Sei sulla pagina 1di 1

MARTEDÌ — 15 NOVEMBRE 2022 - IL RESTO DEL CARLINO 21 ••

Spettacoli
Pesaro Cultura / Spettacoli / Società

“Tempo inFausto“ dietro al mito di Coppi


Al teatro Sanzio ci sarà lo spettacolo sul grande campione. Regìa di Carlo Inzerillo, che è anche l’autore delle sculture in scena

«Immaginiamo Fausto Coppi, se hai un talento naturale che


URBINO negli ultimi giorni, quelli in pre- spinge nel tuo corpo e nella tua
da alla febbre data dalla mala- anima. Ogni record battuto è un
Dopodomani con Tempo inFau- ria, nel coma, dove il tempo è so- cronometro fermato, è un tem-
sto, soggetto e regìa di Cesare speso e parallelo. In quel limbo po che viene scritto. E Fausto
Inzerillo, con Eros Carpita, Iris – scrive Cesare Inzerillo nelle no- stabilirà una lista infiniti di re-
Barone e Marco Sferruzza, si te allo spettacolo –, Coppi riper- cord, entrando nella storia, scri-
apre il sipario sulla nuova stagio- corre le tappe della sua vita. Del- vendo la storia dello sport, fer-
ne del Teatro Sanzio di Urbino la sua corsa. Fausto, in sella alla mando a quegli anni la storia
nata dalla rinnovata collabora- bicicletta sin da bambino, quan- del ciclismo e fotografando
zione tra il Comune di Urbino e do da garzone faceva commis- quel tempo. Il suo tempo. Il no-
l’Amat e realizzata col contribu- sioni per una salumeria di Novi stro tempo. Tempo inFausto».
to della Regione Marche e del Ligure, vuol fermare il tempo. La drammaturgia dello spetta-
MiC. Lo vuol fare perché si rende con- colo – prodotto da Contempla-
Fausto Coppi, il campione tra i to presto che mentre il tempo zioni – è di Loris Seghizzi. In sce-
campioni del ciclismo, uno dei
passa le persone muoiono, più na ci sono le sculture di Cesare
più grandi atleti del Novecento,
lui cresce e più velocemente i Inzerillo (Fausto Coppi, le Sarti-
il Campionissimo, l’Airone, e an-
suoi cari se ne vanno. Il suo cor- ne, Nano con le ali, la Gallina), le
che l’uomo fragile. Tempo inFau-
po, così particolare, esile, stor- musiche originali sono di Lello
sto non è una biografia del gran-
to, non crescerà in modo natura- Analfino, le scenografie di Cesa-
de ciclista, ma prende a riferi- Il personaggio
mento Coppi e alcune immagini di Fausto
le, perché lui rincorrerà il tempo re Inzerillo, le luci di Loris Se-
della sua vita per parlare del Coppi (1919 -
e alla fine lo supererà, vi si porrà ghizzi e i costumi di Marilena
tempo, attraverso una storia dal 1960) evoca gli
davanti e lo fermerà. Fausto sa Manzella.
sapore di “dramma pop“. Un rac- anni bene come fare, perché ha lo Info botteghino del Teatro 0722
conto onirico dentro un immagi- Cinquanta, strumento: la bicicletta che gli 2281. Inizio spettacolo ore 21.
nario fiabesco, surreale. Una vi- periodo sul ha regalato suo zio Fausto. Il ra-
sione contemporanea del passa- quale si gazzino di quindici anni, sogna,
IL TEMPO SOSPESO
to in costante relazione con il sviluppa lo immagina, ha trovato lo scopo
presente. In scena si rappresen- spettacolo della sua vita: correre, correre Il personaggio
ta la sospensione del tempo agli tanto forte fino a imparare a vo- come pretesto
anni ‘50, interpretata da quattro lare. Il ragazzino di 15 anni vola
personaggi imbalsamati, tre at- con la fantasia, come è naturale per raccontare
tori e una gallina. che sia a quell’età, soprattutto un mito e un’epoca

Studiosi a confronto
attorno al duca Federico
Da domani a venerdì gli annunci col sostegno del comune di Ur-
delle nuove scoperte bino. Quattro i coordinatori
sul condottiero urbinate dell’iniziativa: oltre al direttore
Introdurrà Franco Cardini di palazzo ducale Luigi Gallo, i
professori Tommaso di Carpe-
gna Falconieri, Antonio Corsaro
URBINO e Grazia Maria Fachechi. «È un
doveroso omaggio a Federico – interessante focus sulle fonti,
Cosa sappiamo davvero di Fe- spiega Falconieri – che si ricolle- con novità ad esempio sulla pa-
derico da Montefeltro, al di là ga al convegno del 1982 svolto ternità e la genetica del duca
delle cronache encomiastiche o in occasione dei 500 anni dalla con Daniele Sacco e Antonio
delle leggende? Quali le più re- morte. Quaranta anni fa si cele- Fornaciari, così come alcune
centi scoperte scientifiche? Co- brava la scomparsa del duca, Sopra, il duca Federico da Montefeltro (1422 - 1482). A destra, il professor scoperte sulle lettere cifrate
sa ci dicono gli ultimi studi archi- quest’anno la nascita e credo Tommaso di Carpegna Falconieri, anima del convegno che non posso anticipare. Chiu-
vistici? Per saperlo è sufficiente che sia un buon auspicio affin- sura nel pomeriggio con una ta-
assistere al convegno che si ter- ché queste giornate lascino un vola rotonda per collegare il
rà da domani a venerdì, dal tito- segno nella storiografia federi- le, Francesco Senatore, stimato lazzo Ducale, dopo i saluti e la ’400 al presente, tramite l’eredi-
lo “Federico da Montefeltro nel ciana». Le tre giornate si artico- quattrocentista, Silvia Maddalo, prolusione di Cardini, si inizia tà artistica del duca. Sarà un
Terzo Millennio“, sicuramente leranno in cinque sessioni, tutte studiosa di miniature, Marcello con l’aspetto politico. Giovedì congresso ricco di novità sa sco-
uno degli eventi di punta dal a ingresso libero (le ultime tre vi- Simonetta, storico e scrittore. mattina approfondimento sui prire, invitiamo tutta la cittadi-
punto di vista scientifico tra sibili anche in streaming sul ca- «È un convegno – prosegue Fal- manoscritti miniati oggi in Vati- nanza a intervenire con l’auspi-
quelli del seicentenario. nale youtube di uniurb). Tra i conieri – corposo ma ben cali- cano; nel pomeriggio ci si spo- cio di mettere una serie di punti
La tre giorni è organizzata da partecipanti, spiccano i nomi di brato: ogni sessione seguirà al- sterà nell’aula magna del retto- fermi sulla vita di un protagoni-
Università e Galleria Nazionale, Franco Cardini, notissimo stori- cune traiettorie della vita di Fe- rato e si passerà alla vita cultura- sta assoluto del Rinascimento».
e avrà sede in entrambi i luoghi, co che terrà la prolusione inizia- derico. Domani alle 15,30 a Pa- le e letteraria; venerdì mattina Giovanni Volponi

Potrebbero piacerti anche