Sei sulla pagina 1di 1

MARCHE

Raggiunto laccordo tra cgil-cisl-uil e confindustRia su regole per la rappresentanza e validita dei contratti
unintesa molto significativa, che testimonia la capacit delle forze sociali di trovare soluzioni avanzate per affrontare i problemi del mondo del lavoro
I puntI dellIntesa del 28 gIugno 2011 La rappresentativit delle organizzazioni sindacali verr misurata sulla base degli iscritti e dei voti ricevuti nelle elezioni delle RSU. Per poter sedere ai tavoli contrattuali nazionali una organizzazione sindacale dovr avere almeno il 5% di rappresentativit sul totale degli addetti del settore. ll contratto nazionale viene confermato come lo strumento che garantisce ai lavoratori dello stesso settore trattamenti economici e normativi comuni. La contrattazione aziendale avverr sulle materie delegate in tutto o in parte dal contratto nazionale. I contratti aziendali sono validi per tutti i dipendenti se sottoscritti dalla maggioranza delle RSU; nel caso in cui in azienda esistano solo le rappresentanze previste dallo Statuto dei lavoratori (RSA), i contratti sono validi quando le RSA che firmano rappresentano la maggioranza degli iscritti al sindacato. In questo caso prevista la possibilit da parte dei lavoratori, qualora almeno il 30% non fosse daccordo, di chiedere la consultazione, attraverso referendum, per abrogare lintesa sottoscritta. La effettiva esigibilit e applicazione dei contratti stipulati viene garantita da clausole che impegnano le organizzazioni firmatarie e non i singoli lavoratori. previsto che accordi aziendali, sottoscritti da RSU e sindacati, in aziende in crisi o in presenza di investimenti che favoriscano loccupazione, possano modificare anche in via sperimentale e temporanea alcuni istituti del contratto nazionale. Le parti firmatarie chiedono al governo di rendere strutturale lesenzione dai contributi e la riduzione della tassazione a favore dei lavoratori per le somme erogate in attuazione dei contratti aziendali o territoriali. Consideriamo questo Accordo interconfederale come un passo avanti molto importante. I contenuti dellintesa confermano la strada tracciata in questi anni dalliniziativa della Cisl che ha perseguito questo obiettivo con tenacia e responsabilit, affrontando anche critiche e incomprensioni. Laccordo potr consentire anche una ripresa della iniziativa unitaria che i lavoratori spesso chiedono al sindacato per raggiungere concreti obiettivi di tutela del lavoro.

pi certezza, pi efficacia, pi partecipazione nellazione sindacale e nella contrattazione