Sei sulla pagina 1di 5

PDF COMPILATO

ASSE SENSORIALE Indicatori VISTA UDITO PROTESI ASSE MOTORIO Indicatori MOTRICITA GLOBALE Descrizione Funzionale Nella norma Nella norma Assente Evoluzione Potenziale

PROTESI E AUSILI MOTRICITA FINE

Descrizione Funzionale Mantiene una postura corretta. Sono presenti, in diminuzione, movimenti stereotipati. La deambulazione nella norma. Lequilibrio buono; presenta una certa goffaggine nei movimenti meno frequenti e pi complessi (salti, circonvoluzione degli arti, ecc.). E in positivo sviluppo lesplorazione di nuovi schemi motori. Si sensibilmente ridotto levitamento di posture su richiesta e di situazioni sportive di gruppo. Richiede ancora continue sollecitazioni individuali, anche se ci sono stati miglioramenti in questo senso. Assenti Buon coordinamento oculomanuale

Evoluzione Potenziale Sperimentazione di nuovi schemi e consolidamento di quelli noti. Potenziamento fisico (forza, resistenza, velocit, mobilit).

ASSE AFFETTIVO RELAZIONALE Indicatori Descrizione Funzionale Evoluzione Potenziale

AUTOSTIMA / TOLLERANZA ALLE FRUSTRAZIONI / AGGRESSIVITA

Sono in diminuzione gli atteggiamenti rinunciatari e di delega e le richieste di conferma prima di operare. Richiede rassicurazione con modalit stereotipate (nominare una parte del corpo da lui indicata). E diminuita lesigenza perfezionista e reagisce in modo adeguato alle correzioni. Non assume atteggiamenti aggressivi n contro di s n contro altri. Necessita assistenza nella gestione del proprio materiale didattico (libri, quaderno, diario, libretto scolastico). RAPPORTO CON GLI ALTRI E sensibilmente migliorata la capacit di interazione e la motivazione sottostante. In situazione ludica osserva e si inserisce in interazioni molto semplici, su richiesta. In situazione di apprendimento diminuita la dipendenza ed esprime pi frequentemente iniziative personali.

Aumentare la consapevolezza delle competenze acquisite. Aumentare la sperimentazione della propria autonomia nellesecuzione di incarichi, spostamenti, compiti vari. Richiedere rassicurazione con modalit pi adeguate. Gestire il materiale scolastico con maggiore sicurezza.

Aumentare le situazioni di interazione, mediante lapprendimento di giochi con regole semplici e la partecipazione e situazioni di piccolo gruppo. Esprimere in modo adeguato preferenze.

ASSE COGNITIVO NEUROPSICOLOGICO Indicatori


ATTENZIONE

Descrizione Funzionale
E ancora necessario sollecitare lattenzione nellinterazione individuale. Necessita di costanti richiami per rivolgere lattenzione in un contesto di gruppo. Mantiene lattenzione per pi di 30 minuti, senza bisogno di richiami, su un compito coerente alla motivazione personale e alle competenze. Non sempre esplora limmagine proposta. Non sempre esegue unanalisi completa prima di operare. Discrimina forme geometriche e grafemi. Discrimina i fonemi, con qualche incertezza tra sorde e sonore e tra quelle con punto di fonazione comune o prossimo (f/v; c/g; p/m; e/i; o/u). Non sempre presta attenzione alla persona che parla. Ha memoria a lungo termine di vissuti emotivi e di procedimenti anche complessi, in attivit concrete. Memorizza a breve termine brevi sequenze di numeri e di grafemi. Memorizza a lungo termine parole in abbinamento ad oggetti e ad immagini. Non risulta la presenza di memoria prospettica. E capace di orientare il proprio corpo e gli oggetti nello spazio, su imitazione di un modello. Si muove con parziale attenzione al contesto. Si orienta nellarco della giornata e della settimana. Sa orientarsi in spazi conosciuti e nuovi, grandi e piccoli. Non verificabile linteriorizzazione dei concetti di durata, successione, contemporaneit. Non sa usare autonomamente gli strumenti per orientarsi nello spazio e nel tempo. Riconosce e denomina le parti principali del proprio corpo. Rappresenta la figura umana in modo completo. Usa gli oggetti con adeguata competenza. Ha buone capacit di problem-

Evoluzione Potenziale
Aumentare i tempi di attenzione e diventare autonomo nella funzione selettiva in relazione alle richieste.

ASPETTI SENSO/PERCETTIVI

Affinare lattivit esplorativa. del contesto e delle immagini. Rendere pi sicura la discriminazione dei fonemi.

MEMORIA

Incrementare la memorizzazione di parole orali e scritte. Favorire la memoria prospettica. Favorire il riconoscimento delle cifre in sequenza e in abbinamento alla quantit.

ORGANIZZAZIONE SPAZIOTEMPORALE

Potenziare la rappresentazione grafica e simbolica di elementi presenti in contesti non quotidiani. Acquisire luso del calendario e degli altri strumenti per orientarsi nel tempo e nello spazio.

SCHEMA CORPOREO

Arricchire il repertorio di parti del corpo riconosciute e denominate. Aumentare il repertorio delle esperienze motorie finalizzate. Aumentare liniziativa personale e

PRASSIE STRATEGIE

solving in situazioni concrete e semplici.

il repertorio di situazioni problematiche.

ASSE LINGUISTICO Indicatori LINGUAGGIO VERBALE Descrizione Funzionale Comprende messaggi orali semplici, anche in relazione allattenzione prestata. Pronuncia quasi tutti i fonemi in modo adeguato. Pronuncia poche parole per esprimere una richiesta. Pronuncia una decina di parole in abbinamento ad oggetti e immagini. Comprende, ma non usa con regolarit nella produzione laffermazione e la negazione. Utilizza il linguaggio gestuale. Utilizza il computer con le stesse competenze della scrittura manuale. Favorire lo sviluppo delle competenze linguisticocomunicativo-verbale. Evoluzione Potenziale Pronunciare un maggior numero di parole in relazione al contesto. Abbinare parole al linguaggio gestuale.

ALTRI LINGUAGGI

USO COMUNICATIVO DEL LINGUAGGIO VERBALE ASSE DELLAUTONOMIA Indicatori AUTONOMIA PERSONALE Descrizione Funzionale Raggiunta; a volte richiede sollecitazioni in ambiente scolastico. Gestisce autonomamente il proprio materiale scolastico, con difficolt nella distinzione di libri e quaderni.

Evoluzione Potenziale

AUTONOMIA SOCIALE

E pi sintonico con lambiente Sviluppo delle autonomie in relazionale. Ha acquisito le ambiente extrascolastico e regole scolastiche. consolidamento delle autonomie in ambiente scolastico. Riduzione dei comportamenti stereotipici. Reagire adeguatamente alle stimolazioni dei compagni.

ASSE DELLAPPRENDIMENTO Indicatori GIOCO E GRAFISMO Descrizione Funzionale Si sensibilmente ridotto levitamento di situazioni ludiche e sportive di gruppo. Partecipa attivamente a giochi semplici in piccolo gruppo. Copia brevi testi. Scrive grafemi sotto dettatura e li legge quasi tutti. Sa classificare, ma non numera con sicurezza e non associa la quantit al simbolo numerico. Non usa correttamente i quantificatori. Accoglie favorevolmente le proposte didattiche, soprattutto in rapporto individualizzato. Spontaneamente riproduce a casa situazioni di apprendimento sperimentate a scuola. Evoluzione Potenziale Ampliare la gamma di situazioni ludiche e lautonomia dalladulto. Scrivere sillabe e parole sotto dettatura. Leggere sillabe e parole. Orientarsi con maggior scioltezza nella frase scritta e nel testo. Usare i quantificatori, numerare con sicurezza e utilizzare i simboli numerici. Sviluppare liniziativa personale.

LETTURA E SCRITTURA

COMPETENZE LOGICOMATEMATICHE

MOTIVAZIONE AD APPRENDERE