Sei sulla pagina 1di 16

PROSECCO

THE LAND OF PROSECCO

LE COLLINE DEL

IL PROSECCO
Ci sono pochi prodotti che caratterizzano un luogo al punto da identificarlo. Il Prosecco uno di questi. Il tipico vino bianco con le bollicine connota la fascia settentrionale Alta Marca della provincia di Treviso e contribuisce alla socialit delle sue genti arricchendo il pi famoso aperitivo veneto: lo spritz. La vite ha conferito valore al territorio, oltre che dal punto di vista economico, preservandolo. Ecco perch oggi, viaggiando fra Valdobbiadene e Conegliano, si pu attraversare un ambiente, tutelato dallUnesco come patrimonio dellumanit, ancora integro. There are very few products that characterize a place to the point of becoming its main identity. Prosecco wine is one of these. This typical sparkling white wine identifies the northern area of the Treviso province called Alta Marca and it contributes to an important social tradition of the Veneto: an aperitif prepared with wine and water called spritz. The vineyards have increased the value of the territory in two ways. They have sustained the local economy and have helped the conservation of the land. Travelling from Valdobbiadene to Conegliano, one enters an area which is still intact in all its beauty and is protected by UNESCO as a world heritage site.
3

4
Loc.Col

1 2

FOLLO

1 2 3 4

Conegliano - Vittorio Veneto p. 8 Quartier del Piave Valdobbiadene Cison di Valamrino - Follina p. 22 p. 34 p. 50

CONEGLIANO - VITTORIO VENETO

La Strada del prosecco, la pi antica arteria del vino in Italia, parte da Conegliano, che non a caso ospita la storica Scuola enologica. Prima di immergersi nelle viti, per, conviene almeno una passeggiata nella bellissima citt che ha dato i natali a uno degli artisti pi apprezzati del 400, il pittore Giovanni Battista Cima, di cui visitabile la Casa Museo. Nel centro storico, racchiuso da una pregevole cinta muraria, da non perdere Contrada Granda, lungo la quale si incontrano i bellissimi portici, palazzi nobiliari di pregio architettonico, il Teatro Accademia, lo straordinario Duomo e i suoi affreschi (compresa la Pala, unica opera di Cima conservata nella sua citt). Sul Colle di Giano, che domina la pianura, svetta il suggestivo Castello con la Torre della campana, lantico Duomo e le mura. Da Conegliano si pu raggiungere in breve la squisita pieve romanica a San Pietro di Feletto. A pochi chilometri da Conegliano sorge unaltra localit ricca di storia: Vittorio Veneto. Antichissima sede vescovile, la citt ebbe un ruolo cruciale nella battaglia finale della Grande guerra, e proprio in omaggio al generale Armando Diaz assunse la parola Veneto nel 1923: si aggiunse a Vittorio, dedica precedente al re Vittorio Emanuele II. A proposito di referenze illustri, va ricordato che proprio a Vittorio Veneto nacque nel 1749 il grande Lorenzo Da Ponte, librettista prediletto di Mozart. The Prosecco Road (Strada del prosecco) is Italys first wine route and begins in Conegliano, where, not by chance, the historic Enological school is located. Before you get lost among the vineyards, stroll around this beautiful town. It is the birthplace of Giovanni Battista Cima (Cima da Conegliano), one of the most important painters of the fourteen hundreds. His home here has become a museum. In the historic city center, which is surrounded by a notable wall, visit the area of the Contrada Granda, where you will find beautiful porticos, noble palaces of great architectural importance, the Teatro Accademia, the extraordinary Duomo with its frescos (including the alter-piece which is the only work by Cima present in his native city). On the Colle di Giano, a hill that overlooks the plain, theres the charming castle with the Torre della campana (a tower that once held the city bell), the ancient Duomo and the city walls. From Conegliano you can easily reach the exquisite little romantic church in San Pietro di Feletto. A few kilometers from Conegliano theres another town rich in history - Vittorio Veneto. It was the ancient diocesan center and thus had a crucial role in the final battle of World War I. In 1923, as a tribute to the WWI general Armando Diaz the word Veneto was added to the name Vittorio, which honored the king Vittorio Emanuele II. Speaking of famous references, it should be remembered that in 1749 the great Lorenzo Da Ponte, Mozarts favorite libretto writer, was born in Vittorio Veneto.

12

Conegliano - Vittorio Veneto 13

14

Le colline del Prosecco Coordinamento editoriale Giovanni Simeone Testo Alessandro Zaltron Traduzione inglese Paula Burt Grafica ed impaginazione Jenny Biffis Controllo qualit Fabio Mascanzoni Fotografi Guido Baviera Franco Cogoli Giuseppe DallArche Colin Dutton Olimpio Fantuz Cesare Gerolimetto Luca Gusso Arcangelo Piai Stefano Renier Stefano Scat Giovanni Simeone
ISBN 978-88-95218-10-6 2009 SIME SRL - WWW.SIME-EDIZIONI.IT Si ringrazia il Consorzio Strada del Prosecco e vini dei colli Conegliano Valdobbiadene per la concessione della cartina pubblicata alle pagine 7 e 66-67 TUTTI I DIRITTI RISERVATI Non consentita la traduzione, la riproduzione, la memorizzazione, ladattamento totale o parziale con qualsiasi mezzo e su qualsiasi supporto di questo libro, senza previa autorizzazione scritta dellagenzia SIME. Leventuale autorizzazione scritta soggetta al pagamento di un diritto di utilizzo. ALL RIGHTS RESERVED All photography presented in this book is protected by copyright and belongs to Sime Srl and its contributing photographers. No part of this book may be reproduced in ay form or stored in any retrieval system without written permission from the publisher or from one of its authorized agents.