Sei sulla pagina 1di 11

il giornale della tua citt

2 quindicinale di attualit, politica e cultura


20 LUGLIO 2011 - anno XL - n. 14
Editore Milano Communication srl - Redaz. via Conte Suardi 84 - 20090 Segrate (MI) - Poste Italiane Spa - Spediz. in abb. postale - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) art. 1, comma 2, DCB Milano - Reg. presso Trib. di Milano n. 369 19/11/1974 - Costo di una copia: 1 euro

ROTTE AEREE Accolto il ricorso contro Enac e Ministero per il superamento delle soglie di rumore

Redecesio, maxi-risarcimento
Un maxi risarcimento per i cittadini di Redecesio. delle ultime ore la notizia della decisione dei giudici del Tribunale di Milano in merito alla causa civile per danni materiali intentata nel 2005 da trentasei residenti contro Enac (Ente nazionale Aviazione civile) e Ministero dei Trasporti. Secondo quanto trapelato, i giudici avrebbero ritenuto responsabili in solido gli enti aeroportuali per non aver provveduto a mitigare il rumore generato dallo scalo di Linate, riconoscendo agli abitanti della frazione che si sono rivolti al tribunale i danni fisici e materiali dovuti allesposizione al rombo dei velivoli in decollo sulla rotta pi battuta, quella che passa proprio sopra le case di Redecesio. Ancora top secret limporto del risarcimento, che sembrerebbe per aggirarsi intorno agli 800mila euro. Intanto, sempre da quanto venuto alla luce, i giudici civili avrebbero passato la palla alla procura, che potrebbe esaminare la situazione per valutare la sussistenza di reati legati ai mancati interventi per la tutela della salute pubblica, dato il superamento della soglia di 65 decibel di rumore. Secondo quanto emerso, la decisione del giudice sarebbe gi stata comunicata alle parti. Bocche cucite per al comitato che tutela i residenti di Redecesio, che ha tuttavia gi convocato una conferenza stampa per inizio settembre.

CONSIGLIO

La cifra potrebbe aggirarsi intorno agli 800mila euro. La causa part nel 2005 da 36 residenti

Passa il Pgt Lopposizione annuncia dura battaglia


Via libera al Pgt dal Consiglio comunale di Segrate. La maggioranza compatta, con 16 voti a favore di Lega e Pdl, ha adottato il documento urbanistico che sar depositato a met settembre per i consueti 60 giorni a disposizione dei cittadini per osservazioni e proposte. Durante la seduta fiume dello scorso venerd, terminata nella notte, polemiche e contestazioni da parte dei sostenitori di comitati e liste civiche. Che ora promettono battaglia attraverso ricorsi e proponendo un referendum cittadino. Soddisfazione nella maggioranza, siamo qui per governare e stiamo rispettando gli impegni presi con i cittadini.

Buone vacanze, arrivederci al 14 settembre

Estate, tempo di vacanze. Refrigerio e relax per chi non pu lasciare le citt vengono proposti da parchi e piscine (nella foto, lattrezzatissima piscina comunale di Pioltello in via Piemonte). Come sempre va in vacanza, con un augurio ai suoi lettori, anche Segrate Oggi: torner in edicola il 14 settembre.

a pagina 3

Le imprese sono state riconvocate dalla commissione di gara che ha rivisto il proprio operato

La piscina a Volley-Idroscalo Club Intanto giallo sulla graduatoria


ESTATE IN CITT

Segrate International alla cava Binella Ma per lassociazione pronto lo sgombero Calcio Segrate Laddio di Porro: Ben 240 punti in 4 anni, un record Estate allIdroscalo Molti divertimenti e tanta sicurezza Programmi e orari

A PAGINA 3

Turni di chiusura e orari esercizi pubblici


alle pagg. 6-7

Il Volley Segrate 1978 entra in piscina. Forse. A sorpresa, la societ di pallavolo, in cordata con lIdroscalo Club, ha vinto la gara dappalto per la gestione della piscina comunale di via Roma. La scorsa settimana la commissione, dopo aver valutato le offerte, ha assegnato la concessione. Ma mentre andiamo in stampa, apprendiamo che le imprese partecipanti alla gara sono state convocate in seduta pubblica per rendere nota la nuova

graduatoria, dopo che la commissione ha rivisto in autotutela il proprio operato. Linedito consorzio segratese ha sbaragliato la concorrenza (tra cui non cera la societ segratese Gis Milano, protagonista del lungo braccio di ferro in occasione della precedente gara che culmin con la nomina di un commissario ad acta, che ha deciso di non presentarsi) ed stata premiata dalla commissione presieduta dal dirigente Paola Malcangio

affiancata dallarchitetto Giampiero Airato e dallavvocato Francesco Mancini. Volley Segrate e Idroscalo Club - societ vicinissima al presidente della federazione canoa, il sanfelicino Luciano Buonfiglio, gi in corsa per la poltrona di assessore allo sport - potrebbe gestire per un anno limpianto a partire da settembre, con la possibilit di proroghe per un totale di 36 mesi. Ma ancora tutto da chiarire.

A PAGINA 15

A PAGINA 9

RB SERRAMENTI
SNC

SERRAMENTI IN ALLUMINIO CASSONETTI - TAPPARELLE - PERSIANE ZANZARIERE - PORTE BLINDATE E INTERNE - CASSEFORTI E INFERRIATE FABBRO - PORTE BASCULANTI BOX ANCHE MOTORIZZATE INFISSI IN PVC *Possibilit di detrazione fiscale fino al 55%

20090 Segrate (MI) - Via Borioli, 8 Tel. e Fax 02.26923131 Cell. 336 444 776

Cronaca

20 LUGLIO 2011
VIA SAN ROCCO

SAN RAFFAELE Un colpo di pistola alla testa - Era angosciato per i debiti

Suicida in ufficio Mario Cal braccio destro di don Verz


Mario Cal, 71 anni, ex vicepresidente del San Raffaele ed ex braccio destro di don Verz, si suicidato luned mattina. Un colpo di pistola sparatosi alla testa nel suo ufficio ha posto fine ai suoi giorni. Un gesto drammatico spiegato, forse, in due lettere (una indirizzata alla moglie, l'altra alla segretaria) lasciate sulla sua scrivania e forse legato alla drammatica situazione finanziaria dell'ospedale. Nei giorni scorsi Cal era stato ascoltato dalla Procura di Milano in relazione al buco di quasi un miliardo di euro nei conti del gruppo ospedaliero. Era molto preoccupato per la situazione del San Raffaele ha detto il suo avvocato e grande amico Minniti perch non c'era pi liquidit per pagare i fornitori. Cal, salutata la segretaria, si era chiuso da pochi minuti nel suo ufficio alla Fondazione San Raffaele per raccogliere i suoi effetti personali dato che era dimissionario dalla settimana scorsa. Dopo pochi minuti ha impugnato un pistola calibro 38 e si sparato. Sentito il colpo la segretaria si precipitata nella stanza trovando l'uomo agonizzante disteso per terra in una pozza di sangue. Immediati, ma vani, i soccorsi. Cal ha cessato di vivere circa mezzora dopo il ricovero dopo che i suoi parametri vi-

Rapinatori battezzano il nuovo supermercato


A tre mesi di distanza dall'apertura, anche per il supermercato Eurospin di via San Rocco arrivato il battesimo. Hanno scelto lo scorso sabato pomeriggio, due rapinatori, per fare visita al nuovissimo negozio inaugurato insieme con le nuovo rotonde di via Cassanese. Si sono mossi aspettando l'orario di chiusura, dopo le 19, quando le casse sono piene. Pistola in pugno, i due ladri uomini di et presumibilmente compresa tra i 20 e 30 anni, con volto coperto e uno spiccato accento meridionale hanno fatto irruzione gridando e intimando ai cassieri di svuotare i registratori di cassa. Momenti di paura tra i tanti clienti che in quel momento affollavano il supermercato, ma tutto durato solo qualche minuto: tempo di riempire un sacco con le banconote di due casse, per un bottino di poco pi di 1.500 euro. Dopo aver intascato il denaro, i banditi si sono dileguati velocemente facendo perdere le loro tracce. Sull'accaduto stanno indagando i carabinieri di Segrate.

In fiamme sei furgoni Colpa di un corto circuito

NOVEGRO
Uno dopo l'altro, hanno preso fuoco come fiammiferi. successo domenica mattina a sei furgoni marchiati Bartolini allineati nel grande parcheggio della societ di trasporti e spedizioni di via Tiepolo. Nessun dolo, comunque, secondo i carabinieri di Segrate, che, intervenuti dopo i vigili del fuoco, escludono qualsiasi intervento umano. Secondo le ricostruzioni, l'incendio sarebbe divampato da uno dei mezzi parcheggiati per cause tecniche ancora da chiarire. La vicinanza tra i furgoni ha fatto il resto: le fiamme si sono velocemente impadronite delle altre vetture riducendole presto a un ammasso di lamiere. tali, come ha riferito in un bollettino medico Michele Carlucci primario del pronto soccorso si erano per alcuni minuti stabilizzati facendo sperare in un miracoloso recupero. La notizia ha lasciato tutti sgomenti alla Fondazione e in Ospedale. La Procura di Milano ha disposto le indagini per accertare l'accaduto, indagini che hanno subito accertato lo spostamento della pistola dopo il suo ritrovamento un peccato forse attribuibile all'ingenuit di un soccorritore entrato nella stanza poco dopo il suicidio. Venerd 15 luglio era iniziata l'operazione di salvataggio del San Raffaele oberato dai debiti con una svolta storica vale a dire la rinuncia, dopo 42 anni, ad ogni potere del fondatore, presidente e manager don Luigi Verz per consegnare le redini del colosso sanitario in mano alla Santa Sede. Le deleghe operative sono andate a Giuseppe Profiti presidente del Bambin Ges e uomo di fiducia del cardinale Tarcisio Bertone. Come super consulente per il risanamento stato chiamato Enrico Bondi gi salvatore di Parmalat, Montedison e Lucchini.

Tanti controlli e stangate per guida alcoolica


Giro di vite sulla guida in stato di ebbrezza sulle sponde dell'Idroscalo. Continuano i controlli a tappeto delle forze dell'ordine segratesi nei pressi dei locali del Mare di Milano. A finire nella rete dei carabinieri, lo scorso sabato, quattro giovani di et comunque superiore ai 21 anni pizzicati alla guida dopo qualche bicchiere di troppo. andata peggio a due di loro, denunciati penalmente dato che entrambi hanno fatto schizzare l'etilometro fino a 1,85 grammi di alcool per litro di sangue, ben al di sopra del limiti di 0,8 fissato dalla legge affinch la sanzione sia soltanto amministrativa. I militari hanno effettuato decine di controlli nei pressi della rotonda del Luna Park di Novegro, poco distante dai parcheggi dei locali sulla sponda Ovest dell'Idroscalo, Magnolia e Jardin. Almeno quindici persone sono risultate positive ai pre-test: solo quattro si sono viste confermare il verdetto dall'etilometro.

LUCCHINI ARTONI Unordinanza del sindaco impone allazienda il rientro dei rumori entro i limiti di legge

Bonifica acustica entro sessanta giorni


PALAZZETTO DELLO SPORT

Nuovo alt da Fipav 20mila euro per posare il parquet


Il nuovo palazzetto dello Sport, almeno per ora, non si far. Lo stop arrivato dalla maggioranza, che ha imposto lo stop al progetto del sindaco, ha rinviato la questione a tempi (finanziariamente) migliori. Nell'attesa del nuovo faraonico stadio per la pallavolo, continuano per gli investimenti per adeguare la vecchia casa dello sport segratese, il palazzetto di via 25 Aprile. Dopo la sistemazione del tetto, sollevato, l'installazione di collegamenti telefonici e internet e l'allestimento di tribuna e sala stampa, la Federazione italiana Volley chiede un altro sacrificio all'amministrazione. Da rifare, stavolta, la pavimentazione del terreno di gioco dei leoni del Volley Segrate, al secondo anno in serie A2. In base al regolamento per lomologazione dei campi di pallavolo, il piano di gioco deve essere realizzato infatti in parquet. E allora pronti pronti 20mila euro per posare la subbase in legno sui 570 metri quadrati dell'arena dei leoni gialloblu.

Stop al rumore notturno della Lucchini Artoni. Con un'ordinanza del sindaco, notificata la scorsa settimana all'asfaltificio di via Tiepolo, l'amministrazione ha imposto entro sessanta giorni la bonifica acustica della zona, attraverso un piano tecnico per il rientro nei limiti di legge. Va avanti cos su due fronti il braccio di ferro tra i residenti, l'amministrazione, e la ditta che ha scatenato nelle ultime settimane le proteste degli inquilini dell'area est di Segrate Centro. Nell'occhio del ciclone l'attivit notturna della grande fabbrica della zona industriale tra via Tiepolo e via Rugacesio. Mentre in questi giorni gli uffici comunali stanno procedendo con l'analisi dei dati forniti dalle centraline di rilevamento atmosferico installate in via Palach dall'amministrazione su pressione degli abitanti, a finire nel mirino il frastuono dei mezzi e dei macchinari denunciato con un esposto lo scorso aprile. stata l'Arpa, su richiesta di via Primo Maggio, a procedere in primavera con la realizzazione di misurazioni di controllo dei livelli di emissioni rumorose provocate dalla societ amministrata da Vin-

cenzo Bianchi. Analisi che hanno rivelato il superamento dei valori consentiti dalla legge durante le ore notturne. Ora, la Lucchini Artoni avr sessanta giorni per tornare in regola, presentando anche una relazione con opportune indagini sulle causa che hanno dato luogo al superamento del limite notturno. Tiepida la reazione del comitato dei residenti che da mesi denuncia i disagi provocati dalla fabbrica. Quando non si respira il rumore diventa il minore dei problemi spiega Paolo Vanoli, coordinatore del comitato Sudditi no, cittadini s purtroppo nonostante le nostre richieste di conoscere le apparecchiature con cui si stanno eseguendo le rilevazioni per l'inquinamento dell'aria l'amministrazione non ci ha dato risposta, temiamo quindi che non si tratti di analisi affidabili e serie. Oltre agli elementi inquinanti, poi, resta il problema dell'acre odore di catrame che si diffonde dalle ciminiere della ditta. Un odore talmente insopportabile che non ci permette di dormire tuona Vanoli la situazione, invece che migliorare, sta peggiorando sempre di pi anche a causa del caldo,

VIA RIVOLTANA-NOVEGRO PRESTO LA ROTATORIA

Tutto pronto per la realizzazione della rotatoria tra via Rivoltana e via Novegro. stato assegnato la scorsa settimana lappalto per i lavori che dovrebbero ridare ossigeno alla viabilit locale della frazione, intasata a causa del forte traffico di attraversamento da e in direzione Milano. Lopera coster 263.000 euro, e consentir il passaggio dellautobus 93 allinterno del quartiere.

nonostante il tentativo di imbonire la gente parlando di filtri anti-odore o altro. Quali saranno le azioni del comitato? Dopo l'estate valuteremo il da farsi anche alla luce dei dati che usciranno dalle analisi dice Vanoli un'azione legale gi impostata comunque, perch non vogliamo pi essere presi in giro e vale quanto ci dice il nostro naso, non la parola del sindaco.

20 LUGLIO 2011

Politica

CONSIGLIO Via libera al documento con i voti della maggioranza, ma lOpposizione annuncia ricorsi e referendum

Approvato il Pgt, ma sar battaglia


Lo scorso venerd, in notturna e dopo una seduta fiume di quasi ore, il Consiglio comunale ha adottato il Piano di Governo del Territorio, il documento urbanistico che, sostituendo il vecchio piano regolatore, definisce il futuro assetto della citt. Via libera al documento dalla maggioranza Pdl-Lega, che con 16 voti contro i 9 dell'opposizione (Pd, Idv, Insieme per Segrate, Segrate Nostra, Fli) ha premiato il lavoro dell'assessore all'Urbanistica Angelo Zanoli, regista del documento firmato dall'architetto Massimo Giuliani. Il Pgt, come d'accordo tra amministrazione e minoranza, sar depositato da met settembre, data dalla quale i cittadini e le associazioni avranno la possibilit, per 60 giorni, di depositare osservazioni che saranno poi valutate dall'amministrazione e dal Consiglio comunale. A inizio serata, grande dispiegamento di forze da parte della polizia locale, presente in massima per scongiurare le contestazioni ampiamente annunciate alla vigilia. A parte qualche fischio, un cartellone esposto dai sostenitori della lista civica Insieme per Segrate (nella foto), comunque, nessun problema durante lo svolgimento dei lavori per l'adozione arrivata a tarda notte quando quasi tutti i presenti avevano gi levato le tende. Al centro del dibattito, una pregiudiziale presentata da Manuela Mongili (Pd) partita da un emendamento di Paolo Micheli (Segrate Nostra). Il Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale (PTCP) dice che a Segrate si gi costruito troppo e quindi assegna alla nostra citt il valore minimo previsto, e cio l'1%, di incremento di consumo del suolo ha spiegato Micheli secondo le tavole inoltre Segrate non centro di rilevanza sovracomunale, come invece l'hanno voluto fa passare utilizzando immagini artefatte. In sostanza, secondo la minoranza, il Pgt dell'amministrazione prevede un consumo di suolo non in linea con le direttive provinciali. La Provincia afferma dice che non si pu procedere con nuove edificazioni finch il 75% del pianificato non stato realizzato ha precisato Seracini (Fli) ora siamo al 62% quindi assurdo pensare a nuove urbanizzazioni. Non c' nessun bisogno di nuove case, dato che il numero di residenti invariato dal 2001, secondo Mongili. Respinti comunque tutti gli emendamenti dell'opposizione e la pregiudiziale iniziale, tra le polemiche. Sfociate, allindomani delladozione, in annunci battagliera da parte dell minoranza, che in vista di settembre mette in campo lidea di ricorsi e referendum tra i cittadini. L'amministrazione comunale, adottando il Pgt con questa incongruenza - ha annunciato Micheli - si esposta gravemente al rischio di un ricorsi giudiziari che stiamo seriamente valutando di attivare non appena delibera e

Mongili (Pd) e Micheli (Segrate Nostra):Disattese le norme provinciali in fatto di nuove edificazioni
Piano verranno depositati. Questo Pgt la soluzione finale per Segrate, ha tuonato Rosa (Segrate Nostra, con cui qualcuno diventer enormemente ricco, ha aggiunto Berardinucci (Idv). Dura anche la posizione di Insieme per Segrate: La trasformazione di tutte le aree agricole esistenti in edificabili (nonostante il forte calo della domanda di case, i numerosi Piani Integrati d'Intervento gi approvati ma non ancora realizzati e i numerosi cantieri aperti praticamente fermi) un delitto - ha commentato la capogruppo Paola Monti allindomani delladozione - riteniamo fondamentale la partecipazione dei cittadini e siamo convinti che sia indispensabile riprendere il tema del referendum, per farne uno strumento formale di consultazione popolare e con validit legale. In questo modo la giunta non potr continuare a ignorare la volont dei cittadini come ha fatto nel caso della petizione del Golfo Agricolo.

WI-FI

INTITOLAZIONE

Internet gratis pure a Cascina Commenda


Da venerd 8 luglio si naviga in internet gratis, con connessione a banda larga wi-fi, anche a Cascina Commenda. Registrandosi presso la Biblioteca comunale di Cascina Nuova in via degli Alpini verranno assegnati username e password da inserire nel proprio portatile alla prima connessione. Al momento possibile navigare gratis anche a Cascina Ovi, al centro civico di Milano 2, a Cascina Nuova - Parco Europa e al Centro civico di San Felice. Di prossima realizzazione altri access point al campo da calcio di Milano 2, al Centroparco, a Novegro, nei centri civici di Lavanderie e Redecesio, al Centro Sportivo Don Giussani, alloratorio del Villaggio, alla stazione.

A Redecesio la via Cascina di Fra Sesto


Sar intitolata alla vecchia Cascina Fra di Sesto la nuova via, ormai quasi pronta, che accede su via Trento allinterno dei nuovi insediamenti nella zona est di Redecesio. La strada, in fase di realizzazione, ricalca infatti unantica strada campestre che conduceva alla storica cascina demolita anni fa nellambito della realizzazione della dogana (mai realizzata) di Segrate. I due piani di intervento, si legge nella delibera che intitola la nuova via, si prefiggono lo scopo di riqualificare il quartiere attraverso un insieme di interventi urbanistici che hanno portano anche al recupero dellantico Borgo di Redecesio.

MILANO2 La Polizia locale blocca lattivit appena iniziata della Com.it che annuncia querele

Parking pubblico o privato? Che caos


Aveva allestito un parcheggio a pagamento con tanto di sbarra, colonnine ee emettitrice di biglietti per la sosta. Secondo lamministrazione, senza alcuna autorizzazione e per di pi in unarea di parcheggio ad uso pubblico. Lo scorso gioved mattina la polizia locale si recata presso il piano interrato della residenza Botteghe, a Milano 2, dove la societ Com.it, proprietaria dellarea amministrata da Stefano Betti , aveva iniziato lattivit. Pomo della discordia, la natura di quei parcheggi sotto le residenze di via di Spina che, secondo gli atti in possesso dellamministrazione, sarebbe s privata ma asservita ad uso pubblico. Frutto di una convenzione con la precedente propriet che prevedeva la destinazione gratuita dei parcheggi coperti al Comune di Segrate, e quindi alla cittadinanza. Secondo la Com.it, ora proprietaria dopo aver acquisito nei mesi scorsi larea, le aree potrebbero invece essere regolamentate da pagamento per la custodia degli autoveicoli. Dopo le ordinanze di ripristino della situazione e i sigilli collocati dalla polizia locale, non sembra comunque chiarita la vicenda. Betti - gi candidato a Segrate alle ultime elezioni nelle liste del Partito Liberale - attraverso la stampa locale ha infatti annunciato querele.

PARCO SUD WATER SKI Dal 22 al 24 luglio sulle acque di cava Binella che la societ lascer

Laddio prima dello sgombero


Con la valigia in mano, la scuola di sci nautico Parco Sud Water Ski ha organizzato per il prossimo fine settimana il quinto torneo Segrate International. Sull'acqua della cava Binella, dal 22 al 24 luglio, si sfideranno i migliori atleti europei della disciplina. Ospiti di un'area colpita da un'ordinanza di sgombero (la seconda in poche settimane) notificata la scorsa settimana all'associazione sportiva che dal 2007 organizza corsi e tornei sulle sponde del lago. Continua l'incredibile vicenda del presidente Gianni Andronico e dei suoi 2.900 soci e il braccio di ferro con l'amministrazione per il destino del piccolo centro sportivo creato dal nulla vecchia area Holcim. A colpi di ordinanze a ricorsi. Come l'ultimo inoltrato al Tar la scorsa settimana contro l'ennesimo provvedimento dell'amministrazione comunale che ha disposto lo sgombero immediato e la demolizione delle strutture senza opportuno titolo abilitativo su un'area pubblica di interesse generale. Sette prefabbricati in legno portati man mano dal presidente e dal suo staff in un'area boschiva bonificata e resa raggiungibile dall'associazione dal 2007 a oggi. Anni ruggenti, quelli vissuti dal Parco Sud Water Ski School. Segnati da una simbiosi con il sindaco primo sostenitore dell'attivit dell'associazione che ha portato campionati europei, mondiali, italiani. Un amore finito male, con la decisio-

LASMORFIA
Al con la Festa Cittadina forse sfuggita alle forbici

Si tratta di Segrate International gara di sci nautico con tanti campioni europei

ne perentoria dell'amministrazione di liberare l'area per futuri progetti a oggi sconosciuti. Finita con tre diffide del direttore centrale Laura Aldini e due ordinanze di sgombero, alle quali Andronico ha risposto con due ricorsi al Tar. Nell'attesa di conoscere la decisione dei giudici e l'eventuale

causa presso il tribunale ordinario gi paventata dall'associazione, forte di quattro anni di autorizzazioni e promesse verbali del primo cittadino continua comunque l'attivit della Water Ski School, con il Segrate International. Stavolta senza il patrocinio del Comune.

Tanto tuon... che non piovve. I boati, stavolta, erano quelli che uscivano dai banchi del gruppo Pdl. Basta feste, decretarono i consiglieri di maggioranza. Inchiodando (cos pareva) il sindaco reo di aver sperperato troppi danari per concerti, parate militari et similia. I tagli, a onor del vero, sono arrivati: una sforbiciata ai capitoli di spesa per gli eventi incitata proprio dai berluscones segratesi. Ma il gusto del sindaco per le celebrazioni, quello non si affatto affievolito. cresciuto ancor pi rigoglioso, a giudicare dal fastoso programma della Festa Cittadina annunciata per settembre con tanto di ospiti vip da XFactor, un concertone di Enrico Ruggeri e la solita fanfara (stavolta, per par condicio, dell'Aeronautica). Un bel programma, certo. Dispendioso, immaginiamo. Sul sito del Comune ben in evidenza appare la ricerca di sponsor per la kermesse. Vista l'abilit del sindaco nel trovare sostenitori per i suoi progetti, non dubitiamo che a cacciare il grano, stavolta, saranno solo i privati. Ma, visti i trascorsi, consigliamo agli sforbiciatori del Pdl di tenere gli occhi aperti. Sulle forbici, non sugli incantatori...

Attualit
di MARIO GIULIACCI

20 LUGLIO 2011

SANTO STEFANO In attesa che venga ristrutturato lex Comune

Anziani al momento senza rifugio estivo si appellano alloratorio


DIRETTORE RESPONSABILE: Pietro Mentana MARKETING E PUBBLICIT: Gi.Vi. (Tel. 346.7675107) REDAZIONE: Beppe Maseri, Federico Vigan REALIZZAZIONE GRAFICA: Federico Vigan H ANNO C OLLABORATO : Santina Bosco, Anna Olcese, Enrico Sciarini, Giacomo Lorenzoni, Valentina Cereda, Giorgia Darmanin, Alessandro Cassaghi, Giulia Di Dio, Simone Risoli Milano Communication Proprietaria ed Editrice SEDE SOCIALE E REDAZIONE: via Suardi, 84 - 20090, Segrate Reg. Tribunale di Milano n. 369 - 19/11/1974 ABBONAMENTI c.c.p.n 76712751 1 anno: 18 Euro (22 numeri) E-MAIL: segrateoggi@tiscali.it Tel/Fax: 02.2139372 Cell. 338.6634526 Stampa: A.G. Bellavite s.r.l. - via I Maggio 42 23873 - Missaglia (LC)

PAROLA AL COLONNELLO

Occhiali da sole CE per difenderci dai raggi UV


Solo quelli marcati Comunit Europea garantiscono un filtro corretto; gli altri se non sono inutili sono dannosi- Oggi esistono anche lenti alla melanina che offrono maggior protezione. In mare e sulla neve servono filtri maggiori tetica che offrono una maggiore protezione e una migliore percezione dei colori. E vi sono anche lenti a contatto con filtro UV. Le lenti CE debbono essere graduate in maniera di assorbire pi o meno luce a seconda delle circostanze. In condizioni normali sono sufficienti lenti con un grado di assorbimento del 60-80%. Ma con luce intensa e con riverbero (in barca, sulla neve) il grado di assorbimento deve essere del 90-95%. Al momento dellacquisto pertanto necessario verificare che la lente riporti la categoria del potere filtrante, indicato con un numero che va da zero a 4, secondo la seguente legenda: 0: per interni o cielo coperto; 1: con cielo nuvoloso; 2: con cielo velato o in citt; 3: luminosit forte, come al mare o in montagna; 4: luce solare molto forte come in alta montagna, sui ghiacciai, negli sport acquatici. Sono sconsigliate invece lenti con una cromatura graduale (pi scure nella parte superiore, pi chiare nella parte inferiore), in quanto la luce non penetra soltanto dallalto, anzi, in determinate situazioni, quali sullacqua o sulla neve, la luce riflessa dal basso particolarmente intensa. Porre attenzione anche alla grandezza degli occhiali da sole: quelli di piccole dimensioni vanno di moda, ma non sono quelli che offrono la protezione migliore perch pi sono grandi e pi vi riparano dai raggi dannosi. In acqua o sulla neve dovrebbero essere utilizzati addirittura occhiali da sole con alette.

Perch a Segrate Centro non c un posto di ritrovo comunale per le persone anziane? La domanda e la conseguente richiesta ci viene posta da un gruppetto di anziani che rimangono in citt durante tutto lanno. Ed particolarmente nel mese di agosto, quando la citt si svuota, che sentono la necessit di avere un luogo comodo, da raggiungere anche a piedi, dove poter trascorrere qualche ora in compagnia. Ci hanno pure spiegato che non vorrebbero aspettare la ristrutturazione del vecchio municipio di via 25 Aprile (che ospiter la nuova sede della biblioteca e il nuovo centro civico del

quartiere e che sar completato a scomputo di oneri da Segrate Village) per realizzare questa loro giusta aspirazione e ci hanno suggerito una soluzione temporanea. Nelloratorio della parrocchia S. Stefano (nella foto), il Centro Pastorale Paolo VI ci sono spazi sufficienti per accogliere gli anziani, almeno nelle ore pomeridiane. Basterebbe un accordo tra lamministrazione comunale e la Parrocchia per far s che uno spazio per loratorio degli anziani possa essere reso disponibile gi a partire dallinizio di agosto. Sarebbe un bel regalo fatto a chi di regali ne riceve pochi e non neppu-

I raggi ultravioletti (UV) possono provocare disturbi fastidiosi anche agli occhi, come la secchezza, perch sole e caldo fanno evaporare la pellicola lacrimale causando bruciori e difficolt ad aprire le palpebre. Ecco perch i raggi UV debbono essere sempre filtrati con occhiali protettivi. Non c nessun relazione tra quanto scura una lente e la sua capacit di bloccare i raggi UV. Quello che invece importa verificare che sugli occhiali ci sia il marchio CE, che ne garantisce la capacit filtrante. Gli occhiali scuri senza filtro UV non solo sono inutili ma addirittura dannosi: infatti con la lente scura le pupille si dilatano e in questo modo lasciano passare una dose maggiore di raggi UV. Oggi esistono anche lenti alla melanina sin-

NO PROFIT Secondo lalbo comunale del settore al 7 luglio sono 84 le sigle con un esercito di ben 8.147 iscritti

In testa le associazioni per la salute


Un piccolo esercito di 8.147 segratesi, riuniti in 84 associazioni. Assistenza, sport, cultura, sanit: sono solo grandi contenitori dove inserire le molteplici attivit del folto panorama del noprofit cittadino. Di cui lalbo delle associazioni comunale in continuo aggiornamento restituisce una fotografia interessante. A partire dal numero di tesserati alla varie realt associative locali, che rappresenta quasi un quarto della popolazione totale di Segrate. A raccogliere il maggior numero di tessere, e non una sorpresa, sono le associazioni che, sotto vari aspetti, si occupano di salute. Tra queste, con 1.781 iscritti allo scorso 7 luglio, lAssociazione segratese per la Lotta al Cancro di gran lunga la realt pi numerosa e tra le pi organizzate della citt. Guidata dal presidente e fondatore, Emanuele Galante (nella foto a sinistra), oncologo e docente universitario, dal 2000 lassociazione si occupa di prevenzione offrendo visite e consulti gratuiti presso la sede di viale Manzoni 4 al Villaggio Ambrosiano. Boom di iscritti poi per lAido Segrate (Associazione donatori organi), arrivata a 717 tesserati sotto la presidenza di Bruno Ghidini. Segue la storica confraternita Misericordia Segrate, con 589 soci, condotta sin dal data della sua nascita - dal governatore Giorgio Moniotto tesserati segratesi, tra atleti e simpatizzanti. Segue la storica Olimpia Segrate, con 220 iscritti che tra pallavolo e ginnastica. Al terzo posto tra le realt sportive, per numero di associati, la scuola Parco Sud Water Sky, che da tre anni svolge le sue attivit di sci nautico sulle acque della cava Binella. Il presidente Gianni Andronico gestisce un parco di 196 associati, una piccola fetta del totale (2.919). 160 sono invece i soci di unaltra associazione storica, il Nuovo Incontro, guidato da Lilli Forte. 115 gli iscritti al Judo Club Segrate, mentre 97 sono i segratesi con in tasca il badge dellIdroscalo Club, che complessivamente conta 645 iscritti. Il basket, rap-

Guidano la classifica lAssociazione segratese per la lotta al cancro (1.781), lAido (717) e la Misericordia (589)
presentato dalla storica Gamma, raccoglie 85 tesserati segratesi, sui 123 totali. Volley Segrate, invece, su 171 soci si ferma a 52 residenti in citt. Tanti anche gli iscritti alle associazioni che, a vario titolo, si occupano di attivit e aggregazione per gli anziani. Il Coordinamento Movimenti Terza Et di Paolo Bontempi registra ben 366 associati. Grande partecipazione anche alle attivit proposte dal Centro Pensionati Segratesi di Rovagnasco, che accoglie 213 iscritti. In crescita anche la Pro Loco di Donatella Mercuri, che per le sue iniziative culturali e ricreative pu contare su 148 sostenitori.

chiama GI.VI. Tel. 346.7675107

Per la tua pubblicit

(nella foto a destra), presidente della Consulta del Volontariato segratese. Le tute gialloblu della Mise, da sempre, si occupano di assistenza a malati e disabili, oltre a prestare servizio sulle ambulanze del servizio di emergenza del 118.

Tante anche le associazioni sportive registrate allalbo: 15 per un totale di quasi 1.600 tesserati. A far la parte del leone la Polisportiva Citt di Segrate, il punto di riferimento del calcio cittadino. Laccademia di via 25 Aprile pu contare su 400

su SEGRATE OGGI

Agenzia Generale di SEGRATE Cordini, Sardi e Nasisi Assicuratori dal 1974


SEDE: Via Roma, 11 - 20090 Segrate (MI) Tel: 02.2138900 FILIALE: Via XI Febbraio, 17 - 20090 Vimodrone (MI) Tel. 02.25007147 E-MAIL: info@csn-assicuratori.it

20 LUGLIO 2011

Attualit

LICEO MACHIAVELLI Tutti idonei i 190 studenti (classico, scientifico, professionale) ammessi alla maturit

Nessun bocciato,14 cento, una sola lode


Quasi l8% degli alunni hanno superato lesame con la valutazione massima, tra questi tre ragazzi segratesi
Nessun bocciato, 14 studenti da cento e una sola lode agli esami di maturit del Machiavelli. In via Rivoltana gli esami si sono conclusi nella seconda settimana di luglio, con alcune differenze per le diverse classi. Gli studenti di classico, scientifico e professionale hanno affrontato le prove orali dopo gli scritti di fine giugno. Le commissioni (miste) di classico e scientifico hanno avuto come membri esterni gli insegnanti di latino, scienze, filosofia (per il classico), matematica, storia dell'arte e scienze (per lo scientifico). Gli studenti del Machiavelli, nonostante la preoccupazione e la tensione proprie dell'occasione, hanno dimostrato una buona preparazione, solitamente risultato del lavoro protratto nei cinque anni. Al termine dell'anno scolastico, 190 studenti di otto quinte fra liceo classico e scientifico sono stati ammessi all'esame finale. Fra queste anche le classi dell'istituto professionale della succursale di via Milano (Pioltello). Sul totale degli studenti si sono registrati 14 voti pari a 100/100 e una lode. Dei 122 frequentanti il liceo scientifico, 13 hanno superato l'esame con valutazione pari a 100: Aimo Calligaris (5a), Marta Toschi (5a), Chiara Feroldi (5b), Kim-Min (5b). Federica Malavenda (5b), Luna Oldani (5b), Elena Pozzetti (5b), Nicoletta Gioia (5c), Marta Galliani (5d), Bianca Salmoiraghi (5d), Attilio Andreaus (5e), Giulia Nobile (5e) e Giulia Vezzoni (5f). Di

LUNICA LODE Della 5aB del classico

Roberta, una faticaccia ma senza tragedie E ora? Mi piace cucire...


questi, il maggior numero risultato iscritto nella sezione B, dove si rilevata anche la media pi alta delle valutazioni finali di tutti gli studenti (media attorno a 82/100). Uno, invece, il 100 al classico su 44 studenti ammessi: Michele Maiolani della 5b; nessuno studente per quanto riguarda la sezione A. Al classico anche l'unica lode attribuita quest'anno, alla studentessa Roberta Far, della 5b Classico. Nessun bocciato tra coloro che hanno sostenuto l'esame. In totale, quasi l'8% degli studenti del Machiavelli ha superato la maturit con valutazione massima. Fra questi, tre segratesi: Marta Toschi, Attilio Andreaus e Giulia Vezzoni. Molto soddisfatta la vice-presidenza: la professoressa Roberta Ghio e il professor Gianfranco Airoldi, collaboratori del preside, riconoscono l'ottimo risultato. Ciononostante, Airoldi rivela che avrebbe immaginato un numero superiore di eccellenze, ovvero di studenti con lode. Previsione che a suo avviso non si potuta realizzare in pieno a causa del delicato meccanismo burocratico che prevede il raggiungimento della lode. Procedimento che richiede un'elevata media dei voti nel triennio (e comunque la presenza di valutazioni non inferiori a 8/10 in nessuna materia), oltre all'unanimit del consiglio di classe e al superamento col massimo punteggio delle prove scritte. In questo caso, sostiene Airoldi, gli scritti hanno penalizzato molti studenti. Risultati, tuttavia, nel complesso positivi e soddisfacenti, sia per la scuola sia per i diretti interessati, che forse hanno affrontato la maturit con tensione e ora la considerano una battaglia vinta. Simone Risoli Uno su 190 ce la fa. Roberta Far, 18 anni, 5aB del classico, stata l'unica cum laude del liceo segratese. Dato il risultato, iniziamo dalla maturit. Che cosa hai approfondito per l'occasione? La mia tesina parlava del nonsense a partire dal mio libro preferito, Alice nel Paese delle Meraviglie. Ho preso in considerazione gli episodi pi famosi delle avventure di Alice e le ho collegate ad alcuni argomenti studiati a scuola, ad esempio collegando le parole dello Stregatto al pensiero di Sartre o costruendo un parallelismo tra questa opera e un'opera studiata in Greco, Storia vera, molto ironica e senza senso. Quali sono i tuoi progetti? Cosa fare della mia vita non lo so ancora, ho un rigetto verso ci che scientifico, e devo decidere tra il campo del design, che mi interessa molto, ma qualcosa che non ho mai sperimentato, oppure darmi alle vecchie e conosciute lettere, in particolare mi piacerebbe studiare altre lingue. E soprattutto mi piacerebbe avere tempo per coltivare il mio hobby segreto: cucire! Un giudizio sullo svolgimento della maturit. Commenti sulla maturit... non saprei... Insomma stata pesante, non si pu dire il contrario, anche perch sono stata interrogata l'ultimo giorno! La preparazione alla terza prova quella che ha pesato di pi, la versione invece stata la mia prova meglio riuscita. Storia e filosofia, sebbene tra le materie che preferivo, sono state le pi difficili da ripassare, ma alla fine la tragicit che si aspettano gli studenti non mai effettiva: anche se d'altra parte non vero che quando finisci la maturit ci fai una risata... io ci ho sudato di brutto! Ti mancher il liceo? Una cosa verissima: la maturit l'ultima avventura che vivi coi tuoi compagni di classe e nel mio caso, l'ultimo giorno di scuola, quando tutti si salutano, il pensiero di dover ancora fare gli esami coi miei compagni stata una consolazione, e penso lo sia stata per tutta la quinta B classico. S.R.

DALLARCHIVIO Che cosa successe10 anni fa: il 2001 dalle pagine di Segrate Oggi

Bossi, Tempietto, Multisala residuati e disastro di Linate


Segrate Oggi dovrebbe festeggiare questanno i suoi primi quarantanni e c pure chi afferma che ne abbia qualcuno in pi. Una cosa certa: chi volesse scrivere la storia di Segrate di questi quattro decenni a cavallo dei due millenni necessariamente dovrebbe fare riferimento allarchivio del nostro quindicinale. Per rinfrescarci la memoria, come ogni estate, proponiamo ai lettori un breve riassunto di quanto avvenuto dieci anni fa. Lanno 2001 iniziato a Segrate con una fiaccolata indetta dalla Lega Nord contro limmigrazione clandestina con la partecipazione del segretario della Lega Umberto Bossi che al Palasegrate ha concluso la manifestazione. E poich Segrate non ha mai lesinato sul numero dei vigili urbani, allinizio dellanno parte il concorso per portare lorganico della Polizia Municipale da 40 a 50 addetti. Sindaco della citt era Bruno Colle che aveva come vice Giovanni Bozzetti e nella Giunta figurava pure Maurizio Cadeo, entrambi sono poi passati al Comune di Milano. La redazione del nostro quindicinale annoverava i nomi dei giornalisti Fabrizio Scaglia e Fabrizio Bonetti. Questultimo dalla graffiante satira che curava con la rubrica Ridere fa bene. Bonetti morto prematuramente nellottobre dello stesso anno. Proseguendo nella lettura delle prime pagine di dieci anni fa, si scopre che il Comune di Pioltello inaugurava nel mese di marzo il pi grande cinema multisala dItalia, avendo battuto sul tempo Segrate che ambiva ad averlo sul proprio territorio, ai lati della Cassanese dove oggi sta velocemente prendendo forma il Centroparco. Per qualche mese a riempie le pagine del nostro quindicinale sono le polemiche sullerigendo Tem-

pietto di via 25 Aprile che aveva suscitato una sollevazione popolare e che era stato definito tempietto del faraone, con la sola differenza che, mentre i templi dei faraoni resistono da altre quasi tre millenni, il nostro non ha resistito nemmeno dieci anni; infatti stato rimosso lo scorso anno. Rimane comunque un bellesempio di come una cattiva amministrazione possa utilizzare in malo modo i soldi dei contribuenti. A maggio del 2001 ci furono le votazioni per il rinnovo del

Parlamento. Andando a vedere i risultati si scopre che dei partiti allora in lizza, lunico che ha mantenuto il nome di dieci anni fa la Lega Nord. Il primo partito di

Segrate risultava Forza Italia con il 37,66% seguito dalla Margherita con 14,21%. A giugno c stato un rimpasto anche nella giunta comunale dato che Giovanni Bozzetti passa nella giunta Albertini a Milano; a lui subentra Giovanni De Nicola. Nello stesso mese viene inaugurata la sede dellASL di via Amendola. Meno di un mese dopo piazza Ugo La Malfa cambia nome e diventa Largo Carabinieri dItalia. A otto anni di distanza si fanno ancora sentire le conseguenze dellinchiesta mani pulite qui denominata segratopoli; vengono infatti emesse la sentenze della Corte dAppello per alcuni amministratori comunali che otto anni prima ne erano rimasti coinvolti. Agosto il mese del ritrovamento dei residuati bellici, nel 2001 viene tro-

vata una bomba inesplosa in via Borioli. L8 ottobre Segrate, come e pi di ogni altra citt italiana sconvolta dal disastro aereo allaeroporto di Linate che provoca 118 vittime. In dicembre passa per due soli voti il progetto per la realizzazione del terminal intermodale sullarea tra Redecesio e Segrate (ex dogana mai realizzata). Lassessore Fulghieri spiega che per la realizzazione dellintermodale ci vogliono 10 15 anni: stato ottimista. Per Natale arriva una bella notizia: alla segratese Laura Rossi viene assegnato lAmbrogino doro del comune di Milano per la sua opera nella conduzione del Rifugio del Cane di Redecesio. E il nuovo anno porta una novit alla quale ora tutti siamo abituati: lEuro. Enrico Sciarini

20 LUGLIO 2011

Attualit

Pericoli destate, col sole e caldo ecco lozono e le...infiammazioni


METEO E... SALUTE
di Andrea Giuliacci III CENTRO EPSON METEO III www.giuliacci.it
E noto che nelle nostre grandi citt, e purtroppo anche nei loro dintorni (compresa quindi Segrate), fra le maggiori insidie per la salute ci sono quelle portate dallinquinamento atmosferico. E allora attenzione perch proprio in questa stagione compare un particolare agente inquinante che, al contrario, in inverno quasi assente: lozono. Un composto che amico e al tempo stesso nemico della vita: mentre nellalta atmosfera le particolari molecole di questo gas, costituite da tre atomi di ossigeno legati fra loro, svolgono il prezioso ruolo di filtro dei raggi ultravioletti pi nocivi, in prossimit della superficie se respirate possono invece indurre nellorganismo numerosi fastidi, alcuni dei quali anche gravi. In particolare questo gas invisibile ma dallodore acre, quando raggiunge concentrazioni elevate, pu facilmente scatenare infiammazioni agli occhi e alle vie respiratorie e talvolta generare, anche a causa di ci, forti dolori al petto. Ma perch lozono compare proprio in estate quando, con il traffico cittadino che diminuisce, sarebbe normale aspettarsi al contrario un miglioramento della qualit dellaria? La causa della sua comparsa sta proprio nelle particolari caratteristiche del clima estivo: sono cio il sole e il caldo a fabbricare lozono! Questo insidioso gas difatti fa la sua apparizione nellaria quando lintensa radiazione solare e le temperature elevate che caratterizzano le assolate giornate estive riescono a innescare una serie di reazioni chimiche che trasformano gli ossidi di azoto (NOx), prodotti principalmente da traffico e industrie, proprio nel temibile ozono, che anche per questo rientra nella categoria dello smog fotochimico. Quando il sole rimane nascosto dietro alle nuvole o le temperature non sono sufficientemente alte mancano invece gli ingredienti necessari e lozono non si produce. Ecco perch proprio in quei periodi in cui lalta pressione regala giornate ideali per i vacanzieri, che possono godersi tempo soleggiato e caldo in riva al mare, in citt cresce al contrario lemergenza inquinamento, con lozono che aumenta di pari passo alle temperature.

Oggi parleremo di uno stato psicologico che accompagna molte persone nel corso della loro vita e che tutti hanno provato, provano o proveranno: il senso di colpa. Andando ad analizzare questa emozione negativa pi nello specifico, possiamo dire che il senso di colpa rappresenta quel vissuto psicologico in cui un individuo vive dentro di s la tendenza ad autosvalutarsi a causa di un proprio comportamento o di un pensiero che viene ritenuto per lui inammissibile. Questo stato danimo si pu ritrovare in differenti contesti, partendo dalle storie sentimentali finite male, sino ad arrivare al non avere abbinato bene i colori di un vestito in unoccasione di vita importante. A tal proposito, ricordo di

RISPONDE LO PSICOLOGO
di DARIO LUPO

Senso di colpa, spesso legato al giudizio dei nostri genitori


esempi tipici che appartengono alla sfera dei sensi di colpa: i casi in cui i genitori esercitano una forte influenza. Sulla base di quanto appena presentato, ci possibile rilevare quanto, in molti casi, il giudizio dei genitori rappresenti una delle matrici maggiori che entrano in gioco come fattore scatenante per i sensi di colpa. Il senso di colpa viene ingenerato in tenera et proprio dai genitori, ad esempio quando, rivolgendosi ai propri figli, rinfacciano quanti sforzi abbiano fatto per potere farli crescere oppure quanto essi soffrano quando i figli non ubbidiscono. Oltre a questi sensi di colpa diretti esistono dei sensi di colpa indiretti, ovvero quelli che insorgono per non avere rispettato i valori morali appresi dai genitori o dagli adulti per noi significativi. Nella costruzione della personalit ci che i genitori indicano come cosa giusta e ci che, invece, segnalano come co-

un cliente che si sentiva profondamente in colpa per non essersi vestito adeguatamente il giorno della tesi di laurea della sorella e di come i suoi genitori glielo avessero fatto fortemente pesare. Ricordo anche di una ragazza che si sentiva molto angosciata per avere avuto la sua prima esperienza sessuale prima dellet che, secondo sua madre, sarebbe stata il momento adeguato. Ecco, questi sono degli

sa sbagliata diventa un parametro che pu generare un forte senso di colpa quando commettiamo ci che ladulto ci ha sempre insegnato essere sbagliato. Anche se non facile, bene ricordarsi che, nel momento in cui non arrechiamo danni agli altri, non dobbiamo giudicarci per ci che facciamo, bens imparare ad amarci, anche se quello che facciamo non sar condiviso dagli altri, genitori compresi.
Per parlare al dottor Lupo, scrivete a: dlupo2005@libero.it o telefonate al 339.1985441

Con le giornate pi lunghe Tartarughe beate sui monti


ndare a piedi
a cura di DI-HO

PARERE LEGALE

Cellulare, contesto una bolletta super Ecco come fare


Mi arrivata una bolletta telefonica di un importo enormemente pi alto rispetto al solito nonostante il traffico di chiamate sul mio cellulare sia pressoch rimasto identico rispetto alle precedenti bollette. Ora voglio contestare la fattura e chiedere il rimborso alla compagnia telefonica. Cosa posso fare? Innanzitutto si consiglia di fare un reclamo al gestore di telefonia mobile contestando gli importi ritenuti non dovuti e chiedendone il rimborso secondo le modalit indicate nelle condizioni di abbonamento o nella carta dei servizi eventualmente scaricabili anche dai siti internet della compagnia telefonica. Una volta trascorso il tempo indicato dalloperatore di telefonia mobile per levasione del reclamo (solitamente 30 giorni) senza che questi abbia provveduto a rispondere si pu proporre istanza di conciliazione al CO.RE.COM della propria regione (CO.RE.COM sta per Comitato Regionale per le Comunicazioni). La conciliazione consiste in una procedura tesa a risolvere le controversie tra utenti e gestori di telefonia mobile e avanti un conciliatore, terzo imparziale, il cui compito proprio quello di mediare e agevolare la definizione della controversia tramite un accordo tra le parti. Detto servizio gratuito e facilmente accessibile: infatti non sono necessarie particolari formalit per accedervi (per quanto riguarda il CO.RE.COM Lombardia il modulo di istanza scaricabile dal sito internet e pu essere inviato per fax, per raccomandata o consegnato a mani) e non necessaria la difesa tecnica, ossia avvalersi di un avvocato. Il tentativo di conciliazione avanti il CO.RE.COM obbligatorio, cio indispensabile esperirlo se si vuole adire le vie legali avanti gli organi giurisdizionali ordinari. Se poi, nel termine di 30 giorni dalla presentazione dellistanza di conciliazione, la procedura non conclusa, le parti possono comunque rivolgersi allautorit giudiziaria. Se il tentativo di conciliazione fallisce o comunque negativo e non sono trascorsi pi di sei mesi dalla data di conclusione del tentativo di conciliazione stesso, le parti congiuntamente o anche solo lutente pu chiedere al CO.RE.COM di decidere la controversia tramite un proprio provvedimento (per quanto riguarda il CO.RE.COM Lombardia anche listanza di definizione della controversia scaricabile dal sito internet).

di LIVIA ACHILLI

Lidea era di salire fino al Passo San Marco, che mette in comunicazione lalta Val Brembana con la Valtellina, a oltre 1800 metri: poco sotto il passo c il rifugio CAI della Ca San Marco, antica dogana veneta. Lasciando la macchina sul piazzale si raggiunge, in circa unora, il suggestivo Laghetto di Verrobbio, e con unaltra ora si arriva al Lago di Pescegallo dalle acque azzurro intenso: una gita molto panoramica, insomma. Peccato che sabato 16 luglio il tempo fosse assai incerto: le previsioni davano pioggia, e gi a inizio Val Brembana si vedevano nuvole nerissime che non promettevano niente di buono. Abbiamo quindi deciso di non andare cos lontano, e di deviare per la Valle Imagna. Siamo gi stati altre volte al rifugio Tironi Consoli, dove si pu sempre contare su un buon piatto di pizzoccheri o polenta e vari altri prodotti tipici. Eravamo gi rassegnati a prendere la pioggia, se

non allandata almeno nel pomeriggio invece per nostra fortuna il tempo si mantenuto asciutto e abbiamo perfino potuto vedere la croce in vetta al Resegone, fra una folata di nebbia e laltra. Il rifugio Tironi Consoli (nella foto) senzaltro una buona meta anche per famiglie e per camminatori saltuari e

passava una nuvola si doveva tirar fuori la felpa; la settimana dopo siamo saliti alla Malga Cassinelli, dal Passo della Presolana: anche questo un percorso non faticoso; comunque il sole picchiava duro, per fortuna gran parte del sentiero era nel bosco! Questo il periodo, infatti, in cui si approfitta delle

non troppo allenati: il dislivello di meno di 400 metri, e il percorso si svolge su una carrareccia del tutto agevole e senza strappi ripidi. Il cartello del CAI alla partenza dice addirittura 45 minuti ma il tempo effettivo superiore In questo periodo le Tartarughe si sono spinte fino al rifugio Bogani, 1815 metri, sotto la Grigna, dove il tempo era buono ma ogni volta che

giornate pi lunghe dellanno per spingersi un po pi lontano nelle nostre avventure del sabato, malgrado i continui aumenti della benzina che fanno lievitare i costi Il giornale va in ferie, ma le Tartarughe non sospendono le loro attivit, anche se molte sono al mare. buone vacanze a tutti, e arrivederci con le nostre prossime avventure.

20 LUGLIO 2011

Attualit

IDROSCALO ESTATE Calendario delle manifestazioni, regolamenti e orari per accedere al Mare dei milanesi

Tanti divertimenti per tutti. In sicurezza


Ora che la stagione estiva al suo apogeo lIdroscalo si conferma, come da diversi anni a questa parte, punto di riferimento insostituibile per i milanesi che passeranno le vacanze in citt. Con le sue numerose attivit propone una scelta sempre varia e interessante pronta a soddisfare il maggior numero di utenti. Il parco viene aperto tutti i giorni dalle 07.00 alle 21.00; gli otto accessi: Tribune, Zona Sportiva, Riviera Est, i 2 Ingressi bosco, Testata Sud, Riva Verde, Villetta e Villaggio Bambino sono fruibile a qualsiasi mezzo non a motore quindi largo a biciclette, pattini, skateboard, passeggini e sedie a rotelle dato che tutta la zona senza barriere architettoniche. Per facilitare a abbreviare gli spostamenti allinterno del parco stato istituto un servizio di trenino a motore che compie tutti i 6 km del bacino idrico con quattro fermate alle tribune. Il servizio alla modica cifra di 2 a persona, il biglietto si fa a bordo, consente un giro panoramico di 45 minuti. Il trenino sar in funzione fino al 30 settembre sabato dalle ore 14.00 alle ore 19.00 domenica e festivi dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 19.00. Il parcheggio sul retro delle Tribune gratuito. Nel lato Ovest, lato Est e testata Sud si snoda il parcheggio esterno a pagamento con 2500 posti spiaggia nei pressi della Punta dellEst. Larea balneabile delimitata da boe gialle fino a160cm di profondit, rosse con profondit superiore ai 160cm. Per garantire a tutti una fruizione in perfetta tranquillit sono presenti bagnini con brevetto F.I.N Federazione Italiana Nuoto tutta la settimana fino all11 settembre con i seguenti orari: dal luned al sabato 10 20 e la domenica 9 21. Durante il mese di settembre la domenica la balneazione possibile fino alle ore 20. Assolutamente vietato immergersi in altre zone salvo deroghe espressamente concesse alle associazioni o Societ sportive per allenamenti, competizioni e manifestazioni. La zona movimentata da diverse attivit artistiche (vedi box arte) e dalla sempre brillante capacit intrattenitiva dei ragazzi dellanimazione tutti i sabati e domeniche fino al 31 luglio dalle 10.00 alle 18.00. Con musica e simpatia coinvolgono in attivit ludiche come i balli di gruppo in cui scatenarsi senza imbarazzo. ARTE. Da questanno lIdroscalo apre le porte al mondo dellarte: per numero e vastit di spazi, il parco ha tutte le carte in regola per trasformarsi in un museo en plein air pubblico e libero. La Provincia di Milano con partnership tra grandi

Balneazione, giochi e svaghi per bambini, concerti e mostre darte- Grande disponibilit di parcheggi e trenino-navetta
artisti e collaborazione con giovani talentuosi ha avviato un programma di avvicinamento allarte. In esposizione fino al 31 luglio la mostra Sport & Food esposizione di opere digitali a cura di Luciano Bona e Silvana Artusi. Venerd sabato e domenica dalle 10.00 alle 20.00 nella zona tribune. Le opere sono ispirate a discipline sportive o ortaggi in opere monocromatiche che ne catturano il fascino e sfruttano lidea che la luce possa mostrare centinaia di sfaccettature in un oggetto o in un movimento . Sempre su questo filone liniziativa Tende sulla spiaggia che fino al 5 settembre faranno bella mostra di s sulle sponde della spiaggia della riva est. Realizzate degli artisti dellAccademia di belle arti di Brera i grandi telari hanno lobbiettivo di rendere omaggio agli anni 30 con temi marittimi Fino a domenica 31 luglio c la possibilit, per i bambini, anche di cimentarsi in prima persona con PaintFest: lIdroscalo visto dai nostri bambini pensata come una vera festa della pittura. I bambini possono dare sfogo a tutto il loro estro; la cosa pi bella che poi i disegni andranno a rallegrare, ospedali, case di riposo e tutte quelle strutture in cui la fantasia dei bambini pu contribuire a portare vivacit e freschezza Valentina Cereda

auto: tariffa diurna feriale 2 dalle 9 alle 20.00; tariffa diurna festiva 3 dalle 9 alle 20; tariffa serale 5 dopo le 20.00. Agevolazioni per anziani: abbonamento per over 60 a 25 e frequentatori abituali abbonamento a 40. Il regolamento dellIdroscalo si basa su buone norme e si affida al buon senso dei fruitori: i cani hanno la loro area riservata da cui possono uscire solo con guinzaglio e museruola, rispettare fiori e piante, non abbandonare rifiuti, non disturbare i vicini, con urla o con musica e cellulari ad alto volume. Non accendere fuochi, i barbecue possono essere adoperati solo nelle zone pic-nic, non ripararsi sotto gli alberi durante la pioggia. Immergersi solo nella zona

balneare, lontano dai pasti e non lasciare incustoditi i bambini. Tutto il parco sorvegliato da City Angels, Giacche Verdi, polizia provinciale per urgenze sono dislocate colonnine SOS su tutto il perimetro. Per essere sempre aggiornati sulle attivit proposte si pu consultare il sito www.idroscalo.info linfo point nella zona tribune ed aperta tutte le domeniche dalle 09.00 alle 21 mail idroscalo@provincia.milano.it telefono 02.70200902. Buone vacanze e buon divertimento con Idroscalo BALNEAZIONE. Dal 2010 stata riaperta la balneazione allIdroscalo per motivi di sicurezza possibile la balneazione solo nellarea della

CERCO LAVORO
-Ragazzo italiano 24enne dinamico, serio, volonteroso e diplomato cerca qualsiasi tipo di occupazione max seriet e disponibilit. 347-2983015 Tel. (20/07/11) -Ragazza italiana 27enne dinamica, seria e volonterosa con esperienza e massima seriet cerca lavoro come baby-sitter, aiuto pulizie, aiuto stiro; disponibile a qualunque tipo di occupazione. Tel. 333-2488878 (20/07/11) -Perito meccanico esperienza disponibile trasferte anche allestero ottimo inglese. Tel. 340-3623726 (20/07/11) -Signore ecuadoregno, ex militare nel suo paese, con esperienza di badante per anziani e di aiuto di portineria, cerca lavoro possibilmente in Segrate. Oltre che come badante, disponibile anche a lavori di pulizie, di giardinaggio e di rotazione sacchi. Referenze. Tel. 346-8071401 oppure 3358194084 (06/07/11) -Signore cerca lavoro come autista, giardiniere,pulizie

case o condominii. Tel. 3270626798 (06/07/11) -Ragazzo 24enne dello Srilanka con documenti in regola, cerca lavoro come pulizie, assistenza anziani, a ore, a giornata o notte. Tel. 3273137087 (06/07/11) -Sig.ra 36enne dello Srilanka con documenti in regola cerca lavoro come baby-sitter a giornata o part/time; pulizie a ore. Tel. 3280561800 (06/07/11) -Signora italiana referenziata offresi come collaboratrice domestica/badante il marted e gioved per 3/4 ore giornaliere da settembre. Tel. 349-5142022 (06/07/11)

OFFRO LAVORO
-Si ricerca ragazza 25/30 anni con esperienza per bar tavola fredda pasticceria vicinanze Segrate. Si richiede seriet. Telefonare solo ove esistano requisiti. Tel. 3667109535 (20/07/11)

VENDO-AFFITTO
-Vendo Hyundai SantaFe 2.0 diesel, 4wd, meccanica perfetta, interni pelle, cambio automatico, anno 2003. 6.500 trattabili. Tel : 393-

9570930 (20/07/11) -Vendo moto Bmw R1200 GS Adventure anno 2010, km15.000, colore grigio. Gomme nuove, valigie laterali in alluminio, parabrezza. Sempre tenuta in box. Euro 15.500 trattabili. Mail: ilagraz@libero.it (20/07/11) -Residenza del Parco, vendo trilocale mansardato 110 mq con cantina, box e posto auto interno di propriet. Tel. 339-1717012 (20/07/11) -Nel complesso residenziale Segrate village,via Mantegna, Vendesi bilocale nuova costruzione 2piano, 60 mq + cantina, cucina-soggiorno, bagno, letto con cabina armadi, disimpegno e balconi, con rifiniture di pregio. Classe energetica A, Piscina e palestra. Prezzo 218.000 euro. Si valuta anche affitto.Tel. 389-7909020 (20/07/11) -Vendo bicicletta da ragazza Mountan Bike col. rosa/bianco, ruota dm.24, cambio stimano 6 rapporti, come nuova a euro 100. Tel. 345-0901804 (06/07/11) -Affitto 2 locali pi servizi in Segrate centro, arredato, libero subito. Tel. 338-

3189841/02-26922427 (06/07/11) -Vendo gommone da 3,5 metri bianco con motore Selva, bicilindrico a due tempi da 15 Hp. Ottime condizioni, completo di accessori euro 2.000. Tel. 335-6119203 -Vendo a prezzo simbolico di 30 euro cuccia per cane di taglia grande o gigante realizzata in legno da artigiano falegname con tetto asportabile per la pulizia. Valore commerciale 250 euro. Tel 338-9228776

La citt a portata di mano


NUMERI UTILI Polizia Locale: 02.2693191 Carabinieri: 02.2133721 Enel: pronto intervento 800-023426 Aem: 02.77201 800.199.955 Pronto Intervento: 02.5255 Vigili del fuoco: 115 Soccorso stradale: 116 Ufficio per l'Impiego: 02.9559711 San Marco riscossione tributi: 02.26923026 Sportello lavoro: 02.26902287 SEA aeroporti milanesi: 02.7485200 Trenitalia: 848.888.088 Misericordia Segrate: 02.2139584 / 02.26920432 Protezione civile Idroscalo: 02.7561068 Palazzetto dello Sport: 02.2136198 Taxi Mi 2: 02.2153924 Radiotaxi Martesana: 2181 Cimitero comunale: 02.02 26920638 Poste: via Conte Suardi 69 tel.02.26954814 Associazione segratese Lotta al Cancro: 02.21871332 MUNICIPIO Tel. 02.269021 (20 linee) S@C: lun-merc-gio 8.0012.15/13.15-15.00; mar 8.00-12.15/13.45-17.30 venerd: 8.00-12.45 OSPEDALI Cernusco: 02.923601 San Raffaele: 02.26431 Melzo: 02951221 ASL ROVAGNASCO 02.92654.01- 02-03 Orari: lun-mar-gio 8.30-13/ 14-16; mer-ven 8.30-13 FARMACIA NOTTURNA Il servizio farmaceutico notturno svolto dalla farmacia comunale di Pioltello in via Nenni 9 02.2136198 AMBULANZE Coordinamento sos: 118 Misericordia: 02.26920432 Croce Verde Pioltello: 02.92101443-02.92109686 Croce Bianca Cernusco: 02.92111520 Guardia Medica Melzo.: 02.95.12.21 Guardia Medica Pioltello: 02.92103610 RACCOLTA RIFIUTI Amsa: 800.33.22.99 Centro raccolta differenziata via Rugacesio: da lun a sab 9-12; 15-18,30 02.2136486 BIBLIOTECA CIVICA via degli Alpini 34 Orari: 9,30-12,15 - 14,0018,30. Chiusa il luned,

ALTRO
-Siamo la Noha onlus associazione di Milano e andiamo al mare con i nostri amici disabili dal 1 al 18 agosto 2011 a Casalbordino (Ch). Vuoi renderti utile? Contattaci senza impegno. Tel. 349-0694402 (20/07/11)

CERCO
-Privato acquista bilocale in Segrate zona centro, Rovagnasco, Villaggio Ambrosiano o Vimodrone. Astenersi agenzie. Tel. 328-7354929 (20/07/11)

Esclusiva punto

ISTITUTO PER LA CREMAZIONE DISPERSIONE CENERI

ACCETTAZIONE DISPOSIZIONI TESTAMENTARIE

10

Sport e tempo libero

20 LUGLIO 2011

IDROSCALO Grande successo dei mondiali disputati per la prima volta in Italia

Nelle acrobazie del Wakebord Giorgia Gregorio non ha rivali


Dal 12 al 17 luglio lIdroscalo ha ospitato il per la prima volta in Italia i campionati del Mondo di Wakebord, entusiasmante disciplina dello sci nautico che con le sue spettacolari evoluzioni si sta conquistando largo consenso specialmente tra i pi giovani. Per una manciata di giorni le rive del bacino si sono popolate di biondissimi, abbronzati e pettoruti atleti se a questo si aggiunge il caldo sole di luglio alla lingua ufficiale della manifestazione, linglese, immediato leffetto California. La nona edizione ha raccolto sulle rive milanesi gli atleti di 38 paesi. Giornata storica per la squadra italiana di Wakeboard, che nella finale dellultima giornata ha raccolto la bellezza di sei medaglie. Su tutti svetta il lago di Como, che firma con i suoi atleti quattro delle sei medaglie conquistate. Pesantissimo l'oro di Giorgia Gregorio, la dodiri dello Sci Club Morgan di Lezzeno, altra giovane stella della nazionale italiana, non delude le attese e nella finale Junior raggiunge il podio conquistando la medaglia di bronzo dietro all irlandese David O'Capimh e l'americano Daniel Powers. Completano il buon raccolto del Jolly Racing Club di Lezzeno il quinto posto in finale Boys di Nicol Caimi, altro risultato insperato vista la spietata concorrenza straniera capeggiata dal neocampione del mondo, lo statunitense Noah Flagel. Ma le emozioni non sono certo mancate per tutta la giornata delle finali. Tra una gara e laltra per distrarsi un po a disposizione anche di chi passava l per caso stato allestito un villaggio degli sponsor del wakeboarding. Il palco di Radio 105 aveva sempre un discreto numero di pubblico che si scatenava saltando e correndo per la musica e per lo sport alternativo della manifestazione: il lancio del gadget. Lo stand di Fanta era a disposizione di chi voleva provare lebbrezza della tavola ma senza linconveniente di finire a mollo, bastava solo mettersi in piedi sulla tavola pi o meno in equilibrio salutare gli amici e capitombolare sul gonfiabile a forma di onde. Una nota verde, lo stand della Lega Nord con magliette, cappellini e gadget del partito, presidiato dal consigliere regionale Renzo Bossi, che ha partecipato alla manifestazione insieme con lassessore provinciale al tempo libero Cristina Stancari e il presidente della Federazione di sci nautico Silvio Falcioni. Valentina Cereda

cenne lezzenese che porta cos a due i suoi titoli iridati. Sempre di grande valore anche il bronzo del campione europeo Massimiliano Piffaretti. Le soddisfazioni e gli applausi pi forti sono arrivati poi con la finale delle ragazze. In acqua a favorita numero uno Giorgia Gregorio, che brucia tutte le fasi della kermesse iridata, trionfando nelle batterie, nei quarti e nelle semifinali, fino a raggiun-

gere l'apoteosi nella finalissima. Una run praticamente perfetta porta la giovane comasca alla medaglia d'oro con il punteggio di 57.14 punti, mettendo in riga la messicana Larissa Morales e l'australiana Chloe Mills. Buona prova anche di Alice Virag, che sfiora il podio nella medesima categoria, raggiungendo un quarto posto insperato alla vigilia. Per Giorgia, portacolori del Jolly Racing

Club di Lezzeno assieme ad Alice, proprio il caso di dire che buon sangue non mente, pensando che sedici anni fa, di questi tempi, pap Stefano "Cecio" Gregorio aveva vinto a Viersel in Belgio il campionato del mondo di sci nautico velocit: traguardo mai raggiunto n prima n dopo da altri atleti azzurri. Anche Massimiliano Piffaretti, il sedicenne di Sala Comacina, che corre con i colo-

CIRCOLO ARCIALLEGRI

Replicata la gita sul Gargano e visita al santo Padre Pio

VOLLEY Conclusa la campagna acquisti del Segrate. Campionato, via il 25 settembre

Braga-Radunovic, altri due gioielli alla corte di Ricci


Si chiude ufficialmente la campagna acquisti della Segrate Volley. Alla corte di coach Ricci, dopo i nuovi innesti Iacopo Botto, Marco Fabroni, Bram Van Den Dries, Riccardo Pinelli, Nicola Pesaresi, Kamil Baranek e Riccardo Spairani, si aggiungono Roberto Braga, Alessandro Preti e Balsa Radunovic. Braga completa il reparto centrali, dopo le conferme Russo-Alletti e larrivo di Spairani. Il giocatore, classe 1984, un centrale di 204 cm dalle indiscusse qualit fisiche. Ha militato tra le fila di Treviso, per poi pas-

I 14 DI COACH RICCI
Centrali ALLETTI Aimone, 1988, 206 cm BRAGA Roberto, 1984, 204 cm* RUSSO Massimiliano, 1976, 196 cm SPAIRANI Riccardo, 1978, 197 cm* Schiacciatori: BARANEK Kamil, 1983, 198 cm (Rep. Ceca)* VAN DEN DRIES Bram, 1989, 206 cm (Belgio)* PRETI Alessandro, 1992, 204 cm* RADUNOVIC Balsa, 1992, 202 cm (Montenegro)* BOTTO Jacopo, 1987, 190 cm* CANZANELLA Mario, 1981, 194 cm Palleggiatori: FABRONI Marco, 1981, 190 cm* PINELLI Riccardo, 1991, 193 cm* Liberi: PESARESI Nicola 1991, 190 cm* CAPROTTI Alberto, 1968, 186 cm

Il Circolo Arciallegri di Segrate aveva gi organizzato, un paio danni fa, una settimana sul Gargano; questa gita per stata replicata a furor di popolo: infatti alcuni che cerano gi stati avrebbero voluto tornarci, e altri che non cerano stati hanno insistito per poter approfittare anche loro dello splendido mare e degli altrettanti splendidi dintorni della localit di Lesina. Anche questanno quindi il gruppo, composto da diciotto persone, ha potuto abbronzarsi in spiaggia, gustare le famose cibarie cucinate dallalbergatore Antonio e dal suo staff, e visitare i magnifici dintorni: la Foresta Umbra, i paesini di Vico Garganico e Peschici, Monte Santangelo e la basilica di Padre Pio a San Giovanni Rotondo. Non poteva mancare una giornata alle Isole Tremiti, paradiso marino attualmente minacciato dalla possibilit di ef-

fettuare in zona ricerche petrolifere, che rischierebbero di stravolgere lambiente, che Parco Marino di grandissimo pregio.

TENDAGGI CLASSICI TENDAGGI A PACCHETTO TENDE A PANNELLO TENDE A RULLO TENDE PLISSE TENDE DA SOLE ZANZARIERE VENEZIANE

* NUOVI ACQUISTI sare a Verona nel 2003 quando ha calpestato per la prima volta i campi di A2. Il centrale padovano raggiunge la massima serie nel 2005 con la casacca di Ancona, dal 2006 al 2008 gioca sempre in A1, ma con la maglia di Perugia. Durante la stagione conclusasi a maggio, Braga ha giocato a San Giustino, in serie A1, e ritrover come compagno di squadra il belga Van Den Dries. Sono felicissimo di arrivare a Segrate - ha commentato Braga perch una squadra che punta in alto, certo dovremo conoscerci, ma sono sicuro, non ci saranno difficolt. Gli ultimi due innesti per Volley Segrate, sono due giovani giocatori dalle grandi qualit, entrambi classe 1992. A conferma della politica di mercato attuata fino ad ora, si sta cercando di affiancare a giocatori esperti e di grande esperienza, dei giovani dalle grandi doti tecniche. Arrivano cos a Segrate Preti e Radunovic. Il primo, opposto di 204 cm, approda nel 2009 in serie B1 con la Blu College Vigna di Valle (Roma) e durante la stagione 2010-2011

via Borioli, 34 - 20090 Lavanderie di Segrate tel./fax. 02.26950424 - cell. 338.9975098 orario: da mar a sab 9 - 12.30 / 15.30 - 19.30 (lun. chiuso)

gioca il campionato cadetto con la maglia della Club Italia Aeronautica Militare Roma affrontando in campionato i leoni segratesi. Latleta ritrova a Segrate i vecchi compagni di squadra Pinelli e Pesaresi. Radunovic uno schiacciatore di 202 cm proveniente dal Montenegro: una scommessa del DS Fabio Lini che crede nelle capacit del giovane, dotato di grandi doti in attacco e di unottima ricezione. In concomitanza con la chiusura del mercato, stato pubblicato il calendario ufficiale della seconda serie nazionale. Fuoco alle polveri da domenica 25 settembre, quando la squadra di Daniele Ricci sar impegnata a Reggio Emilia contro la Edilesse Conad. La prima partita casalinga si disputer domenica 2 ottobre alle 18 e vedr i gialloblu sfidare la Sidigas Atripalda. Da segnare sul calendario i due fondamentali derby contro CheBanca! Milano, che avranno luogo il 13 novembre e il 19 febbraio (al Palazzetto di via 25 Aprile). Due soli turni infrasettimanali per la stagione 2011-2012: si giocheranno luned 26 dicembre e gioved 5 gennaio. Il torneo nazionale terminer l8 aprile 2012 (Geotec Isernia-Segrate Volley) e i playoff promozione avranno inizio dal 12 aprile. Alessandro Cassaghi

20 LUGLIO 2011

Sport

11

CALCIO La squadra rossonera emigrata al centro Gulliver di Pioltello si aggiudica la lunga maratona

Trionfo Fulgor nel calcio a otto amatoriale


Il presidente Mario Brunelli eletto intanti ai vertici del Gruppo bocciofilo Anni Verdi del centro 25 Aprile
E al fine la Fulgor.... trionf. Ad annunciarlo con l'autoironia di sempre ma con comprensibile soddisfazione il presidente Mario Brunelli. Un trionfo non legato alla prima squadra, che ha mestamente chiuso in una posizione medio-bassa il recente campionato di terza categoria, ma quello di Calcio a 8. Un campionato amatoriale riservato a giocatori che non militino oltre la prima categoria e che la Fulgor senza fissa dimora ha disputato al centro Gulliver di Pioltello. Sangue del nostro sangue... con il nostro DNA di gente che non si arrende mai e che cerca sempre di divertirsi in compagnia. E di farsi valere. ha spiegato euforico il presidente rossonero. Il torneo iniziato a settembre e concluso a giugno con turni sempre infrasettimanali ha visto al via 32 squadre che prima suddivise a gironi si sono poi scontrate nella fase finale in base ai punteggi raggiunti in classifica nella prima parte del torneo. Alla fine ha trionfato la Fulgor che ha vinto 24 delle 35 partite disputate, pareggiandone 6 e perdendone 5 con un bottino finale di 134 gol (vicecapocannoniere con 35 centri Francesco Vicedomini della Fulgor) contro i 64 subiti. Mario Brunelli, uno che non si ferma mai e che se non ha pensieri non si diverte diventato nei giorni scorsi presidente anche del Gruppo bocciofilo Anni Verdi che ha sede al Centro sportivo 25 Aprile. Cos dice Brunelli vado anch'io a rilassarmi con i...giovani brizzolati della mia et. Il gioco delle bocce magico per distendere i nervi e dimenticare un po' acciacchi e pensieri. La carica di presidente gli stata attribuita a grande maggioranza dagli 87 iscritti.

CALCIO Finalmente ufficiale la promozione del Segrate in 1a categoria - Lex allenatore Porro saluta e fa il bilancio delle sue 4 stagioni

240 punti, un record di continuit


Dopo molte settimane arrivata lufficializzazione da parte della Federazione: la Polisportiva Citt di Segrate stata promossa in Prima Categoria. Abbiamo incontrato Andrea Porro, che dopo quattro anni lascia la panchina gialloblu, con la consapevolezza di aver fatto il massimo e con la grossa soddisfazione di aver portato il Segrate in Prima Categoria dopo dieci anni. stata loccasione per fare un bilancio di questi anni e guardare al futuro. Mister Porro, finalmente arrivata lufficializzazione della promozione in Prima Categoria. Qual il tuo stato danimo e a chi dedichi questo successo? Sono davvero molto soddisfatto di aver raggiunto questo obiettivo, che abbiamo rincorso a lungo in questi ultimi anni. Il merito di questo successo, assolutamente meritato, va ad un gruppo davvero eccezionale, che con la coesione e la determinazione riuscito a sopperire anche a qualche lacuna tecnica. Dedico questo traguardo a mia moglie e mio figlio per la pazienza che hanno avuto e tutto il sostegno che mi hanno dato, e ovviamente anche ai miei genitori che mi hanno trasmesso la passione per il calcio. Dopo 4 anni lasci il Segrate. Qual il tuo bilancio personale di questi anni? Sicuramente molto positivo. Il piazzamento peggiore che abbiamo ottenuto in questi anni stato il terzo posto. Tutte le stagioni abbiamo centrato la qualificazione ai play-off, abbiamo conquistato 240 punti in 4 campionati e siamo arrivati per ben due volte alle semifinali di Coppa Lombardia (competizione in cui allinizio ci sono ben 124 societ partecipanti). Penso sia quasi un record di continuit, soprattutto per una squadra senza grandissime risorse alle spalle. Mi porto dietro delle emozioni indescrivibili collezionate in questi splendidi anni. Ho condiviso sia vittorie che sconfitte con un gruppo eccezionale; penso che solo chi vive il calcio possa capire il livello di sensazioni che si vivono allinterno dello spogliatoio. Voglio ringraziare mio cugino Mauro, il mio secondo Gigi Mungo, Antonio Manes ed il preparatore dei portieri Ferrari; mi sento di parlare anche a nome loro per descrivere le emozioni vissute in questi anni. Un grosso ringraziamento lo voglio poi fare al presidente Silvio Poli, a Vincenzo Moschella e a Luciano Gandini, che mi sono stati vicini e che si sono sempre comportati alla luce del sole con me. Ed infine una nota speciale va anche a giocatori storici come Tommasello e Tasso, che ci hanno sempre permesso di mantenere gli equilibri allinterno dello spogliatoio, indipendentemente dal fatto che giocassero o meno. Come giudichi il progetto della Polisportiva per il futuro? Ritieni che la squadra sia attrezzata per la Prima Categoria? La Polisportiva ha preso un allenatore di grossa esperienza come Omini, che ha gi allenato in Promozione e Prima Categoria. E tra laltro conosce gi lambiente visto che arrivato a marzo, questo penso sia un vantaggio. A livello di squadra rimarranno i giocatori arrivati nella stagione appena conclusa e poi arriver un attaccante di grande affidamento ed esperienza come Chinzi. Se Modif si ripeter ai livelli con cui ha concluso la stagione e se gli elementi di talento (come ad esempio Scilipoti) completeranno la propria maturazione, penso proprio che la squadra possa disputare un buon campionato. Fin da ora faccio un grosso in bocca al lupo ai ragazzi. Per il resto sono contento per la salvezza dei Giovanissimi Regionali e la vittoria degli Allievi; dispiace per la Juniores, che purtroppo non ha potuto raggiungere lobiettivo del campionato regionale. Secondo te quali sono i problemi del calcio segratese? Perch non si riesce a fare il salto definitivo di qualit e raggiungere le categorie davvero importanti? Arrivati in campionati come quello di Prima Categoria, ed ancor di pi ai livelli superiori, bisogna avere una struttura societaria fatta di uomini che abbiano una grossa cultura calcistica e che possano aiutare Silvio Poli, uomo di calcio, a costruire un progetto solido. E ovviamente per metterlo in pratica servono mezzi economici, anche per acquistare quei 3 4 giocatori che ti fanno poi compiere il salto di qualit e che poi aiutano i giovani a crescere ed integrarsi nel gruppo. Penso anche che lambiente calcistico segratese sia abbastanza particolare credo sia incredibile che persone della societ vadano allo stadio e non sostengano la Prima Squadra, solo perch in quel caso loro non sono i protagonisti della scena. La Prima Squadra deve essere lespressione della societ e quindi ogni membro della societ dovrebbe essere felice se questa vince. Diciamo che questanno non sempre ci successo. Andrai ad allenare il Brugherio, squadra che giocher in Promozione. Come nata questa opportunit? Sono molto felice di questa nuova opportunit, anche perch mi permetter di allenare in un torneo due categorie superiore. Il Brugherio cercava un tecnico giovane e motivato per intra-

Abbiamo sempre centrato i play-off . Per crescere servono risorse e che certi dirigenti si... convertano a tifare per la loro squadra
prendere un progetto basato sui giovani, quindi ho accolto la proposta con entusiasmo. Le regole del campionato di Promozione impongono di far giocare quattro giovani (nati tra il 91 e il 94) e nella rosa che avr a disposizione il pi anziano il portiere, che nato nel 1988. La societ cosciente che sar una sfida difficile e che lobiettivo di questanno sar principalmente la salvezza; allinizio magari faremo un po di fatica, sia per la giovane et della squadra e anche perch mi serviranno un paio di mesi per conoscere bene tutti i giocatori a disposizione. Inizieremo la preparazione il 19 Agosto e poi faremo anche la Coppa Italia. Sar certamente unimportante opportunit che andr ad arricchire il mio bagaglio personale di esperienza. Giacomo Lorenzoni

LADDIO

CALCIO MERCATO Il Segrate si riunir il 23 agosto - Gandini in Federazione

I botti? Per ora Chinzi e Bescio


Queste sono le settimane calde anche per il calcio mercato, non solo per il clima. In questo periodo vengono completate le rose per affrontare al meglio la stagione successiva, che inizia ufficialmente a fine agosto. La prima squadra della Polisportiva Citt di Segrate, allenata da Alberto Omini, inizier la preparazione il 23 agosto e gi il 28 ci sar lesordio in Coppa Lombardia (a cui parteciper anche la Juniores). Il campionato di Prima categoria inizier invece a settembre, ancora non sono noti i raggruppamenti e i calendari (che probabilmente usciranno a fine mese). Dopo aver rilevato dal Cob 91 il forte attaccante Nino Chinzi, 36enne con grossa esperienza in categoria come Promozione ed Eccellenza, il Segrate ha concluso anche lacquisto del centrocampista Bescio. Il presidente Silvio Poli aveva annunciato di voler portare in gialloblu tre giocatori di spessore nei ruoli chiave e due sono gi arrivati: dopo lattaccante ed il centrocampista, ora manca solamente il difensore centrale. Attualmente il Segrate ha un paio di trattative aperte per questo ruolo e loperazione dovrebbe essere conclusa entro la fine di luglio. Unaltra no-

Andrea Porro lascia dopo quattro anni la panchina del Citt di Segrate, per accasarsi in Promozione a Brugherio. Nelle quattro stagioni in gialloblu, prima della promozione, ha

sempre centrato i playoff.

vit riguarda il direttore generale: Luciano Gandini andr a lavorare in Federazione. E questo non per presunti problemi con la societ, riguardo ai quali erano circolate alcune voci, ma per andare a ricoprire un incarico importante che fa onore anche alla Polisportiva. Ancora non stato nominato il nuovo direttore generale, si attendono novit a breve.

G.L.

12

20 LUGLIO 2011