Sei sulla pagina 1di 2

EDIZIONE

Prossimi eventi
02 Giugno 2011
Conferimento medaglia dargento al Merito Templare al Comune di San Potito Sannita (Ce), ore 9.30

01
MESE 6 ANNO 1 A.O. 893

Newsletter Interna UNITAU

UNITAUnews
Unione Nazionale Inter-forze/nazionale Templari Attivit Umanitarie Union National Inter-forces/national Templars Humanitarian Activities

17 Giugno 2011
Consegna della spada a San Nicandro, Tremenzuoli (Ce)

Corso Postulanti
In occasione del Templars Intenational Day, il 19 giugno 2011, inizier il corso di formazione dei Postulanti per l'investitura Internazionale di Novembre. In questo giorno i nuovi postulanti formuleranno la loro promessa solenne e riceveranno il mantello

19 Giugno 2011
Templars Day Pesc ocostanzo (Aq), Promissione postulanti.

in questa edizione
La Pentecoste P.1

24 Giugno 2011
Celebrazione San Giovanni Battista, Consegna delle Spade.

Dalla Cancelleria
In costituzione le Precettorie in: Venezuela Argentina Portogallo

Medio Oriente P.2 Attivit internazionali P.3 Tendenze Templari P.3 Prossimi Eventi P.4

04 Luglio 2011
Celebrazione Eucaristica in suffragio dei Cavalieri addormentati nel Signore. Aversa (Ce-IT) ore 19.00, Cappella UNITAU di Santa Maria ad Platea

+nnDnn+

bruno.

DIPLOMATICA
19 Giugno 2011 2 Templars Day, Pescocostanzo (Aq), sono invitati tutti i Magisteri e Priorati aderenti allUNITAU, gli ordini amici e le rappresentanze Militari; Ratificato lo scambio di ambasciatori con lOrdine di San Lazzaro

"La Pentecoste"
SantAntonio da Padova, Sermone sulla Pentecoste
Apparvero loro delle lingue come di fuoco, che si dividevano e si posarono su ciascuno di essi, perch per mezzo delle lingue del serpente, di Eva e di Adamo la morte entr nel mondo (cf. Sap 2,24). La lingua del serpente inocul il veleno in Eva, la lingua di Eva lo inocul in Adamo e la lingua di Adamo tent di ritorcerlo contro il Signore. La lingua un membro freddo, sempre immersa nell'umidit, e quindi un male ribelle ed piena di veleno mortale (cf. Gc 3,8), del quale nulla pi freddo. Lo Spirito Santo apparve perci in forma di lingue di fuoco per opporre lingue a lingue, e fuoco a veleno mortale. E considera che il fuoco ha quattro propriet: brucia, purifica, riscalda e illumina. Allo stesso modo lo Spirito Santo brucia i peccati, purifica i cuori, elimina il torpore del freddo e illumina, ossia rende chiare le cose che si ignorano. Il fuoco anche incorporeo e invisibile per sua natura, ma quando investe qualche oggetto assume varie colorazioni a seconda dei materiali nei quali brucia. Cos lo Spirito Santo non pu essere veduto se non per mezzo delle creature nelle quali opera. Osserva ancora che la dispersione [confusione] delle lingue avvenne nella torre di Babele (cf. Gn 11,8-9), per il fatto che la superbia disunisce e disperde, mentre l'umilt riunisce. Nella superbia c' la dispersione, nell'umilt c' la concordia. Ecco che si compie cos la promessa del Signore: Non vi lascer orfani, ma vi mander lo Spirito Parclito (cf. Gv 14,18. 26), il quale fu il loro avvocato e parl a tutti in loro favore. Colui che veniva per la Parola port le lingue. Tra lingua e parola c' una parentela: non possono essere divise una dall'altra; cos la Parola (il Verbo) del Padre, cio il Figlio, e lo Spirito Santo sono inseparabili, anzi hanno un'unica natura. E tutti furono pieni di Spirito Santo e incominciarono a parlare diverse lingue, come lo Spirito Santo dava loro di esprimersi. Ecco il segno della pienezza: il vaso pieno trabocca, il fuoco non pu essere occultato. Parlavano tutte le lingue, oppure parlavano la propria lingua, l'ebraica, e tutti li capivano come se parlassero la lingua di tutti. Lo Spirito Santo, distribuendo i suoi doni a ciascuno come vuole (1Cor 12,11), infonde la sua grazia dove vuole, come vuole, quando vuole, in chi vuole e nella misura che vuole. Si degni di infonderla anche in noi, colui che in questo giorno infuse la grazia negli apostoli per mezzo delle lingue di fuoco. A lui sia sempre lode e gloria nei secoli eterni. Amen. (Pent. I, 3)

UNITAU-News Edizione 01 Mese 06 Anno 2011

UNITAU Piazza Granatello 12 80055 Portici (Na) chancellery.unitau@gmail.com www.osmtj-osmthu.it

UNITAU 29 maggio 2011 San Celestino V a Sant'Angelo di Alife (Ce - IT)

La Regola Latina emanata durante il Concilio di Troyes nel 1128


(V parte)

Tutti i cittadini del Medio Oriente devono godere degli stessi diritti
IV riunione del Consiglio Speciale per il Medio Oriente del Sinodo

FOCUS
Tendenze Templari
Le ancelle
LUNITAU ha ripreso la figura tradizionale dellOrdine che poneva massima attenzione al ruolo svolto al suo interno dalle Donne. Oggi, con lapertura al cavalierato per le donne, si era reso vacante il ruolo femminile allinterno delle cerimonie e nelle fasi di elevazione del cavaliere templare. Le ancelle dunque sono donne, in et fertile, che pur non professando i voti cavallereschi si distinguono per abnegazione e partecipazione alle attivit dellOrdine, sia nellorganizzare la vita sociale che sia nellassistenza alle fasi salienti delle cerimonie che individuano il percorso di elevazione del Cavaliere Templare. Indossano, nelle cerimonie, un abito nero (gonna o pantalone) con camicia bianca, guanti bianchi e fascia bianco rossa con coccarda al lato sinistro. Al collo porteranno esclusivamente la medaglia dellordine e avranno un trucco tenue ed un acconciatura sobria.

XV - Il decimo del pane sia sempre dato all'elemosiniere Bench il premio della povert che il regno dei cieli senza dubbio spetti ai poveri: a voi tuttavia, che la fede cristiano vi confessa indubitabilmente parte di quelli, comandiamo che il decimo di tutto il pane quotidianamente consegniate al vostro elemosiniere.

CITTA DEL VATICANO, venerd, 27 maggio 2011 (ZENIT.org).- Il 17 e il 18 maggio si svolta presso la Segreteria Generale del Sinodo dei Vescovi la quarta riunione del Consiglio Speciale per il Medio Oriente della Segreteria Generale. Nel corso dei lavori, presieduti da monsignor Nikola Eterovi, Segretario Generale del Sinodo dei Vescovi, sono risuonati i motivi di speranza e di preoccupazione delle popolazioni mediorientali, inclusi i cristiani, ricorda un comunicato diffuso dalla Sala Stampa della Santa Sede questo venerd. In questo contesto, sono state rilevate le gravi responsabilit dei politici locali e internazionali, che dovrebbero garantire gli stessi diritti a tutti i cittadini di diversa appartenenza etnica, religiosa o culturale. La convivenza delle religioni, hanno sottolineato i membri del Consiglio, essenziale per lo sviluppo della conoscenza reciproca e della tolleranza e per promuovere rapporti pacifici e proficui nella collaborazione per il bene comune. Appaiono sempre pi esigenti le richieste di dialogo ecumenico e interreligioso, che stimolano la ricerca di comunione e di testimonianza da parte dei discepoli del Signore allo scopo di vivere la fede nella carit e nella speranza di tempi migliori, che bisogna costruire con pazienza, perseveranza e amore, prosegue la nota vaticana. Una particolare attenzione stata poi rivolta alla stesura di una sintesi dei documenti sinodali, e specialmente delle Proposizioni, per preparare un quadro il pi completo possibile del lavoro sinodale, in vista della redazione dellEsortazione Apostolica Postsinodale, che, come per le altre Assemblee Speciali, il Santo Padre Benedetto XVI pubblicher a suo tempo. L'Assemblea Speciale per il Medio Oriente del Sinodo dei Vescovi si svolta in Vaticano dal 10 al 24 Per diventare un ottobre 2010. I membri del Consiglio, dopo essersi divisi in due gruppi di lavoro, hanno discusso una bozza di testo, buon raccogliendo le loro conclusioni e confrontandole poi in riunione plenaria, perch fossero incluse nella bozza stessa come revisione e integrazione dei contenuti e della forma letteraria. Comandeur fonNel suo intervento iniziale, monsignor Eterovi ha rivolto un pensiero particolare a Sua Beatitudine Bchara Boutros Ra, O.M.M., eletto di recente Patriarca di Antiochia dei Maroniti, e ha richiamato le damentale parole di Papa Benedetto XVI sulla situazione in Medio Oriente e nei Paesi del Nord Africa. Per quei popoli che stanno soffrendo unora di passione, il Santo Padre ha invocato la luce del Signoessere veramente re Risorto, non senza aver sollecitato la solidariet di tutti come anche il dialogo, il negoziato e le pi opportune mediazioni diplomatiche, per raggiungere la pace nella giustizia per tutti, ricorda il comunidisposti cato vaticano. a prendere il coLa riunione si sciolta affidando alla materna protezione della Vergine Maria le sorti dei popoli del Medio Oriente. Un nuovo incontro di un gruppo ristretto di redattori stato convocato per il 6 e il 7 lumando glio.

Attivit internazionali
MADRID, il Cardinale Arcivescovo di Madrid, Antonio Mara Rouco, presidente del comitato organizzatore locale della Giornata Mondiale della Giovent (GMG), ha pronunciato una conferenza nella quale ha reso noto che ci sono gi circa 400.000 iscritti all'evento, provenienti da 182 Paesi. I giovani hanno 'una vita davanti'; la Giornata Mondiale della Giovent un'opportunit perch si lascino illuminare da Cristo, e nel loro cuore e nei loro sentimenti di dedizione e solidariet scoprano le basi della loro vita, ha spiegato.I frutti di dedizione delle Giornate Mondiali si possono vedere a breve termine: sono molte le vocazioni al sacerdozio, alla vita consacrata, al matrimonio che sorgono da ogni Giornata Mondiale. Nel lungo termine, presuppongono un contributo alla societ attuale: energia per risolvere la crisi e rafforzare il cammino della pace, ha sottolineato.I problemi dei giovani risiedono nelle situazioni di disoccupazione, ma soprattutto nel loro cuore, che l'unico posto in cui possono essere risolti. La democrazia vive di presupposti che essa stessa non si pu dare. Deve attingere da altre fonti di umanit, ha indicato. Per parlare della situazione attuale, il Cardinale ha usato il paragone di una casa in fiamme: Se ci troviamo in questa situazione, la cosa importante chiamare i pompieri, ma soprattutto agire perch ci non accada di nuovo, e per questo serve qualcosa di pi delle soluzioni tecniche. Le Giornate Mondiali della Giovent sono un'iniziativa personale di Giovanni Paolo II, che ha scommesso su una nuova generazione di giovani, i giovani del 2000. Ora Benedetto XVI riprende questa eredit. E' il Papa che convoca e attira i giovani. Nella sua ultima Enciclica, Caritas in Veritate, il Pontefice affronta tutti i problemi della societ attuale... ma c' sempre un punto di riferimento comune: la dedizione, la solidariet, la carit, ha ricordato il porporato. Non si pu trascurare il fatto che la scelta della Spagna non sia una casualit; ha a che vedere con la proiezione di ricchezza spirituale della storia di questo Paese, nella storia della Chiesa e nella cultura dell'Occidente. Non bisogna fare altro che vedere l'impronta spirituale dei patroni della Giornata Mondiale: Santa Teresa d'Avila, Santa Rosa da Lima, San Francesco Saverio....La stampa di Madrid cambier durante i giorni della Giornata Mondiale, perch questo evento della Chiesa universale, ma anche un grande incontro per la societ e la citt che lo accoglie, ha indicato il Cardinale. Nella GMG, oltre agli atti con il Papa, previsto un ricco programma di attivit culturali. Il Cardinale Rouco ha infine ringraziato per il sostegno di tutte le persone e le imprese senza le quali questo evento non sarebbe possibile: Grazie alle amministrazioni pubbliche che stanno collaborando senza riserve, a tutta la societ madrilena, alle parrocchie e ai movimenti, alle comunit di vita contemplativa che sostengono con la loro preghiera e soprattutto alle centinaia di migliaia di volontari della GMG di tutte le nazionalit, che formano una ONU molto speciale.

XVI - La colazione sia secondo il parere del maestro Quando il sole abbandona la regione orientale e discende nel sonno, udito il segnale, come consuetudine di quella regione, necessario che tutti voi vi rechiate a Compieta, ma prima desideriamo che assumiate un convivio generale. Questo convivio poniamo nella disposizione e nella discrezione del maestro, perch quando voglia sia composto di acqua; quando con benevolenza comander, di vino opportunamente diluito. Questo non necessario che conduca a grande saziet o avvenga nel lusso, ma si parco; infatti vediamo apostatare anche i sapienti.

Gioiello Templare del mese

Domande e risposte del mese

I Templari sono legati alla Massoneria?


Nella vita privata, ciascuno fa le proprie scelte che vengono rispettate dallOrdine, queste non vanno confuse, per, con le attivit dell'Ordine che pur essendo laico di ispirazione Cristiana e raccoglie al suo interno, secondo lo spirito Ecumenico del Concilio Vaticano II, priorati e commende di tutte le tradizioni: Cattolica, Evangelica, Protestante, Anglicana, Ortodossa . Siamo a conoscenza di come diversi cavalieri hanno o hanno avuto una esperienza nella massoneria, questa non va confusa, per, con l'Ordine che con le organizzazioni massoniche non ha alcun diretto contatto ne organizza attivit similari o comuni, partecipa invece attivamente a tutte le attivit delle Chiese e comunit religiose che ospitano le sedi degli Ordini secondo la precipua tradizione. Per i cattolici esiste una incompatibilit, pi volte espressa della Chiesa Cattolica di Roma, tra lessere Cattolico ed aderire alla massoneria, ci non avviene per i cristiani appartenenti altre tradizioni, ecco il perch della presenza di alcuni cavalieri che hanno una partecipazione alle attivit massoniche.

LUNITAU ha adottato i badges dellOSMTJ, per la divisa diplomatica, su panno nero e fregi in filigrana doro; su placca metallica e smalto per labito scuro di gala; in materiale resistente per le uniformi tattiche del servizio di volontariato. Portare il badge equivale ad indossare il mantello crociato, il cavaliere, dunque, adotter nei rapporti sociali e religiosi il protocollo dellOrdine sia nelle relazioni interne che verso i profani.