Sei sulla pagina 1di 3

1751: pubblicazione del primo volume dellEnciclopedia. LILLUMINISMO la corrente losoca pi diffusa in Europa.

. La corrente artistica illuminista per eccellenza il NEOCLASSICISMO, promosso dalla nascita dellarcheologia (con gli scavi di Ercolano e Pompei)
- Vengono ripresi gli schemi classici nella triste consapevolezza della loro storicit ed irripetibilit - Rioriscono i criteri classici del bello: regolarit, armonia, semplicit - Nasce una nuova idea di arte, che non deve essere pura imitazione di quella classica, dovendo avere lo scopo di essere utile alla societ ed impegnata in senso etico-civile

Fine 1700: cominciano ad affermarsi tendenze pre-romantiche

- ALLINTERNO DI ILLUMINISMO E NEOCLASSICISMO


A cominciare dal senso di inquietudine ed irrequietezza che deriva dalla consapevolezza di non poter raggiungere la perfezione e lequilibrio tanto ammirato nel mondo classico Con ROUSSEAU e la Nuova Eloisa, che introduce i due temi nuovi: AMORE (importanza del sentimento) e IDENTIFICAZIONE PAESAGGIO-STATO DANIMO. Con THOMAS GRAY ed EDWARD YOUNG e la loro POESIA CIMITERIALE (che ispira fra laltro I Sepolcri foscoliani). Si diffonde cos in Europa un nuovo gusto letterario cupo che predilige paesaggi notturni, misteriosi e cimiteriali. Con EDMUND BURKE che teorizza il SUBLIME associandolo per contrasto al bello neoclassico: si tratta del sentimento di angoscia, irrequietezza ed ansia che si avverte trovandosi impotenti di fronte alla forza innita della natura (sentimento di insuperabile intensit).

- ALLINTERNO DI MOVIMENTI APERTAMENTE ANTILLUMINISTICI ED ANTICLASSICISTICI INGHILTERRA


MACPHERSON scrive The Poems of Ossian spacciando uno scritto quasi integralmente proprio per una traduzione di opere medioevali dei bardi gaelici. Dallincontro di GOETHE ed HERDER nasce il movimento culturale STURM UND DRANG OSSIANESIMO:
poesia vista come - frutto della sensibilit popolare - prodotto di ISTINTO e SPONTANEA FANTASIA + rivalutazione del medioevo. Contrappone la POESIA NATURALE, spontanea e svincolata da regole come quella shakespeariana, alla POESIA DARTE neoclassica; propone una poetica che esalta concetti come: CUORE, GENIO, NATURA, SPONTANEITA

GERMANIA

I due FRATELLI SCHLEGEL diedero vita nel 1798 alla rivista ATHENAEUM

Vi si teorizzava la necessit di svincolarsi dagli schemi classici e da qualunque tipo di regola per avere una REALE LIBERT DESPRESSIONE

N.B.: in Germania lepicentro culturale del Romanticismo la citt di Jena, dove abitarono i pi importanti artisti e pensatori del movimento tedesco.

ITALIA

Col passare del tempo la societ cambia anche in Italia, cominciano a nascere NUOVI DESTINATARI per gli intellettuali (non si scrive pi solo per le corti ma ora anche per la borghesia)

Si diffondono le prime RIVISTE, in particolare a MILANO BIBLIOTECA ITALIANA IL CONCILIATORE IL POLITECNICO Rivista di orientamento Fondata nel 1818 dai Diretto da Carlo neoclassico progettata collaboratori liberali e Cattaneo. A favore del e nanziata dal romantici distaccatisi da razionalismo governo asburgico per Biblioteca Italiana dopo illuministico. Ideali distogliere gli aver compreso lintento democratici e liberali. intellettuali da impegni degli Asburgo: PELLICO, patriottici e civili de BREME, BORSIERI, indipendentisti; avviata BERCHET e VISCONTI; si nel 1816. Appoggiata proponeva di conciliare in un primo momento ricerca scientica e anche da PIETRO letteratura, illuminismo e GIORDANI E romanticismo, VINCENZO MONTI. cattolicesimo e pensiero laico. FIRENZE LANTOLOGIA Rivista romantica e liberale molto moderata, di Giampietro VIEUSSEUX e Gino CAPPONI. Antologia di articoli scientici e letterari; il giornale nacque con lo scopo di tradurre in italiano articoli e saggi che circolavano in Europa.

Gli scrittori delle riviste erano in gran parte patrioti (oltre a desiderare una costituzione desideravano una patria vera e propria, lunit nazionale). Pur essendoci pochi lettori abitudinari delle riviste, gli intellettuali che le scrivevano svolgevano un ruolo egemonico* allinterno della societ: facevano opinione pubblica ed in tal modo arrivarono a cambiare la politica portando in Italia il Risorgimento. Proprio per questo le riviste, sottoposte a censura, ebbero vita breve.
Le riviste furono teatro del dibattito fra romantici e classicisti; lavvio alla discussione fu dato dallarticolo Sulla maniera e lutilit delle traduzioni di Madame de Stael (ospite della Biblioteca Italiana).
Nellarticolo si affermava la necessit da parte dellItalia di svecchiarsi culturalmente fruendo dei principali testi che circolavano in Europa in traduzione, e partecipando di conseguenza al dibattito internazionale.
Argomenti dei classicisti Bello eterno imitazione, rispetto delle regole autori latini-greci temi mitologici pubblico di eruditi lingua aulica e dotta No al dialetto Argomenti dei romantici Bello storico originalit e riuto delle regole autori moderni e stranieri temi cristiani e attuali pubblico borghese lingua comune e popolare Si al dialetto

* = Nel senso che Antonio Gramsci diede allespressione: lintellettuale egemone colui che fa da guida per la societ senza usare la forza (dominio) ma la sua autorit e capacit di persuasione (egemonia).

I caratteri generali del Romanticismo


Denire univocamente e con precisione il Romanticismo sempre stato molto complicato essendoci allinterno di esso numerose AMBIVALENZE e CONTRADDIZIONI.
- I Romantici stessi si consideravano accomunati dalla tendenza a ritenere il ruolo dei sensi predominante rispetto a quello della ragione; - Oggi per lo pi si considera il Romanticismo unATMOSFERA CULTURALE invece che un semplice movimento letterario o artistico. Esso infatti da ritenere una mentalit in senso lato, una forma mentis, una visione della vita e del mondo che inuenza non soltanto larte ma anche la FILOSOFIA e la POLITICA.

Aspetti peculiari del Romanticismo


ROTTURA CON LILLUMINISMO, che aveva in n dei conti portato al sangue della Rivoluzione Francese ed al militarismo napoleonico. Secondo i romantici infatti la ragione da sola non capace di comprendere la realt profonda delluomo e di Dio. Hegel proporr un nuovo tipo di ragione, gli altri romantici riterranno preponderante il sentimento. ESALTAZIONE DELL IO (inteso anche come societ) E DEL SENTIMENTO, Ci che precede e anticipa il discorso logico ma allo stesso tempo lo completa. RICERCA DELLINFINITO, ansia di raggiungere lASSOLUTO (ci a cui si ha la consapevolezza di non poter mai arrivare); arte come unico mezzo per avvicinarvisi. Consapevolezza di non poter mai raggiungere la felicit 2 SEHN SUCHT: desiderio (desiderio ardente insaziabile) TITANISMO o PROMETEISMO: vana reazione eroica, come quella di Prometeo che nisce per essere condannato in eterno. IRONIA: atteggiamento distaccato e superiore derivante dalla coscienza della piccolezza delle cose nite (e quindi delle azioni delluomo) rispetto allinnito.

VITTIMISMO: nessuna reazione alla profonda inquietudine che ne deriva

La losoa romantica per eccellenza lIDEALISMO, che contrappone lo spiritualismo al materialismo; ai riaccende per molti un vivo sentimento religioso (volto a saziare la fame di innito). In ambito storico-politico il Romanticismo porter al Risorgimento; in politica coesisteranno esiti contrastanti (liberali e conservatori).