Sei sulla pagina 1di 4

Cinematica del punto materiale

E una cosa che ha estensione trascurabile vi confronto ai suoi spostamenti


Un transatlantico puòessere considerato un punto purché non si debba fare
manovra nel porto
E ladescrizionematematicadel movimento di oggettisenza interessarsi alle
cause del moto di cui si occupa la dinamica

Serve determinare la posizione di un oggetto nellospazio e per farlo è


necessario riferirsi a un altro oggetto
Poiinteressa lo studio dellaposizione dell'oggetto in funzione deltempo
ovvero come va a spasso Ovvero si vogliono determinare le
leggi orarie dellaposizione del punto
Posizione di un punto P lungo una retta orientata

Inetti I
di coordinate misura dimensionale
dellaposizione
coordinata
ascissa consegno

Questo è un primoesempiodi sistema di riferimento in 1 dimensione la


posizione è dallacoordinata x un numero con segno che
rappresentata
dipende dall'origine O scelta sulla retta orientata
Posizione di un punto P nel piano o nello spazio in 2 dimensioni
M anno ordinata ma
era
L
coordinate cartesiane rispetto gli assi Oxy e
i p si scrive

anche
qui le coordinate dipendonodall'origine 0
Posizione di un punto P nello spaziotridimensionale
N da 3 coordinatecartesianeordinate
mancata
Pe
I yz
x
p Gli assi sono destri se disposticome nel disegno
x si usano sempre teme destre in fisica

Ci sono molti sistemi di coordinateoltre a quellocartesiano qualcunoverrà


discusso in seguito
caso di traiettoria rettilinea
A fama delmovimento o luogo dei punti che
l'oggetto percorre nel suomoto

Si vuole studiare la legge oraria della posizione coordinata t

Equivale a costruire una tabella cheassegna la x Lt cioè la


coordinata x in vari istanti di tempo
s Cm tIl tl
tempo è una variabile continua cheriporta
le misure di un orologio con un istante
8.5 Il tour iniziale E o secondi a
1.32 1.4 riferimento arbitrario
910
Si costruire una rappresentazione grafica della tabella x Cti
può
a m

che è rettilinea percostruzione ma


una storia oraria
tisi Non ha sensocongiungere i puntiperché
nelleposizioni delpunto in moto negli
istanti intermedi di tempo

C'è l'ideaimportante di spostamento DX ovvero la strada o il cammino


percorso fradue posizioni
èJE XÈ

Na lo spostamento Ix non dipende dall'origine


delle coordinate
È È DX XzXp
Ah Yah
à è Nexrad
2 XI d
ha DX DX
M2 lo spostamento ha un segno positivo E versodestra negativo K versosinistra

Regole di trasformazione fra sistemi di riferimento verrano studiate fra un po


I discorsi sulle rappresentazioni orarie e sulleproprietàcinematiche del moto
di un punto in caso di una sola coordinata rappresentativa dellaposizione
del puntostesso si possono e devono fare anche quando la traiettoria
non è rettilinea ma curvilinea e comunque assegnata in qualche modo
matematico che vedremo

entri
i
Moriginedellamisuracurvilinea
iii
punto mobilesullatraiettoria
mmm
stradale dellaposizione

1 è un numero condimensione dilunghezza con segno positivo se è nello


stessosenso di orientazione dellatraiettoria negativo altrimenti

A Quindi si puòragionare su una tabella oraria e sulgraficocorrispondente che

assegna in funzione deltempo le posizioni del puntomobile lungo la


traiettoria ovvero si rappresenta e studia la legge chepuòessere
matematica formale o empirica
I I Ct

Si parlerà di spostamentocurvilineo 61 12 1 esattamente nello stesso


modo del caso rettilineo
E necessario introdurre una misura vigorosa eoperativa del ritmo di
percorrenza di un dato percono o cammino ovvero si definisce
i

l idea di
velocità scalare media
e lo si fa rapportando lo spostamento di un oggetto puntomateriale
all intervallo temporale necessario perquesto spostamento

ovvero
III traiettoria curvilinea
Ttip

In traiettoria
È È rettilinea

La velocità ha dimensioni di lunghezza tempo VA LT e

nel SI si misura in mis


E controllare sempre la consistenza e
coerenza delledimensioni
La tabella oraria il grafico associato
posizione tempo e sono
particolarmente utili per la misura della velocità media

ta s m ti s m Vm ms
la velocità media ha un

98 Io 1.0 1.0 segno che è determinato


unicamente dal segnodello

II
l'intervallo di
È
0.6 spostamento
0.6 è
tempo sempre positivo

La velocità media non misura necessariamente se un punto


si sta muovendo oppure no essendo riferita a un intervallo
finito di tempo
Rappresentazionegrafica dellavelocità a partire dai segmenti che
connettono i punti della tabella oraria

I 9 4
anche il buonsenso ci dice
che la velocità media è proporzionale
tu alla pendenza dei segmenti

È
Iii
Intuitivamente si osservano le dipendenzedella pendenza e delsegno
dellavelocità media dai valori numerici degli spostamenti e dei
corrispondenti intervalli di tempo

È
veloce
piùveloce
menoveloce menoveloce

O t t
me egualespostamento in
egualeintervallo di tempo
con diversi spostamenti DX sit differenti

B K
on o Los 0
Macome indicato questi
Vm O 01 0
ragionamenti e
considerazioni valgono sia Un O CISCO
per le coordinatecartesiane x 0 t
cheperquella curva B

Potrebbero piacerti anche