Sei sulla pagina 1di 1

"Passioni di Donne": L Imbrunire di Villa Petriolo per Poltrone a sdraio narranti. Il 12 luglio a Marina di Pisa (PI).

L'azienda vinicola di Silvia Maestrelli a Cerreto Guidi (Firenze), sul Montalbano, con L'Imbrunire 2009 a Marina di Pisa per un evento dedicato al vino, al racconto e alle donne. "La gloria e onore, quantunque da alcuni si connomeri tra li beni strani de la fortuna, nondimeno premio e mercede de li beni de l'animo e de la virtude, ne li quali, essendo le donne vincitrici, non gli pu mancare n gloria n onore in qual loco e appo qual persona si sia". Della eccellenza e dignit delle donne di Galeazzo Flavio Capra, 1525-1526

L'Associazione Le donne del Vino ha ricevuto dall'Ais di Pisa l'invito a partecipare all'evento "Passioni di Donne", che si terr a Marina di Pisa il 12 luglio. La serata fa parte di un programma intitolato "Poltrone a Sdraio narranti", costituito da una serie di serate di musica, letture e poesia sotto le stelle del litorale pisano. Viene realizzato dagli editori locali ed patrocinato dal Comune e dalla Provincia di Pisa. La manifestazione "Poltrone a sdraio narranti" si prefigge lo scopo di legare i luoghi dello svago a un progetto culturale. Lincontro del 12 luglio avr luogo presso il Bagno Toto: in questa occasione verranno presentati due libri dedicati all'universo rosa, Le Passionarie di Giovanna Frisoli e Amerigo Sallusti (Felici Editore, 2011) e Sebben che siam donne di Athos Bigongiali e Giuseppe Meucci (Felici Editore, 2011). Alla discussione sui libri e alla musica sar affiancata anche la degustazione di vini di produzione femminile. Villa Petriolo partecipa a "Passioni di Donne" offrendo in degustazione l' IGT Toscana L'Imbrunire 2009, prodotto da Canaiolo in purezza a dimora sulle colline del Montalbano da oltre trent'anni. Il Canaiolo una delle variet trovate in un vecchio vigneto di Villa Petriolo. Da sempre questo vitigno usato nel taglio classico del Chianti. La curiosit di capire quanto potesse valere da solo il Canaiolo ci ha indotti a provare a vinificarlo in purezza, raccogliendo i pochi grappoli rimasti dal vigneto San Martino, di oltre trenta anni di et. E' un vitigno che sta scomparendo, i cui profumi ci ricordano, con i sentori di terra bagnata e frutti ossidati, le sere di fine estate. Con molto frutto e molto tannino, da considerarsi un "vino del mattino", che possa sostituire anche un bianco da aperitivo, da bersi anche fresco. I profumi esprimono tutte le potenzialit del territorio, col suo stile di semplicit e grande bevibilit. (silvia Maestrelli) L'Imbrunire di Villa Petriolo stato definito dalla Guida ViniBuoni del Touring 2010 il "miglior Canaiolo in purezza degustato in tutta la regione. Vino vibrante, di carattere e personalit".

INFO Villa Petriolo: www.villapetriolo.com - www.divinando.blogspot.com