Sei sulla pagina 1di 64

Gioved 4 agosto 2011

La Gazzetta del Mezzogiorno A 1,20

www.lagazzettadelmezzogiorno.it
LA GAZZETTA
Quotidiano fondato nel 1887
DI

PUGLIA - CORRIERE

DELLE

PUGLIE
' %%#'" !

&"

BARI
Edisud S.p.A. - Redazione, Amministrazione, Tipografia e Stampa: Viale Scipione lAfricano 264 - 70124 Bari. Sede centrale di Bari (prefisso 080): Informazioni 5470200 - Direzione Generale 5470316 - Direzione Politica 5470250 (direzione politica@gazzettamezzogiorno.it) - Segreteria di Redazione 5470400 (segred@gazzettamezzogiorno.it) - Cronaca di Bari 5470430-431 (cronaca.bari@gazzettamezzogiorno.it) - Cronache italiane 5470413 (cronaca.it@gazzettamezzogiorno.it) - Economia 5470265 (economia@gazzettamezzogiorno.it) - Esteri 5470247 (esteri@gazzettamezzogiorno.it) - Interni 5470209 (politica.int@gazzettamezzogiorno.it) - Regioni 5470364 (cronache.regionali@gazzettamezzogiorno.it) - Spettacoli 5470418 (cultura.e.spettacoli@gazzettamezzogiorni,it) - Speciali 5470448 (iniziative.speciali@gazzettamezzogiorno.it) - Sport 5470225 (sport@gazzettamezzogiorno.it) - Vita Culturale 5470239 (cultura.e.spettacoli@gazzettamezzogiorno.it).

Abb. Post. - 45% - Art. 2 C 20/B L. 662/96 - Filiale Bari - tassa pagata - *promozioni valide solo in Puglia e Basilicata - Anno 124 Numero 213

BARI, PENULTIMA NELLA GRADUATORIA DEL CENSIS SULLE UNIVERSIT

I COSTI DELLA CASTA CI SONO ANCHE EX ASSESSORI E PARLAMENTARI

Medicina, il preside contro i prof fannulloni


Quaranta: poca ricerca, tonfo nelle classifiche
BARILE IN NAZIONALE A PAGINA 29 > >

Puglia, ecco chi sono i furbetti del rimborsino


ESCLUSIVO / La lista coi nomi dei 54 consiglieri regionali che chiedono di incassare gli arretrati
MARTELLOTTA ALLE PAGINE 8 E 9 > >

MEDICINA La facolt nel Policlinico [foto Luca Turi]

LA RICETTA A MERCATI CHIUSI E DOPO UNALTRA GIORNATA NO DELLA BORSA IL PREMIER PARLA ALLE CAMERE. IL CIPE SBLOCCA 7,4 MILIARDI PER IL SUD DOPO LE VIOLENZE IL VERTICE CON MANTOVANO

Ora la Puglia pu ripartire


Dai Fas 1,2 miliardi per i trasporti. Berlusconi sfida la crisi: patto per la crescita Il Pd gelido: deve andare via. Trani, la Procura incastra le agenzie di rating
FANTASMA ELETTORALE FANTASMA PATRIMONIALE
di GIUSEPPE DE TOMASO

Due commissioni per gli immigrati


Pi veloce lesame dei permessi A Bari il prefetto dopo sei mesi

LUOMO FIAT: STO DALLA PARTE DI NAPOLITANO

Marchionne: altrove chi sbaglia si dimette


Serve leadership pi forte
l Abbiamo un grande problema di credibilit. Serve una leadership in grado di recuperale la coesione. Sono daccordo con il Capo dello Stato. C' chi ha compiuto anche scorrettezze nella sua vita quotidiana. In altri paesi sarebbe stato costretto a dimettersi immediatamente. Invece da noi non succede nulla. Sono le parole di Sergio Marchionne, ad della Fiat, pronunciate a Detroit.
SERVIZIO A PAGINA 4 > >

l Il Cipe sblocca 7,4 miliardi dei fondi Fas (1,2 alla Puglia e 400milioni alla Basilicata) e il Sud pu rimettersi in modo. Il premier parla alle Camere per cercare di riguadagnare credibilit al paese: LItalia solida, serve un patto sociale per la crescita. Gelo dal Pd: deve andare via. Borsa male, spread alle stelle.
ARMENISE, BRANCATI E FLAVETTA > CON ALTRI SERVIZI IN 2, 3, 4, 5, 6 E 7 >

apremo solo oggi se lappello alla coesione rivolto da Silvio Berlusconi a sindacati e opposizioni riuscir a placare i mercati, che a differenza di negozi e boutique non fanno mai sconti o saldi di fine stagione. Sappiamo solo che il governo spera di riuscire a contenere gli appetiti della speculazione ribadendo la bont della sua manovra economica e rilanciando la strategia dellattenzione nei confronti di parti sociali, centrosinistra e centristi. In pi Berlusconi ha parlato di riduzione dei costi della politica, di piano per il Sud (meno male: un Paese disunito pi disincentivante per gli investitori di una vecchietta in minigonna) di riforma dello Statuto dei lavoratori e di delega fiscale da accelerare per contenere il carico tributario. Baster? Chiss.
SEGUE A PAGINA 35 > >

SPIRAGLIO DI LUCE SU TUTTO IL SUD


di GIANFRANCO VIESTI
A PAGINA 35 > >

BARI Manifestazione davanti alla Prefettura [Turi]


LONGO A PAGINA 23 > >

MARCHIONNE A tutto campo

LUNIT ERA DI BASE A TARANTO. PARLA IL COMANDANTE

Missile libico sfiora la fregata Bersagliere


MASSARI CON ALTRI SERVIZI IN 10 > >

Musica e sagre che fare stasera


NELLE CRONACHE > >

GIALLO MELANIA
BERSAGLIERE La fregata di stanza a Taranto

OMICIDIO SARAH

Sulla caserma di Parolisi lombra di sesso e droga


SERVIZIO A PAGINA 28 > >

Tracce di sangue nellauto di Cosima


A PAGINA 25 > >

2 PRIMO PIANO

Gioved 4 agosto 2011

LOTTA ALLA CRISI


SBLOCCATI I FONDI FAS

Nota congiunta Vendola-Fitto: A cinque giorni dallintesa, prima concreta attuazione a un piano che esempio di buona politica

Via libera al piano per il Sud dal Cipe arrivano 7,4 miliardi
Alla Puglia 1,2 miliardi, alla Basilicata 400 milioni. Entro ottobre la fase di attuazione
ALESSANDRA FLAVETTA

HANNO

DETTO
.

ROCCO PALESE (PDL) un grande risultato per la Puglia e per le Regioni del Mezzogiorno. In questo modo si concretizza il lavoro svolto in questi mesi dal ministro per i Rapporti con le Regioni Fitto. ANGELO SANZA (UDC) Confronto-accordo tra Vendola e Fitto: il segnale di una politica che piace allUdc. Un politica improntata alla collaborazione tra istituzioni e alla trasparenza. Finalmente non pi scontri ma impegno comune in uno spirito di lealt ed efficienza per aiutare la Puglia. SALVATORE TOMASELLI (PD) Dopo tre anni di saccheggi sfrenati dei fondi Fas queste sono le prime risorse che vengono stanziate verso il Mezzogiorno da questo Governo. C' davvero da sperare che si apra una fase nuova. ANGELO DISABATO (PPV) Un miliardo e duecento milioni possono dare slancio al sistema economico pugliese, ma il governo regionale deve poterli spendere. Ci sar possibile solo se a settembre al tavolo convocato da Tremonti, saranno allentati i vincoli del patto di stabilit. SALVATORE GRECO (PPDT) Dopo che Vendola ha polemizzato a lungo sulla scelta del governo di accentrare la regia della spesa dei fondi disponibili ora costretto a confermare la bont di quella decisione. MASSIMO CASSANO (PDL) Si tratta di una grossa operazione economico-finanziaria condotta dal ministro Fitto che ha mostrato ancora una volta come la buona politica prevale sulla demagogia e sul populismo. LUIGI DAMBROSIO LETTIERI (PDL) Finalmente le risorse destinate alle regioni puntano davvero alla realizzazione di progetti strategici. ANCI PUGLIA Le risorse rappresentano una opportunit di rilancio per leconomia del Mezzogiorno, soprattutto in questo momento di crisi economico finanziaria internazionale. ADRIANA POLI BORTONE (IO SUD) Un risultato ottenuto grazie alla paziente opera di pressione che dal 2009 come Io Sud stiamo facendo sul Governo perch presti attenzione alle esigenze del meridione. FRANCESCO AMORUSO (PDL) Ringrazio Fitto che in questi mesi ha condotto un dialogo importante con le regioni meridionali al fine di individuare gli interventi pi essenziali per rimettere in moto il Mezzogiorno.

l ROMA. Il Piano per il Sud ha ora dei fondi per poter essere realizzato: 7,471 miliardi di euro. Con lo sblocco della delibera Cipe che rende disponibili parte dei fondi Fas per gli anni 2009-2013 e del relativo cofinanziamento nazionale, ora si possono realizzare 134 opere, tutte immediatamente cantierabili, spiega il ministro per le Infrastrutture, Altero Matteoli, al termine della riunione del Cipe, a palazzo Chigi. Considerando i fondi privati per la tangenziale di Milano, in totale la dotazione messa in campo ieri pari a 9 miliardi, che permette "di attivare un volume di investimenti di circa 30 miliardi di euro", spiega una nota del Comitato interministeriale per la programmazione economica. Calcolando anche i 4,9 miliardi del decreto Sviluppo, il governo ha messo a disposizione circa 14 miliardi di investimenti che daranno certamente un forte impulso allo sviluppo, alla crescita del Pil e quindi dell'occupazione, a riprova che il governo sta operando con determinazione per fronteggiare la peggiore congiuntura economico-finanziaria internazionale del dopoguerra, aggiunge Matteoli. Mentre il ministro dellAmbiente Stefania Prestigiacomo sottolinea che quello di ieri un segnale preciso del governo: la ripartenza dell'economia del Paese afferma passa necessariamente dalla ripresa del Sud d'Italia. In totale, agli interventi di valenza nazionale la delibera Cipe assegna 1,653 miliardi: 790 milioni alla ferrovia veloce Napoli-Bari; 406,5 alla strada statale Sassari-Olbia; 240 milioni alla ferrovia Salerno-Reggio Calabria; 217,1 milioni al completamento dell'autostrada Salerno-Reggio Calabria e 482 milioni alla linea ferroviaria Catania-Palermo.Ci sono poi ulteriori assegnazioni per 5,817 miliardi di euro a favore di 128 infrastrutture di rilievo interregionali e regionali per strade, ferrovie, schemi idrici, porti e interporti, aree di insediamento produttivo e banda larga. Alla Sicilia vanno 1,198 miliardi di euro, alla Campania 1,182 miliardi, alla Puglia 1,2

miliardi, alla Calabria 723,4 milioni di euro, alla Sardegna 666,9 milioni, al Molise 586,5 milioni di euro, alla Basilicata 418,6 milioni di euro. E stato inoltre dato il via libera al progetto preliminare della Tav Torino-Lione; ai progetti definitivi della Tangenziale esterna di Milano (Tem) con 1,66 miliardi di investimento di capitale interamente privato; al collegamento ferroviario Orte-Falconara con la linea adriatica e alla variante alla strada Civitavecchia Orte - TerniRieti. I governatori del Sud festeggiano perch possono finalmente mettere qualche soldo per lo sviluppo locale e indicono una conferenza stampa con il loro eroe, il ministro per gli Affari regionali Raffaele Fitto. E lui che, assieme al Sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega Cipe, Gianfranco Miccich, leader di Forza Sud, ha fatto pressing sul ministro dellEconomia Giulio Tremonti per allargare i cordoni della borsa e dare alle Regioni del Sud quanto era stato solo assegnato dallEuropa come aree sottoutilizzate. Il ministro Fitto ringrazia tutti i presidenti di Regione per il dialogo corretto di questi mesi di lavori. Spiega che, entro ottobre, il governo intende completare la fase di attuazione del Piano e a fine agosto osserva saran-

glia, Nichi Vendola e di risorse che poi vedevamo emigrare dal Sud al Nord, questa volta siamo di fronte al primo vero assegno che viene straccato per il Meridione. Una nota congiunta Fitto-Vendola, ricorda lintesa siglata il 28 luglio per la programmazione del Fas pugliese: A distanza di soli cinque giorni, la delibera Cipe costituisce la prima concreta attuazione di quellaccordo, che rappresenta un esempio insieme di buona politica e di buona amministrazione, spiegano i due pugliesi. Al termine di un lungo, silenzioso e proficuo lavoro svolto con senso di leale collaborazione continuano Fitto e Vendola abbiamo selezionato un insieme di opere infrastrutturali di rilievo strategico nazionale e regionale per un valore di 1,2 miliardi di euro che possono essere fatte partire molto rapidamente con modalit attuative rese pi celeri e certe nella tempistica, grazie al ricorso al contratto istituzionale di sviluppo. Il lavoro sin qui svolto e la qualit della collaborazione concludono sono il

migliore viatico per dare, a partire da fine agosto, attuazione alle altre priorit di intervento e per la firma dei contratti istituzionali di sviluppo che disciplineranno modalit e tempistica per l'avvio e la conclusione dei lavori. Una nota simile di Fitto e del presidente della Basilicata, Vito De Filippo, ricorda che i 418,6 milioni di euro stanziati per la Regione sono un risultato importante in tempo di crisi perch apre a politiche di investimento e rafforzamento e incide su quella che forse la maggiore debolezza della Basilicata, le infrastrutture di collegamento, osserva il governatore lucano, che annuncia la possibilit di potersi collegare allalta capacit.

no approvate altre delibere su altri settori, dal momento che ieri sono state impegnate il 50% delle risorse Fas disponibili. I presidenti di Regione ringraziano a loro volta il ministro, ognuno a modo proprio. Dopo una girandola di annunci ci tiene a precisare il presidente della Pu-

IL PRESIDENTE DE FILIPPO: SOLO LA FERROVIA BATTIPAGLIA-METAPONTO PROGETTO ANCORA IN IPOTESI

Ora la Basilicata pu agganciare le aree economicamente pi forti


MASSIMO BRANCATI
l Un segnale importante su cui ancorare le speranze di una regione, la Basilicata, di uscire dalla precariet sul fronte delle infrastrutture e dei collegamenti viari e ferroviari. La firma del Piano per il Sud commentata con soddisfazione dal governatore lucano Vito De Filippo che professa ottimismo e fiducia sullesito e sulla tempistica dellintero programma: Tutte le opere selezionate e da finanziare spiega - hanno gi un progetto avanzatissimo e sono cantierabili immediatamente. il caso, ad esempio, della strada Tito-Brienza. Complessivamente i quasi 500 milioni di euro del Patto per il Sud destinati alla Basilicata contribuiranno a creare un plafond di 1.200 milioni di euro, grazie alle risorse che la Regione ha gi in cassa e ai 500 milioni che potrebbero derivare dal cosiddetto Memorandum sul petrolio, lintesa (in fase di discussione) tra Giunta regionale, Stato e compagnie petrolifere relativa allincremento delle royalties. Al netto della ferrovia Battipaglia-Metaponto, che ancora unidea progettuale - aggiunge De Filippo - con questi soldi siamo in grado di finanziare totalmente tutte le infrastrutture programmate sul territorio. I relativi contratti dovranno essere sottoscritti settembre con una tempistica accelerata come prevede il patto. Secondo De Filippo essere riusciti a sbloccare almeno una met di ci che resta dei fondi Fas, pi volte utilizzati come bancomat dal Governo centrale per far fronte ad altre difficolt evidenzia rappresenta un segnale importante che vogliamo cogliere con lo spirito migliore. Siamo convinti conclude De Filippo che una regione che ha gi i prerequisiti fondamentali per agganciare uneconomia forte, quali la disponibilit di personale scolarizzato, lassenza di criminalit e un clima di sostanziale fiducia e collaborazione, con la rottura dellisolamento fisico possa puntare definitivamente al decollo.

BASILICATA Il presidente della Regione, Vito De Filippo, spinge perch i fondi Fas sbloccati ieri siano volano per lo sviluppo

Gioved 4 agosto 2011

PRIMO PIANO 3

Alta velocit, servono 3 miliardi


Minervini: Molte opere gi cantierabili, ma per la Napoli-Bari ci vuol altro
GIUSEPPE ARMENISE
l Allassessore regionale alle Infrastrutture e Trasporti, Guglielmo Minervini abbiamo chiesto quanto lo sblocco dei fondi da parte del governo sia di per s condizione per limmediato sblocco dei cantieri in Puglia. Allintesa - dice Minervini - cos come validata ieri dal Cipe, seguir un contratto di sviluppo nel quale gli enti si vincoleranno a impegni in violazione dei quali previsto come sanzione il definanziamento delle opere. Insomma, quando tra settembre e ottobre questo quadro si tradurr in un elenco puntuale di fattibilit, ciascuno dei soggetti attuatori dovr assumersi impegni concreti e responsabilit, in tempi certi. Se non perdiamo i soldi. S, ma la scure della revoca dei fondi non sempre servita in passato. O no? Col piano Puglia corsara, lavoriamo ormai da luglio scorso con il sistema delle autonomie locali. A fronte del fabbisogno infrastrutturale, ciascuno dei soggetti attuatori si impegnato a redigere progetti preliminari delle opere. Questo significa tempestiva cantierabilit. E sullAlta velocit Bari-Napoli, davvero possiamo dire che con questi soldi tutto risolto? Intendiamoci, per completare questo collegamento veloce servono servono altri 3 miliardi. Con gli 800 milioni sbloccati ieri si potr intervenire sullammodernamento tecnologico della rete pugliese. Il che significa mettere nelle condizioni di far andare pi veloci i treni nel tratto pugliese e risparmiare almeno 20 minuti di viaggio. La Bari-Napoli, quella vera insomma, la vedremo al prossimo giro. E allora quali sono le opere tempestivamente cantierabili che saranno avviate e concluse con i soldi sbloccati ieri? Beh, dovremmo vedere opera per opera. Ma posso gi dire, ad esempio, che tutti gli interventi del sistema aeroportuale io li considero cantierabili nel giro di mesi. Prendiamo lallungamento della pista del Gino Lisa di Foggia. Lapprovazione della variante urbanistica stata gi svolta dal Comune, quindi il progetto in fase molto avanzata. Poi c lammodernamento e la velocizzazione della tratta pugliese delle Fal che richiede interventi sulla rete di tipo tecnologico estremamente rapidi. Vogliamo trasformare il collegamento tra Altamura e Bari in un servizio di tipo metropolitano. E con i ritardi delle burocrazie di Province e Comuni come la mettiamo? La Regione coordiner e controller perch si faccia presto.

LASSESSORE

A settembre, col contratto di sviluppo, chi non avvia i lavori perde i soldi

Purch non si tratti di piani virtuali


Matarrese (Ance): In Puglia non possiamo permetterci di attendere i tempi lunghi della burocrazia
l La soddisfazione per larrivo di risorse finanziarie fresche dopo un blocco di quasi tre anni da parte del governo statale fa insieme tirare un sospiro di sollievo e frenare sugli entusiasmi. Il presidente dei costruttori edilizi di Puglia, Salvatore Matarrese, lo dice subito: Auspichiamo che agli importi stanziati corrispondano progetti esecutivi che consentano di arrivare alla spesa in tempi brevi anche attivando percorsi accelerati nell'iter approvativo perch la crisi non pu attendere i tempi della burocrazia, soprattutto quando sono in gioco posti di lavoro e il futuro di tante imprese. Ingegner Matarrese, come dice chi mastica di economia, il problema dei lavori pubblici pugliesi pi di liquidit che di cassa. Insomma le imprese vengono pagate con dilazioni sempre maggiori. questo che lamentate? Giorni fa la Regione ha deciso di destinare 400 milioni di euro al cofinanziamento dei fondi comunitari e 200 milioni per pagare i vari stadi di avanzamento dei lavori agli enti committenti regionali. Questo non si pu accettare, perch visto come siamo indietro con le riscossioni, la misura blocca di fatto la spesa. Capisco per che c un problema e si chiama patto di stabilit. Ma questo proprio quello che lassessore Pelillo sta cercando di negoziare con il ministro Tremonti e mi pare che anche le associazioni dei datori di lavoro abbiano sostenuto liniziativa. O non cos? In effetti, condividiamo con la Regione Puglia i paradossi delle regole imposte dal patto di stabilit che inibisce anche alle regioni con disponibilit economiche di corrispondere i pagamenti delle spese dinvestimento e abbiamo sollecitato iniziative della politica a tutti i livelli per scongiurare questo stato di fatto, ma non siamo disponibili a sostenerne tutto l'onere. Quindi i costruttori cosa salvano della delibera Cipe? una prima e molto attesa risposta. In pi stata accolta la nostra richiesta di ripartizione della spesa tra grandi, medie e piccole infrastrutture. Cos oltre allAlta velocit si sbloccheranno altri 41 interventi.

I COSTRUTTORI

I legacci del patto di stabilit non pesino ora solo sulle imprese

4 PRIMO PIANO

Gioved 4 agosto 2011

LOTTA ALLA CRISI


IL DIBATTITO IN PARLAMENTO
IL DISCORSO I mercati

Per il Cav la crescita lobiettivo fondamentale; e propone un piano dazione per lo sviluppo

INSIEME Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e il ministro dellEconomia Giulio Tremonti

Berlusconi: Paese solido lopposizione collabori


Parla a Borsa chiusa e difende lItalia: sono in trincea anchio
l ROMA. Oggi pi che mai dobbiamo reagire tutti uniti. Il Berlusconi che parla nellaula della Camera (assente Bossi, per una visita, come ha detto Maroni ben diverso da quello che ha abituato il Parlamento alle sue frequenti tirate polemiche contro lopposizione: di fronte allemergenza economica il messaggio che il presidente del consiglio vuole dare al paese e ai mercati che lo tengono sotto osservazione quello di un governo che promuove laccordo con tutte le forze politiche e con le parti sociali per facilitare la crescita economica : Certamente dice il premier la crescita lobiettivo fondamentale; e per questo propone un piano dazione immediata per lo sviluppo. Berlusconi, che parla due ore dopo lorario previsto, per evitare che il suo intervento si svolga a borse aperte, si richiama a quella coesione nazionale pi volte auspicata dal capo dello Stato, un monito saggio che faccio mio dice e che raccolgo con convinzione . Nel discorso pi impegnativo in tre anni di governo, Berlusconi propone un patto per approvare i provvedimenti necessari alla crescita delleconomia italiana: un 'economia sulla cui vitalit Berlusconi giura a pi riprese, sostenendo che abbiamo i fondamentali economici solidi e che anche le banche, il cui tonfo in borsa assolutamente eccessivo, sono in piedi. La crisi, per, non pu pi essere minimizzata, e Berlusconi, in passato riottoso ad ammetterne lesistenza, questa volta cambia registro: Nessuno vuole negare la crisi, tutti dobbiamo lavorare per superarla. State ascoltando un imprenditore che ha tre aziende in borsa e che nella trincea finanziaria. L'analisi dei terremoti finanziari in parte autoassolutoria: Berlusconi sostiene che a essere sotto tiro non solo lItalia e che la crisi non solo italiana ma planetaria. Il premier rivendica gli interventi fin qui approvati dal governo per correre ai ripari colari delle misure che ha in mente, non scopre troppo le sue carte, anche perch oggi c' lincontro con le parti sociali. Ma su alcune cose chiaro: fissa lobiettivo di azzerare il fabbisogno per la fine del 2011 , rispolvera la riforma dello statuto dei lavoratori ( venuto il momento che in Parlamento si verifichi il grado di consenso che pu avere) e promette interventi anche sul versante dei costi della politica, come l'adeguamento delle retribuzioni degli eletti alla media europea, una sforbiciata alle auto blu, la riorganizzazione delle province. Ma Berlusconi consapevole che tutto dipender dallaccoglienza che gli riserveranno le forze dellopposizione e le parti sociali. Per questo insiste a lungo sulla necessit di mettere da parte le ostilit e lavorare insieme nellinteresse dellItalia: Tutti dobbiamo rimboccarci le maniche. la stabilit politica larma vincente contro la speculazione. Non chiedo allopposizione di condividere il nostro programma ma auspico che possa contribuire con sue idee e proposte. Il governo non rester sordo alle vostre idee se saranno animate da spirito patriottico. Lidea di un passo indietro , che poco dopo gli chieder Bersani, viene rispedita al mittente in anticipo: Il governo porter avanti il suo lavoro fino al 2013. Vogliamo riconsegnare agli italiani, tra due anni, un paese pi forte. Attesa per come reagir oggi la borsa, che ieri andata sotto.

Le tensioni dei mercati si sono estese al nostro Paese, ma non solo. Non tenuta nel giusto conto la solidit del sistema italiano e i nostri punti di forza.

Statuto lavoratori

ASSENZA SOSPETTA
Bossi non era in aula e Maroni smonta sul nascere le illazioni: Oggi aveva una visita
subito dopo gli sconquassi di borsa: la manovra di luglio, dice, stata tempestiva ed stata giudicata dallEuropa adeguata e sufficiente. Ma la speculazione andata avanti e ora bisogna reagire con interventi decisi e coerenti ma senza inseguire il nervosismo dei mercati. Perch , secondo il premier, bisogna tenere nel giusto anche anche lirrazionalit dei comportamenti degli investitori che come spesso succede nelle crisi di fiducia, non hanno valutato la nostra solidit. Berlusconi non entra troppo nei parti-

Il governo ha da tempo proposto la valutazione delle parti sociali della bozza di riforma dello statuto del lavoro

Meno auto blu

IL CASO PER LUOMO FORTE DELLA FIAT LITALIA NECESSITA DI UNA LEADERSHIP PI FORTE. ED EVOCA IL PREMIER
.

Il premier ha annunciato che si interverr per livellare gli stipendi delle cariche pubbliche e per una razionalizzazione dell'utilizzo delle auto blu.

Calo deficit

Marchionne: in altri Paesi si dimetterebbe. Poi rettifica


l TRAVERSE CITY (MICHIGAN). Sto con Giorgio Napolitano: arrivato il momento della coesione. Non ci possiamo pi permettere questa confusione. necessario avere una leadership pi forte che ridia credibilit al Paese. Sergio Marchionne, polo nera, la versione estiva del famoso golfino, si fuma una sigaretta, dopo aver parlato dei risultati ottenuti dal matrimonio tra Fiat e Chrysler al Car, il Center for Automotive Research, lappuntamento annuale dellindustria automobilistica americana. Ha appena abbracciato e baciato Bob King, il presidente del Uaw, il capo incontrastato del principale sindacato metalmeccanico Usa. Allinizio non vorrebbe parlare di cose italiane. Poi, per, un fiume in piena. Ha visto i nostri rapporti. Bob anche oggi ha spiegato esattamente qual la sua visione del sindacato. Ha detto che in un mercato globalizzato, il loro obbiettivo lavorare assieme allazienda per migliorare la qualit del prodotto, aumentare le vendite. Ha spiegato le ragioni che lo hanno spinto ad abbandonare la via giudiziaria, le querele e le denunce. Da noi molto diverso? Ci sono sette sindacati e nessuno di loro realmente rappresentativo. Se vogliamo un futuro dobbiamo lavorare assieme per il successo comune. Quindi annuncia che gi ad autunno torner sulla questione della fuoriuscita dalla Confindustria: Aspetto solo la decisione del Tribunale di Torino per tornare alla carica. Fiat ha bisogno della certezza del diritto, non possiamo vivere nellincertezza. Pochi minuti prima ha presentato un video in cui si raccontano i talenti della citt di Detroit, c' un pugile e una ballerina. Dice che grazie allimpegno di queste persone l'economia e lAmerica possono riprendersi. Ma anche lItalia ha i suoi talenti: Certamente. Per ora io non so con chi parlare. Abbiamo un grande problema di credibilit del Paese. Serve una leadership in grado di recuperale la coesione. Sono daccordo con il Capo dello Stato. Ovviamente non tocca a me fare nomi, non il mio mestiere. Ma il mondo non capisce la nostra confusione, non capisce cosa accade in Italia e tutto ci ci danneggia moltissimo. C' chi ha compiuto anche scorrettezze nella sua vita quotidiana. In altri paesi sarebbe stato costretto a dimettersi immediatamente. Invece da noi non succede nulla. Qual la sua ricetta? Serve una leadership impegnata nel fare, nel risolvere i problemi in modo credibile. Poi la gente non fessa, far la sua parte e la seguir.... Le dichiarazioni di Marchionne fanno subito scalpore. E in serata giunge la smetita dal suo portavoce: L'amministratore delegato di Fiat-Chrysler Sergio Marchionne, nella sua intervista allANSA, non ha fatto alcun riferimento a Berlusconi o ad altri rappresentanti del governo italiano, come si legge correttamente nel testo dellintervista stessa. E Gualberto Ranieri, aggiunge che pertanto, tutte le interpretazioni in tal senso sono destituite di ogni fondamento.

Forse riunione l11 agosto Manovra correttiva? Il governo smentisce


Il dado tratto ed ora a Silvio Berlusconi non resta che attendere il responso dei mercati. Anche se il premier non si fa troppe illusioni visto che a suo giudizio gli speculatori seguono regole che poco hanno a che vedere con leconomia politica, come dimostra il caso di Obama, ha ripetuto lui stesso ai pi stretti collaboratori. L'obiettivo, comunque, quello di dimostrarsi 'sul pezz, pronti ad intervenire in qualunque momento. Ecco perch i ministri sono stati allertati, copyright di Ignazio La Russa, per un possibile Consiglio dei ministri l11 di agosto. Lo stesso Berlusconi, ha assicurato i deputati di voler restare nei paraggi, riducendo a meno di una settimana la sua permanenza in Sardegna. Anche se nella maggioranza si sparsa la voce di una possibile puntata in Russia, dallamico Vladimir Putin. Dobbiamo far vedere che il governo c', che siamo pronti ad intervenire, spiega un fedelissimo del premier. Ma come? Con unulteriore stretta rigorista? L'accenno nel suo intervento alla necessit di azzerare il fabbisogno a fine anno ha fatto pensare a qualcuno che sia in programma una anticipazione della manovra, nella parte dei tagli, prevista per i prossimi anni. O addirittura, di una manovra correttiva. Ipotesi fermamente smentita da palazzo Chigi, che bolla l'ipotesi come pura follia agostana. Eppure, qualcosa Berlusconi ha davvero in mente di anticipare, ma la legge delega per la riforma fiscale. Fra le righe, lo ha detto lui stesso davanti a deputati e senatori: E' essenziale che Governo e Parlamento attuino in tempi brevi la delega fiscale e assistenziale. Ma quello che Silvio Berlusconi non ha chiarito esplicitamente che lEsecutivo, di fronte alla crisi, punta proprio sull'accorciamento dei tempi della riforma. Il tutto, per, passando per il confronto con le parti sociali. La speranza che il confronto possa agevolare un compito non facile: stabilire tempi e modalit delle sforbiciate alla giungla di agevolazioni assistenziali che attualmente affollano il sistema fiscale, per un valore di oltre 25 miliardi di euro nel solo bienni 2013-2014. Lobiettivo quello di definire un regime di tassazione pi favorevole alle famiglie.

Pareggio di bilancio nel 2014. Il deficit di bilancio meno ampio e pi basso rispetto agli altri Paesi.

Le famiglie

I debiti delle nostre imprese sono contenuti in rapporto al fatturato. Se sommiamo il nostro deficit al sistema del risparmio delle famiglie saliremmo al secondo posto nell'Ue in quanto a solidit

Gioved 4 agosto 2011

PRIMO PIANO 5
Di Pietro chiede al Colle di sciogliere le Camere, suscitando in pi passaggi lilarit di Berlusconi e della maggioranza
LA DIRETTA
Segui gli aggiornamenti sul telefonino. Leggi le istruzioni a pagina 35

Il Pd sbatte la porta Se ne deve andare


No anche a Tremonti e Maroni. Casini: armistizio
l ROMA. Nessuno ci aveva puntato un euro ed infatti, come da copione, lappello del premier Silvio Berlusconi alla collaborazione si infrange contro il gelo di Pier Luigi Bersani e gli sfott di Antonio Di Pietro. Pier Ferdinando Casini, invece, non chiude del tutto, chiedendo un armistizio senza, per, liquidare Berlusconi. E la reazione in Aula del presidente del consiglio non certo di chi tende la mano: ride agli attacchi del leader Pd e allo show di quello Idv, mugugna infastidito allinsistenza con cui Casini parla di fine di una stagione politica come il '92. Gi allora di pranzo si era capito che chi, dentro e fuori il Palazzo, auspicava un atteggiamento collaborativo del Pd sarebbe rimasto deluso. Bersani riunisce i deputati e conferma la linea: L'Italia fortemente impaurita, serve una novit politica. Che poi, come preferirebbe il leader Pd, la svolta siano le elezioni anticipate o, come chiede Walter Veltroni, un governo istituzionale, la sostanza non cambia: il governo se ne deve andare e a quel punto il Pd pronto a fare un passo avanti. Non per polemica politica chiarisce il leader Pd in Aula o Berlusconi come di Maroni e Tremonti. Casini, invece, non crede che la fine di una stagione politica significhi la fine del berlusconismo. Se qualcuno pensa sostiene il leader Udc che rispetto a questi passaggi epocali la questione si risolva con una sorta di liquidazione politica, si sbaglia. O ci assumiamo la responsabilit di disegnare una fase nuova o se pensiamo che la fine politica di qualcuno coincida con il successo degli altri, sottovalutiamo quello che abbiamo avanti e la crisi che stiamo vivendo. Larmistizio di Casini in tre tempi: linvito al governo a fare subito un decreto per anticipare parti della manovra; la proposta di una commissione bipartisan per la crescita. E come faro, resta la proposta di una fase di decantazione tra i principali partiti, non con improbabili governi tecnici, ma governi che nascano dalla volont del Parlamento, dei partiti. Antonio Di Pietro che, nel suo intervento, riesce nellimpresa di coniugare un amichevole Caro Silvio con la richiesta al Colle di sciogliere le Camere, suscitando in pi passaggi lilarit di Berlusconi.

I COMMENTI Bersani (Pd)

Noi davanti all'emergenza del paese siamo disposti, a fronte di un passo indietro del responsabile di chi ci ha portato fin qui, a fare un passo in avanti

Alfano (Pdl)

IDV Il leader Antonio Di Pietro


interessi di bottega che noi chiediamo una svolta politica. Il paese veramente nei guai, gli investitori non si fidano pi. I problemi non si risolvono con un discorso o un monitoraggio con le parti sociali ma serve un p di tempo per una tregua con gli investitori ed i mercati e il tempo si pu avere solo con una svolta politica. Ma proprio sul nuovo inizio che la strada delle opposizioni diverge, come si vedr anche in Aula: il Pd pronto a sostenere solo un governo nuovo dove per nuovo si chiede un passo indietro di

L'Italia riuscir ad uscire dalla crisi. Ci sforzeremo a condurre la nave nella tempesta a dirigersi verso il porto sicuro e riusciremo a farlo.

Casini (Udc)

Lega: stop missioni e taglio delle tasse


Poi attacca Napolitano: ha 40 auto blu
l ROMA. Appoggio al governo ma senza rinunciare ad alcuni distinguo, come lo stop alle missioni militari allestero e la richiesta di ridurre la pressione fiscale, in modo da accreditarsi come partito di lotta presso la base e mantenere alta la tensione nella maggioranza. Nel giorno dellintervento di Silvio Berlusconi alle Camere sulla situazione economica, la Lega Nord rinsalda lasse con il Pdl ma non rinuncia a differenziarsi dagli alleati, e a sorpresa attacca Giorgio Napolitano, giudicando inammissibile che il presidente della Repubblica, che uno solo, abbia a disposizione 40 automobili. Umberto Bossi assente giustificatp. I lumbard si affidano cos alle parole di Roberto Maroni e Marco Reguzzoni. Tutti presenti in Aula ad eccezione di pochi malati. Maroni interviene invece sulla situazione economica: La strategia per uscire dalla crisi quella indicata dal premier dice lesponente lumbard Noi siamo molto soddisfatti di questa linea, cominciamo gi da domani il confronto con le parti sociali sui quattro punti indicati dal presidente del LEGA Bossi: assente per malattia Consiglio. L'esponente del Carroccio definisce lintervento di Berlusconi un discorso concreto, solido che apre prospettive importanti di dialogo con lopposizione. Ma, aggiunge, sono rimasto deluso dallintervento di Bersani: mi sembrato un po confuso e poco centrato. Anche Reguzzoni si rivolge allopposizione e chiarisce che non c' alternativa politica allasse Lega-Pdl che soprattutto lalleanza Bossi-Berlusconi; nessuna alternativa ad un governo che non abbia come guida il presidente Berlusconi Il capogruppo del Carroccio a Montecitorio invita per gli alleati a dire basta allimpegno gravoso della presenza allestero: iniziamo la riduzione- dice- e riportiamo a casa soldati. Chiede di ridurre subito la pressione fiscale per rilanciare leconomia.

Solo un armistizio tra i maggiori partiti pu salvare il Paese e non un governo tecnico.

Vendola (Sel)

Inquietante assenza di consapevolezza sullo stato reale in cui versa il nostro paese, sulla gravit del momento, sulla drammatica condizione sociale di milioni di famiglie italiane

Maroni (Lega)

Berlusconi ha fatto il presidente del Consiglio indicando le misure. Sono molto soddisfatto, stato un intervento concreto e preciso, sia nel metodo, sia nel merito.

6 PRIMO PIANO

Gioved 4 agosto 2011

LOTTA ALLA CRISI


I RIFLESSI SUI MERCATI

Il ministro incassa lapprovazione del presidente dellEurogruppo Juncker e del Commissario Ue allEconomia Olli Rehn

La Ue rassicura Tremonti C fiducia nellItalia


Ma Barroso frena: preoccupati per lattacco ai titoli di Stato
l LUSSEMBURGO. Dopo settimane di tempesta sui mercati, di corse al rialzo degli spread e di pressione su Italia e Spagna, lEuropa decide di giocare a carte scoperte: Siamo profondamente preoccupati dagli sviluppi sui titoli di Roma e Madrid', dice il presidente della Commissione Ue Jos Barroso chiamando alle armi i leader delleurozona. Ma il sostegno allItalia e ai suoi sforzi non manca, e il ministro Tremonti ieri volato fino in Lussemburgo per incassare la doppia approvazione del presidente dellEurogruppo Jean-Claude Juncker e del Commissario Ue allEconomia Olli Rehn. Piena fiducia nelle misure prese dal governo italiano sul fronte del consolidamento del bilancio, il messaggio unanime dellEuropa. Il commissario Rehn lo ha ribadito a Tremonti in una conversazione telefonica avvenuta ieri mattina, proprio mentre il ministro stava incontrando il presidente Juncker a casa sua, in Lussemburgo. E mentre Rehn rassicurava Tremonti anche sul fronte della crescita (state facendo quanto necessario per rimettere il Paese sulla strada giusta), Juncker gli ricordava che lItalia non sola, perch gli sviluppi della crisi dei debiti saranno al centro di una costante riflessione comune tra tutti Paesi delleurozona. Una discussione fruttuosa quella con Juncker, lha definita Tremonti, dopo il confronto di circa due ore, pi lungo del previsto, su tutti i problemi dellarea euro. Giudizio confermato dal presidente dellEurogruppo: Abbiamo avuto una lunga discussione, passando in rassegna tutti i problemi che lEurozona sta affrontando, continueremo le nostre riflessioni insieme, Il ministro italiano che era accanto ha cos commentato: I agree, io sono daccordo. Alla fiducia dellEuropa, si aggiunge poi anche quella del governo tedesco, sicuro che l'Italia riuscir a convincere i mercati della propria stabilit. Ma non pi il tempo di rassicurare e basta, e per richiamare i leader ad unazione pi incisiva, interviene Barroso: Gli sviluppi sui mercati dei titoli di Stato di Italia e Spagna sono causa di profonda preoccupazione, nonostante, spiega, si tratti di sviluppi chiaramente ingiustificati sulla base dei fondamentali delleconomia. Ma i mercati non sembrano interessati alle basi delleconomia, met-

tono in dubbio la capacit sistemic dellEurozona a rispondere allevoluzione della crisi, e quindi Barroso chiede alleurozona uno scatto in avanti per arginare la speculazione. Il fondo salva-Stati potenziato e in grado di acquistare bond sul mercato secondario, cos come stabilito dallultimo summit, pu dare un segnale di solidit, e quindi gli Stati devono approvarlo subito nei loro parlamenti nazionali, ha detto il presidente. E' essenziale ha concluso inviare un segnale senza ambiguit che dimostri come la zona euro mette in campo tutti i mezzi adeguati alla gravit della situazione. E oggi occhi sui mercati.

La sfida cinese alle agenzie americane Abbassato il rating degli Usa


Dagong, la sfida cinese alle agenzie di rating occidentali, andata gi a muso duro: ha abbassato il giudizio sugli Usa di un gradino, da A+ ad A, ai livelli di Russia, Polonia (e uno in pi dellItalia), ma con l'aggravante delloutlook negativo, come la Spagna. Il via libera del Congresso americano al rialzo del debito ha evitato un default dagli effetti imprevedibili, ma non ha mutato lo scenario di base che vede laumento del indebitamento battere in velocit la crescita economica e le entrate fiscali. La crisi del debito sovrano Usa ha tutti i caratteri della insosteniblit sul lungo termine, a maggior ragione se si considera che a fine 2012 secondo Dagong il debito federale superer il Pil. Il percorso era peraltro chiaro: lagenzia aveva, appena il 14 luglio, abbassato loutlook a 'negativ mentre a novembre aveva tagliato il giudizio da AA a A+.

IN PI

ARD

Costruire il mio volo ideale, risparmiando tempo e denaro? Con ViaMilano si pu

ViaMilano il servizio gratuito che ti permette di programmare il tuo viaggio con scalo allaeroporto di Milano Malpensa, collegando due o pi voli di compagnie diverse verso centinaia di destinazioni in tutto il mondo. E in pi conViaMilano hai assistenza bagagli,corsia preferenziale FastTrack,un voucher per lo shoppingdaspendereneinegoziconvenzionatielacardViaMilanoProgramperaccederealprogramma fedelt degli aeroporti di Milano. Scopri tutti i vantaggi sul sito e nelle migliori agenzie di viaggio.

www.yviamilano.eu

Gioved 4 agosto 2011

PRIMO PIANO 7
Lattivit di rating Moodys e Standard Lindagine part dopo il calo improvviso and Poors potrebbero esser riviste e dei titoli bancari italiani a seguito della subire limitazioni o inibizioni nota di Moodys del 6 maggio 2010

Da Trani giro di vite sulle stelle del rating


La procura: mercati a rischio, controllo sulle loro autorizzazioni
MERCATI TURBOLENTI Grande preoccupazione delle autorit dellUnione Europea sulla situazione delleurozona a causa degli attacchi speculativi. Il presidente Barroso (a sinistra della foto centrale) si dice preoccupato. Anche se il giudizio sulla tenuta dellItalia sostanzialmente positivo. A sinistra la procura di Trani

ANTONELLO NORSCIA
l TRANI. Le procedure autorizzative che regolano lattivit delle agenzie di rating Moodys e Standard and Poors potrebbero esser riviste e subire limitazioni o inibizioni. In pratica uno stretto giro di vite ad operare in Italia e sui dati italiani se si accerter che le 2 multinazionali, che con le loro valutazioni indirizzano mercati e politiche economiche, si discostano dai parametri e dai fini fissati dalla complessa autorizzazione che nascendo dallAbi, attraverso il vaglio di una catena di altre istituzioni, sfocia in una sorta di licenza ad operare dellEsma (European Securities Market Authority). E la misura in pancia alla Procura di Trani che intenderebbe allertare istituzioni italiane ed europee segnalando i presunti illeciti che sarebbero emersi dallinchiesta del pm Michele Ruggiero che dallo scorso anno indaga la Moodys Investor Service con le accuse di manipolazione del mercato ed aggiotaggio. Perci nel registro degli indagati fu iscritto il britannico Ross Abercromby, dirigente senior analyst. Ma linchiesta si estesa ed alimentata di altri indagati eccellenti. Lindagine starebbe virando anche sulla concorrente Standard & Poor, che assieme a Moodys ed alla Fitch Ratings, questultima estranea alle contestazioni, sono i colossi che valutano lindice di affidabilit dei pi grandi sistemi economici governativi e privati del pianeta, orientando di fatto i mercati. Il provvedimento dellufficio inquirente tranese giunge al culmine di alcune intense settimane che hanno portato gli investigatori ad importanti acquisizioni

IL CASO TERZA GIORNATA DI PASSIONE PER LA BORSA DI MILANO CHE POI LIMITA LE PERDITE

Piazza Affari soffre e perde l1,54% Fiato sospeso per la risposta dei mercati
Btp-Bund, il differenziale sfiora 400 punti poi scende a 368
l ROMA. E' stata lennesima giornata di passione per Piazza Affari che per nel finale, a pochi minuti dallatteso discorso alle Camere del premier Silvio Berlusconi che verr giudicato oggi dai mercati, riuscita a limitare le perdite a -1,54%. Il calo, per questa volta, appare quasi marginale rispetto alle flessioni ben pi marcate registrate a Parigi, a Londra e a Francoforte, dove ha pesato come un macigno lo spettro di una possibile recessione negli Stati Uniti. Gli analisti non esitano a definire quella delle Borse una paura apocalittica. Londra, la piazza finanziaria pi legata a quella doltreoceano, ha cos archiviato la giornata con un calo del 2,34%, Francoforte del 2,3%, Parigi dell1,93%. L'attesa per tutta per oggi Per i Btp, lo choc arrivato a prima mattina con un avvio tempestoso del mercato dei bond: nei primi scambi scattato il nuovo record dello spread Btp-Bund, ma anche dei titoli di Francia e Belgio. Poi lallarme rientrato. Il differenziale di rendimento tra il Btp e il Bund a 10 anni, che misura il grado del rischio Paese avvertito dal mercato, si allargato fino a 390 punti base per la prima volta dallintroduzione delleuro (385 punti il picco di ieri), per poi chiedere a 368 rispetto ai 374 di marted. L'acutizzazione della rischiosit percepita sul debito italiano, porta ormai il premio di rendimento a poca distanza dai 400 punti dei Bonos spagnoli. E il tasso del Btp decennale salito al 6,25%, vicino alla soglia-limite del 6,5-7%, oltre la quale i costi di finanziamento diventano insostenibili con l'attuale crescita economica del Paese. La minaccia di un declassamento del rating Usa unita ai timori per un rallentamento delleconomia mondiale e per il contagio della crisi del debito in Europa tengono in ostaggio il mercato. Cos, nella spirale sono finiti anche i bond della Francia: il premio di rischio degli Oat decennali (Obligations Assimilables du Tresor) ha raggiunto il record dallingresso delleuro superando quota 79 punti, mentre il Belgio ai massimi a 209 punti. Di contro, lavversione al rischio premia il gilt britannico su cui si concentrano gli acquisti: il tasso scende cos ai minimi storici (2,71%), come accade da tempo al Bund, il porto sicuro dove cercano rifugio gli investitori.

documentali negli uffici italiani di agenzie di rating e nella sede romana della Consob. Evidentemente lesame della documentazione ha originato pi di qualche ombra tanto da indurre la Procura capeggiata da Carlo Maria Capristo a sollecitare misure di controllo sulle modalit operative di Moodys e Standard & Poor e dunque a valutare se vengano rispettati i parametri su cui si basano le rispettive licenze. E avrebbe preso linfa proprio dalle contestazioni tranesi il documento con cui il 27 luglio la Commissione Finanze della Camera ha invitato il Governo a denunciare le 3 agenzie di rating allEsma, nellottica, al pari dei governi di altri Paesi, a regole pi stringenti che riducano le possibilit degli speculatori di attaccare gli Stati ritenuti in difficolt proprio dalle loro analisi. Le decisioni della Procura di Trani saranno illustrate nel dettaglio oggi nel corso di una conferenza stampa a cui parteciper anche lon. Elio Lannutti, presidente dellAdusbeff che segnal proprio a Ruggiero (che il 29 ottobre 2009 laveva interrogato come persona informata sui fatti nellambito dellindagine sulle carte di credito diAmerican Express) la repentina fluttuazione in basso dei titoli bancari italiani a seguito della nota di Moodys del 6 maggio 2010 con cui diffuse notizie poco rassicuranti sulla tenuta del sistema economico e bancario italiano e di altri Paesi dellEurozona. Una sirena che il mercato, gi scottato dal

crac di Lehman Brothers e dalla crisi delleconomia greca, recepiva come pericolo per gli investimenti nei titoli bancari italiani. Comunicazione giunta in piena fase di contrattazioni borsistiche che provoc rapidamente un crollo del valore dei titoli. Milioni di euro bruciati per la corsa alla vendita con la Consob che a fronte delleccesso di ribasso non sospese le contrattazioni. I giudizi di Moodys, per, sarebbero stati falsi o comunque non del

tutto veritieri, secondo quanto asserito dallintero arco costituzionale. Ciononostante lallarme lanciato di Moodys provoc ugualmente una sensibile alterazione in basso del prezzo degli strumenti finanziari. Allindomani Moodys corresse il tiro sostenendo che la nota era stata mal interpretata. Una turbolenza nel mercato che, sospettano in Procura, potrebbe esser stata mirata ad un attacco speculativo. Dunque sipotizzerebbe il dolo di Moodys partecipata da altri colossi finanziari dai forti cosi interessi, forse anche conflittuali. Tra gli atti dindagine di Ruggiero si contano anche gli interrogatori come persone informate sui fatti di numerose figure istituzionali tra cui lex premier Romano Prodi, il ministro delleconomia Giulio Tremonti, ed il governatore di Bankitalia Mario Draghi.

IL CASO OGGI BERLUSCONI INCONTRA A PALAZZO CHIGI IMPRESE, BANCHE E SINDACATI E ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA

Un patto per la crescita


Il premier lancia la sua proposta anche alle parti sociali. Camusso: si parte male
l ROMA. S ad un patto per la crescita: il premier Silvio Berlusconi risponde al pressing delle parti sociali preannunciando un piano immediato per lo sviluppo, e la disponibilit ad una collaborazione per stabilit, crescita e coesione sociale. Netta la replica di Susanna Camusso: discorso deludente, senza proposte, e che divide quando accenna allo Statuto dei Lavori; Se queste sono le premesse avverte la leader della Cgil il confronto con le parti sociali parte con il piede sbagliato. Imprese, banche e sindacati saranno oggi a Palazzo Chigi per il confronto con il Governo, puntano a presentarsi con un fronte compatto, una sola voce per un ampio ventaglio di sigle, da Confindustria allAbi, a Pmi, Commercio, Coop e imprenditori agricoli; con Cgil, Cisl, Uil, Ugl. Guardano con favore la disponibilit del Governo a fare fronte comune, ad aderire al Patto che le forze imprenditoriali e sindacali avevano chiesto con forza la scorsa settimana con un documento congiunto. Ma oggi ribadiranno anche che servono interventi subito, che il tempo scaduto, che limpegno del Governo deve tradursi in misure immediate ed efficaci. Gli interventi per il rigore e la stabilit di conti pubblici sono gi in campo, sono necessarie, ma per le parti sociali vanno ora affiancate da interventi per sostenere la crescita. A partire dalla riforma del fisco Silvio Berlusconi, riferendo in Parlamento sulla crisi economica, ha preannunciato le possibili linee dintervento, i contenuti che il Governo metter oggi sul tavolo del confronto. E nelle sue parole le parti hanno riconosciuto precisi cenni di riscontro alle richieste di imprese e sindacati (fisco, infrastrutture, banche e credito, relazioni industriali, liberalizzazioni, semplificazioni, costi della politica). Oggi chiederanno al Governo di tradurli in fatti. Per il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, Berlusconi ha parlato come se la situazione del Paese non sia stata determinata anche e soprattutto da tre anni di negazione della gravit della crisi; ha ribadito la politica iniqua ed ingiusta della manovra che pesa sui redditi da lavoro e sulle pensioni, mentre chi ha di pi non contribuisce per niente. E non di questo ha bisogno oggi il nostro paese. E quando ha parlato di una accelerazione verso il nuovo Statuto dei Lavori, sottolineando lesigenza di relazioni industriali che garantiscano pi produttivit quindi difesa e attrazione degli investimenti (tema al centro del confronto tra sindacati e Fiat), per Susanna Camusso pur invocando la coesione Berlusconi ha fatto proposte di divisione. Ancora una volta si cerca la divisione e non le risposte ai problemi. Raccogliamo lappello del Presidente del Consiglio ad agire tutti insieme contro la crisi, dice il leader dellUgl Giovanni Centrella: attendiamo di conoscere nel dettaglio le proposte che domani il governo ci sottoporra.

INDUSTRIA Oggi summit per rilanciare leconomia

8 PRIMO PIANO

Gioved 4 agosto 2011

I COSTI DELLA POLITICA


INDENNIT E BENEFIT DELLA CASTA

PRETENDONO 63MILA EURO Barbieri chiede anche la diaria arretrata. La giravolta di Losappio: prima la domanda, poi la strigliata di Nichi e il ritiro

Puglia, i furbetti del rimborso ecco la lista dei 54 consiglieri


ESCLUSIVO / Molti del Pd nonostante gli annunci. Anche il senatore Tedesco
La vicenda Rischi altre spese Non basta il ritiro
Tutto comincia il 15 aprile, quando sulla scrivania del presidente del Consiglio Onofrio Introna arriva la richiesta dellex consigliere Pdl Santaniello: 63mila euro sonanti di arretrati per 4 anni di legislatura in virt del parere della Consulta del 2007 che bocciava la Finanziaria Prodi del 2006. Pochi mesi dopo la manovra di governo, il consiglio - infatti - recep le indicazioni e con atto amministrativo decurt le indennit dei consiglieri pugliesi. Quanto di pi sbagliato, a sentire i giudici costituzionali, visto che lo Stato non pu legiferare sui consigli regionali. Apriti cielo. Introna, temendo il peggio (il rischio di esposti alla Corte dei Conti) manda la richiesta di parere allAvvocatura. Nel frattempo arrivano altre richieste e il 19 luglio arriva un secondo parere dellAvvocatura: fissa i limiti temporali entro i quali andavano presentate le richieste di rimborso sia per gli ex (luglio 2007, 2 mesi dopo il parere della Consulta) sia per gli attuali consiglieri (luglio 2010, due mesi dopo linsediamento). la stura per la presidenza del consiglio, che il 21 luglio invia a tutti una nota nella quale respinge ai mittenti le richieste di rimborso, mentre il governatore Vendola striglia tutti incitando al ritiro delle domande. Una stura, in realt, pi politica che tecnico-giuridica. Non solo, infatti, lAvvocatura non esclude la possibilit di ricorsi al Tar, ma la nota inviata da Introna a luglio non ha fatto altro che riaprire i termini di un eventuale contenzioso, lasciando a tutti la possibilit di non incappare nella prescrizione dei termini. Per fortuna, a leggere in successione i verbali dellufficio di presidenza (9 giugno, 22 giugno, 5 luglio, 12 luglio e 28 luglio), si capisce che il fiume di richieste arrivate si blocca dun colpo, grazie ai moniti di Introna e Vendola e la scappatoia delle riforme sullo statuto approvate da un Consiglio bipartisan per mandare un segnale di sobriet (a partire dalla prossima legislatura). Un dato: diversi gli ex assessori di Vendola che hanno presentato la domanda; diversi i ritiri consegnati (almeno 6), quasi tutti - per dal centrodestra. Ed un ritiro che serve a poco: occorrerebbe una esplicita rinuncia al diritto individuale riconosciuto dalla Consulta. Le spese, insomma, prima o poi ci saranno e non detto che non aumentino: la richiesta di differenze sulla diaria, avanzata da Barbieri per gli assessori tecnici decurtati, potrebbe fa[b. mart.] re sponda.
BEPI MARTELLOTTA
l Ebbene s, arrivata a quota 54 la lista dei furbetti del rimborsino, gli ex e attuali consiglieri regionali che, forti di una sentenza della Consulta, pretendono la restituzione di tutte le differenze tagliate dalle indennit dal 2006 in poi. La black list saltata fuori, nonostante le barricate dellufficio di presidenza. E non manca di svelare sorprese. Mentre fuori i palazzi infuria la buriana sui costi della politica, qui in Puglia - dove pure siede uno dei consigli regionali meno costosi dItalia - non ne vogliono proprio sapere di rinunciare - a destra e a sinistra - a quei 63mila euro ciascuno (la cifra inferiore, ovviamente, per i consiglieri eletti alle ultime regionali del 2010) che la Corte Costituzionale gli ha riconosciuto come un diritto. Una stangata di 5 milioni di euro (se la lista dovesse fermarsi a quota 70, ma non affatto detto) potrebbe, dunque, spiovere sulle tasche dei pugliesi (e sulle magre casse del Bilancio della Regione), il tutto nonostante il parere contrario dellAvvocatura regionale e lappello del governatore Nichi Vendola a mollare la presa, in tempi di crisi e di famiglie col portafogli vuoto. A nulla, dunque, potrebbe valere la mossa del taglio da 70 a 60 dei consiglieri (e da 14 a 12 degli assessori) nel lontano 2015, cos come prevede la legge appena approvata nellAula di via Capruzzi e in seconda lettura a settembre, se nel frattempo cresce il numero dei rimborsini da erogare. E a destare pi scalpore sono i consiglieri di centrosinistra, non fosse altro per limpeto col quale il presidente della Regione aveva bacchettato tutti, invitando alla rinuncia. Zitti zitti quatti quatti, dalla sua maggioranza infilavano la richiesta di restituzione nella buca dellufficio di presidenza del consiglio, a cominciare dal capogruppo del suo partito, Sel, Michele Losappio, lunico di marca strettamente vendoliana a mandare la richiesta e uno dei pochi, subito dopo lira del Capo (che lo strigli per telefono), a ritirarla. Altri scudieri dellausterit - che dalle fila della maggioranza avevano annunciato di non voler chiedere il rimborso - nella lista, invece, ci sono rimasti eccome. In barba alle indicazioni del capogruppo Pd Decaro, che aveva annunciato la rinuncia di tutto il gruppo dei suoi consiglieri, Gerardo Degennaro, Giovanni Epifani, Filippo Caracciolo (tutti dellarea malpancista che fa capo a Emiliano e che spesso se ne impipa di Vendola), insieme a Dino Marino, Pino Romano, Donato Pentassuglia e lex assessore Mario Loizzo (che costano di pi, perch gi eletti nella precedente legislatura), pretendono il maltolto. Con loro una schiera di ex consiglieri Pd non pi rieletti, da Pina Marmo a Sergio Povia alloggi sindaco di Manfredonia Angelo Riccardi, ma c anche Luciano Mineo, che pure - da vicepresidente del Consiglio aveva caldeggiato nel 2006 quel taglio alle indennit e appoggiato la scelta dellallora presidente dellAula Pietro Pepe. Che dire, poi, di Marco Barbieri? Lex assessore esterno, defenestrato dalla giunta Vendola nel rimpasto del luglio 2009, pretende il risarcimento, vista la mancata approvazione di una legge regionale (che avrebbe evitato pasticci). E nella sua richiesta, c anche quella delle differenze sulla diaria spettante agli assessori eletti (lui, da tecnico, ha preso il 30% in meno). Sfoglia e sfoglia e trovi pure Vito Bonasora, lex segretario del Consiglio transitato dallIdv al Pd e poi ai vendoliani, cos come il comunista Mino Borraccino, tra gli ex 8 consiglieri che hanno fatto ricorso per la mancata rielezione con il premio di maggioranza. Non rimediano una figura migliore i dipietristi: ha ritirato la domanda il capogruppo Orazio Schiavone, ma c il presidente di commissione Aurelio Gianfreda. I socialisti? Ecco la richiesta dei non pi rieletti Franco Visaggio e Beppe Cioce. Pino Lonigro, pure intenzionato, stato bloccato sulla porta: aveva pure chiesto lanticipo della liquidazione, com noto maturata gi dopo 30 mesi per la legge sui vitalizi del 2004. Infine, la chicca: mentre battagliava nellAula di Palazzo Madama per la richiesta di arresto della Procura, anche Alberto Tedesco lex assessore alla sanit e oggi senatore pi noto dItalia - infilava nella buca la sua richiesta di arretrati. Perch o vale per tutti o per nessuno.

DIRITTI E DOVERI La Consulta ha riconosciuto i rimborsi, che costerebbero 5 milioni di euro

Marco Barbieri

Pina Marmo

Giovanni Copertino

Michele Losappio

Orazio Schiavone

Giacomo Olivieri

Filippo Caracciolo

Pino Romano

Gigi Loperfido

LUDC
Non mancano attuali ed ex del partito di Casini
l Il ragionamento che fanno molti esponenti di centrodestra chiaro: trattasi di diritto individuale riconosciuto dal parere della Consulta, dunque va applicato. E se lAvvocatura dice che lunica possibilit rivolgersi al Tar, ebbene ci rivolgeremo al Tar. Diversi i consiglieri regionali (soprattutto gli ex) che non intendono - per ora - retrocedere dalla richiesta dei rimborsini per le indennit tagliate. Le motivazioni sono molteplici: un consigliere spende tanto per lesercizio dellattivit politica (nel suo collegio) e per quella legislativa (nella sede della Regione). Soprattutto, la Puglia sarebbe rimasta lunica Regione in Italia nella quale le indennit - parametrate a quelle dei parlamentari e gi decurtate dalle recenti norme nazionali - vengono tagliate autonomamente senza colpo ferire. Dal 2006, dicono, solo Puglia e Toscana hanno decurtato le in-

In 29 dalle fila del centrodestra tra trombati e neo-senatori


dennit e in Toscana, appunto, il Tar ha dato ragione ai ricorrenti ripristinando le precedenti buste paga. A questo punto, delle due luna: o si riducono in tutte le Regioni italiane o anche in Puglia giusto che si torni indietro. Diversi, nella fila del centrodestra, i consiglieri di lungo corso oggi finiti nelle Aule delle Camere. C il senatore Antonio Barba e lex assessore della giunta Fitto Michele Saccomanno. Ma ci sono anche ex consiglieri regionali silurati dalle urne del 2010: lex capogruppo di An Roberto Ruocco - latore del contro-ricorso del Pdl sul caso degli 8 candidati di maggioranza esclusi dallemiciclo di via Capruzzi - e lex presidente del consiglio regionale Giovanni Copertino, salito allonore delle cronache nazionali per il vitalizio record di mezzo milione di euro maturato alla Regione. E ancora, tra le fila del Pdl, il presidente della Provincia di Foggia Enrico Santaniello, che transit nelle fila del Mpa di Lombardo insieme allex collega di banco Gigi Loperfido e a Simone Brizio, sospeso dalla carica nel 2008 perch condannato per corruzione. Molti gli at-

MEP E FLI
Ci sono i tre Moderati e il finiano Surico. In schiera i fittiani della Ppdt
tuali consiglieri: il vicecapogruppo Pdl Massimo Cassano e il patron di villa Menelao Michele Boccardi (che pare abbia ritirato la domanda), Antonio Camporeale e Gianfranco Chiarelli, cos come il coordinatore della Puglia prima di tutto Tato Greco e il suo capogruppo Francesco Damone. Ma non ri-

nuncia alla restituzione anche Luigi Caroppo, lex centrista passato con i fittiani che ha visto eleggere il figlio Andrea alle ultime regionali. Sempre nel Pdl militano Giandiego Gatta, Roberto Marti e Domi Lanzillotta, alla loro prima legislatura: le loro domande sono state ritirate, ma il diritto com ovvio resta. Ne ha alle spalle diverse, invece, Lucio Tarquinio ed erano gi consiglieri nel 2006 Mario Vadrucci, Gianfranco Chiarelli e Ignazio Zullo. Tra i neofiti dellAula, spunta il capogruppo dei Pugliesi Davide Bellomo, mentre tra i trombati delle ultime urne ci sono Donato Salinari, Giuseppe Marinotti e Nicola Tagliente. Coster poco al Bilancio della Regione il rimborso di Sergio Tedeschi, subentrato nel 2009 alleurodeputato Silvestris e non rieletto lo scorso anno, cos come pochi spiccioli (si fa per dire) an-

dranno a Gianmario Zaccagnino, subentrato nel 2008 al deputato Cera nelle fila dellUdc e poi transitato nei Popolari di Giovanardi. Gi, ma c anche il suo predecessore, il parlamentare dellUdc - nonch neo-sindaco di San Marco in Lamis - Angelo Cera a tenere la bandierina dei centristi nella lista dei rimborsini. Al suo fianco, lex consigliere Carlo Laurora e lattuale presidente di commissione Giannicola De Leonardis, cos come pretende risarcimento lex capogruppo del partito di Casini Antonio Scalera. Militano in opposizione a Vendola anche Antonio Buccoliero, Nicola Canonico e Giacomo Olivieri, i tre dei Moderati e Popolari, cos come il finiano Gianmarco Surico, bandiera di Fli in Consiglio. Lui la domanda lha ritirata. Per ora. b. mart.

Gioved 4 agosto 2011

PRIMO PIANO 9
LA TERRA SANTA NON CENTRA Lorganizzatore della trasferta, Maurizio Lupi smentisce: polemiche inutili, nessuna interferenza col calendario dei lavori PALAZZO MADAMA Con un accordo bipartisan raggiunto in extremis il bilancio viene ridimensionato di sei milioni oltre a quanto gi previsto

Salta gita in Terra Santa deputati prima in Aula


I parlamentari si riducono le ferie. E il Senato taglia 120 milioni
l ROMA. Vacanze un po pi corte questanno per i parlamentari. Camera e Senato anticipano la loro riapertura. Perch il vento anti-casta soffia forte e la notizia del ritorno al lavoro il 12 settembre, dopo 40 giorni di vacanza e lo svolgimento di un pellegrinaggio bipartisan in Terra Santa, solleva un tal polverone da indurre nel giro di 24 ore i presidenti delle Camere a correggere liniziale errore e chiedere ai parlamentari di tornare ai loro scranni fin dalla prima settimana di settembre. Mentre da Palazzo Madama parte un nuovo segnale: il bilancio viene approvato con linserimento in extremis di un ulteriore inasprimento dei tagli. Il pellegrinaggio che da anni il vicepresidente della Camera Maurizio Lupi organizza in Terra Santa, era diventata la pietra dello scandalo quando stato citato tra le ragioni che avevano indotto marted i capigruppo a fissare la ripresa dei lavori dellAula di Montecitorio al 12 settembre. Una pioggia di reazioni indignate piovono su Montecitorio e inducono il Pd a insistere con la sua proposta, rigettata dalla maggioranza sottolineano i democratilamentari a suggerire liniziale riapertura il 12: non c'entravamo e non c'entriamo nulla col calendario dAula, dice Lupi. Mentre pi duno fa notare che il Parlamento non ha mai riaperto prima di met settembre. Le polemiche sono ingiuste, aggiunge Lupi, che annuncia che i pellegrini saranno in Aula alla riapertura: il viaggio sar anticipato o posticipato. Altrimenti - dice Gero Grassi (Pd) perderemo 800 euro a testa, sui 2.200 euro che avevamo gi pagato. Certo, stato un errore, secondo Grassi, cedere alle polemiche e anticipare il calendario, dal momento che non c'era nulla di scandaloso. In giornata, intanto, arriva il via libera (contraria solo l'Idv) al bilancio del Senato, con 120 milioni di tagli in tre anni. Dopo le proteste del Pd e con un accordo bipartisan raggiunto in extremis, il giro di vite ai costi viene inasprito. E ci si impegna a ridurre le spese nel 2011 per altri sei milioni circa, con un -1% rispetto al 2010, che diventer -1,5% nel 2012, -3,5% nel 2013 e -6% nel 2014. Una scelta coraggiosa, di assoluto rigore, con risultati senza precedenti, afferma Schifani.

Luciano Mineo

Roberto Ruocco

TAGLI MA DAL 2015 La bufera sui costi della politica investe anche il consiglio regionale pugliese: a settembre la seconda lettura della riforma che riduce da 70 a 60 i consiglieri e da 14 a 12 la giunta

PALAZZO MADAMA La seduta di ieri del Senato


ci, di ritornare al lavoro fin dai primi del mese di settembre. Il presidente Gianfranco Fini convoca una nuova riunione dei capigruppo e la decisione viene presa: vacanze ridotte, con riapertura delle commissioni il 29 agosto e dellAula il 6 settembre, votazioni gi il 7. Stessa cosa al Senato, dove Renato Schifani anticipa l'apertura al 7: lIdv denuncia per una anticipazione finta, visto che non sono previste votazioni fino alla settimana successiva. Quando si commette un errore, sempre meglio tornare sui propri passi che perseverare, dice Fini. Il presidente pronto a convocare ad horas la Camera in qualsiasi momento, anche a Ferragosto, nel caso in cui il governo dovesse approvare provvedimenti urgenti. Con questa spada di Damocle sulla testa i parlamentari vanno in vacanza: abbandonano lAula valigia alla mano alla fine dellinformativa del premier Silvio Berlusconi sulla crisi. Ma le Camere non chiudono i battenti: in caso di necessit tutti mobilitati. Intanto, per, viene smentito che fosse stato il pellegrinaggio che coinvolge pi di cento par-

Carlo Laurora

Alberto Tedesco

10 PRIMO PIANO

Gioved 4 agosto 2011

LA GUERRA
GHEDDAFI MOSTRA I MUSCOLI

LA DIRETTA
IL VIDEO SULLA NAVE ITALIANA . Un filmato sulla nave sfiorata dal missile libico puoi vedere sul tuo telefonino. Istruzioni a pag. 35.

Il luogo
Sicilia

ITALIA

La fregata Bersagliere
Lunghezza 113,2 m Larghezza 11,3 m Immersione 3,7 m Velocit 35 nodi Equipaggio 185 Armamento 1 cannone 127/54 8 missili Teseo 1 lanciamissili Aspide 2 lanciarazzi 105 mm 1 elicottero AB-212/ASW

Lampedusa

Nave italiana sfiorata da un missile libico


La fregata di base a Taranto. La Russa: Non eravamo lobiettivo
l Lhanno visto arrivare prima sui radar e poi, ad occhio nudo, ne hanno avvistato la sagoma affilata dal ponte di volo. A bordo della fregata Bersagliere, lequipaggio ha mantenuto nervi saldi e sangue freddo. Per fortuna finito lontano, due chilometri a poppa della nave, ma missile o razzo che fosse , per i mariani italiani non deve essere stata una scena rassicurante. La nave militare, un pattugliatore di squadra con 200 uomini a bordo, molti dei quali sono pugliesi e che per oltre 10 anni stata di base a Taranto, salpata dalla base di La Spezia il 28 luglio scorso. Da tre giorni era arrivata in zona di operazioni e aveva avviato la sua attivit di pattugliamento e interdizione marittima davanti alle coste libiche. Ma ieri mattina, mentre il Bersagliere si trovava a 10 miglia dalla riva, nelle acque antistanti larea di Zlitan, 160 chilometri a est di Tripoli, dove le truppe lealiste sono impegnate a contrastare loffensiva dei ribelli in furiosi combattimenti, scattato lallarme generale. Allimprovviso la consolle radar della centrale operativa di combattimento dellunit italiana ha agganciato una traccia di quello che poteva essere un missile o un razzo che, dopo essersi avvicinato pericolosamente alla nave italiana, ha defilato a poppa a circa 2.000 metri. La missione Unifil protector per la nave continua. Il Bersagliere inserito in un dispositivo Nato, il cui comando affidato, in questo momento, proprio alla Marina militare italiana. La nostra componente navale operativa al largo della Libia dal 26 marzo scorso. Le navi della Marina italiana impegnate per lo svolgimento dellembargo navale sono, al momento, la San Giusto (che ha sostituito da met luglio la portaerei Garibaldi) e, appunto, il pattugliatore di squadra Bersagliere che ha preso pochi giorni fa il posto della fregata Euro. In zona di operazioni ci sono circa 550 marinai. Ma lobiettivo era la nave italiana? to-

250 miglia

12 miglia
Fregata Bersagliere

Tripoli

Zlitan

Misurata

Bengasi

Il missile lanciato dalla costa libica caduto in mare a due miglia dalla nave italiana

LIBI A
ANSA-CENTIMETRI

LA FREGATA La nave militare italiana Bersagliere sfiorata ieri da un missile libico stata costruita da Fincantieri e varata nel 1985

Lattacco di Gheddafi nell86 Anche gli Scud contro Lampedusa finirono a due km dallobiettivo
Benedicono ancora i missili di Gheddafi che per Lampedusa fecero pi di mille campagne della pro-loco. Altro che spot pubblicitari sul mare incontaminato: furono gli scud spompati del leader libico - come quello lanciato ieri contro la nave italiana finirono in mare a due chilometri dallobiettivo - a lanciare limmagine dellisola nel mondo. Al ricordo di quel 15 aprile di 25 anni fa, quando i due siluri arrivarono nei paraggi di Costa Ponente, i lampedusani sorridono ancora. Sollevati per lo scampato pericolo e nostalgici dellera doro che visse il turismo quell'anno. Alberghi stracolmi, spiagge prese dassalto e navi militari spedite nellavamposto italiano nel Mediterraneo per trasportare le migliaia di vacanzieri curiosi di vedere come fosse quell'isola bombardata che fino ad allora nemmeno avevano sentito nominare. I miei compaesani racconta Maurizio Di Malta, ristoratore - pur di affittare anche un buco, lasciavano casa e dormivano in garage. Un boom senza precedenti dovuto al fallito attacco libico, rivelatosi una manna per la gente: lo ricorda bene Di Malta che in onore dei due scud cambi nome al suo locale. Il banale da Mario venne sostituito dal pi intrigante I Siluri alla Gheddafi che poi era anche il nome del piatto tipico del ristorante: calamari giganti come scud, ripieni. La pietanza nel men rimasta, ma per alterne vicende il posto, prima dato in gestione, poi ripreso dal proprietario, ha mutato nome pi volte, ma il successo di quel 1985 non lha mai pi vissuto.

talmente da escludere, ha risposto il ministro della Difesa La Russa, che ha parlato di un fatto episodico: valutazioni secondo quanto si apprende condivise in pieno alla Farnesina, dove si considera lepisodio come gesto di frustrazione di un regime in chiara difficolt. Il ministro (secondo cui anche un bambino non commetterebbe con nessun tipo di arma un errore di due chilometri) ha quindi invitato a non creare allarmismi perch quello che a suo dire era un razzo caduto lontanissimo dalle coste italiane, ma vicino alla costa di Misurata e quindi fuorviante fare paragoni con i missili lanciati contro Lampedusa da Gheddafi nel 1986. Non va comunque dimenticato, a questo riguardo, quello che solo marted il responsabile degli 007 italiani, Gianni De Gennaro, ha riferito davanti al Copasir: e cio che quello libico uno scenario di guerra molto complicato e che in questo contesto lItalia nel mirino.

Un altro interrogativo riguarda il tipo di ordigno: missile o razzo? La Russa che a caldo non aveva escluso la possibilit di un missile antiaereo caduto in mare propende per il razzo, perch un missile sarebbe dovuto essere guidato da un radar che Gheddafi, sempre che ne abbia ancora disponibilit, non pu accendere in quanto un minuto dopo verrebbe distrutto. C per chi la pensa diversamente. il caso del generale Leonardo Tricarico, il regista delle operazioni aeree in Kosovo, che proprio in base a quella esperienza ricorda che i serbi molto spesso usavano missili come proiettili balistici: in assenza di radar, o non volendoli attivare perch il radar acceso sarebbe stato individuato e distrutto, molte volte hanno usato missili terra-aria come proiettili dartiglieria, cio con traiettoria balistica senza guida radar. [Maristella Massari]

LINTERVISTA VISTO IL PERICOLO, MACCHINE AVANTI TUTTA. MA LA MISSIONE CONTINUA

TRIBUNALE DI BARI
Sezione specializzata in propriet industriale ed intellettuale PQM Visti gli artt. 156 ss. I. diritto di autore; dispone il sequestro dei supporti originali e/o in copia sulla base dei quali stata realizzata lopera e di copie eventualmente in lavorazione relativamente al cofanetto Teatro Petruzzelli - Una Storia da Raccontare limitatamente ai quattro DVD; per la custodia delle cose sequestrate provveder lufficiale giudiziario; fa divieto di utlizzazione economica ad Antennasud Edivision s.p.a. dei quattro DVD di cui al cofanetto Teatro Petruzzelli - Una storia da Raccontare, fissa la somma di euro 500,00 per ogni violazione successivamente constatata e per ogni giorno di ritardo nellesecuzione del provvedimento; ordina che la pesente ordinanza sia pubblicata, per la sola parte dispositiva, a spese della parte soccombente per una sola volta sui quotidiani La Gazzetta del Mezzogiorno, La Repubblica e Corriere della sera; dispone la compensazione delle spese processuali. 7 febbraio 2011 IL GIUDICE DESIGNATO: dott. Enrico Scoditti

Il racconto del comandante Non sfuggito ai radar


MARISTELLA MASSARI
l TARANTO. Siamo preparati ad eventi come questo. Fa parte del nostro lavoro e non successo niente di speciale. Il capitano di fregata Gennaro Falcone, comandante del pattugliatore di squadra della Marina militare italiana Bersagliere, racconta alla Gazzetta lepisodio che si verificato ieri mattina al largo delle coste della Libia. La sua nave, di base a Taranto dal 2003 al 2010, dallanno scorso dislocata a La Spezia per la sperimentazione di un nuovo apparato. Comandante Falcone, quando vi siete accorti del razzo che puntava verso di voi? Nave Bersagliere stava effettuando il suo normale lavoro di pattugliamento a circa 10 miglia dalle coste libiche quando, intorno alle 10.40, abbiamo prima avvistato una traccia elettronica sui nostri schermi radar e, subito dopo, ma stata questione di secondi, la vedetta di guardia in plancia ha agganciato otticamente la traiettoria del razzo. A quel punto cosa successo a bordo della sua nave? Quando partito lallarme, la nave ha reagito con prontezza. Abbiamo seguito la traiettoria delloggetto e abbiamo messo in atto alcune manovre evasive per allontanarci dalla zona di pericolo. Ci vuol dire che ho dato lordine di macchine avanti tutta. Aumentando al massimo la velocit, abbiamo di conseguenza aumentato anche la distanza dalla costa e ci siamo portati in acque pi sicure. quello che si fa in casi del genere. Poi cosa accaduto? Il razzo ha cambiato repentinamente direzione e si inabissato a poppa della nave, a circa 2000 metri di distanza da noi. Lo abbiamo visto distintamente. Ma nave Bersagliere, probabilmente, non era il bersaglio delloggetto. Non ancora chiaro se si sia trattato di un missile o di un razzo. Per quello che lei ha potuto osservare cosera? Serviranno ulteriori indagini per chiarire meglio la questione. Potrebbe essersi trattato dellultimo stadio di una salva di razzi partita dalla costa e deviata verso il mare, uscendo dalla traiettoria prevista, per ragioni ancora non chiare. Comandante Falcone, ora la sua nave cosa far? Quanto successo non avr conseguenze sulla nostra attivit. Andiamo avanti sere-

IL PONTE GIREVOLE Dal celebre ponte di Taranto passata la nave Bersagliere prima di iniziare la missione in Libia

Per la pubblicit su

RASSICURAZIONI

La famiglie dei marinai (molti i pugliesi) stiano tranquille

BARI: 080/5485111 BARLETTA: 0883/531313 MONOPOLI: 080/9303177 FOGGIA: 0881/772500 BRINDISI: 0831/587047 LECCE: 0832/314185 TARANTO: 099/4532982 POTENZA: 0971/418536 MATERA: 0835/331548

namente continuando ad assolvere alla missione che ci stata assegnata. Del resto, pur essendo questa una circostanza particolare, a bordo tutto a funzionato come previsto. Ognuno di noi sa quello che deve fare in casi come questo. Lequipaggio, tutti professionisti, continua ad operare con la massima serenit. Quello che mi preme ora, rassicurare le famiglie dei miei marinai, molti dei quali sono pugliesi. tutto a posto, stiamo tutti bene.

GIOVED 4 AGOSTO 2011 LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO 11

Unopportunit per chi non possiede tutti i contanti necessari

salvo quanto diversamente indicato nei singoli avvisi)

Aste: possibile (semplice e sicuro) comprare col mutuo


Il provvedimento fu deciso proprio per rendere queste vendite alla portata di tutti i risparmiatori
Un lettore si lamenta perch ritiene di non poter partecipare alle aste giudiziarie per mancanza del denaro necessario (Come al solito si d la possibilit di arricchirsi solo a chi ne ha la forza economica). Occorre, infatti, coprire il costo entro due mesi dallasta per poter ottenere il trasferimento dellimmobile, aggiunge. Il lettore, evidentemente, rimasto a quando, no ad alcuni anni fa, in realt occorreva disporre di tutta la somma necessaria per lacquisto. Una prerogativa che non c pi. Infatti, da un po si pu sfruttare un provvidenziale accordo siglato tra istituti di credito e tribunali che permette di comprare con un mutuo, osservando un preciso iter predisposto per ottenere la somma senza grandi complicazioni. Il provvedimento stato adottato proprio per rendere le aste alla portata del maggior numero possibile di investitori. Lo stesso motivo che ha indotto la diffusione di queste vendite, un tempo afdata soprattutto al Fal (Foglio annunzi legali), anche a siti internet e giornali con particolare diffusione nel territorio del tribunale incaricato della vendita e quindi degli immobili allasta. Ed ecco le pagine che la Gazzetta ogni gioved dedica alle aste giudiziarie di Puglia e Basilicata con la diffusione di queste vendite che effettua in contemporanea attraverso il suo sito www.lagazzettadelmezzogiorno.it. Dalle vendite proposte in questi giorni si nota il fermo delle aste per tutto il mese di agosto che poi riprenderanno a settembre. Sembra possano interessare risparmiatori piccoli e grandi per la presenza di lotti dai prezzi base differenti tra loro. Come al solito si tratta di ogni tipo di immobile: dagli appartamenti per abitazioni e studi, ville comprese ai locali commerciali; dai capannoni per industrie ed artigiani ed ogni altra attivit ai terreni agricoli. MUTUO Alcune notizie approssimative da approfondire: la scelta va ponderata con attenzione anche confrontando le proposte di diverse banche e/o consultando appositi siti internet. Pu essere della durata massima di 35 anni. un nanziamento immobiliare che consente al cliente dellistituto di credito erogante di poter partecipare alle aste giudiziarie, potendo divenire, solo in seguito ad aggiudicazione, beneciario dellerogazione di un mutuo. Il nanziamento in questione disponibile grazie a una collaborazione tra lAssociazione Bancaria Italiana e i principali Tribunali del nostro Paese. Il prodotto non tuttavia disponibile per tutte le aree regionali. Il mutuo infatti riservato agli aggiudicatari di aste giudiziarie che si sono tenute in alcuni Tribunali (per avere un elenco aggiornato, meglio domandare la presenza di tale convenzione al Tribunale di riferimento). Il Mutuo Swimm per aste giudiziarie, della durata dai 10 ai 15 anni, disponibile sia a tasso variabile per chi predilige avere un piano di ammortamento composto da rate di importo in linea con i mercati nanziari, sia a tasso sso - per coloro che invece preferiscono poter contare sulla certezza di previsione dellentit delle rate nel tempo. Il nanziamento ha una durata massima pari a 30 anni. In ogni caso il mutuatario pu, come sempre, estinguere anticipatamente il debito residuo, attraverso unopzione esercitabile in qualsiasi momento. Lestinzione pu essere totale o parziale, e sar priva dellapplicazione di alcuna commissione a titolo di penale. Il Mutuo Swimm Staffetta un nanziamento immobiliare a tasso misto, in grado di consentire al cliente di ssare il tasso per 5, 10 o 15 anni, ai termini dei quali il tasso si trasformer in variabile, con una rata che pertanto da certa diventer mutevole a seconda dellandamento dei mercati nanziari e, pi direttamente, a seconda del trend intrapreso dal parametro di riferimento cui viene indicizzato lo stesso tasso. La durata massima del mutuo pari a 30 anni, ammesso che il richiedente alla scadenza naturale del contratto non abbia ancora superato i 75 anni di et anagraca. In ogni caso, al mutuatario consentita in ogni momento lestinzione totale o parziale del debito residuo, con una scelta priva dellapplicazione di alcuna penale. Tra le principali condizioni economiche, questo tasso presenta spese di istruttoria crescenti sulla base dellimporto richiesto (da un minimo di 200 euro a un massimo di 1.500 euro), e lassenza di commissioni per incasso delle rate o per lerogazione del nanziamento stesso. Come optional, la possibilit di abbinare polizze in grado di prevedere coperture contro i rischi da incendio e da scoppio sullimmobile, e su decesso, invalidit, inabilit, perdita del posto di lavoro, infortunio e malattia del mutuatario, con intervento attivo della compagnia di assicurazione che, allavverarsi delle fattispecie di cui sopra, estinguer totalmente o parzialmente il debito residuo. Il mutuo, in ogni caso, va chiesto prima della partecipazione allasta che va affrontata solo dopo lo.k. dellistituto di credito (sono dolori vincere lasta senza la relativa disponibilit economica). In caso di aggiudicazione del bene la somma concessa va consegnata, in forma di assegno bancario, al responsabile dellasta in un incontro al quale partecipano un addetto dellistituto di credito e il beneciario del mutuo. Va dato per scontato che per partecipare allasta occorre avere a disposizione quanto richiesto dallordinanza: lacconto (quasi sempre il 10% del prezzo base) e, se previsto, un anticipo delle spese (spesso un altro 15% del prezzo base). Altra precisazione della quale tener conto: il mutuo che stato assicurato non ha valore e nulla dovuto allistituto di credito in caso il risparmiatore non riesca ad aggiudicarsi limmobile. LA CASA DI CARMELO BENE - La casa, dove vive la sorella di Carmelo Bene, Maria Luisa, a Santa Cesarea Terme, nel Salento, stata sottoposta a vendita giudiziaria per soddisfare alcuni creditori. quella in cui lartista scrisse le poesie giovanili e tra le altre opere Nostra signora dei Turchi. Contro la vendita allasta della casa un gruppo di artisti e amici ha organizzato manifestazioni e sit-in. Una prima parte, due stanze al primo piano che si affacciano sullAdriatico e in cui viveva Bene, gi stata venduta, mentre la seconda, dove vive Maria Luisa, andr allasta il prossimo ottobre. Contro questa eventualit si sono mobilitati artisti e amici con sit in e raccolta rme volta a contrastare la vendita dellappartamento che rappresenta un vero e proprio museo di Carmelo bene, custodito dalla sorella Maria Luisa che - dicono - a 73 anni e dopo aver dedicato la vita alla difesa dellopera del fratello non reggerebbe la notizia di un eventuale sfratto. Si cerca lattenzione, dei personaggi della cultura delle associazioni, delle istituzioni, dello Stato per preservare quella che una fonte di ricchezza e memoria del territorio. Non si riesce a capire che ne faranno le carte, le fotograe, i premi, i disegni, le mura di questa casa se viene tolta a Maria Luisa Bene. A.A.

VENDITE DELEGATE MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE 1) Gli offerenti, di persona o tramite proprio rappresentante, dovranno depositare il giorno precedente la data della vendita, tra le ore nove e le ore dodici e minuti trenta, per ciascun lotto presso lo studio del professionista delegato, le offerte di acquisto in busta chiusa, unitamente ad a assegni circolari intestati al delegato e non trasferibili, di importo non inferiore al 10% del prezzo offerto per cauzione. Le offerte in bollo da euro 14,62, devono riportare le generalit complete dellofferente, con luogo e data di nascita, residenza e codice scale, corredata, per le persone siche dellestratto dellatto di matrimonio o del certicato di stato libero e per le societ da certicato del Registro delle Imprese per la verica dei poteri di rappresentanza. 2) Laggiudicatario dovr versare entro il termine di 30 giorni dallaggiudicazione denitiva (quaranta giorni dallincanto), il prezzo di aggiudicazione, detratta la cauzione versata, nonch lintegrazione delle spese eventualmente richiesta dal delegato. Il tutto con le modalit di cui sopra e con avvertenza che laggiudicatario che non provveda al versamento nel termine stabilito sar considerato inadempiente ai sensi dellart. 587 cpc. 3) Se nel bando di vendita detto che limmobile posto in vendita gravato da ipoteca a garanzia di mutuo fondiario, laggiudicatario dovr, entro il termine di 20 giorni dallaggiudicazione denitiva, corrispondere: a) direttamente al creditore fondiario, senza attendere il prosieguo della procedura e la graduazione dei creditori, la restante somma del prezzo di aggiudicazione, no a concorrenza del credito del predetto istituto per capitale, accessori e spese, e con deposito della quietanza presso il notaio delegato, b) al professionista delegato leventuale eccedenza del saldo prezzo di aggiudicazione sul credito fondiario, con le stesse modalit dette innanzi al numero 1). 4) Saranno a carico dellaggiudicatario, tutti i compensi, le spese e le imposte come per legge. 5) Gli immobili sono posti in vendita, ai sensi dellart. 2922 c.c. a corpo e non a misura, nello stato di fatto e di diritto, eventualmente locativo, in cui si trovano, anche in relazione alla legge n. 47/1985 e sue modicazioni ed integrazioni, con tutte le pertinenze, accessori, frutti, oneri, ragioni e azioni, eventuali servit attive e passive. 6) Tutte quelle attivit che a norma degli artt. 576 e seguenti c.p.c. debbano essere compiute in Cancelleria o davanti al Giudice dellEsecuzione o dal Cancelliere o dal Giudice dellEsecuzione saranno effettuate dal professionista delegato presso il proprio studio. 7) La partecipazione allasta presuppone la conoscenza integrale dellordinanza di vendita e della perizia di stima, ambedue agli atti di causa, e che potranno essere consultate presso lo Studio del professionista delegato. Maggiori informazioni potranno essere richieste presso lo studio del delegato Ulteriori informazioni e copia di bando e perizia potranno essere richieste presso la EDICOM FINANCE SRL con ufcio informativo sito al II piano del Tribunale di Bari, in Piazza Enrico de Nicola n. 1 (tel. 080/5722975 fax 080/5759057 mail info.bari@edicomsrl.it). (condizioni valide a carattere generale

TRIBUNALE DI BARI AVVISO DI VENDITA SENZA INCANTO PROC. ESEC. N. 200/02 R.G.E. Il Notaio Francesco Reboli rende noto che il 30 settembre 2011, alle ore 16,30, nel suo studio in Bari, via Putignani, 12/A, proceder alla vendita, in quattro lotti, dei seguenti immobili PRIMO LOTTO: Suoli edicatori in BARI - LOSETO, c.da Deserti o Cottizza, estesi complessivamente circa mq.12.351, riportati nel Catasto Terreni, al fgl. 4, p.lle 199, 140, 207, 208 e 296. Prezzo base ribassato: Euro 1.353.750,00 SECONDO LOTTO: Propriet superciaria del locale al piano interrato, in BARI, via Santi Cirillo e Metodio, con accesso dal viale condominiale, composto da sette ambienti e servizi; della supercie di circa mq.116; riportato in Catasto al foglio 48, particella 1382 sub 13; nonch dei diritti pari alla met, indivisa, dellannesso porticato, di circa mq.9, riportato in Catasto al foglio 48, particella 1382 sub 21. Prezzo base ribassato: Euro 70.315,00 TERZO LOTTO: Appartamento destinato ad ufcio, in BARI, via Vitantonio Di Cagno, civico 6, al primo piano, di circa mq.102,00, riportato in Catasto al fgl 48, p.lla 785 sub 61. Prezzo base ribassato: Euro 150.000,00 QUARTO LOTTO: Appartamento in BARI, via dei Mille n.12, al quinto piano, composto da ingresso, corridoio, cucina abitabile, bagno, tre camere da letto, soggiorno e ripostiglio, della supercie di circa mq.102,25; riportato in Catasto al foglio 32, particella 211 sub 52. Prezzo base ribassato: Euro 185.625,00 Offerte in aumento durante leventuale gara non inferiori ad Euro 40.000,00 (1Lotto); Euro 3.000,00 (2Lotto); Euro 6.000,00 (per il 3Lotto); Euro 8.000,00 (per il 4Lotto). Eventuale vendita con incanto dei medesimi immobili il 7 ottobre 2011, ore 16,00, nello studio in Bari, in via Putignani 12/A, 3 piano, agli stessi prezzi e con i medesimi aumenti, durante la gara. TRIBUNALE DI BARI AVVISO DI VENDITA SENZA INCANTO PROC. ESEC. N. 987/08 R.G.E. Il Notaio Francesco Reboli rende noto che il 30 settembre 2011, ore 16,30, nel suo studio in Bari, Via Putignani, 12/A, proceder alla vendita di: - Unit immobiliare adibita ad appartamento, in CAPURSO (BA), via Casamassima n. 32, al piano seminterrato di circa mq.100, censita in catasto al foglio 4, p.lla 1066 sub 6, con la pertinenziale superf. scoperta, destinata a giardino, di circa mq. 40. Prezzo base Euro 45.366,00 Offerte in aumento durante leventuale gara non inferiori ad Euro 1.500,00. Eventuale vendita con incanto del medesimo immobile il 7 ottobre 2011, ore 16,30, nello studio in Bari, in Via Putignani 12/A, 3 piano, allo stesso prezzo e con il medesimo aumento, durante la gara. Per ulteriori informazioni contattare lo studio notarile predetto al n. tel. 0805237718 TRIBUNALE BARI RGE 136/93 Notaio Giuseppe Ladisa - vendita senza incanto 14 ottobre 2011 ore 10.30 presso studio in Castellana Grotte, via Cesare Battisti 14. Eventuale incanto 28/10/2011 ore 10.30. LOTTO UNICO: In CASTELLANA GROTTE, via Sidney Sonnino 38, casa indipendente, composta da due vani primo piano, tre vani secondo piano e locale deposito piano terzo su terrazza. Prezzo base Euro 45.000,00. Offerta minima Euro 2.000,00. Informazioni presso studio; www. asteannunci.it, www.astegiudiziarie.it, 800630663 TRIBUNALE BARI RGE 144/96 Notaio Giuseppe Ladisa - vendita senza incanto 14 ottobre 2011 ore 10.00 presso studio in Castellana Grotte, via Cesare Battisti 14. Eventuale incanto 28/10/2011 ore 11.30.

LOTTO 2: In agro di CONVERSANO, contrada Nicassio o via Acquaviva, fondo rustico mq. 25.322 circa, coltivato a vigneto, concesso in aftto con contratto a tempo determinato; fg. 62, p.lla 87 mandorleto, p.lla 265 vigneto, p.lle 83-84243-51 seminativo erborato. Prezzo base Euro 45.000,00. Offerta minima Euro 1.000,00. Informazioni presso studio; www. asteannunci.it, www.astegiudiziarie.it, 800630663 TRIBUNALE BARI RGE 471/99 Notaio Giuseppe Ladisa - vendita senza incanto 14 ottobre 2011 ore 10.30 presso studio in Castellana Grotte, via Cesare Battisti 14. Eventuale incanto 28/10/2011 ore 12.00. LOTTO UNICO: In RUTIGLIANO, Vico Porta di Bari 10 e Vico Del Vecchio 8, porzioni immobiliari fuse in unica abitazione. Al piano terra ci sono due vani oltre bagno e scala che conduce al primo piano; al secondo piano vi sono altri due vani oltre scala che conduce al piano terzo dove ci sono due camere letto; terrazzo. Prezzo base Euro 30.500,00. Offerta minima Euro 2.000,00. Informazioni presso studio; www. asteannunci.it, www.astegiudiziarie.it, 800630663 TRIBUNALE BARI RGE 605/88 Notaio Giuseppe Ladisa - vendita senza incanto 14 ottobre 2011 ore 10.30 presso studio in Castellana Grotte, via Cesare Battisti 14. Eventuale incanto 28/10/2011 ore 10.00. - In CASTELLANA GROTTE, contrada Regio e Cuculo: LOTTO 1: Fondo rustico ha 6.12.34 con capannone mq 940, stalla con box e tettoia per deposito paglia, mq 250; fg 66, p.lla 120, sub 2, schede 3-4 e p.lle 66-108-104-134-133-103-102-132-101136-140-120. Prezzo base Euro 78.750,00. LOTTO 2: Palazzina ufci e alloggio custode piano terra, mq 142 e piano primo mq 97, oltre circostante terreno fg. 66 p.lla 120. Prezzo base Euro 71.440,00 Offerte minime Euro 3.000,00 Per entrambi Lotti. Informazioni presso studio; www. asteannunci.it, www.astegiudiziarie.it, 800630663 TRIBUNALE BARI RGE 660/00 Notaio Giuseppe Ladisa - vendita senza incanto 14 ottobre 2011 ore 10.30 presso studio in Castellana Grotte, via Cesare Battisti 14. Eventuale incanto 28/10/2011 ore 10.00. LOTTO UNICO: In agro di NOCI, c.da Vastianello casa unifamiliare distribuita su due livelli: piano terra (mq. 110,64 coperti lordi) e primo piano (mq. 103,87) con lastrico solare (mq. 104,20 coperti lordi). Porzione di terreno fg. 78 p.lla 114, seminativo, mq. 90. Altre porzioni di terreno fg. 78 p.lla 118 seminativo erborato, mq. 1.415; p.lla 121 vigneto, mq. 711. Prezzo base Euro 90.000,00. Offerta minima Euro 3.000,00. Informazioni presso studio; www.asteannunci.it, 800630663; www.astegiudiziarie.it TRIBUNALE BARI RGE 1188/96 Notaio Giuseppe Ladisa - vendita senza incanto 14 ottobre 2011 ore 10.30 presso studio in Castellana Grotte, via Cesare Battisti 14. Eventuale incanto: 28/10/2011 ore 11.00. - In SANTERAMO IN COLLE, c.da via Acquaviva - strada comunale Curtocarosino: LOTTO 1: Casa bifamiliare costituita da appartamento piano rialzato, garage e pertinenziale terreno. Prezzo base Euro 67.125,00. LOTTO 2: Terreno, mq. 1407 catast.; fg. 44 p.lla 59 seminativo arborato. Prezzo base Euro 28.500,00. Offerte minime: Euro 2.000,00 Lotto 1, Euro 300,00 Lotto 2. Informazioni presso studio; www. asteannunci.it, www.astegiudiziarie.it, 800630663 TRIBUNALE DI BARI AVVISO DI VENDITA SENZA INCANTO PROC. ESEC. IMMOB. N. 599/94 R.G.E. Alla quale riunita la PROC. ESEC. IMMOB. N. 921/94 R.G.E. Lavvocato Elisa Giovanna Lapenna ren-

GIOVED 4 AGOSTO 2011 LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO 12

de noto che il giorno 30 settembre 2011, alle ore 10,30, in Bari, in via Putignani 12/A, 3piano, proceder alla vendita, in due lotti, dei seguenti immobili. PRIMO LOTTO: Locale-deposito, al piano seminterrato, in CAPURSO (BA), al prolungamento di Via Trieste, n. 67, di circa mq. 464; in catasto al foglio 11, p.lla 32 sub 15. Prezzo base ribassato: Euro 97.680,00 SECONDO LOTTO: In TRIGGIANO (BA), via Piave, n. 2 al piano interrato: Locale-deposito di circa mq. 856 e Box auto di circa mq.11, in catasto rispettivamente al foglio 15, p.lla 505 sub 7 e foglio 15, p.lla 506 sub 1. Prezzo base ribassato: Euro 137.200,00 Offerte in aumento, durante la gara, non inferiori ad Euro 4.000,00 per il primo Lotto e ad Euro 5.000,00 per il secondo Lotto. Eventuale vendita con incanto, ai prezzi sopraindicati, il 7 ottobre 2011, ore 10,30. Per ulteriori informazioni contattare il professionista delegato al n. telefonico 080 5237718. TRIBUNALE DI BARI AVVISO DI VENDITA CON INCANTO CAUSA CIVILE N. 968/2011 R.G.Cont. Lavvocato Elisa Giovanna Lapenna rende noto che il giorno 30 settembre 2011, ore 10,30, in Bari, in via Putignani 12/A, 3piano, proceder alla vendita, in due lotti, dei seguenti immobili. PRIMO LOTTO: a) Appartamento in TRIGGIANO (BA), via Armando Diaz n. 46, di quattro vani ed accessori, di circa mq.122, in catasto al foglio 16 particella 2375 sub 11; b) Locale-garage in TRIGGIANO (BA), via Armando Diaz n. 40, al piano interrato, di circa mq.19,20, in catasto al foglio 16 p.lla 2375 sub 9. Prezzo base Euro 239.500,00 SECONDO LOTTO: Fondo rustico in agro di BARI - CEGLIE DEL CAMPO, alla c.da Casagliola, esteso circa mq. 4.400, censito in catasto al foglio 13, p.lle 14, 121 e 122. Prezzo base Euro 18.000,00 Offerte in aumento, durante la gara, non inferiori ad Euro 5.000,00, per il primo Lotto e ad Euro 500,00 per il secondo Lotto. Per ulteriori informazioni contattare il professionista delegato al n. telefonico 080 5237718. TRIBUNALE DI BARI AVVISO DI VENDITA CON INCANTO CAUSA CIVILE N. 969/2011 R.G.Cont. Lavvocato Elisa Giovanna Lapenna rende noto che il giorno 30 settembre 2011, ore 10,30 in Bari, in via Putignani 12/A, 3 piano, proceder alla vendita di: - Fondo rustico in agro di BITONTO (BA), Parco Nazionale dellAlta Murgia, esteso ha 2.75.20, censito in catasto al foglio 152, p.lle 78 e 100. Prezzo base Euro 13.760,00 Offerte in aumento, durante la gara, non inferiori ad Euro 500,00. Per ulteriori informazioni contattare il professionista delegato al n. telefonico 080 5237718. TRIBUNALE BARI RGE 631/05 Avv. Vincenzo Ragni - vendita senza incanto 07 ottobre 2011 ore 10.00 presso studio in Bari, via Piccinni 128. Eventuale incanto 14/10/2011 ore 10.00. - Immobili in ALBEROBELLO: LOTTO 1: Terreno coltivato ad arboreto misto, situato in zona periferica del paese, fg. 27 p.lla 1132, mq. 2.855. Prezzo base Euro 57.100,00. LOTTO 2: Via Vaccari, fabbricato composto da due particelle catastali: p.lla 780 sub 1 identica abitazione piano terra e deposito primo piano; p.lla 780 sub 2 identica locali garage e deposito piano seminterrato. Immobile occupato da esecutati. Prezzo base Euro 163.020,00. Offerte minime: Euro 2.000,00 Lotto 1, Euro 4.500,00 Lotto 2. Visite previo contatto con Edicom (tel. 080/5722975). Informazioni da luned a venerd previo appuntamento col delegato (tel. 080/5213587 - cell. 331.7432665 ore 09.30-12.30 e 17.00-20.00); www. asteannunci.it, www.astegiudiziarie.it; 800.630.663 TRIBUNALE BARI RGE 631/97 Avv. Vincenzo Ragni - vendita senza incanto 07 ottobre 2011 ore 10.00 c/o studio in Bari, via Piccinni 128. Eventuale incanto 14/10/2011 ore 10.00. LOTTO UNICO: In LOCOROTONDO, via Enrico de Nicola 38, appartamento piano terra rialzato, interno 1, scala A, composto da ingresso, vano di notevole supercie, vano di piccola supercie recante attacchi predisposti per utilizzo cucina, disimpegno, bagno, altri due vani utili, balcone con alloggio caldaia. Prezzo base Euro 127.500,00. Offerta minima Euro 3.750,00.

Visite previo contatto con Edicom (tel. 080/5722975). Informazioni da luned a venerd previo appuntamento col delegato (tel. 080/5213587 - cell. 331.7432665 ore 09.30-12.30 e 17.00-20.00); www. asteannunci.it, www.astegiudiziarie.it; 800.630.663 TRIBUNALE BARI RGE 263/00 Avv. Vincenzo Ragni - vendita senza incanto 07 ottobre 2011 ore 10.00 presso studio in Bari, via Piccinni 128. Eventuale incanto 14/10/2011 ore 10.00. LOTTO UNICO: In agro di MONOPOLI, c.da Santa Lucia 233, casa unifamiliare piano terra, composta da soggiorno, tre camere letto, corridoio e bagno. Immobile utilizzato da esecutato. Prezzo base Euro 150.000,00. Offerta minima Euro 7.000,00. Visite previo contatto con Edicom (tel. 080/5722975). Informazioni da luned a venerd previo appuntamento col delegato (tel. 080/5213587 - cell. 331.7432665 ore 09.30-12.30 e 17.00-20.00); www. asteannunci.it, www.astegiudiziarie.it; 800.630.663 TRIBUNALE BARI RGE 647/06 Avv. Vincenzo Ragni - vendita senza incanto 07 ottobre 2011 ore 10.00 presso studio in Bari, via Piccinni 128. Eventuale incanto 14/10/2011 ore 10.00. - Immobili in TORITTO, Piazza Vittorio Emanuele III: LOTTO 1: Civici 32-33, locale commerc. piano terra, mq. 111 lordi. Prezzo base Euro 260.000,00. LOTTO 2: Civico 35, locale commerc. piano terra, mq. 28 lordi. Prezzo base Euro 59.000,00. LOTTO 3: Civico 34, locale piano interrato, due vani piano terra uso commerciale, cinque vani oltre accessori e atrio scoperto primo piano e lastrico solare. Prezzo base Euro 367.000,00. Offerte minime: Euro 12.000,00 Lotto 1, Euro 2.000,00 Lotto 2, Euro 15.000,00 Lotto 3. Immobili liberi. Visite previo contatto con Edicom (tel. 080/5722975). Informazioni da luned a venerd previo appuntamento col delegato (tel. 080/5213587 - cell. 331.7432665 ore 09.30-12.30 e 17.0020.00); www.asteannunci.it, www.astegiudiziarie.it; 800.630.663 TRIBUNALE BARI RGE 201/99 + 558/99 Avv. Angela M. Simone vendita senza incanto 08 ottobre 2011 ore 10.30 c/o studio in Bari, via Dante Alighieri 33, terzo piano, scala B (c/o studio Avv. Antonio Galantino). LOTTO UNICO: In ADELFIA: - Via Piscina Nuova s.c, appartamento primo piano, scala H, composto da ingresso soggiorno, cucina abitabile, tre camere letto e due bagni; - Via Gen. C.A. Dalla Chiesa s.c., box auto piano S1, mq. 31 catastali. Prezzo base Euro 220.000,00. Offerta minima Euro 10.000,00. Presentazione offerte entro ore 12.00 giorno lavorativo precedente vendita c/o studio in Bari, Piazza Garibaldi 63. Eventuale incanto 15/10/2011 ore 10.30. Informazioni presso studio; www.asteannunci.it, 800630663; www.astegiudiziarie.it TRIBUNALE BARI RGE 566/09 + 789/09 Avv. Angela M. Simone vendita senza incanto 08 ottobre 2011 ore 10.30 c/o studio in Bari, via Dante Alighieri 33, terzo piano, scala B (c/o studio Avv. Antonio Galantino). LOTTO UNICO: In MONOPOLI, via Belvedere: - n. 68, appartamento primo piano, composto di salone, tre vani, terrazzino e accessori, mq. 112 circa coperti e mq. 105 scoperti; - n. 64/B, box auto, mq. 23 circa. Prezzo base Euro 300.000,00. Offerta minima Euro 10.000,00. Eventuale incanto 15/10/2011 ore 10.30. Informazioni presso studio; www.asteannunci.it, 800630663; www.astegiudiziarie.it TRIBUNALE BARI RGE 457/06 Dott. Luca Veneziani - vendita senza incanto 11 ottobre 2011 ore 16.30 c/o studio in Bari, via P. Amedeo 109. Eventuale incanto: 25/10/2011 ore 10.30. LOTTO UNICO: In SANTERAMO IN COLLE, contrada Iazzitello civico 95, abitazione facente parte di palazzina bifamiliare e costituita da piani rialzato, seminterrato e giardino pertinenziale (mq. 457,95). Supercie commerciale mq. 142,02. Prezzo base Euro 130.500,00. Offerta minima Euro 2.000,00. Informazioni presso studio; www. asteannunci.it, www.astegiudiziarie.it; 800630663 TRIBUNALE BARI RGE 619/08 Dott. Luca Veneziani - vendita senza incanto 11 ottobre 2011 ore 16.30 c/o stu-

dio in Bari, via P. Amedeo 109. Eventuale incanto: 25/10/2011 ore 10.00. LOTTO UNICO: In GRAVINA IN PUGLIA, via Silvio Pellico 1, appartamento secondo piano (mq. 103,68 circa), composto da ingresso, soggiorno, cucina, due camere letto e bagno e sovrastante lastrico solare terzo piano. Prezzo base Euro 89.000,00. Offerta minima Euro 2.000,00. Informazioni presso studio; www. asteannunci.it, www.astegiudiziarie.it; 800630663 TRIBUNALE BARI RGE 623/05 Dott.ssa Caminia DEcclesiis - vendita senza incanto 12 ottobre 2011 ore 10.00 presso studio in Bari, corso Sonnino 6/A. LOTTO UNICO: Opicio industriale con annessa palazzina ufci, zona industriale di BARI - MODUGNO, via dei Garofani, mq 3089, con fabbricato 2 piani destinato a zona produzione, esposizione ed ufci, volumi tecnici e parcheggio coperto da tettoia. Fg 11, p.lla 832, sub 1. Prezzo base Euro 378.750,00. Offerta minima Euro 10.000,00. Immobile detenuto senza titolo, in corso di rilascio. Presenti difformit; capannone privo di certicato di agibilit e prevenzione incendi. Visite previo appuntamento col delegato (tel. 080/5543312). Eventuale incanto: 27/10/2011 ore 10.00. Informazioni presso studio (tel. 080/5541051), www.asteannunci.it, www. astegiudiziarie.it, 800630663. TRIBUNALE BARI RGE 69/06 Dott. Michelangelo Liuni vendita senza incanto 13 ottobre 2011 ore 10.30 presso studio in Bari, via Della Costituente 19/E. Eventuale incanto 26/10/2011 ore 17.00. LOTTO1: In BITONTO via Ammiraglio Vacca 7, locale commerciale piano terra, mq. 112,54. Occupato. Prezzo base ribassato Euro 139.268,00. Offerta minima Euro 5.000,00. Visite previo contattato con Edicom (tel. 080/5722975). Informazioni presso studio; www.asteannunci.it, www.astegiudiziarie.it; 800630663 TRIBUNALE BARI RGE 647/00 Avv. Rosanna Verdini - vendita senza incanto 13 ottobre 2011 ore 16.00 c/o studio in Bari, via Dante Alighieri 24. Eventuale incanto 27/10/2011 ore 16.00. - Immobili in VALENZANO: LOTTO 1: Traversa via Capurso 81/G e 81/F, complesso immobiliare costituito da: 1) Piano seminterrato mq. 80 circa; piano rialzato mq. 75 circa; 2) Appartamento primo piano mq. 80 circa; 3) Costruzione articolata su tre livelli collegati da scala interna, composta da piano seminterrato, piano rialzato e primo; ciascun piano mq. 85 circa. Prezzo base Euro 583.000,00. LOTTO 2: C.da Tufaro, terreno are 26.14; fg. 5 p.lla 65, uliveto. Prezzo base Euro 15.000,00. Offerte minime: Euro 5.000,00 Lotto 1, Euro 1.000,00 Lotto 2. Informazioni presso studio; www.asteannunci.it, 800630663; www.astegiudiziarie.it TRIBUNALE BARI RGE 464/08 Dott.ssa Daniela Bottalico - vendita senza incanto 13 ottobre 2011 ore 17.00 presso studio in Bari, via Sparano da Bari 141. LOTTO UNICO: In BARI, via Cardinale Marcello Mimmi: - n. 9, appartamento primo piano, interno 3, scala C, composto da soggiorno doppio, cucina, ripostiglio, tre camere, disimpegno, due bagni, lavanderia, due balconi, terrazzo di mq 140; occupato - n. 11, pertinenziale posto auto vincolato a parcheggio, piano terra, mq. 11 catastali. Prezzo base ridotto Euro 391.431,00. Offerta minima Euro 10.000,00. Eventuale incanto: 27/10/2011 ore 17.00. Visite marted ore 16.00-17.00. Informazioni previo appuntamento col delegato (tel. 080/5228833); www.asteannunci.it, 800630663; www.astegiudiziarie.it TRIBUNALE BARI RGE 128/05 Dott. Vittorio DEcclesiis vendita senza incanto 13 ottobre 2011 ore 10.00 c/o studio in Bari, Corso Sonnino n. 6/A. - Immobili in BARI: LOTTO 2: Via Barone 10, villa unifamiliare su tre livelli (vani 22 catastali) con autorimessa (mq. 59 catastali), con annesso giardino pertinenziale e quota di propriet alloggio custode. Prezzo base Euro 890.000,00. LOTTO 6: Via Adolfo Omodeo 14, autorimessa seminterrata, mq. 926 catastali. Prezzo base Euro 235.930,00. Offerte minime: Euro 20.000,00 Lotto 2, Euro 6.000,00 Lotto 6.

Visite previo appuntamento (tel. 080/5541051 - 9904039). Eventuale incanto: 25/10/2011 ore 10.00. Informazioni presso studio marted, mercoled e gioved ore 17.00-19.00; www. asteannunci.it, www.astegiudiziarie.it; 800630663. TRIBUNALE BARI RGE 370/08 Dott. Vittorio DEcclesiis vendita senza incanto 13 ottobre 2011 ore 10.00 c/o studio in Bari, Corso Sonnino n. 6/A. LOTTO 1: In BARI - CEGLIE DEL CAMPO, c.da Colagnora, connante con SP 70 Ceglie del Campo/Adela Canneto, opicio esteso su terreno di mq. 5.000 circa suddiviso in due parti (la prima mq. 4.800 circa e la seconda mq. 200). Corpo di fabbrica uso ufcio e servizi (mq. 230 circa), corpo fabbrica uso industriale (mq. 975 circa), aree esterne coperte (mq. 280 circa) e aree espositive esterne scoperte (mq. 130 circa). Prezzo base Euro 334.687,50. Offerta minima Euro 10.000,00. Visite previo appuntamento (tel. 080/5543312). Eventuale incanto: 25/10/2011 ore 10.00. Informazioni presso studio (tel. 080/5541051); www.asteannunci.it, www. astegiudiziarie.it; 800630663. TRIBUNALE BARI RGE 436/09 Dott. Vittorio DEcclesiis vendita senza incanto 13 ottobre 2011 ore 10.00 c/o studio in Bari, Corso Sonnino, 6/A. LOTTO UNICO: In BARI, Zona industriale, via Giovanni Nickmann 14, contrada Argentieri, capannone industriale costituito da sei corpi di fabbrica: Corpo A (locali ufcio, produzione e deposito), Corpo B (locale per produzione, vani ufcio, laboratorio analisi, spogliatoio e servizi); Corpo C (tettoia); Corpo D (cabina Enel); Corpo E (locali); Corpo F (deposito). Pertinenziale area recintata. Prezzo base Euro 960.000,00. Offerta minima Euro 25.000,00. Visite marted ore 16.00-18.00 e gioved ore 10.00-12.00 previo appuntamento (tel. 080/5543312). Eventuale incanto: 25/10/2011 ore 10.00. Informazioni presso studio marted, mercoled e gioved ore 10.00-12.00 e 16.00-18.00 (tel. 080/5541051), www.asteannunci.it, 800630663; www.astegiudiziarie.it TRIBUNALE BARI RGE 469/06 Dott. Vittorio DEcclesiis vendita senza incanto 13 ottobre 2011 ore 10.00 c/o studio in Bari, Corso Sonnino, 6/A. LOTTO UNICO: In BARI, via Solarino, a ridosso di prolungamento viale Papa Giovanni XXIII, angolo viale delle Murge, autorimessa pluripiano (parcamento di 2354 posti auto) con locale commerciale piano seminterrato (mq 170) con zona esterna di ristoro. Locato. Prezzo base Euro 3.329.860,00. Offerte minime: Euro 100.000,00. Visite: marted e mercoled previo appuntamento col Dr. Nicola De Giglio (tel. 080/5534350). Eventuale incanto: 25/10/2011 ore 10.00. Informazioni presso studio marted, mercoled e gioved ore 17.00-19.00 previo appuntamento; www.asteannunci.it, www.astegiudiziarie.it, 800630663.

TRIBUNALE BARI AVVISO DI VENDITA CONC. PREV. N. 10/1999 Il 18 ottobre 2011, alle ore 16.30, il Notaio Paolo Di Marcantonio, nel suo studio in Bari alla via Argiro n. 8, proceder alla vendita senza incanto di: LOTTO UNO: Opicio in BARI alla strada Pantano Francesco n.c. costituito da due capannoni, locali uso ufcio, locale deposito, locale guardaroba, oltre ad area pertinenz.; in Catasto Fabbricati al fgl. 15, p.lla 45, ed in Catasto Terreni al fgl. 15, p.lla 60. Prezzo base Euro 602.741,85. (seicentoduemilasettecentoquarantuno/ottantacinque) LOTTO DUE: Quota pari alla met indivisa dellOpicio in BARI alla Loc. Strada Pantano - San Francesco, avente accesso da via Napoli attraverso una strada in parte sconnessa; attualmente risulta distinto in Catasto Fabbricati al fgl. 15, p.lla 343, sub. 1 e p.lla 367, sub. 1, e p.lla 343, sub. 2 e p.lla 367, sub. 2, ed in Catasto Terreni al fgl. 15, p.lla 367. Prezzo base Euro 156.000,00. (centocinquantaseimila/00) I depositi e le domande di partecipaz. (in busta chiusa) dovranno essere presentati presso lo studio del Notaio Paolo Di Marcantonio, in Bari alla via Argiro n. 8, entro le ore 12,30 (dodici e minuti trenta), del il 17 ottobre 2011. In caso di asta deserta il giorno 25 ottobre 2011 alle ore 17,00 nello stesso luogo, gli immobili verranno messi in vendita allincanto, ai prezzi ribassati di Euro 542.467,67. (cinquecentoquarantaduemilaquattrocentosessantasette/sessantasette) il Lotto Uno e di Euro 140.400,00. (centoquarantamilaquattrocento/00) il Lotto Due Per ulteriori informazioni richiedere appuntamento allo studio del Notaio Paolo Di Marcantonio in Bari, via Argiro n. 8, tel. 080/5212859 o consultare www.astegiudiziarie.it TRIBUNALE DI BARI AVVISO DI VENDITA CONC. PREV. N. 12/1999 Il 18 ottobre 2011, alle ore 16.30, il Notaio Paolo Di Marcantonio, nel suo studio in Bari alla Via Argiro n. 8, proceder alla vendita senza incanto di: LOTTO UNO: Appartamento, uso ufcio, piano primo, in BARI, traversa n. 373/B di via Napoli n. 20, oltre a locale ad uso deposito al piano interrato, due posti auto coperti al piano interrato e due posti auto scoperti; il tutto risulta distinto in Catasto Fabbricati fgl. 7, p.lla 900, sub. 20 (gi fgl. 7, p.lla 905, sub. 3). Libero. Prezzo base Euro 316.035,00. (trecentosedicimilatrentacinque/00) LOTTO DUE: Appartamento, terzo piano, in BARI, traversa n. 373/B di via Napoli n. 20, oltre ad annessa terrazza a livello ed al lastrico solare sovrastante, pertinenziale locale al piano interrato e a due posti auto coperti e due posti auto scoperti; attualmente distinto in Catasto Fabbricati fgl. 7, p.lla 900, sub. 29, (gi fgl. 7, p.lla 905, sub. 7). Occupato da terzi, estranei alla procedura. Prezzo base Euro 261.960,00. (duecentosessantunomilanovecentosessanta/00). LOTTO TRE: Locale, uso deposito, in BARI alla traversa n. 373/B di via Napoli n. 20, piano interrato con accesso dalla prima porta a destra di chi entra nel corridoio di sinistra; in Catasto Fabbricati fgl. 7, p.lla 900, sub. 26, (gi fgl. 7, p.lla 905, sub. 9). Occupato. Prezzo base Euro 5.040,00. (cinquemilaquaranta/00). LOTTO QUATTRO: Locale, uso deposito, in BARI alla traversa n. 373/B di via Napoli n. 20, piano interrato, con accesso dalla seconda porta a destra di chi entra nel corridoio di sinistra; in Catasto Fabbricati fgl. 7, p.lla 900, sub. 27, (gi p.lla 905, sub. 10). Prezzo base Euro 5.760,00. (cinquemilasettecentosessanta/00). Le domande di partecipazione in busta chiusa, dovranno essere presentati presso lo studio del Notaio Paolo Di Marcantonio, in Bari alla via Argiro n. 8, entro le ore 12,30 (dodici e minuti trenta), del 17 ottobre 2011. In caso di asta deserta il giorno 25 ottobre 2011 alle ore 17,30 nello stesso luogo, gli immobili verranno messi in vendita allincanto, ai prezzi ribassati di Euro 284.431,50. (duecentottantaquattromilaquattro centotrentuno/50) il Lotto Uno Euro 235.764,00. (duecentotrentacinquemilasettecentosessantaquattro/00) il Lotto Due Euro 4.536,00. (quattromilacinquecentotrentasei/00) il Lotto Tre Euro 5.184,00. (cinquemilacentottantaquattro/00) il Lotto Quattro Per ulteriori informazioni richiedere appuntamento allo studio del Notaio Paolo Di Marcantonio in Bari, via Argiro n. 8, tel. 080/5212859 o consultare www.astegiudiziarie.it

CONCORDATO
PREVENTIVO
TRIBUNALE BARI AVVISO DI VENDITA SENZA INCANTO CONC. PREV. N. 11/1999 Il 18 ottobre 2011, alle ore 16.30, il Notaio Paolo Di Marcantonio, nel suo studio in Bari alla Via Argiro n. 8, proceder alla vendita senza incanto di: LOTTO UNICO: Quota pari alla met indivisa dellOpicio in BARI alla Loc. Strada Pantano - San Francesco, avente accesso da via Napoli attraverso una strada in parte sconnessa; attualmente risulta distinto in Catasto Fabbricati al fgl. 15, p.lla 343, sub. 1 e p.lla 367, sub. 1, e p.lla 343, sub. 2 e p.lla 367, sub. 2, ed in Catasto Terreni al fgl. 15, p.lla 367. Prezzo base Euro 156.000,00. (centocinquantaseimila/00) I depositi e le domande di partecipaz. (in busta chiusa) dovranno essere presentati presso lo studio del Notaio Paolo Di Marcantonio, in Bari alla via Argiro n. 8, entro le ore 12,30 (dodici e minuti trenta), del il 17 ottobre 2011. In caso di asta deserta nello stesso luogo il 25 ottobre 2011 alle ore 16,30 si proceder alla vendita con incanto al prezzo ribassato di Euro 140,400,00. Per ulteriori informazioni richiedere appuntamento allo studio del Notaio Paolo Di Marcantonio in Bari, via Argiro n. 8, tel. 080/5212859 o consultare www.astegiudiziarie.it

GIOVED 4 AGOSTO 2011 LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO 13

TRIBUNALE DI BARI CONC. PREV. N. 8/07 R.F. G.D. Dott. M. MONTELEONE (Dott.ssa DE SIMONE) Vendita senza incanto: 16/11/2011 ore 10.30 c/o lo studio del Notaio Alberto DAbbicco in Gioia del Colle, Via Dante, 61/A. - Immobili siti nel Comune di BARI: LOTTO 9 - Via Devitofrancesco, 2N/11. Appartamento con destinazione uso ufcio al piano primo, composto da disimpegno in comune con altro appartamento oltre 5 ambienti di mq. catastali 72. Prezzo base: Euro 120.000,00; In caso di gara aumento minimo Euro 3.000,00. LOTTO 10 - Via Devitofrancesco, 2N/11. Appartamento con destinazione uso ufcio al piano primo, composto da disimpegno in comune con altro appartamento, oltre 6 ambienti di mq. catastali 96. Prezzo base: Euro 161.250,00; In caso di gara aumento minimo Euro 3.750,00. LOTTO 11 - Via Einstain, 39. Immobile composto da un piano interrato di circa mq. 1.400 ed un piano terra di circa mq . 1.120 ad uso deposito, ed un primo piano di circa mq. 515 di locali ad uso ufcio e di circa mq 330 di terrazze e balconi. Prezzo base: Euro 3.225.993,75; In caso di gara aumento minimo Euro 75.000,00. LOTTO 12 - Via Devitofrancesco, 6/G. Immobile composto da unampia struttura adibita ad attivit sportive, composto da 4 ampi saloni nonch spogliatoi con docce e bagni, nonch vani tecnici e disimpegni, di mq. lordi complessivi 950. Prezzo base: Euro 921.796,88; In caso di gara aumento minimo Euro 22.500,00. LOTTO 13 - Via Licio Carri, 22/2. Locale ad uso deposito al piano scantinato di ca. mq. 37. Prezzo base: Euro 32.250,00; In caso di gara aumento minimo Euro 750,00. Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno 15/11/2011. In caso di vendita deserta: altra vendita senza incanto: 18/01/2012 ore 10.30, alle medesime condizioni. Maggiori info c/o il Notaio delegato tel. 0803484667 e sul sito www.astegiudiziarie.it (A154216, A154217, A154218, A154219, A154220).

Per la partecipazione alle aste fallimentari, le offerte dovranno essere depositate in cancelleria personalmente o a mezzo procuratore speciale con apposita domanda in bollo entro le ore 13 del giorno non festivo precedente quello ssato per la gara. Insieme allistanza dovranno essere depositati il 10% del prezzo base per ciascun lotto, con assegni bancari circolari non trasferibili intestati: alla Curatela Fallimentare R.F. n .... Gli assegni suddetti saranno immediatamente restituiti in caso di mancata aggiudicazione. In caso di aggiudicazione il saldo prezzo deve essere versato con assegni circolari non trasferibili intestati alla Curatela Fallimentare entro il termine perentorio di 60 giorni dallaggiudicazione. Gli oneri scali afferenti il trasferimento (iva o imposta di registro ssa o proporzionale) sono a carico degli aggiudicatari acquirenti come pure a cura e carico degli stessi la cancellazione dei gravami. Ulteriori informazioni potranno essere assunte presso la cancelleria fallimentare o presso il curatore. TRIBUNALE DI BARI FALL. N. 12755/97 R.F. G.D. Dott. Franco LUCAF Vendita senza incanto: 22/09/2011 ore 11.00. - Piena propriet di immobili siti nel Comune di BITONTO: LOTTO 2 - Via Acquafredda, 21-23 angolo Via Einaudi, 13. Magazzino-deposito al p. T con sup. lorda coperta di mq. 233. Prezzo base: Euro 140.000,00; In caso di gara aumento minimo Euro 3.000,00. LOTTO 3 - Via Einaudi, 15-17. Magazzino-deposito al p. T con sup. lorda coperta di mq. 110. Prezzo base: Euro 60.000,00; In caso di gara aumento minimo Euro 2.000,00. LOTTO 6 - Via Paolo Mancini, 13. Appartamento al p. 3 di ca. mq. 155, oltre veranda e balconi, nonch box auto pertinente di ca. mq. 35 al p. S1. Prezzo base: Euro 185.000,00; In caso di gara aumento minimo Euro 4.000,00. Deposito offerte entro le ore 13.00 del giorno 21/09/2011. Eventuale altra vendita senza incanto: 24/11/2011 ore 11.00 alle medesime condizioni. Curatore Dott. Vito Mancini tel. 0805614312. Maggiori info in Canc. Fallimentare e sul sito www.astegiudiziarie.it (A171635, A171636, A171637).

TRIBUNALE DI BARI FALL. N. 13706/99 R.F. G.D. Dott. Franco LUCAF Vendita senza incanto: 22/09/2011 ore 11.00. - Piena propriet di immobili siti nel Comune di BITONTO (BA), Via Pietro Adriani, 5. LOTTO 1 - Deposito al piano semint. dotato di accesso anche da strada privata, della sup. totale utile di mq. 619,16. Libero da locazione. Prezzo base: Euro 349.428,60; In caso di gara aumento minimo Euro 7.500,00. LOTTO 2 - Deposito al piano semint., della sup. totale utile di mq. 647,75. Libero da locazione. Necessita di condono edilizio. Prezzo base: Euro 299.852,97; In caso di gara aumento minimo Euro 7.000,00. LOTTO 3 - Locale commerciale al piano rialzato, della sup. totale utile di mq. 619,49. Attualmente in locazione. Necessita di condono edilizio. Prezzo base: Euro 510.288,05; In caso di gara aumento minimo Euro 10.000,00. LOTTO 4 - Locale commerciale al piano rialzato, della sup. totale utile di mq. 620,68, con accesso anche dal civico 7. Attualmente in locazione. Necessita di condono edilizio. Prezzo base: Euro 395.813,41; In caso di gara aumento minimo Euro 7.500,00. LOTTO 5 - Abitazione al piano primo ed avente accesso da strada privata, della sup. totale utile di mq. 134,93. Occupata dalloriginario proprietario. Necessita di condono edilizio. Prezzo base: Euro 143.138,97; In caso di gara aumento minimo Euro 3.500,00. LOTTO 6 - Abitazione al piano primo ed avente accesso da strada privata, della sup. totale utile di mq. 137,37. Occupata dalloriginario proprietario. Necessita di condono edilizio. Prezzo base: Euro 130.694,49; In caso di gara aumento minimo Euro 3.500,00. LOTTO 7 - Abitazione avente accesso da strada privata, al piano primo, della sup. totale utile di mq. 82,48. Libera da locazioni. Necessita di condono edilizio. Prezzo base: Euro 56.541,26; In caso di gara aumento minimo Euro 2.000,00. LOTTO 8 - Abitazione al piano primo ed avente accesso da strada privata, della sup. utile totale di mq. 88,02. Libera da locazioni. Necessita di condono edilizio. Prezzo base: Euro 59.240,81; In caso di gara aumento minimo Euro 2.000,00. LOTTO 9 - Abitazione al piano primo ed avente accesso da strada privata, della sup. utile totale di mq. 78,50. Libera da locazioni. Necessita di condono edilizio. Prezzo base: Euro 50.383,63; In caso di gara aumento minimo Euro 2.000,00. LOTTO 10 - Ufcio al piano primo, della sup. utile di mq. 276,47. Libero da locazioni. Necessita di condono edilizio. Prezzo base: Euro 84.855,19; In caso di gara aumento minimo Euro 3.000,00. LOTTO 11 - Laboratorio al piano primo, della sup. utile totale di mq. 271,43. Libero da locazioni. Necessita di condono edilizio. Prezzo base: Euro 81.443,69; In caso di gara aumento minimo Euro 3.000,00. Deposito offerte entro le ore 13.00 del giorno 21/09/2011. Eventuale altra vendita senza incanto: 24/11/2011 ore 11.00 alle medesime condizioni. Curatore Avv. Antonio Damascelli tel. 080/5248385. Maggiori info in Canc. Fallimentare e sul sito www.astegiudiziarie.it (A130590, A130591, A130592, A130593, A130594, A130595, A130596, A130597, A130598, A130599, A130600). TRIBUNALE DI BARI FALL. N. 10611/91 R.F. G.D. Dott. Franco LUCAF Vendita senza incanto: 20/10/2011 ore 11.00. Immobili siti nel Comune di MODUGNO: LOTTO 1 - Via Risorgimento, 6. Fabbricato ad uso abitazione civile, con area esterna pertinenziale, composto da: 2 locali ad uso deposito/garage, della sup. comm. di ca. mq. 290, al p. seminterrato; p. rialzato, 1, 2 e 3, ciascuno composto da 2 appartamenti di pi vani ed accessori della sup. compl. di mq. 1057; lastrico solare di ca. mq. 298. Ampia area scoperta pertinenz. di mq. 1200 al lordo dellimmobile stesso; ulteriore area scoperta separata dallimmobile di ca. mq. 370. Prezzo base: Euro 955.000,00; In caso di gara aumento minimo Euro 18.000,00. LOTTO 2 - C.da Cimoruto - Via Palo Vecchia. Fondo rustico di mq. 1626. Prezzo base: Euro 1.626,00; In caso di gara aumento minimo Euro 48,00.

LOTTO 3 - C.da Campolieto. Fondo rustico di mq. 871. Prezzo base: Euro 871,00; In caso di gara aumento minimo Euro 26,00. Deposito offerte entro le ore 13.00 del giorno 19/10/2011. Eventuale vendita senza incanto: 15/12/2011 ore 11.00 alle medesime condizioni. Curatore Avv. Maria Augusta Dramisino tel. 0805283032. Maggiori info in Canc. Fallimentare e sul sito www. astegiudiziarie.it (A169427, A169428, A169429). TRIBUNALE DI BARI FALL. N. 14263/02 R.F. G.D. Dott. Franco LUCAF Vendita senza incanto: 20/10/2011 ore 11.00. LOTTO 2 - Comune di BARI, Via Generale De Bernardis, 50. Locale sito al p. T della superf. compl. di mq. 706. Prezzo base: Euro 150.000,00; In caso di gara aumento minimo Euro 10.000,00. Deposito offerte entro le ore 13.00 del giorno 19/10/2011. Eventuale vendita senza incanto: 15/12/2011 ore 11.00 alle medesime condizioni. Curatore Dott. Sebastiano Panebianco tel. 0805026685. Maggiori info in Canc. Fallimentare e sul sito www. astegiudiziarie.it (A94240). TRIBUNALE DI BARI FALL. N. 62/10 R.F. G.D. Dott. Valentino LENOCI Vendita senza incanto: 27/09/2011 ore 11.00. LOTTO UNICO - Settimana in multipropriet in Cortina dAmpezzo - Domina Vacanze - Hotel Alaska - suite n. 506 periodo 02A - dal 23 al 30 dicembre. Prezzo base: Euro 22.000,00; In caso di gara aumento minimo Euro 1.000,00. Deposito offerte entro le ore 13.00 del giorno 26/09/2011. Maggiori info in Canc. Fallimentare e sul sito www.tribunale.bari.it www.astegiudiziarie.it (A170199). TRIBUNALE DI BARI FALL. N. 11135/93 R.F. G.D. Dott. Valentino LENOCI Vendita senza incanto: 11/10/2011 ore 11.00. LOTTO UNICO - Comune di CASTELLANA GROTTE, Via Bovio, 19. Nuda propriet di casa composta di 4 vani ed accessori al p. 2 e 2 softte con annessi terrazzini al p. 3. Limmobile gravato da usufrutto. Il p. 3 non risulta accatastato. Prezzo base: Euro 51.300,00; In caso di gara aumento minimo Euro 1.500,00. Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno 10/10/2011. Eventuale vendita senza incanto: 13/12/2011 ore 11.00 alle medesime condizioni. Curatore Avv. Vito Giulio Console tel. 0804911018. Maggiori info in Canc. Fallimentare e sul sito www.astegiudiziarie.it (A171002). TRIBUNALE DI BARI FALL. N. 12357/96 R.F. G.D. Dott. Valentino LENOCI Vendita senza incanto: 11/10/2011 ore 11.00. LOTTO 6 - Comune di NOICATTARO (BA), C. da Pozzillo, Strada Statale 634. Quota pari allintero di terreno di mq. 11.443, sul quale insiste un complesso industriale composto da 3 capannoni e dallalloggio del custode. Sul complesso insiste contratto di tto di azienda con canone di Euro 1.032,91 mensili a scadenza semestrale. Avverso lafttuario pende giudizio di sfratto. Prezzo base: Euro 195.000,00; In caso di gara aumento minimo Euro 3.000,00. Deposito offerte entro le ore 13.00 del giorno 10/10/2011. Eventuale altra vendita senza incanto: 13/12/2011 ore 11.00 alle medesime condizioni. Curatore Avv. Nicola Del Curatolo tel. 080 52 14 928. Maggiori info in Canc. Fallimentare e sul sito www.astegiudiziarie.it (A52210). TRIBUNALE DI BARI FALL. N. 14547/07 R.F. G.D. Dott. Valentino LENOCI Vendita senza incanto: 11/10/2011 ore 11.00. LOTTO 2 - Comune di GRAVINA IN PUGLIA (BA). Stabilimento industriale per lo stoccaggio dei cereali e sementi, composto da capannone, silos e ufci oltre area pertinenziale. Prezzo base: Euro 505.000,00; In caso di gara aumento minimo Euro 15.000,00. Deposito offerte entro le ore 13.00 del giorno 10/10/2011. Eventuale vendita senza incanto: 13/12/2011 ore 11.00 alle medesime condizioni. Curatore Dott. Sebastiano Panebianco tel. 0805026685. Maggiori info in Canc. Fallimentare e sul sito www. astegiudiziarie.it (A117762).

TRIBUNALE DI BARI FALL. N. 14768/05 R.F. G.D. Dott. Valentino LENOCI Vendita senza incanto: 11/10/2011 ore 11.00. LOTTO 1 - Comune di GRAVINA IN PUGLIA, Via Fleming. Compendio industriale della sup. tot. di mq. 3.750, con destinazione industriale, composto da 3 livelli, oltre p. interrato. Prezzo base: Euro 2.150.000,00; In caso di gara aumento minimo Euro 50.000,00. Deposito offerte entro le ore 13.00 del giorno 10/10/2011. Eventuale vendita senza incanto: 13/12/2011 ore 11.00 alle medesime condizioni. Curatore Dott. Sebastiano Panebianco tel. 0805026685. Maggiori info in Canc. Fallimentare e sul sito www. astegiudiziarie.it (A94237). TRIBUNALE DI BARI FALL. N. 15039/06 R.F. G.D. Dott. Valentino LENOCI Vendita senza incanto: 11/10/2011 ore 11.00. - Immobili siti nel Comune di BARI: LOTTO 1: Strada rurale Mammagnora. Capannone al piano terra con relativa pertinenza recintata, composto da vano per il custode, zona ufci, locale tecnico e zone per deposito e laboratori; appartamento al piano primo con superf. residenz. di mq. 180, dei quali mq. 90 abusivi. Prezzo base: Euro 715.000,00; In caso di gara aumento minimo Euro 25.000,00. LOTTO 2 - Contrada Mammagnora. Appezzamento di terreno asfaltato, della supercie di mq. 1.478. Prezzo base: Euro 15.000,00; In caso di gara aumento minimo Euro 500,00. LOTTO 3: Contrada Mammagnora. Appezzamento di terreno a destinazione agricola in stato di abbandono della superf. di mq. 3.273. Prezzo base: Euro 22.500,00; In caso di gara aumento minimo Euro 500,00. LOTTO 4 - Contrada Mammagnora. Appezzamento di terreno a destinazione agricola in stato di abbandono, della consistenza tot. di mq. 9.753. Prezzo base: Euro 65.000,00; In caso di gara aumento minimo Euro 2.500,00. LOTTO 5 - Contrada Mammagnora. Capannone della superf. di mq. 146. Prezzo base: Euro 45.000,00; in caso di gara aumento minimo Euro 2.000,00. Deposito offerte entro le ore 13.00 del giorno 10/10/2011. Eventuale vendita senza incanto: 13/12/2011 ore 11.00 alle medesime condizioni. Curatore Dott. Sebastiano Panebianco tel. 0805026685. Maggiori info in Canc. Fallimentare e sul sito www.astegiudiziarie.it (A99177, A99178, A99179, A99180, A99181). TRIBUNALE DI BARI FALL. N. 13096/97 R.F. G.D. Dott. Enrico SCODITTI Vendita senza incanto: 11/10/2011 ore 11.00. - Immobili siti nel Comune di CONVERSANO, via Mario La Volpe. LOTTO 1 - Locale commerciale sito al p. T, della sup. di mq. 163. Prezzo base: Euro 89.500,00; In caso di gara aumento minimo Euro 2.500,00. LOTTO 2 - Locale commerciale su 2 livelli, p. terra di mq. 172,20 oltre vano ufcio di mq. 14,40 e piano interrato di mq. 72,76, dotato di 2 accessi dalla via Mario Pagano e su via San Tommaso DAquino. Prezzo base: Euro 125.000,00; In caso di gara aumento minimo Euro 3.000,00. Deposito offerte entro le ore 13.00 del giorno 10/10/2011. Eventuale altra vendita senza incanto: 06/12/2011 ore 11.00 alle medesime condizioni. Curatore Avv. Michele Cassese tel. 0805218550. Maggiori info in Canc. Fallimentare e sul sito www.astegiudiziarie.it (A52225, A52226). TRIBUNALE DI BARI FALL. N. 14548/04 R.F. G.D. Dott. Enrico SCODITTI Vendita senza incanto: 11/10/2011 ore 11.00. LOTTO 1 - Comune di GRAVINA IN PUGLIA (BA), c.da Grottamarallo. Compendio immobiliare. Prezzo base: Euro 640.000,00; in caso di gara aumento minimo Euro 20.000,00. Lotto 2 - Comune di GRAVINA IN PUGLIA (BA), c.da Spina Salva. Fondo rustico. Prezzo base: Euro 140.000,00; in caso di gara aumento minimo Euro 5.000,00. LOTTO 3 - Comune di MANDURIA (TA). Villa. Prezzo base: Euro 72.000,00;

in caso di gara aumento minimo Euro 3.000,00. LOTTO 4 - Comune di MANDURIA (TA). Villa. Prezzo base: Euro 72.000,00; in caso di gara aumento minimo Euro 3.000,00. LOTTO 5 - Comune di MANDURIA (TA). Porzione pari al 50% di fondo rustico. Prezzo base: Euro 7.000,00; in caso di gara aumento minimo Euro 500,00. LOTTO 6 - Comune di GRAVINA IN PUGLIA (BA) Via Nazario Sauro. - Locale al p. T, con accesso dal civico 37; - Deposito al p. seminterrato primo, con accesso dal civico 39; - Locale al p. T, con accesso dal civico 41; - Deposito al p. seminterrato primo, con accesso dal civico 39; - Appartamento al p. 1, con accesso dal civico 39; - Appartamento al p. 2, con accesso dal civico 39; - Sottotetto composto da 2 camere ed un piccolo locale, con accesso dal civico 39. Prezzo base: Euro 350.000,00; In caso di gara aumento minimo Euro 15.000,00. LOTTO 7 - Comune di GRAVINA IN PUGLIA (BA). Terreno. Prezzo base: Euro 8.000,00; In caso di gara aumento minimo Euro 500,00. Deposito offerte entro le ore 13.00 del giorno 10/10/2011. Eventuale altra vendita senza incanto: 06/12/2011 ore 11.00 ciascuno dei lotti allo stesso prezzo e con il medesimo aumento. Curatore Dott. Sebastiano Panebianco tel. 0805026685. Maggiori info in Canc. Fallimentare e sul sito www.astegiudiziarie.it (A128872, A128873, A128874, A128875, A128876, A128877, A128878). TRIBUNALE DI BARI FALL. N. 14846/05 R.F. G.D. Dott. Enrico SCODITTI Vendita senza incanto: 11/10/2011 ore 11.00. LOTTO 1 - Comune di MATERA, C.da Stasullo - San Giuseppe. Compendio industriale facente parte dellagglomerato industriale di Jesce della sup. tot. di mq. 22.319 e sviluppantesi ai p. T e 1. Prezzo base: Euro 1.150.000,00; In caso di gara aumento minimo Euro 50.000,00. Deposito offerte entro le ore 13.00 del giorno 10/10/2011. Eventuale vendita senza incanto: 06/12/2011 ore 11.00 alle medesime condizioni. Curatore Dott. Sebastiano Panebianco tel. 0805026685. Maggiori info in Canc. Fallimentare e sul sito www. astegiudiziarie.it (A90146). TRIBUNALE DI BARI FALL. N. 15123/07 R.F. G.D. Dott. Enrico SCODITTI Vendita senza incanto: 11/10/2011 ore 11.00. LOTTO UNICO - Comune di BITRITTO (BA), fraz. ex C.da Parco Nuovo, Via Bari Km 9 S.S. 271. - Centro sportivo polifunzionale e centro benessere costituito da palazzina ufci sviluppata su 3 piani e un capannone adibito a centro sportivo polifunzionale sito su 2 piani, composto da: palestra, spogliatoi, reception e 2 piscine al piano terra; ufci, sala tness, zona relax al piano primo. Prezzo base: Euro 1.675.000,00; In caso di gara aumento minimo Euro 50.000,00. Deposito offerte entro le ore 13.00 del giorno 10/10/2011. Eventuale vendita senza incanto: 06/12/2011 ore 11.00 allo stesso prezzo e medesimo aumento. Curatore Dott. Giansiro Massari tel. 080/5099768. Maggiori info in Canc. Fallimentare e sul sito www.astegiudiziarie.it (A121099). TRIBUNALE DI BARI FALL. N. 12642/96 R.F. G.D. Dott.ssa Anna DE SIMONE Vendita senza incanto: 12/10/2011 ore 11.00. - Immobili siti nel Comune di CAPURSO: LOTTO 1 - Via Pietro Nenni, 25/C. N. 7 piccoli ripostigli, tutti contigui tra di loro, siti al piano semi-interrato, scala C, sup. compl. mq. 82,56. Prezzo base: Euro 74.000,00; In caso di gara aumento minimo Euro 2.000,00. LOTTO 2 - Via Pietro Nenni, 25/C. N. 7 piccoli ripostigli, tutti contigui tra di loro, siti al piano semi-interrato, scala C, sup. compl. mq. 82,37. Prezzo base: Euro 74.000,00; In caso di gara aumento minimo Euro 2.000,00. LOTTO 3 - Via Ognissanti, 41-45. Locale ad uso deposito al piano semi-interrato, scala A, palazzina A, sup. compl. mq. 92,50. Prezzo base: Euro 82.000,00; In caso di gara aumento minimo Euro 2.000,00. Deposito offerte entro le ore 13.00 del

GIOVED 4 AGOSTO 2011 LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO 14

giorno 11/10/2011. Eventuale altra vendita senza incanto: 14/12/2011 ore 11.00 ciascuno dei lotti allo stesso prezzo e con il medesimo aumento. Curatore Dott. Cristiano Trione tel. 0805214976. Maggiori info in Canc. Fallimentare e sul sito www.astegiudiziarie.it (A170634, A170635, A170636). TRIBUNALE DI BARI FALL. N. 14043/01 R.F. G.D. Dott.ssa Anna DE SIMONE Vendita senza incanto: 12/10/2011 ore 11.00. LOTTO 1 - Comune di VALENZANO Via Casamassima, 69. Intera prop. di villa composta da p. seminterrato, rialzato, primo e giardino annesso oltre area di sedime di mq. 215. Trattasi di costruzione abusiva sanabile. La spesa complessiva per la sanatoria stimabile in circa euro 150.000,00, con la precisazione che solo alleffettuazione della pratica potr stabilirsi lintero ammontare e che detta somma gi stata decurtata dal prezzo base. Prezzo base: Euro 525.000,00; In caso di gara aumento minimo Euro 10.500,00. LOTTO 4 - Comune DI VALENZANO CASAMASSIMA, C.da Lama di Carro, Strada provinciale Valenzano Pacici. Terreno di ettari 1.40.13. Prezzo base: Euro 20.925,00; In caso di gara aumento minimo Euro 500,00. LOTTO 5 - Comune di BARI, via Montegrappa, 97/99. Compendio immobiliare fatiscente, dichiarato inagibile e di cui fu ordinato lo sgombero, composto da 4 piani f.t., pi interrato, lastrico solare e piccolo atrio coperto posteriore. Prezzo base: Euro 225.000,00; In caso di gara aumento minimo Euro 4.500,00. Deposito offerte entro le ore 13.00 del giorno 11/10/2011. Eventuale vendita senza incanto: 14/12/2011 ore 11.00 alle medesime condizioni Curatore Dott. Vincenzo Saliani tel. 0805746360. Maggiori info in Canc. Fallimentare e sul sito www.astegiudiziarie.it (A144813, A144816, A144817). TRIBUNALE DI BARI FALL. N. 14254/02 R.F. G.D. Dott.ssa Anna DE SIMONE Vendita senza incanto: 12/10/2011 ore 11.00. LOTTO 1 - Comune di PUTIGNANO (BA) Via Diaz, 22 - 70017. - Intero edicio composto da: Opico industriale ai piani seminterrato, rialzato e primo; appartamento al secondo piano, il tutto per complessivi metri quadri 2.415, oltre locali limitro destinati a centrale termica e deposito di circa metri quadri 140, nonch area pertinenziale scoperta di circa metri quadri 1.600 adibita a viabilit interna ed a verde privato. Lappartamento risulta occupato dagli eredi della fallita, tutto il resto occupato dalle attrezzature e macchinari industriali obsoleti. Intero edicio composto da: opico industriale ai piani seminterrato rialzato e primo; appartamento al secondo piano, il tutto per complessivi metri quadri 2.415, oltre locali limitro destinati a centrale termica e deposito di circa metri quadri 140, nonch area pertinenziale scoperta di circa metri quadri 1.600 adibita a viabilit interna ed a verde privato. Lappartamento risulta occupato dagli eredi della fallita, tutto il resto occupato dalle attrezzature e macchinari industria. Prezzo base: Euro 1.000.000,00; In caso di gara aumento minimo Euro 30.000,00. Deposito offerte entro le ore 13.00 del giorno 11/10/2011. Eventuale vendita senza incanto: 14/12/2011 ore 11.00 allo stesso prezzo e medesimo aumento. Curatore Dott. Ernesto Leo tel. 080 56 73 286. Maggiori info in Canc. Fallim. e sul sito www.astegiudiziarie.it (A61508). TRIBUNALE DI BARI FALL. N. 15110/07 R.F G.D. Dott.ssa Anna DE SIMONE Vendita senza incanto: 12/10/2011 ore 11.00. LOTTO UNICO - Comune di GIOIA DEL COLLE, via Le Strettole, 835. Complesso immobiliare adibito ad opicio, di sup. comm. tot. di mq. 1357,02, composto da: - Opicio industriale costituito da piazzale scoperto, capannone artigianale, ufcio a p. rialzato con sottostante locale adibito a deposito e 2 depositi a p. T.; - Porzione abitativa al p. 1; - Abitazione in corso di costruzione, occupante lintero p. rialzato, interrato e lastrico solare. Prezzo base: Euro 543.000,00; In caso di gara aumento minimo Euro 11.000,00. Deposito offerte entro le ore 13.00 del giorno 11/10/2011. Eventuale vendita senza incanto: 14/12/2011 ore 11.00 alle medesime condizioni. Curatore Avv. Vittorio Tarsia tel. 0805210430. Maggiori info in Canc. Fallimentare e sul sito www.astegiudiziarie.it (A171111).

Eventuale vendita con incanto in data 06/10/2011 senza ulteriore avviso. Dettagliata descrizione dei beni posti in vendita e modalit di partecipazione sul sito internet www.astegiudiziarie.it Tutte le comunicazioni possono essere effettuate presso il suo studio in Foggia alla Via M.Lenotti n.91, tel. 0881-688718 fax 1782261787 e.mail: studiotenore@ tiscali.it TRIBUNALE DI FOGGIA RGE 527/95 Dott. Giuntoli Santi vendita con incanto 30/09/2011, ore 11,00 c/o Studio in Cerignola, Corso Aldo Moro 129, 5 piano. LOTTO 1: In CERIGNOLA Via Anzio snc - Appartamento per civile abitazione Prezzo base Euro 103.160,00. Aumento minimo Euro 1.000,00. Presentare offerte presso Studio entro ore 12,00 giorno precedente. TRIBUNALE DI FOGGIA RGE 208/06 Dott. Giuntoli Santi vendita con incanto, 04/10/2011 ore12,00, presso Studio in Cerignola Corso Aldo Moro 129, 5 piano. LOTTO UNICO: In CERIGNOLA, Via Forero 11 e Via Forero 13, fabbricato civile. Prezzo base Euro 61.160,00. Aumento minimo Euro 1.000,00. Presentare offerte presso Studio entro ore 12,00 del giorno precedente. TRIBUNALE DI FOGGIA RGE 70/07 Dott. Giuntoli Santi vendita con incanto 05/10/2011 ore 12,00 presso Studio in Cerignola Corso Aldo Moro 129, 5 piano. LOTTO UNICO: In CERIGNOLA Via Bovino, oleicio mq.1.800, Via Torricelli stabilimento enologico e deposito cereali, localit Santo Stefano, con cisterne di stoccaggio prive di accatastamento. Prezzo base Euro 1.840.000,00. Aumento minimo Euro 5.000,00 Presentare offerte presso Studio entro ore 12,00 giorno precedente. TRIBUNALE DI FOGGIA ESEC. IMM. N. 426/98 R.G.E. LOTTO UNICO: Comune di CERIGNOLA (FG) V. Pigna, 5. Appartamento al p. 7, interno 21, composto da 5 vani ed accessori; box auto di mq. 16,23 al p. seminterrato, interno 3. Prezzo base: Euro 55.900,00. Vendita senza incanto: 07/10/2011 ore 16.00 innanzi al professionista delegato alla vendita Avv. Massimo DArcangelo presso Tribunale di Foggia, V.le I Maggio. Deposito offerte entro le 12 del 06/10/2011 c/o studio del delegato in Foggia, Piazza U. Giordano, 14. Eventuale vendita con incanto: 14/10/2011 ore 16.00, allo stesso prezzo base, Aumento minimo Euro 1.118,00. Maggiori info presso il delegato, tel. 0881-777525 e sul sito www.astegiudiziarie.it (A78758).

TRIBUNALE DI FOGGIA VENDITA ALLINCANTO CAUSA CIVILE 293/2002 R.G. - In SAN SEVERO: LOTTO PRIMO: Fabbricato di due unit adiacenti, via Venere n. 19 e via Andromeda n. 20. Catasto Fabbricati fgl. 31, p.lla 10764, sub. 2. Prezzo base Euro 114.000,00. Offerte minime Euro 2.280,00. LOTTO SECONDO: Fabbricato via Zannotti nn. 159/161/163, piano terra, Catasto fabbricati fgl. 31, p.lla 4738, sub. 1. Prezzo base Euro 165.000,00. Offerte minime Euro 3.300,00. LOTTO TERZO: Garage via Andromeda n. 31, piano terra, Catasto Fabbricati fgl. 31, p.lla 10769, sub. 1. Prezzo base Euro 71.600,00. Offerte minime Euro 1.432,00. Tutti i lotti alla data della perizia risultavano occupati. Lincanto si terr il giorno 22/09/2011 ore 17,30 c/o notaio Michele Augelli in Foggia, via Dante 6. Info : 0881/720391 709948 o www. astegiudiziarie.it TRIBUNALE DI FOGGIA CAUSA CIVILE 2961/2006 R.G. Dott. Michele Augelli, vendita con incanto 22 settembre 2011 ore 18,30 in Foggia, via Dante n. 6. LOTTO UNICO: In FOGGIA, via Sabotino n. 19, III isolato, case per ferrovieri, piano rialzato, con posto macchina non accatastato e locale cantinola/ deposito al piano interrato. Catasto fabbricati: fgl. 96, p.lla 5509, sub. 3. Si dovr immediatamente provvedere alla rimozione della Tettoia e struttura in anticorodal esistente sul balcone dellappartamento e costituente un abuso edilizio non sanabile. Prezzo base Euro 113.625,00. Offerte entro ore 12,00 giorno precedente la vendita. Info Notaio Augelli 0881/720391 - 709948 o www.astegiudiziarie.it TRIBUNALE FOGGIA RGE 233/03 Dott. Paolo Di Tullio vendita senza incanto 28 settembre 2011 ore 16.30 presso Tribunale Foggia. Eventuale incanto: 07/10/2011 ore 16.30. LOTTO UNICO: In STORNARA via Paolo Uccello 8, abitazione scala D, primo piano, mq 95 complessivi circa. Box piano seminterrato, da via Vecellio, interno 2, mq 17. Prezzo base ridotto Euro 38.000,00. Offerte minime Euro 1.000,00. Presentare offerte entro ore 12.00 del 27/09/2011 c/o studio in Foggia via Napoli 6/c. Informazioni presso delegato/ custode 0881/744640, www.asteannunci. it, www.astegiudiziarie.it, 800630663. TRIBUNALE DI FOGGIA RGE 245/00 Dott. Marcello Tenore vendita senza incanto 29 settembre 2011 ore 16.30 presso Tribunale di Foggia. LOTTO UNICO: In ORTA NOVA via Puglia 34, propriet superf. compresa quota di spettanza di beni comuni di compropriet condominiale di: - Appartamento piano terzo, int 7, mq 115 commerciali oltre mq 19 balcone; - Box auto piano seminterr. int 4 mq 18 circa. Prezzo base ribassato 59.400,00. Presentazione offerte entro ore 12.00 del 28/09/2011 c/o studio in Foggia via Mons. Lenotti 91. Eventuale incanto: 06/10/2011 ore 16.30. Informazioni 0881/688718, www. asteannunci.it, www.astegiudiziarie.it, 800630663. TRIBUNALE DI FOGGIA PROC. ESEC. N. 351/97 Il Professionista delegato Dott. Marcello Tenore, avvisa che in data 29/09/2011 proceder alla vendita senza incanto dellunico lotto rimasto (villetta), composta da salone, cucina-pranzo, disimpegno, camera da letto matrimoniale, bagno e ripostiglio al piano terra e camera e bagno al primo piano, della supercie commerciale di mq. 93 circa, oltre a mq. 360 circa di verde ed area pertinenziale situato in MANFREDONIA, localit Ippocampo, al Viale Azzurro Lotto 27. Prezzo Euro 40.000,00

TRIBUNALE DI LECCE ALEZIO PROC. ES. N. 118/10 LOTTO 1: Terreno artigianale alla Via Mottola, di mq. 2128 ca. Nel N.C.E.U. al fg. 1 p.lla 788 area urbana, nel N.C.T. al fg. 1 p.lle 780, 812, 813. Presenti difformit catastali regolarizzabili. Le predette particelle ricadono in zona tipizzata D1 - aree per insediamenti artigianali, sono sottoposte a vincolo paesaggistico e sono disciplinate dal PUTT/P della Regione Puglia. Prezzo base: 100.000,00 Rilancio minimo: 1.000,00 Cauzione: 20.000,00 LOTTO 2: Terreno agricolo alla Via Mottola, di mq. 3729 ca. Nel N.C.E.U. al fg. 1 p.lla 789 area urbana, nel N.C.T. al fg. 1 p.lle 779, 810, 809. Sulla p.lla 789 insiste un vecchio locale ENEL in disuso di mq 31 ca. costruito probabilmente in epoca antecedente lanno 1967, allo stato adibito a deposito di materiale edile. Presenti difformit catastali sanabili. I predetti mappali hanno la seguente destinazione urbanistica: - le p.lle 789 e 779 ricadono in zona tipizzata E2 - agricola speciale; - la p.lla 809 ricade in area sottoposta a vincolo di rispetto cimiteriale; - la p.lla 810 ricade per circa mq 180 in area sottoposta a vincolo di rispetto cimiteriale, la restante supercie in zona tipizzata E2 - agricola speciale. Le zone in argomento sono sottoposte a vincolo paesaggistico, disciplinate dal PUTT/P della Regione Puglia. Prezzo base: 37.000,00 Rilancio minimo: 500,00 Cauzione: 7.000,00 LOTTO 3: Terreno agricolo alla Via Mottola, di mq. 890 ca. Nel N.C.T. al fg. 1 p.lle 808-811. I predetti mappali hanno la seguente destinazione urbanistica: - la p.lla 808 ricade in area sottoposta a vincolo di rispetto cimiteriale; - la p.lla 811 ricade in zona tipizzata E2 Agricola speciale. Entrambi i mappali sono sottoposti a vincolo paesaggistico e sono disciplinate dal PUTT/P della Regione Puglia. Prezzo base: 9.000,00 Rilancio minimo: 200,00 Cauzione: 1.000,00 Data della Vendita: 20/10/2011 ore 10.00 Vendita senza e con incanto La cauzione dovr essere versata esclusivamente mediante bonico e lofferta dacquisto inviata per fax al nr. 0832/563110 secondo le istruzioni e utilizzando gli appositi moduli disponibili su www.oxanet.it Informazioni: Dott. Carlo Malandugno ore pomeridiane tel. 347.7383246 oppure consultare il sito www.oxanet.it. TRIBUNALE DI LECCE ALLISTE Proc. 608/09 LOTTO 1: Piena propriet di 1000/1000 di appartamento sito in Alliste (Lecce) frazione Felline alla via Marsala, 16. Composta da: ampio vano adibito a ingresso-soggiorno-pranzo, un vano cottura, due camera da letto, un bagno, un disimpegno, due balconi a piano, un cortile e un vano garage costruito senza alcun titolo abitativo regolarizzabile mediante condono edilizio ai sensi della legge n. 326/2003 e mediante pratica di accatastamento per ampliamento. Identicato al catasto fabbricati: foglio 18, mappale 997, categoria A/3, classe 3, vani 4,5, posto al piano T, rendita 209,17; P.E. n. 39 del 26.04.1989 e P.E. n. 16 del 08.02.1990 Prezzo Base 77.694,00 Rilancio Minimo 1.000,00 Cauzione 8.000,00 Data della vendita 26.09.2011 ore 09,40 LOFFERTA DI ACQUISTO DEVE ESSERE INVIATA PER FAX AL NR. 0832.563110 IL VERSAMENTO DELLA CAUZIONE DOVRA ESSERE EFFETTUATO ESCLUSIVAMENTE MEDIANTE BONIFICO, secondo le istruzioni e utilizzando i moduli disponibili sul sito www.oxanet.it Informazioni Dott. Luciano Ninno Via Capitano Ritucci, 13 - Lecce Tel. 0832 - 232027 cell. 393.9292981 Oppure consultare il sito www.oxanet.it TRIBUNALE DI LECCE CAVALLINO Procedura R.G.E. n. 670/10 AVVISO DI VENDITA SENZA INCANTO, nonche i mmediatamente dopo CON INCANTO Per il giorno 15.11.2011 alle ore 11,45 LOTTO 1: piena propriet dell APPARTAMENTO SITO IN VIA DELLA REPUBBLICA N. 3, COMPOSTO DA INGRESSO, SALONE, DISIMPEGNO, CUCINA, TRE CAMERE DA LETTO, BAGNO, W.C., RIPOSTIGLIO E DUE BALCONI. POSTO AL PIANO SECONDO SVILUPPA UNA SUPERFICIE LORDA COMPLESSIVA DI CIRCA MQ 110. PRATICHE EDILIZIE: P.E. N. 2/1984 VARIANTE IN CORSO DOPERA - AL PROGETTO ORIGINALE AUTORIZ-

ZATO CON CONCESSIONE EDILIZIA N. 111 DEL 17/04/1979 - PER LAVORI DI AMPLIAMENTO SCANTINATO O VARIANTI INTERNE ED ESTERNE - RILIEVO FINALE- INTESTATA A(OMISSIS). CONCESSIONE EDILIZIA N. 2 DEL 21/03/84 RILASCIATA IN DATA 21/03/1984- N. PROT. 4871/83. LAGIBILIT/ABITABILIT NON MAI STATA RILASCIATA. E TUTTAVIA POSSIBILE, PER IL PROPRIETARIO, RICHIEDERE ED OTTENERE DAL COMUNE DI CAVALLINO LABITABILIT PARZIALE RELATIVA AL SOLO APPARTAMENTO. PREZZO BASE 110.000,00 RILANCIO MINIMO 3.000,00 Offerta mediante fax e la cauzione deve essere prestata esclusivamente con bonico bancario o postale informazioni: rag. calabrese giuseppe (tel. 0832 242365 cell.338 7172718) oppure i siti internet: www.oxanet.it - www. astecom.it. TRIBUNALE DI LECCE COPERTINO Nr. Proc. 544/2010 LOTTO 1 (UNICO): Piena propriet per la quota di 1000/1000 di un complesso di fabbricati per attivit commerciale sito in Copertino (Lecce) Via San Cosimo. Si distinguono i seguenti corpi di fabbrica: - magazzino-ufcio, della supercie coperta pari a circa mq. 67; si compone di zona esposizione, zona ufcio, disimpegno e bagno (lavabo, vaso e bidet), oltre ad un secondo bagno (lavabo e vaso), con accesso dal piazzale esterno, per il personale di servizio; nel disimpegno anti bagno collocata una pilozza; i muri interni/esterni ed i softti sono intonacati; gli inssi esterni sono in prolato di alluminio; lapertura su via San Cosimo chiusa da serranda avvolgibile in lamiera zincata (senza insso); la porta del bagno esterno in ferro verniciato; le porte interne sono del tipo tamburrato con rivestimento in laminato; i pavimenti sono in ceramica; i rivestimenti dei bagni (per una altezza di mt. 1,60 e di mt. 1,50) sono pure in ceramica; i tramezzi che delimitano la zona ufcio (verso il locale vendita e verso il disimpegno) sono in cartongesso; limpianto elettrico sotto traccia - deposito n. 1, della supercie coperta pari a circa mq. 202; praticamente allo stato rustico; muri e softti sono privi di intonaco; non vi sono inssi; il pavimento in battuto di cemento (mal conservato); limpianto elettrico rudimentale, appena accennato, a li esterni, non a norma. - deposito n. 2 della supercie coperta pari a circa mq. 74, con adiacente cabina bilico (pedana mt. 4,00x2,00 - bilico a ponte meccanico, vecchissimo, della portata di kg. 6000) della supercie coperta pari a circa mq. 13; il deposito ha muri (interni ed esterni) e softti privi di intonaco, il pavimento in battuto di cemento mal conservato, impianto elettrico esterno del tipo industriale e lunica apertura protetta da insso metallico verniciato (in pessime condizioni di conservazione); la cabina bilico, fatiscente, ha inssi cadenti o mancanti con protezioni in grate metalliche rudimentali. Tutti i suddetti fabbricati, realizzati parte sulla base della licenza edilizia del 17/07/1969 e parte abusivamente e successivamente condonati conseguendo la concessione edilizia in sanatoria n. 234 del 10/11/1994, insistono su unarea di circa mq. 1365 (foglio 44, partc. 194; cos denita in seguito a frazionamento del 15/09/1998 n. 3920.1/1998); lunico accesso dalla via San Cosimo a mezzo di un ampio passo carraio protetto da cancello metallico. Si sviluppano esclusivamente a piano terra ed occupano una supercie coperta lorda complessiva di circa mq. 356; i conni dellarea liberi da fabbricati sono delimitati da murature a rustico di altezze variabili da mt. 2,50 a mt. 3,50. Prezzo Base: 192.000,00 (oltre oneri come per legge), Rilancio Minimo: 1.000,00, Cauzione: 20.000,00 Lofferta dacquisto deve essere inviata per fax al numero 0832/563110 CAUZIONE DA VERSARE MEDIANTE BONIFICO (bancario o postale) secondo le indicazioni contenute nel documento intitolato Modalit di presentazione delle offerte disponibile sul sito Oxanet. Vendita: 25/11/2011 ore 10,00 per la vendita senza incanto. Immediatamente dopo si proceder alla vendita CON incanto alle stesse condizioni Informazioni: dott.Pierantonio Cicirillo tel. 0832/316757 oppure consultare il sito internet www.Oxanet.it. TRIBUNALE DI LECCE GALATINA Divisione giudiziale - R.G. n. 1993/88 Il dott. Antonio Novembre, Notaio in Lecce, delegato dal Giudice Istruttore dott. ssa Federica Sterzi Barolo, rende noto che il giorno sabato 1 ottobre 2011 alle ore dieci (h. 10:00), presso il proprio studio in Lecce, Via M. R. Imbriani, n. 30,

In base allaccordo intervenuto tra il Tribunale di Lecce e lA.B.I. i partecipanti alle aste giudiziarie hanno la possibilit di ottenere mutui a tassi e condizioni economiche prestabilite dalle banche convenzionate.

Nelle vendite con incanto le offerte dovranno essere depositate in cancelleria entro le ore 12 del giomo precedente quello ssato per la gara. Insieme allofferta deve essere depositata una somma pari al 25% del prezzo base: il 10% a titolo di cauzione ed il 15% quale anticipo sulle spese. La somma sar restituita immediatamente in caso di mancata aggiudicazione. In caso di aggiudicazione il saldo prezzo deve essere versato entro il termine perentorio di 60 giorni dallaggiudicazione. Ulteriori informazioni potranno essere assunte presso la cancelleria dellufcio esecuzioni immobiliari, palazzo di giustizia via Brenta, piano III.

GIOVED 4 AGOSTO 2011 LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO 15

si terr la vendita senza incanto e con incanto del seguente immobile: LOTTO 7: Piena propriet di terreno in Galatina, localit Caserosse, della supercie catastale di are quarantatr e centiare ottantatr; nel Catasto terreni di Galatina fol. 28, p.lla 14, uliveto 3, a. 43:83. Prezzo base 3.400,00 . Rilancio minimo 1.000,00 . Le dichiarazioni di offerta irrevocabile possono essere presentate presso lo Studio del Notaio a partire dal 5 settembre 2011, non oltre le ore 13:00 dei giorni dal luned al venerd, no al giorno 30 settembre 2011. La dichiarazione di offerta dovr contenere, a pena di decadenza: - le generalit completa dellofferente; - lindicazione in lettere e in cifre del prezzo offerto; - la dichiarazione di presa visione e accettazione dellavviso di gara; La dichiarazione, datata e sottoscritta, deve essere consegnata personalmente in busta chiusa presso lo studio del Notaio, sigillata con nastro adesivo, contenente altres, sempre a pena di decadenza: - la cauzione non inferiore al 10% del prezzo offerto a mezzo assegno circolare non trasferibile intestato al dott. Antonio Novembre con indicazione Proc. R.G. n. 1993/88; - copia di documento di identit valido, rmata in originale, e copia del tesserino del codice scale dellofferente. In caso di offerta da parte di societ, dovr essere inoltre allegato il relativo certicato (o visura) camerale aggiornato. In caso di aggiudicazione, lofferente tenuto al versamento del saldo prezzo e degli oneri scali e delle spese di vendita entro novanta (90) giorni dalla aggiudicazione. Nello stesso termine dovr essere effettuato un deposito per il pagamento degli oneri scali e spese, nella misura che sar indicata dopo la aggiudicazione. In caso di inadempimento, la aggiudicazione sar revocata e laggiudicatario perder tutte le somme versate. Sulla busta dovr essere apposta con inchiostro indelebile lannotazione Proc. R. G. 1993/1988 e lindicazione Lotto n. 7. Per maggiori informazioni: dott. Notaio Antonio Novembre, Via M. R. Imbriani n. 30, tel. 0832/455315 fax. 0832/458781. TRIBUNALE DI LECCE GALATINA PROC. ES. N. 204/92 LOTTO 1: Appartamento alla Via Delle Rose n. 26, piano 2 scala B, composto da ingresso, disimpegno, soggiorno, w.c., cucina, corridoio, n. 2 vani letto, studio e bagno, oltre a n. 2 balconi, sup. utile netta mq. 114,67, sup. utile netta non residenziale (balconi) mq. 14,22. Limmobile sviluppa una sup. lorda compl. di mq. 146,00 ca. La distribuzione planimetrica ed il numero dei vani allinterno dellappartamento risultano difformi dal progetto approvato con Nulla Osta pratica n. 8975 del 7/9/1966 e 4/4/1968. Anche la supercie complessiva, nonch la sagoma planimetrica allinterno del fabbricato condominiale, risultano diverse da quanto approvato. Le varianti riscontrate possono essere regolarizzate. P.E. n. 8975/1966 per la realizzazione di un fabbricato ad uso appartamenti. Si rinvia alla perizia tecnica dufcio pubblicata sul sito www.oxanet.it. Prezzo base: 97.700,00 Rilancio minimo: 1.000,00 Cauzione: 10.000,00 LOTTO 3: Locale alla Via Delle Rose n. 22, piano terra, composto da unico vano con annessi antibagno e w.c., sup. utile netta mq. 52,30 ca., sup. lorda compl. mq. 59,80. Lo stato di fatto dellimmobile risulta difforme rispetto alla planimetria di cui al progetto approvato. Le varianti riscontrate possono essere regolarizzate. La planimetria catastale conforme, per consistenza, allo stato di fatto. E da considerare per leventuale cambio di destinazione duso in C3 (attualmente un C/2) con conseguente modica della rendita catastale. P.E. n. 8975/1966 per la realizzazione di un fabbricato ad uso appartamenti. Si rinvia alla perizia tecnica dufcio pubblicata sul sito www.oxanet.it. Prezzo base: 30.000,00 Rilancio minimo: 1.000,00 Cauzione: 3.000,00 LOTTO 4: Locale alla Via Marche nn. 7779, piano terra, composto da unico vano con annessi ripostiglio e bagno, sup. utile netta mq. 109,45 ca., sup. lorda compl. mq. 122,88 ca. Lo stato di fatto dellimmobile risulta difforme rispetto alla planimetria di cui al progetto approvato. Le varianti riscontrate possono essere regolarizzate. P.E. n. 8975/1966 per la realizzazione di un fabbricato ad uso appartamenti. Si rinvia alla perizia tecnica dufcio pubblicata sul sito www.oxanet.it. Prezzo base: 73.200,00 Rilancio minimo: 1.000,00 Cauzione: 7.500,00

LOTTO 5: Locale alla Via Corigliano nn. 127-129, piano terra, composto da vano autorimessa comunicante con vano scala, ufcio, w.c., vano deposito, cortile coperto, cortile scoperto, vano forno, sup. utile netta mq. 409,16, sup. non residenziale (cortile coperto e scoperto) mq. 254,35 ca., oltre giardino attrezzato ad agrumeto (mq. 173,59). La planimetria del piano terra di cui al progetto risulta difforme da quella dello stato di fatto. Le varianti riscontrate possono essere regolarizzate. La planimetria catastale difforme dallo stato di fatto per modiche interne: regolarizzabile mediante denuncia di variazione (modiche interne e cambio di destinazione duso) da presentare allAgenzia del Territorio di Lecce, con conseguente modica della categoria (C/6) e della rendita. P.E. n. 6029/1968 per la realizzazione di un fabbricato ad uso abitazione. Si rinvia alla perizia tecnica dufcio pubblicata sul sito www.oxanet.it. Prezzo base: 447.000,00 Rilancio minimo: 1.000,00 Cauzione: 45.000,00 LOTTO 6: Appartamento e locali annessi alla Via Corigliano, piano primo, con accesso da vano scala a piano terra al civico n. 131. Composto da: - piano terra: vano scala comunicante con locale autorimessa del lotto 5), centrale termica; - piano ammezzato: locale deposito; - piano primo: ingresso, studio, soggiorno, disimpegno, corridoio, n. 2 bagni, n. 3 camere da letto, tinello, vano cottura, lavanderia, balcone, veranda coperta, terrazzo scoperto praticabile. Una scala esterna in ferro collega il terrazzo con la copertura del fabbricato cui si accede anche attraverso la scala interna coperta. La sup. utile netta pari a mq. 297,85 ca, quella non residenziale (veranda coperta, terrazzo e balcone) pari a mq. 216,49. La planimetria dellunit immobiliare a piano primo di cui al progetto risulta difforme per supercie e volume da quella dello stato di fatto. Le varianti riscontrate possono essere regolarizzate. La planimetria catastale difforme dallo stato di fatto per modiche di prospetto sul lato ovest; inoltre non risulta censito il piano ammezzato. P.E. n. 6029/1968 per la realizzazione di un fabbricato ad uso abitazione. Si rinvia alla perizia tecnica dufcio pubblicata sul sito www.oxanet.it. Prezzo base: 283.000,00 Rilancio minimo: 1.000,00 Cauzione: 30.000,00 LOTTO 7: Locali alla Via Roma nn. 226228, piano terra, composto da unico vano con annessi n. 2 vani antibagno e n. 2 bagni, sup. utile netta mq. 90,68 ca., sup. lorda compl. mq. 99,65 ca. La planimetria del piano terra di cui al progetto riporta una situazione diversa da quella attuale: la supercie occupata allo stato attuale risulta maggiore di quella approvata. Le varianti riscontrate possono essere regolarizzate. Il rilievo dello stato dei luoghi non conforme alla situazione denunciata in catasto: limmobile di cui al presente lotto risulta accatastato in due distinti subalterni, la supercie complessiva (data dalla somma delle supercie dei due subalterni) risulta pari a quella del locale identicato in loco e rilevato. Il tutto regolarizzabile mediante denuncia di variazione (fusione dei due subalterni) da presentare allAgenzia del Territorio di Lecce, con conseguente modica della supercie catastale della rendita. Pratica edilizia n. 7538/1968 per la realizzazione di un fabbricato in via Roma angolo nuova via di P.R.G. - Galatina Si rinvia alla perizia tecnica dufcio pubblicata sul sito www.oxanet.it. Prezzo base: 89.500,00 Rilancio minimo: 1.000,00 Cauzione: 10.000,00 Data della Vendita: 28/10/2011 ore 10.15 Vendita senza e con incanto La cauzione dovr essere versata esclusivamente mediante bonico e lofferta dacquisto inviata per fax al nr. 0832/563110 secondo le istruzioni e utilizzando gli appositi moduli disponibili su www.oxanet.it Informazioni: Dott. Carlo Malandugno ore pomeridiane tel. 347.7383246 oppure consultare il sito www.oxanet.it. TRIBUNALE DI LECCE GALATINA Procedura esecutiva n. 2/2010 G.E. dott. Stefano Maria Sales Data della vendita: 22/11/2011 ore 10.10 LOTTO UNICO: 1/1 Piena propriet ufcio via Verona 99, p.1, sup.lorda circa mq. 78,93 . PE n.17073 Nulla Osta per Opere Edilizie rilasciata il 25/01/1974- n. prot. 17073; PE n.S.1801/02 Cond.Edil.ex L.47/85 pres.29/03/86 n.prot.7824 ril.04/12/02 n.prot. 7824 PE n.24394/97 per lavori di cambio desti-

naz.ad ufcio. Autor.edil. pres. 12/08/97 n.prot. 24394 ril. 10/09/97 n. prot. 24397 Prezzo base: . 115.395,00; Rilancio minimo: . 1.000,00; Cauzione: . 11.539,50. Data della vendita 22/11/11 ore 10.10 per la vsi nonch per la vci alle stesse condizioni. Lofferta dacquisto deve essere inviata per fax al numero 0832/563110 Versamento cauzione esclusivamente con bonico (bancario o postale) secondo le indicazioni contenute nel documento Modalit di presentazione delle offerte disponibile sul sito www.oxanet.it. Info dr. Schiavone tel. 339/5869875 o www.oxanet.it. TRIBUNALE DI LECCE GALLIPOLI PROC. ES. N. 118/10 LOTTO 4: Terreno agricolo sito nella localit turistico balneare Baia Verde, di mq, 931. Nel N.C.T. al fg. 26 p.lla 736. Larea ricade in Zone E.2 - Agricole con prevalenti colture arboree ed sottoposta a vincolo paesaggistico e idrogeologico. Effettuato intervento abusivo per il quale stata presentata domanda di condono edilizio e con riferimento al quale il Comune di Gallipoli ha avviato procedimento amministrativo nalizzato allesame della richiesta di compatibilit paesaggistica. Prezzo base: 35.000,00 Rilancio minimo: 500,00 Cauzione: 7.000,00 LOTTO 5: Terreno agricolo alla Via Nanni (S.P. 282), strada di collegamento tra la S.P. 361 di Gallipoli e Alezio, di mq. 1176 ca. Nel N.C.E.U. al fg. 14 p.lla 356 in corso di costruzione, nel N.C.T. al fg. 14 p.lla 357. Sulla p.lla 356 insiste un fabbricato allo stato rustico abusivo costituito da piano terra e piano scantinato della supercie coperta complessiva pari a circa mq 320. Per tale fabbricato vi ordinanza di demolizione emessa dal Comune di Gallipoli. Il terreno ricade in Zone E.2 - Agricole con prevalenti colture arboree ed sottoposto a vincolo paesaggistico. Prezzo base: 6.000,00 Rilancio minimo: 200,00 Cauzione: 2.000,00 LOTTO 6: Terreno agricolo ubicato allincrocio tra la S.P. n. 54 Alezio-Taviano con S.P. n. 223, di mq. 14160 ca. Sul terreno insistono due cisterne scavate nel terreno per la raccolta delle acque piovane. Nel N.C.T. al fg. 36 p.lle 11 e 141. Il terreno ha la seguente destinazione urbanistica: - parte Zone E.2 - Agricole con prevalenti colture arboree normate dallart. 76 delle N.T.A.; - parte Fasce di aree di rispetto alla rete viaria normate dallart. 115 delle N.T.A. Larea sottoposta a vincolo paesaggistico ai sensi del D.Lgs. n 42/2004 (Codice Urbani). Prezzo base: 28.000,00 Rilancio minimo: 500,00 Cauzione: 6.000,00 Data della Vendita: 20/10/2011 ore 10.00 La cauzione dovr essere versata esclusivamente mediante bonico e lofferta dacquisto inviata per fax al nr. 0832/563110 secondo le istruzioni e utilizzando gli appositi moduli disponibili su www.oxanet.it Informazioni: Dott. Carlo Malandugno ore pomeridiane tel. 347.7383246 oppure consultare il sito www.oxanet.it. TRIBUNALE DI LECCE LECCE Proc. esec. n. 470/1982 G.E. Avv. Giovanna Maria Boccuni Data dellasta: 18/11/2011 ore 10.00 LOTTO 2: 1/1 Piena Propriet terreno Localit Cazzanelle, S.P. Lecce-Torre Chianca. Sup. circa mq. 4.500. Destinazione urbanistica: Nel PRG vigente approvato con delibera 3919 del 01/08/89 il fondo ricade in area E1: zone agricole produttive normali. Su detta area gravano: vincolo paesaggistico ex L. 1497/39; vincoli deniti dal PUTT/Paesaggio (ambito esteso D ed ambito distinto cigli e scarpate). Prezzo base: . 7.012,50 Rilancio minimo: . 1.000,00 Cauzione: . 701,25 Data della vendita 18/11/11 ore 10 per la v.s.i. nonch per la v.c.i. alle stesse condizioni. Lofferta dacquisto deve essere inviata per fax al numero 0832/563110 Il versamento della cauzione dovr essere effettuato esclusivamente con bonico (bancario o postale) secondo le indicazioni contenute nel documento Modalit di presentazione delle offerte disponibile sul sito www.oxanet.it. Info dr. G.Schiavone tel. 339/5869875 o www.oxanet.it. TRIBUNALE DI LECCE LECCE - LOCALITA BALNEARE SPIAGGIA BELLA Procedura n. 1140/1996 RGE Lotto 2: villetta singola posta a piano terra, sita

in Lecce in Localit Spiaggiabella alla Via Papa Paolo I n. 3. Limmobile composto da ingresso-disimpegno, soggiorno, cucina, bagno, tre letto, un piccolo pozzo luce, un portico coperto e uno scoperto antistante. Labitazione, sviluppa una supercie lorda complessiva di circa mq 126,55. Pratica di condono edilizio n.1144 presentata il 28/01/1986 con prot. 3437, in corso di esame da parte dellUfcio Condono del Comune di Lecce. Prezzo Base: . 31.700,00 Rilancio Minimo: . 1.000,00 Cauzione: . 5.000,00 Attenzione: la cauzione dovr essere versata esclusivamente con bonico (bancario o postale) irrevocabile urgente da effettuarsi entro le ore 13,00 del giorno precedente la data di vendita (con la precisazione che lofferente a dover considerare i giorni di chiusura dellintermediario bancario o postale, qualora non intendesse avvalersi del circuito Internet). Lofferta di acquisto e la contabile del bonico dovranno essere inviate via fax al seguente numero:0832/563110-entro le ore 13,00 del giorno (anche se festivo) precedente la data della vendita. Data della Vendita: 18.11.11 ore: 11.15 Informazioni: Rag. Luca Nocco dal lun. al ven. ore ufcio Tel 329/8035798 o consultare il sito www.oxanet.it. TRIBUNALE DI LECCE LECCE p.e. 228/07 LOTTO UNICO: Piena propriet per la quota di 500/1000 di un appartamento sito nel Comune di Lecce alla via De Dominicis n. 11 p. 1. Composto da ingresso, soggiorno-pranzo, studio, cucina, 2 bagni, androne adibito a garage e giardino. Lappartamento sviluppa una supercie lorda di cica mq. 210 oltre a balconi di mq. 26, androne di mq. 56 e giardino di mq. 332 e, quindi, della supercie lorda complessiva di circa mq. 624. Nel N.C.E.U.: foglio 259, p.lla 5902 sub.10, cat. A/3, cl. 3, cons. 7,5 sup.cat. 221 p.I rendita . 581,01 Foglio 259 p.lla 5902 sub. 11 cat. C/2 cl. 3 p.t. cons. 46 sup. cat. 85 rendita 156,80 Il predetto bene meglio descritto nella relazione di stima del 01.12.2008 a rma dellesperto Arch. Vitantonio De Giorgi, relazione che devessere consultata dallofferente ed alla quale si fa espresso rinvio anche per tutto ci che concerne lesistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sul bene. PREZZO BASE . 107.016,00 RILANCIO MINIMO 1.000,00 CAUZIONE 15.000,00 La cauzione da versarsi a 1/2 bonico bancario o postale entro le ore 13 del giorno precedente la data della vendita secondo indicazioni contenute nel documento, Modalit di presentazione delle offerte, reperibile sul sito www.oxanet.it o presso lAusiliario rag. Cesare TIMO Maglie - tel. 0836/427554 - 336/387573, anche per ulteriori informazioni. Vendita: 18.11.2011 ore 10.10 Il professionista delegato Maglie, 15/07/11 (rag. Cesare TIMO) TRIBUNALE DI LECCE LECCE Proc. esec. n. 728/07 + 115/08 G.E. Dr.ssa Carolina Elia Data dellasta: 10/10/11 ore: 10.352 LOTTO N.1: Piena propriet per la quota di 1000/1000 del locale posto al piano seminterrato adibito a deposito sito nel comune di Lecce, in viale Giuseppe Grassi, 65. Lunit immobiliare facente parte di un fabbricato composto da piano seminterrato, piano rialzato, piano primo e piano secondo, il tutto insistente su un lotto della supercie complessiva di mq 395,00. Il locale deposito posto al seminterrato costituito da un unico vano deposito con acceso diretto da viale grassi per mezzo di rampa scivolo carrabile, inoltre presente una scala nella parte retrostante che collega il vano deposito al piano rialzato. Lunit immobiliare sviluppa una Supercie Lorda complessiva di mq 309,02 cos distribuita, locale supercie coperta mq 241,82 e rampa di accesso mq 67,20 Identicato in catasto: Foglio 227, particella 435 subalterno 1, categoria C/2, classe 2, consistenza mq 192, rendita: 555,29. PRATICHE EDILIZIE: Concessione edilizia n. 163/85 per la realizzazione di un fabbricato costituito da piano seminterrato (deposito); piano rialzato (studio professionale); piano primo (abitazione); piano coperture (lavanderia). Per il fabbricato sul quale insiste lunit immobiliare oggetto di stima, sono state presentate successive autorizzazioni edilizie per interventi relativi ai piani superiori, ma lasciando inalterata la consistenza e la destinazione duso dellunit immobiliare al piano seminterrato. Il bene ricadente nella zona B/12 (zone residenziali urbane con edicazione a schiera e in linea) dello strumento

urbanistico vigente (Piano Regolatore Generale). LOTTO n.1 PREZZO BASE .52.345,00 RILANCIO MINIMO 1.000,00 CAUZIONE 6.000,00 LOTTO N.5: Piena propriet per la quota di 1000/1000 del locale ad uso deposito al piano terra siti nel comune di Lecce, alla via Diaz, n. 34. Il deposito si sviluppa unicamente a piano terra con leccezione di un soppalco realizzato con struttura precaria (tubi in ferro del tipo Innocenti e pannelli).si compone di due ampi vani attigui ad uso deposito, con accesso diretto da via Diaz per mezzo di un atrio comune allintero fabbricato sul quale insiste, oltre ad un altro accesso da un piccolo locale commerciale oggetto di stima in altro lotto, ricadente nella stessa procedura. Limmobile sviluppa una Supercie Lorda complessiva di mq 284,16: Identicato in catasto: foglio 259, particella 5982 subalterno 2, categoria C/2, classe 2, consistenza 257 mq rendita: 743,29. PRATICHE EDILIZIE: Autorizzazione Edilizia del 12.02.1953, realizzazione antecedente al 1967. Il bene ricadente nella zona B/11 (residenziali urbane dense) dello strumento urbanistico vigente (Piano Regolatore Generale). LOTTO n. 5 PREZZO BASE 84.066,00 RILANCIO MINIMO 1.000,00 CAUZIONE 10.000,00 LOTTO N.6: Piena propriet per la quota di 1000/1000 del locale commerciale al piano terra siti nel comune di Lecce, alla via Diaz, n. 32. Lunit immobiliare identicata con il civico 32, ha unaltezza interna di mt 5,00, risulta composto da: un vano anteriore destinato alla vendita, wc e altro vano retrostante utilizzato ad ufcio, con accesso diretto da via Diaz, oltre ad un altro accesso da un locale deposito Limmobile sviluppa una Supercie Lorda complessiva di mq 38,72. Identicato in catasto: Foglio 259, particella 5982 subalterno 3, categoria C/1, classe 5, consistenza 24 mq rendita: 497,04. PRATICHE EDILIZIE: Lintero fabbricato sul quale inserita lunit immobiliare oggetto di stima stato realizzato con Autorizzazione Edilizia del 12.02.1953. Il bene ricadente nella zona B/11 (residenziali urbane dense) dello strumento urbanistico vigente (Piano Regolatore Generale). LOTTO n. 6 PREZZO BASE 29.158,00 RILANCIO MINIMO 1.000,00 CAUZIONE 3.500,00 LOTTO N.11: Piena propriet per la quota di 5/8: A) Terreno agricolo sito nel comune di Lecce, in localit Masseria Nuova prospiciente la Strada Provinciale n. 4 Lecce-Novoli, sviluppa una supercie complessiva di mq 77.531. Identicato in catasto: Foglio 209 p.lla 66 qual. Pascolo cl. U sup. mq 21.059, R.D. 21,75, R.A. 15,23; p.lla 68 qual. Pascolo cl. U sup. mq 12.146, R.D. 12,55, R.A. 8,78; p.lla 77 qual. Seminat. cl. 5 sup. mq 8.936, R.D. 6,46, R.A. 11,54; p.lla 102 qual. Seminat. (AA) cl. 3 sup. mq 4.300, R.D. 14,63, R.A. 9,99; p.lla 102 qual. Vigneto (AB) cl. 4 sup. mq 6.860, R.D. 7,09, R.A. 21,26; p.lla 156 qual. Seminat. cl. 4 sup. mq 24.230, R.D. 43,80, R.A. 56,31; Il terreno oggetto di stima posizionato nellimmediata periferia a NNO dellagro del Comune di Lecce, si arriva percorrendo la S.P. 4 che collega Lecce con Novoli, in prossimit dello svincolo della Tangenziale Ovest. Si presenta con forma irregolare ed orograa pianeggiante, con leggero dislivello verso la strada provinciale per Novoli. Le uniche culture presenti sono costituite da alberi di ulivo. Sul terreno, quasi in posizione centrale, ubicato un fabbricato rurale attualmente allo stato rustico. B) fabbricato rurale sito nel comune di Lecce, in localit Masseria Nuova prospiciente la Strada Provinciale n. 4 - LecceNovoli, si sviluppa totalmente a piano terra ed costituito da una porzione riportata anche nella mappa catastale, composta da tre vani contigui di cui uno con la copertura con volta a stella, gli altri due con solai piani, con altezza di mt 4,20. Unaltra porzione del fabbricato realizzata in aderenza alla porzione sopradescritta ha le caratteristiche di un ampliamento eseguito in epoca successiva, anchessa allo stato rustico, con altezza mt 3,90. Lunit immobiliare sviluppa una Supercie Lorda complessiva di mq 238,00 cos distribuita, fabbricato rurale (Supercie Coperta) mq 146,00, terreno di pertinenza mq 92,00. PRATICHE EDILIZIE: realizzata anteriormente al 1967,pertanto si pu dedurre che lintero fabbricato sembrerebbe conforme alle prescrizioni di piano Destinazione urbanistica: Dalle indicazione del certicato di destinazione urba-

GIOVED 4 AGOSTO 2011 LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO 16

nistica rilasciato dal Comune di Lecce in data 15.10.2009 (istanza del 12.10.2009) il terreno oggetto di perizia ricade nelle seguenti zone: - p.lle 68-56-77-102 parte in zona E1 (zone agricole produttive normali), parte in zona per la viabilit, parte in fasce ed aree di rispetto alla rete viaria; - p.lle 66-67 in zona E1 (zone agricole produttive normali). Nella zona E/1 (zone agricole produttive normali) dello strumento urbanistico vigente (Piano Regolatore Generale), sono consentite le seguenti destinazioni duso:residenze a servizio dellazienda agricola; insediamenti produttivi. Per il punto b) si ammettono valori maggiori con procedura di deroga. Considerando il volume espresso dal fabbricato rurale, il terreno esprimerebbe ancora cubatura in rispetto alle prescrizioni di piano (residenze a servizio dellazienda agricola/insediamenti produttivi) Conformit urbanistico edilizia: Difformit riscontrate: Nessuna. Relativamente al fabbricato rurale, una parte (quella prospiciente sulla SP 4 risulta inserita nella mappa catastale, quindi di vecchio impianto), mentre unaltra parte (quella retrostante) di evidente realizzazione successiva alla prima, realizzata anteriormente al 1967, pertanto si presume che lintero fabbricato sarebbe conforme alle prescrizioni di piano. Conformit catastale: riguarda il fabbricato rurale, bisognerebbe presentare presso lUfcio Tecnico Erariale, relativo inserimento in mappa (mappale), per la parte retrostante non riportata e Docfa per lintero. LOTTO n. 11 PREZZO BASE 92.995,00 RILANCIO MINIMO 1.000,00 CAUZIONE 10.000,00 Vendita SENZA incanto e immediatamente dopo CON incanto: 10/10/11 ore 10.30; N.B. lofferta di acquisto deve essere inviata entro le ore 13 (anche se festivo) del giorno precedente a quello ssato per la vendita per Fax al nr. 0832/563110. il versamento della cauzione deve essere effettuato esclusivamente con bonico (bancario o postale) irrevocabile urgente da effettuarsi entro le ore 13,00 del giorno precedente la data di vendita ( con precisazione che lofferente a dover considerare i giorni di chiusura dellintermediario. BANCA APULIA Agenzia di Lecce 2 viale Leopardi; IBAN: IT 69 X 05787 16002 152576018385 INTESTATO A TRIBUNALE DI LECCE Ufcio Esecuzioni Immobiliari; Per informazioni rivolgersi a: Rag. Marco Palmieri Tel.0832/390419 - 492640 cell. 338/4084066 - oppure consultare il sito internet www.oxanet.it TRIBUNALE DI LECCE LECCE N. proc.: 466/2010 Ruolo Esecuzioni G.E. Dott. Massimo Orlando LOTTO UNO: Propriet 1000/1000 appartamento Via Biasco 5. Composto: ingresso, soggiorno, studio, cucina, tinello, disimpegno, due bagni, tre camere da letto e due balconi posto al piano quarto; supercie lorda complessiva, esclusi gli accessori, di circa mq 174 Catasto fabbricati: foglio 197 mappale 482 subalterno 17, categoria A/2, classe 3, composto da vani 8, posto al piano 4, - rendita: . 1.012,26. A.1. Box singolo: foglio 197 mappale 482 subalterno 32, categoria C/6, classe 3, supercie catastale mq.12, posto al piano S1, - rendita: .53,30. B) Piena propriet per la quota di 1000/1000 di box singolo Via Biasco 5. Composto da unico vano chiuso con porta basculante metallica con accesso da via Moscardino tramite rampa carrabile. piano interrato supercie lorda complessiva di circa mq 12 Catasto fabbricati: foglio 197 mappale 482 subalterno 33, categoria C/6, classe 3, supercie catastale mq.12, posto al piano S1, - rendita: . 53,30. Concessione Edilizia rilasciata in data 22/06/1979- n. prot. 19196/77 Concessione Edilizia in Sanatoria rilasciata in data 27/06/1990- n. prot. 110/90 Prezzo base 185.000,00 Rilancio minimo 1.000,00 Cauzione 20.000,00 LECCE LOTTO DUE: Propriet 1000/1000 di appartamento Via Carlo Porta 14B supercie lorda complessiva, esclusi gli accessori, di circa mq 202. Composto da tre vani ed un bagno al piano interrato, cucina, soggiorno-pranzo ed un bagno a piano terra e tre camere da letto ed un bagno al piano primo. Dal piano interrato dellabitazione si accede direttamente, tramite una porta interna, al box auto. Le aree esterne sono per la maggior parte pavimentate ed in parte a verde. Catasto fabbricati: foglio 156 mappale 281 subalterno 2, categoria A/3, classe 3, composto da vani 7, posto al piano S1-T1, - rendita: .542,28.

A.1. Box auto: Catasto fabbricati: foglio 156 mappale 281 subalterno 3, categoria C/6, classe 3, supercie catastale mq.62, posto al piano S1, - rendita: . 275,37. P.E. n. 397/05 per lavori di costruzione di edicio per civili abitazioni Permesso di costruire rilasciata in data 02/07/2005n. prot. 397 P.E. n. 571/06.Variante a Permesso di costruire presentata in data 08/03/2006- n. prot. 27775b rilasciata in data 29/09/2006- n. prot. 571 Prezzo base 240.000,00 Rilancio minimo 1.000,00 Cauzione 30.000,00 LECCE LOTTO TRE: Propriet 1000/1000 appartamento Via Luigi Settembrini 24F piano primo supercie lorda complessiva, esclusi gli accessori, di circa mq 151. Composto da cucina, soggiorno-pranzo, due camere da letto e due bagni, al primo piano collegati, tramite una scala ad uso esclusivo, allingresso al piano terra e ad un piccolo scoperto di pertinenza con accesso dalla strada. Una scala interna collega labitazione al volume tecnico posto al secondo piano ed al terrazzo di copertura catasto fabbricati: foglio 156 mappale 561 subalterno 11, categoria A/3, classe 4, composto da vani 5,5, posto al piano T-1-2, - rendita: . 511,29. Box: catasto fabbricati: foglio 156 mappale 561 subalterno 2, categoria C/6, classe 3, supercie catastale mq.23, posto al piano S1, - rendita: .102,16. P.E. per complesso residenziale rilasciata in data 21/12/2004- n. prot. 422 Il permesso di costruire si riferiva ad un intervento edilizio che interessava sia la p.lla 561, per la costruzione di un edicio residenziale di sei appartamenti, che la 562 per la costruzione una civile abitazione e box. P.E. n. 460/08 per lavori di costruzione di edicio per civili abitazioni. Variante a Permesso di costruire presentata in data 09/06/2004- n. prot. 72970 rilasciata in data 02/09/2008- n. prot. 460 Prezzo base 132.000,00 Rilancio minimo 1.000,00 Cauzione 20.000,00 Data vendita: 10 novembre 2011 ore 12,15 IL VERSAMENTO DELLA CAUZIONE DOVRA ESSERE EFFETTUATO ESCLUSIVAMENTE MEDIANTE BONIFICO e LOFFERTA DI ACQUISTO DOVRA ESSERE INVIATA PER FAX AL NUMERO 0832/563110, secondo le istruzioni e utilizzando i moduli disponibili su www.oxanet.it Per informazioni: Avv. Grace Genesio, Tel. 0832/372020- 339/6820425 oppure consultare il sito internet: www.oxanet.it. TRIBUNALE DI LECCE LEQUILE PROC. ES. N. 92/03 LOTTO 1 (UNICO): Locale artigianale alla Via San Pietro in Lama n. 92, su due livelli, facente parte di edicio condominiale. Il piano rialzato composto da: zona di ricezione ed attesa del pubblico, zona adibita ad ufcio amministrativo, due vani, un servizio igienico, una zona di disimpegno, con vano scala di accesso al piano seminterrato, il tutto per una sup. lorda totale di mq. 115 ca. Il piano seminterrato composto da: una zona disimpegno con relativa scala di accesso al piano rialzato, cinque vani, un servizio igienico, il tutto per una sup. lorda totale di mq. 143 ca. P.E. n. 3/1987, P.E. n. 3bis/1987, P.E. n. 3bis/1990, D.I.A. n. 77/2005. Presenti difformit urbanistico-edilizie e catastali. Sullimmobile pendono sequestri conservativi da cancellare. Prezzo base: 78.750,00 Rilancio minimo: 1.000,00 Cauzione: 9.000,00 Data della Vendita: 20/10/2011 ore 10.20 La cauzione dovr essere versata esclusivamente mediante bonico e lofferta dacquisto inviata per fax al nr. 0832/563110 secondo le istruzioni e utilizzando gli appositi moduli disponibili su www.oxanet.it Informazioni: Dott. Carlo Malandugno ore pomeridiane tel. 347.7383246 oppure consultare il sito www.oxanet.it. TRIBUNALE DI LECCE MATINO PROC. ES. N. 526/99 LOTTO 2/A: Piena Propriet per la quota di 1000/1000 relativamente ad appartamento alla via Zara nn. 35-37, piano terra, composto da ingresso, soggiorno, letto, bagno, cucina, pranzo, giardino e depositi, sup. lorda compl. mq 317 ca. La parte ad est del fabbricato (wc-cucinadis. e un deposito) risulta abusiva e non accatastata. Prezzo base: 85.875,00 Rilancio minimo: 1.000,00 Cauzione: 10.000,00 LOTTO 2/B: Piena Propriet per la quota di 1000/1000 relativamente ad appartamento alla via Zara nn. 35-37, piano primo, composto da ingresso, soggiorno, tre vani letto, bagno, dis., cucina pranzo, balconi, terrazza, giardino pensile, sup. lorda compl. mq. 234.

Prezzo base: 89.625,00 Rilancio minimo: 1.000,00 Cauzione: 10.000,00 LOTTO 3: Piena Propriet per la quota di 1000/1000 relativamente a terreno agricolo di mq. 947 ca. In catasto al fg. 22 p.lla 19 di mq. 809 e fg. 22 p.lla 338 di mq 138. Sul lotto insiste unabitazione in totale difformit alle visure catastali, le quali riportano come coltivazione vigneto. Sulla base degli indici urbanistici possono essere condonati solo mq. 15 rispetto allabitazione abusiva che ha una sup. cop. di mq 69 ca. e verande coperte di mq 33 ca. Prezzo base: 19.125,00 Rilancio minimo: 500,00 Cauzione: 2.000,00 Data della Vendita: 24/10/2011 ore 10.00 La cauzione dovr essere versata esclusivamente mediante bonico e lofferta dacquisto inviata per fax al nr. 0832/563110 secondo le istruzioni e utilizzando gli appositi moduli disponibili su www.oxanet.it Informazioni: Dott.ssa Francesca Tagliaferro dal lun. al ven. tel. 340/5988598 ore pomeridiane oppure consultare il sito www.oxanet.it. TRIBUNALE DI LECCE MELISSANO PROC. ES. N. 526/99 LOTTO 4: Piena Propriet per la quota di 1/3 relativamente a Terreno agricolo di mq 974, in catasto al fg. 1 p.lla 25. Prezzo base: 975,00 Rilancio minimo: 200,00 Cauzione: 200,00 Data della Vendita: 24/10/2011 ore 10.00 La cauzione dovr essere versata esclusivamente mediante bonico e lofferta dacquisto inviata per fax al nr. 0832/563110 secondo le istruzioni e utilizzando gli appositi moduli disponibili su www.oxanet.it Informazioni: Dott.ssa Francesca Tagliaferro dal lun. al ven. tel. 340/5988598 ore pomeridiane oppure consultare il sito www.oxanet.it. TRIBUNALE DI LECCE MELISSANO PROC. ESEC. IMMO. N. 240/01 R.G.E. G.E. G.O.T. Avv. Giovanni Tommasi LOTTO 2: Piena propriet dellabitazione ubicata nel Comune di Melissano, alla via Mazzini - zona centrale - posta al piano terra, composta di sette vani ed accessori, con vano caldaia e ampio giardino di pertinenza, risulta riportata nel catasto del detto Comune al f.12, p.lla 211, cat. A/3, cl. 2, vani 9, p.T, r.c. 306,78, realizzata in epoca anteriore al 1970 ed ampliata allinizio del 1972 in virt di nulla osta del 17/2/1970. Sono state riscontrate talune difformit rispetto al progetto approvato regolarizzabili mediante il rilascio di permesso di costruire in sanatoria ex art.13 L.28/02/1985 n.47 (oggi art.36 D.Lgs. 06/06/2001 n.378), cos come risulta dalla perizia pubblicata. Laggiudicatario, previa conferma da parte del competente Ufcio Tecnico circa la sanabilit dellimmobile, potr presentare domanda di permesso di costruire in sanatoria entro centoventi giorni dalla notica del decreto di trasferimento. Prezzo Base: 133.700,06 (centotrentatremilasettecento/06) Rilancio Minimo: 4.500,00 (quattromilacinquecento/00) Cauzione: : 14.000,00 (quattordicimila/00) Data della Vendita: 29 Novembre 2011 ore 11,00 Vendita senza incanto nonch immediatamente dopo con incanto alle medesime condizioni. La cauzione va versata esclusivamente con bonico secondo le modalit indicate nel documento intitolato Nuove modalit di partecipazione pubblicato sul sito www.oxanet.it o presso lo studio del Professionista Delegato o alla pag.1 della rivista Vendite Giudiziarie. Lofferta di acquisto deve essere inviata - unitamente alla ricevuta del bonico - per fax al numero 0832-563110. Info: Avv. Fabrizio M. Coppola tel. 0832-344289, fax 0832-230039, e-mail fmcoppola@libero.it, fmcoppola@clio.it oppure consultare www.oxanet.it. TRIBUNALE DI LECCE MORCIANO DI LEUCA PROC. ES. N. 886/91 LOTTO n. 2/a: Piena propriet di abitazione in via S. Martino, piano terra (sottoscala) e piano primo, composta da tre vani abitabili, cucina, bagno, disimpegno, sottoscala, due corridoi, sup. cop. mq. 131,85 ca. (mq. 26,48 p.t. e mq. 105.37 p.1), oltre a mq. 10,60 ca. di terrazza a livello, mq. 5,15 ca. di balcone e mq. 105,37 ca. di aree solari di pertinenza. Il lotto si sviluppa sostanzialmente al solo piano primo, insistendo al piano terra unicamente un corridoio (di mq. 26 ca.) con la scala per laccesso al piano superiore. Labitazione risulta realizzata in parte con nulla osta edilizio n. 16 del 23 ottobre 1962, mentre per le parti abusive non risultano richieste ulteriori licenze o

concessioni edilizie e, per i volumi edilizi eretti in assenza di licenza o concessione edilizia o in totale difformit da queste, non sono state presentate domande di sanatoria ai sensi delle leggi 47/1985 e 724/1994. Prezzo base: 15.375,00 Rilancio minimo: 1.000,00 Cauzione: 3.000,00 Data della Vendita: 11/10/2011, ore 11.00 La cauzione dovr essere versata esclusivamente mediante bonico e lofferta dacquisto inviata per fax al nr. 0832/563110 secondo le istruzioni e utilizzando gli appositi moduli disponibili su www.oxanet.it Vendita senza e con incanto Informazioni: Dott. Carlo Malandugno tel. 347/7383246 ore pomeridiane oppure consultare il sito www.oxanet.it. TRIBUNALE DI LECCE MURO LECCESE PROC. ES. N. 522/95 Intera piena propriet di fondo rustico sito in zona E/2 verde agricolo, denominato Cutina, riportato nel N.C.T. al fg. 6 p.lla 236 (ex 83/B), are 58.29, qualit seminativo. Prezzo Base: 12.650,00 Rilancio Minimo: 500,00 Cauzione: 1.500,00 Data della Vendita: 11/10/2011 ore 10.15 La cauzione dovr essere versata esclusivamente mediante bonico e lofferta dacquisto inviata per fax al nr. 0832/563110 secondo le istruzioni e utilizzando gli appositi moduli disponibili su www.oxanet.it Informazioni: Dott. Carlo Malandugno ore pomeridiane tel. 347.7383246 oppure consultare il sito www.oxanet.it. TRIBUNALE DI LECCE RACALE Nr. Proc. 276/1999 LOTTO UNICO: Piena propriet per la quota di 1000/1000 di un fabbricato composto da piano terra adibito a deposito e garage sito in Racale (Lecce) Via Gramsci n. 2 angolo Via Europa n. 70. Di pertinenza esclusiva di tale fabbricato esiste uno spazio pertinenziale scoperto in parte rinito con massetto e in parte destinato a verde e delimitato lungo i due fronti stradali da una recinzione bassa interrotta da due aperture che consentono laccesso carrabile al locale deposito e quello pedonale alla scala interna. Il piano terra si compone di un ampio locale destinato catastalmente a magazzino deposito ora diviso in due parti da un pannello in legno. Pertanto una parte del locale risulta accessibile dalla scala interna oppure da un portone posto sul prospetto di via Gramsci, mentre nel secondo ambiente si pu accedere da un portone posto sul prospetto di via Europa. Adiacente alla scala esiste anche un vano destinato a ufcio e un servizio igienico sanitario. P.E. n. 122/78 per lavori di costruzione di un locale a piano terra ad uso deposito e garage con annessi ripostiglio e wc. Concessione Edilizia presentata in data 27/12/1978- n. prot. 941/UT rilasciata in data 12/02/1979- n. prot. 265/UT lagibilit non ancora stata rilasciata. Prezzo Base: 75.000,00 (oltre oneri come per legge), Rilancio Minimo: 1.000,00, Cauzione: 10.000,00 Lofferta dacquisto deve essere inviata per fax al numero 0832/563110 CAUZIONE DA VERSARE MEDIANTE BONIFICO (bancario o postale) secondo le indicazioni contenute nel documento intitolato Modalit di presentazione delle offerte disponibile sul sito Oxanet. Vendita: 17/11/2011 ore 10,50 per la vendita senza incanto. Immediatamente dopo si proceder alla vendita CON incanto alle stesse condizioni Informazioni: dott. Pierantonio Cicirillo tel. 0832/316757 oppure consultare il sito internet www.Oxanet.it. TRIBUNALE DI LECCE SANNICOLA N. proc. : RGE 28/01 LOTTO UNICO: Piena propriet per la quota di 1/3 di terreno sito in Sannicola (LE), localit Rivabella, Lido Conchiglie, con destinazione urbanistica di Campeggio. Supercie complessiva di mq.1371 ca. Nel NCT del comune di Sannicola al Foglio 23, p.lla 232, semin. arb, classe 2. LOTTO UNICO PREZZO BASE 952 RILANCIO MINIMO 100 CAUZIONE da versare esclusivamente mediante bonico bancario o postale 300 Data vendita: 18.10.11, ore 12.15 vendita senza e con incanto. Offerta di acquisto da inviare via fax al n. 0832/563110 entro le ore 12.00 del giorno antecedente la vendita. Per informazioni: Dott. Clelia Venturi, Tel 0832/349840 e 349/2381126 ore ufcio, oppure consultare il sito internet www. Oxanet.it. TRIBUNALE DI LECCE SOLETO Proc. esec. n. 470/1982

G.E. Avv. Giovanna Maria Boccuni Data dellasta: 18/11/2011 ore 10.00 LOTTO 1: 1/1 Piena Propriet del terreno, Strada Prov.le Galatina-Lecce. Sup. di circa mq. 11.718. Destinazione urbanistica: Nel PRG vigente una frazione del terreno sottoposta alle Norme del Piano Particolareggiato dellAgglomerato Industriale Galatina-Soleto ed tipizzata come segue: 150 mq zona D2 insediamenti industriali; 1.440 mq verde attrezzato; 6.800 mq Zona Agricola Speciale; la restante parte pari a circa mq. 3.100 ricade in zona E1 con destinazione agricola. Prezzo base: . 22.312,50 Rilancio minimo: . 1.000,00 Cauzione: . 2.231,25 Data della vendita 18/11/11 ore 10 per la v.s.i. nonch per la v.c.i. alle stesse condizioni. Lofferta dacquisto deve essere inviata per fax al numero 0832/563110 Il versamento della cauzione dovr essere effettuato esclusivamente con bonico (bancario o postale) secondo le indicazioni contenute nel documento Modalit di presentazione delle offerte disponibile sul sito www.oxanet.it. Info dr.G.Schiavone tel. 339/5869875 o www.oxanet.it. TRIBUNALE DI LECCE TREPUZZI PROC. ES. N. 244/92 LOTTO 2 Terreno edicabile di ha 05.05.40 ca., ubicato allinterno del centro abitato, su cui insistono imponenti alberi di pino nonch essenze di alto fusto come le cycas, le palme e gli eucalipti, oltre ad una vasta area di seminativo incolto. Nel N.C.T. al foglio 29 p.lle 266, 1220, 1221, 1222, 1225, 1226, 1228, 1230. Secondo lattuale certicato di destinazione urbanistica, il terreno ricade in A.T.U. C2 - residenziale ed soggetta alle seguenti prescrizioni: - Indice di fabbricabilit fondiaria: 0,5 m3/m2; - Utilizzazione subordinata allo studio del Comparto C5 secondo le modalit perequative previste nelle N.T.A. Per le informazioni di dettaglio si rinvia alla perizia di stima pubblicata sul sito www.oxanet.it. Prezzo base: 2.125.000,00 Rilancio minimo: 1.000,00 Cauzione: 212.500,00 Data della Vendita: 13/10/2011 ore 10.00 La cauzione dovr essere versata esclusivamente mediante bonico e lofferta dacquisto inviata per fax al nr. 0832/563110 secondo le istruzioni e utilizzando gli appositi moduli disponibili su www.oxanet.it Informazioni: Dott.ssa Francesca Tagliaferro tel. 340/5988598 ore pomeridiane oppure consultare il sito www. oxanet.it. TRIBUNALE DI LECCE TUGLIE PROC. ES. N. 6/05 LOTTO 1: Piena Propriet per la quota di 1000/1000 relativamente a opicio sito alla Via Aldo Moro n. 145. Composto da: - piano seminterrato adibito a laboratorio di produzione, due locali deposito, ufcio, archivio, spogliatoti e wc, sup. cop. mq. 383 ca.; - piano rialzato adibito a laboratorio per la produzione, celle frigorifere, ingresso, deposito e wc, sup. cop. mq. 383 ca.; - piano primo attesa, tre ufci, wc, sup. cop. mq. 107 ca.; - cella frigorifera al piano terra di mq. 58 ca.; - porticato al piano terra di mq. 71 ca.; - spazio scoperto recintato di mq. 626 ca. I piani sono collegati da una scala interna a pi rampe; al piano seminterrato si accede anche dallo spazio scoperto attraverso due rampe Piena Propriet per la quota di 333/1000 relativamente a cabina elettrica sita alla Via Varese n. 38, in particolare scoperto antistante di mq. 8 ca. e vano di mq. 19 ca. P.E. nn. 1/68, 251/95, 58/93, 58/99, abitabilit o agibilit non rilasciata. Prezzo base: 500.000,00 Rilancio minimo: 1.000,00 Cauzione: 100.000,00 Data della Vendita: 13/10/2011 ore 11.15 La cauzione dovr essere versata esclusivamente mediante bonico e lofferta dacquisto inviata per fax al nr. 0832/563110 secondo le istruzioni e utilizzando gli appositi moduli disponibili su www.oxanet.it Informazioni: Dott. Carlo Malandugno tel. 347/7383246 ore pomeridiane oppure consultare il sito www.oxanet.it. ERRATA CORRIGE In relazione alla procedura R. G. 732/09, pubblicata su La Gazzetta del Mezzogiorno del 21/07/2011, si precisa che la data esatta della vendita alle ore 10,30 anzich le ore 11:30 come erroneamente pubblicato. Per maggiori informazioni: Avv. Barbara Accettura tel: 347/5991375.

GIOVED 4 AGOSTO 2011 LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO 17

TRIBUNALE DI LECCE FALLIMENTO R.F. N. 5692/1994 AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE Si rende noto che il Giudice Delegato dr. Sergio De Bartolomeis, con Decreto del 28/06/2011 ha disposto la vendita senza incanto e con incanto dei seguenti lotti relativi al fallimento sopra indicato e riportante il n. 5692/94 R.F.: Lotto nr. 1: piena propriet per la quota di 1000/1000 di un appartamento sito in Lecce alla Via Montegrappa n. 2/A, composto da appartamento al piano primo, in un fabbricato destinato a civili abitazioni, costituito dai seguenti vani ed accessori: soggiorno, cucina, disimpegno, bagno, wc-lavanderia, due camere da letto, terrazza a livello (di supercie pari a circa 45 mq), accessibile dalla cucina e dal soggiorno. Allimmobile si accede da cortile prospiciente via Montegrappa; ogni piano servito da vano scala e doppio ascensore. Sviluppa una supercie lorda complessiva, esclusi gli accessori, di circa mq 155. Identicato al catasto fabbricati al foglio 259, mappale 3247, sub. 31, ctg. A/3, cl. 4, vani 6,5, posto al primo piano, rendita Euro 604,25; Coerenze: Spazi condominiali (ascensori e vano scala), con cortile condominiale salvo e se altri Accessori: nr. 2 posti auto: - fabbricati: partita 1015743,fgl. 259, mappale 3247, sub. 17, ctg. c/6, cl. 1, supercie catastale 11 mq, posto al piano terra, rendita 35,22; Coerenze: con propriet FF.SS spazio di manovra condominiale, salvo e se altri. - fabbricati: partita 1015743, fgl. 259, mappale 3247, sub. 18, ctg. c/6, cl. 1, supercie catastale 11 mq, posto al piano terra, rendita 35,22; Coerenze: con propriet FF.SS spazio di manovra condominiale, salvo e se altri. LOTTO 1 PREZZO BASE 133.050,00 RILANCIO MINIMO 2.000,00 CAUZIONE 14.000,00 Lotto nr. 2: piena propriet per la quota di 1000/1000 di negozio sito in Lecce alla Via Don Bosco, nr. 22, composto da un locale commerciale che si sviluppa al piano terra con annesso al piano interrato un grande locale deposito, due piccoli vani ripostiglio e un servizio igienico con antibagno. Al locale commerciale si accede da Via Don Bosco sulla quale prospetta con ampie superci vetrate che illuminano efcacemente il locale e che possono essere adibite anche a vetrine. Il piano interrato, che collegato al piano terra mediante scala interna c.a., presenta una scarsa illuminazione naturale ed areazione data solo da aperture che si affacciano sullintercapedine. Sviluppa una supercie lorda complessiva di circa mq 275. Identicato al catasto fabbricati: partita 1015395, fgl 259, mappale 3247, sub 85, ctg. C/1, cl. 6, composto da vani 175 mq, posto al piano S1-T, rendita: 4.220,74 LOTTO 2 PREZZO BASE 250.282,00 RILANCIO MINIMO 5.000,00 CAUZIONE 26.000,00 Lotto nr. 3: piena propriet per la quota di 1000/1000 di deposito sito in Lecce alla Via Montegrappa, nr. 2/A, composta da un locale sito al piano interrato nel garage condominiale, il primo che si incontra discesa la rampa carrabile. Oltre che dalla rampa limmobile raggiungibile anche da vano scala con entrata esterna adiacente latrio dingresso del condominio. Al momento del sopralluogo laccesso al locale risulta murato a seguito di prescrizione del Comando dei VV.FF. e di autorizzazione del G.D. Dr. Bramato. Dalla planimetria catastale e da perizia di stima precedente redatta in data 02/01/1993 a rma del geom. Cosimo Monte limmobile risulta costituito da un unico locale di ampia metratura. Sviluppa una supercie lorda complessiva di circa 150 mq. Identicato al catasto fabbricati: partita 1004133, fgl 259, mappale 3247, sub 84, ctg. C/6, cl. 2, composto da 121 mq, posto al piano S1, rendita: 456,19 LOTTO 3 PREZZO BASE 71.450,00 RILANCIO MINIMO 1.000,00 CAUZIONE 8.000,00 Lotto nr. 4: piena propriet per la quota di 1000/1000 di terreno agricolo sito in Surbo (Le) frazione Le rene. Supercie complessiva di circa mq 25647 Identicato in catasto: - terreni: partita 785, fgl 12, mappale 122, qualit SEMINATIVO, cl. 1, sup. catastale 821, reddito agrario: 1,48, reddito dominicale 3,82. - terreni: partita 6382, fgl 12, mappale 123, qualit ULIVETO, cl. 2, sup. catastale 14353, reddito agrario: 29,65, reddito dominicale 44,48. - terreni: partita 785, fgl 12, mappale 149,

qualit SEMINATIVO, cl. 1, sup. catastale 4990, reddito agrario: 9,02, reddito dominicale 23,19. - terreni: partita 6382, fgl 12, mappale 151, qualit SEMIN.-ARBOREO, cl. U, sup. catastale 4881, reddito agrario: 11,34, reddito dominicale 18,91. - partita 785, fgl 12, mappale 157, qualit ULIVETO, cl. 2, sup. catastale 602, reddito agrario: 1,24, reddito dominicale 1,87. LOTTO 4 PREZZO BASE 32.700,00 RILANCIO MINIMO 1.000,00 CAUZIONE 4.000,00 La vendita avr luogo alludienza del 16/11/2011, ore 10:00, Palazzo di Giustizia in via Brenta. Per ulteriori informazioni rivolgersi al curatore Dott. Antonio Benegiamo con studio in Giuggianello alla Via T. Fiore, 5- tel. 0836/444977- fax 0836/1950330 CELL. 328.2835913 - a.benegiamo@ legalmail.it. Lecce, 28/06/2011 IL Curatore Dott. Antonio Benegiamo TRIBUNALE DI LECCE LECCE FALL. N. 76/09 R.F. LOTTO 1 (UNICO): Locale deposito alla Via Sindaco Guariglia n. 4, mq. 295 ca., composto da unico grande vano situato a livello interrato di uno stabile condominiale. Nel NCEU al fg. 259 p.lla 3178 subb. 39-40. Presenti difformit urbanistico-edilizie regolarizzabili a condizione che le ragioni di credito siano precedenti al 10/12/2004; presenti difformit catastali regolarizzabili mediante aggiornamento delle planimetria catastale. Per informazioni dettagliate si rinvia alla perizia di stima pubblicata sul sito www.oxanet.it. Licenza edilizia n. 28543 del 29/08/1968; licenza edilizia n. 27834 dell08/10/1969. Prezzo base: 90.000,00 Rilancio minimo: 1.000,00 Cauzione: 10.000,00 Data della Vendita: 03/10/2011 ore 12.20 La cauzione dovr essere versata esclusivamente mediante bonico e lofferta dacquisto inviata per fax al nr. 0832/563110 secondo le istruzioni e utilizzando gli appositi moduli disponibili su www.oxanet.it Per ulteriori informazioni rivolgersi al Curatore Avv. Giovanni Calasso tel. 335/8231537 oppure consultare il sito www.oxanet.it. TRIBUNALE DI LECCE FALLIMENTO N. 12/2010 R.F. Avviso di Vendita Immobiliare Senza e Con Incanto 2 esperimento di vendita Il Giudice Delegato dott. Massimo ORLANDO, con riferimento agli immobili relativi al Fallimento n. 12/2010 R.F di seguito descritti, rilevato che alludienza del 18/04/2011 non sono state presentate offerte ha disposto la vendita senza incanto al prezzo ridotto di rispetto a quello ssato in precedenza ssando alluopo ludienza del 07/10/2011, ore 09:30, presso il Palazzo di Giustizia in Lecce via Brenta, per le operazioni relative alla vendita dei seguenti lotti: LOTTO 1: Piena Propriet per la quota di 1000/1000 relativamente ad appartamento sito in comune di LIZZANELLO -LE-, via Catania identicato in catasto: foglio 20 mappale 1267 subalterno 2, categoria A/3, classe 4, composto da vani 7, posto al piano T. BOX: foglio 20 mappale 1267 subalterno 13, categoria C/6, classe 3, della supercie catastale di mq 16, posto al piano S1, - rendita: Euro 22,31. Quota indivisa dellarea di manovra comune identicata in catasto al foglio 20 mappale 1267, subalterno 29 BCNC ai subalterni 2, 3, 5, 6, 7, 9, 10, 13, 16, 17, 18, 19, 20 e 21. Quota indivisa del vialetto di accesso da via Catania identicato in catasto al foglio 20 particella 1267 sub 27 BCNC di pertinenza dei sub 2 e 3. Lappartamento composto da ingresso - soggiorno a cui si accede da vano scala comune e da piccolo cortile pavimentato ad uso esclusivo, n. 3 letto, n. 2 bagni, disimpegno a cui si accede da altro spazio scoperto ad uso esclusivo che affaccia su via Catania. Dal disimpegno si accede attraverso scala a chiocciola ad una cantina sottostante con w.c. posta al piano seminterrato e collegata a Box di pertinenza; sviluppa una supercie lorda complessiva di circa mq 143. LOTTO 1 PREZZO BASE 93.000,00 RILANCIO MINIMO 1.000,00 CAUZIONE 10.000,00 LOTTO 3: Piena Propriet per la quota di 1000/1000 relativamente ad appartamento sito in comune di LIZZANELLO -LE-, via Catania identicato in catasto: foglio 20 mappale 1267 subalterno 5, categoria A/3, classe 4, composto da vani 6, posto al piano 1, - rendita: Euro 251,00. Box: foglio 20 mappale 1267 subalterno 10, categoria C/6, classe 3, della supercie catastale di mq 16, posto al piano S1,

- rendita: Euro 22,31. Quota indivisa dellarea di manovra comune identicata in catasto al foglio 20 mappale 1267, subalterno 29 BCNC ai subalterni 2, 3, 5, 6, 7, 9, 10, 13, 16, 17, 18, 19, 20 e 21. Lappartamento composto da ingresso - soggiorno - cottura a cui si accede da vano scala comune, disimpegno, n. 3 letto e n. 2 bagni, balcone che gira intorno a due lati dellappartamento a nord e ovest. Posto al piano primo sviluppa una supercie lorda complessiva di circa mq 150. LOTTO 3 PREZZO BASE 88.000,00 RILANCIO MINIMO 1.000,00 CAUZIONE 10.000,00 LOTTO 4: Piena Propriet per la quota di 1000/1000 relativamente ad appartamento sito in comune di LIZZANELLO -LE- , via Catania identicato in catasto: foglio 20 mappale 1267 subalterno 6, categoria A/3, classe 4, composto da vani 6, posto al piano 1, - rendita: Euro 251,00. Box: foglio 20 mappale 1267 subalterno 19, categoria C/6, classe 3, della supercie catastale di mq 21, posto al piano S1, - rendita: Euro 29,28. Quota indivisa dellarea di manovra comune identicata in catasto al foglio 20 mappale 1267, subalterno 29 BCNC ai subalterni 2, 3, 5, 6, 7, 9, 10, 13, 16, 17, 18, 19, 20 e 21. Lappartamento composto da ingresso - soggiorno - cottura a cui si accede da vano scala comune, disimpegno, n. 3 letto e n. 2 bagni, n. 2 balconi interni. Posto al piano primo sviluppa una supercie lorda complessiva di circa mq 166. LOTTO 4 PREZZO BASE 97.500,00 RILANCIO MINIMO 1.000,00 CAUZIONE 10.000,00 LOTTO 5: Piena Propriet per la quota di 1000/1000 relativamente ad appartamento sito in comune di LIZZANELLO -LE- , via Catania identicato in catasto: foglio 20 mappale 1267 subalterno 7, categoria A/3, classe 4, composto da vani 7, posto al piano 2, - rendita: Euro 292,83. Box: foglio 20 mappale 1267 subalterno 17, categoria C/6, classe 3, della supercie catastale di mq 19, posto al piano S1, - rendita: Euro 26,49. Quota indivisa dellarea di manovra comune identicata in catasto al foglio 20 mappale 1267, subalterno 29 BCNC ai subalterni 2, 3, 5, 6, 7, 9, 10, 13, 16, 17, 18, 19, 20 e 21. Lappartamento posto al piano secondo sviluppa una supercie lorda complessiva di circa mq 160 composto da ingresso - soggiorno - cottura a cui si accede da vano scala comune, disimpegno, n. 3 letto e n. 2 bagni, un balcone che affaccia su via Catania e un altro interno. LOTTO 5 PREZZO BASE 95.250.,00 RILANCIO MINIMO 1.000,00 CAUZIONE 10.000,00 LOTTO 6: Piena Propriet per la quota di 1000/1000 relativamente ad appartamento sito in comune di LIZZANELLO -LE- , via Catania identicato in catasto: foglio 20 mappale 1267 subalterno 9, categoria A/3, classe 4, composto da vani 6, posto al piano 2, - rendita: Euro 251,00. Box: foglio 20 mappale 1267 subalterno 18, categoria C/6, classe 3, della supercie catastale di mq 19, posto al piano S1, - rendita: Euro 26,49. Quota indivisa dellarea di manovra comune identicata in catasto al foglio 20 mappale 1267, subalterno 29 BCNC ai subalterni 2, 3, 5, 6, 7, 9, 10, 13, 16, 17, 18, 19, 20 e 21. Lappartamento posto al piano secondo sviluppa una supercie lorda complessiva di circa mq 166, composto da ingresso - soggiorno - cottura a cui si accede da vano scala comune, disimpegno, n. 3 letto e n. 2 bagni, n. 2 balconi interni. LOTTO 6 PREZZO BASE 95.000,00 RILANCIO MINIMO 1.000,00 CAUZIONE 10.000,00 LOTTO 7: Piena Propriet per la quota di 1000/1000 relativamente a cantina, box e locale deposito siti in comune di LIZZANELLO -LE- , via Catania rispettivamente identicati in catasto foglio 20 mappale 1267 subalterno 21, categoria C/2, classe 2, della supercie catastale di mq 46, posto al piano S1, - rendita: Euro 64,14, foglio 20 mappale 1267 subalterno 20, categoria C/6, classe 3, della supercie catastale di mq 21, posto al piano S1, - rendita: Euro 29,28 e foglio 20 mappale 1267 subalterno 16, categoria C/2, classe 2, della supercie catastale di mq 7, posto al piano S1, - rendita: Euro 9,76. Quota indivisa dellarea di manovra comune identicata in catasto al foglio 20 mappale 1267, subalterno 29 BCNC ai subalterni 2, 3, 5, 6, 7, 9, 10, 13, 16, 17, 18, 19, 20 e 21 Il lotto composto da un locale con allinterno un bagno avente accesso da un box posto al piano seminterrato, sviluppa una supercie lorda complessiva di circa mq 48,31. Box posto al piano seminterrato con accesso da spazio di manovra comune sviluppa una supercie complessiva di circa mq 21 e locale deposito con accesso da

spazio di manovra nel seminterrato posto al piano seminterrato sviluppa una supercie lorda complessiva di circa mq 8,4 LOTTO 7 PREZZO BASE 30.000,00 RILANCIO MINIMO 1.000,00 CAUZIONE 5.000,00 I suddetti immobili sono stati realizzati nel rispetto dei seguenti permessi e concessioni: P.E. n. 17/07 per lavori di Costruzione di un edicio per civili abitazioni con garages interrati e cantine PERMESSO DI COSTRUIRE presentato in data 26/02/2007- n. prot. 1814/07 rilasciato in data 01/08/2007- n. prot. 77/07. P.E. n. 75/08 per lavori di VARIANTE AL PERMESSO DI COSTRUIRE N.77 DEL 01.08.2007 presentato in data 04/06/2008 - n. prot. 5482/08 rilasciato in data 06/08/2008- n. prot. 67/08. LOTTO 8: Piena Propriet per la quota di 1000/1000 relativamente a terreno edicatorio residenziale sito in comune di Corigliano dOtranto -LE- , via Pozzo di supercie complessiva di circa mq 1825 denticato in catasto: - foglio 19 mappale 4 categoria Frutteto, classe U, della supercie catastale di mq 175, - rendita: R.D. Euro 1,17 - R.A. Euro 1,08. - foglio 19 mappale 13 categoria orto, classe 1, della supercie catastale di mq 740, - rendita: R.D. Euro 8,41 - R.A. Euro 6,31. - foglio 19 mappale 443 categoria frutteto, classe U, della supercie catastale di mq 290, - rendita: R.D. Euro 1,95 - R.A. Euro 1,80. - foglio 19 mappale 876 categoria ente urbano, della supercie catastale di mq 620. P.E. n. 1/9c-2007 per lavori di nuova costruzione di n 20 alloggi con annessi garage e locale commerciale. Permesso di costruire presentato in data 08/03/2007- n. prot. 2300 rilasciato in data 20/06/2008- n. prot. 63/08. Caratteristiche urbanistiche: PdF vigente approvato con delibera regionale n. 7579 del 03.12.1979 zona B1 di completamento edilizio, isolato n.12. Sul terreno stato realizzato gi tutto lo scavo e alcune opere di contenimento delle fondazioni dei fabbricati adiacenti necessari alla realizzazione del progetto approvato nel 2008 per la costruzione di un complesso edilizio di venti alloggi con annessi garage al piano interrato ed un locale commerciale. LOTTO 8 PREZZO BASE 225.000,00 RILANCIO MINIMO 1.000,00 CAUZIONE 30.000,00 Le offerte dovranno pervenire mezzo fax al n. 0832/563110 entro le ore 13,00 del giorno antecedente a quello ssato per la vendita e la cauzione dovr essere prestata mezzo bonico (Bancario o Postale) intestato a TRIBUNALE DI LECCE Ufcio Esecuzioni Immobiliari IBAN: IT69X0578716002152576018385. Per ulteriori informazioni rivolgersi al Curatore Dott. Sandro Ferruccio Basurto con studio in Racale - Via Marconi, 41 Tel. 347/3034640 - Fax 0833/1971025 oppure consultare il sito internet www. oxanet.it.

MODALITA E CONDIZIONI RIGUARDANTI LA GENERALITA DELLE VENDITE DELEGATE E INDELEGATE (salvo quanto diversamente disposto nei singoli estratti di avviso) I - VENDITE SENZA INCANTO Offerta. a) Lofferta, irrevocabile salvi i casi dellart.571 co.3, dovr essere presentata, nel luogo e nel termine indicati nellestratto di avviso, mediante deposito, anche ad opera di persona diversa dallofferente, di busta chiusa, allesterno della quale dovranno risultare il giorno per lesame delle offerte, il nome delleventuale professionista delegato nonch il nome (previa identicazione) di colui che materialmente deposita la busta. b) Lofferta dovr contenere: b.1) cognome, nome, luogo e data di nascita, codice scale/partita i.v.a., domicilio, stato civile, recapito telefonico di chi

sottoscrive lofferta (il quale avr altres lonere di presentarsi il giorno ssato per lesame delle offerte ai ni della partecipazione alleventuale gara prevista dalla legge). In caso di offerente coniugato in regime di comunione dei beni, vanno indicati anche i corrispondenti dati del coniuge. In caso di offerente minorenne, lofferta va sottoscritta dai genitori previa autorizzazione del giudice tutelare; b.2) dati identicativi del bene a cui si riferisce lofferta; b.3) prezzo offerto, non inferiore al prezzo base indicato nellordinanza di vendita; b.4) termine, non superiore a sessanta giorni dallaggiudicazione, per il versamento del saldo del prezzo e degli ulteriori oneri, diritti e spese conseguenti alla vendita; in mancanza di indicazione, il termine si intender di sessanta giorni; b.5) la dichiarazione espressa di avere preso visione della perizia di stima; b.6) ogni altro elemento utile alla valutazione dellofferta; Cauzione. Con lofferta dovr essere versata cauzione mediante inserimento nella busta di uno o pi assegni circolari non trasferibili intestati a Poste Italiane S.p.A. o al delegato, di importo complessivo pari al 10% del prezzo offerto; Inefcacia dellofferta. Sar inefcace lofferta: a) pervenuta oltre il termine ssato per la presentazione; b) inferiore al prezzo base; c) non accompagnata dalla cauzione. Esame delle offerte e deliberazione sulle stesse. Lesame delle offerte e la deliberazione sulle stesse avverranno, presso la cancelleria o presso il luogo stabilito dal delegato, il giorno non festivo immediatamente successivo alla scadenza del termine ssato nellestratto per la presentazione delle offerte, allora ivi indicata. In caso di pluralit di offerte valide, si proceder a gara sulla base dellofferta pi alta. II -VENDITE CON INCANTO. Casi di vendita allincanto. Nei casi di cui allart. 569 co.3 c.p.c., si proceder alla vendita con incanto, allo stesso prezzo base gi determinato per la vendita senza incanto e con i rilanci minimi determinati dal G.E. o dal delegato, nello stesso luogo ssato per la vendita senza incanto, nel giorno e nellora indicati nellestratto dellavviso di vendita. Cauzione. Per offrire allincanto sar necessario depositare nel luogo e nel termine indicati nellestratto di avviso, una somma, a titolo di cauzione, pari al 10% del prezzo base dasta, mediante deposito di assegno circolare non trasferibile intestato a Poste Italiane S.p.A. o al delegato. Svolgimento dellincanto e aggiudicazione. La vendita allincanto e laggiudicazione avverranno secondo quanto previsto dagli artt.579 e segg. c.p.c. . In caso di offerte dopo lincanto, alla nuova gara potr essere ammesso, oltre allofferente in aumento, allaggiudicatario e agli offerenti al precedente incanto, anche chiunque altro vi abbia interesse, previo versamento o integrazione della cauzione nella misura di legge; III - ALTRE MODALITA E CONDIZIONI Fondo spese. Nel stesso termine stabilito per il pagamento del prezzo, laggiudicatario dovr depositare un fondo spese, pari al 20% del prezzo di aggiudicazione (salve integrazioni), a copertura delle spese poste a suo carico. In particolare sono a carico dellaggiudicatario le spese necessarie al pagamento delle imposte, alla voltura e alla trascrizione del decreto di trasferimento nonch gli onorari per la cancellazione di iscrizioni ipotecarie e di trascrizioni di pignoramenti. Finanziamenti. I partecipanti alle vendite hanno la possibilit di ottenere nanziamenti da banche convenzionate, il cui elenco aggiornato disponibile sul sito Internet www.abi.it; Condizioni di vendita. La vendita: a) ha luogo nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano i beni, con tutte le eventuali pertinenze, accessioni, ragioni ed azioni, servit attive e passive; b) a corpo e non a misura, sicch eventuali differenze di misura non potranno dar luogo a risarcimenti, indennit o riduzioni di prezzo; c) non soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o mancanza di qualit, sicch eventuali vizi, mancanza di qualit, difformit e oneri di qualsiasi genere (es. oneri urbanistici, spese per ladeguamento di impianto alle leggi vigenti, spese condominiali non pagate dal debitore), anche se occulti, inconoscibili o comunque non evidenziati in perizia, non potranno dar luogo a risoluzioni, risarcimenti, indennit o riduzioni di prezzo, essendosi di ci tenuto conto nella valutazione dei beni. Rinvio. Per tutto quanto non previsto si applicano le vigenti disposizioni di legge.

TRIBUNALE DI LUCERA AVVISO DI VENDITA PROC. ESEC. N. 234/09 Promossa da Banco di Napoli S.p.A. Il Notaio dott.ssa Carla dAddetta con studio in Vico del Gargano alla via A. de Gasperi n. 5, Avvisa che il giorno 19 settembre 2011 alle ore 11:00, proceder

GIOVED 4 AGOSTO 2011 LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO 18

alla vendita del seguente bene immobile LOTTO UNICO: In Comune di POGGIO IMPERIALE piena propriet di unabitazione di tipo popolare alla via Chiaromonte n. 41 composta da un vano ed accessori al primo piano e da un vano ed accessori al secondo piano. Conni: via Chiaromonte, eredi di Gianquinto Nicola ed altri. Prezzo base dasta Euro 112.200,00. Rilancio minimo Euro 1.122,00. Qualora la vendita senza incanto andasse deserta si proceder alla vendita allincanto il giorno 27 settembre 2011 alle ore 11:00. Chiunque interessato a partecipare allacquisto potr rivolgersi presso lo studio del notaio delegato. TRIBUNALE DI LUCERA PROC. N. 225/2009 R.G.E. G.E. S. ANTONUCCI Vendita senza incanto 26/09/2011 ore 9,00 c/o Tribunale di Lucera, Aula udienza vendita con incanto 17/10/2011 ore 9,00. LOTTO UNICO: Nuda propriet appartamento IN SANNICANDRO GARGANICO, via Diocleziano snc, fgl 54, p.lla 2677, sub. 2, vani 4,5. Prezzo base Euro 65.700 Rilancio minimo Euro 500. Info: www.asteimmobili.it e www.tribunaledilucera.com TRIBUNALE DI LUCERA AVVISO DI VENDITA DI IMMOBILI PROC. ESEC. N. 12/2007 Promossa da Unicredit banca SpA che per il giorno 29.09.2011 alle ore 17.30 dinanzi alla dott.ssa Maria Gabriella Cornacchia, Dottore Commercialista, delegata dal G.E. alle operazioni di vendita, si proceder alla vendita senza incanto dei seguenti immobili, e che nel caso tale vendita andasse deserta gi ssata n dora per il giorno 14.10.2011 alle ore 17.30 la vendita con incanto dei seguenti immobili LOTTO 1: Abitazione in APRICENA (FG) scala A, piano secondo, con accesso dal vano scala al civico 103 del Viale G. Di Vittorio. Prezzo Base: 127.173,30. Rilancio Minimo: 1.000,00 Le offerte di acquisto dovranno pervenire c/o lo studio della dott.ssa Maria Gabriella Cornacchia, in Lucera alla Via Monte San Michele n. 30 (tel. 0881-52.05.19) entro le ore 19.00 del 28.10.2010 per la vendita senza incanto, ovvero del 18.11.2010 in caso di vendita con incanto. Per maggiori informazioni si possono consultare i siti www.portaleaste.com www.tribunaledilucera.com vendite-giudiziarie.net e www.tribunaledilucera.net Lucera, 27.07.2011 Il Dottore Commercialista Delegato Maria Gabriella Cornacchia TRIBUNALE DI LUCERA AVVISO DI VENDITA DI IMMOBILI PROC. ESEC. N. 19/2010 Promossa da Banca Nazionale del Lavoro che per il giorno 29.09.2011 alle ore 17.30 dinanzi alla dott.ssa Maria Gabriella Cornacchia, Dottore Commercialista, delegata dal G.E. alle operazioni di vendita, si proceder alla vendita senza incanto dei seguenti immobili, e che nel caso tale vendita andasse deserta gi ssata n dora per il giorno 14.10.2011 alle ore 17.30 la vendita con incanto dei seguenti immobili LOTTO 1: Appartamento per civile abitazione e locale a piano terra ad uso garage-deposito, siti in TORREMAGGIORE (FG) al 2 Giugno n. 11. Accesso indipendente mediante il giardino a piano terra di uso esclusivo. Prezzo Base: Euro 209.000,00. Rilancio Minimo: Euro 1.000,00 Le offerte di acquisto dovranno pervenire c/o lo studio della dott.ssa Maria Gabriella Cornacchia, in Lucera alla Via Monte San Michele n. 30 (tel. 0881-52.05.19) entro le ore 19.00 del 28.10.2010 per la vendita senza incanto, ovvero del 18.11.2010 in caso di vendita con incanto. Per maggiori informazioni si possono consultare i siti www.portaleaste.com www.tribunaledilucera.com vendite-giudiziarie.net e www.tribunaledilucera.net Lucera, 27.07.2011 Il Dottore Commercialista Delegato Maria Gabriella Cornacchia TRIBUNALE DI LUCERA AVVISO DI VENDITA DI IMMOBILI CON INCANTO PROC. ESEC. N. 130/04 Promossa da Guber Spa che per il giorno 29.09.2011 alle ore 17.30 dinanzi alla dott.ssa Maria Gabriella Cornacchia, Dottore Commercialista, con studio in Lucera, delegata dal Giudice delle Esecuzioni del Tribunale di Lucera alle operazioni di vendita, si proceder alla vendita senza incanto dei seguenti immo-

bili, e che nel caso tale vendita andasse deserta gi ssata n dora per il giorno 14.10.2011 alle ore 17.30 la vendita con incanto dei seguenti immobili LOTTO 1: Appartamento sito in TORREMAGGIORE in Via Trento n. 93, piano cantinato, piano terra, piano primo e piano secondo, con destinazione abitazione. Al catasto Fabbricati, fgl. 94, p.lla 5277, sub 3, (ex foglio 94 p.lla 3860 sub 10). Prezzo Base: Euro 25.866,22 Rilancio Minimo: Euro 1.500,00 Le offerte di acquisto dovranno pervenire c/o lo studio della dott.ssa Maria Gabriella Cornacchia, in Lucera alla Via Monte San Michele n. 30 (tel. 0881-52.05.19) entro le ore 19.00 del 28.09.2011 per la vendita senza incanto, ovvero del 13.10.2011 in caso di vendita con incanto. Per maggiori informazioni si possono consultare i siti www.portaleaste.com, www.tribunaledilucera.com, vendite-giudiziarie.net e www.tribunaledilucera.net . Lucera, 29.07.2011 Il Dottore Commercialista Delegato Maria Gabriella Cornacchia TRIBUNALE DI LUCERA AVVISO DI VENDITA DI IMMOBILI PROC. ESEC. N. 151/08 Promossa da Guber SpA che per il giorno 29.09.2011 alle ore 17.30 dinanzi alla dott.ssa Maria Gabriella Cornacchia, Dottore Commercialista, con studio in Lucera, delegata dal G.E. alle operazioni di vendita, si proceder alla vendita con incanto dei seguenti immobili, e che nel caso tale vendita andasse deserta gi ssata n dora per il giorno 14.10.2011 alle ore 17.30 la vendita senza incanto dei seguenti immobili vendita con incanto dei seguenti immobili: LOTTO 1: Appartamento in APRICENA situato in zona PEEP, in Via Carlo Alberto Dalla Chiesa n.10/C, vani 5,5- piano terzo. Box a piano terra in APRICENA, pertinenziale allappartamento, distinto dal n.10/a. Prezzo Base: Euro 49.570,50. Rilancio Minimo: Euro 1.000,00. Le offerte di acquisto dovranno pervenire c/o lo studio della dott.ssa M. Gabriella Cornacchia, in Lucera alla Via Monte San Michele n.30 (tel. 0881-52.05.19) entro le ore 19.00 del 28.09.2011 per la vendita senza incanto, ovvero del 13.10.2011 in caso di vendita con incanto. Per maggiori informazioni si possono consultare i siti www.portaleaste.com, vendite-giudiziarie.net e www.tribunaledilucera.net Lucera, 27.07.2011 TRIBUNALE DI LUCERA AVVISO DI VENDITA DI IMMOBILI PROC. ESEC. N. 130/2009 Promossa da Del Conte Franca che per il giorno 29.09.2011 alle ore 17.30 dinanzi alla dott.ssa Maria Gabriella Cornacchia, Dottore Commercialista, delegata dal G.E. alle operazioni di vendita, si proceder alla vendita senza incanto dei seguenti immobili, e che nel caso tale vendita andasse deserta gi ssata n dora per il giorno 14.10.2011 alle ore 17.30 la vendita con incanto dei seguenti immobili LOTTO A: Immobile ad un solo piano, sito in agro del Comune di ISCHITELLA (FG), in localit Parco della Chiesa snc Prezzo Base: Euro 18.500,00. Rilancio Minimo: Euro 1.000,00. LOTTO B: Unit immobiliare posta al piano terra di un edicio multipiano, sito in agro del Comune di ISCHITELLA (FG), in localit Parco della Chiesa snc. Prezzo Base: Euro 45.500,00. Rilancio Minimo: Euro 1.000,00 LOTTO C: Unit immobiliare posta al piano terra di un edicio multipiano, sito in agro del Comune di ISCHITELLA (FG), in localit Parco della Chiesa snc. Prezzo Base: Euro 62.500,00. Rilancio Minimo: Euro 1.000,00. Le offerte di acquisto dovranno pervenire presso lo studio della dott.ssa Maria Gabriella Cornacchia, in Lucera alla Via Monte San Michele n. 30 (tel. 0881-52.05.19) entro le ore 19.00 del 28.09.2011 per la vendita senza incanto, ovvero del 13.10.2011 in caso di vendita con incanto. Per maggiori informazioni si possono consultare i siti www.portaleaste.com www.tribunaledilucera.com vendite-giudiziarie.net e www.tribunaledilucera.net Lucera, 27.07.2011 Il Dottore Commercialista Delegato Maria Gabriella Cornacchia TRIBUNALE DI LUCERA AVVISO DI VENDITA DI IMMOBILI PROC. ESEC. N. 255/09 Promossa da Banca Nazionale del Lavoro che per il giorno 29.09.2011 alle ore 17.30 dinanzi alla dott.ssa Maria Gabriella Cornacchia, Dottore Commercialista, con studio in Lucera,

delegata dal Giudice delle Esecuzioni del Tribunale di Lucera alle operazioni di vendita, si proceder alla vendita senza incanto dei seguenti immobili, e che nel caso tale vendita andasse deserta gi ssata n dora per il giorno 14.10.2011 alle ore 17.30 la vendita con incanto dei seguenti immobili LOTTO 1: Immobile sito nel Comune di SAN NICANDRO G.CO (FG), al catasto: foglio 54, p.lla 2791, sub. 25, cat. A/3, via Dei Normanni. Prezzo Base: Euro 43.650,00 Rilancio Minimo: Euro 1.000,00 Le offerte di acquisto dovranno pervenire c/o lo studio della dott.ssa Maria Gabriella Cornacchia, in Lucera alla Via Monte San Michele n. 30 (tel. 0881-52.05.19) entro le ore 19.00 del 28.09.2011 per la vendita senza incanto, ovvero del 13.10.2011 in caso di vendita con incanto. Per maggiori informazioni si possono consultare i siti www.portaleaste.com, www.tribunaledilucera.com, vendite-giudiziarie.net e www.tribunaledilucera.net Lucera, 27.07.2011 Il Dottore Commercialista Delegato Maria Gabriella Cornacchia TRIBUNALE DI LUCERA R.G.E. 49/02 Avv. Iolanda Abate (delegato): - Terreni siti nel comune di SAN PAOLO DI CIVITATE Vendita senza incanto 12.10.2011 ore 16. Vendita con incanto 26.10.2011 ore 16 - Info: asteimmobili.it TRIBUNALE DI LUCERA R.G.E. 112/03 Avv. Iolanda Abate: - Fondi agricoli in PIETRAMONTECORVINO distinti dal Lotto 1 al Lotto 4. Vendita senza incanto 12.10.2011 ore 16 - Vendita con incanto: 26.10.2011 ore 16 Info: asteimmobili.it TRIBUNALE DI LUCERA R.E. 67/09 Dott. Ciro Maiellaro (delegato): LOTTO 3: Immobile ad uso residenziale in SANNICANDRO G.CO al Fgl. 58 P.lla 1316 - Sub. 6. Prezzo base: Euro 33.322,50. Vendita senza incanto: 18.10.2011 ore 17. Vendita con incanto 4.11.2011 ore 17 Info: asteimmobili.it TRIBUNALE DI LUCERA R.G.E. 117/09 Dott. Ciro Maiellaro (delegato): - Appartamento e box in SAN NICANDRO GARAGNICO al Foglio 55, p.lla 3244, sub. 8, 3 e 4. Prezzo base: Euro 54.270,00. Vendita senza incanto 18.10.2011 ore 17.15. Vendita con incanto 4.11.2011 ore 17.15 c/o Pi. & Di. in Lucera Info: asteimmobili.it TRIBUNALE DI LUCERA R.G.E. 166/09 Dott. Ciro Maiellaro (delegato): - Immobile ad uso abitativo in SAN NICANDRO GARAGNICO al Foglio 54, P.lla 1371, Sub. 2. Prezzo base: Euro 34.762,50. Vendita senza incanto 18.10.2011 ore 17.30. Vendita con incanto 4.11.2011 ore 17.30 c/o Pi. & Di. in Lucera Info: asteimmobili.it

dellofferente, il nome del Giudice e la data della vendita, Nessuna altra indicazione (numero o nome della procedura o altro) deve essere apposta sulla busta. Lofferta deve rimanere segreta. Ulteriori informazioni potranno essere assunte presso la Cancelleria dellUfcio Esecuzioni Immobiliari Palazzo di Giustizia, via Marche, piano IV. Info: www.tribunaleditaranto.net

TRIBUNALE DI TARANTO PROC. ESEC. N. 30/97 R.G.E. Il Cancelliere AVVISA che il giorno 03/11/2011 nellaula A del Tribunale di Taranto alle ore 09.30 col seguito, si proceder alla vendita senza incanto del seguente bene immobile: Piena propriet dellappartamento uso ufcio porzione del fabbricato sito in Taranto al Corso Umberto n. 187 e, precisamente, quello ivi posto al piano terra rialzato con porta dingresso a sinistra entrando nellandrone; composto da sette vani oltre accessori e servizi, per una supercie utile di mq. 156 circa. Censito in Catasto al foglio 319, particella 3075 subalterno 32, piano terra., z.c. 1, cat. A/10, cl. 3^, vani 8, rendita 3.346,64. PREZZO BASE 155.000,00 OFFERTE MINIME IN AUMENTO 3.000,00 CAUZIONE 10% DEL PREZZO BASE 15.500,00 In caso di assenza di offerte ovvero ricorrendo alcune delle ipotesi di cui allart. 569, 3 comma c.p.c., nelludienza del 09/02/2012 ore 09.30 si proceder, nelle forme di cui allart. 576 e ss. c.p.c., alla vendita con incanto dei beni, al medesimo prezzo ed alle stesse condizioni gi stabilite in relazione alla cauzione ed ai rilanci. Maggiori informazioni presso il custode Avv. Marcello Maggio tel. 099.4538130 e/o Cancelleria delle Esecuzioni immobiliari - Tribunale di Taranto. Taranto, IL CANCELLIERE TRIBUNALE DI TARANTO PROC. ESEC. N. 52/1980 R.G.E. Il Cancelliere AVVISA che il giorno 13/10/2011 nellaula A del Tribunale di Taranto alle ore 09.30 col seguito, si proceder alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: LOTTO 1 Piena propriet del compendio immobiliare in agro di Taranto, contrada Abbadia, costituito da appezzamenti di terreno parzialmente edicati sui quali insistono: 1) tre capannoni in struttura metallica adibiti a serre muniti di impianto di riscaldamento, impianto amovibile di irrigazione a goccia, impianto di nebulizzazione, impianto di fotoperiodismo; 2) una cabina elettrica; 3) un locale deposito al grezzo; 4) un pozzo artesiano. Lintero lotto sviluppa Ha 03.31.29, ivi compresa larea di sedime dei fabbricati e la fascia di terreno incolto estesa circa mq. 923,00 posta tra il conne nord della propriet e la zona espropriata dallEAAP che non risulta ancora regolarizzata in catasto con frazionamento. Il terreno esterno ai fabbricati esteso Ha 02.29.82 mentre le serre hanno una supercie di mq. 10.040; la cabina elettrica mq. 12,00 ed il locale deposito supercie coperta di mq. 95,00 circa. Le unit immobiliari sono censite in N.C.E.U. al foglio 158, particella 50: sub 1, locale deposito non classicato perch al grezzo; sub 2, cabina elettrica cat. D/1, mq. 12,00 R.C. 182,00; sub 3, serre cat. D/8 mq. 10.155,00 R.C. 26.516,00. Il terreno censito in N.C.T. al Foglio 158, particella 110, cat. vigneto di 1 grado, centiarie 00.94, R.D. 2,33 R.A. 0,87; particella 52 cat. vigneto di 1 grado, are 15.76, R.D. 39,07 e R.A. 14,65. Limmobile assoggettato a servit di passaggio di elettrodotto in favore dellENEL. I fabbricati risultano realizzati in assenza delle prescritte autorizzazioni, ma possono costituire oggetto di sanatoria ai sensi delle vigenti normative, con un costo prevedibile di cui si tenuto conto nella determinazione del prezzo base. PREZZO BASE 343.000,00 OFFERTE IN AUMENTO 5.000,00 CAUZIONE 10% DEL PREZZO BASE 34.300,00 In caso di assenza di offerte ovvero ricorrendo alcune delle ipotesi di cui allart. 569, 3 comma c.p.c., nelludienza del 09/02/2012 ore 09.30 si proceder, nelle forme di cui allart. 576 e ss. c.p.c., alla vendita con incanto dei beni, al medesimo prezzo ed alle stesse condizioni gi stabilite in relazione alla cauzione ed ai rilanci. Maggiori informazioni presso il custode Avv. Marcello Maggio tel. 099.4538130 e/o Cancelleria delle Esecuzioni immobiliari - Tribunale di Taranto. Taranto, IL CANCELLIERE

TRIBUNALE DI TARANTO ESEC. IMM. N. 67/99 R.G.E. Lotto unico - Comune di Taranto, Via Dante, 15. Immobile al p. 4, senza ascensore, della sup. coperta di mq. 72,05 e da mq. 5,76 di balconi. N.C.E.U.: fg. 319, p.lla 3132, sub 10, cat. A/3, cl 2, cons. vani 4,5, r.c. Euro 395,09. Privo di certicato di abitabilit. Prezzo base: Euro 16.250,00; in caso di gara aumento minimo Euro 1.000,00. Deposito cauzionale 10% del prezzo offerto. Vendita senza incanto: 03/11/2011 ore 09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili. Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno 02/11/2011. Eventuale vendita con incanto: 09/02/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e al medesimo aumento. Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il custode giudiziario Avv. Roberto Pugliese (tel. 099 4526334 - 0994508622) e su www.astegiudiziarie.it (A170502). TRIBUNALE DI TARANTO ESEC. IMM. N. 84/94 R.G.E. Lotto 9 - Comune di Carosino, Via Sacco e Vanzetti angolo Via Garibaldi. Locale commerciale al p. T della sup. di mq. 134,30. In catasto Fg. 8, p.lla 456, sub. 2, cat. C/1, cl. 1, cons. mq. 121,00, r.c. Euro 1.187,33. Privo di certicato di abitabilit per il cui ottenimento e prevista una spesa di Euro 1.000,00, comprensiva di spese tecniche di cui stato tenuto conto nella determinazione del prezzo base. Prezzo base: Euro 31.218,75; in caso di gara aumento minimo Euro 1.000,00. Deposito cauzionale Euro 3.121,87. Lotto 20 - Comune di San Giorgio Ionico, Via Immacolata, 43. Quota pari ad 1/4 di alloggio al p. T, composto da 4 vani e servizi per una sup. utile di mq. 72,00, oltre ortale di pertinenza avente una sup. di mq. 26 e scantinato di mq. 20. In catasto fg. 11, p.lla 269, cat. A/3, cl. 1, cons. 6,5 vani, r.c. Euro 369,27. Prezzo base: Euro 4.218,75; in caso di gara aumento minimo Euro 500,00. Deposito cauzionale Euro 421,87. Lotto 21 - Comune di Pulsano, Loc. Montedarena, Viale del Pesco. Villa composta da 2 alloggi, uno al p. T in catasto al Fg. 15, p.lla 1490, sub. 1, cat. A/7, cl. 1^, cons. vani 4,5, r.c. Euro 383,47 e laltro al p. 1 in catasto al Fg. 15, p.lla 1490, sub. 2, cat. A/7, cl. 1^, cons. vani 4, r.c. Euro 340,86. Privo di certicato di abitabilit. Per la concessione in sanatoria, il ctu stima spesa di Euro 4.452,89 per il p. T ed euro 3.924,36 per il p. 1. E stata depositata tutta la documentazione necessaria per lottenimento dei Nulla Osta per il vincolo idrogeologico, Forestale e paesaggistico. Prezzo base: Euro 69.937,00; in caso di gara aumento minimo Euro 2.000,00. Deposito cauzionale Euro 6.993,70. Vendita senza incanto: 13/10/2011 ore 09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili. Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno 12/10/2011. Eventuale vendita con incanto: 09/02/2012 ore 09.30 ciascuno dei lotti allo stesso prezzo e con il medesimo aumento. Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il custode giudiziario Avv. Fabrizio Nastri (tel. 099 7325165) e su www.astegiudiziarie.it (A144721, A144722, A170997). TRIBUNALE DI TARANTO ESEC. IMM. N. 85/06 R.G.E. Lotto 1 - Comune di Taranto, Via Pola, 13 Piena propriet dellimmobile, fg. 246, p.lla 241, sub. 24, di vani 4. Prezzo base: Euro 41.300,00; in caso di gara aumento minimo Euro 3.000,00. Deposito cauzionale 10%. Vendita senza incanto: 20/10/2011 ore 09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili. Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno 02/11/2011. Eventuale vendita con incanto: 01/03/2012 ore 09.30 ciascuno dei lotti allo stesso prezzo e con il medesimo aumento. Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il custode giudiziario Avv. Gabriella Rusciano (tel. 0994530330 - 3488574406) e su www.astegiudiziarie.it (A170601). TRIBUNALE DI TARANTO ESEC. IMM. N. 90/94 R.G.E. Lotto 1 - Comune di Ginosa, Via Matteotti, 10. Appartamento al p. 6, composto da 3 vani ed accessori, in catasto Fg. 144, p.lla 1674, sub. 50, cat. A/3. Attualmente occupato dalla famiglia dellesecutato. Prezzo base: Euro 74.250,00; in caso di gara aumento minimo Euro 3.000,00. Deposito cauzionale 10% del prezzo offerto.

Nelle vendite senza incanto le offerte dovranno essere depositate in cancelleria, entro le ore 12 del giorno precedente quello ssato per la gara, in busta chiusa contenente lindicazione del bene al quale si riferisce lofferta, i dati anagraci completi dellofferente, il prezzo offerto, ed una somma pari al 25% del prezzo base: di cui il 10% a titolo di cauzione ed il 15% quale anticipo sulle spese. La busta non deve contenere altra indicazione oltre ad un motto o uno pseudonimo

GIOVED 4 AGOSTO 2011 LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO 19

Lotto 3 - Comune di Castellaneta, Loc. Fattizzone, Strada Provinciale, 43. Fondo rustico di compl. ha 5.35.95, in catasto fg. 112, p.lle 111, 114, 274, 258 (ex 110), 549 (ex 110), 550 (ex 110), con entrostante fabbricati rurali con ingombro complessivo di ca. mq. 350; la costruzione di maggiore sup (ca. mq. 270) suddivisa in 3 porzioni: 2 locali adibiti a ricovero attrezzature e mezzi per lagricoltura, ed un locale ad uso abitativo, sviluppante una sup. di ca. mq. 90, composta da ingresso-soggiorno, cucina, 2 camere e bagno, oltre a locale deposito di sup. compl. di ca. mq. 75 e locale suddiviso in altri 2 con ingressi indipendenti rispet. di ca. mq. 32 e 34. Prezzo base: Euro 108.865,00; in caso di gara aumento minimo Euro 5.000,00. Deposito cauzionale 10% del prezzo offerto. Lotto 4 - Comune di Ginosa, C.da Bandiera. Fondo rustico di sup. compl. di are 13.00, in catasto al fg. 58, p.lla 257. Il fondo risulta intercluso ed occupato da un uliveto secolare. Limmobile pervenuto allesecutato in ragione della nuda propriet e successivo consolidamento di usufrutto avvenuto il 03/12/1980 in morte dellusufruttuario. Prezzo base: Euro 1.102,00; in caso di gara aumento minimo Euro 300,00. Deposito cauzionale 10% del prezzo offerto. Vendita senza incanto: 22/09/2011 ore 09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili. Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno 21/09/2011. Eventuale vendita con incanto: 01/03/2012 ore 09.30 ciascuno dei lotti allo stesso prezzo e con il medesimo aumento. Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il custode giudiziario Avv. Giovanni Carrieri (tel. 080 4805455) e su www.astegiudiziarie.it (A172161, A172162, A172163). TRIBUNALE DI TARANTO ESEC. IMM. N. 101/92 R.G.E. Lotto unico - Comune di Ginosa, Via Zara, 13. Abitazione al p. 1, composta da 3 vani ed accessori sviluppante una sup. lorda compl. di ca. mq. 65. In catasto Fg. 144, p.lla 2395, sub. 2, cat. A/4, cl. 4^, cons. 3,5 vani, R.c. Euro 253,06. Prezzo base: Euro 43.875,00; in caso di gara aumento minimo Euro 2.000,00. Deposito cauzionale Euro 4.387,00. Vendita senza incanto: 22/09/2011 ore 09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili. Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno 21/09/2011. Eventuale vendita con incanto: 01/03/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e medesimo aumento. Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il custode giudiziario Avv. Giovanni DOnghia (tel. 0998833372) e su www.astegiudiziarie.it (A171184). TRIBUNALE DI TARANTO ESEC. IMM. N. 108/06 R.G.E. Lotto Unico - Comune di Taranto, Via Mazzini, 191. Piena propriet di appartamento al p. 3, fg. 319, p.lla 3159, sub. 9, cat. A/3, cl. 4, vani 4,5, R.C. Euro 546,15 Prezzo base: Euro 45.000,00; in caso di gara aumento minimo Euro 3.000,00. Deposito cauzionale 10%. Vendita senza incanto: 20/10/2011 ore 09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili. Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno 02/11/2011. Eventuale vendita con incanto: 01/03/2012 ore 09.30 ciascuno dei lotti allo stesso prezzo e con il medesimo aumento. Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il custode giudiziario Avv. Gabriella Rusciano (tel. 0994530330 - 3488574406) e su www.astegiudiziarie.it (A170602). TRIBUNALE DI TARANTO ESEC. IMM. N. 121/91 R.G.E. Lotto unico - Comune di Monteiasi, Via XXV Luglio, 42-44-46 (gi Via Tagliate, 37-39-41). Piena propriet indivisa di fabbricato formato da 2 adiacenti unit al p. T, composto da 6 vani ed accessori, mq. 119,00 oltre ortali pertinenziali per mq. 88,00 e retrostante piccolo appezzamento di terreno intercluso di mq. 125. N.C.E.U.: Fg. 4, p.lla 345, sub 1 e 2. N.T.C.: p.lla 378. Prezzo base: Euro 53.000,00; in caso di gara aumento minimo Euro 3.000,00. Vendita senza incanto: 22/09/2011 ore 09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili. Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno 21/09/2011. Eventuale vendita con incanto: 01/03/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e medesimo aumento. Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il custode giudiziario Avv. Pietro Di Serio (tel. 0994521041) e su www.astegiudiziarie.it (A170905).

TRIBUNALE DI TARANTO Proc. Es. R.G.E. n. 156/99 (riunita rge 415/07) CANCELLERIA ESECUZIONI IMMOBILIARI ESTRATTO AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE Si rende noto che nella procedura esecutiva immobiliare r.g.e. n. 156/99 (riunita proc. esec. R.g.e. 415/07) il giorno 29.09.2011 alle ore 9.30 col seguito, nellaula civile del Tribunale di Taranto, si proceder alla vendita senza incanto del seguente immobile: LOTTO UNICO: Propriet superciaria con scadenza il 20.07.2083 dellu.i. sita in Lama (Ta) alla via Circonvallazione dei ori nr. 253/B, piano 5 con ingresso a destra di chi sale le scale. In catasto fabbricati al foglio di mappa 300, particella 340, subalterno 28, categoria A/3, classe 3, consistenza 6,5 vani e rendita 537,12. Limmobile conna a nord, est e ovest strade comunali ed a sud con altra ditta. Vi sono difformit sanabili del cui esborso si tenuto conto nella determinazione del prezzo base. Prezzo base: 139.000,00 Offerta minima in aumento: 5.000,00 Deposito a titolo di cauzione 10% del prezzo offerto In caso di assenza di offerte si proceder alla vendita con incanto dei beni nelludienza del 27.10.2011 ore 9.30 al medesimo prezzo ed alle stesse condizioni gi stabilite in relazione alla cauzione ed ai rilanci. Info: Avv. Rosalba Riccheo, Taranto, Via Felice Cavallotti nr. 112, tel. 3495661455, email rosalba.riccheo@libero.it. Taranto, l Il Cancelliere TRIBUNALE DI TARANTO ESEC. IMM. N. 164/06 R.G.E. Lotto 1 - Comune di Taranto, Via G. Mazzini, 241. Piena propriet di alloggio al p. 2, composto da un vano, disimpegno, bagno e balcone. N.C.E.U.: Fg. 244, p.lla 283, sub. 6, cat. A/4, cl. 4^, cons. 1,5 vani, r.c. Euro 139,44. Privo di Dichiarazione di Abitabilit, e costruito in assenza di Autorizzazione Edilizia, pu costituire oggetto di sanatoria. Per lutilizzo del bene necessario procedere, preliminarmente alla esecuzione di opere interne per garantire laccesso e la realizzazione del bagno. Prezzo base: Euro 10.923,75; in caso di gara aumento minimo Euro 2.000,00. Deposito cauzionale pari al 10% del prezzo offerto Vendita senza incanto: 29/09/2011 ore 09.30, innanzi al GE c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili. Deposito offerte entro le 12 del 28/09/2011 c/o Cancelleria EE.II.. In caso di mancanza di offerte, vendita con incanto: 27/10/2011. Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il custode giudiziario Avv. Domenica Leone (tel. 0994533500) e su www.astegiudiziarie.it (A170445). TRIBUNALE DI TARANTO Proc. esec. imm. N. 170/03 R.E. (cui riunita la NRE 17/07) Il Cancelliere AVVISA che il 24/11/2011 alle ore 9.30 nellaula delle udienze civili del Tribunale di Taranto, si proceder alla vendita senza incanto degli immobili di seguito descritti: LOTTO 1: Piena propriet del fondo rustico in agro di Mottola, alla contrada Selvapiana esteso ettari 0.80.70, con entro stante fabbricato rurale. Il fondo tipizzato in zona E 1 agricola normale; PUTT Usi Civici e ZPS. In catasto al foglio 77, p.lla 374 (ex 38), seminativo, classe 2, ha. 0.02.54, R.D. 0,92, R.A. 0,52, uliveto, classe 1, ha 0.23.31, R.D. 7,22 R.A. 5,42, vigneto, classe 1, ha 0.54.67, R.D. 146,82, R.A. 62,12. p.lla 375 (ex 38), fabbricato rurale di ha.0.00.18 PREZZO BASE Euro 6.200,00= RILANCIO MINIMO Euro 1.000,00= CAUZIONE (10%) Euro 620,00= LOTTO 2: Piena propriet di fondo rustico in agro di Mottola, alla contrada Selvapiana esteso ettari 0.79.23 investito a vigneto per uva da tavola. Il fondo tipizzato in zona E 1 agricola normale PUTT/P Usi Civici e ZPS. Detto fondo censito in catasto terreni del Comune di Mottola al foglio 77, indiviso della p.lla 58, vigneto, classe 2, ha. 0.52.90, R.D. 103,82 R.A. 47,81; p.lla 222, vigneto, classe 1, ha 0.13.17, R.D. 35,37, R.A. 14,96; p.lla 223, vigneto classe 2, ha 0.13.16, R.D. 25,83 R.A. 11,89; PREZZO BASE Euro 5.600,00= RILANCIO MINIMO Euro 1.000,00= CAUZIONE (10%) Euro 560,00= LOTTO 3: Fondo rustico ubicato in agro di Mottola identicato al foglio 63 particella 81 seminativo esteso per ha 0.72.30 PREZZO BASE Euro 8.200,00= OFFERTE IN AUMENTO PARI O SUPERAIORI AD Euro 1.000,00= CAUZIONE (10%) Euro 820,00= LOTTO 4: Fondo rustico ubicato in agro di Mottola (TA) identicato al foglio 67 particella 110, seminativo esteso per ha

0.49.10 PREZZO BASE Euro 10.000,00= RILANCIO MINIMO Euro 1.000,00= CAUZIONE (10%) Euro 1.000,00= LOTTO 5: Fondo rustico ubicato in agro di Mottola (TA) composto da: foglio 38, particella 100, seminativo esteso ha 1.10.00, pascolo arborato (macchia mediterranea) ha 3.50.00, mandorleto giovane di ha 0.25.00, fabbricato ad uso abitativo mq. 120 + veranda mq. 60, con annesso locale garage mq. 120, locale stalla con annesso enile mq 200, paddok per vacche da latte con strutture approssimativamente di ricovero mq. 500 circa. PREZZO BASE Euro 308.000,00= RILANCIO MINIMO Euro 10.000,00= CAUZIONE (10%) Euro 30.800,00= In caso di assenza di offerte ovvero ricorrendo alcune delle ipotesi di cui allart. 569 III Co., c.p.c. si proceder nelle forme di cui allart. 576 e ss. alla vendita con incanto dei beni nelludienza del 9/02/2012 ore 9.30, al medesimo prezzo ed alle medesime condizioni gi stabilite in relazione alla cauzione ed ai rilanci. Info: presso il Custode Giudiziario Avv. Luigi de Raho con studio in Taranto alla via Acclavio n. 123 - tel 099.4532922, o sul sito internet www.astegiudiziarie.it. TRIBUNALE DI TARANTO ESEC. IMM. N. 180/93 R.G.E. Lotto Unico - Comune di Castellaneta, Via F.lli Capriulo, 15. Piena propriet di appartamento al p. 4, composto da sala pranzo comunicante con la cucina, 3 camere, un servizio igienico, camera con balcone ed un piccolo vano con sovrastante botola che permette laccesso al vano superiore dal quale si giunge al terrazzo con insistente vano a deposito, il tutto di cons. di ca. mq. 130 commerciali. C.U.: fg. 128, p.lla 1545, sub. 11. Limmobile pur dotato di agibilit dovr essere oggetto di pratica edilizia di D.I.A. a sanatoria e di rilascio di agibilit dei cui scomodi si tenuto conto nella stima. Prezzo base: Euro 85.000,00; in caso di gara aumento minimo Euro 3.000,00. Deposito cauzionale 10% del prezzo offerto. Vendita senza incanto: 20/10/2011 ore 09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili. Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno 19/10/2011. Eventuale vendita con incanto: 29/03/2012 ore 09.30 ciascuno dei lotti allo stesso prezzo e con il medesimo aumento. Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il custode giudiziario Avv. Daniela Sasso (tel. 0998802001 - 3338978676) e su www.astegiudiziarie.it (A170498). TRIBUNALE DI TARANTO ESEC. IMM. N. 183/92 R.G.E. Lotto unico - Comune di Montemesola, Via Grottaglie, 14/B. Appartamento del tipo popolare, composto da 4 vani ed accessori posti al piano seminterrato, di compl. ca. mq. 125 utili. NCEU: fg.9, p.lla 33, sub 61, cat. A/3 di 2 cl. Prezzo base: Euro 17.520,00; aumento minimo Euro 2.000,00. Deposito cauzionale 10% del prezzo offerto. Vendita con incanto: 22/09/2011 ore 09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili. Deposito domande entro le ore 12.00 del giorno 21/09/2011. Eventuale vendita con incanto: 01/03/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e con il medesimo aumento. Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il custode giudiziario Avv. Saverio Di Fonzo (tel. 099 45 08 622) e su www. astegiudiziarie.it (A171049). TRIBUNALE DI TARANTO ESEC. IMM. N. 184/97 R.G.E. Lotto unico - Comune di Grottaglie, Via Palermo, 32. Piena propriet dellimmobile adibito a civile abitazione al p. 1, composto da piccolo ingresso, cucina, sala da pranzo, vano deposito, soggiorno, 2 camere da letto e bagno, avente sup. utile di mq. 86,39 e sup. non residenz. di mq. 17,16. N.C.E.U.: Fg. 36, p.lla 400, sub 4, cat. A/3, 3 classe, cons. vani 5,0, r. c. Euro 374,43 ( 725.000). Limmobile risulta conforme alle licenze edilizie rilasciate ed alla planimetria catastale, tuttavia risulta sprovvisto del certicato di abitabilit. Dellassenza di tale certicazione amministrativa, comunque richiedibile, non stato tenuto conto nella prima stima effettuata del bene pignorato.. Attualmente occupato dalla debitrice esecutata. Prezzo base: Euro 70.000,00; in caso di gara aumento minimo Euro 3.000,00. Deposito cauzionale Euro 7.000,00. Vendita senza incanto: 22/09/2011 ore 09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili. Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno 21/09/2011. Eventuale vendita con incanto: 27/10/2011 ore 09.30 allo stesso prezzo e medesimo aumento. Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il

custode giudiziario Avv. Giancarlo Iacca (tel. 099 45 34 808) e su www.astegiudiziarie.it (A170996). TRIBUNALE DI TARANTO ESEC. IMM. N. 194/05 R.G.E. Lotto unico - Comune di San Giorgio Jonico, Via San Giovanni. Fabbricato industriale, loc. Trenta Tomoli, zona industriale comprensorio 1, lotto 7, della sup. in sagoma di mq. 1.950, parzialmente su 2 livelli, insistente su terreno di pertinenza di mq. 4.402. C.F. fg. 4, p.lla 290, sub.1, cat. D/1. Larea catastale complessiva di mq. 4402. Lo stato attuale di conservazione e manutenzione dellimmobile buono essendo di recentissima costruzione (con certicato di agibilit rilasciato in data 04/10/01). Prezzo base: Euro 422.000,00; in caso di gara aumento minimo Euro 15.000,00. Deposito cauzionale Euro 42.200,00. Vendita senza incanto: 06/10/2011 ore 09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili. Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno 05/10/2011. Eventuale vendita con incanto: 01/03/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e medesimo aumento. Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il custode giudiziario Avv. Giovanni DOnghia (tel. 0998833372) e su www.astegiudiziarie.it (A170986). TRIBUNALE DI TARANTO ESEC. IMM. N. 197/05 R.G.E. Lotto A - Comune di Taranto, Via Duca di Genova, 24. Piena propriet di appartamento al p. 3 di mq. 111,30, al N.C.E.U.: fg. 319, p.lla 2869, sub. 13, cat. A/4, cl. 6, cons. vani 5,5, R.C. Euro 710,13. Derivante dalla fusione di 2 appartamenti sub. 8 e 9, costituente un unico appartamento con 2 porte di ingresso. Privo di abitabilit. Una parte dellimmobile deve essere condonata. Prezzo base: Euro 50.625,00; in caso di gara aumento minimo Euro 2.000,00. Deposito cauzionale Euro 5.062,50. Vendita senza incanto: 06/10/2011 ore 09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili. Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno 02/11/2011. Eventuale vendita con incanto: 01/03/2012 ore 09.30 ciascuno dei lotti allo stesso prezzo e con il medesimo aumento. Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il custode giudiziario Avv. Mariapia Musolino (tel. 0994528287 - 3476179319) e su www.astegiudiziarie.it (A170500). TRIBUNALE DI TARANTO ESEC. IMM. N. 203/95 R.G.E. Lotto 1 - Comune di Leporano, C.da Seguerra. Quota pari ad 1/2 della piena propriet di villa sita allinterno di un giardino recintato di ca. mq. 333 e composta da 4 camere, soggiorno, tinello, cucina, 3 bagni, per una sup. di mq. 154,59, mq. 2,30 di ripostiglio e mq. 98,61 di terrazzo. In catasto Fg. 15, p.lla 386. Prezzo base: Euro 59.000,00; in caso di gara aumento minimo Euro 3.000,00. Deposito cauzionale 10% del prezzo offerto. Lotto 2 - Comune di San Giorgio Jonico, Via Leonardo da Vinci, 43. Quota pari ad 1/2 della piena propriet di appartamento in catasto Fg. 13, p.lla 1174, sub. 59, della sup. compl. di mq. 134,92 di cui 20,92 di balconi. Prezzo base: Euro 36.700,00; in caso di gara aumento minimo Euro 3.000,00. Deposito cauzionale 10% del prezzo offerto. Lotto 3 - Comune di San Giorgio Jonico, Loc. Chiloiro. Terreno di are 51,42, in catasto Fg. 9, p.lla 150. Prezzo base: Euro 3.850,00; in caso di gara aumento minimo Euro 1.000,00. Deposito cauzionale 10% del prezzo offerto. Lotto 5 - Comune di Faggiano, Loc. Ruina. Terreno di are 88,40, in catasto Fg. 1, p.lla 37. Prezzo base: Euro 4.400,00; in caso di gara aumento minimo Euro 1.000,00. Deposito cauzionale 10% del prezzo offerto. Lotto 6 - Comune di Faggiano, Loc. Ruina. Terreno di are 35,82, in catasto Fg. 1, p.lla 529. Prezzo base: Euro 1.800,00; in caso di gara aumento minimo Euro 1.000,00. Deposito cauzionale 10% del prezzo offerto. Lotto 7 - Comune di San Giorgio Jonico, Loc. Serro. Terreno di ha 10.91.70, in catasto Fg. 4, p.lle 58, 152. Prezzo base: Euro 32.750,00; in caso di gara aumento minimo Euro 3.000,00. Deposito cauzionale del prezzo offerto. Lotto 8 - Comune di Faggiano, Loc. Ruina. Terreno di are 56,47, in catasto Fg. 1, p.lle 883, 884 (gi 42 e 445). Prezzo base: Euro 1.500,00;

in caso di gara aumento minimo Euro 1.000,00. Deposito cauzionale del prezzo offerto. Lotto 9B - Comune di San Giorgio Jonico. Piena propriet di porzione di cava dellestensione di ha 19.31.35, in catasto Fg. 10, p.lle 1015 (ex. 563), 1013 (ex. 515), 564 e 245, sub. 2. Prezzo base: Euro 75.600,00; in caso di gara aumento minimo Euro 3.000,00. Deposito cauzionale del prezzo offerto. Lotto 9C - Comune di San Giorgio Jonico. Quota pari ad 1/2 della piena propriet di cava dellestensione di ha 6.46.16, in catasto Fg. 10, p.lle 1247 (ex. 458), 1249 (ex. 458). Prezzo base: Euro 13.800,00; in caso di gara aumento minimo Euro 2.000,00. Deposito cauzionale 10% del prezzo offerto per tutti i lotti. Vendita senza incanto: 22/09/2011 ore 09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili. Deposito offerte entro le ore 12.00 del 21/09/2011. Eventuale vendita con incanto: 27/10/2011 ore 09.30 ciascuno dei lotti allo stesso prezzo e con il medesimo aumento. Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il custode giudiziario Avv. Alfonso Favat (tel. 0994538630 - 3476221679) e su www.astegiudiziarie.it (A170987, A170988, A170989, A170990, A170991, A170992, A170993, A170994, A170995). TRIBUNALE DI TARANTO PROC. ESEC. N. 207/1997 R.G.E. Il Cancelliere AVVISA che il giorno 03/11/2011 nellaula A del Tribunale di Taranto alle ore 09.30 col seguito, si proceder alla vendita senza incanto del seguente bene immobile: LOTTO 1: piena propriet del locale ad uso autorimessa sito al piano interrato, con accesso dal civico 35/a di viale Virgilio e dal civico di via Leonida 84/A, della supercie complessiva, comprensiva dei muri di pertinenza, di circa mq. 1.860 e per quanto effettivamente ; conna a sud con viale Virgilio e successivamente, proseguendo in senso orario, con la via Minniti, con locale condominiale, ancora con via Minniti, con propriet e aventi causa, salvo altri; in Catasto al foglio 243, particelle graffate 71 sub 51 e p.lla 215 sub 18 nonch part. 71 sub 52. Il bene condotto in locazione da terzi in virt di un contratto sottoscritto il 14.12.2000, registrato a Taranto il 21.12.2000 Serie 3 n. 11375. In base ad alcune sentenze emesse dal Tribunale di Taranto stato concesso in favore di terzi, condomini del fabbricato sovrastante lautorimessa, il diritto duso di alcune zone della stessa. Peraltro, al momento della trascrizione del pignoramento, non risultavano trascritte n domande giudiziali (con le quali si rivendicavano diritti duso) n sentenze che assegnavano tali diritti a terzi. Le dette sentenze risultano trascritte dopo il pignoramento. Inoltre, con scrittura privata del 01.08.1968, autenticata dal notaio G. Bonfrate, registrata a Taranto il 2 detti al n. 12620 e trascritta a Lecce il 06.08.1968 ai nn. 40018/36136, larea in scantinato risulta asservita a parcheggio secondo le prescrizioni dellart. 18 L. 765/67. PREZZO BASE 400.00,00 OFFERTE IN AUMENTO 10.000,00 CAUZIONE 10% DEL PREZZO BASE 40.000,00 In caso di assenza di offerte ovvero ricorrendo alcune delle ipotesi di cui allart. 569, 3 comma c.p.c., nelludienza del 09/02/2012 ore 09.30 si proceder, nelle forme di cui allart. 576 e ss. c.p.c., alla vendita con incanto dei beni, al medesimo prezzo ed alle stesse condizioni gi stabilite in relazione alla cauzione ed ai rilanci. Maggiori informazioni presso il custode Avv. Marcello Maggio tel. 099.4538130 e/o Cancelleria delle Esecuzioni immobiliari - Tribunale di Taranto. Taranto, IL CANCELLIERE TRIBUNALE DI TARANTO ESEC. IMM. N. 208/84 R.G.E. Lotto 1 - Comune di Leporano, Loc. Baracca. Piena propriet dellunit immobiliare al p. T, composta da ingresso, soggiorno, cucina abitabile, ripostiglio, disimpegno, 2 camere e bagno di mq. 72,73 e 2 balconi di mq. 5,00 ciascuno. N.C.E.U.: Fg. 14, p.lla 463, sub. 1. Prezzo base: Euro 50.000,00; in caso di gara aumento minimo Euro 3.000,00. Lotto 2 - Comune di Leporano, Loc. Baracca. Piena propriet dellunit immobiliare al p. T, composta da ingresso, soggiorno, cucina abitabile, ripostiglio, disimpegno, 2 camere e bagno di mq. 72,73 e 2 balconi di mq. 5,00 ciascuno. N.C.E.U.: Fg. 14, p.lla 463, sub. 2. Prezzo base: Euro 50.000,00; in caso di gara aumento minimo Euro 3.000,00. Lotto 3 - Comune di Leporano, Loc.

GIOVED 4 AGOSTO 2011 LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO 20

Baracca. Piena propriet dellunit immobiliare al p. 1, composta da ingresso, cucina abitabile, 2 ampi ripostigli, disimpegno, 2 camere e bagno di mq. 72,73 e 3 balconi rispettivamente di mq. 4,97, mq. 5,03 e mq. 5,07. N.C.E.U.: Fg. 14, p.lla 463, sub. 3. Prezzo base: Euro 53.000,00; in caso di gara aumento minimo Euro 3.000,00. Lotto 4 - Comune di Leporano, Loc. Baracca. Piena propriet dellunit immobiliare al p. 1, composta da ingresso, soggiorno, cucina abitabile, ripostiglio, disimpegno, 2 camere e bagno di mq. 72,73 e 3 balconi rispettivamente di mq. 4,97, mq. 5,03 e mq. 5,07. N.C.E.U.: Fg. 14, p.lla 463, sub. 4. Prezzo base: Euro 53.000,00; in caso di gara aumento minimo Euro 3.000,00. Lotto 5 - Comune di Leporano, Loc. Baracca. Piena propriet dellunit immobiliare al p. 1, composta da soggiornopranzo, cottura, disimpegno, camera, ripostiglio e bagno di mq. 55,30 e terrazzo di mq. 24,20 e 2 balconi rispettivamente di mq. 5,03 e mq. 5,07. N.C.E.U.: Fg. 14, p.lla 463, sub. 5. Prezzo base: Euro 53.000,00; in caso di gara aumento minimo Euro 3.000,00. Lotto 6 - Comune di Leporano, Loc. Baracca. Piena propriet dellunit immobiliare al p. 2, composta da soggiornopranzo, cottura, disimpegno, 2 camere e bagno di mq. 55,30 e terrazzo di mq. 24,20 e 2 balconi rispettivamente di mq. 5,03 e mq. 5,07. N.C.E.U.: Fg. 14, p.lla 463, sub. 6. Prezzo base: Euro 54.000,00; in caso di gara aumento minimo Euro 3.000,00. Lotto 7 - Comune di Leporano, Loc. Baracca. Piena propriet dellunit immobiliare al p. T, composta da ingresso, soggiorno, cucina abitabile, disimpegno, 2 ripostigli, camera e bagno di mq. 65,56 e 2 balconi rispettivamente di mq. 4,78 e mq. 5,03. N.C.E.U.: Fg. 14, p.lla 411, sub. 1. Prezzo base: Euro 47.000,00; in caso di gara aumento minimo Euro 3.000,00. Lotto 8 - Comune di Leporano, Loc. Baracca. Piena propriet dellunit immobiliare al p. T, composta da ingresso, soggiorno, cucina abitabile, disimpegno, 2 ripostigli, camera e bagno di mq. 65,56 e 2 balconi rispettivamente di mq. 4,78 e mq. 5,03. N.C.E.U.: Fg. 14, p.lla 411, sub. 2. Prezzo base: Euro 47.000,00; in caso di gara aumento minimo Euro 3.000,00. Lotto 9 - Comune di Leporano, Loc. Baracca. Piena propriet dellunit immobiliare al p. 1, composta da ingresso, soggiorno, cucina abitabile, disimpegno, 2 ripostigli, camera e bagno di mq. 65,56 e 2 balconi rispettivamente di mq. 4,78 e mq. 5,03. N.C.E.U.: Fg. 14, p.lla 411, sub. 3. Prezzo base: Euro 47.000,00; in caso di gara aumento minimo Euro 3.000,00. Lotto 10 - Comune di Leporano, Loc. Baracca. Piena propriet dellunit immobiliare al p. 1, composta da ingresso, soggiorno, cucina abitabile, disimpegno, 2 ripostigli, camera e bagno di mq. 65,56 e 2 balconi rispettivamente di mq. 4,78 e mq. 5,03. N.C.E.U.: Fg. 14, p.lla 411, sub. 4. Prezzo base: Euro 47.000,00; in caso di gara aumento minimo Euro 3.000,00. Lotto 11 - Comune di Pulsano Marina, Viale del Mandorlo, s.n. Quota parte pari ad 1/5 indivisa della Dependance Albergo Girasole, ai piani S1, T, 1 e 2 al fg. 15, p.lla 396, cat. D/2, r.c. Euro 9.513,14. Prezzo base: Euro 78.000,00; in caso di gara aumento minimo Euro 3.000,00. Lotto 12 - Comune di Maruggio, Loc. Acquadolce, Via dei Pini, s.n. Piena propriet di villa con annesso terreno di pertinenza, composta da un unico vano al p. interrato di mq. 97,83, 4 vani ed accessori al p. T per mq. 84,41, un vano accessori al p. 1 di mq. 39,74, di verande al p. T di mq. 37,65 e balcone al p. 1 di mq. 7,79. N.C.E.U.: Fg. 30, p.lla 805. Prezzo base: Euro 119.000,00; in caso di gara aumento minimo Euro 4.000,00. Deposito cauzionale 10% del prezzo offerto per tutti i lotti. Vendita senza incanto: 29/09/2011 ore 09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili. Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno 28/09/2011. Eventuale vendita con incanto: 28/10/2011 ore 09.30 ciascuno dei lotti allo stesso prezzo e con il medesimo aumento. Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il custode giudiziario Avv. Pietro Di Serio (tel. 099 4521041) e su www.astegiudiziarie.it (A171337, A171338, A171339, A171340, A171341, A171342, A171343, A171344, A171345, A171346, A171347, A171348).

TRIBUNALE DI TARANTO ESEC. IMM. N. 219/95 R.G.E. Lotto unico - Comune di Taranto, Via Cesare Battisti, 174. Piena propriet dellappartamento al p. 1, scala C, di vani 3 ed accessori, riportato in Catasto al foglio 244 p.lla 574, sub. 60, cat. A/3, CL. 4, vani 6,5. Limmobile necessita della rimozione della veranda esistente e della sanatoria per la diversa distribuzione degli spazi interni, costi di cui si tenuto conto nella determinazione del prezzo base. Vi trascrizione di sequestro conservativo in data 10.03.1989 al n. 5243/3799. Prezzo base: Euro 127.800,00; in caso di gara aumento minimo Euro 3.000,00. Deposito cauzionale 10% del prezzo offerto. Vendita senza incanto: 22/09/2011 ore 09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili. Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno 21/09/2011. Eventuale vendita con incanto: 27/10/2011 ore 09.30 allo stesso prezzo e medesimo aumento. Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il custode giudiziario Avv. Giuseppina Lo Re (tel. 0994590942) e su www.astegiudiziarie.it (A171320). TRIBUNALE DI TARANTO ESEC. IMM. N. 230/92 R.G.E. Lotto 1 - Comune di Martina Franca, Via della Valle, 37. Quota pari ad 1/2 di appartamento al p. 2 composto da ingresso salone, corridoio, soggiorno, cucinino, 2 camere, ripostiglio, bagno e 2 balconi, della sup. utile compl. di ca. mq. 116 netti oltre mq. 20 netti tra balcone e terrazzo N.C.E.U.: fg. 130, p.lla 476, sub. 23. Prezzo base: Euro 90.000,00; in caso di gara aumento minimo Euro 2.000,00. Lotto 2 - Comune di Martina Franca, Via Gioacchino Rossini, 24 e Via Calvino 9. Quota pari ad 1/2 di locale al p. T, ad originario uso abitativo, di tipo popolare, composto da un unico vano di compl. ca. mq. 28, con doppio accesso, sito lungo il perimetro del centro storico. N.C.E.U.: fg. 261, p.lla 1791, sub. 1. Prezzo base: Euro 20.000,00; in caso di gara aumento minimo Euro 1.000,00. Lotto 3 - Comune di Martina Franca, C.da Padula Kappa. Quota pari ad 1/2 di fabbricato ad uso abitativo composto da 4 vani per una sup. ca. mq. 100, con sottostante area deposito di pari sup., oltre garage di mq. 45 e circostante terreno di pertinenza di compl. mq. 2665 ca. In catasto fg. 147: p.lla 214, sub. 1; p.lla 331 (terreno). Privo di concessione edilizia ma sanabile. Prezzo base: Euro 12.000,00; in caso di gara aumento minimo Euro 500,00. Lotto 4 - Comune di Martina Franca, C.da Santantuono. Piena propriet di 3 trulli con annesso rustico in corso di realizzazione con circostante terreno di pertinenza per compl. mq. 2118 ca. In catasto fg. 131: p.lla 494, sub. 1 e 2; p.lla 352. Privo di concessione edile ma sanabile. Prezzo base: Euro 34.500,00; in caso di gara aumento minimo Euro 1.000,00. Lotto 5 - Comune di Crispiano, Loc. Pezza di Pola. Quota pari ad 1/2 di Terreno coltivato a vigna, per compl. mq. 9.955. In catasto fg. 41, p.lla 54 Prezzo base: Euro 16.000,00; in caso di gara aumento minimo Euro 500,00. Deposito cauzionale 10% del prezzo offerto per tutti i lotti. Vendita senza incanto: 29/09/2011 ore 09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili. Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno 28/09/2011. Eventuale vendita con incanto: 28/10/2011 ore 09.30 ciascuno dei lotti allo stesso prezzo e con il medesimo aumento. Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il custode giudiziario Avv. Giovanni Carrieri (tel. 0804805455) e su www.astegiudiziarie.it (A170488, A170489, A170490, A170491, A170492). TRIBUNALE DI TARANTO Esec. Imm. RGE 231/08 AVVISO DI VENDITA Il sottoscritto Cancelliere AVVISA che il Giudice della Esecuzione Immobiliare RGE 231/08, con ordinanza emessa il 14/07/2011, ha disposto procedersi alla vendita senza incanto, per la data del 15 DICEMBRE 2012, ore 09.30, ed, In caso di assenza di offerte ovvero ricorrendo alcuna delle ipotesi di cui allart. 569, III comma c.p.c., si proceder nelle forme di cui allart. 576 e ss. c.p.c. alla vendita con incanto dei beni nelludienza del 09 FEBBRAIO 2012, ore 9.30, presso lAula A del Tribunale di Taranto dellimmobile di seguito trascritto: LOTTO UNICO: Piena propriet dellimmobile sito in Grottaglie (TA) alla Via XXV Luglio s.n. posto al piano terra. Nel N.C.E.U. al Foglio 35, p.lla 1064 sub 19, scala D, cat. A/3 di 3, vani 7.

VALORE DI STIMA EURO 176.000,00 PREZZO BASE EURO 132.000,00 OFFERTA MINIMA IN AUMENTO EURO 3.000,00 Deposito per cauzione pari ad un decimo del prezzo offerto. Maggiori chiarimenti saranno forniti dal Custode, Avv. Fabio Papalia -tel/fax: 099/4534740; Taranto, l IL CANCELLIERE TRIBUNALE DI TARANTO ESEC. IMM. N. 233/06 R.G.E. Lotto 4 - Comune di Lizzano, Via Mazzini 3. Piena propriet di appartamento della sup. cat.le di mq. 80. N.C.E.U.: fg. 12, p.lla 1468, sub. 6, cat. A/3, cl. 2, cons. vani 4, R.C. Euro 185,92, aggiornato a seguito di denuncia di variazione del 31/01/2008. Prezzo base: Euro 78.750,00; in caso di gara aumento minimo Euro 5.000,00. Deposito cauzionale 10% del prezzo offerto. Vendita senza incanto: 20/10/2011 ore 09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili. Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno 02/11/2011. Eventuale vendita con incanto: 01/03/2012 ore 09.30 ciascuno dei lotti allo stesso prezzo e con il medesimo aumento. Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il custode giudiziario Avv. Roberto Pugliese (tel. 0994508622 - 0994526334) e su www.astegiudiziarie.it (A170501). TRIBUNALE DI TARANTO ESEC. IMM. N. 234/94 R.G.E. Lotto Unico - Comune di Martina Franca, Loc. Lanzo strada G. Rossini. Piena propriet indivisa di villino composto da: ingresso, cucina, 3 vani ed accessori con annesso deposito garage, al p. T; ingresso soggiorno, 3 vani ed accessori al p. 1, con ingressi indipendenti e terreno pert. di compl. mq. 1605. N.C.E.U.: fg. 211, p.lla 296, sub. 3, 4 e 5. Prezzo base: Euro 71.300,00; in caso di gara aumento minimo Euro 3.000,00. Deposito cauzionale 10% del prezzo offerto. Vendita senza incanto: 13/10/2011 ore 09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili. Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno 12/10/2011. Eventuale vendita con incanto: 09/02/2012 ore 09.30 ciascuno dei lotti allo stesso prezzo e con il medesimo aumento. Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il custode giudiziario Avv. Daniela Sasso (tel. 0998802001 - 3338978676) e su www.astegiudiziarie.it (A170493). TRIBUNALE DI TARANTO ESEC. IMM. N. 240/92 R.G.E. Lotto 1 - Comune di Fragagnano, Via Napoli, 10. Piena propriet di immobile al p. T composto da 4 vani con cortiletto retrostante e vano cantina sottostante il vano di ingresso. N.C.E.U.: fg. 12, p.lla 8/17, sub. 1, cat. A/6, cl. 2, cons. vani 4. Esso si presenta fortemente degradato e con tutte le opere di rinitura da eseguire. Prezzo base: Euro 22.000,00; in caso di gara aumento minimo Euro 1.000,00. Deposito cauzionale 10% del prezzo offerto. Vendita senza incanto: 20/10/2011 ore 09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili. Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno 02/11/2011. Eventuale vendita con incanto: 01/03/2012 ore 09.30 ciascuno dei lotti allo stesso prezzo e con il medesimo aumento. Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il custode giudiziario Avv. Roberto Pugliese (tel. 0994508622 - 0994526232) e su www.astegiudiziarie.it (A170578). TRIBUNALE DI TARANTO ESEC. IMM. N. 248/91 R.G.E. Immobili siti nel Comune di Monteiasi: Lotto 1 - Via Galilei, 8. Met indivisa dellabitazione p. 1, composta da ingresso-soggiorno, 5 stanze, cucina, bagno, ripostiglio, oltre che da terrazzo a livello e da un balcone con affaccio sulla via pubblica. Lappartamento sviluppa sup. utile di ca. mq. 139,00, mentre il balcone ed il terrazzo a livello hanno rispettivamente estensione di ca. mq.10,00 e mq.80,00. N.C.E.U. fg. 4, p.lla 957, sub.2, cat.A/3 di 1, vani 7,5, R.C. Euro 282,76. Prezzo base: Euro 14.475,00; in caso di gara aumento minimo Euro 1.000,00. Deposito cauzionale 10% del prezzo offerto. Lotto 2 - Via Galilei, 10. Met indivisa dellimmobile con estensione di circa mq. 260,00, costituito da un ampio locale originariamente adibito a stabilimento vinicolo, allinterno del quale sono realizzate delle vasche seminterrate, un vano deposito ubicato nel sottoscala della rampa che conduce al p. superiore, una stanza, un locale servizi igienici ed un

disimpegno. N.C.E.U. fg. 4, p.lla 957, sub. 1, cat. C/2 di 1, R.C. Euro 366,89. privo di autorizzazione di agibilit. Prezzo base: Euro 10.950,00; in caso di gara aumento minimo Euro 1.000,00. Deposito cauzionale 10% del prezzo offerto. Lotto 4 - Via De Gasperi, 80. Piena propriet dellabitazione al p. 1, costituita da ingresso, 3 stanze, disimpegno, salone, 2 bagni, cucina e ripostiglio, oltre che da terrazzo a livello di pertinenza e locale deposito esterno. Lalloggio sviluppa una sup. utile di ca. mq. 117,00, mentre il deposito esterno ed il terrazzo a livello hanno rispettivamente estensione di mq. 6,00 e mq. 90,00 circa. N.C.E.U. fg. 14, p.lla 262, sub. 20, cat.A/3 di 2, vani 6,0, R.C. Euro 402,84. Presenta difformit sanabili. Prezzo base: Euro 40.200,00; in caso di gara aumento minimo Euro 2.000,00. Deposito cauzionale 10% del prezzo offerto. Vendita senza incanto: 22/09/2011 ore 09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili. Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno 21/09/2011. Eventuale vendita con incanto: 01/03/2012 ore 09.30 ciascuno dei lotti allo stesso prezzo e con il medesimo aumento. Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il custode giudiziario Avv. Saverio Di Fonzo (tel. 0994508622) e su www.astegiudiziarie.it (A170999, A171000, A171001). TRIBUNALE DI TARANTO ESEC. IMM. N. 248/92 R.G.E. Lotto unico - Comune di Taranto, Via Mar Piccolo, 25. Piena propriet dellappartamento in Taranto, al p. 2 Censito nel Catasto al fg. 203, p.lla 119, sub. 6, z. c. 1, categoria A/4, cl. 3, cons. vani 4, sup. cat.le mq. 71, r. c. Euro 309,87. Prezzo base: Euro 22.160,00; in caso di gara aumento minimo Euro 2.000,00. Deposito cauzionale 10% del prezzo offerto. Vendita senza incanto: 22/09/2011 ore 09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili. Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno 21/09/2011. Eventuale vendita con incanto: 01/03/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e medesimo aumento. Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il custode giudiziario Avv. Saverio Di Fonzo (tel. 099 45 08 622) e su www. astegiudiziarie.it (A170998). TRIBUNALE DI TARANTO ESEC. IMM. N. 261/91 R.G.E. Immobili siti nel Comune di Taranto, Q.re Paolo VI, Via Boccarelli, 6 (ex. Trav. via Bruno Buozzi). Lotto 1 - Piena propriet di locale, scala 1, p. T, ad uso ufcio di mq. 105. In catasto fg. 145, p.lla 492, sub. 44. Prezzo base: Euro 34.700,00; in caso di gara aumento minimo Euro 2.000,00. Deposito cauzionale 10% del prezzo offerto. Lotto 2 - Piena propriet di locale, scala 2, p. T, ad uso ufcio di mq. 105. In catasto fg. 145, p.lla 492, sub. 45. Prezzo base: Euro 34.700,00; in caso di gara aumento minimo Euro 2.000,00. Deposito cauzionale 10% del prezzo offerto. Lotto 3 - Piena propriet di locale, scala 3, p. T, ad uso ufcio di mq. 105. In catasto fg. 145, p.lla 492, sub. 48, cat. A/10, cl. 1, cons. vani 3,5, r.c. Euro 1.075,52. Prezzo base: Euro 45.000,00; in caso di gara aumento minimo Euro 2.000,00. Deposito cauzionale 10% del prezzo offerto. Vendita senza incanto: 22/09/2011 ore 09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili. Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno 21/09/2011. Eventuale vendita con incanto: 01/03/2012 ore 09.30 ciascuno dei lotti allo stesso prezzo e con il medesimo aumento. Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il custode giudiziario Avv. Daniela Sasso (tel. 0998802001 - 3338978676) e su www.astegiudiziarie.it (A170509, A170510, A170511). TRIBUNALE DI TARANTO Proc. esec. imm. 296/07 R.G.E. CANCELLERIA DELLE ESECUZIONI IMMOBILIARI AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE SENZA INCANTO Il Cancelliere AVVISA che nella procedura esecutiva immobiliare 296/07 R.G.E. il 20 ottobre 2011, ore 9,30, si proceder alla vendita senza incanto in danno dellaggiudicatario inadempiente dellimmobile di seguito descritto. In caso di assenza di offerte ovvero ricorrendo alcuna delle ipotesi di cui allart. 569, III^ comma, c.p.c.., si proceder nelle forme

di cui allart. 576 e ss. c.p.c. alla vendita con incanto dei beni nelludienza dell1 marzo 2012, ore 9,30, al medesimo prezzo ed alle stesse condizioni gi stabilite in relazione alla cauzione ed ai rilanci. DESCRIZIONE DEGLI IMMOBILI LOTTO N. 1: Fabbricato con il solo piano terra destinato a civile abitazione con annesso giardino pertinenziale in Statte (Ta), via Rossini 19. Labitazione, situata nella zona periferica di Statte poco prima della zona residenziale Montetermiti, ha una supercie calpestabile di 156,62 mq mentre il giardino recintato su tre lati ha una supercie di 470 mq. laccesso avviene dalla stessa via Rossigni varcando il cancello ed attraversano il giardino. In Catasto al fg. 13, p.lla 454. Il fabbricato dotato di concessioni edilizie e di Certicato di Agibilit, ma necessita di ulteriore certicato di Agibilit a seguito di opere realizzate e denunciate con DIA del 19.11.2002. Prezzo base euro 183.300,00 Offerte in aumento pari o superiori ad euro 4.000,00 Cauzione euro 18.300,00 La cancellazione di eventuali iscrizioni e trascrizioni sar a cura e spese dellaggiudicatario Maggiori chiarimenti saranno forniti dal Custode Avv. Eliana Ungaro, Via Pitagora 142 - 74100 Taranto Tel. 3477048923 - Fax 099/4527674 o sul sito www.tribunaleditaranto.net Taranto, Il Cancelliere TRIBUNALE DI TARANTO ESEC. IMM. N. 301/05 R.G.E. Lotto unico - Comune di San Giorgio Jonico, Via Panteca, 2. Piena propriet dellimmobile al p. seminterrato, composto da un unico vano della sup. di mq. 126. In catasto Fg. 11, p.lla 613, sub. 16, cat. C/1, cl. 3, r.c. Euro 2.544,38. Costruita in assenza di autorizzazione o concessione edilizia. Prezzo base: Euro 56.109,38; in caso di gara aumento minimo Euro 3.000,00. Deposito cauzionale Euro 5.610,93. Vendita senza incanto: 20/10/2011 ore 09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili. Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno 19/10/2011. Eventuale vendita con incanto: 01/03/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e medesimo aumento. Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il custode giudiziario Avv. Carmela Angela DAprile (tel. 0997363960 - 0777363960) e su www.astegiudiziarie.it (A170797). TRIBUNALE DI TARANTO ESEC. IMM. N. 308/09 R.G.E. Lotto unico - Comune di Martina Franca, C.da Santoro, Via Michele Santoro, 9. Quota di 1/4 della nuda propriet di: casa per civile abitazione, e del vigneto di are 33,68. N.C.E.U.: Fg. 132, p.lla 427, cat. A/7, cl. 2, 11,5 vani cat.li, r.c. euro 890,29. N.T.C.: fg. 132, p.lla 302, r.d. Euro 41,75, r.a. Euro 22,6. Limmobile non risulta dotato di certicato di abitabilit. Prezzo base: Euro 64.000,00; in caso di gara aumento minimo Euro 2.000,00. Deposito cauzionale 10% del prezzo offerto. Vendita senza incanto: 29/09/2011 ore 09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili. Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno 28/09/2011. Eventuale vendita con incanto: 27/10/2011 ore 09.30 allo stesso prezzo e medesimo aumento. Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il custode giudiziario Avv. Giovanni Carrieri (tel. 080 4805455) e su www.astegiudiziarie.it (A171141). TRIBUNALE DI TARANTO ESEC. IMM. N. 338/09 R.G.E. Lotto Unico - Comune di Taranto, Via Mazzini, 138. Piena propriet di appartamento al p. 4 ed ultimo composto da ingresso, soggiorno, cucina abitabile, bagno, 2 camere, di sup. netta di mq. 71,25, oltre balcone e veranda interna di mq. 5,04. N.C.E.U.: fg. 319, p.lla 2689, sub. 27 (gi 20), z.c. 1, cat. A/3, cl. 3, cons. vani 4,5, R.C. Euro 464,81. Ci sono difformit di cui si tenuto conto nella determinazione del prezzo. Attualmente concesso in locazione in virt di contratto stipulato il 18/10/2008 con validit no al 19/11/2012. Il contratto prevede un canone mensile di Euro 350,00. Prezzo base: Euro 59.000,00; in caso di gara aumento minimo Euro 1.000,00. Deposito cauzionale 10% del prezzo base. Vendita senza incanto: 20/10/2011 ore 09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili. Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno 19/10/2011. Eventuale vendita con incanto: 01/03/2012 ore 09.30 ciascuno dei lotti allo stesso prezzo e con il medesimo aumento. Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o

GIOVED 4 AGOSTO 2011 LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO 21

il custode giudiziario Avv. Alessandro DAmbrosio (tel. 099338007) e su www. astegiudiziarie.it (A170494). TRIBUNALE DI TARANTO ESEC. IMM. N. 342/99 R.G.E. Lotto unico - Comune di Taranto, Via Mannarini, 50. Immobile sito al p. 3, complessivamente composto da: 1-A) appartamento della sup. lorda di ca. mq. 111, composto da ingresso, disimpegno, bagno, ripostiglio, cucina, 2 camere, salone e 2 balconi; 1-B) appartamento della sup. compl. di ca. mq. 121, composto da ingresso, disimpegno, gabinetto con bagno, ripostiglio, cucina, 2 camere, salone e 2 balconi. N.C.E.U.: Fg. 203, p.lla 285, sub. 48, cat. A/3, cl. 3, cons. vani 5,0, r.c. Euro 516,46, e sub. 49, cat. A/3, cl. 3, cons vani 5,5, r.c. Euro 568,10. Privo di abitabilit. Prezzo base: Euro 190.400,00; in caso di gara aumento minimo Euro 4.000,00. Deposito cauzionale 10% del prezzo offerto. Vendita senza incanto: 29/09/2011 ore 09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili. Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno 28/09/2011. Eventuale vendita con incanto: 20/10/2011 ore 09.30 allo stesso prezzo e medesimo aumento. Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il custode giudiziario Avv. Alfonso Favat (tel. 0994538630) e su www.astegiudiziarie.it (A170628). TRIBUNALE DI TARANTO ESEC. IMM. N. 349/96 R.G.E. Lotto unico - Comune di San Giorgio Jonico, Via Castriota, 7. Piena propriet dellappartamento al p. 1, di 4,5 vani e locale accessorio su lastrico solare, della sup. comm. di ca. mq. 100, In catasto Fg. 11, p.lla 688, sub. 2, cat. A/4, cl. 3, r.c. Euro 185,92. Privo di concessione edilizia e di dichiarazione di agibilit. Presenta difformit sanabili dei cui costi si tenuto conto nella stima dellimmobile. Prezzo base: Euro 90.000,00; in caso di gara aumento minimo Euro 2.000,00. Deposito cauzionale 10% del prezzo offerto. Vendita senza incanto: 22/09/2011 ore 09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili. Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno 21/09/2011. Eventuale vendita con incanto: 27/10/2011 ore 09.30 allo stesso prezzo e medesimo aumento Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il custode giudiziario Avv. Massimo Favat (tel. 0997354195 - 3476221680) e su www.astegiudiziarie.it (A170631). TRIBUNALE DI TARANTO R.G.E. 359/93 CANCELLERIA ESECUZIONI IMMOBILIARI ESTRATTO AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE SENZA INCANTO Il Cancelliere AVVISA che il 29.9.2011, ore 9.30, nellaula di udienza del Tribunale di Taranto, si proceder alla vendita senza incanto del seguente immobile: Piena propriet dellappartamento in Leporano (TA) via Pettirossi n. 8, p.r. a dx entrando dal portone. In catasto fg. 1, p.lla 59, sub. 1, cat A/2,classe 1, vani 5. Vi dichiarazione di interesse alla sanatoria ai sensi dellart. 1 L.R. 23.12.2003 n. 28, del 30.01.04 n. 1262 di protocollo. Lillecito edilizio pu costituire oggetto di sanatoria ai sensi delle vigenti normative con esborso di cui si tenuto conto nella determinazione del prezzo base. Prezzo base: 43.875,00 Offerta minima in aumento: 3.000,00 Deposito a titolo di cauzione 10% del prezzo offerto In caso di assenza di offerte si proceder alla vendita con incanto dei beni nelludienza del 27.10.2011 ore 9.30 al medesimo prezzo ed alle stesse condizioni gi stabilite in relazione alla cauzione ed ai rilanci. Info: Avv. Rosalba Riccheo, Taranto, Via F. Cavallotti nr. 112, tel. 349-5661455, fax 099/4646285. Taranto, l Il Cancelliere TRIBUNALE DI TARANTO Proc. Esec. Imm. n. 365/2001 R.G.E. Si rende noto che il giorno 24 novembre 2011 alle ore 9,30 col seguito, nellaula delle udienze civili del Tribunale di Taranto, si proceder alla vendita senza incanto del seguente bene immobile: LOTTO 2 - Appartamento in villa in Pulsano, localit Bosco Caggione, via dei Papaveri, ora via dei Gigli, composto da n. 2 unit di cui una posta al piano S, in catasto al foglio 18, p.lla 157 sub. 5 a laltra. posta al piano rialzato in catasto al foglio 18, p.lla 157 sub 4 Realizzato in assenza di concessione edilizia. Rilasciate concessioni in sanatoria con prot. 363 del 9/11/2005 e 266 del 4/10/2005. Disabitato.

Prezzo base 152.250,00 Rilancio minimo 5.000,00 Deposito cauzionale 15.250,00 In caso di assenza di offerte si proceder alla vendita con incanto del bene nelludienza del 9 febbraio 2012, ore 9,30, al medesimo prezzo ed alle stesse condizioni gi stabilite in relazione alla cauzione ed ai rilanci. Info: Presso il Custode Giudiziario Avv. Marcello Moramarco Tel. 099.4534451 solo marted e gioved o sul sito www. astegiudiziarie.it. TRIBUNALE DI TARANTO ESEC. IMM. N. 368/90 R.G.E. Piena propriet di immobili siti nel Comune di Taranto, Via Capocelatro, 23: Lotto 1 - Appartamento composto da 1 vano, ingresso-angolo cottura e bagno. N.C.E.U.: Fg. 244, p.lla 408, sub. 11, z.c. 1, cat. A/4, cl. 3, vani 2,5, r.c. Euro 193,67. Prezzo base: Euro 5.000,00; in caso di gara aumento minimo Euro 1.000,00. Lotto 2 - Appartamento composto da 1 vano, ingresso abitabile-cucinino e bagno. N.C.E.U.: Fg. 244, p.lla 408, sub. 12, z.c. 1, cat. A/4, cl. 4, vani 3,5, r.c. Euro 325,37. Prezzo base: Euro 14.000,00; in caso di gara aumento minimo Euro 2.000,00. Cauzione pari al 10% del prezzo offerto per entrambi i lotti. Vendita senza incanto: 22/09/2011 ore 09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili. Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno 21/09/2011. Eventuale vendita con incanto: 01/03/2012 ore 09.30 ciascuno dei lotti allo stesso prezzo e con il medesimo aumento. Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il custode giudiziario Avv. Pietro Di Serio (tel. 0994521041) e su www.astegiudiziarie.it (A170902, A170903). TRIBUNALE DI TARANTO PROC. ESEC. N. 368/2008 R.G.E. Il Cancelliere AVVISA che il giorno 20/10/2011 nellaula A del Tribunale di Taranto alle ore 09.30 col seguito, si proceder alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: Villa unifamiliare nel Comune di Taranto, localit Lama, alla via Circonvallazione dei Fiori n. 32, costituita da un corpo di fabbrica che si sviluppa su tre piani: piano interrato, piano terra e primo piano, con annessa supercie scoperta giardinale; nellinsieme connante con unit sub.2, con strada interna e con spazi condominiali; riportata in N.C.E.U. al fg. 297, particella 137, sub 1, categoria A/7, classe 3, vani 8,0, rendita 1.012,26 Vi sono difformit rispetto alla Concessione edilizia e successive varianti ma le stesse sono sanabili con un esborso del quale si tenuto conto nella determinazione del prezzo base. PREZZO BASE 267.000,00 OFFERTE IN AUMENTO 5.000,00 CAUZIONE 10% DEL PREZZO BASE 26.700,00 In caso di assenza di offerte ovvero ricorrendo alcune delle ipotesi di cui allart. 569, 3 comma c.p.c., nelludienza del 01/03/2012 ore 09.30 si proceder, nelle forme di cui allart. 576 e ss. c.p.c., alla vendita con incanto dei beni, al medesimo prezzo ed alle stesse condizioni gi stabilite in relazione alla cauzione ed ai rilanci. Maggiori informazioni presso il custode Avv. Francesco Rando tel. 099.4538130 e/o Cancelleria delle Esecuzioni immobiliari - Tribunale di Taranto. Taranto, IL CANCELLIERE TRIBUNALE DI TARANTO Proc. Esec. Imm. N. 390/01 R.G.E. Il Cancelliere AVVISA che il 24/11/2011, alle ore 09,30 nellaula delle udienze civili del Tribunale di Taranto, si proceder alla vendita senza incanto dellimmobile di seguito descritto: LOTTO 1: dellappartamento sito in Ginosa (TA) alla via D. Cirillo n. 55, piano terra, composto da ingresso, due camere, cucina, bagno, ripostiglio ed un tramezzo, della supercie utile di ca. mq 63,60 oltre a terrazzo e balcone per complessivi mq. 65,53. Censito in catasto al foglio 144, particella 2503, sub. 1, cl 3, cat A/5, vani 5 rendita catastale 242,73 (abitazione ultrapopolare). PREZZO BASE 13.500,00= RILANCIO MINIMO 2.000,00= CAUZIONE (10%) 1.350,00= LOTTO 2: della cantinola sita in Ginosa (TA) alla via D. Cirillo n. 57, piano interrato, composta da due piccoli vani, della supercie di ca. mq. 21,50. Censita in catasto al foglio 144, part. 2503, sub 2, cat. C/2, classe 1, consistenza mq. 23, rendita catastale 55,83. PREZZO BASE 2.300,00= RILANCIO MINIMO 300,00= CAUZIONE (10%) 230,00= LOTTO 3 Utile dominio del terreno in agro di Ginosa (TA) c.da La Vicina esteso per circa 2.090 mq. In N. C. T. al foglio 86, part.lla 157, qualit vigneto,

classe 4, esteso per mq. 2090, R.D. 7.56, R.A. 13,49. PREZZO BASE 2.100,00= RILANCIO MINIMO 300,00= CAUZIONE (10%) 210,00= LOTTO 4 Piena propriet del terreno in agro di Ginosa (TA), c.da Bove Cesine, censito in N.C.T.: Foglio 53 part.lla 152, qualit uliveto, classe 3, esteso per 641 mq. R.D. 1,81 e R.A. 1,82. - Foglio 53 part.lla 200, qualit uliveto, classe 3, esteso per 161 mq. R.D. 0,46 e R.A. 0,46. PREZZO BASE 1.700,00= RILANCIO MINIMO 200,00= CAUZIONE (10%) 170,00= In caso di assenza di offerte ovvero ricorrendo alcuna delle ipotesi di cui allart. 569 III Co., c.p.c. si proceder nelle forme di cui allart. 576 e ss. alla vendita con incanto dei beni nelludienza del 9/02/2012 ore 9.30, al medesimo prezzo ed alle medesime condizioni gi stabilite in relazione alla cauzione ed ai rilanci. Info: Presso il Custode Giudiziario avv. Antonella de Raho con studio in Taranto alla via Acclavio n. 123 - tel. 099.4532922, o sul sito internet www. astegiudiziarie.it. TRIBUNALE DI TARANTO Proc. Esec. n. 409/2008 R.G.E. Si rende noto che il giorno 15 dicembre 2011 alle ore 9,30 col seguito, nellaula delle udienze civili del Tribunale di Taranto, si proceder alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: LOTTO UNICO: Piena propriet dellappartamento in Taranto, alla via Regina Elena 121, piano primo con porta dingresso di fronte salendo le scale, in catasto al foglio 319, p.lla 3239 sub 5, della consistenza di vani catastali 2. Prezzo base 14.250,00 Rilancio minimo 1.000,00 Deposito per cauzione 1.425,00 In caso di assenza di offerte ovvero ricorrendo alcuna delle ipotesi di cui allart. 569, III^ comma, c.p.c., si proceder nelle forme di cui allart. 576 e ss. c.p.c. alla vendita con incanto dei beni nelludienza del 29 marzo 2012, ore 9,30, al medesimo prezzo ed alle stesse condizioni gi stabilite in relazione alla cauzione ed ai rilanci. La cancellazione delle iscrizioni e trascrizioni gravanti sui beni acquistati avverr a cura e spese dellaggiudicatario. Info: Presso il Custode Giudiziario Avv. Marcello Moramarco Tel. 099.4534451 solo marted e gioved o sul sito www. tribunaleditaranto.net. TRIBUNALE DI TARANTO Proc. esec. imm. 416/09 R.G.E. CANCELLERIA DELLE ESECUZIONI IMMOBILIARI AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE SENZA INCANTO Il Cancelliere AVVISA che nella procedura esecutiva immobiliare 416/09 R.G.E. il 20 ottobre 2011, ore 9,30, si proceder alla vendita senza incanto dellimmobile di seguito descritto. In caso di assenza di offerte ovvero ricorrendo alcuna delle ipotesi di cui allart. 569, III^ comma, c.p.c.., si proceder nelle forme di cui allart. 576 e ss. c.p.c. alla vendita con incanto dei beni nelludienza dell1 marzo 2012, ore 9,30, al medesimo prezzo ed alle stesse condizioni gi stabilite in relazione alla cauzione ed ai rilanci. DESCRIZIONE DEGLI IMMOBILI LOTTO N. 1: Quota pari a dellappartamento sito in Taranto alla via Verdi n. 33, piano sesto, con porta di ingresso a destra salendo le scale, della supercie commerciale di circa 103 mq. Connante con via Verdi, con vano scale e con cortile interno. Censito nel Catasto Urbano del comune di taranto al fg. 203, p.lla 3133, sub 24, 5 vani, rendita 438,99. Lunit conforme al progetto approvato e munito di dichiarazione di abitabilit. Prezzo base euro 60.000,00 Offerte in aumento pari o superiori ad euro 3.000,00 Cauzione euro 6.000,00 La cancellazione di eventuali iscrizioni e trascrizioni sar a cura e spese dellaggiudicatario Maggiori chiarimenti saranno forniti dal Custode Avv. Eliana Ungaro, Via Pitagora 142 - 74100 Taranto Tel. 3477048923 - Fax 099/4527674 o sul sito Taranto, Il Cancelliere TRIBUNALE DI TARANTO ESEC. IMM. N. 427/05 R.G.E. Immobili siti nel Comune di Avetrana: Lotto 1 - C.da Abbatemasi. Piena propriet di fondo rustico, coltivato ad uliveto variet miste. N.T.C.: Fg. 46, p.lla 29, sup. ha 5.33.96, r.d. Euro 220,61, r.a. Euro 179,25. Prezzo base: Euro 50.000,00; in caso di gara aumento minimo Euro 5.000,00. Deposito cauzionale 10% del prezzo offerto. Lotto 2 - C.da Veglie. Piena propriet di fondo rustico, non coltivato. N.T.C.: Fg. 23, p.lla 172, sup. ha 1.03.88, r.d. Euro 64,38, r.a. Euro 34,87. Prezzo base: Euro 13.500,00;

in caso di gara aumento minimo Euro 2.000,00. Deposito cauzionale 10% del prezzo offerto. Lotto 3 - Via Schiavone, 22. Piena propriet di locale al p. T, composto da ingresso e bagno, per una sup. di mq. 31. N.C.E.U.: fg. 55, p.lla 250, sub. 4, cat. C/2, cl. 2, cons. mq. 31, r.c. Euro 57,64. Il fabbricato stato costruito in epoca antecedente il 1967 e risulta in uso allesecutata. Prezzo base: Euro 6.800,00; in caso di gara aumento minimo Euro 1.000,00. Deposito cauzionale 20% del prezzo offerto. Vendita senza incanto: 20/10/2011 ore 09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili. Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno 19/10/2011. Eventuale vendita con incanto: 01/03/2012 ore 09.30 ciascuno dei lotti allo stesso prezzo e con il medesimo aumento. Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il custode giudiziario Avv. Maria Teresa De Luca (tel. 0994593070) e su www. astegiudiziarie.it (A170899, A170900, A170901). TRIBUNALE DI TARANTO PROC. ESEC. N. 431/2006 R.G.E. Il Cancelliere AVVISA che il giorno 06/10/2012 nellaula A del Tribunale di Taranto alle ore 09.30 col seguito, si proceder alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: Piena propriet dellopicio industriale, utilizzato per la produzione di abbigliamento, sito in Avetrana - zona PIP, S.P. 143, composto da capannone industriale di circa mq. 1.840 con annessa palazzina ufci e servizi di circa mq. 180, entrambi composti dal solo piano terra ed ulteriore palazzina ufci ed esposizione, realizzata su due livelli, con supercie complessiva di mq.460, oltre vani tecnici e area scoperta di esclusiva pertinenza, comprensiva di area a verde e parcheggi, il tutto insistente su lotto di terreno di mq. 6.420 recintati. Nel NCEU, attualmente in ditta ., propriet superciaria, e .., propriet per larea, foglio di mappa 12, particelle 464/569/604, subalterno 1, categoria D/1, rendita catastale 24.743,45. Il lotto di terreno su cui sorge lopicio industriale risulta di propriet della ..mentre il fabbricato dotato di Concessione Edilizia n. 11/2000, rilasciata il 2.3.2000 alla . Attualmente lopicio risulta irregolare rispetto alla C.E., per differente disposizione delle tramezzature interne e per maggiori volumi tecnici. E sprovvisto del certicato di agibilit. Realizzato tra il 2000 ed il 2002, attualmente in stato di inutilizzo, lopicio si presenta complessivamente in discreto stato di conservazione ma necessita di manutenzione ordinaria e straordinaria oltre che di un adeguamento di tutti impianti che dovranno essere vericati rispetto alle vigenti certicazioni. PREZZO BASE 523.000,00 OFFERTE IN AUMENTO 10.000,00 CAUZIONE 10% DEL PREZZO BASE 52.300,00 In caso di assenza di offerte ovvero ricorrendo alcune delle ipotesi di cui allart. 569, 3 comma c.p.c., nelludienza del 01/03/2012 ore 09.30 si proceder, nelle forme di cui allart. 576 e ss. c.p.c., alla vendita con incanto dei beni, al medesimo prezzo ed alle stesse condizioni gi stabilite in relazione alla cauzione ed ai rilanci. Maggiori informazioni presso il custode Avv. Marcello Maggio tel. 099.4538130 e/o Cancelleria delle Esecuzioni immobiliari - Tribunale di Taranto. Taranto, IL CANCELLIERE TRIBUNALE DI TARANTO ESEC. IMM. N. 441/07 R.G.E. Lotto 3 - Comune di Grottaglie, Via Vittorio Emanuele II, 24. Piena propriet di locale commerciale al p. T, di mq. 63. N.C.E.U.: Fg. 88, p.lla 1627, sub. 1, cat. C/1, cl. 1, r.c. Euro 585,66. Limmobile sprovvisto di certicato di agibilit e delle dichiarazioni di conformit degli impianti, attualmente adibito a locale commerciale, senza alcun contratto di locazione esibito. Prezzo base: Euro 30.000,00; in caso di gara aumento minimo Euro 2.000,00. Deposito cauzionale Euro 3.000,00. Vendita senza incanto: 20/10/2011 ore 09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili. Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno 19/10/2011. Eventuale vendita con incanto: 01/03/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e medesimo aumento. Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il custode giudiziario Avv. Dario Lupo (tel. 099373040 - 0997350121) e su www. astegiudiziarie.it (A169041). TRIBUNALE DI TARANTO PROC. ESEC. N. 441/2008 R.G.E. Il Cancelliere AVVISA che il giorno

20/10/2011 nellaula A del Tribunale di Taranto alle ore 09.30 col seguito, si proceder alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: Villa unifamiliare nel Comune di Statte (TA), localit Montetermiti, al viale Marcus n. 36, costituita da un corpo di fabbrica che si sviluppa su tre piani: piano terra di supercie utile 85,27 mq, primo piano di supercie utile 82,75 mq e piano sottotetto di supercie utile 89,29 mq, oltre 18,90 mq di garage e una supercie utile di 46,83 mq di terrazzi coperti, con annessa supercie scoperta giardinale; riportata nel N.C.E.U. di Statte al fg. 9, particella 931, sub 1, categoria A/7, classe 2, vani 11,5, supercie catastale 230, rendita 1.069,07. Limmobile non dotato di certicato di abitabilit. PREZZO BASE 130.000,00 OFFERTE IN AUMENTO 3.000,00 CAUZIONE 10% DEL PREZZO BASE 13.000,00 In caso di assenza di offerte ovvero ricorrendo alcune delle ipotesi di cui allart. 569, 3 comma c.p.c., nelludienza del 01/03/2012 ore 09.30 si proceder, nelle forme di cui allart. 576 e ss. c.p.c., alla vendita con incanto dei beni, al medesimo prezzo ed alle stesse condizioni gi stabilite in relazione alla cauzione ed ai rilanci. Maggiori informazioni presso il custode Avv. Francesco Rando tel. 099.4538130 e/o Cancelleria delle Esecuzioni immobiliari - Tribunale di Taranto. Taranto, IL CANCELLIERE TRIBUNALE DI TARANTO PROC. ESEC. N. 488/2008 R.G.E. Il Cancelliere AVVISA che il giorno 20/10/2011 nellaula A del Tribunale di Taranto alle ore 09.30 col seguito, si proceder alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: Piena propriet del locale commerciale sito in San Marzano di San Giuseppe (TA) alla Via Principe di Piemonte n. 74 - 76 - 78, piano terra, esteso complessivamente mq. 354 circa con retrostante ortale di mq. 100 circa; censito in Catasto al foglio 7 particella 153 = subalterno 1 graffata con la particella 187 sub 1, Calle Principe di Piemonte n. 74 e n. 76, p.t., cat. C/2, classe 2, cons. 223 mq., rendita 357,03; = subalterno 2 graffata con la particella 187 sub 2 Calle Principe di Piemonte n. 78, p.t., cat. C/1, classe 2, cons. 131 mq., rendita 1.204,27. Limmobile attualmente composto da un unico locale originariamente diviso in due unit; si dovranno apportare catastalmente tutte le variazioni interne al locale, eseguire presso il Comune la pratica di autorizzazione allapertura di una nuova porta sul fronte strada e richiedere il certicato di abitabilit del quale il bene attualmente sprovvisto; del costo per lesecuzione di tali pratiche si tenuto conto nella determinazione del prezzo base. Limmobile risulta edicato in epoca antecedente al 1942. PREZZO BASE 180.000,00 OFFERTE IN AUMENTO 5.000,00 CAUZIONE 10% DEL PREZZO BASE 18.000,00 In caso di assenza di offerte ovvero ricorrendo alcune delle ipotesi di cui allart. 569, 3 comma c.p.c., nelludienza del 01/03/2012 ore 09.30 si proceder, nelle forme di cui allart. 576 e ss. c.p.c., alla vendita con incanto dei beni, al medesimo prezzo ed alle stesse condizioni gi stabilite in relazione alla cauzione ed ai rilanci. Maggiori informazioni presso il custode Avv. Daniele DElia tel. 099.4538130 e/o Cancelleria delle Esecuzioni immobiliari Tribunale di Taranto. Taranto, IL CANCELLIERE TRIBUNALE DI TARANTO Esec. Imm. RGE 513/96 AVVISO DI VENDITA Il sottoscritto Cancelliere AVVISA che il Giudice della Esecuzione Immobiliare RGE 513/96, con ordinanza emessa il 07/07/2011, ha disposto procedersi alla vendita senza incanto, per la data del 17 NOVEMBRE 2011, ore 09.30, ed, In caso di assenza di offerte ovvero ricorrendo alcuna delle ipotesi di cui allart. 569, III comma c.p.c., si proceder nelle forme di cui allart. 576 e ss. c.p.c. alla vendita con incanto dei beni nelludienza del 09 FEBBRAIO 2012, ore 9.30, presso lAula A del Tribunale di Taranto dellimmobile di seguito trascritto: LOTTO UNO A: Usufrutto dellimmobile sito in Grottaglie (TA) alla Via Don Luigi Sturzo n. 53 posto al piano rialzato. Nel N.C.E.U. al Foglio 55, p.lla 75 sub 6, cat. A/3, classe 2, vani 5. VALORE DI STIMA EURO 56.900,00 PREZZO BASE EURO 56.900,00 OFFERTA MINIMA IN AUMENTO EURO 3.000,00 Deposito per cauzione un decimo del prezzo offerto. LOTTO UNO B: Usufrutto del locale box auto sito in Grottaglie (TA) alla Via Don Luigi Sturzo con accesso dal civico n.51 posto al piano seminterrato. Nel N.C.E.U.

GIOVED 4 AGOSTO 2011 LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO 22

al Foglio 55, p.lla 75 sub 2, cat. C/6, classe 1, mq 49. VALORE DI STIMA EURO 19.000,00 PREZZO BASE EURO 19.000,00 OFFERTA MINIMA IN AUMENTO EURO 1.000,00 Deposito per cauzione un decimo del prezzo offerto. LOTTO DUE: della propriet del villino sito in agro di Martina Franca (TA) alla contrada Spezzatarallo. Nel N.C.E.U. al Foglio 258, p.lla 153, cat. A/3, classe 3, vani 5. VALORE DI STIMA EURO 46.500,00 PREZZO BASE EURO 46.500,00 OFFERTA MINIMA IN AUMENTO EURO 3.000,00 Deposito per cauzione un decimo del prezzo offerto. Maggiori chiarimenti saranno forniti dal Custode, Avv. Fabio Papalia -tel. fax: 099/4534740; Taranto, l IL CANCELLIERE TRIBUNALE DI TARANTO ESEC. IMM. N. 524/91 R.G.E. Lotto unico - Comune di Taranto, Viale Magna Grecia, 42-44. Piena propriet di locale adibito ad autofcina al p. T, composto da un unico ambiente servito da un piccolo bagno. N.C.E.U.: Fg. 246, p.lla 417, sub. 1, z.c. 1, cat. C/2, cl. 8, mq. 97. Occupato da uno degli esecutati. Prezzo base: Euro 59.427,75; in caso di gara aumento minimo Euro 2.000,00. Deposito cauzionale Euro 5.942,77. Vendita senza incanto: 13/10/2011 ore 09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili. Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno 12/10/2011. Eventuale vendita con incanto: 09/02/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e medesimo aumento. Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il custode giudiziario Avv. Gabriele Fardello (tel. 0994526891) e su www.astegiudiziarie.it (A170896). TRIBUNALE DI TARANTO ESEC. IMM. N. 532/95 R.G.E. Lotto 1 - Comune di Ginosa Marina, Viale Mille Pini, 15. Appartamento al p. T, scala C, della sup. comm. di mq. 82. C.E.: Fg. 141, p.lla 1579, sub. 1. Priva di abitabilit stato oggetto di concessione edilizia in sanatoria. Degli scomodi per lottenimento della concessione edilizia in sanatoria e per lagibilit, si tenuto conto nellelaborazione del valore. Prezzo base: Euro 82.500,00; in caso di gara aumento minimo Euro 3.000,00. Deposito cauzionale Euro 8.250,00. Lotto 2 - Comune di Ginosa Marina, Viale della Chiesa, 17. Appartamento al p. 1, della sup. comm. di mq. 108. N.C.E.U.: Fg. 141, p.lla 1579, sub. 14, cat. A/3, cons. vani 3,5, r.c. Euro 244,03. Priva di abitabilit stato oggetto di concessione edilizia in sanatoria. Degli scomodi per lottenimento della concessione edilizia in sanatoria e per lagibilit, si tenuto conto nellelaborazione del valore. Prezzo base: Euro 105.000,00; in caso di gara aumento minimo Euro 4.000,00. Deposito cauzionale Euro 10.500,00. Lotto 3 - Comune di Ginosa Marina, Loc. Ischia di Carrara di Lupo. Villino della sup. coperta di ca. mq. 213, insistente su unarea di ca. mq. 980 comprensiva di sedime di fabbricato oltre locale box e ripostiglio. C.U. Fg. 137, p.lla 212, sub. 1; C.T.: Fg. 212, part. 137. Privo di abitabilit stato oggetto di richiesta di condono edilizio. Degli scomodi per la regolarizzazione degli abusi per lottenimento dellagibilit e per la pratica di rilascio del parere favorevole per il vincolo idrogeologico, si tenuto conto nellelaborazione del valore. Prezzo base: Euro 337.500,00; in caso di gara aumento minimo Euro 10.000,00. Deposito cauzionale Euro 33.750,00. Vendita senza incanto: 22/09/2011 ore 09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili. Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno 21/09/2011. Eventuale vendita con incanto: 01/03/2012 ore 09.30 ciascuno dei lotti allo stesso prezzo e con il medesimo aumento. Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il custode giudiziario Avv. Alessia Vitolo (tel. 3921065348) e su www.astegiudiziarie.it (A171577, A171578, A171579). TRIBUNALE DI TARANTO PROC. ESEC. N. 599/1996 R.G.E. Il Cancelliere AVVISA che il giorno 03/11/2011 nellaula A del Tribunale

di Taranto alle ore 09.30 col seguito, si proceder alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: LOTTO 6: Fondo rustico in agro di Castellaneta (TA) alla localit Oliveto Ferre della supercie di circa ha 5.46.54 destinato, in parte, a vigneto a tendone coperto della variet Italia e, in parte, incolto, con annesso fabbricato rurale della supercie utile di mq. 48,30 oltre tettoia di mq. 100 circa. In catasto terreni al fg. 73, p.lle 139-102-104-140-143-142146-147-149-150. Il terreno ricade nello strumento urbanistico del Comune di Castellaneta, in zona E del P. di F. ed insiste in zona agricola con vincolo decreti Galasso e vincolo paesaggistico Legge 431/85. PREZZO BASE 73.000,00 OFFERTE IN AUMENTO 3.000,00 CAUZIONE 10% DEL PREZZO BASE 7.300,00 LOTTO 7: Fondo rustico in agro di Castellaneta (TA) alla localit Giacoia della supercie di circa ha 5.46.54 destinato, in parte, a tendone ormai in stato di abbandono e, in parte, incolto; in catasto al fg. 73, p.lle 72-223. La particella 223, con il lato sud, e la particella 72, con il lato nord, connano con la strada provinciale 13. Il terreno ricade nello strumento urbanistico del Comune di Castellaneta, in zona E del P. di F. ed insiste in zona agricola con vincolo idrogeologico e vincolo paesaggistico Legge 431/85. PREZZO BASE 39.000,00 OFFERTE IN AUMENTO 2.000,00 CAUZIONE 10% DEL PREZZO BASE 3.900,00 In caso di assenza di offerte ovvero ricorrendo alcune delle ipotesi di cui allart. 569, 3 comma c.p.c., nelludienza del 09/02/2012 ore 09.30 si proceder, nelle forme di cui allart. 576 e ss. c.p.c., alla vendita con incanto dei beni, al medesimo prezzo ed alle stesse condizioni gi stabilite in relazione alla cauzione ed ai rilanci. Maggiori informazioni presso il custode Avv. Marcello Maggio tel. 099.4538130 e/o Cancelleria delle Esecuzioni immobiliari - Tribunale di Taranto. Taranto, IL CANCELLIERE TRIBUNALE DI TARANTO PROC. ESEC. N. 817/1995 R.G.E. Il Cancelliere AVVISA che il giorno 03/11/2011 nellaula A del Tribunale di Taranto alle ore 09.30 col seguito, si proceder alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: piena propriet dellappartamento in Taranto alla Via P. Amedeo n. 74, piano 3, con entrata a destra salendo le scale, composto di due vani ed accessori per una supercie utile di mq. 55,69 oltre a mq. 1,75 di balconi; censito in Catasto al Foglio 319, p.lla 2114 sub 10, piano 3, A/3, cl. 3^, vani 4, rendita 495,80. PREZZO BASE 34.000,00 OFFERTE IN AUMENTO 2.000,00 CAUZIONE 10% DEL PREZZO BASE 3.400,00 In caso di assenza di offerte ovvero ricorrendo alcune delle ipotesi di cui allart. 569, 3 comma c.p.c., nelludienza del 09/02/2012 ore 09.30 si proceder, nelle forme di cui allart. 576 e ss. c.p.c., alla vendita con incanto dei beni, al medesimo prezzo ed alle stesse condizioni gi stabilite in relazione alla cauzione ed ai rilanci. Maggiori informazioni presso il custode Avv. Daniele DElia tel. 099.4538130 e/o Cancelleria delle Esecuzioni immobiliari Tribunale di Taranto. Taranto, IL CANCELLIERE TRIBUNALE DI TARANTO ESEC. IMM. N. 857/95 R.G.E. Lotto unico - Comune di Taranto, Via Galileo Galilei, 28. Appartamento per civile abitazione tipo duplex, int. 38, piani 6 e 7, oltre a vano cantina al p. T. N.C.E.U.: fg. 246, p.lla 800, sub 154 Cat. A/3, Classe 3^, vani 7,5. R. C. Euro 774,69. Prezzo base: Euro 121.875,00; in caso di gara aumento minimo Euro 3.000,00. Deposito cauzionale 10% del prezzo offerto. Vendita senza incanto: 22/09/2011 ore 09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili. Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno 21/09/2011. Eventuale vendita con incanto: 01/03/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e medesimo aumento. Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il custode giudiziario Avv. Beatrice Calella (tel. 080 4809348) e su www.astegiudiziarie.it (A171490).

MODALITA E CONDIZIONI RIGUARDANTI LA GENERALITA DELLE VENDITE DELEGATE E INDELEGATE (salvo quanto diversamente disposto nei singoli estratti di avviso) I - VENDITE SENZA INCANTO Offerta. a) Lofferta, irrevocabile salvi i casi dellart.571 co.3, dovr essere presentata, nel luogo e nel termine indicati nellestratto di avviso, mediante deposito, anche ad opera di persona diversa dallofferente, di busta chiusa, allesterno della quale dovranno risultare il giorno per lesame delle offerte, il nome delleventuale professionista delegato nonch il nome (previa identicazione) di colui che materialmente deposita la busta. b) Lofferta dovr contenere: b.1) cognome, nome, luogo e data di nascita, codice scale/partita i.v.a., domicilio, stato civile, recapito telefonico di chi sottoscrive lofferta (il quale avr altres lonere di presentarsi il giorno ssato per lesame delle offerte ai ni della partecipazione alleventuale gara prevista dalla legge). In caso di offerente coniugato in regime di comunione dei beni, vanno indicati anche i corrispondenti dati del coniuge. In caso di offerente minorenne, lofferta va sottoscritta dai genitori previa autorizzazione del giudice tutelare; b.2) dati identicativi del bene a cui si riferisce lofferta; b.3) prezzo offerto, non inferiore al prezzo base indicato nellordinanza di vendita; b.4) termine, non superiore a sessanta giorni dallaggiudica zione, per il versamento del saldo del prezzo e degli ulteriori oneri, diritti e spese conseguenti alla vendita; in mancanza di indicazione, il termine si intender di sessanta giorni; b.5) la dichiarazione espressa di avere preso visione della perizia di stima; b.6) ogni altro elemento utile alla valutazione dellofferta; Cauzione. Con lofferta dovr essere versata cauzione mediante inserimento nella busta di uno o pi assegni circolari non trasferibili intestati alla Cancelleria Esec. Immob. Triunale di Trani o al delegato, di importo complessivo pari al 10% del prezzo offerto; Inefcacia dellofferta. Sar inefcace lofferta: a) pervenuta oltre il termine ssato per la presentazione; b) inferiore al prezzo base; c) non accompagnata dalla cauzione. Esame delle offerte e deliberazione sulle stesse. Lesame delle offerte e la deliberazione sulle stesse avverranno, presso la cancelleria o presso il luogo stabilito dal delegato, il giorno non festivo immediatamente successivo alla scadenza del termine ssato nellestratto per la presentazione delle offerte, allora ivi indicata. In caso di pluralit di offerte valide, si proceder a gara sulla base dellofferta pi alta. II -VENDITE CON INCANTO. Casi di vendita allincanto. Nei casi di cui allart.569 co.3 c.p.c., si proceder alla vendita con incanto, allo stesso prezzo base gi determinato per la vendita senza incanto e con i rilanci minimi determinati dal G.E. o dal delegato, nello stesso luogo ssato per la vendita senza incanto, nel giorno e nellora indicati nellestratto dellavviso di vendita. Cauzione. Per offrire allincanto sar necessario depositare presso lo stesso luogo indicato per lincanto, entro le ore 12 del giorno non festivo precedente quello dellin can to, una somma, a titolo di cauzione, pari al 10% del prezzo base dasta, mediante deposito di assegno circolare non trasferibile intestato alla cancelleria o al delegato. Svolgimento dellincanto e aggiudicazione. La vendita allincanto e laggiudicazione avverranno secondo quanto previsto dagli artt.579 e segg. c.p.c. . In caso di offerte dopo lincanto, alla

nuova gara potr essere ammesso, oltre allofferente in aumento, allaggiudicatario e agli offerenti al precedente incanto, anche chiunque altro vi abbia interesse, previo versamento o integrazione della cauzione nella misura di legge; Assegnazione. Ogni creditore ammesso a presentare istanza di assegnazione, per il caso in cui lincanto non abbia luogo per mancanza di offerte, entro i dieci giorni antecedenti la data ssata per lincanto. III - ALTRE MODALITA E CONDIZIONI Fondo spese. Nel stesso termine stabilito per il pagamento del prezzo, laggiudicatario dovr depositare un fondo spese, pari al 15% del prezzo di aggiudicazione (salve integrazioni), a copertura delle spese poste a suo carico. In particolare sono a carico dellaggiudicatario le spese necessarie al pagamento delle imposte, alla voltura e alla trascrizione del decreto di trasferimento nonch alla cancellazione di iscrizioni ipotecarie e di trascrizioni di pignoramenti. Finanziamenti. I partecipanti alle vendite hanno la possibilit di ottenere nanziamenti da banche convenzionate, il cui elenco aggiornato disponibile sul sito Internet www.abi.it; Condizioni di vendita. La vendita: a) ha luogo nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano i beni, con tutte le eventuali pertinenze, accessioni, ragioni ed azioni, servit attive e passive; b) a corpo e non a misura, sicch eventuali differenze di misura non potranno dar luogo a risarcimenti, indennit o riduzioni di prezzo; c) non soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o mancanza di qualit, sicch eventuali vizi, mancanza di qualit, difformit e oneri di qualsiasi genere (es. oneri urbanistici, spese per ladeguamento di impianto alle leggi vigenti, spese condominiali non pagate dal debitore), anche se occulti, inconoscibili o comunque non evidenziati in perizia, non potranno dar luogo a risoluzioni, risarcimenti, indennit o riduzioni di prezzo, essendosi di ci tenuto conto nella valutazione dei beni. Rinvio. Per tutto quanto non previsto si applicano le vigenti disposizioni di legge.

di Trani, Piazza Trieste n. 1, I piano, il giorno 24 settembre 2011 alle ore 12,00, si proceder alla vendita senza incanto e in caso di esito negativo, il giorno 01 ottobre 2011 alle ore 9,00 si proceder alla vendita con incanto dellimmobile di seguito descritto: LOTTO N 1: Piena propriet dellappartamento ubicato nel centro storico del comune di RUVO DI PUGLIA (BA) alla via Carrante, n. 8, con ingresso indipendente, posto su due livelli e della superf. lorda di mq. 78,00 con mq. lordi 10,00 di veranda. Prezzo base: Euro 118.000,00. (centodiciottomila/00) Offerte in aumento: Euro 2.360,00. (duemilatrecentosessanta/00) Le offerte e le domande di partecipazione, in bollo, dovranno essere presentate presso lo studio del professionista delegato Dott. Giovanna Barile, al Corso Mazzini, 26 in Corato, entro le ore 12.00 del giorno precedente la vendita. Allegare, a titolo di cauzione, N. 1 Assegno Circolare Non Trasferibile intestato al professionista delegato di importo non inferiore al 10% dellofferta per la vendita senza incanto e del prezzo base dasta in quella con incanto. Informazioni presso Dott. Giovanna Barile, tel. 080/8728080. Siti internet www.asteimmobili.it e www. portaleaste.com. Il professionista delegato e custode Dott. Giovanna Barile

FALLIMENTI senza incanto


UFFICIO CANCELLERIA FALLIMENTARE MODALITA E CONDIZIONI DI VENDITA SENZA INCANTO (se non diversamente previsto nei singoli avvisi dasta) Le domande di partecipazione alla vendita, redatte su carta legale ed in busta chiusa devono contenere lofferta del prezzo, che non potr essere inferiore a quello base, nonch i dati anagraci e scali dellofferente, se presentate personalmente dallo stesso, ovvero i dati del procuratore speciale. Le domande devono essere corredate dagli assegni come analiticamente previsto per la vendita con incanto. Alludienza ssata si proceder avanti al giudice delegato al fallimento allapertura delle buste e, in caso di pluralit di offerte, nella stessa udienza, si proceder alla gara tra gli offerenti sulla offerta pi alta e con offerte in aumento non inferiori a quella ssata dal giudice delegato. Se la gara non potr aver luogo per mancanza di adesioni degli offerenti, laggiudicazione avverr in favore del miglior offerente. Per quanto non espressamente previsto, si richiamano tutte le condizioni e modalit previste per la vendita con incanto.

PROFESSIONISTI DELEGATI
TRIBUNALE DI TRANI ESTRATTO AVVISO DI VENDITA SENZA INCANTO E CON INCANTO PROC. ESEC. IMMOB. N.324/05 G.E. Dott.ssa R. PICARDI Presso lAula dUdienza del Tribunale di Trani, Piazza Trieste n. 1, I piano, il giorno 24 settembre 2011 alle ore 12,00, si proceder alla vendita senza incanto e in caso di esito negativo, il giorno 01 ottobre 2011 alle ore 9,00 si proceder alla vendita con incanto, dellimmobile di seguito descritto: LOTTO N 1: Piena propriet dellappartamento per abitazione sito in RUVO DI PUGLIA (BA), al quinto piano della via U. La Malfa, 24 (tre camere da letto, soggiorno, tinello) e accessori. Superf. lorda mq. 115,50. Piena propriet di box singolo sito in RUVO DI PUGLIA (BA) alla via U. La Malfa, 24, composto da locale interrato adibito ad autorimessa. Supercie lorda circa mq. 18,60. Prezzo base: Euro 189.674,00. (centottantanovemilaseicentoSettantaquattro/00) Offerte in aumento: Euro 3.793,00. (tremilasettecentonovantatre/00) Le offerte e le domande di partecipazione, in bollo, dovranno essere presentate presso lo studio del professionista delegato, Dott. Giovanna Barile, al Corso Mazzini, 26 in Corato, entro le ore 12.00 del giorno precedente la vendita. Allegare, a titolo di cauzione, N. 1 Assegno Circolare Non Trasferibile intestato al professionista delegato di importo non inferiore al 10% dellofferta per la vendita senza incanto e del prezzo base dasta in quella con incanto. Informazioni c/o Dott. Giovanna Barile, tel. 080/8728080. Siti internet www.asteimmobili.it e www. portaleaste.com. Il professionista delegato e custode Dott. Giovanna Barile TRIBUNALE DI TRANI ESTRATTO AVVISO DI VENDITA SENZA INCANTO E CON INCANTO PROC. ESEC. IMMOB. N.358/05 G.E. Dott.ssa R. PICARDI Presso lAula dUdienza del Tribunale

TRIBUNALE DI TRANI SEZ. FALLIMENTI FALLIMENTO N. 5381 R.G.F. Il Cancelliere avvisa che il giorno 22.9.2011 ore 11.30, si proceder alla vendita senza incanto dei seguenti immobili: LOTTO N. 1: Appartamento in CORATO via Velletri n.22, P. 1^, censito al fg. 32, part. 2989, sub 24, cat. A/4, classe 3, vani 2,5, Rendita euro 103,29. Prezzo base: Euro 20.000,00. (Ventimila/00) Offerta in aumento: Euro 500,00 (Cinquecento/00) LOTTO N. 2: Locale in CORATO via Velletri n.20, P.T., censito al fg. 32, part. 2989, sub 9, cat. A/6, classe 4, vani 1, Rendita euro 49,06. Prezzo base: Euro 24.000,00. (Ventiquattromila/00) Offerta in aumento: Euro 500,00 (Cinquecento/00) Per chiarimenti rivolgersi alla Canc. Fallimentare del Tribunale di Trani, al Curatore dott. Rosalba Torelli, tel./fax 080/3720090, ovvero consultare i siti internet www.astegiudiziarie.it e www. tribunaletrani.it Trani, 31.05.201

Gioved 4 agosto 2011

PUGLIA E BASILICATA 23
IN PREFETTURA Riunione interforze dopo gli assalti sulla Ss16. Verranno esaminate anche le reali condizioni di persecuzione degli immigrati

BOMBA IMMIGRAZIONE
DOPO LA RIVOLTA AL CARA

Mantovano: due commissioni per richieste di asilo pi veloci


Vertice a Bari: ma tolleranza zero contro gli autori delle violenze
GIOVANNI LONGO
l BARI. La Commissione territoriale raddoppia, ma non detto che questo basti per esorcizzare la paura e le proteste. Le domande per il riconoscimento dello status di rifugiato politico saranno smaltite pi velocemente, ma la valutazione continuer ad essere fatta (come dice la legge) caso per caso. Nessun decreto di protezione temporanea come stato fatto nei mesi scorsi per chi fuggiva dalla Tunisia. A seconda dei punti di vista le novit presentate ieri a Bari dal sottosegretario allInterno Alfredo Mantovano si possono raffigurare con un bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto. Loccasione era rappresentata dalla riunione tecnica di coordinamento interforze provinciale convocata in Prefettura (nuovo prefetto nominato Mario Tafaro) per affrontare la questione del Cara di Bari a seguito della violenta rivolta di luned. Quella in cui 300 ospiti del Cara hanno occupato i binari della ferrovia, la SS16, ingaggiando una guerriglia con le forze dellordine. Motivo: il ritardo della Commissione territoriale nellesaminare le domande, specie quelle presentate dagli africani che lavoravano in Libia fuggiti dopo la guerra civile. Nel periodo tra il 1 gennaio e il 31 luglio del 2010 - ha spiegato Mantovano la Commissione Asilo di Bari ha dato una risposta articolata a 506 delle richieste di riconoscimento di protezione presentate. Tra il 1 gennaio e il 31 luglio 2011, le richieste sono state 3731, pi di 7 volte e abbiamo superato di parecchio il numero dellintero 2010.

VERTICE Lon. Alfredo Mantovano [foto Luca Turi]


geria, ma che magari erano in Libia a svolgere un regolare lavoro e non avevano nessuna intenzione di andarsene se non ci fosse stato levento bellico Una situazione che sar tenuta in adeguata considerazione. Per i migranti, questo, forse non basta. Ma il tavolo tecnico non ha gli stessi poteri del Governo. Per ora, dunque, basti lapertura di Mantovano che da un lato avverte tolleranza zero contro gli autori delle violenze e dallaltro chiarisce: In questo esame si terr conto di coloro che provengono da contesti di guerra o da contesti di estremo disagio che richiedono quindi o il riconoscimento dello status di rifugiato o il riconoscimento della protezione umanitaria.

COINCIDENZE
Il sottosegretario: Violenze di Bari non a caso contestuali ad altre
Questo ha comportato un peso spropositato - ha sottolineato Mantovano che ha gravato sulla commissione di Bari. Di qui la decisione di istituire una seconda sezione. Lobiettivo ab-

battere i tempi della decisione sulle richieste. Da un lato la Commissione raddoppia. Dallaltro ci sar maggiore attenzione alle ragioni che hanno indotto i migranti a fuggire. Difficile distinguere tra i perseguitati e chi tenta di entrare clandestinamente in Italia. Si terr conto, come stato fatto finora - ha proseguito Mantovano - che tra i presenti in Libia, nel momento in cui sono ripresi gli sbarchi, non cerano soltanto persone che fuggivano da persecuzioni o da condizioni di gravi disagi ma cera chi era l per eludere le norme sugli ingressi irregolari. Si terr conto del fatto che ci sono persone provenienti da paesi ai quali ordinariamente non viene riconosciuta la protezione di rifugiati, penso alla Ni-

LASSESSORE DI ALTRO TENORE

PROCURA CHIESTI 28 ARRESTI

Fratoianni necessaria risposta politica del governo

Bari, pool di pm per indagare sui reati legati allimmigrazione


l Un pool di magistrati segue da vicino vicende penalmente rilevanti che ruotano intorno allimmigrazione. Se c stata una regia che ha gestito la rivolta di Bari, occorre individuarne i capi. Pi magistrati inquirenti, dunque, in coordinamento tra loro, si occupano di indagare sul malaffare che fiorisce intorno alla disperazione di migranti in fuga dalla persecuzione e da contesti di guerra. La strategia e le tecniche militari utilizzate negli scontri fanno pensare ad una mente che ha coordinato lattivit sul campo. Quanto alleffetto domino di proteste esplose in pochi giorni in tutta Italia intervenuto il sottosegretario allInterno Alfredo Mantovano. Non un caso che queste violenze scoppino contestualmente, non solo a Bari ma anche a Mineo e Crotone. E quindi scoppino, come nel caso di Bari, senza motivi particolari che abbiano potuto accendere gli animi. Nulla giustifica qualcosa del genere, e nulla la giustificher in un futuro che ci auguriamo non ci sia. Intanto, la procura, tornando alla rivolta di luned scorso, ha chiesto la convalida degli arresti dei 28 extracomunitari compiuti nel corso della rivolta scoppiata allesterno del Cara. I magistrati titolari del fascicolo, il procuratore aggiunto Pasquale Drago e il pm Marcello Quercia, hanno infatti rinunciato al processo per direttissima per la necessit di ulteriori approfondimenti, tra i quali quelli della precisa identificazione degli indagati e dellattribuzione delle singole condotte. I 28 immigrati sono accusati, a vario titolo, di violenza e resistenza a pubblico ufficiale aggravata dal numero di persone e dalluso di armi improprie (spranghe di ferro e sassi), minacce, interruzione di pubblico servizio (blocco di strade e linee ferroviarie), danneggiamento, violenza privata, lesioni personali aggravate. [g. l.]

ASSESSORE Nicola Fratoianni


l BARI. Temo e penso che sia necessaria una risposta politica del governo di tuttaltro tenore. La montagna che ha partorito il topolino. Non lo dice espressamente, ma sembra questo il pensiero dellassessore alle Politiche di inclusione dei migranti della Regione Puglia, Nicola Fratoianni, a margine dellincontro. Lassessore era stato protagonista della mediazione sui binari di luned scorso quando i rivoltosi tornarono nel Cara proprio dietro la promessa, mantenuta, che della questione sarebbe stato investito il sottosegretario Alfredo Mantovano. La velocizzazione dei tempi - ha spiegato Fratoianni - un fatto positivo come lindicazione tra i criteri importanti nella valutazione delle domande la provenienza dalla Libia, non il paese di origine. Ma secondo Fratoianni la soluzione tampone che interviene oggi su Bari, domani su Mineo, dopodomani su Crotone non basta. Il problema che urge una risposta politica complessiva. Naturalmente sapevamo che non poteva essere questo tavolo a prendere questa decisione ma continueremo a chiedere che il governo faccia la sua parte e cio che adotti lo strumento dellarticolo del testo Unico sullimmigrazione che prevede la protezione umanitaria temporanea in casi di particolare emergenza. [g. l.]

24 PUGLIA E BASILICATA

Gioved 4 agosto 2011

IL CASO
I RISULTATI DELLO STUDIO CENSIS

BOCCIATI 36 SU 100 Quaranta interviene. Listituzione del capoluogo pugliese scivolata al penultimo posto fra quelle considerate in Italia

Cari professori, dovete cominciare a fare ricerca


Bari, il preside della facolt di Medicina rimprovera i docenti
LUCA BARILE
l BARI. Nessuno li ha mai visti nei laboratori, ignorano i programmi di ricerca e non appaiono sulle riviste di settore. Sono gli imboscati della facolt di Medicina di Bari. Studiosi sulla carta, improduttivi nella pratica, il loro contributo al progresso della scienza pari a zero. Dati alla mano, il trentasei per cento dei docenti, tra professori ordinari, associati e ricercatori, non ha pubblicato nessun lavoro a livello internazionale, cio nel mondo della ricerca che conta. In particolare, proprio i ricercatori sono i pi latitanti, perch il 47% di loro nullafacente. I dati si riferiscono al 2009, con 408 docenti complessivamente in organico, e sono i pi recenti finora elaborati dalla facolt di Medicina. La qualit della ricerca (per chi lavora) migliorata, rispetto al 2008, stabile la percentuale dei docenti attivi, ma aumentato il numero dei ricercatori fantasma. La situazione talmente grave che il preside, Antonio Quaranta, ha scritto una lettera a tutti i colleghi, prendendo spunto dallultimo rapporto del Censis sulle universit italiane. Come ogni anno, listituto di ricerca ha pubblicato la classifica degli atenei e delle facolt. Di 37 istituzioni mediche considerate, la facolt barese scivolata al penultimo posto, dopo avere occupato la 32esima posizione lo scorso anno accademico e la 31esima quello precedente. La diagnosi inappellabile: la facolt penalizzata proprio dai docenti improduttivi. La valutazione dei parametri analizzati dal Censis - scrive il preside Quaranta nella lettera - evidenzia un miglioramento della produttivit (per esempio numero di studenti e laureati in corso, ndr), la stabilit dei rapporti internazionali (studenti baresi che partecipano a viaggi studio allestero e stranieri ospitati, consistenza dei finanziamenti per collaborazioni internazionali tra atenei), un decremento nelle attivit didattiche (percentuale di docenti di ruolo ed esterni, posti aula, et media dei professori) ma, soprattutto, un significativo peggioramento della ricerca (progetti finanziati in ambito nazionale ed europeo). La missiva, pacata nel tono ma chiarissima nei contenuti, stata inviata anche al rettore, Corrado Petrocelli. Nel richiamare i docenti ai propri doveri, Quaranta esprime anche il rammarico per non aver trovato collaborazione in un numero tanto elevato di colleghi, proprio sul piano, tanto delicato, della ricerca. Gi nel rapporto sullo stato della nostra facolt 2007-2009 (con dati fino al 2008), questa presidenza aveva posto in rilievo il disinteresse verso la ricerca scientifica di un numero troppo alto di professori e ricercatori. Prendo purtroppo atto - ne deduce il preside - che il mio invito ad a un maggiore impegno non stato recepito. Non a caso, il seguito della lettera dedicato ai temi strategici della formazione medica a Bari. Innanzitutto, il protocollo dintesa tra lAteneo e la Regione, scaduto da anni, necessario a mettere nero su bianco lorganizzazione dellazienda mista, ospedaliero universitaria, del Policlinico.

BARI Antonio Quaranta, preside della facolt di Medicina

STUDIO AMERICANO RIVELA IL NEPOTISMO. SPECIALMENTE AL SUD

Tra gli accademici italiani troppi con lo stesso cognome


l Il nepotismo sembra una pratica piuttosto diffusa nelle nostre universit, soprattutto al Sud: gli stessi cognomi, infatti, ricorrono troppo spesso tra il personale assunto nelle varie facolt, come pi volte segnalato anche per le facolt baresi. Lo sostiene lanalisi di Stefano Allesina, ricercatore italiano che lavora presso luniversit di Chicago. Pubblicata sulla rivista PLoS ONE, la ricerca, Troppi parenti fra i prof universitari spiega Allesina dimostra statisticamente che il nepotismo nelluniversit italiana dilagante. Analizzando la ricorrenza degli stessi cognomi fra pi di 61.000 accademici in medicina, ingegneria, legge e altre discipline, spiega Allesina, ho ottenuto risultati incompatibili con modalit di assunzione trasparenti. Fondamentalmente - spiega - per ogni disciplina, ho calcolato quanti cognomi ci dovrebbero essere se le assunzioni fossero regolari. Per esempio, in Medicina ci sono 10783 accademici. Tra questi, trovo 7471 cognomi diversi. Secondo i miei calcoli, ce ne dovrebbero essere almeno 300 in pi. Ho calcolato che la probabilit che, con assunzioni regolari, ci siano solo 7471 cognomi diversi meno di una su mille: ovvero quasi impossibile che la scarsezza dei cognomi diversi riscontrata non sia dovuta a pratiche anomale. Le discipline in cui si sospettano pi casi di nepotismo sono Medicina, Legge e Ingegneria, seguite a breve distanza da Geografia e Agricoltura. Pi pulite sembrano essere invece Storia dellarte e Archeologia. C' da notare - sottolinea Allesina - che questa analisi non consente di individuare i casi di nepotismo madre-figli e marito-moglie, perci la situazione potrebbe essere molto peggiore di quella emersa

Gioved 4 agosto 2011

PUGLIA E BASILICATA 25
LA RICHIESTA DEI LEGALI Coppi e Marseglia chiedono che lesame ematico venga effettuato nella forma dellincidente probatorio NON ESCLUSO UN RINVIO La procura ha chiesto ai periti del Ris se leventuale posticipazione possa influire sul risultato, ricevendo rassicurazioni in merito

GIALLO DI AVETRANA
LA COMPARAZIONE DEL DNA

Tracce di sangue nellauto di Cosima


Fissato per oggi a Roma un test irripetibile. Ma i difensori di Sabrina presentano riserva
MARISTELLA MASSARI
l TARANTO. C una traccia ematica nellauto di Cosima Serrano. Lhanno rilevata, nel corso degli accertamenti, i carabinieri del Ris di Roma che stanno svolgendo una serie di indagini tecniche sui reperti sequestrati alla famiglia Misseri. Lo si apprende da fonti investigative. Sarebbe proprio questa la ragione per cui solo pochi giorni fa, i carabinieri hanno notificato a Michele Misseri, a sua figlia Sabrina, alla moglie Cosima Serrano e a Carmine Misseri e Cosimo Cosma, rispettivamente fratello e nipote del contadino di Avetrana, un avviso di accertamenti tecnici non ripetibili nellambito delle indagini sullomicidio della quindicenne Sarah Scazzi, la ragazzina uccisa il 26 agosto dellanno scorso. I difensori dei cinque indagati, insieme con i consulenti tecnici di parte, sono stati convocati per questa mattina a Roma nella sede del Ris, per attivit tecniche biologiche di natura non ripetibile come si legge nello stesso avviso -, sul materiale in reperto. Gli indagati dovranno effettuare la comparazione del loro Dna con quello della traccia ematica rilevata nellauto di Cosima. La vettura, una Opel Astra station wagon, sotto sequestro insieme ad altro materiale acquisito dai carabinieri nel corso delle indagini. Il nuovo accertamento tecnico stato richiesto dal pubblico ministero Mariano Buccoliero che, insieme con il collega, il procuratore aggiunto Pietro Argentino, conduce linchiesta sullomicidio della piccola Sarah. Lesame comparativo dei Dna affidato al Ris, arriva dopo la chiusura dellinchiesta. Alla fine di luglio, infatti, erano state depositate presso la cancelleria del gup del tribunale di Taranto le richieste di rinvio a giudizio per 13 dei 15 indagati nellambito dellinchiesta sul delitto di Avetrana. Ludienza preliminare sar fissata probabilmente per la fine del mese di agosto, ma, nel frattempo, le difese degli indagati serrano le fila. Gli avvocati Franco Coppi e Nicola Marseglia, difensori di Sabrina Misseri (accusata con la madre, Cosima Serrano, dellomicidio della cugina Sarah Scazzi), hanno depositato oggi in procura una riserva sullaccertamento tecnico che si dovrebbe tenere questa mattina a Roma e che stato disposto proprio dalla stessa procura. I difensori della Misseri chiedono che lesame venga effettuato nella forma dellincidente probatorio. La procura avrebbe gi chiesto al Ris se leventuale rinvio dellaccertamento potrebbe influire sul risultato dello stesso esame, ricevendo assicurazioni in tal senso. Questo significa che laccertamento fissato per oggi potrebbe essere rinviato e a quel punto la richiesta di eseguirlo nella forma dellincidente probatorio verrebbe formulata dai difensori di Sabrina nelludienza preliminare, la cui data per, come si diceva, non stata ancora fissata.

LAUTO DI COSIMA SERRANO Trovate tracce di sangue

IL BILANCIO CALO DEL 3,3%

CONFAGRICOLTURA PUGLIA

Meno morti sulle strade di Puglia


l In Puglia sono in calo gli incidenti stradali, mentre c' una tendenza allinvecchiamento per quanto riguarda i conducenti maggiormente a rischio che va di pari passo ai giovani di et inferiore a 30 anni: quanto emerge dal Rapporto sulla sicurezza stradale in Puglia presentato dallassessore regionale alla Mobilit, Guglielmo Minervini. Nel 2010 gli incidenti stradali in Puglia sono stati 12.186, causando 291 vittime e 20.813 feriti. Rispetto al 2009 la diminuzione riguarda sia il numero degli incidenti (-4,9%), sia il numero dei feriti (-2,5%) e sia il numero dei decessi (-3,3%), che rispetto al 2005 sono stati il 32% in meno. Il Centro regionale di governo e monitoraggio sulla sicurezza Stradale - ha spiegato Minervini - monitora quotidianamente i dati sull'incidentalit stradale e attraverso un rapporto semestrale siamo in grado di leggere levoluzione del fenomeno. Soltanto una conoscenza nei dettagli ci permette di mettere a fuoco i problemi e pu offrire la possibilit a enti locali e forze di polizia di effettuare interventi mirati per la messa in sicurezza e il controllo nelle strade dove i rischi sono pi rilevanti. Nel rapporto sono indicate le strade pi pericolose. Il primato negativo spetta alla statale 16, che attraversa tutta la regione, con 450 incidenti nel 2010, 24 vittime e 905 feriti. A seguire nella provincia di Foggia le strade pi pericolose sono la statale 89 Garganica, sulla quale si sono verificati 41 incidenti con sette decessi e 80 feriti, la statale 673 tangenziale est di Foggia (17 incidenti, quattro morti e 49 feriti) e la A14, dove si sono contati 30 incidenti con due decessi e 47 feriti. Nelle province di Bari e Bati il dato pi pesante riguarda la strada provinciale 231 con 76 incidenti, otto morti e 130 feriti. Incidenti con esiti gravi si sono registrati anche sulla provinciale 238 in provincia di Bari, nel tratto autostradale A14 di Bat e Bari, sulla statale 7 Appia nel tratto tarantino e sulla statale 613 Brindisi-Lecce.

Calendario venatorio ottimale


l La delibera della giunta regionale pugliese relativa al calendario venatorio per lannata 2011/2012 pienamente condivisa da Confagricoltura Puglia e rappresenta, senza alcun dubbio un successo personale dellassessore Dario Stefno il quale dimostra ancora una volta di saper gestire, mediando, anche le situazioni pi spinose. Secondo Confagricoltura Puglia, Stefno dopo aver sentito tutte le componenti del Comitato tecnico faunistico-venatorio, nonostante le barricate alzate da parte di alcuni componenti, ha saputo dare alla normativa una forma che tiene conto delle esigenze e necessit espresse. La caccia conclude Confagricoltura - deve essere regolamentata da una legislazione che meglio si adatti ai nostri tempi e tenga conto dellevoluzione subita dagli habitat e dalla fauna; gli organismi territoriali devono investire per una gestione ambientale che metta in primo piano le aziende e gli operatori agricoli; le colture in atto, quelle intensive, le strutture produttive, devono essere protette dalla possibilit di danneggiamenti, bench colposi.

Domani a Bari Urso presenta Fare Italia


Domani presso il lounge bar La Riffa al Meridiana in Piazza del Ferrarese 22, a Bari, alle ore 11, l'on. Adolfo Urso presenta a Bari l'associazione Fare Italia che, gi presente a livello nazionale ha come scopo quello di promuovere un nuovo Risorgimento fondato sul patriottismo repubblicano. Fare Italia vuole pensare e costruire delle azioni e delle istituzioni realmente condivise per una rinnovata visione d'Europa e d'Occidente.

26 SPECIALE GINOSA

Gioved 4 agosto 2011

LA MARINA
IL FASCINO CHE ISPIR PASOLINI

Una costa da sogno che da sempre ottiene la Bandiera blu non basta a descrivere la natura poliedrica del luogo

Il paese si prepara alla 37 ma edizione della Passio Christi. Nel Rione Casale, sabato 6 agosto, alle ore 21
MUSICA, MOSTRE , TEATRO

La bella Ginosa che ha vestito il principe inglese


di un sarto locale la camicia indossata da William al matrimonio
l Spiaggia e ombrellone, con una costa da sogno che da oltre un decennio puntualmente ottiene la Bandiera Blu, non bastano a descrivere il fascino poliedrico di Ginosa. Dodici mesi lanno, fra cultura e storia, gravine ed enogastronomia. Ecco la nuova sfida del brand Ginosa che lantichissima Genusium, con la spinta propulsiva di una amministrazione comunale giovane e propositiva guidata dal sindaco Vito De Palma, lancia a partire dallestate 2011. un momento di sintesi dei tanti investimenti fatti visto che, i tanti cantieri, si sono trasformati in realt di recupero urbano e di servizi. Con il matrimonio di William e Kate, grazie alla scelta di eleganza del Made in Ginosa del camiciaio Angelo Inglese, questa cittadina al confine con la Basilicata balzata alla ribalta delle cronache. Ma di motivi per venire qui, oltre al fashion, ce ne sono davvero parecchi. Chilometri di spiaggia, dune e mare blu a Marina di Ginosa, dove trovate anche uno dei migliori 700 ristoranti italiani, segnalati dalla Guida del Sole 24 Ore, per la maestria nel cucinare il pesce. Tornati dal mare, che fare? Una proposta interessante quella delle visite guidate, anche serali, per ammirare lelegante centro storico di Ginosa, la cattedrale e i vicoli. Ecco un itinerario suggerito da Giacomo Cassano, consigliere alle Attivit Produttive e Marketing, per conoscere la sua Ginosa. Al via, con la guida turistica, alle ore 20 da piazza dellOrologio per proseguire verso il castello e i suoi torrioni, che da settembre in parte diventer gi fruibile. A spasso in via Matrice, fra portali in pietra e inserti iconografici e gi fino alla Chiesa Madre. Qui, dal piazzale, si possono ammirare gli spalti della gravina con le case grotta del

Unofferta di eventi dalle gravine allazzurro mare


l Via Burrone, unemozione da vivere soprattutto in questi giorni perch Ginosa si prepara alla 37 ma edizione della Passio Christi. Nella gravina del Rione Casale, sabato 6 agosto, alle ore 21, limpegno della Pro Loco trasferisce in questo inimitabile palcoscenico naturale il messaggio evangelico della speranza della Passione di Ges. Attraverso circa 20 scene, in un crescendo di pathos, se ne ripercorre la vita, dallAnnunciazione sino alla sua Resurrezione con centinaia di interpreti, fra attori e comparse, tutti ginosini. La rappresentazione, di grande interesse promozionale, senzaltro la punta di diamante fa notare Antonio Bradascio, consigliere comunale incaricato alla Cultura ma ci sono molte altre iniziative inserite nel ricchissimo cartellone Dalle Gravine al Mare. Questa sera, per esempio, doppio appuntamento a Marina di Ginosa: Alla ricerca del tesoro perduto in piazza San Pio (animazione per bambini) e nel parco comunale il Music Live Show (che ci sar anche domani sera). Tornando a Ginosa, Bradascio, ricorda la mostra collettiva darte nel museo civico Santa Parasceve, allingresso del centro storico, con circa 30 artisti e visitabile fino al 21 agosto (ore 17 -20). Dal bello al buono, a Ginosa unaltra tappa da non perdere lantico forno a legna per il pane del 500, appunto in via Forno, che segnalato anche dalle Vie del Grano di Slow Food. A.Mill.

TURISMO TUTTO LANNO il nuovo brand, cultura e storia oltre il mare


Quartiere Rivolta. Chiudete gli occhi e vi ritroverete laddove Pierpaolo Pasolini ambient le scene di un suo celebre film. Di giorno, alle spalle della Chiesa Madre, soffermatevi sulla zona in cui nidificano i corvi. Ma fra le novit pi importanti, arrivate con questo rinvigorito interesse verso il borgo antico, arrivata la nascita del Consorzio Civitas Terra delle Gravine dal quale - le energie dei privati - stanno facendo rinascere in via Bacco le vecchie cantine ed i frantoi, le case storiche da dedicare ad accoglienza turistica laddove, il Comune, sta fornendo i servizi per una moderna ricettivit. Finale prevedibile ma da non perdere, la cena nelle macellerie con fornello o nei ristoranti tipici ginosini. Per prenotare la guida turistica il telefono 099-8292514 oppure 347-9964464. Antonella Millarte

Gioved 4 agosto 2011

SPECIALE CASSANO 27
Sabato sei il primo appuntamento dellEstate in piazza 2011 con il ritorno dei mitici New Trolls Il 10 spazio ai golosi per la Sagra della Pecora e dellArrosto con Nico Salatino e la emergente Popular Band NELLA MOSTRA DI ANGELO CORTESE E Garibaldi rest nudo
Sino al 10 agosto nella splendida cornice del palazzo Miani Perotti in via Sanges, possibile visitare la Repubblica delle arti, la personale esposizione ispirata ai 150 anni dell'Unit d'Italia,di Angelo Cortese, il celebre artista e scenografo che per loccasione tornato nella sua terra natia. Inaugurata il 31 luglio, l'esposizione, che parte da Roma, ha gi riscosso sucesso a Cassano attirando moltissimi visitatori incuriositi non solo dalle visonarie bandiere ma anche dal ferroso e nudo Garibaldi. La nudit classicheggiante ribadisce la semplicit di Garibaldi e l'immortalit delle sue gesta, la microrete ferrosa di cui fatto ne sottolinena la tenacia - dice l'artista Cortese che aggiunge - nudo, solo col copricapo rosso e la spada per sottolinea la netta contrapposizione con l'avidit dei politici attuali. In contemporanea alla personale di Cortese stata presentata, sempre nel palazzo Miani Perotti, la permante esposizone del Museo delle arti grafiche e tipografiche, interamente realizzata dai giovani volontari dellassocioazione culturale Cap onlus e dalla societ Sos Offset. La mostra accoglie macchinari per la stampa e per la legatoria come presse, torchi, punzonatrici e tagliacarte, recuperati da tipografie di tutta Italia risalenti anche agli inizi del 1900 circa. Con lallestimento di questa mostra, - afferma il 26enne presidente Giuseppe Caiati abbiamo lasciato un segno indelebile nel tempo della nostra associazione nella nostra amata cittadina.

LA MURGIA
SELVAGGIA E RICCA DI STORIA

Cassano, la festa della Birra


Comincia oggi e dura fino a settembre, chicca di un cartellone ricco
l Dalla musica, al teatro, dal folklore alla comicit, alla cultura. Cos si pu riassumere il palinsesto, seppur condensato, dell'Estate in piazza 2011. Oggi, ultimo appuntamento per i festeggiamenti in onore della santa patrona di Cassano Santa Maria degli Angeli che lasciano spazio alle serate dell'agosto cassanese con la 19esima festa della Birra sino al 4 settembre all'agriturismo l'Amicizia. Sabato sei il primo degli appuntamenti dellEstate in piazza 2011 con il ritorno del Juke Box in piazzale Merloni, kermesse canora confermata in extremis e a cui parteciperanno anche il mito dei New Trolls, che sostituiscono a meno di una settimana i Ricchi e poveri. Mercoled 10, ultimo appuntamento per visitare nel palazzo Miani Perotti, la personale La Repubblica delle arti di Angelo Cortese. Sempre il 10, spazio ai golosi per la Sagra della Pecora e dellArrosto con Nico Salatino e la Popular Band a cura della Pro Loco La Murgianella in piazza Moro. A Ferragosto sacro e profano si alterneranno sempre in piazza per la festa dellAssunta, in una manifestazione promossa dalle associazioni Cap, Amici di tutti e Fratres. Il 21 agosto treatro in piazza Moro con Parigi nellanno del Signore, Il gobbo di Notre Dame, a cura dellassociazione Il faro. Primo raduno delle Murge con i miti della 500 e della Vespa il 26 agosto: si parte dalle 17.30 in piazza Moro. A cura delle associazioni Casa Jani e Pro Loco La Murgianella. Il 27 in piazza sar la volta di Avast, lesilarante spettacolo, scritto, diretto e interpretato da Vittorio Ariano e dal suo gruppo In cerca di . L'evento promosso dalle associazioni Fratres e Cap. Il 28 torna la Sagra della Focaccia a cura della Pro loco in piazza Moro con lanimazione di Futura Radio Live e la comicit di Lia Cellamare e in piazza Garibaldi con lo spettacolo dei Banda Loca. Il 2 settembre sar la volta dei giovani talenti con il Concorso per bande rock, ancora possibile iscriversi in biblioteca civica. Il 3 sar la volta del tradizionale saggio di danza della compagnia Grazia Emiliana. Il 10 serata conclusiva della Notte del Grillaio e Palio dellAlta Murgia a cura della neonata associazione Germogli di Stelle. Il 13 si esibiscono i giovani talenti in piazza a cura dellassociazione Al Bosco Sonoro. Ultimo appuntamento, il 17 settembre, con Popoli in festa per l'integrazione tra i popoli, a cura della Pro Loco, . Tutti gli eventi sono pormossi dal Comune di Cassano Francesca Marsico

UN CARNET RICCO DI EVENTI Dalla festa della birra al festival dei gruppi rock un agosto intenso di spettacoli e cultura a Cassano delle Murge. Tra concerti e presentazioni di libri

28 CRONACHE ITALIANE

Gioved 4 agosto 2011

OMICIDIO REA
LINCHIESTA A TERAMO

RECLUTA LEGATA A LETTO E FUOCHI Questa la frase-chiave del marito della vittima, addestratore delle soldatesse dellEsercito nel 235 Reggimento

Il confronto

Omicidio Melania Rea

Ordinanze di custodia cautelare nei confronti di Salvatore Parolisi emesse dai gip di Ascoli Piceno e di Teramo

LUOGO DEL DELITTO Ascoli Ripe di Civitella del Tronto (TE)

Sulla caserma di Parolisi ombre di satanismo, droga e prostituzione


Melania uccisa forse perch minacci di rivelare questi segreti
l TERAMO. Droga, prostituzione e non solo: forse anche riti satanici nella caserma di Ascoli Piceno dove vengono addestrate le giovani reclute femminili delEsercito. In questa terna forse il segreto che probabilmente Melania Rea custodiva fino a quando non avrebbe minacciato di rivelare tutto, perch stanca dei tradimenti coniugali del marito Salvatore Parolisi. Un marito addestratore di quelle reclute, tutte volontarie, del 235 Reggimento Piceno con il grado di caporalmaggiore e che fra una lezione ed unaltra avrebbe intessuto varie relazioni adulterine. Messe nere, stupefacenti e forse anche sesso a pagamento compaiono nei verbali che hanno portato alla nuova ordinanza di custodia cautelare - lunga 200 pagine - spiccata contro Parolisi per lomicidio della moglie (fu trovata uccisa 18 aprile scorso) dal giudice per le indagini preliminari di Teramo Giovanni Cirillo. Facile intuire il teorema dei magistrati: se Melania sapeva di questi scandali - ammesso che fossero veri - con le sue rivelazioni per vendetta avrebbe potuto pregiudicare non solo la carriera del marito, ma anche di altri militari coinvolti nei presunti festini. Il giudice riferisce di tutto ci in un passaggio preciso dellordinanza: Deve essere ricordato scrive per avere il sapore di una excusatio non petita davvero sospetta, il commento dellindagato (Parolisi - n.d.r.) che, nel negare di avere certezza di fatti compromettenti avvenuti allinterno della caserma (stupefacenti, prostituzione), non mancava per di buttare l, senza che gli fosse richiesto, una sua preoccupazione: lesistenza di storie sataniche (tempo fa - disse Parolisi agli investigatori una ragazza fu legata al letto e le accesero dei fuochi intorno). Per il magistrato Parolisi uccise la moglie non perch si sia trovato in un imbuto - come sostenuto dalla magistratura di Ascoli ma per un corto circuito generato dallimpellente esigenza di risolvere l'insostenibile conflitto creatosi tra le due sue vite parallele. Il giudice ricorda poi che Melania il 16 aprile era apparsa molto nervosa allamica del cuore, Rosa. A questultima Parolisi chiese il 19 aprile se avesse sentito la moglie: Temeva forse che le avesse rivelato un segreto inconfessabile? si domanda Cirillo. A questo proposito, il giudice ricorda che Rosa aveva dichiarato agli inquirenti che in unoccasione Melania le disse di doverle riferire qualcosa di molto brutto. Il magistrato si chiede se possa essere ipotizzato che la moglie - che lo seguiva e lo controllava avesse scoperto qualcosa di assai pi grave, o anche solo di torbido, di inconfessabile. Per questo aggiunge occorrerebbe approfondire i rapporti interni alla caserma, con leventuale esistenza di giri di droga, ai quali ha fatto riferimento lo stesso Parolisi agli investigatori. E non va trascurato che il cadavere della donna fu trovato con una siringa conficcata nel seno. Dai verbali emerge anche che per le continue liti coniugali provocate dalla vita di Parolisi, sia lui sia lei avrebbero minacciato il suicidio.

Teramo Ripe di Civitella del Tronto (TE) Il giudice di Ascoli infatti dichiara la propria incompetenza territoriale e trasmette gli atti a Teramo

ESECUTORE Ascoli Teramo Salvatore Parolisi Parolisi e un'altra persona che potrebbe essere intervenuta nella seconda fase del delitto

MOVENTE Ascoli Passionale : la relazione con la soldatessa Ludovica P.

Melania era a conoscenza di un segreto Teramo relativo alla caserma in cui lavorarava il marito e minacciava di rivelarlo

ACCUSA Ascoli Omicidio pluriaggravato da rapporto di parentela e dalle modalit e erate e vilipendio di cadavere

Aggiunta l'aggravante di aver "pro ttato di circostanze di tempo, di luogo o di persona, Teramo tali da ostacolare la pubblica o privata difesa" (Melania stata uccisa mentre era accovacciata a terra e non poteva difendersi)
ANSA-CENTIMETRI

TRIGESIMO

Si spenta serenamente

Annalisa Rinaldi
1995 4 Agosto 2011 Lo comunicano con infinito dolore ed immenso affetto il marito VINCENZO CASO, la sorella ANGELA, le cognate SILVIA CASO e LIA DE MARTINO ed i nipoti ATTILIO e MARIA MAURA GIORGINO, ANNA RINALDI, ROCCO CIRACI. Il rito funebre avr luogo oggi alle ore 17,30 presso la Parrocchia Madonna di Lourdes a Parchitello Noicattaro. Si dispensa dai fiori. Bari, 4 agosto 2011 DONATO e FRANCESCA RINALDI sono affettuosamente vicini a Vincenzo e piangono con infinita tristezza la prematura scomparsa della carissima ed indimenticabile 4 Agosto 1974 In ricordo di 4 Agosto 2011

VINCENZO e CHIARA LOMBARDI si associano fraternamente al dolore che ha colpito Donato, Francesca e parenti tutti per limmatura perdita della sorella

Si spenta la cara esistenza di

Anna Zuccarino ved. Fiore


La ricordano a coloro che hanno consciuto la Sua grande solarit, generosit e disponibilit verso tutti. Il figlio MARIANO, la nuora GRAZIA VIRNO, il genero RODOLFO CHIECO, i nipoti AMELIA con PAOLO ed il piccolo IURI, BEPPE con MARINELLA, PIERPAOLO con GRAZIA, ALEX e CRISTIAN ne danno il doloro annuncio. Il rito funebre si terr presso la Parrocchia di San Rocco oggi alle ore 16,30. Bari, 4 agosto 2011
On. Fun. LUmanit-Coratella via F Crispi, 163 - tel. 080/579.37.48 . c.so Sonnino, 118 - tel. 080/554.33.44

I COLLEGHI tutti ed i COLLABORATORI dello Studio Legale Fiore sono affettuosamente vicini a Mariano e Grazia ed alla famiglia Fiore per la perdita dellamata mamma

Annalisa Rinaldi
Bari, 4 agosto 2011 CORRADO e PIA SOLIMINI con tanto affetto sono vicini ai cari Donato e Francesca e famigliari per la perdita della cara

N.D.

N.D.

Anna Zuccarino
Bari, 4 agosto 2011 ENRICO e NICOLETTA abbracciano con fraterno affetto Mariano per la perdita dellamata

Ippolita Donadio ved. De Palo


Ricorrendo la dipartita di Mi manca il Tuo dolce viso, il Tuo sorriso, le Tue parole; mi resta il Tuo infinito amore. Sono certo che da lass vegli su di me. FRANCESCO.

Annalisa
Bari, 4 agosto 2011 Ci uniamo al dolore dellamico Vincenzo Caso per la prematura perdita della cara

Mamma
Bari, 4 agosto 2011 Il Presidente Avv. VITO TITANO, il CONSIGLIO DIRETTIVO, i SOCI e le PATRONESSE dellAssociazione Nazionale del Fante di Bari si uniscono al dolore di Mariano, Grazia, Rodolfo, dei nipoti e dei familiari per la scomparsa della Presidentessa del Comitato Patronesse

Celeste Chiarelli
il marito VINCENZO, il figlio PIETRO ed i parenti tutti La ricordano con una Santa Messa oggi alle ore 18,00 presso la Chiesa della Maddalena in Mola di Bari. Mola di Bari, 4 agosto 2011 7 Luglio 1943 4 Agosto 2010

Annalisa
ENZO e FRANCA VENTURA. Bari, 4 agosto 2011 ENRICO e NICOLETTA abbracciano con sincero sentimento Vincenzo per la perdita della cara moglie

Annalisa Rinaldi
Bari, 4 agosto 2011 MIMMO e NOVELLA, LEO e GRAZIA, GERARDO e MICHELA, PAOLO e MONICA, MAURIZIO e ETTA, GAETANO e LALLA si stringono a Vincenzo e familiari, nellamaro ricordo della dolce, indimenticabile

Alfredino Leccisi
IVANO, DANIELA, MAMMA, dopo 37 anni dalla Tua tragica scomparsa, con lo stesso intenso dolore, Ti ricordano a parenti ed amici. Castro Marina, 4 agosto 2011 venuta a mancare allaffetto dei Suoi cari

VITO e MARIUCCIA AMORUSO, LEONARDO e GRAZIA DAMIANI sono vicini a Mariano e familiari tutti per la perdita della cara

Anna Fiore Zuccarino


Bari, 4 agosto 2011 MANUEL VIRGINTINO, GINO ANCONA, GRAZIANA AUGUSTO, PEPPINO BARILE, BEPPE BASCIANI, ANTONIO BELLOMO, FRANCO DE SIATI, NINO DI MURO, ANTONIO LA BATTAGLIA, GIGI QUERCIA, MAURA RIZZO, GIOVANNI SCHIAVONI e GIOVANNI STEFAN e PIERLUIGI VULCANO partecipano al dolore del collega e amico Mariano Fiore, Consigliere Segretario dellOrdine degli Avvocati di Bari e dei familiari tutti per la dipartita della cara madre

zia Anna
Bari, 4 agosto 2011 SALVATORE DALUISO e CARLO MARIANI abbracciano affettuosamente lamico Mariano e partecipano al suo grande dolore per la scomparsa della mamma

Annalisa Rinaldi in Caso


e si associano al dolore dei famigliari tutti. Bai, 4 agosto 2011 EGIDIO PRATIC partecipa al dolore che ha colpito lamico Vincenzo Caso per la dipartita della moglie

Annalisa Rinaldi Caso


Bari, 4 agosto 2011 PINO, LIDIA, PASQUALE ed ANNA ABBRUZZESE DE NAPOLI partecipano al dolore di Vincenzo, Donato e Francesca per la scomparsa della cara

Zio Franco
La morte di un amico, come la caduta di un pino gigante, lascia vuoto un pezzo di cielo. A. R. FOLEY. tornata alla Casa del Padre allet di 88 anni

Anna Grandolfo ved. Nanna


Partecipano i figli VITO con ANGELA, MICHELE con MARIA, NUNZIAMARIA con ANGELO, il cognato STEFANO, i nipoti tutti. Il rito funebre avr luogo oggi 4 agosto 2011 alle ore 10,00 presso la Chiesa Madonna di Lourdes in Parchitello. Bari, 4 agosto 2011 MANUEL VIRGINTINO, GINO ANCONA, GRAZIANA AUGUSTO, PEPPINO BARILE, BEPPE BASCIANI, ANTONIO BELLOMO, FRANCO DE SIATI, NINO DI MURO, MARIANO FIORE, ANTONIO LA BATTAGLIA, GIGI QUERCIA, MAURA RIZZO, GIOVANNI SCHIAVONI e GIOVANNI STEFAN e PIERLUIGI VULCANO partecipano al dolore del collega ed amico Vito Nanna, gi Presidente dellOrdine degli Avvocati di Bari, e dei familiari tutti per la dipartita della cara madre

Signora

Anna Zuccarino
Bari, 4 agosto 2011 MARCO ed ELVI VIRNO con la famiglia BELLODI tutta si stringono al cognato Mariano ed a Grazia, e ricordano le doti di grande nobilt danimo della mamma

Annalisa
Bari, 4 agosto 2011 GIAMPIERO e TATA, MICHELE ed ESTER, PEPPINO e SABINA si stringono al caro Enzo per la scomparsa della dolcissima

N.D.

Annalisa
Bari, 4 agosto 2011 NUCCIA MASSIMO SIMONA GIOVANNI si stringono con un fraterno abbraccio a Donato Francesca e familiari tutti nel ricordo del dolce sorriso di

Anna Zuccarino ved. Fiore


Bari, 4 agosto 2011 Il CONSIGLIO dellORDINE degli AVVOCATI di Bari partecipa la scomparsa della cara mamma

Rosita Palladino
Ne danno il triste annuncio gli amati nipoti e parenti tutti. Il rito funebre sar celebrato oggi 4 agosto alle ore 17,00 presso la Chiesa dellImmacolata (Cappuccini di via Abbrescia). Bari, 4 agosto 2011
Humanitas - Marco Trani & Potere Via Calefati, 224 - Bari Tel. 080/521.23.34 Associato Funeral Center

Grand Uff. e Cav. Donna

Anna Zuccarino Fiore


Bari, 4 agosto 2011 NINO e GIULIA DAMIANI con i figli ANTONELLA, LEONARDO e GRAZIA, PAOLO e MONICA partecipano commossi al dolore della famiglia Fiore per la scomparsa di

Annalisa
Bari, 4 agosto 2011 ELIANA e GIGI piangono per la perdita della cara amica di sempre

Annalisa Rinaldi
Bari, 4 agosto 2011 OLGA, GOFFREDO e LIDIA FROLA, si stringono al dolore del marito Vincenzo e degli amici Donato e Francesca per la prematura dipartita della cara

N.D.

Anna Zuccarino ved. Fiore


e si stringe commosso al dolore del collega Mariano Fiore, Consigliere Segretario dellOrdine degli Avvocati di Bari, e della famiglia. Bari, 4 agosto 2011 LUIGI, ISA, FRANCESCO CHIECO sono affettuosamente vicini a Mariano, Grazia e figli, Rodolfo e figli per la scomparsa della cara

Dott.

Annalisa Rinaldi
Bari, 4 agosto 2011 ROSANNA e MICHELE QUARANTA abbracciano in questo momento di dolore Francesca e Donato Rinaldi per lincolmabile perdita dellamatissima

Anna Zuccarino
Bari, 4 agosto 2011 Le famiglie TOMMASI RIZZA sono vicine al grande dolore delle famiglie Fiore Chieco per la perdita della cara

Non pi tra noi il nostro adorato marito padre e nonno

N.D.

Annalisa
Bari, 4 agosto 2011 CLAUDIO ANNA GIORGIO sono affettuosamente vicini a Donato Francesca e familiari per la perdita della cara

Fernando Bonavoglia
Ne danno il triste annuncio la moglie VINCENZA con ANNA e GIANNI, ALBERTA e CARLO, LEONARDO e ELISABETTA, ANTONIO e VIRNA e nipoti. Il rito funebre sar celebrato oggi 4 agosto alle ore 16,00 presso la Chiesa di SantAndrea. Bari, 4 agosto 2011 I COLLABORATORI dello Studio Nisio in occasione della Santa Messa odierna ricordano lamata

Anna Grandolfo
Bari, 4 agosto 2011 Il CONSIGLIO dellORDINE degli AVVOCATI di Bari partecipa la scomparsa della madre

Annalisa Rinaldi
Castellana Grotte, 4 agosto 2011

Anna Zuccarino ved. Fiore


Bari, 4 agosto 2011 GIANNA, MARCELLO, MASSIMO e ANGELA VERNOLA, sono vicini a Mariano e familiari tutti per la scomparsa della cara mamma

Signora

Anna Zuccarino Fiore


Palo del Colle, 4 agosto 2011 MARIO SPINELLI e tutti i COLLABORATORI dello Studio si uniscono al dolore di Fabio e dei suoi familiari per la perdita dellamata mamma

Anna Grandolfo
e si stringe commosso al dolore del collega Vito Nanna, gi Presidente dellOrdine degli Avvocati di Bari, e della famiglia. Bari, 4 agosto 2011 CARLO MARIANI e SALVATORE DALUISO sono affettuosamente vicini a Vito e ai suoi familiari per la perdita della cara mamma

Annalisa Rinaldi
Bari, 4 agosto 2011 Memori della fraterna amicizia che ci ha legati da sempre, piangiamo con profonda tristezza la cara

PACUCCI
Onoranze Funebri di Leonardo Pacucci
LA CULTURA
DEL

N.D.

Anna Zuccarino ved. Fiore


Bari, 4 agosto 2011 MIMMO e LINDA CONTE sono partecipi al dolore dellavv. Mariano Fiore per la perdita dellamata

Maria Cancro
Bari, 4 agosto 2011 4 Agosto 1997 4 Agosto 2011

Notaio

Annalisa
e saremo sempre legati a te Vincenzo. ENRICO e IMMA, VITO e MARIUCCIA, NINO e DORA PAOLA. Bari, 4 agosto 2011

Chiara Contursi
e partecipano con profondo affetto al dolore di Francesca, Alessandro, Paolo, Tommaso e Vincenzo. Bari, 4 agosto 2011

RISPETTO

Signora

Anna Grandolfo
Bari, 4 agosto 2011

Via Cagnazzi, 7 ang. via G. Petroni BARI - tel. 080 5041172


Associato Consorzio

Mamma
Bari, 4 agosto 2011

Luigi e Rosa Alessio


La famiglia Li ricorda con immutato affetto.

Gioved 4 agosto 2011

CRONACHE ITALIANE 29
IL MAGISTRATO SI DIFENDE Dalla stampa unaggressione a questo ufficio. Ma il ministro non Tot Riina
Il pranzo in casa Fischietti
16 o 17 dicembre 2010
Emerso dall'inchiesta P4, all'esame del Csm

GIUSTIZIA E POLITICA
GLI SCANDALI NEL PDL

Giancarlo Capaldo Procuratore aggiunto di Roma, indaga sugli appalti Finmeccanica ed Enav*

Roma, quartiere Parioli

Enav, terremoto alla Procura di Roma


LAggiunto Capaldo cen con il deputato Milanese (indagato) e con il ministro Tremonti: lascia le indagini
l ROMA. in 16 pagine dattiloscritte la verit del Procuratore aggiunto Giancarlo Capaldo su cosa avvenne alla cena del dicembre scorso a cui erano presenti il ministro dellEconomia, Giulio Tremonti e il suo braccio destro, Marco Milanese, deputato Pdl indagato. Per quella vicenda il magistrato romano, titolare di numerose inchieste importanti, oggetto di due indagini disciplinari da parte del Csm e della Procura generale della Corte di Cassazione. Capaldo ha rimesso ieri le deleghe sulle indagini Enav inviando una lettera al Procuratore capo di Roma, Giovanni Ferrara, nella quale spiega i motivi della sua decisione. L'unico motivo che mi spinge a chiedere la remissione del fascicolo laggressione che lintero ufficio della Procura di Roma ho notato sta subendo, scrive Capaldo. Prendendo in prestito quanto scritto su questa vicenda da Vittorio Sgarbi, il magistrato afferma che stato inventato il reato di cena con ministro. E ancora: mai avrei immaginato che un incontro con un ministro della Repubblica potesse esser fatto passare come un incontro con Tot Riina. Per il magistrato non esistono motivi di opportunit che possano indurre a lasciare il coordinamento delle indagini. Capaldo si dice vittima di una aggressione mediatica di insolita violenza. Il procuratore aggiunto fa riferimento poi ad una intercettazione di circa un anno fa nella quale si annunciava una bastonata della Guardia di Finanza contro di lui per indurlo a lasciare linchiesta. Mi rimane il rammarico che si realizzi quanto riferito nella telefonata intercettata il 1 luglio 2010 tra Borgogni e Martini, rispettivamente capo relazioni esterne di Finmeccanica e presidente Enav. In quella telefonata, trasmessa alla Procura di Perugia, il Martini informava il Borgogni che a me sarebbe arrivata una bastonata sui denti dalla Guardia di Finanza per cui sarei stato costretto a rinunciare alla delega al processo. Capaldo - ricostruendo cosa avvenne alla cena incriminata - sottolinea nella missiva che nel corso dellincontro con Tremonti non furono affrontati argomenti di carattere giuridico e tantomeno rispetto ai procedimenti in corso. Capaldo nella comunicazione a Ferrara ricorda che lincontro con Tremonti avvenne per desiderio dello stesso ministro, che aveva piacere dincontrarlo. L'aggiunto spiega poi che Marco Milanese stato iscritto sul registro degli indagati della Procura di Roma il 5 gennaio del 2011, dopo le dichiarazioni dellimprenditore Fabrizio Testa e del consulente Lorenzo Cola. Marco Milanese fin sotto inchie-

Giulio Tremonti Ministro dell'Economia

Luigi Fischietti Avvocato, padrone di casa

*ha rinunciato ieri alla delega per le indagini Enav

Marco Milanese Consulente del ministro, deputato Pdl , gi iscritto nel registro degli indagati di Napoli per la "P4"**

**da gennaio indagato nel caso Enav: ha venduto una barad Eurotec, che l'avrebbe pagata ca ad un prezzo molto superiore al suo valore per contraccambiare la nomina di Fabrizio Testa a presidente di una societ controllata da Enav; a giugno si dimesso dal Ministero dell'Economia
ANSA-CENTIMETRI

sta per gli appalti dellEnav, lente nazionale assistenza al volo. In particolare, stato contestato che fu ripagato con una barca da 15 metri (acquistata per quasi due milioni di euro) dopo aver favorito la nomina dellex consigliere di amministrazione dellEnte nazionale di assistenza al volo, Fabrizio Testa, a presidente di Technosky, societ controllata di Enav. Fra Enav e Milanese - sostengono i giudici - ci sarebbe stato un vero e proprio scambio di favori nato delle difficolt che Milanese avrebbe avuto nel pagare le rate dellimbarcazione. Intanto ieri - dopo lautorizzazione della Camera - sono state aperte dalla Digos le due cassette di sicurezza di Milanese nellistituto Credito Artigiano di piazza San Fedele a Milano. Una era vuota e laltra conteneva oggetti non interessanti per le indagini cui il deputato sottoposto.

le altre notizie
GIALLO IN PIEMONTE

Informatico ucciso con colpo alla testa il corpo semi-sepolto in un bosco


n stato ucciso con un colpo alla testa sferrato con un corpo contundente e sepolto in un terreno a 150 metri dal rustico che aveva acquistato da poco, Paolo Pilla, un tecnico informatico di 34 anni residente a Torino, trovato dallex convivente e da un vicino di casa marted sera. Il ritrovamento avvenuto nei boschi di Rivalba (Torino), vicino a borgata Borgiona. Pilla era vestito da lavoro: indossava una maglietta bianca, pantaloni di una tuta da ginnastica e guanti di protezione. La donna Emanuela Pulizzi, 36 anni, da cui la vittima aveva avuto un figlio che ora ha 3 anni - si era recata a cercarlo dopo che lui aveva fatto perdere le tracce nella giornata di sabato. NEL CARCERE DI MARINO DEL TRONTO

SENTENZA DEL GIUDICE DI TREVISO

Testimone di Geova gravemente malata autorizzato stop cure


l TREVISO. Una dichiarazione anticipata di volont affidata ad un amministratore di sostegno da parte di una malata che non vuole subire cure terminali: questa la miccia che ha innescato nuove polemiche sul fine vita. La vicenda riguarda una Testimone di Geova, trevigiana di 48 anni, affetta da una malattia degenerativa, la quale attraverso il marito, nominato amministratore di sostegno, ha ottenuto dal giudice tutelare di Treviso Clarice Di Tullio di poter rifiutare tracheotomia e trasfusione. La persona in amministrazione di sostegno ha gravissimi problemi motori, ma non incapace di intendere e di volere spiega una collega del giudice tutelare, Valeria Castagna perfettamente lucida ed ha espresso la propria volont in passato tramite un atto scritto e davanti al giudice che ha esteso il provvedimento. Dal punto di vista giuridico il provvedimento fa riferimento a numerosi precedenti, il pi famoso dei quali in Cassazione aveva riguardato la vicenda Englaro. La decisione del giudice risale al gennaio scorso: la paziente era ricoverata in gravi condizioni nellospedale di Treviso, ma poi Lospedale di Treviso le sue condizioni hanno consentito il ritorno a casa. Nei prossimi giorni, ha annunciato il segretario dell associazione Veneto Radicale Raffaele Ferraro, sar depositato alla magistratura di Treviso un analogo ricorso per affidare al fratello di Paolo Ravasin (il trevigiano da anni immobilizzato da Sla, che nel 2009 ha depositato un testamento biologico in cui chiede di non essere sottoposto ad alimentazione e idratazione forzate) lamministrazione delle sue volont quando non dovesse pi essere in grado di intendere e di volere. Per il ministro del welfare Maurizio Sacconi, il provvedimento del magistrato di Treviso appare, ad una prima considerazione, pi ideologico che pratico. Secondo il ministro, attraverso il provvedimento si vorrebbe, quanto meno oggettivamente, concorrere ad introdurre nel nostro ordinamento il suicidio assistito e programmato, che il nostro ordinamento non consente. E non si tratta di uniniziativa isolata, bens che ha preso piede da tempo in vari tribunali al fine di introdurre forme di testamento biologico che legittimino pratiche al confine con il suicidio assistito incalza il sottosegretario alla Salute Eugenia Roccella.

Intervento allospedale Di Venere A Bari per unaltra seguace operazione chirurgica senza trasfusione
BARI. arrivata allospedale Di Venere di Bari in gravi condizioni , ma ha trovato il chirurgo e la tecnologia giusti per salvarle la vita. Una donna di Castellana Grotte, D.L.M. di 74 anni, stata operata alla milza senza trasfusione dal professor Paolo Valerio, grazie alluso della macchina per il recupero del sangue intraoperatorio. La donna era stata vittima di un incidente domestico apparentemente senza conseguenze, prima del riacutizzarsi del dolore. La paziente giunta da noi con valori ematici critici - ha spiegato Valerio - e cos stata portata direttamente in sala operatoria. In questi casi accuratezza e rapidit sono decisive. Grazie allapparecchio usato, tornata su valori accettabili. Il reintegro del proprio sangue lunica alternativa ammessa dai testimoni di Geova e il chirurgo del Di Venere ormai un punto di riferimento per i seguaci di questa confessione. [an.pal.]

Neonato di Folignano scomparso il padre acquisito tenta il suicidio


n Il piccolo Jason non si trova, e le speranze che il neonato di Folignano (Ascoli Piceno), scomparso il 25 giugno scorso, sia ancora vivo, sono ridotte al lumicino. Ieri, il padre acquisito - Denny Pruscino, arrestato insieme alla moglie Katia Reginella, con laccusa di abbandono di minore e maltrattamenti aggravati, seguiti dalla morte del piccolo - ha tentato il suicidio in carcere. Nella sua cella di Marino del Tronto (Ascoli Piceno) ha ingerito una dose di candeggina e acqua da un flacone assegnato ai detenuti per la pulizia delle docce: medicato in ospedale, gi stato riportato in cella. Sono un uomo morto ha detto al suo difensore, lavvocato Felice Franchi -, non ho pi Katia, che amo, e non ho pi i bambini. Jason, nato da una precedente relazione della compagna, e altri due figli, allontanati dalla magistratura minorile, che ha ritenuto la coppia incapace di crescerli in un ambiente adeguato.
BA R I Palese trans molto femminile completa, bellissima sorpresa! 327/817.99.31. BA R I trans fenomenale mulatta strepitosa bravissimi momenti relax, completissima. 380/175.91.88 CINESE novit fotomodella bellissima disponibilissima paziente massaggi tutti giorni. 334/756.75.18. FOGGIA: nuovissima, affascinante, bionda decolt favolosissimo, solare disponibile, indimenticabile. 346/699.58.29. M AT E R A appena arrivata carina dolce affascinante coccolona ti aspetta. 388/994.43.76. M AT E R A prima volta fantasiosa massaggaitrice relax completo tutti giorni. 389/549.98.96. N OV I TA ' vicinanza Polignano Melissa bellissima dea decolt prosperoso completissima. 327/226.22.08. VICINANZE Polignano Nicol bellissima superstallona decolt da capogiro. 327/401.54.18. VICINANZE Torremare due bellissime massaggiatrici decolt favolosissimo solare disponibilissime. 345/600.10.89.

ECONOMICI
I prezzi di seguito elencati debbono intendersi per ogni parola e per un minimo di 10 parole ad annuncio. (*) AVVISI EVIDENZIATI maggiorazione di 15,00 euro Per annunci in grassetto/neretto tariffa doppia. 1 Acquisti appartamenti e locali, Euro 3,00-3,50; 2 Acquisti ville e terreni, Euro 3,00-3,50; 3 Affitti appartamenti per abitazione, Euro 3,00-3,50; 4 Affitti uso ufficio, Euro 3,00-3,50; 5 Affitti locali commerciali, Euro 3,00-3,50; 6 Affitti ville e terreni, Euro 3,00-3,50; 7 Auto, Euro 3,00-3,50; 8 Avvisi commerciali, Euro 3,00-3,50; 9 Camere, Pensioni, Euro 3,00-3,50; 10 Capitali, Societ, Finanziamenti, Euro 14,00-16,20; 11 Cessioni rilievi aziende, Euro 14,00-16,20; 12 Concorsi, Aste, Appalti, Euro 14,00-16,20; 13 Domande lavoro, Euro 0,60-0,60; 14 Matrimoniali, Euro 3,00-3,50; 15 Offerte impiego e lavoro, Euro 4,50-5,50; 16 Offerte rappresentanze, Euro 4,50-5,50; 17 Professionali, Euro 7,00-9,00; 18 Vendita appartamenti per abitazione, Euro 3,00-3,50; 19 Vendita uso ufficio, Euro 3,00-3,50; 20 Vendita locali commerciali, Euro 3,00-3,50; 21 Vendita ville e terreni, Euro 3,00-3,50; 22 Vendita Fitti immobili industriali, Euro 3,00-3,50; 23 Villeggiatura, Euro 3,00-3,50; 24 Varie, Euro 7,00-9,00. (*) Il secondo prezzo si riferisce agli avvisi pubblicati gioved, domenica e festivit nazionali. Si precisa che tutti gli avvisi relativi a Ricerca di Personale o Offerte di Impiego e Lavoro debbono intendersi riferiti a personale sia maschile che femminile. Ai sensi dellart.1 legge 9-12-77 n. 903, vietata qualsiasi discriminazione fondata sul sesso, per quanto riguarda laccesso al lavoro, indipendentemente dalle modalit di assunzione e qualunque sia il settore o il ramo di attivit.

17 PROFESSIONALI
S E N S UA L bodythai personalizzati... Piacere assoluto... Tel. 347/210.91.47.

23 VILLEGGIATURA
A D R I AT I C O Cesenatico - www.hotelwivien.it - Offerte mare, piscine, animazione, ottima cucina. 0547/193.004.0. C AT TO L I C A Hotel Columbia tre stelle superiore. Piscina. Tel. 0541/961.493. Signorile sulla spiaggia. www.hotelcolumbia.net.

24 VARIE
A A A Santeramo Natalia bravissima massaggiatrice. 329/072.39.43. A Bari bellissima trans bionda disponibilissima decolt abbondante climatizzato. 380/249.55.36. A Bari Katia assolutamente splendida bambolina decolt prorompente completissima. 327/750.36.67. BA R I centro signora 52enne per momenti indimenticabili tutti giorni. 328/457.33.38. BA R I Gabriella giovanissima ventenne seducente prima volta in citt. 389/656.77.68. BA R I novit bellissima 35 anni, alta snella decolt prosperoso. 389/656.77.87. BA R I Palese bionda raffinata molto bella, trasgressiva completissima. 327/100.74.64.

PER LA PUBBLICIT SU

BARI: 080/5485111 BARLETTA: 0883/531313 MONOPOLI: 080/6906007 MARTINA F.: 080/4301571 FOGGIA: 0881/568410 BRINDISI: 0831/587047 LECCE: 0832/314185 TARANTO: 099/4532982 POTENZA: 0971/418536 MATERA: 0835/331548

30 ESTERI

Gioved 4 agosto 2011

IL RAS A PROCESSO
STORICO EVENTO IN EGITTO

IN BARELLA, MA LUCIDO E DECISO Non ha mai dato segni di nervosismo, solo un momento di emozione allingresso in aula

LA DIRETTA
IL VIDEO DEL PROCESSO . Puoi vedere il filmato sul processo allex ras egiziano Mubarak direttamente sul telefonino. Istruzioni a pag. 35.

Mubarak, il faraone in gabbia


Laccusa: omicidio premeditato di 800 persone. Lui: non ho commesso reati
l IL CAIRO. Con lingresso nella gabbia degli imputati di Hosni Mubarak ha preso avvio ieri mattina il processo destinato a fare storia per essere il primo a mettere alla sbarra, in sua presenza, il massimo esponente di un regime decennale arabo. Incollati agli schermi televisivi, gli egiziani hanno potuto assistere in diretta allarrivo in elicottero e quindi allingresso nella gabbia, disteso su una barella, di quello che per trent'anni stato luomo pi forte e incontrastato di questo paese. Accanto a lui i due figli Gamal e Alaa, Corano in mano, e tuta bianca indosso, quella che nelle carceri egiziane viene fatta indossare ai detenuti in attesa di giudizio. Nella gabbia nella grande sala dellaccademia di polizia alla periferia nord del Cairo, da ieri adibita a sala di tribunale, si sono sistemati anche lex ministro dellinterno Habib El Adly e sei suoi collaboratori. Per Mubarak ed El Adly e il suo staff laccusa di avere fatto sparare sui manifestanti durante la rivoluzione, provocando la morte di oltre ottocento persone. Omicidio premeditato ha scandito in aula il rappresentante della procura. Respingo ogni accusa ha detto con voce ferma al microfono portogli dal figlio minore Gamal lex Ras che ha mostrato un momento di commozione solo al suo ingresso nella gabbia. Poi si ripreso, sembrato lucido e ha pi volte scambiato parole con i figli, che a tratti hanno cercato di nasconderlo alla vista delle telecamere. La vista dellex Ras sul banco degli imputati, dopo un primo momento di assoluta sorpresa, ha fatto scatenare la gioia delle decine di manifestanti arrivati allaccademia per seguire il processo sul maxi schermo allestito allesterno. Il faraone in gabbia, ha detto uno di loro, mentre i sostenitori di Mubarak minacciavano di bruciare il tribunale se il loro idolo fosse stato condannato. Sassaiole e tafferugli si sono susseguiti in mattinata fra manifestanti pro e contro Mubarak. L'ex Ras partito ieri mattina presto in aereo da Sharm el Sheikh, dove era ricoverato dallo scorso aprile, ed arrivato in elicottero allaccademia di polizia. L'udienza per Mubarak e i suoi due figli stata aggiornata al 15 agosto. Il presidente della corte Ahmed Rifaat, giudice noto per il suo rigore, ha deciso che Mubarak verr ricoverato in una clinica internazionale sulla strada che collega il Cairo a Ismailiya e che quindi non rientrer a Sharm, dove sono rimaste la moglie Suzanne e le due nuore. Gamal, Alaa e el Adly sono invece rientrati nella prigione di Tora dove sono rinchiusi da aprile. Danila Clegg

MUBARAK Lex Ras in barella al processo che lo vede imputato per omicidio

Egiziani tra gioia e dolore


l IL CAIRO. Soddisfazione degli anti Mubarak, rammarico per i suoi sostenitori. Cos si possono riassumere i sentimenti dei campi opposti alla vista dellex rais egiziano in barella allinterno della gabbia degli imputati per lapertura del processo contro di lui, i suoi figli e lex ministro dellinterno Habib el Adly . Le immagini trasmesse in diretta dalla televisione di stato egiziane e rilanciate dalle grandi catene satellitari arabe hanno tenuto gli egiziani incollati per ore al piccolo schermo. Le strade del Cairo, generalmente caotiche e rumorose, erano praticamente vuote. A casa, negli uffici e perfino nei garage su piccoli teleschermi ancora in bianco e nero, tutti quelli che potevano hanno assistito alle immagini in diretta. Anche i megaschermi dellaeroporto del Cairo si sono sintonizzati sulla diretta del processo e le compagnie aeree hanno dovuto faticare non poco per richiamare i passeggeri per i loro voli. Fra quelli che hanno rischiato di perdere laereo il ministro degli esteri egiziano Mohamed Kamel Amr, in partenza per il Qatar. A ppuntamento davanti ai megaschermi allaccademia di polizia, diventata aula di tribunale, anche per le centinaia di manifestanti pro e contro Mubarak che si sono pi volte scontrati in tafferugli e sassaiole. Le prime immagini dellingresso di Mubarak nella gabbia sono state accolte da un silenzio incredulo e poi esplosa la gioia, che si poco dopo riversata sulle pagine Facebook, inondate di messaggi. Finalmente oggi posso dormire, scrive la madre di uno degli oltre ottocento martiri, morti durante le proteste. Grazie a tutti coloro che hanno reso possibile vederlo processato. Grazie a tutti quelli che hanno fatto il sit in l8 luglio, perch grazie a loro che oggi abbiamo potuto vedere Mubarak, scrive la donna.

I due figli del Ras si odiano


l IL CAIRO. In tuta bianca da detenuti in attesa di giudizio, Gamal e Alaa Mubarak, figli dellex presidente egiziano Hosni Mubarak, hanno condiviso con lui la gabbia nellaula del processo per corruzione e omicidi in cui sono co-imputati. Soprannominato Jimmy per il suo filo-americanismo, 47 anni, con una formazione di tipo economico e una passione per gli occhiali da sole, Gamal, formatosi allUniversit americana del Cairo (Auc) e poi con esperienze di lavoro in banca, arriv alla politica nel 2000, entrando nel partito del padre, il Partito nazionaldemocratico. Poco alla volta ne ridisegn la struttura per modernizzarlo. Sua madre, Suzanne Mubarak, sosteneva con forza le sue ambizioni a diventare il successore del padre. Alaa, di due anni pi anziano, ha preferito alla carriera politica quella degli affari. Quasi mai apparso in pubblico: alcuni fan ne proposero la candidatura alla presidenza quando nel novembre 2009 condann pesantemente in tv Algeri ed il suo governo per disordini scoppiati a Khartoum alla fine di una partita tra le nazionali egiziana ed algerina. Su di lui hanno pesato denunce di tangenti: un esempio la societ con lex ministro delledilizia popolare, Ahmed el Maghrabi che gli avrebbe fruttato circa 50 milioni di lire egiziane per un complesso residenziale. Temperamenti differenti che esplosero il 10 febbraio scorso, alla vigilia delle dimissioni di Mubarak dalla presidenza. I due fratelli litigarono violentemente mentre il presidente registrava per la tv di stato il discorso che avrebbe suggellato la sua fine politica. Alaa rimproverava al fratello di aver fatto decadere limmagine del padre per dare spazio, potere e capitali a suoi amici fedeli. Gamal accusava laltro di aver coltivato propri interessi economici. Intervennero consiglieri del presidente dicono le cronache per separarli.

Gioved 4 agosto 2011

31

ECONOMIA&FINANZA Sul ticket si allontana lintesa


MANOVRA CONFERENZA STRAORDINARIA. IL CONSIGLIO DEI MINISTRI STUDIA UNA RIMODULAZIONE DELLE MODALIT DI APPLICAZIONE. IL CODACONS VALUTA AZIONI LEGALI CONTRO TREMONTI

Fitto: il tavolo riprende a fine agosto. Le Regioni contro il governo


l ROMA. Sospensione tecnica per il Tavolo politico tra governo e Regioni per la rimodulazione dei ticket sanitari. La decisione stata comunicata ieri pomeriggio dal ministro per gli Affari Regionali Raffaele Fitto al termine di un ennesimo round che ha lasciato con lamaro in bocca le Regioni, mentre il Codacons studia azioni legali contro Tremonti. Un deluso Vasco Errani non ha infatti esitato a puntare il dito sul governo accusandolo di non saper fare una scelta su una proposta seria come quella avanzata dalla Conferenza delle Regioni. Ma non c' stato nulla da fare e Fitto ha spiegato che per sciogliere la matassa serve un timing diverso, che consenta di analizzare nel giusto modo tutte le ipotesi in ballo per evitare lintroduzione di nuovi ticket. Questa prima parte dellestate si chiude quindi con un nulla di fatto per quanto riguarda il capitolo ticket sanitari, aperto dalla Manovra 2011 e che contempla una copertura di poco pi di 381 milioni di euro per i restanti mesi del 2011 e di 834 per il 2012. I nuovi ticket dovrebbero essere pari mediamente a 10 euro per le visite specialistiche e la diagnostica e a 25 euro per i codici bianchi in Pronto Soccorso. Inoltre, a rendere ancora pi intricato il rebus, contribuiscono le diverse posizioni espresse finora da alcune Regioni, che hanno evidenziato posizioni assai diversificate. A fine agosto ha spiegato ieri il ministro Fitto, che ha partecipato insieme al suo collega alla Salute Ferruccio Fazio al tavolo di via della Stamperia studieremo nuove modalit per ricercare una soluzione sui ticket sanitari, anche perch al momento abbiamo molte ipotesi alle studio. In ogni caso ha ribadito per la soluzione serve una tempistica diversa. E nel pomeriggio anche dal Ministero della Salute hanno tenuto a ribadire che in ogni caso, fino a decisioni diverse, la rimodulazione dei ticket deve essere applicata. Aspetto della questione ben noto anche a Vasco Errani. I governatori ora dovranno applicare le norme ha spiegato al termine dei lavori del Tavolo evitando per quanto possibile di provocare danni su molti aspetti, alcuni dei quali evidentemente molti delicati come ad esempio la specialistica. Ma la delusione del presidente della Conferenza delle regioni stata spiegata anche con il rifiuto di accettare una proposta, quella relativa cio a un aumento di pochi centesimi delle accise sul tabacco, che aveva una copertura finanziaria e che peraltro aveva riscosso apprezzamento da parte di pi di un ministro. Tante le prese di posizione sulla decisione del governo di posticipare una decisione definitiva. Rimango della mia idea ha detto il governatore del Piemonte Roberto Cota e cio che la proposta avanzata da Bossi di sostituire il sovraticket per le prestazioni sanitarie con una tassa sul tabacco sia la soluzione giusta. Il Governo deve farlo il prima possibile. Tuttavia, ha chiarito, nel frattempo, pur obbligati ad applicare la misura introdotta dal Governo con la manovra, in Piemonte abbiamo provveduto a una rimodulazione degli importi pi equa per i cittadini. La contrariet delle Regioni ai ticket resta, ma di fronte alla chiusura del Governo per ora non si pu fare a meno che applicare la legge ha detto il presidente della Regione, Vito De Filippo (Pd), alluscita dellincontro tra Conferenza delle Regioni e Governo.

OK DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

Codice antimafia dal 7 settembre


l ROMA. Il codice antimafia entrer in vigore definitivamente il 7 settembre. Francesco Nitto Palma lo annuncia al termine del Consiglio dei Ministri che ha dato il via libera al testo, che raccoglie la normativa vigente sulle misure di prevenzione e sulla confisca dei beni ai mafiosi. Il ministro rimarca che, dopo il giudizio condizionato di marted da parte della Commissione Giustizia della Camera, sono stati accolti i desiderata del Parlamento, in particolare 11 delle 21 modifiche avanzate nei pareri delle commissioni parlamentari e dal comitato di coordinamento. stata recepita, dice il Guardasigilli, anche la richiesta di stralcio dei primi dieci articoli per i quali a settembre sar varato un disegno di legge. Il Codice antimafia articolato in quattro libri. Il I riguarda le misure di prevenzione; il libro II contiene le nuove disposizioni in materia di documentazione antimafia: il III libro riguarda le attivit informative ed investigative nella lotta contro la criminalit organizzata, lAgenzia nazionale per lAmministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalit organizzata; il IV ed ultimo libro contiene modifiche al codice penale, al Codice di procedura penale e alla legislazione penale complementare oltre ad abrogazioni, disposizioni transitorie e di coordinamento. -Libro I Raccoglie una ricognizione della normativa vigente in tema di misure di prevenzione personali e patrimoniali che, nel tempo, hanno subito molti interventi di modifica. Questa opera di 'ricognizion, semplificazione e il conseguente coordinamento si resa necessaria anche per le molte leggi speciali, frutto spesso di una legislazione di emergenza. Il libro suddiviso in cinque titoli: Le misure di prevenzioni personali;quelle patrimoniali; lamministrazione, la gestione e la destinazione di beni sequestrati e confiscati; la tutela dei terzi; gli effetti, le sanzioni e le disposizioni finali. Per le aziende la durata dei certificati antimafia passa da sei mesi a 12 prevedendo al contempo una Banca nazionale unica della documentazione antimafia presso il Viminale. Tutto ci snellir lattivit delle aziende sul fronte della normativa antimafia.

SIGARETTE

Cota: La tassa sul tabacco la soluzione contro il sovra-ticket

MINISTRO Il ministro per gli Affari regionali, Raffaele Fitto

Bot-mania tra le famiglie in calo le azioni e i depositi


Bankitalia: gran virata nei primi tre mesi dellanno
l ROMA. Tornano in misura massiccia i Bot nei portafogli delle famiglie italiane mentre cala il peso delle azioni e dei depositi bancari. Nei primi tre mesi dellanno, certifica la Banca dItalia, c' stata una virata verso i titoli di Stato a breve termine e i bond emessi dalle banche e una fuga dalla Borsa. Un andamento che potrebbe essere proseguito anche nel secondo trimestre, complice il rialzo dei rendimenti e il calo del listino azionari. Il movimento, visto anche nelle aste dei mesi scorsi, sta portando i risparmiatori (ma anche le banche italiane) a aumentare la quota da loro detenuta del debito pubblico italiano a scapito di banche e investitori esteri che ne detengono circa la met. Un punto di forza del paese, secondo alcuni analisti, perch fa dipendere meno il rifinanziamento dai timori e gli umori dei mercati internazionali ma anche un sostanziale fattore di pericolo nel caso la situazione precipitasse, perch espone appunto famiglie e banche a potenziali perdite. Tornando a esaminare i dati dellistituto centrale, contenuti nel rapporto Conti Finanziari, i flussi di titoli a breve emessi dallo Stato (Bot) nei portafogli delle famiglie nel primo trimestre sono cresciuti di 16,1 miliardi di euro mentre le azioni hanno subito un deflusso di 6,4 miliardi. Salasso anche per i depositi bancari che hanno visto una riduzione di 8,252 miliardi. In crescita anche i bond bancari (14,7 miliardi) spinti dalla volont delle banche a rifinanziarsi.

IL BOTTO CRESCITA DEL 5,2 PER CENTO OLTRE LE ASPETTATIVE

IL MANAGER IL MIO SUCCESSORE VERR DALLINTERNO

Primo semestre Enel con utile di 2,5 miliardi


l ROMA. Cresce lutile dellEnel nel primo semestre dellanno. Grazie alle performance in Italia ma anche in Russia, in America Latina e nelle rinnovabili di Egp, il gruppo elettrico ha chiuso i primi sei mesi del 2011 con un risultato netto superiore alle aspettative degli analisti, pari a 2,55 miliardi di euro, con un incremento del 5,2%, e con ricavi in aumento del 10,3% a 38,4 miliardi di euro. Tiene anche l'ebitda, che sale a 8,9 miliardi (+0,6%). Tutti risultati che permettono, secondo lamministratore delegato del gruppo, Fulvio Conti di mantenere gli impegni e confermare i target per fine anno, indicati anche ieri in un utile ordinario netto di circa 4,5 miliardi (nel semestre stato pari a 2,3 miliardi, in calo del 4,9%) e un ebitda di 17,4 miliardi, sostanzialmente in linea con il 2010. La crescita in Russia, lo sviluppo di Enel Green Power e i buoni risultati delle attivit di distribuzione e vendita sul mercato libero in Italia, ha spiegato lamministratore delegato, ci hanno consentito di realizzare un semestre positivo. Le azioni volte a migliorare costantemente lefficienza operativa, lentrata in esercizio di nuova capacit di generazione nelle rinnovabili, in Russia e in Spagna.

Marchionne: lascer Fiat e Chrysler nel 2015


l MILANO. Sergio Marchionne se ne andr nel 2015, lascer il vertice di Fiat e Chrysler entro cinque anni. Ad indicare il 2015 come il suo ultimo anno di lavoro nel gruppo automobilistico stato lo stesso manager rispondendo a una domanda (nel corso di una conferenza organizzata dal Center for Automotive Research in Michigan) sul futuro dellalleanza tra le due case automobilistiche. Si trattato di una battuta scherzosa, ha specificato il portavoce di Sergio Marchionne, Gualberto Ranieri, che ha precisato le parole dellAd di Fiat e Chrysler. Marchionne ha fatto notare che ha 59 anni e ha aggiunto: Ci sar qualcuno dopo di me e ci sar una Chrysler dopo di me. Parlando poi del futuro dellallenza tra le due case automobilistiche, Marchionne ha detto: Credo che sar uno dei cinque o sei player che alla fine comporranno il business globale dellautomobile. Ma questo toccher a chi verr dopo di me, sperabilmente dopo il 2015, forse un anno dopo, ha aggiunto. Marchionne ha in seguito chiarito che potrebbe lasciare prima o dopo, dipender dalle circostanze. Non mi concentro su una data, mi concentro sul processo. Ho sempre detto che credo che il mio successore debba venire dallinterno.

32 AFFARI E FINANZA
LANALISI DOPO UNA MATTINATA DI OSCILLAZIONI, PIAZZA AFFARI HA PERSO TERRENO: INDICE FTSE MIB A -1,54%

Gioved 4 agosto 2011

Caduta dallaltalena
Intesa Sanpaolo gi, in rialzo Unicredit, Marchionne frena la Fiat
Ennesima chiusura in calo, la quarta di fila, per Piazza Affari, con il Ftse Mib (-1,54%) sopra ai minimi di giornata, tra scambi brillanti per oltre 3,6 miliardi di euro di controvalore. Il listino milanese ha oscillato tra rialzo e ribasso nella mattinata, spinto dallattesa per i risultati di Unicredit, che sono stati diffusi nel primo pomeriggio. Si mossa in controtendenza invece Intesa Sanpaolo, che insieme a Generali render nota la propria semestrale domani. Sotto pressione Eni, Saipem e Fiat, dopo che lamministratore delegato Sergio Marchionne ha ventilato una possibile uscita di scena nel 2016. UNICREDIT E INTESA CONTRASTATE. Si sono mantenute agli antipodi del listino i due colossi bancari nazionali. Unicredit (+1,77%) ha guadagnato per lintera seduta, prima ancora di diffondere risultati con un utile semestrale raddoppiato a 1,3 miliardi di euro. Sul fronte opposto ha ceduto Intesa Sanpaolo (-2,76%), che diffonder i risultati domani, con gli analisti che prevedono un calo dellutile sotto quota 1 miliardo di euro, con una forchetta che spazia da 583 a 948 milioni. In calo frazionale Generali (-0,16%), il cui utile, secondo gli analisti, destinato a scendere a 0,97 miliardi. MARCHIONNE FRENA FIAT. Dopo i dati sulle vendite di auto, che hanno penalizzato il titolo nelle scorse sedute, il Lingotto (-1,73%) ha sofferto per lipotesi ventilata dallo stesso amministratore delegato Sergio Marchionne su un possibile addio del gruppo nel 2016. Gi anche Fiat Industrial (-1,14%) ed Exor (-0,73%). CHI SALE E CHI SCENDE. Sotto pressione Saipem (-5,04%), Ansaldo (-4,18%), Stm (-5,19%) ed Eni (-3,6%). Pi cauta Enel (-1,24%) che ha diffuso i conti a borsa chiusa. Effetto semestre su A2a (+0,47%), nonostante il calo dellutile, mentre Mps (+1,97%) stata spinta dalla conferma della raccomandazione outperform (rendimento migliore delle borse, ndr) da parte di alcuni analisti finanziari. Cauta Telecom (+0,24%) in attesa dei conti di domani.

TITOLI PUGLIESI
ULTIMO PREZZO VAR. %

OBBLIGAZIONI
LE PI SCAMBIATE
ULTIMO PREZZO

CICCOLELLA 0,56 -2,61 EXPRIVIA (MTAX) 0,8655 +0,64 APULIA PRONTOPRESTITO (EXPANDI) 0,2708 +3,01

MATERIE PRIME
BRENT DENARO LETTERA ORO DENARO LETTERA ARGENTO DENARO LETTERA
$ 113,59 $ 113,59 $ 1659,7 $ 1659,7 $ 41,490 $ 41,490

SCHATZ GN12 EUR 0,5 99,564 BEI 36 USD 4,875 111,50 BUND LG20 EUR 3 105,65 SCHATZ DC11 EUR 1,25 100,121 BUND ST20 EUR 2,25 99,58

VAR. % +0,02 +2,29 +0,19 -0,01 +0,18

EURIBOR
INDICI FIXING 365 0.870 1.217 1.322 1.398 1.451 1.511 1.623 1.681 1.755 1.837 1.892 1.949 2.014 2.071 2.137 2.202

TITOLI DI STATO
I PI SCAMBIATI BTP-1AG17 5,25% BTP-1AG14 4,25% BTP-1ST21 4,75% BTP-1AG13 4,25% BTP-15AP16 3,75%
ULTIMO PREZZO 98,90 98,04 90,83 99,59 93,34 VAR. % +0,40 +0,17 +0,56 +0,15 +0,37

EONIA EURIBOR 1S EURIBOR 2S EURIBOR 3S EURIBOR 1M EURIBOR 2M EURIBOR 3M EURIBOR 4M EURIBOR 5M EURIBOR 6M EURIBOR 7M EURIBOR 8M EURIBOR 9M EURIBOR 10M EURIBOR 11M EURIBOR 1Y

FTSE MIB
MAGGIORI RIALZI BANCA MPS UNICREDIT LOTTOMATICA FINMECCANICA A2A
RIFERIMENTO 0,4757 1,147 12,85 5,04 0,9645 VAR. % +1,97 +1,78 +1,02 +0,50 +0,47

MAGGIORI RIBASSI DIASORIN SAIPEM ANSALDO STS ENI


RIFERIMENTO 31,05 4,93 33,93 6,07 14,18 VAR. % -5,82 -5,19 -5,04 -4,18 -3,60

STMICROELECTRONICS

LE BORSE MONDIALI
INDICI

EURO/DOLLARO
1,4393 VAR.% -2,25 -2,30 -1,93 -0,85 -1,15 -2,91 -1,69

1,4326

PETROLIO
$ 117,41

$ 113,5

CAMBI MONETARI
EURO DOLLARO US STERLINA 0.87190 0.60850 1.0000 YEN FRANCO SV 110.13 76.850 126.25 1.1001 0.76770 1.2611

FTSE DAX CAC IBEX SMI AEX BEL

VALORE 5.589,65 6.640,59 3.454,94 9.037,70 5.483,15 310,69 2.291,11

APERTURA CHIUSURA 5.718,14 5.718,39 6.717,84 6.640,59 3.473,36 3.454,94 9.114,90 9.037,70 5.482,10 5.546,94 315,53 310,69 2.307,60 2.291,11

1 EURO 1 DOLLARO STATUNITENSE


1,4209 28/7 29/7 1/8 2/8 3/8 $ 113,59 28/7 29/7 1/8 2/8 3/8

1.0000 0.69770 1.1463 0.0090751 0.90850

1.4326 1.0000 1.6426

1 STERLINA INGLESE 1 YEN GIAPPONESE 1 FRANCO SVIZZERO

0.013005 0.0079163 1.3019 0.79260

1.0000 0.0099840 100.10 1.0000

AZIONI FTSE MIB


A2A ANSALDO STS ATLANTIA AUTOGRILL SPA AZIMUT BANCO POPOLARE BANCA MPS BANCA POP MILANO
RIFERIMENTO 0,9645 6,07 12,17 8,935 5,365 1,161 0,4757 1,338 VAR. % +0,47 -4,18 -0,33 -0,28 -3,16 -1,86 +1,97 -1,40

BULGARI BUZZI UNICEM CAMPARI DIASORIN ENEL ENEL GREEN POWER ENI EXOR

RIFERIMENTO 12,25 7,315 5,61 31,05 3,836 1,685 14,18 18,98

VAR. % -0,41 -0,20 -1,06 -5,82 -1,24 -0,18 -3,60 -0,73

FIAT FIAT INDUSTRIAL FINMECCANICA FONDIARIA-SAI GENERALI ASS. IMPREGILO INTESA SANPAOLO LOTTOMATICA

RIFERIMENTO 5,98 8,255 5,04 1,518 12,39 1,806 1,372 12,85

VAR. % -1,73 -1,14 +0,50 -3,56 -0,16 -0,55 -2,76 +1,02

LUXOTTICA GROUP MEDIASET S.P .A. MEDIOBANCA MEDIOLANUM PARMALAT PIRELLI & C PRYSMIAN SAIPEM

RIFERIMENTO 20,83 2,678 5,785 2,632 1,688 6,58 11,90 33,93

VAR. % -1,23 -3,11 -0,52 -0,30 -2,54 -0,90 +0,25 -5,04

SNAM RETE GAS STMICROELECTRONICS TELECOM ITALIA TENARIS TERNA TOD'S UBI BANCA UNICREDIT

RIFERIMENTO 3,832 4,93 0,833 14,74 3,024 87,00 2,89 1,147

VAR. % -1,24 -5,19 +0,24 -3,34 -0,26 -2,41 -1,03 +1,78

FONDI COMUNI DINVESTIMENTO


Fondo QUOTA Rend. % Rend. % 1 giorno 1 anno Fondo QUOTA Rend. % Rend. % 1 giorno 1 anno Fondo
ANM Anima America 9.764 9.778 17.427 17.302 7.054 4.353 4.074 12.827 6.941 9.442 9.291 12.818 2.783 5.443 5.775 8.572 5.357 8.221 8.677 12.884 9.229 92.168 13.220 8.523 4.955 6.438 3.625 4.665 2.911 3.785 3.827 3.490 14.555 6.807 11.266 21.618 22.637 11.807 5.446 5.788 121.223 5.738 6.005 -0.190 -0.190 -0.079 -0.074 -0.751 -0.951 -0.096 0.008 -0.564 -0.052 0.367 0.061 0.106 0.306 0.289 -0.091 -0.055 0.083 -0.710 -0.813 -1.166 -0.029 0.007 0.035 0.218 -1.141 -1.161 0.126 0.135 0.415 0.436 -0.506 0.108 0.130 -0.175 -0.295 -0.291 -0.167 -0.487 0.370 -0.536 0.051 0.081 9.445 10.054 2.017 4.540 5.917 2.604 4.827 4.251 0.199 9.314 6.626 4.761 6.052 1.826 4.203 3.784 8.669 -1.311 5.254 2.876 4.160 5.085 2.703 3.142 2.607 5.411 3.309 2.110 3.107 3.567 3.457 4.370 6.819 11.170 12.650 8.230 1.978 -0.417 2.321 3.604 2.555 -0.459 Arca Azioni America BIM Azionario USA BNL Azioni America Eurizon Azioni America Eurizon Azioni Pmi America Fideuram MS Equity Usa Fondersel America Fondo Alto America Azionario Gestnord Azioni America Investitori America MC FdF America A MC FdF America B NorVega Azionario Internazionale A NorVega Azionario Internazionale B Optima Azionario America Pioneer Azionario America A PRIMA Geo America A PRIMA Geo America Y Symphonia Multi SICAV America Synergia Azionario USA UBI Pramerica Azioni Usa

QUOTA Rend. % Rend. % 1 giorno 1 anno


4.192 16.844 5.902 15.895 8.955 22.148 8.433 9.847 4.526 11.204 3.770 5.639 4.404 3.827 3.827 4.144 7.434 4.403 4.611 3.926 6.138 4.216 -0.047 0.296 1.330 -0.056 0.425 0.081 -0.449 -0.631 0.221 0.428 0.318 -0.854 -0.848 0.954 0.954 0.434 0.714 0.364 0.347 -0.025 1.262 0.881 7.087 6.150 2.521 10.703 6.847 11.416 7.591 3.571 3.496 5.578 6.830 8.879 8.309 4.260 2.272 4.887 15.370 6.746 8.166 2.027 1.262 8.615

Fondo
Amundi Global Emerging Equity ANM Anima Emerging Markets ANM Emerging Markets Equity Arca Azioni Paesi Emergenti BNL Azioni Emergenti Eurizon Azioni Paesi Emergenti Fideuram MS Equity Glbl Emerg Mkts Fideuram MS Equity New World Gestnord Azioni Paesi Emergenti MC FdF Paesi Emergenti A MC FdF Paesi Emergenti B Pepite BRIC Pioneer Azionario Paesi Emergenti A PRIMA Geo Paesi Emergenti A PRIMA Geo Paesi Emergenti Y Symphonia Multi SICAV Paesi Emerg UBI Pramerica Azioni Mercati Emerg

QUOTA Rend. % Rend. % 1 giorno 1 anno


5.266 10.691 7.348 10.083 10.338 9.517 13.173 16.603 9.808 9.529 4.431 4.140 11.273 6.030 6.331 13.524 11.515 -0.057 0.199 0.179 0.160 0.059 0.234 -0.084 -0.036 0.216 -0.450 -0.450 0.268 0.261 -0.100 -0.095 0.666 0.423 3.397 8.166 2.589 3.814 8.656 4.707 5.061 1.572 3.728 7.482 6.852 6.491 3.240 3.128 4.496 6.368 9.334

Fondo
Soprarno ESSE STOCK A Soprarno ESSE STOCK B Symphonia Multi SICAV Vivace Synergia Azionario Globale UBI Pramerica Azioni Globali UBI Pramerica Privilege 5 Valori Responsabili Azionario

QUOTA Rend. % Rend. % 1 giorno 1 anno


4.418 4.444 5.227 5.902 4.530 5.003 5.048 0.534 0.531 0.000 0.747 0.044 -0.729 -0.174 3.585 -0.459 6.850 3.322 7.057

Fondo
Euromobiliare Bilanciato Fideuram Bilanciato Fondersel Fondo Alto Bilanciato Gestnord Bilanciato Euro MC FdF Bilanciato A MC FdF Bilanciato B Nextam Partners Bilanciato NorVega Dinamico

QUOTA Rend. % Rend. % 1 giorno 1 anno


27.080 12.089 46.113 16.140 14.278 6.201 4.573 5.881 5.976 4.431 4.432 4.546 5.640 4.965 5.501 5.535 5.496 7.006 -0.256 -0.278 -0.468 -0.025 -0.469 -0.176 -0.174 0.825 0.301 -0.225 -0.225 -0.241 -0.018 0.537 0.144 0.162 -0.272 -0.141 1.129 -0.716 0.757 -0.006 -1.015 1.965 1.436 -1.074 5.521 3.568 3.567 4.233 0.176 -2.129 -1.328 0.434 1.361 4.935

AZIONARI ITALIA
AcomeA (ex L) Italian Opportunity AcomeA Italia A1 AcomeA Italia A2 Allianz Azioni Italia All Stars Allianz Azioni Italia L Allianz Azioni Italia T ANM Italia Arca Azioni Italia BIM Azionario Italia BIM Azionario Small Cap Italia BNL Azioni Italia BNL Azioni Italia PMI Carige Azionario Italia A Carige Azionario Italia B Eurizon Azioni Italia Eurizon Azioni Pmi Italia Euromobiliare Azioni Italiane Fideuram Italia Fondersel Italia Fondersel P.M.I. Gesti-re Alboino Re Gestnord Azioni Italia NorVega Azionario Italia A Optima Azionario Italia Optima Small Caps Italia PACTO Azionario Italia A PACTO Azionario Italia B Pioneer Azionario Crescita A PRIMA Geo Italia A PRIMA Geo Italia Y Symphonia Azionario Italia Synergia Azionario Italia Synergia Azionario Small Cap Italia UBI Pramerica Azioni Italia Zenit Azionario Cl.I Zenit Azionario Cl.R 8.047 14.772 14.787 3.896 18.152 17.824 13.667 17.715 6.238 6.607 15.649 4.712 4.684 4.824 10.685 4.170 17.956 20.140 16.296 14.597 4.886 9.309 5.580 5.067 5.307 4.113 4.161 11.760 12.400 12.951 9.543 5.175 5.204 4.382 8.780 8.578 0.328 -0.143 -0.136 -0.224 0.542 0.536 0.042 0.261 0.000 0.474 0.741 0.574 0.560 0.564 0.045 0.862 -0.495 0.457 0.531 0.827 0.019 0.135 0.035 0.153 0.202 0.260 0.257 0.041 0.093 0.104 0.020 0.000 0.489 0.022 0.056 0.057 -0.865 -5.210 -5.320 -6.264 -4.390 -3.780 -0.353 -3.712 -4.239 -5.254 -4.090 -4.394 -4.334 -3.390 -3.247 -7.785 0.073 -7.828 -2.999 -5.101 -3.171 0.926 -8.288 -7.411 -4.207 -2.914 -1.619 -5.316 -5.874 -3.083 -4.835 -0.056 -0.874 -3.570 -7.096

AZIONARI EUROPA
AcomeA Europa A1 AcomeA Europa A2 Allianz Azioni Europa L Allianz Azioni Europa T Allianz MultiPartner - MultiEuropa Amundi Europe Equity ANM Anima Europa ANM Europa ANM Iniziativa Europa Arca Azioni Europa BIM Azionario Europa BNL Azioni Europa Crescita BNL Azioni Europa Dividendo Carige Azionario Europa A Carige Azionario Europa B Consultinvest Azione Epsilon QValue Eurizon Azioni Europa Eurizon Azioni Pmi Europa Euromobiliare Europe Equity Fund Fideuram MS Equity Europe Fondaco Eu Sri Equity Beta Fondersel Europa Gestnord Azioni Europa Investitori Europa MC FdF Europa A MC FdF Europa B NorVega Azionario Europa A Optima Azionario Europa PACTO Azionario Europa A PACTO Azionario Europa B Pepite Pioneer Azionario Europa A Pioneer Azionario Val Eurp a dist. A PRIMA Geo Europa A PRIMA Geo Europa PMI A PRIMA Geo Europa PMI Y PRIMA Geo Europa Y 4.576 3.768 12.040 4.348 4.332 23.962 13.498 6.066 6.122 6.413 5.222 4.633 5.386 0.255 -1.090 -0.407 -0.089 -0.443 -0.069 -0.358 -1.332 -0.317 -0.318 -0.221 0.000 -0.090 3.894 -3.771 1.356 3.442 1.606 -0.635 -0.904 3.432 2.395 3.752 -2.238 -2.960 1.778 Symphonia Multi SICAV Europa Synergia Azionario Europa Talento Global Equity UBI Pramerica Azioni Europa Unibanca Azionario Europa

AZIONARI ENERGIE E MATERIE PRIME


Eurizon Azioni Energia E Mat Prime 9.547 -0.289 9.985

PRIMAforza 4 A PRIMAforza 4 B PRIMAforza 4 Y

AZIONARI SALUTE
Eurizon Azioni Salute E Ambiente 15.037 0.105 7.530

Symphonia Multi SICAV Largo Symphonia Patrimonio Globale Synergia Bilanciato 50

AZIONARI FINANZA
Eurizon Azioni Finanza 16.355 0.655 -7.448

UBI Pramerica Portafoglio Dinamico UBI Pramerica Privilege 3 Valori Responsabili Bilanciato

AZIONARI INFORMATICA AZIONARI INTERNAZIONALI


AcomeA Globale A1 AcomeA Globale A2 Allianz Azioni Globale L Allianz Azioni Globale T Allianz MultiPartner - Multi90 8.176 8.197 3.047 2.987 3.753 4.459 12.832 4.674 19.709 11.423 3.925 3.525 9.104 3.628 3.816 6.978 7.356 4.737 4.849 4.101 7.422 11.750 4.272 2.686 7.142 4.137 4.530 3.426 3.469 2.688 25.465 26.690 3.998 4.031 0.182 0.194 0.327 0.300 -0.790 -0.512 -0.207 0.000 0.378 0.070 -0.113 -0.293 0.845 0.824 1.190 1.046 0.416 0.427 -0.024 0.175 -0.733 0.023 0.259 -1.353 -1.368 0.132 0.606 0.627 -0.704 0.067 0.075 -0.690 -0.709 3.863 3.622 4.119 5.430 4.099 1.942 0.729 5.003 6.048 6.147 7.338 0.179 14.687 17.047 2.203 3.478 1.670 4.548 1.129 4.237 8.547 1.362 0.844 4.019 2.892 3.976 -1.180 7.526 8.976 10.025 10.564 -1.021 Eurizon Azioni Tecnologie Avanzate 4.054 0.894 3.861

BILANCIATI OBBLIGAZIONARI AZIONARI ALTRI SETTORI


Alpi Risorse Naturali Fideuram MS Equity Global Resources Optima Tecnologia 5.749 11.652 2.850 -0.276 -0.535 0.140 1.636 12.367 5.236 Allianz MultiPartner - Multi20 Amundi QBalanced ANM Visconteo Arca TE Titoli Esteri ArcaCinqueStelle Comparto A/B 25 1.998 Aureo PrimaClasse Valore Azimut Scudo BancoPosta Mix 2 3.958 11.070 4.614 4.699 4.004 4.006 4.116 5.170 5.235 -0.776 0.820 -0.561 -0.572 -0.274 -0.298 -0.266 0.134 -0.491 6.643 4.929 4.722 5.176 4.181 4.179 5.043 1.124 2.272 BNL Protezione Carige Bilanciato 30 NorVega Equilibrato PACTO Obiettivo Incremento A PRIMAforza 3 A PRIMAforza 3 B PRIMAforza 3 Y Symphonia Bilanciato Equilibrato Ita Symphonia Multi SICAV Adagio Synergia Bilanciato 30 UBI Pramerica Bilanciato Euro a RC 4.967 30.596 4.727 4.142 23.198 21.591 5.874 6.069 5.176 5.906 35.477 6.114 23.938 -0.521 -0.107 0.000 -0.553 -0.094 0.371 -0.184 -0.195 0.000 -0.184 -0.464 -0.310 -0.383 2.455 0.259 3.810 4.257 0.933 -0.625 2.689 3.848 1.145 -2.277 0.349 0.609 1.148 UBI Pramerica Portafoglio Moderato UBI Pramerica Privilege 1 UBI Pramerica Privilege 2 5.932 8.303 34.733 16.624 5.532 5.054 7.369 6.061 22.510 5.223 5.756 4.995 4.990 4.991 5.100 5.208 5.850 5.364 5.787 5.921 5.565 5.585 -0.270 -0.155 -0.258 -0.032 0.085 0.108 -0.316 -0.257 0.132 -0.022 -0.095 0.402 -0.060 -0.120 -0.100 -0.098 0.000 0.068 0.037 -0.069 0.102 -0.072 -0.161 0.663 -1.728 -0.356 0.647 1.527 1.540 1.568 -3.680 1.148 0.939 1.777 3.436 -0.139 1.194 1.194 1.692 -2.069 -1.012 -1.225 -0.069 -0.135 -0.411 0.395

ANM Capitale Pi Comparto Bilanciato 30 4.998

AZIONARI PACIFICO
AcomeA Asia Pacifico A1 AcomeA Asia Pacifico A2 Allianz Azioni Pacifico L Allianz Azioni Pacifico T Allianz MultiPartner - MultiPacifico ANM Anima Asia ANM Pacifico Arca Azioni Far East Eurizon Azioni Asia Nuove Economie Eurizon Azioni Pacifico Fideuram MS Equity Asia Fondersel Oriente Fondo Alto Pacifico Azionario Gestnord Azioni Pacifico Investitori Far East MC FdF Asia A MC FdF Asia B Optima Azionario Far East Pioneer Azionario Area Pacifico A PRIMA Geo Asia A PRIMA Geo Asia Y Symphonia Multi SICAV Asia UBI Pramerica Azioni Pacifico 3.407 3.408 5.626 5.514 7.163 6.394 5.090 6.003 11.552 4.152 9.050 7.666 5.888 7.399 5.040 6.702 3.747 3.463 3.707 6.709 7.052 5.469 6.940 -0.088 -0.088 -0.343 -0.368 0.098 -0.971 -0.319 -0.354 0.079 -0.342 -0.410 0.171 -0.905 -0.328 -0.461 -0.461 -0.479 -0.440 -0.568 0.045 0.057 0.164 -0.365 6.641 6.534 5.368 3.657 3.286 6.645 8.355 5.888 4.548 10.189 0.833 5.007 1.993 2.513 1.328 3.598 1.071 5.393 6.801 5.968 9.576 2.351

Amundi Global Equity ANM Anima Fondo Trading ANM Capitale Pi Comparto Azionario ANM Valore Globale Arca 27 Azioni Estere Arca Anfiteatro Global Equity ArcaCinqueStelle Comparto D/E 75 Aureo Azioni Globale Bancoposta Az Internazionale BIM Azionario Globale Carige Azionario Internazionale A Carige Azionario Internazionale B Cividale Forum Iulii Azione A Cividale Forum Iulii Azione B Consultinvest Global Eurizon Azioni Internazionali Euromobiliare Azioni Internazionali Fondo Alto Internazionale Azionario Gestnord Azioni Trend Settoriali MC FdF Megatrend Wide A MC FdF Megatrend Wide B Optima Azionario Internazionale PACTO Obiettivo Valore A PACTO Obiettivo Valore B Pepite Fondi

AZIONARI ALTRE SPECIALIZZAZIONI


Eurizon Azionario Intl Etico 5.753 0.035

BILANCIATI AZIONARI
Aureo PrimaClasse Crescita Aviva BPB E-link Evoluzione 2005 Igm Fdf Bilanciato Azionario A Igm Fdf Bilanciato Azionario B PRIMAforza 5 A PRIMAforza 5 B PRIMAforza 5 Y UBI Pramerica Portafoglio Aggressivo UBI Pramerica Privilege 4

0.000 -10.363

AZIONARI AREA EURO


8a+ Eiger Agora Equity Amundi Azioni QEuro BancoPosta Azionario Euro Epsilon QEquity Eurizon Azioni Area Euro Fondo Alto Azionario Groupama Italia Equity Selection PRIMA Geo Euro A PRIMA Geo Euro Y Symphonia Azionario Euro UBI Pramerica Azionario Etico UBI Pramerica Azioni Euro

BILANCIATI
Allianz MultiPartner - Multi50 Arca BB ArcaCinqueStelle Comparto C 50 Aureo PrimaClasse Dinamico Azimut Bilanciato BIM Bilanciato Carige Bilanciato 50 A Carige Bilanciato 50 B Consultinvest Bilanciato Epsilon DLongRun Eurizon Bilanciato Euro Multimanager Eurizon Soluzione 40 Eurizon Soluzione 60

OBBLIGAZIONARI EURO GOVERNATIVI BREVE TERMINE


AcomeA (ex L) Monetario AcomeA Breve Termine A1 AcomeA Breve Termine A2 Allianz Obbligazionario Flessibile Amundi Breve Termine ANM Monetario Arca MM Monetario 5.912 11.407 11.412 15.763 7.359 11.935 14.739 -0.521 0.035 0.035 -0.038 -0.054 -0.300 -0.054 -0.662 -1.090 -1.330 -0.088 -2.296 -0.392

AZIONARI AMERICA
AcomeA America A1 AcomeA America A2 Allianz Azioni America L Allianz Azioni America T Allianz MultiPartner - MultiAmerica ANM Americhe 11.508 11.557 13.568 13.423 5.284 9.218 0.218 0.217 0.110 0.112 -0.861 0.239 3.534 3.351 4.867 6.971 2.065

AZIONARI PAESI EMERGENTI


AcomeA Paesi Emergenti A1 AcomeA Paesi Emergenti A2 Allianz Azioni Paesi Emergenti L Allianz Azioni Paesi Emergenti T 6.423 6.428 10.690 10.584 0.047 0.047 0.132 0.163 13.480 13.928 6.635

PRIMA Geo Globale A PRIMA Geo Globale Y Soprarno Azioni Globale A Soprarno Azioni Globale B

Gioved 4 agosto 2011

AFFARI E FINANZA 33
QUOTA Rend. % Rend. % 1 giorno 1 anno
6.240 16.298 6.525 7.562 11.695 11.553 5.395 5.484 5.006 7.790 7.860 14.966 8.424 16.788 14.007 7.002 6.235 6.259 6.804 5.225 8.853 5.730 5.804 6.643 5.293 6.253 6.279 7.113 13.267 10.089 10.154 5.160 5.028 7.470 6.647 5.731 5.888 7.540 7.473 0.000 -0.074 -0.061 -0.013 -0.051 -0.043 -0.185 -0.200 -0.020 -0.026 -0.038 -0.074 -0.024 -0.012 -0.029 -0.057 -0.272 -0.271 -0.234 -0.210 -0.192 -0.243 -0.223 -0.045 -0.019 -0.064 -0.064 -0.028 0.008 -0.079 -0.079 0.000 -0.099 -0.014 -0.180 -0.018 0.017 0.000 0.000 0.646 -0.422 -0.336 0.572 0.266 0.882 -1.315 -0.777 0.562 0.322 0.447 -0.392 -0.661 -0.238 -0.611 -0.695 -1.824 -1.493 -1.375 -2.188 -1.239 -1.560 -1.105 -0.405 0.189 -0.430 -0.064 -0.042 0.325 -0.463 -0.059 0.861 -0.731 0.174 -1.262 0.070 0.290 0.013 -0.254

FONDI COMUNI DINVESTIMENTO


Fondo
BancoPosta Monetario BG Focus Monetario BIM Obbligazionario A Breve Termine BNL Obbligazioni Euro BT Carige Monetario Euro A Carige Monetario Euro B Cividale Forum Iulii Prudenza A Cividale Forum Iulii Prudenza B Consultinvest Breve Termine CS Monetario B CS Monetario I Eurizon Obbligazioni Euro Breve Term Euromobiliare Prudente Fideuram Liquidit Fondersel Reddito Fondo Alto Monetario Gestielle BT Cedola A Gestielle BT Cedola B Laurin Money Mediolanum Risparmio Dinamico Nordfondo Obbligaz Euro BT NorVega Obbligazionario Euro BT A NorVega Obbligazionario Euro BT B Optima Reddito B.T. Optima Riserva Euro PACTO Breve Termine A PACTO Breve Termine B Passadore Monetario Pioneer Monetario Euro A PRIMA Fix Obbligazionario BT A PRIMA Fix Obbligazionario BT Y Soprarno Pronti Termine Synergia Obbligazionario Euro BT Teodorico Monetario UBI Pramerica Euro B.T. Unibanca Monetario Valori Responsabili Monetario Zenit Monetario Cl.I Zenit Monetario Cl.R

Fondo
PRIMA Fix Imprese A PRIMA Fix Imprese Y Synergia Obbligazionario Corporate UBI Pramerica Euro Corporate

QUOTA Rend. % Rend. % 1 giorno 1 anno


6.545 6.674 5.518 7.982 -0.092 -0.090 -0.018 -0.013 -0.275 0.286 1.476 1.439

Fondo
UBI Pramerica Obbligazioni Dollari

QUOTA Rend. % Rend. % 1 giorno 1 anno


5.111 0.762 -4.320

Fondo
Carige Liquidit Euro A Carige Liquidit Euro B Epsilon Cash

QUOTA Rend. % Rend. % 1 giorno 1 anno


6.377 6.468 6.340 7.270 7.468 7.674 7.740 11.094 14.641 116.506 6.165 5.899 5.963 6.135 5.642 5.658 5.097 8.528 8.646 8.647 7.470 5.017 5.061 7.265 -0.016 -0.031 0.000 -0.014 0.000 0.000 0.013 -0.027 0.014 -0.023 -0.114 -0.051 -0.050 -0.033 -0.089 -0.071 0.020 -0.035 -0.035 -0.023 -0.027 -0.040 -0.020 -0.083 0.886 1.300 0.907 -0.055 0.228 0.287 0.572 0.054 0.260 0.094 -0.324 0.631 0.965 0.000 -0.018 0.230 0.632 0.365 0.581 0.734 0.498 0.060 0.337 -0.096

Fondo

QUOTA Rend. % Rend. % 1 giorno 1 anno


-0.143 -0.035 -0.020 -0.089 -0.211 0.330 -0.054 0.041 -0.209 -0.221 -0.119 0.362 -0.020 -0.184 -0.053 3.464 2.516 -0.056 -0.096 0.000 -0.132 -0.468 0.221 -0.268 -0.068 -0.203 -0.179 -0.285 -0.016 -0.046 -0.112 -0.273 -0.010 -0.064 -0.160 0.798 -0.294 0.019 0.019 0.057 0.056 0.000 -0.188 -0.621 0.184 -0.079 -0.202 -0.244 -0.020 -0.066 -0.042 -0.019 0.000 -0.097 -0.114 -0.113 -0.110 0.219 0.502 0.062 0.019 -0.081 -0.063 -0.395 -0.139 -0.040 0.020 0.000 0.020 0.020 -0.020 -0.298 -0.099 0.000 -0.073 -0.185 -0.074 -0.057 -0.091 0.000 -0.084 -0.084 -0.124 -0.124 -0.190 -0.188 -0.319 -0.340 -0.383 -0.353 -0.139 -0.220 0.043 -0.305 0.140 0.000 4.126 6.409 0.020 -0.771 -0.468 -0.812 -0.206 -0.490 0.446 0.577 -2.247 -1.122 -1.342 -2.149 0.373 7.632 5.615 -5.320 -4.347 1.608 0.510 0.171 -0.266 -1.562 0.361 -4.080 3.162 0.898 0.812 -0.499 -1.739 -1.434 -0.660 -0.415 -0.701 -0.855 -0.442 0.460 -1.424 -0.263 3.280 -1.166 0.455 -0.749 -0.464 3.835 -5.444 -2.356 -1.265 -0.755 -0.496 -0.682 -0.645 -1.362 -3.148 -1.796 1.005 0.183 2.688 1.560 0.497 0.183 -0.851 -0.351 -0.351 -0.582 -0.353 -0.526 -0.084 1.959 2.473 1.958 2.466 3.670 1.952 1.180 1.214 6.148 0.915 -0.366 0.385 0.341 0.642 2.103 2.206 3.666 0.448 0.267 2.974 0.978 3.399 -0.924 -2.361 1.774

Fondo
Gestielle Doppia Opp 2015 F.d Formula Gestielle Global Asset Plus Gestielle Harmonia Dinamico Gestielle Harmonia Moderato Gestielle Harmonia Vivace Gestielle Obiettivo America Gestielle Obiettivo Brasile Gestielle Obiettivo Cina Gestielle Obiettivo East Europe Gestielle Obiettivo Emerging Markets Gestielle Obiettivo Europa Gestielle Obiettivo India Gestielle Obiettivo Internazionale Gestielle Obiettivo Italia Gestielle Obiettivo Pacifico Gestielle Total Return Gestielle Total Return Obiettivo Pi Gestielle Total Return Obiettivo Pi II Gestielle Total Return Obiettivo Pi Val Gestielle TR Obiettivo Cash Euro Gestielle TR Obiettivo Cash Euro B Gestielle TR Obiettivo Cedola Gesti-re Alarico Re Gesti-re Federico Re Gesti-re MACRO F.O Gestnord Asset Allocation Igm Fdf Flessibile A Igm Fdf Flessibile B Investitori Flessibile Kairos Global Kairos Income Kairos Small Cap MC FdF Flex High Volatilty A MC FdF Flex High Volatilty B MC FdF Flex Low Volatility A MC FdF Flex Low Volatility B MC FdF Flex Medium Volatility A MC FdF Flex Medium Volatility B Mediolanum Flessibile Globale Mediolanum Flessibile Italia Mediolanum Flessibile Strategico Nextam Partners Flessibile NorVega Area Nordica A NorVega Area Nordica B NorVega Flessibile A NorVega Rendimento A NorVega Rendimento B Obiettivo Nordest SICAV Open Fund Ritorno Assoluto VaR 2 Open Fund Ritorno Assoluto VaR 4 PACTO Obiettivo Rendimento A PACTO Obiettivo Rendimento B Pioneer Target Controllo A Pioneer Target Equilibrio A Pioneer Target Sviluppo A Pioneer UniCredit Soluzione 20 A Pioneer UniCredit Soluzione 20 B Pioneer UniCredit Soluzione 40 A Pioneer UniCredit Soluzione 40 B Pioneer UniCredit Soluzione 70 A Pioneer UniCredit Soluzione 70 B PRIMAstrategia Europa Alto Potenziale A PRIMAstrategia Europa Alto Potenziale Y PRIMAstrategia Europa PMI A.P. A PRIMAstrategia Europa PMI A.P. Y PRIMAstrategia Italia Alto Potenziale A PRIMAstrategia Italia Alto Potenziale Y Profilo Best Funds Profilo Elite Flessibile Sofia Flex Soprarno Global Macro A Soprarno Global Macro B Soprarno Inflazione + 1.5% A Soprarno Inflazione + 1.5% B Soprarno Relative Value A Soprarno Relative Value B Soprarno Ritorno Assoluto A Soprarno Ritorno Assoluto B Symphonia Asia Flessibile Symphonia Europa Flessibile Symphonia Fortissimo Synergia Total Return Total Return UBI Pramerica Active Beta UBI Pramerica Alpha Equity UBI Pramerica Total Return Dinamico UBI Pramerica Total Return Moderato A UBI Pramerica Total Return Moderato B Volterra Dinamico Volterra Moderato Volterra TR Globale Zenit Absolute Return Cl.I Zenit Absolute Return Cl.R Zenit ZeroCento FdF

QUOTA Rend. % Rend. % 1 giorno 1 anno


5.006 5.145 5.215 5.210 5.240 7.812 4.903 10.379 16.486 15.541 6.577 6.416 16.868 11.059 12.405 13.206 4.854 4.851 4.812 6.992 7.049 4.667 4.179 5.144 3.993 4.929 4.045 4.112 6.154 5.791 6.719 9.564 4.344 3.666 5.267 5.256 5.715 3.760 14.129 15.261 5.937 4.499 4.983 4.983 6.988 5.108 5.169 3.640 4.525 3.732 4.750 4.798 5.391 5.367 22.517 4.985 4.980 4.962 4.956 4.922 4.916 2.328 2.370 14.015 14.088 4.736 4.813 5.853 5.510 0.678 4.984 5.065 5.454 5.497 5.321 5.403 5.251 5.304 6.200 4.869 2.523 5.226 2.237 4.685 4.986 4.897 5.005 5.033 5.210 4.913 5.045 5.559 5.424 4.223 0.000 0.000 -0.248 -0.286 -0.303 0.013 0.082 -0.077 0.360 0.091 -0.133 -0.313 -0.129 0.244 -0.670 0.067 -0.184 -0.143 -0.165 -0.185 -0.184 -0.148 1.060 -0.039 -0.224 0.305 -0.025 -0.024 -0.016 -0.173 -0.045 -0.269 -0.069 -0.054 -0.171 -0.171 -0.244 -0.238 -0.330 0.503 -0.467 0.963 0.080 0.080 0.448 0.276 0.272 0.274 0.066 0.080 -0.946 -0.977 0.000 0.019 0.044 0.080 0.100 -0.020 -0.020 0.061 0.061 -0.298 -0.293 -0.050 -0.042 0.314 0.309 -0.153 -0.127 -0.291 -0.101 -0.100 -0.184 -0.201 -0.132 -0.112 -0.153 -0.152 0.677 -0.121 0.543 0.057 0.270 0.021 -0.120 -0.082 -0.774 -0.770 -0.248 -0.223 0.058 -0.125 -0.129 -0.047 -3.638 -1.831 -2.701 -3.803 5.311 6.197 1.164 1.674 3.923 4.393 0.034 -1.608 -3.521 0.122 0.622 -0.349 -0.146 -1.048 -0.611 0.675 1.210 3.651 1.126 -0.993 0.748 6.152 -0.615 -2.150 -1.148 -1.633 -1.490 -1.821 -4.804 -4.338 -3.465 -8.271 1.729 1.904 -8.821 -8.121 0.560 0.581 0.891 -0.653 -0.381 -3.774 -3.724 -1.211 1.187 4.868 0.447 1.033 0.065 2.842 0.493 5.072 0.000 -0.540 0.554 0.535 0.685 0.159 1.097 -1.362 -4.556 -2.268 -1.074 -1.966 -1.360 -2.026 5.791 -2.414 0.818 11.143 6.415 -1.187 0.568 4.004 -6.427 2.437 -3.007 -2.199

Amundi Formula Garantita EqRecall 2013 4.899 Amundi Formula Garantita Mercati Emerg 5.739 Amundi Formula Private Dividend Opp Amundi Pi Amundi Premium Power Amundi Private Alfa Amundi QReturn Amundi Stategia 95 A Amundi Unibanca Plus ANM Anima Fondattivo ANM Anima Obiettivo Rendimento AQQUA Arca Capital Garantito Dicembre 2013 Arca Capital Garantito Giugno 2013 Arca Corporate Breve Termine Arca Formula Eurostoxx 2015 Arca Formula II Eurostoxx 2015 Arca Rendimento Assoluto t3 Arca Rendimento Assoluto t5 Aureo Defensive Aureo Finanza Etica Aureo Flex Euro Aureo Flex Italia Aureo Flex Opportunity Aureo Plus Aureo PrimaClasse Flessibile 5.005 5.642 5.195 4.864 5.562 4.943 5.260 13.936 5.882 4.905 5.140 4.880 5.626 4.644 4.819 5.327 5.217 5.064 6.043 9.328 16.250 4.810 5.881 5.415 5.557 6.251 6.317 6.527 6.222 5.070 20.143 9.301 10.994 13.622 6.562 5.317 5.268 5.254 5.352 4.981 4.779 23.067 3.818 5.095 12.366 5.321 5.011 4.512 4.803 5.380 71.235 5.182 5.247 4.439 4.556 3.176 5.033 4.837 5.155 4.938 6.322 4.788 5.013 5.071 5.127 5.221 5.094 4.933 5.142 5.019 5.027 8.096 5.457 5.358 5.393 5.246 5.463 5.246 5.960 5.960 5.639 5.647 4.714 4.757 4.052 4.095 3.893 3.935 4.340 13.660 4.628 9.147 103.234 93.852

OBBLIGAZIONARI MISTI
AcomeA Performance A1 AcomeA Performance A2 ANM Anima Fondimpiego 16.858 16.873 19.312 10.112 8.389 7.607 5.906 5.640 5.897 5.526 4.868 5.045 7.810 5.915 6.795 4.946 8.190 6.171 6.258 5.938 5.697 5.662 5.701 8.292 7.105 5.228 4.162 6.132 6.259 8.237 8.137 0.219 0.219 -0.083 -0.152 0.000 -0.060 -0.366 -0.102 -0.036 0.034 -0.054 0.294 -0.051 -0.051 -0.206 -0.500 -0.638 -0.145 -0.143 -0.168 -0.506 0.531 -0.071 -0.053 0.133 0.014 -0.038 0.072 0.000 0.000 -0.024 -0.025 -3.350 -0.454 0.377 -0.559 -3.285 -0.254 1.866 -0.876 0.127 -9.180 -1.724 -0.004 -0.904 -4.978 -6.190 -1.712 -1.225 -0.981 -4.863 2.437 -0.771 -0.193 1.361 0.878 -1.188 0.072 0.065 1.938 0.649 0.148 -2.397

Eurizon Liquidita' A Eurizon Liquidita' B Eurizon Tesoreria Euro A Eurizon Tesoreria Euro B Euromobiliare Conservativo Fideuram Moneta Fondaco Euro Cash Nordfondo Liquidit NorVega Monetario A NorVega Monetario B Optima Money PACTO Tesoreria A PACTO Tesoreria B Pioneer Liquidit Euro PRIMA Fix Monetario A PRIMA Fix Monetario I PRIMA Fix Monetario Y Symphonia Monetario Synergia Monetario Synergia Tesoreria UBI Pramerica Euro Cash

OBBLIGAZIONARI EURO HIGHT YIELD


Eurizon Obbligazioni Euro High Yield PRIMA Fix High Yield A PRIMA Fix High Yield Y 7.634 8.384 8.635 -0.144 -0.155 -0.150 4.908 5.521 6.468

ANM Capitale Pi Comparto Bilanciato 15 5.243 ANM Sforzesco Arca Obbligazioni Europa Azimut Solidity BancoPosta Mix 1 BIM Corporate Mix BNL Per Telethon Carige Bilanciato 10 -5.232 -8.033 -6.200 -4.685 -4.015 -5.234 Cividale Forum Iulii Rendita A Cividale Forum Iulii Rendita B Eurizon Diversificato Etico Eurizon Rendita Eurizon Soluzione 10 Fondo Alleanza Obbligazionario Fondo Alto Obbligazionario Gestielle Etico per AIL A Gestielle Etico per AIL B -2.521 -2.765 -0.460 -0.511 -0.480 0.371 -1.068 -1.790 -2.024 -1.954 -2.537 -1.763 -0.655 -0.832 -0.402 0.281 0.373 -0.846 -0.365 -2.834 -2.154 -1.576 Nextam Partners Obbligaz Misto NorVega Moderato PACTO Obiettivo Reddito A PACTO Obiettivo Reddito B Pioneer Obbl Pi a distribuzione A Symphonia Patrimonio Globale Reddito Synergia Bilanciato 15 Total Return Obbligazionario UBI Pramerica Portafoglio Prudente Valori Responsabili Obbligaz Misto Zenit Obbligazionario Cl.I Zenit Obbligazionario Cl.R

OBBLIGAZIONARI DOLLARO GOVERNATIVI MEDIO/LUNGO TERMINE


Agora Income Arca Bond Dollari Azimut Reddito USA BNL Obbligazioni Dollaro M/LT Gestielle Bond Dollars A Gestielle Bond Dollars B Nordfondo Obbligaz Dollari 5.115 8.884 5.671 6.088 9.209 9.416 14.102 0.550 0.725 0.484 0.654 0.610 0.597 0.673

0.305 -10.106

OBBLIGAZIONARI INTERNAZIONALI GOVERNATIVI


Allianz Reddito Globale L Allianz Reddito Globale T Alpi Obbligazionario Internazionale ANM Pianeta Arca Bond Globale Aureo Obbligazioni Globale BIM Obbligazionario Globale Eurizon Obbligazioni Internazionali Fondersel Internazionale Fondo Alto Internazionale Obbl Gestielle Obbligazionario Interl A Gestielle Obbligazionario Interl B MC FdF Global Bond A MC FdF Global Bond B NorVega Obbligazionario Intl A NorVega Obbligazionario Intl B Optima Obbligazionario Euro Global PACTO Obbligazionario Internazionale A PACTO Obbligazionario Internazionale B 16.215 15.856 7.142 10.033 12.992 8.140 5.913 8.662 14.482 6.421 6.476 6.638 5.333 5.267 5.944 6.062 7.026 5.989 6.024 9.113 9.215 5.874 0.477 0.469 -0.042 0.466 0.461 0.012 0.799 0.411 0.419 0.425 0.360 0.351 0.094 0.095 0.933 0.931 0.000 0.827 0.839 0.740 0.743 0.415

Nordfondo Etico Obbl Misto Max20% Az 6.297

FONDI LIQUIDITA AREA DOLLARO


Eurizon Tesoreria Dollaro Eurizon Tesoreria Dollaro 16.661 11.732 0.578 0.578 -8.491 -8.491

Aureo Rendimento Assoluto Azimut Formula 1 Absolute Azimut Formula 1 Conservative Azimut Formula 1 Target 2013

FLESSIBILI
8a+ Gran Paradiso 8a+ Latemar 8a+ Monviso Abis Flessibile AcomeA (ex L) Trend AcomeA ETF ATTIVO A1 AcomeA ETF ATTIVO A2 AcomeA Patrimonio Aggressivo A1 5.395 5.101 5.125 5.557 5.864 3.639 3.636 3.394 3.399 4.292 4.296 5.017 4.646 6.294 6.603 4.983 4.067 3.982 5.334 5.243 5.163 5.074 27.120 26.508 5.282 5.331 5.267 5.208 5.191 4.873 4.881 4.741 5.534 5.888 5.067 5.275 5.060 4.684 4.774 5.474 5.813 5.009 6.531 5.227 5.055 5.426 5.213 5.137 4.673 4.629 4.948 5.162 0.149 -0.020 -0.253 0.676 -0.423 -0.055 -0.055 -0.407 -0.406 -0.023 -0.023 0.260 0.171 0.798 0.884 -0.978 -0.267 -0.273 -0.112 -0.114 -0.174 -0.177 -0.168 -0.168 0.437 0.093 -0.038 -0.077 -0.250 -0.307 1.329 0.402 0.036 0.753 1.017 0.190 0.462 -0.554 2.832 2.402 0.901 0.996 1.307 1.644 -0.077 1.180 0.211 0.737 1.194 1.697 1.602 0.603 1.976 0.160 0.438 0.019 0.993 1.076 0.371 -0.082 0.354 -0.142 -0.119 -0.141 -0.080 0.080 9.760 5.716 7.143 -0.907 -0.934 2.241 0.549 -0.611 0.222 0.627 0.983 3.863 6.874 6.736 6.798 -3.050 3.663 2.051 6.543 5.055 4.563 7.041 6.813 6.783 0.360 -3.265 -0.536 -2.475 3.834 1.659 1.413 -1.019 -1.260 -0.615 -0.839 0.095 -0.120 1.655 2.406 0.381 0.541 0.699 1.752 -1.706 -1.664 2.884 0.645 0.884 -0.859 -2.240 -0.410

Azimut Formula 1 Target 2014 Azimut Strategic Trend Azimut Trend Azimut Trend America Azimut Trend Europa Azimut Trend Italia Azimut Trend Pacifico BancoPosta CentoPi BancoPosta CentoPi2007 BancoPosta Extra BancoPosta Invest Protetto 90 BancoPosta STEP BancoPosta Trend BG Focus Azionario BIM Flessibile BNL Target Return Conservativo BNL Target Return Dinamico BNP Paribas 100% e piu' Grande Asia BNP Paribas 100% e piu' Grande Europ BNP Paribas Equipe Attacco BNP Paribas Equipe Centrocampo BNP Paribas Equipe Difesa BNP Paribas ParItalia Orchestra Carige Total Return 1 A Carige Total Return 1 B Carige Total Return 2 A Carige Total Return 2 B Consultinvest Alto Dividendo Consultinvest Mercati Emergenti Consultinvest Multimanager Flex Consultinvest Plus Edmond De Rothschild Focus A Epsilon QReturn Eurizon Focus Capitale Protetto 12-2014 Eurizon Focus Garantito Dicembre 2012 Eurizon Focus Garantito Giugno 2012 Eurizon Focus Garantito I Trim 2007 Eurizon Focus Garantito II Sem 2006 Eurizon Focus Garantito II Trim 2007 Eurizon Focus Garantito III Trim 2007 Eurizon Focus Garantito IV Trim 2007 Eurizon Focus Garantito Marzo 2013 Eurizon Focus Garantito Settembre 2012 Eurizon Obiettivo Rendimento Eurizon Profilo Conservativo Eurizon Profilo Dinamico Eurizon Profilo Moderato Eurizon Rendimento Assol 2 Anni Eurizon Rendimento Assol 3 Anni Eurizon Strategia Protetta III Trim 2011 Eurizon Team 1 A Eurizon Team 1 G Eurizon Team 2 A Eurizon Team 2 G Eurizon Team 3 A Eurizon Team 3 G Eurizon Team 4 A Eurizon Team 4 G Eurizon Team 5 A Eurizon Team 5 G Euromobiliare Real Assets Euromobiliare Strategic Flex Euromobiliare Total Return Flex 3 Fideuram MS Absolute Return Fondaco Global Opportunities Fondersel Duemila

OBBLIGAZIONARI FLESSIBILI
AcomeA Patrimonio Prudente A1 AcomeA Patrimonio Prudente A2 Amundi Soluzione Tassi ANM Anima Traguardo 2016 ANM Anima Traguardo 2018 ANM Anima Traguardo II 2016 ANM Risparmio Arca Cedola Bond 2015 Alto Potenziale Arca Cedola Bond 2015 Alto Potenziale II Arca Cedola Bond Globale Euro 4.874 4.877 4.787 4.963 4.917 5.000 7.465 4.948 5.008 4.913 5.061 5.041 5.036 5.216 5.097 4.550 4.747 4.751 4.967 5.204 6.645 10.017 5.834 6.044 5.678 7.064 5.313 7.340 4.956 6.640 4.963 5.866 9.800 4.940 4.934 0.308 0.308 0.000 0.725 1.097 0.000 -0.187 0.081 0.040 0.102 0.079 -0.020 -0.020 0.000 -0.020 -0.022 -0.063 -0.063 -0.241 -0.019 -0.165 -0.030 0.103 0.099 0.248 -0.099 -0.019 0.232 0.000 0.000 -0.141 0.017 0.051 -0.243 -0.263 0.000 0.000 0.043 0.049 -0.181 -0.095 -1.697 -1.108 0.006 0.453 -2.002 -0.635 -1.081 0.814 0.181 0.173 -0.805 0.522 2.044 3.030 -0.632 1.517 -2.053 0.701 -6.394 -4.565 -4.704 2.053 1.855 1.633 -0.450 -1.025 1.534 -0.642 -0.892

AcomeA Patrimonio Aggressivo A2 AcomeA Patrimonio Dinamico A1 AcomeA Patrimonio Dinamico A2 AGA Absolute Return Agora Selection Agora Valore Protetto Agoraflex Alkimis Capital Ucits Allianz F100 L Allianz F100 T Allianz Global Strategy 15 L Allianz Global Strategy 15 T Allianz Global Strategy 30 L Allianz Global Strategy 30 T Allianz Global Strategy 70 L Allianz Global Strategy 70 T Amundi Absolute Amundi Dynamic Allocation Amundi Equipe 1 Amundi Equipe 2 Amundi Equipe 3 Amundi Equipe 4 Amundi Eureka Brasile 2016 Amundi Eureka BRIC 2017 Amundi Eureka BRIC Ripresa 2014 Amundi Eureka China Double Win Amundi Eureka Cina 2015 Amundi Eureka Cina Ripresa 2015 Amundi Eureka Crescita Cina 2017 Amundi Eureka Crescita Finanza 2015 Amundi Eureka Crescita Italia 2015 Amundi Eureka Double Call A Amundi Eureka Double Win Amundi Eureka Double Win 2013 A Amundi Eureka Dragon Amundi Eureka Materie Prime 2015 Amundi Eureka Oriente 2015 Amundi Eureka Ripresa 2014 A Amundi Eureka Ripresa 2016 Amundi Eureka Ripresa DUE 2014

OBBLIGAZIONARI EURO GOVERNATIVI MEDIO/LUNGO TERMINE


AcomeA (ex L) Obbligazionario AcomeA Eurobbligazionario A1 AcomeA Eurobbligazionario A2 Allianz Reddito Euro L Allianz Reddito Euro T ANM Anima Obbligazionario Euro ANM Capitale Pi Comparto Obbligaz Arca RR Azimut Reddito Euro BancoPosta Obbligazionario Euro BIM Obbligazionario Euro BNL Obbligazioni Euro M/LT Carige Obbligazionario Euro A Carige Obbligazionario Euro B Carige Obbligazionario Euro LT A Carige Obbligazionario Euro LT B Epsilon QIncome Eurizon Obbligazioni Euro Euromobiliare Reddito Fideuram Rendimento Fondaco Euro Gov Beta Fondersel Euro Gestielle LT Euro A Gestielle LT Euro B Gestielle MT Euro A Gestielle MT Euro B Nordfondo Obbligaz Euro MT NorVega Obbligazionario Euro A NorVega Obbligazionario Euro B Optima Obbligazionario Euro PACTO Obbligazionario MT A PACTO Obbligazionario MT B PRIMA Fix Obbligazionario MLT A PRIMA Fix Obbligazionario MLT Y Synergia Obbligazionario Euro MT Unibanca Obbligazionario Euro 7.234 12.273 12.280 32.647 31.884 7.011 5.438 8.969 15.153 7.008 6.869 6.790 10.917 11.170 5.707 5.897 7.194 13.806 15.259 8.779 119.013 7.938 7.812 7.935 14.504 14.712 16.772 6.447 6.574 6.938 6.654 6.694 5.642 5.694 5.137 5.740 -0.440 0.139 0.147 -0.111 -0.116 -0.441 -0.147 -0.101 -0.309 -0.043 -0.160 -0.118 -0.055 -0.054 -0.123 -0.085 -0.208 -0.311 0.013 -0.577 -0.125 -0.227 -0.294 -0.289 -0.206 -0.203 -0.298 -0.186 -0.167 -0.058 -0.136 -0.150 -0.195 -0.193 -0.175 -0.306 -0.175 -1.088 -1.359 -1.519 -0.658 -0.766 -3.338 0.869 -1.338 -1.954 -0.128 0.769 -0.613 0.601 -3.692 -1.797 -1.824 -6.027 -2.098 -2.044 -4.709 -4.282 -3.491 -3.107 -3.315 -2.124 -1.483 -0.618 -1.237 -0.744 -2.217 -1.657 -1.837 -1.808 -1.633 -4.334 -4.179

PRIMA Fix Obbligazionario Globale A PRIMA Fix Obbligazionario Globale Y UBI Pramerica Obbligazioni Globali

OBBLIGAZIONARI INTERNAZIONALI CORPORATE INVESTMENT GRADE


UBI Pramerica Obbligazioni Glbl Corp 7.235 0.126 4.318

Arca Cedola Bond Globale Euro II Arca Cedola Corporate Bond II Arca Cedola Corporate Bond III Arca Cedola Corporate Bond Inc

OBBLIGAZIONARI INTERNAZIONALI HIGHT YIELD


UBI Pramerica Obbligazioni Glbl AR 9.674 0.021 10.218

Arca Cedola Corporate Bond IV Arca Cedola Governativo Euro Bond II Arca Cedola Governativo Euro Bond III

OBBLIGAZIONARI PAESI EMERGENTI


ANM Emerging Markets Bond Arca Bond Paesi Emergenti Arca Bond Paesi Emergenti Value Locale BNL Obbligazioni Emergenti Eurizon Obbligazioni Emergenti Gestielle Emerging Markets Bond A Gestielle Emerging Markets Bond B MC FdF High Yield A MC FdF High Yield B Nordfondo Obbligaz Paesi Emergenti NorVega Obbligazionario Paesi Emerg A NorVega Obbligazionario Paesi Emerg B Optima Obbligazionario E.M. Pioneer Obbl Paesi Emerg a dist. A 6.704 14.689 5.224 23.688 12.197 11.152 11.474 7.589 5.456 9.169 7.635 7.839 7.877 9.937 0.362 0.268 0.504 0.731 0.232 0.300 0.300 0.013 0.018 0.498 0.764 0.770 0.752 0.459 0.701 5.521 5.765 6.745 5.298 4.812 1.385 1.245 2.227 -0.295 3.817 5.346 6.622

Arca Cedola Governativo Euro Bond Inc Arca Cedola Governativo Euro Bond IV Aureo Cash Dynanic BG Focus Obbligazionario BNL Target Return Liquidit Cividale Forum Iulii Strategia A Cividale Forum Iulii Strategia B Consultinvest High Yield Consultinvest Reddito Consultinvest Valore Euromobiliare Emerg Markets Bond Euromobiliare Obiettivo 2015 Euromobiliare Total Return Flex 2 Gestielle Cedola Obbligazioni Banc EUR Gesti-re Ritorni Reali Mediolanum Flessibile Obb Globale Pioneer UniCredit Soluzione BT A Pioneer UniCredit Soluzione BT B

Amundi Eureka Crescita Azionaria 2017 A 4.959

OBBLIGAZIONARI ALTRE SPECIALIZZAZIONI


Amundi MultiCorporate Dicembre 2012 Amundi Obbligazionario Euro ANM Anima Convertibile Azimut Trend Tassi BNL 3 X 3 Carige Obbligazionario Globale A Carige Obbligazionario Globale B Consultinvest Obbligazionario 5.019 5.350 6.236 8.635 4.827 6.104 6.280 5.087 5.373 6.002 7.383 7.404 5.409 6.573 14.226 14.682 5.136 5.138 5.192 4.639 4.641 4.709 9.536 0.100 -0.169 -0.160 -0.266 0.000 0.000 0.263 0.271 0.020 0.039 -0.131 -0.083 -0.189 -0.189 -0.329 -0.031 0.191 0.192 -0.039 -0.039 -0.039 -0.151 -0.150 -0.148 -0.032 2.440 0.458 6.400 7.353 0.686 0.685 1.011 0.129 0.151 0.533 -0.668 0.279 1.078 -1.602 0.448 -0.119 -0.957 3.027 2.763 -1.769 1.167 -3.393

Amundi Eureka Doppia Opportunit 2014 5.150

PRIMA Rendimento Assoluto Moderato A 5.067 PRIMA Rendimento Assoluto Moderato Y 5.115 PRIMA Rendimento Assoluto Prudente A 16.350 PRIMA Rendimento Assoluto Prudente Y 16.464 UBI Pramerica Active Duration UBI Pramerica Total Return Prudente 5.534 10.495

Bancoposta Obbligazioinario Giugno 2015 5.005

Amundi Eureka Europa Emergente Rip. 20174.800

UBI Pramerica Euro Medio Lungo Termine 6.865

OBBLIGAZIONARI EURO CORPORATE INVESTMENT GRADE


AcomeA Obbligazionario Corporate A1 AcomeA Obbligazionario Corporate A2 Amundi Corporate 3 Anni Amundi Corporate Giugno 2012 ANM Corporate Bond Arca Bond Corporate BancoPosta Corporate 2014 Carige Corporate Euro A Carige Corporate Euro B Eurizon Obblig Euro Corp Breve Term Eurizon Obbligazioni Euro Corporate Euromobiliare Euro Corporate BT Nordfondo Obbligaz Euro Corp Pioneer Obbl EurCorp Etico a dist. A 6.255 6.263 96.034 4.900 7.392 7.295 5.029 6.708 6.850 7.619 5.738 8.866 7.832 4.772 0.304 0.287 1.917 0.740 -0.203 -0.014 -0.100 -0.045 -0.044 -0.039 -0.070 0.056 -0.039 -0.021 1.287 2.078 1.465 1.132 0.556 1.854 1.625 -0.365 0.022 -0.081 2.241 -5.381

Consultinvest Obbligazionario Medio Term 5.153 Eurizon Obbligazionario Etico Eurizon Obbligazioni Cedola Gestielle Obbligazionario Corp A Gestielle Obbligazionario Corp B Nordfondo Obbligaz Convertibili Pioneer Obbl Euro a distribuzione A PRIMA Fix Emergenti A PRIMA Fix Emergenti Y PRIMAforza 1 A PRIMAforza 1 B PRIMAforza 1 Y PRIMAforza 2 A PRIMAforza 2 B PRIMAforza 2 Y Symphonia Obbligazionario Area Eurp

FONDI LIQUIDITA AREA EURO


AcomeA Liquidit A1 AcomeA Liquidit A2 Agora Cash Allianz Liquidit A Allianz Liquidit AT Allianz Liquidit B Amundi Liquidit ANM Anima Liquidit ANM Tesoreria Arca Anfiteatro Tesoreria Arca BT Tesoreria Arca Cash Plus Aureo Liquidit Azimut Garanzia BNL Cash 7.753 7.753 5.707 5.601 5.056 5.748 8.994 6.645 6.863 5.690 5.769 8.802 5.719 12.166 22.046 0.013 0.013 -0.018 0.018 0.000 0.000 0.022 -0.150 -0.175 -0.018 -0.035 -0.011 -0.035 -0.131 -0.136 2.645 0.358 0.079 0.683 0.559 0.454 -0.320 0.370 0.208 0.802 0.070 -0.887 -0.276 -4.957

Amundi Eureka Settori 2016 Amundi Eureka Sviluppo Energia 2016 Amundi Eureka Sviluppo USA 2016 Amundi Eureka USA 2015

Amundi Eureka Sviluppo Materie Prim 2016 4.995

Amundi Formula Euro Eq. Option Due2013 4.679 Amundi Formula Euro Equity Option 2013 4.695 Amundi Formula Gar. Eq. Recall 2014 Amundi Formula Gar. High Diver. 2014 5.135 4.877

Amundi Formula Gar.Emerg.Mkt EqRc 2014 5.110 Amundi Formula Garant EqRec DUE 2013 4.943 Amundi Formula Garantita 2012 Amundi Formula Garantita 2013 Amundi Formula Garantita DUE 2013 5.044 4.968 4.977

Amundi Formula Garantita EM Eq Rc 2013 5.034

34 LETTERE E COMMENTI

Gioved 4 agosto 2011

LETTERE ALLA GAZZETTA

Quotidiano fondato nel 1887

Direttore responsabile: GIUSEPPE DE TOMASO Direttore: CARLO BOLLINO S.p.A. Editrice del Sud-Edisud Redazione, Amministrazione, e Stampa: Viale Scipione lAfricano, 264 70124 Bari

Ascoltate lurlo di dolore delle micro aziende che chiudono


13/06/1960 e sono morto il 24/09/2010, gli amici mi fare il S ono nato ilhanno onorato di Italianopresidente dello SCIMPID (Sindacato Cattolico Micro Piccole Imprese e Dipendenti), sono un micro imprenditore, faccio parte di quella ormai grandissima schiera di imprenditori pazzi, che stanno facendo guerra ai partitici e non alla politica (SCIMPID, IMPRESECHERESISTONO, PASTORISARDI (MOVIMENTODEIFORCONI), e tutte quelle organizzazioni sindacali di categorie di lavoratori autonomi, il 98,6% dellintera economia nazionale (dati Codacons, riportati nel book di Francesco Tamburella, Microimprese, Fantasmi allopera), che stanno nascendo come i funghi in tutta la nazione, sulla scia delle oppressioni e repressioni degli uomini partitici. Prendiamo le distanze dalle ormai obsolete cattedrali nel deserto, istituite alla fine dell800, Confcommercio, Confartigianato, Confesercenti e altre ove vengono collocati i cosiddetti trombati della politica, i secondi, terzi, quarti delle liste partitiche, che ormai hanno solo funzione di anagrafe di aziende, dilapidando risorse finanziarie nazionali, per gli stipendi alle cariche amministrative di questi sterili carrozzoni). Ho letto larticolo del direttore Giuseppe De Tomaso pubblicato sulla Gazzetta del Mezzogiorno di domenica 31 luglio col titolo: La politica seleziona le imprese. Condivido ampiamente larticolo alla sola eccezione del titolo; sono i partiti che selezionano le imprese; vero, presto succeder qualcosa, siamo alla fine di un ciclo: la politica, nobile vocabolo, lunico che destinato a rimanere nei secoli per il suo significato letterario e nei contenuti. La politica la facciamo appena ci svegliamo la mattina, mettendo il piede gi dal letto, parlando con chi fa la spesa o accompagna i figli a scuola, la si fa nelle parrocchie, la si fa sui posti di lavoro, nei cantieri nel semplice delineare lorganizzazione di produzione. Ha ragione, direttore, presto succeder qualcosa, ma al

vocabolo partito e ai partitici, che ormai stanno violentando e denigrando il valore della mission, definita dai padri fondatori costituenti della nostra Repubblica. Spero che essi scompaiano al pi presto, assieme al loro sistema sistema dei partiti. Dalle ultime statistiche Unioncamere, in media ogni giorno 30 micro piccole imprese o aziende, cessano lattivit per fallimento o stanchezza di andare avanti, con le conseguenze che lei, direttore, pu immaginare sulla psicologia di uomini e famiglie, compresi i dipendenti. Grazie direttore per il suo nobile lavoro; mi perdoni se un sensibile, un violentato, di questa cosiddetta societ civile, ha osato cosi tanto, confido nella sua onest intellettuale perch comprenda questo urlo di dolore. Giovanni Di Ruvo Presidente Scimpid Risponde Giuseppe De Tomaso Comprendo l'amarezza del signor Di Ruvo. Mi sono limitato a abbozzare lo scenario che si va sempre pi delineando nei rapporti tra politica e imprese. Tra le cause della crisi italiana va indicata anche la pretesa della classe politica di occupare anche ambiti che non le sono propri. Questa constatazione confermata dalle ultime indagini eccellenti. Di questo passo anche le nomine nelle aziende private verranno decise dai partiti. Con buona pace di tutti i principii di efficienza e di libert economica.

Presidente: Mario Ciancio Sanfilippo Consigliere delegato: Giuseppe Ursino Consigliere: Domenico Ciancio Sanfilippo Responsabile del trattamento dei dati personali: Giuseppe De Tomaso Sede centrale di Bari:

Informazioni tel. 080/5470200


Direzione generale: tel. 5470316 Direzione responsabile: tel. 5470250, fax 5502130, direzione.politica@gazzettamezzogiorno.it Redattori capo: 5470447, fax 5502031, redattori.capo@gazzettamezzogiorno.it Segreteria di redazione: 5470400, fax 5502440, segreteria.redazione@gazzettamezzogiorno.it Cronache italiane: 5470413, fax 5502080, cronaca.it@gazzettamez zogiorno.it Economia: 5470265, fax 5502150, economia@gazzettamezzogiorno.it Esteri: 5470247, fax 5502160, esteri@gazzettamezzogiorno.it Interni: 5470209, fax 5502270, politica.int@gazzettamezzogiorno.it Attualit regionali e Speciali: 5470364, fax 5502090, cronache.regionali@gazzettamezzogiorno.it 5470448, fax 5502210, iniziative.speciali@gazzettamezzogiorno.it Spettacoli: 5470418, fax 5502100, cultura.e.spettacoli@gazzettamezzogiorno.it Sport: 5470225, fax 5502490, sport@gazzettamezzogiorno.it Vita culturale: 5470239, fax 5502100, cultura.e.spettacoli@gazzettamezzogiorno.it Servizio informazione on line: 5470444, fax 5502220, redazione.internet@gazzettamezzogiorno.it REDAZIONI Bari: (080/5470430) Nordbarese: Barletta (0883/341011) Foggia: (0881/779911) Brindisi: (0831/223111) Lecce: (0832/463911) Taranto: (099/4580211) Matera: (0835/251311) Potenza: (0971/418511) Tirana (Albania): 00355/4359104 ABBONAMENTI: tutti i giorni esclusi i festivi: ann. Euro 260,00; sem. Euro 140,00; trim. Euro 80,00. Compresi i festivi: ann. Euro 290,00; sem. Euro 160,00; trim. Euro 90,00. Sola edizione del luned: ann. Euro 55,00; sem Euro 30,00. Estero: stesse tariffe pi spese postali, secondo destinazione. Per info: tel. 080/5470205, dal luned al venerd, 09,30-13,30, fax 080/5470227, e-mail commerciale@gazzettamezzogiorno.it. Copia arretrata: Euro 2,40. Tel 080/5470213 PUBBLICITA: Publikompass S.p.A. - Via Washington n. 70, 20146 Milano Tel 02/24424611 Bari - Via Amendola 166/S Tel 080/5485111 www.publikompass.it www.gazzettanecrologie.it

Ordine giornalisti una riforma che non d lavoro


La laurea obbligatoria per i giornalisti professionisti (riforma della Commissione Cultura della Camera): sono contrario. Gli aspiranti giornalisti dovranno avere conseguito almeno una laurea triennale. E in quale materia, se lecito domandare? Mi sembra un modo come un altro per ripopolare forzatamente le facolt adibite a certe lauree minori, fallite perch poco frequentate dagli studenti. Non ho capito poi nel caso di laurea convenzionale (4 anni) quale sia la specializzazione richiesta: Lettere, Giurisprudenza, Scienze politiche? Tale riforma servirebbe a snellire l'Ordine e a dargli pi senso ed efficienza. Un modo come un altro invece, a parer mio, di allungare il percorso professionale: non detto che i giornalisti professionisti in questo modo lavorino, ce ne sono gi troppi. Dunque perch non potere accedere alla professione anche dopo un diploma, come si faceva prima? Quanto ai pubblicisti, dovrebbero dare prima dell'iscrizione un esame di cultura, relativamente alla deontologia professionale. La riforma nel complesso potrebbe andar bene, ma non garantisce in alcun modo l'inserimento nel mondo del lavoro. Escogiterei piuttosto

una riforma per abolire i raccomandati nelle professioni. Romolo Ricapito Bari

Il fotovoltaico dopo il petrolio per il nostro calcio


O sole nostro. Radioso futuro per le squadre di calcio pugliesi. Dopo gli sceicchi del petrolio verr il turno di quelli del fotovoltaico. Francesco Berardino Foggia

gio. Si tratta di una delle pi gravi tragedie mai capitate agli italiani all'estero, e Marcinelle diventer da quella data il simbolo della sofferenza, spesso silenziosa, espressa da chi costretto ad emigrare in cerca di lavoro, anche umili e senza le elementari regole di sicurezza, e di una speranza di vita migliore. Ritengo quanto mai opportuno che il loro sacrificio non sia dimenticato, ma, anzi, venga rievocato per dare un giusto riconoscimento a chi sacrific la propria vita per garantire a se stesso e alla famiglia un futuro migliore. Silvio Panaro Bari

Partito del Sud politica economica e ruolo della stampa


Sento da anni il partito del Sud come unidea politica, come una bandiera, come una preghiera, per i nostri diritti: al lavoro, allo studio, alla sanit, alla dignit di una vita vissuta bene e serena. E con hi lo facciamo il partito del Sud, e chi ci assicura che non diventi una casta gestita per ottenere altri privilegi personali targati meridionali? Il Sud pieno di profeti menzogneri, di maghi approfittatori e di maestri grigi di diffuse illegalit; purtroppo in politica contano i numeri, e per opporsi a una linea politica economica settentrionale, fortemente leghista, oggi e soltanto oggi (domani chiss) occorre un forte partito del Sud, con le pi belle e oneste coscienze del Meridione. E che siano le testate dei quotidiani del Sud, i direttori, i giornalisti, opinionisti a svegliare le coscienze delle societ civili assopite; e che siano sentinelle attente, che questo partito del Sud, non diventi secessionista, ma si batta affinch nel vocabolario del Meridione venga tolta e distrutta la parola emigrazione. Nicola Maselli Bari

Facciamo memoria della tragedia di Marcinelle


L'8 agosto 1956 il Belgio venne scosso da una tragedia senza precedenti: un incendio scoppiato in uno dei pozzi della miniera di carbon fossile del Bois du Cazier caus la morte di 262 persone di dodici diverse nazionalit, soprattutto italiane, 136 vittime (di cui 22 pugliesi). Fu una tragedia agghiacciante, i minatori rimasero senza via di scampo, soffocati dalle esalazioni di gas. Levento mi colp particolarmente, ricoprendo a quel tempo la carica di console onorario del Bel-

Un Paese da vendere la speculazione ne approfitta


Maxi debito pubblico, classe politica inaffidabile e costosissima per le casse dello Stato, corruzione dilagante, governo sull'orlo di una crisi di nervi, opposizione priva di una qualsivoglia idea politica ed economica. Perch tanto stupore allora di fronte agli investitori finanziari che reagiscono scappando da questo che diventato unicamente il Paese da vendere? Vinny Jurilli Ruvo di Puglia

Le lettere vanno indirizzate a La Gazzetta del Mezzogiorno Viale Scipione lAfricano 264, 70124 Bari lettere@gazzettamezzogiorno.it fax 080/54.70.442

Le lettere, di lunghezza non superiore alle 15 righe, devono indicare nome, cognome, indirizzo e numero di telefono del Lettore. Le lettere anonime non saranno pubblicate. Sar invece rispettata la volont di quei Lettori che, in casi eccezionali chiederanno la riservatezza pur indicando le loro generalit.

www.lagazzettadelmezzogiorno.it
Certificato N. 6952 del 21-12-2010 Registrazione Tribunale di Bari n. 7 del 2 settembre 1948

755.000 lettori al giorno medio (Audipress 2011/I)


PROPRIETA: MEDITERRANEA S.P.A.

prima parte del programma ovvero i dieci ra le voci principali delleconomia campi, saranno interamente privati. Per la pugliese, sicuramente lagricoltumanodopera previste 2.500 assunzioni; linra che tuttavia da qualche tempo, dotto per la manutenzione e la ricezione dei per ragioni proprie e per quelle 5 milioni di presenze annuali (simili iniche nellintero Paese affliggono il settore, ziative richiamano appassionati da tutto il patisce la cronicizzazione dei propri promondo come ora negli Usa, nel nord Europa blemi. quindi necessario, perch vi sia una e negli emergenti Paesi asiatici), porter sorta di compensazione, guardare altrove sino a 75mila i posti di lavoro. Numeri davper individuare gli ambiti con maggiore vitalit e quindi in grado di assicurarsi unuldi ORAZIO SCHIAVONE * vero allettanti che sono il frutto della destagionalizzazione grazie al nostro clima teriore crescita con i giusti interventi. Nesche consentir lapertura dei campi da febsun dubbio che sia il turismo un insostituibile settore trainante; innegabile pure che le potenzialit legate alle braio-marzo sino a tutto ottobre ed oltre. Sar pure uno sport dlite, ma il golf ormai diffuso in tutto il mondo sole caratteristiche naturali sembrano aver toccato il limite massimo, superabile solo se si sar capaci di inventarsi ulteriori interventi in e da noi comincia a divenire anche popolare per via di alcuni campioni in grado di contendere primati ai pi bei nomi internazionali: nella grado di inserire operatori e strutture in nuovi e pi ampi circuiti. La novit potrebbe venire oggi dalle attenzioni che collaudate or- sola Italia, da oggi a fine settembre, sono in programma ben 27 tornei, ganizzazioni internazionali vanno rivolgendo alla Puglia per la rea- a riprova di una crescita costante e ormai consolidata. Perch la Puglia possa trarre il massimo vantaggio occupazionale e lizzazione nellarea salentina di non meno di dieci campi di golf; se i risultati risponderanno alle previsioni, quei campi potrebbero di- dimmagine, auspicabile che la condivisione sia tale da coinvolgere venire addirittura venti. Per fissare regole e garanzie su cui in- tutte le forze politiche perch i benefici saranno dellintera regione; e cardinare questi progetti, sarebbe opportuno che la Regione varasse nasca cos una sinergia che si traduca in sforzo amministrativo e unapposita legge, assumendo cos un ruolo-guida che preservi tutti da mediatico. In questa direzione lItalia dei Valori intende impegnarsi sorprese; non va sottaciuto che se pigrizie e pretestuosi ostacoli avendo di mira la tutela dei giovani e delle imprese in grave crisi per dovessero ritardarne lavvio, pare sia gi deciso che ogni attenzione una recessione che non pu sconfiggersi con linerzia e la carenza verrebbe irreversibilmente rivolta al Sud Africa, con gravi danni per progettuale. Le possibilit ci sono, non approfittarne sar solo a danno di quanti oggi si dibattono fra gravi difficolt, disoccupati e imla nostra economia e il rafforzamento del turismo. Sono convinto che la cosa si faccia apprezzare perch non v prenditoria indebolita da anni di errori. richiesta di pubblico danaro, i 600-700 milioni di euro necessari per la *Capogruppo Idv alla Regione Puglia

LA RISORSA GOLF PER LOCCUPAZIONE NEL SALENTO

Gioved 4 agosto 2011

LETTERE E COMMENTI 35

DE TOMASO

SCENARI
di GIANFRANCO VIESTI

Fantasma elettorale
> CONTINUA DALLA PRIMA > leggiava un fantasma alla vigilia del discorso del premier davanti a deputati e senatori. Il fantasma della patrimoniale. Persino Vittorio Feltri, che non certo un nemico del Cavaliere, ieri aveva scritto di essere disposto a sganciare 100mila euro allo Stato pur di contribuire al taglio del debito pubblico. Ma tutto poteva fare Berlusconi tranne che presentarsi in aula estraendo dal cilindro la sorpresa della patrimoniale. Lo avesse fatto, non avrebbe solo certificato il default politico del suo governo. Avrebbe sancito il fallimento della sua stessa esperienza politica, visto che 17 anni addietro lallora Sua Emittenza spieg la discesa in campo (politico) con la necessit di una poderosa potatura della giungla fiscale in cui erano intrappolati i contribuenti italiani. Ma riuscir il Belpaese a evitare il salasso della patrimoniale che, nelle intenzioni del suo pi convinto sostenitore (Giuliano Amato) dovrebbe comportare un prelievo di 30-40mila euro dalle tasche di un terzo degli italiani, la fascia che sulla base delle dichiarazioni dei redditi risulterebbe la pi cospicua? Se anche Feltri comincia a manifestare qualche dubbio sullimprobabilit della patrimoniale, vuol dire che a furia di tuonare alla fine piover. Certo, in tal caso, non sarebbe il Cavaliere a porre la sua firma sul provvedimento pi doloroso che un governo possa adottare. Piuttosto che sottoscrivere un testo che rovescerebbe la sua linea iniziale in materia impositiva, il presidente del Consiglio si farebbe bruciare la mano come Muzio Scevola, o tuttal pi si ritirerebbe ad

Antigua lasciando a un premier tecnico (Amato o Monti) lonere di mettere le mani nei conti correnti e sui beni degli italiani. Cera una soluzione intermedia (fra lo status quo e la patrimoniale) che avrebbe potuto venire incontro alle richieste di chi giudica troppo blanda la manovra approvata un mese fa: anticipare di un paio danni il grosso di tagli e tasse (circa 80 miliardi) che scatterebbero dopo le elezioni del 2013. Ma soltanto un governo pi solido di un granito avrebbe potuto proporre questo obiettivo intermedio. Il che non , visto che colui (Giulio Tremonti) che fino a 40 giorni addietro era ritenuto il padrone assoluto dellesecutivo oggi pare contare meno di un sottosegretario al turismo. N il premier aveva e ha la forza politica di dodici mesi fa, quando aveva sbaragliato il centrosinistra alle regionali, vincendo persino nel Lazio, dove la lista a lui collegata era stata esclusa dalla gara. Nellestate 2011 Berlusconi deve destreggiarsi tra le direttive di Napolitano e lincertezza delle opposizioni, ancora titubanti sulla prospettiva di battere i pugni sul tavolo per ottenere lo scioglimento anticipato delle Camere. Rimanevano altre strade per convincere gli operatori pi scettici sui mercati: annunciare un vasto programma di liberalizzazioni e privatizzazioni, programmare linserimento in Costituzione dellobbligo di pareggio del bilancio per Stato centrale ed enti periferici (idea, questultima lanciata dal parlamentare ed economista Nicola Rossi, presidente dellIstituto Bruno Leoni). Berlusconi, da ottimista o da speranzoso, ha preferito affidarsi a un ipotetico tribunale del riesame istituito dai mercati, visto

che il giudizio preliminare sulla manovra del governo non era stato particolarmente benevolo. I fondamentali sono buoni, le famiglie risparmiano, le banche sono solide, perch - pensa e dice il premier - i giudici dei mercati non valuteranno anche questi elementi portati dalla difesa dello Stivale? Ma, i mercati, si sa, sanno essere pi imprevedibili di una damazza di Beverly Hills, ma anche pi razionali di un filosofo kantiano. Morale. Ha ragione Angelino Alfano quando osserva che i governi vengono scelti dagli elettori, non dai mercati. Giusto. Ma un governo privo del plauso dei mercati non destinato a vivere giorni felici. In Italia e altrove. Dunque, anche il futuro del Cavaliere non potr fare a meno delle pagelle di chi sceglie, nel mondo, tra i vari titoli di Stato. Lapprossimarsi delle elezioni politiche non facilita decisioni drastiche, come sarebbe utile nei momenti di crisi. Vige sempre il celebre detto di Jean Claude Juncker (primo ministro lussemburghese): I politici sanno quello che devono fare, ma non sanno come essere rieletti dopo aver fatto queste cose. I dati hanno confutato pi volte questo assioma, perch non esiste correlazione automatica tra decisioni impopolari e bocciature elettorali. Nulla da fare. Nessuno vuole rischiare. Conclusione. Si va avanti tra fantasmi. Il fantasma della patrimoniale. Il fantasma del voto (anticipato o no). Il fantasma di un governo. Il fantasma di unopposizione. Lunica cosa reale sono i mercati. Da cui non dipenderemo solo per un giorno. Giuseppe De Tomaso giuseppe.detomaso@gazzettamezzogiorno.it

Spiraglio di luce dai fondi Fas


no spiraglio di luce. quello che sembra intravedersi nella vicenda delle politiche per il Mezzogiorno. Il riferimento alle intese raggiunte nei giorni scorsi dalle Regioni del Sud con il Governo - e ratificate ieri dal Cipe - in materia di fondi Fas e di cofinanziamento dei fondi europei. La prima notizia che Governo ha sbloccato una parte dei fondi Fas 2007-13. Come dicono chiaramente le date appena citate, e considerando che siamo nel 2011, il ritardo notevolissimo. Queste risorse finanziarie sono state definite nel 2007, e fanno parte dellinsieme delle politiche per lo sviluppo del Mezzogiorno allora varate. I Fas, per capirsi, sono oggi cio che era in passato la Cassa per il Mezzogiorno. Sono la politica italiana per lo sviluppo del Sud: risorse che in teoria si dovrebbero aggiungere a quelle delle politiche ordinarie per far s che il Mezzogiorno, che dispone di infrastrutture e servizi pubblici assai peggiori rispetto alla media nazionale, recuperi in parte il suo ritardo. Quei Fas non sono mai divenuti realt. Ce ne era una parte nelle disponibilit del governo nazionale; come stato raccontato pi volte in questi anni su queste colonne, tutte queste risorse sono state distratte dalle loro finalit iniziali, e destinate a ogni disparata esigenza individuata dal governo Berlusconi. Una montagna di risorse, totalmente svanite. Ce ne rimasta una parte nelle disponibilit delle Regioni, anche se pi volte ridotta; ma la disponibilit delle Regioni solo teorica, finch, sempre il Governo nazionale, non la rende giuridicamente effettiva. La seconda notizia che il Governo starebbe considerando lipotesi di escludere il cofinanziamento dei fondi comunitari dal Patto di stabilit interno. Questa frase incomprensibile ai pi significa quanto segue. I Fondi strutturali europei (che sono altro rispetto ai Fas nazionali) richiedono per normativa comunitaria di essere cofinanziati: cio ad ogni cento euro che vengono dallEuropa per un progetto, devono essere aggiunte alcune decine di euro italiani, del governo o delle regioni. Giusto. E, come noto, i fondi europei devono essere spesi in maniera abbastanza veloce. Il problema oggi che le Amministrazioni regionali sono soggette alle regole nazionali di contenimento della finanza pubblica, che le obbligano a spendere lentamente anche le risorse che hanno disponibili. Vi un chiaro conflitto di obiettivi. Semplificando, lEuropa dice alle Regioni: spendi in fretta, altrimenti rischi di perdere le risorse; ma il Governo dice alle Regioni: spendi poco, altrimenti non rispetti il Patto di Stabilit e ti multo. La scelta fra la padella e la brace: se si spende, c la multa italiana; se non si spende, lEuropa si riprende le risorse. Staremo a vedere ci che accadr, sperando per il meglio. Qualche commento. Primo, per i Fas nessuno sta chiedendo nuove risorse: si trattato solo di sbloccare la parte che sopravvissuta del finanziamento di un grande accordo nazionale raggiunto nel 2007. Secondo: sia i Fas sia i fondi strutturali sono teoricamente aggiuntivi rispetto agli ordinari investimenti di ministeri e Regioni. Ma le risorse ordinarie sono ormai sparite; le normali risorse nazionali per gli investimenti pubblici sono state oggetto di drastici tagli, e ancor pi, stando ai documenti ufficiali del Governo, lo saranno in futuro. C la crisi, certo; ma lItalia la sta affrontando tagliando proprio la spesa pubblica pi importante, quella per migliorare il paese. Quindi Fas e fondi europei sono sostanzialmente le uniche risorse disponibili per tutte le politiche pubbliche di infrastrutturazione, per migliorare i servizi, per rendere pi competitive le nostre imprese. Terzo e ultimo commento. La gravit della crisi sotto gli occhi di tutti; laspetto pi preoccupante che lItalia - e in particolare il Sud - non riprende a crescere. E se lItalia non cresce, da un lato non ci saranno nuovi posti di lavoro per i giovani e i disoccupati; dallaltro non ci sar sufficiente gettito fiscale, e i conti pubblici avranno difficolt sempre maggiori. Perci queste politiche per la crescita economica (e quindi queste risorse, senza le quali non si possono fare) sono cos importanti: perch rappresentano uno dei pochissimi strumenti che abbiamo per favorire il rilancio della nostra economia. Per mettere a valore, in particolare, lenorme patrimonio di competenze e di creativit giovanili e femminili di cui dispone il Sud, che sono il vero, grande, possibile motore (purtroppo oggi spento) per la crescita dellItalia.

GIANLUCA VENEZIANI

I rischi della taranta-show


e la Notte della Taranta fosse un film, si chiamerebbe Balla coi ragni. Sono passati cinquantanni dalla pubblicazione dlla Terra del rimorso di Ernesto De Martino, libro pionieristico nellinterpretazione del tarantismo pugliese, ossia di quel fenomeno che metteva in relazione il ballo della pizzica con il morso di un ragno. Quello descritto nel 1961 dallantropologo napoletano era un universo in declino, un mondo crepuscolare, fatto di superstizioni arcaiche e reliquie da salvare. Oggi, al contrario, il mito della taranta conosce un revival, grazie a un sapiente mix di musica, folklore e turismo, visibile nella manifestazione di Melpignano del 27 agosto. Il merito va riconosciuto e sarebbe disonesto dimenticarlo. Ma, a mezzo secolo di distanza, occorre anche cogliere lo scarto rispetto alla realt descritta da De Martino. E dunque considerare, oltre a ci che si salvato, anche ci che rimasto sommerso di quel mondo. La parte perduta riguarda soprattutto tre aspetti: ovvero la tradizione, il sacro e la comunit. Per cominciare, il rito della taranta nasce come fenomeno locale e tradizionale, radicato in un luogo geografico (il Salento) e legato a canti, danze e credenze del passato. La versione post-moderna ne ha capovolto i caratteri, rendendolo un evento globale e commerciale. Lo dimostra libridazione con altre culture musicali, dal blues al rock al flamenco, in atto nella Notte della Taranta. Ma anche la volont di ospitare popstar quali Emma Marone e Alessandra Amoroso. Brave artiste di origini salentine, per carit. Ma entrambe figlie di un mondo, quello dei talent show, distantissimo dalluniverso folklorico della taranta. Per parlare di tradizione, invece, bisognerebbe cercare di recuperare il valore storico del rito. Magari interpretando il fenomeno, sulla scia di De Martino, come un aspetto cruciale della questione meridionale. Quanto al sacro, molto resta ancora da cogliere a nel rapporto tra il ballo della taranta e la religione. Ai tempi di De Martino, la matrice sacra del rito si intrecciava, in maniera quasi indistricabile, ad aspetti pagani, profani e perfino psicoanalitici. I legami tra culti antichi e cristianesimo si palesavano, ad

esempio, nella convivenza tra due simboli opposti: il ragno e San Paolo. Il primo era il responsabile del ballo frenetico. Il secondo era invece il santo protettore delle tarantate e il guaritore dal morbo e dal morso. Nellimmaginario della societ contadina, insomma, animali e santi confluivano in uno stesso orizzonte simbolico, aprendo luomo al bestiale ma anche al divino. Lo stesso si verificava nella relazione tra sacro e profano. Quello della taranta era un ballo sia erotico che ieratico. Era una forma di evasione, ma anche di invasione del dio in s (di entusiasmo, appunto). Non a caso De Martino, nel fare genealogia del fenomeno, coglieva le analogie tra la taranta e i riti dionisiaci dellantica Grecia. Anche l la trasgressione conviveva con lestasi e linvasamento religioso. Per non parlare poi dei legami tra sacro e psicoanalisi. Nel ballo delle tarantate si sommavano due universi paralleli: il mondo sotterraneo dellinconscio e quello soprannaturale della fede. Lungi dallessere occasione di svago o di sfogo, il ballo della taranta metteva in questione tutti gli aspetti del soggetto, dalleros alla psiche, dal corpo alla fede. Il terzo punto che andrebbe recuperato il rapporto tra il mito e la comunit. Il ballo della taranta era un evento ciclico che si inseriva nei tempi propri della societ contadina: scandiva le stagioni e il passare degli anni, inaugurava le fasi della vita e quelle del giorno. E insieme era un evento corale che, per dirla con De Martino, comportava un progetto di vita insieme, un impegno a uscire dallisolamento nevrotico per partecipare a un sistema di fedelt culturali e a un ordine socialmente condiviso. Esso poi rivalutava il carattere matriarcale della societ salentina, conferendo alla donna un ruolo centrale, nei panni della sposa, della vedova, della devota o della baccante. Cos come il ragno, anchella diventava, di volta in volta, taranta, vedova nera o mantide religiosa. Tutto questo universo simbolico rischia di smarrirsi nella riproduzione turistico-commerciale dellevento. forse il prezzo da pagare nel passaggio dalla religiosit popolare allo show nazionalpopolare. Ma forse anche destino inevitabile che la terra del rimorso diventi terra delloblio. Perch, come diceva De Martino, il rimorso non sta nel ricordo di un cattivo passato ma nellimpossibilit di ricordarlo.

36

Gioved 4 agosto 2011

UN LABORATORIO A SAN PIETRO IN LAMA, VICINO A LECCE SOTTO IL SEGNO DELLE RADICI LOCALI E DELLE CULTURE GLOBALI

Se larte riparte Un italiano a Tangeri dal chilometro 0 tra amore e guerra


AVVENTURA E AUTOBIOGRAFIA IL PAP DI MARGARET DALLEUROPA AL MAROCCO

Carlo Mazzantini, giovane fascista in fuga Nel Salento, capo estremo della sperimentazione

esce a pesca e, amante del vino, con quel viso scarnito e gli occhi appannati da alcolizzato, ogni volta argaret Mazzantini racche alzava il bicchiere brindava in conta che suo padre onore di Durruti e alla morte dei Carlo, dopo la guerra preti; abbiamo lufficiale nazista, il combattuta dalla parte capitano di corvetta della Kriegsmasbagliata, quella della Repubblica di rine tedesca, von Holz che discute Sal, fugge prima a Parigi, dove col prefetto francese sulla rivolta in durante una festicciola incontra Algeria che tratta i rivoluzionari da una ragazza irlandese, una pittrice terroristi, mentre afferma von che si chiama Onia, sinnamorano Holz se saranno loro, quelli che il e, insieme, partono per la Spagna, a prefetto chiama terroristi, a vincere Jerez de la Frontera. la battaglia saranno trasformati in L i due giovani passeranno mesi eroi della nazione algerina, gli sadi sogno, poi sono costretti ad anranno dedicate strade e piazze, e darsene, non lontano, sulle vicine quelli caduti acquisteranno laureosponde del Marocco, a Tangeri, dove la di martiri della libert. Se invece vivranno tre anni (e nascer la loro perderanno..., un discorso che Mazprima figlia Moira, poi, altrove, sar zantini non poteva non sentire cola volta di Giselda, della stessa Marme proprio, di quelli come lui che garet e di Cristina). avevano combatMargaret Maztuto dalla parte zantini lo ricorda sbagliata (e dalla nella prefazione parte sbagliata allultimo, postunon perch avevamo, e in parte inno perso, bens compiuto, romanperch combattezo di suo padre vano per la conLitaliano di Tantinuit criminale geri, edito, come di un regime, tutti i romanzi di quello fascista, Carlo Mazzantini che aveva gi dadalla Marsilio. to prova di s con Il romanzo labolizione della quindi si snoda libert, le prigiolungo quei tre anni, il confino e la ni nordafricani, morte agli oppovissuti in un luositori, le leggi go che diventato razziali, una una sorta di mito guerra accanto letterario, reso taalla Germania di le soprattutto doHitler, mentre po i romanzi di dallaltra parte il Paul Bowles, apfine erano la deprodati sul granmocrazia e la lide schermo grazie bert di tutti). a Il t nel deserto E, poi, abbiamo di Bernardo Beraltri personaggi, tolucci, e la cosidindimenticabili detta estate psicome lamico e chedelica del confidente Orsi1961 di quegli no, e la Pepa, che esponenti dellalin vita sua non lora avanguardia aveva mai portaamericana che rispondono ai nomi MARGARET MAZZANTINI Su, Tangeri to le mutande e se era in vena e di Allen Ginlo chiedevano non esitava a... mosberg, Gregory Corso, Peter Orlostrarla, e cera Marisol, una balwsky William Burroughs e lo stesso , lerina per la quale Carlo perde un Bowles. po la testa, anche se a casa ha la In realt, era gi mitico prima, ai sua irlandese, che qui prende il notempi, appunto, di Carlo Mazzanme di Oona, col pancione e che tini. Solo che invece degli artisti e presto dar alla luce, non il madegli scrittori, a parte Carlo, che schio, che lui si aspettava, ma una voleva diventare fortissimamente bambina. scrittore, era pi che altro un posto Ed su questi contraddittori sendi fuoriusciti. Un italiano a Tangeri timenti, insieme al ricordo strugracconta di questultimi, oltre ai gente dei mesi vissuti in amore e sentimenti che agitano il protagospensieratezza con Oona a Jerez de nista, io narrante, che qui prende il la Frontera, e della sua voglia di nome di Claudio. raccontare la sua guerra in un Non aspettiamoci, pertanto, il cogrande libro quello che poi cosiddetto colore o folclore. Lo nosceremo col titolo di A cercar la scrittore guarda per lo pi ai moti bella morte che il romanzo trover dellanimo, mentre lo sguardo si pola sua consistenza, per altro sotsa essenzialmente sui personaggi, i tolineata dalleditore Cesare De Mipi strani, che per sono anche porchelis in una affettuosa postfazione tatori, oltre che di esistenze, di idee al volume stesso. e confronti, mentre il paesaggio, vivido e selvaggio, vive un po di riflesso. l Litaliano di Tangeri di Carlo Cos abbiamo Cipriano, lanarchiMazzantini (Marsilio ed., pagp. 250, co spagnolo, con il quale Claudio euro 18,00)

di DIEGO ZANDEL

di PIETRO MARINO pochi chilometri da Lecce, andando verso San Pietro in Lama, quasi dimprovviso appare tra uliveti e agrumeti, in una vasta spianata, il corpo lungo di una costruzione solitaria. Era una manifattura tabacchi dagli anni Venti, dai Settanta divenne laboratorio per tessuti. Dal 2005 ledificio rinato come Laboratorio di arte ed architettura: svolge attivit di ricerca e di progettazione con la partecipazione di giovani architetti in residenza. Liniziativa di Piergiorgio Semerano, il noto architetto titolare di uno studio anche a Padova che vive poco distante da qui con la moglie Anna Cirignola, storica animatrice di eventi darte contemporanea. lei ad aver curato, nei vasti spazi del laboratorio, una mostra che raccoglie dodici artisti di area salentina. la seconda edizione della rassegna Km/0 (la prima si tenne lanno scorso a Specchia): metafora del Salento come capo estremo (geoculturale) dItalia. Condizione che gli artisti affrontano cercando conciliazioni fra istanze di cultura globalizzata e radici locali, rapporti col proprio territorio. Insomma, la nota formula del glocal: facile enunciarla, pi complicato attuarla con risultati convincenti. Prove di mediazione sono evi-

denti in diversi casi. Luisa Elia, che da decenni vive a Milano, manipola impronte segniche con largilla. A Milano vive anche Daniele Papuli, artista-designer di delicate strutture di carta. Romano Sambati, da sempre pittore di malinconie astratte, volge a teatrini plastici di minimale desolazione. Valentina DAndrea trama fantadesign di grazia artigianale con evocazioni di donne migranti. Messinscene da Arcimboldo poverista sono ammannite da Rosamaria Francavilla componendo carciofi, melanzane, zucchine, risi, paste, lenticchie. Con pi matura concentrazione oggettuale Fernando Schiavano svolge il tema della resistenza della memoria, fra trofei di sedie sfasciate e reperti di sapienza scrit-

UNA STORIA DI FRONTIERA


Dopo il conflitto dalla parte sbagliata, a Parigi incontra una ragazza irlandese

Liniziativa dellarchitetto Semerano e della moglie Cirignola: unantologia di dodici artisti di area leccese
turale. componente del gruppo Starter, che mira a superare gli scogli pi imbarazzanti del localismo. Come Antonio De Luca che monta stelle di Davide con i triangoli dei segnali stradali. E come Ingrid Simon, lartista viennese radicata in Salento, che propone una serie di obl fotografici in bianconero da cui traspaiono misteriose, quasi amniotiche nuotatrici sottacqua. Tra fotografia e pittura digitalizzata si agitano le figure dolenti e grottesche stagliate da Carlo Michele Schirinzi, videoartista e filmaker in gran spolvero (un suo corto sar presentato alla prossima

BENEDETTO XVI AI FEDELI OGNUNO DI NOI HA BISOGNO DI TEMPI E DI SPAZI DI MEDITAZIONE

Il papa invita alla quiete Durante le vacanze scoprite i libri della Bibbia
In Italia il testo sacro invero conosciuto pochissimo
urante le vacanze estive perch non scoprire alcuni libri della Bibbia, che normalmente non sono conosciuti, o di cui forse abbiamo ascoltato qualche passo durante la liturgia, ma che non abbiamo mai letto per intero?. il suggerimento che Benedetto XVI ha rivolto ieri ai fedeli durante ludienza generale nella piazza di Castel Gandolfo (Roma), definendo la lettura dellAntico e Nuovo Testamento un arricchimento spirituale e un nutrimento dello spirito. Molti cristiani non leggono mai la Bibbia ha detto il Papa e hanno di essa una conoscenza molto limitata e superficiale. Il Pontefice ha ricordato come essa sia una raccolta di libri, una pic-

cola biblioteca nata nellarco di un millennio, e come alcuni libri che la compongono restino sconosciuti alla maggior parte delle persone e dei buoni cristiani. Certi, come il libro di Tobia, quello di Ester o quello di Ruth, sono piccoli libri che si possono leggere in unora. Tra quelli invece pi impegnativi, e che sono autentici capolavori, papa Ratzinger ha citato il Libro di Giobbe, il Qohelet (Ecclesiaste), il Cantico dei Cantici, stupendo poema simbolico dellamore umano. Per quanto riguarda invece il Nuovo Testamento, ha invitato a scoprire la bellezza di leggere un Vangelo tutto di seguito, cos come per gli Atti degli Apostoli. Benedetto XVI ha introdotto il suo discorso parlando del fatto che quando abbiamo momenti di pausa nella nostra attivit, come durante le vacanze estive, spesso prendiamo in mano un libro che

desideriamo leggere. Ognuno di noi ha sottolineato ha bisogno di tempi, di spazi di raccoglimento, di meditazione, di calma. Grazie a Dio cos. Infatti questa esigenza ci dice che non siamo fatti solo per lavorare, ma anche per pensare, per riflettere, oppure semplicemente per seguire con la mente, con il cuore, un racconto, una storia, in cui immedesimarci, in un certo senso perderci, per poi ritrovarci arricchiti. Il Papa ha concesso che molti di questi libri di lettura che prendiamo in mano nelle vacanze sono per lo pi di evasione. E questo normale. Tuttavia varie persone, in momento di pausa e relax pi prolungati, si dedicano a leggere qualcosa di pi impegnativo. Da qui la sua proposta e il suo suggerimento di tenere a portata di mano durante il periodo estivo

Gioved 4 agosto 2011

37

CULTURA&SPETTACOLI
MOSCA. Un nuovo centro culturale in stile Arsenale veneziano: il progetto delloligarca Roman Abramovich per la nuova Olanda, lo storico isolotto con splendidi magazzini navali settecenteschi nel cuore di San Pietroburgo, primo porto militare russo fondato nel 1721 da Pietro il Grande. Un raro monumento di architettura industriale che verr restaurato in modo da conservare gli edifici restituendoli per a nuova vita dopo quasi 300 anni off limits per il pubblico. Il restauro, come riferisce la stampa, stato vinto da una azienda Usa, la Workac, il cui progetto risultato il pi rispettoso dellambiente esistente: lunica elemento aggiunto sar una collinet-

Nasce unisola museo nel cuore di San Pietroburgo La nuova Olanda delloligarca Roman Abramovich .

LEX GIORNALISTA RAI AVEVA 81 ANNI

ta artificiale nel centro dellisola, che si estende per circa otto ettari. Nei locali in mattoni rossi allineati lungo le rive troveranno spazio un museo, con ogni probabilit allestito dalla fidanzata di Abramovich, Dasha Zhukova, negozi di moda con tanto di passerelle per le sfilate, un mercato e alcuni ristoranti. Sono previsti anche serre allinterno degli edifici e, sui tetti, un camminamento sotto coperture di vetro, quasi un giardino dinverno sospeso nel cielo. Abramovich andato a vedere il suo ultimo giocattolo con Dasha nei giorni scorsi, quando lisola stata aperta al pubblico per la prima volta. Lha presa in concessione con limpegno di investire non meno di 300 milioni di dollari, [C. S.]

Addio a Vittorio Citterich firma della Tv

CITTERICH Per anni a Mosca TRE DELLE OPERE DI GIOVANI ARTISTI ESPOSTE NEL LABORATORIO SALENTINO Fino al 15 settembre nei pressi di Lecce, in contrada Pisello
.

ternazionali di rapporto con il territorio (come dire, i Sud del mondo). Documenti consultabili in una biblioteca-sala di lettura, anche online. E con la documentazione, iniziative di discussione e di azione (residenze, laboratori). Programma di coraggioso respiro che cerca interlocutori sul campo, artisti, intellettuali, studenti, operatori di cultura. il segno ulteriore di una sfida che va assumendo visibilit in Puglia, grazie ad esponenti di nuove generazioni che si muovono senza complessi in un contesto di relazioni senza frontiere. Per loro non c pi un Chilometro Zero da cui partire faticosamente, su binario unico, senza illusioni di ritorno. Ma un cielo aperto, una rete senza fili, un mondo liquido. l La mostra Km / 0.2 - Segni darte al Sud a Lecce in contrada Pisello (via Ferrari) sino al 15 settembre. Info: Valeria Raho, cell. 3406212127, valeria_raho@libero.it. Per info sul progetto Archiviazioni, tel. 3898381451, www.archiviazioni.org. Per il Laboratorio darte e architettura, www.semerano.org.

Mostra del Cinema a Venezia). Sul crinale di astrazioni fra pittura e design partecipano al coro Nicola Elia, Michele Guido, Maurizio Monticchio. Altri spazi a pianoterra del Laboratorio ospitano in pianta stabile da alcuni mesi - una proposta significativa di strategie diverse

per superare il gap di informazione, formazione, ricerca nel Sud. Archiviazioni, progetto di indagine e discussione animato da Giusy Checola, giovane operatrice culturale pugliese ( nata a San Severo) che da Milano si fiondata nel Salento. Con la collaborazione di Luigi Presicce artista leccese

anche lui in forte ascesa a Milano e Salvatore Baldi, e il sostegno in loco di Anna Cirignola e Silvia De Masi, sta mettendo su un Archivio dinamico. Accoglie libri, cataloghi, riviste sullarte e la cultura contemporanea, relativi sia a quanto avviene nel Mezzogiorno, sia alle esperienze e problematiche in-

morto laltra sera a Roma, allet di 81 anni, il giornalista Vittorio Citterich, volto storico della Rai, ex conduttore e vicedirettore del Tg1 e, in precedenza, corrispondente da Mosca negli anni della guerra fredda. Aveva guidato anche la struttura Rai Giubileo. Citterich, nato a Salonicco nel 1930, era da tempo malato. La sua ultima uscita pubblica era stata, nellottobre 2008, la partecipazione allevento televisivo La Bibbia giorno e notte nella basilica romana di Santa Croce in Gerusalemme. Citterich, un protagonista della scuola di Bernabei e del magistero di La Pira, stato un autorevole intellettuale, cattolico rispettoso della laicit. Inviato, corrispondente, vicedirettore ha dedicato al Servizio pubblico un esemplare impegno culturale e professionale. La Rai gli deve un ricordo grato. Cos Sergio Zavoli, presidente della Commissione parlamentare per lindirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi. Vittorio Citterich stato un grande signore del giornalismo. Sono onorato di aver montato, allinizio della mia attivit al telegiornale, i suoi servizi da Mosca. Bruno Vespa commenta cos la scomparsa del giornalista. E Angela Buttoglione lor ricorda come un grande maestro che ha trasmesso a questo mestiere valori forti. Citterich non ha conosciuto lambizione del mestiere, la cattiveria e larrivismo. Era un uomo profondamente buono ed era anche molto ironico: bastava sentirgli raccontare il suo diario da Mosca.

PAPA RATZINGER Solo il 14% degli italiani in un sondaggio ha risposto esattamente ad alcune domande di conoscenza base della Bibbia
e nei momenti di pausa, la Santa Bibbia. leggendo di seguito alcuni suoi libri, i meno conosciuti e anche i pi noti come i Vangeli, ma con una lettura continuata. Cos facendo ha spiegato Ratzinger - i momenti di distensione possono diventare oltre che un arricchimento spirituale, anche un nutrimento dello spirito, capace di alimentare la conoscenza di Dio, il dialogo con lui, la preghiera. Sarebbe una bella occupazione per le ferie ha concluso il Pontefice prendere un libro della Bibbia e cos avere un po di distensione ma anche entrare nel grande spazio della parola di Dio, approfondire il nostro contatto con leterno, proprio come scopo del tempo libero che il Signore ci d. La Bibbia il libro pi diffuso e tradotto al mondo, in oltre 2.400 lingue diverse. Un record. Ma in Italia - come in altri paesi catto-

lici la Bibbia resta un oggetto misterioso. Cos unindagine Eurisko, commissionata dalla Federazione Biblica Cattolica e presentata in Vaticano, fotografava nel 2008 il livello di conoscenza del testo sacro che uno dei cardini della religione cristiana. A tre anni di distanza c da scommettere che poco sia cambiato e lo studio torna dattualit dopo le parole pronunciate ieri dal papa, che ha invitato a leggere la Bibbia durante le vacanze. L'indagine poggia su un campione di 13mila persone interpellate, suddivise in nove paesi: Stati Uniti, Gran Bretagna, Olanda, Francia, Germania, Italia, Spagna, Polonia e Russia. Ad esempio solo il 14% degli italiani intervistati ha risposo esattamente ad alcune domande di conoscenza base della Bibbia: i Vangeli sono parte della Bibbia? Ges ha scritto libri della Bibbia? Chi tra Mos e Paolo era un personaggio dellAntico Testamento? Chi ha scritto un Vangelo tra Luca, Giovanni, Paolo e Pietro? Le cose, per la verit, non sono andate molto meglio negli altri Paesi: solo il 17% ha preso pieni voti negli Stati Uniti e in Gran Bretagna, il 15% in Germania, l11% in Francia, l8% cento in Spagna. I pi bravi nella classifica sono risultati i polacchi, con un 20%, e i pi ignoranti i russi con appena il 7%. [Ansa]

Lombra bianca di Hitchcock nelle 3 bobine perdute e ritrovate


Film del 1923 scritto dal mago del brivido spunta in Nuova Zelanda
e prime tre bobine di The white shadow (Lombra bianca) diretto dal britannico Graham Cutts nel 1923, uno dei primi film cui ha lavorato Albert Hitchcock (allora ventiquattrenne), come sceneggiatore, scenografo, montatore e assistente alla regia, sono state ritrovate in Nuova Zelanda, hanno annunciato la National Film Preservation Foundation e il New Zealand Film Archive. La pellicola era tra i lungometraggi donati agli archivi nel 1993, della collezione di Jack Murtagh, un proiezionista morto nel 1989, che invece di distruggere i film, come spesso si faceva nei cinema della prima met del 900, dopo il periodo di proiezione, li aveva conservati. Grazie alla sua collezione gi stato possibile ritrovare un film di John Ford considerato perduto, Upstream. The white shadow viene descritto come un melodramma dotato di unatmosfera selvaggia. Racconta la storia di due sorelle, una angelica e laltra

UN INEDITO Di Alfred Hitchcock


senza regole e scrupoli. Larchivio neozelandese pensa sia lunica copia conservata. La sorte delle tre ultime bobine del film, non ritrovate, resta un mistero. Secondo David Sterritt, presidente della statunitense National Society of Film Critics uno dei ritrovamenti pi significativi per i ricercatori, i critici e gli ammiratori dellopera straordinaria di Hitchcock. Queste tre bobine

di The white shadow sono pi della met del film, e rappresentano unoccasione unica di studiare le sue idee narrative e visuali mentre stavano prendendo forma. Le bobine verranno proiettate alla 30.ma edizione delle Giornate del Cinema Muto di Pordenone, in programma dall1 all8 ottobre. L'archivio neozelandese e la statunitense National Film Preservation Foundation, che riceveranno a Pordenone il Premio Jean Mitry 2011 per limpegno nella salvaguardia del cinema muto, hanno riservato alle Giornate lanteprima mondiale. The White Shadow fa parte della collezione di 75 film muti americani, per la maggior parte ritenuti perduti, ritrovati al New Zealand Film Archive un anno e mezzo fa. Tra essi figura - appunto - anche il lungometraggio di John Ford Upstream', presentato in anteprima internazionale a Pordenone nellottobre 2010. [Ansa]

38 SPETTACOLI
RAIUNO
06.30 06.45 07.00 07.30 07.35 08.00 09.00 09.30 09.55 10.00 10.40 11.25 13.30 14.00 14.10 15.00 Tg1 RUBRICA Unomattina Estate Tg1 Tg1 L.I.S. RUBRICA TG Parlamento Tg1 Tg1 Tg1 - FLASH RUBRICA Appuntamento al cinema Tg1 TELEFILM Un ciclone in convento TELEFILM Don Matteo 7 Tg1 RUBRICA Tg1 Economia RURBICA Verdetto Finale FILM TV Rosamunde Pilcher - Quattro stagioni - Primavera con Senta Berger, Tom Conti, Frank Finlay - regia di Giles Foster RUBRICA TG Parlamento Tg1 Che Tempo fa ROTOCALCO Estate in diretta con Marco Liorni e Lorella Landi GIOCO Reazione a catena con Pino Insegno Tg1 VIDEOFRAMMENTI Da Da Da

Gioved 4 agosto 2011

RAIDUE
07.00 CARTONI - Le avventure di Zorori - House of Mouse Il Topoclub - Little Einstein - Uffa che pazienza - A scuola con limperatore - Battle Spirits TELEFILM Winx Club TELEFILM Chiamatemi Gi TELEFILM American Dreams Tg2 punto.it estate Tg2 RUBRICA Tg2 S viaggiare RUBRICA Tg2 Eat Parade RUBRICA Tg2 E...state con Costume Il nostro amico Charlie La nostra amica Robbie ATTUALIT Tg2 - Giorno RUBRICA Tg2 E...state con Costume RUBRICA Tg2 S, Viaggiare TELEFILM Ghost Whisperer TELEFILM Army Wives TELEFILM Squadra Speciale Colonia TELEFILM Las Vegas TELEFILM 90210 ATTUALIT Rai TG Sport ATTUALIT Tg2 TELEFILM Cold Case TELEFILM Senza Traccia ATTUALIT Tg2 - 20.30

RAITRE
06.00 06.10 06.30 08.00 09.00 NEWS Rai News - Morning News NEWS Rassegna stampa RUBRICA Il caff di Corradino Mineo RUBRICA Rai 150 anni - La storia siamo noi FILM Verdi dimore con Audrey Hepburn, Anthony Perkins, Lee J. Cobb - regia di Mel Ferrer (USA) - 1959 RUBRICA Cominciamo Bene Tg3 Minuti Tg3 RUBRICA Cominciamo Bene - Condominio terra TELEFILM La strada per la felicit TG Regione Tg3 RUBRICA Figu Tg3 LIS TELEFILM The lost World FILM Laffittacamere GeoMagazine 2011 Meteo 3 Tg3 TG Regione RUBRICA Blob SITCOM Sabrina vita da strega SOAP Un posto al sole

RETE4
06.00 06.25 07.00 07.30 08.30 09.55 10.20 11.20 11.25 11.30 11.54 11.58 12.00 12.02 13.00 13.50 14.05 SITCOM Tutti amano Raymond TELEVENDITA Mediashopping SITCOM Vita da strega TELEFILM Miami Vice TELEFILM Nikita GIOCO Parole crociate TELEFILM Pi forte ragazzi RUBRICA Benessere - Il ritratto della salute Anteprima tg4 Tg4 NEWS Meteo Tg4 NEWS Vie dItalia - Notizie sul traffico TELEFILM Monk TELEFILM Distretto di polizia RUBRICA Il tribunale di Forum - Anteprima RUBRICA Sessione pomeridiana - Il tribunale di Forum TELEFILM Gsg9 - Squadra dassalto SOAP Sentieri FILM L ultima volta che vidi parigi Tg4 NEWS Meteo Tg4 SOAP Tempesta damore TELEFILM Renegade

CANALE5
06.00 07.55 07.57 07.58 08.00 08.51 Prima pagina NEWS Traffico NEWS Meteo 5 NEWS Borse e monete Tg5 - Mattina FILM TV Un fratello a 4 zampe con Maria Ehrich, Irm Hermann - regia di Peter Timm (Germania) - 2004 RUBRICA Forum Tg5 NEWS Meteo 5 SOAP Beautiful SOAP Centovetrine FILM TV Rosamunde Pilcher - Il tesoro nascosto con Matthias Schloo, Astrid Meyer Gossler - regia di Dieter Kehler (Germania) - 2006 FILM Guadalupe con Aleix Albareda, Ivana Mino, Fabian Robles - regia di Santiago Parra (Spagna) - 2006 GIOCO La stangata NEWS Tg5 - Anticipazione GIOCO La stangata Tg5 NEWS Meteo 5 SHOW Paperissima sprint

ITALIA1
06.40 08.20 TELEFILM Baywatch CARTONI - Picchiarello - Lape Maia - Dolce piccola Remi - Spank tenero rubacuori - Tom & Jerry - Zig & Sharko TELEFILM Nin MINISERIE Una mamma per amica Studio aperto NEWS Meteo NEWS Studio sport - Anticipazioni Studio sport CARTONI - Detective Conan - I Simpson SITCOM How I met your mother TELEFILM Gossip girl MINISERIE O.C. - Fratelli di sangue SITCOM Hannah Montana - Che debito sia - Un fidanzato impossibile SITCOM Love bugs NEWS Studio aperto - Anticipazioni Studio aperto Studio sport TELEFILM C.S.I. Miami TELEFILM Standoff

LA7
06.00 Tg La7 - Meteo - Oroscopo - Traffico RUBRICA Movie Flash RUBRICA Omnibus Tg La7 RUBRICA In onda ATTUALIT Le vite degli altri Tiziana Panella ci racconta alcune figure di primo piano in campo artistico e politico TELEFILM MacGyver - Una seconda occasione TELEFILM Diane uno sbirro in famiglia - Plagiati Tg La7 FILM A prova di errore con Henry Fonda, Walter Matthau, Dan OHerlihy - regia di Sidney Lumet (USA) - 1964 RUBRICA Movie Flash DOCUMENTARIO La7 Doc TELEFILM Lispettore Barnaby - Il giardino della morte RUBRICA Cuochi e fiamme con Simone Rugiati Tg La7 RUBRICA In Onda

09.10 09.35 09.50 10.30 10.31 11.00 11.05 11.10 11.25 12.10 13.00 13.30 13.50 14.00 14.50 15.35 16.20 17.05 17.50 18.15 18.45 19.35 20.30

10.25 11.25 12.25 12.58 13.00 13.02 13.40

06.55 07.00 07.30 09.45 10.25

10.45 11.10 12.00 13.00 13.10 14.00 14.20 14.45 14.55 15.00 15.40 17.40 18.55 19.00 19.30 20.00 20.15 20.35

11.00 13.00 13.39 13.41 14.10 14.41

11.25 12.30

15.00 15.30 16.20 17.10

13.30 13.55

16.45

16.50 17.00 17.10 17.15

15.10 16.15 16.22 18.55 19.19 19.23 19.35 20.30

18.50 20.00 20.30

18.50 19.44 19.45 20.00 20.39 20.40

18.05 18.28 18.30 19.00 19.25 20.20

16.20 16.25 17.00

19.00 20.00 20.30

PRIMA SERATA 21.20

PRIMA SERATA 21.05

PRIMA SERATA 21.05

PRIMA SERATA 21.10

PRIMA SERATA 21.21

PRIMA SERATA 21.10

PRIMA SERATA 21.10

RUBRICA SUPERQUARK
Lo straordinario documentario della serie Bbc Human Planet in apertura di Superquark sar dedicato alle praterie che nutrono il mondo. In migliaia di anni luomo ha imparato a coltivare le praterie e ad addomesticare gli animali che ci vivono. Il successo di questa operazione ha portato la popolazione agli attuali sette miliardi. Ma non sono state solo rose e fiori per gli uomini delle praterie Tra gli altri argomenti affrontati nella puntata di stasera un santuario dedicato a Ercole che esisteva vicino Roma, a Tivoli: era cos grande che al suo interno poteva quasi contenere il Colosseo. Dopo tre anni di lavori ora aperto al pubblico.
23.25 00.45 01.15 01.20 01.25 01.55 02.25 02.26 03.25 04.10 04.50 05.45 RUBRICA Testimoni e Protagonisti Tg1 - Notte Che tempo fa RUBRICA Appuntamento al cinema RUBRICA Sottovoce RUBRICA Rai Educational Passione precaria CONTENITORE Mille e una notte DOCUMENTARIO Le ali e le radici DOCUMENTARIO La vocazione di Antonio RUBRICA Italia mia, esercizi di memoria VIDEOFRAMMENTI Da Da Da NEWS Euronews

TELEFILM PRIVATE PRACTICE


Nellepisodio dal titolo Oltrepassare il limite, Addison, Sam e Cooper si occupano di un bambino malato figlio di una ragazzina che vive per strada che hanno conosciuto durante il loro volontariato. Nellepisodio intitolato Strani compagni di letto, invece, Addison deve affrontare le proteste di alcuni pazienti i cui embrioni sono stati accidentalmente scambiati col rischio di serie complicazioni per i feti. Nel terzo episodio dal titolo Scivolare via, infine, alla Pacific Wellcare arriva un nuovo dottore che causa diverse incomprensioni tra i colleghi. In particolare, Naomi non daccordo con le sue idee sulla medicina genetica...
23.25 23.40 00.40 01.20 01.30 ATTUALIT Tg2 RUBRICA Rai 150 anni RUBRICA Crazy Parade ATTUALIT TG Parlamento TELEFILM Una donna alla Casa Bianca con Geena Davies, Donald Sutherland, Matt Lanter Meteo 2 RUBRICA Appuntamento al cinema TELEFILM Vento di Ponente RUBRICA Secondo canale RUBRICA Universit Telematica Internazionale UniNettuno RUBRICA Pensieri di Libert RUBRICA Lezioni speciali dalla letteratura al teatro

TELEFILM SULLE TRACCE DEL CRIMINE


La serie racconta la storia di una sezione speciale della polizia nazionale francese che a Bordeaux e sulla Costa dArgento indaga e fa luce sui casi pi complessi e delicati: sottrazioni di minori, rapimenti, omicidi, scomparse. Lunit composta dal tenente maggiore Martin Bernier (interpretato da Xavier de Luc), uomo chiuso e taciturno capace di percepire e intuire le motivazioni e i nessi nelle indagini; la responsabile capo Mathilde Delmas (Virginie Caliari), figlia di un generale darmata; il capitano Enzo Ghemara (Kemal Belghazi), molto legato a Bernier di cui grande amico e infine il capitano Nadia Angeli (Chrystelle Lebaude).
23.05 23.10 23.45 00.45 01.15 02.05 02.10 02.40 03.40 03.45 04.10 04.15 04.40 04.45 05.10 TG Regione Tg3 Linea notte estate RUBRICA Zaum RUBRICA Rai Educational - Magazzini Einstein MUSICALE La Musica di Raitre RUBRICA Fuori Orario Cose (mai) viste NEWS RAInews RUBRICA Next I/II parte RUBRICA Riflettendo con RUBRICA USA 24 H RUBRICA Dentro la Notizia RUBRICA Magazine Tematico di Rainews RUBRICA Dentro la Notizia RUBRICA Magazine Tematico di Rainews RUBRICA America Today

FILM LO STRANIERO CHE VENNE DAL MARE


(Gran Bretagna, 1997) di Beeban Kidron, con Vincent Perez, Rachel Weisz e Ian Mckellen. Nella Cornovaglia di fine Ottocento giunge il russo Yanko Gooral, la cui nave diretta verso le Americhe affonda nel corso di una tempesta. Yanko l'unico sopravvissuto alla sciagura, ma la sua comparsa non viene subito collegata dalla popolazione locale al naufragio, anzi il russo viene scambiato per un mentecatto e sfruttato come uno schiavo dal signorotto locale, Swaffer. Yanko per nei primi giorni di permanenza nella terra straniera ha incontrato Amy Foster e non smette di pensare alla ragazza, lunica che stata premurosa nei suoi confronti.
23.22 23.24 SHOW Cinema destate FILM Carne tremula con Francesca Neri - regia di Pedro Almodovar (Spagna) - 1997 Tg4 night news FILM Emanuelle in America con Laura Gemser - regia di Joe DAmato FILM Innocenza e turbamento con Edwige Fenech - regia di Massimo Dallamano TELEVENDITA Mediashopping SHOW Ieri e oggi in tv Tg4 night news SITCOM Tutti amano Raymond

FILM IN QUESTO MONDO DI LADRI


(Italia, 2004) di Carlo Vanzina, con Carlo Buccirosso, Valeria Marini e Biagio Izzo. Una truffa immobiliare in cui cadono vittime a Livigno accomuna Fabio, Monica, Nicola, Walter e Lionello. Quando, arrabbiatissimi, si rivolgono alla polizia, scoprono che in questo mondo di ladri i truffatori riescono facilmente a farla franca. Per consolarsi allora dellimpossibilit di ottenere giustizia, tutti insieme decidono di andare al ristorante di Walter dove potranno approfondire la loro conoscenza. In seguito, poich a unirli anche la comune necessit di denaro, accettano la proposta di Fabio di vendicarsi del sistema con uningegnosa truffa
23.30 SHOW Il senso della vita - Story con Paolo Bonolis e Luca Laurenti Tg5 - Notte NEWS Meteo 5 SHOW Paperissima sprint con Giorgia Palmas, Vittorio Brumotti e il Gabibbo (replica) TELEFILM Nati ieri TELEVENDITA Mediashopping TELEFILM Nati ieri Tg5 - notte (replica) NEWS Meteo 5 notte (replica) TELEVENDITA Mediashopping

TELEFILM CSI SCENA DEL CRIMINE


Jekyll in carne e ossa il titolo dellepisodio di Csi Scena del crimine in onda questa sera. Dopo aver dimostrato con una prova concreta di conoscere lidentit del dottor Jekyll, il serial killer Nathan Haskell, che ha ucciso Dick e Jane, diventa lunica speranza per riuscire a catturare il pericoloso assassino chirurgo, gi allopera su una nuova vittima. Catherine prende la difficile decisione di farlo uscire dalla prigione di massima sicurezza. Intanto, un pacco recapitato a Langston, con un codice da decifrare, fornir informazioni utili circa il piano di Jekyll, ma una sorpresa mortale attende due membri della squadra...
22.00 23.50 00.40 01.40 03.10 03.25 TELEFILM White collar TELEFILM The closer - Nel bagagliaio SHOW Poker1mania TELEFILM V.I.P . TELEVENDITA Mediashopping FILM Severance - Tagli al personale con Danny Dyer, Laura Harris, Tim Mcinnerny - regia di Christopher Smith (GB) - 2005 TELEVENDITA Mediashopping TELEFILM Malcolm TELEVENDITA Mediashopping TELEFILM Malcolm

FILM IL MARITO IN COLLEGIO


(Italia, 1977) di Maurizio Lucidi, con Enrico Montesano, Silvia Dionisio e Mario Carotenuto. Carlotta, di famiglia nobile ma ormai senza soldi, decide di sposare un benzinaio, Camillo, che per affinare i suoi modi e rendersi presentabile nellalta societ deve andare in un collegio svizzero. Il film tratto dal libro Il marito in collegio, il terzo romanzo di Giovannino Guareschi, pubblicato nel 1944. Si tratta, secondo lo stile tipico di Guareschi, di una storia dal tono leggero e ironico, che affronta delicatamente il tema del rapporto tra lamore e il denaro e dellinfluenza eccessiva che questultimo elemento ha sulla vita delle persone.
23.30 RUBRICA La valigia dei sogni Il programma che ripropone i grandi classici del cinema italiano e non solo, condotto da Simone Annicchiarico. Tg La7 Informazione a cura della redazione del TG LA7 RUBRICA Movie Flash FILM Lamore probabilmente con Sonia Bergamasco, Rosalinda Celentano, Fabrizio Giufuni - regia di Giuseppe Bertolucci (Italia) - 2001 RUBRICA La7 Colors Ogni notte LA7 apre i suoi archivi e quelli dellantenata Telemontecarlo

01.18 01.44

01.30 02.00 02.01

00.00

02.10 02.15 02.20 04.00 04.10

03.02

00.10 00.15

02.42 03.47 03.58 05.15 05.44 05.45

04.34 04.49 05.20 05.40

04.55 05.10 05.35 05.50

03.30

04.11 05.00

TELE NORBA 7
07.30 08.00 08.30 12.00 13.00 14.00 14.30 15.25 17.30 19.00 19.15 20.15 20.30 21.00 21.15 NEWS Tg Norba 24 NEWS Tg Norba 24 Sud Tg Norba 24 Rassegna Stampa TELEVENDITA Shopping NEWS Tgnorba 24 Prima NEWS Tg Norba 24 TELENOVELA Kassandra TELENOVELA Sei forte pap Cartoni animati K2 NEWS Tg Norba 24 Sport NEWS Tg Norba 24 RUBRICA SITCOM Catene 6 NEWS Tg Norba 24 FILM Mezzo destro mezzo sinistro

ANTENNA SUD
05.30 07.00 07.25 08.15 08.30 13.00 14.00 14.30 14.45 15.10 19.30 20.00 20.15 20.20 20.45 21.15 RUBRICA I Fatti in Prima Pagina RUBRICA Forza Bari! RUBRICA Antenna Mattina NEWS Cnr-Tv News TELEVENDITA Teleshopping TELENOVELA Il segreto di Jolanda NEWS Antenna Notizie RUBRICA Forza Bari! SITCOM Medici al capolinea NEWS Cnr-Tv News RUBRICA Mukko Pallino NEWS Antenna Notizie NEWS Cnr-Tv News SITCOM Fuori Sede NEWS Antenna Notizie FILM Una canaglia da abbattere

TELE NORBA 8
05.15 06.30 06.50 07.45 08.30 12.30 14.00 14.30 15.00 15.30 18.00 19.00 20.30 21.00 TELEFILM SitCom Cartoni animati TELEFILM TELEVENDITA Shopping in Tv TELENOVELA Kassandra SITCOM Catene 6 NEWS Tg Norba 24 NEWS Tg Norba 24 Prima NEWS Tg Norba 24 Flash NEWS Tgnorba 24 Cartoni animati NEWS Tgnorba 24 FILM La sera della prima

SKY CINEMA 1
06.45 08.20 08.35 10.35 12.55 14.25 14.40 17.05 19.05 FILM Luomo sbagliato SPECIALE Ferragosto con Salvatores FILM A-Team FILM Mangia, prega, ama FILM Little Nicky - Un diavolo a Manhattan SPECIALE Predators FILM The Karate Kid - La leggenda continua FILM A-Team FILM Whip It! con Ellen Page, Juliette Lewis Sky Cine News FILM The company men con Ben Affleck, Tommy Lee Jones, Maria Bello FILM The Twilight saga - Eclipse FILM The Karate Kid - La leggenda continua SPECIALE Bruce Lee Vs. Jackie Chan FILM Limbroglio nel lenzuolo con Maria Grazia Cucinotta, Primo Reggiani FILM The experiment

SKY SPORT 1
06.00 09.00 10.00 11.00 12.00 14.00 15.00 15.30 16.00 16.30 17.00 17.30 18.00 20.00 20.30 21.00 23.00 00.00 02.00 03.00 Serie A Review Beach Soccer - Serie A Serie A Remix - Speciale Udinese Serie A Remix - Speciale Udinese Dublin Super Cup Inter - Manchester C. Beach Soccer - Trofeo Internazionale Fan Club Roma Fan Club Napoli Fan Club Fiorentina Fan Club Juventus Milan sta arrivando la Serie A Fan Club Inter Amichevole Chivas - Barcellona Premier League World Futbol Mundial Copa Sudamericana Olimpia - The Strongest Beach Soccer - Serie A Amichevole Chivas - Barcellona Serie A Remix - Speciale Milan Serie A Review

7 GOLD
07.00 07.15 07.30 07.45 08.00 08.20 12.50 13.10 13.30 13.40 14.05 14.20 17.55 19.00 19.20 19.30 20.00 20.30 21.10 23.15 23.25 00.25 NEWS Tg7 - Puglia Flash NEWS Tg7 - Puglia Flash NEWS Tg7 - Puglia Flash NEWS Tg7 - Puglia Flash Rubrica Come Stiamo? NEWS Cnr Tv News NEWS Tg7 - Puglia Flash NEWS Tg 7 - Edizione Puglia NEWS Cnr Tv News NEWS Tg7 Sport RUBRICA Viaggiando Tv RUBRICA Pomeriggio con Casalotto TELEFILM La saga dei McGregor NEWS Tg7 - Edizione Regionale NEWS Cnr Tv News NEWS Tg7 Sport RUBRICA Casalotto - La Casa dei Numeri NEWS Tg7 Sport VARIET Musica insieme NEWS Cnr Tv News RUBRICA Diretta Stadio... Notte Sport TELEFILM The Collector

21.00 21.10

23.00 01.10 03.30 23.00 23.30 00.05 01.45 02.10 NEWS Tg Norba Notte SITCOM Catene 6 FILM Quando i Califfi avevano le corna NEWS Tg Norba Notte Programmazione notturna 03.50 23.15 23.20 23.25 23.45 NEWS Antenna Notizie NEWS Cnr-Tv News CABARET Stand Up RUBRICA Forza Bari!

23.45

TELEFILM - Programmi Non Stop

05.40

Gioved 4 agosto 2011

SPETTACOLI 39
LA CERIMONIA Daniela Dess riceve il premio Celletti a Martina Franca. Le anticipazioni sono state date durante la cerimonia
.

GUALAZZI IN PUGLIA
Amo il jazz perch mi d libert
Stasera a Margherita di Savoia, poi Locorotondo, Lecce e Molfetta
di UGO SBIS incendo la categoria Giovani del Festival di Sanremo con la sua Follia damore, Raphael Gualazzi ha riportato con prepotenza lattenzione sulle relazioni tra jazz e musica leggera, inserendosi dautorit in quel sempre pi nutrito drappello di interpreti e cantautori italiani, da Sergio Cammariere a Nicky Nicolai e Stefano Di Battista, attivi su entrambi i fronti. Il trentenne pianista e cantante di origini marchigiane tra i protagonisti dellestate musicale pugliese con il suo Reality & Fantasy Tour, che prende il nome dallalbum omonimo: sar possibile ascoltarlo questa sera al Copacabana suite di Margherita di Savoia, domenica alla Cantina sociale di Locorotondo per il Locus Festival, luned a Lecce in piazza Libertini e poi, dopo una lunga pausa, il 10 settembre alle allAnfiteatro di Ponente a Molfetta, a conclusione degli appuntamenti dellEstate molfettese promossa da Comune e Fondazione Valente.
Gualazzi, cosa lha spinto, da appassionato di jazz, a voler debuttare nella musica leggera dautore?

LIRICA COMMISSIONATA AL COMPOSITORE TARALLI

Opera sul terremoto dellAquila nel 2012 al Festival Valle dItria


di PASQUALE DARCANGELO nopera contemporanea sulla ricostruzione de LAquila, dopo il terremoto del 2009, stata commissionata a Marco Taralli, compositore di origine abruzzese, per la prossima edizione del Festival della Valle dItria. Si chiamer Nur che in arabo vuol dire luce ed unoperazione che facciamo dopo aver verificato lattenzione del pubblico per la musica contemporanea sottolinea il direttore artistico Alberto Triola, presentando questa novit assoluta per il festival che tuttavia non tradisce la tradizione annunciando per lestate 2012 un doppio omaggio alla Puglia. Si tratta dellopera barocca Artaserse di Johann Adolf Hasse (1699-1783), opera che rese celebre il pi famoso dei castrati, Farinelli, di origini andriesi aggiunge -. Ancora pi ambiziosa la seconda proposta, con lopera Francesca da Rimini dellaltamurano Saverio Mercadante (1795-1870), scritta nel 1831 poco prima di trasferirsi a Napoli e mai rappresentata, malgrado sia uno dei capolavori del periodo belcantista. I tre nuovi titoli sono stati annunciati a chiusura del Festival, con un colpo di teatro del presidente Franco Punzi che nel corso della cerimonia di consegna del Premio Rodolfo Celletti al soprano Daniela Dess ha chiamato sul podio il direttore artistico Triola, per premiare la fedelt del pubblico dellatrio di Palazzo Ducale, che in diciannove serate ha consolidato le ormai undicimila presenze abituali partecipando con interesse sia in occasione delle tre opere, sia dei tre apprezzati concerti sinfonici. Lultimo appuntamento stato il recital di Daniela Dess, che ha saputo regalare emozioni ed entusiasmo con la richiesta di ben tre bis di arie celebri come Vissi darte e Casta diva, dopo che il critico musicale Giancarlo Landini, delegato dal presidente del premio, Carlo Fontana, soprintendente emerito del teatro La Scala di Milano, ha ricordato la figura di Rodolfo Celletti, direttore artistico del Festival della Valle dItria per diciotto anni, e il commissario prefettizio di Martina, Sandro Calvosa, ha consegnato unopera del pittore Nicola Andreace.

PIANISTA E CANTANTE Raphael Gualazzi, vincitore di Sanremo Giovani 2011, si ispira per le sue canzoni al jazz degli Anni 40 e al blues
Il desiderio di riportare il jazz a quella originale popolarit che lo baci allincirca fino alla fine degli Anni 40. Com noto, fino a quellepoca, si trattava di una musica popolarissima, anzi, era la musica leggera statunitense. Poi il jazz si evoluto grazie alle jam session del Mintons e del Monroes, i club nei quali vide la luce il bebop, ma quella precocit nella modernizzazione del linguaggio ha avuto come prezzo la perdita della popolarit. Tuttavia, dal momento che il jazz la principale matrice di buona parte della musica moderna e contemporanea, e non nasce con delle pretese intellettuali, mi piace lidea di potergli restituire i suoi colori originali, fondendolo con forme derivate da generi pi moderni, come rock, funk e soul.
Nel suo pianismo si colgono echi del cosiddetto stile stride e dei grandi maestri di Harlem da Fats Waller ad Art Tatum. Come li concilia con la forma canzone?

logico. Del resto, ogni solista si accostato a quello stile personalizzandolo: Jelly Roll Morton usava lo spanish tinge, Errol Garner sfasava i tempi tra le due mani, Art Tatum lo contaminava col classico e Fats Waller, che ha scritto dei brani meravigliosi, aveva un approccio molto autoironico. Io amo utilizzare lironia, ma anche altre emozioni.
Quali sono state le sue influenze, i suoi primi modelli vocali?

Sembra che in Italia jazz e musica leggera stiano nuovamente annusandosi. Come giudica questo fenomeno?

Positivo, senza dubbio. Il jazz del resto non un semplice genere, ma una cultura di sensazioni, di emozioni vere e genuine, create dalla libert di potersi esprimere.
Se per un prossimo disco potesse allestire una dream band, quali solisti le piacerebbe avere con s?

Il mio approccio allo stride piano non mai stato filo-

Ho ascoltato molto blues, personaggi come Roosvelt Sykes, Otis Spann, Muddy Waters, Jay McShann, ma anche le grandi signore della vocalit nera, da Bessie Smith a Dinah Washington.

Tra gli italiani il sassofonista Francesco Cafiso e poi Antonello Salis alla fisarmonica. Tra gli stranieri Esmeralda Spalding, le Pupini Sisters, ma sono solo i primi nomi che mi vengono in mente: lelenco molto pi lungo.

IL PERSONAGGIO STATA OSPITE DEL SALENTO FINIBUS TERRAE

LA COPPIA Eros Ramazzotti, 48 anni, con Marica Pellegrinelli, 23 anni

La produttrice Amy Gilliam sedotta dalla Puglia Potrei ambientarvi un film


di LIVIO COSTARELLA i sar in futuro un possibile avvicinamento tra Terry Gilliam e la Puglia in termini artistici e professionali? Presto per dirlo, ma la presenza nei giorni scorsi della produttrice Amy Gilliam, figlia del grande regista britannico (autore di capolavori come Brazil o Lesercito delle 12 scimmie), ospite della nona edizione del Salento Finibus Terrae, potrebbe aver posto le radici per qualche collaborazione futura. Il festival internazionale di cortometraggi itinerante diretto da Romeo Conte ha omaggiato Amy Gilliam affidandole anche il ruolo di madrina della prima serata tenutasi. La produttrice sta cercando i finanziamenti per condurre a termine lo storico progetto del padre, The Man Who Killed Don Quixote, portato avanti a pi riprese dal 2000, ma annullato per ben due volte per problemi economici. Intanto il Salento Finibus Terrae ha omaggiato il regista britannico con la proiezione del suo ultimo lavoro, il cortometraggio The Wholly Family, prodotto da Gabriele Oricchio. Nel cast, insieme a Cristiana Capotondi, Douglas Dean, Sergio Solli e Renato De Maria, c anche lattore e regista barese Nico Cirasola. Il corto, girato in cinque giorni a

Le altre notizie
IL MATRIMONIO IL 27

Bernalda si rif il look per Sofia Coppola


n Grandi preparativi a Bernald, in Basilicata, per il matrimonio di Sofia Coppola con Thomas Mars, leader dei Phoenix. Bernalda la citt di origine del padre della sposa, il regista Francis Ford Coppola. Per il matrimonio la citt si abbellir e infatti abbiamo accelerato i lavori per la cura del verde e la pulizia del paese, che si presenter al meglio per larrivo degli sposi, dice il sindaco Leonardo Chiruzzi. Il matrimonio sar celebrato in forma civile nel giardino del palazzo dei Coppola, grazie ad una particolare deroga firmata dal sindaco. Le nozze potrebbero essere officiate il 27.

DI UNA BAMBINA SI CHIAMER RAFFAELLA MARIA

Eros Ramazzotti diventa pap per la seconda volta


l Il cantante Eros Ramazzotti nuovamente pap. La sua seconda figlia, Raffaella, nata nella serata di marted. La piccola e la mamma, Marica Pellegrinelli, la ventitreenne compagna del cantante, stanno bene. Eros ha anche unaltra figlia, Aurora, nata dal matrimonio con Michelle Hunziker. Secondo una consuetudine ormai abbastanza diffusa nel mondo della musica leggera, il cantante ha utilizzato il suo profilo di Facebbok per annunciare la nascita di Raffaela Maria. Il mio cuore si rinnova di gioia infinita ha scritto Ramazzotti quella che auguro a tutti voi.... Oggi, alle 19 e 07 nata Raffaela Maria, grazie Marica per questo stupendo regalo, grazie Auri per lamore che ci dai. Siete la mia vita.

Napoli, racconta le vicende di un bambino di dieci anni, figlio di una coppia benestante americana che si perde tra i vicoli della citt, incantato dalle figure di Pulcinella. I genitori, accortisi della sparizione del figlio iniziano una ricerca disperata. The Wholly Family diventa cos un viaggio onirico tra realt e immaginazione, attraverso i luoghi pi nascosti ed i simboli di una Napoli che il regista legge e decodifica al massimo delle sue contraddizioni. Amy Gilliam ricorda quellesperienza come incantevole. Abbiamo girato nel mese di gennaio spiega ed stata una settimana magnifica in Italia. Conoscevamo gi Napoli, ma abbiamo approfondito la sua magia e il suo mistero.
Vi siete scontrati con il problema ormai endemico della spazzatura?

Amy Gilliam figlia del regista Terry

La cosa divertente che un giorno avevamo previsto appositamente di girare delle sequenze in un rione particolarmente colpito dal problema, ma quando ci siamo presentati l non abbiamo pi trovato i rifiuti: la notte precedente avevano fatto piazza pulita!.
E la Puglia le piaciuta?

Era la prima volta che ci venivo e ho scoperto delle bellezze incredibili. Tra i miei prossimi progetti ci sono molte sceneggiature da realizzare e chiss che non torni qui per qualche location. Ci sto pensando!.

40 SPORT

Gioved 4 agosto 2011

CALCIO SCOMMESSE
NESSUN TERREMOTO IN A E B

PROCESSO A PASSO DI CARICA Giornata frenetica, culminata con le richieste del procuratore federale, forse gi luned le sentenze. Taranto rischia un punto

Palazzi: lAtalanta a -7 e radiazione per Signori


Chiesti anche 3 anni e mezzo per Doni. Il Chievo se la cava
l ROMA. Richieste di squalifiche a pioggia e penalizzazioni da scontare sia nella stagione passata sia in quella che sta per cominciare. La mano pesante della Procura federale di Stefano Palazzi si abbatte su tesserati e societ deferite. Il procuratore capo, davanti alla Commissione Disciplinare presieduta dallavvocato Sergio Artico, snocciola in rapida successione numeri impressionanti che, se addizionati, raggiungo somme da capogiro: 96 anni di squalifica (esclusi i patteggiamenti), 10 richieste di radiazione, 58 punti di penalizzazione. Tra le societ che nel prossimo campionato dovranno partire ad handicap se dovessero essere accolte le istanze della Procura federale spicca sicuramente lAtalanta che, assieme al Chievo, lunica formazione di Serie A coinvolta. Nei confronti degli orobici sono stati chiesti 7 punti di penalizzazione, mentre i veronesi tirati in mezzo per responsabilit oggettiva col tesseramento dimmagine di Stefano Bettarini (squalificato per 14 mesi dopo aver negoziato), hanno patteggiato uscendo dal procedimento col solo obbligo di pagare unammenda da 80 mila euro. Salvata la Serie A, per, lAtalanta rischia seriamente di perdere definitivamente il proprio capitano Cristiano Doni, e il compagno di squadra Thomas Manfredini: per il primo la richiesta di stop di 3 anni e 6 mesi, per il secondo di 3 anni. Decisamente peggio andata a Massimo Erodiani e Marco Paoloni: per il portiere di calcio a 5 del Pino Di Matteo e titolare di una agenzia di scommesse a Pescara, Palazzi ha chiesto 5 anni di squalifica pi la proposta di preclusione (radiazione), pi ulteriori 8 anni di squalifica in continuazione (per scongiurare leventuale richiesta della grazia), mentre per lex portiere di Cremonese e Benevento (che si sempre dichiarato innocente) sono stati chiesti 5 anni di squalifica con annessa proposta di radiazione, pi altri 5 anni di stop in continuazione. Simili le posizioni per lex azzurro Giuseppe Signori (tecnico), Antonio Bellavista (tecnico), Giorgio Buffone (ds Ravenna), Mauro Bressan (tecnico), Carlo Gervasoni (Piacenza), Gianni Fabbri (presidente Ravenna) e Nicola Santoni (tecnico Ravenna), tutti soggetti alla richiesta di radiazione e stop in continuazione. Decisamente diverso, poi, il trattamento riservato a Vincenzo Sommese e Vittorio Micolucci, entrambi giocatori dellAscoli. Per il centrocampista, Palazzi ha chiesto 5 anni di squalifica con proposta di radiazione, decretandone in pratica la fine della carriera tra i professionisti; il difensore invece, grazie alla strada del patteggiamento e alla fattiva collaborazione e ammissione di responsabilit si visto riconoscere dalla Commissione disciplinare un sostanzioso sconto di pena, e dovr restare fermo solo 14 mesi. Sul fronte delle societ coinvolte, ad uscire con le ossa rotte dalla requisitoria di Palazzi sono soprattutto Benevento e Cremonese che pagano con 14 e 9 punti di penalizzazione (pi 30 mila euro dammenda ciascuna) i comportamenti del tesserato Paoloni. Per i club di Serie B, richiesti 6 punti di penalizzazione da scontare nel 2011-12 (pi 90 mila euro di ammenda) per lAscoli, mentre per Hellas Verona e Sassuolo 50 mila euro dammenda. Nei confronti del Piacenza, gi retrocesso, chiesti 4 punti di penalizzazione da scontare nel campionato passato per consentire alla pena di essere afflittiva Infine, tra gli undici club di Lega Pro, pagano la responsabilit diretta lAlessandria (retrocessione allultimo posto del campionato di competenza) e il Ravenna (esclusione dal campionato di competenza, pi 50 mila euro dammenda). Un punto anche al Taranto. La fase dibattimentale davanti alla Commissione disciplinare andr avanti presumibilmente fino a domani, giorno in cui il collegio giudicante si riunir in camera di consiglio. La sentenza di primo grado attesa per linizio della prossima settimana.

Sanzioni e richieste
Inchiesta sul calcioscomesse COMMINA DALLA COMMISSIONE DISCIPLINARE TE A.C. Chievo V erona Squali che Vittorio Micolucci (Ascoli) Gianfranco Parlato (coll. Viareggio) Stefano Bettarini (Chievo) Claudio Furlan (Portogruaro) 80.000 euro

14 mesi 3 anni 14 mesi 6 mesi

RADIAZIONE IN VISTA Lex capitano del Bari Antonio Bellavista: rischia pesanti conseguenze
.

LE RICHIESTE DI P ALAZZI Squali che Cristiano Doni (Atalanta) Thomas Manfredini (Atalanta) Giuseppe Signori (tecnico) Penalizzazioni Atalanta Ascoli Benevento Reggiana Piacenza Cus Chieti Cremonese Pino Di Matteo Esperia Viareggio Spezia Taranto

MERCATO / ANCORA UN ATTACCO DAL CALCIO INGLESE. A ROMA SOGNA


3 anni e 6 mesi 3 anni radiazione

-7 punti - 6 punti - 14 punti -2 punti -4 punti -1 punto -9 punti -12 punti -1 punto -1 punto -1 punto
ANSA-CENTIMETRI

Il Chelsea si tuffa su Pato Sneijder, derby di Manchester


LUdinese promuove Barreto: lui il sostituto di Sanchez
l MILANO. Il Chelsea punta Pato, derby di Manchester per Sneijder. Continua la caccia dei grandi club europei ai talenti rimasti nel campionato italiano ed Milano il punto su cui convergere. Il Milan comunque non intende cedere il suo attaccante, che rimarr in rossonero per almeno altri due anni, come lui stesso ha confermato, mentre ci sono molte pi possibilit che il trequartista olandese, che non sembra l'ideale per il gioco di Gasperini, lasci lInter dopo Pechino. In tal caso Moratti punterebbe deciso su Tevez, perch vuole fare un grande colpo nonostante il clima di austerity Il . valzer degli attaccanti continua con il Genoa, perch il presidente Preziosi, che oggi ha depositato il contratto del 19enne William, proveniente dal Corinthians, non ha rinunciato allidea di prendere Gilardino, anche se la Fiorentina continua a dire di volerlo vendere solo in cambio di denaro contante (13 milioni). Lo stesso vale per Montolivo, che piace al Milan ed alla Roma. Ma invece che lex capitano viola, i tifosi giallorossi sognano il ritorno a Trigoria di Alberto Aquilani, che per difficile. Sul giocatore continua ad esserci il Milan, mentre la Fiorentina aspetta che cali il prezzo. A Trigoria potrebbe essere ancora tempo di partenze, visto che il Paris St. Germain insiste per avere Borriello. Alla voce arrivi, continua a fari spenti la trattativa per Nilmar, mentre per la difesa ora si parla di Gabi Milito, che potrebbe svincolarsi dal Barcellona con un anno danticipo ( in scadenza nel 2012) e scegliere i giallorossi anzich il Saragozza. Novit per la Lazio, che ha ceduto Mark Bresciano allAl Nasr ed ha ricevuto una richiesta dallAjax per Juan Pablo Carrizo. L'Udinese potrebbe non prendere pi lattaccante cercava. Infatti il patron Gianpaolo Pozzo ha spiegato che il vero sostituto di Sanchez, e parlo di sostituto perch un clone del cileno non pu esistere, Barreto. Lo abbiamo riportato a Udine perch crediamo ciecamente in

VERSO LA SUPERCOPPA DALLA CINA ARRIVANO CONFERME: TROPPE PUNTE, NO A SUPERMARIO

Galliani chiude a Balotelli


Allegri su di giri: dal Milan mi aspetto una grande partita
l PECHINO. Il Milan si gode i festeggiamenti dei tifosi cinesi e pensa a come strappare la Supercoppa ai cugini interisti anche se sulla trasferta pechinese aleggia il fantasma di mister X, il giocatore misterioso che dovrebbe arrivare a rafforzare i campioni dItalia negli ultimi giorni del mercato. Parlando con i giornalisti durante uno dei tanti bagni di folla di un gruppo di giocatori, in un centrale negozio dellAdidas trasformato per loccasione in un Milan store, lamministratore delegato del club Adriano Galliani ha escluso che si tratti di Kak (unoperazione che definisce impossibile per il suo costo), o di Mario Balotelli (un grande talento ma noi siamo pieni di attaccanti) ma rimane possibilista su Alberto Aquilani. Quello che certo che se arriver, sar una mezz' ala sinistra, ha affermato Galliani, un ruolo che con un p di fantasia potrebbe adattarsi al centrocampista del Liverpool o forse ad un giocatore il cui nome non ancora emerso tra i papabili. Non molto diverse le dichiarazioni su mister X dell allenatore Massimiliano Allegri, secondo il quale quello che chiaro che se arrivera, 'il misterioso rinforzo sar un giocatore importante. Rispondendo alla domanda di un giornalista cinese su un eventuale ritorno di Kak, Allegri ha sottolineato che il brasiliano un grande giocatore ma ora un giocatore del Real Madrid. Ci sono stati tanti mister X e ora lultimo Kak...staremo a vedere. Il Milan si allenato sotto un sole cocente sul prato dell Olympic Sports Centre, a due passi dal futurista Nido d Uccello, lo stadio delle Olimpiadi di Pechino,

IN PARTENZA Lolandese Sneijder

IL GENOA NON MOLLA


Preziosi insiste per Gilardino. Floro Flores-Parma: si tratta

dove sabato prossimo le due milanesi daranno vita ad un derby attesissimo dagli appassionati cinesi. Centinaia di giovani hanno affollato lo stadio, incuranti del caldo, applaudendo i tocchi dei loro beniamini, in primo luogo Alessandro Nesta e il brasiliano Pato. Balbala, balbala, ha gridato qualcuno riferendosi a Barbara Berlusconi, la fidanzata del centravanti. Pato e Nesta sono stati, con Allegri, i protagonisti della conferenza stampa, la prima dallarrivo a Pechino, tenuta subito dopo lallenamento. Preoccupazioni non ne ho, ha detto Allegri, siamo all inizio della stagione, sar la terza partita che giochiamo e la condizione non pu essere ottimale... Per la partita di grande importanza sia per il trofeo e soprattutto perch un derby, quindi bisogner cercare di essere pronti, soprattutto con la testa.

Gioved 4 agosto 2011

SPORT 41

A CACCIA DI RISCATTO
LURUGUAGIO IN FASE DI RECUPERO

DOPO LINTERVENTO AL GINOCCHIO Spero di essere pronto per la fine di settembre. Lintenzion quella di ripetere il campionato della scorsa stagione

La rincorsa di Olivera Ho voglia di Lecce


Sento che questo lanno di Piatti: sar lui luomo in pi
MASSIMO BARBANO
l LECCE. La fisionomia del Lecce che si va costruendo in questa fase di preparazione quella di una squadra fatta di elementi che hanno voglia di riscatto. il caso dei nuovi arrivi Julio Sergio e Cuadrado desiderosi di una visibilit che non avevano rispettivamente nella Roma e nellUdinese. Ma unanaloga voglia di riscatto c nelle forze endogene, gi protagoniste della passata stagione. il caso di Ruben Olivera, ancora in convalescenza dopo il grave infortunio al ginocchio. Una tegola che lo colp proprio nel giorno pi bello per la squadra, e cio il conseguimento della salvezza matematica con la vittoria a Bari nel derby alla penultima giornata. Da l, una lunga riabilitazione dopo lintervento chirurgico ed ora finalmente i primi contatti con il pallone. La sua intenzione quella di recuperare quanto prima il tempo perduto. Spero di essere pronto per la fine di settembre - dice il centrocampista uruguaiano - in quel periodo dovrei essere arrivato al passo con il resto della squadra quanto a preparazione. Poi, bisogner vedere come risponder il ginocchio, ma, in ogni caso, la mia una ferma volont di saltare il meno partite possibile. Voglia di riscatto, quindi e voglia di riconferma. Saranno le motivazioni del prossimo campionato - prosegue - il Lecce potr contare sulla voglia di molti di noi, compreso il sottoscritto, di ripetere il bel campionato dellanno scorso. stata una esperienza positiva per tutti. Non era facile, ma alla fine siamo riusciti a mantenere il Lecce nella massima divisione. Ora, ovviamente, puntiamo a riprovarci. E una profezia. Sento che questo sar lanno di Piatti. Sar luomo in pi nel prossimo campionato. Limpatto con il nuovo progetto tecnico voluto da Eusebio Di Francesco. Con il gioco che ci chiede il nuovo allenatore spiega Olivera - cerchiamo di non buttare mai via il pallone, ma di giocarlo sempre. Per chi piace giocare al calcio questo una cosa molto bella, ci si diverte molto di pi. Il battesimo di fuoco con lInter del 28 agosto. Ci siamo abituati, lanno scorso ci tocc il Milan. Credo che queste squadre sia meglio affrontarle subto, perch possiamo sfruttare il fatto che hanno poco rodaggio. A San Siro andremo per fare bella figura e, naturalmente per raccogliere punti.

Cuadrado a Fanano [A. Scuro]

MERCATO LATTACCANTE DELLUDINESE BLOCCATO DALLE RITARDATE CESSIONI

Muriel in lista dattesa dipende da Cacia e Jeda


l LECCE. Da ieri altri due tasselli per lorganico a disposizione dellallenatore Eusebio Di Francesco. In mattinata Julio Sergio e Cuadrado si sono sottoposti alle visite mediche di routine e, nel pomeriggio hanno svolto il loro primo allenamento nel Lecce insieme al resto del gruppo. Ed ora, il prossimo candidato ad indossare la maglia giallorossa il ventenne attaccante colombiano Fernando Muriel. Anche lui arriver in prestito dallUdinese, ma, per questultimo ci vorr del tempo. Sar necessario, infatti, prima smaltire gli esuberi nel reparto offensivo. In particolar modo, necessaria la cessione di Cacia al momento in alto mare. Anche la pista dellAtalanta, infatti, sfumata, dopo lacquisto di Denis da parte del club neroazzurro. Tutto fermo anche per quanto riguarda la cessione di Mesbah, mentre si spera di chiudere in settimana con il Pescara per il trasferimento di Diamoutene alla societ abbruzzese. La cessione del difensore del Mali, per, non porter liquidit alle casse della societ, ma si tratta solo di sgravarsi di uno stipendio. Ferma anche la posizione di Jeda, dato per vicinissimo al Novara. Ma, alla fine, lattaccante brasiliano potrebbe anche restare al Lecce. Oggi pomeriggio prima amichevole di questa seconda fase del ritiro precampionato a Fanano. Sar un test pi impegnativo dei precedenti contro una squadra che milita in Prima divisione. Alle 17.30 il Lecce affronter la formazione della Esperia Viareggio. [m. bar.]

ANO IL RITORNO DI AQUILANI

BEPPE-GOL Richiesta di radiazione anche per Beppe Signori, ex bomber della Lazio e della Nazionale. Durissima la proposta di Palazzi, nonostante lex calciatore si sia sempre dichiarato estraneo ai fatti

IL RECUPERO DOPO NOVE MESI IL DIFENSORE ESTERNO TORNATO A DISPUTARE UNA PARTITA. SI ERA FATTO MALE NELLOTTOBRE SCORSO

Bari, ripartenza Masiello


IL BRASILIANO Pato nel mirino del Chelsea
lui. Al limite Pozzo potrebbe portare in Friuli il colombiano Muriel, reduce da una buona stagione in Spagna nel Granada ed ora protagonista con la sua nazionale ai Mondiali under 20. Per Floro Flores al Parma si tratta ad oltranza, ma il problema che lUdinese vorrebbe valorizzare con una cessione la crescita del giocatore. Il d.s. degli emiliani Pietro Leonardi spinge invece sulla formula del prestito con diritto di riscatto a prezzo gi fissato. Lagente del calciatore, Paolo Palermo, non esclude la pista del Napoli: Personalmente non ho sentito nessuno, ma c' qualcosa di vero ed a questo punto bisogna attendere Napoli e Udinese. Intanto a Parma in arrivo un difensore, quell'Emanuele Padella protagonista di unottima stagione in Prima Divisione con lAtletico Roma.

Voglio cancellare il passato e pensare solo al futuro. Torrente un vincente


FABRIZIO NITTI
l BARI. Voglio ricominciare, pensare solo al futuro. Ci che successo, appartiene al passato. Emozione Masiello, la vera nota lieta dellamichevole di marted contro il Darfo Boario. Un tempo, tanto quanto basta per riassaporare il gusto unico della partita, del contatto fisico, del dribbling e dellentrata. Tutto quanto indispensabile nella vita di un calciatore. Il difensore campano era diventato una sorta di oggetto misterioso dopo aver accarezzato perfino il sogno della convocazione in Nazionale. Un infortunio al tendine, una lesione ai flessori della coscia sinistra, contro lUdinese nove mesi fa, lo aveva tolto di mezzo. Poi stato un lungo calvario ed in mezzo anche il pensiero di aver chiuso con il calcio: Ho pensato anche quello, vero - racconta Masiello -. Il mio problema poteva essere risolto in pochi mesi, invece i tempi si sono allungati. Errori di valutazione, tentativi di recupero prima del tempo, tutto questo mi ha danneggiato. Fortunatamente ho trovato sulla mia strada Andrea, un fisioterapista del centro Isokinetic di Bologna. Non finir mai di ringraziarlo. Anche se il trattamento mi costato 20.000 euro, di tasca mia. S, ho pagato io. Nellaffannosa ricerca a un paio di difensori per completare lorganico, il recupero di Sas Masiello (si affianca a Masi, Borghese, Clayton e Ceppitelli) un fatto confortante. Non un mistero, un giocatore del genere in serie B potrebbe fare davvero la differenza. Il mancino ha le idee chiarissime: Voglio esserci fin dallesordio in Coppa (14 agosto contro la vincente di Spezia-Valle dAosta). Spero di tornare ai livelli della prima stagione con Ventura. Sono legato al Bari da un altro anno di contratto e mi sento colpevole anche io della retrocessione, pur avendo in

SAS MASIELLO Difensore esterno nato a Napoli il 31/01/1982. a Bari dalla stagione 2008-2009

effetti giocato pochissimo, appena sei presenze. Mi piacerebbe solo conquistare una maglia da titolare e riscattare la scorsa annata. Questo Bari che sta nascendo mi piace. Torrente un tecnico dalla mentalit vincente, a Bari vuole proseguire la striscia positiva. Dob-

biamo avere la sua stessa forza mentale. Intanto sta creando un gruppo giovane che ha voglia di imporsi. Oggi chiusura del ritiro. Il gruppo biancorosso svolger lultima allenamento, poi si disperder per ritrovarsi domenica al San Nicola.

42 SPORT

Gioved 4 agosto 2011

IL RACCONTO
DA SHANGHAI CON FURORE

CON LORO NELLA VALIGIA appena rientrato dalla Cina il team manager della nazionale di pallanuoto, che anche il preparatore dei portieri

Attolico, quel trionfo parla anche barese


Che emozione i complimenti del presidente Napolitano
PIERPAOLO PATERNO
l BARI. Dalle scintille del Bund di Shangai alla spiaggia pugliese, il rientro dalla Cina con furore di Francesco Attolico riluccica di oro. Non un orpello qualsiasi, ma il metallo prezioso che bagna il titolo di campione del mondo del Settebello maschile di pallanuoto con inciso anche il nome dellAirone Azzurro barese, che dal 92 al 95 ha vinto tutto. Una nuotata nelloro... per unabbondanza di storie diverse che incantano lo sport italiano a quattro giorni dall8-7 alla Serbia campione uscente nella finalissima dei XIV Mondiali. tutto un intreccio di significati. Un ribollire di fermenti pronti a scoppiettare. LItalia di mister Campagna che batte i balcanici moltiplica la sensazione di un film personale gi visto: S - ammette trepidante Attolico, 48 anni e uomo simbolo di questo sport - giornate come queste ti fanno affiorare alla mente le gioie di una intera carriera. Lultimo dei tre titoli iridati risaliva proprio al 94, quando piangevo per lemozione nelle vesti di atleta. Sono attimi di una intensit indescrivibile. Dal sole levantino... della sua Bari alla perla doriente cinese (cos soprannominata Shangai, la cui radice semantica vuol dire letteralmente citt sul mare), lattuale preparatore dei portieri e team manager degli azzurri della pallanuoto vive da immigrante dello sport pi amato. Per lo spirito patriottico, questo ed altro: Che belli i complimenti del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, con tanto di discorso

TRIS VINCENTE Il barese Francesco Attolico (al centro) insieme al tecnico Alessandro Campagna e ad Amedeo Pomilio, nomi vincenti della pallanuoto italiana. A fianco gli eroi di Pechino fanno festa

ufficiale e dedica al Paese nel 150mo anniversario dellunit dItalia. E come sentire in un colpo solo labbraccio di tutti gli italiani. Fantastico. Il crogiuolo di sentimenti e ricordi amalgama limpasto di successi ridondanti. Si torna sulla cresta dellonda, mordaci come ai bei tempi. Pochi flash ribadiscono come stato sbriciolato ogni sorta di avversario. Vedi lo sberleffo alla Germania valso il primato nel girone e lelimi-

nazione della Croazia in semifinale: Qualcuno riteneva che largento agli Europei conquistato lanno scorso fosse solo un exploit estemporaneo. E, invece, quando si fa squadra tutto pu succedere. Il sistema- Italia creato da Alessandro Campagna e Amedeo Pomilio, due nomi vincenti della pallanuoto italiana, dimostra che sulla forza del collettivo si costruiscono risultati inimmaginabili.

Riluttante ai proclami, Attolico quasi non vuole metterci lo zampino. E trasferisce i meriti ai giocatori di una nazionale un po selvatica e un po elitaria: Il merito tutto loro. Ognuno in grado di fornire, nel proprio ruolo, il contributo decisivo senza interessi individuali. Eccezione fatta per il portiere Tempesti (memorabili i due rigori parati in finale, ndr), uno alla Attolico per forza e perseveranza. Grande capitano. La gioia non scema. Anzi. La miniera delle belle emozioni produce il raccolto pi prezioso: loro infuso in quelle medaglie al collo replica ancora leccitazione a poche ore dallimpresa: Eppure vi assicuro che in panca si soffre maledettamente, molto pi che in acqua. Dietro le quinte proibito lasciarsi andare. Allora, meglio aspettare la fatidica sirena del secondo tempo supplementare che sancisce la fine della contesa (Da chiudere prima) e linizio della festa. A quel punto, i bagordi si trasferiscono dal Regal International East Asia Hotel (Oltre alla smania delle fotografie, i cinesi sono talmente cerimoniosi... da chiudere i battenti della piscina a pochi minuti dal termine della gara) ai grattacieli di Pudong. I giocatori a sbevazzare nei quartieri della Parigi orientale. Lo staff tecnico a folleggiare negli anfratti della Shangai sotto le stelle: Che spettacolo la citt cinese illuminata di notte. Cartolina che porto nel cuore mentre adesso mi godo il sole della Puglia e lamore della mia famiglia. Da settembre si ricomincia. Allorizzonte, gli Europei e le Olimpiadi. Tutte scorre, mentre sulla riva del fiume Huangpu brilla ancora loro italiano in lega barese.

LOTTO
NUMERI RITARDATARI/ESTRAZIONI AGGIORNATO ALLESTRAZIONE DEL 2-8-2011 BARI CAGLIARI FIRENZE GENOVA MILANO NAPOLI PALERMO ROMA TORINO VENEZIA NAZIONALE NUMERI PI FREQUENTI/ESTRAZIONI AGGIORNATO ALLESTRAZIONE DEL 2-8-2011 BARI CAGLIARI FIRENZE GENOVA MILANO NAPOLI PALERMO ROMA TORINO VENEZIA NAZIONALE

7 89 55 87 86 60 31 55 2 55 46 44 47 39 50 39 64 35 58 34 11 34 49 33 16 32

16 102 50 86 63 60 90 57 51 48 22 47 89 47 87 47 86 46 12 45 49 44 84 43 32 40

24 68 88 55 63 45 5 44 87 42 13 41 20 40 32 38 77 37 73 37 34 36 8 36 27 36

48 70 38 67 61 67 25 55 24 43 13 42 39 40 8 39 37 39 45 39 33 37 47 35 23 34

53 61 6 54 3 51 15 47 33 37 51 34 63 33 52 30 37 30 9 30 21 29 82 29 43 28

60 96 58 93 6 71 88 57 14 53 34 50 2 50 67 50 1 48 53 45 7 40 55 37 17 34

63 106 29 87 25 53 79 51 27 41 15 39 9 39 8 39 33 37 7 34 67 33 21 32 47 31

20 94 5 70 55 62 50 46 80 41 9 38 51 38 84 38 38 37 59 36 57 36 90 35 46 34

71 89 57 70 55 66 5 59 62 58 80 54 72 52 38 49 19 48 70 38 83 35 59 33 30 33

52 77 3 51 46 49 62 47 79 47 54 44 44 41 41 39 26 34 55 34 82 34 47 32 49 31

22 147 52 83 79 79 41 53 46 47 89 44 39 40 83 38 56 38 74 37 48 31 2 31 6 31

5 44 61 44 3 41 87 40 11 39 43 38 46 38 88 38 26 37 67 37 33 36 51 36 90 36

15 44 81 43 53 40 71 40 38 39 4 38 47 38 61 38 73 38 68 37 6 36 79 36 5 35

33 43 14 41 82 41 1 39 57 39 64 39 67 39 73 39 75 39 15 38 2 37 32 37 10 36

68 41 81 40 1 39 21 38 22 38 49 38 73 38 88 38 36 36 76 36 4 35 14 35 79 35

24 41 18 40 82 40 31 39 57 39 1 38 8 38 33 38 83 38 3 37 7 37 79 37 51 36

13 42 64 41 83 41 76 40 45 39 36 38 80 38 90 38 20 37 79 37 69 36 8 35 10 35

47 42 45 40 87 40 30 39 35 39 66 39 75 39 86 39 2 38 39 38 55 38 74 38 22 37

16 43 45 43 25 42 24 41 12 39 53 39 84 39 22 38 52 38 37 37 74 37 9 36 63 36

14 44 79 42 67 40 48 39 16 37 19 37 31 37 46 37 90 37 18 36 37 36 41 36 75 36

73 43 6 40 7 40 37 40 53 39 60 39 74 39 47 38 57 38 42 37 45 37 54 37 58 37

17 83 39 72 27 67 53 67 83 65 15 64 2 63 11 63 9 62 12 62 33 62 68 62 66 61

CONCORSO N. 92 / ESTRAZIONE DEL 2-8-2011

LOTTO

SUPERENALOTTO
CONCORSO N. 92 / ESTRAZIONE DEL 2-8-2011 I NUMERI DELLULTIMA ESTRAZIONE SUPERENALOTTO

BARI CAGLIARI FIRENZE GENOVA MILANO NAPOLI PALERMO ROMA TORINO VENEZIA

37 1 65 54 31 39 90 68 14 77

53 5 15 75 24 83 46 34 65 45 50

87 57 62 2 74 59 82 3 54 9 61

59 60 80 62 77 90 55 52 42 40 82

25 11 43 21 44 43 78 83 50 83 84

NON LASCIANO ANCORA LURNA I RITARDATARI A TRE CIFRE

Il 22 sulla Nazionale tocca le 147 assenze


Gli occhi degli appassionati giocatori del Lotto sono ancora puntati sul numero pi atteso: il 22 sulla ruota Nazionale. Al massimo ritardatario mancano solo due estrazioni per raggiungere il record di ritardi su ruota, adesso ne conta 147, il massimo ritardatario storico dellundicesimo comparto, il 76, si ferm a 149. Prosegue anche la fuga degli altri due ritardatari a tre cifre: il 63 su Palermo a 106 ritardi mentre il 16 su Cagliari manca da 102 appuntamenti. Quarto posto, infine, per il 60 su Napoli con 96 assenze, la Top Five chiusa dal 20 su Roma a 94. Per le combinazioni numeriche protagonista la ruota di Milano con il terno in cadenza 4 insieme allambo gemello 44-77. Su Palermo terno in figura 1.

32 89

49

69

72 28

RICCO BOTTINO, SUL PIATTO CI SONO BEN 48.300.000 EURO

NUMERO JOLLY

SUPERSTAR

Super sei latitante Il Jackpot fa sognare


Nuovo appuntamento con il SuperEnalotto, il pi classico dei giochi Sisal che continua ad appassionare gli italiani. Nellestrazione di marted non stata centrata la magica sestina ecco perch il Jackpot a disposizione del concorso continua a salire: oggi in palio c un bottino del valore di 48.300.000 euro. Siamo ancora lontani dalle cifre astronomiche toccate a fine ottobre 2010, ma la cifra non pu non far sognare gli appassionati scommettitori. Per sapere se la dea bendata toccher qualche fortunato non ci resta che aspettare lestrazione delle 20.

LE VINCITE DELLULTIMA ESTRAZIONE

MONTEPREMI nessun nessun ai ai 4 1.283 6 5+1 5 4 3

2.657.110,77 euro

Jackpot 46.999.427,66 euro


99.641,66 euro 310,65 euro 15,87 euro

NAZIONALE 34

ai 50.217

Gioved 4 agosto 2011

IN VIAGGIO 43
NAVI
TEMPERATURE DOMANI
ALGHERO ANCONA AOSTA BARI BOLOGNA 19 32 19 29 17 29 20 32 21 34 22 30 21 31 21 32 19 29 18 35 16 32 20 28 15 31 19 32 23 33 MILANO NAPOLI PALERMO PERUGIA PESCARA PISA POTENZA R. CALABRIA ROMA S.M. LEUCA TARANTO TORINO TRIESTE VENEZIA VERONA 20 32 21 31 21 33 17 33 18 30 17 29 18 30 24 33 20 32 22 29 22 33 18 30 21 29 20 28 21 32

METEO
IL TEMPO IN ITALIA Giove OGGI d
Agosto

PORTO DI BARI
COMPAGNIA ANDATA RITORNO DESTINAZIONE FREQUENZA AGENZIA

GRECIA
BLUE HORIZON 08.00 20.00 IGOUMENITSA-PATRASSO IONIAN KING 09.00 18.30 IGOUMENITSA-PATRASSO POLARIS 07.30 19.00 CORF L MA M G V S D L MA M G V S D L MA M G V S D PORTRANS MORFIMARE P. LORUSSO

CROAZIA
MARKO POLO 08.00 22.00 DUBROVNIK L MA M G V S D P. LORUSSO

NORD Annuvolamenti su Triveneto con locali piovaschi, parzialmente soleggiato altrove CENTRO In prevalenza sereno o poco nuvoloso, salvo addensamenti nuvolosi sugli Appennini SUD Tempo stabile e soleggiato salvo modeste velature, nubi sul Gargano

BOLZANO BRINDISI CAGLIARI CAMPOBASSO CATANIA FIRENZE GENOVA LAQUILA LECCE MESSINA

ALBANIA
DOMIZIANA IONIS 08.00 23.00 DURAZZO 08.00 23.00 DURAZZO L MA M G V S D L MA M G V S D AGESTEA P. LORUSSO

MONTENEGRO
SVETI STEVAN 08.00 22.00 BAR L MA M G V MORFIMARE

PORTO DI BRINDISI
COMPAGNIA ANDATA RITORNO DESTINAZIONE FREQUENZA AGENZIA

ALBANIA
AUGODIMOS MED GLORY RED STAR FERRIES AUGODIMOS MED GLORY RED STAR FERRIES 07.00 07.00 07.00 18.00 18.00 18.00 23.00 23.00 23.00 12.00 12.00 12.00 VALONA VALONA VALONA VALONA VALONA VALONA L MA M G V S L MA M G V S L MA M G V S L MA M G V S L MA M G V S L MA M G V S F. AVERSA TITI SHIPPING EUROBULK F. AVERSA TITI SHIPPING EUROBULK

IL TEMPO IN PUGLIA E BASILICATA Temperature OGGI Andria 20


FG BT BA BR MT TA LE
Bari Barletta Brindisi Foggia Lecce Matera Potenza Taranto Trani 20 22 21 21 19 20 18 22 21
N O S

PZ

31 32 27 31 34 32 30 31 33 29

DOMANI
FG BT BA BR MT LE TA

Temperature
Andria Bari Barletta Brindisi Foggia Lecce Matera Potenza Taranto Trani 19 21 21 22 19 20 18 18 20 20
N O S E

29 32 27 31 35 33 28 31 33 27

GRECIA
ENDEAVOR LINES 07.00 AUGODIMOS 08.00 SNAV 12.00 EUR. SEA WAYS 15.15 ENDEAVOR LINES 18.30 11.00 19.00 14.00 21.30 21.00 CORFU IGOUMENITSA CEFALONIA PATRASSO ZANTE L MA M G V S D L MA M G V S D L MA M G V S D L MA M G V S D L MA M G V S D DI. SHIPPING F. AVERSA SEAGATE EUROMARE DI. SHIPPING

Venti
Deboli variabili

PZ

Venti
Deboli di brezza sulle coste

TURCHIA
MARMARA LINES 11.45 MARMARA LINES 12.45 MARMARA LINES 07.00 MARMARA LINES 06.30 11.30 11.30 07.30 07.30 CESME CESME CESME CESME MG LS LM GS TITI SHIPPING TITI SHIPPING TITI SHIPPING TITI SHIPPING

PREVISIONE
Variabile sulle due regioni

Mari
Poco mossi

PREVISIONE
Prevalenza di sole sulle due regioni

Mari
Poco mossi

LOROSCOPO
Ariete
21/3-20/4

AEREI
Bilancia
23/9-22/10

BARI
COMPAGNIA ANDATARITORNO FREQUENZA DURATA

MADRID
RYANAIR 17.15 (16.50) LGS 170

TREVISO
RYANAIR 12.35 (15.40) MA S 120

MILANO LINATE
ALITALIA ALITALIA ALITALIA ALITALIA ALITALIA ALITALIA ALITALIA EASYJET EASYJET AIRONE AIRONE AIRONE 09.00 (08.10) 11.45 (.........) 12.25 (11.05) 14.20 (13.10) 19.55 (19.05) 21.00 (20.10) 21.35 (20.50) 13.45 (13.15) 16.35 (16.05) 17.20 (.........) 18.10 (.........) ......... (17.40) 16.00 (15.15) 18.40 (18.00) 14.55 (13.20) 07.45 (13.25) 09.35 (09.00) 16.05 (15.30) 12.10 (11.45) 08.25 (08.00) 08.45 (08.20) 09.45 (09.15) 20.25 (20.00) 20.35 (20.10) 20.55 (20.30) 21.05 (20.40) 21.25 (21.00) 06.50 (10.40) 08.20 (17.15) 11.20 (18.30) 13.20 (12.55) 15.10 (14.30) 17.00 (16.35) 18.05 (17.15) 19.15 (22.40) 12.50 (12.25) 20.10 (19.45) 18.35 (22.30) 18.20 (22.15) 12.40 (16.15) 13.05 (12.15) 14.20 (17.55) 14.15 (18.10) 18.20 (22.15) 14.10 (13.25) 19.55 (.......) ......... (19.15) 20.30 (19.45) 20.35 (19.55) L MA ME G V S D L MA ME G V SD L MA ME G V S D S S L MA ME G V D 95 95 95 95 95 95 95

Chi nasce tondo non pu morire quadrato recita il proverbio: per come siete fatti sapete di non poter accettare certi compromessi che gli altri vi chiedono.

Non sempre facile individuare gli errori che si commettono, ma con lonest intellettuale che vi caratterizza riuscirete a capire in che cosa state sbagliando.

MALTA
RYANAIR RYANAIR 21.40 (20.55) 22.25 (22.00) G MA S 80 80

BARCELLONA
SPANAIR 16.20 (15.30) MA 130

VALENCIA
RYANAIR RYANAIR RYANAIR 14.05 (19.40) 14.30 (20.05) 14.45 (20.20) ME L V 150 150 150

BERGAMO
RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR 06.15 (09.40) 06.30 (10.00) 13.35 (13.10) 14.15 (13.50) 15.00 (14.35) 22.10 (21.45) 22.20 (22.00) 22.45 (22.20) L ME V D MA G S D MA ME G V S L L MA ME G V S D L 90 90 90 90 90 90 90 90

MILANO LINATE
ALITALIA ALITALIA ALITALIA ALITALIA ALITALIA ALITALIA ALITALIA ALITALIA ALITALIA AIRONE ALITALIA 09.00 (08.25) 09.25 (.........) 09.50 (20.45) 12.40 (..........) 12.50 (12.00) (........) (14.25) 15.05 (14.20) 15.10 (.........) 15.35 (20.10) 17.20 (.........) 20.55 (23.15) L MA ME G V S L MA ME G V S D D L MA ME G V S D SD L ME V MA G S D L MA ME G V D L MA ME G V S D L MA ME G V D 90 90 90 90 90 90 90 90 90 90 90

VENEZIA
RYANAIR RYANAIR ALITALIA RYANAIR ALITALIA RYANAIR 6.25 (09.30) 6.30 (09.35) 08.50 (08.05) 12.35 (15.40) 16.40 (16.00) 20.45 (23.50) S LG L MA ME G V S D MA S L MA ME G V S D VD 80 80 75 105 75 105

MILANO MALPENSA
L MA ME G V SD L MA ME G V D L MA ME G V D L MA ME G VS D 100 100 100 100 100

Toro

21/4-20/5

Scorpione 23/10-22/11
Le altre persone si fidano sempre di voi nel momento del bisogno perch vi ritengono molto affidabili: questo vi lusinga, ma qualche volta vi pesa anche un po.

MONACO
AIRBERLIN AIRBERLIN AIRBERLIN G S 105 105

Vi piace vivere romanticamente, ma non sempre il vostro spirito viene apprezzato dal partner e dagli amici: certe volte vorrebbero da voi maggiore concretezza.

BERLINO
AIRBERLIN AIRBERLIN AIRBERLIN AIRBERLIN 09.00 (08.15) .......... (15.55) 18.10 (11.20) 20.05 (19.25) D MG MG S 135 135 135 135

VERONA
RYANAIR AIRITALY RYANAIR RYANAIR 06.30 (09.35) 19.55 (08.25) 20.30 (23.35) 20.50 (23.55) VD S L MA 120 75 75 120

NORIMBERGA
G 110

MILANO MALPENSA
EASYJET EASYJET AIRONE AIRONE EASYJET LUFTHANSA LUFTHANSA AIRONE EASYJET EASYJET EASYJET 09.15 (08.45) 09.25 (08.55) 09.35 (09.00) 13.40 (13.10) 14.05 (13.35) 15.05 (.........) 16.00 (15.05) 19.15 (18.35) 20.05 (19.35) 21.10 (20.40) 21.45 (21.15) D L ME V L MA ME G V S D L MA ME G V S D S S S L MA ME G V D L MA ME G V D S L MA ME G V D 90 90 95 95 90 95 95 95 90 90 95

PARIGI BVA
RYANAIR GD 150

BOLOGNA
RYANAIR ALITALIA ALITALIA RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR 08.10 (07.45) 14.30 (13.45) 15.15 (14.35) 16.30 (19.35) 21.45 (21.20) 22.15 (21.50) 22.20 (21.55) 22.45 (21.20) L MA ME G V S D L MA ME G V L MA ME G V S D MA ME ME D L 80 80 80 80 80 80 80 80

ZURIGO
HELVETIC HELVETIC 08.45 (19.50) ......... (20.20) L MA S D ME G 110 110

PARIGI ORY
EASYJET EASYJET S MA G 150 150

Gemelli

21/5-21/6

Sagittario 23/11-22/12
Avete bisogno di sfogarvi, parlare con una persona cara dei problemi e delle preoccupazioni che recentemente vi affliggono vi aiuter a ritrovare la serenit.

Alcuni giorni i ricordi vengono a galla luno dopo laltro, lasciandovi dentro un forte senso di malinconia: cercate di reagire e di impegnare altrove la mente.

BRINDISI
COMPAGNIA ANDATARITORNO FREQUENZA DURATA

PISA
RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR ALITALIA ALITALIA ALITALIA BLU-EXPRESS ALITALIA BLU-EXPRESS ALITALIA ALITALIA L MA ME G V S D 95

ROMA CIAMPINO
ME LV MA G S D D G S MA V L ME 80 80 80 80 80 80 80 80

MONACO
LUFTHANSA AIRBERLIN AIRBERLIN AIRBERLIN 11.55 (10.55) 13.45 (13.00) 14.25 (13.45) 14.45 (14.05) L MA ME G V S D V L D 110 110 110 110

BERGAMO
RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR 08.20 (07.55) 08.30 (08.05) 08.55 (08.30) 09.50 (09.25) 11.55 (11.30) 18.05 (17.40) 18.30 (18.05) 18.35 (18.10) 18.45 (18.20) 20.25 (20.00) 20.55 (20.30) 21.00 (20.35) S D L ME G V MA S D G L MA ME V MAG S G 90 90 90 90 90 90 90 90 90 90 90 90

BRUXELLES
RYANAIR RYANAIR 09.45 (09.20) 14.20 (19.25) ME G D 145 145

BUCAREST
WIZZ CARPATAIR 09.45 (09.15) 19.20 (18.45) ME D MA G D 165 165

OLBIA
AIRITALY AIRITALY AIRITALY AIRITALY 11.15 (.........) 16.30(.........) (.......) (10.30) (18.40)......) L ME V S D G L MA ME G V S D MA 75 75 75 75

Cancro

22/6-22/7

Capricorno 23/12-20/1
Gli occhi mentono raramente, in quelli di una persona che vi piace potrete capire se anche per lei cos. Per le coppie arrivata la quiete dopo la tempesta

ROMA FIUMICINO
L MA ME G V S D L MA ME G V S L MA ME G V S D L MA ME G V L MA ME G V S D D L MA ME G V S D L MA ME G V S D MA V 70 70 80 70 70 70 70 70 205 205

Siete abituati a non fare mai il passo pi lungo della gamba, continuate cos sebbene un amico vi stia facendo pressioni per far partire un progetto comune.

BUDAPEST
WIZZ WIZZ 09.10 (08.40) 12.55 (12.25) L ME V MA G S 145 145

PARIGI
RYANAIR RYANAIR 10.00 (15.15) 10.10 (15.25) GD L ME V 140 140

CAGLIARI
RYANAIR RYANAIR 10.05 (13.15) 22.05 (21.40) L ME V D S 90 90

BERNA
HELVETIC 20.40 (20.00) V 170

PISA
RYANAIR RYANAIR RYANAIR 08.20 (07.55) 16.15 (15.50) 21.35 (21.10) L MA ME G V S D ME VD 85 85 85

STOCCOLMA
RYANAIR RYANAIR

CATANIA
BLUEXPRESS 21.05 (20.40) L ME V 70

BOLOGNA
RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR 08.15 (07.50) 08.20 (07.55) 18.40 (18.15) 20.05 (19.40) 21.00 (20.35) 21.55 (21.30) 22.20 (21.55) ME L MA V D L MA ME G S V S 85 85 85 85 85 85 85

Leone

23/7-23/8

Acquario

21/1-19/2

TORINO
RYANAIR RYANAIR MA G S D 120 120

COLONIA
GERMANWINGS GERMANWINGS GERMANWINGS 08.35 (08.00) 09.15 (08.40) 13.35 (13.00) ME D V L 130 130 130

PRAGA
WIZZ 17.00 (16.30) LV 85

Dietro i complimenti possono nascondersi anche falsit e invidia, dietro le critiche a volte interesse e affetto: cercate di capire le persone che vi circondano.

La verit una mta spesso scomoda ma sempre inevitabile, prima o poi bisogna comunque raggiungerla: sta a voi scegliere i modi e i tempi che ritenete giusti.

RIGA
AIRBALTIC 14.00 (13.25) ME S 195

VENEZIA
RYANAIR ALITALIA RYANAIR LV MA G S ME D 105 70 70

DUSSELDORF
AIRBERLIN AIRBERLIN 12.05 (17.25) 15.40 (15.00) MA G S 140 140

ROMA CIAMPINO
RYANAIR 13.15 (12.50) L MA ME G V S D 70

BRUXELLES
JETAIRFLY.COM JETAIRFLY.COM 17.05 (16.40) 20.35 (20.10) ME S 160 160

VERONA
RYANAIR RYANAIR MA G S ME 105 105

DUSSELDORF WEEZE
RYANAIR 10.25 (15.35) MA G 155

ROMA FIUMICINO
ALITALIA ALITALIA ALITALIA ALITALIA ALITALIA ALITALIA ALITALIA ALITALIA 06.40 (1030) 07.20 (..........) 07.40 (..........) 08.30 (11.20) 11.20 (14.20) 12.15 (..........) 15.05 (18.30) 17.55 (17.15) L MA ME G V S D L MA ME G V S D D L MA ME G V S L MA ME G V S D L MA ME G V S L MA ME G V S D L MA ME G V D 70 70 70 70 70 70 70 70

BRUXELLES CHARLEROI
RYANAIR RYANAIR 06.30 (12.15) 07.30 (13.15) LV ME 150 150

ZURIGO
AIRBERLIN AIRBERLIN AIRBERLIN HELVETIC HELVETIC L G V G D 115 115 115 115 105

Vergine

24/8-22/9

Pesci

20/2-20/3

FRANCOFORTE
RYANAIR 18.10 (17.45) MA G S 130

Quello di cui avete bisogno passare delle ore serene e spensierate insieme agli amici, per lasciarvi alle spalle un periodo denso di problemi e inquietudini.

Non siate ingenerosi quando vi capita di stilare un bilancio della vostra vita: non tutti gli obiettivi prefissati sono stati raggiunti ma molti altri invece s.

GENOVA
RYANAIR RYANAIR RYANAIR 06.30 (09.45) 16.15 (19.30) 16.20 (19.35) ME LGV S 85 85 85

COLONIA
AIRBERLIN AIRBERLIN 12.50 (12.05) 15.10 (14.25) V D 110 110

FOGGIA
COMPAGNIA ANDATARITORNO FREQUENZA DURATA

SIVIGLIA
RYANAIR 16.40 (23.35) MA G S 195

EINDHOVEN
RYANAIR 17.05 (22.30) LV 150

HANNOVER
GERMANWINGS 18.40 (18.05) G 140

ISOLE TREMITI
ALIDAUNIA ALIDAUNIA ALIDAUNIA ALIDAUNIA ALIDAUNIA DARWIN-ALITALIA DARWIN-ALITALIA DARWIN-ALITALIA DARWIN-ALITALIA 08.40 (..........) ......... (09.30) ......... (10.00) 18.00 (18.50) ......... (19.20) 06.55 (11.05) 12.00 (17.05) 18.10 (22.10) 20.30 (00.25) 11.50 (14.45) 14.45 (17.30) 16.55 (20.00) 07.00 (11.00) 12.00 (16.10) L MA ME G V S D MA ME G L VS D MA ME G LVSD 20 20 20 20 20

STOCCARDA
GERMANWINGS 20.00 (19.25) L ME V D 115

FRANCOFORTE
TUIFLY TUIFLY 08.55 (08.10) 11.55 (09.45) G L 135 135

KARLSRUHE
RYANAIR RYANAIR 16.05 (20.20) 16.15 (20.30) D MA 110 110

TIMISOARA
CARPATAIR 11.15 (10.20) L ME V 150

NUMERI
TRENITALIA Call center 89.20.21 - www.ferroviedellostato.it AEREI 080/580.02.00; 0831/41.17.206 - www.aeroportidipuglia.it AUTOLINEE Marozzi 080/5790211 - 080/556.24.46 - Scoppio-Etna: 080/348.28.16 080/374.11.18 - Miccolis: 099/4704451 - 080/531.53.34 - Sita: 199.730.749 - Marino: 199.800.100

GINEVRA
EASYJET EASYJET EASYJET EASYJET 10.35 (10.00) 12.35 (12.00) 16.05 (15.30) 20.10 (19.35) D ME MA S 120 120 120 120

MILANO MALPENSA
L MA ME G V S S ME G V D L MA 100 100 100 100

KOS
RYANAIR 07.50 (11.55) MA 95

TIRANA
BELLEAIR BELLEAIR 09.50 (10.50) 18.10 (17.40.) L ME 50 50

LONDRA GATWICK
BRITISH AIRWAYS 13.15 (12.30) L ME S 175

TORINO
ALITALIA ALITALIA ALITALIA ALITALIA RYANAIR RYANAIR RYANAIR 14.15 (13.30) 14.55 (14.10) 14.55 (14.10) 19.20 (18.35) 19.55 (23.50) 20.00 (23.55) 20.05 (23.55) D L MA ME G V S L MA ME G V LVD MA G S ME 100 100 100 100 100 100 100

GIRONA BARCELLONA
RYANAIR 08.45 (13.30) MA S 140

PALERMO
DARWIN-ALITALIA DARWIN-ALITALIA DARWIN-ALITALIA ME V D L MA 65 65 65

LONDRA STANSTED
RYANAIR 20.50 (20.25) L MA ME G S 120

LUSSEMBURGO
LUXAIR 16.00 (15.25) S 150

LONDRA STANSTED
RYANAIR RYANAIR 11.05 (10.40) 12.10 (11.45) MA G V S D 125 125

TORINO
DARWIN-ALITALIA DARWIN-ALITALIA S L MA G 105 105

GIOVED 4 AGOSTO 2011 LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO 44

Grecia?
NO NO

, Metaponto

Egitto?
foto: archivio APT Basilicata

NO NO

, Costa Ionica

Siria?
NO NO

,, Venosa Venosa
i che i, paesagg i da te. is tant lendor a pochi antichi sp ivono mondo hi dove r iv llez za del La be pr i luog llez za. a ta e sco f ina ta be asilic n ta.i t Vieni in B gge di sco ptbasilica a, spia w w.a ono lanim ta il si to w rapisc ni visi infor mazio ior i Per magg

Cappadocia?
NO NO

,, Calanchi Calanchi
Calanchi

xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx
Gioved 4 agosto 2011

LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO - Quotidiano fondato nel 1887


Redazione: via Scipione lAfricano, 264 - Tel. 080/5470430 - Fax: 080/5502050 - Email: cronaca.bari@gazzettamezzogiorno.it Pubblicit-Publikompass Bari: via Amendola, 166/5 - Tel. 080/5485111 - Fax: 080/5482832 Necrologie: www.gazzettanecrologie.it - Gazzetta Affari: 800.659.659 - www.gazzettaffari.com LE ALTRE REDAZIONI
Barletta: Foggia: 0883/341011 0881/779911 Brindisi: Lecce: 0831/223111 0832/463911 Taranto: Matera: 099/4580211 0835/251311 Potenza: 0971/418511 Tirana (Albania): 00355/4257932
ABBONAMENTI: tutti i giorni esclusi i festivi: ann. Euro 260,00; sem. Euro 140,00; trim. Euro 80,00. Compresi i festivi: ann. Euro 290,00; sem. Euro 160,00; trim. Euro 90,00. Sola edizione del luned: ann. Euro 55,00; sem Euro 30,00. Estero: stesse tariffe pi spese postali, secondo destinazione. Per info: tel. 080/5470205, dal luned al venerd, 09,30-13,30, fax 080/5470227, e-mail commerciale@gazzettamezzogiorno.it. Copia arretrata: Euro 2,40. Tel 080/5470213

xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx
www.lagazzettadelmezzogiorno.it

LA DELIBERA CIPE OK AL RADDOPPIO DELLA BARI-TORITTO, PER LA 172 VINCE MARTINA

Statale dei trulli Bari resta a secco Provincia delusa


Assegnati 210 milioni per strade, ferrovie e aeroporto. Sar eliminato il passaggio a livello di via Oberdan
GIOVINAZZO
l Via libera dal Cipe a 210 milioni per 11 opere stradali, ferroviarie e aeroportuali nellambito del Piano Sud. Beffa per la statale dei trulli per la quale la provincia di Bari resta a secco: i 51 milioni dirottati tutti a Martina. Ok alla Bari-Toritto, via le sbarre da via Oberdan. Interventi a Bitonto, Molfetta e Polignano.
PEPE IN V > >

ELIMINATO Il passaggio a livello di via Oberdan: nello stralcio del Piano sud approvato ieri dal Cipe c il finanziamento di 18 milioni di euro per leliminazione delle sbarre [foto Luca Turi ]
.

IL VERTICE IN PREFETTURA IL SOTTOSEGRETARIO ANNUNCIA IL RADDOPPIO DELLE COMMISSIONI. EMILIANO RINGRAZIA: SONO STATE CAPITE LE CAUSE ALLORIGINE DELLA RIVOLTA

Le 146 villette sono abusive indagati in 173


SERVIZIO IN IV > >

Migranti, si apre uno spiraglio


Mantovano: tempi pi brevi per le richieste dasilo, tolleranza zero contro i violenti
Calma apparente al Cara di Palese, blindato dalla polizia. Ma fra i migranti cresce la delusione
l Il sottosegretario allInterno Alfredo Mantovano annuncia tolleranza zero contro i migranti violenti. Lo fa nel corso dellincontro in cui affronta i criteri di cui la Commissione territoriale (che raddoppia con listituzione di una nuova sessione) deve tenere conto nellesaminare le domande. Modifiche che lasciano delusi e insoddisfatti i migranti e rappresentanti di associazioni cui poco importa che il migrante dal suolo libico avesse o no un lavoro, prima che la guerra lo costringesse a precipitarsi su un barcone. Lo status di rifugiati devono averlo tutti il loro slogan. E il Cara blindato.
LONGO E PALUMBO IN II > >

MONOPOLI

Contrada Corvino Analisi dei privati Mare inquinato


CAZZORLA IN XI > >

LA NOMINA DOPO QUASI SEI MESI

PALO DEL COLLE

Pozzi artesiani nel mirino dei vandali campagne a secco


MAGGIO IN XIII > >

Scelto Tafaro il nuovo prefetto arriva da Lecce


l Il nuovo prefetto di Bari Mario Tafaro, 63 anni, di Minervino: dopo quasi sei mesi di sede vacante, ieri il consiglio dei ministri ha designato il successore di Carlo Schilardi, andato in pensione a febbraio. Tafaro, per quasi tre anni prefetto a Lecce, stato scelto con lassenso determinante del ministro Raffaele Fitto. Smentito il sottosegretario Alfredo Mantovano, che a fine marzo annunci la nomina di Antonio Nunziante. E intanto, sugli allarmi per la presenza dei clan Mantovano bacchetta Emiliano: La criminalit organizzata va lasciata alla competenza e alla professionalit delle forze dellordine.

MOLFETTA

Anche animali tra i rifiuti il litorale ora fa paura


DAMBROSIO IN XII > >

LATTESA Un migrante al Cara. Oltre la recinzione, la polizia [foto Luca Turi]

SERVIZIO IN III > >

VENTANNI DOPO LA MOGLIE RICORDA I GIORNI DELLA VLORA

MISSIONE A ROMA NESSUN ACCORDO COL MINISTERO

Il mio Enrico, il sindaco A Loseto il nuovo carcere che disse no al lager ma il vecchio rester l
l Ventanni fa, quando arriv la Vlora al porto di Bari con il suo carico di 15mila disperati, lunico ad opporsi allidea dello stadio-lager fu lallora sindaco di Bari Enrico Dalfino. per questo, il presidente della repubblica Cossiga lo etichett di un bel cretino. La moglie del primo cittadino, scomparso nel 1994, ricorda quei giorni difficili e lincontro con Cossiga un anno dopo.
RONGO IN VIII > >

8/8/1991 La Vlora nel porto

CARCERE Il vecchio penitenziario

l Il ministero della giustizia non disponibile a firmare un accordo di programma per la valorizzazione del carcere di Carrassi perch esperienze precedenti a Roma e Milano hanno avuto esito negativo. La missione romana del sindaco Michele Emiliano si conclude con la bocciatura della proposta barese e con una minima apertura da parte del commissario delegato allemergenza carceri.
SERVIZIO IN VII > >

II I BARI PRIMO PIANO

Gioved 4 agosto 2011

LA RIVOLTA DEL CARA


IL VERTICE IN PREFETTURA

APPREZZAMENTO Emiliano ringrazia il rappresentante del governo per aver valutato i motivi che erano allorigine della ingiustificabile ribellione

Mantovano: Con i violenti da ora tolleranza zero


Dal governo la promessa di un calendario certo per lesame delle richieste
GIOVANNI LONGO
l Ringrazia le forze dellordine, d conto del pesante bilancio degli incidenti, annuncia tolleranza zero contro i violenti, snocciola le novit decise dal Governo: istituzione di una seconda sezione della Commissione, valutazione caso per caso delle domande, calendarizzazione delle audizioni. Cos il sottosegretario Alfredo Mantovano che ha presieduto una riunione tecnica, due giorni dopo la rivolta nel Cara. Al vertice partecipano anche il capo dipartimento libert civili e immigrazione del Ministero dellInterno, Angela Pria, il vicecapo della Polizia e direttore centrale della Criminalpol, prefetto Francesco Cirillo, il direttore della Direzione anticrimine centrale della Polizia di Stato (Dac) Francesco Gratteri (in passato questore di Bari), i vertici provinciali delle forze di polizia, i presidenti delle commissioni di Bari e Foggia, oltre al viceprefetto vicario di Bari Antonella Bellomo, che, nel giorno in cui arrivata la nomina di Mario Tafaro, si congeda cos idealmente dalla guida sia pure temporanea della Prefettura. Ci saranno non solo tempi pi celeri per lesame delle domande - spiega Mantovano - ma anche un calendario delle convocazioni di chi ha presentato le domande stesse in modo che tutti sappiano nei tempi pi rapidi quando verr il loro turno. Tutti coloro che hanno presentato la domanda saranno convocati, questo scontato. Ma avere la certezza anche del giorno della convocazione ci auguriamo che rassereni gli animi. Un esame pi celere, avendo pi forze in campo, non significa naturalmente un esame pi superficiale. Tutto avverr col massimo dello scrupolo e dellequilibrio ma senza nessuna tolleranza nei confronti degli autori di violenze. Anche perch ricorda fra gli elementi che impongono di rigettare la domanda di asilo c' anche quello di rendersi responsabili i fatti di violenza e turbativa di ordine pubblico. Mantovano sottolinea anche il costo umano pesante per le forze dellordine, con oltre 80 feriti, almeno sette gravi. I fatti non sono in alcun modo giustificabili con imputazioni altrettanto pesanti dellautorit giudiziaria. E promette che verranno adottate le misure necessarie per prevenire quei gravi e intollerabili disagi provocati due giorni fa alla popolazione pugliese e non soltanto pugliese. Nulla giustifica qualcosa del genere - sottolinea Mantovano - e nulla lo giustificher in un futuro che ci auguriamo non ci sia, n prossimo n meno prossimo. Le questioni relative allordine pubblico e alla sicurezza sono state e saranno affrontate tenendo conto che chi viola la legge non ha diritto a nessuna scusante e nessuna giustificazione. Lesito dellincontro convocato a seguito della violenta rivolta esplosa luned fuori dal Cara soddisfa anche il sindaco di bari Michele Emiliano, soprattutto con riferimento al raddoppio della commissione territoriale per il riconoscimento della protezione internazionale, che consentir il dimezzamento dei tempi di attesa per gli immigrati. evidente che lonorevole Mantovano, con il suo intervento, ha valutato che la protesta dei richiedenti asilo, per quanto assolutamente ingiusta e ingiustificabile, aveva tratto origine dalleccessiva lungaggine delle procedure, che non hanno fatto altro che scatenare la violenta reazione di chi si affida allItalia per ogni sua speranza futura.

LA PROTESTA PRESIDIO DELLE ORGANIZZAZIONI DI SINISTRA E ANTIRAZZISTE IN CORSO VITTORIO EMANUELE II: ASILO POLITICO PER TUTTI

SIGLATA IERI LINTESA

Migranti delusi e insoddisfatti al Cara blindato una calma fragile


ANTONINO PALUMBO
l Delusi dir poco. Scontenti, anche. Perch i loro slogan sono Tutti liberi e una questione di dignit / per tutti i migranti libert. Erano in cinquanta, forse pi, nel tardo pomeriggio di ieri, a protestare su corso Vittorio Emanuele II, a quattro passi da piazza Prefettura. Rappresentanti di associazioni cui poco importa che il migrante dal suolo libico avesse o no un lavoro, prima che la guerra lo costringesse a precipitarsi su un barcone. Altrettanto, che venga dal Mali, dal Bangladesh o dalla Costa dAvorio. Lo status di rifugiati devono averlo tutti il loro slogan. Sinistra Critica, Collettivo di Solidariet Internazionalista Dino Frisullo, Comitato ex Socrate Occupato, Co.Bas. di Taranto, Studenti Baresi in Lotta: sono tanti i gruppi accorsi a protestare, solidali con i migranti e critici verso il Governo, dal sottosegretario allInterno Alfredo Mantovano al ministro Roberto Maroni. Vogliamo il rilascio degli arrestati e il permesso di soggiorno per tutti i migranti - attacca Federico Cuscito di Sinistra Critica - e vorremmo che il Governo si esprimesse anche sulle condizioni in cui si vive al Cara. Non sono daccordo neppure col sindaco, quando dice che chi ha pagato devessere arrestato. Se fosse lui nelle stesse condizioni dei migranti, forse perderebbe la pazienza allo stesso modo. Sulla stessa lunghezza donda anche Marcello Signorile dellAssociazione 3 febbraio: Sono due mesi che queste persone protestavano, era chiaro che prima o poi sarebbe degenerata. Non condividiamo i metodi violenti, ma capiamo la loro rabbia. Chiediamo che tutti i migranti interessati possano avere lo status di rifugiati politici. Per Angelo Cardone, del Comitato ex

Ok alle telecamere nei negozi collegate con la questura


Un sistema di videosorveglianza in rete
l Siglata ieri lintesa fra Camera di commercio, Prefettura e associazioni di categoria per la messa in rete delle immagini raccolte dalle telecamere degli esercizi commerciali che saranno convogliati in un server della Questura. Un progetto che contribuir ad aumentare i livelli di sicurezza e di controllo del territorio. Non solo: il presidente della Camera di commercio, Alessandro Ambrosi, ha annunciato di aver disposto lo stanziamento di 500mila euro per gli iscritti della Camera di commercio che devono installare gli impianti di ripresa o che invece devono ammodernarli. Un sistema di videosorveglianza che metter in rete negozi e tratti di strade della citt direttamente con le sale operative delle forze dellordine. Si tratta dellesito del protocollo dintesa siglato dal ministero dellInterno con Confcommercio e Confesercenti in materia di videoallarme e antirapina, a seguito delle sollecitazioni del questore di Bari, Domenico Pinzello, alcuni giorni dopo il proprio insediamento. Quindi, presto il Grande Fratello di polizia e carabinieri avr gli occhi nei negozi e, come detto, su ampi tratti di strada. In altre parole, si tratta di una iniziativa che riprende quanto adottato dalla Prefettura di Bologna nel marzo scorso: fornire la sala operativa della Questura di un server dedicato al sistema di videosorveglianza. Quando tutto il sistema sar in rete con le forze dellordine e con i varii esercizi commerciali, a Bari ci sar un sistema efficace di controllo del territorio che costituir anche un buon deterrente contro le azioni criminali. Non solo: questa iniziativa consentir, nello stesso tempo, la visione e la registrazione di quanto avviene sia allinterno dei negozi che fuori, in strada e nelle immediate vicinanze. Insomma, un occhio delle forze di polizia sempre presente in citt.

TUTTI LIBERI Il presidio antirazzista in corso Vittorio Emanuele II [foto Luca Turi]
Socrate Occupato, serve un intervento specifico per garantire questo status a tutti. Cardone sottolinea anche come potrebbe essere difficile dimostrare a un maliano che aveva un lavoro in Libia: non hanno certo con s il contratto di lavoro. E Pati Luceri, del Comitato Dino Frisullo di Lecce, chiede asilo politico per tutti e invita a ricordarsi di come venivamo trattati quando eravamo emigrati noi: con questi migranti, stiamo facendo peggio . Sabino De Razza, segretario provinciale di Rifondazione Comunista e animatore della Rete Antirazzista, pur prendendo atto della volont di raddoppiare la Commissione Asilo e la modifica criteri di valutazione, sottolinea i silenzi di Mantovano sulla chiusura del campo di Manduria, di cui ad oggi non si capisce ancora la natura giuridica e sulle politiche vere di seconda accoglienza che non prevedano grandi concentramenti di persone. Un concetto ribadito anche dalla Rete di Taranto. Di segno totalmente opposto, davanti ai portici del Teatro Piccinni, liniziativa di Casa Pound, che ha distribuito un volantino nel quale si schiera contro i migranti e solidarizza con le forze dellordine. Intanto, al Cara (Centro di Accoglienza per Richiedenti Asilo), la situazione ieri sera era di calma apparente, dopo il rafforzamento della vigilanza che ha di fatto blindato la struttura dove ieri sera, il prefetto vicario Antonella Bellomo ha fatto capolino per illustrare ai migranti quale fosse lesito dellincontro che lei stessa, nella fase concitata della mediazione, aveva promesso in cambio della deposizione delle armi. Aveva detto che avrebbero avuto una risposta entro le 17 di ieri. E cos stato.

Gioved 4 agosto 2011

BARI PRIMO PIANO I III


DOPO SEI MESI DI SEDE VACANTE Il predecessore Schilardi era andato in pensione a febbraio: da allora lo sostituiva il vicario Antonella Bellomo UNA LOTTA INTERNA AL PDL A marzo Mantovano annunci la nomina di Nunziante: il ministro agli Affari regionali ha convinto Maroni a cambiare nome

Nuovo prefetto, vince Fitto e da Lecce arriva Tafaro


il coronamento di una carriera. Il sindaco: finalmente, merito nostro
l Agli amici pi stretti ha detto di essere contento, perch per lui - nato in provincia di Bari questa nomina rappresenta il coronamento di una carriera. Ma, certo, con la designazione di Mario Tafaro a prefetto di Bari si chiusa una lunga partita politica che ha un vincitore (il ministro Raffaele Fitto) e uno sconfitto (il sottosegretario Mantovano). E non un caso che lufficialit della scelta - dopo quasi sei mesi di sede vacante - sia arrivata proprio nel giorno in cui il numero due del Viminale sceso in Puglia per parlare di criminalit: un segnale preciso che il ministro Fitto ha mandato alle correnti interne del Pdl. Mario Tafaro, 63 anni, da tre prefetto di Lecce, nato a Minervino ma ha legami consolidati con Bari dove si laureato e dove ha gi lavorato come funzionario a fine anni 70. Nel capoluogo - dove si insedier nei prossimi giorni - ha avuto un momento di celebrit, questanno, con la decisione di vietare la trasferta ai tifosi biancorossi in occasione del derby dellEpifania, divieto poi rientrato dopo le polemiche bi-partisan e lintervento del ministero. Tafaro - che ieri non ha risposto alle numerose telefonate della Gazzetta - ha battuto Antonio Nunziante, attuale prefetto di Foggia ed anche lui barese, bruciato sullaltare della politica nonostante la conclamata vicinanza al centrodestra (di lui si parl come possibile sfidante di Nichi Vendola alle elezioni regionali): a fine marzo Mantovano scese a Bari e ne annunci limminente designazione, provocando lirritazione di Fitto e soprattutto - quasi 5 mesi di lotte interne al Pdl. Concluse sette giorni fa, con la firma del ministro agli Affari regionali sullintesa che poi, ieri, Roberto Maroni ha portato allattenzione dellesecutivo di Palazzo Chigi. I commenti politici arrivati nel corso della giornata sono lo specchio fedele della corrente allinterno del Pdl. Dal vicecoordinatore pugliese del partito, Antonio Distaso, sono arrivati i migliori auguri e un auspicio: La politica, tutta, sappia ora farsi carico, in sinergia con i livelli istituzionali competenti, delle aspettative della citt in materia di sicurezza. Di riconosciuta seriet e senso del dovere istituzionale del nuovo prefetto e della grande esperienza e professionalit del vicario, Antonella Bellomo parla invece Francesco Paolo Sisto: Una nomina attesa - dice - rinviata solo a causa del delicato momento istituzionale che ha visto il Consiglio dei ministri impegnato in scelte ancora pi urgenti. Auguri di buon lavoro anche da Gaetano Quagliariello: Quanto accaduto negli ultimi giorni a Bari sul fronte della sicurezza - dice il vicecapogruppo vicario del Pdl al Senato -, imponeva che questo Consiglio dei ministri nominasse senza ulteriori rinvii il prefetto: non per ragioni funzionali che comunque erano garantite, ma perch in determinate circostanze tenere allo Stato significa anche assumersi le proprie responsabilit. Mi auguro - dice il senatore Luigi DAmbrosio Lettieri - che i toni di certa polemica politica gridata e a tratti offensiva, lascino il campo ad un confronto sereno e costruttivo. Dal sindaco Michele Emiliano, che pi volte aveva denunciato la mancanza del prefetto titolare, il commento arrivato su Facebook. Dopo un ironico habemus papam, Emiliano ha provato ad attribuirsi la paternit della designazione di Tafaro: Le nostre pressioni per ottenere questa nomina - ha scritto - hanno ancora una volta costretto il governo a fare il suo dovere. Venerd il sindaco aveva annunciato una telefonata a Maroni per chiedere la nomina del prefetto entro 48 ore: ma sapeva bene, Emiliano, che Fitto aveva firmato lintesa e che dunque la scelta ufficiale sarebbe arrivata a stretto giro.

LATTESA Sopra e a sinistra il Cara di Palese: raddoppiata la vigilanza delle forze di polizia dopo i gravi incidenti di luned scorso. A destra il nuovo prefetto, Mario Tafaro, nominato ieri da Maroni [foto Luca Turi]

LA RIUNIONE SULLA SICUREZZA MANTOVANO INCONTRA PROCURATORE E QUESTORE: A BARI NON C NESSUNA EMERGENZA, BASTA POLEMICHE SU QUESTI ARGOMENTI

Il sottosegretario bacchetta Emiliano I clan? Se ne occupano le forze dellordine


l A Bari non c alcuna nuova emergenza legata ai clan, e le ripetute denunce pubbliche presentate da Emiliano negli ultimi giorni non trovano riscontri tra chi si occupa delle indagini. quasi sera quando il sottosegretario Alfredo Mantovano chiude lultima riunione della giornata, quella con i prefetti, i questori e i procuratori di tre province. E Bari, intesa come capoluogo, continua a non essere una priorit: La lotta alla criminalit - dice Mantovano - andrebbe lasciata alla competenza e alla professionalit delle forze dellordine, ed andrebbe tenuta al riparo di qualunque contrapposizione di cui non si comprende bene se discende da motivi politici o da effettiva necessit. Nei toni, una pacata critica a Emiliano. Nei fatti, una fortissima bocciatura. Il sindaco, appena rientrato da Roma, nel pomeriggio si era recato in prefettura per un saluto istituzionale al sottosegretario (alla riunione sul Cara ha partecipato lassessore Gianni Giannini), ma dopo una ventina di minuti andato via spazientito. E Mantovano ha mostrato di non volerne assecondare gli allarmi: Se dovessi fare una graduatoria in base a quanto emerge dal territorio - ha detto Mantovano - al primo posto viene il Gargano, al secondo il territorio di Andria, al terzo il Barese con Altamura e Bitonto. Bari? Non c alcuna novit, conosciamo bene i clan che operano nella citt e sappiamo che hanno riportato numerosi danni a seguito delle operazioni compiute negli ultimi tempi. Al tavolo della riunione sulla sicurezza cerano tra gli altri il procuratore Antonio Laudati (con i colleghi Vincenzo Russo di Foggia, Domenico Seccia di Lucera e Carlo Maria Capristo di Trani), il questore Domenico Pinzello, il viceprefetto vicario Antonella Bellomo (con il prefetto della Bat, Carlo Sessa), il comandante provinciale della Finanza, Antonio Quintavalle e dei carabinieri Francesco Rizzo, il prefetto Francesco Cirillo, vicecapo della Polizia e direttore centrale della Criminalpol, Francesco Gratteri, direttore della Direzione Centrale Anticrimine: proprio Gratteri ha relazionato sulle procedure di coordinamento interforze che - ha annunciato Mantovano - dopo essere state sperimentate con successo per le misure di prevenzione patrimoniale saranno ora estese anche alle indagini sul racket, sulle rapine e sul traffico di stupefacenti.

Mantovano con il procuratore Antonio Laudati [foto Turi]


.

IV I BARI CITT

Gioved 4 agosto 2011

GIOVINAZZO
NELLA ZONA ARTIGIANALE

PESANTI CONTESTAZIONI Bench costruiti in una zona destinata a insediamenti artigianali, gli immobili avrebbero invece esclusivamente destinazione abitativa

AUTORIZZAZIONI ILLEGITTIME Secondo il pm le autorizzazioni sarebbero illegittime e anche liter amministrativo non avrebbe seguito un percorso regolare

Le ville sono abusive: 173 indagati


Chiusa linchiesta a carico di costruttori, proprietari e anche due capi dellufficio tecnico comunale
GIOVANNI LONGO
l La notifica dellavviso di chiusura indagini quasi terminata. Non stato affatto semplice per la sezione di polizia giudiziaria della Polizia Municipale che ha condotto sul campo le indagini, ipotizzare le singole condotte e anche provvedere materialmente a raggiungere nel loro domicilio le 173 persone indagate nellambito dellinchiesta sulla presunta lottizzazione abusiva nella zona artigianale di Giovinazzo. Granito, pietra di Trani, parquet e lussuosi balconi sui prospetti delle 146 villette costruite abusivamente. Sono solo alcuni dei presunti abusi edilizi che sarebbero stati commessi da costruttori, progettisti, direttori dei lavori, acquirenti. Tra le 173 persone destinatarie dellavviso di chiusura indagini ci sono anche un ex dirigente e un dirigente in carica del Comune di Giovinazzo. Si tratta, in particolare dellex dirigente dellufficio tecnico, Gaetano Remine e dellattuale dirigente Vincenzo Turturro della sezione edilizia privata, entrambi accusati di lottizzazione abusiva. Il primo, 65 anni, in carica fino al 2005, ha adottato gli atti delliter procedimentale della lottizzazione. Il secondo, in carica dal 2006 ha adottato sia gli atti della lottizzazione, sia i singoli permessi a costruire. Secondo il pm Renato Nitti le 146 villette, sotto sequestro dal 21 settembre 2010, sarebbero state costruite con autorizzazioni illegittime. Illegittimo, sempre secondo laccusa, sarebbe liter amministrativo della lottizzazione. In fase di approvazione, ad esempio, non sarebbe stato richiesto il parere delle Ferrovie dello Stato, proprietarie di alcuni suoli nella zona, non sarebbero state rispettate le distanze di sicurezza dai binari, n la superficie minima riservata ai parcheggi. Linchiesta partita quasi contemporaneamente allinizio dei lavori, nel 2007. Le villette, in sostanza sarebbero state costruite in una zona che il piano urbanistico di Giovinazzo riserva al 75% ad insediamenti artigianali e al 25% ad abitativi. Dagli accertamenti emerso invece che gli immobili costruiti hanno tutti la destinazione abitativa, con balconcini al piano terra che impedirebbero il passaggio per esempio di muletti, essendo quel livello destinato allattivit produttiva. Lintera area, del valore di 50 milioni di euro, sotto sequestro con la sola facolt duso per i 34 lotti gi abitati. I permessi a costruire, non potevano essere rilasciati, sempre secondo laccusa, anche perch le opere di urbanizzazione non erano state ancora attuate, come era previsto nella originaria convenzione di lottizzazione in contrada Zurlo-De Venuto, alla periferia Nord di Giovinazzo. Altro che casa e bottega. Quelle finite al centro dellinchiesta della procura appena chiusa, in sostanza, sarebbero delle vere e proprie villette. Abusive. Costruite in barba alla destinazione urbanistica, tipizzata, in quella maglia, come zona artigianale. Sulla carta le quattro superfici delle unit immobiliari avrebbero dovuto essere suddivise pi o meno cosi: garage al piano interrato; laboratorio artigianale al piano rialzato; ufficio al primo piano; residenza al secondo. Lottizzazione abusiva, violazione del testo unico delle norme sulledilizia e falso sono i reati contestati a vario titolo. I 173 indagati adesso hanno 20 giorni di tempo per presentare memorie o chiedere di essere interrogati per fornire la propria versione dei fatti.

ZONA ARTIGIANALE Unimmagine di parte delle 146 villette di Giovinazzo ritenute abusive dal pm

ZONA INDUSTRIALE UN COMPLESSO GIRO DI FATTURE FASULLE PER INTASCARE CONTRIBUTI E PAGARE DIPENDENTI MAI ASSUNTI

Azienda metalmeccanica in nero maxibidone fiscale da 6,5 milioni


l Una societ che ha la sede principale nella zona industriale di Bari e produce pezzi meccanici per conto di importanti imprese siderurgiche italiane utilizzava lavoratori in nero pagati con fondi occulti creati con fatture per operazioni inesistenti: lo hanno scoperto i militari della Guardia di finanza di Bari che hanno denunciato per frode fiscale sette persone, tra cui il rappresentante legale della societ ed un commercialista. La truffa ammonta complessivamente a 6,5 milioni di euro. La societ opera nel settore metalmeccanico con sede amministrativa a Bari e stabilimenti, magazzini ed uffici dislocati anche nelle province di Taranto, Milano, La Spezia, Napoli e Caserta. I fondi occulti servivano da un lato a pagare gli operai e in parte per lacquisto di macchinari per ottenere il credito dimpresa con fondi comunitari destinati alle aree svantaggiate dellItalia meridionale. La societ, in particolare, avrebbe utilizzato 142 tra operai e impiegati, alcuni dei quali in pensione e senza regolare contratto dassunzione, che venivano retribuiti con fondi occulti creati mediante lannotazione in contabilit di fatture per operazioni inesistenti emesse da imprese compiacenti per un importo complessivo di oltre 5,5 milioni di euro ed Iva per circa un milione di euro. stato anche accertato dai militari della Guardia di finanza che la societ, utilizzando fatture fittizie, ha potuto dimostrare costi, in realt mai sostenuti, per ottenere fondi comunitari destinati alle aree svantaggiate dellItalia meridionale. Infine, sono stati segnalati agli uffici finanziari ed assistenziali omessi versamenti dimposta e di contributi per 3,7 milioni di euro, ricavi non dichiarati per 1,6 milioni di euro, nonch Iva evasa per un milione di euro.

MAXITRUFFA Linterno di unazienda metalmeccanica

LA SENTENZA IL TRIBUNALE SU 13 PERSONE SELEZIONATE NEL 2001 SOTTO LA GESTIONE GRILLI. IL NUOVO PRESIDENTE: FAREMO APPELLO

Interinali Amiu, il giudice accusa Contratti truffa, ora assumeteli


l La sentenza del giudice del lavoro sembra un vero e proprio capo daccusa di un pubblico ministero. Contratti truffa (natura fraudolenta dei contratti di lavoro... scritto testualmente), che lasciano ipotizzare a un disegno ordito a tavolino. I fatti risalgono al 2002 ma solo ora vengono a galla dopo una sentenza del giudice del lavoro che ha condannato lAmiu a risarcire 13 lavoratori interinali di una cooperativa, pagando quattro mensilit di retribuzione arretrata (con interessi) e disponendo un contratto di lavoro a tempo indeterminato. Un provvedimento, quello firmato a Pietro Mastrorilli, che trasuda sospetti su una gestione allegra delle assunzioni fatte dalla vecchia gestione della municipalizzata sotto la presidenza di Ettore Grilli, nel periodo di gestione dellamministrazione di centrodestra. In undici pagine, il magistrato ripercorre le tappe della vicenda che muove i primi passi con un contratto tra lAmiu e la zione del giudice di un verbale del consiglio di amministrazione di dicembre del 2000 laddove si giustifica il ricorso al lavoro interinale non per le esigenze temporanee (prevista dalla legge vigente allepoca, quella del 1997), ma per conseguire il risparmio delle spese relative alla selezione e formazione del personale. Insomma, una vera e propria contraddizione che avrebbe per spalancato le porte ad unassunzione a tempo indeterminato ai 13 interinali: un dubbio sgombrato il 30 settembre del 2002 quando il consiglio di amministrazione dellAmiu decice per lassunzione a tempo indeterminato dei lavoratori utilizzati come interinali con contratto part time. Tale decisione, per il giudice conferma la volont formale, da parte dellazienda, di assumere a tutti gli effetti i lavoratori interinali che lavoravano al suo interno. E qui arriva laffondo sul dato altamente indiziante dei rinnovi contrattuali e delle varie proroghe che avrebbero dovuto indurre lazienda a un comportamento pi prudente. Sta di fatto che la delibera stata revocata, ma quei dipendenti hanno fatto ricorso ottenendo ora dal giudice il diritto allassunzione per una motivazione che di una tale semplicit da far gelare il nuovo vertice dellazienda. Lavv. Gianfranco Grandaliano, persona di fiducia del sindaco Michele Emiliano e succeduto da pochi giorni alluscente Giuseppe Savino, si ritrovato la prima grana. Un precetto presentato dai legali dei 13 lavoratori (gli avvocati Giuseppe e Antonio Maria Polito) con un conto di 100 mila euro oltre allonere di unassunzione. Per ora abbiamo deciso di fare appello (quindi di non ottemperare alla sentenza), precisa Grandaliano che si riserva ulteriori iniziative. E una vicenda delicata che va affrontata in consiglio di amministrazione. Allorizzonte unipotesi di danno erariale. [n. p.]

NEL MIRINO Un mezzo dellAmiu


cooperativa Obiettivo lavoro per lassunzione di 13 interinali per far fronte a una serie di esigenze dei vari servizi interni allazienda per riorganizzare alcuni settori non specificati. Nessuna mansione precisa, dunque, sul tipo di attivit da svolgere. O meglio, una indicazione fittizia visto che i dipendenti facevano di tutto eccetto quello per il quale era previsto listituto del lavoro interinale. Singolare, sul punto, la trascri-

Gioved 4 agosto 2011

BARI CITT I V
LA PROVINCIA DELUSA Per la Casamassima-Putignano lira dellassessore Resta: ignorati. 30 milioni per la poligonale e 2,6 per il depuratore Bari Est. Soldi a Molfetta e Polignano

IL TRASPORTO METROPOLITANO Alle Fal la fetta pi grossa dei finanziamenti IL CIPE ASSEGNA A BARI 210 MILIONI per rendere pi veloce la Bari-Matera. Nord Finanziate opere a Bari centrale e Parco

PIANO PER IL SUD

La Bari-Toritto realt Beffa sulla statale dei trulli


SS 172, passa solo il tratto di Martina. Via Oberdan, addio alle sbarre
guarda la statale 172 detta dei Trulli per la quale, a detta l Lassegno staccato ieri dal Cipe a favore della Puglia (1,042 dellassessore provinciale Onofrio Resta non potr essere miliardi di euro, 300 milioni in meno delle previsioni) dicompletato un solo lotto funzionale. Il motivo presto detto: i stribuir nella provincia di Bari poco pi di 210 milioni di 36 milioni di euro destinati al lammodernamento della staeuro. E il dato che emerge dalla prima lettura delle schede tale, sono destinati tutta allaparte di Martina Franca senza degli 11 interventi ai quali sono state assegnate le risorse dei destinare un solo centesimo al tratto della Casamassima-Pufondi europei attraverso i Par (i piani attuativi regionali) tignano, prosegue lassessore. Circostanza per la quale Resta definiti dal ministro per i rapporti con le Regioni, Raffaele di dice profondamente deluso dal Piano del sud e rilancia Fitto, dopo un braccio di ferro con il suo collega allEconomia, sulla necessit di reperire nuove riGiulio Tremonti, propenso a destisorse attraverso contratti di programnare ad altri scopi i finanziamenti rema con Fs e Anas che potrebbero arcuperati nei mesi scorsi. Lopera pi rivare solo con un decreto del ministro importante rappresentata dal comdelle Infrastrutture, Altero Matteoli, pletamento del sistema metropolitano come previsto dalla recente manovra dalla Bari-Toritto che destina alle Ferfinanziaria. rovie Appulo lucane (Fal) una somma Il Cipe ha destinato anche 2,6 milioni pari a 46 milioni di euro per realizzare per il depuratore Bari est, 8 milioni i 24 chilometri di raddoppio della tratalla Zona Asi di Molfetta (salvaguardia ta ferroviaria tra il capoluogo e Toritto idraulica) e 5 per la salvaguardia di velocizzando la Bari-Matera. UnopeCosta Alta. ra strategica per la nostra utenza Infine gli aeroporti. Per la pista civile precisa il presidente Fal, Matteo Cosono disponibili 15 milioni per il suo lamussi - visto che proprio su quella adeguamento a migliori standard opetratta si concentra l85 per cento della nostra utenza. Un bottino ricco per le 18 MILIONI Costo per eliminare le sbarre di via Oberdan rativi, mentre altri 19 milioni sono destinati alla riconversione dellex aeroFal che si somma agli altri 35 milioni porto militare: in una prima fase di progetto in questarea tra rinnovi del parco rotabile (in arrivo nel 2013 i nuovi treni) dovrebbero essere trasferiti i nuclei elicotteri di polizia, cae linterramento della stazione di Modugno. rabinieri e guardia di finanza, decongestionando cos il trafAndiamo avanti. Sempre in tema di trasporti, altri 30 mifico nello scalo civile. Ma lobiettivo interrare la strada che lioni sono stati destinati rispettivamente al piazzale ovest divide i due aeroporti, realizzando un progetto unico che dia della stazione di Bari centrale e al quadruplicamento di Bari un nuovo volto allo scalo barese passato n dieci anni da 1 a 4 Parco Nord. Trenta milioni serviranno invece a cancellare milioni di passeggeri. Una curiosit: tale progetto di acil passaggio a livello di via Oberdan, al rione Japigia. Tutti corpamento fu presentato dallattuale manager di Adp, Dointerventi interamente finanziati, come quello per la pomenico Di Paola. Non ha avuto alcun seguito. ligonale di Bari (30 milioni), al contrario di quello che ri[n. p.]

76 mln
PER LE FERROVIE Tre i blocchi di interventi finanziati: 46 milioni per il raddoppio della Bari-Toritto delle Fal (24 Km), altri 12 per il piazzale Ovest di Bari centrale (completameto trasporto regionale) e altri 18 per il quadruplicamento di Bari Parco Nord

36 mln
PER LE STRADE E lunico finanziamento che non consente il completamento di un lotto funzionale: riguarda la statale 172 dei Trulli per la quale sar necessaria unulteriore iniezione di risorse attraverso un contratto di programma con Rfi e Anas

34 mln
PER GLI AEROPORTI I fondi riguardano due interventi nellarea civile e in quella militare: 15 milioni sono destinati alladeguamento della pista; 19 milioni servirebbero alla riconversione dellarea militare per destinarla in una prima fase alle attivit delle forze dellordine

GIOVED 4 AGOSTO 2011 LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO VI

Gioved 4 agosto 2011

IL CASO
LINCONTRO A ROMA CON IONTA

BARI CITT I VII


NON SI PU DEMOLIRE Il Comune chiedeva di chiudere lattuale struttura e riqualificarne larea, ma ha ottenuto un no allaccordo di programma

Il nuovo carcere a Loseto ma il vecchio resta aperto


Stop del ministero al progetto di Emiliano: Servirebbe troppo tempo
l Il ministero della giustizia non disponibile a firmare un accordo di programma per la valorizzazione del carcere di Carrassi perch esperienze precedenti a Roma e Milano hanno avuto esito negativo. Ma nel progetto del nuovo penitenziario di Bari si terr conto della possibilit di un successivo ampliamento. La missione romana del sindaco Michele Emiliano e del city manager Vito Leccese si conclude con la bocciatura della proposta barese e con una minima apertura da parte del commissario delegato allemergenza carceri, Franco Ionta: e bisogner vedere se questo sar sufficiente a soddisfare le richieste del consiglio comunale. Ma lamministrazione comunale sembrerebbe intenzionata ad andare avanti lo stesso: non appena Ionta avr formalizzato il suo impegno, Emiliano firmer lipotesi di localizzazione (tra Ceglie e Loseto, sotto il Tondo di Carbonara) su cui a giugno era stato costretto a fare dietrofront in consiglio comunale. La maggioranza si era infatti opposta allipotesi di avere a Bari due carceri, quello vecchio di Carrassi e quello nuovo di Ceglie, e chiedeva come presupposto la disattivazione del primo contestualmente allattivazione del nuovo. Ionta per ha spiegato che non si pu fare. Sia perch la nuova struttura da sola sarebbe troppo piccola (450 posti), sia perch il carcere di Carrassi un edificio vincolato (non cos il penitenziario minorile) e quindi un accordo che ne prevedesse la demolizione potrebbe bloccare tutto: lobiettivo del commissario invece aprire le nuove strutture nel minor tempo possibile. E cos ad Emiliano non resta che abbozzare: Se le imprese locali ritenessero di acquisire larea dellattuale carcere di Bari mettendo a disposizione del Ministero della Giustizia le risorse per la realizzazione di tale secondo padiglione - fa sapere il sindaco in una nota -, si potrebbe rispondere positivamente allindirizzo formulato unanimemente

EDIFICIO VINCOLATO Il carcere di Bari non pu essere demolito


dal consiglio comunale. Ma probabile che questa possibilit teorica non sia sufficiente a placare le perplessit del centrosinistra. La maggioranza non ha remore sulla localizzazione (a contestare la scelta di Carbonara infatti il centrodestra) quanto sul raddoppio dei penitenziari cittadini. Solo che Ionta ha necessit di una firma in tempi brevi, perch in caso contrario i 40 milioni destinati a Bari finirebbero altrove: ormai non c pi il tempo di convocare un nuovo consiglio comunale (la prossima seduta in programma il 29), e dunque il sindaco sar costretto a decidere da solo.

LA POLEMICA COPERTI DOPO DUE GIORNI GLI SLOGAN PUBBLICITARI VOLGARI, E IL COMUNE SCEGLIE LA LINEA DURA

Sequestrati dai vigili i manifesti del compro-oro


l Una buona parte dei 300 manifesti 6x3 affissi per Bari sono stati coperti, e per tre anche scattato il sequestro preventivo. E gli operatori delle vele (i manifesti sui camion) sono stati invitati a sospendere immediatamente il servizio. Ma la pubblicit del compro-oro, con Barbara Montereale e quella frase poco felice (E tu dove glielo metteresti) ancora in giro in numerosi centri della provincia, e ci rester per molti giorni, il tempo tecnico per cancellare le frasi contestate. Dopo le polemiche cominciate luned, e culminate nellintervento del ministro Mara Carfagna, ieri il Comune ha confermato la linea dura: i vigili urbani hanno disposto un sequestro preventivo (che dovr essere convalidato dal giudice entro 24 ore) ai sensi di una legge del 1960 che proibisce le affissioni contrarie alla decenza. La denuncia alla procura era invece gi partita luned dalla prefettura, allertata dalle numerose segnalazioni di cittadini. A quanto pare, comunque, la catena di compro oro (gi oggetto nel recente passato di unordinanza del Tribunale che ha imposto la rimozione dei manifesti pubblicitari in cui si giocava con limmagine del Papa) avrebbe gi pronta una nuova campagna di affissioni che sar lanciata nei prossimi giorno. Anche gli addetti ai lavori, per, manifestano disappunto: Gianluigi Conese, a nome della community Segnali di Fumo (un gruppo di Facebook che raccoglie 350 operatori del marketing e della comunicazione) parla di presappochismo e qualunquismo.

CANCELLATA La pubblicit del compro-oro [foto Turi]

SANIT COS LQUIPE DEL PROF. PAOLO VALERIO HA AFFRONTATO IL CASO DELLA 74ENNE DI CASTELLANA

Salva unanziana testimone di Geova operata con la macchina del sangue


Intervento demergenza al Di Venere senza trasfusione
ANTONINO PALUMBO
l Un incidente domestico di quelli che tanto solo una botta. Il riacutizzarsi del dolore. Il giro degli ospedali. Putignano, Castellana. Fino al terzo, il Di Venere di Bari, dove riuscita a trovare una macchina per il recupero del sangue intraoperatorio e un medico che, di casi anche urgenti come questo, ne ha gi risolti a centinaia. Perch D.L.M., 74 anni di Castellana, una conto di Valerio - per cui ho scelto di operarla subito, senza temporeggiare. Del resto, portarla sul tavolo operatorio con lemoglobina a 6 non le avrebbe dato chance di salvezza. Cos, la donna stata operata senza trasfusione, con laiuto dellapparecchio che consente il recupero del proprio sangue. Dopo loperazione lemoglobina era a 7, poi grazie al reintegro risalita a 9.3. chiaro che in questi casi servono la massima accuratezza e la massima rapidit, per evitare perdite decisive chiarisce Valerio, che sottolinea i meriti del suo staff, da Domenico Martino a Giovanni Casarano allanestesista Salvatore Sparviero. I testimoni di Geova fanno risalire il precetto che impedisce le trasfusioni a diversi passi biblici, nei quali prima No, poi Mos e poi gli apostoli avrebbero ricevuto il comando di mangiar carne dopo aver fatto scolare interamente il sangue. Ma cosa succede nei casi in cui in pericolo la vita? Pochi mesi fa, al Saint Charles di Bordighera, in Liguria, una 68enne ligure ha rifiutato la trasfusione ed morta, malgrado listanza della figlia alla magistratura. Pare, infatti che il trattamento non possa essere imposto se il paziente in grado dintendere e di volere. La trasfusione coatta, infatti, pu costar cara. Nel 2009 lospedale San Carlo di Milano ha dovuto risarcire con 20 mila euro la vedova di un paziente cui era stata effettuata una trasfusione coatta. Per loro, i testimoni di Geova, lideale imbattersi in chi con freddezza, esperienza e capacit - al di l dellampio dibattito sul tema sfrutti tutti i sistemi e le tecnologie possibili per operare diversamente. D.L.M., 74enne di Castellana, ha avuto la fortuna di trovarlo.

CARBONARA Lospedale Di Venere [foto Luca Turi]


testimone di Geova cui il proprio credo vieta le trasfusioni di sangue. E Paolo Valerio uno dei chirurghi assurti a riferimento dei fedeli di Geova. In genere, al Sud, solo il dieci o quindici per cento dei colleghi sceglie di operare senza trasfusione - spiega Valerio - mentre al Nord il dato sale al venti per cento. Il professor Valerio, poi, ripercorre loperazione. La paziente partita dallospedale di Putignano con un valore di emoglobina di 9.7, mentre la normalit intorno a 15, ed arrivata da noi praticamente in stato di shock - il rac-

VIII I BARI CITT

Gioved 4 agosto 2011

VENTANNI DOPO
LO SBARCO DEGLI ALBANESI
VENTANNI DOPO Unimmagine dello stadio della Vittoria durante i giorni dello sbarco degli albanesi della Vlora nellagosto del 1991. A centro pagina lallora sindaco Enrico Dalfino con la moglie Anna [foto Luca Turi]

CONSEGNER ALLA CITT LA MEDAGLIA DELLA GRATITUDINE

Domani cerimonia a Bari col presidente albanese Topi


Il programma di Missione Vlora Bari ricorda lestate del 91, la settimana di appuntamenti dedicati al ventennale dellarrivo del mercantile Vlora a Bari, prosegue oggi, alle 19, nella Sala Murat con lincontro Un porto damore, incentrato sulla figura di Madre Teresa di Calcutta. Interviene Giuseppina Scalise. Nella Sala Murat possibile visitare fino all8 agosto, la mostra Ritratti dAl-ba, con le fotografie di Nicola Amato e opere di artisti ispirate allesodo albanese. Domani sar a Bari per consegnare alla citt la Medaglia della Gratitudine, il presidente della Repubblica dAlbania, Bamir Topi. La cerimonia si svolger nella Sala Consiliare del Comune, alle 12. Il presidente albanese, nel pomeriggio visiter la mostra nella Sala Murat, dove incontrer il ballerino Kledi Kadiu (ore 18), che fu tra i 15mila albanesi arrivati a
AIUTATECI! Stadio della Vittoria, agosto 1991 [foto L. Turi]
.

Bari con la Vlora. Alle 19 Besa Mone e Visar Zhiti converseranno sul tema La lingua albanese, libera da barriere, incontra la poesia nel suo percorso di luce, voci recitanti: Valeria Pinto e Pino Cacace. La settimana di Missione Vlora promossa dallassociazione Ital, in collaborazione con lagenzia di comunicazione Raffaello DAccolti, col sostegno del comune di Bari e della BNL - Gruppo BNP Paribas. La Gazzetta, che ha messo a disposizione i suoi archivi per liniziativa, media partner.

Il mio Enrico, il sindaco che rifiut lo stadio-lager


Anna Dalfino racconta lemergenza del Vlora e lo scontro con Cossiga
MARIA GRAZIA RONGO
l Tornava a casa quasi ogni giorno con le tasche piene di bollette da pagare. Gliele portavano al Comune, nella sua stanza di sindaco, che era sempre aperta a tutti, i tanti baresi che non riuscivano a pagarle. Questo era Enrico Dalfino, illustre docente di Diritto Amministrativo nella Facolt di Giurisprudenza dellUniversit di Bari, democristiano, sindaco di Bari dallagosto del 1990 a dicembre 1991. Quel sindaco che si trov, da solo, ad affrontare la storia che avrebbe cambiato lidentit di una citt e di una regione. La mattina dell8 agosto del 1991, Enrico Dalfino fu svegliato poco dopo lalba, intorno alle 6, da una telefonata della capitaneria di porto che aveva appena avvistato una nave a largo di Bari: si chiamava Vlora, con il suo carico di quindicimila vite disperate in fuga dallAlbania. A raccontare quei giorni di ventanni fa la compagna di una vita intera di Enrico Dalfino, sua moglie Anna, pianista, impegnata quotidianamente nella cura dei cani randagi. Insieme da quando lei aveva 14 anni e lui 16 e mezzo, si sono sposati nel 1963, hanno avuto due figli, Giuseppe e Lidia, e sono rimasti accanto fino allultimo giorno di vita di Enrico, scomparso il 24 agosto del 1994 per un male incurabile. Signora Dalfino, quale fu la prima reazione di suo marito alla notizia dello sbarco? And subito al porto, prima ancora che la Vlora sbarcasse. A Bari non cera nessuno del mondo istituzionale, erano tutti in vacanza, il prefetto, il comandante della polizia municipale, persino il vescovo era fuori. Quando usc di casa per non immaginava quello a cui stava andando incontro. Dopo qualche ora mi telefon dicendomi che cera una marea di disperati, assetati, disidratati, e aveva una voce cos commossa che non riusciva a terminare le frasi. Non dimenticher mai lespressione che aveva quando torn a casa, alle 3 del mattino dopo. Sono persone - ripeteva - persone disperate. Non possono essere rispedite indietro, noi siamo la loro ultima speranza. Cos per non la pensavano il governo e soprattutto lallora presidente della Repubblica, Francesco Cossiga, che etichett il sindaco di Bari come cretino e pretese delle scuse proprio per il suo comportamento umanitario. Mio marito non accettava che lo stadio della Vittoria, dove furono stipati gli uomini albanesi (perch per fortuna le donne e i bambini lui era riuscito a sistemarli in centri di accoglienza), fosse trasformato in un lager. Le parole di Cossiga lo ferirono profondamente. Eravamo insieme quando le sent per la prima volta al tg. Divent paonazzo e gli si gonfi la vena che aveva sulla tempia, ma non polemizz, non era nel suo stile. Proprio dalle pagine della Gazzetta decise di rispondere a Cossiga. Quando sapr di cosa devo chiedere scusa, se questo mio comportamento sar riprovevole sul piano etico e sul piano giuridico, certamente chieder scusa - disse. Nellestate del 92 voi andaste a Pian di Cansiglio, nella residenza estiva di Cossiga, perch il sindaco e il presidente dovevano incontrarsi. Cosa accadde l? Fu una scelta di Enrico che io non condivisi. Io e i ragazzi rimanemmo ad aspettare in giardino e dopo unora circa li vedemmo venirci incontro sottobraccio. Quando furono vicini io non mi alzai, come letichetta impone quando si al cospetto di un capo di Stato, e il mio sguardo era piuttosto eloquente. Cossiga cap che io non avevo ancora mandato gi - e non lo far mai - il suo comportamento nei confronti di Enrico, e mi disse: Mi spiace, ma stato un fatto di Stato. La ragione di Stato che non pieg il sindaco Dalfino ma che lo segn profondamente e decret la fine della sua vita politica. Enrico Dalfino era un politico scomodo, perch leale. Era troppo onesto quindi pericoloso per lestablishment politico, ma non per la gente comune. Io conservo ancora pi di quattromila telegrammi arrivati in quei giorni del 91 da tantissimi italiani che ringraziavano il sindaco di Bari per lumanit dimostrata, per aver fatto dellItalia la terra dellaccoglienza. Per lui, al primo posto, in ogni circostanza, cera la dignit delle persone, e di ogni cosa lui voleva conoscere, era questa la sua forza. Tutto il clamore suscitato dalla vicenda dellarrivo degli albanesi a Bari fu la scusa che i suoi stessi alleati usarono per farlo fuori, cos lui fu costretto a dimettersi da sindaco e non riusc a diventare senatore per una manciata di voti. Fu allora che cominci a stare male, anche se non lo dava a vedere, perch lui era cos: venivano prima gli altri, e poi se stesso.

INGIURIA DI STATO

LINCONTRO

Il presidente della repubblica in tv dette del cretino al primo cittadino

Un anno dopo in privato la riconciliazione: Fu per ragion di Stato

IL FATTO IL CONSIGLIO APPROVA ANCHE LACCORDO SULLENERGIA CON LA COMMISSIONE EUROPEA

La Provincia entra in rete per rilanciare il turismo


l La Provincia di Bari ha aderito al patto dei sindaci e ha approvato la convenzione per la candidatura del Progetto Rete siti Unesco. Inoltre, approvati i debiti fuori bilancio, problema che da anni si trascina fra contenziosi e gradi di giudizio. Nella riunione del consiglio provinciale di ieri, ci sono state le polemiche. I fatti. Il progetto rete siti Unesco riguarda la promozione del turismo con un sostegno finanziario per progetti a favore dei turisti. Tutte le 14 province del Sud partecipano con 50mila o 55mila euro. Questa convenzione garantir una maggiore accesso al patrimonio culturale Unesco anche dal punto di vista della cultura, ambiente, natura, prodotti tipici, tradizioni ecc. Nella provincia di Bari il sito Unesco Alberobello. previsto un sistema di card dei siti Unesco per far conoscere ai turisti - anche con un portale - tutti i siti, le distanze fra citt, le indicazioni di altri luoghi nei pressi dei siti Unesco che hanno comunque rilievo culturale. Uniniziativa per comunicare in rete fra siti e con i turisti. Si potr ricevere sul cellulare una sorta di navigatore per guidare i turisti nei siti culturali. Inoltre, approvato laccordo fra Direzione generale dellenergia della Commissione europea (sede a Bruxelles) e la Provincia. Di che si tratta? Uniniziativa rivolta alle citt europee per coinvolgerle nello sviluppo della politica energetica dellUe. Limpegno delle citt di ridurre le emissioni di CO2 con iniziative di efficienza energetica e altre finalizzate allo sviluppo di fonti rinnovabili. Poich ci sono citt che non hanno capacit o risorse per ottemperare, sono previste strutture di supporto. Tra queste, la Provincia. prevista la predisposizione di piani dazione per lenergia sostenibile a livello comunale. Infine, approvati i debiti fuori bilancio: 2 milioni di euro. Polemiche non sono mancate: lopposizione ha accusato la bassa partecipazione dei consiglieri e il fatto che si siano riuniti in seconda convocazione: nel momento di maggiore presenza i consiglieri erano 19 su 30. Il Pd, che ha votato contro i debiti fuori bilancio, ha sottolineato che ci sono responsabilit nei ritardi e nella mancanza di transazioni o accordi extragiudiziali che hanno fatto lievitare i debiti a un milione in pi per un totale di 2 milioni. Il vicepresidente della Provincia, Nuccio Altieri, ha replicato: La maggioranza era presente e andare in seconda convocazione era una decisione presa nella conferenza dei capigruppo dove cera anche lopposizione. E sono stati approvati tutti i punti allordine del giorno. I debiti fuori bilancio sono storicizzati, riguardano precedenti amministrazioni. [m. trigg.]

PROVINCIA In altro, la sede della Provincia sul lungomare Nazario Sauro [foto Luca Turi]

Gioved 4 agosto 2011

BARI CITT I IX
Fra le facolt pi gettonate ci sono Economia, Ingegneria e Lingue. E c chi vuole andarsene negli Stati Uniti CARMELA E. DELLE NOCI - LODE
I.S.A. Pino Pascali - Giovinazzo
l 1. Dopo il diploma mi piacerebbe proseguire gli studi. Sono orientata verso lAccademia di belle arti. 2. Leleganza del riccio di Muriel Barbery . 3. A tutti i miei amici e al mio fidanzato: quello che avete fatto per me stato davvero speciale e importante. Voglio ringraziarvi per tutte le volte che mi siete stati accanto, nei momenti felici e in quelli difficili. Grazie per il vostro sostegno siete delle persone importanti per me. 4. Vorrei sentirmi realizzata poter fare nuove esperienze e magari poter lavorare nell' ambito della moda . 5. La Puglia ricca di bellezze naturali ma credo che consiglierei Castel del monte e Alberobello, patrimonio dellUnesco.

LA CARICA DEI 100


LA MATURIT DEI PI BRAVI
ANTONIETTA DI FONZO
I.I.S.S. alberghiero M. De Nora - Altamura
l 1. Vorrei specializzarmi nel settore turistico e poter studiare lingue affinch io possa lavorare in hotel come receptionist o animatrice e. perch no, anche guida turistica. 2. Sinceramente non amo leggere libri, preferisco conoscere nuove cose attraverso la pratica. 3. Amore mio, grazie di aver reso la mia strada priva di ostacoli e per il sostegno ricevuto in questi anni meravigliosi insieme a te!! Ti amooooo cucciolotto mio! 4. Realizzarmi dal punto di vista lavorativo ed essere soddisfatta in futuro delle decisioni scelte e del percorso intrapreso. 5. Per una giornata di escursione, consiglierei Alberobello con i suoi famosi trulli e prodotti tipici locali.

GIROLAMO MARROCCOLI
l 1. Vorrei intraprendere gli studi universitari e desidero dare il massimo: adoro lanciarmi delle sfide e superare i miei limiti giorno dopo gior no. 2. Il Galateo. 3. A mia sorella Sabrina: ti voglio bene. 4. Riuscire a realizzarmi in ogni ambito. 5. Gravina in Puglia, il paese in cui vivo.

I.T.C. V. Bachelet - Gravina in Puglia

PAOLA CALABRETTO
l 1. Vorrei intraprendere gli studi nella facolt di Giurisprudenza e nel contempo lavorare come receptionista. 2. Scienza e Verit di Giovanni Paolo II. 3. Carpe Diem. 4. Diventare magistrato. 5. Monopoli, la citt unica, dal greco monos e polis.

I.T.C. Aldo Moro - Monopoli

STEFANIA PESCE
l 1. Mi iscriver alla facolt di Lingue e letterature straniere. 2. Lo Zahir di Paulo Coelho. 3. Grazie per aver creduto in me. 4. Il mio sogno nel cassetto? Formare una grande e bella famiglia. 5. Polignano a mare.

I.T.C.S. Sandro Pertini - Turi

FRANCESCO LOCONTE

I.I.S.S. Tommaso Fiore - Bitritto


l 1. Vorrei intraprendere la carriera universitaria presso la facolt di Economia e Commercio, con specializzazione in campo manageriale. 2. 1984 di George Orwell. 3. Peppino amico mio! Ce l'abbiamo fatta :) Ed ora con molto piacere posso dirti...Batti 100!!!! :) 4. Intraprendere una carriera manageriale... e chiss, magari nella Fiat :) 5. Come non visitare il castello svevo di Bari????

GIANLUCA ROLLO

Liceo scientifico A. Scacchi - Bari


l 1. Vorrei intraprendere gli studi accademici all'interno dellAccademia navale di Livorno e diventare un ufficiale della Marina Militare. 2. Il piacere di Gabriele D'Annunzio 3. Spero che con questo risultato sia riuscito a renderti orgoglioso di me. 4. Il mio sogno di potermi realizzare a pieno in ambito lavorativo e di ottenere un grande successo. 5. Il luogo pi interessante secondo me Castel del Monte.

PIERLUCA MAZZETTI

Liceo scientifico A. Scacchi - Bari


l 1. Iscrivermi alla facolt di Economia aziendale per poi diventare manager di unazienda o magari aprire una mia attivit. 2. Rircordati di guardare la luna di Nicholas Sparks. 3. Alla mia ragazza Noemi vorrei dire Grazie per avermi sopportato durante gli esami! Ora godiamoci quest'estate, che ce la siamo meritati! Ti amo!!. 4. Diventare un arbitro di calcio di serie A. 5. Sicuramente Polignano :)

DOMENICO VISCI
l 1. Iscrivermi allUniversit, alla facolt di Ingegneria. 2. Il mistero dei templari di Dan Brown. 3. Lo studio un fattore importante per la propria formazione in quanto comporta soddisfazione in quanto comporta soddisfazione sia personale, sia per i genitori. 4. Diventare un ingegnere di successo. 5. Il parco dellAlta Murgia.

I.I.S.S.-I.T.G. Nervi - Altamura

FRANCESCO NINIVAGGI
I.I.S.S.-I.T.G. Nervi - Altamura
l 1. Intendo iscrivermi alluniversit. Devo solo scegliere fra Ingegneria o Architettura. 2. La coscienza di Zeno di Italo Svevo.. 3. Nella vita bisogna essere sempre coraggiosi e non avere mai paura di osare e lottare per ci che si desidera e in cui si crede. 4. Fare della mia vita un opera darte e diventare un ottimo ingegnere, onesto e responsabile. 5. Altamura, con la sua cattedrale federiciana, il parco dellAlta Murgia e il Pulo.

GIANLUCA GRIMALDI

Liceo scientifico A. Scacchi - Bari


l 1. Spero di superare il test dingresso a Ingegneria Edile-Architettura o Medicina, poi si vedr. 2. I quaderni di Serafino Gubbio operatore di Luigi Pirandello. Amo i classici: oltre a Pirandello, mi piace Italo Svevo. 3. Invierei un semplice grazie a tutte le persone che hanno contribuito alla mia crescita in questi 19 anni. I miei genitori e i miei amici sono stati fondamentali. 4. Vivere e svolgere un lavoro gratificante, anche economicamente, in America. Oppure in Sudafrica, un posto favoloso. LItalia oggi offre poche opportunit. 5. La Valle dItria, la splendida Ostuni e la costa brindisina che ha un mare eccezionale e offre allo stesso tempo relax e divertimento.

X I BARI PROVINCIA
ACQUAVIVA IL PRIMO CITTADINO HA PRESO LA DECISIONI SUL FILO DI LANA. PREVISTO UN VALZER DI DELEGHE ASSESSORILI

Gioved 4 agosto 2011

Il sindaco Squicciarini ritira le dimissioni e ritorna in sella


Per la giunta prevista solo la nomina di un assessore allUrbanistica
FRANCO PETRELLI
l ACQUAVIVA. Rispetto alle previsioni il sindaco Francesco Squicciarini ha comunicato di aver ritirato le dimissioni negli ultimi momenti utili, prima della scadenza dei fatidici venti giorni. E dalle diplomazie impegnate a risolvere i problemi di instabilit politica, come dichiarato dallo stesso primo cittadino, trapela che, al momento, non ci dovrebbero essere sostanziali smottamenti nella giunta, al di fuori di una ridistribuzione delle deleghe assessorili. Le novit? Un probabile nuovo assessore allurbanistica (prima questa delega era coordinata dallo stesso Squicciarini) e lassegnazione di qualche altra delega ad alcuni consiglieri di maggioranza. Leonardo Mastrorocco dellIdv, che dovrebbe mantenere lo scranno di vicesindaco, d una sua interpretazione: Questa una crisi che non andava neanche avviata, non cerano motivi validi. E dai prossimi giorni si accendono i prime effettivi bagliori di luce con la sistemazione operativa delle arterie di piazza Garibaldi, con il rifacimento dei cordoli e la realizzazione di fioriere a via Maselli Campagna e con il riammodernamento dellEstramurale Pozzo Zuccaro. Oltre ad un concorso di idee utili ad abbellire gli spazi di quattro piazze importanti, quali Vittorio Emanuele, San Francesco, Dei Martiri e Maria SS. di Costantinopoli. Sin dal suo insediamento - tuona Claudio Giorgio, consigliere del centrodestra - sussiste la crisi di questa giunta, che ha procurato uno stallo totale dellazione amministrativa. C un diverso modo di vedere la situazione e di organizzare il futuro della citt. E quando lo stesso sindaco dichiara di voler azzerare la giunta e questo non avviene, significa che nulla cambiato. Gli errori pi marchiani? Il Prg, varato da altri, tuttora non in fase operativa e la ex 167 potrebbe sbloccarsi, solo, con una risoluzione giudiziale. E sulle cause dei guai della giunta Squicciarini si sofferma Claudio Solazzo, consigliere comunale del centrodestra: Pressappochismo e scarso senso delle istituzioni sono alla base del fallimento dellamministrazione Squicciarini. Ed una citt che vuol realizzare e progredire stanca di subire questo teatrino, incentrato su continue promesse che in 15 mesi non hanno prodotto nessun risultato positivo. Fortunatamente questa esperienza amministrativa fallimentare dovrebbe gi essere al capolinea. Invece il sindaco Squicciarini - risponde Giuseppe Luisi, consigliere comunale del Pd - ha la capacit di governare proficuamente Acquaviva per il restante quadriennio.

PASSATA LA BUFERA AL COMUNE Il sindaco Squicciarini ha ritirato le dimissioni ed tornato in sella alla giunta. Dovrebbe esserci solo la nomina di un nuovo assessore
.

ADELFIA SONO STATI ILLUSTRATE IN CONSIGLIO COMUNALE LE LINEE PROGRAMMATICHE DELLA NUOVA AMMINISTRAZIONE. AIUTI PER I TRIBUTI

Risposte rapide ai cittadini la giunta Antonacci lancia la sfida


VALENTINO SGARAMELLA
l ADELFIA. Approvate le linee programmatiche per il quinquennio 2011-2016 dell'amministrazione comunale guidata dal sindaco, Vito Antonacci. Nel corso del consiglio comunale, l'ultimo prima della pausa estiva, esposti gli obiettivi prioritari. Ad esempio, un front office che garantisca al cittadino risposte in tempi certi, senza scorciatoie n lungaggini burocratiche. Questo presuppone la riorganizzazione dell'intera macchina burocratica comunale e degli uffici, potenziando il personale e razionalizzando funzioni. Il sindaco pensa ai tributi non piuttosto ad un'odiosa scorciatoia per far cassa ed ai servizi da offrire come a due facce della stessa medaglia. Previste agevolazioni sui tributi locali per fasce di reddito basse. Sulle lottizzazioni, il governo cittadino vuole evitare spinte speculative e posizioni dominanti; il gravoso onere Ici su aree edificabili spinge I proprietari a cedere sottocosto il proprio terreno. In ambito urbanistico, prima tappa l'approvazione del Pug. Il Piano di rigenerazione urbana, invece, con particolare attenzione a piazze e centri storici la sfida delle citt moderne per recuperare visione identitaria e riqualificarsi. L'imperativo la lotta al degrado ed all'abbandono. Vanno completata la rete di fogna bianca e riutilizzati immobili come l'ex Gil, la stazione Sud-Est, il Municipio di Montrone e la caserma dei carabinieri. Nascer un Distretto produttivo intercomunale: unire risorse e potenzialit di ogni Comune confinante con il nostro, con intese di programma. Per la minoranza, Biagio Cistulli (Pdl): Vogliamo sapere se l'amministrazione vuol coprire la spesa con aumenti della tassazione o con tagli alla spesa come sta facendo ricorrendo ad oneri di urbanizzazione derivanti da lottizzazioni approvate dalla nostra amministrazione. E ancora: messo da parte il progetto di aggiornamento del sito del Comune ad opera di ragazzi disabili gi inseriti nel lavoro. Filomena Acquasanta (Schittulli): L'intervento in piazza Leone XIII sovradimensionato per l'unica piazza ottocentesca che sarebbe stravolta. Il consigliere aderisce alla petizione in corso per indurre l'amministrazione comunale a rivedere un progetto approvato in giunta, non in Consiglio. Per il Pd, Gianni Gargano: Il cittadino per la prima volta al centro del programma; il sindaco apre la sua relazione con un grande front office che ne soddisfi le esigenze, una totale inversione di tendenza rispetto al passato. Sui centri storici: Finora ci si interessati solo sulla carta, ma poco valorizzati.

CONSIGLIO Un momento della riunione

CELLAMARE DAL CONSIGLIO COMUNALE ARRIVATO IL SEMAFORO VERDE AL BILANCIO

CAPURSO AVEVANO PRESO DI MIRA LA 64ENNE DOPO CHE ERA USCITA DALLE POSTE

Niente aumenti alle imposte e tagli ai costi della politica


Sindaco e assessori si sono ridotti le indennit. Nessun gettone per le commissioni
VITO MIRIZZI
l CELLAMARE. Il consiglio comunale ha approvato il bilancio di previsione 2011, predisposto dal responsabile del settore economico-finanziario dott. Luigi Gataleta. Malgrado i tagli ai trasferimenti statali e le ulteriori limitazioni del patto si stabilit, lamministrazione Laporta non ha operato tagli ai servizi per i cittadini. Il sindaco Michele Laporta e gli assessori si sono ridotti del 20 per cento le gi contenute indennit (il sindaco percepisce 630euro mensili di cui un ulteriore 10 per viene versato, come per gli assessori, al circolo del Pd locale). Per far fronte alle esigenze di cassa, sindaco ed assessori hanno anche autorizzato la posticipazione del pagamento delle proprie indennit al 2012. Quasi azzerati gli altri costi della politica: nessun gettone di presenza per i componenti delle commissioni consigliari, nessuna missione per gli amministratori, niente staff per il primo cittadino, rottamata da tempo lauto blu. A Cellamare - afferma Laporta non ci sono costi per la politica ma solo costi per la democrazia. Noi garantiamo il buon funzionamento dellIstituzione con sacrifici personali e familiari. C da aggiungere - afferma lassessore al bilancio Simone Ettorre - che Cellamare parte da una posizione di svantaggio in quanto i trasferimenti statali sono fermi a quando il nostro paese aveva 3mila abitanti mentre oggi ne conta il doppio. Lo Stato trasferisce appena 120 euro per cittadino, mentre per altri Comuni tale importo doppio o addirittura triplo. Inevitabile, invece, laumento della tassa rifiuti. La nuova tariffa ordinaria passa da 1,32 euro a 2,66 euro a metro quadro e consentir di coprire il 100% del costo del nuovo servizio di raccolta. Purtroppo il Comune, a seguito dei tagli, non pu pi coprire il 20 per cento del costo del servizio con altre risorse di bilancio, come avvenuto negli anni passati.Laumento della tassa - afferma il vicesindaco Michele De Santis - la conseguenza dellaumento del costo di conferimento dei rifiuti, non pi in discarica, ma nel biostabilizzatore. Solo un efficiente sistema di raccolta differenziata - conclude il sindaco - potr contenere i costi e la bolletta Tarsu. Un notevole risparmio, tuttavia, potrebbe derivare dalla realizzazione nel territorio cellamarese dellimpianto di compostaggio consortile per il quale la Regione ha confermato il finanziamento di 4,7 milioni di euro.

Tentano di scippare una donna arrestati in due dai carabinieri


l CAPURSO. Tentano di scippare la borsa marito. Nonostante i due fossero per terra doloranti, ad unanziana, poco dopo essere uscita dallUfficio postale, ma sono stati individuatim, il giovane sceso dal motorino ed tornato rintracciati e sono finiti in carcere. accaduto alla carica, ma anche questa volta senza a Capurso, dove i carabinieri della locale successo, perch nel frattempo sono sopragStazione hanno arrestato il 35enne Ignazio giunti di alcuni passanti: il giovane, quindi, si visto costretto cos a dePetrosillo, di Capurso e il sistere e a dileguarsi in 26enne Gaetano Monamoto. Durante la fuga, celli, del quartiere barese giunti in via Epifania, i Santo Spirito: per entramdue sono stati intercettati bi laccusa, in concorso, da una pattuglia dellArdi tentata rapina e lesioma, nel frattempo allertata ni. da una telefonata giunta al La vittima, una 64enne 112 e poi bloccati in via di Capurso, recatasi poco Sottotenente Portincasa, prima presso lUfficio podopo una spericolata fuga. stale per riscuotere la penCondotti in caserma, i due, sione, stava percorrendo peraltro riconosciuti dalle via Ortolabruna in comvittime, sono stati tratti i pagnia del marito, quando arresto e poi, su dispo stata avvicinata da un giovane, a bordo di uno SCIPPO Due gli arresti dei carabinieri sizione impartita dalla Procura della Repubblica scooter condotto da un complice, il quale le ha afferrato la borsa che di Bari, associati al carcere di Bari. La donna e il marito, invece, soccorsi presso portava a tracolla nel tentativo di sottrargliela. Un tentativo fortunatamente fallito lospedale Di Venere di Bari, sono stati dianche perch la borsa si attorcigliata al messi con una prognosi rispettivamente di braccio della vittima. La donna, quindi, dieci e tre giorni, per le lesioni procuratesi a caduta per terra trascinando con s anche il seguito della caduta.

Gioved 4 agosto 2011

BARI PROVINCIA I XI
MONOPOLI IL COMITATO PER LA TUTELA DELLE COSTE HA AVUTO I RISULTATI DEGLI ESAMI

Mare di contrada Corvino adesso guerra dei dati


MARE La chiazza scura nel mare di contrada Corvino registrata il 27 luglio scorso

Le analisi dei privati smentiscono lArpa: acque inquinate


scenza del punto di campionamento, n delle procedure di campionamento eseguite e quindi se il dato sia comparabile con quello prodotto a seguito del nostro campionamento che stato fatto a norma, in ogni caso ipotizzando che il dato del privato fosse significativo comunque saremmo di fronte a un eventuale contaminazione temporanea in quanto nel nostro campionamento non abbiamo rilevato forme dinquinamento. Il Comune non interviene nella vicenda e si basa su questi dati ufficiali. Claudia Cippone rincalza: quel punto va monitorato ogni giorno, che qualcuno provveda, anche noi siamo a disposizione per farlo. Si tratta di strane risorgive che potrebbero provenire da qualsiasi posto che scarica in falda, industrie o ville di privati. Sulla vicenda interviene con una nota anche lon. Pierfelice Zazzera che sottolinea come tale vicenda stia creando un danno di immagine per il turismo della nostra citt e sollecita l'intervento dell'amministrazione comunale per accertare se vi sono responsabilit.

EUSTACHIO CAZZORLA
l MONOPOLI. Acque inquinate a Cala Corvino, secondo i rilievi del Comitato per la tutela delle coste di Cala Corvino i valori dinquinamento al momento dello sversamento delle acque putride sarebbero altissimi. Sotto accusa sempre la Grotta delle Vergini, un ampio grottone a Nord della citt dove il limite del mare segnato di nero e lacqua stata vista ribollire mercoled 27 luglio di buon mattino e subito si tinta di scuro con chiazze schiumose e oleose galleggianti. Subito scattato lallarme da parte di Claudia Cippone ora portavoce del Comitato di tutela che ha anche raccolto i primi campioni in una bottiglia dacqua minerale svuotata del contenuto. Erano le 8.49 al momento dellallarme che ha attivato polizia municipale e Capitaneria di Porto oltre ovviamente allArpa, Agenzia regionale per la prevenzione e la protezione dell'ambiente. E secondo questultimo ente giunto sul posto alle 12.30, i rilievi non

avrebbero dato invece nessun riscontro n dinquinamento batteriologico e nemmeno chimico (i valori per per l'enterococco faecalis sarebbero di 200UFC/100ml e per l'escherichiacoli 700UFC/100ml). Eppure gli odori sulfurei sono evidenti in alcune zone di quel tratto di costa e quello che ha fatto strabuzzare gli occhi ai componenti del Comitato sono stati i dati rilevati in quel campione di acqua putrida raccolta di buon mattino come si legge nella nota diramata ieri dalla Cippone: enterococchi intestinali 10.000 UFC/100ml (valore limite 200); escherichia coli 30.000 UFC/100ml (valore limite 500). Dati che sono il frutto del lavoro del professore universitario Gaetano Nuovo che li illustrer pubblicamente domani alle 17 nel vicino Villaggio Cala Corvino dove il Comitato ha convocato una riunione straordinaria aperta a tutti. Secondo il Comitato emergenza inquinamento in mare. Tranquillizza e difende i risultati dellArpa il prof. Massimo Blonda, direttore scientifico dellente: non siamo a cono-

Putignano Nuova guida per la Cgil


PUTIGNANO. E Donato Mastropietro a reggere le sorti della Camera del Lavoro cittadina. Nelle vesti di coordinatore della locale Cgil impegnato a rimettere in carreggiata una situazione di stasi e rilanciare le politiche del sindacato che rappresento rinnovando una serie dinterventi che potevano essere attuati e che sono mancati, nonostante li richiedessi la particolare situazione di sofferenze che, specie il settore tessile abbigliamento particolarmente vitale per il territorio, registra. Fortemente impegnato su questo fronte, Mastropietro sta programmando iniziative per valutare lavvio di politiche strutturali o riconversioni del lavoro per offrire progettulit e rilanciare loccupazione in questo territorio. Da unindagine fornitagli, ha infatti constatato che le ore di cassa integrazione straordinaria e ordinaria, nel triennio 2008/10 ha subito un aumento che supera il 35%, ed ha anche verificato quote molto alte di lavoro sommerso. Quale la soluzione? Attivando a livello comunale un tavolo di concertazione - afferma dove siano presenti i rappresentanti dei vari settori produttivi, manifatturiero, agroalimentare, edile. Una richiesta in tal senso gi stata avanzata come Cgil allamministrazione comunale per riunire intorno allo stesso tavolo anche Cisl e Uil. Intanto stato elaborato un crono-programma che oltre a realizzare lattivazione del tavolo di concertazione, fa s che il suo sindacato metta al primo posto i diritti dei lavoratori che, siano di destra o di sinistra devono essere ricevuti ed ascoltati, insieme a pensionati e casalinghe 3 volte la settimana. Attento alle politiche del lavoro, che riguardano specialmente ii giovani, Mastropietro sta lavorando per costituire come Cgil, il Servizio orientamento lavoro [palmina nardelli]

MOLA DI BARI

CONVERSANO UNA IMPORTANTE OPPORTUNIT DA COGLIERE

Fondi europei Urban controlli della Finanza


l MOLA. La Guardia di Finanza tornata al Comune. Da alcuni giorni i militari sono a Palazzo di citt per acquisire documenti riconducibili alla gestione dei fondi europei Urban. La notizia stata data dal sindaco Stefano Diperna. Larrivo dei finanzieri, come stato evidenziato nella riunione del Consiglio riservata alle interrogazioni, sarebbe un atto dovuto, di verifica degli atti seguiti allimpiego dei fondi comunitari. Formalmente sono stati richiesti atti e fascicoli, nullaltro, ha tenuto a spiegare Diperna per frenare la ridda di voci su presunte indagini. Queste verifiche - ha aggiunto Nico Berlen, ex sindaco e attuale capogruppo di Progetto Mola proseguiranno almeno per i prossimi 5 anni, come stabilito dagli organi di vigilanza sullimpiego delle risorse comunitarie.[an.gal.]

Turismo, la citt dellarte da oggi tappa dei crocieristi della Royal Caribbean
ANTONIO GALIZIA
l CONVERSANO. Da oggi i crocieristi della Voyager of the Seas, la nave da crociera della compagnia caraibica Royal Caribbean, faranno tappa a Conversano. E quanto stabilito nellaccordo siglato tralAutorit portuale di Bari, il Comune, lassessorato regionale ai trasporti, le Ferrovie Sud-Est e la prestigiosa compagnia di navi da crociera delle Bahamas, che hanno inserito allinterno dei pacchetti di escursioni proposte ai crocieristi anche la visita alla citt darte. Da maggio del 2011 la Royal fa rotta ogni marted nel porto di Bari per un totale di 22 tappe tra maggio e ottobre e grazie al progetto Crocieristi in treno, proposto dallamministrazione regionale, i turisti potranno ammirare e gustare le eccellenze del territorio, mix omogeneo di arte, storia, tradizioni ed enogastronomia. La visita - riporta la nota dellassessorato regionale ai trasporti - inizier dal molo del porto di Bari dove ad attendere i turisti ci sar un bus gran turismo messo a disposizione delle Ferrovie Sud-Est, che accompagner i visitatori alla stazione per poi raggiungere Conversano a bordo di uno dei nuovi treni Atr dedicato esclusivamente a questo servizio. Ad accogliere i crocieristi alla stazione di Conversano, un vero e proprio tuffo nella storia. Con i Conti di Conversano spiega lassessore comunale al turismo Pasquale Sibilia - che insieme agli altri figuranti dei cortei storici accompagneranno i turisti in piazza Castello. Qui, dopo una rappresentazione storica e la lettura dellAraldo di benvenuto, partir la visita al polo museale

TURISMO Da oggi in citt i crocieristi della Voyager of the Seas


.

che ruota intorno al Castello dAragona e la possibilit di scegliere tra le diverse mostre allestite: Finoglio, Netti, la Mostra delle bande cittadine che apre i battenti per questa occasione. I turisti saranno cos accompagnati in villa Garibaldi, o in alternativa, in corso Morea per una degustazione enogastronomica di prodotti tipici locali. Al termine, la visita alla chiesa barocca di San Cosma e come ultimo impegno la possibilit di scegliere tra una visita guidata del centro storico della citt alla scoperta de-

gli angoli pi caratteristici o, la possibilit di continuare la degustazione, ma anche ascoltare qualche prezioso consiglio culinario suggerito direttamente dagli chef dei ristoranti di Conversano. Infine rientro con il treno e il bus al porto. Si tratta di unimportante occasione - dice il sindaco Giuseppe Lovascio - di fare conoscere la nostra citt ad un pubblico molto vasto. Sono infatti ben 80mila i crocieristi che ogni anno scelgono la Royal Caribbean che fa tappa a Bari.

CONVERSANO DISCUSSIONE IN COMMISSIONE CULTURA CON LON. CARLUCCI RELATRICE E LON. DISTASO PRIMO FIRMATARIO

Premio biennale Di Vagno al via liter alla Camera


l CONVERSANO. Ha avviato ieri il proprio iter in Commissione cultura alla Camera, con lon. Gabriella Carlucci come relatrice e lon. Antonio Distaso primo firmatario, la proposta di legge che prevede listituzione del Premio biennale di ricerca Giuseppe Di Vagno e altre disposizioni finalizzate al potenziamento della biblioteca e dell'archivio storico della Fondazione Di Vagno, un patrimonio dedicato alla conservazione della memoria del deputato socialista pugliese assassinato il 25 settembre 1921 da squadre fasciste a Mola. In base alla proposta di legge - si legge in una nota - il Premio biennale di ricerca Giuseppe Di Vagno, dellimporto di 40mila euro, sar conferito il 25 settembre di ogni biennio in Puglia alla presenza di un delegato della Presidenza del Consiglio. La prima assegnazione prevista per il 25 settembre 2012 a studiosi meridionali di et massima pari a 32 anni, per un lavoro di ricerca inedito o in corso di pubblicazione concernente il socialismo nel XXI secolo, i conflitti sociali e le lotte politiche, socialismo e Mezzogiorno, i cambiamenti istituzionali regionali e locali avvenuti nel Mezzogiorno nel XX secolo e le previsioni per il XXI secolo. Lente responsabile dellorganizzazione del Premio la Fondazione Di Vagno che ha sede a Conversano (ed gi promotore finora del premio nella sua organizzazione attuale), che agir dintesa con la Presidenza del Consiglio e sotto la vigilanza del Ministero per i

beni e le attivit culturali. La Fondazione prosegue la nota - pu decidere se ripartire la somma in pi premi, da assegnare sulla base di criteri di merito. I vincitori del Premio sono individuati da una giuria composta da 5 membri: il presidente pro tempore della Fondazione, con funzioni di presidente, un rappresentante della Presidenza del Consiglio, tre studiosi di storia contemporanea. La proposta di legge prevede, inoltre, che alla Fondazione sia concesso un contributo una tantum pari a 100mila euro per la riorganizzazione degli inventari, linformatizzazione, la dotazione di risorse umane, nonch la definitiva apertura al pubblico della biblioteca e dellarchivio storico. La Regione infatti con decreto del Presidente della Giunta regionale, n493 del 04/06/08 - prosegue la nota - ha riconosciuto la Biblioteca come istituzione di interesse regionale e larchivio storico, con determinazione n 156 del 2005 della Regione, stato ammesso ai benefici dellaccordo quadro fra la Regione e il Ministero per i beni e le attivit culturali ed stato dichiarato di notevole interesse storico.

PER LA PUBBLICIT SU

BARI: 080/5485111 BARLETTA: 0883/531313 MONOPOLI: 080/6906007 MARTINA F.: 080/4301571 FOGGIA: 0881/568410 BRINDISI: 0831/587047 LECCE: 0832/314185 TARANTO: 099/4532982 POTENZA: 0971/418536 MATERA: 0835/331548

XII I BARI PROVINCIA


MOLFETTA C IL DIVIETO DI BALNEAZIONE MA PREOCCUPA IL DEGRADO A POCA DISTANZA DALLE ABITAZIONI

Gioved 4 agosto 2011

Sulla spiaggia-discarica anche carcasse di animali


Rifiuti ovunque lungo il litorale di Ponente, rischio infezioni
LUCREZIA DAMBROSIO
l MOLFETTA. Quello che colpisce lo stato di completo abbandono della zona. Eppure le prime abitazioni sono a poche centinaia di metri di distanza. A ponente della citt, a poca distanza dalla Basilica Madonna dei Martiri, lungo il litorale la situazione disastrosa. La sporcizia ovunque e il pericolo di infezioni pure. Perch ai rifiuti, i soliti, quelli abbandonati senza grosse preoccupazioni da soggetti privi di ogni senso civico, si aggiungono pezzi di animali macellati. Proprio cos. Lungo la spiaggia, tra i ciotoli, ci sono tronchi, quello che resta di elettrodomestici grandi e piccoli, bottiglie di plastica, lattine, taniche; un po pi in l, a riva, tra le sterpaglie e lungo la strada che fiancheggia il mare, c tutto il resto: pneumatici, sanitari, paraurti e tutto ci che limmaginazione riesce a catalogare. E vero, in quella zona, a ponente della citt, vietata la balneazione (c una ordinanza del sindaco), ci sono pure cartelli che vietano al discarica e minacciano la presenza di telecamere. Tutto inutile. Perch se vero che, basta uno sguardo veloce, per scoraggiare anche il pi temerario dei bagnanti ad immergersi nelle acque che

GIOVINAZZO Droga nascosta in una coperta di lana, arrestato un 21enne .


GIOVINAZZO. Pensava di farla franca e soprattutto si reso conto che lo stratagemma non ha funzionato. Aveva nascosto quattro dosi di ecstasi in una coperta in lana, riposta su di una sedia nella sua camera da letto ed finito nei guai. Si tratta di L. M., incensurato, di 21 anni, di Giovinazzo, stato arrestato dai carabinieri della compagnia Bari San Paolo. I militari dellarma erano sulle tracce visto che nei confronti del 21enne, avevano maturato pi di qualche sospetto. L. M. finito agli arresti con laccusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari del nucleo operativo della compagnia, erano impegnati in uno servizio: hanno eseguito una perquisizione nellabitazione del giovane, sita in via Arco Celeste. Lattivit ha permesso di rinvenire, nella sua camera da letto, una cipollina contenente quattro dosi di Mdma, comunemente conosciuta come ecstasy. Su di una mensola della stanza da pranzo, invece, stato rinvenuto un rotolo di nastro isolante identico a quello utilizzato per sigillare la cipollina. Tratto in arresto, il 21enne stato poi sottoposto agli arresti domiciliari, su disposizione impartita dalla Procura della Repubblica di Bari. La droga, invece, pari a circa due grammi, stata sottoposta a sequestro.

lambiscono una spiaggia messa in quelle condizioni, pure vero che la situazione che si venuta a creare davvero imbarazzante. E la discarica diffusa non si ferma alla zona prospiciente il mare. I rifiuti sono presenti anche allinterno di una piazzetta pubblica (realizzata alcuni anni fa) che, in linea teorica, avrebbe dovuto fungere da luogo di aggregazione per favorire la riqualificazione il miglioramento della qualit della vita dei residenti della zona. Quella piazzetta, tra il verde arso dal

sole, gli alberi rinsecchiti e in sofferenza, le panchine distrutte, parte della discarica. Anche l c di tutto ed vivamente sconsigliabile avventurarsi. Eppure, basta sollevare lo sguardo e superare i cumuli di rifiuti, per imbattersi in un panorama mozzafiato, con il mare che si perde allorizzonte e assenza di cemento per alcune miglia. Resta da capire a chi imputare la responsabilit della situazione che si venuta a creare in quella zona. Per certo, l, in riva al mare non ci sono controlli di alcun genere e il

dato oggettivo: un quantitativo di rifiuti di quella portata e cos diversificati non si accumula in una notte; soprattutto nessuno si preoccupa di ripulire quella zona, altrimenti i rifiuti non ci sarebbero affatto; ma anche vero che lincuria e lindifferenza, quasi tangibile, in quella parte della citt, racconta di anni di abbandono per una Molfetta che, nelle vie del centro, indossa labito della festa per mettersi in mostra e nasconde la polvere delle periferie estreme sotto i tappeti nella speranza che nessuno li sollevi.

MOLFETTA A Ponente della citt, a poca distanza dalla Basilica Madonna dei Martiri, lungo il litorale la situazione disastrosa: tronchi, resti di elettrodomestici bottiglie di plastica, lattine, taniche e carcasse di animali

RUVO IL CALENDARIO DI 23 APPUNTAMENTI IN PROGRAMMA FINO AL 4 SETTEMBRE

BITONTO GENNARO SICOLO NUOVO PRESIDENTE DEL GRUPPO AZIONE LOCALE

Feste di piazza e escursioni Agriturismo e sviluppo rurale notti destate a misura di tutti riaperto il bando per le imprese
ROSARIA MALCANGI
l RUVO. Quindicimila euro e 23 appuntamenti per animare lestate dei ruvesi, con un tema conduttore legato al 150esimo anniversario dellunit dItalia. Il clou sar il 4 settembre: in piazza Matteotti canta Fabio Concato. Lingresso gratuito. Partito da qualche giorno, il cartellone si concentra sui bambini, gli anziani e le famiglie che resteranno ad agosto in citt. Oggi alle 21 in piazza Le monache la banda Giandonato terr un concerto di musica leggera, jazz e contemporanea. A piazza Dante i giorni luned, il 12 e il 19 sono dedicati ai bambini. L8 dalle 10.30 alle 23 arriva il Ludobus. Il 12 dalle 19.30 alle 23 tocca alle letture animate sul Risorgimento. Il 19 il fil rouge prosegue con una rassegna di giochi tradizionali. Il 20 sar una Bat-night, escursioni nel centro storico per avvistare i pipistrelli, e scoprire i misteri e la funzione strategica che questo mammifero ha nellecosistema. Il 26 alle 21 in piazza Le monache, il concerto del pianista Vincenzo Cipriani offerto dalla Provincia di Bari. Il 27 il palcoscenico sar la Murgia: escursioni e osservazioni astronomiche allinterno del parco nazionale. Il 28 la giornata della sicurezza stradale: in via Vanini incontro e dibattito con degustazione. Dal 30 agosto al 3 settembre dalle 20.30 in piazza Menotti Garibaldi lassociazione Kuziba organizza il laboratorio Il teatro di spiazza. Spettacolo finale il 30 settembre. Il 4 settembre inizia con il trekking urbano Citt aperte, manifestazione a cura della Pro Loco. In coincidenza con il concerto di Concato, sulle mura di palazzo Melodia, la pittrice ruvese Clitorosso cu-

ENRICA D'ACCI
l BITONTO. Gennaro Sicolo il nuovo presidente del consiglio di amministrazione del Gal (gruppo di azione locale) Fior d'Olivi. Presidente nazionale del Consorzio Nazionale Olivicoltori, gi assessore della giunta Pice, Sicolo subentra a Marco Tribuzio, che a sua volta aveva preso il posto 4 mesi fa del defenestrato Mariano Di Bitonto. La scelta del nuovo presidente stata formalizzata, all'unanimit, la scorsa settimana. Per il Gal Fior d'Olivi, la societ consortile di sviluppo rurale che unisce le aziende e le amministrazioni comunali di Bitonto, Terlizzi e Giovinazzo, si tratta cos del terzo presidente in poco pi di un anno e mezzo. Alla carica di vicepresidente sale Ezia Di Carlo, rappresentante del Comune di Bitonto e consigliere comunale PdL. Con la nomina della Di Carlo si sanano alcune incomprensioni sorte con il Comune di Bitonto, ha commento in merito in neo presidente, riferendosi alle turbolenti vicissitudini che hanno portato alla nomina dei due precedenti presidenti. Pace fatta quindi con il Comune ma nuovi fuochi di polemica in merito l'inatteso flop del bando regionale per agriturismi e prodotti artigianali, all'origine delle dimissioni del presidente uscente Tribuzio: tutte e 10 le domande di

BITONTO Gennaro Sicolo: il nuovo presidente del consiglio di amministrazione del Gal (gruppo di azione locale) Fior d'Olivi

rer le performance dal vivo di giovani artisti che si ispireranno alla musica del cantautore milanese. Mantiene fede alle anticipazioni lassessore al turismo Pasquale De Palo. A ridosso della nomina aveva detto: Niente notte bianca, pi cultura. E ad agosto svago per bambini e famiglie. De Palo aveva racchiuso nel binomio programmare e destagionalizzare la sua linea politica. Da ottobre le associazioni culturali dovranno presentare le proposte che riempiranno il calendario degli eventi a scadenza annuale. Verranno premiate le iniziative che otterranno anche sponsorizzazioni di privati.

RUVO Piazza Menotti Garibaldi: sar teatro di una delle manifestazioni estive
.

accesso ai finanziamenti sono state dichiarate irricevibili. Irricevibili e non bocciate - specifica Sicolo perch stata verificata solo la correttezza documentale e non il merito dei progetti. E qui l'affondo: Solo con comportamenti da becero collateralismo le richieste potevano essere corrette e approvate in barba alle regole. Compito dello staff del Gal Fiori d'Olivi non assolutamente quello di assecondare gli errori e le mancanze, cause di irricevibilit, bens quello di erogare servizi di assistenza tecnica gratuiti per ac-

compagnare imprese e potenziali beneficiari alla presentazione delle domande. Il neo presidente specifica inoltre che i finanziamenti per agriturismi e prodotti artigianali non sono andati persi ma rimangono a disposizione di quanti vorranno farne richiesta. Se si fosse favorito qualcuno con la solita formula dellaccomodamento avremmo portato vantaggi a pochi privilegiati a danno di altri, e questo ci avrebbe esposto a dannosi ricorsi. Il bando stato riaperto dal 1 agosto per 60 giorni consecutivi, fino al 29 settembre.

Gioved 4 agosto 2011

BARI PROVINCIA I XIII


PALO DEL COLLE DISTRUTTO UN CHILOMETRO DI TUBAZIONI PER IRRIGARE. SALLUNGA LOMBRA DEL RACKET

Colpi di piccone ai pozzi campagne senzacqua


LEO MAGGIO
l PALO DEL COLLE. Vandali in azione e campagne senzacqua: distrutti a colpi di piccone quattro pozzi artesiani dellArif, lagenzia regionale per le attivit irrigue e forestali. Lombra del racket dellacqua sallunga. In paese, ad essere presi di mira sono state le testine degli idranti e le condutture dei pozzi di contrade Campione, Cazzillo, Difesa e Spinelli. Ma si contano danni anche ad un pozzo di Bitonto, in localit Mariotto e a Toritto, in localit Biancolillo. A darne notizia sono stati proprio i lavoratori dellArif, i primi ad accorgersi del danno, quando intorno alla mezzanotte, hanno avviato la pompa per erogare acqua alla campagna di un coltivatore della zona, scoprendo che limpianto era stato reso inutilizzabile. partita cos, la conta dei danni di migliaia di euro: mezzo chilometro di tubazioni bucate a picconate, quattro testine idranti saltate e tre valvole di chiusura rotte. Un raid distruttivo, eseguito da ignoti, con il preciso intento di mettere fuori uso i pozzi. Il fatto avvenuto presumibilmente nella notte di domenica, quando i pozzi non erogano acqua e non sono presidiati dai lavoratori stagionali che si occupano della distribuzione irrigua.

PALO Una parte delle tubazioni picconate durante il raid dei vandali

Secondo Nicola Carnevale, responsabile dellAgenzia Regionale della zona Bari Nord i danni ci sono ma i vandali hanno creato un disservizio grave allutenza, penalizzando ulteriormente gli agricoltori, a cui non potr essere erogata acqua per i prossimi giorni, in un periodo vitale per la crescita delle piante. Lente si gi attivato per il ripristino degli impianti - conclude Carnevale e tutto dovrebbe essere sistemato entro pochi giorni. E a pagare le conseguenze non sono soltanto gli agricol-

tori palesi visto che tra le campagne allasciutto ce ne sono alcune che ricadono nei territori confinanti. I danni maggiori, comunque, sono quelli che interessano il pozzo di localit Campione, il pi utilizzato della zona, circa 40 metri cubi di acqua allora per una zona agricola prevalentemente coltivata a ulivi e vigneti. Si tratta, infatti, dellunico pozzo attivo ventiquattrore su ventiquattro e con lunghe liste di agricoltori in attesa, perch situato a ridosso delle localit

S. Domenico, Marzano e Guaccero. La protesta degli agricoltori, non si fatta attendere. Larresto temporaneo degli impianti per favorirne il ripristino, significher ora tempi di attesa pi lunghi per lerogazione di acqua. Una situazione allarmante per le coltivazioni dichiarano i coltivatori che chiedono, comunque, il potenziamento degli impianti, gi normalmente insufficienti a soddisfare le richieste di acqua per le campagne della zona.

GIOIA DEL COLLE BUFERA IN CONSIGLIO COMUNALE

GRAVINA BERE RESPONSABILE, CAMPAGNA DI CONFESERCENTI

le altre notizie
ALTAMURA
CONVEGNO E PROGETTI PER TRE GIORNI

Cimitero ai privati Baristi, fronte comune altre polemiche e rinvii contro labuso dellacool
LUCIA RIZZI
l GIOIA DEL COLLE. Privato o pubblico ancora non si sa. Il cimitero appeso allincertezza degli amministratori: se ne riparler il 6 settembre. Il consiglio comunale ancora non decide e marted ha deciso per un rinvio dellargomento, dopo otto ore di discussione e un lungo tira e molla tra maggioranza e opposizione, ma anche tra gli stessi consiglieri di maggioranza. Gi presenti in numero ridotto in aula, sono per subito sembrati divisi sulla posizione da assumere in merito allargomento. Una parte ha seguito il percorso tracciato da Sergio Mastromarino (Alleanza per Gioia): procedere alla revoca del progetto di finanza dichiarando la mancanza di pubblico interesse. Una decisione che allontana lipotesi di esternalizzare i servizi di gestione e ampliamento della struttura ad una societ terza per un periodo di 35 anni. Unaltra fetta di consiglieri guidata da Leonardo Dongiovanni ha condiviso solo in parte il pensiero espresso dal suo compagno di partito Mastromarino. S alla revoca del progetto di finanza ma con le dovute precauzioni. Questo perch il risvolto di una decisione simile potrebbe portare a un contenzioso per il Comune. LInedil s.r.l. la societ che si aggiudicata la finanza di progetto per il cimitero ha fatto ricorso al Tar per la mancata attuazione dello stesso. Inevitabile la costituzione in giudizio da parte del Comune di Gioia che si affidato ad un avvocato del foro di Potenza. Ora si attende il giudizio del Tar sulla vicenda, in calendario il prossimo 21 settembre. In considerazione del fatto che ci siamo affidati allavv. Buscicchio per la difesa dellente aspettiamo quantomeno di conoscere il suo parere sulla vicenda e come lui ritiene si debba procedere per la revoca del progetto di finanza. Dobbiamo produrre una delibera che sia inattaccabile dalla controparte. Questa la posizione espressa da Dongiovanni che ha poi raccolto consensi da parte di altri suoi colleghi di maggioranza e da parte di tutta lopposizione ma non dal consigliere Sergio Povia. Lesponente del Pdha ribadito la propria posizione, diversa da quella del resto del partito, che lo vede favorevole alla esternalizzazione dei servizi cimiteriali. Revochiamo il project ha dichiarato- e poi? Qual il progetto alternativo?. I progetti alternativi si dovrebbero conoscere e discutere proprio il 6 settembre.

Idee architettoniche in mostra


n Tre giorni dedicati alla buona architettura. iniziato, nell'atrio del Liceo Cagnazzi in piazza Zanardelli, un ciclo di incontri e conferenze che culminer con un'estemporanea di progetti. L'iniziativa di tre ragazzi altamurani, Pasquale Loiudice, Saverio Massaro e Domenico Sforza, studenti di architettura iscritti presso l'Universit La Sapienza di Roma e per l'occasione riuniti nel gruppo Esperimenti architettonici altamurani. E infatti questa iniziativa un esperimento culturale che tenta di riunire i principali soggetti sociali (studenti, universit, professionisti e imprese, enti locali) con la finalit di sollecitare un fermento culturale sopito, animare un dibattito sulle questioni principali relativa al territorio e alla citt, spiegano. Ampio il carnet dei temi che saranno puntati anche sul contesto locale altamurano: pianificazione urbana; progettazione di spazi per la cultura; rivitalizzazione di vuoti urbani o edifici dismessi; progettazione di aree verdi; collegamenti con la periferia; mobilit sostenibile (piste ciclabili, implementazione servizio bus, riduzione traffico e inquinamento); sistemazione di spazio mercatale e sistema parcheggi. CINQUE PREMI AL FESTIVAL DELLA COMICIT

MICHELE PIZZILLO
l GRAVINA. Stop allabuso di alcol. Al via una campagna di informazione indirizzata ai minorenni sul bere responsabile e unaltra per incentivare lo sviluppo turistico. Sono questi due degli impegni che intendono portare avanti i baristi di citt che si sono organizzati nellassociazione Assobar-Confesercenti. Un mese fa erano 12. Allultima riunione, laltro giorno, gli esercizi che hanno aderito allassociazione di categoria erano gi 32. Una forza consistente per incidere nello sviluppo economico e turistico della citt. Un ruolo che richiede anche locali capaci di offrire servizi di qualit. Una delle priorit dellassociazione proprio quella di investire in formazione, professionalit e qualit dei prodotti, realizzando cos un rafforzamento sul piano della competitivit e nel contempo portando lindotto ad un livello significativo anche in ambito territoriale, dice Angelo Lombardi, nominato presidente dellassociazione e che sar affiancato da Linda Colonna come vice presidente e Giuseppe Lucarelli, segretario. Il decalogo per raggiungere questi traguardi gi pronto. Come, per esempio, migliorare le competenze manageriali nella gestione delle imprese, qualificandone anche i profili professionali nellottica di avere dietro il banco personale cortese, competente e capace di discernere sulle materie prime utilizzate nei laboratori e sulla qualit dei prodotti tipici che si intende valorizzare. Siccome i bar rappresentano una componente importante delleconomia locale, Assobar vuole partecipare attivamente allo sviluppo turistico di Gravina. Cos, lassemblea dei soci tenutasi laltro giorno, ha deciso di inserire da subito lAssobar nei tavoli di discussione cittadina per la ricerca di nuovi metodi di sviluppo economico, di riqualificazione urbana, di nuove soluzioni per le aperture nel centro storico di locali pubblici e maggiore tutela di quelli gi esistenti. Ma anche di chiedere il sostegno di scuole, forze dellordine, Asl, Comune per campagne di informazioni sul bere responsabile. Ma, anche, avviare sinergie con le associazioni dei consumatori presenti sul territorio, per arginare il fenomeno della contraffazione alimentare. Infine aggiunge il presidente di Confesercenti, Oronzo Rifino -, mettere a punto eventi che dovrebbero coinvolgere lintera citt e il territorio circostante.

LAGGIORNAMENTO
Tutti contro tutti, largomento sar discusso il 6 settembre

IL PRESIDENTE

Rifino: dobbiamo incentivare anche lo sviluppo turistico

Bombetta doro, stasera si chiude


n Si chiude stasera (ore 21.15) la nona edizione del Festival nazionale di teatro comico Bombetta d'oro. Nei locali all'aperto del Laboratorio Urbano Giovanile Portalba, nei pressi della parrocchia di Sant'Agostino, va in scena l'ultimo spettacolo, la commedia Abbiamo fatto le squole alte! (l'errore voluto) della compagnia La Banda degli Onesti, organizzatrice del Festival. La regia di Silvano Picerno che anche uno degli interpreti con Franco Laico e Antonella Macella. Seguir la premiazione della Bombetta. In lizza sono cinque compagnie di Matera, Milazzo, Bisceglie, Leonforte e Napoli. Fuori concorso invece i Maketipi di Santeramosa. Intatta la formula. Sono cinque le Bombette da assegnare (regia, attore, attrice, caratterista e miglior spettacolo) oltre al premio del pubblico.

XIV I

Gioved 4 agosto 2011

DOPPIO APPUNTAMENTO A PIGNOLA E BRINDISI DI M.

QUESTA SERA NEL CENTRO STORICO

Teatro per ragazzi in Basilicata


n Prosegue oggi Piccoli bello, la rassegna di teatro per ragazzi. Il cartellone itinerante tra i comuni di Picerno, Pignola, Brindisi Montagna e Armento, in provincia di Potenza, fa tappa stasera a Pignola nel cortile della scuola media: andr in scena Palladilardo, mentre Brindisi Montagna ospiter in piazza Libert, Hansel, Gretel e la casa da mangiare. Linizio di entrambi gli spettacoli alle 21.

Vino e musica a Grottaglie


n A Grottaglie stasera Vino Musica, un percorso di degustazioni di vini locali, prodotti tipici e cucina casereccia. Nel centro storico 12 cantine e 14 stand espositivi. Il concerto conclusivo sar affidato, domani, all'Officina Zo, uno dei gruppi salentini di riferimento per la musica tradizionale che ha firmato la colonna sonora di uno dei pi famosi film di Edoardo Winspeare, Sangue Vivo.

COSE DA FARE E DA VEDERE


BARI
BAR LOUNGE A SUD DI EST, LUNGOMARE DI BARI

DOPO LESORDIO DI BUNGALOW, TORMENTONE DELLESTATE SALENTINA 2009, I TOROMECCANICA PRESENTANO IL NUOVO SINGOLO

Show del Cubafro electric project


n Al via stasera nel ristorante - American/Lounge bar A Sud Di Est il Cubafro Electric Project, un progetto percussivo che unisce e miscela due culture musicali d'eccezione : Africa e Cuba. Start alle 20.30, con possibilit di aperitivo con le sonorit del dj Andrea Apple Mela. In seguito, suoneranno Liviana Ferri, alle bat congas e canti, Ugo Custodero e Vincenzo Carlone ai tamburi africani, Giuliano Scarola elettronica, Gianni Quadrelli alla chitarra e Nico Buonsante al basso. Si pu cenare nella zona inferiore dalle 21.00 e prenotare tavoli al 333 9080900 334 1212111. Ingresso libero e consumazione non obbligatoria.

Giovani semiseri in crisi


Si chiama Star system il primo cd (7 brani) della band di Alezio
Questa sera al Mali Sud di Corigliano dOtranto lironica band dai ritmi funky, rock ed elettro-pop
l fenomeno musicale di questa estate, nellanno del Signore 2011? Si chiama Lamore ai tempi della crisi ed firmato Toromeccanica, s, la band tutta salentina che, dopo il tormentone Bungalow del 2009, ha fatto centro con un brano pi che godibile, inserito in un ep (un cd versione risparmio con solo 7 tracce, spiegato allignaro cronista) intitolato Star system. Con Bungalow, brano inserito nella compilation, vi sono per tante analogie, quante differenze. Comune lironia, evidenziata gi nel titolo dellep, auto-ironico riferimento allingresso dei musicisti nello star system, da quando festival e ospitate li hanno portati gomito a gomito con i loro idoli musicali. Comune lumorismo, del testo come del videoclip. Lo spessore, per, cresciuto, tanto sul versante musicale, quanto su quello della qualit del video, di norma contributo essenziale al successo. Il brano musicale, presentato qualche giorno fa a Gallipoli, stato cliccatissimo su youtube. Daltra parte, il filmato (regia Davide Raia) confezionato molto bene e non manca il colpo di scena finale, in cui si raccontano le difficolt di un giovane, che vuole corteggiare una ragazza in questi tempi (di crisi): per portarla al cinema sceglierebbe un giorno ad ingresso ridotto e per donarle un fiore, dovrebbe rubarlo. E proprio su tale frase costruito il video pulito e raffinato di unimprobabile rapina, nella quale i cattivi fraternizzano con gli ostaggi e che si avvale, tra le altre, di una location eccezionale: la segreteria dellUniversit degli studi del Salento; con unapertura di credito del rettore Domenico Laforgia e del suo staff, nei confronti dei Toromeccanica. La loro carta didentit segnala Alezio 2005 come luogo e data di nascita della band

BAT
TRA CASTELLO E CENTRO STORICO

Trani, prosegue la Settimana medievale


n Prosegue la Settimana medievale, fino al 7 agosto presso il castello svevo ed il centro storico a cura dellassociazione culturale Trani tradizioni. Oggi, in particolare, le vie del borgo antico saranno animate da mangiafuoco, musici, giullari, tamburi, cantastorie, dame e cavalieri che coinvolgeranno il pubblico presente. Per loccasione, lassociazione culturale Le terre di Federico effettua questa mattina visite guidate al castello svevo, chiesa di Ognissanti ed un tour nel borgo antico. Tutte le visite prevedono una donazione libera.

BASILICATA
A FILIANO (POTENZA)

Festival musicale tra rock e folk


n Lestate 2011 a Filiano si colora di musica con il Filiano Music Live. Sul palco Giuseppe Sileo con il suo pop cantautorale e Carmelo Martinelli e Giuseppe Santoro allietano il pubblico con il loro folk. A seguire Tiziano Mancusi con Luca Carlucci e Donato Carlucci, presenta per la prima volta il suo cd di musica rap Vuoti a rendere. Concludono il gruppo hard rock Psichedelic Dream, composto da Fabio Pace, Canio Scelsi e Annibale Coscia. Questa sera in piazza SS. Rosario alle 21.30. MARINA DI PISTICCI (MATERA) LIDO DEGLI ARGONAUTI

PRIMO ALBUM I Toromeccanica cantano, oltre a Bungalow, il nuovo singolo Lamore ai tempi della crisi
e indica nomi e ruoli: Giampiero Della Torre (voce e autore dei brani), Matteo Tornesello (chitarra), Iulo Merenda (chitarra), Mauro Levantaci (basso), Giorgio Maruccia (batteria). E la musica? Qualcuno dice Giampiero, voce anni 60, ascoltare per credere ha definito la nostra musica vintage, perch una rivisitazione di ritmi funky, rock, elettro-pop, ma senza forzature. Desta curiosit anche la produzione che, per letichetta milanese Rusty Records, firmata Davide Maggioni, musicista e producer in quel di Garlasco. Perch spiega Giampiero ha notato un nostro demo, presentato al meeting delle etichette indipendenti di Faenza, ha valutato che anche il contenuto era professionale e ci ha dato fiducia. Oggi al Mali Sud di Corigliano dOtranto. Giovanni Albahari

La rassegna va dal 2 al 7 agosto Orsara a tutto jazz


Dal 2 al 7 agosto torna in provincia di Foggia per il ventiduesimo anno consecutivo lOrsara Musica Jazz Festival, il festival jazz pi longevo della Puglia, manifestazione che dal 1990 propone concerti, seminari, attivit divulgative, conferenze e interazioni fra differenti espressioni artistiche. Da alcuni anni si caratterizza come luogo di pratica musicale e riflessione sull'improvvisazione, caratteristica determinante del jazz, intesa anche come pratica di vita quotidiana. Il festival nel corso degli anni ha abituato il numeroso pubblico a cartelloni per intenditori caratterizzati dalla presenza di grandi personalit musicali e numerosi progetti speciali, produzioni originali e concerti in esclusiva. Il Festival prender il via marted 2 con i seminari internazionali di jazz che saranno condotti da docenti di rilievo internazionale quali Jim Rotondi, Jerry Bergonzi, Mark Sherman, Antonio Ciacca, Rachel Gould, Joe Farnsworth, John Webber .

Premio a Sarah Jane Morris


n Stasera Sarah Jane Morris sar premiata come vincitrice dell'VIII edizione del Premio Argojazz 2011, indetto dall''Associazione culturale Note di mare per premiare la migliore artista femminile. Ad accompagnare l'artista, il vocalist Ian Shaw, vincitore per 2 volte dellambito BBC Jazz Award come Best Vocalist. Un incontro tra due delle pi belle voci al mondo, dotati di sfumature vocali inebrianti, che incanteranno gli spettatori del piccolo club di marina di Pisticci.

Gioved 4 agosto 2011

I XV
Segnala appuntamenti, spettacoli ed eventi che riguardano lestate a: iniziative.speciali@gazzettamezzogiorno.it

APPUNTAMENTI ITINERARI ED EVENTI PER CHI TRASCORRE LE VACANZE IN PUGLIA E BASILICATA


ALLABSOLUTE CAF DI POLICORO TAURISANO (LECCE)

VIVI LESTATE
Amarcord con i Cugini di Campagna
n Atmosfere anni 70 stasera a Taurisano. Alle 21.30 in piazza Castello si esibiranno i Cugini di Campagna che, accompagnati dalle loro eccentriche capigliature, proporranno al pubblico i loro pi famosi successi, da Anima mia a Dentro lanima, da Solo con te a Metallo. Nel gruppo i fratelli Ivano e Silvano Michetti, Nick Luciani e Luca Storelli. Lo spettacolo chiude la festa patronale di Santo Stefano.

Concerto del gruppo Fragil Vida


n Appuntamento con Absolute live allAbsolute caf di via Siris, a Policoro. Concerto del gruppo Fragil Vida. La serata organizzata in collaborazione con letichetta indipendente La fabbrica. Start ore 20. Un crocevia di poesia e di commedia dell'arte tra musica e teatro in due parole Fragil Vida, gruppo che dal 97 in orbita creativa attorno al circolo musicale Lato B di Finale Emilia. [fi.me.]

STASERA A SPECCHIA ALLE 20 LA CONDUTTRICE E SCRITTRICE CON LA REGINA DELLEDITORIA

erena Dandini e Inge Feltrinelli sono due appassionate cultrici del Salento. La prima, con casa delle vacanze a Marittima (Diso), la seconda habitu delle marine del Capo di Leuca. Era impossibile, dunque, non farle incontrare per rendere stellare il fuori programma, fra editoria e settima arte, della Festa di Cinema del Reale, che ha concluso di recente lottava edizione, con la direzione artistica del regista salentino Paolo Pisanelli. Appuntamento stasera a Specchia, nel castello Risolo. Si inizia alle 20 con la presentazione del libro Dai diamanti non nasce niente (ed. Rizzoli) di Serena Dandini con Inge Feltrinelli e Giorgio Forni a far da sponda alla pirotecnica conduttrice di Parla con me. Coshanno in comune la regina Maria Antonietta, Vandana Shiva, Peter Sellers, Fabrizio De Andr, Virginia Woolf e George Harrison? La risposta nel racconto scritto da Dandini di una passione che si intreccia con amori letterari, pittorici e cinematografici, ricordi di viaggi, aneddoti di vita giardiniera e riflessioni sulle sfide e le frontiere della felicit sostenibile. Alle 22.30 sar proiettato Inge Film (ed. Feltrinelli), documentario di Luca Scarzella e Simonetta Fiori alla presenza della Feltrinelli e

Inge Feltrinelli e Dandini dialogo sulle passioni S


di Pisanelli. Lopera racconta la vita di Inge Schoenthal Feltrinelli e di tutte le donne che stata: la giovanissima ebrea sotto il nazismo, la fotografa di Hemingway e Picasso, la compagna di Giangiacomo e testimone, fino allultimo, della sua tormentata coerenza, in unItalia ancora lontana dalla liberazione dei costumi. E poi, dal marzo 72, motore propulsore di una delle case editrici pi importanti dEuropa e regina delleditoria, sempre carica di aspettative, intraprendente, indomabile, appassionata. Nelle sequenze filmiche una sfilata impressionante di personaggi-simbolo della storia, della letteratura, dellarte e del cinema mondiale, ossia, Greta Garbo, Winston Churchill, J.F. Kennedy, Anna Magnani, Gary Cooper, Peter Handke, Umberto Eco, Giorgio Bocca, Alberto Moravia, Charles Bukowski, Daniel Pennac, Eugenio Montale, Stefano Benni, Amos Oz, passando per Fernanda Pivano ed i poeti della beat generation Allen Ginsberg, Lawrence Ferlinghetti, poi Michail Gorbaciov, Kofi Annan e Giorgio Napolitano e altri ancora. Infine, sar allestito Giardino dascolto, testimonianze di un evento di arte contemporanea curato da Starter. Sebbene non annunciata, potrebbe esserci la giornalista Natalia Aspesi, in vacanza nel Salento. [g.indennitate]

COSE DA FARE E DA VEDERE


LECCE
CASARANO

Occhi puntati su Sorella Luna


n Quattro serate, da oggi sino al 7, a Casarano dedicate alla Sorella Luna. Il nostro unico satellite naturale nei prossimi giorni, non esiter nel regalare grandi emozioni. I visitatori potranno passeggiare sulla sua superficie, grazie al telescopio ellOsservatorio astronomico Asla San Lorenzo. Si potranno ammirare anche Saturno ed altri oggetti celesti, cui seguiranno le spiegazioni degli esperti. Le serate saranno completate dallo spettacolo nel Planetario digitale 3D e dalla visita guidata nel Museo del cosmonauta. Inizio alle 20.45, info 3288356836.

LINCONTRO La conduttrice Serena Dandini e (sotto) la regina delleditoria Inge Feltrinelli

BRINDISI
CENTRO STORICO DI FRANCAVILLA FONTANA

Spettacolo teatrale de Il Carrozzone


n Questa sera alle 21, in piazzetta San Marco (nel centro Storico di Francavilla), la Compagnia Teatrale Il Carrozzone presenta lo spettacolo teatrale Questa sera variet, nellambito delle iniziative Citt Estate 2011, organizzate dallassessorato allo Spettacolo e al Turismo.

TARANTO
GROTTAGLIE

Esposizione di ceramica da vino tra 700 e 900


n Si inaugura stasera alle 20, presso il giardino di Casa Vestita a Grottaglie in via Crispi, Ceramica da vino tra Settecento e Novecento, esposizione curata dallarcheologo Simone Mirto e dalla Bottega Vestita, in programma fino a mercoled 31 agosto. Ciotole, anfore, calici, bicchieri e persino un capasone (lampio recipiente di creta) del 1926 alto ben 1 metro e 70 cm e largo 90 cm con una capacit di contenere 600 litri di vino. Nel percorso espositivo saranno presenti circa 130 manufatti rigorosamente monocromi perlopi nella colorazione giallo miele e verde ramina. Si parte da unistallazione di anfore vinarie romane riprodotte negli anni 60. Info: 329.1473614; 346.1572422.

Sagre tra cinema e cibi tipici


l Estate, anche il grande schermo si trasferisce. E prende il via stasera, fino al 7 agosto, la seconda edizione di La Masseria del Cinema, inizio ore 21 e prosecuzione no stop fino ad esaurimento delle cariche energetiche, di vino e altre bont. Anche questanno registi, produttori, attori, amici della settima arte si radunano alla Masseria del cinema, ad Ostuni sullAppia-Traiana verso il mare. I lumini indicheranno il percorso tra gli ulivi, ingresso libero, info e indicazioni stradali. Info tel 3467170523. Film e cortometraggi, backstage, presentati dagli stessi autori,incontri/dibattiti. Si accede con cibo, bevande, dvd, videoe foto, storie da raccontare, sogni da realizzare e condividere. Tra i partecipanti, i registi Tonino Zangardi, Pasquale Pozzesere, Daniele Trevisi, Nicola Morisco, Romeo Conte ed altri a sorpresa. Massaro dellevento il regista NicoCirasola. l TARANTINO. A Grottaglie, Vino Musica, alle 19 nel Quartiere delle Ceramiche. La filosofia il km zero, con un percorso di degustazioni di vini locali, prodotti tipici e cucina casereccia che si snoda nella zona delle botteghe figule fra 12 cantine e 14 stand espositivi. l SALENTO. Prosegue, a Leverano, il Birra & Sound e a Maglie il Mercatino del Gusto. A Surbo ecco la Sagra della Piscialetta. A Tuglie, sempre questa sera, la Sagra del Grappa e la Notte Bianca della Pizzica. A tavola, e con spettacoli di animazione, pure a Casamassella con la Sagra te lu cummitoru a pennula. Ad Alessano ecco la Sagra dei peperoni alla Ficand. Antonella Millarte

FOGGIA
FESTIVAL APULIAE A PIETRAMONTECORVINO

Un invito alla cena dei cretini


n In prima assoluta oggi a Pietramontecorvino, 20.30, La cena dei cretini, di e con Giampiero Mancini e lo Smo Lab di Pescara, con musiche di Giuliano Di Giuseppe suonate dal vivo dallApulia Ensemble. Tutti i mercoled sera, un gruppo di amici ricchi e annoiati organizza la cosiddetta cena dei cretini. Pierre Brochant (lo stesso Mancini) individua la vittima designata in Franois Pignon (Antonio DEmilio), e lo invita a casa sua, prima di recarsi insieme alla cena. Dal momento in cui il cretino prescelto entra in casa, gli eventi precipitano e leditore viene persino lasciato dalla moglie (Silvia Palma) via segreteria telefonica.

IL REGISTA Nico Cirasola

XVI I

Gioved 4 agosto 2011

IN PIAZZA MORO UN OMAGGIO A DOMENICO MODUGNO

La notte di Mim oggi a Polignano

DOMANI AL CIRCOLO UNIONE DI TORRE A MARE

Il maestro Signorile e gli allievi della Bottega


n Si terr domani alle 19, nella sede estiva del Circolo Unione a Torre a Mare, a cura dellassociazione Ippogrifo, il vernissage della mostra darte Il maestro Signorile e gli allievi della Bottega. Il pittore Giuseppe Signorile terr una breve conversazione sul tema Il senso della poliespressivit nellarte. La mostra si concluder il 18 agosto.

n un omaggio a Domenico Modugno quello che si tiene questa sera a Polignano a Mare, dalle 21 in piazza Aldo Moro. Con il titolo La notte di Mim, la programmazione del Costa dei Trulli, promossa dalla Provincia di Bari, proporr le canzoni di Mister Volare interpretate dai baby cantanti di Io canto, il talent di Canale 5 condotto da Jerry Scotti, accompagnati dalla Sun Sea Bigband di Leonardo Lozupone.

STASERADOVE
MUSICA & CONCERTI
Internacional Campus Musica a Polignano
Stasera, per la rassegna concertistica polignanese legata al prestigioso Campus Musica Masi, nella sala consiliare del Comune di Polignano a Mare, concerto del m Tommaso Cogato, al pianoforte, con composizioni di Chopin, Bartk e Franz Liszt.

Ensemble Seicentonovecento a Monopoli

Stasera, alle 21, nel castello Carlo V, Ensemble Seicentonovecento in Quid agis cor meum? Viaggio a/r al cuore del Barocco. Gemma Bertagnolli soprano, Silvia De Palma voce recitante, Flavio Colusso clavicembalo.

Jazz in piazza a Rutigliano

Per lEstate Rutiglianese 2011, in programma stasera alle 21, in piazza Colamussi, nel borgo antico, un concerto jazz con la band Afro Cuban Latin del trombettista pugliese Aldo Bucci. Ingresso libero.

Dite sempre s? la Sindrome di Gertrude


Lella Costa questa sera a Barletta ospite del festival Spiagge dautore
di MARIA GRAZIA RONGO

AgimusFestival 2011

Prosegue lAgimusFestival 2011. Stasera, alle 21.15, al Castello Angioino di Mola di Bari ensemble tedesco dei Quintessence saxophone quintet. Info 368/56.84.12.

Al Sabbiadoro di Capitolo Indietro Tutta

Stasera, dalle 23, al lido Sabbiadoro di Capitolo, Monopoli, musica dal vivo con i Notte Tempo. Info 339/472.39.06.

TEATRO E DANZA
Rassegna A teatro nei parchi a Bari
Per la rassegna A teatro nei parchi, questa sera, alle 18.30, a Parco 2 giugno, Teodora e Draghetto.

E
La Monaca di Monza solo lo spunto per un volume nel quale lattrice si racconta

PROSSIMAMENTE
Sabato 6 agosto alle 21 alla Masseria del Crocifisso sulla s.p. Castellana-Polignano, km 4 in Ctr. Cavuzzi, Tutto sui tacchi di tutti di Piergiorgio Meola e Liliana Tangorra con Ada mezzapesa, Mariantona Capriglione e Liliana Tangorra. Costumi e scene di Franco Colamorea.

Tutto sui tacchi di tutti a Polignano

Cover dei Supertramp a Palo del Colle

Venerd 5 agosto, alle 21.30 Al Frantoio di Palo del Colle, S.P 119 . Palo-Bitonto km.0.400, Big Tramp in concerto, cover dei Supertramp. Info 080/62.60.01. Venerd 5 agosto alle 22 al lido Il Trullo a Bar in viale Giovine 30 sul Lungomare Bari Musicotentazioni Live II.

Musicotentazioni Live II a Bari

Serate allEremo club a Molfetta

AllEremo club sulla SS16 Giovinazzo - Molfetta al km 779, alle 22.30 venerd 5 agosto Hot Chocolate Black'n'vibes e il dj Mad Mike.

Hector Romero a Monopoli

Il Trappeto, contrada Cristo delle Zolle 205 a Monopoli, sabato 6 agosto alle 21.30, ospita il grande dj-producer americano Hector Romero. Info 080/69.09.111.

Nick The Nightfly al Coccaro di Monopoli

Domenica 7 agosto, per la rassegna di musica jazz, al Coccaro Beach Club, a Capitolo, concerto con Nick The Nightfly. Info 080/412.34.67.

la sventurata rispose. Cos Alessandro Manzoni ha liberato Gertrude, la monaca di Monza le cui vicende sono narrate nel romanzo I Promessi Sposi, dalle grate della clausura, consegnandola alle infinite congetture dei posteri. La sventura fu che l'avvenente suora rispose di s alle avances del suo pretendente: indole e destino di molte donne, quello di rispondere sempre in maniera affermativa. La sindrome di Gertrude, con un sottotitolo decisamente esplicativo Quasi un'autobiografia il titolo dell'ultimo libro che Lella Costa ha firmato insieme al giornalista Andrea Csoli, edito da Rizzoli (pp. 252, euro 18,50). Scrittrice, autrice di monologhi teatrali e attrice, Lella Costa sar oggi a Barletta, per presentare il suo libro al lido Il Brigantino, nell'ambito della rassegna letteraria Spiagge d'Autore, per un incontro organizzato in collaborazione con Liberincipit, il

Presidio del Libro di Barletta. L'autrice dialogher con il giornalista Costantino Foschini (ore 20.30). Nella quarta di copertina del libro, Costa scrive che la monaca di Monza sapeva resistere

LATTRICE Lella Costa durante uno dei suoi spettacoli e, a sinistra, in un primo piano. Lattrice autrice del libro La sindrome di Gertrude
.

a tutto tranne alle tentazioni. Io, pi o meno funziono cos, quando mi chiedono qualcosa tendo a rispondere di s, sottolinea con il suo stile ironico. Un volume che ripercorre la vita personale e professionale dell'autrice, tra arte e umanit, e che per non vuole essere un'agiografia, n un eccesso di autoreferenzialit. Ecco quindi

che il racconto, attraverso una serie di monologhi, ben trenta, spazia dall'esperienza teatrale, al cinema e alla musica, al doppiaggio televisivo, alle battaglie portate avanti con Gino Strada ed Emergency (di cui Costa testimonial), all'esperienza di portare il teatro nelle carceri italiane (la prima volta che entr in carcere Lella Costa, fu

nell'87, in un carcere femminile per una sua rappresentazione, e l'esperienza rimane una delle pi forti della sua vita). Nel volume c' anche un capitolo dedicato ad Adriano Sofri. E poi ci sono le manie della protagonista, dalle collezioni di scarpe a quelle di teiere, alle chiacchierate con le amiche su moda e chirurghi di grido.

NUMERI UTILI
CARABINIERI 112 POLIZIA 113 EMERGENZA INFANZIA 114 VIGILI DEL FUOCO 115 GUARDIA DI FINANZA 117 EMERGENZA SANITARIA 118 CORPO FORESTALE 1515 TELEFONO AZZURRO 19696 TELECOM SERVIZIO GUASTI 187 ACI SOCCORDO STRAD. 803116 FERROVIE DI STATO 848888088 SOCCORSO IN MARE 1530 GUASTI ACQUA 800735735 AMGAS 800585266-080/5312964 ITALGAS 800900700 PRONTO ENEL 800900800 AMIU 800011558 AMTAB 800450444 ACAT Ass. alcolisti in trattamento 080-5544914 TELEFONO PER SORDI 055-6505551 Centralino voce Centralino D.T.S. 055-6505552 FONDAZIONE ANTIUSURA 080-5241909

BARI
POLIZIA MUNICIPALE 080-5491331 POLIZIA STRADALE 080-5349680 GUASTI GAS 080-5312964 CAPITANERIA DI PORTO 080-5281511 GUARDIA MEDICA BARI-CENTRO via G. Petroni 47/d 080-5842004 BARI-CARRASSI - SAN PASQUALE via Omodeo 2 BARI-S. GIROLAMO/FESCA 080-5348348 Osp. Cto, lung. Starita BARI-PALESE 080-5300067 via Nazionale 39/b BARI-JAPIGIA 080-5494587 via Aquilino 1 BARI-SAN PAOLO 080-5370118 via Caposcardicchio BARI-CARBONARA c/o Opera Pia di Venere 080-5650125 BARI-TORRE A MARE 080-5432541 via Busi CENTRI DI SALUTE MENTALE BARI via Pasubio 173 080-5842110 via Tenente Casale 19 080-5743667 BARI SAN PAOLO 080-5843920/24 via Sassari 1 BARI POGGIOFRANCO 080-5842103 via Pasubio 173

BARI SANTO SPIRITO via Fiume 8/b 080-5843073-74 / 53374517 BARI CARBONARA via Osp. di Venere 110 080-5653481 AMBULATORI DI PREVENZIONE LEGA ITALIA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI 080-5210404 ANT FONDAZIONE ONLUS 080-5428730 SERVIZIO DI MEDICINA DELLO 080-5427888 SPORT POLICLINICO SERVIZIO DI MEDICINA DELLO 080-5842053 SPORT- ASL BA4 SERVIZIO DI MEDICINA DELLO SPORT- FMSI CONI 080-5344844 CENTRO DI RIABILITAZIONE STOMIZZATI - POLICL. 080-5593068 CONSULTORIO E CENTRO ADOLES. (AIECS) 080-5213586 CONS. FAM. DIOCESANO 080-5574931 MALATTIE PROSTATA E APP. GENITALE MASC. - POLICL. 800-125040 TOSSICODIPENDENZE ASS. PUGLIESE RILANCIO APRI-ONLUS UFFICI 080-5228893 COMUNIT TERAP. 080-633569 / 633157 ALCOLISTI ANONIMI 335-1949587 GOT via Venezia 46 080-5240181 via Caduti di tutte le Guerre 7 080-5530550 MEDICINA SOCIALE OSPEDALE DI VENERE 080-5015331

SER.T. via Calefati 191 080-5243433 via Mirenghi 49/a 080-5794408 CENTRO DI ASCOLTO CAPS 080-5370000 ASS. FAMIGLIE PER I TOSSICODIPENDENTI via Amendola149 080-5586928 SOCCORSO EMERGENZA AMBULANZE 118 OSPEDALE S. PAOLO 080-5373326 EMERVOL PUGLIA 080-5373636 Bari Bari S. Spirito-Catino 080-5333031 ASSOCIAZIONE PUGLIESE SOCCORRITORI 080-5618849 CROCE ROSSA ITALIANA Autoparco 080-5041733 ERSP. S. PAOLO 080-5376102 OER 080-5740444/1400/4344 SERBARI 080-5044040 SERVOL 080-5651636 UNIVOL 080-5589999 ALA AZZURRA 080-5379999 CROCE VERDE 080-5376200 CONFRATERNITA MISERICORDIA 080-5014222 SANTANDREA SOLIDARIET 2001 335-5810261 SUD SOCCORSO 329-0536177

FARMACIE DI SERVIZIO POMERIDIANO 13.00 - 17 CHIRIAC via Dei Mille, 131 CALABRESE viale Salandra, 23/B ANTUOFERMO via Sagarriga Visconti, 102 GIUA via Sparano, 151 (isolato stazione) NOTTURNO 20.30 - 8.30 CARELLA via Re David, 120 (Q.re S. Pasquale) GIUA via Sparano, 151 (isolato stazione) (Q.re Murat) RAGONE via le Japigia, 38/G (Q.re Japigia) ROSUCCI viale O. Flacco, 11 B (Q.re Poggiofranco) MUSEI PINACOT. PROVINCIALE 080-5412422 CASTELLO SVEVO 080-5286218 ORTOBOT. CAMPUS 080-5442152 DIPART. ZOOLOGIA 080-5443360 SCIENZA DELLA TERRA 080-5442558 STORICO CIVICO 080-5772362 CATTEDRALE 080-5210064 ACQUEDOTTO PUGL. 080-5723083 IPOGEI A TRIGGIANO 080-4685000 ARCHIVIO DI STATO 080-099311 NICOLAIANO 080-5231429

BIBLIOTECHE NAZIONALE S. VISCONTI 080-2173111 DEI RAGAZZI 080-5341167 IV CIRCOSCRIZIONE 080-5650279 V CIRCOSCRIZIONE 080-5503720 VI CIRCOSCRIZIONE 080-5520790 SANTA TERESA 080-5210484 GAETANO RICCHETTI 080-5212145 TECA DEL MEDITERRANEO 080-5402770 REGIONALE DEL CONI 080-5351144 GIANFRANCO DIOGUARDI 080-5282759 FORMAZIONE SOCIALE 080-5382898 TAXI LARGO SORRENTINO 080-5564416 PIAZZA MASSARI 080-5210500 VIA COGNETTI 080-5210800 PIAZZA GARIBALDI 080-5210868 PIAZZA G. CESARE 080-5425493 VIA OMODEO 080-5019750 27 TRAV. 47 C. ROSALBA 080-5041062 PIAZZA MORO 080-5210600 AEROPORTO PALESE 080-5316166 VIALE DON L. STURZO 080-5428774 PIAZZA MADONNELLA 080-5530700 RADIO TAXI NUOVA CO.TA.BA 080-5543333 RADIO TAXI APULIA 080-5346666

Gioved 4 agosto 2011

I XVII

Segnala le tue attivit artistiche e le tue iniziative nel campo dello spettacolo e del divertimento a: cultura.e.spettacoli@gazzettamezzogiorno.it

VIVI LESTATE
CON IL TOUR MARINAI, PROFETI E BALENE

PER GLI INCONTRI DELLA FONDAZIONE MAGNA CARTA

Sacconi e Bonanni domani al Melograno

Vinicio Capossela l11 a Molfetta


n Dopo il successo riscosso dal concerto di Zucchero, gli appuntamenti dellEstate molfettese, promossi dal Comune e dalla Fondazione Valente, proseguiranno l11 agosto, sempre alla Banchina San Domenico con una tappa del tour Marinai, profeti e balene di Vinicio Capossela. Biglietti disponibili nel circuito Bookingshow e sul sito www.bookingshow.com.

n Ancora un ministro animer il penultimo appuntamento de Gli incontri del Melograno della Fondazione Magna Carta domani alle 19.30 al Relais & Chteaux Il Melograno di Monopoli (Bari). Ne discuteranno il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Maurizio Sacconi (foto) e il Segretario nazionale della Cisl, Raffaele Bonanni. Enzo Magist, direttore del Tg Norba, moderer lincontro dal titolo Il lavoro tra coraggio e prudenza.

ALBEROBELLO SI AGGRAVA LO STATO DI ABBANDONO DELLEX CENTRO DI INTERNAMENTO

La Casa Rossa sta morendo


Lappello dei giovani di Scrivoanchio
IL DEGRADO Lo stato di abbandono della Casa Rossa di Alberobello
.

Un festival Acrobati in piazza il 7 a Monopoli

APPUNTAMENTI
OGGI GIOVED
Il Levante International Film Festival prosegue con Liff Pop, la rassegna organizzata in collaborazione con la Quinta Circoscrizione Japigia Torre a Mare. Stasera alle 20.30, all'Arena Giardino di via Caldarola, ultima proiezione di agosto con The social network, di David Fincher. Liniziativa riprender in settembre, dall8 al 20, alle ore 20.

Bari, The social network allArena Giardino

Bari, Liff Friends sul terrazzo di Limbo 7

Il Levante International Film Festival 2011 continua con Liff Friends, rassegna cinematografica sulla rete e le nuove tecnologie, in programma sino a venerd 5 agosto, dal luned al venerd, alle 21, sul terrazzo di Limbo 7, strada privata Muciaccia 21. Ingresso gratuito.
.

InAstroVisione a Castellana

Non poteva mancare per il motore principale della vita di un artista, il pubblico, volti sconosciuti che cambiano ogni giorno, caratterizzati per da sovraumana generosit. Lella Costa Artista eclettica, da sempre impegnata nel sociale e nella vita politica, anche osservatrice attenta del mondo femminile (ha militato per lungo tempo nelle fila del movimento femminista), dei cambiamenti che le donne hanno vissuto dagli anni Settanta ad oggi, e a questo mondo d voce anche in questo suo ultimo lavoro. La rassegna Spiagge D'Autore, che per questa edizione accoppia le presentazioni di libri nelle spiagge dal Salento al Gargano, a quelle nei borghi caratteristici della nostra regione, promossa dall'assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo della regione Puglia, con l'ideazione di Confcommercio e la collaborazione del Sindacato Balneari e l'Associazione Librai Italiani.

a Casa Rossa di Alberobello sta morendo: la denuncia contenuta in un documento stilato da 25 giovanissimi scrittori (14-18 anni) finalisti di Scrivoanchio.it, il Concorso nazionale di scrittura creativa multimediale, durante il laboratorio-incontro con Don Aniello, il prete anti-camorra di Scampia (Napoli), dedicato appunto alla denuncia. La Casa Rossa, costruita presumibilbilmente nel 1877, un edificio imponente, che si trova nella campagna di Alberobello ed un pezzo di memoria della II guerra mondiale e della deportazione degli ebrei. La Casa Rossa, denunciano i giovani scrittori, sta sfiorendo: dimenticata, abbandonata al tempo, lei che stata teatro di delitti contro lumanit, simbolo di reazione alle oppressioni totalitarie e allintolleranza e per questo scelta per la terza giornata dello stage di Scrivoanchio.it, la giornata della denuncia. La casa, prosegue la denuncia, potrebbe crollare da un momento allaltro ed insieme a lei il ricordo di un tempo andato, lontano da noi. Cos lontano che ci si dimentica di ci che ha davvero importanza, nonostante i vari progetti e ten-

tativi di ripristino e riabilitazione della struttura che sono stati fatti, dal momento che come ha sottolineato Don Aniello perch il male trionfi basta che gli uomini del bene non facciano niente. Parole dure, ma che ci riguardano tutti da vicino detto ancora nella nota noi giovani inconsapevoli che di fronte alla Casa in tale stato restiamo esterrefatti. Di chi la colpa? - si domandano i giovani scrittori Ci sono tracce di artisti senza nome nella Cappella Rossa, respiro di uomini e donne di tutta Europa che ancora fanno eco nelle stanze ormai fatiscenti. Nonostante ci la Casa, che potrebbe benissimo essere proposta come Museo-Memoriale della shoah nel Mezzogiorno o Centro della Pace e del Dialogo Interculturale tra lEuropa e il Mediterraneo, attualmente non altro che uno dei tanti monumenti in degrado. Fare della Casa Rossa, la casa della memoria - sostengono Don Aniello e i giovanissimi scrittori sar di monito e di ricordo per tutti gli uomini del nostro tempo sulla necessit di vigilare le forme di razzismo e discriminazione, sui diritti delluomo e della donna che in maniera manifesta e subdola si diffondono pericolosamente nella nostra societ. [r. c.]

Dopo il successo riscosso nella sua prima edizione torna a svolgersi, domenica 7 a Monopoli, in piazza Vittorio Emanuele, lAcrobatics Festival il primo show italiano interamente dedicato alle pi suggestive acrobazie circensi. A partire dalle 21 di domenica, ben dieci artisti di fama internazionale si esibiranno in performance acrobatiche mozzafiato per la gioia del pubblico in piazza. Tra i nomi degli artisti invitati per questa seconda edizione, spiccano quelli del Duo Bello, premiato al festival internazionale del circo di Montecarlo, poi i Quinterion, una delle pi importanti troupe di acrobati ungheresi e ancora Andrea Togni docente dellaccademia di circo di Verona che si esibir in un numero aereo con tessuti. Levento ideato dallo Studio Nuove Idee patrocinato e sostenuto da Unione Europea FESR 2007-2013, Regione Puglia, Provincia di Bari e Comune di Monopoli assessorato al Turismo. Per altre informazioni sul festival e sugli artisti, si pu consultare il sito internet www.studionuoveidee.it

Si apre alle 21 a Castellana Grotte, nell'Anfiteatro Artinscena in via Serritella, InAstroVisione - dal Multisala al Multistelle, stagione di cinema all'aperto in programmazione per tutto il mese di agosto. Stasera e domani venerd 5 agosto, proiezione del fim La versione di Barney, di Richard J. Lewis.

Bari, mostra al museo civico

Dal marted alla domenica, dalle 19 alle 22 e per tutto luglio e settembre nel Museo Civico in strada Sagges a Bari, aperta la mostra organizzata in collaborazione con il Museo del Cinema di Mosca: 50 tavole di bozzetti realizzati dal grande Sergej Eisenstein per le sue opere teatrali e cinematografiche.

Bari, esposizione Confluenze darti

in corso, alla galleria Nuova vernice, piazza Massari 6, la mostra collettiva di pittura e scultura Confluenze dArti. Lesposizione rester aperta sino a sabato 27 agosto, dal luned a sabato, dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 18 alle 20. Domenica, dalle 10.30 alle 12.30. Info 080/5232906. Ecco gli orari estivi della biblioteca provinciale S. Teresa dei Maschi-De Gemmis che resteranno in vigore fino al 4 settembre. Dall1 agosto al 4 settembre, luned-venerd 8.30-13.30. La biblioteca rester chiusa dal 16 al 26 agosto.

Bari, orari estivi biblioteca S. Teresa dei Maschi

Nella sede della Soprintendenza archivistica per la Puglia, strada Sagges 3, visitabile sino a mercoled 31 agosto, la mostra documentaria Tra locandine, audiovisivi e altri documenti teatrali, a cura di Giovanni Fraccascia, Maria Pia Pontrelli, Giuseppe Spadavecchia. Lesposizione visitabile da luned a gioved, dalle 9 alle 17, e il venerd, dalle 9 alle 13. Inf. 080/5789411.

Bari, mostra documentaria Archivi teatrali

Passi, arte contemporanea a Bitonto

Sino a mercoled 31 agosto, alla Galleria nazionale della Puglia, Bitonto, mostra di arte contemporanea Passi, Alfredo Pirri, a cura di Fabrizio Vona. Lesposizione aperta dalle 9 alle 20, tutti i giorni, escluso il mercoled. Ingresso libero.

PROSSIMAMENTE
Domenica 7 agosto, a partire dalle 20.30, lungo via Nardelli a Locorotondo, 33 edizione della Sagra degli gnumerdde suffuchte, a cura dell'associazione turistica Pro Loco Locorotondo.

Gnumerdde suffuchte, sagra a Locorotondo

MONOPOLI
CAPITANERIA DI PORTO 080/9303105 POLIZIA MUNICIPALE 080/9373014 PRONTO SOCC. 080/742025 - 080/4149254 GUARDIA MEDICA 080/4149248 FARMACIE REPERIBILI DI NOTTE TONDO via S. Marco, 120

FARMACIE REPERIBILI DI NOTTE DI ZONNO via Spaventa, 66 BENZINA 24 ORE IP sp Rutigliano TOTAL ex Ss per Bari

TAMOIL via S. Antonio AGIP via Turi, via Gioia, via per Castellana, via per Noci

BITONTO
POLIZIA MUNICIPALE 080/3751014 PRONTO SOCCORSO 080/3737211 GUARDIA MEDICA 080/3737253 FARMACIE REPERIBILI DI NOTTE DE PINTO piazza Marconi, 50 BENZINA 24 ORE AGIP sp per S. Spirito e Giovinazzo

POLIGNANO A MARE
POLIZIA MUNICIPALE 080/4240014 PRONTO SOCCORSO 080/4240759 GUARDIA MEDICA 080/4247062 FARMACIE REPERIBILI DI NOTTE SOLIMINI piazza A. Moro, 3 BENZINA 24 ORE AGIP via Pompeo Sarnelli 22, Ss km 832.280, Ss16 km 838.890 ESSO via Kennedy 5 Q8 piazza Caduti di via Fani, Ss 16 km 833.454

CONVERSANO
POLIZIA MUNICIPALE 080/4951014 CONSORZIO DI VIGILANZA 080/4951286 URBANA E RURALE PRONTO SOCCORSO 080/4952100 GUARDIA MEDICA 080/4091232 FARMACIE REPERIBILI DI NOTTE VILELLA piazza della Repubblica, 24 BENZINA 24 ORE ESSO via Cozze ERG piazza Repubblica

ALTAMURA
POLIZIA MUNICIPALE 3141014 GUARDIA MEDICA 3108201 FARMACIE REPERIBILI DI NOTTE DALESSANDRO viale Martiri, 119 BENZINA 24 ORE AGIP piazza San Lorenzo Q8 via Matera IP S.S. 96 SANROCCO CARBURANTI via Corato

GUARDIA MEDICA 3489500 FARMACIE REPERIBILI DI NOTTE JACOBELLIS via L. Ariosto, 52 BENZINA 24 ORE AGIP via Lagomagno; Ss 100, km 38; seconda traversa Pastore; Ss 100, km 44; Sp 82. ERG Sp 106; ex ss 100 angolo via Della Chiusa Q8 via Putignano; ex ss 100 km 39; S.P. per Santeramo API S.p. 106 ESSOex Ss 100, km 37; via Canudo TAMOIL S.s. 100 km 33

SANTERAMO IN COLLE
POLIZIA MUNICIPALE PRONTO SOCCORSO GUARDIA MEDICA BENZINA 24 ORE AGIP via Cassano
3036014 3036011 3032228

Dopo le 22 via Carlo Alberto, 46 (di fronte allingresso della scuola ele336/82.30.40 mentare Manzoni) BENZINA 24 ORE AGIP via Giovinazzo, via Terlizzi

RUVO
POL. MUNICIPALE 080/3611014 - 080/9507350 PRONTO SOCCORSO 118 - 080/3611342 GUARDIA MEDICA 080/3608226 FARMACIE REPERIBILI DI NOTTE CAPUTI via Baccarini, 89 BENZINA 24 ORE AGIP estr.le Nord Pertini; via Corato API estr.le Scarlatti

GIOVINAZZO
POLIZIA MUNICIPALE 080-3942014 PRONTO SOCCORSO 080-3357807 GUARDIA MEDICA 080-3947805 FARMACIE REPERIBILI DI NOTTE RINELLA piazza V. Emanuele BENZINA 24 ORE ESSO via Bari Q8 via Molfetta

GRAVINA IN PUGLIA
POLIZIA MUNICIPALE 3267463 PRONTO SOCCORSO 3108517 GUARDIA MEDICA 3108502 FARMACIE REPERIBILI DI NOTTE SCALESE via San Domenico, 48 BENZINA 24 ORE AGIP via Bari, viale Salvatore Vicino API viale giudici Falcone e Borsellino ESSO via Bari, via Tripoli TOTAL piazza San Pio ITALSUD viale Salvatore Vicino

TERLIZZI
POLIZIA MUNICIPALE 3516014 PRONTO SOCCORSO 3516024 GUARDIA MEDICA 3510042 FARMACIA REPERIBILE NOTTE LEONE via A. Diaz, 55 BENZINA 24 ORE TOTAL via Ruvo Q8 viale Roma AGIP via Molfetta TAMOIL via Mariotto

PUTIGNANO
POLIZIA MUNICIPALE 080/4911014 PRONTO SOCCORSO 080/4911923 GUARDIA MEDICA 080/4050815 BENZINA 24 ORE IP via per Castellana Grotte API via Cavalieri di Malta Q8 via per Turi

MOLFETTA
POLIZIA MUNICIPALE 3971014 CAPITANERIA DI PORTO 3971727 - 3971076 PRONTO SOCCORSO 3349292 GUARDIA MEDICA 3349264 FARMACIE REPERIBILI DI NOTTE dalle 20 alle 22 GRILLO via SantAngelo

MOLA DI BARI
CAPITANERIA DI PORTO POLIZIA MUNICIPALE PRONTO SOCCORSO GUARDIA MEDICA
080/9303105 080/4738214 080/4717706 080/4717748

GIOIA DEL COLLE


POLIZIA MUNICIPALE PRONTO SOCCORSO
3484014 3489214

XVIII I

Gioved 4 agosto 2011

PRESENTA IL SUO NUOVO PROGETTO A LOCOROTONDO

Nicola Conte sabato 6 al Mav

ALLAGRITURISMO MONTEPALO CON LORGAN TRIO

Dino Plasmati sabato a Conversano

n Nicola Conte con il suo combo il protagonista dellappuntamento in programma al Locus festival di Locorotondo sabato 6 dalle 22 al Mav. Conte presenter il suo nuovo live con un progetto inedito che unisce musica ed arte visuale: Giuseppe Palumbo disegner in tempo reale su grande schermo una storia ispirata dalla musica del jazzman pugliese. Per informazioni, 080.220.55.32 328.454.86.99.

n Una serata jazz in programma sabato 6 agosto alle 22, allagriturismo Montepaolo di Conversano. In scena il Dino Plasmati Organ trio, guidato dal chitarrista Dino Plasmati (foto) e completato da Vince Abbracciante allorgano hammond e da Marcello Nisi alla batteria. Per ulteriori informazioni e prenotazioni, telefonare al numero 335.133.15.86.

PERSONAGGI NATO A RUVO, LAUTORE DI MORDIMI DELLA MINETTI

DA DOMANI A DOMENICA IN RASSEGNA CORTOMETRAGGI DA TUTTO IL MONDO

Francesco Adessi le mie canzoni ripartono dal 1980


Presto un album e un videoclip
di NICOLA MORISCO a canzone Mordimi ha segnato il ritorno sulla scena dopo undici anni della cantante pugliese Annalisa Minetti, singolo tormentone in rotazione nelle radio da qualche settimana. Tra gli autori c anche il pugliese Francesco Adessi, nato a Ruvo di Puglia, ma tranese di adozione, cantautore che da diversi anni si divide tra la sua attivit di leader della band Francesco Adessi e le M>i Dissonanze, composto oltre che da lui anche da Nico Campanale, Giacomo DAvanzo, Francesco Frums Dettole e Francesco Grande e testi di canzoni che scrive per altri noti cantanti italiani. Nel testo del brano della Minetti precisa Adessi -, esprimo appieno la capacit caratteriale di una donna di sapere esattamente cosa vuole e dove arrivare. Una tendenza comportamentale che si cala perfettamente nella personalit della Minetti, determinata nel modo di vivere la vita e lo sport. Mordimi stata scritta da Adessi insieme ad altri autori e prodotta da Nicol Fragile, celebre produttore di grandi nomi della musica italiana (Mina, Stadio, Roberto Vecchioni tra gli altri). Le qualit autoriali di Adessi non si fermano solo al brano scritto per la Minetti. Due anni fa, infatti, lautore pugliese ha

firmato insieme ad Annalu Per te, brano inserito allinterno della Valerio Scanu Christmas Edition (Emi music). Lanno scorso, invece, ha partecipato alla realizzazione della canzone dei titoli di coda e di una parte della colonna sonora del film danimazione Il Topolino Marty 2, per la 20th Century Fox/ Filmax. Parallelamente allattivit di autore, Adessi continua a portare avanti il progetto musicale della sua band, produttiva da quattro anni. Con cinque album allattivo, la band Francesco Adessi e le M>i Dissonanze sta per pubblicare il nuovo album 1980. ideologicamente un ritorno al passato spiega Adessi -, alla ricerca di quei valori culturali e di quei simboli musicali ormai persi, principalmente a causa del trionfo del prodotto musicale come bene di consumo usa e getta. Se fosse possibile ricostruire si dovrebbe ripartire proprio dal passato. Anticipato dal singolo omonimo, nellalbum ci sono due collaborazioni di prestigio: landriese Federica Fornabaio, pianista e gi direttrice dorchestra al Festival di Sanremo e Annalu, cantante emergente del pop cantautoriale. Di rilievo anche il video del singolo 1980, firmato da Roberto Tafuro, uno dei talenti emergenti della videografia pugliese, gi regista e ideatore di videoclip per Aprs La Classe e Caparezza.

LA MOSTRA APERTA IN AGOSTO

La vigna di Dioniso a Palazzo Simi cos le visite guidate


l Nellambito del ciclo di visite guidate gratuite alla mostra archeologica La vigna di Dioniso. Vite, vino e culti in Magna Grecia, in corso a Bari, a Palazzo Simi (raggiungibile da piazza Chiurlia, attraverso strada Sagges), sar possibile compiere un viaggio virtuale, tra mito, archeologia e storia delle tradizioni del territorio, con particolare riferimento alla cultura del vino tra IV e VI sec. a.C. Le visite si terranno domenica 7 alle 17.30, marted 16 alle 17.30 e mercoled 31 alle 21. Per informazioni su Palazzo Simi, tel. 080.527.54.51. La mostra aperta tutti i giorni, fino al 20 novembre, compresi 15 e 16 agosto con orario continuato 9.30 19.00 (chiusura solo il 13 agosto ). Ingresso gratuito

MUSICA Francesco Adessi scrive canzoni ispirandosi al passato

ergio Rubini sar lospite donore ta gli studenti delle maggiori Accademie del della sesta edizione di NociCor- cinema europee e ben sette scuole europee tinfestival, il festival internazio- parteciperanno al concorso. Il concorso aperto a cortometraggi di nale del cortometraggio organizzato da Nocicinema che si svolger da tutti i generi con unattenzione particolare domani al 7 agosto. In questi giorni, Noci si ad alcune tematiche approfondite in questi anni: quelle sul rapporto tra trasformata in una locaCibo e cinema, Musica e tion di cortometraggi graimmagini, Cinema e amzie al progetto Taglia corbiente. to: nove troupe cinematoLa giuria composta da grafiche provenienti da tutRossella Izzo, dal doppiatota Italia, si sono impegnate re Luigi La Monica, la vonella scrittura della scenegce di Jack Nicholson, Hargiatura e nella produzione rison Ford e Jeremy Irons, di un corto della durata dal regista e autore bitontino massima di 5 minuti. Vito Palmieri e dal giornaCome gi anticipato, il felista e scrittore Tommaso stival ospiter lavori prove- LATTORE Sergio Rubini Chimenti. nienti da tutto il mondo olAlla serata finale, domenica 7 agosto, partre alla migliore cinematografia locale. Tra laltro sar proposta una vetrina sul futuro teciper il regista Sergio Rubini che prodel cinema cinese con la presenza della de- prio a Noci gir, nel 1997, il suo film Il legazione della Beijing Film Academy viaggio della sposa, con Giovanna Mezcon cui il NociCortinfestival intende pro- zogiorno e Umberto Orsini. L'attore Seseguire il suo percorso verso la promozione bastiano Somma, inoltre, presenter a Nodello scambio interculturale internaziona- ci un lavoro fuori concorso che lo vede imle. Per questo una sezione del concorso ospi- pegnato nelle vesti di regista.

Rubini e Somma a NociCortinfestival S

Questa sera alle 21 verr assegnata la fascia di Miss Bari Tappa in piazza del Ferrarese per le selezioni di Miss Italia .
Arrivano anche a Bari, questa sera in piazza del Ferrarese a Bari, le selezioni regionali per il concorso di Miss Italia per individuare la seconda prefinalista nazionale pugliese del concorso su un totale di quattordici. All'appello, per ora, c' solo il nome della barese Mayra Pietrocola, miss Miluna Puglia. Non si tratta di una tappa qualunque perch sar assegnata la prestigiosa fascia di Miss Bari, in passato appartenuta a donne che si sono distinte nel mondo dello spettacolo. In giuria e tra il pubblico, infatti, sono attesi politici, imprenditori, professionisti e alcune finaliste nazionali del passato del concorso. L'evento comincer alle 21 e sar presentato da Giovanni Conversano in compagnia dei giovanissimi e promettenti Veronica Pinnelli e Ottavio De Stefano. Info 0881.77.60.13, 346.684.64.14.

PRESENTA Gianni Conversano

Gioved 4 agosto 2011

I XIX

Segnala le tue attivit artistiche e le tue iniziative nel campo dello spettacolo e del divertimento a: cultura.e.spettacoli@gazzettamezzogiorno.it

VIVI LESTATE
IL VENTAGLIO SEGRETO
Nella Cina del XIX secolo, quando mogli e figlie avevano i piedi bendati e vivevano in uno stato di isolamento quasi totale, le donne di una remota contea dell'Hunan ricorrevano a un codice segreto per comunicare tra loro: il nu shu, la scrittura delle donne. di Wayne Wang con Angela Evans, Archie Kao, Gianna Jun, Hugh Jackman, Li Bingbing (foto), Vivian Wu , Wu Jiang

TRANFORMERS 3

Tom Witwicky deve aiutare i suoi amici Autobots, per cercare di sconfiggere definitivamente gli acerrimi nemici Decepticons. Questa volta lo scenario sar lo spazio fra Stati Uniti e Russia, per un'emozionante sfida che vedr coinvolti anche nuovi personaggi. Intanto Shockwave ha conquistato il pianeta dei Transformers dopo il distacco degli Autobots e dei Decepticons, e regna indisturbato mentre la battaglia sulla Terra sempre pi accesa. di Michael Bay con Alan Tudyk, Frances McDormand, John Malkovich, John Turturro

BITCH SLAP LE SUPERDOTATE

Una spogliarellista, un'assassina e la broker di una grande azienda arrivano in un rifugio nel deserto per ricattare un pericoloso criminale. La situazione precipita non appena un altro gruppo di delinquenti arriva sul luogo e le tre donne sono costrette a confrontarsi con un nemico assai peggiore di quello che pensavano. di Rick Jacobson con Julia Voth, Erin Cummings, America Olivo (foto), Michael Hurst, Ron Melendez, William Gregory Lee, Minae Noji, Kevin Sorbo

CINEMA - LA PROGRAMMAZIONE
ARENE BARI
ARENA AIRICICLOTTERI Via Massimi Losacco 4, tel. 348/6398680 - 333/1934719 - 5,00 A; univ. ticket 2 A; rid 4,00 A Amore e altri rimedi 21.30 ARENA QUATTRO PALME Corso Italia 15/17. Info. 080/521.45.63; www.multicinemagalleria.it.; Intero 5,00 A;ridotto 4,50 A; studenti univ. con Showcard e ticket 2,00 A The social network 21 ANDRIA MULTISALA CINEMARS Contrada Barbadangelo Ipercoop Mongolfiera - prenotazioni su internet www.cinemars.it; tel. 899280273 Programmazione dal 29 luglio al 4 agosto Sala 1 Captain America in 3D 19.30; 22.05 ........................................................................................................................................................................................................................................................... Sala 2 Cars 2 18.30 Per sfortunata che ci sei 22 ........................................................................................................................................................................................................................................................... Sala 3 Transformers 3 18.30; 21.35 ........................................................................................................................................................................................................................................................... Sala 4 Harry Potter e i doni della morte. 2 parte 18.10; 21 ........................................................................................................................................................................................................................................................... Sala 5 Sala riservata ........................................................................................................................................................................................................................................................... Sala 6 Captain America 19.45; 22.20 ........................................................................................................................................................................................................................................................... Sala 7 Captain America in 3D18.15; 21 ........................................................................................................................................................................................................................................................... Sala 8 Harry Potter e i doni della morte. 2 parte 19.10; 22 ........................................................................................................................................................................................................................................................... Sala 9 Harry Potter e i doni della morte - parte 2 in 3D18.50; 21.30 MULTISALA ROMA - CIRCUITO DAUTORE Via F. Giugno 6; tel. 0883/542622; A5,50; rid. 4,00; merc.4,00. Chiusura estiva BARLETTA OPERA - CIRCUITO DAUTORE Via Imbriani 27, tel. 0883/510231. A6.00, rid. 5.00, merc. e pom. fer. 4.00, univ. 2.00 + ticket Chiusura estiva PAOLILLO C.so Garibaldi 27; tel. 0883/531022; A 6,00; ridotto il lun. e giov. no ultimo spett.; spett. nott. 5,00; merc. e rassegne 4,00; stud. universitari 2,00. Info al 329/431.56.67, dalle 17-21 Chiusura estiva BISCEGLIE NUOVO Via Piave 13 - prenot. Tel. 080/392.10.22. A5,50; ridotto 4,00; merc-giov 4,00. Chiusura estiva POLITEAMA ITALIA Via Montello 6, tel. 080/3968048; www.politeamaitalia.com - Intero A6,00; rid. 4,50; merc. 4,50; 3D 8,00 Chiusura estiva BITONTO COVIELLO Via Repubblica 45 - A5,50; rid. 4,00 - Tel. 080/375.15.82. Chiusura estiva ODEON Via Perrese 102 - Tel. 080/375.13.51 - 1. spett. 15.30, ultimo 21.15 - A5,00. Film per adulti CASAMASSIMA THE SPACE CINEMA Parco comm.le Auchan - Info e prev. 892.111 (con sovrapprezzo); www.thespacecinema.it. Programmazione dal 29 luglio al 4 agosto SALA 1 Harry Potter e i doni della morte. 2 parte in 3D17; 19.40; 22.30 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 2 Edward mani di forbice 21.30 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 3 Per sfortuna che ci sei 16.50; 18.40; 20.30; 22.25 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 4 Captain America in 3D17.10; 19.40; 22.20 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 5 Captain America 16.40; 18.10; 21.40 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 6 Harry Potter e i doni della morte. 2 Parte 16.40; 19.20; 22 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 7 Transformers 3 18.30; 22.10 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 8 Bitch slap - Le superdotate 17; 19.40; 22.20 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 9 Harry Potter e i doni della morte. 2 parte 18.30; 21.30 CASSANO VITTORIA Via Cadorna - A5,50; rid. 4,00; merc. 3,50; univ. 2,00 - Tel 080/763.712. Chiusura estiva CASTELLANA GROTTE SOCRATE Via Brennero 25 -Dolby digital; Dolby 2K - 3D - Tel. 080/496.51.07. Chiusura estiva MILLELUCI - CIRCUITO DAUTORE Via Marconi 58 - tel. 080/496.51.07. Chiusura estiva CONVERSANO LA CASA DELLE ARTI-CIRCUITO DAUTORE via Donato Iaia,14 - Tel. 080/237.69.65 - Aposto unico 6,00- ridotto 4,50 - rassegna 3,00 - 2,00 supplemento film 3D Chiusura estiva CINETEATRO NORBA P della Repubblica 10 - Tel. 080/495.95.47 - A6; rid. 4,50; univ. 2; mar. 4; giov. rass. 3; cin. per .zza la pace 2 euro - Sala climatizzata Harry Potter e i doni della morte. 2 parte 19.15; 21.30 CORATO ALFIERI - CIRCUITO DAUTORE Largo Aregano; tel. 080/358.85.51 Chiusura estiva CINEMA ELIA DESSAI C.so Garibaldi 36/38 A6,00; merc. A4,50; con Agiscard A4,50; - Tel. 080/358.85.81. Sala Fellini Harry Potter e i doni della morte. 2 parte 19; 21.40 ........................................................................................................................................................................................................................................................... Sala Truffaut Coca pop 19; 20.45; 22.30 FASANO FIORITI Via Risorgimento - Tel. 080/442.67.17 - A5,00; rid. 3,50 - 1. spett. 16; ultimo 20.30. Film per adulti 16; 20.30 MASTROIANNI Via Bellini 41 - Tel. 080/4414974 - www.cinemamastroianni.it - A6,00; rid. 4.50 Chiusura estiva KENNEDY Tel. 080/441.31.50; 080/441.49.60 Chiusura estiva GIOIA DEL COLLE SEVEN CINEPLEX Via II trav. G. Pastore; info e prenot. 899.030.820 - www.sevencineplex.it Programmazione dal 29 luglio al 4 agosto SALA 1 Il ragazzo con la bicicletta 17.45; 19.45; 21.45 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 2 Captain America 18.45; 21.30 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 3 Diario di una schiappa 18; 20; 22 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 4 Primo incarico 17.45; 19.45; 21.45 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 5 Harry Potter e i doni della morte. 2 parte 17.30; 20.30 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 6 Captain America in 3D17; 19.45; 22.15 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 7 Harry Potter e i doni della morte. 2 parte in 3D18.30; 21.30 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 8 Per sfortuna che ci sei 18; 20; 22 GRAVINA SIDION Via Bari 33 - Tel. 080/325.37.84 - A5.00, rid. 4.00; 3.00 Progetto cinema Chiusura estiva GRUMO APPULA CINETEATRO COSMO feriali A5.00, sabato e domenica A6,00 Chiusura estiva LOCOROTONDO AUDITORIUM COMUNALE Inf. Tel. 080/4313191; 337/832222 - A3 - 2.50. Chiusura estiva MOLA METROPOLIS - CIRCUITO DAUTORE Via Baracca - Tel. 080/471.30.38 - A 6,00; rid. 5,00 dom; A 5,00; rid. 4,00 lun-mar-mer-ven; A4,00 gio. Chiusura estiva MOLFETTA ODEON Via Baccarini 104 - Tel. 080/397.19.20 - A5,50; rid. 4,00; merc 4,00; univ. 2,00 Chiusura estiva UCI MOLFETTA OUTLET (S.S. 16 bis uscita zona industriale - c/o Fashion District Molfetta outlet Molfetta (Ba); Info, prevendita e prenotazioni 892.960 (servizio con sovrapprezzo) oppure www.ucicinemas.it. 3 D. Programmazione dal 27 luglio al 4 agosto SALA 1 Hypnosis 20.20; 22.25 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 2 Harry Potter e i doni della morte in 3D19; 21.30 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 3 Harry Potter e i doni della morte in 3D20; 22.30 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 4 Capitan America in 3D20; 22.30 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 5 Capitan America in 3D19; 21.30 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 6 Diario di una schiappa 20.15; 22.20 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 7 Un giorno senza fine 20.15; 22.15 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 8 Per sfortuna che ci sei 20.20; 22.15 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 9 Trasformers 3 in 3D19.20; 22.20 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 10 Harry Potter e i doni della morter 19.30; 22.10 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 11 Cars 2 19.50 Vanishing on 7th street 22.25 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 12 African cats 20.10 Bitch slap - Le superdotate 22.10 MONOPOLI ETOILE P V. Emanuele 25 - Tel. 080/937.12.18. .zza Transformers 3 Habemus papam

CINEMA BARI
ABC - CIRCUITO DAUTORE Via Marconi, 41 - Tel. 080/9644826 - Aintero 6,00; rid. 4,50; merc. e agiscard 4,50; 2.00 studenti - www.agisbari.it Killing Zoe 18.30; 21 AMBASCIATORI Via Toma 67 - Tel. 080/542.50.00 A 6,50; rid. 5,00 - merc. 4,50 - 1. spett. lun. - ven. 4,50 - Ticket univ. 2,00 - www.cinemambasciatori.it Chiusura estiva ARMENISE Via G. Petroni - Tel. 080/542.82.81; A 6,50; rid. 5,00 - 1. spett. lun. - ven. 4,50 - mer. A 4,50 universitari A2,00 - rassegna A4 www.cinemarmenise.it Chiusura estiva ESEDRA Largo mons. Curi 17 - Tel. 080/553.77.60 - A4,00 intero Riposo GALLERIA Corso Italia 15/17, info 080/521.45.63 - A 6,50; rid. 5,00; lun./ven. 4,50 fino alle 18.30; merc. 4,50; univ. lun./ven. e sab. fino alle 18.30 A 2,00 - Prenot.: tel. 899030820; www.multicinemagalleria.it; sms 347/2440932 Programmazione dal 27 luglio al 4 agosto SALA 1 Harry Potter e i doni della morte. 2 parte 17.30; 20.10; 22.40 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 2 Cars 2 16.20 Il ventaglio segreto 17.40; 20 Transformers 3 22.20 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 3 Harry Potter e i doni della morte. 2 parte 16; 18.25; 21.15 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 4 Captain America 18.45; 21.30 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 5 Captain America in 3D17.45; 20.15; 22.45 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 6 Harry Potter e i doni della morte. 2 parte in 3D16.45; 19.30; 22 IL PICCOLO - CIRCUITO DAUTORE Via Giannone 4, S. Spirito - Tel. 080/533.31.00 A 5,50; ridotto 4,50; univ. 2,00 - www.cinemapiccolo.it. Garfield 18.30 Mr. Beaver 20.30; 22.30 NUOVO SPLENDOR Via Buccari 24 - Tel. 080/556.97.29. A6,50; rid. 5,00 - 1. spett. e mer. 4,50 - ticket univ. lun. 2,00. Chiusura estiva ROYAL Corso Italia 112 - Tel. 080/521.16.68 - A6.50; rid. 5,00; univ. 2,00. Chiusura estiva MULTISALA SHOWVILLE Traversa Conte Giusso, 9 (q.re Mungivacca) - Tel. 080/9757084 - intero (sab-dom e festivi) A 7; intero (lun-mar-gio-ven) A6.50; intero (mer) A4.50; pomeridiani (dal lun al ven fino alle 18.45) A 4.50; bambini fino a 8 anni e adulti oltre i 65 anni, A5. Supplemento per 3D: A2. Programmazione dal 29 luglio al 4 agosto Sala 1 Harry Potter e i doni della morte - 2 parte in 3D18.30; 21 ........................................................................................................................................................................................................................................................... Sala 2 Sala riservata ........................................................................................................................................................................................................................................................... Sala 3 Harry Potter e i doni della morte - 2 parte in 3D17.30; 20 Transformers 3 22.30 ........................................................................................................................................................................................................................................................... Sala 4 Diario di una schiappa 18.30; 20.30; 22.30 ........................................................................................................................................................................................................................................................... Sala 5 Cars 2 17.15 Harry Potter e i doni della morte - 2 parte 19.30; 22 ........................................................................................................................................................................................................................................................... Sala 6 Capitan America in 3D17.50; 20.20; 22.40 ........................................................................................................................................................................................................................................................... Sala 7 Le donne del sesto piano 18.30; 21 ........................................................................................................................................................................................................................................................... Sala 8 Capitan America 18.45; 21.45

Rassegna17; 19.30 Rassegna22.15

POLIGNANO A MARE MULTISALA VIGNOLA - CIRCUITO DAUTORE Viale Rimembranza 13 - tel. 080/424.99.10; A 6,00; mer. 4,00; cineclub 4,00; rid. 4,50 - Ticket univ. 2,00. Sala climatizzata SALA 1 Captain America in 3 D19.30; 22 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 2 C chi dice no 20.15; 22.15 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 3 Harry Potter e i doni della morte. 2 parte in 3 D19.15; 21.45 PUTIGNANO MARGHERITA Via Cappuccini 28 - Tel. 080/405.59.79 - A5,50; rid. 4,00. Chiusura estiva RUVO VITTORIA Via G. Bruno, 1; Prenot. Tel. 080/362.97.13. Chiusura estiva SANTERAMO PIXEL MULTICINEMA - CIRCUITO DAUTORE Via Stazione 49 - Tel. 080/302.23.03 - Lun-mar-merc-ven non festiviA5.00; Rid. e giov non festivi A 4.00; sab-dom festivi e prefestiviA 6.00; ridotto A 5.00; sab non festivo donne A 5.00; sab-dom e festivi primo spett. A5.00; 3 DA+ 2 sulla tariffa Chiusura estiva SPINAZZOLA SUPERCINEMA C.so Umberto 204/A; Tel. 0883/68.18.62 Chiusura estiva TERLIZZI PICCOLO GARZIA - CIRCUITO DAUTORE L.go Don P Pappagallo 13, tel. 080/2463038; A6,00 (intero), 5,00 (ridotto) ven. sab. dom. festivi . e pref.; ridotto A5,00 mart., merc. e gio. Chiusura estiva TRANI IMPERO Via Pagano 192 - A5,50; rid. A4,00; giov. e rass. A3,00 - Tel. 0883/58.34.44. Chiusura estiva

ARENE PROVINCIA
ARENA PARCO DELLE BEATITUDINI - BISCEGLIE Vial Porto, info. 348/9371931. Prezzi: Intero 4,00 La donna che canta 21.30

ARENA LA CASA DELLE ARTI-CIRCUITO DAUTORE - CONVERSANO via Donato Iaia,14 - Tel. 080/237.69.65 - Aposto unico 6,00- ridotto 4,50 - rassegna 3,00 - 2,00 supplemento film 3D 127 ore 21.30 NUOVA ARENA VIGNOLA - POLIGNANO Viale Rimembranza 13 - tel. 080/424.99.10. Prezzi: Intero 5,00 A; ridotto 4,00 A; universitari 2,00 A Il ventaglio segreto 20.30; 22.30

CINEMA PROVINCIA
ALBEROBELLO NUOVO CINEMA TEATRO Via Ungaretti 26/A, tel. 080/2071760 - A5,50; 4,50 ridotto - Merc. 4,00 il giov. rassegna 4,00 Chiusura estiva ALTAMURA GRANDE Via Cappelle, tel. 080/3117705 - A 6,00; rid. 4,50 - mercoled 4,50 - gioved ridotto donna 4.50 A Chiusura estiva MULTICINEMA TEATRO MANGIATORDI Via E. Montale, tel. 080/3114575 - A 6.00; rid. 4,50 lun. mar. gio. ven. sab. dom. festivi e prefestivi Sala 1 Harry Potter e i doni della morte. 2 parte in 3D18.45; 21.45 ........................................................................................................................................................................................................................................................... Sala 2 Harry Potter e i doni della morte. 2 parte 19.15; 21.45

GIOVED 4 AGOSTO 2011 LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO XX