Sei sulla pagina 1di 12

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRIESTE

FACOLT DI INGEGNERIA
Laurea Specialistica in Ingegneria Civile

QUADERNO DELLE ESERCITAZIONI

Corso di Infrastrutture Aeroportuali


A.A. 2010-2011

Docente: Prof. Ing. Roberto ROBERTI


Studente: Andrea Feresin

Quaderno delle esercitazioni Corso di Infrastrutture Aeroportuali

Sommario
ESERCITAZIONE 1 - Orientamento delle piste ................................................................................. 4
Dati anemometrici ........................................................................................................................ 5
Rosa dei venti ............................................................................................................................... 6
Casi analizzati per calcolo CUA .................................................................................................. 6
Risultati dellanalisi per pista bidirezionale: ................................................................................ 8
Risultati dellanalisi per pista monodirezionale: .......................................................................... 8
Diagrammi anemometrici pista bidirezionale .............................................................................. 9
Diagrammi anemometrici pista monodirezionale ...................................................................... 10
Considerazioni conclusive ......................................................................................................... 12

ESERCITAZIONE 2 - Geometria del lato aria ................................................................................. 13


Dati ............................................................................................................................................. 13
Definizione della lunghezza di pista base .................................................................................. 14
Classificazione ICAO dellaeroporto ......................................................................................... 15
Verifiche del profilo in funzione della classe ICAO.................................................................. 16
Distanze dichiarate ..................................................................................................................... 17
Distanze richieste ....................................................................................................................... 18
Verifica delluscita rapida .......................................................................................................... 23

ESERCITAZIONE 3 - Capacit e ritardi ........................................................................................... 25


Calcolo della capacit di una runway ........................................................................................ 25
Calcolo della capacit oraria di una runway .............................................................................. 27
Calcolo della capacit oraria di una taxyway............................................................................. 30
Calcolo della capacit oraria di un gate ..................................................................................... 31
Capacit oraria dellaeroporto .................................................................................................... 34
Volume annuale di servizio........................................................................................................ 34
Ritardo orario di una runway ..................................................................................................... 36
Ritardo giornaliero di una runway con domanda sempre inferiore alla capacit.................... 39
Ritardo giornaliero di una runway con periodo di saturazione ............................................... 41
Ritardo annuo di una runway ..................................................................................................... 45

ESERCITAZIONE 4 - Inquinamento acustico .................................................................................. 49


Dati ............................................................................................................................................. 49
Operazioni preliminari ............................................................................................................... 49
Calcolo EPNL ............................................................................................................................ 52
Calcolo NEF ............................................................................................................................... 53
Calcolo LVA ................................................................................................................................ 55
2

Quaderno delle esercitazioni Corso di Infrastrutture Aeroportuali

ESERCITAZIONE 5 - Pavimentazioni aeroportuali ........................................................................ 57


Dati ............................................................................................................................................. 57
Aereo di progetto ....................................................................................................................... 57
Progettazione della pavimentazione flessibile ........................................................................... 59
Progettazione della pavimentazione rigida ................................................................................ 61
Metodo ACN-PCN..................................................................................................................... 62

Quaderno delle esercitazioni Corso di Infrastrutture Aeroportuali

ESERCITAZIONE 1 - Orientamento delle piste


Lobiettivo di questo prima esercitazione andare a vedere se lorientamento dellattuale pista
dellaeroporto di Ronchi dei Legionari, si trova in posizione ideale o meno. Lorientamento della,
delle piste di volo lelemento principale da cui si deve partire per il progetto di una infrastruttura
aeroportuale. Lorientamento della pista definito sulla base degli ostacoli che il territorio
circostante pu presentare ai velivoli in fase di decollo o di atterraggio, ai problemi di impatto
ambientale e alla situazione anemometrica locale. Gli effetti del vento hanno conseguenze
principalmente sulla stabilit del velivolo in moto e in particolare nella fase di approccio alla pista.
Se la direzione di volo dellaereo non coincide con quella del vento, questo deve procedere con un
angolo di deriva la cui entit dipende dallintensit della componente trasversale del vento rispetto
alla direzione di volo. Il pilota deve dunque far procedere laereo con una velocit tale che,
composta con la componente di vento trasversale, dia luogo a una velocit risultante allineata con
lasse della pista. Al momento dellatterraggio le ruote formeranno con lasse della pista un angolo
di deriva e, se non possono girare convenientemente si ha uno strisciamento laterale; laereo tende a
girare attorno allasse di rollio, sollevandosi dalla parte da cui spira il vento.

Secondo la normativa ICAO vigente non sono possibili decolli o atterraggi in presenza di una
componente divento in direzione trasversale alla pista superiore a 19 km/h (10 nodi), 24 km/h (13
nodi) e 37 km/h (20 nodi) rispettivamente per aerei che necessitano di una pista con lunghezza
minore di 1200 m, compresa tra 1200 e 1500 e superiore a 1500 m.
L'intensit e la direzione del vento influiscono anche sul numero di piste necessarie a garantire un
buon funzionamento dell'aeroporto. Infatti, lICAO richiede che la pista, o il sistema di piste,
assicurino un Coefficiente di Utilizzazione Anemometrico (CUA) pari o superiore a 0,95. Il
coefficiente di utilizzazione il rapporto fra il numero dei casi per i quali si pu utilizzare una certa
direzione di decollo o di atterraggio e quelli per i quali si desidera utilizzarla. Un coefficiente di
utilizzazione pari a 0,95 vuol dire quindi che per il 95% del tempo ci deve essere almeno una pista
in cui la componente trasversale del vento rispetto il suo asse non impedisca le operazioni di volo.
Avendo a disposizione i dati anemometrici della zona interessata possibile costruire il diagramma
delle intensit e frequenze dei venti, chiamato diagramma anemometrico mediante il quale
possibile ottimizzare l'orientamento delle piste.
L'orientamento della pista determinato nel modo seguente:
-

Si divide la rosa dei venti in 16 spicchi e, proporzionalmente all'intensit dei venti, si


rappresentano dei cerchi concentrici.
4

Quaderno delle esercitazioni Corso di Infrastrutture Aeroportuali


-

Si riportano i dati anemometrici disponibili nei settori individuati dall'intersezione tra i 16


spicchi e i cerchi concentrici e si definisce il massimo vento trasversale ammissibile.
Si riportano due rette parallele e tangenti al cerchio che rappresenta la massima componente
trasversale di vento e si sommano le percentuali delle porzioni di cerchio contenute tra le
due rette, ottenendo cos il coefficiente di utilizzazione di una pista in quella direzione.
Si ripete il ragionamento per le 16 direzioni di base: la direzione ottimale sar quella
caratterizzata dal coefficiente di utilizzazione maggiore.

NOTA: nel caso di pista monodirezionale bisogna fare attenzione alle zone della rosa dei venti da
considerare.

Dati anemometrici

Direzione del
vento
N
NNE
NE
ENE
E
ESE
SE
SSE
S
SSW
SW
WSW
W
WNW
NW
NNW
Calma (0 - 4
nodi)
Totale

Fasce d'intensit [nodi]


4 - 10
0,787
0,513
1,267
1,917
4,863
1,095
1,232
0,924
0,958
0
0
0
0
0
0
0

10 - 13
0
0,102
0,376
0,410
1,130
0,102
0,205
0
0
0,136
0
0
0
0
0
0

81,768
100

13 - 20
0,068
0,102
0,136
0,205
1,061
0,064
0,034
0,068
0,068
0
0
0
0
0
0
0

> 20
0
0
0
0,136
0,171
0,034
0,034
0
0,034
0
0
0
0
0
0
0

Quaderno delle esercitazioni Corso di Infrastrutture Aeroportuali

Rosa dei venti

Casi analizzati per calcolo CUA


Di seguito si riportano le rose dei venti analizzate per il calcolo dei CUA nel caso di piste
bidirezionali.
Nel caso di piste monodirezionali, per il calcolo dei CUA, si considera solo la met della rosa dei
venti nella direzione di utilizzazione della pista pi le calme.

Quaderno delle esercitazioni Corso di Infrastrutture Aeroportuali

Quaderno delle esercitazioni Corso di Infrastrutture Aeroportuali

Risultati dellanalisi per pista bidirezionale:


Vento trasversale massimo
20 nodi

Vento trasversale massimo


13 nodi

Vento trasversale massimo


10 nodi

Direzione
del vento

Coefficiente
anemometrico

Direzione
del vento

Coefficiente
anemometrico

Direzione
del vento

Coefficiente
anemometrico

N
NNE
NE
ENE
E
ESE
SE
SSE
S
SSW
SW
WSW
W
WNW
NW
NNW

99,648
99,684
99,796
99,908
99,938
99,873
99,737
99,679
99,648
99,684
99,796
99,908
99,938
99,873
99,737
99,679

N
NNE
NE
ENE
E
ESE
SE
SSE
S
SSW
SW
WSW
W
WNW
NW
NNW

98,315
98,573
99,251
99,588
99,554
99,365
98,974
98,394
98,315
98,573
99,251
99,588
99,554
99,365
98,974
98,394

N
NNE
NE
ENE
E
ESE
SE
SSE
S
SSW
SW
WSW
W
WNW
NW
NNW

96,710
97,224
98,243
99,266
99,214
98,610
97,432
96,666
96,710
97,224
98,243
99,266
99,214
98,610
97,432
96,666

Risultati dellanalisi per pista monodirezionale:


Vento trasversale massimo
20 nodi

Vento trasversale massimo


13 nodi

Vento trasversale massimo


10 nodi

Direzione
del vento

Coefficiente
anemometrico

Direzione
del vento

Coefficiente
anemometrico

Direzione
del vento

Coefficiente
anemometrico

N
NNE
NE
ENE
E
ESE
SE
SSE
S
SSW
SW
WSW
W
WNW
NW
NNW

91,187
95,395
96,894
98,248
98,862
98,591
97,276
95,062
90,229
86,059
84,669
83,428
82,845
83,050
84,230
86,385

N
NNE
NE
ENE
E
ESE
SE
SSE
S
SSW
SW
WSW
W
WNW
NW
NNW

90,452
94,372
96,451
98,020
98,545
98,190
96,681
94,016
89,631
85,969
84,655
83,444
82,799
82,964
84,061
86,168

N
NNE
NE
ENE
E
ESE
SE
SSE
S
SSW
SW
WSW
W
WNW
NW
NNW

89,647
93,346
95,606
97,711
98,297
97,563
95,459
92,911
89,170
86,075
85,095
84,746
84,048
84,019
84,155
85,794

Quaderno delle esercitazioni Corso di Infrastrutture Aeroportuali

Diagrammi anemometrici pista bidirezionale

Quaderno delle esercitazioni Corso di Infrastrutture Aeroportuali

Diagrammi anemometrici pista monodirezionale

10

Quaderno delle esercitazioni Corso di Infrastrutture Aeroportuali

11

Quaderno delle esercitazioni Corso di Infrastrutture Aeroportuali

Considerazioni conclusive
Dallanalisi effettuata si ricava che nel caso di utilizzo bidirezionale della pista di volo il CUA
risulta sempre superiore al valore limite inferiore di 0,95 indicato dallICAO.
La disposizione ottimale risulta essere un orientamento 27/09 (ovvero secondo lasse E-O), con
CUA prossimo a 1.
Nel caso di utilizzo di pista monodirezionale il CUA varia anche al di sotto di 0,95; tuttavia si
potrebbe rispettare la normativa ICAO con un orientamento 09.
La situazione reale dellaeroporto conferma i risultati sopra espressi. Laeroporto di Ronchi dei
Legionari infatti dispone di una pista bidirezionale di lunghezza 3000 m x 45 m, ed orientamento
27/09.

12