Sei sulla pagina 1di 1

LA DIFESA DEL POPOLO

2 DATA 2011

paesi citt

31

FAMIGLIE NUMEROSE In scadenza il bando per chiedere sostegno economico

Iniziativa una tantum, purtroppo


tempo dunque poco, e limportante al banco alimentare, per avere ogni mese un muoversi richiedendo subito i moduli agli pacco di cibo. Ci vorrebbe una riforma fiuffici comunali. Gli importi variano da un scale oppure per lo meno la riforma delminimo di 600 euro, per quattro figli a cari- lIsee. La politica appare per sempre pi lontana da queste problematico, fino a un massimo di 1.200 dai nove figli in su. Mentre a livello nazionale che. Quante sono per le famiSe a Roma dunque si discusi discute da tempo glie numerose? Poche, pochiste da tempo sul quoziente fadel quoziente familiare sime: secondo le statistiche, a miliare e sugli aiuti alle famiil comune di Padova Padova appena lo 0,4 per cento glie, il Veneto tenta di risponmette in campo iniziative dei nuclei familiari ha quattro dere con un provvedimento che vuole dimostrare unatten- per le famiglie numerose: o pi figli, mentre addirittura oltre il 62 per cento non ne ha zione concreta verso le famibuoni mensa, (dati del comune aggiornati al glie numerose: Forse una Family card... 31 dicembre 2008). Dati congoccia nel mare spiega Nicola Berti, coordinatore della sezione padova- fermati dallIstat: le famiglie con almeno na dellAnfn, associazione nazionale fami- quattro figli erano nel 2009 nella provincia glie numerose (www.famiglienumerose.org) di Padova appena lo 0,57 del totale, pratica ma per lo meno un segnale in controten- mente una su 200. denza. Bisogna riconoscere che anche il coDaniele Mont DArpizio mune di Padova sta cercando di fare qualcosa per le famiglie numerose, ad esempio con i buoni per le mense scolastiche e con la Family card. Il limite che si tratta sempre di iniziative una tantum, che devono essere riproposte ogni anno. Certo a livello nazionale la situazione rimane pesante: non solo la crisi sta colpendo in maniera particolare le famiglie con figli, ma una delle ultime manovre ha decretato il decurtamento del 20 per cento delle detrazioni, comprese quelle per i figli e il coniuge a carico. A questo si aggiungono i tagli agli enti locali, che si ripercuoteranno presto sui servizi sociali e su quelli scolastici. Le famiglie normali non ce la fanno pi conferma Berti rispetto a due-tre anni fa sono sempre di pi quelle che si rivolgono

BONUS Altre proposte

Libri, gas, energia...

Nelle foto, alcuni momenti delle feste provinciali organizzate dallAnfn, associazione nazionale famiglie numerose.

Un bonus di un milione di euro destinato alle famiglie numerose: questo, in estrema sintesi, il contenuto del provvedimento regionale che stato presentato lo scorso agosto a Venezia e che proprio in questi giorni in corso di attuazione. I requisiti per poter partecipare sono i seguenti: un numero di figli pari o superiore a quattro oppure, in alternativa, avere avuto un parto trigemellare; la cittadinanza italiana e la residenza da almeno cinque anni in Veneto; un indicatore Isee riferito al 2010 non superiore a 30 mila euro (vedi deliberazione della giunta regionale n. 1360 del 3 agosto 2011, www.regione.veneto.it). La domanda va presentata al comune di residenza, ma occhio alla scadenza: a Padova, ad esempio, la domanda deve essere consegnata entro il 7 ottobre, mentre ad Albignasego si pu aspettare fino al 12. Il

Il bonus famiglia solo una delle iniziative accessibili alle famiglie con figli. La regione Veneto, ad esempio, ha bandito un concorso per richiedere il buono libri 20112012, per chi ha un Isee fino a 10.632,94 euro; la domanda va compilata sul sito www.regione.veneto.it fino al 5 ottobre. Rinnovata questanno dal comune di Padova anche la Family card, che d diritto a una serie di agevolazioni e a buoni spesa per un totale di 100 euro. Da ricordare infine lassegno statale alle famiglie con almeno tre figli minori e i bonus per lenergia elettrica e il gas: in tutti i casi consigliabile contattare per informazioni il comune di residenza.

FONDAZIONE FONTANA Per il Saint Martin in Kenya

Vinta mezza ambulanza: appello ai cittadini per il resto


Non vorrete mica mandare in giro il Saint Martin con met ambulanza?. con queste parole che Pierino Martinelli, direttore della fondazione Fontana, lancia la partecipazione alla seconda fase del concorso 1 click donation, con lobiettivo di ricavare le risorse per donare unambulanza al Saint Martin in Kenya. Il Saint Martin unorganizzazione cattolica che, attraverso la comunit, raggiunge le fasce pi povere ed emarginate della popolazione di due province nella zona dellequatore. Lo scopo non aiutare, ma aiutarli ad aiutarsi promuovendo la solidariet nella comunit. I programmi comunitari del Saint Martin riguardano le persone con disabilit, i bambini di strada e bisognosi, lassistenza, la prevenzione e la sensibilizzazione su Aids, alcol e abuso di droga, la nonviolenza attiva e i diritti umani, il risparmio e il microcredito, la risposta alle emergenze. Fondazione Fontana, assieme al proprio portale Unimondo, ha partecipato alla prima fase del concorso di 1 click donation che metteva in palio una Citron C4 Picasso e, con grande sorpresa e grazie al sostegno di tutti, in particolare di Soliweb e dei partner di Unimondo, ha accumulato 10.822 click che le hanno consentito di aggiudicarsi il secondo posto e, quindi, il premio: una Citron C4 Picasso. Se facciamo un po di conti continua Martinelli il costo per lacquisto in Kenya di unauto da adibire ad ambulanza di circa 50 mila euro. Il concorso Citron ci ha gi permesso di vincere una Picasso C4 del valore di 27 mila euro, inviati al Saint Martin il giorno dopo la consegna. Per arrivare ai 50 mila euro, per, ce ne mancano 23 mila. Dove li troviamo? La stessa casa automobilistica ha messo in palio una seconda auto (un Citron Jumpy) tra le cinque organizzazioni che hanno vinto la prima fase e il valore di questa ci permetterebbe di coprire la seconda tranche dellambulanza. Per raggiungere questo secondo obiettivo e aiutare il Saint Martin basta visitare il sito www.1clickdonation.com e donare il proprio click alla fondazione Fontana (www.fondazionefontana.org).

APPUNTAMENTI PONTE SAN NICOL Nonni in festa il 2 ottobre nel centro anziani di Roncaglia
Nonni in festa a Ponte San Nicol domenica 2 ottobre dalle 15.45 nel centro anziani Pino Verde di Roncaglia. Nel corso dellappuntamento, allinsegna di giochi del passato, vengono premiati i bambini vincitori del concorso I miei nonni, raccontati dai nipoti attraverso poesie, filastrocche e interviste.

na dellet prenatale alluniversit cattolica del sacro Cuore a Roma, sul tema Le nuove frontiere della medicina: diagnosi prenatale e terapia del feto in utero. Ingresso libero.

PADOVA I prossimi appuntamenti di Amici dei popoli


Amici dei popoli ha in programma, per ottobre, le seguenti iniziative: sabato 8, alle 21 nel centro parrocchiale di Vigonza, si tiene un concerto del gruppo Cantare suonando composto da soggetti con disabilit (info sul gruppo: Cinzia Brugnolo 3474412516 e cinzia. bru@libero.it); domenica 9, dalle 10 alle 13 nel centro parrocchiale di Vigonza, viene allestita la Biblioteca vivente, in cui i libri sono persone disponibili a raccontare le loro storie di vita. Sono inoltre aperte le iscrizioni per il corso gratuito di formazione per volontari Percorsi interculturali. Questo il calendario degli incontri: 3, 7, 14, 21, 28 ottobre e 4 novembre. Per iscrizioni: facilitazionelinguistica.adp@gmail. com Informazioni: 049-600313 e http://www.padovanet.it/associazioni/adp

il 16 ottobre, dalle 9.30 alle 11.30 nel centro San Giuseppe, in via San Leopoldo a Cittadella, autoriflessione sulla capacit di mettere in discussione se stessi e il proprio nucleo familiare; il 20 novembre, stesso luogo e ora, Capacit di relazionarsi con il minore e la sua famiglia; il 18 dicembre, Capacit di essere parte attiva nel progetto di affido. Informazioni: 0499401867.

PIOVE DI SACCO Legambiente: due appuntamenti per il 9 congresso nazionale


Capire il futuro per cambiare il presente il titolo del 9 congresso nazionale di Legambiente che si tiene a Piove di Sacco (auditorium Giovanni Paolo II, via Ortazzi). In programma due appuntamenti: il 7 ottobre alle 21 si terr un incontro pubblico sul tema Dopo il referendum una nuova gestione pubblica del servizio idrico; il 14 previsto il congresso del circolo Larca di No della Saccisica su Un paese che ha bisogno di futuro e coraggio. Agire localmente per cambiare globalmente. Info: 340-4881745 e www.legambientepiove.it

FOTONOTIZIA PERUGIA-ASSISI Anche gli studenti padovani alla 50a edizione della marcia

Salute e benessere dellinfanzia


Parte la nuova edizione della World social agenda (Wsa): proseguendo nella logica del conto alla rovescia degli obiettivi di sviluppo del millennio, ledizione 2011-2012 ha come fulcro il quarto: Salute e benessere dellinfanzia diminuire la mortalit infantile. La Wsa di questanno collegata a quanto realizzato nel corso dellanno scolastico 2010-2011, in cui si riflettuto di salute materna. Il progetto di fondazione Fontana si rivolge al mondo della scuola attraverso percorsi artistici e di scrittura, laboratori, incontri formativi ai docenti. La presentazione del percorso agli insegnanti delle scuole primarie e alle secondarie di 1 e 2 grado prevista per mercoled 5 ottobre alle 16.30 nella sede della fondazione, via Orologio, 3 a Padova. La presentazione alle scuole secondarie di 2 grado sar gioved 6 alle 16.30 allistituto Ruzza, via Sanmicheli 8 a Padova. Informazioni: 049-8079391 e www.fondazionefontana.org

ESTE Movimento per la vita e Life promuovono due incontri


Il Movimento per la vita di Este e lassociazione Life di Ospedaletto Euganeo organizzano due appuntamenti nella sede dellAccademia dellartigianato (via Francesconi). Venerd 7 ottobre alle 21 interverr la psicoterapeuta Cinzia Baccaglini su Il figlio abortito: lassenza presente nella domanda di cura; il 18 novembre, alla stessa ora, ci sar Giuseppe Noia, docente di medici-

PERCORSI CITTADELLA Formazione allaffido a cura della Comunit papa Giovanni XXIII
Lassociazione Comunit papa Giovanni XXIII propone un percorso di riflessione, conoscenza e formazione allaffido attraverso il lavoro di gruppo e personale. Queste le date: il 30 settembre, alle 21 alla torre di Malta di Cittadella, previsto un incontro pubblico con il racconto di esperienze e risvolti pratici nella quotidianit dellaffido familiare e dellaccoglienza agli ultimi;

appuntamenti

WORLD SOCIAL AGENDA In partenza ledizione 2011-12

A piedi per 25 chilometri con striscioni e cartelli che parlavano di pace e diritti umani, di speranza e di fiducia in un mondo diverso. Anche una cinquantina di studenti delle scuole superiori di Padova (Cornaro, Bernardi, Valle e Leonardo da Vinci) hanno marciato domenica tra Perugia e Assisi, nel cinquantenario della storica manifestazione promossa da Aldo Capitini, tenendo ben alto il vessillo delle scuole padovane e indossando, come ragazzi-sandwich, gli slogan preparati prima in classe e le foto dei lavori artistici creati per loccasione. Prima della marcia gli studenti padovani sono stati protagonisti sabato a Basta Umbra (Perugia) del Meeting Giovani per la pace, promosso dal coordinamento nazionale della Tavola della pace.

Interessi correlati