Sei sulla pagina 1di 14

italiano per stranieri

Bonacci editore Gaia Pieraccioni

italiano
plus
Imparare l’italiano
per studiare in italiano

a2-B1/B2

10/06/15 18:58

1
© Ernst Klett Sprachen GmbH, Stuttgart 2020 | www.klett-sprachen.de | Alle Rechte vorbehalten Italiano plus A2 – B1 / B2
Von dieser Druckvorlage ist die Vervielfältigung für den eigenen Imparare l‘Italiano per studiare in italiano
Unterrichtsgebrauch gestattet. Die Kopiergebühren sind abgegolten. + il multi libro
ISBN 978-3-12-525132-8
Marco Mezzadri, Gaia Pieraccioni

ITALIANO
PLUS
Imparare l’italiano
per studiare in italiano

Volume 1: A1-A2
Volume 2: A2-B1/B2

G IO
AG
OM
O
TT
RA

Bonacci editore
ST
/E

B3766_001-009_iniziali.indd 1 18/06/15 21:24

2
© Ernst Klett Sprachen GmbH, Stuttgart 2020 | www.klett-sprachen.de | Alle Rechte vorbehalten Italiano plus A2 – B1 / B2
Von dieser Druckvorlage ist die Vervielfältigung für den eigenen Imparare l‘Italiano per studiare in italiano
Unterrichtsgebrauch gestattet. Die Kopiergebühren sind abgegolten. + il multi libro
ISBN 978-3-12-525132-8
IL COrSO DOtAZIOne MuLtIMeDIALe
I due volumi di Italiano plus propongono percorsi didattici che MAterIALI
sviluppano inizialmente la comunicazione tipica di ambito quotidiano
per poi passare, in particolare nel secondo volume, al potenziamento
AD ACCeSSO rISerVAtO
delle competenze comunicative adeguate ai contesti di studio Per scaricare il libro in digitale e utilizzare i materiali
attraverso la lingua veicolare. ad accesso riservato è necessario registrarsi su
www.imparosulweb.eu e seguire la procedura di sblocco
Il secondo volume del corso permette allo studente di sviluppare dell’espansione online del volume, utilizzando il codice
le competenze linguistico-comunicative, le strategie e le abilità di presente su questa pagina o sul frontespizio.
studio necessarie ad affrontare i compiti di tipo accademico.
I percorsi proposti, centrati sulla comprensione e la rielaborazione di LIBrO In DIgItALe
testi sia di ambito umanistico che tecnico-scientifico, toccano temi › Tutto il libro in digitale (bSmart).
che offrono comunque un aggancio all’esperienza personale degli
studenti e stimolano il confronto all’interno del gruppo classe. MAterIALI IntegrAtIVI
I sillabi di questo volume, curvati sulle caratteristiche della › Materiali extra per ogni Percorso: video, infografiche e letture,
comunicazione in ambito universitario, puntano a potenziare l’uso corredati di esercizi.
della lingua per fini di studio già da un livello elementare avanzato/
› Audio in mp3 e glossari plurilingui, generali e settoriali.
intermedio, attraverso un approccio al testo di tipo strategico,
sviluppando gradualmente la competenza lessicale e testuale e le › Schede riepilogative di strategie e abilità di studio.
abilità comunicative di tipo settoriale. › Guida per l’insegnante.

MAterIALI
AD ACCeSSO LIBerO
www.bonaccieditore.it
Attività didattiche per sviluppare la comprensione scritta e orale,
audio, video, giochi. Aggiornamenti mensili e schede scaricabili.

italiano Plus
CARTA + DIGITALE SOLO DIGITALE

il corso

VOLUME A1-A2 9788820108816 9788857714974


VOLUME A2-B1/B2 9788820109981 9788857715070

B0998_Mezzadri2.indd 4-6

3
© Ernst Klett Sprachen GmbH, Stuttgart 2020 | www.klett-sprachen.de | Alle Rechte vorbehalten Italiano plus A2 – B1 / B2
Von dieser Druckvorlage ist die Vervielfältigung für den eigenen Imparare l‘Italiano per studiare in italiano
Unterrichtsgebrauch gestattet. Die Kopiergebühren sind abgegolten. + il multi libro
ISBN 978-3-12-525132-8
IL PROGETTO

Italiano plus è un corso di lingua italiana per studenti universitari che studiano
in Italia o all’estero.
Nasce dalle ricerche sull’italiano per fini di studio condotte dal Laboratorio di
Glottodidattica dell’Università di Parma.
I livelli di competenza linguistica coperti dai due volumi vanno dall’A1 al B2
del Quadro comune europeo. La lingua per fini di studio richiede una rivisitazione
dei livelli del Quadro per renderli adeguati alle necessità comunicative in ambito
accademico. Per questa ragione i due volumi propongono percorsi didattici che
sviluppano inizialmente la comunicazione tipica di ambito quotidiano per poi passare,
in particolare nel secondo volume, al potenziamento delle competenze comunicative
adeguate ai contesti di studio attraverso la lingua veicolare.
Il primo volume affianca allo sviluppo delle competenze necessarie alla
comunicazione quotidiana la graduale introduzione di elementi della lingua per fini
di studio.
Il secondo volume propone sillabi maggiormente adattati alle necessità della
comunicazione in ambito universitario e sviluppa gradualmente competenze
linguistico-comunicative e abilità di studio sia generali, sia relative alle diverse aree
disciplinari, potenziando il lessico specialistico, le competenze testuali e le abilità
comunicative di tipo settoriale.
I testi scritti e orali proposti nei Percorsi del primo volume toccano tematiche legate
ai contesti di vita e agli interessi degli studenti universitari, mentre quelli del secondo
volume, sia di ambito umanistico sia tecnico-scientifico, riguardano temi che offrono
un aggancio all’esperienza personale degli studenti e possono stimolare una riflessione
e un confronto con i colleghi e il docente.

L’uso
Con il primo volume di Italiano plus gli studenti di livello elementare acquisiscono
rapidamente le competenze di base, sviluppando in particolare i sillabi morfo-
sintattico e lessicale, oltre ad alcune strategie e abilità di studio, in modo tale da poter
affrontare i percorsi didattici del secondo volume, centrati sulla comprensione e sulla
rielaborazione di testi di tipo accademico, potenziando un approccio di tipo strategico.

Gli autori
Gli autori, Marco Mezzadri e Gaia Pieraccioni, hanno curato insieme la progettazione
dell’opera e creato rispettivamente i Percorsi del volume 1 e del volume 2.

B3766_001-009_iniziali.indd 3 18/06/15 21:24

4
© Ernst Klett Sprachen GmbH, Stuttgart 2020 | www.klett-sprachen.de | Alle Rechte vorbehalten Italiano plus A2 – B1 / B2
Von dieser Druckvorlage ist die Vervielfältigung für den eigenen Imparare l‘Italiano per studiare in italiano
Unterrichtsgebrauch gestattet. Die Kopiergebühren sind abgegolten. + il multi libro
ISBN 978-3-12-525132-8
LA STRUTTURA DEL CORSO
versione cartacea e digitale

VOLUME 1 VOLUME 2
A1-A2 A2-B1/B2

✓ 9 Percorsi suddivisi
in 3 Lezioni
✓6 Percorsi suddivisi in 2 Lezioni

✓ Sezione di esercizi supplementari


per ogni Lezione
✓1 Percorso finale di autovalutazione
(suddiviso in 2 test)

✓ Pagine gioco ✓Sezione di esercizi supplementari


per ogni Lezione

✓ Schede riepilogative ✓Schede riepilogative

✓ ✓
della grammatica della grammatica

Glossario bilingue Glossario bilingue

MATERIALE MULTIMEDIALE
AD ACCESSO LIBERO AD ACCESSO RISERVATO

✓ Attività didattiche per ✓I due volumi in versione digitale


comprensione orale e scritta,
il lessico e la grammatica,
giochi, video. Materiali extra per ogni Percorso:
Aggiornamenti periodici video, infografiche e letture


e schede scaricabili corredati di esercizi

Audio in mp3 e glossari plurilingue,


generali e settoriali

✓Schede riepilogative di strategie


e abilità di studio

✓Guida per l’insegnante

B3766_001-009_iniziali.indd 4 18/06/15 21:24

5
© Ernst Klett Sprachen GmbH, Stuttgart 2020 | www.klett-sprachen.de | Alle Rechte vorbehalten Italiano plus A2 – B1 / B2
Von dieser Druckvorlage ist die Vervielfältigung für den eigenen Imparare l‘Italiano per studiare in italiano
Unterrichtsgebrauch gestattet. Die Kopiergebühren sind abgegolten. + il multi libro
ISBN 978-3-12-525132-8
VOLUME 2
COME È FATTO IL LIBRO
4. Che cosa sapete sul funzionamento del
PER PREPARARSI ALL’ASCOLTO
fare ipotesi sul suo contenuto:
5
Prima di ascoltare una lezione, ricorda di

5.2 IO SONO

5.2 Io sono il tuo specchio


nostro cervello? O che cosa vorreste sapere? Avete • richiamando alla mente ciò che già sai sul
tema;

IL TUO SPECCHIO già sentito parlare dei neuroni specchio? Guardate


le immagini: secondo voi, come funzionano i
• osservando le immagini dei libri;
• facendoti delle domande: che cosa vorresti
sapere sul tema?
neuroni specchio?

ESPLORARE IL TEMA
Attività per 1. Guarda le espressioni di questa ragazza: quali sono le emozioni che
prova? Hai 1 minuto di tempo per scrivere
servono, scrivile nella tua lingua.
quelle che ti vengono in mente. Se non conosci tutte le parole che ti
prepararsi tranquilla

alla lettura e
all’ascolto

PER PARLARE DI NEUROSCIENZE


Nella tua lingua

Attività per • biologia


• neuroscienze
biology
neurosciences

....................
2.
comprendere il testo
In coppia, confrontate il vostro lavoro: avete brain
• cervello
scelto le stesse emozioni?
• sistema nervoso nervous system

e lavorare sul lessico fa


st • neurone specchio mirror neurons

a
id
3.

es
Completate insieme il io

t
motor system

gioia
• sistema motorio

at
fiore aggiungendo queste emozioni av

specialistico

..
ve

....
al posto giusto. Aiutatevi con il r • sistema emozionale emotional system

....
sio
dizionario per tradurre le parole che

....
ne

....
non conoscete.

....
(attività 7): leggetela e rispondete alla
estasi
.... Questa è l’introduzione alla lezione di neuroscienze che ascolterete
.... 5.
.... domanda che la segue.

de
....
stupore fe
ira apprensione
................ paura
B
rabbia ................ i neuroni specchio, che sono
irritazione uongiorno a tutti. Allora, oggi vorrei introdurre un nuovo argomento,
... campo delle neuroscienze; di
odio speranza ... senza dubbio una delle scoperte più importanti degli ultimi anni nel
....

...
................ apprensione pensierosità

... sui giornali, o in Internet, perché


certo ne avete già sentito parlare in televisione o avete letto qualcosa
....

...
....

. dalla sociologia alla psichiatria, alla


questa è stata una scoperta che ha suscitato interesse in molti settori,
....

so Vediamo di capirlo insieme.


terrore rp
re psicologia, e anche tra la gente comune. Ma perché tutto questo interesse?
e
or

sa
am

passione dis
tr in vari settori disciplinari, nei mass media e in
az Perché la scoperta dei neuroni specchio ha ricevuto tanta attenzione
tia

angoscia io

4
pa

E ancora, nello stesso secolo, nascono ne generale fra la gente comune? Fate le vostre ipotesi.
4. Collega le frasi di sinistra (che sono nell’ordine
sim

anche le
pubblicazioni legate alla moda del del testo) con quelle nella colonna
turismo culturale irritazione concetti fondamentali della lezione. di destra per ricostruire i
(memorie, diari, guide storico-artis
tiche), praticato dai serenità

4.2 Scoprire gli altri, conoscere se stessi: la


giovani aristocratici inglesi: successivam 1. Il tema centrale della letteratura
ente il turismo di viaggio in tutti i tempi è 93
culturale si diffonde in tutta Europa, 2. Alle origini della cultura occidentale a. come pretesto per criticare la propria
prendendo il nome ci sono viaggi
di Grand Tour, un vero e proprio viaggio 92 memorabili società e mettere in discussione il
di formazione nelle 3. Dopo il Cinquecento i viaggi di esplorazione
maggiori capitali europee e, soprattutto, Carl Spitzweg, Inglesi nella concetto di civiltà.
in Italia. e conquista
degli europei danno origine b. il viaggio è un mezzo per conoscere
campagna romana, 1845 se 22/05/15 18:13

4
4. Nello stesso periodo si diffondono stessi e trovare il senso della vita.
Nel Settecento illuminista la letteratura le pubblicazioni per il
di viaggio 1 B0998_082-101_U05.indd 92-93 turismo culturale dei giovani europei, c. che viaggiano per la loro formazione.
è molto popolare e prende forme diverse. il naufragio 5. Nel Settecento la narrativa filosofico-sati d. come quelli narrati nell’Odissea, nella
e il naufrago rica usa il viaggio
In particolare, nella narrativa filosofico-sa reale o fantastico Bibbia o nell’Eneide.
tirica, il

Intercomprensione:
viaggio fantastico o verosimile diventa 6. Nelle opere che appartengono al e. al ricco filone delle relazioni di viaggio
un pretesto genere del “viaggio e
narrativo, che permette all’autore di sentimentale” l’interesse dell’autore dei diari di bordo.
portare è personale:
f. il confronto con il diverso da sé.
facilmente il protagonista in qualsiasi

confrontare lingue
luogo o in
un mondo senza tempo e di inventare
popoli molto
diversi dal proprio. Dall’incontro con
modi di vivere
5.
Crea una mappa per riassumere il
contenuto della lezione. collegamento
parole legame
diverse
letteratura

diversi nasce naturalmente un confronto, Usa come guida gli appunti che hai
che può scritto a fianco del testo. link
servire all’autore per descrivere modelli linking words
di società diversa, criticando allo Nella tua lingua
stesso tempo la propria. PERCHÉ CREARE UNA MAPPA PER RIASSUMERE UN TESTO DI STUDIO? Nella tua lingua
Il naufragio ❶ è un tema “pretesto” Perché la mappa ha una struttura grafica che aiuta a:
di viaggio

tipico di queste opere e il romanzo • classificare le informazioni in base alla loro importanza;
I viaggi di Gulliver di J. Swift è un esempio
di grande successo di questo • creare fra loro un collegamento secondo diversi criteri: cronologico (prima, poi), di argomento
filone letterario. A volte il naufrago
❶ si ritrova su un’isola deserta, causa (perché, dato che…), di conseguenza (quindi, perciò), di fine o scopo (per…), di 1° livello
dove deve sopravvivere contando solo esemplificazione (cioè, infatti…), di opposizione (invece, al contrario…) ecc. 1° livello
sulla sua esperienza e sulla sua concetto /
“cultura”: è questo il caso del Robinson Inoltre, rappresentare graficamente i contenuti di un testo aiuta a vederli e a parola chiave
Crusoe di D. Defoe, un romanzo che congiunzioni di 1° livello
volta origine a una serie di opere simili, dà a sua ricordarli meglio. verbi
chiamate appunto “robinsonate”.
In una variante di questo modello
o una creatura di un altro pianeta che,
occidentale, la descrive in un modo
il protagonista è un viaggiatore non
scoprendo per la prima volta la società
europeo
Nella mappa:
• si riportano con poche parole le informazioni principali e secondarie;
• le frecce (→) creano i collegamenti logici su cui scrivere le parole legame, come
2° livello

3° livello
2° livello

3° livello
2° livello
Dal testo alla lingua
del testo: attività
nuovo e critico. Un esempio verbi o congiunzioni.
famoso di questo tipo di letteratura 3° livello

Strumenti
sono le Lettere persiane di civiltà Qui a fianco trovi un esempio di una possibile struttura. tema 3° livello
Montesquieu, dove l’autore, osservando d’unione
la società e la cultura francese civilization
con gli occhi dell’altro (due viaggiatori
Persia), rilegge in modo critico il concetto
che arrivano dalla lontana

per lo studio
di civiltà.
Nella tua lingua 6. In coppia, provate a esporre il contenuto
parti e ripetete una parte per ciascuno. della lezione con l’aiuto della mappa.
Dividete l’esposizione in 2
4° livello
per scoprire le regole
5 Per concludere, ricordiamo un genere
sentimentale”; prendendo in prestito
che potremmo chiamare del “viaggio
il titolo di una fortunata opera dello 7.
Con l’aiuto del dizionario monolingue,
per ogni parola o espressione sottolineata
della lingua
scrittore inglese Laurence Sterne, Viaggio sinonimo o un’espressione con lo stesso trova un
sentimentale: questo tipo di viaggio significato adatti al contesto della
frase.
per destinazione i paesi europei, prevede ha SINONIMI
un singolo viaggiatore e si concentra Par. 1 1. Viaggio reale o immaginario. fantastico,
sui suoi pensieri, sulle sue emozioni
e sulle trasformazioni che le cose viste
di fantasia
2. La letteratura di viaggio è un genere
incontri fatti provocano dentro di lui. e gli letterario ampio.
Par. 2 3. Quello degli Ebrei […] narrato nei
In queste opere le ragioni per cui si libri della Bibbia.
parte sono molte e diverse: si viaggia 4. A queste opere si aggiungono, fin

6
curiosità, per scoprire altre culture, per dai tempi più antichi, i resoconti degli
per formarsi e fare esperienza del mondo; esplorano paesi allora sconosciuti. storici e dei geografi che
si viaggia, spesso in Italia, per conoscere 5. Un modo per fuggire dalla vita quotidiana.
da vicino la civiltà greco-romana e
migliori opere d’arte del passato. Ma, le
viaggiando, si vuole soprattutto conoscere Par. 3 6. Inoltre, a partire dal Cinquecento,
se stessi e andare alla ricerca del senso [...] si sviluppa [...] il ricco filone delle A
RIFLETTERE SULLA LINGU

6.2 Il soffitto di vetro: donne


della vita. L’interesse dello scrittore remoti del mondo. relazioni di viaggio nei paesi più
differenza delle altre opere – non è –a
filosofico, storico-politico o satirico, 7. È una pratica che successivamente
ma sividiffonde il testo.
in tuttareEuropa.
per completa la forma
▶ IL TRAPASSATO PROSSIMO:
personale: non si vuole cambiare la inserisci questi connetti
società o descrivere una possibile utopia, Par. 4 il viaggio efantastico
8. corretta
ione
ritrovare se stessi; un famoso esempio ma 13. Scegli la preposiz o verosimile.
di questo genere è Viaggio in Italia trapassato prossimo:
giovane J.W. Goethe, che una notte del Par. 5
• ma • ma • anche • poiché • però •vita
9. monotona forse
quotidiana. letto ci sono 4 verbi coniugat
i al tempo
del 1786 lascia la sua Germania per
uscire dalla In questo brano che hai
monotona vita quotidiana e per ritrovare trova gli altri 3.
l’ispirazione artistica. il primo è sottolineato,
la D’Andrea
Bettisia Gozzadini e Novel
→ ESERCIZI unita, nel 1877
mente la prima donna da una donna nell’Italia
L
P. 191
72 1236, a 27 anni, fu probabil a prima laurea ottenuta oressa non era però
i, laureata in diritto nel fu in medicina. La neo-dott
L
, per poter
a nobile Bettisia Gozzadin Secondo D’accordo con la leggenda all’Università di Firenze, e aveva studiato per un e universit
a insegnare in un ateneo. definita «mostro a Paper era nata a Odessa
per i suoi maestri l’avevano di origine italiana: Ernestin che aveva aperto i corsi alle
con grande successo, anche che Bettisia universi tà europea
frequentare le lezioni (e a da uomo. La leggenda dice 73 anno a Zurigo, nella prima ventiquattrenne  Nadeschda Suslowa,
dovuto vestirsi da gran numero, doveva era laureata la
B0998_058-081_U04.indd 72-73
eccezionale»), Bettisia aveva che la seguivano in donne e dove, nel 1867, si
à fra passato e presente

gli studenti la
la cosa strana è che si racconta europea.
turbare wa
era così bella che, per non la prima donna medico Nadeschda Suslo
di da un velo ❶. a di diritto, a
tenere le sue lezioni coperta ha tenuto corsi, sempre
per la seconda donna che diritto canonico;
sulla i d’Andrea, professore di
22/05/15 18:12
stessa leggenda
dopo: era Novella d’Andrea, figlia di Giovann assenza, di fronte O
Bologna, un secolo lezione in su sua TRAPASSATO PROSSIM
dalla scuola del padre, teneva su un velo, to
educata alla lei era coperta da Come si forma il trapassa scriv-ere
part-ire
di studenti. prossimo? Completa la parl-are
a in fronte da un gran numero di una specie di sipario
❷. ero partito/a
parlava dietro a belle, spiegazione e la tabella. avevo parlato
oppure, secondo altre fonti, la leggenda) non erano io
si sono coperte e forse (contro avevi scritto
Bettisia (o Novella) non dei davanti ai propri allievi. ▶ Il trapassato prossimo tu avevi parlato
era partito/a
davanti
non hanno avuto vita facile è un tempo composto, aveva scritto
di certo opere scritte per i posteri, formato da: l’
lui/lei eravamo partiti/e
evano e non hanno lasciato di loro. E quante altre
Bettisia e Novella si nascond cata da di avere o essere + noi avevamo parlato
popolare non si è dimenti obbligate a di avevate scritto
di per fortuna la fantasia avuto lo stesso destino, il participio passato del voi
nel corso dei in corso di secoli, hanno
donne, verbo. loro avevano parlato
? iadelledonne.it)
nascondere il proprio ingegno Bettisia Gozzadini e Novella
D'Andrea, in www. encicloped
(adattato da U. Eco,

l’uso
1
▶ IL TRAPASSATO PROSSIMO:
ne.
frase e completa la spiegazio
to prossimo? Osserva la era nata a Odessa.
Quando si usa il trapassa ressa non era però italiana:
la laurea in medicina; la neo-dotto
Nel 1877 Ernestina Paper ottenne passata presente futura che è avvenuta
e al passato
si usa per esprimere un'azion un’altra azione passata, espressa da un verbo
▶ Il trapassato prossimo a dopo
prima di contemporaneamente
passato remoto. è sottintesa.
prossimo, imperfetto o trapassato prossimo
a quella espressa dal
passata che fa da riferimento temporale
▶ A volte l’azione era mai tornata.
suo paese da bambina e non
il
difficile. Aveva dovuto lasciare
Maria aveva avuto una vita le.
da loro riferimento tempora
brano e le azioni che fanno
to prossimo presenti nel
Trova i 2 verbi al trapassa

donna con velo studiato


del Regno d’Italia aveva

Per saperne di più: rea


2
A nche la seconda laureata
medicina: Maria Farnè
1878 all’Università di Torino,
Velleda discusse la sua
tesi nel
dove nel 1888 si specializ
zò anche
in un
e la Novella D’And tentò inutilme nte di entrare
Per conoscer donne Anna Kuliscioff, che poi
nascosta da una di ginecologa solo
altre esercitò la professione
materiali biografia di
attive nella
scientifica
ricerca
vai su ISW:
specie di sipari
o ospedale pubblico e che
nell’ambulatorio medico
gratuito che aveva aperto
a Milano.
Anna Kuliscioff
scienziate.
sulla pagina web PPT Donne

to prossimo.
ità 13 i verbi al trapassa
14. Sottolinea nel testo dell’attiv 123
→ ESERCIZI
PP. 214-216

24/05/15 20:29
122

122-123
B0998_102-129_U06.indd

24

B3766_024-025_presentazione.indd 24 18/06/15 18:39

6
© Ernst Klett Sprachen GmbH, Stuttgart 2020 | www.klett-sprachen.de | Alle Rechte vorbehalten Italiano plus A2 – B1 / B2
Von dieser Druckvorlage ist die Vervielfältigung für den eigenen Imparare l‘Italiano per studiare in italiano
Unterrichtsgebrauch gestattet. Die Kopiergebühren sind abgegolten. + il multi libro
ISBN 978-3-12-525132-8
5

PARLARE E SCRIVERE
Lezione 5.2
PARLARE E SCRIVERE
TI E FORMULARE
RIVEDERE APPUN STE PER
della lezione sui neuroni
specchio DOMANDE E RISPO ORALE
3 A Rileggi la prima parte ioni principali PREPARARE UN ESAME
93-95), sottolinea le informaz
(attività 5, 6 e 8 alle pp. gli appunti sulla seconda
parte
Poi riguarda anche
e prendi appunti.
per l’esame orale dei tuoi
Lezione 5.1 della lezione (attività 10
a p. 95).
il professore di neurofis
ologia: prepara 4 domande
Ora immagina di essere
espressioni.
Discutete sui pro e i contro
delle studenti utilizzando queste riguardo a…?
1 state ▶ Qual è la sua opinione
possibili scoperte che sono ▶ Mi parli… ▶ Mi faccia un esempio
di…
(p. 82,
presentate in questa Lezione ▶ Può spiegarmi…? ▶ Come funziona…?
quali sono le
pp. 84-85). Secondo voi, la ▶ Che cosa si intende
per…?
migliora re
scoperte che possono ▶ Mi descriva…
società?
qualità di vita nelle nostre
più inutili
E quali sono, invece, quelle neuroni specchio:
a turno sulla scoperta dei
o più dannose? 3 B In coppia, “interrogatevi”
preparare un esame orale.
è un buon esercizio per

cchine
Attività per Se le ma no il
prenderan mo
l’uo
posto del ività,

parlare e scrivere
att
in molte
lavorare
potremo …
meno, ma ESPRESSIONI PER PARLARE

all’università DI STUDI SCIENTIFICI


• Le ricerche sembrano indicare che…
• La ricerca è stata condotta da…
• Studi recenti mostrano che…
• Un esempio di… è…
• Secondo gli studi di…
• Grazie a uno studio pubblicato nel… da…
• L’esperimento dimostra che…
• L’ipotesi è stata formulata/confermata da…

,
Il futuro i
almeno
50 anni? In coppia, scrivete
2 Come sarà il mondo fra vostre previsioni
tema. Poi presentate le o no
second
una previsione per ogni Lezione, di
un tema trattato in questa
a un’altra coppia e discutet
ene insieme. persone. Ogni gruppo sceglie alla vostra classe.
4 Formate gruppi di 4 o 5 to scientifico che interessa
oppure un altro argomen
astrofisica o neuroscienze,
FASE B
FASE A
Sintesi dei contenuti
Ogni gruppo riceve 6 domande
ra su un
Ogni gruppo prepa tema su un tema (sorteggiate i fogli
sul
foglio 6 domande con le domande); ha 20 minuti
Scienza su un altro
scelto. Scrivete
del Percorso Popolazione di tempo per rispondere.
te. Potete
Economia foglio le rispos ma solo Anche per le risposte potete
web,
consultare i siti minut i. usare Internet, ma solo in
Avete 15
in italiano. italiano.
C
FASE trol la le
po con
Ogni grup proprie domande:
risposte alle tenuto e la
te il con
verifica matica
ografia, gram e le
forma (ort trat
Lingue . Infine mos po che
Ambiente e lessico) ette al grup
Donne risposte corr e commentatele
→ ESERCIZI le ha scritte
insieme.
IN SINTESI P. 206
99
→ PARLARE E SCRIVERE

5
P. 202

22/05/15 18:15
IL FUTURO SEMPLICE: la forma
GRAMMATICA

98

IN SINTESI
I CONNETTIVI
LESSICO E TESTUALITÀ

I VERBI REGOLARI
ESSERE E AVERE I connettivi sono molto numerosi;
parlare scriv-ere sono parole o espressioni che appartengon
part-ire o a gruppi grammaticali
io parl-erò B0998_082-101_U05.indd essere
98-99
avere diversi: avverbi (infine, bene ecc.), congiunzion
scriv-erò part-irò i (ma, dato che, quindi ecc.), preposizioni
io sarò a causa di ecc.). (senza, invece di, secondo,
tu parl-erai avrò
scriv-erai part-irai I connettivi hanno la funzione di
tu sarai avrai collegare le parole di una frase o le
lui/lei parl-erà scriv-erà relazione logica. Ad esempio, i connettivi frasi di un testo creando fra loro una
part-irà lui/lei sarà possono introdurre:
noi parl-eremo avrà ▶ una causa → Oggi non c’è lezione, perché il riscaldamento
scriv-eremo part-iremo non funziona.
noi saremo avremo ▶ una conseguenza → In futuro vivremo più a lungo, di conseguenza
voi parl-erete scriv-erete part-irete voi ▶ un’opposizione aumenterà la popolazione anziana.
loro sarete avrete → Gianni da piccolo voleva fare il pilota,
parl-eranno scriv-eranno ▶ una relazione temporale invece ora studia astronomia.
part-iranno loro saranno → Prima di studiarlo, l’italiano mi sembrava
avranno ▶ una spiegazione, un esempio → una lingua facile.
L’italiano è una lingua romanza, appartiene
▶ I verbi che finiscono in -are hanno cioè al gruppo di lingue che derivano
le stesse desinenze dei verbi che finiscono dal latino.
▶ i verbi in -care e -gare prendono in -ere; Per comprendere bene un testo è fondamenta
una -h: cercare → cerh-erò; litigare → litigh-erò; le riconoscere i connettivi e comprendere
▶ i verbi in -ciare e -giare perdono logica che introducono. la relazione
la -i: lasciare → lasc-erò; mangiare → mang-erò.
I verbi irregolari
I verbi irregolari hanno le stesse particolarità
dei
▶ verbi che perdono la -a o la -e dell’infinito: verbi irregolari al condizionale presente: ESPRESSIONI PER PARLARE
PER COMUNICARE

andrò, dovrò, potrò, saprò, vedrò, vivrò; Fra/tra due mesi,


▶ verbi che prendono una doppia In futuro
-r: berrò, rimarrò, terrò, verrò, vorrò; DEL FUTURO un anno...
andrò/avrò…
▶ verbi in -are che mantengono la
-a dell’infinito: darò, farò, starò.
Prevedo/immagino
IL FUTURO SEMPLICE: l’uso che potrò…
Quando
sarò…
Completa la mappa con altri esempi.
Se farò/
troverò…
parlare di progetti e azioni future

fare previsioni
• Il meteo dice che domani pioverà. Prima o poi passerò
Il futuro semplice fare promesse l’esame/partirò …
si usa per •
esprimere un dubbio
o una supposizione • – Dov’è Luca? – Non lo so, sarà ancora
a letto.
dare ordini

In italiano si usa spesso il presente
al posto del futuro semplice, soprattutto
nel tempo o c’è un’indicazione di tempo
precisa:
quando l’azione è sicura, vicina ESPRESSIONI PER PARLARE DI STUDI
SCIENTIFICI
In agosto Emma parte per la Spagna.
Quando finisce il corso d’italiano, comincio
a studiare il tedesco.
Le ricerche sembrano
LA PARTICELLA NE indicare che… Secondo gli
studi di…
Ne con funzione partitiva indica una parte di un intero La ricerca è stata
• Quanti esercizi devi fare? Ne devo fare pochi/molti/tre. Grazie a uno studio
una quantità condotta da…
una quantità zero (niente o nessuno) pubblicato nel… da…
• Quanti esercizi devi fare? Non ne devo fare (nessuno).
Ricorda: quando parliamo dell’intero, del tutto,
usiamo i pronomi diretti. • Quanti esercizi devi fare? Li devo fare tutti.
Ne si usa anche per sostituire Studi recenti
• Che cosa sai di Mattia? Non ne so niente. L’esperimento
una parola o una frase precedute mostrano che…
da verbi con le preposizioni di o da • Che cosa deduci da questi dati? Ne deduco che la dimostra che…
mia ipotesi è corretta.
• Sono stanco stasera, non ne posso più! Un esempio
Ne si usa in molte espressioni fisse L’ipotesi è stata
• Basta, me ne vado a casa! di… è… formulata/confermata da…
• Non mi interessa questo argomento: non me ne
importa niente!
100

101
B0998_082-101_U05.indd 100-101

22/05/15 18:15

Luca:
1
nella conversazione con
ESERCIZI

7. T21. Prendi il posto di Fiona parole tue.


e prova a rispondergli con
prova a tradurre nella tua ascolta ciò che dice Luca ICI
ne all’intonazione. Poi DESCRIVERE GRAF
frase, facendo attenzio che trovi qui sotto.
4. T20. Ascolta e ripeti ogni ▶ Segui i grafici e la scaletta E DATI STATISTICI
rosso. metti in pausa il file audio.
lingua le espressioni in Nella tua lingua ▶ Mentre rispondi,
1. Allora, Fiona, cominciamo...
za interessanti…
2. Mah, senti, ho dei dati abbastan che ha trovato dei dati e
ha preparato
serve a qualcosa... Risposta 1: Fiona spiega
3. Davvero? Allora studiare delle domande.
da capire, no? contenuto.
4. Già, proprio così, facile il grafico 1 e spiega il suo
Risposta 2: Fiona mostra di Luca.
5. Mah, forse... ci piace alla domanda
è meglio studiare ciò che Risposta 3: Fiona risponde
6. Comunque, secondo me, il grafico 2.
Risposta 4: Fiona spiega
il grafico 3.
trovato Risposta 5: Fiona spiega
con alcune parole che hai Risposta 6: Fiona spiega
il grafico 4.
5. Completa il cruciverba statistici.
LESSICO di università, lavoro e dati ORIZZONTALI
in questa Lezione per parlare 2 di studio in Italia
V Disoccupazione e titolo
1 economica: che cosa succede?
4
3
G E (%) e crisi
ORIZZONTALE R Iscrizioni all’università
per l’economia. +23
6. Un periodo difficile T punti %
licenza media
7. Contento. I (15-24 anni)
S C
8. Salire, crescere. 2 6
1
A +15 diploma
un progetto D
9. Dare del denaro per L
punti % (18-29)
o un’attività. I laurea
più piccolo. +6,5 (25-34 anni)
10. Scendere, diventare punti %
11. Lavoro, impiego.
7
D
5
VERTICALE V
.
1. Finire la scuola superiore 8
N
non trovano
2. Quando tante persone
lavoro c’è molta...
secondo
3. Elenco di dati ordinati A 4 che aiutano
la loro grandezza. 3 Quali sono i settori di studio te?
ta dati
9
I a di più? a trovare lavoro più facilmen
4. Schema che rappresen Chi va all’università guadagn

Sezione esercizi: attività numerici.


5. Per trovare lavoro, la
delle lingue è un...
conoscenza
10
M
laureati
non
78,6
79,7
82,7

scritte e orali, graduate su


11
O diplomati 83,5
guadagno 83,6
di un 84,6

tre livelli di difficoltà, per diplomato 86,5


88
88,1

PARLARE E SCRIVERE
esercitarsi a casa o
90
segnali
Completa a piacere i fumetti, utilizzando i donne
90,2
che cosa stanno dicendo? uomini donne uomini 90,4
6. Osserva queste persone:
a p. 17 o altri che già conosci.
93,7
media OCSE
approfondire in classe discorsivi che hai trovato Italia 95,2
96,8
96,9

ne…
nomi: disoccupazio

verbi: aumentare…
dizion
ario
aggettivi: disponibile…
Il mio

il Percorso e crea
PERCORSO 1
Riguarda le pagine di tutto
che vuoi ricordare.
una mappa delle parole in crisi…
espressioni: entrare
161

22/05/15 18:16
160

cizi.indd 160-161
B0998_153_161_U01_eser

B3766_024-025_presentazione.indd 25 18/06/15 18:39

7
© Ernst Klett Sprachen GmbH, Stuttgart 2020 | www.klett-sprachen.de | Alle Rechte vorbehalten Italiano plus A2 – B1 / B2
Von dieser Druckvorlage ist die Vervielfältigung für den eigenen Imparare l‘Italiano per studiare in italiano
Unterrichtsgebrauch gestattet. Die Kopiergebühren sind abgegolten. + il multi libro
ISBN 978-3-12-525132-8
INDICE
Percorso
Aree
1
▶ Sociologia e Statistica
disciplinari
Temi 1.1 Studiare all’estero: sì, no, forse, ma…, 2
1.2 Università e lavoro, 8
Leggere e ▶ Articolo informativo: Studiare all’estero:
ascoltare cambiare vita, aprire la mente
▶ Conversazione fra studenti
per preparare una relazione
▶ Mail personali E
Parlare e ▶ Parlare della propria esperienza di studio
scrivere ▶ Descrivere grafici e dati statistici
▶ Formulare domande e risposte in un’intervista
▶ Scrivere il testo di un volantino per un incontro pubblico
▶ Scrivere mail personali E
Grammatica ▶ Verbi ed espressioni seguiti da di e a
▶ Preposizioni semplici e articolate R
▶ Passato prossimo R
Lessico e ▶ Nomi derivati da verbi in -zione e -mento
testualità ▶ Segnali discorsivi
▶ Espressioni per descrivere grafici e dati statistici
▶ Lessico quotidiano: studio universitario,
mondo del lavoro
▶ Lessico specialistico: termini ed espressioni
di ambito socio-economico
Strumenti ▶ Lettura globale (lettura veloce)
per lo studio* ▶ Leggere e utilizzare grafici e tabelle per comprendere e produrre testi
▶ Completare appunti ascoltando
▶ Riassumere il contenuto di un testo con l’aiuto di grafici e tabelle E
Intercomprensione
▶ Termini specialistici
▶ Parole derivate in -zione
▶ Segnali discorsivi
Erasmus+
Erasmus life
Università, lavoro e società
Laureati all’estero
Eserciziario, 154

* Strategie di comprensione e rielaborazione, strategie lessicali e di intercomprensione, abilità di studio


E = solo in Eserciziario R = ripasso

26

B3766_024-025_presentazione.indd 26 18/06/15 18:39

8
© Ernst Klett Sprachen GmbH, Stuttgart 2020 | www.klett-sprachen.de | Alle Rechte vorbehalten Italiano plus A2 – B1 / B2
Von dieser Druckvorlage ist die Vervielfältigung für den eigenen Imparare l‘Italiano per studiare in italiano
Unterrichtsgebrauch gestattet. Die Kopiergebühren sind abgegolten. + il multi libro
ISBN 978-3-12-525132-8
2

Indice
Percorso
Aree ▶ Architettura e Urbanistica
disciplinari
Temi 2.1 Ricordi d’infanzia di un futuro architetto, 18
2.2 Architettura ecosostenibile per un futuro migliore, 25
Leggere e ▶ Conversazione fra studenti sull’argomento della tesi di laurea
ascoltare ▶ Racconto autobiografico: Ricordi d’infanzia di futuro architetto
▶ Intervista a studenti universitari su progetti urbanistici
Parlare e ▶ Parlare e scrivere della propria infanzia
scrivere ▶ Esprimere preferenze su stili e ambienti di vita
▶ Formulare domande e risposte in un’intervista
▶ Descrivere ambienti esterni e interni
▶ Scrivere una relazione (sintesi di un testo informativo)
▶ Scrivere un breve articolo di cronaca E
▶ Scrivere la scheda di un progetto (abitazione ecosostenibile) sulla base di una scaletta E

Grammatica ▶ Imperfetto: la forma e l’uso


▶ Imperfetto e passato prossimo E
▶ Connettivi temporali: mentre + imperfetto E

▶ Pronomi relativi: che, cui, dove


Lessico e ▶ Connettivi causali (perché, poiché) e conclusivi (perciò, quindi)
testualità ▶ Le collocazioni
▶ Le nominalizzazioni (nomi derivati da verbi)
▶ Aggettivi in -bile E
▶ Espressioni per fare la sintesi di un testo informativo
▶ Lessico quotidiano: luoghi e attività dell’infanzia, abitazioni, città e ambienti
▶ Lessico specialistico: termini ed espressioni di ambito urbanistico e architettonico
Strumenti ▶ Prevedere il contenuto di un testo sulla base di immagini
per lo studio* ▶ Indurre il significato di parole sconosciute dal contesto
▶ Completare una mappa
▶ Prendere appunti ascoltando
▶ Utilizzare mappe e appunti per scrivere un testo E
Intercomprensione
▶ Termini specialistici
▶ Nomi in -ìa (tecnologìa, energìa ecc.)
▶ Aggettivi -bile E
La qualità della vita nelle città europee
La Biennale dell’architettura
Med in Italy
Elogio della costruzione
Eserciziario, 162

27

B3766_024-025_presentazione.indd 27 18/06/15 18:39

9
© Ernst Klett Sprachen GmbH, Stuttgart 2020 | www.klett-sprachen.de | Alle Rechte vorbehalten Italiano plus A2 – B1 / B2
Von dieser Druckvorlage ist die Vervielfältigung für den eigenen Imparare l‘Italiano per studiare in italiano
Unterrichtsgebrauch gestattet. Die Kopiergebühren sind abgegolten. + il multi libro
ISBN 978-3-12-525132-8
Percorso
Aree
3
▶ Scienze agrarie e alimentari e biotecnologie
disciplinari
Temi 3.1 Noi siamo quello che mangiamo. O no?, 36
3.2 Agricoltura biologica e OGM, 43
Leggere e ▶ Conversazione fra studenti sui temi dell’alimentazione e della salute
ascoltare ▶ Sintesi di lezioni di economia agraria e di biotecnologie
Parlare e ▶ Rispondere a domande orali sulle proprie abitudini alimentari
scrivere ▶ Tenere una relazione orale sulla base di una mappa
▶ Esporre il contenuto di un testo di studio sottoforma di monologo (esame orale)
▶ Scrivere il testo di una relazione sulla base di una mappa o di una scaletta di temi
▶ Scrivere il testo di un manifesto promozionale su attività di stage professionale
▶ Scrivere il testo di un manifesto per una giornata di studi (Scienze dell’alimentazione) E
▶ Scrivere una mail per dare informazioni su una conferenza e su un progetto di lavoro E
Grammatica ▶ Imperativo (tu, noi, voi): la forma e l’uso
▶ La posizione dei pronomi con l’imperativo
▶ Imperativo: la forma di cortesia E
▶ Riconoscere la forma passiva (con essere e venire)
▶ Si passivante E
▶ Pronomi relativi: cui possessivo
▶ Aggettivi seguiti dalla preposizione a E
Lessico e ▶ Avverbi di modo in -mente
testualità ▶ Sinonimi
▶ Famiglie di parole E
▶ Nomi di persona in -tore/trice E
▶ Collocazioni (di coltivazione, consumo e prodotto) E
▶ Connettivi causali (perché, poiché) e conclusivi (perciò, quindi, di conseguenza) E
▶ Espressioni per aprire e chiudere una relazione in pubblico
▶ Lessico quotidiano: cibo e abitudini alimentari; vita universitaria
▶ Lessico specialistico: termini ed espressioni di ambito scientifico (Scienze agrarie e biotecnologie)
Strumenti ▶ Prevedere il contenuto di un testo sulla base di immagini, titoli, parole chiave
per lo studio* ▶ Ascoltare per comprendere il significato globale di un testo
▶ Ascoltare per comprendere informazioni specifiche
▶ Lettura globale: sottolineare parole chiave nei paragrafi con l’aiuto dei titoli
▶ Lettura analitica: ricercare informazioni specifiche in un testo
▶ Prendere appunti ascoltando
▶ Costruire famiglie di parole per imparare parole nuove E
▶ Usare il dizionario monolingue E
▶ Prendere appunti da un testo scritto creando una scaletta
▶ Preparare una scaletta di temi per una relazione scritta
▶ Utilizzare una scaletta per preparare un esame orale
Intercomprensione
▶ Termini specialistici
▶ La forma passiva
▶ Espressioni idiomatiche
Biodiversità e agricoltura familiare
Autoritratto dei GAS
Una cooperativa di produttori biologici e consumatori
Eserciziario, 173

28

B3766_024-025_presentazione.indd 28 18/06/15 18:39

10
© Ernst Klett Sprachen GmbH, Stuttgart 2020 | www.klett-sprachen.de | Alle Rechte vorbehalten Italiano plus A2 – B1 / B2
Von dieser Druckvorlage ist die Vervielfältigung für den eigenen Imparare l‘Italiano per studiare in italiano
Unterrichtsgebrauch gestattet. Die Kopiergebühren sind abgegolten. + il multi libro
ISBN 978-3-12-525132-8
4

Indice
Percorso
Aree ▶ Letteratura
disciplinari
Temi 4.1 Parole in viaggio, 58
4.2 Scoprire gli altri, conoscere se stessi: la letteratura di viaggio, 70
Leggere e ▶ Prima del viaggio di E. Montale
ascoltare ▶ Viaggio solitario di P.V. Tondelli; Io potrei andare in Cina secondo lei? di D. Del Giudice
▶ Lezione sulla letteratura di viaggio
Parlare e ▶ Esprimere commenti personali su una poesia
scrivere ▶ Chiedere e dare consigli di viaggio
▶ Parlare di gusti letterari e letteratura di viaggio
▶ Raccontare oralmente di un viaggio sulla base di una mappa
▶ Esporre il contenuto di una lezione sulla base una mappa
▶ Descrivere oralmente un’opera letteraria sulla base di una mappa
▶ Rispondere a domande aperte sui temi di una lezione (esame orale) E

▶ Scrivere una poesia


▶ Compilare la scheda di un libro E
▶ Scrivere un testo per presentare un’opera letteraria E
▶ Scrivere una pagina di diario di un viaggiatore in Italia E
Grammatica ▶ Aggettivi e pronomi indefiniti
▶ La forma impersonale
▶ Condizionale: la forma e l’uso
▶ Pronomi relativi: quale
▶ Alcune funzioni del gerundio presente
▶ Uso delle preposizioni R E
Lessico e ▶ Sinonimi
testualità ▶ Uso logico della punteggiatura E
▶ Connettivi E
▶ Collocazioni (di viaggiare, viaggio, letteratura e autore) E
▶ Espressioni per descrivere un testo letterario
▶ Lessico quotidiano: preparativi e abitudini di viaggio; modi di viaggiare
▶ Lessico specialistico: termini ed espressioni di ambito letterario
Strumenti ▶ Usare il dizionario monolingue
per lo studio* ▶ Creare e usare una mappa per riassumere, scrivere o esporre un testo
▶ Prendere appunti da un testo scritto in una tabella E
▶ Preparare un esame orale (domande e risposte) sulla base di una mappa
Intercomprensione
▶ Termini specialistici
▶ La forma impersonale
Marco Polo
La letteratura di viaggio
La tradizione del Grand Tour
Eserciziario, 186

29

11
B3766_024-025_presentazione.indd 29 Stuttgart 2020 | www.klett-sprachen.de | Alle Rechte vorbehalten
© Ernst Klett Sprachen GmbH, Italiano plus A2 – B1 / B2 18/06/15 18:39
Von dieser Druckvorlage ist die Vervielfältigung für den eigenen Imparare l‘Italiano per studiare in italiano
Unterrichtsgebrauch gestattet. Die Kopiergebühren sind abgegolten. + il multi libro
ISBN 978-3-12-525132-8
Percorso
Aree
5
▶ Astrofisica e Neuroscienze
disciplinari
Temi 5.1 Che cosa resta da scoprire?, 82
5.2 Io sono il tuo specchio, 92
Leggere e ▶ Relazione di astrofisica: Che cosa resta da scoprire?
ascoltare ▶ Lezione di neuroscienze sui neuroni specchio
▶ Articoli di riviste divulgative su astronomia e astrologia E

Parlare e ▶ Descrivere oralmente vantaggi e svantaggi di certe scoperte per la società


scrivere ▶ Parlare del proprio futuro
▶ Rispondere oralmente a domande aperte su temi personali e di cultura generale E
▶ Rispondere a domande aperte per preparare un esame orale su temi scientifici E
▶ Scrivere i propri progetti per il futuro sulla base di una mappa E
▶ Scrivere previsioni sul futuro del proprio paese E
▶ Riassumere in forma scritta i risultati di uno studio scientifico commentando immagini E

Grammatica ▶ Il futuro semplice: la forma e l’uso


▶ La particella ne
▶ Pronomi diretti e indiretti R E
Lessico e ▶ I connettivi
testualità ▶ Collocazioni di ambito scientifico
▶ Nomi derivati da verbi
▶ Termini polisemici (piano, essenziale, quadro, relazione)
▶ Sinonimi E
▶ Aggettivi in -bile E
▶ Contrari E
▶ Nomi derivati da aggettivi E
▶ Aggettivi derivati da nomi E
▶ Prefissi ricorrenti nei termini specialistici (dis-, ri-, sotto- extra-, bi-, inter- ecc.) E
▶ Segnali discorsivi E
▶ Espressioni per parlare del futuro
▶ Espressioni per parlare di studi scientifici
▶ Lessico quotidiano: progetti e previsioni per il futuro; astronomia e astrologia; stati d’animo ed
emozioni
▶ Lessico specialistico: termini ed espressioni di ambito scientifico (astronomia, neuroscienze)
Strumenti ▶ Fare ipotesi sul contenuto di un testo sulla base delle proprie conoscenze
per lo studio* ▶ Riconoscere la struttura logica e gli elementi di coesione di un testo E
▶ Usare il dizionario monolingue
▶ Utilizzare tabelle, scalette, mappe, appunti per schematizzare informazioni di diverso genere
▶ Prendere appunti ascoltando
▶ Rivedere appunti e formulare domande e risposte per preparare un esame orale
▶ Creare una mappa per scrivere un testo E
Intercomprensione
▶ Termini specialistici
▶ La particella ne
▶ Termini polisemici E
▶ Prefissi di origine greca e latina E

Spazio
La fisica di Interstellar
I neuroni specchio
Eserciziario, 195

30

B3766_024-025_presentazione.indd 30 18/06/15 18:39

12
© Ernst Klett Sprachen GmbH, Stuttgart 2020 | www.klett-sprachen.de | Alle Rechte vorbehalten Italiano plus A2 – B1 / B2
Von dieser Druckvorlage ist die Vervielfältigung für den eigenen Imparare l‘Italiano per studiare in italiano
Unterrichtsgebrauch gestattet. Die Kopiergebühren sind abgegolten. + il multi libro
ISBN 978-3-12-525132-8
6

Indice
Percorso
Aree ▶ Storia della cultura e Storia di genere
disciplinari
Temi 6.1 Universitas studiorum: alle origini delle università, 102
6.2 Il soffitto di vetro: donne e università fra passato e presente, 113
Leggere e ▶ Lezioni di storia: La nascita delle università in Europa; La lotta per il sapere delle “Minerve” d’Italia
ascoltare
Parlare e ▶ Parlare dell’organizzazione di sistemi universitari diversi
scrivere ▶ Parlare di esperienze personali di studio e lavoro
▶ Descrivere e commentare il contenuto di grafici e dati statistici
▶ Descrivere e confrontare la carriera professionale di uomini e donne in ambito accademico
▶ Esporre il contenuto di un testo sulla base di mappe o di presentazioni multimediali per preparare
un esame orale
▶ Descrivere i punti chiave di un progetto in una presentazione
▶ Trascrivere il testo di un’intervista sulla base di appunti
▶ Scrivere una relazione su temi storici E
Grammatica ▶ Il passato remoto: riconoscere la 3a persona singolare e plurale
▶ Il trapassato prossimo: la forma e l’uso
▶ Uso delle preposizioni R
▶ Forma passiva, forma impersonale, gerundio, cui, ne R E
▶ Uso dei tempi al passato (imperfetto, passato prossimo
e trapassato prossimo) E
Lessico e ▶ Connettivi
testualità ▶ Collocazioni di ambito storico
▶ Sinonimi
▶ Espressioni figurate
▶ Contrari con prefissi negativi: in-, s-, a-, dis-
▶ Espressioni temporali per parlare di storia
▶ Segnali discorsivi
▶ Campi semantici E
▶ Lessico quotidiano: l’organizzazione del sistema universitario; rapporti di genere in ambito
professionale
▶ Lessico specialistico: termini ed espressioni di ambito storico
Strumenti ▶ Fare ipotesi sul contenuto di un testo formulando domande e risposte sulla base di immagini
per lo studio* ▶ Riconoscere la struttura logica e gli elementi di coesione di un testo E
▶ Costruire campi semantici per imparare parole nuove E
▶ Leggere e utilizzare grafici e tabelle per comprendere e produrre testi
▶ Creare e usare tabelle e mappe per sintetizzare, scrivere o esporre un testo di tipo storico
▶ Preparare una presentazione multimediale di un progetto o di un tema disciplinare
▶ Individuare e rielaborare informazioni da fonti diverse per scrivere una relazione
Intercomprensione
▶ Termini specialistici
▶ Uso dei tempi verbali al passato
La scelta dell’università
Una questione di genere
Donne scienziate
Eserciziario, 207

31

B3766_024-025_presentazione.indd 31 18/06/15 18:39

13
© Ernst Klett Sprachen GmbH, Stuttgart 2020 | www.klett-sprachen.de | Alle Rechte vorbehalten Italiano plus A2 – B1 / B2
Von dieser Druckvorlage ist die Vervielfältigung für den eigenen Imparare l‘Italiano per studiare in italiano
Unterrichtsgebrauch gestattet. Die Kopiergebühren sind abgegolten. + il multi libro
ISBN 978-3-12-525132-8
Percorso
Test di
7 Comprensione orale ▶ Storia del carnevale
autovalutazione A 130
Comprensione scritta ▶ Il sistema solare
▶ Gestione corretta dei rifiuti: c’è ancora tanto da fare
Uso della lingua
Produzione scritta ▶ Attività fisica e salute

Test di Comprensione orale ▶ Il colonialismo e l’imperialismo


autovalutazione B 141
Comprensione scritta ▶ Il razzismo
▶ Costantinopoli, la “nuova Roma”
Uso della lingua
Produzione scritta ▶ L’acqua: una risorsa a rischio

La lingua in sintesi 219


Glossario 228

Scarica gli audio e accedi a tutti i materiali multimediali e al libro digitale

www.imparosulweb.eu
IT2
italianoperstranieri.loescher.it

Fonti bibliografiche utilizzate per i testi nel volume


p. 4: dati Enssurvey 2011-2013; pp. 9-11: www.quattrogatti.info; p. 23: adattato da www.gemeinsamlernen.de; pp. 26-27: adattato da www.architetturaecosostenibile.it; p.45: adattato
da www.greenme.it; p. 48: dati da www.isaaa.org; p.5: E. Montale, Tutte le poesie, i Meridiani, Arnoldo Mondadori Editori, Milano 1984; p. 62: P.V. Tondelli, Un weekend postmoderno,
Bompiani, Milano 1990; p. 63: D. Del Giudice, Lo stadio di Wimbledon, Torino, Einaudi 1983; p.72: adattato da Eramo, Polacco, De Rosa, Scoprire gli altri, guardarsi dentro: la letteratura di
viaggio, in Letteratura Terzo Millennio, Loescher editore, Torino 2012; pp.84-85 e 88: adattato da www. Giovannibignami.it; p.90: adattato da www.estropico.com; pp.104-106 e 111-112:
adattato da più testi, ma principalmente da G. Tanzella-Nitti, Breve storia dell’Università, in Dizionario Interdisciplinare di Scienza e Fede, Urbaniana University Press - Città Nuova Editrice,
Roma 2002; p.113: dati Miur; p.114: dati ec.europea.eu; pp.116-118 e 122-124: adattati da più fonti (www.9colonne.it; www.storiaXXIsecolo.it; www.enciclopediadelledonne.it; pp.136-137:
adattato da AA.VV., Stella Polare, Loescher Editore, Torino 2012; p.139: adattato da www.regione.emilia-romagna.it; p.140 e p.150: S. Paolucci, G. Signorini, L’ora di storia 2, Zanichelli,
Bologna 2014; p.141: adattato da www.eufic.org; p.147: da G. Bresich, C.Fiori, Scoprire la storia, De Agostini, Novara 2010; pp.154-155: dati da www.amicidelmondo.it; p. 175: titolo e dati
tratti da P.G. Brera, OGM, L’ultima sfida in laboratorio, “Il pomodoro viola ci salverà”, in “la Repubblica”, 27.01.14; p.182: adattato da www.lanazione.it; p.198: adattato da ilmessaggero.it;
pp.200-202: adattati da treccani.it e focus.it; p.202: da Repubblica.it 23.08.12; pp.210-212: adattato da più testi, ma principalmente da G. Tanzella-Nitti, Breve storia dell’Università, in
Dizionario Interdisciplinare di Scienza e Fede, Urbaniana University Press - Città Nuova Editrice, Roma 2002; pp.215-216: adattato da R. Frattini, P. Rossi, Report sulle donne nell’Università
italiana, in menodizero.eu; pp.217-218: D. Maraini, Bagheria, Rizzoli, Milano 1996.

32

B3766_024-025_presentazione.indd 32 18/06/15 18:39

14
© Ernst Klett Sprachen GmbH, Stuttgart 2020 | www.klett-sprachen.de | Alle Rechte vorbehalten Italiano plus A2 – B1 / B2
Von dieser Druckvorlage ist die Vervielfältigung für den eigenen Imparare l‘Italiano per studiare in italiano
Unterrichtsgebrauch gestattet. Die Kopiergebühren sind abgegolten. + il multi libro
ISBN 978-3-12-525132-8

Potrebbero piacerti anche