Sei sulla pagina 1di 49

i

iaggi
ANNO VIII - NUMERO 321 - 13 MAGGIO 2004

Repubblica

di

CROAZIA

Kornati Le perle della Dalmazia


ITINERARIO IN CAICCO

Tra le splendide isole dellarcipelago, in un mare limpido, tra i boschi e le cascate lungo il fiume Krka e i ristorantini in riva al mare
SENIGALLIA BEVAGNA ROMAGNA

Il fascino delle Appuntamento col medioevo corti gentili


Natura e gastronomia Gli antichi sapori nel segno della tradizione binomio vincente

Tutti i luoghi del liscio da Ravenna a Savignano


Fabio De Luigi, protagonista di Ogni volta che te ne vai, racconta il popolo delle balere

Casellapostale
SCRIVETE A I VIAGGI DI REPUBBLICA - VIA GOITO 58/A 00185 ROMA - 06-492061 - FAX 06-491190
s Qualche mese fa avete pubblicato una lettera dal titolo Tariffe per mamme single. Nella lettera, questa mamma single, lodava gli albergatori austriaci perch, oltre che applicare prezzi pi modici rispetto allItalia, le avevano riservato una tariffa per mamma single con bambino e, giustamente, la signora era rimasta meravigliata sia per il costo, sia, soprattutto, per il trattamento del bambino e quindi, della cultura per la famiglia che esiste in Austria. Nella risposta, vi siete rivolti ad un Tour operator specializzato in pachetti per single, il quale vi ha detto che in Italia ancora non si riscontra unadeguata sensibilit allargomento. Lente a cui ci si doveva rivolgere, secondo me, doveva essere invece la Federazione Albergatori Italiani. Sono loro e soprattutto la lo-

LETTEREE-MAILFAXSEGNALAZIONI

NUMERO 321 DEL 13 MAGGIO 2004

Limportanza di chiamarsi single


ro direzione che deve far capire agli operatori del settore che i single sono in costante aumento. Sarebbe auspicabile che gli albergatori pensassero a questa fetta di clienti e, invece di discriminarli, facessero pagare loro per una camera singola un prezzo equo. Quando poi si in due, un single ed un figlio sotto i 12 anni, quasi sempre il figlio viene considerato adulto e quindi viene fatto pagare loro il prezzo intero. Perch gli albergatori, daccordo con i progettisti, quando costruiscono una struttura ricettiva non pianificano alcune stanze per i single? A volte i single vengono portati a sentirsi come dei diversi, degli emarginati, cosa che in tanti altri Paesi non succede. Essere single proprio una vitaccia! Umberto Gulino
FOTO DI COPERTINA Emanuela De Santis

6 CAMERE CON VISTA 8 WEEKEND Un paniere da amare


DI ROBERTO CARAMELLI

Il regno della chitarra acustica


DI NAPOLEONE SCRUGLI

12 EMILIA ROMAGNA Vai con il liscio


DI ANDREA CRISCENTI

26 CROAZIA Le perle dellAdriatico


DI ERNESTO FAGIANI

43 MARCHE Senigallia & Co Le corti gentili


DI CARLO CAMBI

Chiuso per picnic


s Volendo visitare durante le vacanze pasquali la Reggia e il Parco di Caserta ho telefonato nei giorni precedenti per informarmi sugli orari di apertura. Saputo della chiusura del luned, ho deciso di visitarla il marted 13 aprile. Purtroppo, quel giorno, un cartello affisso alla biglietteria avvisava che il Parco era chiuso per motivi di sicurezza su ordine del Prefetto. Un addetto riferiva invece che si temeva un forte afflusso di persone per il picnic sui prati. Ma quale picnic! Tra laltro, marted era giornata lavorativa e...diluviava! Nei prossimi fine settimana non ci saranno picnic? Mi sono sentito preso in giro anche perch il Parco forse la parte pi bella della Reggia. Eravamo un centinaio di turisti delusi e arrabbiati.
Marco Solano (Genova)

B&B e restrizioni
s La legge regionale del Lazio che regola i Bed & Breakfast, oltre a chiedere una chiusura di 3 mesi lanno, oltre a regolare la colazione secondo canoni che ci costringerebbero a dare allospite la busta del latte chiusa e a farglielo scaldare da solo per non toccarlo, ci dice che la nostra non unattivit imprenditoriale: abbiamo dei vantaggi ma non possiamo farci pubblicit. Collaborando con le varie Proloco (visto che in alcuni paesi la
GRAFICA A CURA DI Gabriele Alessandrini [caposervizio grafico] 06-49206794 (g.alessandrini@repubblica.it) Vladimiro De Vito [grafico] 06-49206620 (v.de-vito@repubblica.it) Alessandra Benedetti [grafico di redazione] 06-49206776 (a.benedetti@repubblica.it) IN REDAZIONE Rory Cappelli 06-49206699 (r.cappelli@repubblica.it)

Laura Linda Rossi (Montelanico-Roma)

sola accoglienza il B&B), Comunit montane e Associazioni, spesso il nome dei B&B dei Monti Lepini viene fuori, ma in modo indiretto. E, a meno che altre regioni abbiano regole diverse, i fatti stanno cos! Ci affidiamo al passaparola ma restiamo in quello che ci imposto nella speranza che si arrivi ad una legge nazionale sul B&B e che il nostro territorio cresca!

55 BEVAGNA Appuntamento con il Medioevo


DI LAURA ANTONINI

75 CHECK-IN s Offerte di Viaggio s Il Calendario s Mostre s Brevi s Televisione s Viaggi a tavola s Calici in alto s Libri s La valigia

La Francesca di Scario
s La foto pubblicata a pagina 69 del numero 318 di Viaggi non si riferisce a Marina di Camerota ma al villaggio turistico La Francesca di Scario, che si trova nel cuore del Parco del Cilento. Il numero verde per chiamare il bungalow-park La Francesca 800904801, il sito internet: www.lafrancesca.it.
Roberto Caramelli [vicecaporedattore iniziative speciali] 06-49206738 (r.caramelli@repubblica.it) Renata Mambelli 06-49206733 (r.mambelli@repubblica.it) Giuseppe Serao [vicecaposervizio] 06-49206734 (g.serao@repubblica.it) SEGRETERIA DI REDAZIONE (segreteria_viaggi@repubblica.it) Yda Acronzio [ricerca iconografica] 06-49206232 (y.acronzio@repubblica.it) Isabel Figueroa 06-49206706 (i.figueroa@repubblica.it) Alessandro Pirrocco 06-49206770 (a.pirrocco@repubblica.it) Raffaella Scuderi 06-49206480 (r.scuderi@repubblica.it)

AGENZIE FOTOGRAFICHE Sie/Zefa [46-55-68-84-86] Il Dagherrotipo [57-62-64-66-67] Panda Photo [75] Realy Easy Star [8] Sintesi [43-44-47-48-49-50-51] FOTOGRAFIE s Alberto Novelli [12-14-15-16-17], Raffaella Cavalieri [72], M. Borchi, Raffaele Bernardo [57-58-60-66-68], Lucio Bracco, Giorgio Oddi, Emanuela De Santis [26-27-29-30-32-35-36-3738], Valerio Pagliuca, Toni Spagone, Francesco Vignali [44-45-47] CARTINE s Laura Canali
STAMPA Rotosud - Miole Le Campore (Aq) Registrazione Tribunale di Roma n. 450/97 del 19-7-1997 Concessionaria per la pubblicit A. Manzoni & C. S.p.a. via Nervesa, 21 - 20139 Milano 02/57494436 ABBONARSI AI VIAGGI Al prezzo speciale di euro 33,00 riceverete per un anno (50 numeri) I Viaggi con Repubblica. Per informazioni: 06-49823740 Ufficio arretrati 06-49822879

I VIAGGI DI REPUBBLICA Supplemento gratuito al numero odierno de la Repubblica spedizione abbonamento postale articolo 2 comma 20/b legge 662/96 - Roma DIRETTORE RESPONSABILE

REDAZIONE CENTRALE Piazza Indipendenza 11/b 00185 Roma - 06-49821 REDAZIONE Via Goito 58/a 06/492061 - fax 06/491190 DIRETTO DA

EZIO MAURO
Gruppo Editoriale lEspresso Spa Divisione la Repubblica Piazza Indipendenza 23/c 00185 Roma - 06-49821 DIRETTORE GENERALE

Giovanni Scipioni
ART DIRECTOR

DIRETTORE SVILUPPO EDITORIALE Carlo Cambi FOTOLITO C.P.S. - P.zza Indipendenza, 23/c 00185 Roma

Gianni Mascolo
PROGETTO GRAFICO

Carlo Ottino

Gabriele Alessandrini Angelo Rinaldi

Cameraconvista
HOTEL DANGLETERRE

ALBERGHIRESORTAGRITURISMIHOTELDICHARMEB&B

LA CASA DI ADELINA

Quai du Mont Blanc, Ginevra, Svizzera 0041-22-9065555

Piazza San Martino 3, 53020 Monticchiello, Siena 0578-755714, 333-9302520

I VIAGGI DI REPUBBLICA

CATEGORIA Cinque stelle lusso APERTURA Tutto lanno AMBIENTE 45 tra camere e suite COSTO Il prezzo delle camere va da 335 a 590 euro. Le suite costano da 710 a 2250 euro. La suite presidenziale costa circa 4000 euro SERVIZI Ristorante Windows, Bar Leoperd Room con musica jazz dal vivo, centro benessere, servizio in camera 24 ore su 24, Internet, riproduttori Dvd e Cd con selezione di dischi, strutture per conferenze NOTE Lalbergo fa parte del gruppo The Leading Small Hotels of the World. Gli animali domestici previo accordo

Lhotel dei sogni nel cuore di Ginevra


DI ANNA ABATE

a 34 anni Bruno accoglie gli ospiti dellHotel dAngleterre e non stupisce che questo concierge sia il presidente dellAssociazione Chiavi dOro di Ginevra perch gi da molto tempo questo albergo viene considerato tra i 50 migliori hotel al mondo. Costruito nel 1872, sulle rive di uno dei laghi pi belli dEuropa e con vista sul Monte Bianco, ha reso felici da allora teste coronate e protagonisti dello show business. Oggi questo albergo, che ha saputo negli anni modernizzarsi senza perdere nulla del suo antico fascino, propone una serie di interessanti proposte che consentono di vestire i panni dei miliardari anche se solo per una notte. I pi privilegiati in questo gioco sono, come accade di frequente, le coppie in luna di miele. Per
s

loro due notti nella junior suite, andata e ritorno dallaereoporto in una Bentley con autista, una bottiglia di Moet Chandon, cioccolatini, uno champagne breakfast, una cena al Windows Restaurant e una romantica crociera costano circa 1500 euro. Ma non si costretti a dare laddio al celibato per poter gustare le delizie e il lusso dellAngleterre: le proposte sono davvero tante.

CATEGORIA Bed & Breakfast APERTURA Tutto lanno AMBIENTE La struttura offre ai suoi ospiti tre camere matrimoniali, elegantemente arredate, e una camera singola. Tutte le camere dono dotate di bagno e di aria condizionata COSTO La camera matrimoniale, in relazione al periodo di bassa o di alta stagione, costa da 67 a 80 euro. La camera singola va da 47 a 49 euro. I prezzi includono il trattamento di prima colazione NOTE Il Bed & Breakfast raggiungibile da Pienza con la strada per Monticchiello. Da Montepulciano con la strada per Chianciano

Sobria eleganza in terra di Siena


DI BARBARA CELLINI

ntrando nella Casa di Adelina il tempo sembra essersi fermato. I mobili depoca, il pavimento in cotto e il soffitto con travi a vista suggeriscono unatmosfera ricca di ricordi e di storia. Le camere finemente arredate in stile 800, lampio soggiorno e la cucina con sedie impagliate e tegami in rame, donano al visitatore la sensazione di una sobria eleganza. Non mancano tuttavia i comfort: ogni stanza dotata di bagno personale e di aria condizionata. Ledificio del XIV secolo, completamente ristrutturato, si trova al centro di Monticchiello, un antico borgo medievale, situato nel cuore del Parco naturale della Val DOrcia, a pochi chilometri dalla cittadina rinascimentale di Pienza. Oltre ai suoi caratteristici bastioni e
s

13 MAGGIO 2004

alla torre del Cassero, il paese vanta una antica tradizione teatrale popolare, ancora oggi rappresentata dalla storica Compagnia del Teatro Povero. Il soggiorno nella casa, inoltre, allietato dai deliziosi acquerelli realizzati dalla padrona di casa, stimata pittrice, che ama ritrarre con delicatezza e armonia alcuni degli scorci pi caratteristici dellincantevole campagna senese.

www.dangleterrehotel.com

www.lacasadiadelina.it

Weekend
ITALIA

FESTERICORRENZEMOSTREAPPUNTAMENTI

PROVINCIA DI TORINO

VIAGGIO
Facilmente raggiungibili dalla Tangenziale di Torino tutte le strade e le autostrade che collegano i centri interessati alliniziativa della Provincia Paniere dei prodotti tipici

Un Paniere da amare
DI ROBERTO CARAMELLI

un progetto esemplare per promuovere le economie delle montagne e la loro cultura. Il Paniere dei prodotti tipici, lanciato 2 anni e mezzo fa dalla Provincia di Torino, sta riscuotendo sempre maggiore successo e sta imponendosi come modello di iniziativa a favore dei prodotti locali e dei loro territori dorigine. Questanno il Paniere viene ripresentato con un numero maggiore di prodotti e unadesione pi qualificata di punti vendita (7) e di ristoranti (95), sessantacinque dei quali sono collocati nei centri abitati, nelle valli e sulle montagne olimpiche di Torino 2006 e, trenta, nel Canavese e nelle Valli di Lanzo. unoccasione per visitare Torino, dove molti sono i ristoranti che aderiscono alliniziativa, e i centri pi belli di una provincia ricca di storia e caratterizzata da uneconomia rurale vivace. I 22 prodotti tipici del Paniere (vedi box) sono stati selezionati da una lista di 100 della provincia (su un totale di 370 della regione) e comprendono formaggi, salumi, prodotti da forno,
13 MAGGIO 2004

MANGIARE
Ecco alcuni dei 95 ristoranti che aderiscono alliniziativa della Provincia di Torino. A ciascuno stato chiesto di cucinare almeno 2 piatti o un men completo a base di prodotti del Paniere (sono 22 tra formaggi, verdure e prodotti da forno, sia salati che dolci), accompagnati rigorosamente da vini DOC della provincia di Torino. s L BIRICHIN Torino. Via V.Monti 16a 011-657457 s TRATTORIA TORRICELLI Torino. Via E.Torricelli 51 011-599814 s LA POSTA Cavour. Via dei Fossi 4 0121-69989 s NUOVO CARRETTO Ciri. Via Biaune 4 011-9203206 s TAVERNA DEGLI ACAJA Pinerolo. Corso Torino 106 0121-794727 s FLIPOT Torre Pellice. Corso A.Gramsci 17 0121-91236 s AQUILA ANTICA Ivrea. Via G.Gozzano 37 0125-641364

LAPPUNTAMENTO
DOVE: TORINO E PROVINCIA OCCASIONE: 95 RISTORANTI E 7 PUNTI VENDITA PROPONGONO IL PANIERE QUANDO: TUTTO MAGGIO

frutta, verdure. A fianco segnaliamo alcuni dei ristoranti e dei punti vendita; la lista completa si pu ottenere telefonando alla Provincia o visitando il sito internet indicato sotto. Uno degli obiettivi del Paniere quello delle Olimpiadi Invernali di Torino del 2006, palcoscenico globale dove i prodotti tipici della provincia di Torino non sfigurerebbero certamente accanto a marchi mondiali della ristorazione.
PERCORSI TEMATICI

GASTRONOMIA

DORMIRE
s AGRITURISMO FIORENDO Localit Talucco (Pinerolo). Via Talucco Alto 65, 0121-543481 s ALBERGO GILLY Torre Pellice. Corso Lombardini 1 0121-932477

Ricotta e Rubat
Ecco alcuni dei 22 prodotti tipici della provincia di Torino inseriti nel Paniere. Tra i formaggi: la Ricotta stagionata Saras del Fen, la Tuma di Trausella, la Toma di Lanzo, il Cevrin di Coazze. Tra i salumi: la Mustardela delle Valli Pellice e Chisone, la Salampata del Canavese. Tra i prodotti da forno: i Grissini stirati del Torinese e i Rubat del Chierese. Tra i tantissimi prodotti della campagna: il Cavolfiore di Moncalieri.

Alla scoperta dellarte


Grande successo dellVIII edizione di Citt darte a Porte Aperte, organizzata dalla Provincia di Torino. Liniziativa culturale, tra rievocazioni storiche, percorsi letterari, tappe sulla Via Francigena e nei luoghi di re Arduino, apre le porte di abbazie e certose, castelli e dimore reali, in 80 localit del Torinese. Da segnalare anche un itinerario che tocca le Citt dArte Olimpiche protagoniste dei Giochi Invernali del 2006.

I VIAGGI DI REPUBBLICA

PANIERE DEI PRODOTTI TIPICI Per i ristoranti e i punti vendita: 011-8615140 www.provincia. torino.it

CITT DARTE A PORTE APERTE Itinerario storicoculturale della provincia di Torino 011-8612639 Fino al 17 ottobre

SHOPPING
s DIVIZIA il punto vendita immagine del Paniere a Torino. Si possono acquistare tutti i prodotti tipici delliniziativa disponibili in questa stagione. Via San Tommaso 22b 011-534918

www.provincia.torino.it

Weekend
ITALIA

FESTERICORRENZEMOSTREAPPUNTAMENTI

SARZANA [LA SPEZIA]

VIAGGIO
Sarzana si raggiunge facilmente attraverso lA12 Genova/Livorno e lA15 Parma/La Spezia, entrambe con uscita La Spezia o Sarzana. Laeroporto pi vicino Genova, a 121 chilometri

Il regno della chitarra acustica


DI NAPOLEONE SCRUGLI

caratterizzare come ligure Sarzana la lavorazione del legno,cos tipica in una regione da sempre dedita alla marineria e allintaglio per larredo dei luoghi sacri. Capolinea della pontremolese, una delle due sole carrozzabili che fino alla met del 700 valicavano lAppennino settentrionale, la cittadina per anche capoluogo della Lunigiana, terra di confine e di incontri. Se ne ha unimmagine fisica in via Mazzini che, collegando Porta Parma a Porta Roma e i principali monumenti, ricalca il tratto urbano dellantica e importante rua Francigena. A dare ulteriore concretezza allaspetto di crocevia di differenti culture sar, dal 20 al 23 maggio, lAcoustic Guitar International Meeting, giunto ormai alla VII edizione. Protagonista di questo appuntamento sar infatti lincontro tra liutai italiani e statunitensi, eredi, questi ultimi, di quella scuola artigiana che alla fine dellOttocento ha inventato la chitarra acustica.Per tutti i giorni del lungo week-end si susseguono workshop,seminari, assaggi ed
13 MAGGIO 2004

MANGIARE
s OSTERIA DEL MONSIGNORE Cucina classica ligure in un palazzo depoca ristrutturato: ravioli di coniglio, piccione alla griglia e selezione di formaggi localit Olmo, via Cisa 100 0187-624195 s TAVERNA NAPOLEONE Cucina raffinata e creativa prendendo spunto dai piatti del territorio: tagliatelle integrali con rag di faraona, frittelle di baccal e ottimi dolci via Mascardi 16 0187-627974 s CAPITELLI Piccolo locale con pochi posti, indispensabile la prenotazione; filetto di pesce azzurro croccante, zuppe di farro, flan di scampi e porri in vellutata di crostacei e brunoise di zucchine. Ottimi i dolci piazza Matteotti 38 0187-622892

LAPPUNTAMENTO
DOVE: SARZANA [LA SPEZIA] OCCASIONE: ACUSTIC GUITAR INTERNATIONAL MEETING QUANDO: DAL 20 AL 23 MAGGIO

esposizioni di chitarre depoca e accessori,di dischi, video ed editoria specializzata. Le sere invece sono dedicate ai concerti, a partire da gioved 20 con la disfida sonora di dodici giovani talenti seguita dalle esibizioni di Pino Forastiere e di Alex De Grassi. Venerd musica in rosa e nei due giorni finali artisti come Irio De Paula e Franco Cerri. Sullo splendido set della cinquecentesca Fortezza Firmafede.
MANIFESTAZIONE

DORMIRE
s ALBERGO LA VILLETTA 15 camere, nel centro di Sarzana via Sobborgo Emiliano 24 0187-620195 Prezzi: a partire da 60 euro per la camera doppia s HOTEL LA PIETRA Delizioso albergo ai piedi delle Colline del Sole e del borgo medievale di Fosnovo, a pochi chilometri da Sarzana. Dispone di 12 camere di cui suite e un ristorante via Malaspina, 23 Caniparola Fosdinovo 0187-693024 Prezzi: a partire da 130 euro per la camera doppia

SITO ARCHEOLOGICO

La casa dei Mosaici


Sarzana nasce grazie allimpaludamento della vicina Luni, colonia romana sorta lungo lAurelia nel 177 a.C. ai confini tra Etruria e Liguria. Il Teatro, il Grande Tempio di Selene, la Casa dei Mosaici e quella degli Affreschi, lAnfiteatro da 7000 posti e i reperti del Museo Archeologico rendono la magnificenza del pi grande spazio archeologico del nord Italia e limportanza di una citt florida per il suo porto, attivo fino al Medioevo.

Tovaglie e libri antichi


Le strade medievali di Sarzana, ricche di botteghe antiquarie, si animano ogni quarta domenica del mese per un mercato che da 40 anni conosce il suo clou con la manifestazione estiva Soffitta nella strada. Vi si possono trovare, dal 3 al 13 agosto, mobili e pellicce depoca, modernariato, bigiotteria artistica, tappeti orientali, quadri, pizzi, tovaglie, stampe, libri antichi e bocconi pregiati per i gourmet del collezionismo.

I VIAGGI DI REPUBBLICA

SITO ARCHEOLOGICO DI LUMI Ingresso 2 euro da marted a domenica 8.30-19.30 0187-66811660266

SOFFITTA NELLA STRADA Dal 3 al 13 agosto 0187-614225 www.comune.sarzana.sp.it/manifestazioni/soffitta/

SHOPPING
Lartigianato a Sarzana si concentra sui laboratori degli antiquari. Le vie del centro sono piene di laboratori. Il dolce tipico la spongata, focaccia dolce sarzanese che si pu acquistare da Gemmi a via Mazzini. I vini dei Colli di Luni si possono comprare presso le cantine della cittadina

10

http://www.sarzana.org/manifestazioni

Romagna
ITALIA
TESTO DI ANDREA CRISCENTI - FOTO DI ALBERTO NOVELLI

liscio
I VIAGGI DI REPUBBLICA I 13 MAGGIO 2004
12

Vai con il

La regione cantata con tanta passione da Raoul Casadei oggi raccontata dal film Ogni volta che te ne vai, ambientato nel mondo del liscio, legato strettamente a quella terra. Tanto che quasi ogni paese ha una balera e in ogni paese si balla: da Ravenna a Cattolica, da Bellaria a Santarcangelo, da Savignano sul Rubicone a Lugo

Romagna
ITALIA
INDIRIZZI
s CA DEL LISCIO s DANCING TRE STELLLE s PITECO s LAS VEGAS

Tutti le balere dove ballare il liscio

Santo Stefano (RA) Via Dismano 219 0544-497878


s DANCING

ODEON CLUB Santarcangelo di Romagna Via De Garattoni 6 0541-626562 Fax: 0541-621327

Santarcangelo di Romagna - San Martino dei Mulini Via Traversale Marecchia 3440 0541-750130 Fax: 0541-750130

Via Faentina Nord, 80/1 Godo di Russi 0545-419443


s RIO GRANDE

Viale Beccadelli Rimini 0541-50286


s TRIS

Il protagonista
Lanimo semplice di un ragazzo di provincia
DI FABIO DE LUIGI

Via Abba 18 Igea Marina 0541-331764

Via Schieppe Orciano di Pesaro (PU) 0721-981966

OGNI VOLTA CHE TE NE VAI Regia di Davide Cocchi Interpreti Fabio De Luigi e Cecilia Dazzi, con la partecipazione di Raoul Casadei

D
13 MAGGIO 2004

ai veglioni danzanti sullaia, alle balere regno del liscio, fino alle discoteche dove si celebra ogni eccesso. Per paradossale che possa sembrare, in Romagna c un filo rosso che lega i ritmi frenetici della riviera by night ai passi cadenzati dei valzer e delle mazurche tradizionali; le discoteche ultramoderne, come il Cocoric di Riccione, alle balere di campagna, come la Porta dOro di Bertinoro. lamore per la festa, il ballo e la musica da ballare; una passione che nellidentit profonda della Romagna e dei romagnoli. Tuttaltro che un ricordo depositato nei magazzini del folklore e pronto alluso nelle sagre paesane, il liscio in Romagna ancora oggi una realt autentica e vissuta. Come racconta il film Ogni volta che te ne vai, interpretato da uno che quelle atmosfere le conosce bene, visto che nato e continua a vivere in Romagna, a Santarcangelo: Fabio De Luigi, che ha firmato anche la sceneggiatura, scritta con Davide Cocchi, con questa pellicola alla prova desordio alla regia di lungometraggio. la storia, tutta in chiave comica e senza inclinazioni nostalgiche, delle alterne e grottesche vicende di Orfeo, un giovanotto della provincia romagnola che diventato grande con il sogno di essere qualcuno nel mondo del liscio. Un mondo fatto di famiglie che si tramandano di padre in figlio il mestiere di musicista,

I VIAGGI DI REPUBBLICA

Il film racconta la storia di un giovanotto della provincia romagnola con il sogno di diventare qualcuno nel mondo del liscio
LORCHESTRA CASADEI
s

Nella foto unimmagine scattata sul set del film a Mondaino

Il cuore del racconto una storia damore sbilanciata a favore di lei

14

www.casadei.it

15

I VIAGGI DI REPUBBLICA

iciamolo subito: Ogni volta che te ne vai non un film sul liscio, un Nashville in salsa romagnola. Al limite un film nel liscio. una commedia, sentimentale, raccontata allinterno di una particolare realt. Quella delle balere, delle orchestrine, delle mazurche, dei valzer e dellumanit romagnoli: il mondo del liscio, appunto. Ma il cuore del racconto una storia damore. Una storia damore sbilanciata. A favore di lei, come spesso accade. E non solo in Romagna. Lui, Orfeo (il personaggio che interpreto), un classico ragazzo di provincia, in questo caso romagnola, perfettamente

Lo spirito del liscio quello che d spessore e carattere ai vari personaggi


ancorato alla sua vita: semplice, privo di dubbi. Sogna di fare il musicista di liscio fin da bambino, perch quello il sogno che gli viene dalla famiglia. Lei, Pamela, nel film Cecilia Dazzi, diversa. aperta, curiosa, libera. Quel mondo di provincia lha adottata, ma non esaurisce i suoi sogni. Per questo, come dice il titolo, entra ed esce dalla vita di Orfeo. Il liscio per non solo uno sfondo del film. Quellambiente decisivo a caratterizzare la provincialit del mio personaggio e a spiegare le difficolt, le goffaggini, i momenti di esaltazione e le ridicole cadute che inevitabilmente incontra confrontandosi con una donna che vive in orizzonti molto pi ampi dei suoi. Lo spirito del liscio, o romagnolo in genere, poi quello che d spessore e carattere ai vari personaggi: Raoul Casadei (che fa se stesso), lo zio Sorriso (Franco Mescolini) o il padre di Orfeo (Giorgio Colangeli che, per quanto non sia romagnolo, recita come se fosse sempre vissuto a Santarcangelo di Romagna). Sono testoni, coriacei, grandi amanti dellavventura. Sempre pronti a gettare il cuore in ogni impresa, ma spesso senza saper riflettere sulle conseguenze di ci che fanno. E poi ovviamente c la musica del liscio, con i suoi suoni e colori, la sua leggerezza e solarit, che d ritmo al film. Ed stato affascinante per un romagnolo come me doversi addentrare in questo mondo, che per chi nato e vive da quelle parti, qualcosa che, ti piaccia o meno, ti porti dentro ma su cui spesso non capita di soffermarsi. E le scoperte non sono mancate. A cominciare proprio dai balli. La nostra generazione venuta su nelle discoteche dove ci si agita come folli da soli cercando lo sguardo di una ragazza: nei balli di coppia invece, c una conoscenza e unintimit tra corpi che noi ci sognavamo.

13 MAGGIO 2004

Romagna
OGNI VOLTA CHE TE NE VAI

I VIAGGI DI REPUBBLICA

Qui sopra, unimmagine del Ponte romano di Rimini

In Romagna sono oltre 60 le balere aperte,mentre le orchestre sono una quarantina e pi di 500 i complessi con meno di 5 elementi

di feste e veglioni in campagna, e pieno di quei personaggi romanzeschi che popolano le balere. In Romagna sono oltre 60 aperte tutto lanno. Destate, poi, non c albergo che non organizzi serate danzanti. Le orchestre censite sono una quarantina e ben pi di 500 i complessi con meno di cinque elementi. Quasi ogni paese ha la sua balera, che negli anIL FILM
I

ni si sono trasformate e fatte pi eleganti e oggi si chiamano dancing. Allofferta musicale, spesso, hanno affiancato un ristorante, una pizzeria e salottini riservati e soft dove chiacchierare e sviluppare gli incontri. Ma cuore e anima del locale restano quelli di sempre: la pista da ballo e lorchestra. Il tempio riconosciuto la megabalera di Ravenna

C del liscio, fondata nel 1978 da Raoul Casadei, che continua ad essere meta di migliaia di ballerini da tutta Italia. Un sapore antico conservano lOdeon e il Tre Stelle di Santarcangelo, che continuano ad avere successo. Laspetto quello tradizionale: a ridosso della pista il palco fisso in muratura, come nei teatri, per lorchestra. Intorno alla sala un corridoio dove si chiacchiera, e quindi un colonnato, dove sono appoggiate le sedie per riposarsi tra un ballo e laltro. In formica, materiali plastici o vecchi legni, anche larredamento anni Settanta non proprio allultimo grido. Le balere nascono come eredit dei tendoni e capannoni alzati nelle aie, nei campi e nei paesi dove orchestre itineranti portavano valzer, mazurche e polche. Il liscio infatti la trasmigrazione nel mondo popolare e contadino romagnolo dei balli a coppia chiusa di moda tra la borghesia europea di met Ottocento. In unItalia di nette divisioni sociali, le balere hanno rappresentato una realt estremamente interclassista, dove il nobile decaduto, il contadino, il notabile, lartigiano sottostavano ad ununica regola, quella del ballo. Una sorta di apprendistato alla vita, anche. Dove si imparavano molte cose di come si sta al mondo. A fidarsi e a diffidare, a osservare e a essere osservati, a mettersi in gioco. Ma soprattutto a prendere coscienza del proprio genere. Nelle balere si respirava sesso.

13 MAGGIO 2004

16

www.fandango.it

17

Romagna
fenomeno di questi anni il ritorno dei giovani: attirati nelle scuole dalle danze latinoamericane finiscono spesso travolti dalle giravolte del liscio
Perch sulla pista la differenza tra uomo e donna esibita, enfatizzata dal gioco di ruolo del ballo. E il confronto raramente era quello rassicurante del rapporto matrimoniale. Nelle balere nascevano e si vivevano amori, anche clandestini. E il ballo ha rappresentato per generazioni un passaggio determinante per un uomo che volesse dirsi veramente tale. Il perch, come si sente ancora adesso, presto detto: Mo si sa: fondamentale per lapproccio!. E ancora oggi, nei locali pi tradizionali, il vedovo, il divorziato o lo scapolone non pi giovanissimo in cerca di compagnia sono figure frequenti. Certo, molto cambiato. A cominciare da contesto e funzione sociale. In balera ci va chi vuole ballare un determinato ballo. fenomeno di questi anni il ritorno dei giovani: attirati nelle scuole dalle danze latino-americane, finiscono spesso travolti dalle giravolte del liscio. Una tendenza cui hanno teso locchio molti locali della riviera, proponendo tanto liscio quanto salsa, merengue o disco, differenziando le serate o sfruttando le diverse piste. il caso del Piteco di Lugo o il Rio Grande di Bellaria, o lo storico Las Vegas di Rimini, tanto per citarne alcuni. La richiesta, insomma, sostiene lofferta. Quando gli ombrelloni sono chiusi e Rimini una passeggiata sulla spiaggia la domenica mattina, un giro in bicicletta, un salto al molo a vedere una regata, il liscio si
18

ITALIA

balla ancora. Perch a Rimini - come diceva Fellini - esiste una divisione netta tra le stagioni. un cambiamento sostanziale, non solo meteorologico, come in altre citt. La passione, insomma, non si ferma. Una prova di quanto sia diffusa, stato lincredibile spettacolo del Campionato Italiano di Danza Sportiva, che si tenuto a Rimini questo inverno. Due giorni di competizione, divisa in diverse categorie, a seconda della fascia di et e del tipo di danza; dal liscio, al valzer, al tango argentino, al paso doble, fino ai balli caraibici e latinoamericani. Le gare turni eliminatori, semifinali e finali si sono svolte in un modernissimo palazzetto dello sport. I partecipanti erano circa 700 e tutti professionisti, spesso insegnanti di ballo tesserati del Consiglio italiano di danza sportiva, organizzazione affiliata al Coni. Visto dal di fuori sembrava un surreale sogno felliniano, pieno di pallettes, vestiti fastosi, smoking, trucchi scintillanti, acconciature tenute su da colla per scarpe e litigate per un passo sbagliato o una postura non impettita come si deve. Ma in Romagna un evento che riempie un palazzo dello sport di tifosi scatenati e che va in prima pagina nei quotidiani locali. Il motivo lo stesso che spiega i successi sempreverdi del clan Casadei, la famiglia reale della musica tradizionale di Rimini e dintorni. Sono arrivati alla terza generazione. Da Secondo,

EML II

MG O A AR
04

13-5-20

Informazioni Affreschi e antichi pozzi


VIAGGIORISTORANTIALBERGHI

il miticoStrauss della Romagna, linventore del liscio e lautore di Romagna Mia, al nipote Raoul, le cui musiche hanno fatto da colonna sonora a mille amori balneari e hanno fatto ballare mezzo mondo, fino a Mirko, il figlio di Raoul, che ora dirige lorchestra di famiglia strizzando locchio alle contaminazione etniche. Mentre la Edizioni Musicali Casadei Sonora, diretta dalla figlia di Secondo, Riccarda Casadei, diffonde per il mondo il verbo del liscio, aiutando nuovi musicisti e custodendo il patrimonio del mitico maestro. E non una realt di nicchia. La rivista della casa - ovviamente si chiama Romagna Mia - ha una tiratura di circa 100 mila copie, e la trasmissione televisiva Romagna mia in Italy conta su un circuito di 60 emittenti locali. Il grande appuntamento, per tutta la famiglia, per i prossimi maggio e giugno, quando verr celebrato il 50esimo anniversario di Romagna mia. Secondo Casadei la compose nel 1954, chiamandola Casetta mia. Grazie ad un suggerimento, mai tanto fortunato, ha preso il titolo con cui ha raggiunto ogni angolo del mondo, finendo tradotta anche in giapponese e russo. Interpretata da Guccini, Jovanotti, Pavarotti, pare sia stata canticchiata anche dal Papa, che avrebbe per sostituito Polonia a Romagna. Rimini si mobilitata in grande stile per celebrare queste nozze doro. Levento clou per il 19 giugno, in occasione della festa di Gradisca. Villeggianti e turisti saranno invitati a tenersi per mano e a formare, sui 20 chilometri di spiaggia che uniscono Gatteo, citt natale di Secondo, a Rimini, una catena umana che come un immenso coro intoner quello che ormai linno della Romagna. s
20

NA

13 MAGGIO 2004

I VIAGGI DI REPUBBLICA

LA AI IT

DORMIRE
s HOTEL BISANZIO Quattro stelle della catena Best Western situato nel centro storico; dispone di 39 stanze Prezzi: camera doppia da 93 euro Via Salara 30 - Ravenna - 0544-217111 s HOTEL CAPPELLO Tre stelle in un edificio quattrocentesco con soffitti affrescati e camere eleganti Prezzi: camera doppia da 110 euro Via IV Novembre 41 - Ravenna 0544-219876 s HOTEL ORIZZONTE Quattro stelle con 32 stanze e una dependance in stile liberty con 12 camere Prezzi: camera doppia da 70 euro Via Rovereto 10 - Bellaria - 0541-344298 s HOTEL ELIZABETH Quattro stelle fronte mare in un edificio moderno con belle terrazze panoramiche Prezzi: camera doppia da 70 euro Via Rovereto 11 - Localit Bellaria 0541-344119 s GRAND HOTEL RIMINI Fino al 30 giugno il Grand Hotel Rimini, 5 stelle lusso, propone un pacchetto che comprende 2 notti e prima colazione

NOTIZIE UTILI Mirabilandia apre sabato 12 giugno; 850 mila metri quadri di divertimenti con qualche novit come il Rio Diablo, ottovolante acquatico, o la Laguna del Sol-El-Castillo, laguna dove fare il bagno o un idromassaggio al cui centro sorge un castello dove ci si potr divertire con scale, scivoli e acqua. E ancora, lezioni di soft gym e acquagym, miniclub bambini e altre attrazioni. 50 anni di Romagna mia levento che festeggia le nozze doro del valzer di Casadei: grande kermesse di spettacolo, turismo e cultura. Le celebrazioni iniziano il 21 maggio e terminano sabato 19 giugno NUMERI UTILI Informazioni turistiche Ravenna 0544-35404 Rimini 0541-51331 Bellaria 0541-344108 Mirabilandia 0544-561111

MANGIARE
s RISTORANTE ACERO ROSSO A due passi dal Ponte di Tiberio nel centro storico di Rimini. 1100 etichette, una carta degli oli extra vergine doliva italiani e una cucina genuina e creativa: polentina soffice, calamaretti, zucchine e tartufo nero

Viale Tiberio 11 Borgo S.Giuliano - Rimini 0541-53577


s IL QUARTINO Cucina del territorio con piatti abbondanti: crostini assortiti, garganelli al pomodoro e al pesto, tagliata di manzo e ottimi dolci fatti in casa Via Coriano 161 - Rimini 0541-731215 s CAPPELLO Nellomonimo albergo. La cucina propone alcuni percorsi gastronomici con cinque portate Via IV Novembre 41 - Ravenna 0544-219876 s C D VN Antica osteria con un pozzo antico e la pavimentazione originale del cortile di Palazzo Rasponi. Piatti della tradizione con tocchi di creativit Via Ricci 24 - Ravenna 0544-30163 s ANTICA TRATTORIA AL GALLO Dal 1909 la trattoria pi antica di Ravenna. Cucina tradizionale con prevalenza di piatti vegetariani: tagliolini con aspargini di pineta, bign al formaggio fuso e tartufi Via Maggiore 87 - Ravenna 0544-213775

Prezzi: pacchetto a partire da 322 euro Parco Federico Fellini - Rimini 0542-56000
s CASE MORI AGRITURISMO Quattro case coloniche in una tenuta cerealicola e ortofrutticola Prezzi: da 35 euro per la camera doppia Localit San Martino Monte LAbbate Via Monte LAbbate 9 - Rimini 0541-731262

Croazia
EUROPA
TESTO DI ERNESTO FAGIANI - FOTO DI EMANUELA DE SANTIS

perle dellAdriatico
I VIAGGI DI REPUBBLICA I 13 MAGGIO 2004

Le

Un lento viaggio in caicco permette di immergersi con i ritmi del tempo andato tra le splendide isole dellarcipelago delle Incoronate, un rosario di scogli e approdi immersi in un mare limpido e splendente, tra memorie di pirati e di guerrieri, dove il silenzio incrinato solo dai belati degli agnelli e dal frusciare del vento tra gli alberi

Nella foto: un tratto di costa di Primosten


26

Croazia
EUROPA
SKRADIN E KRKA

Tra boschi e cascate a piedi nel parco


ungo il corso del fiume Krka, che attraversa unestesa regione ricca di fenomeni carsici alle spalle di Sibenik, nel 1985 stato

istituito lomonimo Parco Nazionale, su una superficie di 109 kmq. I visitatori possono arrivare in caicco fino al porticciolo di Skradin,

rinomata per i suoi vini (il debit e la plavina) e i suoi allevamenti di pesce e molluschi. Dalla pittoresca marina della citt, i cui muri

mostrano ancora i segni della guerra, si prosegue in battello verso la celebre Skradinski buk, la pi monumentale delle sette cascate che scendono superando numerose balze di tufo. Il parco si visita a piedi,

in una fitta rete di sentieri e passerelle di legno che permettono di superare i numerosi corsi dacqua. Si osservano ancora alcune vecchie costruzioni, tra cui un mulino settecentesco con le macine di pietra, da

poco restaurato. Sempre in battello si pu visitare il lago di Visovac, circondato da boschi di querce, al centro del quale, su un isolotto, si trova un convento del XV secolo, celebre per la sua biblioteca

che raccoglie manoscritti, incunaboli ed una delle tre copie conosciute delle favole di Esopo, pubblicate a Ragusa nel 1487. Ancora pi a nord, il corso del fiume forma la cascata pi alta, Roski Slap, con

un salto di ben 25 metri. Pagando il biglietto dingresso (45 Kuna), si pu arrivare in auto fino al parcheggio ac-

canto alla gola del fiume; il tragitto in barca a Skradinski buk ed al lago di Visovac costa 60 corone (100 Kuna se

si aggiunge anche la visita al monastero). INFO www.npkrka.hroal 385-22-217720

Il caicco unimbarcazione di legno,ampia e spaziosa, dalla sontuosa velatura,un po lenta: perfetta per un viaggio slowtra le baie e i canali

M
I VIAGGI DI REPUBBLICA s 13 MAGGIO 2004

entre il mare si tinge di rosso ed il tramonto infuocato riflette bagliori cangianti sulla cupola e sul rosone cinquecentesco della cattedrale di San Giacomo, tra le barche allancora nel porto croato di Sibenik ferve lattivit. Pacchi di spaghetti, casse di tonno, birra e acqua minerale, buste e scatoloni riempiono la cambusa dei caicchi che salperanno verso il gruppo di isole dal poetico nome di Kornati, in italiano Incoronate. Il caicco unimbarcazione di legno, ampia e spaziosa, dalla sontuosa velatura; un po lenta per i lunghi spostamenti ma perfetta per un viaggio slow, un pellegrinaggio senza meta tra le baie e i canali che punteggiano questo margine della Dalmazia. Gli equipaggi caricano qualche cassetta di pesce freschissimo che servir per preparare a bordo le gustose specialit della cucina marinara locale: calamari e scampi per la zuppa - la celebratis-

Nella foto: i tetti di Sibenik

28

CROAZIA

www.croatia.hr

Croazia
GASTRONOMIA

Zuppe di pesce, ostriche e datteri di mare


ulle coste di Istria e Dalmazia la cucina principalmente a base di pesce: il risotto ai frutti di mare (mornarski rizot), la zuppa di pesce (brodet) o di datteri, la marinata di sardine, il pesce cotto nel pane (riba u kruhu), linsalata di polpi e patate, gli scampi alla buzara, i calamari con riso e prosciutto, le succose ostriche del canale di Leme, sono alcuni dei sapori pi tipici della cucina marinara croata. Molte le ricette di pasta fresca, dai fuzi (gnocchi) conditi con carne, pesce, aragosta e verdure o col tradizionale sugo di gallina, agli

strukli, rustici ravioloni preparati con vari tipi di cereali e con farcia salata o dolce. Sullisola di Vis si gusta la pogaa, sorta di pizza non lievitata, mentre a Korcula e Hvar sono rinomati il polpo arrostito e i biscotti al miele. A Krka e a Pag alcuni pastori producono degli ottimi formaggi pecorini (paski sir), spennellati durante la stagionatura con lolio doliva della co-

sta e delle isole croate; in ogni taverna isolana, il formaggio saccompagna ad olive e fette di saporito prosciutto dalmata. Fra i dolci tipici da ricor-

dare la bucnicas makom, una torta di zucca con dei semi di papavero. Il tutto, ovviamente, da gustare con i tipici vini rossi e bianchi di Croazia.

La serata si consuma pigramente,tra laperitivo in uno dei caff del porto o una cenetta a base di pesce in uno dei tanti ristorantini
sima buzara - tonni, scorfani, cozze allevate nelle limpide acque davanti a Skradin, ultima citt a guardia del Parco Nazionale di Krka. Nel frattempo la serata si consuma pigramente, tra laperitivo in uno dei caff del porto o una cenetta a base di pesce in uno dei tanti ri30

storanti a lume di candela, nellintimit dei vicoli del centro storico, lastricato di pietra bianca e ricamato da finestre a bifora in stile veneziano. Se ci fosse la luna- parafrasando De Gregori- si potrebbe salire alla fortezza di SantAnna, cuore antico di Sibenik, dove
I

TURISMO IN CROAZIA

www.croazia.com

Croazia
EUROPA
Perle di roccia e fossili, emergenti a tratti come groppe di cetacei,le isole Kornati sono le cime di montagne sommerse dal mare quindicimila anni fa
sere stati pastori, agricoltori, viticoltori e pescatori, sono diventati cuochi e albergatori. Perle di roccia e fossili, emergenti a tratti come groppe di cetacei, le isole Kornati sono le cime di montagne sommerse dal mare quindicimila anni fa, a causa dei cambiamenti geologici dellera glaciale. Unantica leggenda dalmata racconta che Dio le cre per ultime, come sigillo alla sua opera, con lacrime di stelle e respiro di mare. Adibite a saline al tempo dei romani, furono meta di razzie e rifugio dei pirati fino a due secoli fa. Dalla cima dellalbero maestro sembrerebbero tutte uguali, per lo pi disabitate e brulle (un incendio ha bruciato lunico grande bosco sullisola di Kornat nel 1850). Sono centoquarantasette per i cartografi, ma trecentosessantacinque secondo i pescatori, una per ogni giorno dellanno. Il nome dato allarcipelago dai veneziani - Incoronate, appunto - deriverebbe dal latino corrimare, cio sbriciolare. Per due terzi costituiscono il Parco Nazionale omonimo; alcune isole - Purara, Violic e Mala Purara - sono rigidamente protette e bisogna tenersi al largo di almeno cinquecento metri dalle loro coste. Sfilano davanti alla barca una dopo laltra, come grani di una rosario; le uniche costruzioni allorizzonte
Il duomo di Sibenik

un dedalo di salite e gradinate conduce allo spettacolare panorama del canale e dei bastioni di San Nicola, laltro forte eretto dai Veneziani che dominarono la citt. La mattina successiva, allalba, i caicchi prendono il largo puntando a nord, lungo la costa, appena fuori dal canale di San Antonio che collega la citt al mare. Il piccolo porto, animatissimo, di Vodice, appena oltre il canale di Murter, esposto a bora, scirocco e a forti correnti, il primo approdo che sincontra. Lisola di Murter oggi una delle mete turistiche pi frequentate della Croazia; i Morteriani, dopo es32

COLMAR Boxer idrorepellente per un maggior confort [54 euro]


v

CAICCO

Una barca per chi vuole navigare comodo


l caicco, in turco gulet, era originariamente usato in Turchia per la pesca ed il trasporto. Tutto in legno di pino o di mogano, lungo in genere tra i 15 e 35 metri; un tempo i caicchi venivano costruiti solo a Bodrum, secondo gli insegnamenti del pi famoso maestro dascia Ziya Guvendiren, ma oggi i cantieri si sono moltiplicati. A bordo offre spazi decisamente superiori rispetto alle tradizionali barche a vela: a poppa larea veranda adibita a pranzo, al centro una zona coperta per il pilotaggio, il bar, la cucina e le scale di accesso alle cabine sottocoperta (in ge-

PRADA Bussola di rilevamento in bagno dolio [56 euro]


v

SHOPPING
GRISPORT Per tutti gli sport sullacqua, materiale flessibile [53 euro]
v v

NAPAPIJRI Sacca in tela con scritte [88 euro]

Leleganza in barca a vela


Dal giubbotto idrorepellente alla bussola, dal telo firmato alle scarpe buone per tutti gli sport da fare in acqua, alcuni suggerimenti per affrontare una vacanza al mare nel segno della moda

MURPHY&NYE Pantaloni in tessuto tecnico su base di cotone [94,50 euro]

13 MAGGIO 2004

NORTH SAILS Giubbotto impermeabile e traspirante [156,40 euro]


v

MONCLER Rivisitazione affascinante dello storico Kway [228 euro]

nere quattro o cinque, con una capienza complessiva da 4 a 8 persone). Ogni cabina dotata di un proprio bagno, in genere con la doccia. A prua un comodo sundeck ricoperto di cuscini studiato per labbronzatura totale. Lequipaggio composto di tre o quattro persone: capitano, nostromo e marinai. Si naviga generalmente a motore ad una velocit compresa tra gli 8 e

i 12 nodi, secondo la motorizzazione della barca. fornito anche di attrezzatura velica per navigare a vela, se il vento favorevole. La vita a bordo molto comoda ed essendo la barca molto stabile, anche chi teme il mal di mare in genere non ha problemi.

s IL TOUR Si parte da Sibenik con tappe a Murter, Biograd, Zadar, Telascica, Zut, Vodice, Skradin e ritorno a Sibenik. Tariffe: partono da 3.500 a settimana per lintera imbarcazione, pi 220 settimanali a persona per la mezza pensione (330 la pensione completa). Wondergulets Group via Della Commenda 25 Milano 02-45494722, info@wonder gulets.com www.wonder gulets.com s

I VIAGGI DI REPUBBLICA

Kornat lisola pi grande, riconoscibile per i muretti a secco e per gli olivi. Il silenzio rotto solo dai belati delle pecore
sono vecchie chiese di campagna, resti di fortificazioni romane o templi greci. Kornat lisola pi grande, riconoscibile per i muretti a secco e gli olivi. Il silenzio rotto dai belati delle pecore, assieme alle faine unici residenti dellisola. Solo a Vruje, nella baia pi riparata di tutto larcipelago, dietro al molo di pietra, si raccoglie una manciata di stan, le case tradizionali dai tetti rossi che servivano come riparo durante i lavori agricoli e che oggi vengono affittate per lo pi a turisti solitari. Insieme ai quattro pescatori che vengono a gettare le reti in-

SERGIO TACCHINI Telo mare royal/arancio [44.90 euro]

34

www.colmar.it

v
s

www.northsails.it

www.moncler.it

35

Croazia
EUROPA
Un sentiero segue il perimetro di Mir,il lago salato,e poi si perde tra le rocce dellaltura che rivela allo sguardo il panorama incomparabile
invito a tuffarsi. Alla fine della giornata la sosta ideale nella rada di Telascica, loasi protetta di Dugi Otok, a nord dellarcipelago. Mentre il sole ancora abbaglia calando dietro le Kornati, un sentiero segue il perimetro di Mir, il lago salato, e poi si perde tra le rocce dellaltura che rivela allo sguardo il panorama incomparabile dellarcipelago, appena in tempo per cogliere il tramonto con tutte le sue sfumature. Bora permettendo (ma il caicco va benissimo anche a motore), il perimetro di Dugi Otok regala altre emozioni, come la parete di roccia a strapiombo che corre lungo il versante esterno e culmina nel faro. Superata la grande isola di Pasman, ecco Zara, splendente con le sue mura e le chiese di pietra immacolata: dopo il silenzio delle Kornati, come un tuffo nel caos levantino. Una passerella pedonale collega il porto-canale alla penisola su cui sorge il centro storico, mentre una porta aperta nelle antiche mura immette direttamente nellanimata vita cittadina, nel vivace salotto dove caff allaperto e bar alla moda contendono la scena alle rovine romane, alle algide linee bizantine di San Donato, alle architetture barocche ed agli eleganti palazzi ottocenteschi. Il mercato del pesce e della frutta
Il foro e la chiesa di S. Donato a Zadar

torno allisola, i turisti si ritrovano sotto il pergolato dellunica trattoria il cui menu promette, com ovvio, pesce di giornata. Disola in isola, il caicco scivola davanti a Rasip, una corona di roccia alta 62 metri a lama di coltello e a Piskera, dove nel 1575 sette barche di pirati attaccarono un galeone partito da Ancona con un tesoro di centomila ducati, trucidando i marinai uno ad uno. Il gommone, a volte, il solo mezzo per entrare nelle piccole baie protette dalle rocce affioranti, dove calma piatta e acqua color smeraldo sono un irresistibile
36

Informazioni

VIAGGIORISTORANTIALBERGHI

Tutti i gusti del pesce


unattrazione da non perdere: i piccoli banchi ordinati, i prodotti disposti in file geometriche e le voci rendono la misura di un nuovo benessere al quale non tutti ancora partecipano. A pochi chilometri la vecchia Zara, ora Biograd, offre pochi ricordi del suo burroscoso passato, al di l della visita della chiesa medioevale di San Giovanni, sopravvissuta al saccheggio dei veneziani nel 1125, ma offre una sosta piacevole grazie agli eleganti caff lungomare ed ai ristoranti di pesce. Specialit la zuppa di datteri, molluschi la cui pesca da noi vietatissima. Poche miglia ancora pi a sud, allingresso del canale di Pasman, Pakostane si annuncia con una manciata di isolotti. Si entra comodamente in porto aggirando a nordest la cappella di Sveta Justina e si pu scegliere senza fretta il bar dove finire la serata: il bello della cittadina tutto l, nella poesia del sole che spartisce gli ultimi raggi tra lorizzonte e le barche dei pescatori. Quasi di fronte, il paese di Vrgada lultima tappa prima di riprendere la rotta per Sibenik. Dal porto al riparo dalla bora si parte alla scalata del villaggio, una vetrina sulla vita degli ultimi isolani; dalla chiesa di SantAndrea la vista strepitosa, e regala un ultimo nostalgico sguardo ai profili lontani delle leggendarie isole Incoronate. s
DOCUMENTI Passaporto o una carta didentit valida per lespatrio; non richiesto visto dingresso e non esistono particolari obblighi per quanto riguarda le vaccinazioni. LINGUA UFFICIALE Croato, ma sono diffusi l'inglese e il tedesco; litaliano spesso parlato e capito. VALUTA Kuna (kn), suddivisa in 100 Lipa (8 Kuna/1 Euro). CONSIGLI La stagione migliore per un viaggio va da aprile ad ottobre, quando la costa croata gode di un clima mite, anche nelle estati pi calde che raggiungono un alto grado di piovosit. NUMERI UTILI Ente Nazionale Croato per il Turismo 06-42010525 02-86454443 Chiamare dallItalia 00385

VIAGGIO

DORMIRE
s HOTEL PRESIDENT Un elegante quattro stelle nella tranquilla marina di Bori, tre chilometri a nord dal centro di Zara. Prezzi: doppie a partire da 100 euro Vladana Desnice 16, Borik, Zadar 00385-23-333696 www.hotel-president.hr

MANGIARE
s GUSTE Sul porto di Biograd, indirizzo frequentato da marinai e proprietari di barche. Specialit buzara e zuppa di datteri. Petra Svacica b.b., Biograd 00385-23-383025 s MEDUZA Piatti di carne o di pesce, che arriva quotidianamente dal mercato di Zadar. Augusta Senoe 24, Biograd 00385-23-384025 s ANTE Uno dei migliori ristorantini delle Kornati: prezzi modici e pesce freschissimo, da scegliere personalmente tra il pescato del giorno Vruje, isola di Kornat 00385-99-475685

s AEREO Il mezzo pi veloce per arrivare in Croazia ovviamente laereo. La Croatia Airlines www.croatiaairlines.hr offre voli plurisettimanali da Roma per Zagabria, Spalato e Dubrovnik, mentre lAlitalia www.alitalia.it collega Roma con Zagabria ed Ancona con Dubrovnik (bisettimanale). In treno da Milano/Trieste fino a Zagabria il viaggio dura circa 11 ore (da Venezia/Mestre circa 8 ore). s IN PULLMAN Si pu optare per una delle partenze plurisettimanali da Roma, Venezia/Mestre o Trieste, con arrivo in circa 7 ore Eurolines Italia www.eurolines.it s IN AUTOMOBILE In automobile si arriva percorrendo la Trieste-Zagabria (km. 242), oppure la TarvisioZagabria (km. 239). s TRAGHETTTI Comodissimi i traghetti e gli aliscafi dellAdriatica www.adriatica.it, della Miatours www.miatours.hr e della Snav, Croazia Jet. Il biglietto costa da 96 a 135 euro per persona, pi circa 80 euro per lauto (a/r) e 5,50 euro di tasse portuali, sia per persona che per auto. s TOUR OPERATOR Viaggi Oggi 06-48903604 Aviomar info presso le agenzie di viaggi Teorema Tour 02-763021 Pianeta Terra 02-678401 Solo Croazia 02-48519608 Crocierando 199-120130 Orizzonti info presso le agenzie di viaggi

s HOTEL ADRIANA SELECT Albergo di charme dalle camere arredate con gusto e stile, tra la pineta e la spiaggia. Si organizzano corsi di vela e di sub.

La costa di Dug Otok

Prezzi: a partire da 39 euro a persona in mezza pensione Majstora Radovana 7, Zadar 00385-23-206637 www.falkensteiner.com/it/index.htm
s HOTEL SKRADINSKI BUK Semplice e confortevole, dagli arredi essenziali. Prezzi: doppie a partire da 48 euro Burinovac b.b., Skradin 00385-22-771771 www.skradinskibuk.hr s SOL KORALJ Quattro stelle della catena Sol Meli situato a Umag in Istria, nel villaggio turistico Katoro a soli 50 metri dal mare Prezzi: doppie a partire da 52 euro a persona al giorno in camera doppio Umag 00385-52-701000 s HOTEL KORNATI Spartano, ma accogliente e pulito, a prezzi convenienti Prezzi: doppie a partire da 30 euro Tina Ujevica 7, Biograd 00385-23-383168

s MIR RESTAURANT Si arriva direttamente con la barca per gustare le specialit grigliate di pesce e limmancabile buzara di scampi. Baia di Telascica 00385-99-534195 s KONOBA MARTINAC Ristorantino sulla stradina chhe porta al monastero francescano. Serve pesce fresco e ottimi calamari. Con terrazza A. Paravije 7, Zadar s DVA RIBARA Piatti a base di pesce, pasta e carni. Cucina fresca e genuina Blaza Jurjeva 1, Zadar 00385-23-213445

I VIAGGI DI REPUBBLICA

13 MAGGIO 2004

Dal porto al riparo dalla bora si sale al villaggio,una vetrina sulla vita degli ultimi isolani; dalla chiesa di SantAndrea la vista strepitosa
38

CROATIA

www.croatia.net

39

Marche
DI CARLO CAMBI

Senigallia &Co
Le corti gentili
Nel comprensorio Misa-EsinoFrasassi la storia, lambiente, la cultura e lenogastronomia offrono infinite suggestioni. Compreso tra la potente naturalit dellAppennino che incastona le grotte pi vaste dEuropa e la solarit dellAdriatico scandito da decine di castelli e borghi antichi che custodiscono un patrimonio darte diffuso esaltato da citt gioiello quali Jesi e Fabriano
43

I VIAGGI DI REPUBBLICA

13 MAGGIO 2004

ITALIA

Marche
ITALIA

Arte&storia
l

Jesi e i castelli, capolavori del tempo

ncamminarsi sui sentieri del tempo, magari seguendo spartiti interiori che ricordano le armonie di Pergolesi e Spontini, consapevoli di solcare un territorio dove la storia viva. Ecco un primo itinerario del bello che affascina per linconsuetudine dei luoghi. Le Marche ed in particolare questo triangolo delleccellenza racchiuso nella base tra Jesi e Senigallia con Fabriano per vertice- stupiscono per il loro disvelarsi

a ritmo lento. la seduzione del nascondimento. In questo itinerario nulla ci viene incontro sfacciatamente, ma tutto ci rivela una densit straordinaria di civilt, di architetture di armonie del bello che fatto di decine di borghi che conservano - in ricordo delle accademie illuministiche: teatri, pinacoteche, biblioteche, scrigni gentili di capolavori eccelsi - intatte le loro memorie. Segni tangibili della stratificazione di civilt. A

Palazzo Pianetti uno scrigno di fascino che custodisce la pi ampia collezione di opere di Lorenzo Lotto.Delle antiche vicende narrano i siti di Sassoferrato,Suasa e Arcevia
cominciare dai siti archeologici che narrano una vicenda complessa: gli umbri, gli etruschi, i galli senoni,i piceni, poi i romani, i franchi. Una storia che plasma il territorio ed emerge in forma compiuta nel parco archeologico di Sassoferrato (si visiti anche il museo) da dove si diparte un itinerario che porta a toccare Castellone di Suasa, Ostra Vetere e Arcevia (anche qui la raccolta archeologica di pregio). Nei dintorni di Jesi incontreremo la preistoria, a Fabriano e Cupra Montana i piceni, nei parchi archeologici di Sentinum e di Suasa il divenire dai galli senononi (fondatori di Senigallia) ai romani. Questo navigare nel tempo e nel bello trova a Jesi la sua sintesi perfetta. La citt, raccolta ancora da possenti ed eleganti bastioni, uno scrigno di bellezze e custodisce alcune emergenze artistiche di pregio indubbio. Notevolissimo il teatro Pergolesi (intotolato al grande compositore che qui ebbe i natali), ma un unicum nellItalia centrale senza dubbio Palazzo Pianetti, sede della Pinacoteca e dei Musei Civici (: 0731-538250149). di per s unopera darte (con il giardino allitaliana, la galleria di 70 metri, unesaltazione del capriccio rococ) che racchiude capolavori indiscussi come la pala di Santa Lucia, la maggiore delle opere di Lorenzo Lotto custodita nella collezione che forse la migliore rassegna lottesca esistente (notevolissime sono la Madonna delle Rose, la Pala della des

FABRIANO, IL SAPERE DELLESPERIENZA


13 MAGGIO 2004

Dalla carta alla musica, collezioni uniche


Della densit di proposta di questo territorio sono testimonianza diretta i tanti musei che punteggiano i borghi e le citt. Il pi particolare senza dubbio Il Museo della carta e della filigrana di Fabriano ( 0732-709297) che nella suggestiva cornice dellex convento di San Domenico (Largo fratelli Spacca) narra il divenire dellartigianato, che invent nel medioevo la filigrana, e dellindustria della carta che ha reso Fabriano famosa nel mondo a partire dalla seconda met del 700, quando Pietro Miliani avvi la produzione su larga scala. Sempre di carta lesposizione di Serra San Quirico che raccoglie in Santa Lucia ( 0731-8181) mappe e cartografie a partire dal 1200. Da non perdere il museo spontiniano a Maiolati Spontini ( 0731-704451) che narra la biografia di Gaspare Spontini, genio musicale a cavallo tra 700 e 800. Tra le collezioni curiose vi senza dubbio Il Museo della Miniera ( 0732-975241) di Sassoferrato, quello dellutensileria di Morro dAlba, quello delle etichette di Cupramontana e quello del vino di Staffolo. Di pregio artistico la raccolta darte di Corinaldo ( 071-6790479) che custodisce anche una collezione del Costume popolare ( 071-679043).
44

I VIAGGI DI REPUBBLICA

Nella foto grande: particolare del centro storico di Jesi

posizione, la Visitazione). A palazzo Pianetti spiccano anche le opere del Pomarancio e di Raffaellin del Colle. Jesi costituisce il punto di partenza ideale per un viaggio attraverso i suoi castelli: Serra de Conti, Arcevia, Pergola, San Lorenzo in Campo, Mondavio, Corinaldo, Barbara, Ostra Vetere. Luoghi dove le fortezze inglobano i borghi in un architettura militare che ai nostri occhi appare invece come una collana di corti gentili. In questo girovagare sincontrano anche i luoghi di culto che a Mondavio dischiudono nella Madonna della Quercia affreschi cinquecenteschi, a Pergola la chiesa romanico-gotica di San Francesco, a Corinaldo le memorie di Santa Maria Goretti a ricordarci che questa terra di spiritualit.

TUTTO SUL TURISMO

www.regione.marche/turismo.it

Marche
Coccolarsi sulla spiaggia di velluto
ITALIA

Benvivere

Dodici chilometri di arenile fino a Falconara,i riti dello shopping e della mondanit, ma anche atmosfere antiche a Corinaldo e relax termale nelloasi di San Vittore
oltivare uno stile di vita: ecco cosa offre Senigallia, perla dellAdriatico. concedersi il piacere della vacanza, ma anche immergersi in atmosfere antiche; partecipare ai riti mondani ed essere circondati da architetture che ricordano la storia (la Rocca Roverasca, il Palazzo del Duca, il palazzetto Baviera, il palazzo Comunale con la fontana del Nettuno); approfittare delle coccole che quei dodici chilometri di arenile finissimo, quasi un prologo dellorizzonte azzurro-turchino del mare, offrono, e guardare ai colli per cercare nuove-remote suggestioni. in sintesi concedersi la carezza della spiaggia di velluto e assaporare la dimensione di sobria eleganza dei luoghi e della gente. Esiste un life style delle

Nella foto grande: il lungomare di Senigallia

LE SPIAGGE

www.comune.senigallia.an.it

47

I VIAGGI DI REPUBBLICA

Marche e qui si fa concreta dimensione di quotidianit in un ospitalit attenta, in un ventaglio di opportunit che vanno dal confronto con larte (imperdibile la Madonna in trono del Perugino in Santa Maria delle Grazie) al conforto della natura, che divengono buon vivere. Fin dalla sua antichissima fondazione (furono i Galli senoni a dare il l a questa citt) Senigallia stata scelta per la sua vivibilit. Che ne fece porto nevralgico per i romani e per i signori del medioveo e del rinascimento: prima i Malatesta, poi i Della Rovere che hanno lasciato concretissima testimonianza di s. Dal mare Senigallia ha sempre avuto ragione di vita: come approdo, oggi come luogo di delizie vacanziere di cui emblema la peculiare

Rotonda, quasi un monumento allestate. Percorrerla per non significa solo approfittare delle molte strutture balneari, di una ricettivit di alto livello e di un carnet di proposte che vanno dalla vela alla discoteca, dalla gastronomia (la fiera di SantAgostino, Pane Nostrum) allo sport, dallo show (la Festa europea della musica, Summer Jambo-

ree) alla cultura (la mostra dei Della Rovere), significa entrare in sintonia con il suo vivere quotidiano. Che sincontra nel foro annonario (un mercato-monumento) dove ancora si contrattano erbe e pesci, che si sostanzia nel quartiere dei portici Ercolani, che si manifesta nella teoria di boutiques e ristoranti gourmand che affollano linfinito

lungomare. Un tratto di costa che si spinge fino a Falconara, altro polo di turismo balneare in forte ascesa e porta di Ancona, dove ad esempio al Paese dei Bimbi si pu resuscitare il nostro Peter Pan. Ma Senigallia ha anche unanima intima, quasi mistica. La si respira a palazzo Mastai, la dinastia che gener Papa Pio IX (al pontefice dedicato un museo) e si prolunga nellimmediato entroterra. Tappa dobbligo -

lasciata lattrattiva del mare - Corinaldo, racchiuso nelle mura albornoziane, dove il misticismo sincarna nel ricordo di Papa Sisto IV. Comincia da l un viaggio verso il ben vivere naturalmente determinato che tocca Ostra (notevole Blevedere Ostrense) che si inerpica per Serra deConti (borgo gioiello) fino a San Vittore a Genga ( 073290444) dove unaltra dimensione del benessere affidata alle acque termali.

A SENIGALLIA I CAPOLAVORI DI CORTE

I Della Rovere, mecenati in mostra


uno degli eventi culturali di questo scorcio del 2004 la grande mostra sui capolavori raccolti dalla dinastia dei Della Rovere, che a partire dal 1508 furono i signori di queste terre ponendo fine alla supremazia dei Montefeltro. Una mostra dislocata in quattro sedi, Urbino, Pesaro, Urbania e Senigallia, che espone oltre trecento opere dei pi grandi pittori dellepoca dei Della Rovere, che furono per tutto il XVI e il XVII secolo tra le pi importanti dinastia europee. Fondarono anchessi, come buona parte delle corti italiane, il loro prestigio sulla diplomazia del bello, acquistando e commissionando capolavori dei maggiori maestri dellarte italiana. Cos si possono vedere opere del Bronzino, di Piero della Francesca, di Raffaello, di Tiziano, di Federico Barocci. Per contestualizzare questa mostra-evento le citt che la ospitano aprono al pubblico alcuni dei loro pi prestigiosi e segreti monumenti. A Senigallia la mostra ospitata principalmente in Palazzo del Duca. La rassegna dura fino al 15 giugno (orario 10-13/16-19 sabato e domenica 10-19, prezzo del biglietto 7 euro, prezzo per tutte e quattro le sedi 18 euro: info 0721-805099) e riprender successivamente dal 16 settembre per concludersi il 4 ottobre.

13 MAGGIO 2004

Marche
ITALIA

Natura

Da Fabriano al centro della terra

siste unaltra dimensione per viaggiare le terre che da Senigallia si inerpicano fino allAppennino umbromarchigiano. la dimensione dello stupore della natura. Per povarne tutta la fascinazione il consiglio di partire da Fabriano. questa, secolarmente, la citt del fare, dellindustria. Deve la sua fama mondiale alla carta, ma anche al moderno polo dellelettromeccanica, e questo suo essere centro

economico le ha dato il ruolo di fulcro di un comprensorio dove luomo da sempre dialoga con una natura potente e misteriosa. Allacqua si deve il miracolo della carta che ha concentrato a Fabriano ricchezze architettoniche - come nel convento di SantAgostino, come nella piazza del Comune (un goiello scandito dal medievale palazzo del Podest, dal rinascimentale complesso del palazzo comunale e del teatro

Quasi un percorso iniziatico conduce dalla citt dellindustria alle Grotte di Frasassi, lantro pi vasto dEuropa.Un universo di naturalit che avvolge Genga,gioiello di pietra
gentile, dalla imponente fontana), come nel portico del Vasari che resta a testimonianza della potenza delle corporazioni artigiane e sapienze tecnologiche (riassunte in San Domenico dal museo della carta e della filigrana)-. Ma oltre le porte antiche della citt ecco compiersi una radicale mutazione di paesaggio. Si va per Cerreto dEsi, per Albacina, fin su allAbbazia di Val di Castro per poi farsi prossimi allingresso di unopera unica della natura: le Grotte di Frasassi. L con tutta probabilit centosessantamila anni or sono nata la nostra civilt di italici, l gli uomini in un ambiente fantastico di stalattiti, di stalagmiti, di ricami calcarei operati dal lentissimo millenario scorrere delle acque hanno lasciato traccia della loro evoluzione. Le Grotte di Frasassi sono immense, le pi grandi dEuropa, e lo spettacolo offerto dalla Grotta Grande del Vento, dove si apre labisso Ancona, lascia attoniti. Il reticolo di cunicoli, di gallerie, di improvvisi contorcimenti della pietra disegna un labirinto emozionale che diventa spettacolo nella sala delle candeline, che diventa maga nel Lago Cristallizzato, che si fa fata morgana nella sala dellOrsa, in quella dellInfinito. un percorso di un chilometro e mezzo (ma le Grotte sono ben pi estese) frequentabile tutto lanno ed bene affidarsi alle visite guidate per comprendere lunicit di questo fenomeno carsico. Per chi desidera provare pi profonde emozioni il Cons

IL PERCORSO VERDE
13 MAGGIO 2003

In bici, a cavallo o in canoa si va al massimo


Davvero non mancano le opportunit per vivere intensamente la natura. Nel comprensorio del parco della Gola di Frasassi possibile compiere ogni genere di escursione: lo spleoturismo innanzitutto, ma ci sono anche corsi di rafting e di canoa lungo il Sentino e nel lago di Fossi, si possono fare trekking a cavallo, arrampicate e percorsi in mountain bike. In particolare stato studiato un itinerario che si pu fare sia a cavallo, sia a piedi, sia in bici lungo lanello che da Arcevia tocca Serra deConti, Ostra Vetere, Barbara, Corinaldo, Castellone di Suasa, San Lorenzo in Campo e Pergola. Lintero percorso lo si pu coprire in cinque giorni. Ma il turismo equestre e le escursioni in mountain bike consentono di esplorare anche altre porzioni del territorio: come il borgo di Ostra (bellissimo il complesso del palazzo comunale e del teatro) come Ripa, la citt dei mestieri dove si incontra un artigianato di raro pregio aristico. Sullaltro versante del comprensorio (quello a sud) analoghi percorsi cicloturistici collegano Staffolo (una delle capitali del vino) con Castelbellino, Cupramontana, Castelplanio, Rosora, Mergo, fino a tornare nelloasi naturalistica delle Grotte e della Gola di Frasassi.
48

I VIAGGI DI REPUBBLICA

Nella foto grande: particolare delle Grotte di Frasassi

sorzio Frasassi ha istituito percorsi speleologici (Info e prenotazioni: 073290090/90080). Ma lo stupore della natura continiua: usciti dalle Grotte di Frasassi, andando verso Genga, sincontra la Gola di Frasassi: un orrido di due chilometri scavato dal fiume Sentino. Lungo la Gola si aprono infinite altre grotte dove sono state rinvenute innmerevoli testimonianze preistoriche. La pi famosa resta la Grotta del Santuario che racchiude la chiesa voluta da papa Leone XII e progettata dallarchitetto Valadier e dove si trova lantichissima cappella di Fra-saxa. Genga merita di essere apprezzata in tutto il suo sobrio rigore architettonico prima di compiere un altro itinerario di natura: quello che porta a Sassoferrato.

LE GROTTE

www.frasassi.com

Marche
Verdicchio e Lacrima tra pesce e salumi
ITALIA
51

Gastronomia

I castelli jesini sono i giacimenti del pi famoso bianco,Morro dAlba produce un rosso unico per accompagnare una gastronomia che declina pietanze rurali e sapori di mare
a gastronomia e i vini frutto di una cultura contadina a lungo preservata dalla mezzadria e di tradizioni che si sono mantenute grazie alla presenza antropica nelle campagne (si spiega cos il perdurare di antichi borghi ancora vitali) sono una delle maggiori attrattive delle Marche. Il comprensorio Misa-Esino-Frasassi conosce alcune peculiarit: non solo per la densit dei sapori, per la qualit dei vini. Ancora una volta questi prodotti sono storia viva. A cominciare dal pi famoso: il Verdicchio dei Castelli di Jesi, una delle pi antiche Doc marchiagiane. Le vigne connotano il paesaggio della fascia collianare (da Cupramontana a Staffolo, da Ostra a San Paolo) e raccontano degli antichi abitatori di queste terre. Con tutta pro-

Nella foto grande: mercato del pesce a Senigallia

TUTTO SUL VINO

www.assivip.it

I VIAGGI DI REPUBBLICA

babilit infatti la vigna fu portata qua dagli Etruschi che insegnarono la coltivazione ai Galli Senoni. Le vigne di oggi sarebbero infatti la testimonianza dellarbustum gallicum, una coltivazione contrapposta a quella dei coloni greci, il sistema vinea. E il Verdicchio si dice sia stato portato qua da popolazioni longabarde, avendone trovato una certa somiglianza con il Trebbiano di Soave. Ma una cosa certa: il Verdicchio, peculiare di queste colline e pi a sud della zona di Matelica nel maceratese, oggi il bianco pi famoso con un sapore deciso di frutti gialli, un finale di mandorla amara, sostenuta acidit e grande ampiezza al palato. Di recente stato introdotto un altro bianco Doc, lEsino, che si produce sempre da uva verdic-

chio con aggiunta di altre bacche bianche non aromatiche, e che ha un areale molto pi esteso. A fare compagnia in cantina a questi due bianchi un rosso molto particolare, la Lacrima di Morro dAlba: nasce da un vitigno peculiare che si coltiva in un ristretto areale e il disciplinare della Doc (risale all85) prevede la produzione della Lacrima a Morro

dAlba, a Monte San Vito, a San Marcello, a Belvedere Ostrense, a Ostra e a Senigallia. un vino dallintenso profumo di rosa che si sposa a meraviglia con i salumi e le porchette che sono un altro vanto di queste terre. Anche qui si produce il ciauscolo ( per una prerogativa maceratese), ma il re il salame lardellato di Fabriano: una specialit norci-

na come le coppe, le salsicce matte (i mazzafegato), il ciarimbolo (si trova solo da dicembre a febbraio). Altre rarit sono il vino di visciole e la sapa ottenuta da mosto bollito. Rimanendo in vigna oggi c chi tenta di riscoprire un antichissimo vitigno: la Balsamina. Altro vanto di queste terre lolio extravergine doliva ottenuto da cultivar autoctone come il pendolino, la carboncella e la mignola. Tra le carni spicca il vitel-

lo bianco di razza marchigiana mentre tra i dolci il frustingolo rimanda ad antiche tradizioni. Per il gastronomo c da scoprire anche lintensa sapidit della cucina di mare. Trionfa il brodetto (zuppa di pesce) e ci sono infinite preparazioni con i frutti di mare, le sogliole, i rombi, le canocchie e le cappesante, in unantologia di sapori. Di cui sintesi suprema la pantagruelica grigliata dellAdriatico.

ENOTECA A JESI, TAVOLE A SENIGALLIA

Grandi etichette per chef stellari


Ecco un concentrato di sapienza enogastronomica e tante occasioni per godere dellintenso piacere di mangiare bene e bere meglio. Tappa dobbligo per chi vuole degustare luniverso dei vini marchigiani lEnoteca regionale di Jesi (sorta per iniziativa dellassociazione dei produttori vitivinicoli Assivip e sostenuta dalla regione Marche), una sorta di scrigno delle migliori (sono oltre 300) etichette regionali. AllEnoteca (si trova in via Conti in un bel palazzo storico: info, 0731-213386) si fa anche shopping enogastronomico. E sempre a Jesi sorge la scuola internazionale di cucina (info 073156400), a sottolineare come qui la cultura gastronomica sia diventata un must. Che si sostanzia a Senigallia con la concentrazione di alcuni dei migliori ristoranti dellAdriatico. Maestri della cucina di mare sono senza dubbio Moreno Cedroni (ha aperto anche una salumeria di pesce) che opera alla Madonnina del Pescatore (Info 071-698267) e Mauro Uliassi (con la sorella Catia conduce lomonimo ristorante: Info 071-65463). Notevole anche la proposta di cucina di Gianni Giacani a Jesi (Hostaria Santa Lucia, info: 073164409), buona a Falconara la cucina dei Ridolfi (Villa Amalia, Info: 071-9160550).

13 MAGGIO 2003

Bevagna
DI LAURA ANTONINI

Piazza Silvestri con la chiesa di S. Michele

Qui il tempo non passato: lamore della gente per le sue tradizioni e per le sue memorie fa rivivere ogni anno nelle strade, nelle piazze, nelle cantine, perfino nelle case, i gesti, le abilit, gli abiti, i sapori antichi che nessuno vuole dimenticare

55

I VIAGGI DI REPUBBLICA

medioevo

13 MAGGIO 2004

Appuntamento con il

UMBRIA

Bevagna
UMBRIA
LA CASA DI CECCO

Il mercante abitava qui


er non perdere la memoria della vita quotidiana medievale un gruppo di persone innamorate della cultura dellanno Mille ha costituito una societ La Compagnia delle Arti e portato avanti a Bevagna un

progetto assai singolare: la ricostruzione esatta dellabitazione di un ricco mercante del 1300. La Casa di Cecco il Mercatante, edificata all'interno dei resti di quello che era il teatro del Municipium romano

e costruita secondo tecniche medievali accreditate, regala al visitatore la suggestione di vivere una dimensione domestica antica. Mobili, ceramiche, dipinti su tavola, armi, giocattoli, bilancini per pesare le mone-

te e tutti le varie suppellettili, posate da cucina e utensili per il camino inclusi, realizzati grazie a unaccurata ricerca filologica e iconografica, insieme alla disposizione degli interni stupiscono per la loro modernit e mettono in luce come i semi del Rinascimento pi innovativo siano ger-

mogliati dallhumus del Medioevo. Allingresso si trova la cucina con la sua dispensa, le spezie, il pozzo e il camino; accanto la camera da letto con il giaciglio (letto incortinato) riparato da drappi di stoffa per proteggere dal freddo, la culla, l'altarolo (il luogo dove gli abitanti della casa pre-

gavano), la seggetta e gli stendini dove riporre i vestiti. Ma la stanza contigua, la sala principale, a rappresentare lautentico cuore dellabitazione medievale, il luogo dove il Mercante e la sua famiglia mangiavano insieme, lavoravano e passavano le ore libere dagli impegni. La ta-

vola apparecchiata e il telaio perfettamente ricostruito, la piccola zona con la libreria e lo scrittoio, le armi per la caccia e il tino da bagno con le sue cortine rievocano tutta lintimit di un microcosmo efficiente e in grado di vivere di vita propria. Per accedere alla Casa di Cecco, aperta tutto

lanno, necessario munirsi di un ciondolo di rame battuto a mano dal mastro orefice che raffigura il simbolo del sole. La Compagnia delle Arti ha scelto

questa originale formula d'ingresso non solo perch lha ritenuta pi aderente alla filosofia della Casa, ma soprattutto perch intende stimolare la produ-

zione di oggetti dellartigianato Bevnate. Al piano terra della Casa stata allestita una vera e propria Bottega dove possibile ac-

quistare buona parte degli oggetti ricostruiti per la casa medievale. INFO Via Anfiteatro, 11 06031 Bevagna Perugia

La festa del Mercato delle Gaite trae ispirazione dallantica divisione, fatta dai Longobardi, in quattro waithe, quartieri

N
I VIAGGI DI REPUBBLICA I 13 MAGGIO 2004

ella verde campagna perugina che si estende tra Montefalco e Foligno, pronta ad offrire ad ogni cambio di stagione spettacoli e colori diversi, sorge Bevagna. Lontana dai centri industriali della regione, questa piccola cittadina ha saputo conservare quasi intatto il suo assetto urbanistico medievale, che ricalca in larga parte la pianta del preesistente insediamento romano. qui che dai primi anni 80 si svolge nellultima decade del me-

Le mura della citt, sul fondo il campanile della chiesa di S. Margherita

56

BEVAGNA

www.bevagna.net

57

Bevagna
UMBRIA
FARRO

Una zuppa che sa di storia


er giungere sulle tavole del XXI secolo il farro, uno dei cereali pi antichi coltivati dalluomo, ha cavalcato i secoli lasciando una traccia indelebile del suo legame con Bevagna. Liscrizione nellorologio solare

del II secolo a.c. di Antica Porta Perugina, oggi Porta Cannara, ricorda al visitatore la connotazione simbolica e sociale che questo cereale ha assunto nella storia, dalluso per il pagamento dei tributi. Sulla faccia an-

teriore della Meridiana l'iscrizione in caratteri umbri - C. NVRTINS.I.AT.VFERIER CVESTUR.FARARIVS- informa che i questori farrarii, gli esattori delle tasse in farro, erano Nortinus e Ofedinus. Anche nelle

epoche storiche successive il farro conserv a Bevagna e in tutta lUmbria grande importanza. La resistenza dei suoi chicchi - testimoniata anche nella Bibbia, che ricorda lepisodio del raccolto di farro rimasto indenne sotto la grandine inviata da Dio per punire gli Egiziani che tenevano pri-

gionieri gli ebrei unita alla molteplicit di uso dei suoi derivati per lalimentazione di uomini e bestiame, decretarono nel Medioevo il suo successo. Il farro capace di sopravvivere con un minimo di cura ad intempe-

rie e infezioni parassitarie che imperversavano in quellepoca, sopperendo a

gravi mancanze di cibo e carestie. Per tutta lEt di Mezzo la coltura del farro era

frequente nelle campagne intorno ai monasteri e la farina ricavata dalla sua macina veniva miscelata con orzo e segale per la preparazione delle ostie. Ancora oggi, in occasione della Festa del Mercato delle Gaite a Bevagna, il farro rappresenta uno degli ingredienti che meglio interpreta la ri-

evocazione storica nella preparazione delle antiche pietanze che si sfidano nella gara gastronomica. Il visitatore, accolto come un viandante del 200 dalloste nelle taverne allestite di tutto punto, non potr rifiutare un piatto tipico e saporito come la zuppa di farro.

Le strade e i viottoli di Bevagna, ricoperti ad arte di paglia per nascondere le tracce dei tempi moderni, tornano a popolarsi di dame, cavalieri e musici

se di giugno una manifestazione davvero unica nel suo genere: la festa del Mercato delle Gaite. In questa occasione il Borgo medievale recupera i secoli del suo passato pi autentico, visibile ancora oggi nellarchitettura delle case, nelle insegne delle botteghe dei mestieri e nella toponomastica dei nomi delle strade. Si tratta di un evento di archeologia sperimentale teso a ricostruire il pi fedelmente possibile uno spaccato della vita quotidiana di quel periodo storico che molti chiamano Epoca buia o Et di mezzo, meglio conosciuto come Medioevo. La festa del Mercato delle Gaite trae ispirazione dallantica divisione, fatta ad opera dei Longobardi, della cittadina in quattro waithe appunto, quartieri. Tale ripartizione attestata dagli antichi Statuti comunali giunti nella nostra epoca nella redazione del XVI secolo. Da queste carte un gruppo di studiosi ha ricavato dettagliate notizie su quelle che furono lorganizzazione e la struttura politica, economica e sociale della citt di Bevagna nel Medioevo. Dal 18 al 26 Giugno i quattro Rioni (Santa Maria, San Pietro, San Giovanni e San Giorgio) rinascono a nuova vita.

L
59

Bevagna
UMBRIA
OSPITALIT

Cucina depoca nellorto degli angeli


l visitatore che intende soggiornare a Bevagna per rivivere il suo fascino medievale durante la Festa del Mercato delle Gaite e scoprire le sue molte bellezze paesaggistiche e archeologiche, non avr che limbarazzo della scelta. Lofferta ri-

cettiva del piccolo Borgo ampia e differenziata: alberghi, agriturismi, camere, Bed&breakfast e, per pi esigenti, una residenza depoca: LOrto degli Angeli. Entrata a far parte del prestigioso circuito Abitare la Storia, lOrto degli Angeli custodisce al

suo interno importanti vestigia romane. La propriet, che dispone di quattordici alloggi, luno diverso dallaltro, caratterizzati da volumi e dislivelli squisitamente medievali, insiste su quello che era lambulacro maggiore del Teatro Romano e ingloba i

resti del Tempio Massimo e del Tempietto di Marte. Cuore della residenza il giardino pensile da dove, vestiti con abiti medievali messi a disposizione dai padroni di casa, gli ospiti avvolti dal profumo di secolari glicini e gelsomini possono assistere indisturbati ai momenti pi suggestivi della Festa del Mercato delle Gaite.

LOrto degli Angeli anche ristorante. Il men ispirato a un vecchio libro di ricette della antenata dei pro-

prietari viene cambiato settimanalmente seguendo i ritmi della natura e la stagionalit dei prodotti. Tra le pie-

tanze tipiche le strappatelle", le "pzzole farcite", i "tortelli di patate ripieni di ricotta", il "coniglio in salsa di melograno" o il "biancomangiare con la salsa al cioccolato fondente". INFO Via Dante Alighieri,1 06031 Bevagna (Pg) 0742-360130

I VIAGGI DI REPUBBLICA

13 MAGGIO 2004

Nella foto: una fase della rappresentazione


60

Durante tutta la festa i cittadini di Bevagna si calano in una scansione quotidiana di altri tempi
TURISMO IN UMBRIA
s

Il suo popolo di uomini, donne e bambini, smessi i panni del XXI secolo, tornano ad indossare vesti medievali e a parlare il volgare per sfidarsi in un agone unico e insolito quanto affascinate. A ritroso nel tempo questa manifesta-

www.turismo-umbria.com

Bevagna

Nella foto: la porta medievale di Bevagna

La ricostruzione delle arti e dei mestieri fa rivivere nel presente la magia dellarte manuale degli artigiani
zione, a differenza di molte altre, non si limita a riproporre la spettacolarit della storia, piuttosto ricrea la sua originalit per leggere il presente attraverso percorsi altrimenti dimenticati. La Festa del Mercato delle Gaite inizia nel cuore del Borgo: piazza San Silvestro. Nella sublime cor62

nice architettonica delimitata da un lato dal Palazzo dei Consoli, simbolo dellegemonia comunale, e dallaltro dalle tre chiese di San Michele, San Silvestro e San Domenico, espressione del potere ecclesiastico, si celebra la rievocazione della cerimonia di investitura del Podest. Era questo un privi-

Bevagna

Nella foto: un caratteristico vicolo della cittadina


13 MAGGIO 2004

Girando per lantico borgo il visitatore che assiste alloriginale festa in grado di ricostruire uno spaccato di vita antica
legio concesso ai Bevanati dal Papa, in segno di gratitudine per la fedelt del partito guelfo, dimostrata nel 1248, ai tempi della lotta tra papato e impero. Durante tutta la festa i cittadini di Bevagna si calano in una scansione quotidiana di altri tempi, riproponendone usi e costumi. La sentita partecipazione si concreta nel sentimento agonistico con cui si sfidano, uniti dal forte spirito di appartenenza alla propria gaita, nella competizione delle quattro gare: la gara dei mestieri, la gara gastronomica, la gara sportiva di tiro con l'arco e quella del mercato.Una selezionata giuria di professori esperti nei diversi campi chiamata a giudicare lattinenza storica delle singole prove per poi assegnare, l'ultimo giorno della manifestazione, il palio della vittoria alla gaita risultata migliore.

Le strade e i viottoli di Bevagna, ricoperti ad arte di paglia per nascondere il pi possibile ogni traccia dei tempi moderni, tornano a popolarsi di dame, cavalieri e musici, si attivano le botteghe degli artigiani, sui banchi allestiti nelle piazze vengono esposti animali, vini e legumi, mantelli in seta, cesti e cappelli in paglia. Girando per lantico borgo, sbirciando dentro le case, attraverso le porte aperte o nelle botteghe, il visitatore che assiste alloriginale festa in grado di ricostruire uno spaccato di vita antica, sperimentando con i suoi stessi occhi come quei secoli, da sempre descritti senza luce n speranza, siano stati tuttaltro che bui. La ricostruzione delle attivit delle arti e dei mestieri ne sono la prova pi evidente, e aiutano a far ri-

I VIAGGI DI REPUBBLICA

64

Bevagna

Fedeli alle indicazioni degli Statuti della citt, le singole gaite hanno cercato di dare alla rievocazione una fisionomia propria
vivere, in un presente dove tutto si realizza in fretta, la magia dellarte manuale degli artigiani, capaci di dare ad ogni oggetto un tocco di inconfondibile originalit. Fedeli alle indicazioni riportate negli Statuti della citt, le singole gaite hanno cercato nel tempo di dare alla rievocazione dei mestieri e a quella del mercato una fisionomia pro66

Sopra: la navata centrale della chiesa di San Michele. Sotto: donna in costume medievale e un fregio del portale della chiesa

pria e, per certi aspetti, peculiare. La Gaita Santa Maria specializzata nelle antiche tecniche artigiane della lavorazione dei tessuti e ripropone cos il mestiere dei canapai fabbricando le tele Bevagne, ambitissime nello Stato Pontificio e famose tanto da immortalare il nome alla stessa citt, e il setificio. La Gaita San Giovanni si dedica in-

vece alla lavorazione del vetro, della carta e allars molendini (il mulino), mentre la San Giorgio presenta la fabbrica dei laterizi e quella del fabbro fonditore. Infine la Gaita San Pietro propone il mestiere del ceraiolo, che fabbrica candele per uso quotidiano e sacro, vendute nella bottega dello speziale e allestisce, dentro il convento dome-

L
67

Informazioni Tra i corbezzoli


VIAGGIORISTORANTIALBERGHI
COME ARRIVARE La stazione ferroviaria pi vicina quella di Foligno, distante circa 9 chilometri. Perugia dista 36 chilometri MERCATO DELLE GAITE Diverse le manifestazioni collaterali e tanti i banchetti e le cene medievali organizzate. Per il banchetto medievaledi sabato 21 giugno, prenotare allo 0742-361847 SHOPPING Bevagna vanta unantica tradizione artigianale tra cui spicca la produzione di corde e cesti e la lavorazione del ferro battuto. Allaria aperta ancora lavorano e tessono i cordai: Giuseppe Gramaccioni in Largo dei Canapai e Proietti Mondi Attadio a Porta Guelfa. Da Fabula a corso Matteotti 41, ceramiche dipinte a mano NUMERI UTILI Informazioni Turistiche 0742-361667

DORMIRE
s BED AND BREAKFAST Centro di prenotazione regionale per tutti i bed&breakfast dellUmbria Loc.Torre del Colle 0763-305523 s AGRITURISMO IL CORBEZZOLO A cinque chilometri da Bevagna, podere immerso nel verde. Sei camere e un appartamento e coltivazione di olio biologico Prezzi: 30 euro per persona con prima colazione Loc. Castelbuono, vocabolo S.Sisto 59/60 0742-361933 s PALAZZO BRUNAMONTI Antica casa con alcuni resti di epoca romana e mura di epoca medievale. Le camere sono 16 e tutte in stile, alcune con gli alti soffitti a volta Prezzi: a partire da 57 euro per la camera doppia Corso Matteotti 79, 0742-361932

Ed ecco magistrati, notabili e castellane, mercanti e artigiani, il ceraiolo,


13 MAGGIO 2004

MANGIARE
s ENOTECA PIAZZA ONOFRI Ospitata in un ex oleificio medievale, lEnoteca informale e accogliente. Tra i piatti: zuppa di risina, tagliolini con tinca affumicata e uova di carpa e una vasta selezione di formaggi Piazza Onofri 2, 0742-361926 s OTTAVIUS Gestione familiare per una genuina cucina di territorio: gnocchi al Sagrantino, bocconcini di filetto di maiale gratinato alla brace e salumi caserecci Via del Gonfalone 4 0742-360555 s POGGIO DEI PETTIROSSI Cucina genuina con un panorama straordinario. Vasta selezione di formaggi e salumi, paste fatte in casa e carni al forno o alla brace. Ottimo lolio e il conto a portata di tasca: sui 22 euro circa Vocabolo Pilone 301 0742-361744
s

il cartaio, lo spadaio, il liutaio e lo zecchiere animarsi


Nella foto: una veduta della citt di Bevagna

nicano fondato dal Beato Giacomo Bianconi, lo scriptorium, dove si pu assistere a tutte le fasi della confezione di un codice in pergamena. Ed ecco magistrati, notabili e castellane, mercanti e artigiani, il ceraiolo, il cartaio, lo spadaio, il liutaio e lo zecchiere, animarsi in un ambientazione talmente verosimile da far perdere il senso del tempo e rendere visibile quel filo sottile quanto robusto che lega, da sempre, con continuit armonica, il passato al presente. s

I VIAGGI DI REPUBBLICA

68

MERCATO DELLE GAITE

www.bellaumbria.net/Bevagna

C
Loffe r
da
CALENDARIO SIRACUSA Nel teatro di Eschilo
81

heck-in
ProposteIdee Consigli
TRENTINO

della setti ta
Nel verde bimbi gratis

Vacanza in montagna dedicata alle famiglie. Attivit settimanali studiate per i bambini dai 4 ai 12 anni in Valsugana: orientarsi nei boschi, dipingere, modellare la creta e altro. Il programma si chiama Settegiorni nel verde ed gratuito per i bambini PROPOSTO DA: Apt Valsugana [ 800-018925] VALIDIT: dal 21 giugno al 28 agosto

na ma
BREVI CARAIBI Tour a Santo Domingo 84 IN TELEVISIONE MONDO Il popolo dei viaggiatori 86 VIAGGI A TAVOLA FRIULI VENEZIA GIULIA Tra i sapori rurali 88

320

TUTTE LE ALTRE PROPOSTE DA PAGINA 76

84

CALICI IN ALTO SAN CASCIANO Alla Corte del vino

90

MOSTRE ROMA Larte di De Dominicis 82 MOSTRE NEW YORK Il museo dei grattacieli 83

LIBRI MONDO I misteri di New Orleans 92 VALIGIA ELISABETTA POZZI La voce dellArabia

83

94
75

LE QUOTE NON INCLUDONO LE TASSE AEROPORTUALI E LA QUOTA DISCRIZIONE

DJERBA

VAL DAOSTA

Panorama sul lago Maggiore


15 appartamenti immersi nel verde con vista sul Lago Maggiore tra Stresa e Locarno. Il residence Casa e Vela propone per maggio e giugno un soggiorno per 2 persone in monolocale. La quota si intende per persona al giorno. E proprio in questo periodo si inaugura il Lago Maggiore Express, iniziativa che consentir di navigare sul Lago o di viaggiare sul treno panoramico alla scoperta dei dintorni PROPOSTO DA: Residence Casa & Vela [ 0323-48272] VALIDIT: fino al 30 giugno
UNGHERIA VIPITENO (ALTO ADIGE)

Da 500a 1.000 euro

Fino a 500 euro

ITALIA

OMAN

QUOTA: da 430 PROPOSTO DA: In Viaggi [ 800-943204] INCLUDE: voli da Milano, Verona, Bologna e Roma andata e ritorno - soggiorno di una settimana allhotel Vincci Eden Star, 4 stelle - pensione completa con bevande VALIDIT: fino al 13 giugno (le prenotazioni devono avvenire entro entro il 15 maggio)
ISOLA DI BRAC (CROAZIA)

QUOTA: 780 euro PROPOSTO DA: Parnassius Apollo Club Trekking [ 011-2680062] INCLUDE: una settimana di soggiorno in agriturismo nel Parco Nazionale Gran Paradiso dedicata al disegno e alla fotografia naturalistica - guide del Parco - mezza pensione VALIDIT: dal 20 al 26 giugno
KOH SAMUI (THAILANDIA)

Il paradiso delle isole Dimaanyat


A 90 chilometri a nord da Muscat, capitale dellOman, sorgono le Dimaanyat Islands, paradiso naturalistico formato da 9 piccole isole coralline incontaminate. Il soggiorno proposto da Godiva presso Al Sawadi Beach Resort, 4 stelle con diving centre e centro di massaggi ayurvedici. Lofferta comprende i voli Qatar via Doha, il soggiorno in camera doppia con formula all inclusive e i trasferimenti da e per laeroporto PROPOSTO DA: Godiva Viaggi [ 02-76018240] VALIDIT: fino al 31 dicembre
PORTOGALLO

da 70

Weekend a Budapest
Weekend a Budapest con Columbia Turismo. La quota comprende i voli di linea Malev da Bologna e Venezia, 3 giorni e 2 notti presso lalbergo Platanus, 3 stelle, con sistemazione in camera doppia e il trattamento di prima colazione. PROPOSTO DA: Columbia Turismo [ 06-8546857] VALIDIT: fino al 29 maggio

Settimana in Valle Isarco


Una settimana in Valle Isarco per le giornate dello yogurt di Vipiteno. Verranno organizzate visite guidate alle latterie, a un maso contadino e passeggiate alla scoperta delle erbe. La quota inlcude la sistemazione in hotel 3 stelle e la mezza pensione PROPOSTO DA: Consorzio Turistico Valle dIsarco [ 0472-802232] VALIDIT: dal 7 al 25 luglio

QUOTA: 348 euro PROPOSTO DA: Solo Croazia [ 02-48519608] INCLUDE: sistemazione di 7 giorni presso lalbergo Elaphusa di Bol sullisola di Brac trattamento di mezza pensione - tassa di soggiorno - viaggio con il traghetto Ancona/Spalato/Ancona in cabina doppia - tassa dimbarco VALIDIT: fino al 29 maggio
SARDEGNA IN BARCA A VELA

QUOTA: 903 euro (per un minimo di 2 persone) PROPOSTO DA: I Viaggi del Mappamondo [info presso le agenzie di viaggi] INCLUDE: voli di linea andata e ritorno Thai - soggiorno di 10 giorni/7 notti presso il First Bungalow Resort, albergo di categoria turistica - prima colazione - trasferimenti VALIDIT: fino al 9 luglio
MYKONOS

da 1.190
TUNISIA

Lisbona a tutto rock


Rock a Lisbona al Parco Bela Vista con pacchetto di viaggio di 5 giorni. Lofferta comprende i voli da Milano e Roma, il soggiorno di 5 giorni/4 notti presso un hotel 2 stelle con sistemazione in camera doppia, la prima colazione. PROPOSTO DA: King Holidays [ 02-48028703] VALIDIT: dal 29 maggio al 2 giugno

Al sole di Port El Kantaoui


Soggiorno mare e sport presso lAllegro Riviera, 4 stelle, di Port El Kantaoui, raffinata localit tunisina affacciata sul Mediterraneo. La quota comprende il soggiorno in albergo con pensione completa. I voli non sono inclusi (circa 222 euro) PROPOSTO DA: Flamingo International Travel [ 800-013706] VALIDIT: fino al 30 giugno

da 185
SPAGNA SLOVENIA

da 225
Le terme del benessere
Le terme Zrece si trovano a 200 chilometri da Trieste. Circondate da foreste verdi, le acque sono particolarmente indicate per malattie reumatiche e disturbi del sistema vascolare. La quota include 7 notti allhotel Dobrava con il programma salute PROPOSTO DA: Tecnoturism [ 0719-797444] VALIDIT: 2004

Ospiti dei Parador


Sul Cammino di Santiago di Campostela soggiornando in dimore storiche come il Parador Villafranca del Bierzo, il Parador de Vilalba e lHostal de los Reyes Catolicos di Santiago. La quota per coppia e comprende 3 notti, una per ogni Parador in camera doppia PROPOSTO DA: Elephant & Castle [ 02-76011342] VALIDIT: estate

QUOTA: da 430 a 630 euro ( esclusa la cambusa) PROPOSTO DA: Zeppelin [ 800-030142] INCLUDE: navigazione in barca a vela per una settimana con imbarco e sbarco a Cannigione - skipper, ormeggio la prima e ultima notte, assistenza medica VALIDIT: dal 5 giugno al 4 settembre
PORTO CERVO (SARDEGNA)

QUOTA: 987 euro PROPOSTO DA: Temporeale [info presso le agenzie di viaggi] INCLUDE: voli speciali da Milano - 8 giorni/7 notti presso lhotel Grand Hotel di Mykonos, 5 stelle lusso - prima colazione VALIDIT: dal 29 maggio al 19 giugno
ISCHIA

438
ANTILLE FRANCESI SICILIA

595
Tra i colori di Vulcano
Una settimana sullisola di Vulcano, tra laghetti di fanghi sulfurei curativi e un mare color smeraldo. Lofferta comprende i voli, i trasferimenti da e per laeroporto, il soggiorno presso lhotel Club Arcipelago, 4 stelle, la mezza pensione e unescursione in barca PROPOSTO DA: Imperatore Travel [ 081-3339400] VALIDIT: fino al 29 maggio

Sul mare di Guadalupa


Unottima offerta per unisola delle Antille francesi: Guadalupa. Il pacchetto comprende i voli da Milano e altre citt via Parigi, il soggiorno di 8 giorni/6 notti in hotel 3 stelle, la prima colazione e i trasferimenti da e per laeroporto PROPOSTO DA: Seven Days [ 011-3271476] VALIDIT: fino al 17 giugno

13 MAGGIO 2004

da 350
EGITTO

380

QUOTA: da 300 euro PROPOSTO DA: Balmoral [ 0789-91466] INCLUDE: affitto settimanale di appartamneti bilocali a Liscia di Vacca, 800 metri dal mare in posizione panoramica VALIDIT: fino al 15 ottobre
PARCO DEL POLLINO

QUOTA: 560 euro PROPOSTO DA: Ark Viaggi [ 340-1074586] INCLUDE: una settimana a Ischia presso Villa Spadara, agriturismo con piscina termale - pensione completa VALIDIT: dal 6 al 13 giugno

620

640

Nel resort di Marsa Alam


Inaugurato nella primavera 2004, il Brayka Bay Beach Resort costruito in pietra locale e si trova sullomonima baia. Dispone di 447 stanze situate in palazzine da uno a tre piani direttamente sulla spiaggia, 3 ristoranti, 3 piscine, 2 campi da tennis e un centro subacqueo. La quota include i voli da tutti gli aeroporti e il soggiorno in albergo con la pensione completa per 8 giorni PROPOSTO DA: Turisanda [info presso le agenzie di viaggi] VALIDIT: fino al 23 luglio
76

I VIAGGI DI REPUBBLICA

da789
s

QUOTA: da 260 euro PROPOSTO DA: Nuovi Orizzonti [ 06-7001474] INCLUDE: 5 giorni alla scoperta del Parco del Pollino - visite ed escursioni - sistemazione in albergo con trattamento di mezza pensione VALIDIT: dal 29 maggio al 2 giugno

PORTALI

www.eviaggi.com

www.travelonline.it

www.expedia.com

CHECK-IN

Offertediviaggio
PACCHETTISCONTIFLY&DRIVE

Offertediviaggio
PAGINE A CURA DI I. FIGUEROA E R. SCUDERI

CHECK-IN

PACCHETTISCONTIFLY&DRIVE

Da 1.000 a 1.500 euro

STATI UNITI

Vacanze nel ranch del Colorado


Soggiorno in ranch, al centro di una delle pi belle vallate dellovest americano. Il Rawah Ranch, in Colorado, prende il nome dal vasto territorio che significa per i nativi abbondanza. Le sistemazioni sono 14 per un massimo di 32 persone. Tutte hanno vista sulla vallata e alcune dispongono di un camino. La quota include solo il soggiorno per una settimana in pensione completa e tutte le attivit del ranch PROPOSTO DA: Kuoni/Gastaldi Tours [info presso le agenzie di viaggi] VALIDIT: tutto lanno
INDOCINA HONG KONG

Da 1.500euro e oltre

REPUBBLICHE BALTICHE

CINA

EUROPA

QUOTA: 1.490 euro PROPOSTO DA: Il Diamante [ 011-2293243] INCLUDE: voli da Milano - trasferimenti da e per laeroporto - itinerario di 8 giorni a Vilnius, Riga e Tallin con sistemazione in alberghi - mezza pensione VALIDIT: fino al 19 giugno
OSLO E FIORDI NORVEGESI

QUOTA: da 1.995 euro PROPOSTO DA: Mistral Tour [info presso le agenzie di viaggi] INCLUDE: voli di linea dallItalia per Hong Kong - 9 giorni da Hong Kong a Pechino alla scoperta della migliore cucina cinese - sistemazione in hotel - alcuni pasti - trasferimenti VALIDIT: fino a ottobre
TRANSIBERIANA

Avventura in Islanda
Viaggio in Islanda con due possibilit: a bordo di un 4x4 propria, in nave dallItalia il 10 luglio o in aereo con 4x4 delloganizzazione il 17 luglio, con incontro finale di tutti i partecipanti. Vallate vulcaniche, enormi ghiacciai, cascate, laghi e grotte, guidando su piste chiuse al traffico turistico. Si attraverser anche il nero deserto islandese. Si dormir in campi organizzati, rifugi e campeggi PROPOSTO DA: Dimensione Avventura [ 335-286460 oppure 347-6133416] VALIDIT: dal 10 al 29 luglio
SVIZZERA

1.796

Thailandia con Eva Air


Eva Air propone delle ottime tariffe per lOriente. Fino al 15 giugno un volo andata e ritorno per Phuket, Koh Samui, Krabi o Chiang Mai al nord, costa 660 euro. Le partenze sono previste da Milano, Venezia, Bologna e Verona, con transito allaeroporto di Vienna. PROPOSTO DA: Eva Air [ 02-89096170] VALIDIT: fino al 15 giugno

In volo con Cathay


Cinque giorni per conoscere Hong Kong volando Cathay Pacific. Lofferta comprende i voli di linea andata e ritorno, i trasferimenti da e per laeroporto, 3 notti in albergo 3 stelle con la prima colazione con la sistemazione in camera doppia PROPOSTO DA: Cathay Pacific [info presso le agenzie di viaggi] VALIDIT: fino al 28 giugno

QUOTA: da 1.445 euro PROPOSTO DA: Cristiano Viaggi [ 02-89401307] INCLUDE: voli di linea SAS dallItalia via Copenhagen - tasse aeroportuali - itinerario di 9 giorni con sistemazione in hotel di prima categoria - trattamento di prima colazione 7 giorni di noleggio auto con chilometraggio illimitato - incluso il parcheggio a Milano Malpensa VALIDIT: fino al 19 luglio
SPAGNA E PORTOGALLO (EUROPEI DI CALCIO)

660
EGITTO GIORDANIA

780
Sulle tracce dei Nabatei
Viaggio in Giordania di 6 giorni sulle tracce dei Nabatei. Litinerario fa tappa ad Amman, Jerash, Monte Nebo, Madaba, Petra, Beida e Wadi Rum. La quota include i voli di linea dallItalia, la sistemazione in alberghi, tutti i trasporti e le visite e la pensione completa. PROPOSTO DA: Porta dOriente [ 011-9636156] VALIDIT: dal 1 giugno al 22 luglio

Da Luxor ad Assuan
Crociera sul Nilo a bordo di una nave 5 stelle. Il pacchetto comprende i voli di linea dallItalia, 8 giorni/7 notti di cui 3 al Cairo e 4 in crociera da Luxor ad Assuan, la pensione completa, lassistenza di personale italiano e tutte le visite con biglietti dingresso. PROPOSTO DA: Geo Centro Viaggi [ 06-39367725] VALIDIT: dal 20 luglio al 31 agosto

1.047

1.050

UGANDA

da 2.300

3.097

AEROPORTI

www.aeroporti.com

www.infoairport.com

79

I VIAGGI DI REPUBBLICA

QUOTA: da 3.290 euro PROPOSTO DA: Azalai Viaggi e Spedizioni [ 0564-22290] INCLUDE: voli di linea dallItalia - itinerario di 11 giorni in Uganda alla scoperta dei luoghi pi belli: Murchison, Kibale, Queen E. Park e il parco dei gorilla - trasferimenti da e per gli aeroporti - alcuni pasti - safari - visite ed escursioni - sistemazione in camera doppia VALIDIT: partenze del 14 e 28 luglio

13 MAGGIO 2004

QUOTA: da 1.016 euro (supplemento di 49 euro per persona per un noleggio Opel Corsa 5 posti per 4 persone per una settimana) PROPOSTO DA: Squirrel Viaggi [ 02-58430011] INCLUDE: voli di linea andata e ritorno da Milano a Vigo - 6 notti in hotel di categoria 3 stelle a Vigo in camera doppia con trattamento di prima colazione - biglietti per le 2 partite Italia/Svezia e Italia/Bulgaria con posto numerato a sedere - le spese discrizione sono incluse VALIDIT: dal 17 al 23 giugno

QUOTA: da 3.550 euro PROPOSTO DA: Apatam Viaggi [ 0722-329488] INCLUDE: voli di linea dallItalia - itinerario di 18 giorni attraverso Cina, Mongolia e Russia - trasferimenti da e per gli aeroporti - trasporti in pullman e treno - sistemazione in hotel 4 stelle - treno 1a classe in cuccette 2 posti - sistemazione in Mongolia in yurte a 4 letti senza servizi - pensione completa in Cina e Mongolia, mezza pensione a Mosca e solo pernottamento in treno - visite con guida - accompagnatore VALIDIT: partenza del 2 agosto
SUD AFRICA

da2.000
SUD AMERICA

A Lucerna con Abbado


Il 19 agosto Claudio Abbado diriger la Lucerne Festival Orchestra con Maurizio Pollini al pianoforte nella splendida cittadina medievale di Lucerna. La quota comprende 3 notti in hotel 4 stelle una cena, un pranzo, la prima colazione e i biglietti per il concerto PROPOSTO DA: Il Sipario Musicale [ 02-5834941] VALIDIT: dal 19 al 22 agosto

La scoperta del Per


Viaggio di 12 giorni alla scoperta del Per: Lima, Arequipa, Cuzco, Machu Picchu e Puno sul lago Titicaca. La quota comprende i voli dallItalia, i trasferimenti, il soggiorno in albergo in camera doppia, la prima colazione e le escursioni PROPOSTO DA: Tour 2000 [ 071-2803752] VALIDIT: fino al 26 giugno

1.300
BRASILE

da 2.270
ECUADOR

QUOTA: da 2.299 euro PROPOSTO DA: Dimensione Triade [ 800-656452] INCLUDE: voli di linea dallItalia per Johannesburg - itinerario di 10 giorni a Cape Town, Mpumalanga, Nkhoro con guida di lingua italian - trasferimenti da e per laeroporto - alcuni pasti - safari guidato allinterno della riserva privata di Nkhoro a bordo di veicoli 4x4 VALIDIT: fino al 30 giugno

Turismo responsabile
Viaggio di 15 giorni in Brasile a scopi conoscitivi. Si arriva a Manaus e si prosegue per Silves e Salvador, luoghi dove si avr lopportunit di approfondire le realt locali e i progetti di sviluppo. La quota include i voli, le escursioni e il progetto umanitario PROPOSTO DA: Cta Volontari per lo sviluppo [ 011-4379468] VALIDIT: partenza del 12 giugno

Crociera alle Galapagos


Tour dellEcuador con crociera alle Galapagos. La proposta di Azeta Viaggi include i voli di linea dallItalia, un itinerario sulla via dei vulcani fino al Cotopaxi, la crociera sulla motonave Santa Cruz, il soggiorno in albergo e la pensione completa PROPOSTO DA: Azeta Viaggi [ 010-3724544] VALIDIT: partenza del 30 maggio

CHECK-IN

Offertediviaggio

Offertediviaggio

CHECK-IN

CATANIA

GENOVA

SIRACUSA

In prima nazionale la novit di Vincenzo Cerami che vede in scena Tuccio Musumeci e Pippo Pattavina IL COMICO E LA SPALLA Teatro Verga - via G.Fava, 35 095-363545 www.comune.catania.it Da marted 18 maggio
GENOVA

Le parole del Giro dItalia


maggio, con Parole, Parole, Parole di Santandrea Teatro e I Sacchi di Sabbia. Tra il Giro dItalia e Don Lorenzo Milani recita il sottotitolo di questo spettacolo messo in scena con la regia di Giovanni Guerrieri; Gabriele Carli e Agostino Cerrai interpretano due italiani di oggi, cattolici sportivi e politicizzati che, aspettando il passaggio del Giro dItalia, parlano di piccoli e grandi sistemi. Nella stessa giornata si potr vedere Il Dio di Roserio dal romanzo di Giovanni Testori, messo in scena da Valerio Binasco, con Maurizio Donadoni che interpreter le vittorie e i drammi di Dante Pessina ciclista dilettante. In chiusura del festival, una serata dedicata al calcio, il 22 maggio, con due spettacoli: Mi chiamano Garrincha di Lorenzo Bassotto e Fabio Mangolini da un testo di Darwin Pastorin e La mascula di Egidia Bruno ed Enzo Jannnacci: un monologo che ha vinto il Premio Troisi per la brillantezza della scrittura comica.
I TEATRI DELLO SPORT Teatro della Tosse e Arena di Villa Gentile 010-2470793 biglietti 12 euro www.teatrodellatosse.it Da marted 18, gioved 20 e sabato 22

Il teatro greco nel teatro greco

FERRARA

Il testo satirico di Ben Jonson scritto nel 1610 viene qui riproposto nelladattamento di Michele Serra. Sul palco Eros Pagni, affiancato dagli attori della Compagnia dello Stabile di Genova, diretti da Juri Ferrini LALCHIMISTA Teatro della Corte - via Duca DAosta 010-5702472 www.teatrostabilegenova.it Fino a venerd 20 maggio
RAVENNA

La stagione di Ravenna Musica si chiude con la violinista Viktoria Mullova in duo con il cembalista Ottavio Dantone per un concerto dedicato interamente a J. S. Bach VIKTORIA MULLOVA Teatro Alighieri - via Mariani, 2 0544-39837 Domenica 16 maggio
RAVELLO (SA)

Una immagine dello spettacolo Il Dio di Roserio tratto dal romanzo di Giovanni Testori e messo in scena da Valerio Binasco

Il pi antico festival musicale italiano propone il 15 un recital pianistico di Fabrizio Romano, il 17 la chitarra di Lorenzo Micheli e il 29 Stefano Bigoni al pianoforte FESTIVAL MUSICALE Villa Rufolo 089-858149 www.ravellofestival.it Fino a mercoled 20 ottobre
CORREGGIO (RE)

13 MAGGIO 2004

RACCONIGI (CU) MANIAGO (PN) PESCARA ROMA PARMA

Peppe Barra e Zawinul


Il Festival internazionale di musica si concentra sulle interazioni tra voce e percussioni proponendo in apertura Peppe Barra in Ritmallah. Da segnalare, il 21, Joe Zawinul and the Zawinul Syndacate VOCALIA - PERCUSSIVA Teatro Verdi 0434-521217 www.assoprosapn.it Venerd 14, gioved 20 e venerd 21 maggio

Il mistero Federico Caff


Il bravo Virginio Gazzolo interpreta lenigmatica figura dell'economista Federico Caff misteriosamente scomparso una notte del 1987. Il testo teatrale, curato da Mario Moretti, vede la regia di William Zola GLI OCCHIALI DEL PROFESSOR CAFF Teatro Massimo - via Caduta del Forte, 13 0085-4212225 Lo spettacolo verr poi ripreso anche a Roma Da venerd 19 a domenica 21 maggio

Le sorelle di Cechov
Per la regia di Maurizio Pucci con Pamela Villoresi, Maurizio Panici, Valeria Ciangottini, Renato Campese (nella foto), un testo di Cechov tra i pi fortunati e poetici reso con grande abilit e leggerezza LE TRE SORELLE Teatro Quirino - Via delle Vergini 7 06-6794585 www.teatroquirino.it Fino al 23 maggio

Sua maest la poesia


Eimuntas Nekrosius apre questo festival con lanteprima del Cantico dei Cantici (il 18 e il 19) . Da segnalare, il 22, I Sonetti di Shakespeare dalla selezione di Paul Celan che vede protagonista lattrice Fiona Shaw TEATRO FESTIVAL Teatro Due e Teatro Farnese 0521-230242 www.teatrodue.org Da marted 18 a domenica 30 maggio

I VIAGGI DI REPUBBLICA

Doppio concerto con il duo formato da Antonello Salis e Han Bennink seguito da un altro duo che vede Lee Konitz insieme a Franco DAndrea CROSSROADS Teatro Asioli - corso Cavour, 9 0522-637813 www.crossroads-it.org marted 18 maggio alle ore 21
80

URBINO

Una visita guidata in un giardino museo dove Rosetta Borchia ha dato nuova vita alle antiche rose dei Montefeltro IL GIARDINO DELLE ROSE PERDUTE Via Maciolla, 44 0722-57211 Marted 18 maggio dalle ore 17
81

PRENOTAZIONI

www.ticketone.it

www.boxoffice.it

www.charta.it

PRENOTAZIONI

www.tkts.it

www.chartanet.it

www.ciaoticket.it

I VIAGGI DI REPUBBLICA

Un parco disegnato alla fine del 700 ospita questa manifestazione che oltre ai fiori propone gite in bicicletta e degustazioni ANTICHE ROSE IN ANTICHI GIARDINI Tenuta Berroni 0172-813186 Ingresso 3 euro www.gtt.to.it/antichigiardini.htm Sabato 15 e domenica 16 dalle 10 alle 18

13 MAGGIO 2004

n festival curioso, ideato e diretto da Antonio Calbi, che narra, dal 18 fino al 22 maggio, il mondo dello sport. Si inizia con la boxe, in un ring costruito al Teatro della Tosse, che accoglie due produzioni di Teatri 90: Bocchisiero, con Ferdinando Vaselli e la regia di Valentina Esposito, vede il peso piuma Sergio ricordare Carnera, Mitri e Proietti, mentre in Mike Tyson lo chiamavano Fatina, con la regia di Massimo Navonne, la storia di Cannibal viene raccontata da Sputazza che ha passato una vita allangolo con il secchio e la spugna. Si passa al mondo del ciclismo, il 20

Edipo Re di Sofocle con la regia di Roberto Guicciardini e la Medea di Euripide, regista Peter Stein, andranno in scena dal 14 maggio al 20 giugno nel Teatro Greco di Siracusa a celebrare i novantanni di attivit dellIstituto Nazionale del Dramma Antico. Era infatti il 16 aprile del 1914 quando lAgamennone di Eschilo inaugur il primo ciclo di spettacoli classici ambientato in questo teatro scavato nella roccia del colle Telemite e gi famoso nel V secolo a.C. Era in questo anfiteatro orientato verso il mare che un tempo si poteva assistere alle prime dei lavori di Eschilo ed anche oggi, nonostante sia stato spogliato degli splendidi marmi, lemozione che dona ai suoi spettatori rimane intatta. Si inizia venerd 14 con lEdipo Re uno dei sette drammi giunti fino a noi degli oltre centotrenta attribuiti a Sofocle (496- 406 a.C.). Roberto Gucciardini utilizza la bella versione di Salvatore Quasimodo per dare parola alle drammatiche vicende di Edipo scandite dalle coreografie di Michele Abbondanza e interpretate da Sebastiano lo Monaco affiancato da Mario Scaccia e da Fran-

In questo fine settimana vanno in scena gli antichi giochi della Corte Estense dove nelle Gare delle Bandiere si confrontano le diverse contrade. Il Corteo Storico attraverser la citt la notte di sabato 22 mentre domenica 30 si svolger in piazza Ariostea il Palio. Istituito nel 1279 e raccontato dallAriosto nel suo Orlando Furioso, questo Palio vede le tradizionali corse dei putti, delle putte, delle asine e dei cavalli PALIO DI FERRARA Piazza del Municipio e le vie del Centro 199-443211 www.palioferrara.it Dal 14 al 16, sabato 22 e domenica 30
FIESOLE (FI)

cesca Benedetti. La tragedia di Medea, scritta da Euripide nel 431 a.C. e qui nella nuova traduzione di Dario del Corno, viene portata in scena dal regista tedesco Peter Stein dal 15 maggio e vedr una intensa Maddalena Crippa mettere in atto la sua crudele vendetta tra scenografie minimaliste e sorprendenti, realizzate in collaborazione con Weissbard gi light designer di Robert Wilson.
RAPPRESENTAZIONI CLASSICHE Teatro Greco 0931-67415 biglietto da 15 a 35 euro www.indafondazione.org Da venerd 14 maggio al 20 giugno

Una delle rappresentazioni classiche al teatro Greco di Siracusa. Dal 14 maggio al 20 giugno verranno rappresentati Edipo Re e Medea

Questa bella iniziativa propone nel territorio fiesolano una serie di incontri impossibili fra personaggi anomali. In programma per marted 18 maggio, a Castel del Poggio, Giovanni Lindo Ferretti e Gianna Nannini mentre a Villa Maiano, il 25, dialogheranno il regista Neri Parenti e il principe Dimitri Miezko degli Asburgo Lorena. Nel mese di luglio Nico Orengo incontrer Gabriele Vacis e ancora in cartellone, tra gli altri, Bernardo Bertolucci, Laura Betti e Matteo Garrone DIALOGHI ANOMALI Castel di Poggio, Villa Maiano e altri luoghi 800-414240 Ingresso libero www.comune.fiesole.fi.it Dal 18 maggio al 10 settembre

CHECK-IN

Ilcalendario

TEATROMUSICAFESTEMERCATINIINCONTRI

TEATROMUSICAFESTEMERCATINIINCONTRI

Ilcalendario

CHECK-IN

MILANO

ROMA

NEW YORK

In mostra circa 70 pezzi tra antichi oggetti darte cinese e gioielli contemporanei IL GIARDINO SEGRETO La Galliavola Via Borgogna 9 02-76007706 Orario. 10.30-19, luned 1519, chiuso sabato e domenica Fino al 30 maggio
TRENTO

Larte senza nome


to, tranne quellunica immagine da lui autenticata esposta alla Biennale di Venezia del 1972 (fu uno scandalo per il giovane veneziano con la sindrome di Down che vi figurava): Gino De Dominicis usava tutti i media possibili per raccontare la sua visione della vita, del mondo e dellarte. Ossimori fisici, opere ubique, omeopatiche o invisibili, le chiamava. La genialit di Gino De Dominicis in mostra a Roma, dalla gallerista Erica Fiorentini, che si riconferma come importante punto di riferimento della capitale, dopo le mostre su Tano Festa, su Boetti, su Leoncillo, sullArte Povera con artisti come Rotella, Manzoni, Kounellis, Salvo e altri. In occasione della mostra stato pubblicato un quaderno su cui pubblicata la sua lettera allimmortalit, una biografia, un elenco delle mostre da lui allestite in spazi pubblici e privati.
GINO DE DOMINICS Galleria Erica Fiorentini Via Margutta 17 06-3219968 Orario: 10.30-13.30 e 16.30-19.30, sabato 10.30-13.30, chiuso sabato pomeriggio, domenica e festivi Fino al 5 luglio

Cera una volta il grattacielo

NORIMBERGA

Con la consueta ironia Maurizio Cattelan ha realizzato un progetto per la Facolt di Sociologia dellUniversit di Trento che gli ha conferito la laurea ad honorem: un asino impagliato seduto sulle zampe posteriori accoglie nellatrio studenti e visitatori MAURIZIO CATTELAN. PROGETTO SPECIALE Facolt di Sociologia Via Giuseppe Verdi 26 0461-985511 Orario 9-23, domenica 14-20 Fino al 26 settembre
AREZZO

A sinistra: Statua invisibile realizzata nel 1979. Sopra: Senza titolo, un collage del 1984

Una retrospettiva dedicata al maestro siciliano Giuseppe Modica: atmosfere rarefatte e oniriche, colori pastelli, grandi suggestioni MODICA. PIERO E ALTRI ENIGMI Museo DArte Contemporanea Via Carducci 7 0575-377506 Orario: 10-13 e 16.30-19.30, chiuso luned Fino al 30 maggio
PORDENONE

ome si fa a raccontare Gino De Dominicis? A incasellarlo, ad accostarlo a nomi-simbolo, a dargli una definitiva definizione? Non si pu, non si fa. Perch Gino De Dominicis, artista anconetano morto a Roma, la citt che aveva scelto come sua, nel 1998, a soli cinquantuno anni, non amava le definizioni, le appartenenze, gli ismi che vedeva come chiodi su una bara. Disegni a penna, tavole a matita e gesso, dipinti, opere tridimensionali, sculture soprendenti come quella di uno scheletro umano con i pattini ai piedi che teneva al guinzaglio lo scheletro di un cane e nessuna foFIRENZE

el suo celebre Manifesto dellArchitettura futurista del 1914, Antonio SantElia (1888-1916) indicava le caratteristiche che un edificio moderno avrebbe dovuto avere: calcolo, audacia temeraria e semplicit. Tra i materiali da usare per la sua costruzione elencava: cemento armato, ferro, vetro. SantElia mor giovanissimo nella Grande guerra e non ebbe loccasione di vedere i grattacieli di New York e di Chicago ma, molto probabilmente, era proprio larchitettura americana, ricca di potenza emotiva, che il visionario artista aveva in mente. Ai grattacieli, considerati allinizio la vera espressione del nuovissimo mondo meccanico, stato dedicato un museo, inaugurato lo scorso 2 aprile, proprio a New York, citt che ospita alcuni dei giganti dellarchitettura pi significativi per stile e tecnica costruttiva. Lo Skyscraper Museum, in realt fu fondato 8 anni fa, ma non ha mai avuto finora una sede stabile e questa, collocata nella parte sud di Manhattan, ha tutti gli spazi necessari per dibattiti, proiezioni e mostre. Di grande interesse anche gli allestimenti interni coBOURG-EN-BRESSE (FRANCIA)

Ai visitatori della mostra, posti di fronte ad opere che vanno dallepoca di Drer al Barocco, vengono poste le seguenti domande: in cosa consiste un capolavoro? Chi lo stabilisce? FASCINO DEL CAPOLAVORO Germanisches National Museum, Kartusergassel 0049-911-13310 Orario: 10-18; chiuso il luned dal 15 maggio al 1 agosto
VIENNA

struiti con alte strutture di vetro e acciaio. La mostra inaugurale, Building a Collection, dedicata alla collezione permanente di disegni originali, modellini e foto dei principali grattacieli americani. Uno dei gioielli di questa mostra costituito dalle 500 immagini, scattate nel 1930, dellEmpire State Building in costruzione. A ottobre il museo ospiter una mostra dedicata ai grattacieli di Frank Lloyd Wright.
BUILDING A COLLECTION Skyscraper Museum, 39 Battery Place 001-212-9681961 Orario: 12-18 dal mercoled alla domenica Fino ad ottobre

Una vista di Manhattan dalla torre dellEmpire State Building, in una foto dei primi anni 50. riconoscibile sulla sinistra il grattacielo Chrysler. Qui sotto a destra: La ragazza con loca (1888), di Edith Somerville (Crawford Municipal Art Gallery)

Lartista Yinka Shonibare, nato a Londra nel 1962 e vissuto a lungo in Nigeria, realizza istallazioni e foto che raccontano situazioni storiche, dove i personaggi indossano vestiti di epoche e Paesi diversi. YINCA SHONIBARE Kunsthalle Wien, Museumplatz 0043-1-5218933 Orario: 10-17; chiuso merc. Dal 14 maggio al 5 settembre
LONDRA

13 MAGGIO 2004

ROVERETO (TN)

DUBLINO

Quadri sentimentali
Amedeo Lanci stato tra i fondatori del movimento Arte Sentimentale: le 80 opere esposte in questa mostra ne raccontano la poetica, con i suoi colori e le sue luci, i suoi movimenti e i suoi slanci, dove la materia si mescola allaria, al sentimento, alla voce. AMEDEO LANCI - LA GRANDE STELLA Museo Marino Marini Piazza San Pancrazio 1 Orario: 10-17, chiuso marted, 055-219432 Fino al 4 giugno

Il maestro della scultura


Per la prima volta insieme unottantina di opere, tra sculture e grafiche, di Medardo Rosso, tra i rinnovatori della scultura nellOttocento. Completano lesposizione 15 opere di autori a lui legati o da lui influenzati, come Rodin, Picasso, Boccioni, Brancusi, Matisse. MEDARDO ROSSO LE ORIGINI DELLA SCULTURA MODERNA Mart Rovereto - Corso Bettini n. 43 800-397760 Dal 15 maggio al 22 agosto

Paesaggi sognati
Il pittore francese Gustave Moreau (1826-1898) uno dei massimi esponenti del Simbolismo. La mostra, divisa in 5 sezioni, percorre tutta la carriera dellartista: dalla partenza classica al non figurativo e fino allapprodo finale al Simbolismo. I PAESAGGI DI SOGNO DI GUSTAVE MOREAU Muse de Brou, Monastre Royal de Brou, 63 Boulevard de Brou, 0033-4-74228383 Orario: 9-18 Dal 12 giugno al 12 settembre

Pittrice con impegno


Edith Somerville (1858-1949), nata a Corfu, fu un personaggio molto attivo nella vita pubblica irlandese. Scrittrice, attivista per i diritti civili, realizz anche numerose tele che ora vanno in mostra. I suoi ritratti ed i paesaggi risentivano dellinfluenza francese. EDITH SOMERVILLE PITTRICE National Gallery of Ireland, Merrion Square West 00353-1-6615133 Orario: 9,30-17,30 Fino al 15 agosto

LUGANO

Marco Lodola, Erica Borghi e altri artisti interpretano la plastica PLASTICA DARTISTA Palazzo Mantica Corso Vittorio Emanuele 56 040-567136 Fino al 21 maggio

Il Museo dArte Moderna della Citt di Lugano porta per le strade del centro svizzero una serie di opere monumentali di Arnaldo Pomodoro (nato nel 1926). Le sculture esposte sono complessivamente 20. ARNALDO POMODORO: SCULTURE IN CITT Centro storico di Lugano Fino al 13 giugno
83

I VIAGGI DI REPUBBLICA

82

MILANO

www.lagalliavola.com

ROVERETO

www.mart.trento.it

DUBLINO

www.nationalgallery.ie

NEW YORK

www.skyscraper.org/home.htm

I VIAGGI DI REPUBBLICA

13 MAGGIO 2004

In Gran Bretagna, agli inizi del 900 ebbe un grande successo la trasformazione di foto personali o di famiglia in cartoline. Lo racconta questa mostra. NOI SIAMO LA GENTE National Portrait Gallery, St. Martins Place 0044-20-73060055 Orario: 10-18 Fino al 20 giugno

CHECK-IN

MostreinItalia

PITTURASCULTURAFOTOGRAFIAINCISIONIDESIGN

Mostreallestero
PAGINE A CURA DI RORY CAPPELLI - ROBERTO CARAMELLI

CHECK-IN

Breviinviaggio
CARAIBI
DI GIANLUCA FIORENTINI

NOVITITINERARITOURINAUGURAZIONI

Santo Domingo piace agli italiani

BOLOGNA

FRIULI V.G.

Auto Avis per i collegamenti


Fino al 2 luglio laeroporto Marconi di Bologna rimarr chiuso per lavori e il traffico aeroportuale sar dirottato a Forl e Rimini. Avis Autonoleggio offre una una tariffa speciale per coloro che hanno bisogno di un collegamento: da 62,00 euro (a partire da) per 24 ore di noleggio di unutilitaria. Prenotarsi presso lufficio Avis di Bologna o collegarsi al sito, sempre aggiornato, www.avisautonoleggio.it .

Frecce tricolori testimonial della regione

a sempre i Caraibi sono considerati come una meta di vacanza ideale per chiunque voglia allontanarsi dal caos cittadino per potersi rilassare con paesaggi incontaminati e con bellezze naturali.Al centro dei Caraibi, bagnata a nord dalla acque dellOceano Atlantico e a sud dal Mare dei Caraibi, si trova la Repubblica Dominicana. Uno splendido paese con un territorio di 48.442 chilometri quadrati dei 76.192 che condivide con la Repubblica di Haiti. Pi di 1.500 chilometri di spiaggia i cui colori vanno dal bianco al dorato e con temperature calde tutto lanno.Nel 2003 le presenze di turisti Italiani hanno fatto registrare un aumento del 21,4 per cento rispetto al 2002. Spiega Neyda Garcia, direttrice dellEnte Nazionale della Repubblica Dominicana: Gli Italiani continuano ad apprezzare questa destinazione sicuramente per il bel mare, ma anche per lottima infrastruttura turistica, la possibilit di escursioni alla scoperta di citt storiche e parchi naturali.La capitale Santo Domingo, dove si amalgamano storia e modernit: da un lato la parte antica costruita nel 1502
84

da Nicols de Ovando, in puro stile architettonico spagnolo-coloniale; dallaltro la grande vitalita: divertimenti, negozi di artigianato locale e centri commerciali dove si possono acquistare monili in ambra, madreperla e corallo nero a prezzi molto vantaggiosi.Inoltre Santo Domingo offre al visitatore anche molti musei fra cui il Museo Nazionale di Storia e Geografia e il Museo Nazionale di Storia Naturale. Info: Segreteria dello Stato per il Turismo: 02-805 7781
GRECIA

Sopra: una spiaggia tipicamente caraibica sullisola di Santo Domingo

Voleranno anche a Est, questanno, le Frecce Tricolori, in omaggio allimminente allargamento dellUnione Europea e con loro voler il Friuli Venezia Giulia, presente, con una serie di splendide immagini, sulla nuova brochure della Pattuglia Acrobatica Nazionale , nuovo testimonial della regione.

CANNES

SUDEST ASIATICO

Il cinema al Majestic Barrire

Nuovo socio ai Viaggi del Mappamondo


Andrea Mele il nuovo azionista di maggioranza de I Viaggi del Mappamondo. Insieme a Marco Cifani, entrato nella partner ship come socio, Mele ha rilevato le quote azionarie delloperatore romano del quale era divenuto prima amministratore delegato e direttore generale. Si prevede lapertura di un nuovo settore dedicato al turismo incoming. Si proporr il prodotto Italia sui nuovi mercati del Sud Est Asiatico.

13 MAGGIO 2004

Con Anek alle Olimpiadi


Una delle soluzioni pi comode e vantaggiose per raggiungere la Grecia rappresentata da Anek Lines, compagnia leader nei collegamemti EuropaGrecia. Tante le opportunit per queste navi dellultima generazione (sconti per i giovani, per le coppie, per le famiglie e per gli over 60). Info: Anek Lines Italia, Ancona, 199177738, fax 0712077904

In stile Art Dco, nato nel fasto degli Anni Folli, il palazzo pi apprezzato al festival di Cannes (fino al 23 maggio), il Majestic Barrire, sar anche questanno alcentro dellattenzione con feste e ricevimenti. Lhotel vanta letichetta Leading Hotels of the World ed classificato tra i dieci migliori hotel del mondo.
s

I VIAGGI DI REPUBBLICA

CONTATTI

www.dominicana.com.do

www.anekitalia.com

www.mappamondo.com

CHECK-IN

Viaggiintelevisione
MONDO

SPETTACOLIDOCUMENTARINATURA

PALINSESTO

Gioved 13 Sabato 15 Luned 17 Mercoled 19


I

Tutte le finestre del viaggiatore


DI DANIELA GIUFFRIDA

I PROVENZA

Terra e tradizioni
Un itinerario in Provenza alla scoperta di luoghi dove vivo il legame con la propria terra e dove le popolazioni sono riuscite a mantenere le proprie tradizioni. Planet - ore 21.00
I BAHAMAS

I MENTENOMADE

Cult di Lisa Ginzburg e Stefano Pistolini regia di Massimo Salvucci 14 maggio ore 22.30
I

Lultima Atlantide
Alla scoperta dellisola Paradise Island a Nassau nellarcipelago delle Bahamas. Visita al pi grande acquario marino tropicale. Marcopolo - ore 21.00
I BUENOS AIRES

a a cosa serve la TV satellitare? Ce lo si chiede, talvolta, quando pare di annegare in una rete labirintica di canali. Poi, ci si imbatte in una di quelle trasmissioni che la TV dei grandi numeri non pu pi permettersi e che riesce esattamente a "colpire il target" in cui anche noi ci riconosciamo. Come Mentenomade, ovvero conversazioni e assoli sul muoversi per vivere. Otto appuntamenti in cui Lisa Ginzburg e Stefano Pistolini propongono una sorta di enciclopedia tematica sul viaggio nelle sue varie implicazioni: da Camminare/perdersi a Nomadismo delle idee, da Viaggi di lavoro ad Arte nomade, da Esuli a Migranti. Nelle varie puntate, insieme a compagni di viaggio - proprio il caso di dirlo - come il filosofo Gianni Vattimo, l'antropologo del teatro Eugenio Barba, architetti, fotografi , gli "scrittori del sud" Erri De Luca, Melania Mazzucco, Francesco Piccolo, si snodano di fronte a noi itinerari fisici e intellettuali dove la parola riesce spesso, in controtendenza rispetto alla televisione corrente, a conquistare il centro del
86

discorso, facendoci recuperare il piacere della memoria del racconto e quindi dell'ascolto. Mentenomade propone dunque il pensiero come viaggio, la realt come geografia di una rappresentazione mentale e la scrittura come bussola per orientarsi in modo differente nel mondo. Vien quasi da pensare, come scrive in Altri hotel un "viaggiatore prigioniero", Adriano Sofri, a finestre "che si aprono sul paesaggio invitandolo a entrare dentro".
CARTOON NETWORK

Domenica 16

Sopra: una suggestiva veduta panoramica delle isole a nord della Scozia

La Parigi del Sud


Descritta come la Parigi del Sud, Buenos Aires incanta i viaggiatori da oltre quattro secoli. Il team di Michael Krass si affida ad un tassista per eplorare la passione e il potere della pi sensuale citt argentina. A1 - ore 21.30
I ISRAELE

Valli, montagne e mare


Osserviamo Israele dallalto di un elicottero. In un viaggio dalle distese desertiche, lungo le valli e le montagne, fino ad arrivare al mare, percepiamo il passato e il presente della cultura di questo paese. National Geographic Channel ore 21.00
I AUSTRALIA

13 MAGGIO 2004

Maratona con Scooby Doo


Domenica 16 maggio, alle ore 10.00, dallo Stadio delle Terme di Caracalla partir la mini maratona Komen Roma Race for the Cure, per raccogliere fondi per la cura dei tumori al seno in Italia. Il 15 e il 16 maggio, nellarea bimbi del Villaggio Race Cartoon Network, il canale Sky, far divertire i bambini con il canestro gonfiabile personalizzato Scooby Doo.

I VIAGGI DI REPUBBLICA

La barriera corallina
Un viaggio verso lAustralia delle grandi contraddizioni, dalla delicata bellezza della Grande Barriera Corallina, allaspro terreno dellentroterra. Discovery Travel & Adventure - ore 21.00

www.skytv.it

www.ngcitalia.it

www.raitre.rai.it

www.cartoonetwork.com

CHECK-IN

Viaggiatavola
DI CARLO PALTRINIERI

RISTORANTIRICETTETENDENZENATURAALIMENTAZIONE

FRIULI VENEZIA GIULIA

Alla ricerca dei sapori rurali

s SCORZ [VE]

Delicata accoglienza
Sosta piacevole grazie al locale che sobriamente elegante, al servizio di misurata cordialit, alla cucina che si intona a questa delicatezza diffusa. Cos avrete lasagnette di farro con conchiglie, pasta fatta in casa al rag di papera, trancio di cappone alle olive, un gustoso maialino in crosta, un invitante carrello di formaggi. Molto buona anche la proposta dei dolci e la cantina si mantiene su un buon livello. Se amate il baccal c un saporito men degustazione. San Martino Piazza Cappelletto, 1 - 041-5840648 12-15/19-22 Chiuso il mercoled Prezzo medio: 38 Euro
s ROCCABIANCA [PR]

13 MAGGIO 2004

tagione benedetta questa per la campagna con la primavera che ormai ha fatto maturare nellorto le erbe pi saporite, con i salumi che arrivano a giusto affinamento, cos come i formaggi che si presentano pi magri, pi nervosi, frutto dei pascoli invernali. Ma anche il momento buono per riassaporare i profumi della ruralit. E c una terra che della sua ruralit fa insieme difesa dei valori culturali e attrativa turistica: il Friuli. Una doppia occasione spinge a cavallo tra maggio e giugno a solcare lestremo Nord-Est: la festa delle pro-loco Sapori-Pro Loco (Info 0432-900908)che imbandiscono i piatti della tradizione e la manifestazione Aziende Aperte che consente di prendere contatto con le produzioni agroalimentari pi marcatamente di territorio. Il primo appuntamento dal 21 al 23 maggio e vede riunite in una delle pi belle dimore gentilizie delle tre venezie, Villa Manin in quel di Passariano, una trentina di pro loco furlogiuliane intente a proporre i migliori prodotti di territorio: dal Montasio a vari gradi di stagionatura al celebrato prosciutto di San
TREVISO

Saporita tradizione
Tavola di quelle di una volta dove ci che conta il rispetto della tradizione. E allora via a tutta Emilia: con il pesto, con il culatello, con la coppa, il Felino e il Parma affettato come Dio comanda. Poi si passa ai tortelli di zucca, agli anolini, per chiudere con lo stracotto, o larrosto o il coniglio. Da provare lo zabaione finale. La cantina importante. Ottima la polenta fritta che vi arriva insieme con gli antipasti. Hostaria da Ivan Via Villa, 73 - 0521-870113 12-15/20-22,30 Chiuso luned e marted Prezzo medio: 32 Euro
s OROSEI [NU] MARCHE

Daniele, dai gamberi di fiume al frico, dai cjarson di Carnia alle lumache di Turrida. Aziende Aperte invece in programma il 6 giugno dalle 10 alle 20 nei comuni di Fiumicello, Aquileia, Bagnaria Arsa, Bicinicco, Ruda, S.Maria La Longa, San Vito al Torre, Terzo dAquileia, Trivignano Udinese e Villa Vicentina con la possibilit di visitare decine di aziende agricole e degustare sul posto i prodotti.

A Villa Manin a Passariano in programma la festa dei prodotti di territorio friulano con Sapori Pro Loco. Tra i protagonisti il San Daniele uno dei migliori prosciutti.

Fra mare e terra


Se volete il pesce lo trovate, cucinato perfettamente e scelto da ci che propone il mercato, ma se avete deciso di degustare la tradizione gastronomica sarda che sciorina appetitosi piatti di terra eccovi accontentati. Il locale per di pi accogliente. Dalla cucina escono carpaccio di spada o di spigola, poi i maccheroni sardi, la pasta verde al sugo di pesce o i mallorddus alla salsiccia. Sui secondi potete optare per il porcetto o il fritto misto. Buoni i dolci, cantina regionale, servizio da categoria superiore. Su Barchile Via Mannu, 5 - 078-498879 12-15/19-23 Sempre aperto Prezzo medio: 32 Euro
s

La grande cucina
Ancora tre serate per prendere contatto con Superbe, la manifestazione gastronomica che lancia Treviso nellolimpo delle capitali del gusto. La rassegna organizzata dalla Provincia prevede stages di giovani cuochi in alcune delle migliori tavole. Il 18 maggio si cena a Villa Castagna a Crocetta di Montello, il 25 maggio Da Domenico a Spresiano e il 3 giugno al Gambrinus a S.Polo in Piave.

Sul treno dei buongustai


Un itinerario nella campagna marchigiana andando incontro ai sapori autentici di questa terra. Lo propone lescursione sul treno a vapore organizzata dai ferrovieri di Fabriano con il WWF e il gruppo di agricoltura biologica. Due le escursioni: Fabriano-Urbisaglia e Fabriano-Pergola. La manifestazione prevista per il 22 e 23 maggio. Pacchetto completo 90 euro. (Info: 0732-24256)

I VIAGGI DI REPUBBLICA

88

CONTATTI

www.prolocoregionefvg.org

www.aziendeaperte.it

CHECK-IN

Caliciinalto
DI CARLO CAMBI

VINISPUMANTICANTINECOLLINEENOTECHE

SAN CASCIANO (FI)

Le novit alla Corte del vino

i torna nella splendida dimora del principe Duccio Corsini, Villa le Corti nellaltrettanto incantato panorama del primo Chianti fiorentino in quel di San Casciano. E si torna per degustare alcuni tra i migliori vini del mondo. Sfilano infatti sabato 22 e domenica 23 maggio (preceduti dalla consueta asta benefica a vantaggio del maggio musicale fiorentino) le 100 cantine top della Toscana. Ma quest anno la Corte del Vino presenta anche alcuni eventi da non perdere. Ad esempio una verticale di Tignanello (programmata domenica pomeriggio alle 17), il vino simbolo di Piero Antinori. A segnare in positivo questa edizione de la Corte del Vino sono anche alcuni debutti importanti che arrivano soprattutto dalla Maremma, il terroir che in questo momento sembra vivere il maggiore fermento vitivinicolo. Nella zona di Suvereto e in quella del Monteregio di Massa Marittima si sono concentrati importanti investimenti dei maggiori gruppi vitivinicoli a conferma che la fascia costiera toscana pu dare grandi risultati. Come sempre La Corte del Vino anche un luogo

GAVORRANO

MARSILIANA

Il debutto del Cavaliere


Ezio Rivella debutta con il suo maremmano della zona del Monteregio. Uvaggio di sangiiovese, cabernet e merlot di intesit olfattiva. Fertuna Euro: 13,50 0566-88138

Maremma da bere
Duccio Corsini propone un bordolese toscanizzato di grande struttura, di ampio bouquet e molto caldo al palato. Un vino importante. Marsiliana Euro: 29,50 055-829301

SUVERETO

ROCCASTRADA

dove coltivare la cultura del buon bere con una serie di seminari e talk show e dove coltivare anche il piacere della buona tavola con esposizione di prodotti di territorio e performanches dei pi celebrati chef di Toscana. Il tutto per per saggiare ancora una volta le perle di questa produzione (da Biondi Santi a Mazzei pasando per Sassicaia e Frescobaldi), come dire il top del mondo. (Info: 055-829301)

Qui sopra: Villa Le Corti dei principi Corsini, a San Casciano: sfilano i migliori vini di Toscana. Da cornice fa il paesaggio del Chianti. In alto: lasta delle grandi annate a scopo benefico

Il merlot di Petra
Francesca Moretti presenta un merlot in purezza, il Quercegobbe, rotondo, caldo e solare. Esalta la mineralit del terroir come i vini di Petra Petra Euro: 16 0565-845308

Il primo vermentino
La famiglia Zonin porta il suo vermentino, un bianco fresco, minerale, con lievi toni agrumati, di un terroir che riceve influssi marini. Rocca Montemassi Euro: 7,50 0564-579700

CHECK-IN

Appuntidiviaggio

ROMANZIGUIDEFOTOGRAFIAAVVENTURA

Le strade del giallo con la Repubblica


DI RORY CAPPELLI

Mondo

na vicenda intricatissima ambientata in una Los Angeles senza vie duscita: soffocante e soffocata come la deve sempre aver sentita James Ellroy, con questo romanzo, nel 1990, alla sua terza prova narrativa. Una citt nera, buia, come quella in cui aveva vissuto dopo lassassinio della madre, violentata e uccisa quando il piccolo James aveva dieci anni, nel 1958: una citt piena di corruzione, di tipi umani al limite e forse anche oltre questo limite. Una citt che tutto inghiotte e tutto annienta, proprio come la morte: in questo L. A. Confidential, ambientato sempre negli anni Cinquanta, come gran parte delle sue opere, tutte nutrite dalla sua ossessione per la brutale fine della madre, c una prostituta che assomiglia a Veronica Lake, Lynn Brekken; un miliardario; la polizia corrotta; un settimanale scandalistico, HushHush; e infine il figlio del defunto eroe del Dipartimento di L.A., Ed Exley; personaggi mescolati in una miscela esplosiva in cui alla fine nulla si salva. Proprio L. A. Confidential, che stato anche una pellicola di grande successo, interpretata da Kim Basinger, Kevin Spacey, Russell Crowe e Danny De Vito, sar il primo titolo della nuo92

GLI ALTRI TITOLI

LOS ANGELES Come una bestia feroce di Edward Bunker - Traduzione di Stefano Bortolussi N La Citt degli Angeli e i suoi bassifondi raccontata dalla voce tagliente e vera di Bunker BARCELLONA Assassinio al Comitato Centrale di Manuel Vzquez Montalbn - Traduzione di Lucrezia Panunzio Cipriani N Il segretario del Partito Comunista Spagnolo viene assassinato: il detective Pepe Carvalho, protagonista di quasi tutti i romanzi di Montalbn, incaricato dal Partito, deve risolvere il mistero di questa morte RICHMOND (VIRGINIA - USA) Postmortem di Patricia Cornwell - Traduzione di Marco Amante N Uno dei titoli della Cornwell prima maniera: protagonista Kay Scarpetta quando era ancora capo dellIstituto di medicina legale della Virginia BOLOGNA Almost Blue di Carlo Lucarelli N LIguana libero per Bologna e massacra ragazzi: ma nel buio c Simone, il ragazzo cieco, che sente i rumori del mondo e anche i suoi, quelli dellIguana... SICILIA Il giro di Boa di Andrea Camilleri N Un cadavere ripescato nel mare al largo di Vigata, il paese inventato da Camilleri: una nuova indagine per il commissario Montalbano MILANO Attenti al gorilla di Sandrone Dazieri N Una Milano che gioca sporco quella in cui si muove il gorilla, guardia del corpo e improvvisato detective suo malgrado IL ROMANZO

13 MAGGIO 2004

L.A. Confidential - di James Ellroy - Trad. di Carlo Oliva Con Repubblica ogni gioved Il 20 maggio il primo titolo gratuito

va collana di Repubblica, quella dedicata al thriller, al noir, al poliziesco, Le strade del giallo, che sar in vendita con il quotidiano a partire dal prossimo 20 maggio. Questo primo titolo, sar per in regalo proprio in quel giorno, mentre il secondo, Il cliente di John Grisham sar in vendita il 27 maggio. E poi nellarco di qualche mese si vedr luscita dei volumi pi belli e intriganti di tutte le grandi firme del genere: da Manuel Vzquez Montalbn a Scott Turow a Ed McBain; da Agatha Christie a Peter Hoeg a Dennis Lehane.
I

IL SITO

Il mondo del noir


Incontri, convegni, recensio- sto www.fogliogiallo.it. Il sito ni, suggerimenti, notizie, au- curato da Vincenzo De Faltori, link ad altri siti sul tema, co che ha pubblicato una seitaliani e stranieri: tutto quel- rie di libri nella mitica collalo che riguarda il na Giallo Monmondo del giallo dadori (alcuni e del poliziesco, con il medico analizzato, napoletano Diascandagliato, na Lama). Da spiegato in quenon perdere www.fogliogiallo.it Altri siti: www.napolinoir.it - www.gialloec.com www.gialloweb.net - www.giallitudine.it - www.brividea.it

I VIAGGI DI REPUBBLICA

GLI AUTORI I www.ellroy.com

http://patriciacornwell.com

www.carlolucarelli.net

CHECK-IN

Lavaligia

ElisabettaPozzi

na stagione ricchissima quella di Elisabetta Pozzi, sulla scena con tanti testi diversi. Dalla Medea tratta da Christa Wolf, a Ti ho amata per la tua voce di Slim Nassib, alla Maria Stuarda rielaborata da Dacia Maraini. In questi giorni sul palcoscenico dellAmbra Jovinelli di Roma (fino al 16 maggio) con il testo di Nassib, lo scrittore libanese. Lanno scorso aveva portato sulla scena oltre Medea, anche Elena e Fedra. Come mai questa scelta? Soprattutto perch amo il mondo greco. Da tre anni con Daniele DAngelo, che mio marito ma anche il musicista con cui lavoro, mi reco nel Peloponneso in una sorta di pellegrinaggio: credo che, con Argo, Atene, Sparta, Corinto, Trezene, Tebe, sia il luogo della narrazione per eccellenza. Tra laltro una terra meno frequentata delle isole e conserva un fascino incontanimato. Siamo anche andati a Olimpia credendo di trovare chiss quali futuribili strutture visto levento delle Olimpiadi: invece abbiamo trovato strade impraticabili. Quando siamo infine arrivati in Arcadia ci sembrava di essere piombati nella terra dei rebus della Settimana Enigmistica: in mezzo alla strada cerano unara, il gregge, la pastorella, il pavone e un alloro enorme con due galline sotto! C stato un luogo che ha cambiato la sua vita? Berlino: ci sono andata quindicenne, nel 1976, il muro era ancora in piedi e per me entrare nella Berlino Est dopo due settimane nellOvest fu sconvolgente. E poi c stato un altro viaggio... Dove? A Parigi: ebbi la fortuna di conoscere Peter Brook che con il suo lavoro al Theatre Bouffes du Nord ha trasformato completamente il mio sen-

La dolce voce del mondo arabo


DI RORY CAPPELLI

94


Vorrei visitare lEuropa del Nord, dove il freddo ti avvolge Per me stata importante Parigi: qui ho conosciuto Peter Brook Sono stata in Egitto in una zona molto selvaggia, poco turistica
IL TEATRO
I

so di essere in teatro. Cos il viaggio per lei? Ho iniziato la mia vita viaggiando. mio padre era nellesercito e veniva trasferito spessissimo. Io sono nata a Genova, oggi vivo a Parma e lui ha vissuto 20 anni a Rodi. Forse per questo forte il mio legame con la Grecia. E poi il viaggio legato al mio lavoro. Ma anche quando apro un libro mi avvio in una sorta di viaggio, trovo un mondo da esplorare, un confine da raggiungere. C un luogo che accende la sua fantasia? Il Nord Europa. La Svezia, la Norvegia, la Finlandia, dove il tempo sembra fermo, immobile, dove il freddo ti avvolge. Non mi interessano per niente gli Stati Uniti, non ci sono mai andata. Mentre ho visitato il Guatemala o il Salvador: paesi duri, bellissimi. stato difficile avvicinarsi al mondo arabo di Ti ho amata per la tua voce? Il mondo arabo e quindi anche le sue espressioni artistiche sono cos lontane da noi europei che la prima volta che ci si avvicina le si sente come estranee. Per sono andata in Egitto sul Mar Rosso, in una zona molto selvaggia. Qui ho conosciuto delle persone del luogo, sono stata alle loro feste, ho parlato con loro della loro vita. Sono stata nel deserto: mi ha colpito come vivon0 i nomadi, in quella sorta di sospensione temporale che il non luogo in cui abitano. Cos quel mondo diventato pi chiaro, pi comprensibile. Lei ha detto che a volte si ha voglia di vagabondare sulla terra del non compiuto. Mi riferivo ai testi su cui lavoro da qualche anno: non chiusi, non finiti, in un continuo divenire nel confronto con il pubblico. Come un viaggio non organizzato.

I VIAGGI DI REPUBBLICA

13 MAGGIO 2004

Ritratto di Massimo Jatosti

www.ambrajovinelli.com

Potrebbero piacerti anche