Sei sulla pagina 1di 3

CASA,LAVORO,SERVIZIESPAZISOCIALI.

QUESTALABAGNOLICHEVOGLIAMO
Bagnoli ed in generale dellarea flegrea. Una zona che stata attraversata da una trasformazionepoliticaedeltessutosocialechehaincisoradicalmentesullecondizionidi vita e lavoro dei settori popolari. Tale trasformazione ha cancellato quasi totalmente lesperienzadelprotagonismoedellapartecipazionepoliticadellaclasseoperaiadellarea industrialedellItalsiderCementirEternit. La presenza di quel movimento operaio organizzato e caratterizzato da una forte conflittualitdiclasse,cheriuscatrasmettereatuttalapopolazioneivaloripropriodella lotta,solidarietecivilt,oramaiesperienzaandata. Dapidiundecenniolenuoveamministrazionilocalidicentrodestraecentrosinistra, sommateallaprostituzioneealservilismoversoipoterifortideimediaedegliintellettualoidi diturno,tramiteunsistemaaffaristicomafiosoclientelare,hannotrasformatotuttoquesto passatoequestastoriainunenormediscaricasociale.Lunicacosachedominaoggi lavvilentedegradoedisgregazionesociale,ladilaganteprecarietedisoccupazione,edil sognoillusodiunafuturaelontanariqualificazionedellazonatantosbandieratadatuttele forzepolitiche. Moltotriste,quasinostalgico,il ricordotrasmessodaqualcheexoperaio ofamiliaredi operaimortiinfabbricaseaccostatoallecontinuefalsepromessedeipoliticantiditurno, mirateadunfintofuturorilancioambientale,economicoedoccupazionale.Promesseche sonoincontraddizioneconilcontinuoinseguimentodeifiumididenaropubblico,daparte di chi gestisce questenorme truffa nascosta dietro le solite parole riqualificazione e sviluppo, che sarebbero dovuti servire per sostituire in meglio il vecchio ed oramai smantellatoapparatoproduttivo. Ma purtroppo cosa nota a tutti che loperazione di riqualificazione si rivelata esclusivamente una ennesima balla nei confronti dei cittadini flegrei, che avevano gi pagato salatamente il prezzo di una fabbrica che sfornava amianto mortale e lo sfruttamentoallinternodellastessafabbricapertuttiglioperaidipendenti. EevidentecomeBagnolirappresentiingeneraleilfallimentodiquestomodellodisviluppo capitalistico, allinterno del quale presente lazione di una sinistra istituzionale che, governantedaquasiventianniinquestazona,hadimostratoisuoiinteressispeculativied affaristiciinperfettacontinuitconigoverninazionalidicentrodestra.Lasuainternitin questiprogettistatadimostrataingeneraleancheinCampania,doveigovernidicentro sinistra hanno aperto le porte ai vari poteri forti per la costruzione dei pi sgangherati comitatidaffari,rappresentatiinpienoperesempionellavicendarifiuti. Persottolinearela verafacciadi questasinistra istituzionale pi ingeneralebasterebbe ricordareilruolo anchedeivaripartiti,anchesedicenticomunisti,inquelgovernoProdi, attraversoilqualesivotaronolemissioniimperialisteinLibano,inAfghanistan,lepeggiori finanziarie e controriforme del mercato del lavoro che sono alla base della dilagante precarietlavorativa. E ovvio che dopo tale esperienza, caratterizzata da continui tradimenti, voltafaccia, e costante poca trasparenza, il malcontento popolare ha trovato in Berlusconi e nei suoi sudditilillusoriaepopulisticapromessadisicurezzaefuturomigliore.Seaquestosiassocia linutilit del Pd come ruolo di partito dopposizione e linesistenza di un vero partito rappresentantelasinistracosiddettaradicalesispieganoirisultatielettoralirecentichesono dimostrazione della pi ampia deriva autoritaria che sta attraversando il nostro paese: distruzione della scuola pubblica, paralizzazione della giustizia, manipolazione e censura dellinformazione, incendi ai campi rom, pestaggi, intolleranza e leggi razziste sullimmigrazione, riabilitazione politica, storica e culturale del fascismo, controllo sociale

semprepiacuto,repressionesemprepiaccanitaneiconfrontidichilottapercambiare questosistema,imbarbarimentodellasocietconpacchettisicurezzacheintroduconoreati diclandestinitcercandoditrasformareleansie,leincertezze,lepaureeledifficoltdiuna crisi(economicaenonsolo)inodioversoildiverso,versolimmigrato,semprerappresentato comecoluichestupraerubaillavoroagliitaliani,percreareadarteunaguerratra poveri. Ma soprattutto casse integrazioni, disoccupazione e licenziamenti dilaganti dominano lo scenario sociale politico nazionale e locale (ovviamente anche internazionale) Spessosottolineareleresponsabilitpolitichealivellonazionalefadimenticareatuttinoi comeinrealtproprioneinostriterritorichesiriflettonocertesceltepolitiche. A Bagnoli basta fare lesempio della sottrazione alla fruizione pubblica delle spiagge di Coroglioelaconsistentespeculazionechecaratterizzailmercatoedilizioflegreo,causadi unenormeemigrazionedellefamigliestoricheproletariedelquartiere,perdenunciarele politichedisaccheggioedevastazionedeinostriterritori. Sesivolesseentrarenelmeritodellevariequestioni(Speculazioneedilizia,BagnoliFutura, PortoCanale, WaterFront, Forum2013 ecc) la mole giuridica, statistica e di informazioni sarebbe travolgente. Inoltre per ogni questione crediamo realmente sia necessaria una commissioneappositaperlostudiospecificodellesingolediquestioni. Sullaquestionedellariqualificazioneebonificadelleareeexindustrialilanostraposizione quasi scontata. E necessaria uninversione netta di rotta che denunci lo stato attuale evidentedi fallimentodituttiisoggetticheeranopredispostiallarealizzazionedellacosi detta nuova Bagnoli. Anni di immobilismo, false promesse, e finti interessamenti hanno portatoadunasituazioneinsostenibilepertutti(soloifondiPor,ovveroquellicomunitari europei,ammontanooramai180185mlneuro)edopoventiannilunicastrutturachesista iniziandoavedereunaBeautyFarmchenonconsideriamocertounservizioperiproletari dellazonantantomenopergliexoperaiEternitItalsideroifiglidiquesti. Ripartire da uninformazione pubblica sui processi di bonifica e garantire partecipazione dellapopolazionedelpostocrediamosiailprimopassoperunarealtnuovabagnoli,che risponda realmente ai veri problemi dei lavoratori, precari, studenti, pensionati del posto (chenonsonoicentridibenessere). Rimettere al centro quindi le questioni calde ( emergenza abitativa, emergenza sfratti, esponenziale aumento dei fitti, disoccupazione dilagante) proponendo un sincero dibattitoperlarisoluzioneditaleproblematiche: Censimentodellecasesfitteedeclinarleperusosociale Realizzazionediunveroprogettodiediliziaeconomicapopolare Denuncia dellinsufficienza del piano urbanistico esecutivo che prevede numeri insufficientidiedificiperalloggiopopolare Bloccoimmediatodituttiglisfrattiedelfenomenodegliaumentideifitti Riutilizzo sociale degli spazi esistenti ed inutilizzati nel quartiere per una gestione cittadinatrasparentetramitecomitaticittadiniocooperativedilavoratoridisoccupati Recuperoditutteleareeestruttureabbandonatedallingiuriadelleistituzioni Realeinformazioneperilavoratoridellazonachevivonoeabitanoilquartiere Problematicheequestionichesisommanoconunaltraenormepallachecistannoper consegnare:il Forumdelleculturenel2013.Questograndeeventocometuttiglialtriha lobiettivodiinterveniresullaspettourbanisticoeconomicodellanostracitt,inparticolare nel nostro quartiere, spesso teoricamente ispirandosi ad un vero soddisfacimento delle esigenze e tendenze sociali, e ancor piu frequentemente trasformandosi in realt in occasionedimeraspeculazioneedesaltazionedellerendite,legaliedillegali.(lesempioe lesperienzadiBarcellonadovrebbeessereevidente) Comenotato,ognianalisigeneralecerchiamodiricondurlaneisuoiriflessiterritoriali:maiper assumere una visione quartieristica o localistica, ma per comprendere limportanza del

lavoroterritorialecercandodisottolineareesollevarelecontraddizionipiuevidenti,tramite unlavorodiindagine,agitazioneecontroinformazione,ancheneinostriquartieri. Lunica soluzione creare momenti di aggregazione, controinformazione, agitazione, in manieraautonomadalciarpameistituzionale. Bisognariprendersiilquartiere,riappropriarcideinostrispazi. La soluzione Lasoluzionelottare! non votare e delegare.

LABORATORIO POLITICO ISKRA


viaEnea19/A,Bagnoli(NA) www.iskrassociazione.org Mail: iskrassociazione@gmail.com