Sei sulla pagina 1di 1

IL GIRO DI VITE - COMPITO DI INGLESE, GIOVANNI, FEDERICO E MICOL

The story is about a young girl who is employed as a governess to two orphan
children
by their rich uncle who is a gentleman and she immediately is conquered by him.
He offers her a very generous salary but on one condition: she must never trouble
him.
and she accepts. The two children, Flora and Miles, are very charming but soon the
governess learn that Miles has been expelled from school for mysterious reasons,
which are not mentioned. She likes walking in the ground and one day, during her
solitary walks, she sees a man at the vary top of one of the two towers and for a
moment she thinks that her fantasy, that's about the children's uncle, has become
realitv, but then she realises that the man is not him.

Aftersome time there is a second apparition, when she is in the dining-room she
sees the
same man one the other side of the window, so she decides to tell Mrs Groose, the
housekeeper, about her two apparitions. Mrs Groose wants to know more and the
governess describes the man: he's tall, his hair are red, he has a pale face,
eyebrows
dark and arched, sharp and strange eyes, red whiskers, and he gives a sort of sense
of
looking like an actor. At the end Mrs Groos say that the man that the Governess had
seen was Peter Quint and that he's dead; it creates a sense of suspance and musterv
and obviously when the Governess understand it she's shocked.

ita- La storia parla di una giovane ragazza che viene impiegata come governante di
due
bambini orfani dal loro ricco zio che è un gentiluomo e lei viene immediatamente
conquistata da lui. Lui le offre uno stipendio molto generoso ma a una condizione:
lei
non deve mai disturbarlo, e lei accetta. I due bambini, Flora e Miles, sono molto
affascinanti ma presto la governante scopre che Miles è stato espulso da scuola per
motivi misteriosi, che non vengono menzionati. Le piace camminare per terra e un
giorno, durante le sue passeggiate solitarie, vede un uomo in cima a una delle due
torri
e per un attimo pensa che la sua fantasia, che riguarda lo zio dei bambini, sia
diventata
realtà, ma poi si rende conto che l'uomo non è lui.

Dopo qualche tempo c'è una seconda apparizione, quando è in sala da pranzo vede lo
stesso uomo dall'altra parte della finestra, così decide di raccontare alla signora
Groose, la governante, delle sue due apparizioni. La signora Groose vuole saperne
di
più e la governante descrive l'uomo: è alto, i capelli rossi, ha il viso pallido,
le
sopracciglia scure e arcuate, gli occhi acuti e strani, i baffi rossi, e dà una
sorta di senso
di aspetto da attore. Alla fine la signora Groos dice che l'uomo che la governante
aveva
visto era Peter Quint e che è morto; crea un senso di suspance e mistero e
ovviamente
quando la Governante lo capisce è scioccata.