Sei sulla pagina 1di 1

PAESE :Italia DIFFUSIONE :(11265)

PAGINE :13 AUTORE :N.D.


SUPERFICIE :19 %

2 dicembre 2022

dovehannosedeleopere
L’esposizionealMambo delpittore

Morandi,dalla collezioneCatanesespuntaun autoritratto


autoritratti di Giorgio
Mo- ravaggio a Morandi», in pro-
Glirandi sonouna rarità, poten- gramma da fine settembre a Pa-
dosi contaresulle dita di unama- lazzo Reale.
no. Il primo, del 1914 quandol ar- Il percorsobolognesepresenta
tista avevasolo 24 anni, con rife- 27 opere,tra paesaggidi Grizza-
rimenti al primo cubismo,un na, nature morte e fiori, con an-
occhio enigmatico e una partico- che 3 acquerelli,un disegno e va-
lare pennellatarosa nell orec- rie incisioni. Appartenentialla
chio, saràvisibile fino al 26 feb- raccolta dei coniugi Catanese,
braio al MuseoMorandi, ancora chea Milano hannoiniziato ad
in attesadella sentenzadi appel- acquistaredagli anni ‘ 60 i primi
lo sul suo futuro, previstaper Morandie ora hannodecisodi
febbraio. Grazie alla mostra renderedisponibile al pubblico
«Giorgio Morandi. Opere dalla parte di una collezionechecom-
collezione Antonio e Matilde Ca-
tanese », chesi inaugura oggi alle prende anchemolto futurismo
18 in via DonMinzoni 14. Un qua- italiano. Sonoopere,osserval in-
dro dalle tonalità notturnecon la gegner Antonio Catanese,93 an-
luce dal basso,relativo agli anni ni ma ancoracon unagranvoglia
in cui un curioso Morandi fre- di continuarea coltivare la sua
quentava le seratefuturistee le passioneper l’arte, «che mi han-
«Notti lapponi» ai Giardini Mar- no accompagnatonegli ultimi 50
anni. Sono un po’ come i figli,
gherita, dove il lago ghiacciato e non posso dire di preferire l’uno
blocchi di selenitecreavanopar- o l’altro, se non a momenti. An-
ticolari vibrazioni luminose che che sec’è un vaso di fiori di cui
avrebbero colpito il giovane arti- sembradi sentire il profumo». Il
sta. Questauna delle suggestioni suo amoreper Morandi eranato
lanciate dalla curatrice, Mariella dalle lunghediscussioni nottur-
Gnani,docentedi Restauro al- ne con il critico Philippe Daverio
l Università di Urbino, chehacol- e dalle disputeche contrappone-
laborato con la storica dell’arte vano De Chirico e Morandi: «Le
Maria Cristina Bandera:«L inda- operedi Morandi le ho seguitein
gine sul quadrocon i raggi x ha tutta Europa, a Londra come a
evidenziato che la tela è stata re- Vienna».
staurata in periodopostbellico, Piero Di Domenico
ma soprattutto chevi è celatasot- © RIPRODUZIONE RISERVATA

to una tela originalecon un colo-


re sulverde,forseun paesaggio ».
Morandi non eranuovo all utiliz-
zo di entrambii lati di una tela,
ma in questocasoil misteroède-
stinato a trovare una soluzione.
Al terminedella mostra, infatti,
l’opera verràsfoderatatogliendo

la telae facendoriaffiorare quella «Giorgio


iniziale di Morandi. Un operazio- Morandi. Opere
dalla collezione
ne cheverrà condotta in unasor- Antonio e
ta di cantiereapertoal pubblico
all’interno del museo, in collabo- Matilde
Catanese»
razione con l’ateneo di Urbino.
Primachel’autoritrattotorni a èaperta
Milano ma nella mostra «Da Ca- fino al 26
febbraio

Tutti i diritti riservati

Potrebbero piacerti anche