Sei sulla pagina 1di 90

Sistema insediativo e della pianificazione

IL SISTEMA INSEDIATIVO STORICO E LA VALORIZZAZIONE DEI TESSUTI STORICO CULTURALI

coincidono con le pressioni che arrivano dall'ambiente circostante, anche se il rischio si spesso concretizzato nella perdita di alcuni elementi, in particolare di edilizia minore. Il Piano Strutturale in corso di studio attualmente e nello spirito di quanto previsto dalla L.R.

La sensibilit nei confronti dei beni storici e culturali in campo architettonico si molto modificata nel corso del tempo, da una concezione ottocentesca rivolta ai singoli manufatti e ai monumenti, da isolare come testimonianza di eccellenza artistica ed architettonica rispetto al tessuto circostante, si passati dagli anni '60 in poi alla tutela del tessuto e delle tipologie storiche, in questo senso Bologna ha fatto da avanguardia con il suo Piano di Recupero del Centro storico, impostando una metodologia che a tutt'oggi ancora valida ed efficace. Si trattato di una grande operazione innanzitutto culturale, sintesi di un dibattito nato come reazione ai piani di ricostruzione del dopoguerra che rischiavano di terminare l'opera del piccone demolitore di mussoliniana memoria, ma anche a un modo di intendere il recupero della citt antica culminato nella Carta di Gubbio del 1960 e che nel piano di Bologna trovava un fattivo riscontro; del resto erano anni in cui il dibattito artistico ed architettonico era particolarmente attivo, la Carta di Venezia del 1964, la Carta del Restauro del 1972. L'operazione effettuata allora acquisisce maggior valore se si considera che a tutt'oggi la legge nazionale ancora quella L. 1089/39, seppur confluita nel D. Lgs. 490/99, che focalizza puntualmente i singoli oggetti e l'intervento, subordinato al controllo delle Soprintendenze, senza per una metodologia esplicita al di fuori di quanto stabilito nella Carta del Restauro; il merito della classificazione introdotta nei Piani Regolatori fu quella, oltre ad allargare la tutela ai tessuti e all'edilizia "minore" di cui si approfondito anche l'aspetto tipologico, anche di differenziare ed esplicitare una metodologia di intervento graduata in funzione degli oggetti edilizi considerati, dando quindi maggiori strumenti e certezze a chi opera nel processo edilizio. In questo senso, senza voler entrare in competizione con le diverse amministrazioni che concorrono alla tutela dei Beni Culturali nei limiti previsti dalle leggi nazionali e regionali, bisogna riconoscere che gli sforzi e l'attenzione delle amministrazioni comunali, e fra queste Bologna, nei confronti del proprio patrimonio culturale stato fortemente innovativo e creativo. Il piano regolatore del 1985 ha cercato di estendere alla periferia storica lo stesso criterio di classificazione utilizzato per il centro storico tuttavia, probabilmente per un limite oggettivo nelle possibilit operative legate anche alla sensibilit del periodo, l'individuazione degli oggetti da sottoporre a tutela non stata esaustiva; i tempi per consentire operazioni innovative non sempre

20/2000, prevede di allargare a tutto il territorio comunale la tutela dei Beni Culturali, cercando nel contempo di avvicinare per quanto possibile a un passato sempre pi recente il processo di storicizzazione dei beni architettonici. Gli obiettivi - tutela, conservazione e valorizzazione - sono i medesimi che si ritrovano nella Legge Regionale e nel Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale, e non potrebbe essere altrimenti, anche se includere negli obiettivi la valorizzazione ha un significato ben preciso: significa essere consapevoli che tutela e conservazione non sono sufficienti, ma sono necessarie azioni in positivo che sappiano rendere attuali e disponibili, utilizzati e dunque "mantenuti in vita" i beni oggetto della tutela. Una politica solo vincolistica rischia di ingessare il patrimonio storico con il rischio a volte di un deperimento a cui seguono ricostruzioni molto libere, mentre invece se tanta parte dei beni architettonici giunta nel tempo sino a noi, questo dovuto proprio alla capacit di reinterpretare alle nuove esigenze oggetti nati per rispondere ad altre domande; naturalmente ci non significa che si pu rendere ammissibile ogni intervento in nome di una astratta necessit di riuso del patrimonio storico, ma che l'obiettivo quello della ricerca di un punto di equilibrio tra le necessit di oggi e la conservazione di edifici e tessuti che hanno spesso un valore intrinseco eccezionale da un punto di vista artistico e architettonico, ma anche semplicemente testimoniale. Si deve considerare infatti che il termine "beni culturali" ha assunto una valenza molto pi vasta di un tempo, ricomprendendo anche i tessuti storici oltre ai singoli oggetti, e se per le eccellenze la valorizzazione necessariamente rigidamente subordinata alla tutela, e si sostanzia quasi sempre nel promuoverne la conoscenza, come prevede anche il nuovo Codice dei Beni Culturali, per quello che riguarda i tessuti e l'edilizia minore, la valorizzazione coincide anche con le possibilit di fruizione. Per evitare possibili fraintendimenti, sempre possibili su un tema tanto delicato, un esempio di questo tipo di approccio pu essere proprio quello che la L.R. 20/2000 prevede all'art. A-21 dell'allegato sui contenuti della pianificazione, dove dispone la possibilit per gli edifici agricoli anche di valore storico architettonico - di interventi di recupero verso funzioni residenziali non connesse con l'originaria attivit agricola, prendendo atto che a volte la tutela del bene pu passare anche per un cambio di uso, se non pi attuale o richiesto, cercando di prevenire gli episodi di degrado che in un primo momento portano alla rovina dei manutfatti e in un secondo

225

Sistema insediativo e della pianificazione

tempo a recuperi privi di qualunque rispetto della tipologia e dell'aspetto originale, come spesso accaduto. 5.1 Ritornando alla tutela, il Comune di Bologna ha da tempo attivato una politica in questo senso, e come si vede dettagliatamente pi avanti, il bilancio senz'altro di tutto rispetto, in quanto circa i 2/3 degli edifici antecedenti alla Seconda Guerra Mondiale sono in qualche modo tutelati da compromissioni, con un grado di tutela che varia in funzione del valore intrinseco, culturale e testimoniale dell'edificio stesso. L'aspetto conoscitivo, che rappresenta una parte importante dell'attivit in corso attualmente, non solo la base di partenza per la decisione di politiche e scelte, ma anche un obiettivo in se, come contributo che l'amministrazione comunale intende condividire con tutti gli attori, per dare la possibilit di una progettazione e di un intervento il pi possibile consapevole soprattutto su quella larga parte del patrimonio che di propriet di privati, ma anche nel caso di interventi pi complessi a scala urbana; tra l'altro il recupero della schedatura operata nel corso degli studi di precedenti strumenti di pianificazione permette una maggior tutela dei caratteri formali e tipologici nel caso di interventi sugli edifici attualmente in rovina. i centri storici, gli insediamenti e le infrastrutture storiche del territorio rurale i singoli edifici di valore storico IL QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO ALCUNE RIFLESSIONI SULLA SPECIFICIT DI BOLOGNA

Il quadro normativo a cui riferirsi complesso, poich concorrono alla tutela dei Beni Culturali anche le leggi speciali in materia, primo fra tutti il D.Lgs. 490/99 a breve sostituito dal nuovo Codice dei Beni Culturali, tuttavia sinteticamente si possono individuare, a livello di pianificazione due fonti principali a cui fare riferimento: la L.R. 20/2000 e il P.T.C.P. in corso di approvazione, quale strumento di pianificazione sovraordinato. Il sistema insediativo storico, che viene disciplinato dal capo A-II della legge regionale, trasversale rispetto al sistema insediativo territoriale nel suo complesso, diviso in territorio urbano e rurale e successivamente articolato in ambiti spaziali in funzione delle specificit vocazionali o degli usi sedimentati sul territorio, la L.R. 20/2000 differenzia tre categorie nell'approccio ai tessuti storico-culturali:

questi livelli coprono tutto il territorio oggetto del piano: i centri ordinatori e l'esterno da cui emerge la rete quale connessione con gli insediamenti minori, e infine i singoli oggetti come lettura trasversale e puntuale. Tuttavia ci sembra che la complessit del territorio di Bologna fatichi a ricondursi a queste uniche categorie, sia per l'evoluzione storica che per la complessit e la rilevanza dei fenomeni che hanno portato la citt a oltrepassare la cerchia muraria, ma anche per la caratteristica geografica, del territorio comunale a cavallo tra pianura e collina. La proposta per il PSC di Bologna - in corso di esplorazione - quella di ulteriori ambiti in cui articolare il territoro comunale approfondendo il livello di attenzione, ci sembra infatti che la suddivisione del territorio in due soli ambiti - centro storico e rurale - esponga al rischio di trascurare determinate situazioni o oppure di definire e quindi applicare una normativa adeguata a un contesto ma eccessivamente limitante per un altro; l'obiettivo riconoscendo tali ambiti come specifici quello di definire norme di intervento unitarie, anche su opere di arredo urbano o piantumazione di essenze specifiche, che consentano la leggibilit dell'ambito medesimo

226

Sistema insediativo e della pianificazione

emergere tuttavia alcune differenze rispetto a quanto individuato dal PTCP, ma probabilmente il
1. 2. 3. 4. IL CENTRO STORICO LA PERIFERIA STORICA LA PERIFERIA STORICA PEDECOLLINARE I CENTRI E I BORGHI STORICI MINORI AMBITO URBANO

cambio di scala rende tale evento quasi inevitabile passando da un livello provinciale, per forza di cose pi sintetico, a quello comunale, necessariamente pi analitico e vicino alla propria realt. La legge 20/2000, nell'ambito del processo di pianificazione del territorio comunale, prevede

inoltre differenti livelli di approfondimento e affida ai diversi strumenti di pianificazione ruoli ed


5. 6. 7. EDIFICI ISOLATI E MANUFATTI MINORI DI PIANURA EDIFICI ISOLATI E MANUFATTI MINORI DI COLLINA LA VIABILITA' STORICA TERRITORIO RURALE E LE INFRASTRUTTURE DEL Quadro Conoscitivo e Documento Preliminare A-7 Ambito urbano Ricognizione e approfondimento Perimetrazione dei centri storici (a seguito dell'individuazione del PTCP) Disciplina generale per le politiche di salvaguardia e riqualificazione Discipilina degli interventi diretti riqualificazione e sviluppo attivit economiche e sociali Tutela e valorizzazione del tessuto storico e del patrimonio edilizio A-8 Ricognizione e approfondimento Recepimento sistemi e immobili individuati dal PTCP Valorizzazione e conservazione degli insediamenti e delle infrastrutture A-9 Edifici di valore storico architettonico culturale testimoniale e Ricognizione e approfondimento Individua gli edifici di interesse storico architettonico, compresi quelli del D.Lgs. 490/99 art. 2 Definisce gli interventi ammissibili Disciplina generale Eventuali unit minime di intervento Ambito rurale PSC RUE POC AMBITO RURALE

obiettivi differenti:

Se appare chiaro che il punto 1 e 4 rientra a pieno titolo nella norma disciplinata dell'articolo A - 7, mentre i punti 5, 6 e 7 in quello dell'articolo A - 8, in corso di studio e viene indicato come necessario approfondimento come considerare i punti 2 e 3, fermo restando per tutti la validit di quanto definito all'articolo A - 9 della legge 20/2000. Oltre a quanto previsto dalla L.R. 20/2000 ci sembrato necessario procedere all'individuazione di temi specifici, che rappresentano approfondimenti trasversali alla collocazione territoriale relativi ad emergenze o particolarit 1. I BENI ARCHEOLOGICI 2. EDIFICI CONTEMPORANEI DI VALORE ARCHITETTONICO 3. EDIFICI MONUMENTALI Il PTCP, che si occupa di Beni Culturali nel titolo 8 delle norme, definisce come obiettivi la tutela e la valorizzazione del sistema insediativo storico, tale tutela non si esaurisce alle caratterstiche formali ma si estende anche alle "funzioni", in particolare alla loro conservazione e leggibilit. Il PSC intende condividere tale interpretazione e fare proprio l'obiettivo specificato nel PTCP, in particolare cercando di ottimizzare la tutela formale, secondo la linea di intervento che stata collaudata in tanti anni di gestione dei piani, tutelando per quanto possibile la conservazione delle funzioni, e salvaguardandone sempre la leggibilit. Come previsto dal comma 3 dell'articolo 8.1 delle Norme del PTCP in corso l'approfondimento dell'analisi del sistema insediativo storico del territorio del Comune di Bologna, sembrano

227

Sistema insediativo e della pianificazione

5.2

GLI AMBITI TERRITORIALI

il recupero degli edifici privati i luoghi pubblici, gli spazi verdi i contenitori i corsi d'acqua sotterranei tuttavia appare necessario, in tappe di approfondimento successive, data la mole e la complessit del lavoro, operare oltre alla riflessione, anche una mappatura spaziale dei diversi temi per poter individuare linee di indirizzo operative che sfruttando le sinergie spaziali si concretizzino in interventi veri e propri, o anche in metodologie di intervento per aspetti non strettamente edilizi, quali l'arredo urbano, che coinvolgono comunque gli operatori privati.

Gli ambiti territoriali proposti sono i seguenti: IL CENTRO STORICO LA PERIFERIA STORICA LA PERIFERIA STORICA PEDECOLLINARE I CENTRI E I BORGHI STORICI MINORI EDIFICI ISOLATI E MANUFATTI MINORI DI PIANURA EDIFICI ISOLATI E MANUFATTI MINORI DI COLLINA LA VIABILITA' STORICA E LE INFRASTRUTTURE DEL TERRITORIO RURALE

5.2.1 Il centro storico


La legge 20/2000 attribuisce al PSC il compito di delimitare la perimetrazione del centro storico, mentre lascia al PTPR e al PTCP il compito di individuare il sistema insediativo storico; nel PTCP in corso di approvazione vengono definiti come centri storici, oltre alla cerchia interclusa dalle mura del XIII secolo, anche gli agglomerati di Monte Donato, Borgo Panigale, Corticella, Croce di Biacco e Bertalia; tuttavia ci sono forti perplessit in merito, in quanto il potere attrattivo di Bologna, una citt che arrivata all'Ottocento con una popolazione sostanzialmente in equilibrio da secoli e che si attestava sui 60.000 abitanti era tale da impedire il sorgere a breve distanza di nuove centralit. L'equiparazione ai centri storici che la legge consente per gli agglomerati e i nuclei non urbani di rilevante interesse storico, anche in rapporto alla riconoscibilit, sembra meritevole di un supplemento istruttorio, anche per l'individuazione di altri borghi oltre a quelli individuati dalla pianificazione sovraordinata, dovendo tuttavia recepire quanto disciplinato dal PTCP si preferito una definizione pi blanda e rispondente al reale peso di tali agglomerati quali "Centri e borghi storici minori", che vengono trattati separatamente dal Centro Storico propriamente detto. L'ambito territoriale individuato per il centro storico quello all'interno della cerchia delle mura del XIII secolo che coincide con l'attuale tracciato dei viali di circonvallazione, da questa perimetrazione si dipartono il portico di S. Luca con l'appendice verso la Certosa e il Portico degli Alemanni con la diramazione del portico dei Mendicanti; seguendo la lettera della legge rimarrebbe esclusa la parte a nord di via Irnerio e di Piazza dei Martiri che fu realizzata solo col piano del 1889 e per alcune parti nel 1900, e dunque rientrerebbe nel comma 4 dell'art. A-7, tuttavia appare pi realistico circoscriverlo a ci che compreso all'interno dell'ultima cerchia muraria. Quanto pubblicato nel capitolo 4 del presente volume affronta diversi temi relativi al centro storico:

228

Sistema Insediativo Storico Centro Storico

Edifici classificati dal PRG vigente 1a - Restauro scientifico 1b - Restauro conservativo 2a - Risanamento e ripristino conservativo 2b - Ristrutturazione con vincolo parziale 3a ambito Piano Particolareggiato cavedi verde 1a-1b verde 2a-2b viali

COMUNE DI BOLOGNA Elaborazione: Ufficio Speciale di Piano Marzo 2004


0 100 200 300 400 500 m

Sistema insediativo e della pianificazione

230

Sistema Insediativo Storico Centro Storico

Edifici classificati dal PRG vigente 1a - Restauro scientifico 1b - Restauro conservativo 2a - Risanamento e ripristino conservativo 2b - Ristrutturazione con vincolo parziale 3a ambito Piano Particolareggiato cavedi verde 1a-1b verde 2a-2b viali

COMUNE DI BOLOGNA Elaborazione: Ufficio Speciale di Piano Marzo 2004


0 100 200 300 400 500 m

Sistema insediativo e della pianificazione

232

Sistema Insediativo Storico Centro Storico

Edifici classificati dal PRG vigente 1a - Restauro scientifico 1b - Restauro conservativo 2a - Risanamento e ripristino conservativo 2b - Ristrutturazione con vincolo parziale 3a ambito Piano Particolareggiato cavedi verde 1a-1b verde 2a-2b viali

COMUNE DI BOLOGNA Elaborazione: Ufficio Speciale di Piano Marzo 2004


0 100 200 300 400 500 m

Sistema insediativo e della pianificazione

234

Sistema insediativo e della pianificazione

Pedonalizzazione e riduzione del traffico veicolare


Una delle strade per tentare di valorizzazione il patrimonio del centro storico sicuramente quella della riduzione del traffico veicolare e di una progressiva pedonalizzazione, anche in considerazione del fatto che, a parte alcune arterie ottocentesche o del primo novecento, la maggior parte delle strade del centro storico sono nate per un traffico non motorizzato. Il referendum del 1984 sanciva la possibilit di procedere alla pedonalizzazione di tutto il centro storico, tuttavia la dimensione considerevole e il numero di abitanti residenti, nonch l'opposizione di alcune categorie produttive legate a una rete di trasporto pubblico tradizionale, hanno di fatto ostacolato le diverse amministrazioni che si sono avvicendate da allora nel procedere in questo senso. Il tema del traffico, pur essendo un aspetto fondamentale della pianificazione urbanistica, ha anche caratteristiche strettamente legate alla gestione della citt e a una disciplina normativa che trova espressione nel relativo piano di settore. A tutt'oggi comunque alcune aree, soprattutto quelle pi centrali (piazza Maggiore - Quadrilatero Ghetto Ebraico..), sono state pedonalizzate per un totale di circa 114.000 mq. L'introduzione della tecnologia dei fittoni mobili ha aperto tuttavia nuove possibilit che, pur garantendo l'inaccessibilit al traffico di passaggio consentono un limitato utilizzo ai residenti, ai mezzi di soccorso e di servizio. Attualmente ci sono circa 19.000 mq di aree stradali protette da fittoni mobili, e secondo i programmi del Settore Traffico dovrebbero diventare 37.000 alla fine del 2004. L'approfondimento da realizzare nella fase di studio del PSC potrebbe esplorare ambiti in cui estendere tali tecnologie, prioritariamente all'interno della cerchia del mille, anche per scongiurare una progressiva privatizzazione di spazi pubblici o ad uso pubblico come accaduto in qualche corte interna.

235

Sistema insediativo e della pianificazione

236

Sistema Insediativo Storico Centro Storico - Aree Pedonali

Aree Pedonali - Protezione con Fittoni Mobili


attiva nessuna prevista

COMUNE DI BOLOGNA Elaborazione: Ufficio Speciale di Piano Marzo 2004


0 100 200 300 400 500 m

Sistema insediativo e della pianificazione

238

Sistema insediativo e della pianificazione

Le Botteghe Storiche
Un altro tentativo di valorizzazione del tessuto storico, che esula dall'aspetto strettamente "fisico" quello della tutela delle cosiddette "botteghe storiche", il Comune di Bologna ha avviato dal 1999, in applicazione del D.Lgs. 114/98 e della L.R. 14/99, una sperimentazione per la definizione dei criteri di individuazione, il censimento e la tutela delle botteghe storiche, creando anche un apposito "Comitato di coordinamento per la tutela delle botteghe storiche" (composto da Comune Soprintendenza Beni architettonici e al paesaggio - Confesercenti - ASCOM - CNA e Confartigianato). A seguito di alcune controversie giuridiche con le propriet degli immobili su cui insistono gli esercizi, stata operata nel 2000 una modifica alla precedente delibera dando valore formale al Comitato, istituendo un apposito Albo delle Botteghe Storiche che comporta l'apposizione di un vincolo, della durata di 5 anni (rinnovabile o modificabile) di carattere merceologico e sugli elementi di pregio negli arredi, ma anche a misure di agevolazione tributaria. I criteri per l'individuazione delle botteghe storiche sono stati definiti da una combinazione di: criteri temporali anzianit commerciale continuativa (50 anni) nello stesso luogo con la stessa merceologia

Il censimento avviato ha individuato almeno 600 esercizi commerciali che rispondono ai criteri temporali e circa 140 hanno anche elementi di pregio, di questi 37 sono stati iscritti nell'Albo; si stima inoltre che probabilmente ci siano altri 600 tra pubblici esercizi e botteghe artigiane ed attualmente in corso, da parte del Settore Economia e relazioni internazionali, un ulteriore censimento in questo senso. L'individuazione di ulteriori ambiti di tessuto storico, che stanno emergendo nel corso del Quadro Conoscitivo, potrebbe portare a un'estensione territoriale della tutela delle Botteghe Storiche, ad esempio nella periferia storica o nei borghi storici minori, quali elementi in grado di mantenere l'identit di questi luoghi.

presenza di elementi di pregio collocazione in edificio storico presenza di architettura d'autore presenza di elementi architettonici di pregio caratterizzazione delle vetrine, dei serramenti e dell'insegna arredi e suppellettili particolari presenza di tradizione familiare esercizi con attivit commerciale storica o tradizionale cittadina

secondo 2 modalit: - presenza di uno o pi criteri temporali e la presenza di almeno un criterio di pregio - in assenza di criteri temporali deve esserci la presenza di almeno 2 criteri di pregio

239

Sistema insediativo e della pianificazione

240

# #

# #

# # #

# # # # # # # # # # # # # # ## # # # ## # # ## ## ## # # # # ## ## # # ## # ## ## ### ## # ## ## # # # ## # # # # # ## # # # ## # # # # # # # # ## # # # # # # # # # # # # # # # # # # # #

# #

# #

# ##

# #

# # # #

Sistema Insediativo Storico Botteghe Storiche

# #

Botteghe storiche

COMUNE DI BOLOGNA Elaborazione: Ufficio Speciale di Piano Marzo 2004


0 100 200 300 400 500 m

Sistema insediativo e della pianificazione

242

Sistema insediativo e della pianificazione

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50

DENOMINAZIONE Olimpia Srl Farmacia due Torri Compar Spa Farmacia S. Salvatore Ditta A. F. Tamburini Srl 14 Luglio Srl Girotti Alessandra Telemarket Spa Ditta Zinelli Di Luigi Zinelli E C. Snc Libreria Pirola Maggioli Bianconi Armando Rimondi Raffaele Srl Melloni Gianni Srl Le Solim Srl Grandi Paolo Priori Giorgio Di Menna Serena (Nadir) Polleria Mercato Di Mario Labanti Orlando Drogheria Mazzetti Snc Coltelli Lidia Bucchi William Macelleria Baratti Sas Di Baratti Ciabattoni Giuseppina Marzocchi Giorgio Parma Luigi Coniugi Schiavio Stoppani S.p.A. Ditta Giulio Schiavina Snc Andreoli Laura Studio Clavature Srl Nanni Giancarlo E C. Snc G.P. Snc Di Guidi Pierino Giuseppe E C. Lalla Bernardoni Sas Di Jolanda E C. Giove Srl Giove Srl Argenteria Stefani E C. Srl Gianni Quadretti E Figli Snc Giove Srl Oreficeria Della Vita Di Ghini Maria Baraldi Giorgio Farmacia S. Paolo Vincenzi Isabella Brunetti Orazio Manifatture all'Orologio Maricampo antichit** Craighero Marco Ditta Cav. Giulio Marchesini srl Velluto srl (Majani) Ottica Reggiani Snc Di Moscardini Ristorante La Buca di San Petronio***

INDIRIZZO P.zza Minghetti Piazza della Mercanzia Piazza della Mercanzia Portanova Via Caprarie Via Caprarie Via Caprarie Via Caprarie Via Caprarie Via Castiglione Via Castiglione Via Castiglione Via Castiglione Via Castiglione Via Castiglione Via Castiglione Via Castiglione Via Clavature Via Clavature Via Clavature Via Clavature Via Clavature Via Clavature Via Clavature Via Clavature Via Clavature Via Clavature Via Clavature Via Clavature Via Clavature Via Clavature Via Clavature Via Clavature Via Clavature Via Clavature Via Clavature Via Clavature Via Clavature Via Clavature Via Clavature Via Collegio di Spagna Via D'Azeglio Via D'Azeglio Via D'Azeglio Via D'Azeglio Via D'Azeglio Via De' Carbonesi Via De' Carbonesi Via De' Foscherari Via De' Musei

CIVICO 3 1 5 2 1 1 1 4 7 1 11 5 5 5 62 7 9 12 12 12 12 12 12 12 13 14 15 16 18 2 22 24 3 6 6 7 7 8 8 9 1 10 18 2 3 39 3 5 19 2

SUB e a a

MERCEOLOGIA Confezioni, calzature, pelletteria, valigeria farmacia Articoli di Vestiario Confezionati farmacia Alimentari, drogheria Articoli di Vestiario Confezionati Articoli decorativi di arredamento Confezioni, tessuti, merceria Libri, giornali periodici e articoli affini merceria Calzature, pelletteria valigeria Confezioni, biancheria intima, merceria Confezioni, biancheria intima, merceria macelleria Mobili, casalinghi, elettrici Articoli di Vestiario Confezionati, calzature Carni e frattagle Alimentari, drogheria, granaglie

INIZIO ATTIVITA O ULTIMA VOLTURA 1939 trasf. (1930 inizio) [1927] 1950 voltura 1932 voltura 1928 inizio 1944 inizio 1949 volture 1937 inizio 1940 inizio 1949 inizio 1922 inizio 1936 inizio 1949 inizio 1927 inizio o voltura 1933 trasf.(1930 inizio) 1930 inizio 1927 inizio 1949 inizio 1948 inizio 1948 inizio 1949 inizio 1948 inizio 1948 inizio 1933 voltura 1927 inizio o voltura 1937 inizio 1831 inizio 1929 inizio o voltura 1933 voltura 1927 inizio o voltura 1948 trasf.(1927 inizio) 1934 trasf.(1933 inizio) 1948 trasf.(1945 inizio) 1945 trasf.(1927 inizio) 1932 inizio 1945 trasf.(1936 iniizo) 1927 inizio 1927 inizio 1927 inizio 1927 inizio o voltura 1927 inizio o voltura 1946 voltura 1936 voltura 1939 voltura 1927 voltura 1934 voltura 1927 inizio o voltura 1942 inizio o voltura

b c d c

a d 2

A b c d f t v b a

a a b

f a b c

Carni equine e bovine fresce e congelate Drogheria, frutta, verdura, Confezioni, merceria Cartoleria, giocattoli Articoli di Vestiario Confezionati Mobili, casalinghi, elettrici Mobili, casalinghi, elettrici Articoli di Vestiario Confezionati, tessuti Pane e pasta, pasticceria Articoli di Vestiario Confezionati, tessuti Articoli di Vestiario Confezionati Articoli di Vestiario Confezionati Articoli di Vestiario Confezionati, tessuti Oggetti preziosi e art. da regalo Libri, cartoleria, cancelleria, giocattoli, orologi Articoli di Vestiario Confezionati, tessuti Orologeria, oggetti preziosi Carni equine e bovine fresche e congelate farmacia merceria casalinghi tessuti antiquariato aguzzeria tappezzeria dolciumi Ottica ristorante

243

Sistema insediativo e della pianificazione

51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100

DENOMINAZIONE Cose di Ieri di Mul Vita Francesca**** Libreria Nanni Arnaldo E C. Srl Mainz Srl Mengoli Giancarlo Bianchedi Veronica Otello Srl La Stilografica Di Germano Ivo Monterumisi Enea Paglione Antonio Ditta Giuseppe Menzani Mazzanti Mauro Gunther Abbigliamento Di Betti Alberto Serrazanetti 7 Nani Srl Tingipel Di Luciano E Giorgio Serra Snc Bar Roberto Snc Di Paolo Ferrari E C. Commercio Articoli Moda Sacam Poli Luciana Cremona Giulio Valerio Pollini Spa Ginette Sas Di Oriana Orienti E C. Java Snc Di Gubellini Giancarla E C. Ditta A. Romano' Di Piana Marco E C. Sas Bernagozzi Pietro Drogheria Eliseo Di Gozzoli Visone Chiara Paolo Atti E Figli Srl Perani E Rubbini Snc Di Perani Diva Gelosi Srl Dama Sas Di Dario Ganahl E C. Farmacia Alberani Aemilia Ars Ronchi Giovanni Edizioni il Fenicottero (ex Cappelli) Gruppo La Perla Spa Libreria Galliera P.A.C.S. di Segafredo Eredi di Sarti (Drogheria della Pioggia) Raspadori Novella Antica Cappelleria Malaguti* Farmacia S. Domenico ZA.MO.OR srl Foto Ottica G. Macchiavelli Snc Nocciolina Snc Di Biavati Giorgio E C. Saglietti Carla Maria Ottica Garagnani Snc Ferramenta S. Martino A. Gamberini Incas Alimentari Di Montanini Giovanni Gieri Mauro

INDIRIZZO Via De' Musei Via De' Musei Via De' Toschi Via Degli Orefici Via Degli Orefici Via Degli Orefici Via Degli Orefici Via Degli Orefici Via Degli Orefici Via Degli Orefici Via Degli Orefici Via Degli Orefici Via Degli Orefici Via Degli Orefici Via Degli Orefici Via Degli Orefici Via dell'Archiginnasio Via dell'Archiginnasio Via dell'Archiginnasio Via dell'Archiginnasio Via dell'Archiginnasio Via dell'Archiginnasio Via dell'Archiginnasio Via Drapperie Via Drapperie Via Drapperie Via Drapperie Via Farini Via Farini Via Farini Via Farini Via Farini Via Farini Via Farini Via Farini Via Galliera Via Galliera Via Galliera Via Galliera Via Galliera Via Garibaldi Via Garibaldi Via Irnerio Via Marchesana Via Marchesana Via Montegrappa Via Oberdan Via Oberdan Via Pescherie Vecchie Via Pescherie Vecchie

CIVICO 4 8 2 1 11 13 2 21 23 3 4 4 5 5 5 9 2 2 2 2 2 2 4 12 5 6 6 10 10 14 19 3 31 6 8 15 18 25 32 32 1 5 20 4 6 3 11 19 10 10

SUB e b b a b b a b a e f a b c d e f e a a

d a a c b b d a b d c g 2 2

MERCEOLOGIA antiquariato Libri, giornali periodici e articoli affini Calzature, pelletteria, valigeria, confezioni Bigiotteria, orologeria, preziosi Alimentari, frutta e verdura Cartoleria, giocattoli Cartoleria, cancelleria Pane e pasta, pasticceria Drogheria, frutta e verdura, funghi Bigiotteria, orologeria, preziosi Tessuti, pellicceria Articoli di Vestiario Confezionati, tessuti Bigiotteria, orologeria, preziosi Articoli di Vestiario Confezionati Cuoi, pellami Pasticceria Calzature, pelletteria, valigeria, merceria Drogheria, art.complementari tab. Ottica, Art. foto-cine Calzature, pelletteria, valigeria, confezioni Calzature, pelletteria, valigeria, confezioni Articoli di Vestiario Confezionati Piante e fiori Mobili, casalinghi, elettrici, armi art. sportivi Alimentari, drogheria Fiori e piante Pane e pasta, pasticceria Articoli di Vestiario Confezionati Articoli di Vestiario Confezionati, pellicceria Articoli di Vestiario Confezionati farmacia tessuti e ricami complementi d'arredo libreria Prodotti per la persona libri usati e non drogheria drogheria merceria cappelleria farmacia bar pasticceria Ottica, Art. foto-cine Alimentari, drogheria Mobili, casalinghi, elettrici, cornici Ottica, Art. foto-cine ferramenta targhe, incisioni Alimentari, drogheria, frutta e verdura, latteria Carni equine e bovine fresche e congelate

INIZIO ATTIVITA O ULTIMA VOLTURA 1961 trasf. (1952 inizio) 1931 voltura 1927 trasf.(1927 inizio) 1937 inizio 1941 voltura 1937 voltura 1933 voltura 1938 voltura 1949 voltura 1927 inizio o voltura 1935 voltura 1919 inizio 1927 inizio o voltura 1937 inizio 1949 inizio 1947 trasf.(1944 inizio) 1927 inizio o voltura 1939 inizio 1906 inizio 1927 inizio 1940 inizio 1940 inizio 1931 inizio 1927 inizio 1927 inizio 1936 inizio 1885 iniizo 1939 inizio 1929 inizio o voltura 1927 inizio 1946 voltura 1929 inizio 1945 voltura 1939 inizio 1937 inizio 1945 voltura 1949 voltura 1943 voltura 1949 voltura 1949 voltura 1946 inizio o voltura 1948 voltura 1948 inizio 1969 trasf. (1927 inizio) 1950 voltura 1927 inizio o voltura 1948 inizio 1945 trasf.(1934in. o volt)

244

Sistema insediativo e della pianificazione

101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140

DENOMINAZIONE Alimenti Surgelati Snc Ditta Franceschini Di Franceschini Rimondi Carlo Pescheria Del Pavaglione Sas La Baita Sas Di Santimaria E C. Ortofrutta Di Roncarati Mauro E C Snc Galeotti Massimo E Galeotti Tiziana De Maria Admeto Flandi Marco Toniolo Carla Fazzino Vincenzo F.lli Tibaldi Snc di Tibaldi Patrizia e Fabio Tripperia La Modenese Di Sirotti Amos Snc Sedda Pierino Ntogramatzidis Nikolaos Coltelli Raffaele Ceccarelli Amedeo Srl Cappelleria Zanasi Cappelleria Barbetti Gioielleria Fontana ex profumeria Goselli ** Cornia Sergio e Stefano s.n.c *** Bongiovanni Moda del Ricamo Schostal Ex Libreria Rizzoli** Tubertini Paolo V.C.V. di Dino, Francesca e Gabrielle Billi e C. s.n.c. (Bar Tiffany) *** Vogli Renzo Gallina Toschi Achille Deni e D (ex calzoleria Zoboli)** Farmacia del Corso Augusto Pezzoli F.lli Tregnago Boraggini Colliva Leano *** Ditta Longhi Carr Piero Nicoletti di Nicoletti Pietro Srl*** Ditta Zinelli di Luigi Zinelli e C. Snc Bigiami Giuliano Ditta Casagrande Tigrino Snc

INDIRIZZO Via Pescherie Vecchie Via Pescherie Vecchie Via Pescherie Vecchie Via Pescherie Vecchie Via Pescherie Vecchie Via Pescherie Vecchie Via Pescherie Vecchie Via Pescherie Vecchie Via Pescherie Vecchie Via Pescherie Vecchie Via Pescherie Vecchie Via Pescherie Vecchie Via Pescherie Vecchie Via Pescherie Vecchie Via Pescherie Vecchie Via Pescherie Vecchie Via Pescherie Vecchie Via Quattro Novembre Via Quattro Novembre Via Rizzoli Via Rizzoli Via Rizzoli Via Rizzoli Via Rizzoli Via Rizzoli Via Rizzoli Via Rizzoli Via S. Felice Via S. Felice Via S. Isaia Via S. Stefano Via S. Stefano Via S. Stefano Via S. Vitale Via Saragozza Via Solferino Via U. Bassi Via U. Bassi Vicolo Ranocchi Vicolo Ranocchi

CIVICO 14 2 3 3 3 3 3 5 5 5 5 5 6 7 7 7 8 14 4 1 28 28 5 7 8 9 28 48 89 18 38 7 53 50 44 27 1 4 1 6

SUB a b

a f g c d e f

a c

a e c c

MERCEOLOGIA Alimentari, drogheria Frutta e verdura, funghi Carni equine e bovine fresce e congelate Prodotti ittici Alimentari, latteria Frutta e verdura Drogheria, frutta e verdura Drogheria, frutta e verdura Drogheria, frutta e verdura Alimentari Alimentari, drogheria, frutta e verdura Frutta e verdura Carni e frattaglie di tutte le specie Carni equine e bovine fresce e congelate Frutta e verdura Drogheria, frutta e verdura Alimentari con vendita carne, latteria cappelleria cappelleria gioielli orologeria musica abbigliamento abbigliamento gioielleria bar B enoteca Farmacia abbigliamento farmacia articoli enologici enoteca orologeria, oggetti preziosi articoli funerari tabacchi e drogheria abbigliamento Articoli di Vestiario Confezionati, tessuti Carni e frattaglie di tutte le specie Orologeria, oggetti preziosi

INIZIO ATTIVITA O ULTIMA VOLTURA 1938 trasf. (1936 inizio) 1942 voltura 1948 inizio 1938 inizio 1936 voltura 1948 voltura 1934 voltura 1927 inizio o voltura 1938 voltura 1941 voltura 1934 voltura 1938 voltura 1939 voltura 1927 inizio o voltura 1927 inizio o voltura 1938 inizio o voltura 1954 voltura [1877] 1927 inizio o voltura [1923] 1946 trasf, (1912 inizio) 1930 inizio o voltura 1933 voltura (1925) 1935 voltura 1939 voltura (1923) 1927 inizio 1937 voltura 1950 inizio o voltura 1927 inizio o voltura 1919 voltura 1929 voltura 1937 inizio o voltura 1927 inizio 1927 inizio o voltura 1929 inizio o voltura 1949 voltura 1929 inizio 1929 inizio o voltura 1927 inizio o voltura

b h a a b a c

245

Sistema insediativo e della pianificazione

I giardini del centro storico


Il quadro conoscitivo implementa un ulteriore studio svolto nellambito del PRG85; che ha preso in esame lintera area del centro storico, suddiviso in Aree Ambientali e Sub aree. Di ciascuna zona sono state rilevate e rappresentate gli schemi dei percorsi, i porticati, le fontane, le statue, le pavimentazioni e le differenti tipologie delle aree verdi, con una documentazione fotografica molto ricca che rappresenta un importante documentazione storica. Si riporta di seguito una Sub Area con la relativa legenda, a titolo di esempio:

Le schede
Il lavoro svolto dal Comune di Bologna per il PSC e in fase di completamento stato quello di recuperare e informatizzare questa grande quantit di schede, che sono state collegate in modo ipertestuale alla cartografia digitale del Comune, in modo da poter essere richiamate in modo semplice e immediato. La carta di insieme ha consentito inoltre di estrarre informazioni molto utili, come la mappatura di tutti i portici, che sono stati anchessi riportati nella cartografia digitale.

Figura 5.2 Figura 5.1

Fonte:Comune di Bologna Direzione Lavori Pubblici U.O. Studi interventi sul verde

Le schede sono oltre duecento, e fanno riferimento alle Sub Aree sopracitate. Esse contengono immagini pregevoli che descrivono gli elementi significativi del paesaggio per lo pi nascosto, quello delle corti interne; vengono rappresentate le facciate dei palazzi, le viste pi significative, particolari dei giardini, delle pavimentazioni, e di eventuali oggetti darte presenti.

Fonte: Comune di Bologna PRG 85

246

Sistema insediativo e della pianificazione

5.2.2 La periferia storica


Si tratta di quella parte di citt al di fuori delle mura, la cui parte pi riconoscibile stata prevista nel piano del 1889, tuttavia si ipotizza l'allargamento ad altri tessuti antecedenti la Seconda Guerra Mondiale, che viene assunto come spartiacque rispetto ai fenomeni di rapido incremento della citt. Il presupposto conoscitivo l'individuazione degli edifici presenti al 1941, resa possibile dalla georeferenziazione di una carta topografica del Comune di Bologna, il cui livello di precisione e dettaglio permette il riconoscimento della sagoma esistente. Si tratta indubbiamente di un'area di confine, che stando alla lettera della L.R. 20/2000 dovrebbe far parte del tessuto consolidato disciplinato dall'art. A-10, ma che sembra meritare invece un'attenzione e una trattazione particolare. E' stata portata a termine l'acquisizione del materiale conoscitivo relativa alla schedatura degli edifici di particolare pregio effettuata nel corso del piano del 1985 e che ha allargato la classificazione al di fuori del centro storico, si tratta di 894 schede corredate di fotografie a colori e informazioni relative alla tipologia, alla categoria e all'intervento ammesso. La perimetrazione prevista e in corso di definizione prevede tre livelli: Tessuto e tracciato viario del piano del 1889 Tessuto successivo ma organizzato come espansione del piano Lottizzazioni sparse Il primo livello comprende il tessuto realizzato in ottemperanza al piano, tra cui merita particolare attenzione e tutala quella parte di viali, strade e spazi pubblici alberati, non solo per l'aspetto estetico ma anche come testimonianza di un nuovo modo di rapportarsi allo spazio verde, non pi legato allo spazio privato come nella citta storica, ma elemento di pregio e qualificazione degli spazi pubblici. Il secondo livello comprende quella parte di tessuto che oltrepassa i limiti del piano ma che ne mantiene la stessa filosofia ordinatrice, quasi una variante in termini morfologici Il terzo livello perimetra quella parte di tessuto, cresciuta a cavallo delle due guerre, non pianificata ma frutto di lottizzazioni o interventi diretti, dove la trama viaria pi casuale ed anche la qualit edilizia meno pregiata, come si evince dalla minor densit di edifici classificati

Figura 5.3

Fonte:Elaborazione Comune di Bologna - Ufficio Speciale di Piano

Figura 5.4

Fonte:Elaborazione Comune di Bologna - Ufficio Speciale di Piano

247

Sistema insediativo e della pianificazione

L'individuazione sulla carta degli edifici Le schede


Figura 5.5

Civitatis, che gli statuti fissavano entro tre miglia dalle mura cittadine, i cui abitanti godevano di alcuni privilegi dei cittadini e ma anche di alcuni doveri come se fossero del contado. 1 Il PTCP individua tuttavia alcuni di questi come centri storici, e dunque il PSC ne recepisce l'individuazione, anche se alcune caratteristiche, quali la presenza di uno spazio pubblico - la piazza - o un chiaro confine con la campagna circostante, ci sembrano mancanti, anche consultando la cartografia antecedente all'ultima guerra mondiale. E' in corso un approfondimento sulla viabilit storica che come ricaduta ha anche l'individuazione di queste localit, si prevede quindi di operare le perimetrazioni previste dalla LR 20/2000 secondo quanto definito dal PTCP e i criteri di definizione relativamente agli elementi ancora presenti perch rientrino in tale categoria. L'ipotesi quella di tutelare la riconoscibilit, se ancora esiste, del centro storico o del borgo oltre ai singoli edifici che, una volta individuati, ricadono comunque nella tutela puntuale prevista dall'art. A-9; tuttavia, come anticipato in premessa, l'operazione di tutela che col PRG 85 si estesa al di fuori della cerchia delle mura, ha privilegiato il tessuto della periferia storica relativo al piano del 1889, e al di fuori di tale ambito sono stati tutelati solo quegli edifici di particolare pregio

Fonte:elaborazione Comune di Bologna - Ufficio Speciale di Piano

architettonico, questo ha in parte compromesso i tessuti di tali zone e la loro riconoscibilit, l'operazione da compiere col PSC quindi quella di completare il lavoro dei piani precedenti.

Il database informativo

CENTRI STORICI MINORI BERTALIA - PESCAROLA BORGO PANIGALE - SCALA CORTICELLA CROCE DEL BIACCO LAVINO DI MEZZO - SPIRITO SANTO MONTE DONATO BORGHI STORICI MINORI CASTELDEBOLE S. VIOLA PONTEVECCHIO SAN RUFFILLO

5.2.3 I centri e i borghi storici minori


Si tratta di polarit separate dalla crescita urbana storica e inglobate dalla citt solo nel secondo dopoguerra: il processo di organizzazione territoriale storico, in un territorio che e' passato sostanzialmente dal dominio dell'Esarcato di Ravenna allo Stato della Chiesa, sotto cui rimasto fino all'unit d'Italia - pur con le significative pause del libero Comune e della signoria dei Bentivoglio - ha ricalcato come tendenza l'organizzazione amministrativa dell'Impero Romano, dove al municipio corrispondeva la diocesi, ai pagi le pievi e ai vici le parrocchie; la fortissima attrazione di Bologna ha per impedito che nelle immediate vicinanze sorgessero poli di una certa rilevanza, si trattava di piccole comunit che venivano considerate facenti parte del suburbio, riferite spesso come territori di pertinenza a parrocchie del centro urbano: la cosiddetta Guardia

A. Pini in "Citt e controllo del territorio in et medievale" Lo stato di Bologna - Provincia di Bologna - 1991

248

CARTA DEL 1941

BERTALIA-PESCAROLA
Classificazione vigente degli edifici: 1a: restauro scientifico 1b: restauro conservativo 2a: risanamento e ripristino conservativo 2b: ristrutturazione con vincolo parziale 3a: demolizione con ricostruzione chiostri, cortili, cavedi e sagrati viali, parchi, giardini pubblici esterni, orti, cortili interni, giardini di pertinenza Edifici vincolati ai sensi del TU 490/99
COMUNE DI BOLOGNA Elaborazione: Ufficio di Piano Dicembre 2003
0 100 200 m

Sistema insediativo e della pianificazione

250

CARTA DEL 1941

BORGO PANIGALE
Classificazione vigente degli edifici: 1a: restauro scientifico 1b: restauro conservativo 2a: risanamento e ripristino conservativo 2b: ristrutturazione con vincolo parziale 3a: demolizione con ricostruzione chiostri, cortili, cavedi e sagrati viali, parchi, giardini pubblici esterni, orti, cortili interni, giardini di pertinenza Edifici vincolati ai sensi del TU 490/99
COMUNE DI BOLOGNA Elaborazione: Ufficio di Piano Dicembre 2003
0 100 200 m

Sistema insediativo e della pianificazione

252

CARTA DEL 1941

CORTICELLA
Classificazione vigente degli edifici: 1a: restauro scientifico 1b: restauro conservativo 2a: risanamento e ripristino conservativo 2b: ristrutturazione con vincolo parziale 3a: demolizione con ricostruzione chiostri, cortili, cavedi e sagrati viali, parchi, giardini pubblici esterni, orti, cortili interni, giardini di pertinenza Edifici vincolati ai sensi del TU 490/99
COMUNE DI BOLOGNA Elaborazione: Ufficio di Piano Dicembre 2003
0 100 200 m

Sistema insediativo e della pianificazione

254

CARTA DEL 1941

CROCE DEL BIACCO


Classificazione vigente degli edifici: 1a: restauro scientifico 1b: restauro conservativo 2a: risanamento e ripristino conservativo 2b: ristrutturazione con vincolo parziale 3a: demolizione con ricostruzione chiostri, cortili, cavedi e sagrati viali, parchi, giardini pubblici esterni, orti, cortili interni, giardini di pertinenza Edifici vincolati ai sensi del TU 490/99
COMUNE DI BOLOGNA Elaborazione: Ufficio di Piano Dicembre 2003
0 100 200 m

Sistema insediativo e della pianificazione

256

LAVINO DI MEZZO-SPIRITO SANTO

Classificazione vigente degli edifici:


1a: restauro scientifico 1b: restauro conservativo 2a: risanamento e ripristino conservativo 2b: ristrutturazione con vincolo parziale 3a: demolizione con ricostruzione chiostri, cortili, cavedi e sagrati viali, parchi, giardini pubblici esterni, orti, cortili interni, giardini di pertinenza Edifici vincolati ai sensi del TU 490/99
COMUNE DI BOLOGNA Elaborazione: Ufficio di Piano Dicembre 2003
0 100 200 m

Sistema insediativo e della pianificazione

258

CARTA DEL 1941

MONTE DONATO
Classificazione vigente degli edifici: 1a: restauro scientifico 1b: restauro conservativo 2a: risanamento e ripristino conservativo 2b: ristrutturazione con vincolo parziale 3a: demolizione con ricostruzione chiostri, cortili, cavedi e sagrati viali, parchi, giardini pubblici esterni, orti, cortili interni, giardini di pertinenza Edifici vincolati ai sensi del TU 490/99
COMUNE DI BOLOGNA Elaborazione: Ufficio di Piano Dicembre 2003
0 100 200 m

Sistema insediativo e della pianificazione

260

Sistema insediativo e della pianificazione

5.2.4 Edifici isolati e manufatti minori di pianura


E in corso di acquisizione lanalisi compiuta negli anni 80 sulle aree pianificate come agricole dal PRG, si tratta di circa 400 schede che documentano tipologie e stato delledilizia storica di base presente. Il passo successivo quello di definire una scheda di indagine e verificare sul campo mediante sopraluoghi la classificazione operata.

Le schede
Figura 5.7

L' individuazione sulla carta degli edifici


Figura 5.6

Fonte:elaborazione Comune di Bologna - Ufficio Speciale di Piano

5.2.5 Edifici isolati e manufatti minori di collina


E in corso di acquisizione lanalisi compiuta negli anni 70 sulle aree pianificate come agricole dal
Fonte: elaborazione Comune di Bologna - Ufficio Speciale di Piano

PRG, si tratta di circa 250 schede che documentano tipologie e stato delledilizia storica di base presente. Il passo successivo quello di definire una scheda di indagine e verificare sul campo mediante sopraluoghi la classificazione operata. Una prima analisi quantitativa mostra che nella fascia collinare vera e propria gli edifici che risalgono a prima del 1941 sono circa 800 su 1730, di cui solo 248 risultano classificati dal vigente PRG, una percentuale che appare esigua, a un primo esame e probabilmente necessita di un approfondimento.

261

Sistema insediativo e della pianificazione

Le schede
Figura 5.8

5.2.6 La viabilit storica e le infrastrutture del territorio rurale


Viene disciplinata dall'art. A-8 dell'allegato alla L.R. 20/2000 e ci sembra che la viabilit, come anche riconosciuto dal PTCP, emerga per importanza rispetto alle altre infrastrutture, sia per il carattere connettivo e di matrice del processo insediativo, oltrech che per la permanenza. Il PTCP all'art. 8.5 definisce una prima individuazione dei tracciati principali e la relativa disciplina di tutela, si recepiscono i tracciati proposti e, dopo una prima mappatura della viabilit presente al 1941, per identificare la viabilit minore in aggiunta a quella identificata dal PTCP in corso uno studio di approfondimento che ha come passo successivo l'identificazione dei Borghi storici minori

La viabilit storica
Gerarchizzazione dei tracciati: viabilit romana, viabilit medievale viabilit moderna percorsi di penetrazione e viabilit minore percorsi sulle singolarit e sui luoghi testimoniali

Individuazione della viabilit ancora leggibile e tutela degli elementi di caratterizzazione Elementi puntuali testimoniali: immagini ed edicole votive Parallelamente allo sviluppo del Quadro Conoscitivo, la Soprintendenza per il patrimonio storico, artistico e demo-etno-antropologico di Bologna, Ferrara, Forl, Ravenna e Rimini ha in corso un aggiornamento della schedatura delle immagini esposte alla pubblica fede nel territorio di Bologna, la cui trasposizione cartografica, in collaborazione con l'Amministrazione Comunale, potrebbe essere un valido supporto per un lavoro pi accurato sulla viabilit storica, soprattutto per le immagini collocate al di fuori del centro storico.

Programma di lavoro Assetto amministrativo, viabilit e luoghi di interesse storico2


Ambiti amministrativi e geomorfologici La ricerca riguarda larea compresa allinterno dei confini dellodierno comune di Bologna, anche se, in prospettiva storica, lo studio porter sicuramente ad individuare zone pi estese o pi ristrette di afferenza al centro urbano. Ci deve essere osservato preliminarmente perch oltre alla
Fonte: Comune di Bologna
2

a cura di Giancarlo Benevolo

262

Sistema insediativo e della pianificazione

assodata nozione di centro storico, contenuto allinterno della Circla, tracciata nei primi anni del Duecento (perimetro dei viali di circonvallazione), larea periurbana (suburbio - periferia) nel tempo modific la sua estensione (dal pagus suburbanus di et romana alla Guardia civitatis di et medievale) fino a stabilizzarsi nei suoi caratteri in prevalenza rurali a partire dal Quattrocento. Sul piano geomorfologico si ha invece un altro tipo di ripartizione: una citt addossata ai colli a sud, ma proiettata sullasse della via Emilia a est e a ovest e verso la pianura a nord.

motivi le fonti, documentarie e cartografiche, sono individuabili nelle seguenti tipologie: estimi, statuti, registri delle tassazioni, catasti preunitari, assunterie e campioni delle strade.

Le infrastrutture del territorio rurale


Si tratta di temi in corso di approfondimento parallelo nell'ambito delle rete ecologiche in quanto contraddistinti da un alto grado di valore naturalistico IL SISTEMA STORICO DELLE ACQUE DERIVATE E DELLE OPERE IDRAULICHE

Gli obiettivi Sebbene la toponomastica sia una scienza innanzitutto linguistica che si presta ad esplorazioni etimologiche (utile anche per la storia della lingua e dei dialetti), come noto lo studio e linterpretazione dei nomi dei luoghi rappresenta uno dei principali punti di partenza per indagini che attengono contemporaneamente alla scienza geografica e a quella storica. Pertanto, nella prospettiva del Piano necessario svolgere una valutazione degli ambiti amministrativi (parrocchie e comuni tra Medioevo ed et moderna) e geomorfologici (pianura e collina), nonch una ricerca che sia in grado di individuare e soprattutto di dare significato interconnettivo alle emergenze stradali, viarie e toponomastiche nella stratificazione del tessuto urbanistico storico a maglie larghe della zona periurbana: toponimi, aree verdi, agricole e edificate, rete delle acque storiche e manufatti edilizi connessi, emergenze architettoniche civili ed ecclesiastiche ed edilizia di base significativa, viabilit maggiore e minore, percorsi e passaggi storici. Il metodo In piena aderenza alla principale divisione amministrativa storica del centro urbano che proiett sulla zona periurbana (come anche nel contado) lorganizzazione territoriale interna basata sulla ripartizione dei quattro quartieri, il suburbio sar diviso in quattro settori di analisi: Settore nord occidentale, Settore nord orientale, Settore sud orientale, Settore sud occidentale. Per ciascuna delle porzioni di territorio periurbano i risultati della ricerca saranno presentati in apposite schede contenenti le verifiche sulla macrotoponomastica, la microtoponomastica e le emergenze edilizie e lassetto delle vie di comunicazione e dei corsi dacqua, tenendo come riferimento ordinatore lorganizzazione amministrativa originaria del suburbio, collegato alla citt tramite il sistema delle cappelle (parrocchie) aventi funzione civile come allinterno della citt (a differenza del contado). Le fonti documentarie La documentazione per larea suburbana inizia a farsi significativa a partire dalla fine del Medioevo. E infatti dal Trecento che il completamento delle cortine murarie della Circla sancirono una definitiva cesura nel paesaggio tra lurbano e il semiruruale della zona extramuraria fino allurbanizzazione degli inizi del Novecento impostata dal piano regolatore del 1889. Per questi

Sono stati preliminarmente individuati i seguenti corsi d'acqua La canaletta Ghisiliera Il torrente Ravone tra la citta' murata e il Reno Il canale di Reno Il canale Navile Il canale di Savena Il Savena abbandonato

LE UNITA' DI PAESAGGIO Relativamente a quanto previsto dal PTCP per le Unit di Paesaggio, la suddivisione stata articolata nei contesti ambientali di rilievo della collina e della pianura Sistema di Pianura UdP 5 - Pianura della conurbazione bolognese 1 - La campagna intorno a Lavino di Mezzo 2 - La campagna di Olmetola, Rigosa e Borgo Panigale 3 - La campagna di San Giovanni in Calamosco e San Nicol di Villola 4 - La campagna tra via San Vitale e gli Stradelli Guelfi Sistema collinare UdP 7 - La collina Bolognese 1 - Lembi collinari contigui al Parco Regionale Gessi Bolognesi e Calanchi del'Abbadessa 2 - Gli antichi possedimenti camaldolesi 3 - La pedecollina di via Siepelunga 4 - La valletta del rio di Monte Griffone 5 - I gessi di Monte Donato e il parco di Forte Bandiera 6 - Da San Michele in Bosco a san Vittore e Villa Guastavillani 7 - La collina di Roncrio 8 - La pedecollina tra porta San Mamolo e villa Benni 9 - La collina intorno al parco di villa Ghigi

263

Sistema insediativo e della pianificazione

10 - Il parco di Monte Paderno e le aree circostanti 11 - Il paesaggio rurale intorno alla chiesa di Paderno 12 - I calanchi di Paderno e di Monte Sabbiuno 13 - La media valle del Torrente Ravone 14 - La testata di valle del torrente Ravone 15 - IL crinale tra rio Meloncello e torrente Ravone 16 - Il colle della Guardia e il santuario della Madonna di San Luca 17 - Le aree collinari sulla destra del Reno 18 - I calanchi di Sabbiuno 19 - Altre zone soggette alla tutela del territorio collinare 5.3 EDIFICI DI VALORE STORICO-ARCHITETTONICO, CULTURALE E TESTIMONIALE

5.3.1 Tipologie degli edifici


Per quanto riguarda le tipologie degli edifici, come operazione conoscitiva necessaria per provvedere a quanto stabilito dall'art. A-9 della L.R. 20/2000, si provveduto a fare una prima distinzione valutando anche quanto stato fatto col piano del Centro Storico e nel successivo PRG 85, sostanzialmente si confermato quanto previsto dal piano vigente per l'ambito urbano, mentre sono in corso di definizione tipologie differenziate per l'ambito rurale.

AMBITO URBANO

CENTRO STORICO PERIFERIA STORICA COLLINA URBANO IN

A - Casamenti B - Case a schiera AMBITO C - Case operaie e borghesi D - Ville e villini

CENTRI E BORGHI STORICI E - Palazzine d'affitto F - Edifici anomali MINORI G - Edifici specialistici Ci sono state nel PRG del 1985 specificazioni ulteriori nell'ambito dei tipi edilizi (Aa, Ab) in corso di approfondimento.

AMBITO RURALE

EDIFICI MANUFATTI PIANURA

ISOLATI MINORI ISOLATI MINORI

E Ar - Corti aperte (alla bolognese) DI Br Case a elementi giustapposti Cr - Ville padronali e villini E Dr - Case per braccianti DI Er - Edifici specialistici (mulini, fabbriche, chiese, oratori, )

EDIFICI MANUFATTI COLLINA

Attualmente sono classificati quasi 7000 edifici su circa 41500 del territorio comunale, dall'esame dell'insieme degli ambiti dovrebbero emergere ulteriori proposte di classificazione, anche in considerazione dell'individuazione degli edifici di interesse storico - architettonico di cui all'allegato 2 della relazione al PTCP e all'allegato F alle norme del PTCP.

264

Sistema insediativo e della pianificazione

Oltre all'individuazione di nuovi edifici da classificare, per concludere in modo sistematico l'operazione di tutela allargandola a tutto il territorio comunale, sembra necessario rivedere anche la classificazione gi effettuata, in quanto alcuni episodi puntuali, alla luce di una maggiore sensibilit sopravvenuta, potrebbero avere una tutela pi adeguata al reale valore architettonico e formale, e non solo per l'aspetto testimoniale. Uno dei grossi limiti dell'azione di pianificazione, emersi dalla gestione del PRG attuale, quello della scarsa flessibilit di correzione, in pratica l' individuazione degli edifici da sottoporre al regime di classificazione viene effettuata in occasione della stesura del piano, e il rischio, concreto e verificatosi, che edifici meritevoli di classificazione sfuggiti al piano siano stati stravolti o addirittura demoliti, con il conseguente snaturamento dei tessuti. Sembra necessario quindi esplorare un'ipotesi di norma che preveda la revisione della classificazione operata in sede di pianificazione, su segnalazione da parte di cittadini, enti, associazioni e naturalmente d'ufficio, un percorso codificato ma rapido in grado di retroagire e correggere in corso d'opera quanto previsto dal piano.

CAT. 2A -

Fanno parte di questa categoria gli organismi edilizi semplici che presentano assetti storici della organizzazione fondiaria e delle tipologie connesse alla residenza di carattere minore e/o alla produzione artigianale. Appartengono a questa categoria anche le espressioni architettoniche e i nuclei insediativi e residenziali che hanno subito alterazioni del genere e non del tipo. Appartengono inoltre a questa categoria gli edifici recenti (xix e primi anni del xx secolo) che hanno generalit architettoniche contestuali allepoca di realizzazione, ormai acquisite al contesto urbano costruito. INTERVENTO: RISANAMENTO E RIPRISTINO CONSERVATIVO

CAT. 2B -

Fanno parte di questa categoria gli edifici che non presentano un assetto tipologico definito connesso alla residenza di carattere minore e/o alla produzione, determinati anche da interventi di sostituzione recente, parziale e/o totale, di non particolare valore architettonico. Appartengono a questa categoria gli edifici sorti allinterno di nuclei insediativi che hanno assunto caratteristiche edilizie acquisite al contesto fisico-urbanistico costruito, anche con valori di facciata, o che presentano permanenze di strutture storiche individuate. INTERVENTO: RISTRUTTURAZIONE CON VINCOLO PARZIALE

5.3.2 La metodologia di classificazione e intervento


Per quanto riguarda la metodologia di intervento a un primo esame si propone di confermare la metodologia di classificazione e di intervento del PRG 85 attualmente in vigore. CAT. 1A Fanno parte di questa categoria gli organismi architettonici complessi che presentano un assetto originario storicamente definito, concretizzato da strutture tipologiche specialistiche e/o monumentali determinate. Appartengono a questa categoria le grandi espressioni architettoniche e i nuclei insediativi, identificabili strutturalmente in organismi tipologici originari unitari determinati. INTERVENTO: RESTAURO SCIENTIFICO CAT. 1B Fanno parte di questa categoria gli organismi architettonici che presentano un assetto storico e tipologico, anche composito, connesso in generale a strutture residenziali particolari determinate. Appartengono a questa categoria anche le espressioni architettoniche specialistiche trasformate e i nuclei insediativi riconducibili a organismi tipologici determinati. INTERVENTO: RESTAURO CONSERVATIVO

Una ricognizione quantitativa pi di dettaglio mostra un dato abbastanza interessante: gli edifici con classificazione di PRG che ne impedisce la demolizione e ne tutela in vario modo la conservazione sono circa 6900, se a questi aggiungiamo quelli sottoposti al vincolo D.Lgs. 490/99 art. 2 (tenendo conto che alcuni sono sia classificati che vincolati) otteniamo circa 7400 edifici in qualche modo tutelati rispetto a un totale di circa 12000 edifici presenti al 1941, si tratta di quasi i 2/3; chiaro che nel terzo mancante ci sono casi di edifici meritevoli di tutela, ed quindi necessario procedere a un' integrazione, tuttavia il dato di partenza molto confortante. Si segnala che ci sono 28 edifici classificati 3A (demolizione e ricostruzione) che hanno il vincolo della soprintendenza, pertanto sicuramente necessario procedere a una revisione di questa classificazione.

265

Sistema insediativo e della pianificazione

5.4
Edifici classificati dal PRG di cui vincolati

I TEMI SPECIFICI

5.4.1 Le zone archeologiche


Il PTCP nell'articolo 8.2 delle norme disciplina le zone archeologiche, che vengono individuate
74 214 125 10 304 337 2400 3437

1A 1B 2A 2B Totale

378 551 2525 3447 6901

nella tav. 1 e recepite dal PSC Aree di interesse archeologico


N. PTCP 4 Cava Due Borgo Panigale 5 6 portico Maggiore in Strada art. 8.2 b art. 8.2 b resti di un tratto dell'antica via D.M. 03/08/1983 Emilia di epoca romana resti del teatro romano D.M. 03/08/1983 Localit Art. PTCP Portoni art. 8.2 b giacimento del Mesolitico descrizione Decreto di vincolo D.M. 25/05/1991 fg. mapp. fg. 96, map. 116 fg. mapp. 184/p, 186 7 8 via Schiavonia 4 via Testoni 6 art. 8.2 b art. 8.2 b resti di et romana resti di et romana D.M. 20/06/1994 D.M. 12/07/1994 fg. 187, map. 394 fg. 187, mapp. 422/p 9 Villa Cassarini, via Risorgimento 2 Cava Quarto, via del Frullo art. 8.2 b Simoni art. 8.2 b, c art. 8.2 b resti di epoca preistorica D.M. 03/09/1945 fg. 119 fg. map. 148/p fg. 14, 148, 15, 150 88, mapp. 7, 4, 5, 6, 8 291/p, 93, 183/p, 11/p,18/p, 19/p Identificazione catastale 30 10/p,

Edifici presenti al 1941 non tutelati Edifici vincolati D.Lgs. 490/99 art. 2 Edifici classificati 1A Edifici classificati 1B Edifici classificati 2A Edifici classificati 2B Totale

4570 948 304 337 2400 3437 11996

via Carbonesi 5,7

Figura 5.9 Edifici precedenti al 1941

10 11
37%

insediamento preistorico area D.M. 10/07/79 b abitati e necropoli dell'et del D.M. 01/07/1993 bronzo recente, del ferro e dell'et romana

e Loc. S. Agnese
29%

20% 3% 3% 8% Edifici presenti al 1941 non tutelati Edifici vincolati D.Lgs. 490/99 art. 2 Edifici classificati 1A Edifici classificati 1B Edifici classificati 2A Edifici classificati 2B

Aree ed elementi della centuriazione d1) zone di tutela della struttura centuriata Fascia di rispetto archeologico della via Emilia

Fonte: elaborazione Comune di Bologna Ufficio Speciale di Piano

266

32 # 101 # 9 #

30 #

30 #

26 # 28 #

Cava Simoni e loc. S. Agnese


20 # 18 # 16 # 14 12 # #

24 #

22 #

5 # 10 # 10 #

97 #

19 #

17 # 95 # 95 # 42 #

50 #

7 # 7 7# #

7 #

9 # 11 # 13 #15 #

Cava Due Portoni - Borgo Panigale


34 # 15 # 15 # 11 11# # 11 # 13 # 13 # 9 # 7 # 93 # 36 # 7 #

38 # 40 #

36 #

7 #

5 # 5 # 3 # 3 # 5 # 5 #

1 # 36 # 8 #

91 #

36 #

6 #

89 #

10 #

89 #

13 #

Sistema Insediativo Storico Zone archeologiche

12 # 14 # 16 #

1 #

4 # 3 # 2 # 2626 26 ## # #30 #26 30 # 28 #

34 #

1 #

89 #

7 # 9 # 20 # 20 # 11 # 20 20 # # 13 # 20 # 22 # 21 # 23 # 87 # 25 27 # # 29 # 31 # 89 # 30 # 30 # 67 # 69 # 67 # 33 # 35 37 39 # # # 41 43 # # 24 # 65 # 59 # 61 63 # # 57 # 55 # # 55 55 # 53 # 51 # 6 # 49 # 47 # 25 47 # 47 45 #27 23 # # # # 29 21 31# 19# # 9 # # 7# 33 15# 17 # # # 43 37 35 13 # # # 5 # 39 3 # 41 # 9 # 3 1 # # # 11 # 9 # 1 # 30 14 16 # # # 18 # 20

20 # 25 #

20 #

9 #

Zone archeologiche

24 #

20 20 # # 20 #

16 # 14 # 10 #

# 22 #
24 # 26 #

7 # 30 # 26 # 30 # 28 #

20 #

20 20 # # 22 #

COMUNE DI BOLOGNA Elaborazione: Ufficio Speciale di Piano Marzo 2004


0 50 100 150 200 250 m
32 #

22 #

22 #

22 #

24 # 22 # 22 #

8 # 6 6 # #

18 # 18 # 18 18 #

18 #

18 #

18 18 # # 18 # 18 #

18 #

# 18 # 18 # 18 #

16 16 # 16 # 16 # 16 # 16 # # 16

# 16 16 # # 16 # 16 # 16 # 16 # 1616 # # 16 # 16 16 ##
14 #

85 # 85 # 85 85 # # 85 #

4 #

2 #

12 #

12 #

14

85

Sistema insediativo e della pianificazione

268

4
#

4
#

4
#

4
#

4
#

3
#

2
#

1
#

3
#

5
#

2 1 3032
# # # #

5
#

2
#

1
#

2
#

2
#

2
#

1
#

1
#

4
#

18
#

20
#

22
#

24 26
# #

28
#

30
#

32
#

1
#

2
#

34
#

34
#

36
#

38
#

40 42
# #

1
#

1
#

3
#

5
#

36
#

7
#

38
#

9
#

11
#

13
#

6 5
# #

7
#

15
#

17
#

19
#

21
#

21
#

4 5
# #

2
#

7
#

9
#

2
#

3
#

3
#

1
#

2
#

2
#

1
#

6
#

4
#

2
#

2
#

3
#

2
#

1
#

1
#

3
#

3
#

6
#

8
#

2
#

1
#

2
#

1
#

1
#

4
#

4
#

2
#

1
#

4
#

2
#

5
#

10
#

3
#

5
#

7
#

14
# #

1
#

6
#

3
#

5
#

7
#

3
#

16 1
#

6
#

portico in Strada Maggiore

2
#

1
#

5
#

4
#

11
#

3
#

2
#

3
#

8 10 2 16
#

4
#

3
#

20
#

1
#

6
#

4
#

13
#

22
#

2
#

1
#

18
#

3
#

1
#

8
#

7
#

6
#

15
#

24
#

1
#

3
#

17
#

2
#

10
#

19
#

26
#

4
#

13
#

18 20
# #

5
# #

15 Sistema Insediativo Storico 22


#

2
#

Zone archeologiche

24
# #

3
#

5
#

3
#

12
#

1
#

8
#

21
#

2
#

23
#

28
#

26
#

1
#

17 2 archeologiche Zone
#

1
#

5
#

5
#

30
#

1
#

32
#

7
#

14
#

7
#

5
#

4
#

14
#

2
#

25
#

6
#

3
#

5
#

COMUNE DI BOLOGNA Elaborazione: Ufficio Speciale di Piano Marzo 2004

7
#

6
#

9
#

2
#

7
0
#

10

20

30

40

50 m

11
#

16
#

5
#

7
#

4
#

6
#

18

9
#

20
#

2
#

9
#

Sistema insediativo e della pianificazione

270

14
#

12
#

10
#

9
#

7
#

14
#

13
#

8
#

14
#

9
#

1
#

1
#

6
#

4
#

1
#

13
#

16
#

2
#

9
#

15
#

18
#

3
#

5
#

3
#

1
#

6
#

3
#

1
#

22
#

1
#

2 5
# #

11
#

2
# #

7 9
#

5
#

2
#

46
# #

10
#

5
#

2
#

2
#

4
#

24
#

5
#

4
#

2
#

9
#

11
#

4
#

5
#

57
# #

8
#

8
#

4
#

26
#

8
#

12
#

12
#

1
#

10
#

3
#

9
#

11
#

3
#

2
#

12 15 17 19
# # # #

7
#

4
#

28
#

13 14
# #

12 10
#

4
#

7
#

8 10
# #

6
#

6
#

20
#

12
#

30
#

7
#

6
#

5
#

5
#

4
#

1
#

18
#

14
#

16
#

17
#

32
#

3
#

9
#

9
#

19
#

34
#

3
#

8
#

7
#

6
#

4
#

3
#

11
#

10
#

21
#

via Carbonesi 5 e 7

36
#

4
#

1
#

13
#

12
#

2
#

11
#

9
#

7
#

5
#

3
#

1
#

2
#

4
#

6
#

2
#

1
#

16
#

3
#

14
#

12
#

20
#

10 8
# #

6
#

4
#

2
#

1
#

3
#

5
#

2
#

23
#

1
#

2
#

4
#

25
#

2
#

38
#

11
#

9
#

7 7 Sistema Insediativo Storico 7 Zone archeologiche


# # #

5
#

2
#

6
#

27
#

40
#

1
#

2
#

29
#

Zone archeologiche

8
#

42
#

3
#

8
#

COMUNE DI BOLOGNA Elaborazione: Ufficio Speciale di Piano Marzo 2004


0 10 20 30 40 50 m

3
#

2
#

3
#

10
#

31
#

1
#

4
#

4
#

2
#

5
#

4
#

4
#

3
#

12
#

7
#

44
#

1
#

1
#

5
#

33

2
#

Sistema insediativo e della pianificazione

272

100
#

2
#

104
#

106
#

108110
# #

112
#

114
#

65
#

118
#

120 122
# #

124
#

63
#

43
#

15
#

67
#

25
#

40
#

75
#

31
#

75
#

77
#

75
#

23
#

77
#

79
#

10
#

38
#

9
#

7
#

11
#

26

41
#

8
#

36
#

10 8
# #

7
#

14
#

21
#

29
#

6
#

4
#

1
#

8
#

8
#

10
#

2
#

2
#

9
#

34 32
# #

2
#

8
#

7
#

8
#

27
#

8
#

10

3
#

12
#

12
#

19
#

6
#

5 5
# #

3
#

30
#

1
#

1
#

7
#

13
#

11 9 7
# # #

5
#

5
#

28
# #

25
#

3
#

17
#

1
#

8
#

6
#

6
#

via Schiavonia 4

4
#

2
#

1
#

6
#

1
#

4
#

6
#

10
#

15
#

29
#

2
#

26
#

2
#

4
#

4 1
# #

23
#

2
#

13
#

9
#

2
#

4
#

3
#

7
#

4
#

21
#

4
#

1
#

24
#

8
#

13
#

1
#

3
#

3
#

22
#

19
#

11
#

11
#

9
#

7
#

3
#

1
#

6
#

Sistema Insediativo Storico Zone archeologiche

15
#

12
#

10
#

5
#

8
#

3
#

1
#

6
#

1
#

6
#

3
#

20
#

4
#

2
#

2
#

12
#

13
#

2
#

8
#

3
#

1
#

6
#

2
#

11
#

4
#

Zone archeologiche

1
#

18
#

9
#

COMUNE DI BOLOGNA Elaborazione: Ufficio Speciale di Piano 10 Marzo 2004


#

7
#

15 13 20 18
# # # #

4
#

1
#

11
#

10
#

5
#

20

30

40

50 m

16
#

16
#

9
# #

7
#

5
#

3
# #

2
#

5
#

3
#

2
#

14 12

14

10
#

1
#

2
#

8
#

1
#

11
#

7
#

3 2
# #

Sistema insediativo e della pianificazione

274

2
#

25
#

23
#

1
#

7
# #

5
#

3
#

1
#

1
#

2
#

28
#

26
#

24
#

22
#

18
#

21
#

19
#

1
#

16
#

8 1 12
#

6
#

4
#

2
#

14
#

3
#

3
#

2
#

1
#

12
#

15
#

13
#

5
#

2
#

2
#

10
#

11
#

2
#

9
#

7
#

13 13
# #

1
#

8
#

14 15
# #

16
#

7
#

4
#

4
#

1
#

6
#

2
#

2
#

3
#

1
#

1
#

4
#

4
#

2
#

2
#

3
#

4
#

6
#

via Testoni 6

5
#

1
#

5
#

6
#

7
#

2
#

5
#

7
#

10
#

4
#

3
#

1
#

8
#

12
#

3
#

9
#

10
#

4
#

4
#

11
#

12
#

9
#

4
#

3
#

13
#

6
#

11 9
# #

7
#

5
#

9
#

5
#

14
#

18
#

15
#

8
#

16
#

3
#

11
#

2
#

1
#

14
#

12
#

1
#

2
#

10 8
# #

1
#

9
#

3
#

2
#

6 4
# #

7
#

7
#

5
#

1
#

2
#

2
#

Sistema Insediativo Storico 17 Zone archeologiche


#

4
#

1
#

4
#

26
#

13
#

24
#

12
#

5
#

6
#

8
#

Zone archeologiche

14
#

7
#

8 3
#

6
#

15
#

18
#

10
#

17
#

COMUNE DI BOLOGNA Elaborazione: Ufficio Speciale di Piano 19 Marzo 2004 16


# #

16
#

2
#

12
#

10
# #

12
#

19
#

1
#

9
#

5 7
#

21
#

3
#

11
#

10

20

30

40

50 m

14
#

23
#

21
#

4
#

20
#

6
#

9
#

7
#

5
#

11

4
#

3
#

Sistema insediativo e della pianificazione

276

19

21 #

32 # 34

30 #

28 #

25 27 # 29 # 33 #

23 # #

22

22 #

17 #

24 # 28 # 19 # 30 17 #

30 40 #

28 # #

31 # 32 #

18 #

43 #

20 #

10 #

66 #

#
9 # 11 # 6 # 7 # 7 # 4 # # 2 19 # 23 5 # 29 #

13 #

27 # 31 #

25

33 # 35 #

42 # 44 # 46

38 36 # # 34 # 45 #

22 #

39 #

68 #

10 8 ##

3 # # 1

13 # 17 #

13 #

11 #

22 #

9 #

22 # 5 7 # # 16 #

21 # 12 # 12 # 18

12 #

10 #

6 4 # # 72 # 74 # 72 #

5 #

22 # 24 # 26 #

20 #

18 #

23 # 25 #

15 # 19 # 35 # 21 # 35 # 35 # 35 # 23 # 27 29 # #

11 #

9 # 4 #

6 #

4 #

18 # 2 # 1 # 34 # 2 # 32 # 30

6 # 23 # 21

13 #

18 #

5 #

3 # 3 # 1 # 29 # 31 # 27 #

20 # 3 # 21 # 16 # 19 # 14 # 5 #

3 # 6 # 8 # 17 # 12 #

8 #

5 #

6 #

3 # 6 # 4 # 2 #

1 #

6 #

7 # 1 # 2 #

9 5 # #

10 # 9 # 2 # 13 #

7 # 8 #

6 #

1 #

6 # 3 #

34 #

34 # 35 # 32 # 34 # 25 # #

19 # 21 # 50 # 52 # 47 # 43 # 49 # 6 # 5 # 8 # 16 # 18 # 20 # 22 10 # 12 # 14 # 5 # 5 5 # 5 # # # 5 5 # 5 # 5 5 # # 5 5 # # 5 # 5 # 7 # 5 # 5 # 5 # 63 # 51 # 51 # 55 43 # 48 # 43 #

41 # 5 #

70 #

14 # 24 # 32 # 31 #

27 # 29 # 29 #

18 # 20 #

70 # 20 #

36

6 #

21 # 46 # 7 # 44 #

42 #

40 #

30

28 #

26 #

68 #

3 #

35 ## 35 35

# #35

6 # 11 # 15 # 16 # 13

11 # 6 # 6 # 7 # 8 # # 6 4 #

6 #

6 #

28

62 # 20 # 22 # 1 #

64 #

66 # 41 #

# 33 31 # 33 35 # #
37 # 41 39 # # 43 43

18 #

11

7 # 9 # 11 # 13 # 6 # 8 # 10 23 # # 12 # 14 # 25 # 18 27 18 # # # # 19 # 15 #

19 #

20 # 22 # 17 # 26 # 2 # 24 # 1 #

4 # 3 #

2 #

5 # 15 # 10 # 13 # 11 # 4 4 # # 7 # 4 # 4 #

4 # 12

22 #

18 #

19

9 #

2 #

2 # 2 # 1 # 3 # 2 # 4 #

28 #

24 #

7 # 8 #

3 #

14 # 13 #

15 # 22

38 # 39

37 # 36

38 #36

32 #34

37

27

4 # # 3 72 # 74

39 # 3 # 1 # 41 #

38

2 # 38 # 40 # 42 1 # 1 # 44 # 40 # 46 #

4 # 3 # # 5

54 #

45 #

2 # # 1

19 # 18 # 16 #

17 #

43 #

15 #

43 # 76 #

14 #

41 # 43

41 #

7 # # 9

51 # 53 # 80 #

78 #

1 # 3 # 7 # 9 # # 5 # 6 # 8 # 10 #

12 # 2 #

13 #

9 #

7 #

5 #

# # 40 #

36

34 # 42 #

32 #

32 #

33 #

#
1 #

1 #

3 # 60

# 43 #

41

14 #

2 # 4 #

4 # 8 #

2 #

43 #

44 #

35 #

37 #

24 # 9 #

# 7 #
6 #

3 #

3 #

1 #

# 51 #

49

47 #

# #

12 #

9 # 1 # 8 # 3 # 2 5 # # 7 9# 4 # 11 # # 13 # 15 6 # # 17 # #19 21 # #23 25 # 29 # 10 #

33 # 13 22 #

1 # 3 # 3 # 5 # # 2 5 # 46 ## 8 # 1 # 3 # 9 # 6 # 4 # 7 # 4 # 4 # 8 # 9 # 2 # 10 # 12 # 15 17 # # 19 7 # 10

6 #

2 #

16 # 15 # 5 # 18

14 #

12 #

10 #

7 #

9 # 9 #

26 # 20

1 # 2 # 4 # 2 #

6 #

3 # 4 #

1 # 4 2 # # 26 # 30 # 17 # 19 # 21 # 28 # 32 # 34 # 36 #

22 # 24 #

2 1 # 5 # #

11 # 7 9 ##

35 #

6 # 15 #

28 # 13 # 16 # 1 # 1 # 14 # 11 # 10 #

5 #

9 # 11 # 8 # 7 #6 # 12 # 5 # 12

5 # 2 # # 2 3 #1 # 2 # 37 #

18 5 # 5 #

45 # 45 # 47 # 56

48 # 50 # 13 # 11 #

1 # 3 # 5 # 7 # 9 #

15 # 17 # 2 # 19 #

13 #

41 # 11

4 # 6 # 2 #

56 #

7 #

8 # 10 #

29 31 20 # # 33 # 22 # 35 # 24 # 26 # 28 #

57 ##

3 #

4 #

4 # 6 # 3 # 5 # 1 # 2 # 8 # 6 # 4 #

4 #

10 8 #

52 #

82 #

43 # 10 #

8 #

54 # 2828 #

54 #

3 #

5 # 3 #

2 # 55 # 57 # 1 # 59 #

12 # 14 # 16

15 #

13 # 11 #

61 # 59 # 57 #

11 31 # 29 #

12 #

4 #

4 #

45

17 #

15 # 24 # 9 # 26 # 8 #

27 #

65

56 #

65 #

67 # 84 #

25 #

11 # 23 # 21

46 # 47 49 # #

50 #

48 # 46 #

18 20 # 22 #

32 30 # 48 # 55 # 50 54 # 47 # 34 #

17 #

19 #

17 #

6 # 11

6 #

40 #

42 # 24 # 22 #

20 #

18 # 1 # 14 # 3 # 6 # 4 # 2 # 4 #

1 #

18 #

26

58 # 60 # 7 #

12 #

10

51 # 49 # 51 #

51 #

5 #

24

5 #

3 #

1 #

22 #

3 # 5 # 2 #

69 # 88

20 #

13 # 18 # 16 #

6 # 53 #

45 #

36 # 28 # 34 36 30 # # #

26 # 12 #

24 # 61 # 5 # 6 # 67 # 63 #

43 41 # 45 # #47 49 # 51 # 55 #

39 #

# 35 33 # #37 #

31 # 31 #

# 30 # 43 # 45 # 32 #
47 # 49 34 # 38 # 40 # 42 # 44 # 46

41

39 #

6 #

3 7 5 # 7 # # # 2 4 1 # # 4# # 3 # 4# 8 # 10 # 7 # 18 # 9 20 9# # 22# 9 # # 11 # 13 # 15 28 # 24 # 5 # 14 #

56

34 # 34 # 34 #

34 #

6 #

14 #

2 # 4 #

90 # 139 # 92 # 139 # 141 # 139 # 135 # 135 # 133 131 # #

12 #

59 # 58 61 #

49 # 52 #

10 # 4 # 2 #

# #61
63 #65 # 8 # 67 # 69 # #71 73 10 # # 75 # 77 #

59

51 # 55 #

# #48

17 #

34 #

32 #

30 #

8 7 #9 #10 # # 11 # 9 # 13 # 15 # 17 # 19 # 21 # 23 # 25 # 27 # 29 # 31 # #33 #35 37 # 39 # 41 #

7 #

5 #

11 ## 3 #2 #

12 #

6 # # 8 # 7 # 10 # 9 # 11 10 # 12 #

20 #

6 #

12 # 18 #

5 #

16 #

14 #

8 #

3 #

3 # 2 # 3 # 2 #

# 1 # 13 #
1 # 20 #

via Carbonesi 5 e 7

11 # 16 # 2 # 4 # 14 #

9 # 12 #

7 # 10 # # 8

5 # 6 #

3 # 2 4 # #

#
23 #

2 #

4 #

1 #

5 # 7 # 7 # 5 # 2 #

25 #

38 #

10

10

36 # 25 # 38 #

86 #

8 #

65 #

63

63 #

51 #

50 # 52 # 54 # 56 # 59 # 53 51 49 ## # 47 # 45 43 # # 38 # 41 25 # 23 # 20 24 # 22

36 19 38 # # # 21 40 # # 42 23 # 25 #

7 #

12

21 23 # 1 # 25

15 17 # # 19 # 4 #

13 #

11 #

7 9 ##

1 2 # # 3 2 # # 4 # 6 # 2 # 3 #

6 # 8 #

27 # 29 # 31

40 # 42 # 4 # 4 # 1 #

10 #

53 # 55 #

36 # 87 #

16

14 #

12 # 10 # 8 #

4 #

123 #

123 # 100 # 104 #

98 # 96

125 #

60 # 109 # 115 # 113 # 107 101

6 #

6 #

123 29

25

27 # 5 # 1 # 3 # 3 # 2 # 167 # 165 163 #

143 #

137 135 133 131 129 # # #

125127 # #

94 #

143 # 137 # 135 # 142 # 156 # 154 #152 # 150 # 144 #

129

# #

145 149 # ## 147 157 #159 #

151 153 # # 155 112 #

110 #

108106 # #

102 # 143 # 145 149 # 166 # 1 # 8 # 6 # 147 # 164 139 #

133 #

127 #

105 #

103

67 #

101 #

101 #

97 #

95 #

93 #

91 #

89 #

85 #

83 #

81 #

2 # 71 #

43 # 21 # 19 17 15 13 # # ## 14 # 12

1 # 114

67

65 #

79 # 63

57

9 # 10 # 8 # 6 #

3 5 # 7 # # 4 #

5 # 12 # 7 # 9 # 14 # 5 # 6 # 6 # 3 # 4 # 37 # 2 # 5 # 3 # 1 # 39 # 52 # 1 # 35

44 # 33 # 35 46 #

1 #

2 # 138 # 134 # 2 # 130 # 128 # 2 #

120 # 6 # 4

118

149 #

23 #

132 # 132

1 #

#
21

8 # # 10

1 # 1 # 3 # 5 #

112 #

1 #

102 #

100 #

98 #

96 94 # # 92 90

# # 88 86 8482 # # ##

57 #

80

33

55 #

39 #

37 # #

59

35 #

33

31 #

29 #

27 #

12 # 1 # 2 # 2 #

10 # 1 # 2 #

13 # 8 #

11

7 5 # # 8 # 16 # 13 # 13 # 15 # 17 # 19 # 7 #

76 #

74 72 # #

70 #

4 #

1 #

68 66 64 60 58 52 50 # # # # #54 # #

48 44 #

# 42 40 # #

36 34 32 # #

28 #

26 #

# #

18 16 #

48 #

3 6 # #

2 # 2 # 2 #

3 # 5 #

1 # 3 2 # #

50 #

1 #

3 #

5 #

7 #

2 #

1 3 5# # 7 # 11 # 4 # 13 #

9 #

31 # 29 # 232 #

158 # 2 # 4 #

140 #

7 #

5 # 4 # 2 #

1 #

161 # 157 # 159 # 157 # 157

155 #

153 #

151 #

2 # 136 #

4 #

#
3 #

5 #

#
9 # 11 # 15 # #

# 19 # 17 #

56 #

1 #

1 #

7 #

6 # 3 # 8 8 # # 5 # 7 # 224 #

1 # 4 3 # # 5 # 6 # 16 # 12 # 10 # 8 # 15 #

4 # 6 # 9 #

7 # 11 # 13 #

3 4 # # 5 # 6 #

18

#
13 # 4 # 11

27 # 25

23 #

3 #

30 # 16 # 18 #

10 #

8 #

12 # 11 #

148 # 146

161 #

172

168

6 # 175 # 177 # 181 #

168 #

3 #

7 # 9 # 11 #

5 #

13

3 #

4 #

5 # 7 #

234 # 226 # 222 # 222 # 222 # 220 # 218 # 218 # 224 # 222 # 200

6 #

9 #

5 # 23 # 21 #

10

170

2 #

11 # 4 #

9 #

7 5 # #

21 12 #

villa Cassarini - via Risorgimento 2


13 # 15

10 #

14 #

#15 # 19 17 # # 8 #21 10 23 # # 27 9 # # 7 5 # # 2 #

3 # # 4 5 # # 97 # 11 # 19

41 # 43 # 56 #

45

23 # 23 # 53 #

20 # 22 # 51 #

47

19 #

17 #

6 # 8 #

11 #

12 #

2 # 11 # 9 #

21 # 21

6 # 3 # 2 #

58 # 1 # 3 2 # # 6 #

6 # 12 # 14 # 210 # 16 # 28 # 20 # 26 # 20 8 #

13 #

17 19 21 # # #

14 # 9 # 5 # 3 # 6 #

23

25 #

27

10 #

8 # 10 #

9 # 15 # 17 # 11 #

198 #

196 # 192 # 1 # 19

19 #

7 #

7 #

23 #

1 3 ## # 7 5 #

62 8 # 6 # 1 # 1 # 3 # 2 # 5 # 4 # 6 # 8 # 57 # 2 # 2 # 55 #

216

17 #

# 2 #

60 # 4 # 1 #

4 # 9 # 11 13 1519 21 6 # # # # # 23 # 8 # 252729 31 33 # ## # # # 35 #

10 #

1 #

18

16 #

7 #

1 #

9 # 2 #

12 # 1 #

212 # 204 #

1 #

190

2 # # 2

64 # 66 #

10

4 #

17 # 186 #

23 #

#
22 # 20 20

16 #

14

19 # 9 # 7 # 3 # 5 #

210 # 208

202

15 # 15 # 13 #

22 #

8 # 12 14 # # 1618 ## 3 3 ##

20 22 #

20

3 # 16 # 9 # 14

2 # 7 #

68 # 70 # 72 # 74 # 76 # 78 # #

# 2426 ##
11 #

194

30

#18 #

24 #

10

3 # 5 # 4 # 2 #

11 # 22

10 #

206 #

1 #

2 #

188 # 140

# 3 #
5 # 9 #

2 1 #

5 7 # # 9 #

28 30 #

# 32 34 36 # # #

8 #

2 # 6 # 4 # 33 # 33 # 31 # 31 # 29 4 # 2 # 5 # 12 # 27 # 25 #

11 # 126

3 #

32 #

24 # 22 # 44

3 # 1 # 6 #

4 #

4 #

1 #

142 # 138

124 #

9 7 # # 7 #

10 # 12 #

8 # 6 # 3 #

4 #

57 #

13 15 # #

38 #

40 # 25 #

42

17 19 # # 21 23 # #

27 #

124 # 1 # 122 #

7 # 11 # 9 #

4 #

4 # 10 #

24 #

5 # 3 # 114 # 112 # 88 # 90 #

9 #

80 59

82 84 # 88 #

13 #

6 # 1 # 8 # 10 #

13 # 6 # 21 26

34 # 40

42

31 #

37 37 # # 37

35 #

6 # 5 # 7 # 9 # 11 # 13 11 # 8 #

27 #

3 #

136

132 #

3 #

118 # 110

15 #

19 #

15 # 28 #

102 # 100 #

4 #

63 5 # 3 # 67 1 # 69 # 1 #

# 65 # #

61 #

2 #

2 # 3 57 # ## ## 911

#
26 # 39 # 41 # 28 # 12 # 19 17 #

5 # 7 # 4 # 6 # 8 # 3 #

134 # 5 7 # #

120

108

46 # 50 # 48 #

60

23

5 #

17 #

30 32 #

9 #

134 #

4 # 6 # # 106

98 # 96 #

86 #

2 #

58 # 54 #

71 # 75 #

92 # 94 # 96 # 98 # 1 # 1 # 1 #

15

15 # 10 # 17 8 # 11 #

106 #

92 #

19 #

17 #

12 # 1 # 2 #

36 #

58 # 34 # 31 # 40 # 36 #

38

30

7 #

52 #

13 #

10

23

9 # 12

1 # 6 # 6 #

9 # 11 # 4 # 2 # 27 #

12 #

10 #

4 # 94 # 6 # 56 #

104 8 # 102 # # 14

50 # 26

28 #

14 # 25 #

2 # 7 # 2 # 4 # 6 # #6 11 # 5 #4 4 # #

23 #

16 # 18 # 1313 ## 20 # 1517 ## 23 #

14 21

9 #

62 #

11 # 13 #

64 #

#62 60 #62 # #62

60 #

54 #

56 #

29 # 1 # 2 # 4 # 38 # 20 #

6 # 8 #

23 23 #

25 #

12 #

12 #

4 8 12 14 1618 ## # 19 21 # # 7 # # ## 20 # # # 23 25 # # 29 31 # ## 35 37 # 33 # #39 41 16 # # 27 # 9 # # 18 # 22 # 11 # 24 # 15 2 # # 4 6 # # 101214 16 # 3 5 79 20 22 # # # 13 # # 24 26 # # 15 # # # # 17 21 23 # # 21 19 # # # # # 17 1513 11 9 17 # ## # # # 7 5 7 # # # # 3 13 15 17 25 # 23 #

2 #

15

14 # 37

11

20 # 22 #

14 # 24 #

1 # 3 #

56 # 58

27 #

16 #

16 # 18

12 #

19

6 # 8 #

27 #

25

10 10 # # 12 #

8 #

46 # 42 # 15 13 # #

38 #

31 #

33 # 31 # 31 # 41 #

35 # 39 #

20 # 13 # 20 # 9 # 13 # 5 # 10 17 #

19 #

16 # 14 #

18 #

22 # 20 # 6 # 10 # 11

19 #

6 # 13 # 15 # 9 # 15 # 17

3 #

25 # 54 # 27 # 44 # 3 #

11 #

7 # 16 #

19

27

30 32 34 # # # 32 # 36

38 #

26 5 28 # 42 # 7 # 11

40

##
9 # #44 14 #

#8

1 # 3 # 2 # 2 # 2 #

9 # 7 #

18 #

16 #

14

14

27 #

15

66 #

6 #

22 # 43 # 31 # 10 # 24 # 13 8 # 22

20

5 # 10 #

27 29 # # 3 # #29

#
6 #

1 #

29 #

44 #

1 # 2 #

16 #

12 # 10 # 10 # 8 #

5 # 7 # 2 #

5 # 23 # 25 # 27 # 29

19 # 3 #

23 # 232323 ## #

12 #

8 #

4 # 31 # 33 # 46

6 #

4 #

5 #

31 # 31 #

45 #

1 # 35 # 37 #

23 # 23 23 ### 23

14 #

46 # 50 # 52 # 48 #

# 48 #
39 # 13 #

50 #

52

54 #

56 # 43 #

58 # 60

1 # 12 #

7 #

31 #

47 #

41 #

11 #

9 #

7 # 58 #

45 45 47 # # # 5 3 1 ## # 8 # 6 #

1 # 11 #

2 #

6 #

4 #

2 #

2 # 14 # 5 # 5 # 2 #

7 7 ## 7 # 7 #

13 # 9 #

11 #

16

4 #

2 # 15 #

14 # 1 # 3 # 19 # 21 # 9 # 7 # 5 # 18 # 62 6 # 8 # 10 # 17 # 14 34 # 36 56 #

35 #

31 #

18 #

4 # 16 # 19 37 # 39 # 22 # 24 1 # 1 #

17 #

Sistema Insediativo Storico Zone archeologiche


31

12

29

32 #

54 # 44

1 #

1 #

#
21 #

27 #

16 # 11

30

26 # 2 # 41 28 #

20 # 28 #

25

22 # 3 # 44 # 22 # 24 1 # 5 2 # #

15

22 # 64

30 #

29 #

19 # 24 #

26 #

26 #

26 #

5 # 32 # 6 # 2 # 4 # 4 # 4 # 4 # 4 # 4 4 # # 4 # #4 4#

8 # 6 # 34

26 #

Zone archeologiche
27

23 #

25 #

66

9 # 9 # 13 # 15 11 # 4 # 4 #

7 # 45 # 36 40

1 #

10 #

29 # 68 # 18

17

8 #

6 #

6 #

38 #

12

1 # 17 # 49 # 47 # 48 50 # 42 # 3 #

3 # 16 #

14 #

COMUNE DI BOLOGNA Elaborazione: Ufficio Speciale di Piano Marzo 2004


0 50 100 150 200 250 m

41

72 # 74 # 37 # 39 #

19 #

10

21 #

14 #

15 #

43 #

31

1 # 16 # 14

1 # 3 # 5 # 7 # 12 # 11 # 10 58 58 # # 60 52 #

25 #

9 #

# 19 21 5 ## # 23 7 # # 17 23 # # 23 #
1113 15 ## # 25

21

18

18 #

3 #

4 # 6 #

27

25

20 #

33 # 37

5 # 7 #

8 #

#
53 # 62 # 66 #

27 # 56 # 54

26 #

37 # 37 # 11 # 13

24 #

13

#
36 # 8 #

55 #

27 #

68 # 57 #

70 # 24

Sistema insediativo e della pianificazione

278

221 # 219 #

18 # 16 # 14 # 12 # 20 #

Quarto - via del Frullo

10 # 12 # 14 #

215 #

50 # 40 # 48 46 # # 42 44 # #

206 # 213 # 213 # 215 #

2 #

Sistema Insediativo Storico Zone archeologiche

2 # 12 #

24 # # 20 22 # # 16 18 #

19 # 14 #

1 #

2 #

8 #

14 #

Zone archeologiche
26 24# # 18 16# # 22 20# # 30 # 28 #

1 #

6 # 3 #

6 # 7 # 9 #

13 #

20 #

5 #

11 #

COMUNE DI BOLOGNA Elaborazione: Ufficio Speciale di Piano Marzo 2004


0 50 100 150 200 250 m

15 #

Sistema insediativo e della pianificazione

280

Sistema insediativo e della pianificazione

Progetto CART
La Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Emilia Romagna, in collaborazione con l'Istituto per i Beni Artistici Culturali e Naturali della Regione Emilia Romagna, sta realizzando la C.A.R.T. (Carta Archeologica del Rischio Territoriale), un sistema informativo territoriale come strumento di conoscenza e tutela del patrimonio archeologico e soprattutto come supporto alla programmazione degli interventi sul territorio. Nell'ambito dei rapporti di collaborazione tra il Comune di Bologna e i citati istituti all'interno della Conferenza di Pianificazione, la cui finalit - si ricorda - quella di arrivare a un Quadro Conoscitivo condiviso del territorio come prescrive la L.R. 20/2000, la CART, bench ancora in corso di definizione, viene assunta all'interno del Quadro Conoscitivo del PSC con la relativa proposta di normativa per le perimetrazioni individuate. Il territorio comunale diviso in 3 Zone, come da carte in allegato: Zona 1 - Qualsiasi trasformazione delle superfici ricomprese nella zona 1 che presupponga attivit di scavo e/o movimentazione del terreno, dovr essere preceduta da indagini archeologiche preventive, concordate con la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Emilia Romagna. Zona 2 - Esame preventivo da parte della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Emilia Romagna di tutti i progetti ricadenti nella zona 2, ferma restando la possibilit di impartire le eventuali, necessarie prescrizioni attinenti alle indagini preventive, per le quali varranno le indicazioni esplicitate per la Zona 1. Zona 3 - Esame preventivo da parte della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Emilia Romagna di tutti i progetti relativi alla realizzazione di grandi infrastrutture ricadenti nella zona 3, ferma restando la possibilit di impartire le eventuali, necessarie prescrizioni attinenti alle indagini preventive, per le quali varranno le indicazioni esplicitate per la Zona 1.

281

Sistema insediativo e della pianificazione

282

Progetto C.A.R.T. IBACN - SAER

PSC - Bologna
ZONA-1 ZONA-2 ZONA-3

1:60,000

Sistema insediativo e della pianificazione

284

Progetto C.A.R.T. IBACN - SAER

PSC - Bologna
ZONA-1 ZONA-2 ZONA-3

1:20,000

Sistema insediativo e della pianificazione

286

Progetto C.A.R.T. IBACN - SAER

PSC - Bologna
ZONA-1 ZONA-2 ZONA-3

1:20,000

Sistema insediativo e della pianificazione

288

Progetto C.A.R.T. IBACN - SAER

PSC - Bologna
ZONA-1 ZONA-2 ZONA-3

1:20,000

Sistema insediativo e della pianificazione

290

Sistema insediativo e della pianificazione

5.4.2 Gli edifici contemporanei di valore architettonico


Si tratta di un tema trasversale agli ambiti terriroriali e riguarda quegli edifici, di valore architettonico e culturale che non rientrano nel tema dell'edilizia storica ma che, in una logica di attenzione anche qualitativa e non solo storica nello spirito della L.R. 16/2002, fanno parte del patrimonio architettonico da tutelare e valorizzare, trattandosi spesso di episodi ormai citati nella letteratura sull'architettura moderna. Si segnala che trattandosi di edilizia abbastanza recente il pericolo di manomissioni e/o demolizioni particolarmente elevato, in quanto la consapevolezza e la sensibilit al riguardo lasciata alle propriet, non essendo attualmente supportate da un limite normativo di intervento. Il D.Lgs. 490/99 esclude esplicitamente dalla propria tutela opere di autori viventi o la cui esecuzione non risalga ad oltre cinquanta anni (art. 2 comma 6), tuttavia sembra che possa essere tutelata attraverso la legge sul diritto d'autore in quanto opera d'arte, ma se tale legge tutela un diritto soggettivo non sembra facilmente utilizzabile nell'ambito dell'interesse pubblico. Si tratta di attivare una riflessione, anche di tipo giuridico normativa, oltre che sulla definizione e delimitazione degli oggetti da tutelare, sugli strumenti normativi da mettere in campo, eventualmente esplorando nuove forme che l'autonomia dell'ente locale potrebbe attivare, come fu fatto nel caso degli edifici "classificati", il cui utilizzo potrebbe essere esteso a tale categoria. Si provveduto a stilare un primo elenco esemplificativo da verificare, approfondire e ampliare con il nome del progettista e le opere. Bega: (palazzo dei congressi) Benevolo L.: (Padiglioni fieristici - case IACP a corte Cavedone) Braschi (villa Braschi) Costanzini - Vietti Violi (Ippodromo Arcoveggio) De Angeli (villa Gotti) Gasparini (cimitero Borgo Panigale) Giordani G.L. (villaggio Ina Casa a Borgo Panigale) Grimaldi (case popolari e villette) Legnani (casa del fascio a Borgo Panigale) Nervi (Manifattura tabacchi) Petrucci (villino Pinza in v. Gandino) Pontoni G. (cliniche s. Orsola) Santini F (villa a mosaici in viale XII giugno) Vagnetti G. (Villaggio Ina Casa Due Madonne)

Vignali L. (facolt economia ecommercio) Vaccaro G. (S. Giovanni bosco - villaggio Ina Casa Borgo panigale - quartiere CEP e treno alla Barca - Facolt di Ingegneria)

Bibliografia: R. Scannavini - R. Palmieri - M. Marchesini La nascita della citt post-unitaria 1889 - 1939 Nuova Alfa Editoriale, Bologna 1988 G. Gresleri e P.G. Massaretti Norma e Arbitrio - Architetti e Ingegneri a Bologna 1850 - 1950 Marsilio Editori, Venezia 2001 G. Bernabei - G. Gresleri - S. Zagnoni Bologna Moderna Edizioni Patron, Bologna 1984

5.4.3 Gli edifici monumentali


Il tema degli edifici monumentali, oltre a quanto gi riportato nel Quadro Conoscitivo, in particolare in riferimento ai grandi contenitori storici, apre un terreno di confronto conoscitivo per quanto di ancora sommerso esiste:

Edifici vincolati ai sensi del D.Lgs. 490/99 art. 2 (L. 1089/39)


Attualmente l'amministrazione comunale e' in possesso di un elenco georeferenziato degli edifici vincolati ai sensi del D.Lgs. 490/99, si tratta di 948 edifici o parte di essi, tuttavia tale elenco non e' sicuramente esaustivo, sono in corso contatti di approfondimento con la Soprintendenza per i beni Architettonici e per il paesaggio, che per legge l'ente che appone il vincolo, in modo da arrivare a una definizione il pi possibile aggiornata.

Edifici vincolati ai sensi della L. 364/1909


Si tratta della legge antecedente alla L. 1089/39, i decreti di vincolo non sono trascritti alla Conservatoria del Registro Immobiliare, pertanto appare necessario, in collaborazione con la

291

Sistema insediativo e della pianificazione

Soprintendenza per i beni Architettonici e per il paesaggio procedere all'organizzazione di un archivio condiviso.

Edifici di propriet pubblica o di altri enti con pi di 50 anni


Sono vincolati ope legis, manca tuttavia il supporto conoscitivo per la formazione di un elenco, che per sua natura non definitivo. Si prevede di attivare in questo caso una procedura di verifica sulle propriet e di controllo della data presunta di costruzione.

292

\ & \ & \ & \ & \\ && \ & \ & \\ && \ & \ & \ \ & & \ \ & & \ \\ & && \ & \ & \ & \\ \ && & \ & & \& \\ & && \ \\ &

\ & \& & \\ && \\ && \ \ & \ & \ \ & & \ & \ & \ &

\\ \ && & \ \ & & \ & \ &

\ &

Sistema Insediativo Storico Edifici vincolati

& \

\ &
Edifici vincolati D.Lgs. 490/99 art. 2

\ & \ & \ \\ & && \ & \ & \\ \ && & \ & \ & \ & \ & \ & \ & \ \\ \ \ & && & & \ & \ & \ & \&\ && \ & \ \ & \ & \ \ & & \ & \\ && \\ && \ & \ \ \\\ \\ & & &&& && \ & \ & \ & \\ && \ & \ \\ \ & && & \ \ & & \\ && \ & \ & \ \\ \ & && & \ & \ \\ \ \ & && & & \ & \&\ \ & && \ & \ \ \ \ \ \\ \ \ & \ & &\\ & && & & \ \ \ \ \\ \ \\ & & & && & && \&\ & && \ & && \ & & \\ && \ & \\ && \ & \\ \ && & \ \ \ \\ \ & & & && & \ \ \\\\ \ & & &&\& & \ \ \ & & & & \ & \ \ \ & \ & & & \ \ \\ \ \ & & && & & \\ && \ & \ \ \ & & & \ & \ \\\ & &&& \\ && \\\\ &&&& \\\ &&& \ & \ & \ & \\\\\ \\ \ &&&&& && & \ & \ & \& \\ \ \ \ \ &\ && & & & & \\\ &&& \ & \ & & && \ & \ & \ & \ \ & & \ \\ \ & \ \\ & && \ & \\ \ \ && & & \ & \ \ & & \ \ & & & \ \\ && \ & \ \ \ & \ \ & & & \\ && \ \ \\ \ & & && & \\ && \ \ \\ \\ \ \ \ \ \\\& & & & & && & & & & &&&\ \\ && \\ && \ \\ \ & && & \\ && \ \ \ & & & \ \ & & \ \ &\ && & \ & \ & \ \ \\\ & & &&& \\ \\ && && \\ && \ \ \ \\\ \\ \\\ \ & & & &&& && &&& & \ \ & & \ & \ \ & & \ & \ & \ \\ & && \ & \ \ & & \\ \ \ \ \\ && & \ & \ & \ & & & \ & \ & \ & \ & \ \ \&&\ \\\ \ \ \ & & & & &&& & & & \\ && \ & \ \ & & \ \ \ \ & & & & \ \ \ \ \ \\ \\ & & & & & && & & \ \ & & \ & \ & \ & \ & \ & \ & \\ \ && & \ \ & & \ & \ \\ \ \ \ & && & & & \ \ \&\ \ \ \ \ \ & & & && & & & & \\ && \ & \ & \ \\ \ \ \\\ & & &&& \ \\ & && \ \ & & & \ & & \ &\ \\\ & \ &&\ & \\ && \ \ \ \\ & & & && \\\\\ \ \ \ \ \ \ \\ \\ &&&&& & & & & & & && & & \ \ & & \ & \ & \& \ & & \ & \ \ \ \\& & & & && \ \ \\ \ & & && & \ & \ \\ \ \ \ \ & && & & & & \ & \\ && \\ \ && & \ & \ \ & & \ & \ \ & & \ \\ \ \ \\ \\ & && & & && & & \\ && \ & \\ && \ & \ & & \ \\ & && \ \ & & \ & \ & \ & \ \& && & \ & \ \ \ \ \\ \ \ \ \ \ \ \&\ \ \ & & & & && & & & & & & &\\ & & & & & \ & \ \ \\ \ \ \\ \ \ \ \ && & & & & \\ && \ & &\ & \ \ & \\ \ && & \ & \ & \ & \\ \ \ && & & \ \\ & && & & \ & \\ \ \ && & & \ & \ \\ \ & && & \ \ \\ & & && \ & \ & \ \\ & && \ & \ & \ & \\ && \\\ &&& \\ && & \ & \ & \ & \ & \ \\ && \ \ \ \& \ \ \ \ \& & & & & & & & & &\ \ & \ & \ \\ & && \ \ \ & & \ & \ & \ \\\ \ & &&& \ \ & & & \\ \ && & \ \ & & \ \\ \ \ \ & \\ && \ && \& & & & \ \ \ \\\\ & & & &&&& \ && & \\ && \\ && \& \\ \ & \\\ &&& \ & & \ & \ \\\ & &&& \ \ & & \\ && & \\ && \ \ & & \ \& & &\ \ & \ \\ & && \ \ \ \ \ \ \\ \\ \\\ \\ & & & & & & & & && &&& \& \ & \ & \\ \ && & \ \ & & \ & \ & & \ & \\ \ \ && & & \ & \ \ \ & & & \ & \ \ & & \\ \ && & \ \ \ & & & \ \ & \ \ \\ & & && \ & & \ \\ & && \ & \\ \ && & \ & \ & \ \& && \\ && \ & \\ \ && & \ \ \ & & & \ \ \ & & \\ && \\ && \& & \\ && \ & \ & \ & \& \ \ & & \ & \ & \\\ &&& \ \ & \\ && \\\ &&& \ & \ & \ & \ & \ & \ & \ & \ & \ & \\ \ && & \ & \ & \ \\& && \\ && \ & \\ && \ & \\ && \ & \ \ & & \ & \ & \ & \ & \ & \\ && \\ \ && & \ & \ & \ & \ & \& & \ \ & \ & \\ && \ & \\ \ && & \ \ \\ & & && \ & \ & \ & \\ && \\ && \ & \ & \ & \ &

\ &

\ &

\ &
COMUNE DI BOLOGNA Elaborazione: Ufficio Speciale di Piano Marzo 2004 \ &
0 100 200 300 400 500 m

\ &

\ &

\ &

Sistema insediativo e della pianificazione

294

Sistema insediativo e della pianificazione

N. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50

INDIRIZZO Via Irnerio Via Dell`Indipendenza Piazzale Camillo Baldi Via Capo Di Lucca Via Capo Di Lucca Via Capo Di Lucca Via Capo Di Lucca Via Dell`Indipendenza Via Capo Di Lucca Via Dell`Indipendenza Via Dell`Indipendenza Via Irnerio Via Irnerio Via Irnerio Via Irnerio Via Del Pallone Via Del Pallone Via Irnerio Via Del Pallone Via Del Pallone Via Del Pallone Via Irnerio Via Augusto Righi Via Francesco Selmi Via Dei Sabbioni Via Galliera Via Goito Via Dal Luzzo Via De` Foscherari Via Cesare Battisti Vicolo Mandria Via S.Stefano Via S.Stefano Vicolo Della Neve Via Monte Grappa Via Solferino Via Marsala Via Rizzoli Piazza Aldrovandi Via S.Stefano Via Degli Orefici Strada Maggiore Via S.Margherita Via Solferino Via De` Foscherari Via Giuseppe Massarenti Piazza Galvani Via Marchesana Via Marchesana Via Zamboni

CIVICO 2/4 67/2 1 40 42 44 46 67 48 69 71 2 6 2/3 4 3 4 8 1 5 8 2/2 6 1 10 3 20 4 2/2 20/3 1 10 12 5 5 3 1 3 10 14 15 13 19 11 19 59 1 1 4 61

DESCRIZIONE Parco della Montagnola e pertinenze Parco della Montagnola e pertinenze Parco della Montagnola e pertinenze Parco della Montagnola e pertinenze Parco della Montagnola e pertinenze Parco della Montagnola e pertinenze Parco della Montagnola e pertinenze Parco della Montagnola e pertinenze Parco della Montagnola e pertinenze Parco della Montagnola e pertinenze Parco della Montagnola e pertinenze Parco della Montagnola e pertinenze Parco della Montagnola e pertinenze Parco della Montagnola e pertinenze Parco della Montagnola e pertinenze Parco della Montagnola e pertinenze Parco della Montagnola e pertinenze Parco della Montagnola e pertinenze Parco della Montagnola e pertinenze Parco della Montagnola e pertinenze Parco della Montagnola e pertinenze Parco della Montagnola e pertinenze Dati da verificare Istituto e Museo di Zoologia. Villabaldi - sec. XIX. Casa Calzoni gia' Dal Monte ora Gaudenzi di Andrea Formigine (1529) restauro interno (1782-1787) - sec XVI Casa Bersani, gia' De Buoi (XV sec.). Casa Rusconi, gia' Lupari. Le terrecotte e gli archi del cortile sono del XIV sec. Palazzo dei Musei (ex Ospedale detto della Morte sec. XVI) Ex Convento dei Canonici Lateranensi di S.Salvatore (Sec. XVII) Torre Uguzzoni (sec. XIII) del Credito Romagnolo:Cavalcavia del XIV sec. del Credito Romagnolo. Avanzi di torre gentilizia. Dati da verificare Ex Chiesa e Oratorio di S.Maria della Neve. Palazzo del Credito Italiano (1770 F.Tadolini). Edificio del XVII sec. Edificio Medioevale, rifacimenti secoli XVI e XIX. Palazzo Ronzani Palazzo di Re Erode Casa Minutoli - Tegrini, gia' De Bianchi di G.Verardi (1775). Avanzi di decorazioni pittoriche del XV sec.. Casa della Fondazione Gioannetti - gia' Bonvalori (XV sec.) Ex Convento dei Canonici Lateranensi di S.Salvatore (Sec. XVII) Casa Mareschi Casa Policardi. Chiesa di S.Antonio di Savena. Palazzo dell'Archiginnasio - sec. XVI Casa gia' Salimbeni, con terrecotte del XV - XVI sec. sulla facciata restaurata nel 1930. Edifici del XIV-XVI secolo: ghiera in terracotta della porta del XIV sec, - mensola in macigno del sec. XVI.. Istituto e Museo di Geologia.

295

Sistema insediativo e della pianificazione

N. 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99

INDIRIZZO Via Zamboni Via Dei Bersaglieri Via Dei Bersaglieri Via Monte Grappa Via Di Casaglia Via Di Casaglia Via Borgonuovo Via S.Margherita Via Guerrazzi Via Guglielmo Marconi Via Galliera Via Di Gaibola Via Galliera Via Zamboni Via Marsala Via Fondazza Via Capo Di Lucca Piazza S.Martino Via Marchesana Via Marchesana Via Monte Grappa Via Cesare Boldrini Via Galliera Via S.Margherita Strada Maggiore Piazza Minghetti Via Guerrazzi Via Galliera Via De` Musei Via Nazario Sauro Piazza Minghetti Via De` Musei Via De` Musei Via Marsala Piazza Giuseppe Verdi Via Altabella Via De` Toschi Via De` Toschi Corte De` Galluzzi Corte De` Galluzzi Via Volto Santo Strada Maggiore Strada Maggiore Piazza Porta Ravegnana Via Begatto Via Guglielmo Oberdan Via Parigi Via Dei Colli

CIVICO 63 2 4 9 3 1 19 19/2 1 13 13 18 21 65 31 1 21 7 6 12 9/2 2 15 21 45 1 13 19 2 18 3 6 8 17 3 2 7 9 13 5 1 39 47 1 24 9 2 13

DESCRIZIONE Istituto e Museo di Geologia. Palazzo Hercolani di A.Venturoli - fine del sec. XVIII - sale decorate nell'interno. - Sospeso per sopralluogo. Palazzo Hercolani di A.Venturoli - fine del sec. XVIII - sale decorate nell'interno. - Sospeso per sopralluogo. Ex Palazzo Cataldi ora cinema Medica e Palace Hotel. Villa Pisa ex Spada. Edificio di stile neoclassico del secolo XIX, riveste con il parco circostante notevole interesse storico legato al risorgimento per essere stato quartiere generale dell'esercito austriaco e sede del Governatore Austriaco(1848-5 Villa Spada Portico del Sec. XVI Ex Convento dei Canonici Lateranensi di S.Salvatore (Sec. XVII) Casa Redenti - Sala ovale di R.Fantuzzi Casa di Galvani. Casa Bertoni , gia' Cervi (fine XV sec.) restaurata nel 1906 Villa di Ronzano (Gozzadini) del 1480 , facciata rifatta nel XIX sec. (IN SOSPESO) Palazzo Zerbini gia' Bevilacqua , sec. XVI - facciata di A. Morandi. Istituto e Museo di Geologia. Palazzo del Collegio di Spagna, gia' Leoni, del 1549 - dipinti di Nicolo' dell'Abate - restauro del 1933-34. Dati da verificare Case operaie costruite nel 1516 per mugnai e loro inservienti (sec.XVI-XVII) Casa Levrati e Collegio di Spagna, gia' Leoni - frammento di facciata del 1593 - restauro del 1933. Edifici del XIV-XVI secolo: ghiera in terracotta della porta del XIV sec, - mensola in macigno del sec. XVI.. Edifici del XIV-XVI secolo: ghiera in terracotta della porta del XIV sec, - mensola in macigno del sec. XVI.. Ex Palazzo Cataldi ora cinema Medica e Palace Hotel. Immobile adibito a Centro Traumatologico. Il vincolo si estende sulle facciate prospettante le vie Boldrini e Gramsci, con esclusione della sopraelevazione. All'interno, di pregio il vano costituito dalla sala ex atrio di accesso principale al piano Casa Tomesani , gia' Argelati - Portico e stipite di di porta del sec. XV. Ex Convento dei Canonici Lateranensi di S.Salvatore (Sec. XVII) Dati da verificare Palazzo Bernaroli Accademia Filarmonica di Bologna - sec. XVII-XVIII. Edificio quattrocentesco con pregevole portico e cornicione in terracotta . Casa gia' Salimbeni, con terrecotte del XV - XVI sec. sulla facciata restaurata nel 1930. Liceo Minghetti - ex Palazzo Lambertini Taruffi - sec. XVI-XVII Palazzo con Torre - Policardi - Sec. XIII Casa gia' Salimbeni, con terrecotte del XV - XVI sec. sulla facciata restaurata nel 1930. Libreria Nanni Terrecotte del XV sec. nella casa. Portico dell' antica corte esterna del Palazzo di Giovanni II Bentivoglio - XV sec. Palazzo Arcivescovile Edifici del XIV-XVI secolo: ghiera in terracotta della porta del XIV sec, - mensola in macigno del sec. XVI.. Edifici del XIV-XVI secolo: ghiera in terracotta della porta del XIV sec, - mensola in macigno del sec. XVI.. Edificio fra Piazza Galvani e la Corte Galluzzi. "Case della Fabbricheria di S.Petronio" - secoli XVI e seguenti Torre dei Galluzzi - iniziata nel 1252 Ex Convento dei Canonici Lateranensi di S.Salvatore (Sec. XVII) Casa Redenti - Sala ovale di R.Fantuzzi Portico e ornati della porta del XV sec. Palazzo Francia gia' Malaguti detto degli Strazzaroli - costruito nel 1486-1496 dei Drappieri da Giovanni Piccinini da Como, restaurato nel 1620. Vedi via S:Vitale n. 55 Palazzo del Credito Romagnolo, gia' Ludovisi-ricostruito da G.Dotti nel 1770 - stemma Ludovisi nella facciata - (Annessi la torre Uguzzoni e cavalcavia). Casa Zerbini - Benelli, gia' Castelli - facciata del XV sec. - portico rimodernato nel 1702 - pitture nell'interno. Villa Monte Aperto in loc, Gaibola (sec.XVIII)

296

Sistema insediativo e della pianificazione

N. 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142

INDIRIZZO Via Volto Santo Via De` Toschi Vicolo Posterla Via Altabella Vicolo Posterla Corte De` Galluzzi Via Farini Piazza Aldrovandi Via Giuseppe Petroni Via Volto Santo Via Cartoleria Via Pescherie Vecchie Via Frassinago Via S.Vitale Via S.Vitale Strada Maggiore Strada Maggiore Strada Maggiore Via Volto Santo Via S.Vitale Piazza Della Mercanzia Piazza Della Mercanzia Piazza Galileo Via Marsala Via S.Vitale Via Volturno Piazza Della Mercanzia Strada Maggiore Via S.Stefano Strada Maggiore Piazza Della Mercanzia Strada Maggiore Via Castiglione Vicolo Posterla Via Sampieri Via Altabella Via Volto Santo Strada Maggiore Via S.Stefano Via Castiglione Via Castiglione Strada Maggiore Via Castiglione

CIVICO 3 11 14 4 20 5/2 2 12 2 3/2 5 2 2 60 58 1 5 49 3/3 56 2 1 5 19 49 7 3 51 4 80 4 63 2 20/2 2 6 5 61 1 4 24 59 6

143 Via Castiglione 144 Via Monaldo Calari 145 Via Castiglione

DESCRIZIONE Ex Convento dei Canonici Lateranensi di S.Salvatore (Sec. XVII) Casa Policardi, gia' Caccianemici (XIII e XV sec.), con voltone e torre. Dati da verificare Palazzo Arcivescovile Edificio addossato ad un tratto dell'antica cinta muraria del Mille. Torre dei Galluzzi - iniziata nel 1252 Dati da verificare Dati da verificare Dati da verificare Ex Convento dei Canonici Lateranensi di S.Salvatore (Sec. XVII) Ex Collegio di S.Luigi- sec. XVIII Dati da verificare Caserma Colonello Boldrini. ex Ospedale degli Abbandonati - sec. XVIII Casa Bolognesi, gia' Grassi del sec, XVI. Fabbricato con pregevole cortile (sec.XV e XVI). Casa Figallo gia' Volta - sec. XVI Casa gia' Fiessi.Nel portico soffitto a travi con ornati (secolo XV). Palazzo Piazza con portico. Ex Convento dei Canonici Lateranensi di S.Salvatore (Sec. XVII) Palazzo Scagliarini - Rossi, gia' Martinetti del XV sec. e Torresotto di S.Vitale Casa Reggiani, anticam. Cari - restaurata nel 1924-28 Casa Figallo gia' Volta (XVI sec.) restaurata nel 1924-28 Zona rispetto Chiesa di S.Domenico. Terrecotte del XV sec. nella casa. Casa Pasquini - facciata del XVI sec, Casa Salina, gia' Alamandini (portico e porta scolpita nel XVI sec.) Casa Rodondi, gia' Alberici - Torre del XII sec. con apertura di bottega del 1273 - nella casa, scala del XVI sec. Palazzo Fava- Simonetti. Casa Rodondi, gia' Alberici - Torre del XII sec. con apertura di bottega del 1273 - nella casa, scala del XVI sec. Dati da verificare Foro dei Mercanti ora sede della Camera di Commercio, Industria e Agricoltura. Dati da verificare Palazzo gia' Sampieri e lapide che ricorda il privilegio degli scolari dell'esenzione dei dazi di gabella. Edificio addossato ad un tratto dell'antica cinta muraria del Mille. Dati da verificare Palazzo Arcivescovile Ex Convento dei Canonici Lateranensi di S.Salvatore (Sec. XVII) Palazzo Montanari - Bianchini, di A.Terribilia (Sec.XVI). Palazzo Talon, gia' Sampieri - Portico del XV sec. Casa Pepoli con portico e archi sporgenti a bertesche verso il vicolo Sampieri (fine XIV sec.) Palazzo dei Pii Istituti Educativi, gia' Ratta (XVI sec.). Palazzo Montanari - Bianchini, di A.Terribilia (Sec.XVI). Palazzo Pepoli antico (1344 il n.6) gia' sede del collegio Gregoriano verso la fine del 300 - il n. 8 del XIV - al n.10 Saloni XVIII sec, - Loggia del n, 8 ripristinata nel 1923. La Ghiera della porta del n. 8 del 1723. 6/2 Palazzo Pepoli antico (1344 il n.6) gia' sede del collegio Gregoriano verso la fine del 300 - il n. 8 del XIV - al n.10 Saloni XVIII sec, - Loggia del n, 8 ripristinata nel 1923. La Ghiera della porta del n. 8 del 1723. 10 Antico longione della Grada - sec. XVII - (Canale di Reno) e Chiesa parrocchiale di S.Maria e S.Valentino della Grada - XVII sec. 8 Palazzo Pepoli antico (1344 il n.6) gia' sede del collegio Gregoriano verso la fine del 300 - il n. 8 del XIV - al n.10 Saloni XVIII sec, - Loggia del n, 8 ripristinata nel 1923. La Ghiera della porta del n. 8 del 1723.

297

Sistema insediativo e della pianificazione

N. INDIRIZZO 146 Via Ugo Bassi 147 Via Castiglione 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 Via De` Pepoli Vicolo Tubertini Via Frassinago Via Augusto Murri Via Augusto Murri Via Castiglione Via S.Isaia Via De` Carbonesi Via De` Carbonesi Strada Maggiore Via De` Carbonesi Via S.Petronio Vecchio Via S.Isaia Via Castiglione Via Sampieri Via S.Isaia Via S.Stefano Via Marsala Via S.Stefano Via S.Stefano Via Benedetto Xiv Via S.Stefano Via S.Vitale Via Benedetto Xiv Via Benedetto Xiv Via S.Petronio Vecchio Via S.Stefano Via Castiglione Via S.Isaia Via S.Felice Via S.Vitale Via Caprarie Via De` Chiari Piazza Rossini Via Castiglione Via De` Chiari Piazza Rossini Via S.Isaia Via Guglielmo Oberdan Via Val D`Aposa Via Val D`Aposa Via De` Chiari Via Val D`Aposa Via S.Isaia Via Del Meloncello Via Val D`Aposa Via Castiglione

CIVICO DESCRIZIONE 19 Dati da verificare 10 Palazzo Pepoli antico (1344 il n.6) gia' sede del collegio Gregoriano verso la fine del 300 - il n. 8 del XIV - al n.10 Saloni XVIII sec, - Loggia del n, 8 ripristinata nel 1923. La Ghiera della porta del n. 8 del 1723. 5 Dati da verificare 4 Cavalcavia del XIV sec. del Credito Romagnolo 6 Caserma Colonello Boldrini. ex Ospedale degli Abbandonati - sec. XVIII 175 Chiesa di S.Silverio - sec. XVI. 177 Chiesa di S.Silverio - sec. XVI. 36 Ex Chiesa di S.Lucia, attuale aula magna dell'Universita' di Bologna 1 Ex Convento di S.Francesco (ora Palazzo delle Finanze). 5 Negozio denominato "Giuseppe Majani" 9 Pal. Zambeccari, pregevole arch. di Carlo Bianconi eretto nel 1775.All'interno vi sono sale riccamente ornate con stucchi dell'Acquisto e dell' Alboresi e un affresco del Canuti. I soffitti sono di buona fattura. 2 Dati da verificare 11 Pal. Zambeccari, pregevole arch. di Carlo Bianconi eretto nel 1775.All'interno vi sono sale riccamente ornate con stucchi dell'Acquisto e dell' Alboresi e un affresco del Canuti. I soffitti sono di buona fattura. 40 Palazzo ex Hercolani. 16 Ex convento di S.Mattia e pertinenze 38 Palazzo del Liceo Galvani e annessa Biblioteca Zambeccari, gia' convento dei Padri Barnabiti -sec. XVII1 Dati da verificare 18 Ex convento di S.Mattia e pertinenze 7 Dati da verificare 23 Casa Bersani, gia' De Buoi (XV sec.). 5 Dati da verificare 9 Palazzo Salina - Amorini, gia' Bolognini - iniziato nel 1525 e proseguito nel 1602. Completamento e restauro del 1884. 2 Palazzo Marconi gia' Orsi di A.Terribilia (meta' del XVI sec.) statue di Angelo Pio' e dipinti. 11 Avanzi di torre gentilizia. 74 Edificio dei secoli XV-XVI, facciata ottocentesca 4 Palazzo Marconi gia' Orsi di A.Terribilia (meta' del XVI sec.) statue di Angelo Pio' e dipinti. 6 Casa Lambertini - (sec, XV) - casa natale di Prospero Lambertini Papa Benedetto XIV 40/2 Palazzo ex Hercolani. 13 Casa Pasquini gia' Brizzi - portico del XVI sec. facciata del 1824. 40 Palazzo del Liceo Galvani e annessa Biblioteca Zambeccari, gia' convento dei Padri Barnabiti -sec. XVII20 Ex convento di S.Mattia e pertinenze 65 Casa con vasto salone al 1^ piano avente il soffitto in legno con ricca decorazione dipinta, alto fregio frescato e un grandioso camino del sec. XVIII. 53 Casa Righi, gia' Prati - facciata del XVI sec. 3 Stemma dell'antica corporazione dei Macellai 7 Casa gia' Bianchini - facciata del principio del XVI sec. con avanzi di decorazioni in terracotta. 3 Casa Lambertini - (sec, XV) - casa natale di Prospero Lambertini Papa Benedetto XIV 1 Palazzo Rambaldo gia' Bolognetti -sec.XV e XVI 3 Stipite della porta in macigno (XV-XVI sec.) 4 Palazzo Malvezzi - De Medici di B.Triachini (1560) - scala di A.Torreggiani (1725). - Sede dell'Amministrazione Provinciale. 22 Ex convento di S.Mattia e pertinenze 16 Casa Giovannini, gia' Felicini - portico con terrecotte del XV sec.. 6 Oratorio dello Spirito Santo. 8 Palazzo anticamente Zambeccari in via Carbonesi n. 9-11. 25 Ex Collegio di S.Luigi 10 Palazzo anticamente Zambeccari in via Carbonesi n. 9-11. 14 Chiesa di S.Mattia - sec. XVI 3 Villa Meriggiani detta anche Villa del Meloncello. 12 Palazzo anticamente Zambeccari in via Carbonesi n. 9-11. 23 Casa Poeti (1465)

298

Sistema insediativo e della pianificazione

N. 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243

INDIRIZZO Strada Maggiore Via S.Vitale Via Dell`Indipendenza Via Guglielmo Oberdan Via Zamboni Via Manzoni Via Del Meloncello Via Porta Di Castello Piazza S.Francesco Via De Marchi Via Dell`Indipendenza Via S.Maria Via Guglielmo Oberdan Via Dell`Indipendenza Via Galliera Via De` Preti Via De` Chiari Via De` Preti Via Drapperie Via Val D`Aposa Via Val D`Aposa Via De` Preti Via De` Preti Via Dei Sabbioni Via Vinazzetti Via Castiglione Via Barberia Piazza Malpighi Via Drapperie Via Castiglione Via Drapperie Via Castiglione Via Castiglione Via Castiglione Via Degli Agresti Via S.Vitale Piazza Malpighi Via Dei Sabbioni Piazza Malpighi Via S.Maria Via Zamboni Via Dei Sabbioni Via Dei Sabbioni Via S.Maria Via Zamboni Via Del Monte Via Guglielmo Oberdan Strada Maggiore Via S.Vitale

CIVICO 44 28 11 18 11 6 1 3 17 2 4 2 24 6 14 10 27 12 6 5 1 8/2 8 12 1 25 3 17 10 27 8 31 33 29 5 30 21 6 19 1 9 2 8 3 13 1 20 15 59

DESCRIZIONE Palazzo Davia - Bargellini - disegnato nel 1638 da B.Provaglia - ricca galleria d'arte e museo di arte industriale. Palazzo Marconi gia' Orsi di A.Terribilia (meta' del XVI sec.) statue di Angelo Pi e dipinti. Basilica di S. Pietro Casa Bitelli, gia' Dalle Corregge - costruita dall'arch. G.Acri detto Matola nel 1466. Portico con capitelli scolpiti e ghiere in terracotta del XV - XVI sec. Palazzi Ghisilardi Fava Conoscenti (secoli XIV-XV-XVI) Villa Meriggiani detta anche Villa del Meloncello. Palazzi Fava Ex Convento di S.Francesco (ora Palazzo delle Finanze). Caserma di S.Francesco Dati da verificare Villa Comelli Casa Bersani, gia' De Buoi (XV sec.). Palazzo dell'Albergo Majestic, gia' seminario - costruito nel 1751 il portico e' di Tadolini (1772). Dati da verificare Dati da verificare Ex Collegio di S.Luigi Dati da verificare Casa del Ricovero di Mendicita', gia' Nascentori - facciata del XV secolo, Casa Pallotti gia' Tortorelli - facciata del 1583 attribuita a F.Terribilia. Casa del Ritiro di S.Anna, anticam. Ghisilieri - portico, cornicione e cortile del princ. del sec. XVI (restauro del 1907). Palazzo Felicini - Fibbia Palazzo Felicini - Fibbia Villabaldi - sec. XIX. Casa Poli Palazzo gia' Spada e Zagnoni, eretto nel 1764 con disegno di F.Tadolini - uno dei cortili e' dei Formigine Edificio fine XVIII secolo Ex Convento di S.Francesco (ora Palazzo delle Finanze). Casa Gennasi, gia' Nascentori - facciata del XVI sec. con decorazioni in macigno - cortile a triplo ordine di loggia, Palazzo gia' Spada e Zagnoni, eretto nel 1764 con disegno di F.Tadolini - uno dei cortili e' dei Formigine Casa Gennasi, gia' Nascentori - facciata del XVI sec. con decorazioni in macigno - cortile a triplo ordine di loggia, Dati da verificare Palazzo Montignani Palazzo Pizzardi gia' Ratta, Palazzo Montpemier Palazzo Marconi gia' Orsi di A.Terribilia (meta' del XVI sec.) statue di Angelo Pi e dipinti. Ex Convento di S.Francesco (ora Palazzo delle Finanze). Villabaldi - sec. XIX. Ex Convento di S.Francesco (ora Palazzo delle Finanze). Villa Comelli - Edificio del sec. XVI - XVII con pregevoli decorazioni pittoriche. Palazzo Salaris, gia' Bianchetti - terrecotte e capitelli in macigno del XVI sec. Villabaldi - sec. XIX. Villabaldi - sec. XIX. Villa Comelli - Edificio del sec. XVI - XVII con pregevoli decorazioni pittoriche. Palazzo Malvezzi - De Medici di B. Triachini (1560) - scala di A.Torreggiani (1725). - Sede dell'Amministrazione Provinciale. Portico, cornicione e terrecotte del cortile del XV - XVI sec. - rifacimenti settecenteschi. Casa Salom gia' Bocchi, portico con terrecotte del XV-XVI secolo. Palazzo Malvasia - terrecotte del portico e cornice del XV sec. , porta del XIII secolo dell'edificio posto in Strada Maggiore n 17. Dati da verificare

299

Sistema insediativo e della pianificazione

N. INDIRIZZO 244 Strada Maggiore 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 Via De` Chiari Via Gerusalemme Via Dei Sabbioni Strada Maggiore Via Dell`Indipendenza Via Altabella Via Azzo Gardino Via Porta Di Castello Via D`Azeglio Via Pescherie Vecchie Via Guglielmo Oberdan Via Guglielmo Oberdan Strada Maggiore Via S.Petronio Vecchio Via Santa Strada Maggiore Via S.Giuseppe Via Barberia Via Cesare Battisti Via Manzoni Via S.Vitale Via Cesare Battisti Via Cesare Battisti Via Degli Albari Via Castiglione Via Azzo Gardino Via Azzo Gardino Via De` Griffoni Via Azzo Gardino Via Garibaldi Via De` Griffoni Via Barberia Vicolo Dell`Orto Via Pompeo Scipione Dolfi Via Pompeo Scipione Dolfi Via Remorsella Via Barberia Via Ugo Bassi Via Pompeo Scipione Dolfi Via S.Stefano Via S.Stefano Vicolo Dell`Orto Vicolo Dell`Orto Via De` Poeti Via S.Nicolo` Strada Maggiore Via Begatto Via Borgonuovo

CIVICO DESCRIZIONE 17 Palazzo Malvasia - terrecotte del portico e cornice del XV sec. , porta del XIII secolo dell'edificio posto in Strada Maggiore n 17. Anche se ricostruito nel 1959 la Sopr., con prot. 12878/97, ritiene che tutto l'edificio sia comunque vincolat 27/2 Ex Collegio di S.Luigi 5 Portico del XV sec. - Casa Facchini ex Masetti. 4 Villabaldi - sec. XIX. 6 Casa gia' Fiessi.Nel portico soffitto a travi con ornati (secolo XV). 8 Palazzo dell'Albergo Majestic, gia' seminario - costruito nel 1751 il portico e' di Tadolini (1772). 15 Palazzo Guarmani gia' Muzzarelli (Sec. XVI ) 19 Antichi mulini - secoli XVIII-XIX- adiacenti al canale di Reno 2/2 Casa Riguzzi gia' De' Simonis, anticam. Dei Castelli, adorna di terrecotte della 2^ meta' del sec. XV - restaurata nel 1885. 13 Casa con piano sporgente a bertesche. 16 Avanzi della Chiesa di S.Matteo degli Accarisi (entro il mercato coperto la facciata trecentesca). 22 Casa della Societa' Operaia del Mutuo Soccorso, gia' Beroaldi (XV sec.). ora S.I.P. 14 Chiesa di S.Nicolo' degli Albari e fabbricato annesso. 23 Portico del XV sec. - Casa Facchini ex Masetti. 45 Casa Gnudi gia' Colonna. - sec. XVII 2 Dati da verificare 19 Casa Isolani - Portico a stampelle di legno (XIII sec.) restaurata nel 1877. 6 Immobile Universitario "Istituto di Fisica" - Sec. XX 13 Palazzo Salina Brazzetti , del sec. XVIII: Interno di C.F. Dotti e forse anche la facciata, costruita da A. Torreggiani 10 Casa Landi, ora Brugnoli 2 Palazzi Ghisilardi Fava Conoscenti (secoli XIV-XV-XVI) 55 Facciata cinquecentesca - scalone di A.Torreggiani 28 Palazzo Salina Brazzetti , del sec. XVIII: Interno di C.F. Dotti e forse anche la facciata, costruita da A. Torreggiani 26 Palazzo Salina Brazzetti , del sec. XVIII: Interno di C.F. Dotti e forse anche la facciata, costruita da A. Torreggiani 2 Casa gia' Ghisilieri (sec. XV9 Scala sec. XVIII di F:Tadolini 7 Palazzo Campogrande gia' Pepoli (fine XVIII sec.) - sale dipinte 23 Antichi mulini - secoli XVIII-XIX- adiacenti al canale di Reno 25 Antichi mulini - secoli XVIII-XIX- adiacenti al canale di Reno 5/2 Palazzo Salina Brazzetti , del sec. XVIII: Interno di C.F. Dotti e forse anche la facciata, costruita da A. Torreggiani 27 Antichi mulini - secoli XVIII-XIX- adiacenti al canale di Reno 6 Istituto Tecnico Commerciale Pier Crescenzi. 5 Palazzo Salina Brazzetti , del sec. XVIII: Interno di C.F. Dotti e forse anche la facciata, costruita da A. Torreggiani 13/2 Chiesa di S.Barbaziano - sec. XVII 2 Casa Poeti (1465) 5 Palazzo gia' Ospedale della S.S.Trinita' - pregevole costruzione del XVI sec. su disegno di G.Ballerini. 7 Palazzo gia' Ospedale della S.S.Trinita' - pregevole costruzione del XVI sec. su disegno di G.Ballerini. 4 Casa Gnudi 23 Palazzo Rusconi gia' Dondini - facciata di Alf. Torreggiani, scala di C.F. Dotti (sec. XVIII) 14 Palazzo dell' Hotel Brun, gia' Malvasia. Fatto costruire da Franc. Ghisilieri nel 1491 e restaurato nel 1911 ora Palazzo del Toro, 9 Palazzo gia' Ospedale della S.S.Trinita' - pregevole costruzione del XVI sec. su disegno di G.Ballerini. 20 Casa Cavalli, gia' Bianchini, portico e cornicione del princ. del sec. XVI. 16 Palazzo Isolani di G.A.Torri (1708) nell'interno scala elicoidale attribuita al Vignola (XVI e XVIII sec,), 6 Casa Poeti (1465) 4 Casa Poeti (1465) 2 Casa Poeti in 1 Chiesa di S.Nicolo' degli Albari e fabbricato annesso 14 Edificio con portico del XIV sec.. 1 Palazzo Venturoli - Mattei. 9 Edificio con avanzi di arco del sec. XIV.

300

Sistema insediativo e della pianificazione

N. 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341

INDIRIZZO Piazza Dei Tribunali Piazza Malpighi Piazza Malpighi Via Mentana Via Farini Via Capo Di Lucca Via Mentana Piazza Galileo Vicolo Ranocchi Piazza Malpighi Via Cesare Battisti Piazza Malpighi Via Manzoni Via Borgonuovo Piazza Malpighi Via Mario Finzi Via Borgonuovo Via Clavature Via Capo Di Lucca Via Dell`Unione Via Capo Di Lucca Piazza Maggiore Via Santa Via Capo Di Lucca Via Cesare Battisti Via Capo Di Lucca Via Cesare Battisti Via Monte Grappa Via Cesare Battisti Via Broccaindosso Viale Del Risorgimento Via Di Casaglia Via Saragozza Via Portanova Via Delle Donzelle Via Portanova Corte De` Galluzzi Via Ca` Selvatica Via Capo Di Lucca Via Capo Di Lucca Via Saragozza Via Guglielmo Oberdan Via De` Poeti Via Capo Di Lucca Via Di Bertalia Via Vinazzetti Via Azzo Gardino Via Alfredo Testoni Via Monte Grappa

CIVICO 2 8 12 2 4 9 4 7 6 18 35 16 4 15 14 2/2 14 17 15 2 17 6 1 13 1 11 7 1 11 20 2 7 59 1 2 3 14 18 25 19 236 25 4 23 65 7 61 4 3

DESCRIZIONE Caserma di S.Domenico Dati da verificare Dati da verificare Ex Teatro Contavalli. Dati da verificare Case gia' dell'Universita' delle Moline Ex Teatro Contavalli. Monumento a Rolandino. Cornicione in terracotta del sec. XV. Palazzo Rusconi Chiesa di S.Barbaziano - sec. XVII Palazzo Rusconi Palazzi Ghisilardi Fava Conoscenti (secoli XIV-XV-XVI) Edificio del sec.XVI Dati da verificare Casa con portico in legno del XIV sec. Edificio (sec. XVI) Palazzo Campogrande gia' Pepoli (fine XVIII sec.) - sale dipinte Case operaie costruite nel 1516 per mugnai e loro inservienti (sec.XVI-XVII) Edificio dei secoli XV-XVI, facciata ottocentesca Case operaie costruite nel 1516 per mugnai e loro inservienti (sec.XVI-XVII) Palazzo del Comune Edificio Sede Ufficiale della Compagnia dei Lombardi - sec.XVIII Case gia' dell'Universita' delle Moline Palazzo INA Case gia' dell'Universita' delle Moline Palazzo Garagnani Serafini (sec.XV) Dati da verificare Palazzo del sec. XIV Edificio dove abit G.Carducci dal 1861 al 1876 Facolta' di Ingegneria dell'Universita' di Bolgna e piazzetta antistante Villa Pisa ex Spada. Edificio di stile neoclassico del secolo XIX, riveste con il parco circostante notevole interesse storico legato al risorgimento per essere stato quartiere generale dell'esercito austriaco e sede del Governatore Austriaco(1848-5 Chiesa Parrocchiale di S.Caterina e campanile, Dati da verificare Casa Turri - finestre cornici in terracotta. (sec. XV). Casa Donzelli - Notevole costruzione del XVII sec. con sale affrescate. Edificio fra Piazza Galvani e la Corte Galluzzi. "Case della Fabbricheria di S.Petronio" - secoli XVI e seguenti Caserma di S.Caterina Case operaie costruite nel 1516 per mugnai e loro inservienti (sec.XVI-XVII) Case operaie costruite nel 1516 per mugnai e loro inservienti (sec.XVI-XVII) Casa di Riposo per artisti drammatici "L.Borelli" Complesso conventuale di S.Martino. chiesa,campanile,convento,sagrato, colonna della Madonna. Casa del sec. XVI. Case operaie costruite nel 1516 per mugnai e loro inservienti (sec.XVI-XVII) Chiesa di S.Martino di Bertalia e canonica annessa. (sec. XVII-XIX) Edificio dei secoli XV-XVI, facciata ottocentesca Ex Palazzina Magnani - sede C.R.A.L. della Manifattura Tabacchi - sec. XVIII Ex Collegio e Chiesa dei Chierici Missionari del Santo Spirito. Casa ex Ghisilieri (sec. XVII-XVIII)

301

Sistema insediativo e della pianificazione

N. 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391

INDIRIZZO Via Castiglione Via Castiglione Via Alfredo Testoni Via Barberia Mura Di Porta Lame Via Del Cestello Via Cesare Battisti Via Del Cestello Strada Maggiore Strada Maggiore Via De` Toschi Via Mario Finzi Piazza Maggiore Via Cesare Battisti Via De` Gombruti Via De` Gombruti Via Azzo Gardino Via Mario Finzi Via Del Cestello Via De` Gombruti Via Del Cestello Vicolo Delle Dame Vicolo Delle Dame Via Dei Sabbioni Via De` Gombruti Via Del Cestello Via Altabella Via Andrea Costa Via Delle Lame Via Farini Via S.Felice Via Farini Via Farini Via Delle Lame Via Dell`Indipendenza Via Dell`Indipendenza Via S.Felice Via Dell`Indipendenza Via Dell`Indipendenza Via De` Pepoli Strada Maggiore Via De` Pepoli Via Caduti Di Cefalonia Via S.Stefano Via Piella Via S.Stefano Via Del Cestello Via Goito Via S.Stefano Via Altabella

CIVICO 47 47/2 6 19 1 3 13 1 67 71 2 2 4 23 3 1 65 6 17 7 23 2/2 2 23 13 21 1 228 111 28 2 30 32 109 5 7 4 1 3 2 46 4 3 23 12 17 25 7 15 21

DESCRIZIONE Casa Bolognesi, gia' Dolfoli, con portico e cornice in terracotta del XV sec. Annesso Torresotto di Castiglione, gia' porta delle Mura di cinta detta del Casa Bolognesi, gia' Dolfoli, con portico e cornice in terracotta del XV sec. Annesso Torresotto di Castiglione, gia' porta delle Mura di cinta detta del Ex Collegio e Chiesa dei Chierici Missionari del Santo Spirito. Palazzo Cantelli gia' Belloni. Macello Pubblico Casa Bolognesi Casa con terrecotte nella facciata del sec. XV Casa Bolognesi Casa Reggiani. Dati da verificare Palazzo Campogrande gia' Pepoli (fine XVIII sec.) - sale dipinte Casa Coccapani, gia' Pellegrini - portico con capitelli datati 1536, Palazzo de' Banchi Casa Mazzacurati, terrecotte del sec. XV ora Palazzo Calda Casa Coccapani, gia' Pellegrini - portico con capitelli datati 1536, Casa Magnani, gia' Ghisilieri - terrecotte del XV sec, Ex Macello Pubblico - sec. XIX Palazzo Cantelli gia' Belloni. Dati da verificare Casa con portico in legno del XIV sec. Dati da verificare Casa Bolognesi, gia' Dolfoli, con portico e cornice in terracotta del XV sec. Annesso Torresotto di Castiglione, gia' porta delle Mura di cinta detta del Casa Bolognesi, gia' Dolfoli, con portico e cornice in terracotta del XV sec. Annesso Torresotto di Castiglione, gia' porta delle Mura di cinta detta del Villa Salina - sec. XIX. Palazzo Cantelli gia' Belloni. Dati da verificare Palazzo Gardi secolo XVIII Villa Pardo - pregevole costruzione di stile neoclassico del XIX secolo.Parco annesso. ex convento annesso alla chiesa SS.Filippo e Giacomo. Dati da verificare Edificio ex Ospedaletto - Sec, XVI Dati da verificare Palazzina in S.Tecla - sec. XIX ex convento annesso alla chiesa SS.Filippo e Giacomo. Casa Emaldi, antica. Scappi - portico del 1545, facciata del XVI sec. annessa la Torre degli Scappi. Palazzo Gardi (vedi Via Altabella n. 1) (sec. XVIII). Edificio ex Ospedaletto - Sec, XVI Casa Stagni, gia' Scapppi - portico del XV sec. ricostruzione in stile della facciata (1892) Casa Emaldi, antica. Scappi - portico del 1545, facciata del XVI sec. annessa la Torre degli Scappi. Dati da verificare Palazzo Venturoli - Mattei. Dati da verificare Edificio del sec. XIV Palazzina in S.Tecla - sec. XIX Torresotto detto dei Piella - delle antiche mura di cinta (XII sec.). Case Tacconi, gia' Beccadelli poi Bovi (XV sec. il n. 19 fu restaurato nel 1904). Santuario del SS.Crocifisso del Cestello (sec. XVI) Casa Martelli. Case Tacconi, gia' Beccadelli poi Bovi (XV sec. il n. 19 fu restaurato nel 1904). Palazzo del Monte del Matrimonio (sec. XVI )

Mille Mille

Mille Mille

302

Sistema insediativo e della pianificazione

N. 392 393 394 395 396 397 398 399 400 401 402 403 404 405 406 407 408 409 410 411 412 413 414 415 416 417 418 419 420 421 422 423 424 425 426 427 428 429 430 431 432 433 434 435 436 437 438 439 440 441

INDIRIZZO Via Caduti Di Cefalonia Via Dei Sabbioni Via Rizzoli Via Del Borgo Di S.Pietro Via Rizzoli Via Rizzoli Piazza Galvani Piazza Malpighi Via Del Pratello Via Dell`Osservanza Via Frassinago Via Farini Strada Maggiore Strada Maggiore Via S.Stefano Strada Maggiore Via Del Pratello Via Delle Belle Arti Via Del Pratello Via Quattro Novembre Via Del Borgo Di S.Pietro Via Riva Di Reno Via Farini Via Del Pratello Via S.Stefano Via S.Felice Via De` Coltellini Via De` Coltellini Via Arno Via S.Felice Via S.Felice Via Dei Bersaglieri Via Portanova Piazza Galvani Via Farini Via Quattro Novembre Via Guerrazzi Via Portanova Via Albiroli Via Guerrazzi Strada Maggiore Piazza Galileo Strada Maggiore Strada Maggiore P.Zza S.Giovanni In Monte Via Delle Lame Via Goito P.Zza S.Giovanni In Monte Via Castellaccio Via Degli Agresti

CIVICO 5 25 2 1 4 8 3 1 1 37 6/2 21 50 54 21 48 5 8 7 5 3 72 22 21 19 22 1 3 26 24 26 3 2 4 37 7 8 8 1 6 62 1 66 58 5 83 16 8 5 7

DESCRIZIONE Edificio del sec. XIV Villa Salina - sec. XIX. Dati da verificare Palazzo Bentivogli Dati da verificare Libreria Rizzoli Edificio fra Piazza Galvani e la Corte Galluzzi."Case della Fabbricheria di S.Petronio" - secoli XVI e seguenti Casa dell'ex Ospedaletto - sec. XVI Edificio ex Ospedaletto. -sec. XVIVilla Aldini. Caserma di S.Caterina Palazzo Vivit. sec.XVI. Palazzo Alberani gia' Guidalotti - portico e cortile del sec. XVI. Chiesa e Portico dei Servi. Palazzo Isolani di G.A.Torri (1708) nell'interno scala elicoidale attribuita al Vignola (XVI e XVIII sec,), Portico e ornati della Porta del XV sec.. Edificio del XVI Secolo. Palazzo Bentivoglio (1550-1560), forse di Bart. Triachini-cortile del 1620- sale dipinte Edificio con Portico e terrecotte del XV sec. Palazzo Orlandini, gia' Marescalchi, gia' Dall'Armi - Del 1613 con pitture murali. Casa Reggiani. (sec. XVIII) - casa natale di A.Righi Ex Manifattura Tabacchi. Palazzo della Cassa di Risparmio. sec. XIX- (arch. Mengoni). Palazzo Pini- Sec, XVIII - con cornicione del sec.XV.Palazzo Isolani di G.A.Torri (1708) nell'interno scala elicoidale attribuita al Vignola (XVI e XVIII sec,), Palazzo Pini, gia' Pallavicini - cornicione del XV sec. - facciata rifatta del C.F. Dotti nel 1730. Palazzo Pini - sec, XVIII - con cornicione del sec. XV Palazzo Pini - sec, XVIII - con cornicione del sec. XV Villa Riccitelli e oratorio annesso Palazzo Pini, gia' Pallavicini - cornicione del XV sec. - facciata rifatta del C.F. Dotti nel 1730. Fabbricato in via S.Felice - sec. XVII Caserma Luciano Manara ex Convento dei Servi di Maria. Vedi ancheChiesa e Portico dei Servi Strada Maggiore Dati da verificare Edificio fra Piazza Galvani e la Corte Galluzzi."Case della Fabbricheria di S.Petronio" - secoli XVI e seguenti Casa Fontana - portico secolo XV Casa natale di Guglielmo Marconi. Casa Bonora - sec. XIX. Dati da verificare Avanzi della Torre Guidozagni del XIII sec. Casa Bonora - sec. XIX. Casa Tornelli, gia' Lodovisi - portico del sec. XVI. Casa del Collegio di Spagna - Sec. XVII - con torre. Ghiera della porta in terracotta del sec. XIII. Dati da verificare Portico del XVI sec. S.Maria del Buon Pastore - oratorio del XVI secolo- ora Chiesa Cristiana Avventista. Palazzo Mazzolini-Mandelli, gia' Bocchi, detto dei Piella - costruito nel 1545 su disegno del Vignola - sala al p.t. dipinta da Prospero Colonna. Dati da verificare Area compresa fra via Azzogardino e Castellaccio (zona manifattura) - Borgo Medioevale Palazzo Montpemier

303

Sistema insediativo e della pianificazione

N. 442 443 444 445 446 447 448 449 450 451 452 453 454 455 456 457 458 459 460 461 462 463 464 465 466 467 468 469 470 471 472 473 474 475 476 477 478 479 480 481 482 483 484 485 486 487 488 489 490 491

INDIRIZZO Via Del Pratello Piazza Galileo P.Zza S.Giovanni In Monte Via Del Pratello Via Del Pratello P.Zza S.Giovanni In Monte P.Zza S.Giovanni In Monte Via S.Vitale Via Quattro Novembre Via Castellaccio Via De` Carbonesi Via Azzo Gardino Via Tagliapietre Via Castellaccio Via Collegio Di Spagna Via Azzo Gardino Via Azzo Gardino Via Del Borghetto Via Bellinzona Via Mascarella Via Mascarella Via Azzo Gardino Via Azzo Gardino Via Castiglione Via Castiglione Via S.Vitale Via Degli Scalini Via D`Azeglio Via D`Azeglio Via D`Azeglio Piazza Francklin D. Roosevelt Vicolo Monticelli Vicolo Monticelli Via De` Chiari Via Dell`Osservanza Via S.Margherita Via Delle Belle Arti Via Dell`Osservanza Via Delle Moline Via Quattro Novembre Piazza Galileo Via Dell`Osservanza Vicolo Carega Via De` Chiari Via Ugo Bassi Via Ugo Bassi Via Cartoleria Via Dell`Indipendenza P.Zza S.Giovanni In Monte P.Zza S.Giovanni In Monte

CIVICO 23 2 6 21/3 21/2 11 9 63 9 9 20 28 3 11 5/2 30 32 3 48 2 2/2 36 34 20 22 77 18 31 35 33 1 1 3 2 19 2 7 21 1 22 4 25 5 6 1 1/2 3 2 4 2

DESCRIZIONE Fabbricato - facciata con portico del tardo settecento.Portale, androne e loggiato del XVI sec. con capitelli e peducci assai ricchi e di particolare interesse. Casa del Collegio di Spagna - Sec. XVII - con torre. Portico del XVI sec. Palazzo Pini- Sec, XVIII - con cornicione del sec.XV.Palazzo Pini- Sec, XVIII - con cornicione del sec.XV.Casa Fontana - portico secolo XV Casa Fontana - portico secolo XV S.Leonardo ( tutela in istruttoria. ) Dati da verificare Area compresa fra via Azzogardino e Castellaccio (zona manifattura) - Borgo Medioevale Chiesa di S.Paolo Area compresa fra via Azzogardino e Castellaccio (zona manifattura) - Borgo Medioevale Chiesa di S.Paolo. Area compresa fra via Azzogardino e Castellaccio (zona manifattura) - Borgo Medioevale Palazzo Brazzetti - Marescotti. Area compresa fra via Azzogardino e Castellaccio (zona manifattura) - Borgo Medioevale Area compresa fra via Azzogardino e Castellaccio (zona manifattura) - Borgo Medioevale Casa Bambaglioli- Porta ogivale Villa "La Cipressina" (sec. XVI) Palazzo Bentivoglio Palazzo Bentivoglio Area compresa fra via Azzogardino e Castellaccio (zona manifattura) - Borgo Medioevale Area compresa fra via Azzogardino e Castellaccio (zona manifattura) - Borgo Medioevale Casa Guastavillani - sec. XV. - Casa Savignani Beroaldi - sec. XV - Accorpamento del 1824 Casa Guastavillani - sec. XV. - Casa Savignani Beroaldi - sec. XV - Accorpamento del 1824 Casa Barattini - (sec, XVI). Villa Guastavillani. Palazzo Bevilacqua gia' Sanuti (1477-1482) Casa Rizzi, ora Rusconi - cortile del XV sec, Palazzo Bevilacqua gia' Sanuti (1477-1482) Palazzo Orlandini, gia' Marescalchi, gia' Dall'Armi - del 1613 con pitture murali. Palazzo Guastavillani Palazzo Guastavillani Palazzo Guastavillani (vedi anche via Castiglione, 20-22) Villa Baruzziana e parco. -sec.XIXDati da verificare Casa Bragaglia (sec. XVIII) Villa Baruzziana e parco. -sec.XIXPorzione del Palazzo Bentivoglio - sec, XVII Palazzo Montpensier del sec. XVII. Palazzo Lenzi gia' Zanetti anticamente Caprara - sec. XVII Dati da verificare Palazzo Rigatelli - Stiassi Ex Convento di S:Giovanni in Monte.- Sec. XVI Palazzo Vignoli di A.Venturoli (inizi sec. XIX) Banco di Roma gia' Palazzo Dogana, di Domenico Tibaldi (1573 - 1575). Il portico detto della Gabella fu ridisegnato nel 1815 da A.Venturoli. Ex Convento di S:Giovanni in Monte.- Sec. XVI Palazzo Vignoli di A.Venturoli (inizi sec. XIX) Ex Convento di S:Giovanni in Monte.- Sec. XVI Ex Convento di S:Giovanni in Monte.- Sec. XVI

304

Sistema insediativo e della pianificazione

N. 492 493 494 495 496 497 498 499 500 501 502 503 504 505 506 507 508 509 510 511 512 513 514 515 516 517 518 519 520 521 522 523 524 525 526 527 528 529 530 531 532 533 534 535 536 537 538 539 540 541

INDIRIZZO Via Tagliapietre Vicolo Monticelli Piazza Francklin D. Roosevelt Vicolo Monticelli Via Antonio Bertoloni Piazzetta Giorgio Morandi P.Zza S.Giovanni In Monte Via Tagliapietre Via S.Stefano Via S.Stefano Via Tagliapietre Via Monte Grappa Via Monte Grappa Via Dell`Archiginnasio Via S.Stefano Via D`Azeglio Via Delle Belle Arti Via S.Stefano Via S.Procolo Via Del Monte Piazza Francklin D. Roosevelt Via S.Procolo Piazza Calderini Via S.Stefano Strada Maggiore Via Mascarella Strada Maggiore Via Clavature Via S.Giacomo Strada Maggiore Vicolo Monticelli Via S.Vitale Strada Maggiore Via Marsala Via S.Petronio Vecchio Via Marsala Via S.Vitale Via Mascarella Via Tagliapietre Via Urbana Via Urbana Via D`Azeglio Via Marsala Via D`Azeglio Via Monte Grappa Via S.Margherita Via Dell`Osservanza Via Marsala Via Dell`Osservanza Via Marsala

CIVICO 6 7 2 5 2 2 3 14 25 27 12 6 8 2 71 2 42 33 5 8 3 7 1 75 20 42 26 7 5 22 3/2 13 24 34 27 28 15 44 16 6 6/2 41 38 43 13 6 27 30 29 32

DESCRIZIONE Palazzo Bevilacqua gia' Sanuti (1477-1482) Ex Convento di S:Giovanni in Monte.- Sec. XVI Palazzo Orlandini, gia' Marescalchi, gia' Dall'Armi - del 1613 con pitture murali. Ex Convento di S:Giovanni in Monte.- Sec. XVI Palazzo Bianconcini - gia' Zaniboni - Facciata del sec, XVIII- capitelli del cortile del sec. XVI- sale decorate Ex Convento di S.Cristina ora Caserma Pietramellara Ex Convento di S:Giovanni in Monte.- Sec. XVI Edificio del XV sec. Casa Modiano gia' Macchiavelli, ex Casa Filippetti (XV sec.). Casa Modiano gia' Macchiavelli, ex Casa Filippetti (XV sec.). Dati da verificare Vedi retro edificio del Banco di Roma via Ugo Bassi 1/2 Vedi retro edificio del Banco di Roma via Ugo Bassi 1/2 Palazzo dei Musei (ex Ospedale detto della Morte sec. XVI) Palazzo Biscia, gia' De Bianchi di G.A.Ambrosini (1746) - scale dei Bianconi (1770) - ricca galleria d'arte. Palazzo de' Notari Palazzo Bianconcini - gia' Zaniboni - Facciata del sec, XVIII- capitelli del cortile del sec. XVI- sale decorate Dati da verificare Casa Legnani Palazzo Bennelli, gia' Buoncompagni, disegno del Vignola (1538-1545) - sale decorate. Palazzo Orlandini, gia' Marescalchi, gia' Dall'Armi - del 1613 con pitture murali. Edificio del sec. XVI. Palazzo Guidotti - secolo XVI- modifiche secolo XIX Palazzo Bosdari, gia' Agucchi di C.F.Dotti (1752) - parte interna verso il giardino del Venturoli (1795). Palazzo Comelli - stemma di Papa Gregorio XIII Buoncompagni su facciata vignolesca. Casa Gamberini, comprendente l'Oratorio di S.Maddalena, gia' Ospedale dI S.Onofrio per gli spagnoli (sec. XIV) poi passato ad una compagnia di orfanelli-ha facciata del XVI sec. l'interno di A.Torreggiani. Casa Poggi - Bonetti - costruita da Fr. Santini (1824-27) per ordine di Giovacchino Rossini. Edificio con torre (sec. XIII-XIV) Istituto di Chimica "G.Ciamician" Palazzo Garagnani, gia' Fantuzzi - Portico del XVI sec. facciata della meta' del sec. XVI - scala di Giovanni Carlo Bibbiena (1750). Ex Convento di S:Giovanni in Monte.- Sec. XVI Casa gia' Brazzetti (XVII sec.). Palazzo Talon, gia' Sampieri - cortile principale del XV sec. - nell'interno affreschi dei Carracci (1593-1594). Casa Nanni - secoli XV-XVICasa gotica di varie epoche. Palazzo quattrocentesco. Casa Cesari, gia' Negri - facciata del XVI sec.. Casa Gamberini, comprendente l'Oratorio di S.Maddalena, gia' Ospedale dI S.Onofrio per gli spagnoli (sec. XIV) poi passato ad una compagnia di orfanelli-ha facciata del XVI sec. l'interno di A.Torreggiani. Edificio dei secoli XVI-XVII Edificio dei secoli XVI-XVII Edificio dei secoli XVI-XVII Portico detto dei Bastardinim del XVI sec, (iniziato nel 1500). Palazzo Malvezzi - Locatelli - (XVIII) di F.Tadolini. Portico detto dei Bastardinim del XVI sec, (iniziato nel 1500). Chiesa Parrocchiale dei S.S.Gregorio e Siro. Campanile, Canonica ed ex Convento - (sec. XVI-XVII-XVIII). Edificio del sec. XVI. Villa Regazzoni Edificio Medioevale, riferimenti secolo XVI e XIX. Dati da verificare Portico e terrecotte del XV-XVI sec.

305

Sistema insediativo e della pianificazione

N. 542 543 544 545 546 547 548 549 550 551 552 553 554 555 556 557 558 559 560 561 562 563 564 565 566 567 568 569 570 571 572 573 574 575 576 577 578 579 580 581 582 583 584 585 586 587 588 589 590 591

INDIRIZZO Piazza Cavour Via Dell`Archiginnasio Largo Respighi Via Nazario Sauro Via Parigi Via Marsala Via Farini Via Monte Grappa Via S.Isaia Via S.Isaia Piazza Calderini Via Zamboni Via D`Azeglio Piazza Calderini Via Zamboni Via S.Isaia Via D`Azeglio Via Delle Belle Arti Via S.Procolo Via Tagliapietre Via Tagliapietre Via Castiglione Vicolo S.Damiano Galleria Cavour Via D`Azeglio Via Centotrecento Via S.Stefano Via Nazario Sauro Via Nazario Sauro Via Tagliapietre Via Degli Usberti Via Farini Via Farini Via Farini Via Fondazza Via Galliera Via S.Stefano Via Galliera Via S.Stefano Vicolo Bianchetti Via Giuseppe Massarenti Via Clavature Via Vittorio Putti Via S.Mamolo Via Val D`Aposa Via Nazario Sauro Strada Maggiore Via Delle Belle Arti Via Delle Belle Arti Via S.Stefano

CIVICO 1 4 2 1 16 36 9 15 33 35 2 26 45 2/2 24 37 47 18 2 18 20 21 1 1 6 2 50 2 3 19 8 13 11 15 44 2 52 4 54 2 120 8 22 111 2 36 34 52 54 56

DESCRIZIONE Palazzo Guidotti - secolo XVI- modifiche secolo XIX Palazzo dell'Archiginnasio Dati da verificare Palazzo Rigatelli - Stiassi Immobile denominato " Fabbrica " Casa Malvezzi, gia' Crescimbeni- cortile del princ. del XVI sec. Palazzo Guidotti - secolo XVI- modifiche secolo XIX Chiesa Parrocchiale dei S.S.Gregorio e Siro. Campanile, Canonica ed ex Convento - (sec. XVI-XVII-XVIII). Portico del XVI sec Portico del XVI sec, Palazzo Zambeccari Palazzo Malvezzi - Locatelli - (XVIII) di F.Tadolini. Portico detto dei Bastardinim del XVI sec, (iniziato nel 1500). Palazzo Zambeccari Palazzo Malvezzi - Locatelli - (XVIII) di F.Tadolini. Portico del XVI sec, Casa Barilli, gia' Cimatori con terrecotte del XV sec. - restaurata nel 1883 e recentemente ingrandita. fabbricato con pregevole cortiletto Dati da verificare Dati da verificare Dati da verificare Palazzo Ferretti, Cospi - porticato con terrecotte del sec, XV - cortile del sec. XVI - prospettiva del Colonna. Dati da verificare Casa della Cassa di Risparmio, anticam. Saraceni (XV secolo). Case dell'Istituto Nazionale delle Assicurazioni.(sec.XVIII). fabbricato con pregevole cortiletto Casa Pellagri, gia' Muzzi (XVI sec.) portico e cornicione in terracotta - restauro nel 1907 con aggiunta di cornici. Dati da verificare Palazzo Rigatelli - Stiassi Chiesa del Corpus Domini Dati da verificare Palazzo Zambeccari sec. XIX anticam. Convento dei Camaldolesi dei SS.Cosma e Damiano sec. XVIPalazzo Zambeccari sec. XIX anticam. Convento dei Camaldolesi dei SS.Cosma e Damiano sec. XVICasa della Cassa di Risparmio, anticam. Saraceni (XV secolo). Ex Convento di S.Cristina ora Caserma Pietramellara Dati da verificare Dati da verificare Palazzo Zucchini Solimei , gia' Torfanini - costruzione della meta' del sec. XVI -modificata nel 1737 da A. Torreggiani Casa Bonora del sec. XV. Casa Reggiani - Zacchia - sec. XV Villa Roveri e oratorio annesso - sec. XVIII Oratorio di Santa Maria della Vita disegnato da Flor.Ambrosini da Bon.Sacchi (1604-17) Villa Gotti Villa Ghigi Edificio del sec. XVI. Edificio con cornicione in terracotta del XV sec. Palazzo Sanguinetti, gia' Loiani - con inclusa Torre Oseletti. Ex convento dei Gesuiti oggi sede Sop.za Archeologica, Accademia Belle Arti, Sop.za B.A. e S., Pinacoteca. Ex convento dei Gesuiti oggi sede Sop.za Archeologica, Accademia Belle Arti, Sop.za B.A. e S., Pinacoteca. Palazzo Rossi, gia' Zani - di F.Ambrosini (1594) sale decorate e dipinte.

306

Sistema insediativo e della pianificazione

N. 592 593 594 595 596 597 598 599 600 601 602 603 604 605 606 607 608 609 610 611 612 613 614 615 616 617 618 619 620 621 622 623 624 625 626 627 628 629 630 631 632 633 634 635 636 637 638 639 640 641

INDIRIZZO Via D`Azeglio Via De` Poeti Via Saragozza Via Saragozza Via Marsala Via Marsala Via S.Stefano Via Del Monte Via D`Azeglio Strada Maggiore Via Braina Strada Maggiore Piazza Di Porta S.Donato Via Delle Belle Arti Vicolo Bianchetti Via De` Poeti Via Altabella Via Del Pratello Via Del Pratello Via Del Pratello Via De` Poeti Via Urbana Via Irnerio Via Parigi Via Del Piombo Via Fossolo Via Nazario Sauro Vicolo Bianchetti Via Parigi Via Fossolo Via Del Piombo Via Del Piombo Via Parigi Via Farini Strada Maggiore Via Garofalo Via Marsala Via Del Piombo Via D`Azeglio Via Rolandino Via Parigi Via Parigi Via Collegio Di Spagna Strada Maggiore Via Ugo Bassi Via Borgolocchi Via Guido Reni Via Nazario Sauro Via Guido Reni Via Galliera

CIVICO 8 1 28 30 18 26 58 4 34 36 12 38 1 56 10 1/2 10 36 34 32 8 8 57 1 1 31 6 12 3 31/2 3 5 5 6 42 6 6 3/2 10 1 9 7 4 40 10 2 7 8 9 1

DESCRIZIONE Case dell'Istituto Nazionale delle Assicurazioni.(sec.XVIII). Dati da verificare Palazzo Albergati - sec. XVI-XVIIPalazzo Albergati - sec. XVI-XVIICasa con portico del XV-XVI sec. Palazzo Marchesini - fregio salone. Palazzo Gozzadini. Casa Turri - finestre cornici in terracotta. (sec. XV). Palazzo con pregevole ingresso e cortile. Palazzo Sanguinetti, gia' Loiani - con inclusa Torre Oseletti. Palazzo Rosselli del Turco, del principio del sec. XVI- sale dipinte Casa Reggiani - Zacchia - sec. XV Istituto e Museo di Mineralogia. Ex convento dei Gesuiti oggi sede Sop.za Archeologica, Accademia Belle Arti, Sop.za B.A. e S., Pinacoteca. Casa Carnacini - (Secolo XVII). Dati da verificare Casa gia' Ghisilieri (sec. XV9 Scala sec. XVIII di F:Tadolini Ex Convento di S.Ludovico (Casa di Correzione). - sec.XIV-XVEx Convento di S.Ludovico (Casa di Correzione). - sec.XIV-XVEx Convento di S.Ludovico (Casa di Correzione). - sec.XIV-XVCasa della Congregazione dei Circondari Scoli, gia' Savi - cortile (con pozzo) del sec. XV. Caserma Cialdini Istituto e Museo di Mineralogia Sede dell'Ass.Mutilati e Invalidi di Guerra, gia' Chiesa e Oratorio della Madonna della Orazione - portico del 1591 del Pancotto - restauro recente. Chiesa di S.Cristina - Canonica e campanile - sec. XVII. Complesso Parrocchiale di S.M.Annunziata del Fossolo. - sec. XVI-XVIIICasa Bassi, gia' Ghisilieri - pitture di battaglia del XVII sec. nello sporto della casa. Casa Carnacini - (Secolo XVII). Chiesa di S.Colombano. -( sec. XVI-XVII). Complesso Parrocchiale di S.M.Annunziata del Fossolo. - sec. XVI-XVIII Chiesa di S.Cristina - Canonica e campanile - sec. XVII. Caserma di S.Cristina Chiesa di S. Colombano -( sec. XVI-XVII ) Complesso Conventuale Dati da verificare Palazzo Poggi, gia' Tartagni - costruito nel 1492 rimodernato da A. Venturoli nel 1790. Edificio con facciata del XVI secolo. Casa anticam. Pannolini- facciata neoclassica. Chiesa di S.Cristina - Canonica e campanile - sec. XVII. Case dell'Istituto Nazionale delle Assicurazioni.(sec.XVIII). Casa Gradi detta dei Carracci - (sec.XVI). Chiesa di S. Colombano -( sec. XVI-XVII ) Complesso Conventuale Chiesa di S. Colombano -( sec. XVI-XVII ) Complesso Conventuale Palazzo del Collegio di Spagna iniziato nel 1305 e restaurato nel 1911. Casa Reggiani - Zacchia - sec. XV Palazzo INA Caserma Masini (ex Convento Carmelitane Scalze). Casa Carnacini - (Secolo XVII). Edificio con pregevole salone al primo piano del XVII secolo. tutto l'edificio Casa Angeli Palazzo gia' Ricci - Curbastro Gia' Palazzo Conforti - sec XVI - ex convento dei padri Filippini - sec XVII ora Comando del Corpo D'Armata

307

Sistema insediativo e della pianificazione

N. 642 643 644 645 646 647 648 649 650 651 652 653 654 655 656 657 658 659 660 661 662 663 664 665 666 667 668 669 670 671 672 673 674 675 676 677 678 679 680 681 682 683 684 685 686 687 688 689 690

INDIRIZZO Via Guido Reni Via Zamboni Piazza Giosue` Carducci Via D`Azeglio Via S.Vitale Via D`Azeglio Via D`Azeglio Via S.Vitale Via S.Vitale Piazza Malpighi Via Manzoni Via Del Cane Via Farini Via Degli Agresti Via S.Mamolo Via Morandi Via Manzoni Piazza Malpighi Piazza Malpighi Via Alessandro Codivilla Via S.Mamolo Via Alessandro Codivilla Via Braina Via Rialto Via Marco Emilio Lepido Via S.Mamolo Via Dei Colli Via Piella Via Manzoni Via Piella Via Dell`Osservanza Via Pietro Albertoni Via Castelfidardo Via S.Nicolo` Piazzale Giuseppe Bacchelli Piazzale Giuseppe Bacchelli Via Morandi Via Rialto Via S.Felice Via S.Felice Via Emilia Levante Via S.Felice Via Del Cane Piazza Cavour Via Farini Piazza Cavour Via Irnerio Via S.Felice Via S.Carlo

CIVICO 5 94 5 38 31 40 42 25 27 11 5 3 1 9 26 1 11 6 13 1 24 1/2 10 2/2 58 28 11 2 7 2/2 88 15 11 2 3 4 3 2 1 5 59 3 2 6 7 5 44 21 19

DESCRIZIONE Casa Monari Sarde' - sec.XIX). Dati da verificare Casa Carducci - ex Oratorio di S.M. della Pieta' o del Piombo - Sec. XVI-XVII Palazzo Pizzardi gia' Legnani - Palazzo delle Ferrovie dello Stato. Casa gia' Donnini, anticamente Franchini (XVI sec,). Completamento del 1902. Casa Marsigli, gia' Mezzovillani - avanzi del XIV sec, - cortile del XV sec,Casa Marsigli, gia' Mezzovillani - avanzi del XIV sec, - cortile del XV sec,Palazzo gia' Ricci - Curbastro. Palazzo gia' Ricci - Curbastro. Ex Convento di S.Francesco (ora Palazzo delle Finanze). Chiesa della Madonna di Galliera (1479) e casa dei Vergognosi, costruita nel 1510 da Donato di Gaio da Cernobbio. Vedi via D'Azeglio, 38 Palazzo Pizzardi gia' Legnani - Palazzo delle Ferrovie dello Stato. Palazzo Montpemier Avanzi dell'antico Convento di S.Maria degli Angeli - edificato nel 1330 - portico e bifora della fine del sec.XV attribuita allo Sperandio. Palazzo Pizzardi gia' Legnani - Palazzo delle Ferrovie dello Stato. Oratorio dei Filippini - opera di A.Torreggiani (1730) con stucchi d C.Nessi e statue di A.Pio' - fu restaurato nel 1806. Porta Nuova. Ex Convento di S.Francesco (ora Palazzo delle Finanze). Dati da verificare La casa di Via S.Mamolo con i resti del convento, Avanzi dell'antico Convento di S.Maria degli Angeli - edificato nel 1330 - portico e bifora della fine del sec.XV attribuita allo Sperandio. Palazzo Rosselli del Turco, del principio del sec. XVI- sale dipinte Dati da verificare Chiesa Arcipretale di S.Maria dell'Assunta- sec.XVII. Avanzi dell'antico Convento di S.Maria degli Angeli - edificato nel 1330 - portico e bifora della fine del sec.XV attribuita allo Sperandio. Villa Monte Aperto in loc, Gaibola (sec.XVIII) Casa Pannolini Oratorio dei Filippini - opera di A.Torreggiani (1730) con stucchi d C.Nessi e statue di A.Pio' - fu restaurato nel 1806. Casa Pannolini Chiesa di S.Paolo in Monte detta dell'Osservanza e convento. Ex Istituto di Cura e Riposo Giovanni XXIII ed opere pie annesse, ora Ospedale Malpighi (impianto conventuale sec. XIII) Caserma Minghetti e casa del Soldato. (Ex Convento di S.Agnese)- sec. XV Casa con portico in legno, avanzi di cornice e finestra in terracotta del sec.XIII - gia' Azzoguidi Villa Revedin Villa Revedin Palazzo Marsili Dati da verificare Dati da verificare Portico e cornice di coronamento del sec. XVI. Oratorio di Pontevecchio gia' di S.Maria di Pontemaggiore:Caratteri tardo-romanici, costruita alla fine del sec. XIII da Azzone Lambertazzi.Facciata con cinque archi tondi su colonnine ottagonali. Contiene l'antica Cappellina , ubicata nel punto dove Palazzo Pederzani - Borgatti, anticam. Ariosti - facciata iniziata da C.F. Dotti nel 1730 ultimata nel 1775. Palazzo della Banca d'Italia - sec. XIX Palazzo della Banca d'Italia - sec. XIX Palazzo della Banca d'Italia Palazzo della Banca d'Italia - sec. XIX Immobile Universitario "Istituto di Fisica" - Sec. XX Palazzo Buriani - Genova, anticam. Roffeni - Portico, cornicione, facciata e loggia nel cortile del XV sec. - nel 1708 fu iniziata una riforma del palazzo Edificio con soffitti dipinti al 1^ piano.

308

Sistema insediativo e della pianificazione

N. 691 692 693 694 695 696 697 698 699 700 701 702 703 704 705 706 707 708 709 710 711 712 713 714 715 716 717 718 719 720 721 722 723 724 725 726 727 728 729 730 731 732 733 734 735 736 737 738 739 740

INDIRIZZO Via Irnerio Via Irnerio Via S.Stefano Via Marsala Via Giovan Battista Morgagni Via Pier Gabriele Goidanich Via Delle Lame Viale Enrico Panzacchi Via D`Azeglio Via Delle Lame Via Garibaldi Via Garibaldi Via Marsala Via S.Stefano Via Delle Belle Arti Via Delle Belle Arti Vicolo Otto Colonne Via Delle Belle Arti Largo Respighi Via S.Mamolo Via S.Giuliano Via Delle Belle Arti Via S.Giuliano Via Marsala Via De` Castagnoli Via Dell`Abbadia Via Marsala Via Dell`Abbadia Via Delle Lame Via Dell`Abbadia Largo Respighi Largo Respighi Via Bassano Del Grappa Via Belmeloro Via Delle Lame Via Del Cane Via Delle Lame Via Marsala Largo Respighi Piazza Giuseppe Verdi Via Belmeloro Via Quattro Novembre Via S.Mamolo Via S.Mamolo Via Marsili Via Rizzoli Via Altabella Via S.Mamolo Via S.Mamolo Via Barberia

CIVICO 48 46 43 2 3 4 2 14 15 4 3 3/2 12 45 19 15 8 17 3 3 3 11 5 4 1 1 16 5 22 3 5 7 25 2 24 9 26 14 1 1 4 24 11 9 4 28 23 15 13 4

DESCRIZIONE Immobile Universitario "Istituto di Anatomia" - Sec, XXImmobile Universitario "Istituto di Fisica" - Sec. XX Palazzo Sanguinetti, gia' Vizzani, del Triachini (1549-62) - pitture nel cortile e nelle sale. Casa Nanni, secoli XV-XVI. Chiesa di S.Giorgio. Palazzo Bernaroli. Sec. XV e XVI. Rifacimento del 1912 di E.Collamarini. Dati da verificare Caserma dell'Annunziata Dati da verificare Casa Pederzani Borzatti Palazzo gia' Barbazzi con cortile del XV sec. Palazzo gia' Barbazzi con cortile del XV sec. Palazzo Grassi - secolo XIII Palazzo Zauli gia' Pallavicini - portico dei sec. XVI e XVIII - scalone del 1732 di A. Torreggiani. Palazzo Bentivoglio ora Accame Edificio cinquecentesco con modifiche del secolo XIX Palazzo Buriani - Genova, anticam. Roffeni - Portico, cornicione, facciata e loggia nel cortile del XV sec. - nel 1708 fu iniziata una riforma del palazzo Edificio cinquecentesco con modifiche del secolo XIX Dati da verificare Dati da verificare Casa del sec, XVIII - ex orto botanico bolognese. Area libera gia' interessata dal distrutto palazzo dei Bentivoglio Casa del sec, XVIII - ex orto botanico bolognese. Facciata sulla via Marsala, l'androne e le scale del fabbricato- secolo XVIIIPalazzo con l'annesso terreno.Portico e vestibolo rinascimentali-Sale di pregevole architettura decorate nelle volte con pitture neoclassiche raffiguranti scene e personaggi mitologici. Ospedale Militare dell'Abbadia (Ex.Abbadia dei SS.Naborre e Felice sec.XIV-XVII-XIX) Casa con portico del XV-XVI sec. Ospedale Militare dell'Abbadia (Ex.Abbadia dei SS.Naborre e Felice sec.XIV-XVII-XIX) Cospicuo esempio di architettura del sec. XVIII. Ospedale Militare dell'Abbadia (Ex.Abbadia dei SS.Naborre e Felice sec.XIV-XVII-XIX) Dati da verificare Dati da verificare Villa Garagnani e Parco Sec. XIX Palazzo Universitario gia' Ca' Grande dei Malvezzi Lupari (sec.XV) (vedi anche Largo Trombetti n. 4-6.) Casa Fornasini gia' Guardini - facciata del 1570. Palazzo Levim anticam. Fava- di A.Terribilia (1573).Soffitti dipinti da scolari di Nicol dell'Abate. Casa con pitture nello sporto del tetto, Dati da verificare Teatro Comunale Teatro Comunale. Istituto di Chimica "G.Ciamician" Palazzo Montpensier del sec. XVII. Chiostri dell' ex Convento detto della Madonna delle Acque, del sec. XV - goduto dai Gesuiti dei SS.Eustachio e Girolamo dalla fine del trecento al 1688. Chiostri dell' ex Convento detto della Madonna delle Acque, del sec. XV - goduto dai Gesuiti dei SS.Eustachio e Girolamo dalla fine del trecento al 1688. Palazzo Levi, gia' Fava Negozio di musica Bongiovanni Negozio di arredamento Gavina ( piano terra ) Chiostri dell' ex Convento detto della Madonna delle Acque, del sec. XV - goduto dai Gesuiti dei SS.Eustachio e Girolamo dalla fine del trecento al 1688. Chiostri dell' ex Convento detto della Madonna delle Acque, del sec. XV - goduto dai Gesuiti dei SS.Eustachio e Girolamo dalla fine del trecento al 1688. Palazzo Brazzetti gia' Marescotti. Portico e portale del 1508. Scalone del Monti

309

Sistema insediativo e della pianificazione

N. 741 742 743 744 745 746 747 748 749 750 751 752 753 754 755 756 757 758 759 760 761 762 763 764 765 766 767 768 769 770 771 772 773 774 775 776 777 778 779 780 781 782 783 784 785 786 787 788 789 790

INDIRIZZO Galleria Cavour Via S.Stefano Via S.Stefano Via Nazario Sauro Via Toscana Via De` Chiari Piazzale S.Michele In Bosco Via Belmeloro Via Morandi Piazza Di Porta S.Mamolo Vicolo Otto Colonne Viale Del Risorgimento Via D`Azeglio Via D`Azeglio Via S.Giacomo Via S.Giacomo Vicolo Otto Colonne Via De` Musei Via Rialto Via D`Azeglio Via Barberia Via S.Stefano Via Clavature Via Galliera Via D`Azeglio Piazza Vittorio Puntoni Via Toscana Via Francesco Selmi Largo Alfredo Trombetti Largo Alfredo Trombetti Strada Maggiore Via S.Stefano Largo Alfredo Trombetti Via Zamboni Via Zamboni Via Zamboni Via Guido Reni Strada Maggiore Via Zamboni Via Marsala Via Collegio Di Spagna Via Zamboni Piazza Maggiore Via Del Carro Via Tommaso Martelli Via Guglielmo Oberdan Via Guido Reni Via S.Giuseppe Via Delle Belle Arti Via Guido Reni

CIVICO 9 138 57 22 17 4 3 6 6 4 7 8 56 52 5/2 7 9 4 15 55 12 63 9 35 57 2 19 2 2 4 32 65 6 29 27 31 2 30 35 25 5 33 5 3 22 12 4 4 25 2/2

DESCRIZIONE Casa della Cassa di Risparmio, anticam. Saraceni (XV secolo). Immobile. Palazzo Zanelli ora Lodi. Chiesa di S.Giorgio. Villa Mazzacurati gia' Aldrovandi - sec. XVIII Ex Convento di S:Giovanni in Monte.- Sec. XVI Chiesa di S.M. in Bosco - (sec. XVI). Istituto di Chimica "G.Ciamician" Notevoli esempi di architettura del XV sec. Chiostri dell' ex Convento detto della Madonna delle Acque, del sec. XV - goduto dai Gesuiti dei SS.Eustachio e Girolamo dalla fine del trecento al 1688. Ospedale Militare (ex Abbadia dei SS.Naborre e Felice) Villa Ascoli (detta anche Villa Eugenia e Villa Rosina ) e sue pertinenze Ospizio dei Trovatelli o Bastardini, anticam. di S,Procolo (XIII sec). Chiesa di S.Procolo. Istituto di Chimica "G.Ciamician" Istituto di Chimica "G.Ciamician" Ospedale Militare (ex Abbadia dei SS.Naborre e Felice) Casa gia' Salimbeni, con terrecotte del XV - XVI sec. sulla facciata restaurata nel 1930. Casa Meloni, gia' Bolognesi (sec.XV) Chiesa di S.Antonio Abate, annessa al collegio S.Luigi dei PP.Barnabiti. Collegio Poeti - Cortile del XVI sec. Palazzo Rosselli del Turco, del princ. del sec.XVI - sale dipinte Casa gia' Salimbeni, con terrecotte del XV - XVI sec. sulla facciata restaurata nel 1930. Casa Vianelli , anticam. De Buoi - terrecotte del XV sec. Casa con chiostro. Palazzo Malvezzi - Locatelli - (XVIII) di F.Tadolini. - Palazzo dell'Universita' Villa Mazzacurati gia' Aldrovandi - sec. XVIII Istituto Chimico "G.Ciamician" Palazzo dell'Universita'. Palazzo Universitario gia' Ca' Grande dei Malvezzi Lupari (Sec. XV). Edificio ottocentesco con finestre a tabernacolo e cornicione classicheggiante. Palazzo Rosselli del Turco, del princ. del sec.XVI - sale dipinte Palazzo Universitario gia' Ca' Grande dei Malvezzi Lupari (Sec. XV). Palazzo dell'Universita'. Palazzo dell'Universita'. Palazzo dell'Universita'. Casa Dalla Favera - edificio del XVI sec. Portico e porta del XV sec.. Palazzo dell'Universita'. "Casa Mentasti gia' Fabbri - sale dipinte (XVII e XVIII sec;)Palazzo Brazzetti - Marescotti. Palazzo dell'Universita'. Palazzo de' Notari. Voltone Malvasia - mensole di macigno con gli stemmi dei Manzoli , archi sporgenti a bertesche e soffitto in legno (sec. XV) Villa Gandolfi - sec. XVIII. Dati da verificare Palazzo Cinquecentesco. Immobile Universitario "Istituto di Fisica" - Sec. XX Palazzo Franchi (sec. XVII) Casa Dalla Favera - edificio del XVI sec. -

310

Sistema insediativo e della pianificazione

N. 791 792 793 794 795 796 797 798 799 800 801 802 803 804 805 806 807 808 809 810 811 812 813 814 815 816 817 818 819 820 821 822 823 824 825 826 827 828 829 830 831 832 833 834 835 836 837 838 839 840

INDIRIZZO Via Tommaso Martelli Via Avesella Via Degli Agresti Via S.Stefano Via S.Vitale Via Castiglione Via S.Giuseppe Via Avesella Via Benedetto Xiv Via Dell`Indipendenza Via Siepelunga Via Siepelunga Via Garibaldi Via Del Carro Via Castiglione Via Del Carro Via De` Pignattari Via Del Baraccano Via Azzo Gardino Via Monaldo Calari Via Monaldo Calari Via Collegio Di Spagna Via Borgolocchi Via Galliera Via Borgolocchi Via Galliera Via Collegio Di Spagna Via Galliera Via Galliera Via Siepelunga Via Galliera Via Borgolocchi Via Borgolocchi Via Orfeo Via S.Stefano Via Zamboni Via S.Stefano Via S.Stefano Piazza Maggiore Via Galliera Via Borgonuovo Piazza Rossini Piazza Di Porta S.Stefano Via Filippo Re Via Riva Di Reno Strada Maggiore Piazza Giuseppe Verdi Via Del Riccio Via Ugo Bassi Piazza Giuseppe Verdi

CIVICO 24 1 11 18 23 46 8 3 3 44 57 59 7 4 44 8 1 2 63 4 4/2 17 2/2 26 2/3 24 19 28 20 36 18 2/4 4 44 109 38 119 121 2 30 5 2 4 1 126 27 4 12 4 5

DESCRIZIONE Villa Gandolfi - sec. XVIII. Palazzo Tanari iniziato nel 1632 , finito nel 1711 - sale dipinte. Palazzo Montpemier Casa Isolani, gia' Bolognini - disegni di Lapo Portigiani di Fiesole (1451-55). Palazzo Fantuzzi - cominciato nel 1517 ed e' attribuito al Formigine, scalone di P.Canali (1680) sale affrescate. Casa Aria gia' Convento di S.Lorenzo (XV sec). Immobile Universitario "Istituto di Fisica" - Sec. XX Palazzo Tanari iniziato nel 1632 , finito nel 1711 - sale dipinte. Dati da verificare Teatro Arena del Sole, costruito nel 1810 su disegno di C.Ragazzi sopra i resti dell'antico Convento di S.M.Maddalena. Villa Monti Isolani , il parco e tutti gli edifici annessi Villa Monti Isolani , il parco e tutti gli edifici annessi Casa Santangelo gia' Parmeggiani, anticam. Mattuiani - struttura del XV sec. - terrecotte moderne. Casa Reggiani, gia' Rampionedi - portico a stilate di legno e finestra del XII sec. Casa Aria gia' Convento di S.Lorenzo (XV sec). Casa Zaccaria gia' dei Domenicani Portico con capitelli del XVI sec. Palazzo de'Notari. Portico del Baraccano del 1491, meno sette arcate del XVII sec. e il voltone del 1497. Ex Macello Pubblico - sec. XIX Oratorio di S.Rocco - Sec. XVII Oratorio di S.Rocco - Sec. XVII Casa Marani (sec.XVII) Caserma Masini (ex Convento Carmelitane Scalze). Palazzo Aldrovandi Marescotti sec. XVIII . Caserma Masini (ex Convento Carmelitane Scalze). Palazzo Aldrovandi Marescotti sec. XVIII . Casa Marani (sec.XVII) Casa Aldrovandi gia' Ponticelli portico con terrecotte della prima meta' del sec. XVI. Palazzo Tanari iniziato nel 1632 , finito nel 1711 - sale dipinte. Villa Hercolani di A.Venturoli (1786). Palazzo Tanari iniziato nel 1632 , finito nel 1711 - sale dipinte. Caserma Masini (ex Convento Carmelitane Scalze). Caserma Masini (ex Convento Carmelitane Scalze). Caserma Masini (ex. Convento Carmelitane Scalze). Caserma Masini ex Convento Carmelitane Scalze. Palazzo Golfarelli gia' Riario - capitelli del portico e dell'atrio del XVI sec. - ora Facolta' di Lettere e Filosofia. Portico del Baraccano del 1491, meno sette arcate del XVII sec. e il voltone del 1497. Chiesa Parrocchiale di S.Giuliano, campanile, canonica ed edificio annessi. Palazzo de' Banchi Casa Aldrovandi gia' Ponticelli portico con terrecotte della prima meta' del sec. XVI. Edificio portico con terrecotte del XIV sec. Ex Convento di S.Giacomo ora Conservatorio di musica "G.B.Martini". Palazzo Scardovi Dati da verificare Dati da verificare Palazzo Rossi, gia' Bonfiglioli - ha sale dipinte - nel secondo cortile affresco del 1620, con episodi della Gerusalemme del Tasso. Portico dell' antica corte esterna del Palazzo di Giovanni II Bentivoglio - XV sec. Dati da verificare Palazzo ex Zecca Chiesa, Convento e portico di S.Giacomo, ex oratorio di S.Cecilia.

311

Sistema insediativo e della pianificazione

N. 841 842 843 844 845 846 847 848 849 850 851 852 853 854 855 856 857 858 859 860 861 862 863 864 865 866 867 868 869 870 871 872 873 874 875 876 877 878 879 880 881 882 883 884 885 886 887 888 889 890

INDIRIZZO Strada Maggiore Via Alessandro Guidotti Via Saragozza Strada Maggiore Strada Maggiore Via Filippo Re Via Filippo Re Piazza S.Martino Via Morazzo Via Saragozza Strada Maggiore Via Zamboni Piazza Maggiore Via Guglielmo Oberdan Via Galliera Piazza Giuseppe Verdi Via Andrea Costa Via Galliera Via Galliera Via Galliera Via S.Giorgio Via S.Giorgio Via Santa Via Barberia Via S.Giorgio Via Marsala Via Barberia Via Barberia Via Borgonuovo Via Borgonuovo Via Borgonuovo Via Barberia Via Marsala Via Monaldo Calari Via Riva Di Reno Via Riva Di Reno Via Orfeo Via Orfeo Via Castiglione Via Castiglione Via Marsala Via Valdonica Via Orfeo Via Orfeo Via Goito Via Nosadella Via Orfeo Via Farini Vicolo Posterla Via De` Musei

CIVICO 29 45 1 35 31 2 4 4 3 3 33 25 3 21 6 2 174 10 12 8 1 3 12 22 5 45 20 22/2 10 18 16 30 47 15 77 79 25 27 124 126 53 3 27/3 27/2 11 2 29 14 17 3

DESCRIZIONE Palazzo Rossi, gia' Bonfiglioli - ha sale dipinte - nel secondo cortile affresco del 1620, con episodi della Gerusalemme del Tasso. Villa Stagni Garagnani. Edificio del sec.XIX. Avanzi di archi del XIII - XIV sec. e portico del XIV sec. Dati da verificare Dati da verificare Palazzina della Viola - Facolta' di Agraria. - (sec. XV). Casa Mentasti gia' Fabbri - sale dipinte (XVII e XVIII sec) Villa Bernaroli - sec. XVII. Piccolo ovale rappresentante la Madonna posto sotto il portico, Edificio con portico e terrecotte del sec. XV. Palazzo gia' Magnani, ora Casa dello Studente, costruito dal Solaroli cortile del XV sec. Palazzo de' Banchi "Casa Mentasti gia' Fabbri - sale dipinte (XVII e XVIII sec;)Casa Bellei , gia' Dalle Tuate , con portico , capitelli e stipiti di porta del sec. XVI. Antiche scuderie Bentivoglio, poi sede del Monte della Canepa - XV secolo Stadio Comunale R.dall'Ara - sec. XX -( vedi via dello Sport ) Chiesa Parrocchiale di S. Maria Maggiore e canonica annessa. Dati da verificare Palazzo Montanari , Aldrovandi . Edificio di impianto cinquecentesco con ampl. e trasf. del sec. XVIII ad opera di A. Torreggiani . Dati da verificare Dati da verificare Dati da verificare Casa con porticato , nel cortile del sec. XV Casa Aldrovandi Casa Banzi Casa con porticato , nel cortile del sec. XV Casa con porticato , nel cortile del sec. XV Edificio con soffitti in legno, dipinti e fregi affrescati. Sec. XVI Casa Vittori, gia' Mazzoli del sec. XV. con facciata del 1774 - cortile con loggia del XV sec. Casa Vittori, gia' Mazzoli del sec. XV. con facciata del 1774 - cortile con loggia del XV sec. Palazzo Monterenzi - sec, XVI Palazzo Rosa gia' Banzi - costruito nel 1819 dall'Antolini - cortile con capitelli del XVI sec. e prospettiva di M.Tesi. Edificio denominato "Opificio della Grada" sec. XVI Palazzo Scagliarini, gia' Bonavia -(disegno del Tadolini 1796). Dati da verificare Complesso Conventuale di S.Pietro Martire - Oratorio ed edifici annessi - (sec. XIII-XVI). Complesso Conventuale di S.Pietro Martire - Oratorio ed edifici annessi - (sec. XIII-XVI). Dati da verificare Dati da verificare Palazzo Malvezzi Campeggi Casa Banzi-Tomba Complesso Conventuale di S.Pietro Martire - Oratorio ed edifici annessi - (sec. XIII-XVI). Complesso Conventuale di S.Pietro Martire - Oratorio ed edifici annessi - (sec. XIII-XVI). Casa Tomasini. Santuario di S.Maria dei Cieli detto dei Poveri - Sec. XVI Complesso Conventuale di S.Pietro Martire - Oratorio ed edifici annessi - (sec. XIII-XVI). Palazzo Sassoli De Bianchi. Dati da verificare Edificio con torre (sec. XIII-XIV)

312

Sistema insediativo e della pianificazione

N. 891 892 893 894 895 896 897 898 899 900 901 902 903 904 905 906 907 908 909 910 911 912 913 914 915 916 917 918 919 920 921 922 923 924 925 926 927 928 929 930 931 932 933 934 935 936 937 938 939 940

INDIRIZZO Via De` Musei Via Della Grada Via Castiglione Via Dell`Osservanza Via Della Grada Via Della Grada Vicolo Posterla Via Zamboni Via Zamboni Via Delle Tovaglie Via Saragozza Via S.Stefano Via S.Stefano Via De` Pignattari Via Saragozza Via Zamboni Via S.Maria Maggiore Via Goito Via Zamboni Piazza Re Enzo Via De` Coltelli Via S.Vitale Via Belvedere Via Farini Via Cesare Battisti Via Zamboni Via S.Vitale Via Begatto Via Morandi Via Fossolo Via Arienti Via Quattro Novembre Piazza Maggiore Via Cesare Battisti Via Belmeloro Via Larga Via Dell`Indipendenza Via Larga Via Cesare Battisti Via Rizzoli Via S.Vitale Via D`Azeglio Via S.Giacomo Via Nosadella Via Di S.Luca Via Di S.Luca Via Rizzoli Via De` Foscherari Via Marco Emilio Lepido Via Monte Grappa

CIVICO 1 10 128 16 14 12 15 16 18 7 26 34 36 11 230 20 4 12 22 1 15 42/2 2 16 18 15 42 7 1/2 52 42 26 1 20/2 8 27 45 25 20 1/2 50 98 9 55 2 4 10 2 196 3/2

DESCRIZIONE Edificio con torre (sec. XIII-XIV) Edificio denominato "Opificio della Grada" - sec, XVI Dati da verificare Villa Vecchietti Edificio denominato "Opificio della Grada" - sec, XVI Edificio denominato "Opificio della Grada" - sec, XVI Dati da verificare Palazzo Malvasia, gia' Manzoli - costruzione del XIII sec. riformata nel XVI sec. quindi ancora nel 1760 da F.Tadolini. Casa Malvasia, gia' Pannolini - portico del XV sec. Casa dell' Amm.ne degli Ospedali, gia' del poeta Pier Giac. Martelli - struttura del XV sec. ghiera di porte in terracotta. Palazzo Albergati - sec. XVI-XVIICasa Vittori, gia' Mazzoli del sec. XV. con facciata del 1774 - cortile con loggia del XV sec. Casa Zucchini, gia' Cenni poi Gozzadini - portico del sec. XV - porta del 1543 - cortile dei sec. XVII e XVIII scalone con statua di Angelo Pio' - facciata rifatta nel 1902. Pilone angolare avanzo dell'antica Casa dell'Arengo del XII sec. Villa delle Rose Palazzo Salem, gia' Magnani - di Domenico Tibaldi (1577-87) - affreschi dei Carracci nel salone superiore, Casa Callisti, gia' Paselli o Bentivoglio - (iniziata nel 1545 forse dal Formigine). Dati da verificare Palazzo Malvezzi - Campeggi - costruito nel 1522 fino al 1548 - attribuito al Formigine. Ercole del Mazza. Palazzo Ronzani n. 17255 del 05.09.94. Nella facciata, Madonna col Bambino entro nicchia ovale (bassorilievo) al pianerottolo Santo in preghiera con la B.Vergine in gloria, Casa del secolo XVI e giardino. Edificio con pregevole salone al primo piano del XVII secolo. tutto l'edificio Casa Angeli Palazzo Bernaroli. Sec. XV e XVI. Rifacimento del 1912 di E.Collamarini. Ex Convento dei Canonici Lateranensi di S.Salvatore (Sec. XVII) Chiesa, Convento e portico di S.Giacomo, ex oratorio di S.Cecilia. Casa del secolo XVI e giardino. Casa Casoni, anticam. Bargellini-Portico del sec. XV. Casa Marsigli, gia' Mezzovillani - avanzi del XIV sec, - cortile del XV sec,Villa e Parco Rivalta Ex Monastero di S.Bernardo sec. XVI Palazzo Montpensier del sec. XVII. Palazzo del Podesta' (sec. XIII - XVI) una parte di proprieta' privata e di Re Enzo. Ex Convento dei Canonici Lateranensi di S.Salvatore (Sec. XVII) Istituto e Museo di Zoologia Villa Leona - Villa del XVI sec. con nobile loggiato sulla facciata anteriore. Adiacente edificio con Torre Colombaia. Pregevole edificio ottocentesco Villa Leona - Villa del XVI sec. con nobile loggiato sulla facciata anteriore. Adiacente edificio con Torre Colombaia. Ex Convento dei Canonici Lateranensi di S.Salvatore (Sec. XVII) Palazzo Ronzani Chiesa dei SS.Vitale ed Agricola, Dati da verificare Istituto e museo di Zoologia. Casa Veratti Villa Meriggioni detta anche del Meloncello Villa Meriggioni detta anche del Meloncello Negozio di ceramiche RICHARD - GINORI Palazzo dei Musei (ex Ospedale detto della Morte sec. XVI) Villa Pallavicini - sec. XVIII. Casa ex Ghisilieri (sec. XVII-XVIII)

313

Sistema insediativo e della pianificazione

N. 941 942 943 944 945 946 947 948

INDIRIZZO Strada Maggiore Via Paglietta Via Dell`Inferno Via Augusto Righi Via Irnerio Via De` Preti Via Barberia Via Del Riccio

CIVICO 74 9 4 2 0 6 16 1

DESCRIZIONE Dati da verificare Casa Casolani-Conti e pertinenze Oratorio di S.Giobbe con terrecotte del XVI sec. Dati da verificare Parco pubblico ottocentesco - Gli edifici relativi al parco debbono ritenersi vincolati dalla legge medesima , ai sensi dell'art.4 Dati da verificare Palazzo Ruggi Palazzo Ruggi

314

Potrebbero piacerti anche