Sei sulla pagina 1di 8

a magazine by IMER Group

In questo numero: 02 Editoriale

FULLCONSTRUCTION
Quadrimestrale Pubblicazione Gratuita Anno 2 Numero 2 Marzo 2008 Edizione italiana

Il Gruppo fa la forza

02/03 Focus

Paolo Salvadori porta lesperienza di IMER Group al forum La Turchia in Europa Inaugurata la nuova sede spagnola a Saragozza

04/05 Le Nostre Divisioni

IMER Group collabora con Gras Calce ed Edilteco per la qualit

Koine 3L, lintonacatrice leggera per le ristrutturazioni Intervista ad Alessio Salvadori Limpianto ORU ONEDAY protagonista in Slovenia Un nuovo track loader per IHIMER 06 Focus sul concessionario

Pasquale Di Paola (Palermo): Facile lavorare con IHIMER

06 Fiere ed Eventi 07 Le Nostre Filiali nel Mondo


Una visita di prestigio in IHIMER Piero Cestarollo: nuovo Direttore Generale per la liale russa Successo di visitatori al The BIG 5 di Dubai

08 Vita in Azienda
Service Training IHIMER: un reale valore aggiunto Per la Divisione Concrete un ufcio commerciale in crescita costante

02
FULLCONSTRUCTION - a magazine by IMER Group - n2 - 03.2008

Editoriale

IL GRUPPO fa la FORZA Paolo Salvadori porta

l 2007 ha rappresentato sicuramente un anno importante per IMER Group. Il gruppo ha tagliato nel 2007 il traguardo dei 45 anni di attivit, IMER France ha raggiunto i suoi 40 anni e IMER Iberica i suoi 25 anni. Questi risultati mi rendono davvero orgoglioso di quanto siamo riusciti a fare da quel lontano 1962, quando abbiamo deciso di produrre piccole macchine e attrezzature per ledilizia. Il Gruppo ha consolidato la propria struttura con 5 stabilimenti produttivi, 9 partecipate commerciali, un fatturato aggregato di oltre 210 Milioni di Euro e ha superato i 600 dipendenti. Ne abbiamo fatta di strada e ringrazio tutti coloro che hanno contribuito alla crescita di IMER Group! Il 2008 si presenta ricco di prospettive e sar un anno di grandi cambiamenti. Abbiamo denito un nuovo piano industriale per il periodo 20082011, che punta a porre le basi per lo sviluppo futuro del nostro gruppo. Il piano prevede fra gli obiettivi di base: nuove aggregazioni industriali e nanziarie, lo sviluppo e la commercializzazione di nuovi prodotti, il rafforzamento della presenza e delle quote sul mercato europeo e nelle altre aree mondiali, nella consapevolezza delle nostre forze e del ruolo che vogliamo avere sul mercato. La strategia di internazionalizzazione sviluppata negli ultimi anni ci ha permesso di creare un impianto produttivo in Turchia e due liali commerciali in Libano e in Marocco, oltre ad ottenere un consolidamento sul mercato europeo. Per il nostro sviluppo futuro, puntiamo a rafforzarci ulteriormente in aree strategiche dove siamo gi presenti, come nei mercati dellEuropa dellEst, in Russia e nei Paesi CSI, oltre che in Centro e Sud America. Un evento importante per IMER Group linaugurazione della nuova sede di IMER Iberica a Saragozza, del 22 Febbraio scorso. Si tratta di una realizzazione signicativa, che ci permette di utilizzare nuove funzionalit e tecnologie per migliorare ulteriormente la qualit dei servizi dedicati ai nostri clienti nella penisola iberica. Ringrazio tutte le persone che hanno lavorato a questo risultato, in particolare Mariano ed Enrique del Rio, sicuro che insieme continueremo a crescere sempre di pi nel futuro. Sono passati 26 anni da quando, nel 1982, nato laccordo per la distribuzione nel mercato spagnolo e 14 anni dalla nascita di IMER Iberica a Saragozza. La sua organizzazione sul territorio vede oggi la nuovissima sede e le 4 decentrate a Madrid, Galizia, Canarie e Andalusia. Gli obiettivi sono deniti ed ambiziosi e dovremo lavorare tutti insieme per realizzarli. Un grazie di cuore a coloro che hanno sempre creduto nellidea di IMER Group e continuano a farlo con entusiasmo e convinzione

lesperienza di IMER Group al forum La Turchia in Europa

Inaugurata

analisi della crescita economica della Turchia e del suo ingresso nellUnione Europea. Questi sono stati i temi centrali del Forum La Turchia in Europa, convegno che si tenuto il 19 Novembre scorso a Trieste (promosso dallAssociazione Europa Cultura) e che ha visto IMER Group nel ruolo di promotore e partecipante attivo nel dibattito. Allevento, che ha visto la presenza del Ministro per il commercio internazionale e per le politiche europee, Emma Bonino, intervenuto Paolo Salvadori, Presidente della Concrete Machinery Division di IMER Group, che ha partecipato al Forum per approfondire le opportunit che il mercato turco offre alle aziende italiane. Lapertura dello stabilimento di IMER Group ad Aksaray, inaugurato nel 2007, ha permesso a Paolo Salvadori di parlare della propria esperienza diretta in Turchia. Limpianto stato realizzato in unarea industriale in rapido sviluppo, vicina alle sedi produttive di importanti aziende internazionali. Lobiettivo prioritario della struttura produttiva di IMER Group il rafforzamento del proprio ruolo in Turchia, oltre a puntare a servire al meglio i mercati del Medio Oriente e dellAsia Centrale. Il Governo turco sta portando avanti un ampio programma di sviluppo nellarea di Aksaray, soprattutto a livello di infrastrutture. <<IMER Group ha dichiarato Salvadori - ha sempre avuto una vocazione internazionale. E la Turchia, un Paese in continua crescita, rappresentava un mercato importante e una grande opportunit di sbocco per i nostri prodotti. Anche per i componenti realizzati in Italia. Voglio, infatti, sottolineare che abbiamo creato nuovi posti di lavoro in Turchia mantenendo, anzi accrescendo, quelli nel nostro Paese>>. Come sottolineato nel corso del Forum La Turchia in Europa, questo Paese ha un PIL che cresce del 9% allanno e un livello di occupazione stabile. Per quanto riguarda lo specico settore delle costruzioni, non bisogna dimenticare che la Turchia il secondo pi grande esportatore di cemento al mondo. Un aspetto che stato condiviso da tutti i partecipanti allevento stata la grande vitalit dimostrata da questo Paese in molti settori. <<Abbiamo testato con mano - ha spiegato Paolo Salvadori - la grandissima collaborazione da parte delle autorit locali. Ma ci ha colpito soprattutto la qualit dei giovani ingegneri turchi e la loro voglia di imparare dai nostri tecnici. Sono orgogliosi di accrescere le loro conoscenze e hanno un grande attaccamento allazienda. Devono essere da esempio per tutti noi>>

FULL CONSTRUCTION il corporate magazine di IMER Group con diffusione interna ed esterna. vietata la riproduzione non autorizzata (totale o parziale), di articoli, graci e fotograe. Editore: IMER International S.p.A. Via Salceto n. 53 - 55 53036 Poggibonsi (Siena) - Italia www.imergroup.com - info@imergroup.com Direttore Editoriale: Paolo Pianigiani Direttore Responsabile: Andrea Ghiaroni Ideazione e redazione: Eclettica Relazioni Pubbliche Srl (www.ecletticarp.com) Coordinamento Redazione: Riccardo Polesel Redazione: Marco Maiani (Segreteria di Redazione), Elisabetta Bardi, Ilaria Cetta, Loredana Viel Progetto graco e impaginazione: Marco Bruni - Display Design (www.displaydesign.it) Tiratura e diffusione: 14.000 copie (Italiano - Inglese - Spagnolo - Francese) Il numero due stato chiuso il 27 Febbraio 2008

Silvano Bencini Presidente IMER Group

Autorizzazione del Tribunale di Siena n. 11 del 04/10/2007

03
FULLCONSTRUCTION - a magazine by IMER Group - n2 - 03.2008

Focus

a la nuova sede spagnola a Saragozza

na sede tutta nuova per IMER Iberica. stata, infatti, inaugurata il 22 Febbraio scorso la nuova struttura centrale della liale spagnola di IMER Group, realizzata a Saragozza allinterno dellarea industriale di La Cartuja Baja (a 6 chilometri dalla citt). La cerimonia ha visto la presenza di Silvano Bencini, Presidente di IMER Group, e di Mariano Del Rio, Direttore Generale di IMER Iberica, come padroni di casa dellevento. Allinaugurazione della nuova sede, frutto di un investimento di 4,8 Milioni di Euro, sono intervenute numerose personalit italiane e spagnole, tra cui Arturo Aliaga Lpez, Consigliere per lIndustria, il Commercio e il Turismo della regione dellAragona, Pierfrancesco Sacco, Consigliere Economico e Commerciale dellAmbasciata dItalia a Madrid, e Massimo Marchetti, Vice Console Onorario a Saragozza.

Investiti 4,8 Milioni di Euro

8.500 metri quadrati coperti) e impiega complessivamente 54 dipendenti. <<Questa inaugurazione ha spiegato Silvano Bencini, Presidente di IMER Group rappresenta un momento davvero importante per tutto il nostro Gruppo. Grazie a questa struttura, IMER Group potr rafforzarsi in modo sostanziale in un mercato strategico come quello spagnolo e potr gestire in modo molto pi efcace la commercializzazione dei prodotti a marchio IMER, come macchine edili, macchine di proiezione e trasporto, autobetoniere e impianti di betonaggio, destinati non solo al mercato spagnolo, ma anche portoghese>>.

puntare a raggiungere tutti gli obiettivi che ci siamo pressati>>. Allinterno della nuova sede, previsto un deposito generale dedicato ai vari prodotti e accessori, una zona dedicata esclusivamente ai ricambi e unarea (di oltre mille metri quadrati) destinata allofcina meccanica. Sono stati, inoltre, organizzati i vari ufci dedicati alla nanza, allamministrazione e al commerciale, oltre quelli per il settore tecnico e del magazzino. La liale di IMER Group mantiene comunque la disponibilit della storica sede di Cadrete (a 11 chilometri da Saragozza). IMER Iberica gestisce la distribuzione sul territorio spagnolo di cinque principali tipologie di prodotti (macchine e impianti per il settore delle costruzioni edili, macchine destinate alle opere pubbliche, macchine di proiezione e trasporto per malte, macchine ed attrezzature per ferramenta e la nuova linea di piattaforme aeree). Per quanto riguarda i prodotti di IMER Group, la liale spagnola si occupa della commercializzazione

Non c dubbio che la Spagna rappresenti un mercato strategico per IMER Group. Questo dimostrato, concretamente, dalle dimensioni della nuova sede, che occupa una supercie complessiva di 20mila metri quadrati (di cui

Costruita nella citt pi importante dellAragona (nel Nord-Est della Spagna), la nuova sede rappresenta la principale struttura logistica di IMER Iberica. <<Negli ultimi anni sottolinea Mariano Del Rio, Direttore Generale di IMER Iberica siamo cresciuti molto a livello di presenza sul mercato. Questa nostra nuova sede ci permetter di rafforzarci ulteriormente, offrendo una gamma di prodotti sempre pi completa e innovativa. Il supporto di IMER Group resta fondamentale per

delle linee sviluppate dalla Divisione Macchine Edili (betonaggio, elevazione, taglio e compattazione) e dalla Divisione Macchine di Proiezione e Trasporto, oltre ai prodotti dalla Concrete Machinery Division del gruppo italiano (la divisione che si occupa dello sviluppo di macchine e impianti per la produzione e il trasporto del calcestruzzo). In relazione al settore delle piattaforme aeree, IMER Iberica entrata in questo mercato grazie ad un accordo siglato con la societ inglese UpRight Powered Access per distribuire i suoi prodotti sul territorio spagnolo. Oltre alla nuova sede di Saragozza, IMER Iberica ha 4 succursali a Madrid (Toledo), Canarie (Tenerife), Galizia (Santiago De Compostela) e Andalusia (Siviglia) per coprire tutto il territorio iberico

04
FULLCONSTRUCTION - a magazine by IMER Group - n2 - 03.2008

Le Nostre Divisioni

IMER Group collabora con Gras Calce ed Edilteco per la qualit


Calce di Trezzo sullAdda (MI), azienda specializzata nella produzione di malte. Dopo gli ottimi riscontri ottenuti dai test effettuati con le pompe a vite Silent 300 e Step 120, sono stati pianicati una serie di incontri con lazienda milanese per organizzare corsi di formazione, dimostrazioni congiunte in cantiere e test su macchine e materiali per creare delle schede tecniche ad hoc.

Orizzonti posi
ne parliamo con Alessio Salvadori, D
Innovazione tecnologica e attenzione ai mercati emergenti: queste sono le linee guida di IMER Group per il settore delle macchine edili. Alessio Salvadori, responsabile della struttura commerciale della Divisione Macchine Edili di IMER Group, parla dellandamento del mercato e, soprattutto, delle sde da vincere per il futuro. 1. Dott. Alessio Salvadori, come andato il 2007 per la divisione macchine edili? Lanno appena trascorso si chiuso con un bilancio sicuramente positivo, con un aumento complessivo del 10% delle Divisioni Macchine Edili e Macchine di Proiezione e Trasporto. Lofferta di questultima diventata, a 4 anni dalla nascita, la pi importante per noi dopo quella delle betoniere a bicchiere, con tassi di crescita del 30% allanno. Per quanto riguarda le vendite, abbiamo registrato ottimi risultati allestero (soprattutto in Francia e in Spagna) dove abbiamo strutture organizzate ed efcienti che hanno svolto un ottimo lavoro. Ora vogliamo replicare i risultati ottenuti da IMER France e IMER Iberica anche in altri Paesi.

certamente la parola collaborazione una delle chiavi di successo della strategia adottata da IMER Group per progettare e sviluppare macchine in linea con le richieste del mercato, in particolare quelle della Linea Proiezione e Trasporto. Da sempre, il Gruppo rivolge grande attenzione allevoluzione del settore dei materiali per ledilizia e delle relative normative, per fornire soluzioni che coniughino tecnologia e qualit. Per questo ha creato partnership con aziende leader del settore, come Kerakoll, per effettuare prove dimostrative congiunte di macchine e materiali. Dal 2006 IMER Group collabora con Gras

KOINE 3L, LINTONACATRICE LEGGERA PER LE RISTRUTTURAZIONI

Partnership pi recente per IMER Group con Edilteco di San Felice sul Panaro (MO), azienda attiva nel settore delle malte leggere termoisolanti e molto attenta allevoluzione normativa del mercato. La collaborazione ha portato allo sviluppo dellintonacatrice KOINE 3L, protagonista di dimostrazioni congiunte gi programmate in Italia e in Francia che hanno portato gi a dei risultati concreti con una vendita di macchine a un cliente comune (KILOTOU). La continua ricerca della qualit collaborando attivamente con le protagoniste del mercato: questo il punto di forza di IMER Group a costruzione di due gallerie in Slovenia, sullautostrada H4 che collega la localit di Razdrto a Gorizia, vede impegnato un prodotto made in IMER: limpianto mobile ORU ONEDAY. Il cantiere di Podnanos (a 35 chilometri da Gorizia) fa parte di unopera pi ampia, nanziata anche con fondi italiani, che permetter di migliorare notevolmente una delle vie di comunicazione tra il nostro Paese e la Slovenia. E limpianto mobile gi al lavoro.

Limpianto ORU ONEDAY prota


Limpianto ORU ONEDAY pre-cablato per contenere sensibilmente i tempi di installazione e messa in funzione: si arriva in cantiere, si alza limpianto e si pu iniziare a lavorare. Un controllo continuo del processo garantisce la massima efcienza dellimpianto, unesigenza imprescindibile a Podnanos, dove operano 150 addetti e il lavoro va avanti 24 ore su 24. Si sono dimostrate molto precise e afdabili anche le celle di carico per le operazioni di pesatura e dosaggio. Caratteristiche peculiari del cantiere sloveno sono le difcili condizioni meteorologiche. Vista la presenza di un vento molto

pronta la nuova versione L dellintonacatrice Koine 3, modello monofase per premiscelati asciutti, testato dalle aziende leader nella produzione di materiali edili. Questa soluzione, realizzata per materiali alleggeriti, prevede un nuovo sistema di mescolamento e una griglia ad alta capacit per contenere sacchi ingombranti. Come tutti i modelli della serie Koine, leggera e funziona con il normale contatore domestico, caratteristiche che la rendono ideale per le ristrutturazioni. Luso di un inverter intelligente riduce al minimo il rischio di intasamento. Come tutti i modelli della Linea Proiezione e Trasporto di IMER Group, realizzata con componenti di alta qualit.

La Concrete Machinery Division di IMER Group, che ha sede vicino a Udine, stata scelta per fornire un impianto mobile in grado di produrre calcestruzzo di qualit in tempi contenuti. ORU ONEDAY un impianto compatto sviluppato per rispondere velocemente alle esigenze dei cantieri, grazie a doti di robustezza e semplicit di installazione. Il suo cuore la mescolatrice planetaria ORU MS, che permette di miscelare diverse classi di calcestruzzi di alta qualit.

05
FULLCONSTRUCTION - a magazine by IMER Group - n2 - 03.2008

sitivi per le macchine edili Made in IMER


i, Direttore Commerciale della Divisione Macchine Edili di IMER Group
2. Ci pu delineare i trend pi importanti nel settore delle macchine edili? Il contesto economico previsto per lEuropa e per gli Stati Uniti (mercati strategici per noi) non dei pi brillanti. A questo, si aggiunge linstabilit della situazione politica italiana. Lunico comparto che vede spiragli di ripresa quello del recupero del residenziale e non. In questo scenario, ritengo che nel settore delle macchine edili crescer la domanda di attrezzature di medie e piccole dimensioni, leggere e trasportabili, pi adatte per i piccoli cantieri. 3. Quali sono i suoi obiettivi per cogliere le opportunit offerte dal mercato? In uno scenario generale non troppo ottimista, prevediamo di ottenere una buona crescita nel prossimo biennio. una sda, ma ci basiamo su obiettivi concreti, in particolare verso lestero. Oltre a rafforzarci in Europa e negli Stati Uniti, vogliamo cogliere le opportunit presenti nei Paesi dellEst Europa come la Russia, dove abbiamo una nostra liale operativa, cos come in Turchia e Marocco, dove abbiamo nuove strutture commerciali. Arrivano, inoltre, segnali molto positivi da mercati asiatici emergenti, come il Kazakistan, dove abbiamo posto le basi per un concreto sviluppo. 4. A livello di innovazione, su quali prodotti intendete puntare? Oltre ad un continuo sviluppo dei nostri prodotti storici, come betoniere ed elevatori, ci concentreremo sulle linee taglio e proiezione che hanno alti margini di crescita. Abbiamo grosse novit nella gamma di segatrici, grazie allo sviluppo di soluzioni innovative in termini di design e prestazioni, nella linea di intonacatrici e una nuova pompa per calcestruzzo per le macchine da proiezione e trasporto. In 4 anni abbiamo lanciato sul mercato pi di 20 modelli, grazie anche a partnership siglate con i maggiori produttori di materiali per seguire da vicino la loro evoluzione

otagonista in Slovenia
forte (la vallata raggiunta dalla bora), le strutture dovevano sopportare rafche no a 200 chilometri allora. IMER Group ha risposto non solo rinforzando le varie parti dellimpianto ma anche applicando tiranti per ancorare i silos, soluzione che ha eliminato la necessit di realizzare basamenti troppo grandi. Per quanto riguarda la temperatura invernale (che arriva a 20 gradi sottozero), linstallazione di un impianto di riscaldamento ad aria calda per inerti e gruppo di miscelazione stata la brillante soluzione pensata da IMER Group. Prova sul campo superata a pieni voti

UN NUOVO TRACK LOADER PER IHIMER

Dopo il modello M2076, unaltra novit cingolata per IHIMER. Nei prossimi mesi, infatti, approder sul mercato europeo un track loader completamente nuovo, denominato CL35. Questo modello rappresenta uno dei prodotti pi innovativi sviluppati da IHI Construction Machinery Limited, che lo sta attualmente presentando a livello mondiale. Molto compatta e potente, la macchina sar una delle principali protagoniste dellofferta di IHIMER per il 2008, come dimostra la sua presenza sotto i riettori del SAMOTER 2008.

06
FULLCONSTRUCTION - a magazine by IMER Group - n2 - 03.2008

Focus sul Concessionario

Pasquale Di Paola (Palermo): facile lavorare con IHIMER


<<Lavorare con IHIMER come essere in famiglia, in mezzo a persone sincere e leali che sono disponibili a sentire le mie richieste>>. Questo il giudizio espresso in modo molto chiaro da Pasquale Di Paola, concessionario di IHIMER per la Sicilia (Palermo). Pasquale Di Paola, 40 anni, ha iniziato a lavorare da giovanissimo come venditore di piccole attrezzature per ledilizia. Lesperienza diretta di contattare vari artigiani e imprenditori della zona di Palermo gli piaciuta da subito e questo lha portato ad ampliare i suoi obiettivi nel settore. Nel 1993 comincia a lavorare in concessionario di IMER Group, trovandosi subito in sintonia con i responsabili del Gruppo toscano. <<Posso dire di conoscere molto bene le macchine a marchio IMER e IHIMER, visto che sono quasi 15 anni che mi occupo di consigliarle ai miei clienti>>. Attualmente, Di Paola uno dei concessionari di riferimento di IHIMER in Sicilia: grazie allimpegno constante che ha dedicato alla promozione dei prodotti IHIMER e IMER oramai da 15 anni, riuscito a raggiungere risultati importanti, testimoniati dalla ducia accordatagli dai suoi clienti. <<I miniescavatori IHIMER dice Di Paola - sono sicuramente ottime macchine, molto afdabili e con buone prestazioni. Grazie allottimo rapporto esistente con la societ, ogni problema viene risolto in modo rapido. Lo dico perch nella mia carriera ho venduto centinaia di prodotti IHIMER. Da venditore, vorrei che fossero sempre allavanguardia dal punto di vista tecnologico per proporre ai miei clienti soluzioni senza eguali. Il rapporto diretto e franco che ho con lazienda mi consente di sottolineare liberamente le mie esigenze e quelle del mercato, consapevole che lazienda sempre disponibile ad ascoltarmi>>. Di Paola lavora attualmente con due giovani collaboratori, entrambi con esperienza nel settore, per

ottenere risultati sempre migliori. <<Ovviamente aggiunge Di Paola - c sempre qualcosa da migliorare, come venditore devo proporre ai miei clienti macchine sempre in linea con le loro richieste. Ma se c un rapporto sano e diretto, i problemi alla ne si risolvono>>. Pasquale di Paola conosce molto bene le caratteristiche speciche del mercato siciliano per quanto riguarda il settore delledilizia. <<Cerco conclude Di Paola - di avere rapporti molto diretti con tutti i miei clienti, soprattutto nei cantieri. In questo modo, posso consigliare le macchine pi adatte a loro, facendo apprezzare le caratteristiche del prodotto. Soprattutto, quelli IHIMER. Il mio segreto? Lavoro dalle 7 del mattino alle 8 di sera, ssando obiettivi raggiungibili e consoni ad un mercato difcile come quello siciliano. Per questo, so quanto importante essere essibili per lavorare al meglio, giorno dopo giorno>>

Fiere ed Eventi
LE FIERE
IMER Group sar, nei prossimi mesi, protagonista di alcune delle manifestazioni eristiche di riferimento a livello internazionale:

SAMOTER 2008 (ITALIA)


Dal 5 al 9 Marzo 2008 ha luogo a Verona il 27 Salone Internazionale triennale delle macchine movimento terra, da cantiere e per ledilizia. IMER Group presente con aree espositive dedicate a IHIMER e Concrete Machinery Division per annunciare tutte le principali novit di prodotto.

SMOPYC (SPAGNA)
Il prestigioso Salone di Saragozza, organizzato dal 22 al 26 Aprile 2008, vede IMER Group presente tra i principali produttori di macchine per il settore delle opere pubbliche e delledilizia. Nello stand sono visibili tutti i modelli destinati al mercato spagnolo, con la presentazione delle due nuove linee di prodotto della liale spagnola IMER Iberica, quella di Proiezione e Trasporto e quella delle Piattaforme Aeree.

in famiglia

Come essere

ANKOMAK (TURCHIA)
Importante appuntamento a Istanbul dal 25 al 29 Aprile 2008 per IMER Group, dato che va in scena il locale Salone Internazionale delledilizia e delle costruzioni. una vetrina importante per dare visibilit ai prodotti di riferimento per il mercato della Turchia e dei Paesi dellarea caucasica, tra cui quelli realizzati nella liale IMER-L&T di Aksaray.

SED (REGNO UNITO)


Dal 13 al 15 Maggio 2008, IMER Group e i principali protagonisti del mondo delle costruzioni si riuniscono a Corby per la prestigiosa Fiera delle Macchine per Costruzioni. Nellarea espositiva curata dalla liale inglese IMER Direct, sono presenti i prodotti delle divisioni Macchine edili e Macchine di Proiezione e trasporto e le autobetoniere della Concrete Machinery Division.

CTT MOSCOW (RUSSIA)


La era pi importante per il settore costruzioni in Russia si svolge a Mosca dal 17 al 21 Giugno 2008. IMER Group presente con uno stand allestito dalla liale IG Russia, dove esposta la gamma di soluzioni destinate al mercato russo e dei Paesi CSI, in particolare quelle della linea Concrete e delle Macchine di Proiezione e trasporto.

07
FULLCONSTRUCTION - a magazine by IMER Group - n2 - 03.2008

Le Nostre Filiali nel Mondo

Una visita di

Piero Cestarollo: nuovo Direttore Generale per la liale russa


ontinua il ciclo di sviluppo di IG Russia (la liale di IMER Group con sede a Mosca). Oltre alla riorganizzazione della struttura in nuovi locali, dallinizio del 2008 il gruppo toscano ha nominato Piero Cestarollo quale nuovo Direttore Generale della sede russa. Piero Cestarollo, 45 anni, ha maturato unesperienza pluriennale sui mercati dellEst Europa (come Russia e Ucraina) operando allinterno di molteplici aziende multinazionali e gestendo numerose attivit legate a Direzione Commerciale, Marketing e Direzione Generale. Con la nomina a Direttore Generale di IG Russia, Cestarollo potr utilizzare tutta la propria esperienza per la gestione e il coordinamento delle attivit di sviluppo della liale russa. La sede moscovita pu, ora, contare su un totale di 8 dipendenti ma previsto un ulteriore ampliamento del personale, dato che il

prestigio in C

IHIMER
11 Dicembre 2007 stata una data importante per IHIMER. I responsabili della societ di San Gimignano hanno, infatti, accolto Kazuyoshi Mukai, nuovo Direttore della Divisione Internazionale di IHI Construction Machinery Limited. Questa visita dimostra lattenzione rivolta dai vertici dellazienda giapponese verso IHIMER, a 6 anni dalla joint venture con IMER Group.

rafforzamento della liale rappresenta uno dei prossimi obiettivi di IMER Group. Grazie allampliamento della propria sede, IG Russia occupa 150 metri quadrati di ufci e mille metri quadrati di magazzino (di cui 450 metri quadrati coperti) in area Sheremeteyvo. La liale moscovita ha, cos, compiuto un passo signicativo per ampliare ulteriormente la commercializzazione di tutte le linee di prodotto su un territorio molto ampio (che copre Russia, Ucraina e Bielorussia)

SUCCESSO DI VISITATORI AL THE BIG 5 DI DUBAI

La nomina di Kazuyoshi Mukai, 52 anni, stata ufcializzata a Ottobre 2007 e premia il lavoro da lui portato avanti dal 2004 allinterno della societ (che fa parte del colosso IHI Corporation). Prima di questo incarico, infatti, Mukai ha ricoperto il ruolo di Direttore delle Americhe e dellOceania, oltre a dirigere il Gruppo Crane presso la Divisione Internazionale. Il suo arrivo in IHI era stato preceduto da unesperienza internazionale di oltre 25 anni nel settore construction, con numerosi incarichi legati al mercato europeo e russo. Durante la visita in IHIMER, Kazuyoshi Mukai ha sottolineato che, visti i risultati ottenuti nora, IHIMER ha acquisito una posizione di rilievo nel mercato europeo delle macchine movimento terra. Per questo, il rapporto tra Italia e Giappone continuer ad essere molto stretto per lo sviluppo di macchine sempre pi innovative

Il Medio Oriente conferma di essere unarea strategica per IMER Group. Una prova la presenza di unarea espositiva del Gruppo al The BIG 5, prestigiosa Fiera che si svolta a Dubai dal 25 al 29 Novembre scorso. Grazie al supporto del team di IMER Middle East (la liale commerciale che ha sede in Libano) stato possibile incontrare i rappresentanti delle aziende attive in Medio Oriente e nei Paesi del Golfo arabico e dare visibilit a prodotti molto richiesti da questi mercati, come le autobetoniere e gli impianti di betonaggio.

08
FULLCONSTRUCTION - a magazine by IMER Group - n2 - 03.2008

Vita in Azienda

Service Training IHIMER:


un reale valore aggiunto
ellottica di fornire unassistenza tecnica altamente qualicata e sempre efciente, IHIMER, anche nel corso del 2007, ha dato vita al Service Training: un programma di formazione specica per i tecnici autorizzati a dare assistenza sui prodotti della societ di San Gimignano. Organizzato in due stage di due giorni ciascuno, questa iniziativa ha coinvolto circa 20 rappresentanti di varie aziende dislocate in tutta Italia, dando loro la possibilit di approfondire, sul campo, le caratteristiche tecniche di miniescavatori, minipale e minidumper IHIMER. Il secondo stage di formazione tecnica per Macchine Movimento Terra organizzato da IHIMER presso la propria sede di San Gimignano ha avuto come principali protagonisti del primo giorno i miniescavatori della gamma VX. stato, in particolare, possibile approfondire le caratteristiche del sistema idraulico load sensing disponibile su alcuni modelli di questa serie, oltre a vericare il funzionamento di specici componenti (impianti oleodinamici, pompe e distributori) e le corrette procedure per effettuare manutenzione, controlli e tarature. Parte importante della giornata sono state le prove fatte direttamente sui miniescavatori VX di IHIMER, oltre alla visita conclusiva alle linee produttive dello stabilimento. Nel secondo giorno di stage, i partecipanti hanno avuto la possibilit di vedere da vicino la nuova minipala caricatrice M2076 e il minidumper Carry 107. Per quanto riguarda lo skid steer loader, stato possibile approfondire le caratteristiche di versatilit della macchina, sottolineando la possibilit di trasformarlo da versione gommata a cingolata utilizzando un semplice kit. I tecnici hanno avuto, cos, modo di valutare come il modello M2076 possa essere adattato, in modo facile e rapido, alle esigenze speciche dei singoli clienti e cantieri. Per quanto riguarda il minidumper Carry 107, stata evidenziata la possibilit di abbinare molti accessori e utensili idraulici. Anche per questi due modelli, c stata la possibilit di vederli al lavoro sul campo, per far capire loro come garantire unassistenza di massima qualit ai propri clienti. Alla ne dei due giorni, IHIMER ha consegnato lattestato di Tecnico Autorizzato ai partecipanti ma il Service Training ha raggiunto un obiettivo ancora pi importante: sottolineare limportanza di chi si occupa dellassistenza tecnica, che fornisce direttamente un reale valore aggiunto ai clienti IHIMER

Per la Divisione Concrete un ufcio commerciale in crescita costante


Un giro daffari in sensibile aumento negli ultimi due anni e un trend promettente per il 2008: questi sono i fattori che hanno portato la Concrete Machinery Division di IMER Group a decidere di ampliare il proprio Ufcio Commerciale con due nuove risorse. La struttura, punto nevralgico per unazienda in costante espansione a livello internazionale, ora composta da 20 persone. Oltre al Direttore Gianfranco Amaddeo, pu contare su 7 Commerciali Esterni (che operano in tutti i mercati di riferimento della Concrete Machinery Division) e 12 Commerciali Residenti (che lavorano nella sede della Divisione a Basaldella di Campoformido, in provincia di Udine). Lo scopo del rafforzamento dellorganico dellUfcio Commerciale quello di garantire a clienti e rivenditori un livello di efcienza sempre pi elevato, disponendo di personale molto preparato dal punto di vista normativo e giuridico e aggiornato sullo stato di ciascuna commessa. Nella nuova organizzazione, viene meno il tradizionale inquadramento tra Funzionari Commerciali e Assistenti. <<La nuova denominazione spiega Gianfranco Amaddeo esprime chiaramente la volont del Gruppo di perseguire il massimo coinvolgimento dei nostri dipendenti, a qualsiasi livello. Per questo, abbiamo voluto dare una diversa visione del lavoro di backofce, responsabilizzando le singole persone per gestire i vari clienti in modo sempre pi efcace>>. Non semplici esecutori, quindi. IMER Group incoraggia i suoi Commerciali Residenti ad essere propositivi e ad acquisire una certa autonomia nei confronti del cliente. Un analogo approccio stato adottato nei confronti dei Commerciali Esterni, puntando soprattutto sulla personalizzazione del legame con clienti e rivenditori. Dora in poi, ognuno avr, infatti, le proprie liali da supportare con maggior presenza, in modo da assicurare un rapporto saldo e afdabile. Afatamento, professionalit e formazione continua: questo in sintesi lUfcio Commerciale della Concrete Machinery Division di IMER Group, un team in contatto con il mondo che crea valore e contribuisce il modo determinante al successo aziendale

Potrebbero piacerti anche