Sei sulla pagina 1di 44

E NI D L PI

AV

E D . O. C

CO
NSORZI

VI

TUTELA

Le terre del Malanotte tra storia e leggenda

Laggi dove il Piave mormora per lo pi calmo e placido al passaggio delle stagioni, nella morbida pianura che si estende tra le province di Treviso e Venezia, la vite vita sin dai tempi antichi. Tre millenni di storia nei quali le viti sono cresciute e crescono su terreni plasmati dai sedimenti che il fiume sacro alla Patria trascina con s dalle Dolomiti alla pianura. Larea della Doc Piave presenta una grande variet di terreni e microclimi che consente di ottenere vini particolarmente differenziati tra loro come emerso anche dagli studi della Zonazione; frutti di una terra generosa ma anche di una tradizione vitivinicola aperta da sempre alla ricerca e alla sperimentazione. I Vini del Piave tramandano da millenni il vigore dei Paleoveneti, portano con s il fascino delle antichit classiche e gli incantevoli fasti della Serenissima. Hanno lanima forgiata dalla guerra, esprimono lentusiasmo della rinascita ed un sentimento sincero di amore per la terra. La terra del Piave.

Steeped in history and legend: The Italy of Malanotte


In this part of Italy, where the Piave River f lows as calmly as the passing of the seasons across the gentle plains between Treviso and Venice, the vine has been a part of life since ancient times. For three thousand years, grapes have been cultivated here on land shaped by the sediment that the river washes down from the Dolomites. With its diverse soils and microclimates, the Piave DOC (registered designation of origin) area produces a surprising variety of wines. And while theyre the fruit of this rich land, theyre also the result of a winemaking tradition that has always been open to new ideas. Still ref lecting the vitality of the original inhabitants of this region, the wines of the Piave Valley embody the enchantment of antiquity and the splendour of the Republic of Venice. They have a heart forged in war, expressing a passion for renewal and a genuine love of this land.

Nel cuore delle terre del Piave sorge un antico borgo, guardiano di tradizioni secolari, testimone di aristocratiche ricchezze, custode di segreti mai rivelati. Borgo Malanotte a Tezze di Piave (Vazzola) noto ai viandanti sin da tempi remoti. Da quando trafficanti paleoveneti, predoni barbari, pellegrini medioevali e serenissimi mercanti si accingevano ad attraversare il Piave presso il Guado di Lovadina. Nel XVII secolo lantico maso diventa borgo e sul finire del secolo assume il nome dei nuovi blasonati proprietari, i Malanotti o Malenotti, una delle pi illustri nobili famiglie trentine. Allinizio del Seicento un ramo della famiglia si trasferisce a Venezia per intraprendere il mestiere di mercante di stoffe e quando, cinquantanni pi tardi, la Serenissima Repubblica mette in vendita dei terreni comunali, i Malanotte acquistano i campi e i pascoli nella zona del borgo, determinandone lo sviluppo economico. Ed proprio con i Malanotte che rifiorisce la produzione vinicola della zona.

In the heart of the Piave region is an ancient village, a guardian of centuriesold traditions, aristocratic wealth, and secrets that have never been revealed. Borgo Malanotte to Tezze di Piave (Vazzola) has been known to travellers since ancient times, when smugglers, robbers, pilgrims, and merchants stopped here before crossing the Piave River at the ford in Lovadina. In the seventeenth century, the old farm here grew into a village. And by the end of the century, it had taken on the name of its new aristocratic owners, the Malanotte family (sometimes Malenotti), among the most illustrious of the old Trentino families. In the early seventeenth century, a branch of the family moved to Venice to trade as cloth merchants. Fifty years later, the family bought the fields and pastures surrounding their village from the Venetian government, and started developing them. Under the Malanottes, wine production f lourished here.

Pieve di Soligo Conegliano Veneto

Gaiarine

Codogn Borgo Vazzola Malanotte Fontanelle Ponte della Priula Tezze Cimadolmo Oderzo Spresiano P Montebelluna Volpago del Montello Istrana

IA

V
E

Maserada sul Piave

M d Cessal

TREVISO

Ponte di San Biagio Piave di Callalta

Scorz Noale Mogliano Veneto

Roncade Preganziol

Santa di Pia

Mirano

Mestre

Mira

VENEZIA

Punta Sabbioni

Motta di Livenza lto Ceggia S. Don di Piave

a Maria ave

Eraclea

Jesolo Lido di Jesolo

Sulle navi mercantili i Malanotte, insieme alle preziose stoffe, stipavano in cambusa grandi carichi del vin da viajo, quel Raboso del Piave cresciuto tra le brulle zolle forgiate dal fiume sacro alla Patria, resistente alle insidie del tempo e che ora, nella sua versione superiore, porta il loro nome. Un nome che evoca la memoria delle travagliate vicende della nobile famiglia. Tra storia e leggenda si narra infatti che in una notte di luna piena del lontano XV secolo, il giovane nobile di Calds, ultimo nato della blasonata stirpe, fuggito ai doveri aristocratici di un sontuoso ricevimento, si ritrov nel bosco inseguito da un orso famelico. Egli ebbe la buona sorte di sottrarsi alle fauci della bestia arrampicandosi su un albero, riprendendo solo al mattino la strada di casa. Il terrore di quella notte contribu a forgiare il carattere del giovane virgulto che ben presto divenne forte e determinato, ma fiero e ribelle.

Along with their precious cloth, the Malanottes filled merchant ships with vin da viajo (literally, travelling wine) for export. The wine in question was Raboso, which is still grown today in the same soil forged by the river. The finest variety of this wine now bears the Malanotte name in honour of the contribution of the noble family. History or legend tells that on a night of a full moon sometime in the fifteenth century, a young nobleman from the Malanotte family shirked his aristocratic duties at some lavish party only to find himself chased by a hungry bear in the forest. He escaped the jaws of the beast by climbing a tree and staying up there till morning. But the terror of that long night helped mould the character of the young man, who soon became strong and determined, but also proud and rebellious.

Appunti Notes

Carnet degustazione Wine tasting

pane

LIEVITO TAZION E

FERMEN

SP E

ZI

E
TO EN AM N O FI N AF LEG A

IFE T

TI
AC IDO VO LA

BO U Q UET

MA LO LA TICA burro yogur t tost a caff to affu van mica pe iglia to c pe a nn ell a

NO

CI

BOSCO

VENDEMMIA TARDIVA / SOTRITE

ia ata ano f riz sc o ui aro liq ce m di g o no iodi cocc ch e di c no ciola noc dorla man cia quer lo sanda cedro pino buccia d'arancia

VI N VE O RO CC HI SSO O

Ruota degli aromi del Malanotte DOCG

SOLF
BRETT

ORIT E

NI OA OR CL ENO I TR SIG RE OS ALO C

TIL E

LO SO

re po sa erry ra uie sh adei bgh er u p m eto o t ac . smal solv ma ICO T E AC gom marcio O IDO CET OROSA AC LA LF uovo ETI DRIDE SO O N a ROGE ANE cipoll O DI ID R FU SOL ANO ERCAPT s ai m ETIL-M LFATO DIMETIL-SO vecchia garza L-FENOLO

ETI

albicocca se VINO ROSSO FORTIFICATO cca VINO BI ANCO prugna VECCH secca IO miele AN IMA cioc LE c mu olato SO s T TO cuo chio SU O LO fu io ta ngo alb rtufo e ro di m

us

t di ap

ch

io

po

Wine Aroma Wheel Malanotte DOCG

pompelmo limone lime mand AL arino BER DA pera FRU I TT m A el me a pe la ver de m sca gu elon aia e va

A R O MI

as la an del o t t fru chi it l I LI llo T A rti UT IC mi es FR ROP T rib ola SSE frag RO E H CC mora ca BA /maras ciliegia a n I prug ALBER TA TTA FRU ROSSO T O DA FRU VIN caprifolgio an
FLORE ALI

AGRUMI

ss pa

ion

U VIN TTA OB IAN

FR

CO

OR

TA GG

biancospino fiori d'arancio tiglio gelsom ino acac i vio a la lav a ros nda pe a po pe v er mo erd e ba do ta ro gl ia ta

VE GE

MINERALE

TA LI

eto an o tim ta E n CH me cco ES FR aba t BE nero ER no E fie ribes CAT a di SIC fogli E ES o t p ERB i eucal IE caia FOGL pietra fo cherosene catrame
GIOVANE V BIANCO V. BIANCO VECCHIO V. ROSSO VECCHIO

DEGUSTATORE TASTER CAT. VINO WINE VAR. CAMP. N SAMP. NO. DENOMINAZIONE VINO WINE NAME

TEMP. VINO WINE TEMP. TEMP. AMBIENTE ROOM TEMP.

DATA/ORA DATE/TIME LUOGO PLACE

ANNATA YEAR
GIUDIZIO SCORE
Mediocre Below average Eccelente Excellent Scadente Poor

FASI DELL'ESAME CATEGORY

0 VISIVO APPEARANCE OLFATTIVO AROMA AND BOUQUE GUSTATIVO TASTE AND TEXTURE CONS. FINALI OVERALL IMPRESSION Limpidezza Clarity Colore Colour Fluidit Smoothness Intensit Intensity Persistenza Length Qualit Complexity Corpo Body Equilibrio Balance Intensit Intensity Persistenza Length Armonia Finish Stato evolutivo Aging

PUNTEGGIO FINALE TOTAL SCORE OSSERVAZIONI NOTES

PUNTEGGIO PARZIALE TOTAL

Medio Average

Buono Good

SIMEBOOKS Via Italia 34/E 31020 San Vendemiano (TV) - Italy Tel (+39) 0438 40 25 81 www.simebooks.com Questo notebook e stato realizzato su iniziativa speciale del Consorzio Tutela Vini del Piave D.O.C. Tutte le immagini sono di Luca Da Ros ad eccezione di: Matteo Carassale (p.58) Colin Dutton (p.32-33) C. Eberle (p.59) Davide Erbetta (p.49) Olimpio Fantuz (p.23; p.84; p.158-159) Arcangelo Piai (p.37; p.52; p.75) Alessandro Saffo (p.98) Giovanni Simeone (p.22) Testi a cura di: Elisa Giraud Traduzione: Chris Turner Si ringrazia DiegoTomasi per la preziosa collaborazione. Si ringrazia Veneto Agricoltura per limportante contributo. ISBN 978-88-95218-36-6
TUTTI I DIRITTI RISERVATI - ALL RIGHTS RESERVED Non consentita la traduzione, la riproduzione, la memorizzazione, ladattamento totale o parziale con qualsiasi mezzo e su qualsiasi supporto di questo notebook, senza previa autorizzazione scritta della casa editrice SIME BOOKS. Leventuale autorizzazione scritta soggetta al pagamento di un diritto di utilizzo.