Sei sulla pagina 1di 2

Agata e pietra nera

Owen Thomas Griffiths un ragazzo sveglio, quieto e intelligente, ma un po' introverso per via del suo modo di vedere la conformit dei ragazzi nella sua scuola. Ha un sogno, quello di diventare scienziato, che per si scontra con ci che vorrebbe per lui la sua famiglia. Ha pochi amici e nessun "vero" amico. Natalie Field una ragazza determinata e decisa, con uno scopo bene preciso in testa: diventare musicista. Diventer per Owen una vera amica e dopo qualcosa di pi (dal punto sentimentale, non fisico). Studia e lavora molto duramente, ma riesce ugualmente a trovare del tempo per stare con Owen. La storia tra Owen e Natalie la dimostrazione che l'amicizia tra maschio e femmina c', ma che molto fragile, e perderla, da entrambe le parti, un dispiacere enorme. Owen e Natalie hanno parecchie cose in comune, ma la cosa che pi li avvicina il loro mondo fantastico, Thorn. Natalie viene fatta partecipe di questa fuga dal mondo scientifico nella mente di Owen e decide di scriverne una musica. Tra loro questa amicizia si slega perch vengono messi in mezzo dei sentimenti diversi dall'amicizia, da parte di Owen perch lo decide, la sua mente, in continuazione colpita da pensieri su ogni cosa, decide che arrivato il momento di innamorarsi di lei. Ma la sua mente, come ogni mente umana, troppo concentrata nel pensiero dell'amore, sia vero che presentato come maschera per nascondere la solitudine, da pensare alle conseguenze della sua scelta. (Ma santo cielo! L'amore non una scelta, non un sentimento che si DECIDE di provare per qualcuno, qualcosa che viene da dentro, neanche te ne accorgi all'inizio, e quando te ne rendi conto, senti come un calore venirti da dentro ogni volta che guardi negli occhi colui che ami.) Da parte di Natalie questo sentimento c' ma (e qui si pu usare) DECIDE di dedicarsi al suo futuro e che innamorarsi di qualcuno in questo momento non ci che le serve per concentrarsi sul suo futuro ben organizzato e programmato secondo le sue aspettative, e lo rifiuta. La mente di Owen si potrebbe definire scientifica, e va bene, perch ci che vuole. Ma io personalmente ho sempre pensato che gli scienziati siano un po' troppo tecnici, che abbiano una mentalit programmata secondo certi parametri che fanno concentrare i pensieri pi sulla mente che sui sentimenti. Owen agisce d'impulso e rompe ci che, secondo me, uno dei legami pi fragili, l'amicizia.

Loro due si separano dopo un incidente in macchina di Owen (macchina che, tra l'altro, odiava. Perch vedeva i soldi spesi per quella macchina come la possibilit di spenderli per il MIT, scuola a cui aspira). Dopo una breve permanenza in ospedale e un momento di distacco dei due, nel quale Owen passa per un momento buio e di difficolt, scopre che Natalie ha trovato il modo di esibirsi e decide di andare ad assistere allo spettacolo. Durante la sua esibizione succede qualcosa che fa sparire l'idea di "mente distaccata dai sentimenti": si commuove. Ci che gli accade lo decide a rincontrarla e cos accade. Ma con l'arrivo dell'estate lei parte per andare a studiare musica e si ripromettono di ritrovarsi, ogni volta che ne hanno bisogno, in un posto solo loro: Thorn.