Sei sulla pagina 1di 28

APPARATO LOCOMOTORE

Il Movimento
Nelluomo il movimento si realizza grazie a: Lo scheletro o apparato scheletrico Lapparato muscolare

Il Movimento
Lo scheletro fornisce i punti di attacco ai muscoli e il sistema muscolare fa da motore, garantendo il movimento.

Il Movimento
Lo scheletro, oltre a collaborare al movimento con il sistema muscolare, svolge anche la funzione di sostegno al nostro corpo e fornisce protezione ad alcuni organi.

Apparato Scheletrico
Lo scheletro pu essere considerato come un sistema di organi, le ossa, che con cartilagine e legamenti collaborano per realizzare le funzioni di movimento, sostegno e protezione

Le Ossa
Le ossa sono formate da cellule, gli osteociti, distanti tra loro e immersi in una sostanza dura, ricca di sali minerali e da una sostanza organica (osseina) da loro stessi prodotta. Gli osteociti sono raggiunti dal sangue.

Le Ossa
La forma delle ossa pu essere di tre tipi principali: - Ossa lunghe: quando sono sviluppate nel senso della lunghezza (costole e femore)

Le Ossa
-Ossa corte: quando sono sviluppate quasi ugualmente nelle tre dimensioni (le vertebre)

- Ossa piatte: quando sono estese in superficie (ossa del cranio e del bacino)

Le Ossa
La superficie delle ossa rivestita da una membrana: il periostio formato da cellule capaci di riprodursi e quindi in grado di accrescere losso in spessore. Alcune ossa hanno una cavit interna ripiena di un tessuto molle: il midollo osseo, che ha la funzione di produrre i globuli rossi

Le Ossa
Da adulti le ossa dellapparato scheletrico sono 206. In un essere adulto medio, lo scheletro rappresenta circa il 20% del peso corporeo. Si possono distinguere le ossa del capo, quelle del tronco e quelle degli arti.

Ossa del capo

La scatola cranica protegge il cervello

Ossa del tronco

Ossa del tronco

Vertebra

Ossa degli arti

Le Articolazioni
Il collegamento tra le ossa si realizza tramite le articolazioni, sistemi di giunzione differenti a seconda della funzione che assolvono.

Le Articolazioni
Il cranio protegge il cervello, le ossa che lo costituiscono formano una specie di scatola (scatola cranica) sono tra loro saldate. Queste articolazioni sono dette immobili.

Le Articolazioni
Le ossa che svolgono una funzione di sostegno pur consentendo un certo movimento costituiscono le articolazioni semimobili (colonna vertebrale).

Le Articolazioni
Nella maggior parte dei casi il movimento deve essere molto ampio, come negli arti, le estremit delle ossa hanno forme tali da scorrere una nellaltra e sono tenute insieme da legamenti. Queste articolazioni sono dette mobili.

Spalla

Limpalcatura che sorregge il nostro corpo, permettendogli di muoversi e di mantenere la posizione eretta l APPARATO LOCOMOTORE. Esso costituito da due sistemi: il sistema scheletrico il sistema muscolare

LO SCHELETRO

formato da

ha il compito di

PROTEGGERE OSSA SOSTENERE il corpo organi interni (cuore, polmoni, cervello..)

LO SCHELETRO

costituito da due tessuti

Tessuto osseo (formato da cellule vive, gli osteociti, e da una sostanza intracellulare composta da una proteina, losseina ,e da sali minerali, che conferiscono allosso la necessaria rigidit)

Tessuto cartilagineo (serve per ridurre lattrito tra un osso e laltro, facilitando i movimenti); elastico e resistente

LE OSSA

si uniscono nelle

sono composte da

Possono essere
ARTICOLAZIONI OSSEINA

SALI DI CALCIO

(gomito, polso, ginocchio..)


Lunghe, corte, piatte

che le rendono dure e resistenti

che le rende elastiche

Possono essere

Mobili (gomito, spalla, ginocchio), semimobili (vertebre), fisse (cranio)

SCHELETRO DELLA TESTA

comprende

IL CRANIO

LA FACCIA

MANDIBOLA MASCELLA

unico osso della testa che si muove per permetterci di aprire e chiudere la bocca.

contengono

I DENTI

SCHELETRO DEL TRONCO

comprende

LA GABBIA TORACICA

LA COLONNA VERTEBRALE

formata da

formata da

24 COSTOLE
unite nella parte posteriore alle 12 vertebre del torace e nella parte anteriore ad un osso chiamato STERNO

33 VERTEBRE (vedi pag28 la distinzione e pag 29 i paramorfismi) allineate una sopra laltra e forate al centro per permettere il passaggio del midollo spinale

SCHELETRO DEGLI ARTI SUPERIORI (vedi immagine pag 29)

comprende

OMERO: osso del BRACCIO ULNA e RADIO: ossa dellAVAMBRACCIO FALANGI: ossa delle dita

si collega al tronco con

la CLAVICOLA e la SCAPOLA

SCHELETRO DEGLI ARTI INFERIORI (vedi immagine pag 31)

comprende

FEMORE: osso della COSCIA TIBIA e PERONE: ossa della GAMBA ROTULA:osso del GINOCCHIO FALANGI: ossa delle dita

si collega al tronco con

le ossa del BACINO

SISTEMA MUSCOLARE
MUSCOLI VOLONTARI formato dai se si muovono per una nostra decisione come nelle BRACCIA, nelle GAMBE o nel VISO che possono essere MUSCOLI INVOLONTARI se si muovono indipendentemente dalla nostra volont come il CUORE e lo STOMACO.

MUSCOLI

sono attaccati alle ossa con i

TENDINI robusti cordoni bianchi

IL LAVORO DEI MUSCOLI

il muscolo SI CONTRAE

Alcuni muscoli, come quelli del BRACCIO , lavorano IN COPPIA: quando uno si contrae, cio si accorcia, laltro si distende.

diventa PI CORTO TIRA losso al quale attaccato per mezzo deiTENDINI, e lo fa muovere

Poi il muscolo SI RILASSA e riprende la forma e le dimensioni precedenti