Sei sulla pagina 1di 1

Mozione urgente ex art.

124 Il Consiglio regionale, considerato che gli sviluppi della situazione nel Mediterraneo rivestono un preminente interesse strategico per lItalia, naturale e storico punto di riferimento di cooperazione economica e di partenariato internazionale; rilevato che necessario svolgere un ruolo importante nel processo di costruzione di pi avanzate, stabili e pacifiche relazioni internazionali, il cui perno il rapporto tra sponda Sud del Mediterraneo e la UE; ritenuto che lItalia debba e possa diventare un partner di grande rilievo tecnico, scientifico, culturale, industriale, logistico, e che la Lombardia e lintero quadrante Nord Ovest italiano abbiano tutte le caratteristiche per contribuire a tale processo e addirittura guidarlo; alla luce delle iniziative gi in corso, come rilevato anche in sede di ricognizione sulla attuazione della legge regionale per la competitivit e di presentazione del DSA, e della tradizionale attenzione allo sviluppo di processi di distensione nel Medio Oriente; consapevole che i processi in corso in gran parte dellarea mediterranea e medio orientale devono essere sostenuti nel senso di assicurare esiti positivi, di sviluppo della democrazia e di progressivo stabilimento di relazioni di cooperazione a tutti i livelli; convinto che alla cosiddetta primavera in cui si sono condensate le aspirazioni di molti popoli e Paesi dellarea si debba corrispondere con politiche di apertura e che in questo quadro sia necessario e utile ribadire limpegno per la realizzazione in Palestina di Due Stati per due popoli, nel rispetto delle aspirazioni e dei diritti di Israele e dei Palestinesi, come chiedono con determinazione le forze democratiche mobilitate da settimane in Israele; impegna Il Presidente e la Giunta regionale ad assumere ogni iniziativa utile verso il Governo nazionale affinch - lItalia esprima voto favorevole alla prossima Assemblea Generale dellONU alla richiesta della Autorit Nazionale Palestinese di riconoscimento della condizione di Stato associato allONU e del connesso diritto di ingresso negli organismi che ne dipendono; - Governo Italiano e Unione Europea chiedano con forza che, contestualmente al riconoscimento, vengano esplicitati dalla stessa Assemblea Generale dellONU, modi e tempi certi per la prosecuzione delle trattative volte a individuare un percorso di pacificazione tra lo Stato di Israele e il futuro Stato Palestinese. Milano, 20 settembre 2011