Sei sulla pagina 1di 12

1 CIRCOLO DIDATTICO di VICO EQUENSE Anno scolastico 2011 2012

Vico Equense nu furziere doro, c o renghiuto a magia do tempo (Rosa Cuomo) Progetto interdisciplinare dIstituto: La magia del tempo

Premessa e motivazione

Questanno

per

unesigenza qualitativo

condivisa

di

innovazione della per

di

miglioramento proposta

dellofferta

formativa dIstituto

Scuola,

abbiamo deciso di impostare diversamente la strutturazione della educativa interdisciplinare focalizzare lattenzione di tutti gli alunni sulla valorizzazione e sulla tutela del patrimonio socio-storico, ambientale e culturale del proprio paese.

Partendo dalla convinzione che la scuola luogo privilegiato di formazione sociale e punto di riferimento culturale per il territorio, soprattutto quando si pone come promotrice di iniziative volte alla riqualificazione e alla rivalutazione dei luoghi storici e della cultura del posto per potenziare e/o consolidare nei giovani cittadini il senso di appartenenza e di identit, abbiamo posto al centro della progettazione uno scrigno (furziere doro) e ne abbiamo chiarito il motivo con le parole di una poetessa locale: -Vico Equense nu furziere doro, c o renghiuto a magia do tempo, [] (Rosa Cuomo).

Questo per dire che dalla realt fisica, antropologica e sociale del proprio paese si possono attingere innumerevoli fonti di approfondimento tematico per gli argomenti presi in esame ed possibile indagarle da vicino mediante un approccio di studio decentrato a dirla con Frabboni- che avvicina lalunno al suo territorio con lo scopo di esplorarlo per scoprirlo e conoscerlo meglio, cos come si fa nella ricerca di un tesoro ben sapendo che quando lo si trova si diventa ricchi per il suo valore inestimabile sia esso oro o sapere. (La metafora ovvia: come loro arricchisce le finanze cos i saperi arricchiscono lintelligenza).

La nuova natura di questo progetto interdisciplinare richiede un diverso approccio operativo da parte della scuola che ora non pu pi

avviare solo momenti di studio e di ricerca didattica ma deve prevedere, in orario scolastico ed extrascolastico, anche altre attivit operative ed esplorative come esperienze laboratoriali, uscite sul territorio, incontri con esperti o con studiosi del posto, visite guidate, ad esempio nel centro storico o presso i monumenti del paese.

Cos facendo questo lavoro, oltre a favorire lintegrazione tra la scuola e il territorio contribuir anche a unificare gli ambiti dellazione interdisciplinare tra le diverse classi che si troveranno tutte impegnate a studiare pagine diverse dello stesso libro di formazione ossia quello del proprio territorio di appartenenza, vale a dire che, pur se da sfaccettature diverse, tutti gli alunni saranno impegnati nella stessa indagine e quindi potranno scambiarsi, a fine esperienza, i risultati ottenuti mediante successivi momenti di confronto e di scambio di informazioni.

Certo che tutti i loro lavori didattici di ricerca-azione, di rielaborazione e di riflessione personale potranno essere successivamente raccolti e unificati in un volume di natura collettiva (video e-book), inedito e sempre aperto a nuovi sviluppi cosicch esso potr di anno in anno aumentare di pagine e di originalit e potr essere pubblicato sui siti web della scuola: sar il prodotto della Magia del tempo e ricorder a tutti che la scuola non solo fonte di istruzione ma anche fonte creativa di vita sociale, culturale e affettiva.

Finalit Educare alla cittadinanza attiva e responsabile attraverso la conoscenza e la trasmissione delle nostre tradizioni, la memoria e la condivisione delle radici storiche del nostro territorio. Conoscere, valorizzare e tutelare il patrimonio naturale, artistico storico culturale del proprio territorio. Percorsi interdisciplinari di classe Classi prime Vivere la Natura I Valori del proprio Territorio Obiettivi Formativi: Esplorare e osservare lambiente naturale del proprio territorio per conoscerlo, amarlo e tutelarlo. ( Ed. ambientale) Cera una volta Obiettivi Formativi: Sviluppare il senso di appartenenza e il gusto della scoperta ascoltando racconti legati al vissuto familiare e alla storia del proprio paese .(Storia locale) Mago Inverno e Fata Primavera Obiettivi Formativi: Attivare comportamenti di rispetto e conservazione dellambiente individuando le cause dei possibili danni derivanti dallincuria delluomo. (Ed ambientale) Igiene e sicurezza Obiettivi Formativi:

Prendersi cura della propria persona attivando comportamenti e abitudini corrette per la propria e altrui salute. (Ed. alla salute e allalimentazione) Classi seconde Passeggiando per la citt lungo il sentiero del tempo Un ambiente da vivere Obiettivo formativo Capire limportanza del riciclo per la salvaguardia del territorio circostante:la carta.(ed. ambientale) Sani per vivere bene Obiettivo formativo Conoscere i prodotti tipici del territorio: il latte. (Il lavoro del casaro, la filiera visita al caseificio De Gennaro sul territorio) (ed. alimentare/salute) Il tempo che fu Obiettivo formativo Conoscere filastrocche e/o preghiere che fanno parte della tradizione del territorio (conte,giochi) Dalle origini Obiettivo formativo

Conoscere lidentit del proprio paese attraverso la simbologia :lo stemma di Vico Equense(storia locale)

Classi terze Un bosco da scoprire: Monte Faito Piccoli esploratori Obiettivo formativo Osservare il bosco per scoprire gli animali e le piante che lo caratterizzano Lo storico al lavoro Obiettivo formativo Scoprire e conoscere la storia del Monte Faito

Ricercare in natura Obiettivo formativo Ricercare le risorse naturali del bosco: le erbe medicinali E tempo di regole Obiettivo formativo Comprendere e adottare atteggiamenti e comportamenti pi attenti e consapevoli nei confronti dellambiente e del territorio Classi quarte

Terra Mia Terra inquieta: suolo e sottosuolo Obiettivi Formativo Comprendere che la terra pur se apparentemente ferma in continuo movimento e si esprime con strani sussulti (ed. ambiente) Catena alimentare con prodotti locali Obiettivi Formativo Esplorare il suolo natio alla scoperta dei profumi e dei sapori di casa (ed. alimentare) Rima mia Obiettivi Formativo Conoscere rime e versi tratti dal patrimonio letterario locale e presentati dagli stessi autori (Convivenza e identit sociale)

Sotto il velo del tempo Obiettivi Formativi Indagare sulle origini delle tradizioni agricole del posto (Storia locale) Classi quinte Star bene Star benenel proprio ambiente Obiettivo formativo

Promuovere un nuovo senso civico di adozione di comportamenti ambientalmente corretti e sostenibili nei luoghi di vita e di incontro. (Educazione ambientale ) Star benecon se stessi Obiettivi formativi Acquisire le prime cognizione di salute e benessere. Individuare i rapporti fra lalimentazione e il movimento. Riconoscere ed adottare alcuni essenziali principi alla cura del proprio corpo e a un corretto regime alimentare. Riconoscere regole per la sicurezza propria e altrui. Conoscere e rispettare regole esecutive funzionali alla sicurezza nell ambiente scuola (Educazione alla salute) Star benecon gli altri Obiettivo formativi Conoscere i principi fondamentali della Costituzione. Conoscere alcuni articoli della Dichiarazione dei Diritti del Fanciullo e della Convenzione Internazionale dei Diritti dellInfanzia.( Legalit) Star benerivalutando le nostre tradizioni. Promuovere e realizzare un percorso di ricerca sulle principali attivit economiche del passato e sulle tradizioni folcloristiche locali,. (storia locale) Saperi Lambiente territoriale: i vicoli, i sentieri, le piazze, le chiese, i monumenti, i boschi. I prodotti locali e le relative trasformazioni.

Sapori e piatti tipici della cucina locale. Agricoltura, artigianato, risorse naturali. Forme, aspetti e colori del territorio di Vico Equense, feste locali. uomini e personaggi famosi vicani leggende e poesie. musiche, storie,

Articolazione del progetto Leducazione alla cittadinanza non e non costituisce unaggiunta alle materie di studio, n tantomeno una nuova disciplina, ma viene considerata uno degli aspetti delleducazione scolastica che pu garantire: lunit educativa; la trasversalit dei contenuti; lo sviluppo di tematiche comuni a pi discipline, aree e campi. Per questo motivo, tutte le attivit concorrono, con la loro specificit, al raggiungimento delle finalit prefissate, nellottica di un lavoro interdisciplinare . Anche i laboratori extracurricolari rispecchiano questa logica progettuale e pertanto sono finalizzati allapprofondimento delle tematiche dei percorsi scelti per le classi come da successiva elencazione:

Progetto teatrale Alunni classi classi prime Servizio di post-accoglienza Progetto di ceramica Alunni classi classi terze Corso di Gioco - danza Alunni classi terze e quarte Corso di scherma Alunni classi quarte e quinte Progetto teatrale Alunni classi quinte Coro stabile della scuola Alunni classi seconde, terze, quarte e quinte Progetto di recupero e/o potenziamento Alunni classi seconde, terze, quarte e quinte

Metodologia Partecipazione attiva da parte dei soggetti coinvolti in una dimensione di collaborazione. Modalit di lavoro dinamiche, operative.

Il territorio come laboratorio didattico in cui trovare stimoli per la riflessione e per divenire operatori competenti: visite guidate nel territorio cittadino e in zone limitrofe. Si privileger, pertanto, la metodologia della scuola laboratorio ove vengono attivate lanalisi, losservazione dei fatti e dei fenomeni secondo criteri dati, ove vengono sollecitate la socializzazione, intesa come confronto collegiale dei risultati e la sistemazione dei dati tramite lutilizzo degli strumenti logici.

Prodotti finali

Pubblicazione dei lavori svolti.( giornalino distituto, blog e sito della scuola )

Disegni con varie tecniche, ceramiche, fotografie, canti, ipertesti, video, drammatizzazioni.

Manifestazioni a scuola e nel territorio. Mostre dei prodotti realizzati

Verifica e valutazione Controlli in itinere e valutazione dei prodotti finali

Risultati attesi Conosce i fondamentali aspetti socio-storici e culturali dei luoghi in cui vive. Rispetta le regole della convivenza civile. consapevole delle problematiche connesse allinquinamento dellambiente. Ha maturato sensibilit e interesse per lambiente che lo circonda. Ha comportamenti di rispetto dellambiente nella condotta di tutti i giorni. Tempi Lintero anno scolastico.

Vico Equense

l e docenti referenti

N.B. Il documento originale, approvato dagli organi collegiali, agli atti della scuola.

Interessi correlati