Sei sulla pagina 1di 14

Presentazione per Dott. C.

Passera

Start-Up Initiative Nanochallenge & Polymerchallenge 2010


Padova, Venerd 26 Novembre 2010 Intesa Sanpaolo

Lapproccio Intesa Sanpaolo


Stimolare la crescita delle imprese innovative e attive nellarea della Ricerca e Sviluppo
Focus del documento

Sviluppare lofferta di R&D favorendo sinergie tra le iniziative esistenti Creare canali per il Trasferimento Tecnologico: risorse specializzate e collaborazioni Disegnare un modello dedicato allR&D per le imprese

Servizi finanziari dedicati allinnovazione (Nova+) Servizi di consulenza per accesso ai fondi UE (ISP Eurodesk)

Investimenti diretti (Atlante Ventures, AV Mezzogiorno)

Intesa Sanpaolo Start-Up Initiative: il processo


Le start-up ricevono formazione per strutturare e comunicare al meglio il loro progetto; seguono una fase di selezione e lincontro diretto con gli investitori
Per ogni evento

Scouting

Formazione

Selezione

Incontro con investitori

Cosa

Analisi delle business ideas e prima scrematura Innovation specialist ISP, sulla base di un modello di screening Ongoing

Coaching per le start-up [affinamento Business Plan e presentazione agli investitori] Maverick Angels* e altri business angels

Individuazione delle start-up pi preparate per lincontro con gli investitori Panel di esperti da incubatori, acceleratori, universit e fondi di investimento 1 giornata

Elevator Pitch, Q&A, manifestazioni di interesse dagli investitori Investitori italiani e internazionali [BAs, Seed Capital, VCs, Corporate Investors] 1 giornata

Chi

Quanto tempo Quante start-up

2 giornate

150

30
* Network di business angels della Silicon Valley

8/10

Intesa Sanpaolo Start-Up Initiative: il Road Show Internazionale


Tecnologie
Cleantech: Energie rinnovabili, risparmio ed efficienza energetica, materiali verdi

Mercati

London Frankfurt

Nanotecnologie: Medicina, elettronica, biomateriali, produzione energetica

Milan

Tel Aviv

Biotecnologie: genetica, microbiologia, biologia molecolare, biochimica, embriologia, biologia cellulare

ICT: apparecchiature elettroniche, sviluppo software, infrastrutture per telecomunicazioni, servizi digitali

Il processo della Start-Up Initiative si arricchisce di un Road Show internazionale, che prende il via con ledizione di Londra dedicata al settore dellICT (30 Novembre 2010)

4
4

Intesa Sanpaolo Start-Up Initiative: sintesi delle edizioni concluse


START-UP
Contattate Boot Camp Arena

INVESTITORI
Participanti Manif. Interesse Follow Up(2)

Settembre 2009 Pilota Gennaio 2010 2^ ed. Aprile 2010 Settoriale su Biotech Giugno 2010 Settoriale su ICT Settembre 2010 Settoriale su Clean Tech

45

24

14

50

81

59

150

30

12

65

174

129

30

21

21(1)

80

70

40

127

26

12

56

88

62

170 522

26 127

11 70

92 343

151 564

105 (stima) 395

Totale

(1) Liniziativa non ha previsto il secondo step selettivo (2) Start-Up ricontattate da investitori per approfondimento

ISP Start-Up Initiative Nanochallenge & Polymerchallenge 2010: Focus nanotecnologie Nanotecnologie e Polimeri Applicazioni
MECCANICA, AUTOMOTIVE SIDERURGIA

FARMACEUTICA MEDICINA

La nanotecnologia un ramo della scienza applicata e della tecnologia che si occupa del controllo della materia su scala dimensionale inferiore al millesimo di millimetro, e della progettazione e realizzazione di dispositivi in tale scala.

CHIMICA AMBIENTE

REAL ESTATE, EDILIZIA,USI CIVILI

ENERGY & UTILITIES TRANSPORTATION

AGRICOLTURA ALIMENTARE

ICT

SISTEMA MODA IND. TESSILE

ISP Start-Up Initiative Nanochallenge & Polymerchallenge 2010: Programma della giornata finale

8.30 Registration and Welcome Coffee 9.00 Opening Nicola Trevisan, CEO Veneto Nanotech Domenico Martorana, CEO IMAST 9.10 Welcome Teresio Testa, Head of Large & Int'l Corporate 9.20 Introduction to Investor Arena by Bill Barber President of Maverick Angels 9.30 4 Start-up presentations 10.50 Recap & Discussion 11.10 Coffee Break and Networking 11.30 4 Start-up presentations 12.50 Recap & Discussion 13.10 Lunch 14.10 5 Start-up presentations 15.50 Recap & Discussion 16.15 Coffee Break and Networking

17.30 Il rilancio del Paese dopo la crisi: innovazione delle competenze e nuove opportunit - Opening Giuseppe Zaccaria Magnifico Rettore Universit di Padova Antonio Finotti Presidente Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo Marialuisa Coppola Assessore Economia, Sviluppo, Ricerca e Innovazione Reg. Veneto 18.00 Round Table Gabriele Del Torchio Presidente e Amministratore Delegato Ducati Motor Holding Luigi Nicolais Presidente IMAST Corrado Passera Consigliere Delegato e CEO Intesa Sanpaolo Luigi Rossi Luciani Presidente Veneto Nanotech Modera: Oscar Fulvio Giannino Giornalista economico de Il Sole 24 Ore 19.30 Award Ceremony Paolo Romani Ministro dello Sviluppo Economico, Invitato

ISP Start-Up Initiative Nanochallenge & Polymerchallenge 2010: Investitori presenti


Conferme al 22/11/2010

100 90 80 70 60 50 40 30 20 10 0

22 7 11 12 16 21 Corp. Inv. ISP Corp. Inv. VN VC PB BA Istituzioni Totale e altro 89

Estero 10%

(Veneto Nanotech)

Italia 90%
8

Back-up

ISP Start-Up Initiative Nanochallenge & Polymerchallenge 2010: I partner


Levento Nanochallenge & Polymerchallenge 2010 stato sviluppato in collaborazione con Veneto Nanotech e IMAST Veneto Nanotech, il distretto italiano per le nanotecnologie, impegnato dal 2005 nellattrarre talenti italiani e stranieri per finanziare lavvio di nuove aziende ad alto contenuto tecnologico e per attrarre capitali italiani e stranieri per finanziare la crescita delle Start-Up. Lo fa attraverso Nanochallenge, iniziativa nata grazie al supporto della Fondazione Cariparo, che in cinque edizioni ha valutato innovazioni tecnologiche e di business da parte di pi di 400 partecipanti, di cui circa 270 provenienti dallestero. Veneto Nanotech e poi IMAST dal 2007 hanno investito complessivamente 2,4 milioni di euro in otto Start-Up che operano nel settore nanotech e dei polimeri e che si sono localizzate nel territorio veneto e campano. Le start-up possono beneficiare per il loro sviluppo del network di imprese e investitori e della strumentazione di ultima generazione dei laboratori presenti allinterno dei distretti. Grazie infatti allutilizzo di questi asset e servizi, le Start-Up sono in grado di velocizzare il time to market delle proprie tecnologie e dei propri prodotti.

10

ISP Start-Up Initiative Nanochallenge & Polymerchallenge 2010: Composizione delle start-up selezionate

SETTORE NANOTECHNOLOGY POLYMER-BASED MATERIALS Totale complessivo

Totale 10 2 12

POLYMER-BASED MATERIALS 17%

SETTORI

Provenienza
Sud 17%
PROVENIENZA Centro Estero Nord Sud Totale complessivo Totale 1 3 6 2 12

Centro 8%

NANOTECHNOLOGY

25% Estero

Nord 50%

Centro 83% Estero Nord Sud 11

ISP Start-Up Initiative Nanochallenge & Polymerchallenge 2010: Breve descrizione delle start-up selezionate (1/3)
NOME ANANAS Nanotech (Padova, Italia) DESCRIZIONE Ananas Nanotech proprietaria di un brevetto internazionale per sistemi di nanoparticelle biocompatibili che possono agire come amplificatori molecolari atti a rivelare analiti che sono presenti in concentrazione molto bassa. L'aumento della sensibilit dato dalle particelle pu essere ottenuto utilizzando le stesse piattaforme tecnologiche attualmente impiegate a livello mondiale, in modo che il cliente finale non costretto a effettuare ulteriori investimenti per le attivit di laboratorio. L'attivit di CHISMATECH sar focalizzata sulla fabbricazione di prodotti in-house per i mercati automobilistico, navale, eolico e sulla consulenza per i clienti delle imprese aerospaziali interessate allo sviluppo di componenti proprietari in base a topologie di tipo chiral noncentresymmetric concepts Il prodotto primario di Green Earth Technologies Aerogel '(GEAT) un aerogel a base di lolla di riso. Facciamo questo materiale avanzato in modo che sia conveniente per il mercato, producendolo da una prodotto di risulta economico e abbondante come la lolla di riso. Abbiamo in programma di produrre i nostri aerogel come materiale di base e di venderlo a produttori e installatori di prodotti pronti alluso. HYPUCEM prevede di introdurre nuovi prodotti ibridi leggeri cellulari nel mercato delle costruzioni civili e industriali di costruzione per il miglioramento dell'efficienza energetica degli edifici. HYPUCEM un prodotto unico che combina le propriet delle schiume di plastica con le propriet dei leganti cementizi. Ix-Neox sviluppa dispositivi di illuminazione di prossima generazione, alimentati ad energia solare che risultano convenienti e scalabili. Ix Neox si propone di superare le esigenze di energia solare, fornendo soluzioni alternative di auto-ricarica tra cui una modalit di ricarica cinetica. Ix-Neox fornisce un impareggiabile output di 800 lumen, lequivalente di una lampadina a incandescenza da 60 W. Il prodotto si colloca in mercati emergenti e si rivolge ai consumatori verdi alla ricerca di prodotti innovativi.

CHISMATECH (Catania, Italia)

Green Earth Aerogel Technologies (Barcellona, Spagna) HYPUCEM (Napoli, Italia)

Ix-Neox (Austin, TX, USA)

12

ISP Start-Up Initiative Nanochallenge & Polymerchallenge 2010: Breve descrizione delle start-up selezionate (2/3)
KRYSTALIA (Mumbai, India) L'azienda ha sviluppato un nuovo processo di nanotecnologia per sintetizzare i rivestimenti nanostrutturati. La strategia di Krystalia mira a creare unazienda globale e tascabile: l'azienda sar radicata in due paesi, India e Italia, che sono geograficamente lontani, ma, hanno una lunga collaborazione con l'industria degli utensili diamantati. Kystalia un microcompany in grado di impostare progetti di collaborazione industriale e la creazione di efficienti catene internazionali di produzione.

LambdaEnergy Lattivit di LambdaEnergy consiste nello sfruttamento industriale di un brevetto internazionale che presenta un nuovo sistema di cattura e assorbimento della luce a film (Vaglia, FI, sottili, per la realizzazione di celle ad alta efficienza solari a film sottile. I nostri partner Italia) industriali seguiranno le fasi di produzione e vendita del prodotto. I ricavi verranno dalle royalties. Nan Innovations (Padova, Italia) La nostra azienda finalizzata alla produzione e vendita di pentole di profilo medio-tohigh, con l'obiettivo secondario di estendere a breve la gamma prodotti con nuovi oggetti (posate, riscaldamenti domestici, applicazioni industriali) e di fornire il nostro servizio di rivestimento a terze parti. Lattivit di NANOMED si concentra sulla progettazione, sviluppo e produzione di micro e nanofluidico Lab-on-a-chip per applicazioni mediche e biologiche quali separazione e preconcentrazione di biomolecole (proteine e DNA).Il processo di fabbricazione NANOMED si basa su una tecnologia che estremamente flessibile e consente la creazione di diversi tipi di nanostrutture che pu essere sfruttato per molte applicazioni (filtraggio, rilascio controllato di farmaci, ecc.) La nostra soluzione brevettata permette di identificare anche le pi piccole masse di cancro alla prostata, grazie alla combinazione di anticorpi anti-tumorali selettivi e nanovettori di strumenti diagnostici e terapeutici. L'utilizzo di nanoparticelle d'oro porta i reporter SERS alle cellule del carcinoma, facilitando l'identificazione precoce dei casi di tumore, con il beneficio di un trattamento molto pi efficace e un risparmio del 30-40% sul costo della terapia.

NANOMED (Genova, Italia)

Nanotred (Verona, Italia)

13

ISP Start-Up Initiative Nanochallenge & Polymerchallenge 2010: Breve descrizione delle start-up selezionate (3/3)

NANTO PAINT (Trieste, Italia)

Nanto Protective Coating fornisce prodotti altamente efficienti ed innovativi per la protezione dalla corrosione e dalle fiamme dedicati ad una vasta gamma di applicazioni nel mondo industriale. N.P.C. fornisce rivestimenti nanostrutturati industriali innovativi per l'industria di fabbricazione marina, energia e illuminazione. Siamo concentrati su sviluppo, produzione e commercializzazione di rivestimenti destinati a soddisfare i pi elevati standard di prestazione e durata. Il mondo come lo conosciamo stato modificato dalla chimica. L'industria chimica ora di fronte alla critica carenza di materiali preziosi come platino e rodio. Il loro aumento di prezzo e la scarsit un problema. QID sostituisce questi materiali con materiali a basso costo progettati per migliorare le prestazioni e la longevit. I primi settori di applicazione sono: loil cracking, la produzione di idrogeno, il controllo dell'inquinamento, lautomotive e in generale tutta lindustria chimica.

QID (Vicenza, Italia)

14