Sei sulla pagina 1di 4

BREEZE ACCES VL AND BREEZENET B14/28/100 LINK BUDGET CALCULATOR VERSIONE 4.0.

1 LINEE GUIDA INTRODUZIONE: Il foglio di calcolo BreezeAccess VL and BreezeNet B link budget calculator, ha lo scopo di dare una stima di massima della fattibilit di un link con tutti i prodotti Alvarion tipicamente utilizzati nella banda a 5 Ghz Hyperlan. In base ai dati ottenuti, possibile stimare anche se in via del tutto teorica, le distanze possibili di un link e la relativa banda ottenibile alle diverse distanze. Il foglio tiene gi conto dello Standard ETSI e quindi delle relative potenze e frequenze utilizzabili. SCOPO DEL DOCUMENTO: Lo scopo principale di questo documento, quello di fornire delle linee guida che consentano un facile e rapido utilizzo del programma di calcolo per i nostri partner certificati Alvarion. Tale foglio di calcolo sostituisce il precedente (ver. 3), che veniva rilasciato ai partner Alvarion durante i corsi di certificazione IMPOSTAZIONI PER COLLEGAMENTI CON BREEZE ACCESS VL: 1. AU/BU Settings: Impostare il tipo di antenna nella casella AU tendo presente che tipicamente le antenne delle AU (Access Unit o Ma aster) sono da 60 90 120 e 360, i campi selezionabili sono tre, 90 120 e manual Input. Nei primi due selezionando il tipo dantenna, il guadagno in db compare in automatico, mentre per le antenne da 60 e 360 selezionando la voce manual input sufficiente inserire i guadagni delle rispettive antenne.

2. SU/RB Settings: Il campo relativo all SU (Subscriber Unit o Slave) deve essere impostato su integrated in quanto tipicamente le radio SU sono tutte con antenna integrata. In questa modalit il guadagno di 21 db automaticamente riconosciuto e non bisogna impostare nessun altro parametro. Fa eccezione la SU54 BD External, unico modello di SU con antenna detached che in questo caso pu esserne selezionato il guadagno impostando manual input e inserendo pertanto nel campo adiacente il guadagno relativo allantenna che si andr ad utilizzare sulla suddetta SU (e.g. 28 dbi). 3. Antenna polarity Settings: E la polarizzazione delle antenne utilizzate, tipicamente sono tutte verticali tranne rari casi ove necessit particolari richiedono una polarizzazione orizzontale, come ad esempio l attraversamento di specchi d acqua.

4.

Propagation Model Settings: il tipo di modello di propagazione che si intende utilizzare e si divide in 4 tipi diversi: 1. Free space loss, tipicamente da utilizzare quando si lavora in totale linea di vista e tiene conto solo dellattenuazione nello spazio libero (legata tipicamente alla distanza). Con questo tipo di modello, non necessario impostare laltezza della Base Unit o Access Unit n della Remote Bridge o Subscriber Unit 2. Dual slope, significa in link in linea di vista, ma tenendo in considerazione anche leffetto delle riflessioni del segnale sulla superficie aumentando nel caso di questa specifica tecnologia, leggermente le prestazioni. Con questo modello, bisogna impostare le rispettive altezze a cui saranno posizionate le antenne per avere un dato di copertura abbastanza reale. 3. Hata Hokumura, un modello di propagazione tipicamente impiegato nelle reti radio soprattutto quelle cellulari. Questo modello se ben calibrato piuttosto affidabile e tiene in considerazione quattro diversi tipi di realt, quella urbana (massima difficolt di penetrazione del segnale radio) Sub-Urbana ad alta densit (HD), Sub-Urbana a bassa densit (LD) e rurale (miglior propagazione del segnale radio) Con questo modello, bisogna impostare le rispettive altezze a cui verranno posizionate le antenne per avere un dato di copertura abbastanza reale. 4. Erceq, un tipo di propagazione che tiene conto dellattenuazione dovuta agli alberi, divisa in tre livelli, dove A il livello di alta presenza di vegetazione e quindi di significativa attenuazione del segnale B un livello intermedio e C il caso invece di una bassa densit del segnale Con questo modello, bisogna impostare le rispettive altezze a cui verranno posizionate le antenne per avere un dato di copertura abbastanza reale.

5. Band width Settings: Le opzioni possibili nel caso di un Breeze Access VL sono 20 Mhz, valore di default, questa larghezza di canale consente di utilizzare 11 canali non sovrapposti e di sfruttare il massimo della banda disponibile. Esiste anche la possibilit di portare la larghezza del canale da 20 a 10 Mhz, in questo modo si dimezza la banda disponibile, ma si ottengono ben 33 canali disponibili e quindi non sovrapposti, una scelta da fare in casi ove non richiesta molta banda e dove possono esserci problemi dinterferenza radio. Nel caso dei BreezeNet B, rimane sempre la scelta dei 20 Mhz, e invece dei 10 Mhz, possibile applicare la modalit TURBO MODE che consente di accorpare due canali da 20 Mhz ed ottenerne cos uno da 40 Mhz, avendo la possibilit di migliorare su distanze contenute le performance del link. 6 Hardware Settings: Nel caso di un Breeze Access VL, selezionare sempre la revisione Hardware C, diversamente selezionare lunica possibile voce BreezeNetB se si sta utilizzando il programma al fine di verificare un link punto-punto. Con questa opzione, selezionando la voce BreezeNetB i campi di BU/RB diventano di default Integrated, quindi state provando a verificare un collegamento Punto-Punto con antenna integrata, qualora necessitiate di effettuare le prove con antenna detached, selezionate i campi manual input e dichiarate nelle caselle accanto il valore in db dell antenna (e.g. 28 db).

7.

Regulator List: Seleziona gli standard nel mondo (Europa, Stati uniti, Canada, Giappone) e pertanto relative frequenze e potenze, va impostato sempre su ETSI 5.4 Ghz.

8. Distance Unit: La possibilit di vedere visualizzate le distanze in Km oppure in miglia.

9. Fade Margin: Margine cautelativo dei db persi per riflessioni, diffrazioni, cammini multipli etc pi alto il valore inserito, e pi breve la distanza del link ma alle distanze ricavate la percentuale di disservizio molto bassa. Valori tipici di fade margin, possono essere 5 db, per una situazione di Line Of Site (LOS) e 10-15 db per situazione di quasi LOS (NearLOS) o non LOS (NotLOS), cio la totale assenza di linea di vista.

10. Cable Loss: Lattenuazione in db del cavo R.F. che si sta utilizzando per collegare unantenna alla radio. Tale parametro deve essere impostato a zero, quando si utilizzano radio Alvarion con antenna integrata, mentre nelle radio con antenna detached bisogna verificare le caratteristiche tecniche del cavo in uso fornite dal costruttore e nello specifico capire quanti db/m ci sono di attenuazione nel cavo ad una determinata frequenza. Fatto questo bisogna misurare la lunghezza del cavo utilizzato e inserire il valore in db in questo campo.

11. Frequency Band: Range di frequenze visualizzato in automatico, quando si seleziona la Regulator List, un parametro che non possibile modificare.

Center Frequencies: Canalizzazione che viene visualizzata in automatico quando viene impostato il campo band width, ad esempio se si imposta il valore del canale di 20 Mhz, verranno visualizzate 11 frequenze che vanno da 5500 a 5700.

13. Sensetivity: Soglie degli otto livelli di modulazione espressi in dbm, al variare della canalizzazione (20 Mhz, 10 Mhz, 40 Mhz), queste sensibilit variano, ed anche le distanze che si possono raggiungere con i link. 14. Coverage calculator resaults: Questo il campo pi importante del foglio di calco perch fornisce i risultati che si possono ottenere con il link, infatti vengono ottenute delle distanze in Km o miglia alle diverse otto modulazioni. In sostanza si evidenzia che tipo di prestazioni il link pu avere ad una determinata distanza. Variazioni significative di questi campi sono

dati dallimpostazione errata della banda di utilizzo che si imposta, quindi assicurarsi sempre prima di verificare questo ultimo campo che il regulator list sia su ETSI-5.4, e che la canalizzazione sia impostata sul valore che intenderete utilizzare in fase operativa, ad esempio 20 Mhz, altrimenti le distanze potrebbero essere notevolmente sfalsate.

In dettaglio gli otto livelli di modulazione e il significato dei campi relativi:


BPSK 1/2 BPSK 3/4 QPSK 1/2 QPSK 3/4 QAM16 1/2 QAM16 3/4 QAM64 2/3 QAM64 3/4

ETSI-5.4(20M)3sec
EIRP DownLink Range Downilink - Km EIRP UpLink Range Uplink - Km

Riepilogo della banda e canalizzazione che si sta utilizzando Potenza Max in db considerata in base alla normativa Distanza massima raggiungibile dalla AU/RB VS

SU/RB Potenza Max in db considerata in base alla normativa Distanza massima raggiungibile dalla SU/RB VS AU/RB

CONCLUSIONI E CONSIDERAZIONI: Il Link budget calculator, un foglio di calcolo rilasciato dal reparto di ricerca e sviluppo nella radio frequenza di Alvarion Israele e i risultati ottenuti sono da intendersi puramente teorici e devono pertanto essere considerati come tali. Il presente foglio deve fornire infatti solamente unidea della situazione che si andr poi a trovare sul campo. In merito a questo infatti suggeriamo per avere risultati concreti e tangibili, di effettuare un test preliminare con apparati Alvarion in modo tale da rendersi conto delle performance che il link potr avere realmente una volta installato.