Sei sulla pagina 1di 18

ARCHEOLOGIA IN SICILIA

archaeology in SICILY

ARCHEOLOGIA in SICILIA
archaeology in SICILY
SEMBRA INFINITA LA LISTA DEI SITI ARCHEOLOGICI SICILIANI: SEGESTA, SELINUNTE, AGRIGENTO, PIAZZA ARMERINA, SIRACUSA, TAORMINA... MA INFINITI ALTRI PICCOLI E GRANDI CAPOLAVORI DELLANTICHIT ASPETTANO SOLO DI ESSERE SCOPERTI DAL VIAGGIATORE. TERRA GRECA PER ECCELLENZA, LA SICILIA ARCHEOLOGICA AFFASCIN I GRANDI VIAGGIATORI DEL PASSATO, CHE NELLE ROVINE VIDERO IL RICORDO DI UNA GRANDE RAFFINATEZZA E DI UNA CIVILT ORMAI PERDUTA. OGGI I MONUMENTI ANTICHI STUPISCONO COME IERI PER LA LORO GRANDIOSIT E PER GLI STRAORDINARI CONTESTI NATURALISTICI O URBANI IN CUI SONO IMMERSI. NEI MUSEI POI custodita UNULTERIORE CONFERMA DI QUESTA INCREDIBILE RICCHEZZA. SEGESTA, SELINUNTE, AGRIGENTO, PIAZZA ARMERINA, SYRACUSE, TAORMINA THE LIST OF SICILYS ARCHAEOLOGICAL SITES SEEMS ENDLESS. BUT THERES AN INFINITE NUMBER OF OTHER MASTERPIECES FROM ANTIQUITY JUST WAITING TO BE DISCOVERED THROUGHOUT THIS REGION. TEEMING WITH TREASURES FROM GREEK COLONISATION, SICILY ATTRACTED THE GREAT TRAVELLERS OF YESTERYEAR, DRAWN HERE BY THE MEMORIES OF THAT ADVANCED CIVILIZATION. AND THESE ANCIENT TREASURES STILL ASTONISH MODERN TRAVELLERS, WITH THEIR GREAT BEAUTY, AND BREATHTAKING NATURAL AND URBAN SETTINGS. AND, OF COURSE, THE REGIONS MUSEUMS HOLD FURTHER EVIDENCE OF THIS EXTRAORDINARY HERITAGE.
3

Messina Palermo Trapani Segesta


1 6

Taormina

Selinunte Agrigento

Enna Caltanissetta
3

Catania

Piazza Armerina Valle dei Templi


5

1 2 3 4 5 6

Segesta Segesta Selinunte Selinunte Agrigento, Valle dei Templi Agrigento, Valley of the Temples Piazza Armerina Piazza Armerina Siracusa Syracuse Taormina Taormina

p. 8 p. 16 p. 26 p. 38 p. 48 p. 56 Ragusa

Siracusa

SEGESTA

SEGESTA

10

Segesta, importante citt degli Elimi, fu in perenne conflitto con la non lontana Selinunte. Alla distruzione di questultima nel 409 a.C., segu quella di Segesta, a opera dei siracusani nel 307 a.C. Le rovine della citt antica riemergono alla pendici del monte Barbaro immerse in un paesaggio di straordinaria suggestione: tra tutte, spiccano quelle del Teatro, ricavato in parte dal fianco del monte, orientato in splendida posizione panoramica verso le colline e il mare che si scorge allorizzonte. Le rappresentazioni classiche che si tengono in estate rivestono un fascino eccezionale. In posizione pi appartata, esterno alla cinta muraria, sorge il Tempio, risalente alla seconda met del V secolo a.C., tra i pi compiuti esempi di architettura dorica. Miracolosamente integre sono rimaste le sei colonne sui lati corti e le quattordici su quelli lunghi, cos come le architravi e i due frontoni. Assente invece la cella: la ragione va ricercata in un deliberato motivo di carattere rituale pi che nello scoppio del conflitto con Selinunte che ne avrebbe bloccato il completamento. An important city of the Elymians (one of the three indigenous peoples of Sicily), Segesta was in constant conflict with nearby Selinunte for many years. The Segastans eventually destroyed their neighbour in 409 BC, only to suffer the same fate themselves in 307 BC at the hands of the Syracusans. The ruins of the ancient city are in an extraordinarily beautiful setting on Mount Barbaro. One of the highlights here is the theatre, partly built into the mountainside and oriented to offer stunning views over the nearby hills and the sea in the distance. Its an unforgettable experience to be in the audience for one of the classical plays staged here every summer. In a more secluded location outside the city walls stands the temple. Built in the late 5th century BC, it is one of the finest examples of Doric architecture in the world. Miraculously, the six columns along the shorter sides and the fourteen along the longer ones are still intact, as are the architraves and both pediments. Although it lacks a cella, or inner chamber, this was probably more to do with the nature of the rituals performed here rather than the war with Selinunte preventing its completion.
11

12 Segesta

Segesta 13

14

15

Archeologia in sicilia Coordinamento editoriale Giovanni Simeone Testo William Dello Russo Traduzione inglese Chris Turner Grafica ed impaginazione Jenny Biffis Controllo qualit Fabio Mascanzoni Fotografi Stefano Amantini Antonino Bartuccio Massimo Borchi Guido Cozzi Johanna Huber Bruno Morandi Massimo Ripani Alessandro Saffo Giovanni Simeone

ISBN 978-88-95218-34-2 2011 SIME SRL - WWW.SIMEBOOKS.COM TUTTI I DIRITTI RISERVATI Non consentita la traduzione, la riproduzione, la memorizzazione, ladattamento totale o parziale con qualsiasi mezzo e su qualsiasi supporto di questo libro, senza previa autorizzazione scritta dellagenzia SIME. Leventuale autorizzazione scritta soggetta al pagamento di un diritto di utilizzo. ALL RIGHTS RESERVED All photography presented in this book is protected by copyright and belongs to SIME srl and its contributing photographers. No part of this book may be reproduced in ay form or stored in any retrieval system without written permission from the publisher or from one of its authorized agents.

17

SEMBRA INFINITA LA LISTA DEI SITI ARCHEOLOGICI SICILIANI: SEGESTA, SELINUNTE, AGRIGENTO, PIAZZA ARMERINA, SIRACUSA, TAORMINA... MA INFINITI ALTRI PICCOLI E GRANDI CAPOLAVORI DELLANTICHIT ASPETTANO SOLO DI ESSERE SCOPERTI DAL VIAGGIATORE. TERRA GRECA PER ECCELLENZA, LA SICILIA ARCHEOLOGICA AFFASCIN I GRANDI VIAGGIATORI DEL PASSATO, CHE NELLE ROVINE VIDERO IL RICORDO DI UNA GRANDE RAFFINATEZZA E DI UNA CIVILT ORMAI PERDUTA. OGGI I MONUMENTI ANTICHI STUPISCONO COME IERI PER LA LORO GRANDIOSIT E PER GLI STRAORDINARI CONTESTI NATURALISTICI O URBANI IN CUI SONO IMMERSI. NEI MUSEI POI custodita unulteriore CONFERMA DI QUESTA INCREDIBILE RICCHEZZA.

SEGESTA, SELINUNTE, AGRIGENTO, PIAZZA ARMERINA, SYRACUSE, TAORMINA THE LIST OF SICILYS ARCHAEOLOGICAL SITES SEEMS ENDLESS. BUT THERES AN INFINITE NUMBER OF OTHER MASTERPIECES FROM ANTIQUITY JUST WAITING TO BE DISCOVERED THROUGHOUT THIS REGION. TEEMING WITH TREASURES FROM GREEK COLONISATION, SICILY ATTRACTED THE GREAT TRAVELLERS OF YESTERYEAR, DRAWN HERE BY THE MEMORIES OF THAT ADVANCED CIVILIZATION. AND THESE ANCIENT TREASURES STILL ASTONISH MODERN TRAVELLERS, WITH THEIR GREAT BEAUTY, AND BREATHTAKING NATURAL AND URBAN SETTINGS. AND, OF COURSE, THE REGIONS MUSEUMS HOLD FURTHER EVIDENCE OF THIS EXTRAORDINARY HERITAGE.

ISBN 978-88-95218-34-2

9 788895 218342

18

SIME BOOKS - www.simebooks.com

E 5,90

Interessi correlati