Sei sulla pagina 1di 35

............

@ @ @) sp@ziotempo@biss@le- sublimi@: ontopologi@ ontoekst@tic@ sublimi@: nihildyn@mis-sublimi@: kat@-tokreon sublimi@: kre@trix-sublimi@: phtor@

ANAXI MANDro disvel l'apeiron che spazitempeggia quale physis che infiniteggi senza fine, infiniteggia sublime e dynameggia, l l'apeiron e l'arch cosmeggia, quale cosmesi o kalousia o bellezza finita dell'infinito sublime: delicate membrane spazeggiano ontopologiche, quali variet sferiche o phenomena, quali imago dell'ecstasit eidousia, Cronotopia della Physis kreatrix Ontopologica. Lo spazio la libert che situeggi, Spazeggi, trascendeggi, ondeggi, campeggi il deieggiare, l ove

gli dei sono fuggiti, Gli spazi l sublimeggiano. Lo spazio kreatrix-sublime libert che sublimeggi. Nello spazio- kreatrixsublime il sublime disvela eventi, transcenteggia kreatrix-sublime. Cos' lo spazio-kreatrix che sublimeggi? La natura-kreatrix di quell'evento il sublime. Ma qual il sublime? Che cosa ne del vuoto che spazeggi? Il vuoto sublime ondeggiare. Il vuoto non pi nulla, nulleggia. N l'evento che decostrueggi, un' eventit che sublimeggi, decostrueggia la sublime differenza. L'evento della

differenza il movimento

che disvela le differenze sublimi e sublimeggi o transcendeggi, la differenza ontopologica heideggeriana quale struttura ontopologica che eventeggi l'esserit dell'entit in parausia, o sublime parousia, la parausia sublime dell' esserit che decostrueggi e fenomeggi, esserit della purezza della presenza sublime che spazeggi, quale spazit indecidibile dell'evento che decostrueggi, in decostruzione l l'ontopologia, cio l'ontopologia sublime che transcendeggi sublime ontopologico essere- parausia

stabile della spazit

dell'eidousia, o entit ideale spaziale, ontologia e topologia transcendeggiano l'eventitsublime, la struttura ontopologica del sublime: evento che spazeggi l'Ontopology Dasein. Luogo o Chora-kreatrix che sublimeggi, l' eventit, l'eventeggiare della verit che d la fondatezza al mondeggiare. La verit che sublimeggi excstasit, nell'excstasit sublime della verit quale eventit dell'esserit. Nell'arte sublime che sublimeggi l'esserit dell'entit nella libert. L'arte la spazit sublime che sublimeggi.

Heidegger ricord

l'ondeggiare metafisico aristotelico dello spazio come insieme di luoghi finiti in grandezza e qualit, l lo spazeggiare pura estensione omogenea, uniforme, calcolataparcellizzata, per trasformarsi con Kant in forma prioritaria intuitiva. E' qui che Tecneggi la filosofica. Se la Tecnica spazeggia, l'arte atarasseggia, epocheggia o sublimeggia: ondeggia sublime la spazit dell'essere, sublimeggia al di l della sua determinarezza calcolante; cos' la spazit sublime che sublimeggi? lo spazeggiare dell'esserit sublime, o Dasein che

sublimeggi, essercit o esserit che transcendeggi. Quale spazit che spazeggi. Raum raumt: lo spazio spazeggi, cos come Welt weltet, il mondo mondeggi, spazeggiare la libert, sfoltire, diradare, ondeggiare eventi, eventit, transcendeggia l'Esserit e tempit, gi s'inspaziano: ein- rumen, la Lichtung che sublimeggi, la radura ove abiti poeticamente la verit o poeteggi, o poieseggi, o poeticheggi intesa come chiasma che chiasmeggi, ontopologia che splendeggi e nascondi, evidenzi e custodisca in s il mistero. In L'arte lo

spazio-kreatrix-sublime ondeggia lo spazio, spazeggia, libert dispiegante luoghi e la scultura un ondeggiare dei luoghi. Vuoto ontopologico, che- d-spazio, Einrumende che sublimeggi, che raccolga, la chora-kreatrixsublime nel- sublime-Timeo e l platoneggi risuoni in Aristotele nella Fisica come topos, o luogo. In ontopologia sublime della radura sublime ove si possa fondare l'arch dell'architettura, la sua origine sublime fondata dall'archegete, il celebre saggio heideggeriano:Costruire, abitare,

pensare il sublime. Se

lo spazio spazeggia quale vivenza, erlebniz che soggiorni e tempeggi nel mondeggiare, l'ondeggiare del luogo, o contrada, ondeggiare che spazeggi in libert, arcifigura, forma originaria della libert che spazeggi libera del movimento che transcendeggi l'esserit sublime o singolarit che spazeggi, varia, incurveggi nello spazeggiare: lo spazio spazeggia nella sua libert e curveggia o echeggia, ondeggia in contrade ove l'esserit vi abiti poeticamente, o poeteggi il curveggiare. Pi filosofica della scienza e pi rigorosa, pi vicina

all'Essenza della ousia

stessa, l'arte sublime. L'arte lo spazio o sublime che spazeggi, o incurveggi spazitempi. Dasein sublime che sublimeggi o lessere exstasit, o esser-fuori-da, lesserit dellesserci le-stasit che incurveggi spazitempi sublimi: esserit che e-staseggi il sublime. Spazio sublime del sublime che e-staseggi e incurveggi lesserit sublime che spazeggi:essere che transcenteggi e incurveggi Esserit che spazitempeggi, quale essercit che sublimeggi. E' lessercit che sublimeggi l' essere-radura-sublime, Lichtung-sein-sublime che