Sei sulla pagina 1di 7

NUOVO MODULO S.E.O.

PADOSOFT
Il modulo SEO (Search Engine Opimization) permette di creare una struttura di URL Search Engine Friendly(SEF) URL tramite una serie di strumenti (SEO tools). Il modulo SEO di GescatNET, auto-genera gli URL per gli articooli, i produttori, le categorie e le varie pagine del cms. Genera in accordo alla struttura degli url programamta le varie sitemaps index e sitemaps per la presentazione al motore di ricerca nelle varie lingue attive in accordo con le specifiche del protocollo XML Opensitemap. Le interfacce prevedono numerosi flag per controllare le informazioni presenti nelle sitemap. Infine il sistema permette la segnalazione automatica (PING) ai vari motori di ricerca (google, bing, yahoo! etc..) ad ogni nuova sitemap creata. Il sito produrr sempre in accordo con le regole specificate nel modulo SEO di GescatNET una sitemap statica HTML automaticamente rigenerata in real time ad ogni modifica. Per ogni articolo, o sezione possibile controllare le informazioni da generare nei principali Meta Tag utilizzando le maschere di GescatNET. Con lo strumento di generazione URL e reindirizzamenti, GescatNET offre lo strumento pi potente per specificare l'esatta struttura delle pagine di prodotti specifici, o produttori specifici, categorie specifiche e di ogni pagina del CMS, ovviamente per tutte le lingue o in maniera specifica diversamente per ogni lingua. Con il modulo di redirect 301 e 302 sar possibile generare e segnalare ai motori di ricerca gli indirizzi cambiati e non pi visibili indicando per ogniuno di essi il nuovo URL, senza perdere indicizzazione. Tale caratteristica risulta fondamentale durante il cambio di piattaforma ecommerce e/o quando si alterano i nomi dei prodotti e/o il modo di generare gli URL. Infine, la caratteristica principale di tutto il sistema: lottimizzazione per le performance lato server e lato codice di sviluppo php. Il modulo padosoft SEO di GescatNET ottimizza le performance e laffidabilit grazie alluso di strumenti, configurazioni e moduli apache specifici lato server a differenza della gran parte dei moduli SEO in commercio che devono essere pi generici possibili ed usare meno strumenti specifici e lato server possibili appoggiandosi al php in quanto sugli hosting condivisi o virtual server non permesso la personalizzazione delle librerie e configurazioni di apache. PAGE SPEED: forse non tutti ancora sanno ma google ha da poco introdotto nel punteggio per lindicizzazione il parametro pagespeed. I server di padosoft sono gi predisposti per ottimizzare al massimo questo parametro tramite il download parallelo delle risorse statiche e tramite luso di CDN o di domini coockielss. Tutte le piattaforme professionali di padosoft supportano la compressione lato server e il caching. Tutti questi parametri lato server sono personalizzabili a livello di singolo ecommerce. Infine anche il codice php dellecommerce svilippato per massimizzare il pagespeed tramite luso delle CDN, la minimizzazione delle risorse statiche (come css e js), lottimizzazione dell immagini ed altri parametri ancora.

ESEMPI DI SITI SU SERVER PADOSOFT CON PAGE SPEED OTTIMIZZATO Potete vedere qui alcuni esempi di siti web dove abbiamo gi raggiunto senza troppi sforzi il punteggio di 99/100 sul google speedtest. La cosa interessante da notare che lo sforzo per raggiungere questo risultato minimo grazie alla predisposizione dei nostri server e dal tipo di programmazione adottato. Per esempio il primo tra questi sotto presentati era un sito gi esistente realizzato da terzi. Questo non ha impedito a Padosoft di ottimizzare il sito velocemente e non appena ha spostato il sito web sui propri server e ottimizzato lindicizzazione e il page speed, nel giro di un mese il il sito web risulta indicizzato in prima pagina di google e bing per ben oltre 200 termini di ricerca del settore studio legale e diritto e per moltissimi altri in seconda pagina: WWW.TECNOID.COM

WWW.BERRETTASTUDIOLEGALE.IT

RIEPILOGO DELLE CARATTERISTICHE DEL MODULO SEO DI GESCATNET: Search Engine Friendly URLs Custom meta keywords e description per articoli, produttori, categorie e pagine del cms Sitemap e segnalazione automatica ai motori di ricerca Sitemap statica HTML Generazione automatica dei metatag (parole chiave) per tutte le pagine oppure possibilit di generare meta custom per ogni sezione. Mod rewrite e reindirizzamenti 301 e 302 per tutti gli URL URL mod_rewrite, sitemaps impostabili per ogni lingua Ulteriori impostazioni manuali per qualsiasi output della pagina 100% Search Engine Friendly Ottimizzazione delle tecniche lato server con moduli particolari di apache e lato codice php Ottimizzazione del Pagespeed con tecniche lato server e lato php: se vuoi ottenere un page speed prossimo al 100/100, affidati a padosoft.

RAPIDA PANORAMICA DELLINTERFACCIA ED ALCUNI ESEMPI DI UTILIZZO

Figura 1 - menu del modulo SEO

Figura 2 - Form di configurazione generale

FORM DI CONTROLLO META ARTICOLI Se attiviamo il sistema di URL REWRITE sul modulo di configurazione, il sistema ecommerce avr un comportamento di default nel generare meta e URL per i prodotti, categorie etc.. Da questo form possibile specificare per un determinato articolo, per tutte le lingue o per una determinata lingua, i suoi META TAG. Oltre a questo come si vede in figura sotto, possibile specificare dei parametri per la sitemap ed altre tip minori. In maniera del tutto simile si comportano le altre form di modifica meta tag per produttori, categorie e pagine di contenuto del cms.

Figura 3 - Form di specifica META TAG per gli articoli

FORM DI CONTROLLO URL REWRITE E REINDIRIZZAMENTI Il form tecnologicamente pi rilevante del modulo SEO di GescatNET: la maschera di generazione degli URL. Quando il comportamento di default non ci soddisfa pienamente, per esempio se si vuole inserire un url preciso ma non si vuole alterare il nome del prodotto sul gestionale, oppure per eliminare ogni sorta di CGI nella querystring, si ricorre a questo form. Ad esempio scegliendo il tipo di Rewrite PROXY, popolando la tendina a discesa dellarticolo e specificando una determinata pagina sorgente (page name source) possibile specificare in maniera precisa quale URL deve avere un singolo articolo. Stessa procedura ma riempiendo una categoria per personalizzare un URL di una categoria (o sottocategoria). Infine laltra possibilit che offre questa form per gestire i redirect. ESEMPIO: Supponiamo che a seguito di uno spostamento di applicativo ecommerce google abbia indicizzato un link del tipo: www.miosito.it/details.php?art=31424 e che nel nuovo sistema questo link relativo ad un orologio casio E324324 si voglia chiamare www.miosito.it/offertissima-orologio-casioE324324.html Si procede cosi: come riportato in figura sotto, occorre prima creare una regola di rewrite di tipo PROXY per questo articolo (vedi figura sotto). In questo modo il nuovo ecommerce stamper nel sito webe nelle sitemaps questo nuovo url che porter alla scheda prodotto delloggetto. A questo punto manca solo da avvisare google (e gli altri motori di ricerca) che il vecchio URL che avevano indicizzato si definitivamente trasformato in questo nuovo. Per fare questo creiamo una regola di rewrite di tipo REDIRECT 301 (permanetly redirect) in questo modo: lasciamo vuote le tendine a discesa articolo, selezioniamo dalla tendia tipo di rewrite 301, scriviamo nella casella di testo pagina sorgente details.php?art=31424 e nella casella di testo pagina destinazione offertissima-orologio-casioE324324.html. In questo modo abbiamo segnalato ai motori di ricerca che il vecchio URL si trasferito sul nuovo e stimoliamo cosi il suo aggiornamento, ma nel frattempo se utente dovesse cliccare sul link vecchio si vedr reindirizzare sul link nuovo senza errori o pagina inesistente come accadrebbe senza questa regola.

Figura 4 - Form di URL Rewrite e Redirect

ESEMPIO DI CONFIGURAZIONE URL REWRITE AUTOMATICA SENZA REGOLE IMPOSTATE

Figura 5 - Esempio di comportamento URL REWRITE default su un sito web