Sei sulla pagina 1di 9

Il chinino | bimestrale dinformazione | numero QUattro - agosto 2011 | copia gratuita

Chinino
il
Linchiesta

Il bImestrale con effettI collateralI

Giovani e droga
La certezza dello sballo, lignoranza degli effetti

cronache cittadine

megastore

tipi pontini

Meglio lavorare o studiare?


Sondaggio tra i diplomati pontini

Paure e speranze del progetto faraonico

Il trionfo di Francesca alle Special Olympics

Decine di negozi Latleta dellassociazione al posto della Mira Lanza La Rete conquista Atene

SOMMARIO

Andrea Zuccaro

Altro che sAntAnnA, sembrAvA woodstock

Piazza Oberdan, 27 - 04016 Sabaudia (LT) Tel. 0773 513098

4 6

LINCHIESTA
Stupefacente

CRONACHE CITTADINE

La prima sfida dopo il diploma Francesca campionessa olimpica

MANGIMI NATURDOG Rivenditore autorizzato Marcello Bellini Via Cattaneo, 12 04014 Pontinia, (LT)

7 8 9 10
Gas

TIPI PONTINI

NEWS DAL COMUNE


Musica in giardino

NEWS DAL COMUNE

Intervista al vicesindaco Franco Pedretti

TRENTACINQUE MM

i pu dire e pensare di tutto della festa di santanna, ma il problema che riguarda gli ambulanti e il modo con cui vengono trattati, anzi ignorati, dalle autorit pubbliche non fa onore alla festa, alla citt e ai visitatori che la frequentano. Vedere decine di persone, tra cui numerosi bambini, che occupano con tende e tavoli qualunque posto utile, costrette a lavarsi alla luce del sole con taniche o bottiglie dacqua e a fare i propri bisogni in strada fa indignare. soprattutto se si decide di dedicare ai festeggiamenti della patrona ben 4 giorni. farsi trovare impreparati, senza aree attrezzate e senza controlli efficaci, ha trasformato questo paese in qualcosa di molto simile a quanto si visto a lampedusa nei mesi scorsi. solo che qui non c nessuna emergenza a cui fare fronte. si tratta solo di una festa alla quale gli ambulanti partecipano pagando e quindi si sa quanti sono e di cosa hanno bisogno. Il problema non solamente di salute pubblica e di civilt, ma anche economico. tra di loro ci sono anche quelli che vendono merce contraffatta, distorcendo la libera concorrenza e creando un pericoloso effetto emulazione, che potrebbe spingere anche chi abituato a lavorare nella legalit a cercare scorciatoie, con la consapevolezza che tanto non sar punito.
il chinino bimestrale dinformazione anno I numero 4 agosto 2011 registrato al tribunale di latina numero 6 del 29/04/2011 copia gratuita

JUMPAROUNDMUSIC
Legittimo Brigantaggio

Con il contributo del Comune di Pontinia. Alla realizzazione di questo numero hanno partecipato: Direttore Vicedirettori collaboratori andrea Zuccaro Paolo Periati, alfonso Perugini federica Guzzon, Ilenia Zuccaro Patrizia sperlonga, Gianpaolo Danieli, luca Ghidoni, alessandro cocchieri, Guglielmo bin, enrico bellissimo, lucrezia Zuccaro, francesca minchella, antonio rossi, tania berti. simone olivieri, francesca minchella. simone olivieri Keller adv Tipografia Selene, Via moncenisio, 8 - 04100 latina

11

CRONACHE CITTADINE

Si accende il dibattito sul centro commerciale

13

Fotografie foto di copertina Progetto Grafico stampato presso

PONTINI ALLESTERO

Norimberga la verde

http://ilchinino.blogspot.com - ilchinino@gmail.com

LINCHIESTA
di FEDERICA GUZZON

I NUMERI DI UN FALLIMENTO

rattare i tossicodipendenti come pazienti e non come criminali. Questo lo slogan usato dalle Nazioni Unite sul fronte della droga dopo la pubblicazione del rapporto intitolato La guerra alla droga fallita, redatto dalla Global Commission On Drug Policy, lagenzia dellOnu incaricata di studiare il fenomeno degli stupefacenti e trovare una soluzione al loro contrasto. La commissione di cui fanno parte anche lex presidente dellOnu Kofi Annan, Ferdinando Cardoso, George Schultz, George Papandreu, Paul Volcker, Mario Vargas Llosa e Richard Branson, si sono riuniti a New York il 2 giugno scorso per stilare un resoconto su questi ultimi cinquantanni di guerra alla droga e presentare i numeri di quella che pare come una vera e propria disfatta. Nel 1998 il consumo di oppiacei riguardava 12,9 milioni di persone: nel 2008 sono diventati 17,3 milioni, per un incremento di pi del 34%. Per quanto riguarda la cannabis nel 1998 ne facevano uso 147,4 milioni di persone: dieci anni dopo si arrivati a 160 milioni, cio una crescita dell8,5%. Nello stesso anno il consumo di cocaina riguardava 13,4 milioni di persone che, passati dieci anni, sono diventate 17 milioni (+27%). Un esempio a cui guardare per un cambio di politica nella lotta alla droga che lOnu vorrebbe adottare proviene dai Paesi Bassi, in cui il numero di decessi collegati alluso di droghe il pi basso in Europa. Questo significa che la politica della tolleranza attuata da lungo tempo dal governo olandese non ha assolutamente portato a un maggior consumo di droghe leggere come la cannabis (marijuana) e lhashish. Infatti, secondo il Trimbos Instituut (Istituto nazionale olandese di sanit psichica e cura delle dipendenze), nei Paesi Bassi il 9,7% dei giovani ragazzi consuma droghe leggere una volta al mese, una percentuale che risulta di poco minore se paragonata, per esempio, a quelle riscontrate in Italia (10,9%) e Germania (9,9%), ma molto inferiore nel confronto con i dati di Regno Unito (15,8%) e Spagna (16,4%). Identico il confronto per le droghe pesanti.

di LUCA GHIDONI

stUPeFAcente

Da status symbol a sballo quotidiano, ma il vero pericolo la disinformazione

arijuana, cocaina, pasticche, hashish ormai sono alla portata di tutti e a farne uso una larga fascia della popolazione, dagli adolescenti fino ai padri di famiglia. I ragazzi dicono di drogarsi per divertimento, perch un mezzo di condivisione con gli amici. Uno specialista del Sert (Servizi per le Tossicodipendenze), ci ha detto che in realt la maggioranza delle persone si droga per soffocare i propri problemi, per sfuggire dalla realt in cui vivono anche se non lo riconoscono immediatamente.

che non temono di cadere in una dipendenza perch reputano il loro carattere forte, come poi ha confermato lo stesso specialista. Farne un uso moderato per non significa scampare i danni cerebrali. Luso di droghe fa diminuire le capacit di ragionamento a dispetto di quanto si pensi: un giovane ci ha detto lesatto contrario. Come spiega anche il letterato russo Lev Tolstoj nel saggio intitolato Perch la gente si droga (1890): Sotto effetto di sostanze riteniamo di riflettere maggiormente e di arrivare a delle conclusioni con pi facilit. In realt non cos: quei pensieri che normalmente scartiamo perch consideriamo superflui in quello stato li analizziamo dal momento che la nostra mente non ha pi freni. Le droghe per far effetto hanno punti di attacco sul cosiddetto circuito della gratificazione, che riguarda il piacere legato alle funzioni vitali: mangiare, bere e riprodursi. A differenza di queste funzioni vitali, le droghe non hanno limiti. Infatti, dopo aver mangiato siamo sazi e abbiamo appagato il nostro desiderio, invece, la cocaina non ci render mai appagati, bens ne avremo bisogno sempre di una dose in pi. Differente il comportamento della marijuana e dellalcol, in quanto hanno un sistema inverso: meno se ne fa uso e pi aumenta il piacere. Abbiamo citato lalcol proprio perch anchesso viene definito una droga, anzi, una delle pi forti che ogni anno fa tra i 30 e i 40 milioni di morti nel mondo.

Lalcol e la nicotina sono le due sostanze che creano pi dipendenza e quindi vincolano con una presa maggiore la libert umana e paradossalmente sono le uniche legali. Riguardo la legalizzazione della marijuana tutti i giovani ascoltati si sono detti contrari perch credono che in Italia non sia possibile legalizzarla dato che non c la mentalit adatta, non si riuscirebbe a gestire. Lo Stato secondo loro non in grado di fronteggiare problemi come omicidi, ricatti mafiosi, rapine e cos via, quindi la legalizzazione diventerebbe solo un problema in pi. Il medico del Sert, invece, parlando di legalizzazione ha focalizzato lattenzione sulle propriet curative della marijuana, spiegando che stata testata su pazienti in chemioterapia e ha dato esiti sorprendenti. In un ospedale di Ancona viene usata come medicinale. I farmaci che contengono i princpi della marijuana continua lo specialista dovrebbero essere venduti solo in farmacia, perch devono essere somministrate le dosi giuste a chi davvero ne ha bisogno. Da parte loro, i ragazzi non hanno idea dei danni a cui vanno incontro, li conoscono tramite voci popolari la cui attendibilit tutta da verificare e se ne informano solo dopo averne fatto uso, sottovalutando le raccomandazioni degli esperti e dando pi credibilit alle frottole degli amici.

In effetti non si pu fare un discorso generalizzato in quanto bisogna prendere in considerazione tre fattori: la predisposizione genetica, lambiente e la reperibilit. Innanzitutto si deve partire dalla distinzione tra droghe leggere e droghe pesanti. La marijuana (catalogata come leggera), la pi usata, mentre cocaina, crack, allucinogeni, lsd, pasticche, anfetamina, mdma (catalogate come pesanti), sono usate da meno persone. Questa distinzione, considerata ormai assodata, in ambito medico non esiste. La marijuana che fumavano i nostri padri aveva una bassissima percentuale di thc (D9-tetraidrocannabinolo), in quanto era naturale, invece oggi gli spacciatori vendono erba a cui sono stati aggiunti additivi chimici che garantiscono uno sballo maggiore, ma i suoi danni sono assolutamente pi pesanti. Gli intervistati ci dicono

Prevalenza di consumo di sostanze stupefacenti nella popolazione generale 15-64 anni (una o pi volte negli ultimi 12 mesi). Anno 2010 . Fonte: Studio GPS-ITA 2010 Dipartimento Politiche Antidroga

Il chInIno
agosto 2011

Il chInIno
anno I n 4

CRONACHE CITTADINE
testo di LUCA GHIDONI illustrazione di TANIA BERTI

TIPI PONTINI

Ragazzi al bivio
E ora che faccio? Finite le scuole superiori e incassata la promozione, i maturandi si trovano davanti al primo vero e proprio bivio della loro vita: che cosa faranno i ragazzi, andranno a lavorare o continueranno gli studi?
er rispondere a questa domanda abbiamo fatto un sondaggio tra i neomaturandi di Pontinia, scoprendo che il 65% dei nostri ragazzi andr alluniversit, dei quali circa la met faranno i pendolari per seguire le lezioni, invece, per chi ha scelto di iscriversi a facolt che si trovano fuori regione, non rester altro che trasferirsi nelle rispettive citt sedi universitarie, magari approfittando dellospitalit di parenti e amici. Dalle risposte per, fuoriesce uninteressante paradosso, perch nonostante la scelta universitaria da parte di molti ragazzi, forse scoraggiati dal fatto di vedere amici laureati che lavorano ai call-center, come commessi o cassieri, alcuni pensano che la laurea non sia determinante per trovare lavoro dato che senza un bel calcio in culo non arrivi da nessuna parte, come ha detto Valeria. Le fa eco Andrea, il quale rincara la dose: tocca fare non doppia, ma quadrupla fatica per trovare un lavoro decente e che piaccia allo stesso tempo, anche se in molti confidano nel tirocinio formativo offerto dalle universit per cercare di ottenere un lavoro in linea al proprio percorso di studi. In gran parte trovano utile lavorare durante il periodo universitario sia per pagarsi gli studi, sia per iniziare a fare un po di gavetta, in modo tale da trovarsi gi immessi nel mondo lavorativo senza aspettare di arrivare a 28 o anche a 33 anni e iniziare da zero.

la mia gioia pi gRande fRancesca eRoina dei cinque ceRchi


Dopo aver fatto il pieno di medaglie alle Special Olympics di Atene 2011, la giovane atleta pontina riceve labbraccio della citt

Circa l80% dei futuri universitari ha scelto facolt scientifiche: tra gli indirizzi pi gettonati ci sono medicina e ingegneria, mentre solo un quinto di loro si iscritto a facolt umanistiche come scienze politiche o filosofia.

di Lucrezia Zuccaro*

vita ad aiutare il prossimo. Quando vinco una gara bello ed emozionante, tanto che a volte lemozione cos forte che piango dalla gioia. Quando perdo, invece, sono molto triste. Per giocare e partecipare sempre una cosa bellissima al di l del risultato, perch mi diverte gareggiare impegnandomi molto e giocare con altri miei amici. francesca abituata alle vittorie: ai Giochi regionali s.o. 2010 si classificata al primo posto nei 100 m piani e ha vinto loro anche nella staffetta femminile; mentre ai XXVI Giochi nazionali s.o. Italia 2010 la medaglia pi prestigiosa giunta con il salto in lungo con rincorsa. Questanno, oltre ai riconoscimenti olimpici, aveva gi conquistato un argento ai Giochi regionali s.o. di bowling del marzo scorso. francesca sta concretizzando un sogno, quello che ognuno di noi vorrebbe compiere ha commentato dopo la convocazione per i Giochi olimpici speciali il Presidente dellassociazione la rete, angelo andriollo ma non rappresenterai soltanto lassociazione, i tuoi amici o la tua citt. rappresenterai lItalia e la tua partecipazione ci d la consapevolezza che sognare un po di gloria possibile anche per chi nasce pi sfortunato. Grazie allo sport possibile creare una visione globale di accettazione, accoglienza e integrazione. * coordinatrice associazione la rete

La maggior parte dei neodiplomati prender la via universitaria. Pi gettonate le facolt scientifiche
Il restante 35% degli intervistati, invece, ha deciso di non andare alluniversit o perch non si ritengono adatti allo studio del tipo gi un miracolo che ho finito le superiori o si sono convinti che la laurea, oggi come oggi, non serve a niente per trovare lavoro. Cos molti di loro inizieranno a lavorare appena finite le scuole superiori, anche se non hanno ben in mente che mestiere svolgere: sono propensi ad accontentarsi di un lavoro con uno stipendio decente per poter essere indipendenti dai loro genitori. Comunque, il 20% di questi ragazzi si dice pronto in futuro a iscriversi alluniversit per necessit lavorative o anche per togliersi una soddisfazione personale.

na targa con lo stemma del Comune di Pontinia stata consegnata per meriti sportivi a Francesca Restante, vincitrice di tre medaglie alle Special Olympics di Atene del 2011. Il premio, che riconosce lalto valore sportivo dellimpresa di una nostra concittadina, le stato dato il 22 luglio scorso dal sindaco eligio tombolillo alla presenza dellintero consiglio comunale di Pontinia, di esponenti delle associazioni sportive locali e del coni, riuniti nella sala consiliare del comune.

una dargento nel salto in lungo con rincorsa e due di bronzo nella staffetta 4X100 e nei 100 metri piani.

a francesca restante, classe 1981, piace fare sport sin dalladolescenza. frequenta dal 2003, il marted e il veecco perch dopo il diploma conseguinerd, il gruppo sportivo dellassociazioto allIstituto einaudi per il turismo, si ne di Volontariato la rete di Pontinia, dedicata anima e cuore allattivit allenato dalla professoressa antonella sportiva. Questanno, latleta dellasemiliozzi, che consente a francesca e sociazione di Volontariato la rete ad altri ragazzi e ragazze come lei di di Pontinia, ha praticare tanti sport: portato i colori della dallatletica leggera Giocare nazionale Italiana ai al canottaggio, dalla Giochi Internazionali canoa al dragon boat e partecipare special olympics una cosa bellissima e al rowing, fino al (s.o.), che si sono bowling. al di l del risultato svolti ad atene dal la partecipazione 25 giugno al 4 luglio annuale ai Giochi regionali e nazionali 2011. special olympics Italia riempie di gioia francesca perch, grazie ai campionati, francesca sul suolo greco ha garegha la possibilit di conoscere luoghi, giato per i 100 metri piani, la staffetta incontrare nuovi amici e amiche, oltre 4100 e il salto in lungo con rincorai tanti volontari che dedicano la loro sa, conquistando ben tre medaglie:

Il chInIno
agosto 2011

Il chInIno
anno I n 4

NEWS DAL COMUNE

NEWS DAL COMUNE

MUSICA MAESTRO! MA CHE SIA IN GIARDINO


Dopo il successo meritato e inatteso ottenuto lo scorso anno, torna Musica in giardino, una rassegna ideata e organizzata dallassociazione Arte e Teatro di Paola Sangiorgi, con la collaborazione del Comune di Pontinia e della Provincia di Latina.
E torna con un programma ancora pi ricco e vario che spazia dal tango alla musica sinfonica, dalla salsa fino alla recitazione vera e propria. Cos come varia la scelta degli artisti che incanteranno nelle serate dagosto un pubblico che si vuole definire di nicchia, ma che forse molto pi numeroso di quanto si creda quando si parla di musica classica e da camera. Dalle orchestre ai solisti, la rassegna ha puntato solo sulla qualit e sulla bravura dei singoli artisti, il cui scopo quello di accompagnare il pubblico verso la fine di estate che ha raggiunto il suo culmine offrendo nuovi spunti culturali e musicali. Anche lo scenario tipicamente estivo, i giardini del Comune, quel labirinto di basse siepi che rende i singoli eventi qualcosa di unico e molto intimo. La scelta degli artisti anche un contraltare alle feste di luglio, quelle che hanno richiamato migliaia di persone a suon di decibel. Durante i concerti nel verde del giardino, invece, fa da padrona la musica e il silenzio di un pubblico attento e curioso.

MUSICA IN GIARDINO

1 Agosto
Concerto Ensemble giovanile pontino
Violini, viole, violoncello, contrabbasso, basso elettrico, pianoforte, flicorno, flauto, trombe, chitarra, fisarmonica, batteria e percussioni. Dirige: il maestro stefania cimino. Ospiti: il maestro Pio spiriti e il pianista louis tarantino. ore 21.30 - Piazza Pio VI

non deludeR gli elettoRi paRla il vicesindaco pedRetti


Mi auguro che questa maggioranza non sia un fuoco di paglia. Lintenzione quella di fare una sorta di asse provinciale con lUdc, perci non di limitarla a un numero ristretto di comuni

2 Agosto
Concerto di chitarra di Giuseppe Molino
Direzione artistica: il maestro Giuseppe martone. ore 21.30 - Giardino del comune (Via G. mameli)

3 Agosto
Concerto dei Buenos Aires Caf Quintet
Cristiano Lui (bandoneon e fisarmonica), Tiberio Di Fiori (contrabbasso), Giovanni monti (pianoforte) stefano ciotola (chitarra), oscar Di raimo (violino). ore 21.30 - Giardino del comune (Via G. mameli)

4 Agosto
Concerto di chitarra del Maestro Roberto Limn
esibizione solista di un grande interprete internazionale della chitarra. ore 21.30 - teatro f. fellini (Piazza Indipendenza)

8 Agosto
Concerto del trio Napolincanto
Giovanni aversano (voce), Domenico De luca (chitarra), nando Piscopo (mandolino). ore 21.30 - Giardino del comune (Via G. mameli)

et non la dice, forse per scaramanzia, per dice di essere classe 1947. Dice di ritenersi orgoglioso di essere nato a Pontinia e di viverci. Da sempre si prodigato nel campo sociale e soprattutto sportivo considerato che, a partire dagli anni 70, ha rivestito per circa quindici stagioni il ruolo di presidente della nostra squadra di calcio, lA.s.d. Pontinia. Questuomo Antonio Pedretti, detto Franco, diventato in queste ultime elezioni amministrative il Mr. Preferenza, per la seconda volta vicesindaco. Le elezioni sono state vinte con larga misura dalla vostra coalizione (Insieme per Pontinia), e Lei ricopre per la seconda volta il ruolo di vicesindaco. Ringrazio gli elettori che mi hanno dato questa fiducia e tutti gli amici che hanno apprez-

zato il lavoro di politica attiva e dellimpegno verso i problemi della citt. Hanno confermato la fiducia nei miei confronti: non sempre si prendono quasi 700 preferenze. (692 per lesattezza n.d.a.). Per, fin dalla prima seduta in Consiglio Comunale c stato tanto dibattito allinterno della coalizione di maggioranza, a partire dal problema della ripartizione degli assessorati verso i quotaUdc.

fuoco di paglia. Lintenzione quella di fare una sorta di asse provinciale con lUdc, perci non di limitarla a un numero ristretto di comuni. LAmministrazione sempre stata in ritardo in fatto di sviluppo delle politiche tecnologiche. Per esempio, ora si parla sempre pi di wi-fi e wi-max. Erano stati promessi i primi hot-spot cittadini entro il 2010, ma siamo allinizio dellestate 2011. Qual la situazione?

uno dei fari del campo sportivo, ma al momento non abbiamo alcuna risposta concreta. Comunque, credo che entro la fine dellestate avremo questantenna. Voci di corridoio dicono gi che Antonio Pedretti sar il candidato a Sindaco per il centro-sinistra alle consultazioni del 2016. No. Voglio bene amministrare in questa legislatura 2011-2016, non penso alla mia candidatura a Sindaco. Quindi ci sar pi spazio per giovani politici? Credo che ai giovani lo spazio sia stato gi dato. Dipender dallelettorato, non penso alla poltrona di Sindaco e non per un fatto anagrafico, anche se la politica mobile e in cinque anni possono succedere molte cose. di Alfonso Perugini

9 Agosto
Opera alRossoBiancoVerde
monologo teatrale dedicato al tema dellUnit dItalia. ore 21.30 - Giardino del comune (Via G. mameli)

Credo che ai giovani lo spazio sia stato dato


Lanalisi del voto ha comportato qualche malumore a seguito della riduzione degli assessori. Mi auguro che questa maggioranza non sia un Io sono un profano, ma ci dobbiamo sforzare. Abbiamo fatto un contratto con una ditta specializzata per fare installare unantenna su

11 Agosto
Concerto Aromason
cristiano fatale (tres/voce), Donato silvano (chitarra/voce), sandro bagaglini (contrabbasso/coro), Gabriele russotto (timbales/maracas/coro), orlando cacciola (bongos/campana), raffaele maroscia (congas). Direzione artistica: sandro borghini. ore 21.30 - Giardino del comune (Via G. mameli)

Il chInIno
agosto 2011

Il chInIno
anno I n4

TRENTACINQUE MM
no degli ormai pochi capolavori del cinema indipendente italiano arrivato nel 2005 dal regista pontino luciano melchionna. Gas, questo il titolo del film, riapr nel nord-pontino una succursale di cinecitt dai tempi di Polvere di stelle di alberto sordi, che fu girato allinterno dello stadio di latina; correva lanno 1973. Gas la storia di otto ragazzi della nostra provincia alle prese con fallimenti familiari di ogni tipo e sessualit nascoste (mereghetti). compaiono anche Paolo Villaggio nel ruolo dellinfermiere dellobitorio e loretta Goggi nel ruolo della madre di uno dei protagonisti (luca-lorenzo balducci). la struttura della pellicola ricorda molto quella del capolavoro di stanley Kubrick, arancia meccanica, vuoi per le scene considerate di violenza, vuoi per lambiente con vaghi richiami underground e non rurali, che il regista vuole comunque mostrare.

Gas, Italia 2005, regia di luciano melchionna Per tali motivi, il film, che in ogni caso un manifesto dei giovani, fatto per i giovani e contro la violenza, venne vietato ai minori di 18 anni, quando nello stesso periodo Quentin tarantino sopravvalutato regista italoamericano ottenne il nulla osta dalla censura italiana per mostrare al pubblico gli arti amputati dei suoi protagonisti. a latina comunque, tutti videro il film (compreso chi scrive, che allepoca aveva 16 anni). ed grazie a Gas che rinata la cinematografia della nostra nazione veneto-pontina e luciano melchionna stato il nuovo pioniere dei veri registi indipendenti a convincere, sia pure indirettamente, i suoi colleghi a venire a latina e dintorni per girare film, videoclip e pubblicit. Indimenticabile la fotografia di tareq ben abdallah, che alcuni anni prima cur la cinematography di un altro grande del nostro cinema: Gianfranco Pannone, nel suo film-documentario lamerica a roma (1997). di alfonso Perugini

CRONACHE CITTADINE
di ENRICO BELLISSIMO e GUGLIELMO BIN

Megaprogetti

laffaiRe miRalanza

JUMPAROUNDMUSIC

legittimo brigantaggio, 15 agosto, p.za Indipendenza

antropologo francese Marc Aug defin non luoghi gli ambienti in cui la comunicazione di persone, pur presenti in massima quantit, scarsa se non nulla: i centri commerciali, gli aeroporti, le stazioni. Sempre meglio per, ci si dice, di un rudere come quello della Mira Lanza, sconfitta e oblio del pro(re?) gresso dellattivit umana. Il progetto, che prevede la costruzione di una macrostruttura adibita al commercio nel sito storicamente occupato dalla ex-fabbrica allaltezza della migliara 52, stato approvato nella triplice fase di consultazione: tentativo, quello del comune, di operare un notevole rinnovamento nelleconomia del paese. e i cittadini? Poco informati, a quanto pare: informazioni scarse e perlopi inesatte trapelano dalle conversazioni quotidiane, con un indice di opinione tendente pi al negativo che al positivo, inequivocabile segno di negligenza informativa. ad alzare la voce sono ovviamente i piccoli e medi imprenditori: la costruzione di un colosso che coster 40 milioni di euro investiti dalla societ proprietaria del sito, ovvero la reckitt-benckiser, azienda inglese leader nel settore chimico e titolare del brand mira lanza per un Ici di 360 mila euro annui, pari a un quinto del totale pontiniano, spaventa eccome. Sar difficile ignorare le lamentele e le richieste da parte degli

sopra e in alto il rendering del futuro centro commerciale che sorger sulle ceneri dellex fabbrica di detersivi mira lanza.

l combat folk dei legittimo brigantaggio approda sul palco di piazza Indipendenza. sar un ferragosto caldo, armato di un linguaggio tagliente, caustico a tratti ironico, in bilico su immaginazione e suggestione. I legittimo brigantaggio sono sicuramente una band ricca denergia che sfodera repertori socio-politici come vuole la tradizione folk. nellimmaginario poetico dipinto dai nuovi banditi senza tempo, c tutta la realt vissuta da chi sente di appartenere alla cultura delle zone lepine e delle parti pi alte dellagro Pontino. Importante ricordare nel 2007 il sodalizio con lillustre etnomusicologo ambrogio sparagna. la loro musica ben radicata nel territorio racconta storie, vissute e immaginate che conduce lascoltatore a riflettere sulla figura di personaggi dal calibro del signoredellescatoleparlanti, o brani

come colpo grosso allasinara, forte di una vena polemica e critica verso il malcostume della politica italiana. nel loro ultimo lavoro: Il cielo degli esclusi, prediligono arrangiamenti di violini, fisarmoniche, tamburi e collaborazioni storiche ed eccellenti: da betty Vezzani dei modena city ramblers a Paolo enrico archetti maestri degli Yo Yo mundi, componenti dei Wogiagia, riserva moac, nicodemo, rein e uPapadia. I LB hanno trovato fin dallinizio la strada da percorrere senza troppi preamboli. tra i festival pi importanti del lazio ricordiamo: le vie dei canti, Zona rossa, maggio sermonetano, concertone del 1 maggio a roma, Voci per la libert, Una canzone per amnesty a rovigo, aggiudicandosi il prestigioso Premio della critica con il brano: Il gioco del mondo. Partecipano al meeting etichette Indipendenti (mei) di faenza e si piazzano secondi nella classifica delle web radio. Il 15 Agosto non prenderti le ferie, a farti saltare in aria ci pensano i legittimo brigantaggio! di Gianpaolo Danieli

imprenditori locali. lo snaturamento delle attivit centralizzate risulter essere, con tutta probabilit, una realt con cui fare i conti: giusto sarebbe stato invocare, da parte del comune, il coinvolgimento delle associazioni di categoria per la concessione della costruzione. Pi ambigui e incerti i riferimenti sullinfluenza che la costruzione del centro commerciale ha avuto sugli esiti elettorali, ben l80% dei cittadini ha votato i candidati sindaco che si sono espressi a favore del progetto (tombolillo e subiaco). Tutta da verificare, invece, leffettiva veridicit sui circa 270 posti di lavoro garantiti dal piano.

I NUMERI DEL MEGASTORE 40 milioni di euro: il costo dellinvestimento 109: i locali commerciali per un totale di 14030 mq 7530 mq: la grandezza dellipermercato 1033 mq: vendita di prodotti agricoli locali 2295: i parcheggi

Per il Comune un volano per leconomia

Il chInIno
agosto 2011

10

11

Il chInIno
anno I n4

PONTINI NEL MONDO

Norimberga

efficienza tedesca
Uno dei ponti medievali sul fiume Pegnitz che attraversa Norimberga

Testo e foto di Francesca Minchella

orimberga una splendida citt che conta oltre mezzo milione di abitanti. Arroccato su un dolce pendio, il centro storico presenta monumenti e chiese in stile tardo romanico e gotico. completamente distrutta durante i bombardamenti della II Guerra mondiale, fu ricostruita mantenendo il vecchio aspetto di roccaforte medievale cinta da mura. secondo centro economico della baviera dopo monaco, famosa per aver dato i natali al pittore, incisore, matematico albrecht Drer e per il processo postbellico ai gerarchi nazisti. sono circa 9 mesi che vivo a norimberga e tra un corso di tedesco e viaggi su e gi per la Germania comincio a farmi unidea di come si vive qui. la cultura del lavoro piuttosto diversa da quella italiana: al di l delle differenze retributive, quel che stupefacente, per un italiano che abbia esperienze di lavoro dipendente in entrambi i paesi, la considerazione che si ha in Germania per lorario lavorativo. le ore di straordinario non sono viste positivamente, anzi leccesso di overtime viene interpretato come una dimostrazione di inefficienza e di incapacit del lavoratore nel rispettare gli impegni o nel valutare le risorse necessarie. al contrario in Italia, lo straordinario quasi un atto dovuto, anche quando non motivato da esigenze lavorative, e accade spesso che il dipendente sia costretto a lavorare 11 ore al giorno in unassurda gara a chi finge di lavorare di pi a prezzi pi bassi.

In Germania esiste ancora il vuoto a rendere, unabitudine sana e intelligente che noi abbiamo perso ormai da 10 anni. bottiglie di plastica o di vetro vengono restituite nei supermercati in appositi raccoglitori automatici e al cliente viene resa la somma relativa al vuoto. I tedeschi amano passeggiare dentro e fuori le citt, inforcare la bici per andare al lavoro, a scuola, a fare la spesa. Un ricco ed efficiente sistema di piste ciclabili, segnaletica stradale e parcheggi per bici ovunque, permette a tutti di spostarsi da una citt allaltra senza intralciare il traffico automobilistico e senza essere investiti. ognuno ha la sua strada, tutti rispettano gli spazi altrui senza invasioni di campo, dai ciclisti ai pedoni, agli automobilisti. c molto rispetto e senso civico, nessuno si permette di invadere la tua sfera personale e di appropriarsi delle tue cose. e cos appena possibile mi piace montare sulla bici e visitare la citt, raggiungere le campagne franconiane in una manciata di minuti, essere allaeroporto e vedere atterrare o decollare aerei, esplorare i dintorni di norimberga secondo un punto di vista privilegiato, il verde entra in citt e la citt si integra perfettamente nelle zone naturali. ci sono parchi e piazze riservate ai bambini, ognuna fornita di giochi stimolanti e divertenti, non mancano piccole pareti coloratissime per larrampicata. Viene data molta importanza alleducazione intellettiva dei giovani e spesso nei musei vengono organizzati workshop creativi e ricreativi per i piccoli uomini del domani. tanti accorgimenti fanno di questo paese un esempio di civilt.

Il chInIno
agosto 2011

12

13

Il chInIno
anno I n4

LAVORO E VOLONTARIATO
a cura di ILENIA ZUCCARO

BANDI E CONCORSI DI LAVORO


MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVIT CULTURALI
CONCORSO: ausiliario presso ministero per i beni e le attivit culturali. POSTI DISPONIBILI: 57 - REGIONE: lazio - PROVINCIA: roma SCADENZA: 11/08/2011

SCAMBI
ITALIA
TITOLO DELLO SCAMBIO: HIP HoP for eUromeD DOVE: roma QUANDO: dal 28 agosto al 6 settembre 2011 TEMA DELLO SCAMBIO: danza hip hop e culture giovanili.

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE


CONCORSO STRAORDINARIO PER TITOLI ED ESAMI: reclutamento di 4 sottotenenti in servizio permanente nel corpo sanitario aeronautico per laureati in medicina e chirurgia. POSTI DISPONIBILI: 4 - REGIONE: lazio - PROVINCIA: roma SCADENZA: 11/08/2011

LITUANIA
TITOLO DELLO SCAMBIO: taKe UnDer tHe Umbrella DOVE: Vilnius QUANDO: dal 18 al 26 settembre 2011 TEMA DELLO SCAMBIO: arti e culture.
Il programma europeo GIOVENT IN AZIONE prevede: 70% delle spese di viag-

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA


AVVISO: assunzione di disabili come ausiliari mediante richiesta numerica di avviamento a selezione alle amministrazioni Provinciali, servizio collocamento obbligatorio. POSTI DISPONIBILI: 197 - REGIONE: lazio - PROVINCIA: roma TITOLO DI STUDIO: diploma di scuola media inferiore SCADENZA: 11/08/2011

gio, trasporti locali necessari, vitto e alloggio completo, assicurazione.

INFO: CEMEA del Mezzogiorno onlus 06 45492629 scambi@replay.cemea.it, www.replay.cemea.it

VOLONTARI SENIOR (+50 anni)


2 volontari senior italiani in Spagna (Logroo), partenza il 3 ott 2011 6 volontari senior italiani in Francia (Pau), partenza 1 set e 3 ott 2011

ENEA - AGENZIA NAZIONALE PER LE NUOVE TECNOLOGIE, LENERGIA E LO SVILUPPO ECONOMICO SOSTENIBILE
CONCORSO: selezione per il conferimento di 10 borse di studio internazionali POSTI DISPONIBILI: 100 - REGIONE: lazio - PROVINCIA: roma TITOLO DI STUDIO: scienze matematiche fisiche naturali SCADENZA: 21/10/2011

VOLONTARI SVE (18-30 anni)


1 volontario per 12 mesi da set 2011 a Salon de la Provence (Francia)
DOVE: centre de loisirs espace citoyens et de la culture ATTIVIT: animazione con bambini e ragazzi.

CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE ISTITUTO SULLINQUINAMENTO ATMOSFERICO


AVVISO: bando relativo alla pubblica selezione per lassunzione di una unit di personale diplomato (collaboratore tecnico). POSTI DISPONIBILI: 1 - REGIONE: lazio - PROVINCIA: roma SCADENZA: 27/11/2011

1 volontario per 12 mesi da dic/gen 2012 a Marsiglia (Francia) DOVE: Pistes-solidaires. ATTIVIT: educazione allo sviluppo sostenibile, attivit di comunicazione e promozione della mobilit giovanile. INFO: evs@mezzogiorno.cemea.it

BU

LM PER I S

ARE

PARTENZA DA PONTINIA
Orari (fronte Caserma Carabinieri)

PARTENZA DAL MARE


Orari

Costo biglietto

1,00
Costo abbonamento mensile

28,00
Informazioni

07:30 08:30 11:40 14:30 17:45

bufalara 07:50 bufalara 08:50 sacramento bufalara 12:00 sacramento bufalara 14:40 sacramento sacramento 18:15 bufalara

08:55 12:05 14:55 18:20

Autoservizi Frattarelli tel. 0773 869059 - 867013 Il chInIno


maggio 2011

14

15

Il chInIno
anno I n2