Sei sulla pagina 1di 6

N O R M A I T A L I A N A CEI

Norma Italiana

VARIANTE
CEI 20-22/2;V1
Data Pubblicazione
2001-06
Classificazione Fascicolo
20-22/2;V1 6053
Titolo
Prove di incendio su cavi elettrici
Parte 2: Prova di non propagazione dell’incendio

Title
Tests on electric cables under fire conditions
Part 2: Fire propagation

CAVI E APPARECCHIATURE PER DISTRIBUZIONE

NORMA TECNICA

COMITATO
ELETTROTECNICO CNR CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE • AEI ASSOCIAZIONE ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA
ITALIANO
SOMMARIO
La presente variante riguarda l’aggiunta dell’ appendice A che tratta della prova di non propagazione
dell’incendio su cavi elettrici trattati con vernici.

DESCRITTORI
Cavi elettrici; Propagazione incendio;

COLLEGAMENTI/RELAZIONI TRA DOCUMENTI


Nazionali (UTE) 20-22/2;
Europei

Internazionali

Legislativi

INFORMAZIONI EDITORIALI
Norma Italiana CEI 20-22/2;V1 Pubblicazione Variante Carattere Doc.

Stato Edizione In vigore Data validità 2001-8-1 Ambito validità

Varianti Nessuna
Ed. Prec. Fasc. Nessuna

Comitato Tecnico 20-Cavi per energia


Approvata dal Presidente del CEI in Data 2001-5-23
Sottoposta a inchiesta pubblica come Progetto C. 771 Chiusa in data 2001-5-23

Gruppo Abb. 4 Sezioni Abb. A


ICS

CDU

LEGENDA
(UTE) La Norma in oggetto deve essere utilizzata congiuntamente alle Norme indicate dopo il riferimento (UTE)

© CEI - Milano 2001. Riproduzione vietata.


Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte del presente Documento può essere riprodotta o diffusa con un mezzo qualsiasi senza il consenso scritto del CEI.
Le Norme CEI sono revisionate, quando necessario, con la pubblicazione sia di nuove edizioni sia di varianti.
È importante pertanto che gli utenti delle stesse si accertino di essere in possesso dell’ultima edizione o variante.
VARIANTE ALLA NORMA CEI 20-22/2

La presente Variante integra e modifica la Norma CEI 20-22/2 (1995)

Aggiungere le seguente nuova Appendice A:

APPENDICE
A PROVA DI NON PROPAGAZIONE DELL'INCENDIO SU CAVI TRATTATI CON
VERNICI

A.1 Oggetto e scopo


La presente parte di Norma ha lo scopo di accertare l'attitudine di prodotti verni-
cianti ignifughi applicati su fasci di cavi, quando le situazioni impiantistiche sono
tali per cui si hanno quantitativi di cavo superiori a quello specificato in 3.2 e 3.3
della Norma CEI 20-22/2 oppure sono stati posati cavi senza particolari requisiti,
per cui occorre considerare l’eventualità di propagazione di un incendio dei cavi.
I quantitativi di cavo consigliati per la prova (materiale combustibile) sono 15 kg
e 30 kg; la scelta del quantitativo dovrà essere fatta da parte del produttore del
prodotto ignifugo.
I cavi utilizzati nella realizzazione di tale prova hanno esclusivamente la funzione
di “supporto di prova”.

A.2 Caratteristiche generali per la procedura di prova


Vale quanto specificato nelle singole parti della Sezione 2 della Norma
CEI 20-22/2.

A.3 Modalità e requisiti di prova

A.3.1 Campione di cavo, disposizione per la prova e applicazione del prodotto


ignifugo
Indipendentemente dalla natura dei materiali che lo costituiscono, la prova si ese-
gue su spezzoni di uno stesso cavo di formazione 7 x 1,5 mm2 del tipo “non pro-
pagante l'incendio” recante sulla guaina esterna l'indicazione CEI 20-22 II.
L'insieme degli spezzoni di cavo deve essere tale da contenere il quantitativo di
materiale combustibile consigliato in A1.
Gli spezzoni devono essere di lunghezza non inferiore a 4,5 m ed il fascio di cavi
così costituito deve essere montato in una passerella metallica, aperta anterior-
mente, del tipo con pareti forate, di larghezza pari 500 mm e lunghezza almeno
4000 mm. La passerella sarà fissata sulla “scala” di prova normalmente utilizzata
per le prove secondo questa Norma, a partire da circa 120 cm dal bordo inferiore
della scala, sino al bordo superiore della stessa.
Sui fasci di cavi montati nella passerella, distribuiti uniformemente nella stessa in
tutta la lunghezza, fissati secondo quanto specificato in 3.1 della Norma, si appli-
cherà il prodotto ignifugo.
Tale prodotto sarà applicato secondo le istruzioni del costruttore, ad una distanza
pari a 1 m sopra la sorgente di calore ed estendersi per una lunghezza di 2 m.

CEI 20-22/2;V1:2001-06 Norma CEI a diffusione limitata, per NoiL NORMA TECNICA
6 CEI 20-22/2;V1:2001-06
Pagina 1 di 4
A.4 Procedimento di prova
Secondo quanto specificato in 3.4 della Norma CEI 20-22/2.

A.5 Valutazione dei risultati


La prova verrà considerata positiva se, la parte superiore dei cavi non trattati con
prodotto ignifugo, non presentano tracce di combustione.

Fine Documento

NORMA TECNICA Norma CEI a diffusione limitata, per NoiL


CEI 20-22/2;V1:2001-06
Pagina 2 di 4
Norma CEI a diffusione limitata, per NoiL NORMA TECNICA
CEI 20-22/2;V1:2001-06
Pagina 3 di 4
La presente Norma è stata compilata dal Comitato Elettrotecnico Italiano
e beneficia del riconoscimento di cui alla legge 1º Marzo 1968, n. 186.
Editore CEI, Comitato Elettrotecnico Italiano, Milano - Stampa in proprio
Autorizzazione del Tribunale di Milano N. 4093 del 24 luglio 1956
Responsabile: Ing. A. Alberici

20 – Cavi per energia


CEI 20-22/1
Prove d’incendio su cavi elettrici Parte 1: Generalità e scopo
CEI 20-22/2
Prove d’incendio su cavi elettrici Parte 2: Prova di non propa-
gazione dell’incendio

Lire 12.000 6,2


NORMA TECNICA Sede del Punto di Vendita e di Consultazione
CEI 20-22/2;V1:2001-06 20134 Milano - Via Saccardo, 9
Totale Pagine 6 tel. 02/21006.1 • fax 02/21006.222
http://www.ceiuni.it e-mail: cei@ceiuni.it

Potrebbero piacerti anche