Sei sulla pagina 1di 2

Corso di Dispositivi Elettronici - A.A. 2006/07 Prof. S.

Riva Sanseverino Sessione autunnale (06/09/2007)


Dispositivi I: Quesito 1.a + 1.b Durata massima della prova: 1h15min Dispositivi II: Quesito 2.a + 2.b Durata massima della prova: 1h15min Dispositivi 9CFU e V.O.: Quesito 1.a + 2.a Durata massima della prova: 2h Candidato: Cognome ............................................. Nome ............................................. Matricola ............................................. Dispositivi Elettr. II
(5 CFU)

Dispositivi Elettronici Dispositivi Elettr. I


(V.O.) (5 CFU)

Dispositivi Elettronici
(2005/06) (9 CFU)

Londra. Una radiosa giornata di settembre si prospetta per lispettore capo di Scotland Yard: la nebbia pi fitta del solito, il traffico impazzito, piove ininterrottamente da cinque giorni, cos tanto che anche i pesci stanno affogando nel Tamigi. E, come se non bastasse, ci si mette pure quel rompiscatole dirlandese, Scass O Tutt, noto alle polizie di tutto il mondo per essere il leader del P.A.P.E.R.I.N.O. (Partito Ambientalista Particolarmente Estremista Riguardo Inquinamento, Natura e Oceani) e per avere fatto fesse le medesime pi volte. Il buon irlandese, celebre per le sue battaglie ecologiste, ha dichiarato guerra allultimo progetto del governo inglese: la bonifica del Tamigi. Sembra infatti che il risanamento del fiume porterebbe allestinzione del Piscis Fitusus Nauseabondus, ossia di una specie ittica (simile ad un incrocio tra un pesce, un maiale ed uno scarafaggio) che si nutre degli scarichi fognari che si gettano nel fiume. Intrufolatosi nottetempo nel cantiere di bonifica, il nostro eroe, da esperto elettronico qual , ha gi individuato i due punti deboli del sistema che gestisce il sistema di pompe di prosciugamento. 1) Il primo un circuito a diodi LED verdi di segnalazione comandato da una tensione E che pu assumere solo tre valori (0, 6, 12 V). Il circuito, insieme allandamento temporale di tale tensione, rappresentato di sotto. R1 R2 +E R3 R4 R5 12 V 6V 0 R1 = R2 = 100 R3 = 50 R4 = 200 R5 = 62,5 E1 = 4,5 V V 1 = V 2 = 1,5 V E

D1 E1

D2

I due LED sono realizzati in fosfuro di gallio (GaP) ed hanno una tensione di soglia di 1,5 V (V 1 = V 2 = 1,5 V) e si accendono per correnti maggiori di IF = 9 mA. a) Si stabilisca lo stato di funzionamento dei due diodi per ognuno dei tre valori di tensione assunti da E e si verifichi se i diodi si accendono o no. b) Scass O Tutt decide di sabotare il circuito inserendo, al posto dei due LED verdi, due LED blu in nitruro di gallio (GaN) per i quali si ha una tensione di soglia di 3,5 V ed una corrente di accensione IF = 16 mA. Si verifichi che il circuito cos modificato non funziona pi correttamente, valutando nuovamente lo stato di funzionamento e di accensione dei diodi. 2) Il secondo circuito un amplificatore a due stadi riportato sotto in figura. +E E = 12 V Ri Ci Rs + vs R2 R1 RD RC Co T1 T2 Rs = 50 R1 = 630 k R2 = 570 k RD = 10 k RC = 200 vo

Per il MOSFET T1 si ha un parametro di conducibilit K = 0,5 mA/V2 ed una tensione di soglia Vt = 4 V; per il BJT T2 si ha un guadagno = 100. Inoltre alla frequenza di lavoro i due condensatori Ci e Co possono considerarsi dei cortocircuiti. a) Calcolare il punto di riposo dei dispositivi attivi, la resistenza dingresso e lamplificazione di tensione totale vo/vs del circuito. b) Scass O Tutt modifica il circuito inserendo, al posto del MOSFET T1, un BJT avente le stesse caratteristiche di T2. Mostrare che il circuito cos modificato non funziona pi correttamente, calcolando i punti di riposo dei due BJT e se occorre lamplificazione di tensione.