Sei sulla pagina 1di 1

LA DIFESA DEL POPOLO

CULTURA LIBRI

19 GIUGNO 2011

37

POZZONOVO IL LIBRO DI ALESSANDRO NOCCARATO RIPORTA AI FATTI DEL 1953

Una memoria con molte lacune

Lo studio, che sar seguito da nuovi lavori, invita allapprofondimento


cqua passata non macina pi. osservazioni critiche e interrogativi che si Questo modo di dire non certo possono cos sintetizzare. valido a Pozzonovo: bastata I fatti e i processi, la verit giudiziaria e la luscita, la presentazione pubblica verit dei fatti (che non sempre coincidono, del libro di Alessandro Naccarato Angeli o noto): alla fine del libro e delle sentenze demoni i nostri bimbi? Storia di una mon- resta la domanda Cos successo veramentatura anticomunista: il processo ai pio- te?. nieri di Pozzonovo (Cierre edizioni, pp Qualcosa dovrebbe essere capitato in quel 120, euro 12,50) per far emergere un vissu- 1953, se la suora e il parroco si sono cos to di disagio, rabbia e sofferenza apparente- preoccupati: oscenit, bestemmie Il punmente sopito ma in realt capace di ben to cruciale : qualcuno aveva insegnato questo ai piccoli? O era il comune bestemmacinare ancora. Tema caldo resta il famoso processo di miare di campagna, linfantile giocare al Pozzonovo, una vicenda della prima met dottore? degli anni Cinquanta che, nel torrido clima Pu essere stata solo unazione anticomunidi opposizione frontale tra chiesa e comuni- sta inventata dallalto? E perch sarebbe stata fatta partire da Pozzosmo, trov il grembo naturale novo in quel momento preper una polemica che assunse ciso? Quali elementi di favointeresse e clamore nazionale. LINDAGINE re poteva offrire quel paese a Tutto cominci dallindagine DEL PARROCO chi avesse voluto inventare svolta in paese, dal parroco e una montatura del genere? dalla superiora dellasilo, dopo INIZI QUANDO E ancora. Il gioco (drammache questa estate 1953 tico!) di confessioni, smentiaveva sentito una bambina UNA BAMBINA te e ritrattazioni, intimidacantare una canzone oscena CANT zioni e ricatti testimonia che accennava allApi, lassoforti pressioni: da una parte ciazione dei Pionieri comu- UNA CANZONE sola (il parroco) o da ennisti. Di qui lindagine, estesa a OSCENA trambe? diversi bambini e ragazzini, E la questione dellApi: cera che port il parroco alla convinzione che i dirigenti comunisti insegnas- a Pozzonovo in quegli anni? Tessere o non sero bestemmie e cose brutte. Dopo qual- tessere ufficiali, cerano attivit simil cirche interrogatorio il maresciallo dei carabi- colo ricreativo (cinema, lezioni, balli) nieri di Tribano escluse la rilevanza penale, svolte da dirigenti Pci del paese? La Corte ma il botto venne dalla lettera del vesco- dappello lo d per certo! Vari punti meritavo Bortignon contro lApi, pubblicata sulla no insomma di essere ben accertati, a pareDifesa del popolo del 4 ottobre. Il vescovo re di chi scrive, prima di venire confinati a non fece nomi, ma la risposta comunista fu suggestioni o montatura. immediata, con articoli e prese di posizione Non convince, infatti, linterpretazione di molto forti. La Difesa torn subito sul tema, Naccarato, evidente fin dal titolo: montacon elenco di fatti e paesi interessati allatti- tura anticomunista. Lautore riprende pari vit dellApi (18 ottobre) e con una lettera pari il termine usato dal Lavoratore, settidi don Cesare Morosinotto, il parroco di manale comunista padovano, il 7 ottobre Pozzonovo, e altri interventi di supporto 1953: ma quel giudizio a caldo, in clima ferocemente polemico, resiste, oggi, a un esa(25 ottobre). A questo punto non poteva non intervenire me storico rigoroso? la magistratura, anche se mons. Bortignon Interessante che il termine montatura non volle sporgere alcuna denuncia. Dalle viene usato, in direzioni opposte, sia dal indagini si pass allincriminazione di sette settimanale comunista sia dalla Difesa del dirigenti comunisti e al processo, che inizi popolo, ciascuno preoccupato di evidenziaa fine dicembre 1954 per concludersi con re le proprie ragioni e smontare quelle alla sentenza del 28 gennaio 1955: tutti e sei trui. assolti per insussistenza del fatto (il setti- Per esempio, sarebbe necessario appurare mo imputato era morto durante il processo: e lonere della prova spetta a chi accusa e carit cristiana chiede di non commenta- perch la chiesa avrebbe costruito questa re certi giudizi espressi nelloccasione!). montatura: per ossessione sessuale (coDopo il ricorso del Pm, la conclusione giu- me subito si accus da parte del Pci e ancodiziaria si ebbe in Corte dappello a Venezia ra oggi sembra ritenere Naccarato)? Per rail 24 novembre 1955, con lassoluzione per gioni politiche? Per il clima avvelenato di insufficienza di prove, cio con la formula quegli anni? Per semplice suggestione? dubitativa allora in uso, per cinque imputa- Solo unanalisi precisa dei fatti (accertati e accertabili) e dei rapporti ti e con lamnistia per il sesto. potrebbe dare, eventualmenSu questa trama si svolge la rite, consistenza storica al tercerca di Alessandro Naccarato, ALDIL DELLE mine. che fa seguito ad altri studi di RECIPROCHE Il punto pi debole della riAndrea Colasio (sociologo, ora cerca di Naccarato lo vedo assessore alla cultura del coACCUSE nellesame della sentenza mune di Padova) e di Tiziano della Corte dappello di VeMerlin, uno dei ragazzini vitti- DI MONTATURA, nezia: insufficienza di prove. me della vicenda e ora afferCHE COSA Da insussistenza dei fatti a mato storico locale. Un lavoro ACCADDE insufficienza di prove: una preciso, scritto in modo scorsentenza che fa cantar vittorevole, che si basa fondamenVERAMENTE? ria ai dirigenti Pci perch talmente sulle carte, costruinessuno viene riconosciuto to com sulle sentenze processuali e sulla documentazione della stam- colpevole o condannato, ma lassoluzione pa dellepoca (cattolica, comunista e al- con la formula dubitativa. Vuol dire, in soldoni, che un reato c stato, ma non se ne tra) al riguardo. Il lavoro certamente di parte, in quanto pu stabilire il colpevole. usa parte dei mezzi possibili per raccontare I giudici dappello, che Colasio (non si sa in la vicenda: non fa conto, per esempio, della base a cosa) defin compiacenti alle gerarviva voce di protagonisti e testimoni ancora chie cattoliche e alla Dc, smontano varie viventi (primo di tutti don Morosinotto, ora tesi difensive, anche se per le contraddizio96enne). Inoltre la ricerca non di uno sto- ni dei testimoni non arrivano a condannare rico asettico, ma di uno studioso che ha alcuno; e riconoscono la legittimit dellinuna posizione personale chiara ( parla- dagine compiuta in parrocchia. mentare Pd, proveniente dallarea ex Pci): e Una ripresa della ricerca chiederebbe, a mio avviso, una lettura pi puntuale della le spie linguistiche non mancano. A uno storico non professionista come chi sentenza dappello. Che, secondo logica giuscrive, la lettura del libro di Naccarato ha ridica, dice lultima parola rispetto alla prifatto sorgere, con un vivo interesse, alcune ma sentenza!

La copertina del volume di Alessandro Noccarato Angeli o demoni i nostri bambini? Storia di una montatura anticomunista: il processo ai pionieri di Pozzonovo.

Lavvocato Tosi, difensore dei dirigenti Pci persona. Questa storia ben rappresenta un allepoca, in un articolo di pochi anni fa clima culturale e politico che oggi ci pare parla di logiche politiche nella conclusio- lontanissimo, quasi incredibile: lo scontro ne giudiziaria, senza adire a ulteriori ri- totale tra una fede vissuta come ideologia e una ideologia vissuta come corsi: in pratica, il Pci di Tofede. E visto che qualche gliatti non aveva interesse a CI SONO eco anticomunista resta ancombattere (o umiliare, in TESTIMONI cora presente nel vissuto ecquesto caso) la chiesa. E dunclesiale, come pure un sentique, dove pu portare la ricer- DA ASCOLTARE re anticlericale in una certa ca della verit dei fatti? sinistra, sono da attendersi Meriterebbe pi attente rifles- PER GIUNGERE commenti e interpretazioni sioni anche il ruolo del vescoA UNA di parte. vo Bortignon, che il libro tratBen vengano, se questo lata piuttosto sbrigativamente NARRAZIONE voro potr contribuire a una come lispiratore (il regista ocCONDIVISA narrazione condivisa, non culto) della montatura. Si ideologica, libera dai pregiuscrive senza addurre testidizi del passato, rispettosa monianze che Bortignon non volle fare denunce di nomi e fatti alla delle persone coinvolte. Sono annunciati magistratura perch non era sicuro delle un prossimo lavoro di Merlin e un docuprove: o forse, direbbe chi conobbe Borti- film scritto da Colasio e realizzato da Mazgnon, semplicemente perch un vescovo si zacurati: sarebbe auspicabile che fosse comporta da vescovo, non denuncia mai coinvolto anche qualche storico di area cattolica, finora parsa poco interessata a nessuno? Il lavoro di Naccarato si presta a controver- occuparsi criticamente della vicenda. Quesie e dibattiti perch esamina una vicenda sta sarebbe la premessa, probabilmente, assai spiacevole, particolarmente pesante per una vera riconciliazione delle memoconsiderando le giovani creature coinvolte rie: che, come cristiani, non possiamo far e sballottate in realt pi grandi di loro: e la attendere oltre. ferita ancora aperta, lho constatato di Cesare Contarini