Sei sulla pagina 1di 39

Routing Statico

Routing Protocols and Concepts Modulo 2

Virgilio Spaziani

http://ict-academy.elis.org

ELIS - Cisco Academy Training Centre

Attenzione

Il presente materiale pu essere usato nel rispetto delle due seguenti condizioni: A) uso esclusivo con studenti e/o istruttori del programma Cisco Networking Academy correttamente iscritti nel portale Academy Connection e coerentemente con le prassi del programma stesso. B) rispettando i dettami di riferimento della Licenza Creative Commons "Attribution-Noncommercial-Share Alike 3.0 Unported

Per maggiori informazioni si veda http://ict-academy.elis.org


Modulo 2-Routing Protocols and Concepts ELIS - Cisco Academy Training Centre 2

Obiettivi
Definire il ruolo che un router gioca allinterno di una rete. Descrivere le reti direttamente connesse, le interfacce differenti dei router Esaminare le reti direttamente connesse nella tabella di routing e utilizzare il protocollo CDP Descrivere le rotte statiche e le interfacce di uscita Descrivere le rotte di summary e di default Esaminare come i pacchetti vengono inoltrati quando si utilizzano rotte statiche Identificare come amministrare ed effettuare troubleshooting con rotte statiche

Modulo 2-Routing Protocols and Concepts

ELIS - Cisco Academy Training Centre

Il Ruolo Principale di un Router


Le funzioni di un router Selezionare il percorso migliore Best Path Selections Inoltrare pacchetti alla destinazione

Modulo 2-Routing Protocols and Concepts

ELIS - Cisco Academy Training Centre

Il Ruolo Principale di un Router


Introduzione alla topologia di laboratorio
Tre router serie 1800 connessi via link WAN (seriale) Ogni router connesso ad una LAN rappresentata da uno switch e da un PC

Modulo 2-Routing Protocols and Concepts

ELIS - Cisco Academy Training Centre

Il Ruolo Principale di un Router


Connessioni WAN di un router -Un router pu avere porte DB-60 che supportano 5 differenti standard
di cablaggio
EIA/TIA-232 EIA/TIA-449 V.35 X.21 EIA/TIA-530

-Sono disponibili anche porte smart serial pi piccole delle DB-60


Connessioni di un Router per Ethernet -Sono disponibili 2 tipi di connettori per il protocollo Ethernet su rame:
Straight through (dritto): Switch-to-Router, Switch-to-PC, Router-to-Server, Hub-to-PC, Hub-to-Server Cross-over (incrociato): Switch-to-Switch, PC-to-PC, Switch-to-Hub, Hubto-Hub, Router-to-Router
Modulo 2-Routing Protocols and Concepts ELIS - Cisco Academy Training Centre 6

Interfacce
Analizzare le interfacce di un router
-Show IP route utilizzato per vedere la tabella di routing -Show Interfaces utilizzato per mostrare lo stato di interfaccia -Show IP Interface brief utilizzato per mostrare una porzione di informazioni di interfaccia -Show running-config utilizzato per mostrare il file di configurazione caricato in RAM

Modulo 2-Routing Protocols and Concepts

ELIS - Cisco Academy Training Centre

Interfacce
Configurare una interfaccia Ethernet
-Di default le interfacce di un router sono down -Per abilitarle digitare il comando No Shutdown -IOS invia dei messaggi Unsolicited a schermo per notificare il cambio di stato di una interfaccia -Con il comando logging synchronous si pu evitare che questi messaggi si sovrappongano ai comandi digitati

Modulo 2-Routing Protocols and Concepts

ELIS - Cisco Academy Training Centre

Interfacce
Intefacce Ethernet e protocollo ARP
Ogni interfaccia partecipa ai processi ARP di tutta la rete e memorizza una tabella di ARP Un router deve avere su ogni interfaccia una rete differente (se questa regola non viene rispettata si riceve a schermo il messaggio del tipo 172.16.3.0 overlaps with FastEthernet0/0) Ogni interfaccia aggiunge alla tabella di routing la rete direttamente connessa indicandola con una lettera C

Modulo 2-Routing Protocols and Concepts

ELIS - Cisco Academy Training Centre

Interfacce
Configurare una interfaccia Seriale
-Entrare nel interface configuration mode -Inserire lindirizzo IP e la subnet mask -Inviare il comando no shutdown -Configurare il clock sul router DCE con il comando clock rate -Di seguito le velocit configurabili:1200, 2400, 9600, 19200, 38400, 56000,
64000, 72000, 125000, 148000, 500000, 800000, 1000000, 1300000, 2000000, and 4000000

Ad esempio:
-R1(config)#interface serial 0/0 -R1(config-if)#ip address 172.16.2.1 255.255.255.0 -R1(config-if)#no shutdown

Modulo 2-Routing Protocols and Concepts

ELIS - Cisco Academy Training Centre

10

Interfacce
Esaminare le interfacce di un Router -Una connessione WAN di livello fisico composta da due parti: Data Circuit-terminating Equipment (DCE) Tipicamente il service provider. Il CSU/DSU un apparato DCE. Data Terminal Equipment (DTE) Tipicamente il router lapparato DTE. -Con il comando show controllers si pu verificare il ruolo del router nella comunicazione

Modulo 2-Routing Protocols and Concepts

ELIS - Cisco Academy Training Centre

11

Tabella di Routing e Protocollo CDP


Scopo del comando debug ip routing
Il debug consente di visualizzare gli eventi che interessano il router in tempo reale. Per effettuare il debug di routing: debug ip routing Quando viene configurato un indirizzo IP su una interfaccia e linterfaccia viene accesa il debug visualizza linserimento delle nuove reti connesse in routing table Avviene il viceversa in caso di spegnimento dellinterfaccia o eliminazione di un indirizzo IP

Modulo 2-Routing Protocols and Concepts

ELIS - Cisco Academy Training Centre

12

Tabella di Routing e Protocollo CDP


Configurazione di un router con sole rotte connesse Quando un router configurato con le sole interfacce e nessuna rotta:
-La tabella di routing contiene solamente le reti direttamente connesse -Solamente gli apparati sulle reti direttamente connesse sono raggiungibili -Il ping viene utilizzato per verificare la connettivit di livello 3 e quindi anche la tabella di routing

Modulo 2-Routing Protocols and Concepts

ELIS - Cisco Academy Training Centre

13

Tabella di Routing e Protocollo CDP


Strumenti di troubleshooting

Modulo 2-Routing Protocols and Concepts

ELIS - Cisco Academy Training Centre

14

Tabella di Routing e Protocollo CDP


Scopo del CDP (CISCO Discovery Protocol) E un protocollo proprietario CISCO di livello 2 che consente di raccogliere informazioni relative agli apparati CISCO direttamente connessi.
Il CDP lavora per neighbors, esistono due tipologie di neighbors: Neighbors di Livello 3 Neighbors di Livello 2

Modulo 2-Routing Protocols and Concepts

ELIS - Cisco Academy Training Centre

15

Tabella di Routing e Protocollo CDP


Abilitare e disabilitare il CDP
Il CDP raccoglie informazioni relative a:
Device id lhostname della macchina Indirizzi un indirizzo di rete per ogni protocollo supportato Port id Il nome della porta locale e di quella remota, espresse con una stringa del tipo ethernet0 Caratteristiche Ad esempio se lapparato uno switch o un router Piattaforma id Lhardware dellapparato, ad esempio un CISCO Router 7200

Per disabilitare il CDP globalmente utilizzare il comando Router(config)#no cdp run Per disabilitarlo solo a livello di interfaccia, utilizzare il comando: Router(config-if)#no cdp enable

Modulo 2-Routing Protocols and Concepts

ELIS - Cisco Academy Training Centre

16

Tabella di Routing e Protocollo CDP


Comandistica di show CDP Il comando Show cdp neighbors mostra le seguenti informazioni: Neighbor device ID, Local interface, Holdtime value in secondi, Neighbor device capability code, Neighbor hardware platform, Neighbor remote port ID Il comando Show cdp neighbors detail mostra anche lindirizzo IP dellinterfaccia connessa, informazione utilissima per raggiungere in telnet la macchina remota

Modulo 2-Routing Protocols and Concepts

ELIS - Cisco Academy Training Centre

17

Rotte Statiche con Interfacce di Uscita


Scopo di una rotta statica
stub network: una rete a cui si accede da un solo router (172.16.3.0/24 in figura) Stub router: il router di accesso ad una stub network (R1 in figura) Nella situazione in figura configurare un routing dinamico tra R1 e R2 sarebbe uno spreco di risorse, una rotta statica pu essere la soluzione ottimale

Modulo 2-Routing Protocols and Concepts

ELIS - Cisco Academy Training Centre

18

Rotte Statiche con Interfacce di Uscita


Il comando IP route Per configurare una rotta statica si utilizza il comando ip route Router(config)# ip route network-address subnet-mask {ipaddress | exit-interface } Network-address: indirizzo rete destinazione da aggiungere alla tabella di routing Subnet-mask: maschera della rete. Pu cambiare per sommarizzazione Ip-address: indirizzo IP del next hop Ext-interface: interfaccia di uscita verso il next hop

Modulo 2-Routing Protocols and Concepts

ELIS - Cisco Academy Training Centre

19

Rotte Statiche con Interfacce di Uscita


Analizzare le rotte in topologia

Modulo 2-Routing Protocols and Concepts

ELIS - Cisco Academy Training Centre

20

Rotte Statiche con Interfacce di Uscita


Inserire le rotte statiche in topologia

Modulo 2-Routing Protocols and Concepts

ELIS - Cisco Academy Training Centre

21

Rotte Statiche con Interfacce di Uscita


I 3 Principi di routing di Zinin
Principio 1: Tutti i router pendono le loro decisioni da soli, basandosi sulle informazioni presenti esclusivamente sulla propria tabella di routing. Principio 2: Il fatto che un router possegga certe informazioni nella propria tabella di routing non significa che altri router conoscano le stesse informazioni. Principio 3: Le informazioni di routing relative ad un percorso da una rete ad unaltra non contengono anche le informazioni sul percorso di ritorno"

Modulo 2-Routing Protocols and Concepts

ELIS - Cisco Academy Training Centre

22

Rotte Statiche con Interfacce di Uscita


Utilizzando i 3 principi di Zinin, come risponderesti alle seguenti domande? -I pacchetti originati dal PC1 raggiungono le loro destinazioni? Si, i pacchetti destinati alle reti 172.16.1.0/24 e 192.168.1.0/24 raggiungono la destinazione. -Questo vuol dire che qualunque pacchetto proveniente da queste reti, destinato alla rete 172.16.3.0/24 raggiunger la destinazione? No, poich n R2 n R3 router hanno una rotta verso la rete 172.16.3.0/24.

Modulo 2-Routing Protocols and Concepts

ELIS - Cisco Academy Training Centre

23

Rotte Statiche con Interfacce di Uscita


Risolvere linterfaccia di uscita
Recursive route lookup un processo che avviene quando un router deve eseguire controlli multipli sulla tabella di routing prima di inoltrare un pacchetto. Una rotta statica che inoltra pacchetti allindirizzo IP next-hop segue il seguente processo ricorsivo: Il router cerca un match nelle rotte statiche per lindirizzo destinazione Il router cerca linterfaccia di uscita relativa allindirizzo next hop Se poniamo in shutdown linterfaccia di uscita per il next-hop verranno rimosse dalla tabella tutte le rotte relative a quel next-hop

Modulo 2-Routing Protocols and Concepts

ELIS - Cisco Academy Training Centre

24

Rotte Statiche con Interfacce di Uscita


Configurare una rotta statica con una interfaccia di uscita
Le rotte statiche configurate su una interfaccia di uscita sono pi efficienti La tabella di routing pu risolvere linterfaccia di uscita con un singolo controllo della tabella di routing

Modulo 2-Routing Protocols and Concepts

ELIS - Cisco Academy Training Centre

25

Rotte Statiche con Interfacce di Uscita


Modificare le rotte statiche Le rotte statiche esistenti non possono essere modificate. Le rotte statiche precedenti devono essere cancellate con una parola chiave no di fronte al comando ip route Deve essere inserita una nuova rotta statica che esprima la modifica da apportare alla precedente

Modulo 2-Routing Protocols and Concepts

ELIS - Cisco Academy Training Centre

26

Rotte Statiche con Interfacce di Uscita


Verificare la configurazione di rotte statiche Seguire i seguenti passi:
Step 1 show running-config Step 2 verificare che le rotte statiche siano state inserite correttamente Step 3 show ip route Step 4 verificare che tutte le rotte siano presenti in tabella di routing Step 5 ping per verificare che i pacchetti possano raggiungere la destinazione e il percorso di ritorno stia lavorando correttamente

Modulo 2-Routing Protocols and Concepts

ELIS - Cisco Academy Training Centre

27

Rotte Statiche con Interfacce di Uscita


Interfacce Ethernet e ARP
Se viene configurata una rotta statica su un link Ethernet bisogna tenere conto dei seguenti aspetti:
Se il pacchetto inviato allindirizzo di next-hop, allora l indirizzo MAC di destinazione sar lindirizzo dell interfaccia Ethernet del next-hop, questo pu essere trovato nel router consultando la tabella di ARP. Se non viene trovata una corrispondenza viene effettuata una richiesta ARP

Se viene configurata una rotta statica su un link Ethernet con interfaccia di uscita, la rotta potrebbe non funzionare Una soluzione che elimina il recursive route lookup anche per link ethernet configurare la rotta specificando sia linterfaccia di uscita che lindirizzo del next-hop

Modulo 2-Routing Protocols and Concepts

ELIS - Cisco Academy Training Centre

28

Summary e Default Route


Le rotte sommarizzate
Sommarizzare le rotte riduce le dimensioni della tabella di routing. La sommarizzazione delle rotte il processo per combinare un certo numero di rotte statiche in una singola rotta statica.
Step 1: Cancellare la rotta statica attuale Step 2: Configurare la rotta statica di summary Step 3: Verificare il corretto funzionamento della rotta statica

Modulo 2-Routing Protocols and Concepts

ELIS - Cisco Academy Training Centre

29

Summary e Default Route


Calcolare una rotta sommarizzata
Affinch una rotta sia sommarizzabile devono essere verificate le seguenti condizioni: 1. 2. 1. 2. Le rotte da sommarizzare costituiscono una rete unica Le rotte statiche multiple utilizzano la stessa interfaccia di uscita Individuare la parte di rete comune delle rotte Contare il numero di bit da cui costituita per calcolare la subnet mask

Per sommarizzare:

Modulo 2-Routing Protocols and Concepts

ELIS - Cisco Academy Training Centre

30

Summary e Default Route


Default Route Statica
E la rotta che fa match con tutti i pacchetti. Gli Stub router che hanno diverse rotte tutte uscenti sulla stessa interfaccia sono i casi tipici nei quali si configura una rotta di default. Come per la sommarizzazione, un metodo per ridurre le dimensioni della tabella di routing Configurare una rotta statica di default molto simile alla configurazione di una rotta statica; eccettuando il fatto che lindirizzo IP e la subnet mask destinazione sono costituiti da tutti zeri: -Router(config)#ip route 0.0.0.0 0.0.0.0 [exit-interface | ip-address ]

Modulo 2-Routing Protocols and Concepts

ELIS - Cisco Academy Training Centre

31

Summary e Default Route


Rotte statiche e subnet mask
La tabella di routing viene analizzata con il processo di routing table lookup che utilizza il match pi specifico quando viene confrontato con lindirizzo IP di destinazione e la subnet mask Poich la subnet mask della rotta statica di default formata da tutti zeri, essa costituisce sempre il match meno specifico e quindi la rotta che viene utilizzata come ultima risorsa

Modulo 2-Routing Protocols and Concepts

ELIS - Cisco Academy Training Centre

32

Rotte Statiche ed Inoltro dei Pacchetti


Inoltro dei pacchetti con rotte statiche (1)
Viene inviato un pacchetto da PC1 a PC3 Router 1: riceve il pacchetto sull interfaccia Fastethernet 0/0

R1 non ha una rotta specifica per la rete destinazione 192.168.2.0/24 R1 utilizza la rotta di default

Modulo 2-Routing Protocols and Concepts

ELIS - Cisco Academy Training Centre

33

Rotte Statiche ed Inoltro dei Pacchetti


Inoltro dei pacchetti con rotte statiche (2)
Router 2 riceve il pacchetto sullinterfacciaSerial 0/0/0 R2 ha una rotta statica per la rete 192.168.2.0/24 out Serial0/0/1.

Modulo 2-Routing Protocols and Concepts

ELIS - Cisco Academy Training Centre

34

Rotte Statiche ed Inoltro dei Pacchetti


Inoltro dei pacchetti con rotte statiche (3)
R3 riceve il pacchetto sulla interfaccia Serial0/0/1 R3 ha una rotta direttamente connessa alla rete 192.168.2.0/24 sullinterfaccia Fastethernet 0/1 R3 controlla la propria tabella di ARP

Modulo 2-Routing Protocols and Concepts

ELIS - Cisco Academy Training Centre

35

Rotte Statiche ed Inoltro dei Pacchetti


Effettuare il troubleshooting su una rotta
I Tool che possono essere utilizzati per isolare un problema di routing includono:

-Ping testa la connettivit end to end -Traceroute utilizzato per scoprire tutti gli hop router sul percorso end to end -Show IP route utilizzato per visualizzare la tabella di routing -Show ip interface brief- utilizzato per visualizzare lo stato delle interfacce -Show cdp neighbors detail utilizzato per raccogliere le informazioni di configurazione sui vicini direttamente connessi

Modulo 2-Routing Protocols and Concepts

ELIS - Cisco Academy Training Centre

36

In breve
Router -Operano a livello 3 -Le funzioni principali includono selezione del percorso e inoltro dei pacchetti Connettere le Reti WAN Cavi seriali sono connessi sulle porte seriali dei router. Nellambiente di laboratorio il clock rate deve essere configurato sul router DCE LAN Cavi dritti e incrociati vengono utilizzati per connettere porte fastethernet. (il tipo di cavo dipende dagli apparati da collegare) Cisco Discovery Protocol E un protocollo di livello 2 proprietario Utilizzato per scoprire informazioni sugli apparati CISCO direttamente connessi

Modulo 2-Routing Protocols and Concepts

ELIS - Cisco Academy Training Centre

37

In breve

Rotte statiche -Sono percorsi configurati manualmente che specificano come il router possa arrivare a certe destinazioni utilizzando certi percorsi. Rotte statiche di sommarizzazione -Un metodo per ridurre diverse rotte statiche ad ununica rotta. Default route -E la rotta che viene seguita dai pacchetti se non disponibile nessuna altra rotta. Inoltro dei pacchetti con rotte statiche -I 3 principi del routing di Zinin relativi ai processi di inoltro dei pacchetti Troubleshooting delle rotte statiche pu richiedere alcuni comandi: -Ping -Traceroute -Show IP route -Show ip interface brief -Show cdp neighbors detail
ELIS - Cisco Academy Training Centre 38

Modulo 2-Routing Protocols and Concepts

Modulo 2-Routing Protocols and Concepts

ELIS - Cisco Academy Training Centre

39