Sei sulla pagina 1di 26

PROGRAMMAZIONE NEURO LINGUISTICA

Simona Andreea Ungurasu

LA MAPPA NON IL TERRITORIO

Simona Andreea Ungurasu

UN ASPETTO DELLA PNL


Lo

studio della struttura delle esperienze soggettive


Neuro

Studio dei processi interni di rappresentazione e pensiero

Linguistica

Ci che comunichiamo

Programmi

Gli schemi e le strategie che elaboriamo internamente

Simona Andreea Ungurasu

I CANALI SENSORIALI PER LINTERPRETAZIONE DELLA REALT

Visivo Auditivo Cinestesico


Simona Andreea Ungurasu

ESEMPI DI SEGNALI DACCESSO

Vr = Visivo ricordato. Il movimento in alto a sinistra degli occhi indica operazioni di richiamo delle immagini effettivamente viste.

Vc = Visivo costruito. Il movimento in alto a destra degli occhi indica costruzione delle immagini.

Simona Andreea Ungurasu

ESEMPI DI SEGNALI DACCESSO

Ar = Auditivo ricordato. Il movimento in orizzontale a sinistra degli occhi indica richiamo dei suoni effettivamente uditi.

Ac = Auditivo costruito. Il movimento in orizzontale a destra degli occhi indica operazioni di costruzione o immaginazione dei suoni.

Simona Andreea Ungurasu

ESEMPI DI SEGNALI DACCESSO

K = Cinestesico. Il movimento in basso a destra indica il richiamo di sensazioni cinestesiche

Di = Dialogo interno. Il soggetto sta dialogando tra s e s

Simona Andreea Ungurasu

Eye Paterns (NLP)

Simona Andreea Ungurasu

ESPRESSIONI TIPICHE

Voglio vedere come finisce A me sembra che vada bene Non mi chiaro Farsi un quadro della situazione " Mettere le cose in prospettiva " Allargare gli orizzonti " " " "

Simona Andreea Ungurasu

ESPRESSIONI TIPICHE

" " " "

Questa cosa suona giusta Qualcosa mi dice che E stonato Ti ascolto

Simona Andreea Ungurasu

ESPRESSIONI TIPICHE

" " " " " "

Sento che andr bene Mi puzza di bruciato E una persona acida Ho un presentimento E un colore caldo Ho la sensazione che

Simona Andreea Ungurasu

LO SVILUPPO DELLA PNL

Simona Andreea Ungurasu

LE DIFFERENZE NELLA COMUNICAZIONE


PNL CLASSICA PNL NUOVO CODICE
Introduce concetto di STATO DANIMO come fattore fondamentale nellottenimento delleccellenza Co-fondatori: Richard Bandler John Grinder

E Carmen Bosti c

Fondatore: John Grinder

Nasce negli anni 70

Nasce a partire da

gli anni 90

Simona Andreea Ungurasu

ALCUNI ASPETTI DELLA

PNL CLASSICA

Rapport (Fase di Calibrazione o Matching)

Ricalco

Guida (guidare la comunicazione)


Simona Andreea Ungurasu

LE FASI DELLA PNL NUOVO CODICE


Stato (nostro)

Rapport

Stato (degli altri), (ci parlano di loro in modo sincero)


Simona Andreea Ungurasu

IL RICALCO

Uno Si

dei modi per entrare in rapport tra persone.

pu generare attraverso il rispecchiamento: - non verbale (posturale ad esempio) - paraverbale (nella riproduzione dei toni di voce) - verbale (costruzione di frasi con gli stessi termini sensorialmente basati).

Simona Andreea Ungurasu

IL RICALCO SIGNIFICA RENDERSI SIMILE ALLALTRO

Verbale 7%

Paraverbale 38%

Non Verbale 55%

Simona Andreea Ungurasu

MODELLI DI LINGUAGGIO
META MODELLO
Parte dal generale (vorrei migliorare la mia vita) Usa domande specifiche (quale aspetto della tua vita? Cosa vuoi migliorare di quellaspetto?) Arriva al concetto preciso (volevo solamente migliorare il mio stato dopo la sveglia)

MILTON (da Milton Erickson) MODELLO


Parte dal particolare (mentre stai ascoltando quello che dico ora) salendo a livelli logici superiori (ti rendi conto che lo stai capendo di pi) Arrivando addirittura a ipotizzare il futuro (e capendolo, sarai pi efficace quando comunicherai)

Simona Andreea Ungurasu

Il significato di qualsiasi comunicazione non sta in ci che noi pensiamo che significhi; sta nella reazione che provoca. Se cercate di fare un complimento a qualcuno e lui si sente insultato il significato della vostra comunicazione un insulto. Richard Bandler John Grinder
Ogni nto comportame ione comunicaz

Simona Andreea Ungurasu

THE BELIEF THAT ONES OWN VIEW OF


REALITY IS THE ONLY REALITY IS THE MOST DANGEROUS OF ALL DELUSIONS

La credenza che la realt che ognuno vede sia l'unica realt la pi pericolosa di tutte le illusioni
Paul Watzlawick

Simona Andreea Ungurasu

Simona Andreea Ungurasu

LE FASI STORICHE DELLA TOTAL QUALITY


Fine seconda guerra mondiale Deming e Juran insegnano la qualit nelle imprese giapponesi Il Giappone recepisce e mette in crisi sistema industriale occidentale

Nasce il nuovo modello industriale giapponese

Crisi industriale internazionale negli anni 80


Simona Andreea Ungurasu

I PUNTI DEBOLI
Costi degli errori troppo elevati FABBRICA DELLE PERDITE Carenza nella risoluzione dei problemi

Sistema industriale inefficiente per lo standard richiesto: mancanza di robotica e gestione del personale

Frattura tra Management e Forza lavoro

Simona Andreea Ungurasu

GLI OBIETTIVI

Riacquistare competitivit (anni 80)

Attuare cambio di mentalit

Riconoscere il potenziale delle persone

Simona Andreea Ungurasu

"Ci che dovrebbe essere chiaro a tutti che le persone si adattano agli standard dei loro leader. Se il management pensa che le persone non siano coinvolte in ci che fanno, allora non lo saranno davvero. "

Simona Andreea Ungurasu

"La qualit gratis. Non un regalo, ma gratis. Quello che costa la mancanza di qualit, tutte quelle azioni che hanno a che fare con i lavori non fatti bene la prima volta"

Simona Andreea Ungurasu