Sei sulla pagina 1di 43

ANATOMIA DELLA FASCIA

Due grandi fasce rivestono quasi completamente il corpo umano: la fascia superficiale, laponeurosi superficiale. Esse costituiscono una <blindatura> tissutale. parte della

La fascia superficiale inizia al sommo del capo mediante laponeurosi epicranica.

Non vi fascia superficiale in corrispondenza del volto ove i muscoli si connettono direttamente in corrispondenza della pelle.

Nelle regioni che non descriveremo non c fascia come la intendono i cultori di questo argomento

Posteriormente, ricopre tutta la superficie della regione scapolare, della regione dorsale e addominale posteriore fino alle natiche, ove scompare

La fascia superficiale ricopre tutta la spalla e la regione ascellare. Si prolunga su tutto il braccio, inguaina il gomito, ove assai fine al di sopra dellolecrano, che privo di pannicolo adiposo, poi inguaina tutto lavambraccio per interrompersi al livello del polso

La fascia inesistente in corrispondenza della regione glutea

Ricopre le parti anteriori della coscia, salvo la depressione compresa tra il vasto esterno e il capo breve del bicipite

Nella regione poplitea, si riunisce allaponeurosi superficiale mediante un tratto fibroso. Infine inguaina la gamba a parte lestremit inferiore della faccia esterna del perone e termina al livello del legamento anulare

Laponeurosi superficiale veramente linvolucro del corpo: essa ne ricopre tutta la superficie esterna

Di spessore e di tessitura variabili, presente ovunque

Tale grande aponeurosi , certamente, la pi importante formazione connettiva di tutta lanatomia

Inguaina il corpo e ha solo pochi attacchi fissi; inoltre, molte di tali connessioni avvengono su ossa mobili quali il perone o la clavicola

Laponeurosi superficiale si presenta, in effetti, come due aponeurosi simmetriche che ricoprono parallelamente ciascuna una met del corpo

Essa si inserisce solidamente allindietro, lungo il rachide e, in avanti, lungo lo sterno, poi lungo quel rafe fibroso solido e praticamente inestensibile rappresentato dalla linea alba

Laponeurosi superficiale il punto di partenza di tutte le aponeurosi muscolari

Con le sue espansioni, laponeurosi superficiale divide a setti in profondit tutto il sistema contrattile muscolare

Le espansioni principali, cio i setti intermuscolari, dividono la muscolatura a logge funzionali: la loggia degli estensori, la loggia dei flessori, ecc.

Allinterno di queste logge, ogni muscolo avvolto da una espansione dellaponeurosi superficiale o da quella di un setto intermuscolare

La visione di un unico avvolgimento che si raddoppia pi volte, sempre restando solidale a se stesso e alle sue espansioni, comporta una nozione fondamentale indispensabile al nostro discorso

Rappresenta la base di tutti i metodi globali di stiramento muscolare

Non vi sono deformazioni uniche, isolate, localizzate: non pu esservi una correzione unica, isolata, localizzata

Ogni trattamento chinesiterapico di una deformazione od anche di una semplice limitazione articolare, pu essere solo un trattamento globale

Ogni correzione locale pu verificarsi soltanto se tutti i compensi del corpo saranno stati resi impossibili. Non vi sono segmenti indipendenti luno dallaltro

Come avviene lindurimento della fascia???

PATOLOGIA DELLA FASCIA

Il motore della circolazione linfatica innanzitutto la motilit della fascia, i suoi continui scivolamenti sui tessuti vicini

E facile capire che ogni immobilit della fascia, ogni blocco della sua mobilit determina una stasi liquida

Conosciamo perfettamente nella pratica fisiatrica, gli edemi da immobilizzazione, di frequente riscontro, che occupano un posto di rilievo nelle nostre sedute di chinesiterapia riabilitativa

Accanto a queste manifestazioni importanti e spettacolari sono frequenti moderate stasi locali, che non vengono apprezzate nel loro giusto valore

Si manifestano di frequente con episodi cutanei: formicolii, arrossamenti, macchie cutanee, e sono dovuti ad un deficit di eliminazione

Sono anche fonte di tensioni anomale che si manifestano soprattutto con episodi algici, oppure impossibilit articolari di micromovimenti, o per ultimo con la rinomata cellulite

Molti problemi di dolore, sono dovuti a tensioni anomale a cui sottoposta la fascia

Tutto il sistema muscolo-aponeurotico e capsulo-legamentoso sono un immenso recettore sensoriale, quello della propriocettivit

Come tutti i recettori sensoriali, questi milioni di meccanorecettori divengono dolorosi se la loro attivazione si prolunga in modo anomalo: si verifica una tensione anomala persistente

Si tratta veramente di dolori intensi, sono in genere sopportabili. Tuttavia, la loro durata, la loro persistenza, le loro frequenti recidive li rendono rapidamente intollerabili

Il successo della Terapia Manuale dovuto a questi dolori di tensione, dato che il medico in genere disarmato di fronte ad essi

Sotto leffetto di tensioni ripetute, la secrezione delle molecole di collagene da parte dei fibroblasti porta alla produzione di nuove fibre connettivali

Questo <addensamento di tessuto> si accompagna a una perdita di elasticit che provoca, a sua volta, delle tensioni, da cui un nuovo addensamento, ecc

Linvecchiamento delluomo in gran parte dovuto alladdensamento del suo connettivo

Potrebbero piacerti anche