Sei sulla pagina 1di 48

Rendicontazioni

CBI - Standard tecnici

Riferimenti
Oggetto: Codice Documento: Versione: Nome File: Ultimo aggiornamento: Data creazione: Autore: Revisore: CBI - Standard tecnici CBI-RND-001 v.6.04 Pagine 48 CBI-RND-001 6_04 27-05-2010 31-01-2005 Segreteria Tecnica CBI Segreteria Tecnica CBI

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 27/05/2010

Versione 6.04 Pagina 2/48

Aggiornamenti e revisioni
ELENCO DELLE MODIFICHE APPORTATE ALLE PRECEDENTI RELEASE (Release 6.04 maggio 2010)
Data Ver. Decorrenza Comunicazi one CBI 09 mag 2005 Circolare 1/2005 RP Rendicontazione 6.5 di Portafoglio Tipo record 62 Modifica descrizione campo Importo movimento, precisando che deve essere espresso in centesimi di euro (pos. 27-41). Modifica descrizione campo codice divisa (pos. 11-13) Funzione Paragrafo Titolo Paragrafo Descrizione modifica

31-01- 5.0 05

Rendicontazione 6.7 di Portafoglio 08-04- 5.01 05 09 mag 2005 Messaggio Rete RP Rendicontazione 6.5 di Portafoglio

Tipo record 64

Tipo record 62

Eliminazione modifica intervenuta sul campo Importo movimento (pos. 27-41) (deve essere espresso con virgola esplicita).

28-07- 6.00 2006

Avvio servizio Porting

Circolare 7/2006

RH, EC, RA, DT, RP

Inserimento dei riferimenti alla Nuova Architettura CBI ed in particolare al Directory (cfr. documento DIRECTORY-MO-001). Eliminazione dei riferimenti al precedente modello operativo del Servizio CBI. Rendicontazione 2.5 saldi e movimenti di conti correnti (RH) 2.6 Estratto conto 3.5 periodico (EC) 3.6 15-12- 6.01 2006 15 dic 2006 Circolare 9/2006 Rendicontazione 2.6 saldi e movimenti di conti correnti (RH) Estratto conto 3.6 periodico (EC) Tipo record 63 Inserimento precisazioni circa la strutturazione e obbligatoriet dei Tipi Record 63 Movimento Inserimento nota relativa al controllo da effettuare sul campo segno movimento (pos. 62)

Informazioni Movimento Movimento

Inserimento precisazioni circa strutturazione dei Tipi Record 63

la

Inserimento nota relativa al controllo da effettuare sul campo segno movimento (pos. 62) Inserimento precisazioni circa strutturazione dei Tipi Record 63 la

Informazioni Movimento

Tipo record 63

Inserimento precisazioni circa la strutturazione e obbligatoriet dei

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 3/48

Tipi Record 63 Rendicontazione 4.6 conti anticipi (RA) Tipo record 63 Sul campo segno movimento (pos. 38) il controllo di congruenza con il segno movimento definito nella Tabella causali ACBI - Appendice B - del documento CBI-STD-001 non deve essere effettuato Sul campo segno movimento (pos. 26) il controllo di congruenza con il segno movimento definito nella Tabella causali ACBI - Appendice B - del documento CBI-STD-001 non deve essere effettuato Controllo da effettuare sul campo causale movimento (pos. 71-74)

Rendicontazione 6.5 di portafoglio (RP)

Tipo record 62

Rendicontazione 5.5 dossier titoli (DT) 07-04- 6.02 2008 10 novembre 2008 Circolare 3/2008 Rendicontazion 2.4 e saldi e movimenti di conti correnti 2.4

Tipo record 20

Tipo record 61

Obbligatoriet campo cin (pos. 52)

Tipo record 61

Inserimento campo Codice paese (pos. 100-101) per completare la codifica IBAN Inserimento campo Check digit (pos. 102-103) per completare la codifica IBAN Inserimento appositi chiarimenti e della nota a pi di pagina allinterno della descrizione del campo riferimento banca (pos. 62-67) Al campo riferimento cliente stata cambiata la denominazione: tipo riferimento cliente (pos. 78-86) Al campo descrizione movimento stata cambiata la denominazione: Riferimento cliente - descrizione movimento (pos. 87-120) Inserimento precisazioni allinterno della descrizione del campo codifica fiscale ordinante (pos. 25-40) Inserimento precisazioni allinterno della descrizione del campo descrizione ordinante (pos. 41-120) Inserimento di tre nuovi Tipi record finalizzati a contenere le informazioni di riconciliazione, in coerenza con i nuovi servizi CBI di pagamento

2.4

Tipo record 61

2.5

Tipo record 62

2.5

Tipo record 62

2.5

Tipo record 62

2.6

Tipo record 63

2.6

Tipo record 63

2.6

Tipo record 63

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 4/48

strutturati in standard XML e con il Credit Transfer SEPA Estratto conto 3.4 periodico 3.4 Tipo record 61 Tipo record 61 Obbligatoriet campo cin (pos. 52) Inserimento campo Codice paese (pos. 100-101) per completare la codifica IBAN Inserimento campo Check digit (pos. 102-103) per completare la codifica IBAN Inserimento appositi chiarimenti e della nota a pi di pagina allinterno della descrizione del campo riferimento banca (pos. 62-67) Al campo riferimento cliente stata cambiata la denominazione: tipo riferimento cliente (pos. 78-86) Al campo descrizione movimento stata cambiata la denominazione: Riferimento cliente - descrizione movimento (pos. 87-120) Inserimento precisazioni allinterno della descrizione del campo codifica fiscale ordinante (pos. 25-40) Inserimento precisazioni allinterno della descrizione del campo descrizione ordinante (pos. 41-120) Inserimento di tre nuovi Tipi record finalizzati a contenere le informazioni di riconciliazione, in coerenza con i nuovi servizi CBI di pagamento strutturati in standard XML e con il Credit Transfer SEPA

3.4

Tipo record 61

3.5

Tipo record 62

3.5

Tipo record 62

3.5

Tipo record 62

3.6

Tipo record 63

3.6

Tipo record 63

3.6

Tipo record 63

07-10- 6.03 2009

1 marzo 2010

Messaggio di rete VARI Sostituiti riferimenti ACBI con CBI

Rendicontazione 2.3 saldi e movimenti di conti correnti (RH) 2.4

Tipo record EF Corretto un refuso relativo alla descrizione del contenuto dei campi a pos. 53-82 e 83-89

Tipo record 61

Modificata descrizione su campo codice divisa ma non il tipo di controllo Modificata descrizione su campi codice divisa ma non i tipi di controlli Modificata descrizione su campo

2.6 2.7

Tipo record 63 Tipo record 64

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 5/48

codice divisa ma non il tipo di controllo Estratto conto 3.4 periodico (EC) 3.6 Tipo record 61 Modificata descrizione su campo codice divisa ma non il tipo di controllo Modificata descrizione su campi codice divisa ma non il tipo di controllo Corretto titolo del paragrafo che in precedenza faceva erroneamente riferimento al tipo record 65 Modificata descrizione su campo codice divisa ma non il tipo di controllo Modificata descrizione su campo codice divisa ma non il tipo di controllo

Tipo record 63

3.7

Tipo record 64

3.7

Tipo record 64

Rendicontazione 4.4 conti anticipi (RA)

Tipo record 61

Rendicontazione 5.4 dossier titoli (DT) 5.5

Tipo record 10

Modificata descrizione su campo codice divisa ma non il tipo di controllo Modificata descrizione su campo codice divisa ma non il tipo di controllo Modificata descrizione su campo causale movimento ma non il tipo di controllo

Tipo record 20

5.5

Tipo record 20

5.6

Tabella Tipi La tabella stata spostata nel doc Causali dei CBI-STD-001 appendice F per movimenti in omogeneit di contenuto nei manuali. titoli Tipo record 61 Modificata descrizione su campo codice divisa ma non il tipo di controllo Modificata descrizione su campo codice divisa ma non il tipo di controllo

Rendicontazione 6.4 di portafoglio (RP) 6.7

Tipo record 64

27-05- 6.04 2010

1 luglio 2010

Messaggio di rete 28-05-2010 Rendicontazione 5.4 dossier titoli (DT) Tipo record 10 Inserita nuova trasmissioni di "95010) causale per "recupero" (

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 6/48

Indice dei contenuti


1 PREMESSA ......................................................................................................... 8

2 FUNZIONE RENDICONTAZIONE SALDI E MOVIMENTI DI CONTI CORRENTI ............................................................................................................... 9


2.1 2.2 2.3 2.4 2.5 2.6 2.7 2.8 Struttura delle rendicontazioni................................................................................................................ 9 Struttura del record di testa - codice fisso "RH"................................................................................... 9 Struttura del record di coda - codice fisso "EF".................................................................................. 10 Struttura del record codice fisso 61 - Saldo Iniziale ..................................................................... 10 Struttura del record codice fisso 62 - Movimento ......................................................................... 12 Struttura del record codice fisso 63 - Informazioni Movimento.................................................. 13 Struttura del record codice fisso 64 - Saldo finale ........................................................................ 20 Struttura del record codice fisso 65 - Liquidit future ................................................................. 21

3
3.1 3.2 3.3 3.4 3.5 3.6 3.7

FUNZIONE ESTRATTO CONTO PERIODICO............................................... 22


Struttura delle rendicontazioni.............................................................................................................. 22 Struttura del record di testa - codice fisso "EC" ................................................................................. 22 Struttura del record di coda - codice fisso "EF".................................................................................. 23 Struttura del record codice fisso 61 - Saldo Iniziale ..................................................................... 23 Struttura del record codice fisso 62 - Movimento ......................................................................... 24 Struttura del record codice fisso 63 - Informazioni Movimento.................................................. 26 Struttura del record codice fisso 64 - Saldo finale ........................................................................ 33

4
4.1 4.2 4.3 4.4 4.5

FUNZIONE RENDICONTAZIONE CONTI ANTICIPI...................................... 34


Struttura delle rendicontazioni.............................................................................................................. 34 Struttura del record di testa - codice fisso "RA" ................................................................................. 34 Struttura del record di coda - codice fisso "EF".................................................................................. 35 Struttura del record codice fisso 61 - Saldo Iniziale ..................................................................... 35 Struttura del record codice fisso 62 - Pratica ................................................................................ 36

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici


4.6 4.7 4.8

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 7/48

Struttura del record codice fisso 63 - Movimento ......................................................................... 36 Struttura del record codice fisso 64 - Informazioni Movimento.................................................. 37 Struttura del record codice fisso 65 - Saldo finale ........................................................................ 37

5
5.1 5.2 5.3 5.4 5.5

FUNZIONE RENDICONTAZIONE DOSSIER TITOLI..................................... 39


Struttura delle rendicontazioni.............................................................................................................. 39 Struttura del record di testa - codice fisso "DT" ................................................................................. 39 Struttura del record di coda - codice fisso "EF".................................................................................. 40 Struttura del record codice fisso 10 - Saldo Titolo........................................................................ 40 Struttura del record codice fisso 20 - Movimento ......................................................................... 41

6
6.1 6.2 6.3 6.4 6.5 6.6 6.7

FUNZIONE RENDICONTAZIONE PORTAFOGLIO....................................... 43


Struttura delle rendicontazioni.............................................................................................................. 43 Struttura del record di testa - codice fisso "RP" ................................................................................. 43 Struttura del record di coda - codice fisso "EF".................................................................................. 44 Struttura del record codice fisso 61 - Saldo Iniziale ..................................................................... 44 Struttura del record codice fisso 62 - Movimento ......................................................................... 46 Struttura del record codice fisso 63 - Informazioni Movimento.................................................. 47 Struttura del record codice fisso 64 - Saldo finale ........................................................................ 47

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 8/48

1 Premessa
Il presente documento definisce gli standard tecnici dei flussi relativi alle funzioni Rendicontazioni ed in particolare: Rendicontazione giornaliera saldi e movimenti di conti correnti Rendicontazione periodica saldi e movimenti di conti correnti Rendicontazione conti anticipi Rendicontazione Portafoglio.

Per quanto riguarda i profili normativi che regolano le funzioni, nonch gli aspetti attinenti al funzionamento delle infrastrutture tecnologiche e delle applicazioni ad esse correlate, si rimanda a quanto emanato in materia dai competenti organismi. Si richiama, per quanto concerne le regole di rappresentazione e composizione dei flussi che sono scambiati nell'ambito del servizio Corporate Banking Interbancario - CBI, la consultazione del documento CBI-STD001, il quale deve essere preso a riferimento da tutti i documenti che descrivono le varie funzioni attive in CBI ed all'interno dei quali, peraltro, possono essere presenti eventuale eccezioni o particolarit.

A differenza di quanto definito per i campi Importo nel par. 3.2. del documento CBI-STD-001, si precisa che tutti i campi contenenti degli importi in Euro od in divisa, presenti nei record definiti nei successivi paragrafi, devono terminare con la "," seguita da due decimali. Tali ultime due posizioni decimali vanno valorizzate a zero nel caso in cui, - seguendo la codifica ISO-4217 - il codice divisa non abbia associato la presenza di decimali.

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 9/48

2 Funzione Rendicontazione saldi e movimenti di conti correnti


Ogni Banca tenuta ad inviare giornalmente la rendicontazione di tutti i conti correnti indicati dal cliente, a livello contrattuale, per il servizio Corporate Banking Interbancario. Nel caso un conto non sia stato movimentato per lintera giornata, la Banca , comunque, tenuta ad inviarne la rendicontazione che sar composta - per quel conto - dai soli record di saldo iniziale e finale (pi opzionalmente il record liquidit future).

2.1 Struttura delle rendicontazioni


La rendicontazione relativa ad un singolo conto corrente formata da 5 tipi record distinti di 120 caratteri ciascuno nella seguente sequenza: 1 2 3 4 5 61 62 63 64 65

L'insieme delle rendicontazioni appartenenti a conti intrattenuti dalla medesima impresa viene fatto precedere da un record di testa e seguire da un record di coda di 120 caratteri ciascuno:

record di testa RH

record di coda EF

2.2 Struttura del record di testa - codice fisso "RH"


posizione o/f 12-3 o tipo an nome campo filler tipo record controllo N V contenuto blank "RH"

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 10/48

4-8 9-13

o o

n an

mittente ricevente

V V

codice ABI della Banca mittente degli estratti conto; censita sul Directory; codice SIA dell'Impresa destinataria della rendicontazione conti correnti contenuta nel supporto logico; censita sul Directory; data di creazione del da parte della Banca nel formato GGMMAA 'flusso' mittente

14-19

data creazione

20-39

an

nome supporto

campo di libera composizione da parte della Banca Mittente; deve essere univoco nell'ambito della data di creazione ed a parit di mittente e ricevente blank Campo non utilizzabile per linserimento di informazioni

40-115 116-120

filler Campo non disponibile

N N

2.3 Struttura del record di coda - codice fisso "EF"


posizione o/f 12-3 4-8 9-13 14-19 20-39 40-45 46-52 53-82 83-89 o o o o o o o tipo an n an n an n n nome campo filler tipo record mittente ricevente data creazione nome supporto filler numero rendicontazioni filler numero record controllo N V V V V V N V N V contenuto blank "EF" stessi dati presenti sul record di testa " " " blank totale delle rendicontazioni di conto corrente contenute nel flusso blank numero dei record che compongono il flusso (comprensivo anche dei record di testa e di coda) blank Campo non utilizzabile per linserimento di informazioni " " "

90-114 115-120

filler Campo non disponibile

N N

2.4 Struttura del record codice fisso 61 - Saldo Iniziale


posizione o/f 12-3 o tipo an nome campo filler tipo record controllo N V contenuto blank codice fisso "61"

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 11/48

4-10

numero progressivo

numero della rendicontazione all'interno del flusso. Inizia con 1 ed progressivo di 1. Il numero deve essere uguale per tutti i record della stessa rendicontazione blank da valorizzare con il codice della Banca assorbita (applicabile solo in caso di fusioni tra banche); assume il valore fisso: "93001" nel caso di trasmissione ordinaria; "93011" nel caso di trasmissione di "recupero1 descrizione del rapporto di c/c codice tipo conto assegnato dalla Banca (secondo la codifica proprietaria della Banca Mittente) codice conto del cliente, composto da:

11-23 24-28

filler codice ABI originario Banca causale

N F

29-33

34-49 50-51

f f

an an

descrizione tipo conto

F F

52-74

an an n n an an n

coordinate bancarie cin codice ABI banca CAB banca conto corrente codice divisa data contabile F V F F V V

52-52 o 53- 57 o 58- 62 o 63-74 o 75-77 78-83 o o

carattere di controllo delle coordinate bancarie secondo lo standard ABI. codice ABI banca mittente; deve coincidere con il mittente presente sul record di testa cab banca mittente; codice conto corrente (cfr. Standard BBAN) Codice divisa (cfr. doc. CBI-STD-001: appendice D) data contabile di riferimento del saldo; deve coincidere con la data contabile presente sul saldo finale (tipo record 64 pos. 14-19) assume i (Credito) valori: D (Debito) C

8485-99

o o

an n

segno saldo iniziale quadratura

V F

Saldo iniziale di quadratura della rendicontazione; ottenuto sottraendo al saldo contabile finale (rec. 64 pos. 21-35) gli importi di tutti i movimenti contenuti nella rendicontazione ; (NB: il presente campo quindi non necessariamente coincide con il saldo contabile finale della rendicontazione del giorno precedente)

100-103

Campi a disposizione per il completamento delle coordinate IBAN an n Codice Paese Check digit V V Codice Paese. Pu assumere solo i valori IT o SM Check digit IBAN

100-101 o 102-103 o

1 La causale 93011 va utilizzata soltanto nel caso la Banca stia ritrasmettendo la rendicontazione relativa al conto (che alla sua precedente trasmissione per qualche motivo non era stata ricevuta dal cliente oppure era errata). In questo caso la Banca mittente deve porre attenzione a non riutilizzare nome supporto e data creazione uguali a quelli impostati nella precedente trasmissione della rendicontazione, onde evitare lo scarto del flusso per duplicazione.

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 12/48

104- 120

filler

blank

2.5 Struttura del record codice fisso 62 - Movimento


Questo record opzionale in quanto non presente in assenza di movimentazione. Qualora presente, pu essere ripetuto un numero illimitato di volte. posizione o/f 12-3 4-10 11-13 14-19 20-25 26o o o o o o tipo an n n n n an nome campo filler tipo record numero progressivo progressivo movimento data valuta data registrazione e/o contabile segno movimento controllo N V V V F F V contenuto blank codice fisso "62" stesso numero del tipo record iniziale) della rendicontazione 61 (saldo

inizia da 001; al raggiungimento di 999 reinizia da 001 valuta del movimento data di movimento registrazione/contabile del

assume i valori: D (Debito) - C (Credito). Non previsto il controllo tra la causale ed il segno definito nellambito dellAppendice B Tabella Causali CBI del documento CBI-STD-001 Importo del Movimento; causale CBI (cfr. Appendice documento CBI-STD-001) B del

27-41 42-43 44-45 46-61

o o f f

n an an an

importo movimento causale CBI causale interna numero assegno

F V F V

causale secondo la codifica proprietaria della banca in corrispondenza del valore 13 (che equivale a Vostro assegno bancario numero) per la causale CBI (pos. 42-43) questo campo diventa obbligatorio e deve contenere il numero completo di assegno; per causali CBI diverse dalla 13 il campo deve essere posto a blank altrimenti la rendicontazione verr scartata numero di riferimento operazione attribuito dalla Banca. In caso di addebiti, ove possibile, o accrediti derivanti da bonifici, contiene il codice di riconoscimento delloperazione (CRO o CRI) o altro riferimento della banca riferimento attribuito dal cliente nel caso loperazione sia diniziativa dello stesso; in corrispondenza della causale 26 o 90 pu assumere il valore NROSUPCBI per bonifico Italia e PAYORDREF per bonifico estero. Linserimento di tali riferimenti, ove applicabili, obbligatorio.

62-77

an

riferimento banca

78-86

an

tipo riferimento cliente

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 13/48

In corrispondenza di incassi di effetti/assegni dallestero o di effetti esteri scontati o di fideiussioni/ garanzie Italia pu assumere i valori NRPRATICA o NDISTINTA; in corrispondenza di rendicontazioni di esiti di portafoglio provvisti di relativi promemoria contabili, pu assumere il valore RIFESICBI; 87-120 f an Riferimento cliente - V descrizione movimento In presenza del valore NROSUPCBI sul campo precedente questo campo diventa obbligatorio e deve contenere il nome supporto del flusso di pagamenti CBI inviato dal cliente. In presenza del valore PAYORDREF sul campo precedente questo campo diventa obbligatorio e deve contenere lidentificativo univoco dellordine di bonifico estero (cfr. indicazioni specificate per il supporto di tipo PE nel record H1 pos. 28-61). In presenza del valore NRPRATICA sul campo precedente questo campo diventa obbligatorio e deve contenere il numero di pratica a cui fa riferimento il movimento.. In presenza del valore NDISTINTA sul campo precedente questo campo diventa obbligatorio e deve contenere il numero di distinta attribuita dal cedente. In presenza del valore RIFESICBI sul campo precedente questo campo diventa obbligatorio e deve contenere il codice di riferimento del riepilogativo contabile (record 10 pos. 58-69) inviato dalla banca al cliente tramite un supporto logico di esiti dispositivi

2.6 Struttura del record codice fisso 63 - Informazioni Movimento


Questo record presente opzionalmente dopo ogni singola occorrenza del record movimento (62), del quale fornisce informazioni aggiuntive. Pu essere ripetuto sino ad un massimo di 5 volte. I primi record 63 inerenti le informazioni del movimento possono assumere, a seconda della causale a cui fanno riferimento, una formattazione particolare. Fino a data da definirsi, che verr opportunamente comunicata, non viene effettuato alcun controllo sulla formattazione e obbligatoriet dei Tipi record; pertanto non devono essere scartati i flussi contenenti Tipi record 63 non strutturati secondo quanto indicato dal manuale. In coincidenza delle operazioni relative ai giri conto (causale 34) e al cash pooling (causale Z1) il primo record 63 obbligatorio1 e deve assumere la seguente struttura: posizione o/f tipo nome campo controllo contenuto

1 La presenza del Tipo record 63 non deve essere considerata obbligatoria. Tale regola vale indipendentemente dalla informazione riportata sul campo causale CBI riportata nel Tipo record 62 (pos. 42-43) e pertanto anche nel caso in cui detta causale assuma uno dei seguenti valori: 34 - Disposizioni di giro conto; Z1 - Disposizioni di giro di cash pooling; 48 - Bonifico a Vostro favore; ZI - Bonifico dallestero; ZL - Bonifico sullestero.

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 14/48

12-3 4-10 11-13 14-16 17-39

o o o o o

an n n an an

filler tipo record numero progressivo progressivo movimento flag struttura identificativo rapporto

N V V V N N

blank codice fisso "63" stesso numero del record 61 (saldo iniziale) della rendicontazione stesso progressivo (movimento) del tipo record 62

assume il valore fisso KKK per le operazioni di cash pooling contiene le coordinate bancarie del c/c della controparte; per le operazioni di giriconto contiene il c/c di arrivo (in caso di movimento in dare) o quello di partenza (in caso di movimento in avere). Il formato consigliato il seguente : pos 1721 cod.ABI, pos. 22-26 CAB, pos.27-38 codice conto, pos. 39 CIN blank

40-120

filler

In coincidenza della causale CBI 48 (rec. 62 pos. 42-43) il primo record 63 obbligatorio1 e deve assumere la seguente struttura: posizione o/f 12-3 4-10 11-13 14-16 17-24 o o o o o tipo an n n an n nome campo filler tipo record numero progressivo progressivo movimento flag struttura data ordine controllo N V V V N N contenuto blank codice fisso "63" stesso numero del record 61 (saldo iniziale) della rendicontazione stesso progressivo (movimento) del tipo record 62

assume il valore fisso YYY data ordine del cliente ordinante nel formato GGMMAAAA (nel caso di messaggio interbancario va rilevata dallIDC D28) Codice fiscale/part. IVA dellordinante. Per la rilevazione di tale informazione si faccia riferimento alla seguente documentazione in vigore alla data: SIA-RI-BON-001 per le disposizioni di pagamento interbancarie ordinarie; SEPA Credit Transfer Scheme Rulebook, SEPA Credit Transfer Implementation Guidelines, UNIFI (ISO 20022) Message Definition Report -

25-40

an

codifica fiscale ordinante

1 La presenza del Tipo record 63 non deve essere considerata obbligatoria. Tale regola vale indipendentemente dalla informazione riportata sul campo causale CBI riportata nel Tipo record 62 (pos. 42-43) e pertanto anche nel caso in cui detta causale assuma uno dei seguenti valori: 34 - Disposizioni di giro conto; Z1 - Disposizioni di giro di cash pooling; 48 - Bonifico a Vostro favore; ZI - Bonifico dallestero; ZL - Bonifico sullestero.

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 15/48

Payments Standards Clearing and Settlement per le disposizioni di pagamento interbancarie SEPA. In caso di coincidenza tra banca ordinante e beneficiaria, per la rilevazione di tale informazione si faccia riferimento alla seguente documentazione in vigore alla data: CBI-BON-001 per le disposizioni di pagamento ordinarie CBI; STIP-MO-001 Incassi e Pagamenti per le disposizioni di pagamento CBI (servizi Disposizione di pagamento XML Italia e Bonifico XML SEPA).

41-120

an

descrizione ordinante

nominativo/ragione dellordinante.

sociale

localit

Per la rilevazione di tale informazione si faccia riferimento alla seguente documentazione in vigore alla data: SIA-RI-BON-001 per le disposizioni di pagamento interbancarie ordinarie; SEPA Credit Transfer Scheme Rulebook, SEPA Credit Transfer Implementation Guidelines, UNIFI (ISO 20022) Message Definition Report Payments Standards Clearing and Settlement per le disposizioni di pagamento interbancarie SEPA. In caso di coincidenza tra banca ordinante e beneficiaria, per la rilevazione di tale informazione si faccia riferimento alla seguente documentazione in vigore alla data: CBI-BON-001 per le disposizioni di pagamento ordinarie CBI; STIP-MO-001 Incassi e Pagamenti per le disposizioni di pagamento CBI (servizi Disposizione di pagamento XML Italia e Bonifico XML SEPA). In coincidenza di movimenti derivanti da bonifici per e dallestero (causali ZI e ZL) devono essere presenti dei record 63 con la seguente struttura e il seguente ordine1: 1 Tipo record 63: posizione o/f tipo nome campo controllo contenuto

1 La presenza del Tipo record 63 non deve essere considerata obbligatoria. Tale regola vale indipendentemente dalla informazione riportata sul campo causale CBI riportata nel Tipo record 62 (pos. 42-43) e pertanto anche nel caso in cui detta causale assuma uno dei seguenti valori: 34 - Disposizioni di giro conto; Z1 - Disposizioni di giro di cash pooling; 48 - Bonifico a Vostro favore; ZI - Bonifico dallestero; ZL - Bonifico sullestero.

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 16/48

12-3 4-10 11-13 14-16 17-34

o o o o f

an n n an n

filler tipo record numero progressivo progressivo movimento flag struttura importo originario pagamento

N V V V N N

blank codice fisso "63" stesso numero del record 61 (saldo iniziale) della rendicontazione stesso progressivo (movimento) del tipo record 62

assume il valore fisso ZZ1 importo disposto dallordinante al lordo delle commissioni; se tale informazione stata ricevuta dalla Banca mittente della rendicontazione tale importo diventa obbligatorio codice divisa (cfr. doc. CBI-STD-001: appendice D) dellimporto precedente; diventa obbligatorio se il campo precedente valorizzato importo regolato tra banche ( limporto presente nel campo 032 dei messaggi SWIFT o nell IDC 034 dei messaggi domestici) codice divisa (cfr. doc. CBI-STD-001: appendice D) dellimporto precedente rappresenta il controvalore dellimporto contabilizzato in divisa

35-37

an

codice divisa importo originario

38-55

importo regolato.

56-58 59-76 77-79

o f f

an n an

codice divisa regolamento N importo negoziato codice divisa importo negoziato N N

codice divisa (cfr. doc. CBI-STD-001: appendice D) dellimporto precedente; diventa obbligatorio se il campo precedente valorizzato tasso di cambio applicato; gli ultimi caratteri sono decimali (virgola implicita) 5

80-91 92-104 105-117 118-120

f f f -

n n n -

cambio applicato. importo commissioni. importo spese filler

N N N N

da indicare se non contabilizzate separatamente dallimporto del pagamento da indicare se non contabilizzate separatamente dallimporto del pagamento blank

2 Tipo record 63: posizione o/f 12-3 4-10 11-13 14-16 17-120 o o o o o tipo an n n an an nome campo filler tipo record numero progressivo progressivo movimento flag struttura ordinante del pagamento controllo N V V V N N contenuto blank codice fisso "63" stesso numero del record 61 (saldo iniziale) della rendicontazione stesso progressivo (movimento) del tipo record 62

assume il valore fisso ZZ2 indica per esteso lordinante del pagamento

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici


3 Tipo record 63: posizione o/f 12-3 4-10 11-13 14-16 17-66 67-120 o o o o o o tipo an n n an an an tipo record numero progressivo progressivo movimento flag struttura beneficiario motivazione del pagamento nome campo filler controllo N V V V N N N contenuto blank

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 17/48

codice fisso "63" stesso numero del record 61 (saldo iniziale) della rendicontazione stesso progressivo (movimento) del tipo record 62

assume il valore fisso ZZ3 beneficiario del pagamento motivazione del pagamento come indicata dalla banca estera ordinante o come ricevuta dalla banca destinataria che esegue laccreditamento (se tale motivazione non si esaurisce nei 54 caratteri a disposizione possibile riportare il testo residuo in un record 63 non formattato facendolo precedere e terminare con la stringa /ZZ4/)

I successivi tipi record 63 - ed anche il primo record 63, nel caso il movimento non sia riferibile ai casi sopra elencati assumono il seguente formato: posizione o/f 12-3 4-10 11-13 14-120 o o o o tipo an n n an nome campo filler tipo record numero progressivo progressivo movimento descrizione controllo N V V V F contenuto blank codice fisso "63" stesso numero del tipo record iniziale) della rendicontazione stesso progressivo (movimento) 61 (saldo

del tipo record 62

descrizione del movimento in testo libero; in questo campo la Banca dovr osservare le seguenti regole1. Se il movimento trae origine: - da unoperazione interbancaria, la Banca dovr riportare il contenuto dell IDC062 (informativa cliente-cliente) e anche dellIDC099 (informativa banca-banca) per la componente preceduta dalla parola chiave /BENEF/ indicante che linformazione destinata al cliente beneficiario; - da una presentazione CBI di pagamento per la quale la Banca Ordinante e Beneficiaria cioncidono, la stessa Banca dovr riportare il contenuto dei record 50/60 delle disposizioni (riferimenti al debito/credito) di pagamento ricevute dal cliente ordinante; - da altri casi, la descrizione libera.

Tale adempimento obbligatorio.

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 18/48

In coerenza con lutilizzo dei nuovi servizi di pagamento strutturati nel linguaggio standard XML e contenenti informazioni a supporto della riconciliazione automatica (Cfr. documento CBI STIP-MO-001 Incassi e Pagamenti), si aggiungono ulteriori tre Tipi record 63. Tali Tipi record sono facoltativi e si aggiungono alle altre tipologie di Tipi record 63, mantenendo il limite massimo di 5 occorrenze. A tal proposito, si intende precisare che nellambito dei nuovi servizi di pagamento strutturati nel linguaggio standard XML le informazioni a supporto della riconciliazione che si intende veicolare nei tre aggiuntivi Tipi record 63 sono le seguenti: Lato Beneficiario o Identificativo end-to-end: questa informazione rappresenta lidentificativo univoco a supporto della riconciliazione ed inserito dallordinante; esso, di lunghezza massima pari a 35 caratteri, identifica la singola disposizione di pagamento per tutta la catena fino al Beneficiario. presente nel tag EndToEndId del tracciato del servizio Bonifico XML CBI e nel corrispondente campo del tracciato interbancario del SEPA Credit Transfer. Nel tracciato interbancario del bonifico nazionale (procedura BON), lIdentificativo end-to-end invece veicolato allinterno dellIDC099, preceduta dalla parola chiave /URI/. Informazioni di riconciliazione: tali informazioni forniscono dettagli su eventuali documenti correlati alla transazione di pagamento (fatture, etc.). Esse, di lunghezza massima pari a 140 caratteri, sono presenti allinterno dello standard di Bonifico XML CBI (Cfr. documento STIP-MO-001) e nel corrispondente campo del tracciato interbancario del SEPA Credit Transfer.

Lato Ordinante o Identificativo univoco messaggio: questa informazione rappresenta il riferimento assegnato dallordinante per identificare univocamente il "messaggio logico" di richiesta di pagamento (distinta). Tale campo, di lunghezza massima pari a 35 caratteri, viene liberamente strutturato dall'ordinante nellambito della distinta originaria. Esso presente nel tag MessageIdentification del tracciato del servizio Bonifico XML CBI (Cfr. documento STIP-MO-001). In caso di distinta contenente una singola disposizione di pagamento, possibile fornire allOrdinante anche le seguenti informazioni, analoghe a quelle restituite al beneficiario: o o Identificativo end-to-end Informazioni di riconciliazione

Il Tipo record 63 contraddistinto dal flag struttura ID1 (pos. 14-16) contiene due campi di 35 caratteri che, in caso di bonifici in uscita (causale CBI 26), possono essere valorizzati rispettivamente con lIdentificativo univoco messaggio e lIdentificativo end-to-end, solo se la distinta rendicontata presenta una sola disposizione; in caso di bonifici in entrata (causale CBI 48), valorizzato il campo in posizione 52-86 con lIdentificativo end-to-end ovvero lURI. Il Tipo record 63 contraddistinto dal flag struttura RI1 (pos. 14-16), ), contiene apposito campo denominato Informazioni di Riconciliazione (pos. 52-111) che veicola i primi 104 caratteri delle succitate Informazioni di riconciliazione. Qualora queste ultime dovessero essere di lunghezza superiore a 104 caratteri fino ad una lunghezza massima di 140 caratteri per la loro veicolazione, in aggiunta al Tipo record 63 contraddistinto dal flag struttura RI1 (pos. 14-16), pu essere utilizzato un ulteriore Tipo record 63, caratterizzato dal flag struttura RI2 (pos. 14-16). Ai rimanenti caratteri delle informazioni di riconciliazione infatti dedicato lapposito campo di lunghezza 36 caratteri. Le regole di presenza e sequenza dei tipi record 63 con flag struttura ID1, RI1 e RI2 sono le seguenti:

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici


-

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 19/48

Il Tipo record 63 con flag struttura RI2 sempre facoltativo. Se presente deve essere preceduto da un tipo record 63 con flag struttura RI1; il Tipo record 63 con flag struttura RI1 facoltativo. Diventa obbligatorio in presenza del record 63 con flag struttura RI2. Se presente deve essere preceduto da un Tipo record 63 con flag struttura ID1; il Tipo record 63 con flag struttura ID1 facoltativo. Diventa obbligatorio in presenza del Tipo record 63 con flag struttura RI1 ;

In sintesi le possibili combinazioni (e relativa sequenza) di utilizzo sono riportate nella tabella seguente: Flag struttura del Tipo record 63 ID1 RI1 RI2 assente assente assente presente assente assente presente presente assente presente presente presente I combinazione II combinazione III combinazione IV combinazione

Tali tipi record a supporto delle informazioni di riconciliazione assumono il formato di seguito riportato. Tipo record contrassegnato dal flag struttura ID1: posizione o/f 12-3 4-10 11-13 14-16 o o o o tipo an n n an nome campo filler tipo record numero progressivo progressivo movimento flag struttura controllo N V V V V contenuto blank codice fisso "63" stesso numero del record 61 (saldo iniziale) della rendicontazione stesso progressivo (movimento) del tipo record 62

Assume il valore fisso ID1.

I due campi che seguono, fino alla posizione 86 inclusa, rappresentano le informazioni chiave a supporto della riconciliazione automatica dei pagamenti 17-51 52-86 87-120 f f an an Identificativo messaggio univoco F Identificativo univoco messaggio. Diventa obbligatorio per causale CBI 26 Identificativo End To End. Diventa obbligatorio per causale CBI 48 blank

Identificativo End To End F filler N

Tipo record contrassegnato dal flag struttura RI1: posizione o/f 12-3 4-10 11-13 14-16 17-120 o o o o o tipo an n n an an nome campo filler tipo record numero progressivo progressivo movimento flag struttura Informazioni controllo N V V V V di F contenuto blank codice fisso "63" stesso numero del record 61 (saldo iniziale) della rendicontazione stesso progressivo (movimento) del tipo record 62

Assume il valore fisso RI1. Informazioni di riconciliazione

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici


Riconciliazione Tipo record contrassegnato dal flag struttura RI2: posizione o/f 12-3 4-10 11-13 14-16 17-52 53-120 o o o o o tipo an n n an an nome campo filler tipo record numero progressivo progressivo movimento flag struttura Informazioni Riconciliazione filler controllo N V V V V di F N contenuto blank

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 20/48

codice fisso "63" stesso numero del record 61 (saldo iniziale) della rendicontazione stesso progressivo (movimento) del tipo record 62

Assume il valore fisso RI2. Informazioni di riconciliazione blank

2.7 Struttura del record codice fisso 64 - Saldo finale


posizione o/f 12-3 4-10 11-13 o o o tipo an n an nome campo filler tipo record numero progressivo codice divisa controllo N V V V contenuto blank codice fisso "64" stesso numero del tipo record iniziale) della rendicontazione 61 (saldo

codice divisa (cfr. doc. CBI-STD-001: appendice D) deve coincidere con il campo omonimo del tipo record 61 pos.75-77. data con la quale la Banca ha contabilizzato il saldo assume i C (Credito) valori: D (Debito) -

14-19 2021-35

o o o an n

data contabile segno saldo contabile saldo contabile

F V V

saldo contabile di chiusura della giornata di riferimento; deve coincidere con la somma algebrica del saldo iniziale e degli importi dei singoli movimenti; segno saldo liquido; assume i valori: D (Debito) - C(Credito) saldo liquido della giornata contabile blank blank

36 37-51 52-105 106-120

f f -

an n -

segno saldo liquido saldo liquido filler filler

V F N

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 21/48

2.8 Struttura del record codice fisso 65 - Liquidit future


Questo record opzionale. posizione o/f 12-3 4-10 11-32 o o o tipo an n an n an n an n an n an n an n an n an n an n an n nome campo filler tipo record numero progressivo primo saldo liquido data liquidit segno saldo liquido secondo saldo liquido data liquidit segno saldo liquido terzo saldo liquido data liquidit segno saldo liquido quarto saldo liquido data liquidit segno saldo liquido quinto saldo liquido data liquidit segno saldo liquido F V F data di riferimento del saldo successivo assume i valori: D (Debito) - C(Credito) Saldo liquido alla data precedente F V F data di riferimento del saldo successivo assume i valori: D (Debito) - C(Credito) Saldo liquido alla data precedente F V F data di riferimento del saldo successivo assume i valori: D (Debito) - C(Credito) Saldo liquido alla data precedente F V F data di riferimento del saldo successivo assume i valori: D (Debito) - C (Credito): Saldo liquido alla data precedente F V F data di riferimento del saldo successivo assume i valori: D (Debito) - C(Credito) Saldo liquido alla data precedente controllo N V V contenuto blank codice fisso "65" stesso numero del tipo record 61 (saldo iniziale) della rendicontazione

11-16 o 17- o 18-32 o 33-54 f 33-38 f 39- f 40-54 f 55-76 f 55-60 f 61- f 62-76 f 77-98 f 77-82 f 83- f 84-98 f 99-120 f 99-104 f 105- f 106-120 f

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 22/48

Funzione Estratto conto periodico

Previ accordi bilaterali tra il cliente e la propria Banca, questultima pu inviare una rendicontazione di conto corrente riferita ad un periodo superiore alla singola giornata (settimanale, mensile, trimestrale, etc.).

3.1 Struttura delle rendicontazioni


La rendicontazione relativa ad un singolo conto corrente formata da 4 tipi record distinti di 120 caratteri ciascuno nella seguente sequenza: 1 61 2 3 4 62 63 64

L'insieme delle rendicontazioni di tipo periodico destinate ad una medesima impresa viene fatto precedere da un record di testa e seguire da un record di coda di 120 caratteri ciascuno:

record di testa EC

record di coda EF

3.2 Struttura del record di testa - codice fisso "EC"


posizione o/f 12-3 4-8 9-13 o o tipo an o an nome campo filler tipo record mittente ricevente controllo N V V V contenuto blank "EC" codice ABI della Banca mittente degli estratti conto; presente sul Directory. codice SIA dell'Impresa destinataria della rendicontazione contenuta nel supporto logico; presente sul Directory. data di creazione del da parte della Banca nel formato GGMMAA 'flusso' mittente

14-19

data creazione

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 23/48

20-39

an

nome supporto

campo di libera composizione da parte della Banca Mittente; deve essere univoco nell'ambito della data di creazione e a parit di mittente e ricevente blank Campo non utilizzabile per linserimento di informazioni

40-115 116-120

filler Campo non disponibile

N N

3.3 Struttura del record di coda - codice fisso "EF"


posizione o/f 12-3 4-8 9-13 14-19 20-39 40-45 46-52 53-82 83-89 o o o o o o o tipo an n an n an n n nome campo filler tipo record mittente ricevente data creazione nome supporto filler numero rendicontazioni filler numero record controllo N V V V V V N V N V contenuto blank "EF" stessi dati presenti sul record di testa " " " blank totale delle rendicontazioni di conto corrente contenute nel flusso blank numero dei record che compongono il flusso (comprensivo anche dei record di testa e di coda) blank Campo non utilizzabile per linserimento di informazioni " " "

90-114 115-120

filler Campo non disponibile

N N

3.4 Struttura del record codice fisso 61 - Saldo Iniziale


posizione o/f 12-3 4-10 o o tipo an n nome campo filler tipo record numero progressivo controllo N V V contenuto blank codice fisso "61" numero della rendicontazione all'interno del flusso. Inizia con 1 ed progressivo di 1. Il numero deve essere uguale per tutti i record della stessa rendicontazione blank da valorizzare con il codice della Banca assorbita (applicabile solo in caso di fusioni tra banche); assume il valore fisso "93003" nel caso di

11-23 24-28

filler codice ABI originario Banca causale

N F

29-33

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 24/48

trasmissione ordinaria; nel caso di trasmissione di "recupero" assume il valore "93013" 1 34-49 50-51 f f an an descrizione tipo conto F F descrizione del rapporto di c/c codice tipo conto assegnato dalla Banca (secondo la codifica proprietaria della Banca Mittente) codice conto del cliente, composto da : F V F F V F V F carattere di controllo delle coordinate bancarie secondo lo standard ABI. codice ABI banca mittente; deve coincidere con il mittente presente sul record di testa cab banca mittente; codice conto corrente codice divisa appendice D) (cfr. doc. CBI-STD-001:

52-74

an an n n an an n an n

coordinate bancarie cin codice ABI banca CAB banca conto corrente codice divisa data inizio periodo segno saldo iniziale

52-52 o 53- 57 o 58- 62 o 63-74 o 75-77 78-83 8485-99 100-103 o o o o

data contabile di riferimento del saldo iniziale; assume i (Credito) valori: D del (Debito) periodo C di

Saldo iniziale rendicontazione;

Campi a disposizione per il completamento delle coordinate IBAN an n Codice Paese Check digit filler V V N Codice Paese. Pu assumere solo i valori IT o SM Check digit IBAN blank

100-101 o 102-103 o 104- 120 -

3.5 Struttura del record codice fisso 62 - Movimento


Questo record opzionale in quanto non presente in assenza di movimentazione. Qualora presente pu essere ripetuto un numero illimitato di volte. posizione o/f 12-3 4-10 o o tipo an n nome campo filler tipo record numero progressivo controllo N V V contenuto blank codice fisso "62" stesso numero del tipo record iniziale) della rendicontazione 61 (saldo

1 la causale 93013 va utilizzata soltanto nel caso la Banca stia ritrasmettendo la rendicontazione relativa al conto (che alla sua precedente trasmissione per qualche motivo non era stata ricevuta dal cliente oppure era errata). In questo caso la Banca mittente deve porre attenzione a non riutilizzare nome supporto e data creazione uguali a quelli impostati nella precedente trasmissione della rendicontazione, onde evitare lo scarto del flusso per duplicazione.

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 25/48

11-13 14-19 20-25 2627-41 42-43 44-45 46-61

o o o o o o f f

n n n an n an an an

progressivo movimento data valuta data registrazione contabile segno movimento importo movimento causale CBI causale interna numero assegno

V F

inizia da 001; al raggiungimento di 999 reinizia da 001 valuta del movimento data di movimento assume i (Credito) 1 registrazione/contabile valori: D (Debito) del C

e/o F V F V F V

Importo del Movimento; causale CBI (cfr. Appendice B) causale secondo la codifica proprietaria della banca in corrispondenza del valore 13 (che equivale a Vostro assegno bancario numero) per la causale CBI (pos. 42-43) questo campo diventa obbligatorio e deve contenere il numero completo di assegno; per causali CBI diverse dalla 13 il campo deve essere posto a blank, altrimenti la rendicontazione verr scartata numero di riferimento operazione attribuito dalla Banca. In caso di addebiti, ove possibile, o accrediti derivanti da bonifici, contiene il codice di riconoscimento delloperazione (CRO o CRI) o altro riferimento della banca riferimento attribuito dal cliente nel caso loperazione sia diniziativa dello stesso; in corrispondenza della causale 26 o 90 pu assumere il valore NROSUPCBI per bonifico Italia e PAYORDREF per bonifico estero; in corrispondenza di incassi di effetti/assegni dallestero o di effetti esteri scontati o di fideiussioni/ garanzie Italia pu assumere i valori NRPRATICA o NDISTINTA; in corrispondenza di rendicontazioni di esiti di portafoglio provvisti di relativi promemoria contabili, pu assumere il valore RIFESICBI; In presenza del valore NROSUPCBI sul campo precedente questo campo diventa obbligatorio e deve contenere il nome supporto del flusso di pagamenti CBI inviato dal cliente. In presenza del valore PAYORDREF sul campo precedente questo campo diventa obbligatorio e deve contenere lidentificativo univoco dellordine di bonifico estero (cfr.

62-77

an

riferimento banca

78-86

an

tipo riferimento cliente

87-120

an

Riferimento cliente - V descrizione movimento

Non previsto il controllo tra la causale ed il segno definito nellambito dellAppendice B Tabella Causali CBI del documento CBI-STD-001.

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 26/48

indicazioni specificate per il supporto di tipo PE nel record H1 pos. 28-61). In presenza del valore NRPRATICA sul campo precedente questo campo diventa obbligatorio e deve contenere il numero di pratica a cui fa riferimento il movimento.. In presenza del valore NDISTINTA sul campo precedente questo campo diventa obbligatorio e deve contenere il numero di distinta attribuita dal cedente. In presenza del valore RIFESICBI sul campo precedente questo campo diventa obbligatorio e deve contenere il codice di riferimento del riepilogativo contabile (record 10 pos. 58-69) inviato dalla banca al cliente tramite un supporto logico di esiti dispositivi

3.6 Struttura del record codice fisso 63 - Informazioni Movimento


Questo record presente opzionalmente dopo ogni singola occorrenza del record movimento (62), del quale fornisce informazioni aggiuntive. Pu essere ripetuto sino ad un massimo di 5 volte. I primi record 63 inerenti alle informazioni del movimento possono assumere, a seconda della causale a cui fanno riferimento, una formattazione particolare. Fino a data da definirsi, che verr opportunamente comunicata, non viene effettuato alcun controllo sulla formattazione e obbligatoriet dei tipi record; pertanto non devono essere scartati i flussi contenenti Tipi record 63 non strutturati secondo quanto indicato dal manuale. In coincidenza delle operazioni relative ai giri conto (causale 34) ed al cash pooling (causale Z1), il primo Tipo record 63 obbligatorio1 e assume la seguente struttura: posizione o/f 12-3 4-10 11-13 14-16 17-39 o o o o o tipo an n n an an nome campo filler tipo record numero progressivo progressivo movimento flag struttura identificativo rapporto controllo N V V V N N contenuto blank codice fisso "63" stesso numero del record 61 (saldo iniziale) della rendicontazione stesso progressivo (movimento) del tipo record 62

assume il valore fisso KKK per le operazioni di cash pooling contiene le coordinate bancarie del c/c della controparte; per le operazioni di giriconto contiene il c/c di arrivo (in caso di movimento in dare) o quello di partenza (in caso di movimento in avere). Il formato consigliato il seguente : pos 1721 cod.ABI, pos.22-26 CAB, pos. 27-38

1 La presenza del Tipo record 63 non deve essere considerata obbligatoria. Tale regola vale indipendentemente dalla informazione riportata sul campo causale CBI riportata nel Tipo record 62 (pos. 42-43) e pertanto anche nel caso in cui detta causale assuma uno dei seguenti valori: 34 - Disposizioni di giro conto; Z1 - Disposizioni di giro di cash pooling; 48 - Bonifico a Vostro favore; ZI - Bonifico dallestero; ZL - Bonifico sullestero.

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010


codice conto, pos.39 CIN

Versione 6.04 Pagina 27/48

40-120

filler

blank

In coincidenza della causale CBI 48 (rec. 62 pos. 42-43), il primo Tipo record 63 obbligatorio1 e assume la seguente struttura: posizione o/f 12-3 4-10 11-13 14-16 17-24 o o o o o tipo an n n an n nome campo filler tipo record numero progressivo progressivo movimento flag struttura data ordine controllo N V V V N N contenuto blank codice fisso "63" stesso numero del record 61 (saldo iniziale) della rendicontazione stesso progressivo (movimento) del tipo record 62

assume il valore fisso YYY data ordine del cliente ordinante nel formato GGMMAAAA (nel caso di messaggio interbancario va rilevata dallIDC D28) Codice fiscale/part. IVA dellordinante. Per la rilevazione di tale informazione si faccia riferimento alla seguente documentazione in vigore alla data: SIA-RI-BON-001 per le disposizioni di pagamento interbancarie ordinarie; SEPA Credit Transfer Scheme Rulebook, SEPA Credit Transfer Implementation Guidelines, UNIFI (ISO 20022) Message Definition Report Payments Standards Clearing and Settlement per le disposizioni di pagamento interbancarie SEPA. In caso di coincidenza tra banca ordinante e beneficiaria, per la rilevazione di tale informazione si faccia riferimento alla seguente documentazione in vigore alla data: CBI-BON-001 per le disposizioni di pagamento ordinarie CBI; STIP-MO-001 Incassi e Pagamenti per le disposizioni di pagamento CBI (servizi Disposizione di pagamento XML Italia e Bonifico XML SEPA).

25-40

an

Codifica fiscale ordinante N

41-120

an

descrizione ordinante

nominativo/ragione dellordinante.

sociale

localit

1 La presenza del Tipo record 63 non deve essere considerata obbligatoria. Tale regola vale indipendentemente dalla informazione riportata sul campo causale CBI riportata nel Tipo record 62 (pos. 42-43) e pertanto anche nel caso in cui detta causale assuma uno dei seguenti valori: 34 - Disposizioni di giro conto; Z1 - Disposizioni di giro di cash pooling; 48 - Bonifico a Vostro favore; ZI - Bonifico dallestero; ZL - Bonifico sullestero.

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 28/48

Per la rilevazione di tale informazione si faccia riferimento alla seguente documentazione in vigore alla data: SIA-RI-BON-001 per le disposizioni di pagamento interbancarie ordinarie; SEPA Credit Transfer Scheme Rulebook, SEPA Credit Transfer Implementation Guidelines, UNIFI (ISO 20022) Message Definition Report Payments Standards Clearing and Settlement per le disposizioni di pagamento interbancarie SEPA. In caso di coincidenza tra banca ordinante e beneficiaria, per la rilevazione di tale informazione si faccia riferimento alla seguente documentazione in vigore alla data: CBI-BON-001 per le disposizioni di pagamento ordinarie CBI; STIP-MO-001 Incassi e Pagamenti per le disposizioni di pagamento CBI (servizi Disposizione di pagamento XML Italia e Bonifico XML SEPA).

In coincidenza di movimenti derivanti da bonifici per e dallestero (causali ZI e ZL) il Tipo record 63 obbligatorio1 e deve assumere la seguente struttura e il seguente ordine: 1 Tipo record 63: posizione o/f 12-3 4-10 11-13 14-16 17-34 o o o o f tipo an n n an n nome campo filler tipo record numero progressivo progressivo movimento flag struttura importo originario pagamento controllo N V V V N N contenuto blank codice fisso "63" stesso numero del record 61 (saldo iniziale) della rendicontazione stesso progressivo (movimento) del tipo record 62

assume il valore fisso ZZ1 importo disposto dallordinante al lordo delle commissioni; se tale informazione stata ricevuta dalla Banca mittente della rendicontazione tale importo diventa obbligatorio codice divisa (cfr. doc. CBI-STD-001: appendice D) dellimporto precedente;

35-37

an

codice divisa importo originario

1 La presenza del Tipo record 63 non deve essere considerata obbligatoria. Tale regola vale indipendentemente dalla informazione riportata sul campo causale CBI riportata nel Tipo record 62 (pos. 42-43) e pertanto anche nel caso in cui detta causale assuma uno dei seguenti valori: 34 - Disposizioni di giro conto; Z1 - Disposizioni di giro di cash pooling; 48 - Bonifico a Vostro favore; ZI - Bonifico dallestero; ZL - Bonifico sullestero.

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 29/48

diventa obbligatorio se il campo precedente valorizzato 38-55 o n importo regolato. N importo regolato tra banche ( limporto presente nel campo 032 dei messaggi SWIFT o nell IDC 034 dei messaggi domestici) codice divisa (cfr. doc. CBI-STD-001: appendice D) dellimporto precedente rappresenta il controvalore dellimporto contabilizzato in divisa

56-58 59-76 77-79

o f f

an n an

codice divisa regolamento N importo negoziato codice divisa importo negoziato N N

codice divisa (cfr. doc. CBI-STD-001: appendice D) dellimporto precedente; diventa obbligatorio se il campo precedente valorizzato tasso di cambio applicato; gli ultimi caratteri sono decimali (virgola implicita) 5

80-91 92-104 105-117 118-120

f f f -

n n n -

cambio applicato importo commissioni. importo spese filler

N N N N

da indicare se non contabilizzate separatamente dallimporto del pagamento da indicare se non contabilizzate separatamente dallimporto del pagamento blank

2 Tipo record 63: posizione o/f 12-3 4-10 11-13 14-16 17-120 o o o o o tipo an n n an an nome campo filler tipo record numero progressivo progressivo movimento flag struttura ordinante del pagamento controllo N V V V N N contenuto blank codice fisso "63" stesso numero del record 61 (saldo iniziale) della rendicontazione stesso progressivo (movimento) del tipo record 62

assume il valore fisso ZZ2 indica per esteso lordinante del pagamento

3 Tipo record 63: posizione o/f 12-3 4-10 11-13 14-16 17-66 67-120 o o o o o o tipo an n n an an an nome campo filler tipo record numero progressivo progressivo movimento flag struttura beneficiario del pagamento motivazione del controllo N V V V N N N contenuto blank codice fisso "63" stesso numero del record 61 (saldo iniziale) della rendicontazione stesso progressivo (movimento) del tipo record 62

assume il valore fisso ZZ3 beneficiario del pagamento motivazione del pagamento come indicata

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici


pagamento

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 30/48

dalla banca estera ordinante o come ricevuta dalla banca destinataria che esegue laccreditamento (se tale motivazione non si esaurisce nei 54 caratteri a disposizione possibile riportare il testo residuo in un record 63 non formattato facendolo precedere e terminare con la stringa /ZZ4/)

I successivi Tipi record 63 - ed anche il primo Tipo record 63, nel caso il movimento non sia riferibile ai casi sopra elencati - assumono il seguente formato: posizione o/f 12-3 4-10 11-13 14-120 o o o o tipo an n n an nome campo filler tipo record numero progressivo progressivo movimento descrizione controllo N V V V F contenuto blank codice fisso "63" stesso numero del tipo record iniziale) della rendicontazione stesso progressivo (movimento) 61 (saldo

del tipo record 62

descrizione del movimento in testo libero; nel caso il movimento scaturisca da unoperazione interbancaria, la Banca potr riportare il contenuto dell IDC062 (informativa cliente-cliente) e anche dellIDC099 (informativa banca-banca) per la componente preceduta dalla parola chiave /BENEF/ indicante che linformazione destinata al cliente beneficiario;nel caso il movimento scaturisca da una presentazione CBI di pagamento per la quale la Banca Ordinante anche Domiciliataria delloperazione, la stessa Banca potr riportare il contenuto dei record 50/60 (riferimenti al debito/ credito) delle disposizioni di pagamento ricevute dal cliente ordinante;negli altri casi la descrizione libera.

In coerenza con lutilizzo dei nuovi servizi di pagamento strutturati nel linguaggio standard XML e contenenti informazioni a supporto della riconciliazione automatica (Cfr. documento CBI STIP-MO-001 Incassi e Pagamenti), si aggiungono ulteriori tre Tipi record 63. Tali Tipi record sono facoltativi e si aggiungono alle altre tipologie di Tipi record 63, mantenendo il limite massimo di 5 occorrenze. A tal proposito, si intende precisare che nellambito dei nuovi servizi di pagamento strutturati nel linguaggio standard XML le informazioni a supporto della riconciliazione che si intende veicolare nei tre aggiuntivi Tipi record 63 sono le seguenti: Lato Beneficiario o Identificativo end-to-end: questa informazione rappresenta lidentificativo univoco a supporto della riconciliazione ed inserito dallordinante; esso, di lunghezza massima pari a 35 caratteri, identifica la singola disposizione di pagamento per tutta la catena fino al Beneficiario. presente nel tag EndToEndId del tracciato del servizio Bonifico XML CBI e nel corrispondente campo del tracciato interbancario del SEPA Credit Transfer. Nel tracciato interbancario del bonifico nazionale (procedura BON), lIdentificativo end-to-end invece veicolato allinterno dellIDC099, preceduta dalla parola chiave /URI/.

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici


o

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 31/48

Informazioni di riconciliazione: tali informazioni forniscono dettagli su eventuali documenti correlati alla transazione di pagamento (fatture, etc.). Esse, di lunghezza massima pari a 140 caratteri, sono presenti allinterno dello standard di Bonifico XML CBI (Cfr. documento STIP-MO-001) e nel corrispondente campo del tracciato interbancario del SEPA Credit Transfer.

Lato Ordinante o Identificativo univoco messaggio: questa informazione rappresenta il riferimento assegnato dallordinante per identificare univocamente il "messaggio logico" di richiesta di pagamento (distinta). Tale campo, di lunghezza massima pari a 35 caratteri, viene liberamente strutturato dall'ordinante nellambito della distinta originaria. Esso presente nel tag MessageIdentification del tracciato del servizio Bonifico XML CBI (Cfr. documento STIP-MO-001). In caso di distinta contenente una singola disposizione di pagamento, possibile fornire allOrdinante anche le seguenti informazioni, analoghe a quelle restituite al beneficiario: o o Identificativo end-to-end Informazioni di riconciliazione

Il Tipo record 63 contraddistinto dal flag struttura ID1 (pos. 14-16) contiene due campi di 35 caratteri che, in caso di bonifici in uscita (causale CBI 26), possono essere valorizzati rispettivamente con lIdentificativo univoco messaggio e lIdentificativo end-to-end, solo se la distinta rendicontata presenta una sola disposizione; in caso di bonifici in entrata (causale CBI 48), valorizzato il campo in posizione 52-86 con lIdentificativo end-to-end ovvero lURI. Il Tipo record 63 contraddistinto dal flag struttura RI1 (pos. 14-16), ), contiene apposito campo denominato Informazioni di Riconciliazione (pos. 52-111) che veicola i primi 104 caratteri delle succitate Informazioni di riconciliazione. Qualora queste ultime dovessero essere di lunghezza superiore a 104 caratteri fino ad una lunghezza massima di 140 caratteri per la loro veicolazione, in aggiunta al Tipo record 63 contraddistinto dal flag struttura RI1 (pos. 14-16), pu essere utilizzato un ulteriore Tipo record 63, caratterizzato dal flag struttura RI2 (pos. 14-16). Ai rimanenti caratteri delle informazioni di riconciliazione infatti dedicato lapposito campo di lunghezza 36 caratteri. Le regole di presenza e sequenza dei tipi record 63 con flag struttura ID1, RI1 e RI2 sono le seguenti: Il Tipo record 63 con flag struttura RI2 sempre facoltativo. Se presente deve essere preceduto da un Tipo record 63 con flag struttura RI1; il Tipo record 63 con flag struttura RI1 facoltativo. Diventa obbligatorio in presenza del Tipo record 63 con flag struttura RI2. Se presente deve essere preceduto da un Tipo record 63 con flag struttura ID1; il Tipo record 63 con flag struttura ID1 facoltativo. Diventa obbligatorio in presenza del Tipo record 63 con flag struttura RI1 ;

In sintesi le possibili combinazioni (e relativa sequenza) di utilizzo sono riportate nella tabella seguente: Flag struttura del tipo record 63 ID1 RI1 RI2 assente assente assente presente assente assente presente presente assente presente presente presente I combinazione II combinazione III combinazione IV combinazione

Tali Tipi record a supporto delle informazioni di riconciliazione assumono il formato di seguito riportato. Tipo record contrassegnato dal flag struttura ID1:

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 32/48

posizione o/f 12-3 4-10 11-13 14-16 o o o o

tipo an n n an

nome campo filler tipo record numero progressivo progressivo movimento flag struttura

controllo N V V V V

contenuto blank codice fisso "63" stesso numero del record 61 (saldo iniziale) della rendicontazione stesso progressivo (movimento) del tipo record 62

Assume il valore fisso ID1.

I due campi che seguono, fino alla posizione 86 inclusa, rappresentano le informazioni chiave a supporto della riconciliazione automatica dei pagamenti 17-51 52-86 87-120 f f an an Identificativo messaggio univoco F Identificativo univoco messaggio. Diventa obbligatorio per causale CBI 26 Identificativo End To End. Diventa obbligatorio per causale CBI 48 blank

Identificativo End To End F filler N

Tipo record contrassegnato dal flag struttura RI1: posizione o/f 12-3 4-10 11-13 14-16 17-120 o o o o o tipo an n n an an nome campo filler tipo record numero progressivo progressivo movimento flag struttura Informazioni Riconciliazione controllo N V V V V di F contenuto blank codice fisso "63" stesso numero del record 61 (saldo iniziale) della rendicontazione stesso progressivo (movimento) del tipo record 62

Assume il valore fisso RI1. Informazioni di riconciliazione

Tipo record contrassegnato dal flag struttura RI2: posizione o/f 12-3 4-10 11-13 14-16 17-52 53-120 o o o o o tipo an n n an an nome campo filler tipo record numero progressivo progressivo movimento flag struttura Informazioni Riconciliazione filler controllo N V V V V di F N contenuto blank codice fisso "63" stesso numero del record 61 (saldo iniziale) della rendicontazione stesso progressivo (movimento) del tipo record 62

Assume il valore fisso RI2. Informazioni di riconciliazione blank

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 33/48

3.7 Struttura del record codice fisso 64 - Saldo finale


posizione o/f 12-3 4-10 11-13 o o o tipo an n an nome campo filler tipo record numero progressivo codice divisa controllo N V V V contenuto blank codice fisso "64" stesso numero del tipo record 61 (saldo iniziale) della rendicontazione codice divisa (cfr. doc. CBI-STD-001: appendice D); deve coincidere con il campo omonimo del tipo record 61 pos.75-77 data contabile del saldo risultante a fine periodo rendicontazione assume i C (Credito) valori: D (Debito) -

14-19 2021-35

o o o

n an n

data fine periodo segno saldo contabile saldo contabile

F V V

saldo contabile di chiusura del periodo di riferimento; deve coincidere con la somma algebrica del saldo iniziale e degli importi dei singoli movimenti; blank blank

36-105 106-120

filler filler

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 34/48

4 Funzione Rendicontazione conti anticipi

4.1 Struttura delle rendicontazioni


La rendicontazione relativa ad un singolo conto anticipo formata da 5 tipi record distinti di 120 caratteri ciascuno nella seguente sequenza: 1 2 3 4 5 61 62 63 64 65

Ogni singolo conto anticipo pu essere formato da pi pratiche, tutte con la stessa divisa. La rendicontazione deve essere composta da un singolo record 61 di saldo iniziale (che individua il conto anticipo), tanti gruppi di record riguardanti la singola pratica del conto, ed un singolo record 65 di saldo finale (opzionale). Il gruppo relativo alla singola pratica composto da 1 record 62 (record pratica) obbligatorio, seguito da eventuali n record 63 (record movimento) con relativi eventuali m record 64 (informazioni movimento). Per ogni pratica il numero di movimenti presenti nella rendicontazione illimitato. L'insieme delle rendicontazioni appartenenti a conti intrattenuti dalla medesima impresa viene fatto precedere da un record di testa e seguire da un record di coda di 120 caratteri ciascuno:

record di testa RA

record di coda EF

4.2 Struttura del record di testa - codice fisso "RA"


Ha la medesima struttura prevista per i conti correnti ordinari, ma contiene nel campo tipo record (pos. 2-3) il valore fisso "RA".

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 35/48

4.3 Struttura del record di coda - codice fisso "EF"


Ha la medesima struttura prevista per i conti correnti ordinari.

4.4 Struttura del record codice fisso 61 - Saldo Iniziale


posizione o/f 12-3 4-10 o o tipo an n nome campo filler tipo record numero progressivo controllo N V V contenuto blank codice fisso "61" numero della rendicontazione all'interno del flusso. Inizia con 1 ed progressivo di 1. Il numero deve essere uguale per tutti i record della stessa rendicontazione blank da valorizzare con il codice della Banca assorbita (applicabile solo in caso di fusioni tra banche) assume il valore fisso "93002" nel caso di trasmissione ordinaria; nel caso di trasmissione di "recupero" assume il valore "93012" descrizione del rapporto di c/c codice tipo conto assegnato dalla Banca (secondo la codifica proprietaria della Banca Mittente) codice conto del cliente, composto da: F carattere di controllo delle coordinate bancarie secondo lo standard ABI. Diventa obbligatorio per la causale 93002 (pos- 2933) codice ABI banca mittente; deve coincidere con il codice mittente sul record di testa cab banca mittente codice conto corrente (cfr. Standard BBAN) Codice divisa (cfr. doc. CBI-STD-001: appendice D) data contabile dei saldi riportati nella rendicontazione (saldi di pratica) blank saldo globale iniziale del Conto blank

11-23 24-28

filler codice ABI originario banca. causale

N F

29-33

34-49 50-51

f f

an an

descrizione tipo conto

F F

52-74

o 52- f

an an

coordinate bancarie cin

53- 57 o 58- 62 o 63-74 o 75-77 78-83 8485-99 100- 120 o o f -

n n an an n n -

codice ABI banca CAB banca conto corrente codice divisa data contabile filler saldo iniziale del conto filler

V F F V F N F N

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 36/48

4.5 Struttura del record codice fisso 62 - Pratica


posizione o/f 12-3 4-10 11-13 14-19 20-25 26-33 34-39 40-51 52o o o f f f f o f tipo an n n n n n n n an nome campo filler tipo record numero progressivo progressivo pratica data accensione pratica data scadenza pratica tasso della pratica data scadenza tasso numero pratica tipo pratica controllo N V V V F F F F F V contenuto blank codice fisso "62" stesso numero del tipo record iniziale) della rendicontazione 61 (saldo

numero progressivo della pratica all'interno del conto anticipi; inizia dal valore 001 (GGMMAA) (GGMMAA) (gli ultimi 5 caratteri sono decimali) (GGMMAA) numero identificativo della pratica attribuito dalla Banca pu assumere i seguenti valori : "I" : nel caso di Import "E" nel caso di Export blank o "A" per altro tipo di pratica blank saldo iniziale della pratica blank saldo finale della pratica blank

5354-68 6970-84 85-120

f o -

n n -

filler saldo iniziale pratica filler saldo finale pratica filler

N F N F N

4.6 Struttura del record codice fisso 63 - Movimento


Questo record opzionale all'interno della sequenza che riguarda una determinata pratica, in quanto non presente in assenza di movimentazione. posizione o/f 12-3 4-10 11-22 23-25 26-31 32-37 o o o o o o tipo an n n n n n nome campo filler tipo record numero progressivo numero pratica progressivo movimento data valuta data registrazione e/o contabile controllo N V V V V F F contenuto blank codice fisso "63" stesso numero del tipo record 61 (saldo iniziale) della rendicontazione stesso numero pratica presente nel record 62 (pos. 40-51) inizia da 001 per ogni nuova pratica ed progressivo di 1; valuta del movimento data di movimento registrazione/contabile del

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 37/48

38-

an

segno movimento

assume i valori: D (Debito) - C (Credito) Non previsto il controllo tra la causale ed il segno definito nellambito dellAppendice B Tabella Causali CBI del documento CBISTD-001. Importo del movimento Causale CBI appendice B) (cfr. doc. CBI-STD-001:

39-53 54-55 56-57 58-73 74-82 83-120

o o f f f f

n an an an an an

importo movimento causale CBI causale interna riferimento banca riferimento cliente descrizione

F V F F F F

causale secondo la codifica proprietaria della banca numero di riferimento attribuito dalla Banca numero di riferimento attribuito dal cliente dell'operazione dell'operazione

a disposizione per completare la descrizione del movimento

4.7 Struttura del record codice fisso 64 - Informazioni Movimento


Questo record presente opzionalmente dopo ogni singola occorrenza del record movimento (63), del quale fornisce informazioni aggiuntive. Pu essere ripetuto sino ad un massimo di 5 volte.

posizione o/f 12-3 4-10 11-13 14-16 17-120 o o o o o

tipo an n n n an

nome campo filler tipo record numero progressivo progressivo pratica progressivo movimento descrizione

controllo N V V V V F

contenuto blank codice fisso "64" stesso numero del tipo record iniziale) della rendicontazione 61 (saldo

stesso progressivo del tipo record 62 (pratica) stesso progressivo (movimento) del tipo record 63

descrizione del movimento

4.8 Struttura del record codice fisso 65 - Saldo finale


Questo record opzionale. E' presente qualora la Banca mantenga effettivamente un saldo a livello di intero conto anticipi, e non solo a livello di singola pratica.

posizione o/f 12-3 4-10 o o

tipo an n

nome campo filler tipo record numero progressivo

controllo N V V

contenuto blank codice fisso "65" stesso numero del tipo record 61 (saldo iniziale) della rendicontazione

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 38/48

11-13 14-19

filler data contabile

N V

blank data contabile di chiusura del saldo; deve coincidere con la data riportata nel record 61 (saldo iniziale) blank saldo contabile come dalle risultanze della Banca blank

2021-35 36-120

o -

n -

filler saldo contabile filler

N F N

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 39/48

5 Funzione Rendicontazione Dossier Titoli


Contrariamente a quanto avviene per la rendicontazione dei c/c ogni banca e tenuta ad inviare la rendicontazione dei dossier solo al verificarsi di una qualsivoglia movimentazione, salvo con altra cadenza concordata con i singoli clienti. Nel caso non siano presenti movimenti, la rendicontazione potr essere composta dai soli record di saldo.

5.1 Struttura delle rendicontazioni


Ogni rendicontazione formata da 2 tipi record distinti di 120 caratteri ciascuno . L'insieme delle rendicontazioni preceduto da un record di testa e seguito da un record di coda di 120 caratteri ciascuno: record di testa DT

record di coda EF Tutti i campi contenenti quantit / quote / valori nominali, presenti nei record definiti di seguito, devono contenere la "," seguita da 3 decimali.

5.2 Struttura del record di testa - codice fisso "DT"


posizione o/f 2-3 4-8 9-13 14-19 20-39 o o o o o tipo an n an n an nome campo tipo record mittente ricevente data creazione nome supporto controllo V V V F V contenuto "DT" codice ABI della Banca mittente; presente sul Directory codice dellImpresa Ricevente assegnato dalla SIA; presente sul Directory data di creazione del 'flusso' da parte della banca mittente nel formato GGMMAA campo di libera composizione della Banca; dev'essere univoco nell'ambito della data di creazione a parit di mittente e destinatario. campo a disposizione della Banca Mittente blank

40-45 46-115

f -

an -

campo a disposizione filler

N N

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 40/48

116-120

Campo non disponibile

Campo non utilizzabile per linserimento di informazioni

5.3 Struttura del record di coda - codice fisso "EF"


posizione o/f 12-3 4-8 9-13 14-19 20-39 40-45 46-82 83-89 o o o o o f o tipo an n an n an an n nome campo filler tipo record mittente ricevente data creazione nome supporto campo a disposizione filler numero record controllo N V V V V V N F V contenuto blank "EF" stessi dati presenti sul record di testa " " " campo a Mittente blank numero dei record che compongono il flusso (comprensivo anche dei record di testa e di coda) blank Campo non utilizzabile per linserimento di informazioni " " " disposizione della Banca

90-114 115-120

filler Campo non disponibile

N N

5.4 Struttura del record codice fisso 10 - Saldo Titolo


posizione o/f 12 -3 4-10 o o tipo an n nome campo filler tipo record numero progressivo controllo N V V contenuto blank codice fisso "10" numero della rendicontazione all'interno del flusso. Inizia con 1 ed progressivo di 1. Il numero deve essere uguale per tutti i record della stessa disposizione quantit/valore nominale/quote assume il valore fisso "95000" nel caso di trasmissione ordinaria; nel caso di trasmissione di "recupero" assume il valore "95010" 1

11-28 29-33

o o

n n

saldo attuale causale

F V

la causale 95010 va utilizzata soltanto nel caso in cui la Banca stia ritrasmettendo la rendicontazione relativa al dossier (che alla sua precedente trasmissione per qualche motivo non era stata ricevuta dal cliente oppure era errata). In questo caso la Banca mittente deve porre attenzione a non riutilizzare nome supporto e data creazione uguali a quelli impostati nella precedente trasmissione della rendicontazione, onde evitare lo scarto del flusso per duplicazione.

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 41/48

34-45 46-65 66-68 69-91

o o o o

an an an an n n an n n n n n n -

codice ISIN descrizione del titolo codice divisa coordinate bancarie codice ABI banca cab banca numero dossier data del saldo data scadenza titolo data godimento 1 data godimento 2 data godimento 3 data godimento 4 filler

F F F

codice ISIN del titolo descrizione del titolo codice della divisa del titolo (cfr. doc. CBISTD-001: appendice D) codice dossier del cliente; composto da:

69-73 o 74-78 o 79-91 o 92-97 98-103 104-107 108-111 112-115 116-119 120 o f f f f f -

V F F F F F F F F N

deve coincidere con il codice ABI della banca mittente cab banca mittente; codice dossier titoli data del saldo del titolo nel formato GGMMAA data scadenza titolo nel formato GGMMAA data godimento prima cedola nella forma GGMM data godimento seconda cedola nella forma GGMM data godimento terza cedola nella forma GGMM data godimento quarta cedola nella forma GGMM blank

5.5 Struttura del record codice fisso 20 - Movimento


Questo record opzionalmente presente dopo ogni singola occorrenza del record Saldo Titolo (10). Pu essere ripetuto sino ad un massimo di 999 volte. posizione o/f 1 2 -3 4-10 11-22 23-42 43-45 46-63 64 o o o o o o o tipo an n an an an n an nome campo filler tipo record numero progressivo codice ISIN descrizione del titolo codice divisa quantit trattata segno operazione controllo N V V F F F F V contenuto blank codice fisso "20" stesso numero disposizione del record 10 della

codice ISIN del titolo descrizione del titolo codice della divisa del titolo (cfr. doc. CBISTD-001: appendice D) quantit / valore nominale / quote pu assumere D = vendita C = acquisto i seguenti valori:

65-70 71-74

o o

n an

data del movimento causale movimento

F F

data delloperazione nel formato GGMMAA tipo causale del movimento; cfr. doc. CBISTD-001: appendice F).

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 42/48

75-79 80-92 93-110 111-120

f f f -

n an an -

cab giro numero dossier giro numero riferimento filler

F F F N

cab della filiale di provenienza/destinazione del movimento di giro numero dossier di provenienza /destinazione del movimento di giro numero di riferimento del movimento (d es. numero fissato bollato) blank

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 43/48

6 Funzione Rendicontazione Portafoglio


Ogni Banca, ove richiesta dal proprio cliente, tenuta ad inviare giornalmente la rendicontazione dei rapporti di portafoglio indicati dal cliente stesso a livello contrattuale per il servizio Corporate Banking Interbancario. Nel caso in cui un rapporto di conto non abbia avuto movimentazioni nellintera giornata, la Banca comunque tenuta ad inviare la relativa rendicontazione, che sar composta dai soli record di saldo iniziale e finale.

6.1 Struttura delle rendicontazioni


La rendicontazione relativa ad un singolo rapporto formata da 4 tipi record distinti di 120 caratteri ciascuno nella seguente sequenza: 61 2 3 4 62 63 64

L'insieme delle rendicontazioni relative alla medesima impresa fatto precedere da un record di testa e seguire da un record di coda di 120 caratteri ciascuno: record di testa RP

record di coda EF

6.2 Struttura del record di testa - codice fisso "RP"

posizione o/f 12-3 4-8 o o

tipo an n

nome campo filler tipo record mittente

con-trollo contenuto N V V blank "RP" codice ABI della Banca mittente della rendicontazione (Banca Passiva); presente sul Directory codice SIA dell'Impresa destinataria della rendicontazione contenuta nel supporto logico; presente sul Directory

9-13

an

ricevente

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 44/48

14-19

data creazione

data di creazione del da parte della Banca nel formato GGMMAA

'flusso' mittente

20-39

an

nome supporto

campo di libera composizione da parte della Banca Mittente; deve essere univoco nell'ambito della data di creazione e a parit di mittente e ricevente blank Campo non utilizzabile per linserimento di informazioni

40-115 116-120

filler Campo non disponibile

N N

6.3 Struttura del record di coda - codice fisso "EF"

posizione o/f 12-3 4-8 9-13 14-19 20-39 40-45 46-52 53-82 83-89 o o o o o o o

tipo an n an n an n n

nome campo filler tipo record mittente ricevente data creazione nome supporto filler numero rendicontazioni filler numero record

con-trollo contenuto N V V V V V N V N V blank "EF" stessi dati presenti sul record di testa " " " blank totale delle rendicontazioni di portafoglio contenute nel flusso blank numero dei record che compongono il flusso (comprensivo anche dei record di testa e di coda) blank Campo non utilizzabile per linserimento di informazioni " " "

90-114 115-120

filler Campo non disponibile

N N

6.4 Struttura del record codice fisso 61 - Saldo Iniziale

posizione o/f 12-3 4-10 o o

tipo an n

nome campo filler tipo record numero progressivo

con-trollo contenuto N V V blank codice fisso "61" numero della rendicontazione all'interno del

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 45/48

flusso. Inizia con 1 ed progressivo di 1. Il numero deve essere uguale per tutti i record della stessa rendicontazione 11-23 24-28 f n filler codice abi banca origin. N F blank da valorizzare con il codice della Banca assorbita (applicabile solo in caso di fusioni tra banche); assume il valore fisso "93004" nel caso di trasmissione ordinaria; nel caso di trasmissione di "recupero" assume il valore "93014" 1 descrizione del rapporto di portafoglio codice tipo rapporto assegnato dalla Banca (secondo la codifica proprietaria della Banca Mittente) codice conto del cliente, composto da : F V F F V carattere di controllo delle coordinate bancarie secondo lo standard ABI codice abi banca mittente; deve coincidere con il mittente presente sul record di testa codice cab banca mittente; codice rapporto (cfr. Standard BBAN) codice divisa. (cfr. doc. CBI-STD-001: appendice D). Il campo codice divisa deve sempre essere valorizzato data contabile di riferimento del saldo; deve coincidere con la data contabile presente sul saldo finale (tipo record 64 pos. 14-19) assume i (Credito) valori: D (Debito) C

29-33

causale

34-49 50-51

f f

an an

testo tipo conto

F F

52-74

an an n n an an

coordinate bancarie cin codice ABI banca CAB banca rapporto codice divisa

52-52 o 53- 57 o 58- 62 o 63-74 o 75-77 o

78-83

data contabile

8485-99

o o

an n

segno saldo iniziale quadratura

V F

Saldo iniziale di quadratura della rendicontazione; ottenuto sottraendo al saldo contabile finale (rec. 64 pos. 21-35) gli importi di tutti i movimenti contenuti nella rendicontazione; (n.b.: il presente campo quindi non necessariamente coincide con il saldo contabile finale della rendicontazione del giorno precedente) Campo a disposizione per il completamento delle coordinate IBAN. Se valorizzato, deve essere strutturato come segue: Codice Paese

100-103

An

Codice IBAN

100-101 o

An

Codice Paese

1 La causale 93014 va utilizzata soltanto nel caso in cui la Banca stia ritrasmettendo la rendicontazione relativa al rapporto a seguito di una precedente trasmissione non andata a buon fine. In questo caso la Banca mittente deve porre attenzione a non riutilizzare la stessa denominazione di nome supporto e data creazione uguali a quelli impostati nella precedente trasmissione della rendicontazione, onde evitare lo scarto del flusso per duplicazione.

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 46/48

102-103 o 104- 120 -

N -

Check digit filler

F N

Check digit IBAN blank

6.5 Struttura del record codice fisso 62 - Movimento


Questo record opzionale in quanto non presente in assenza di movimentazione. Qualora presente pu essere ripetuto un numero illimitato di volte. posizione o/f 12-3 4-10 11-13 14-19 20-25 26o o o o o o tipo an n n n n an nome campo filler tipo record numero progressivo progr. movimento data valuta data registr/contab. segno movimento con-trollo contenuto N V V V F F V blank codice fisso "62" stesso numero del tipo record iniziale) della rendicontazione 61 (saldo

inizia da 001; al raggiungimento di 999 reinizia da 001 valuta del movimento data di movimento registrazione/contabile del

assume i valori : D (Debito) - C (Credito) Non previsto il controllo tra la causale ed il segno definito nellambito dellAppendice B Tabella Causali CBI del documento CBI-STD-001. Importo del Movimento; causale CBI appendice B) (cfr. doc. CBI-STD-001:

27-41 42-43 44-45 46-61

o o f -

n an an -

importo movimento causale CBI causale interna filler

F V F N

causale secondo la codifica proprietaria della banca blank

62-77 78-86 87-120

f f f

an an an

riferimento banca riferimento cliente descrizione movimento

F F F

numero di riferimento operazione attribuito dalla Banca riferimento attribuito dal cliente nel caso loperazione sia diniziativa dello stesso; Descrizione del movimento in testo libero. In corrispondenza di rendicontazione di portafoglio presentato via CBI, possibile riportare le informazioni relative alle presentazioni originarie nel tipo record 63

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010

Versione 6.04 Pagina 47/48

6.6 Struttura del record codice fisso 63 - Informazioni Movimento


Questo record presente opzionalmente dopo ogni singola occorrenza del record movimento (62), del quale fornisce informazioni aggiuntive. A seguito di ciascun tipo record 62, pu essere ripetuto sino ad un massimo di 5 volte ed il primo record 63 assume la seguente struttura. posizione o/f 12-3 4-10 11-13 14-19 o o o f tipo an n n n nome campo filler tipo record numero progressivo progr. movimento Data creazione con-trollo contenuto N V V V F blank codice fisso "63" stesso numero del record 61 (saldo iniziale) della rendicontazione stesso progressivo (movimento) del tipo record 62

Data di creazione del flusso da parte dellAzienda mittente nel formato GGMMAA Nome del supporto assegnato dal Cliente in fase di presentazione Numero delle disposizioni (p.e. ricevute RiBa) contenute nel flusso originario Importo totale in centesimi di euro delle disposizioni contenute nel flusso Descrizione del movimento in testo libero in corrispondenza di rendicontazione di portafoglio presentato via CBI.

20-39 40-46 47-60 61-120

f f f f

an n n an

Nome supporto Numero disposizioni Importo descrizione movimento

F F F F

La struttura degli eventuali successivi 4 record invece la seguente: posizione o/f 12-3 4-10 11-13 14-120 o o o f tipo an n n an nome campo filler tipo record numero progressivo progr. movimento Descrizione con-trollo contenuto N V V V F blank codice fisso "63" stesso numero del record 61 (saldo iniziale) della rendicontazione stesso progressivo (movimento) del tipo record 62

a disposizione per completare la descrizione del movimento

6.7 Struttura del record codice fisso 64 - Saldo finale

posizione o/f 12-3 4-10 o o

tipo an n

nome campo filler tipo record numero progressivo

con-trollo contenuto N V V blank codice fisso "64" stesso numero del tipo record 61 (saldo

Titolo: Rendicontazioni Tipologia Documento: CBI - Standard tecnici

Codice CBI-RND001 Data 28/05/2010


iniziale) della rendicontazione

Versione 6.04 Pagina 48/48

11-13

an

codice divisa

codice divisa (cfr. doc. CBI-STD-001: appendice D; se valorizzato deve coincidere con il campo omonimo del tipo record 61 pos.75-77 data con la quale la Banca ha contabilizzato il saldo assume i valori: D (Debito) - C (Credito) saldo contabile di chiusura della giornata di riferimento; deve coincidere con la somma algebrica del saldo iniziale e degli importi dei singoli movimenti; Blank

14-19 2021-35

o o o an n

data contabile segno saldo contabile saldo contabile

F V V

36-120

Filler

Fine del documento