Sei sulla pagina 1di 3

L affresco

L'affresco una pittura eseguita su intonaco, appunto ancora fresco, di una parete: il colore ne chimicamente incorporato e conservato per un tempo illimitato.

Tecnica dell'affresco
L'affresco un'antichissima tecnica pittorica che si realizza dipingendo con pigmenti generalmente di origine minerale stemperati in acqua su intonaco fresco: in questo modo, una volta che nell'intonaco si sia completato il processo di carbonatazione, il colore ne sar completamente inglobato, acquistando cos particolare resistenza all'acqua e al tempo. Si compone di tre elementi: supporto, intonaco, colore. -Il supporto, di pietra o di mattoni, deve essere secco e senza dislivelli. Prima della stesura dell'intonaco, viene preparato con l'arriccio, una malta composta da calce spenta o grassello, sabbia grossolana di fiume[1] o, in qualche caso, pozzolana e, se necessario, acqua, steso in uno spessore di 1 cm circa, al fine di rendere il muro pi uniforme possibile. -L'intonaco (o "tonachino" o "intonachino") l'elemento portante dell'intero affresco. composto di un impasto fatto con sabbia di fiume fine, polvere di marmo, o pozzolana setacciata, calce ed acqua. -Il colore, che obbligatoriamente steso sull'intonaco ancora umido (da qui il nome, "a fresco"), di natura minerale, poich deve resistere all'alcalinit della calce. La principale difficolt di questa tecnica il fatto che non permette ripensamenti: una volta lasciato un segno di colore, questo verr immediatamente assorbit o dall'intonaco, i tempi stretti di realizzazione complicano il lavoro dell'affrescatore, la carbonatazione avviene entro tre ore dalla stesura dell'intonaco. Per ovviare a questo problema, l'artista realizzer piccole porzioni dell'affresco (giornate). Eventuali correzioni sono comunque possibili a secco, ovvero mediante tempere applicate sull'intonaco asciutto: sono per pi facilmente degradabili.Un'altra difficolt consiste nel capire quale sar la tonalit effettiva del colore: l'intonaco bagnato, infatti, rende le tinte pi scure, mentre la calce tende a sbiancare i colori. Per risolvere il problema, possibile eseguire delle prove su una pietra pomice o su un foglio di carta fatto asciugare con aria o vento di Scirocco ossia aria calda.

Abb a o p p d a ogn po a d a v no a C ono p v nu a h g o o a u h o an qu u o ao una ao d na a do u n a on d a h pa a n g av d po p na a h o og d a a v uv ana n po a pa oana d o va a p pa a on d u o avv n va n odo ap do; a gu a on avv n va d a n u a p pa a on p a on o n n o a po p n o no a o b u on d va pa a d na a da o v uppo d pon gg d an ; dv a d u on d a o d pon a ono d nab da g un u p o h d na a o po a n o d pon gg o n po a o an a avo o d a an d a a o v n va vo o p p pon a a a n a n a a a na ; v n n odo o u o d pag a o o a a n no d pa o d a o d n ona o p an n n u d p un po d u a p o a agg o gu ono an o a on on o no ad o a o a a o n a a on a u o d o an p o o a bu a u a o a an a no n a un a po b va a p n a d n gu da p a gu a on a a u n ona o oN XV oo a n ad a o ono n a a n o ud u op a una g and d u on Du po an nnova on ono n odo da a an d po a u o d d gno p pa a o o a nop a o vo g n o d avo o non p a pon a a a g o na a nop a un d gno p pa a o o a a u a v a p op a d o o a a a p nn o on a o a d S nop da qu no p a u a o po u n ona o p odu va n odo p o gu d a o a op a d n ad nop avv nu a n ondo dopogu a quando o d a h d a h op a p au o d gn ogg a n a o o ono a nv nu o vo g n o d a odv n a u o d una p an a on oo ad a an h d vono p a d nd n ona h no d d qua pa gu va u a n a a b n a g o na a p ga an u on n buon o N g a h d va ono d on gu n a a va a g o na h pon a V ngono a pun o a na n h p a h a g un a g o na a pon a ag o a n a u a a p o h h avv ngono a o on n ono p o d nd v dua a uo a non a a h ha gu o a o Con R na no a o ono o n o d agg o d u on n a a n o- a ana abbandona o u o d a nop a h n a a a nv u a a no a a n d XV o o v n n odo o u o d a on p pa a o o n o o v n va po a o a g and a na u a u a on n h o pon vano gu ano po a p oa na vo a appogg a o a on u n ona o o a po v a o on n a po v d a bon ; n a odo a po v pa ando a av o p o o a ava a a a da gu p a u a a p nn o Qu a n a h a a a po v o a on po v nn p ga a u va n p pa d d p n o h n avano agg o p on n u on d d ag o an vo o a un pa o a d v G a n o d R na n o o n a ad p ga p pa d dpn opa p no h d pa o a una nuova n a n on nd a n qu o a o a a a p ga a p po a d gno a o o p p a d qu a u a a p o po v o S p o d va a ndo ad a on a n ona o an o a o pa ando u va n n d d gno on uno o gn o o d a o on a pun a a o onda a a p on d o u n o a ava a av o a a a una gg a n on n a a a h v va o n a gu da o d on o no p a u a d n va oo a ba n od a od a d appo d po aa d o o N XV n XV o n p uo an h u n h p o h qua a o a p pa a on d uppo o p o o p p a na a g a h on va a n a qu po a ono n a n nu o o o agg o p oa po h p d n o v uppo d a on p pa a o o a p du o da bo o o un d gno n a a o o pa o a gg a o d a o; bo o v n va o opo o a g ud o d o n app ova o p o d va on u on

                  #               !                 #        !                                                 !                                                                               " "  #                            %        !             !                  #                                                                                             !             #    !                      $    #     !                                          #                           !                                " "                      "   "                     !                                                      

So a