Sei sulla pagina 1di 13

30 agosto ore 9.

10: attenzione al max del ciclo a 4 ore

Una e-mail per cominciare: Non capisco perche' il Tracy in partenza dovrebbe essere
l'ultimo dell'annuale in corso: probabilmente ha tratto questa convinzione dall'analisi
delle medie mobili centrate, ugualmente vorrei opporLe tre diversi ragionamenti:

1 intanto l'attesa di un minimo nella seconda decade di settembre (e tra l'altro


potrebbe essere proprio il 18.9, giorno per cui e' fissato il prossimo FOMC)
presuppone ancora un tempo tempo residuo (circa 13-14 giorni di borsa aperta) piu'
compatibile con la durata di un T+1 che di un semplice T

2 il ciclo partito il 17.8: Lei lo ha sempre inquadrato come un T+1 ma non sarebbe
piu' giusto aspettarsi un T+2 considerato il tempo atteso di durata (un mese solare
circa) e il fatto che sia stato "lanciato" da una lingua della durata di un T-1 (dal 10.8
al 17.8 con la perforazione di 38800 circa)? e se il 17.8 fosse partito un T+2 non
sarebbe lecito attendersi solo un ultimo T alla sua conclusione ma ben di piu'

3 ci attendiamo che dal minimo di settembre parta un nuovo Annuale: ancora una
volta, per la nota relazione, un ciclo di questo tipo dovrebbe essere "lanciato" da un
T+2 quale, secondo il mio ragionamento, starebbe sviluppandosi dalla meta' di
agosto

In Borsa, come abbiamo più volte avuto modo di verificare, esistono pochissime
certezze e, l'intero meccanismo di previsione ed analisi, gira intorno ad ipotesi in ......
continuo movimento.

I maestri mistici orientali chiamano Wu Li questo continuo fluire del nostro Universo:
la realtà (o quella che a noi appare tale) sarebbe una eterna "danza cosmica" che
appare e scompare dal nulla.

Più recentemente, i fisici occidentali, sono arrivati alla stessa conclusione e l'hanno
chiamata "principio di indeterminazione" che, ci spiegano, significa semplice
"probabilità" nel dispiegarsi dei fatti della vita. Tutto è riconducibile a probabilità e
niente può essere certezza fino a quel momento magico in cui "precipita" davanti a
noi, come unica realtà.

Ebbene, in Borsa, una delle pochissime certezze è la velocità centrata: Isaac Newton
in persona ci spiega che, nel punto in cui attraversa l'asse dello zero, c'è
immancabilmente un massimo o un minimo.

La figura sotto mostra la velocità centrata di tracy+2 ed i pallini gialli ne indicano i


relativi massimi ed i minimi ......
...... la figura seguente mostra le velocità centrate di tracy+1 e tracy+2 e, i pallini
celeste, indicano massimi e minimi di tracy+1.......
....... ebbene, il ciclo partito il 17-8 è il secondo ed ultimo tracy+1 del tracy+2 partito
qualche settimana prima.

Il precedente tracy+2 (quello cominciato all'inizio di giugno) si è "ortodossamente"


concluso con due tracy+1 e, quindi, sullo "scattare" del primo minimo del successivo
tracy+1, non può che essere iniziato un nuovo tracy+2 (diversamente, dovremmo
dedurne che il precedente tracy+2 contenesse 3 tracy+1, fatto questo che, a mia
memoria, non si è mai verificato).

In sostanza: le velocità delle medie mobili centrate mostrano che ci troviamo


sull'ultimo tracy+1 dell'annuale in corso e il battleplan tradizionale di figura sotto,
mostra la divisione dei cicli contenuti nel semestrale iniziato lo scorso marzo.
C'è ancora sullo sfondo la possibilità (40% di probabilità) che si manifesti l'ipotesi
ventilata nel report del 27 scorso, la quale prevederebbe un epilogo diverso per il
ciclo annuale in corso, ma questo nulla avrebbe a che fare con la suddivisione dei
cicli oggetto di quanto fin qui detto.

Passiamo al trading.

Dovrebbe a breve "materializzarsi" la possibilità di uno short di breve-medio termine


sull'euro Fx ..........
.......... che, probabilmente, dovrebbe presentarsi sul prossimo ciclo di Taylor .........
......... e, quindi, da adesso in poi, saremo sul "chi va la" per cercare di cogliere
questa opportunità al suo apparire.

Per quanto riguarda il Bund, vi rimando al report del 28 agosto per l'analisi, mentre
qui serve aggiungere che, per realizzare una delle due opzioni (la più rischiosa) li
delineate, dovremmo shortare sul massimo del prossimo ciclo (i cui parametri sono
riportati in figura sotto), se questo fosse inferiore a 114.24 .........
......... stop sul break-out (4 ticks x 20 minuti) di quel massimo e strategia "no loss"
incentrata sul ciclo giornaliero.

Ritorniamo al Fib per "ricordarci" che dovremmo shortarlo sul massimo del Taylor in
corso (ieri era Buy day ed oggi, a meno di una variante 4, dovrebbe essere Sell
day).......
La velocità centrata (figura sotto) "lancia una previsione" di massimo per il tardo
pomeriggio di oggi .........

......... sicché potremmo prevedere che il nostro short dovrebbe "materializzarsi" tra
il tardo pomeriggio di oggi e la prima mattinata di domani.
Shorteremo, dunque, sul primo ciclo a 4 ore il cui massimo sarà inferiore al
precedente. I volumi dei BB indicano che l'attuale ciclo giornaliero (il secondo del
tracy in corso) è iniziato intorno alle 16.15 di ieri .......

....... e, quindi, il ciclo a quattro ore operativo potrebbe essere quello con massimo
intorno alle 14.30 di oggi, oppure quello con massimo intorno alle 10.30 di
domattina. Sarà, in ogni caso, l'incrocio tra le MM 120 e 30 minuti ed il relativo Macd
ad indicare massimi e minimi di tale ciclo (e, quindi, a "fornire" il relativo segnale
d'ingresso).

Stop sul break-out (20 punti x 20 minuti) del massimo d'entrata e strategia "no loss"
incentrata sul ciclo a 4 ore.

Notizie flash:

Utili e ricavi in calo per Daimler nel secondo trimestre 2007, ultima volta in cui
saranno consolidati i risultati della divisione americana Chrysler, recentemente
ceduta. L'utile netto del gruppo automobilistico di Stoccarda è sceso da 2,146 a
1,849 miliardi di euro, mentre i ricavi sono scesi a 23,8 mld dai 24,6 mld dell'analogo
periodo 2006. In discesa anche l'utile operativo (ebit) che si è attestato a 2,13
miliardi dai 2,37 precedenti. L'outlook per l'intero 2007 vede l'ebit attestarsi a 8,5
miliardi dai 5 mld del 2006.