFuocoperilqualesicreano,sidistruggonoosilluminanoi mondi.Chiinvececercadicomprenderechenonsiamoseparatidalleradicidel realeepercepiscelimmensaesegretapresenzadeldivino,lotrovainogni alito,inognifremitoamorosoeinogniattodellavita. INCONTROCONALAINDANIELOUSU"SHIVAETDIONYSO" L'intervistachepubblichiamouscisullarivistafrancese"REBISrevolution sexuelle et tradizion" nell'autunno del 1980. Nel corso di quest'anno Alain

Danieloustatopesantemente,volgarmenteemeschinamenteoltraggiatodal quotidianocattolico"AVVENIRE",ricordiamocheilquotidianol'organodi stampadellaC.E.I.ciodellaConferenzaEpiscopaleItaliana.Comealsolitoi monoteistisonoincapacidirispondereecontraddireleaffermazionidichinon sipiegaallamiseriaedallameschinitdelDiounico.Imonoteisti,nellaloro versione cattolica, non hanno esitato affermare che le sue tesi si possono considerare fonte di ispirazione per alcuni fatti di cronaca nera; non esiste neanche la necessit di rispondere a simile affermazioni. Conosciamo e ricordiamobenissimolacapacitdegliinquisitorimonoteistidiinventare accuseperilsolopiacerediriscaldareillorocuoreallavistadiqualcherogo.Il nostro un piccolo contributo alla conoscenza di Alain Danielou. (...)Alain Danielou,perchaverintitolatoilvostroultimolibro:"SHIVAEDIONYSOS"? Cosaavetecercatodidimostraremettendosullostessopianoloshivaismoeil dionisismo? Questo titolo e' l'espressione di una realt' storica. Io sono di formazione interamente ind'. Ho conosciuto e vissuto l'induismo e, in particolare,loshivaismoduranteunagranpartedellamiavitae,quandosono tornatoinOccidente,sonostatomoltosorpresodaglievidentiparallelismi.Ci m'haindottoachiedermidadovevenivaci'chequestosignificava.Sembrava che,praticamente,noncifosserodelledifferenzeinci'cheavevanopotuto essere le origini dei culti dionysiaci e in ci' che e' sopravvissuto dello shivaismoindiano.Inquestaoccasione,aveteaspramentedenunciatoci'chevoi chiamate "l'illusione MONOTEISTA". Per quale ragione? Si tratta semplicemented'unaconcezionechenoncorrispondeallarealt'delmondo. Cisonodellepersonechesonogiuntepersinoapresentareilmonoteismocome lapi'grandeinvenzionedellospiritoumano.InfondoilMONOTEISMOe' una specie di costruzione logica, semplicistica, che evita di provare e comprenderelanaturadelmondoetuttoci'cheesistecomefenomenotanto naturalecomesoprannaturale.E'unasemplificazioneaberrantechehaavutoun effettopericolosoenefastonellaevoluzionedell'umanit'.Questaazionemolto nefasta appariva particolarmente nel dominio della sessualit'...L'idea inverosimile d'un Signore con barba che avrebbe creato l'universo e che si interesserebbeafaredeglieditti,dellerestrizionisulcomportamentoumanonei suoibisognipi'essenziali,nonmipareunacosamoltoseria.Tuttoci'chee' restrizionealpiaceredivivere,agliistintichecihannodatoglidei,emanatiper delleragionisociali,convenzionaliocomemezzodidominioetirannia,nonha niente a che vedere con una ricerca del divino ne' delle comprensione del mondo.Noisappiamomoltobenechetutteletiranniesonofondamentalmente antierotiche.Nonpossonoessereantialimentariperch'itiranninonavrebbero allorapi'schiavi.Nonsipu'impedireallepersonedirespirare,dimangiare, masipu'loroimpedirediavereunavitasessuale,dipossedereilpiacere.

Perch' escludere l'amore, che e' probabilmente l'espressione pi' vicina agli aspettisuperioridell'esistenza,eugualmenteci'chec''dipi'fondamentale dal momento che, come dicono gli Ind', l'uomo non e' che il portante (portatore)DELSUOSESSO.Infondotuttoe'organizzatonelmondoattornoa questafunzioneessenziale.Probabilmentee'questal'immaginepi'vicinaal creatore.Voiaveteparlatodelvostrolibro,sempreapropositodelmonoteismo, di "TIRANNIA PATRIARCALE" , dove il proprio sarebbe la persecuzione della sessualit'. Ma lo shivaismo non ha una connotazione patriarcale o perlomeno, fortemente maschile?No, perch', fondamentalmente, dallo shivaismovoinonpoteteescludereiltantrismo.IlcultodellaDeae'paralleloal cultodelprincipiomaschile.Adognimodolasessualit',essendol'unionedei principi,nonpu'averedellepreferenzeperl'unooperl'altro.Tuttavia,questo contraddiceunpo'cichevoiscrivetenella"Sculturaeroticaind",dovevoi affermate che necessario che uno dei due principi vinca l'altro. Ora nello shivaismo,sembrachequestosiailprincipiofallicochesuperailcultodella "yoni".Questaunaquestionedilivello.Tuttodipendedallapartedacuisi affrontaunproblemaunico.Noncipossonoesseredelleopposizioni.Tuttauna partedell'Indianonsiinteressachealladeaetuttaun'altradilpredominioal principiomaschile.MailcultodiKALIdiffusoquantoilcultodiSHIVA. Entrambifannopartedellastessaformadipensiero.Desidererei,giustamente, che voi precisiate le differenze fondamentali che separano shivaismo e tantrismo.Noncenesonodalpuntodivistadelpensierofondamentale,nonc' unafilosofiashivaitadifferentedaltantrismo,comenonesisteunoshivaismo indipendente dallo yoga. Questo forma un tutto. Ciascuno secondo le sue tendenze,lasuanatura,ricercaunastradadifferentedaquelladeglialtri.Ma tutteleVieconduconoallastessameta.Perrealizzareilpropriodestinonella creazione,ognunodevecercaredicomprenderelaproprianaturaesforzarsidi realizzarla.Comespiegaredeitestitrattida"SHIVAPURANA"comequesto: "NelKalyYuga,lavenerazionedelfallocicheesistedipiefficacenel mondo"ForseconlastradadellaMANOSINISTRAdelTantrismosigira versoilpolofemminiledelmondo?Attenzione!CichesichiamafalloinIndia ugualeall'emblemadiShiva,il"lingam"tuttodipersstessochiusonella "yoni".Nonsiveneral'unoindipendentementedall'altro.Questodice:esistono sempreleduevie.Puessere,inuncertosenso,ilprincipiomaschilepi orientato verso un certo ascetismo e il culto del principio femminile (e qui bisognafareattenzione:sitrattadelcultodelprincipiofemminileattraverso elementimaschili)piuttostoorientatoneltantrismo,versoalcuneformedi realizzazionemateriale,pipratiche.Nonbisognadimenticareche,malgrado tutto,ilprincipiofemminileilcontrariodelprincipiomaschile.E'L'ESATTO OPPOSTO. E ci la riunione dei due opposti che produce la scintilla. Il

Tantrismononpitardivodelloshivaismo?No,iononcredo.L'unoel'altro esconodaesperienzeanimiste.L'unoscandaglial'esperienzadelsoprannaturale attraversoleformedelmondo,attraversolamateria,lepiante,glianimali,gli esseriumani,elirappresentasottouncertoaspetto.Seguendolasuanatura, ciascun individuo, tende a rappresentare l'invisibile sotto un certo aspetto piuttostochesottoun'altro.Siritrovaquestocontrastodappertutto.D'altrondele divinit femminili diventano in alcune civilt maschili, le divinit maschili diventano femminili: questi scambi rappresentano tuttavia sempre delle differenti tendenze. Per esempio, nell'induismo classico, quando il principio femminile mascolinizzato e diviene Visnu', non vuol dire che l'attitudine generaledeivisnuistinonsiaassaivicinaalshaktismo.Arriviamoaparlaredel principiofemminile.Qualilpostodelladonnanell'India?E'cambiatosecondo iperiodistorici. Psiconautica costanza?C'perforzaunacostanza.E'unpo'comesemidomandasteseil ruoloditigreeilruolodicapriolosonocambiatinelcorsodellastoria.C'uno chemangial'altro.Questol'ordinedellanatura.Ledifferenzedinaturatraun esserefemminileeunomaschilesonoprofonde,salvoversoilpuntoidealedove sonoandrogini.Ilruolodelladonnaodell'uomoattraversoilrapportotral'unae l'altro,infondounaquestionediconvenzionisociali.CisonoinIndiaalcune societchesonomatriarcaliecifunzionamoltobene;cenesonoaltreche sonopatriarcaliequestofunzionaaltrettantobene.Chelaproprietoidiritti civilifavoriscanoladonnaol'uomo,nonhaungranchavedereconilruolo magico, in qualche modo, del loro ricongiungimento. Quali sono state le conseguenze sul piano sociale, dell'influenza mussulmana? In quale parte dell'India questa influenza si principalmente manifestata? Evidentemente l'Islamignorailruolodelladonna.E'aduntrattoladegradazionedelprincipio femminile.Chel'erotismogiochiunruolonell'Islam,inevitabileinunasociet qualunque essa sia. Ma, sperimentalmente, in ogni caso nell'India, sotto l'influenzamussulmana,ladonnahapersotuttiisuoiprivilegi.Essadiventata unoggetto.E'unacomoditcheserveafaredeifigli,deibambini.L'Islam evidentementeunadellesociettralepiantifemministechecisiano.L'unione deisessinelmondoislamicononhailcaratteremagicoesacrochequestaha pressogliInd.Comespiegareadunospiritoeuropeomodernoinchecosa l'attod'amorepuessereutilizzatocomemezzoperritornarealprincipio,di entrareincontattodirettoconDio?C'undettoprettamenteoccidentaleche dice:"Nonc'Santosenzapassatoenonc'peccatoresenzafuturo".Civuol direchedellepersonechenonhannol'esperienzadicichel'amoresottole sueformepicarnali,nellesueesperienzemaggiormenteestatiche,nonsono

deltuttopreparateatrasporrecisudiunpianodifferente.Nonc'nientedipi pericoloso, lo si sa sufficientemente dalla storia, della gente che non ha esperienze erotiche. Queste sono persone malefiche. Si sa molto bene che NapoleoneavevaunsessoinfantileecheLenineraimpotente.Noiabbiamo nell'occasione dell'atto procreativo vuol dire nell'occasione di ci che maggiormente vicino all'atto creatore un'esperienza di gioia, di volutt, di felicit, che supera di molto la ragione (essendo l'amore un godimento irrazionale).Sembragiustocompararequestaesperienzaallostatodivinoche pura gioia, pura volutt. Infatti, l'esperienza dello stato mistico evoca l'immaginedell'erotismo.Comesicollocaquil'ermafroditaArdhanarishvara?E' unaquestionedilivellonellagerarchiadellacreazione.Tuttelereligionihanno unaleggendadiunermafroditoprimordiale.Evastataformatadaunacostola di Adamo, dunque Adamo era nello stesso tempo maschio e femmina: era androgino.El'esperienzapiprofondanonlarealizzazione"insestessa"di elementi maschili e femminili. Poich tutti gli esseri viventi provengono, all'origine,daunessereandrogino,restasempre:nonesistealcunuomoodonna chenonabbiaunelementodell'altrosesso.Nientenonesistedoveidueaspetti nonsianorappresentati:l'unononpuesisterechedall'altroattraversol'altro. In alcun momento, non possono essere totalmente separati perch questo sarebbelafinedell'esistenza.Ec',sicuramente,incerteesperienzemagiche mistiche,laricercadiunritornoallostatoandrogino.Losciamano,intuttele religionidovesipratichilosciamanismo,fondamentalmenteandrogino,cisi esprimetalorasottoformepiomenoomosessuali:losciamanosivesteda donna,prendeunmaritoe,inquelmomento,acquisiscedeipoterimagici.Si pu realizzare l'unione dei contrari in tutti i modi. A proposito di pratiche omosessuali,nonaveteesitatoascriverecheladelinquenzagiovanilenonesiste ldovel'amorepederasticolaregola.L'unionedeisimilipermetterebbedi raggiungerelostessostatochel'unionedeicontrari?Cisonougualmentedelle sette,deigruppi,checonsideranochel'omosessualitunaformapialta,nella misura dove i due elementi sono, in qualche modo, molto pi intricati, "aggrovigliati".Lapolaritesistesempreaduncertolivello.Laquestionedi saperesesisviluppal'aspettocontrarioosesiaccentual'aspettopredominante. E' una cosa molto curiosa vedere che la concezione virile che si fanno gli Occidentali ignora il periodo in cui il ragazzo femminile e la ragazza mascolina.C'unperiodoomosessualeintuttigliesseriedestremamente pericolosoignorarlopercicheconcernelaformazionedelcarattere.Sipu arrivareadirechelepersoneviolentementeantiomosessualisonomalate.Ma nonnecessarioeducarelavirilitinunragazzoelafemminilitinunaragazza alfinechelalorounionesiamaggiormentearricchita?Nullaloprova.Iocredo checisiacompletamentefalso.E'unaideaassurda,ilfattochedeibambini,in

uncertoperiodo,avrebberodelletendenzeneiriguardidellorostessosesso, nonledeassolutamenteillorosviluppoulteriore.Voistessoaveteevocato,in "ShivaeDionysos",l'iniziazioneomosessualemaschile.Essaesisteinmolte popolazioni.Esistevapresoigreci,inmoltipopoliafricani,inIndonesia.La questione di comprendere la natura delle cose. Ci che caratterizza gli Occidentali,chevoglionoriformareprimadicomprendere.Questavolont riformatriceilpigrossoostacolocheimpedisceagliOccidentalidirealizzare unequilibriosocialeumano.QualepostooccupailKAMASHATRA,lascienza erotica,nell'Indiatradizionale?Qualisonoisuoiprincipalitesti?Cenesono molti.AldifuoridelKamashatraedeisuoicomponenti,c'ungrannumerodi trattati. Il loro studio fa parte della formazione dei bambini nelle scuole tradizionaliindiane.Fraitestichedevonostudiaregliallievi,apartiredai6o7 anni,c'ilKamashatraodeilibrianaloghi.Questesonodelleoperepuramente tecniche.Ibambiniconosconocosl'alfabetodelleloroesperienzefuture.Sono cosechelepersonesensatedovrebberostudiarenormalmente.Cifapartedella scienza.QualeruologiocalanuditinIndia?Lanuditilsegnodeldistacco. Questisonoisanti,imonaci,lepersonecherinuncianoalmondo,chevanno nudi.Hoavutoacasamia,aBenares,ungiovanemonacodelsuddell'India.Mi hachiestodiabitareneipressidicasamia,vicinoalGange.Eglirimastol, conilsuolibrodipreghiere,afareilsuo PUJAHduranteunmeseodue.Ungiorno,venutoavedermiemihadetto: "Sonotroppoattaccatoaibenidiquestomondo".M'haregalatoilsuolibrodi preghiere,halasciatocadereivestiti,edpartitotuttonudo.Nelcorsodei vostrisoggiornieperegrinazioniinIndia,aveteosservatoalcunesopravvivenze della prostituzione sacra? Praticamente no. Questa stata rigorosamente interdetta.Noncisonodelleprostituteneitempli.Mamalgradotutto,ancora oggi, le prostitute rimangono una casta. Le pi grandi danzatrici dell'India appartengono a questa casta. Tuttavia, la prostituzione non ha il carattere grossolano che ha in Occidente. Molte delle prostitute che ho conosciuto a Benares (spesso grandi cantanti e grandi artiste) sono delle donne che si lascianocorteggiareperlungotempoprimachesipossanoottenereilorofavori. Sivaacasaloro,siricevuti,cisiinteressaallaloromusica,allelorodanze.Se lorotrovanol'uomo simpatico,possonodarsialui.Infatti,tutteledonneche hannoavutodeirapportisessualiconpidiunuomo,fannopartedellacasta delleprostitute.Quelladonnanonpiattaaperpetuarelacastadiorigine.In Occidente,cene Psiconautica sarebberoparecchie!Questacosamoltoimportantedalpuntodivistadella razza poich in India si da grande importanza al dovere di ciascuno di

mantenerelapurezzadellapropriaspecie.Larivoluzionesessualechehascosso perqualcheannogliStatiUnitiel'Europadell'Ovest,visembracoincidaconun ritornodiDionisio?Cisonotantitipidisegnali,dovelarivoluzionesessuale noncheunaspetto.C'pureundistaccodeivalorimaterialiestremamente accentuato.Setraigiovaniquestatendenzafossemeglioindirizzatasarebbe moltovicinaallaconcezioneInd.Ugualmentec'laricercadicerteformedi danzachesiavvicinanoalledanzeestatiche.Unimpulsoesiste,chepoisfoci inqualchecosa,davedere.